Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Paolo D’Arpini su Vorrei.org, Auser Treia: una Sala di Lettura, Centro Italia: tratte ferroviarie trasversali, come il piccolo così il grande, archetypes and zodiac, vivisezione, diversamente disumani, psicologia transpersonale…

Il Giornaletto di Saul del 16 ottobre 2017 – Paolo D’Arpini su Vorrei.org, Auser Treia: una Sala di Lettura, Centro Italia: tratte ferroviarie trasversali, come il piccolo così il grande, archetypes and zodiac, vivisezione, diversamente disumani, psicologia transpersonale…

Care, cari, il mio voler dare uno specifico ed esclusivo nome all’esperienza interiore, da me definita Spiritualità Laica, è uno dei miei vezzi ormai riconosciuti. La comprensione del significato di spiritualità appartiene in verità all’intelletto, mentre il cuore non darebbe alcun nome, al massimo sarebbe una meraviglia di sé, gli inglesi dicono bene con la parola awe. Dare una definizione ed un significato all’esperienza è già separazione, dualismo, mentre il cuore accetta solo l’unione, la semplice fioritura… – Continua: https://www.vorrei.org/persone/11050-post-utopie-la-spiritualita-laica-il-bioregionalismo-e-l-ecologia-profonda.html

Donne. Troppo “amate” – La mia lettera sulla violenza contro le donne http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/10/donne-troppo-amate.html è stata pubblicata su Il Corriere Adriatico del 15 ottobre u.s. Il direttore Giancarlo Laurenzi nella sua risposta evidenzia che le violenze non sono imputabili ad una specifica religione e non sono nemmeno nuove, in quanto sono esistite da tempo immemorabile, solo che oggi l’informazione ne da notizia. Ma visto che le leggi attuali sono troppo ‘morbide’ contro gli autori di violenze egli auspica un inasprimento delle pene, senza attenuanti. Vorrei rispondere che sì questi atti contro donne e bambini andrebbero perseguiti con maggiore severità ma allo stesso tempo occorre lavorare a livello di educazione sociale e morale, cominciando a controllare anche tutte quelle informazioni becere sul sesso e sull’uso del corpo della donna a partire da quanto viene pubblicato sui giornali, sulle TV e sui social. Comunque ho notato che su Il Corriere Adriatico certe tematiche scabrose vengono trattate con moderazione e discrezione, questa è cosa buona che va a merito del giornale…”

Commento di A.C.: “La donna è naturalmente portata a vivere il sesso come crescita interiore ed a fungere da ponte per la creazione di idee e progetti nuovi, essendo un canale per energie provenienti da mondi più grandi. La sessualità autentica ha fini che vanno oltre la dimensione umana. La coppia di oggi deve tornare alla sessualità vissuta come crescita interiore e via per il divino…”

Auser Treia. In allestimento una piccola biblioteca – Entro il 2017 contiamo di poter istituire nella sede di Auser Treia una piccola “Biblioteca”, alla quale poter liberamente attingere,  anche scambiando libri, del tutto gratuitamente. Qui a Treia gli scrittori non mancano, ci sono diversi poeti, come ad esempio Maurizio Angeletti e Lucia Nardi, o come il narratore di detti popolari Luciano Capparrucci autore di “Passo Treia… che spasso”, o lo storico Alberto Meriggi che ha prodotto una mole notevole di testi, od il giornalista Fernando Pallocchini direttore della rivista cartacea “La Rucola” in cui appaiono diversi articoli su Treia e sulla storia marchigiana… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/10/progettata-una-sala-di-lettura-allauser.html

Taoismo e sessualità – Scrive Emilio Vittorio Gioacchini a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/10/taoismo-sessualita-e-rigenerazione.html -: “…eiaculare non è necessariamente orgasmo, l’orgasmo è comportamento adulto, non coatto, non terrorizzato, non spastico, non pigro… la donna comanda nella stanza dal letto solo quando l’uomo è saggio e riesce a capire ed eseguire ordini per niente verbali, almeno nel senso comune del verbale; purtroppo, quando si parla di sessualità, inizia una stupida gara con tutti quanti che si i sentono obbligati a fare i maestri perdenti in massa…”

Mia rispostina: “…sì, accettiamo comunque le diverse visioni come aspetti di una “pansessualità” dalle molteplici sfaccettature e modi espressivi..”

Riaprire le tratte ferroviarie trasversali del Centro Italia – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Con l’approvazione della legge n 128/2017 sulle ferrovie turistiche, che stabilisce la trasformazione in ferrovie turistiche di 18 linee ferroviarie dismesse o sospese al traffico, si è aperta la possibilità di rivedere correre i treni sulla Ferrovia Civitavecchia Capranica Sutri Orte. Primo passo importante che però va sostenuto dalla costante pressione dei cittadini e delle comunità locali in maniera che…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/10/ferro-e-non-asfalto-riaprire-le-tratte.html

Roma. Conferenza sulla biotipologia costituzionale – Scrive AVA: “Conferenza di giovedì 19 ottobre 2017, ore 17.30, in Via Asti 5/a – Roma – del dr. Gerardo Ciannella: “Conoscere la propria specificità per aumentare il potere terapeutico degli alimenti” – Ingresso Libero. Info: 3339633050”

