Archivio della Categoria 'Eventi'

Treia. Celebrazioni per l’Equinozio d’autunno 2018 – Esorcizzare la guerra e favorire la pace!

Eventi Paolo D'Arpini 13 settembre 2018

Abbiamo appena festeggiato qui a Treia la nascita dell’Associazione Vegetariana Italiana che fu fondata dal filosofo Aldo Capitini, e di cui il Circolo Vegetariano VV.TT. è sostenitore. La fondazione avvenne il 12 settembre 1952, in un momento in cui parlare di non violenza e di vegetarismo sembrava un’utopia. Il mondo era appena reduce da una guerra mondiale e si viveva in piena guerra fredda, mentre il messaggio della bistecca facile cominciava ad imporsi come nuovo modello alimentare e sociale. Aldo Capitini maturò la sua esperienza vegetariana e non violenta attraverso lo studio e l’esempio di Gandhi, il liberatore pacifico dell’India dal giogo coloniale inglese.

Capitini fu un accademico famoso e stimato ma allorché si oppose alla conquista dell’Etiopia da parte del governo di Benito Mussolini fu ostracizzato e messo in disparte. Purtroppo anche dopo la caduta del fascismo non fu riabilitato come sarebbe stato giusto. Capitini fu anche l’iniziatore della Marcia Perugia / Assisi ed in memoria di ciò, vista la violenza sempre più virulenta che si sta manifestando nel mondo con il rischio di una nuova guerra.

Per esorcizzare la guerra e dirottare l’attenzione su argomenti più utili alla vita stiamo predisponendo anche noi una “piccola marcia” di propaganda fide. Caterina ed io la prossima settimana faremo un giro lungo le strade del Borgo, Chiesanuova e Passo di Treia, per fare volantinaggio per promuovere la prossima manifestazione “Equinozio d’Autunno” che si tiene a Treia e Passo Treia i giorni 22, 23 e 24 settembre 2018…

Treia. Programmi per la celebrazione dell’Equinozio d’Autunno:

Il 22 settembre 2018 è previsto un convegno dal titolo “Ecologia, economia e moneta positiva”, relatore Fabio Conditi. L’incontro inizia alle ore 16.30 e si tiene presso la Sala Multimediale in Via Cavour 29 al Centro Storico. (https://auser-treia.blogspot.com/2018/08/abstract-dei-temi-da-trattare-durante.html)

Il 23 settembre 2018 si terrà un simposio letterario con Massimo Angelini, alle ore 13, presso il Circolo Vegetariano VV.TT. di Treia. Prenotazione necessaria. (https://auser-treia.blogspot.com/2018/08/23-settembre-2018-simposio-letterario.html)

Il 24 settembre 2018, compleanno della nostra Caterina Regazzi, saremo presenti alla inaugurazione della Festa di Madre Terra, che si tiene presso Villa Shop di Passo Treia con inizio alle ore 18, introduzione al tema di Giacomo Liberti dal titolo “Degusta e impara il benessere”. Sono previste degustazioni biologiche di vario genere.

Paolo D’Arpini e Caterina Regazzi

Info: 0733/216293 – circolovegetariano@gmail.com

Commenti disabilitati

Treia, 12 settembre 2018 – Raccolta d’immondizie per festeggiare l’AVI

Eventi Paolo D'Arpini 9 settembre 2018

Festeggiamo l’AVI con un’azione ecologista. Non parlo dell’associazione dei donatori di sangue, si tratta dell’Associazione Vegetariana Italiana fondata dal filosofo Aldo Capitini il 12 settembre del 1952 (e di cui anche il circolo vegetariano VV.TT. di Treia è parte). Perciò il 12 settembre 2018, in occasione del 66° della fondazione, si organizza a Treia una bella passeggiata ecologista, lungo i viottoli e le scarpate sotto le mura.

Armati di sacchetti e guanti, rivivremo quelle sensazioni vissute nella natura settembrina dai nostri padri e nonni, che andavano per boschi a cercar funghi ed erbe, noi li imiteremo raccogliendo rifiuti abbandonati.

Nell’antica Roma questo giorno, antecedente le idi di settembre, era dedicato ai giochi ed anche noi faremo un gioco, allietati dal canto degli uccellini. Lungo il percorso potremo scoprire, oltre alle immondizie, anche altre cosucce interessanti, reperite direttamente nel supermercato della natura, che in questo periodo ha moltissimo da offrire: fichi, rosa canina, ultime more, nespole, prugnoli… tutte cose gratuite, buone e …. vegetariane.

Paolo D’Arpini

Per partecipare all’evento chiamare: 0733/216293

Commenti disabilitati

Spilamberto, 14 luglio 2018 – Riflettendo sulla Presa della Bastiglia, in chiave zen ed ecologica

Eventi Paolo D'Arpini 12 luglio 2018

Il 14 luglio 1789 con la presa della Bastiglia iniziò la Rivoluzione Francese. Sono molto legato a questa data, anche perché sento che i tempi sono maturi per una nuova rivolta. Spero pacifica, senza inutili spargimenti di sangue. Una rivolta ecologica, spirituale, morale e politica. Un avanzamento di coscienza.