Come il piccolo così il grande – Scrive Franco Libero Manco: “Una cellula (l’uomo) che vivesse in antagonismo con le altre cellule metterebbe in pericolo se stessa e l’organismo (la società) di cui fa parte. Una cellula impazzita può generare il cancro come un uomo malvagio può mettere in pericolo la sua vita e quella dei suoi simili. L’io individuale è un frammento dell’Io assoluto. La coscienza collettiva è parte della Coscienza cosmica; il pensiero individuale è un frammento dell’Intelligenza universale. Come la materia si esprime attraverso le forme così la Coscienza cosmica si manifesta attraverso la moltitudine di coscienze individuali…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/10/15/come-il-piccolo-cosi-il-grande/

Festeggiare il PD – Scrive Massimo De Amicis: “Qualcuno crede di poter festeggiare i 10 anni del PD di Renzi! Festeggiare cosa? Il Paese che non riesce a fronteggiare un’invasione continua di barbari? Che vede il continuo lievitare del debito pubblico, delle imposte-tasse, delle bollette e soprattutto del numero abnorme dei suoi poveri? Che vede il naufragare delle riforme fatte a metà, dei privilegi per le caste politiche ed istituzionali che vengono alimentati, anziché aboliti? Che deve subire un’alleanza deleteria, contro natura fra i politici al potere e gli attuali dirigenti di una Chiesa apparentemente aperta al nuovo, ma retrograda e succube degli islamisti…”

Archetypes. I Ching and Chinese Zodiac – Basically two are the cultural addresses of China, Confucianism and Taoism, the way of fairness and the way of spontaneity. The revelation of these two social and philosophical aspects is the Book of Changes, that is, I-Ching, one of the oldest philosofical texts of humanity. There are several comments from Confucius and Lao Tze, as well as more recent   Chan math considerations (Buddhist Meditation). The I-Ching are also the basic psychic archetypes of the Chinese zodiac and the two aspects of Yin and Yang, the Feminine and Masculine, Darkness and Light, Earth and Heaven… – Continue (con aggiunto testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/10/archetypes-i-ching-and-chinese-zodiac.html

Happy birthday Nietzsche – German philosopher, poet, composer, and writer Friedrich Nietzsche (October 15, 1844 – August 25, 1900) is among humanity’s most enduring, influential, and oft-cited minds — and he seemed remarkably confident that he would end up that way. Nietzsche famously called the populace of philosophers “cabbage-heads,” lamenting: “It is my fate to have to be the first decent human being. I have a terrible fear that I shall one day be pronounced holy.”

Vivisezione. Storia della sperimentazione su animali – Negli Stati Uniti d’America, nel 1938, il Congresso obbligò le aziende produttrici di farmaci ad effettuare la sperimentazione animale prima di somministrare qualsiasi nuovo tipo di farmaco all’uomo. Scimmie, topi, conigli ma anche suini, etc. Queste le specie maggiormente richieste dai laboratori dove sugli animali veniva e viene testato di tutto… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/10/vivisezione-direttive-europee-e-storia.html

Mio commentino: “Come al solito possiamo osservare che l’obbligo alla vivisezione è una invenzione yankee…”

Diversamente dis-umani – Scrive F.L.M.: “La violenza in natura si manifesta perché un animale si sente minacciato o per motivi di sopravvivenza. Tra gli esseri umani si manifesta quando l’individuo viene privato di un suo diritto o si impossessa di ciò che non gli appartiene; oppure si impossessa di un altro, nella fattispecie di un animale che naturalmente non è d’accordo a cedere se stesso per essere sfruttato o mangiato, la cavia non si presta volentieri ad essere vivisezionata, ma all’essere umano non importa se l’animale, o l’altro, è d’accordo… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/10/diversamente-dis-umani.html

Ex “compagni”, amici della NATO – Scrive V.B.: “Ricordo quando mi mettevo le mani nei capelli perché i miei amici ed ex-compagni di LC come Erri De Luca si recavano a Sarajevo con camion di soccorsi per i poveri integralisti islamici, armati e sostenuti da NATO, Arabia Saudita, Turchia, Emirati del Golfo ed Al Qaida (guarda caso: gli stessi che oggi cercano di destabilizzare la Siria laica), “assediati” dai cattivissimi Serbi. Ma posso testimoniare per esperienza diretta che la bella Sarajevo era una magnifica città multietnica prima che i Serbi fossero costretti ad emigrare ed asserragliarsi nei sobborghi per salvare la pelle. Rileggetevi gli illuminanti racconti del serbo-bosniaco premio Nobel per la letteratura Ivo Andric…”

Psicologia transpersonale – Nell’analisi degli archetipi non possiamo trascurare la ricerca psichica avanzata, iniziata con Jung, proiettata negli schemi di Wilber e Grof. Una sintesi sul pensiero rarefatto che raggiunge il limite dell’esperimentabile. Nella fase più densa c’è l’Ombra che rappresenta le condizioni palesi, l’orgoglio ed il bisogno di successo, essa spinge verso l’amore romantico ed idealizzato e la sua controparte odio e sensi di colpa. Segue il livello dell’Ego che consente un approccio intellettuale e contribuisce alla comunicazione verbale ed al pensiero lineare… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/10/psicologia-transpersonale-e-conoscenza.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Scava dentro. Dentro è la fonte del bene, che sempre ha il potere di sgorgare, a condizione che tu sempre scavi.” (Marco Aurelio)

…………………..

“Che cosa dire di me? Non c’è mai stato un ‘me’, non ci può mai essere un ‘me’. ‘Io’ sono sempre stato presente, assolutamente. In effetti, LA MIA RELATIVA ASSENZA SARÀ LA MIA ASSOLUTA PRESENZA. Il momento della ‘morte’ sarà il momento dell’estasi più alta, l’ultima percezione sensoriale dell’apparato psicosomatico.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Events of the Italian Bioregional Network, valium elettorale, No Nato, appello per Mondeggi, un tempio laico, governo globale, espiritualidad natural del hombre…

Il Giornaletto di Saul del 15 ottobre 2017 – Events of the Italian Bioregional Network, valium elettorale, No Nato, appello per Mondeggi, un tempio laico, governo globale, espiritualidad natural del hombre…

Care, cari, Events of the Italian Bioregional Network, from 2010 to 2017 – Caterina Regazzi write: “My entry into the Italian Bioregional Network has coincided with my first encounter in Calcata with Paolo D’Arpini, in 2010. In fact when we met with Paolo he was organizing the bioregional meeting that he would have had to keep at Acquapendente, in the park of Monte Rufeno, towards the end of October of 2010. Acquapendente was chosen because the network was founded there in the spring of 1996 and we wanted to smooth out the divergences about the issue on bioregional nutrition…” – Continue: https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/10/events-of-italian-bioregional-network.html

Teramo. Borgo degli Gnomi – Scrive Simona: “Vi segnalo una preziosa iniziativa che si terrà domenica 15 ottobre 2017: Festival del benessere STARBene, il tema che verrà affrontato con laboratori, seminari ed una tavola rotonda è “Alimentazione e Sostenibilità”. La manifestazione è organizzata da una rete di associazioni della provincia di Teramo e vi partecipano piccoli produttori ed artigiani locali che esporranno i loro prodotti e le loro creazioni…- Info: info@borgodeglignomi.it”

Valium elettorale – Scrive L.C.: “…la maggioranza attuale, irrobustita da Berlusconi e Salvini (è già quella futura se il PD non subirà una batosta), propende – con l’appassionato appoggio del custode – per il ROSATELLUM (peggiorato dagli ultimi emendamenti). In Italia non ci sono soldi – eccetto che per i soliti pochi – e il deficit continua a crescere. Padoan mente spudoratamente dicendo che non è vero e le autorità monetarie europee fingono di credergli…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/10/rosatellum-polpetta-avvelenata-o-valium.html

TV sciatta e cafona – Scrive Adriano Colafrancesco a commento dell’articolo sulla TV di Caterina Regazzi (Giornaletto di ieri: https://saul-arpino.blogspot.it/2017/10/il-giornaletto-di-saul-del-14-ottobre.html?showComment=1507965692426#c8938188157971435477) -: “Caro Paolo, scrivo a te, in realtà, per rispondere all’articolo di Caterina. Quello che scrive rispecchia esattamente un quadro attuale che ha origine (come mi sforzo di denunciare da anni) nella televisione sciatta e cafona…” – Continua in calce al link segnalato

Grottammare. Aspasia di Giacomo Leopardi – Scrive Sara Di Giuseppe: “Vi invito a leggere con furore questi poeti” – dice l’attore solista al suo pubblico – perché essi sono l’epoca, sono il secolo, essi sono i contemplatori dell’eterno. Leopardi, Majakovskij, Pasolini, Manzoni, Campana, Montale, Wilde e altri, indietro fino a Sofocle, avanti fino a Dimarti: protagonisti del viaggio cosmico-letterario di un anno, iniziato stasera con Di Bonaventura che quella poesia “ferocizza” e canta e reinventa, così come un sisma scuote e sovverte e riscrive i luoghi conosciuti…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/10/grottammare-aspasia-di-giacomo-leopardi.html

Portare l’Italia fuori dal sistema di guerra – Scrive No Nato: “L’Italia, facendo parte della Nato, deve destinare alla spesa militare in media 52 milioni di euro al giorno secondo i dati ufficiali della stessa Nato, cifra in realtà superiore che l’Istituto Internazionale di Stoccolma per la Ricerca sulla Pace quantifica in 72 milioni di euro al giorno. Secondo gli impegni assunti dal governo nel quadro dell’Alleanza, la spesa militare italiana dovrà essere portata a oltre 100 milioni di euro al giorno…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/14/no-nato-portare-litalia-fuori-dal-sistema-di-guerra-attuare-larticolo-11-della-costituzione/

Lavoro, sesso e disabilità – Scrive Giorgio Mauri a commento dell’articolo http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/10/lavoro-sesso-e-disabili.html -: “Il tema del lavoro a livello europeo è molto preoccupante. La normativa sta andando verso un sistema all’americana, senza regole e con le sentenze dei giudici che fanno fede per il futuro: barbarie pura…”