Luglio è un mese di fervidi intenti. L’antico calendario arcaico dei Romani lo chiamava Quintilio (il quinto mese) poi su proposta di Marco Antonio fu chiamato Iulius in memoria ed onore di Giulio Cesare. Ma oggi luglio richiama alla mente, di noi europei moderni, quello che fu il momento più entusiasmante e magico della nostra storia, ovvero la Rivoluzione Francese, e -sempre iniziando dalla Francia- venne un’altra rivoluzione contemporanea, quella dell’estate del 1968….. “la merce del consumismo è inutile, la bruceremo”…. Dicevano i sessantottini. Ed in questo momento storico la rivoluzione che ci attende è soprattutto spirituale ed ecologica…

Come diceva Andrè Breton: “La rivolta, solo la rivolta crea la luce… e la luce non può avere che tre vie: la poesia, la libertà e l’amore…”. Cercando questa libertà e questo amore tenteremo di ri-conquistare l’autonomia intellettuale, salvandola dagli oscuri disegni maligni e speculativi in atto. Ma non lo faremo con una assalto bieco e violento, bensì con le armi della riflessione e della contemplazione.

Come ogni anno il 14 luglio, il Circolo vegetariano VV.TT. ricorda la Presa della Bastiglia, in chiave Zen. Per farlo ci incontriamo a Spilamberto, all’ingresso del Sentiero Natura di Via Gibellini, alle ore 19, per una passeggiata verso il fiume Panaro dove sosteremo per osservare l’acqua che scorre e parlare di “libertà” da ogni dipendenza.

Paolo D’Arpini


Info: circolovegetariano@gmail.com

Commenti disabilitati

Treia. Celebrazione del solstizio estivo, il 23 e 24 giugno 2018

Eventi Paolo D'Arpini 19 giugno 2018

Treia. Collettivo bioregionale ecologista e celebrazione del solstizio estivo, dal 23 al 24 giugno 2018.
Una manifestazione in cui si coniugano diversi aspetti sia ambientali che temporali, in cui il momento del solstizio estivo è visto come metro sociale, sessuale e riproduttivo nella società umana e nella natura.

Il 23 giugno è prevista una escursione pomeridiana alla torre di Pitino, con partenza dalla sede Auser Treia alle ore 18.

Il 24 giugno 2018, saremo tutto il giorno nella cooperativa biodinamica La Talea di Treia, per vivere pienamente il senso dell’ecologia e della produzione del nostro cibo quotidiano. Durante la giornata è prevista un laboratorio di cucina bioregionale, una mostra di fotografie a cura del fotocineclub Il Mulino, una esposizione di prodotti agricoli e lavorati caserecci, un giro di condivisione su esperienze e proposte per la rivitalizzazione del’agricoltura contadina e vari momenti di convivialità con musica popolare ed etnica, insomma una vera festa agreste in onore della maturazione delle messi e dell’avvento della buona stagione.

Info: 0733/216293 – bioregionalismo.treia@gmail.com

Paolo D’Arpini


Cooperativa La Talea – Santa Maria in Selva di Treia

Commenti disabilitati

Proposizioni per la settimana della condivisione “Feriae Augusti” che si tiene a Treia dal 5 al 12 agosto 2018

Eventi Paolo D'Arpini 27 aprile 2018

Che dire a coloro che mi scrivono per raccontarmi il valore dell’ospitalità ‘gratuita’? Certo anch’io condivido con loro il senso dell’ospitalità. Ho sempre desiderato ed apprezzato quell’accoglienza ‘gratuita’ durante i miei viaggi giovanili. A quel tempo -come ora- mi piaceva trovare solidarietà, sentire che non v’era ragione od interesse, nell’essere accolto.

Ma non sarà questa una forma ancestrale di ricerca di compagnia? Di persone sulla nostra stessa lunghezza d’onda, eventualmente per condividere ideali e scopi? All’occorrenza da cooptare in una nuova avventura? Eventualmente per cambiare la società, in meglio -certamente- sostituendo ‘il vecchio’ con ‘il nuovo’, vivendo nuovi paradigmi di vita, insomma cambiando un meccanismo e sostituendolo con un altro a noi più consono.

Nel dubbio, non sapendo di appartenere al mondo da scalzare od al ‘nuovo mondo’, mi è venuta un’idea. Un’idea basata sulla mia esperienza di ospitalità. E’ giusto che sia gratuita, ovvero non ripagata solo ‘attraverso il lavoro o la collaborazione alle attività della casa’ (che spesso crea coinvolgimenti, identificazioni, appropriazioni o strumentalizzazioni) ma anche attraverso un minimo contributo per l’acquisto del cibo. Questo mi sembra un modo libero, da entrambi le parti, per un’accoglienza non dipendente. Una responsabilizzazione reciproca non onerosa.

Mi viene in mente -un esempio- che quando vado a trovare un amico e mi fermo da lui qualche giorno, non soltanto mi offro di lavare i piatti od aiutare a tenere in ordine la casa, porto con me anche del vino, del pane, dei prodotti della mia terra oppure se ciò non è possibile collaboro alle spese dei pranzi, cene e colazioni. Certo è un mio modo personale di vivere l’ospitalità ma possiamo forse negare che il mondo è fatto di persone? Forse anche in questo modo si possono tenere le ‘porte aperte’ …

Tutto ciò come premessa al programma della “settimana della condivisione” meglio definita anche come “Feriae Augusti”, un programma in collaborazione tra Circolo Vegetariano VV.TT. e Auser Treia. Quest’anno si svolge dal 5 al 12 agosto 2018 a Treia. Non siamo ancora in grado di specificare i vari eventi infrasettimanali, possiamo solo dire che il 5 agosto si potrà assistere alla finalissima della “Disfida del Bracciale”, con sfilata storica e premiazione della squadra vincitrice, e si conclude il 12 agosto con l’escursione erboristica alla Grotta di Santa Sperandia con l’accompagnamento di Sonia Baldoni.

Paolo D’Arpini e Caterina Regazzi

P.S. Nello spirito della condivisione gli altri eventi possono essere decisi di comune accordo con chi intende partecipare.

Scrivere a: circolovegetariano@gmail.com

Commenti disabilitati