Appello per Mondeggi Bene Comune – Scrive Daniele: “Vi invio l’appello a sostegno di Mondeggi Bene Comune – Fattoria Senza Padroni, che è partito dal mondo accademico (già sottoscritto da più di 200 professori, ricercatori e studiosi) e che stiamo allargando atutte le realtà che vogliono aderire per supportarci (associazioni, collettivi, organizzazioni, reti territoriali e nazionali, ecc..). Vi invitiamo ad aderire e ad inviarlo a tutte quelle realtà che sostengono la nostra lotta e che possono aiutarci a diffonderlo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/10/appello-sostegno-di-mondeggi-bene.html

Barbarano Romano. Ecoprinting – Scrive Tempo Creativo: “29 ottobre 2017 a Barbarano Romano: “Streghe e stregoni per un giorno” Laboratorio introduttivo di Eco-printing, ovvero le impronte della natura con Serena D’Alberto. Ci avviciniamo alla festa pagana di Samhain, la notte di tutti gli spiriti sacri e dunque quale miglior periodo dell’anno per avvicinarci ad una tecnica suggestiva di stampa vegetale? In una giornata conosceremo alcune delle piante tintorie che crescono nel nostro territorio e creeremo un piccolo artefatto, un “quadro” di tessuto intriso dell’impronta della pianta che avremo scelto… – Info: info@tempocreativo.it”

Ecofilosofia. Quaderni – Scrive Filosofia Trevigiana: “NUOVO QUADERNO DI ECOFILOSOFIA (N. 41 – ottobre 2017 http://www.filosofiatv.org/eventi_files/419_QUADERNO%2041.pdf). Ecco gli argomenti principali: Ecologia Profonda e pensiero ecosistemico, Steven Best e la liberazione totale, Jason Moore e la fine della natura a buon mercato, Fritjof Capra e gli ecosistemi, Le grandi opere le fa la natura, Critica dell’espansione aeroportuale”

Tempio della spiritualità laica – Scrive Paolo Mario Buttiglieri: “…un luogo per coltivare la ricerca interiore che non sia una moschea o una chiesa è un diritto per chi non appartiene a nessuna religione o pur avendo una propria religione o filosofia non ha un luogo di culto. Un luogo silenzioso come una biblioteca e profumato come un bosco. Un tempio laico dove non si lanciano anatemi e scomuniche, dove ci si può raccogliere in silenzio da soli o insieme ad altri, che non appartenga a nessuno ma che sia aperto a tutti, anche a chi frequenta moschee e chiese, o a chi non ha un proprio tempio…” – Esattamente quello che avevamo fondato a Calcata (P.D’A.): https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/15/il-tempio-della-spiritualita-della-natura-e-larte-di-vivere-in-un-luogo-senza-danneggiarlo/comment-page-1/#comment-342

Terra e terre. Pigmentum 2 – Integrazione di Ferdinando Renzetti all’articolo https://retedellereti.blogspot.it/2017/10/la-magia-delle-cose-terra-e-terre.html?showComment=1507970707525#c6084742292295256658 -: “…il laboratorio di terra e terre è stato impostato su cinque moduli, quello sugli intonaci era il terzo. nel primo modulo a marzo abbiamo analizzato le terra e le sabbie del luogo del luogo gli impasti vari la barbottina. Abbiamo costruito un forno e una stufa pirolitica neolitica…” – Continua in calce al link segnalato

Governo Globale. Recensione – In questo saggio di Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta fu svelata per la prima volta in modo chiaro, completo e documentato, la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dagli inizi a oggi: la genesi, l’ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all’attuale sfida militare, che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente. Oggi gli autori aggiornano questa… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/10/governo-globale-recensione.html

Unesco. USA e israele lasciano l’Unesco (perché antisionista) – Scrive Paolo Sensini: “Effettivamente con l’Unesco, l’Agenzia per la cultura delle Nazioni Unite, qualche problemino c’è. Si tratta infatti dell’unico ente di portata globale non ancora totalmente schiacciato sulle posizioni d’Israele. E allora che succede? Basta che Shimon Samuels, direttore del Centro Wiesenthal, enumeri una per una tutte le lagnanze dello Stato ebraico contro Unesco perché gli Stati Uniti ne annuncino l’immediato abbandono, che tra l’altro non concorrono più a finanziare dal 2011. Chiaro, no? Quando la tua attività principale è quella di “esportare democrazia” in tutto il mondo, non è tollerabile che qualcuno dissenta da te. E se poi a sussurrartelo nell’orecchio è Israele, “l’Unica-Democrazia-del-Medio-Oriente”, come si fa a dire di no!?..”

Mio commentino: “A nemico che fugge ponti d’oro”

La espiritualidad natural del hombre…. sin religion – Lamentablemente el esquema mental de las religiones, puesto encima de la espontanea revelación de lo humano en nosotros, sigue ofuscando la sencilla conciencia de existir, de pertenecer a un todo indivisible del que somos parte integrante. Antes de ser cristianos, mahometanos o budistas somos conciencia, pero esta conciencia está totalmente asombrada que nuestras calidades intrínsecas vienen sumergidas por una plétora de ideas, limitaciones y estructuras pre-construidas de diversas creencias religiosas. Una valla que impide la libertad de expresión en términos de la espiritualidad natural del hombre… – http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/10/la-espiritualidad-natural-del-hombre.html

Ho fatto un sogno – Scrive Marco Bracci a commento dell’editoriale sul Giornaletto di ieri https://saul-arpino.blogspot.it/2017/10/il-giornaletto-di-saul-del-14-ottobre.html?showComment=1507981289656#c4267605969046784940 -: “Caro Paolo, ci tengo a dirti che è impressionante come il tuo sogno sia in linea con quanto detto nelle rivelazioni divine degli ultimi 40 anni. Complimenti! In sostanza, 40 anni fa, il cherubino della Sapienza divina contattò il suo duale che si trovava incarnato in un’umile donna tedesca di nome Gabriele/Gabriella….” – Continua al link segnalato

Templari perseguitati – Il 13 ottobre 1307 iniziò la caccia ai Templari, 710 anni fa… – … e proprio l’anno scorso, qui a Treia, mi sono letto i libri di Christopher Knight e Robert Lomas sulla storia dei Templari ed in particolare sull’ultimo Gran Maestro Templare Jacques De Molay, torturato ed arso vivo a Parigi nel 1307 perché riconosciuto (dalla chiesa e dal re di Francia) colpevole di eresia. I libri dei due autori inglesi andrebbero letti e ponderati con molta attenzione poiché mi sembra che racchiudano una verità storica inoppugnabile sulla Sindone. Tra l’altro la Sindone si trova a Torino perché acquistata dai Savoia dalla famiglia di Goffredo De Charney (anch’egli bruciato sul rogo insieme a De Molay) che la custodiva .. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/la-sindrome-della-sindone-e-pezzi-di.html

“Stuprate la Boldrini!” – Scrive Roberto Tumbarello: “La rivale – anzi, la nemica da sopprimere – è sempre lei. A denigrarla e calunniarla non sono ragazzacci scalmanati ma addirittura un legislatore, per di più graduato, presidente del gruppo leghista al Senato. Ogni giorno ne inventa una. Così fa politica. Ieri la sorella, che non c’è più da diversi anni, era stata nominata in un posto da 50 mila al mese. Poi un fratello, che non esiste nemmeno, a occupare poltrone inventate con stipendi da capogiro. La teppa è autorizzata a imitarlo. Scoperto, ci ride sopra. Ci chiedevamo chi mettesse continuamente in giro notizie inverosimili. Provengono direttamente dal parlamento”

Argentina. Milagro Sala sequestrata e reincarcerata – Scrive Pressenza: “La mattina del 14 ottobre 2017, alle sette, su ordine del giudice Pablo Pullen Llermanos, forze del CEOP, accompagnate da auto civetta senza segni di riconoscimento, hanno fatto irruzione nella casa dove Milagro Sala era agli arresti domiciliari e l’hanno trasferita con la forza, scalza e in pigiama, al carcere femminile di Alto Comedero….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/14/argentina-dittatoriale-milagro-sala-attivista-di-tupac-amaru-agli-arresti-domiciliari-e-stata-sequestrata-a-forza-dalla-polizia-e-trasferita-nel-carcere-di-alto-comedero/

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Disse la vecchia guaritrice dell’anima:
Non fa male la schiena, fa male il carico.
Non fanno male gli occhi, fa male l’ingiustizia.
Non fa male la testa, fanno male i pensieri.
Non fa male la gola, fa male quello che non si esprime o si esprime con rabbia.
Non fa male lo stomaco, fa male quello che l’anima non digerisce.
Non fa male il fegato, fa male la rabbia.
Non fa male il cuore, fa male l’amore.
Ed è proprio lui,
L’ amore stesso,
Che contiene la più potente medicina.”
(Ada Luz Marquez)

Commenti disabilitati

No Nato. Portare l’Italia fuori dal sistema di guerra. Attuare l’articolo 11 della Costituzione

L’Italia, facendo parte della Nato, deve destinare alla spesa militare in media 52 milioni di euro al giorno secondo i dati ufficiali della stessa Nato, cifra in realtà superiore che l’Istituto Internazionale di Stoccolma per la Ricerca sulla Pace quantifica in 72 milioni di euro al giorno. Secondo gli impegni assunti dal governo nel quadro dell’Alleanza, la spesa militare italiana dovrà essere portata a oltre 100 milioni di euro al giorno.

È un colossale esborso di denaro pubblico, sottratto alle spese sociali, per un’alleanza la cui strategia non è difensiva, come essa proclama, ma offensiva.

Già il 7 novembre del 1991, subito dopo la prima guerra del Golfo (cui la NATO aveva partecipato non ufficialmente, ma con sue forze e strutture) il Consiglio Atlantico approvò il Nuovo Concetto Strategico, ribadito ed ufficializzato nel vertice dell’aprile 1999 a Washington, che impegna i paesi membri a condurre operazioni militari in “risposta alle crisi non previste dall’articolo 5, al di fuori del territorio dell’Alleanza”, per ragioni di sicurezza globale, economica, energetica, e migratoria. Da alleanza che impegna i paesi membri ad assistere anche con la forza armata il paese membro che sia attaccato nell’area nord-atlantica, la Nato viene trasformata in alleanza che prevede l’aggressione militare.

La nuova strategia è stata messa in atto con le guerre in Jugoslavia (1994-1995 e 1999), in Afghanistan (2001-2015), in Libia (2011) e le azioni di destabilizzazione in Ucraina, in alleanza con forze fasciste locali, ed in Siria. Il Nuovo concetto strategico viola i principi della Carta delle Nazioni unite.

Uscendo dalla Nato, l’Italia si sgancerebbe da questa strategia di guerra permanente, che viola la nostra Costituzione, in particolare l’articolo 11, e danneggia i nostri reali interessi nazionali.

L’appartenenza alla Nato priva la Repubblica italiana della capacità di effettuare scelte autonome di politica estera e militare, decise democraticamente dal Parlamento sulla base dei principi costituzionali.

La più alta carica militare della Nato, quella di Comandante supremo alleato in Europa, spetta sempre a un generale statunitense nominato dal presidente degli Stati uniti. E anche gli altri comandi chiave della Nato sono affidati ad alti ufficiali statunitensi. La Nato è perciò, di fatto, sotto il comando degli Stati uniti che la usano per i loro fini militari, politici ed economici.

L’appartenenza alla Nato rafforza quindi la sudditanza dell’Italia agli Stati Uniti, esemplificata dalla rete di basi militari Usa/Nato sul nostro territorio che ha trasformato il nostro paese in una sorta di portaerei statunitense nel Mediterraneo.

Particolarmente grave è il fatto che, in alcune di queste basi, vi sono bombe nucleari statunitensi e che anche piloti italiani vengono addestrati al loro uso. L’Italia viola in tal modo il Trattato di non-proliferazione nucleare, che ha sottoscritto e ratificato.

L’Italia, uscendo dalla Nato e diventando neutrale, riacquisterebbe una parte sostanziale della propria sovranità: sarebbe così in grado di svolgere la funzione di ponte di pace sia verso Sud che verso Est.

Sostieni la campagna per l’uscita dell’Italia dalla Nato per un’Italia neutrale.

Comitato No Nato

https://www.change.org/p/la-campagna-per-l-uscita-dell-italia-dalla-nato-per-un-italia-neutrale?utm_content=petition&utm_medium=email&utm_source=campaigns_digest&utm_campaign=159248&sfmc_tk=afQFuSglXCuxNOyr9VTWBNtyGtreluLUI74ESZ0V9KMhHxCf%2b5z3XP8q8xrfOeVA&j=159248&sfmc_sub=182759790&l=32_HTML&u=29916259&mid=7259882&jb=231

Commenti disabilitati

Ho fatto un sogno, sii come un fiume, TV indecente, habemus anti-papam, il sistema impera, la magia delle cose, striscia la vermizia, living in an urban bioregional context…

Il Giornaletto di Saul del 14 ottobre 2017 – Ho fatto un sogno, sii come un fiume, TV indecente, habemus anti-papam, il sistema impera, la magia delle cose, striscia la vermizia, living in an urban bioregional context…

Care, cari, anch’io “ho fatto un sogno”. Ho visto che un piccolo gruppo di amici si era riunito per decidere come salvare il mondo. All’inizio eravamo quattro gatti come suol dirsi poi a mano a mano giungevano altre persone di tutte le razze: mediorientali, cinesi, neri, etc. Lo scopo non era tanto quello di trovare soluzioni per evitare ciò che appariva inevitabile bensì di riuscire a mantenere un’intelligenza, un seme, per la continuazione della specie umana. Infine dovevamo prepararci ad una guerra finale e il consiglio dell’esperto era: “Per sopravvivere ad una guerra occorre non lasciarsi travolgere dalle emozioni cercando bensì di adempiere a quanto necessario senza preoccuparsi delle conseguenze”. Ero anch’io d’accordo… E non siamo forse oggi in procinto di una guerra globale per la sopravvivenza dell’Umanità? Cosa possiamo risolvere con le nostre chiacchiere e le nostre piccole azioni per salvare il mondo? Restare saldi senza farsi trascinare dalle “sensazioni”, vivere nel momento presente affrontando quel che ci si para d’innanzi senza proiettare un fine, una ragione…

Sii come un fiume – Disse Sathya Sai Baba: “La vita senza fede è come un vaso pieno di buchi. Sapete che basta annaffiare le radici di una pianta. Poi le radici portano l’acqua in ogni parte della pianta. Non occorre che annaffiate le singole foglie, il fusto e i rami…similmente, se innaffiate le radici della vita con l’acqua della Fede, essa riempirà tutti gli aspetti della vostra vita. L’albero della Vita può sostenersi da solo se lo innaffiate alle radici. Diversamente, l’albero si secca e muore presto. Diventa legna da ardere. Una volta che lasciate spazio al dubbio, tutto ciò che farete diverrà inutile e non darà più frutti. Allora nessuna disciplina potrà più esservi d’aiuto, se permetterete al dubbio di insinuarsi nella vostra mente…” – Continua:
 http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/10/sii-come-un-fiume-insegnamento-di.html

Roma. Traino Verde – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Roma, 14 Ottobre 2017, ore 10.00 – 18.00, Ex-Cartiere Latine Via Appia Antica, 42. Il Forum Salviamo il Paesaggio e Respiro Verde Legalberi invitano a una giornata di discussione sull’importanza del suolo, ma anche di quella vita che vi prolifera sopra, di animali, soprattutto di piante. Non solo le piante che ci forniscono il cibo, ma anche quelle che molto semplicemente ci consentono di respirare e che proteggono e nutrono il suolo stesso. Senza il mondo vegetale, non ci sarebbero né aria, né terra. Info: salviamoilpaesaggio.roma.prov@gmail.com”

Televisione indecente. Le donne che vi appaiono non son vere donne – Scrive Caterina Regazzi: “Le donne in televisione non sono le donne della realtà, le donne della realtà sono quelle che mandano avanti le famiglie, ma meno bene che qualche decina di anni fa, che hanno avuto voglia – bisogno? di “emanciparsi”, di lavorare fuori di casa per aumentare le “possibilità economiche” della famiglia e forse non sanno più bene quale può essere il loro ruolo nella società. Perché le donne in televisione devono per forza essere giovani, belle, formose, devono mettersi in mostra? E’ questo, VERAMENTE, quello che vuole il mercato?..” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/10/13/televisione-indecente-politica-dignita-umana-e-le-donne/

Commento di Caterina: “Ora guardo la tv ancora meno e non so se le cose che scrivevo sono ancora valide. Oggi le donne si accapigliano tra loro per questioni delicate, ad esempio la GPA si o no….”

Habemus anti-papam – Un’analisi sulle profezie “fantastiche” che non sempre sono solo immaginazioni nel nostro pensiero, nel nostro sentire, il pensiero fantastico è mutevole ma attinge al bagaglio dell’inconscio, e lì tutto cova, a metà fra la fantasia e la “realtà”. All’atto pratico si risolve tutto eliminando la fissità del credere unicamente nella “realtà oggettiva”, basata sull’attenersi ai fatti, accettando l’apparente incongruenza che li precede, in forma di fantasia (preveggenza?). Questo atteggiamento è comunque utile al mantenimento della congruità della intelligenza coscienza nell’affrontare il contingente “storico”. Insomma la “saggezza” è la capacità di vedere e vivere le cose in “movimento”. E qui qualcosa si muove! – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/10/habemus-antipapam-don-farinella-e.html

Mio commentino: “ ..tutta l’informazione è anche un po’ di parte. Per questo bisogna cercare di vedere le cose da diverse angolazioni. Comunque nell’articolo si parla di “proiezioni fantastiche” non di verità assodate… ma anche nei “miti” permane un fondo di “verità oggettiva”. Lobo logico ed analogico compongono un unico cervello. La mente non è fatta di sola “ragione” e le cosiddette prove storiche sono solo costruzioni di fatti adattati ad una ipotetica ragione..”

Così il sistema impera – Scrive Vincenzo Zamboni: “..“Non è escludendo il prossimo che lo si convince della bontà delle proprie idee” (Dostoevskij, citato da Michel Focault in apertura del suo “Storia della follìa”, 1961). L’affermazione è così evidente da sembrare ovvia, e spinge spontaneamente alla riflessione: Qualcuno, nella nostra società, vuole ancora convincere qualcun altro della bontà delle proprie idee?…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/10/sorvegliare-normare-punire-cosi-il.html

Lasciate ogni speranza voi che votate – Scrive Giuseppe Franchi: “Ciao, se andiamo al voto in primavera prossima o se restiamo coll’attuale governo cosa dovremmo aspettarci di diverso? La lega fa da tappetino x non so quali promesse in prospettiva, il pd lo conosciamo, i forzisti di nuovo a galla, e quindi? Hanno apparecchiato una legge elettorale a loro immagine. I 5 stelli pure se si rivolgono al padre eterno nulla sortisce, le sinistre campano di sogni e gloria ricordando i bei tempi, i fedeli della meloni nemmeno col lanternino li cerchi, ed allora chi ci aiuta a noi? Non oso pensare al tandem pd + fi + inquisiti vari, cosa produrranno una volta al governo e senza opposizione alcuna…?”

La magia delle cose – Scrive Ferdinando Renzetti: “…alcuni sanno vedere nelle cose più comuni aspetti straordinari, fantastici, poetici. sono impressioni che proviamo anche noi se ci fermiamo ad osservare le cose con affetto, senza pensare alla loro utilità pratica, ma solo alle loro forme ai loro colori… è la magia delle cose..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/10/la-magia-delle-cose-terra-e-terre.html

Prossima uscita libraria – Scrive Pressenza: “Il libro di Sandra Russo, il primo libro che sia stato scritto su Milagro Sala e sulla Tupac Amaru, è in corso di traduzione e verrà pubblicato in italiano a Dicembre. Info: olivier.turquet@gmail.com”

Roma. Striscia la vermizia: “Colpite la Raggi” (ordina il sistema) – Scrive Adriano Colafrancesco: “E’ un classico, ormai: una intera generazione giornalistica, fatte salve rare eccezioni, senza vergogna e remora alcuna, in uno scellerato quadro di controllo ferreo e mafioso del pressoché totale apparato mediatico, ha inventato e coltiva con accanimento quotidiano il filone del “dagli alla giunta romana” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/13/roma-e-stampa-di-regime-colpite-la-raggi%E2%80%9D-ordina-il-sistema-di-striscia-la-vermizia/

Roma. Forno in terra cruda – Scrive Zappata Romana: “Nell’ambito dell’evento del WWF Italia “URBAN NATURE” e in concomitanza con la “Giornata mondiale dell’alimentazione”, il 14 ed il 15 ottobre 2017, all’Hortus Urbis di via Appia Antica 42/50, Roma, si tiene un corso per l’autocostruzione di un forno in terra cruda e vi propongono un percorso pratico per costruire un vero forno a legna per cuocere pizze, focacce e pane! Offerta libera. Info. hortus.zappataromana@gmail.com”

Lavoro. Sesso e disabilità – Pensare che il rapporto amoroso fra esseri umani possa essere risolto in termini di “prestazioni sessuali” è per me avvilente. La necessità di prostituirsi è una diretta conseguenza della mancanza di ecologia sociale nella nostra società urbanizzata. Questa pratica non avrebbe senso in una società spiritualmente ed ecologicamente integra in cui l’amore e la sessualità possono essere vissuti in libere forme… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/10/lavoro-sesso-e-disabili.html

Macerata. Festa del volontariato – Scrive Antonio Marcucci: “Sabato 14 ottobre 2017 si svolgerà a Macerata, in Piazza Vittorio Veneto, la Festa del Volontariato, organizzata dall’Assemblea delle Libere Forme Associative del comune di Macerata, con il supporto del CSV. Siete tutti invitati a partecipare anche solo ad alcuni momenti dei vari eventi e convegni che si svolgeranno durante l’intera giornata…”

Living in an urban bioregional context – Having lived for many years in an urban context (I was born and lived in Rome and I also lived in Verona for many years), and having also tryed an experiment to rebuild a small abandoned village, Calcata, resulting in an attempt to reconstitute or – at least – initiate an ideal community process (I do not know with what success), I can assert that my “bioregional” progress has taken place in a “social” and urban context. But I make clear that being a citizen does not mean dwelling in the city only but means recognizing yourself as an “organism” of human civilization. Since 2010 I moved to a small town in the Marche region, Treia (in Macerata’s district), and this is a further step towards my search for an ideal sociological accommodation … – Continue (compreso testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/10/bioregionalism-and-deep-ecology-in.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nella “gerarchia” della coscienza esistono tre fasi:
1) Jivatman (anima individuale). È colui che si identifica con la mente-corpo. Chi pensa “io sono un corpo, una personalità, un individuo separato dal mondo”. Egli si esclude e si isola dal mondo come fosse una entiità separata a causa dell’identificazione con il corpo e la mente.
2) Dopo viene l’essere, o la coscienza, che è il mondo.
“Io sono” è tutto il mio mondo. C’è solo l’essere e il mondo. Assieme sono percepiti come unità – questo è l’Atman (Il Sé).
3) Il principio Ultimo che conosce questa essenza non può essere definito affatto. Non può essere identificato o qualificato da alcuna definizione. Quello è lo stato Ultimo.
Queste tre fasi non possono essere definite “Conoscenza” (in senso assoluto). Poiché il termine “conoscenza” ancora appartiene al livello dell’essere.”
(Sri Nisargadatta Maharaj)

………………

“Dovete avere ogni giorno il coraggio di rischiare di sbagliare, di rischiare di fallire e di essere umiliati. Un passo nella direzione sbagliata è meglio che stare “immobili” tutta la vita. Una volta in moto potete correggere la vostra direzione pur andando avanti.” (Maxwell Maltz)

Commenti disabilitati

Imparare la sopravvivenza, chi è renzie?, sesso in chiave taoista, l’uomo fuori natura, viabilità sostenibile, l’umanità al bivio, la giusta misura, on the nature of the mind…

Il Giornaletto di Saul del 13 ottobre 2017 – Imparare la sopravvivenza, chi è renzie?, sesso in chiave taoista, l’uomo fuori natura, viabilità sostenibile, l’umanità al bivio, la giusta misura, on the nature of the mind…

Care, cari, …faccio di tutto per non  apparire  catastrofista, ma molti sono i segnali che indicano la catastrofe. Perdonatemi se contribuisco alla vostra angoscia ma credo sia bene che ognuno di noi si predisponga a vivere tempi drammatici e molto difficili. Non lasciamoci demoralizzare, manteniamo il cuore saldo e teniamoci pronti alla sopravvivenza, sia in senso materiale che morale. Per cominciare impariamo a conoscere le erbe commestibili, recuperiamo la manualità, diminuiamo i bisogni, soprattutto eliminiamo quelli superflui e iniziamo a praticare l’autoanalisi… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/10/12/teniamoci-pronti-alla-sopravvivenza-creativa/

Commento di Marco Bracci: “Ringrazio Paolo per la sua chiarezza e il suo coraggio nell’affrontare un tema così delicato, da molti sfuggito come la peste (o come gli struzzi, magari). Però voglio aggiungere un mio ulteriore consiglio o avvertimento. Siamo nell’epoca prevista da varie, se non tutte, le civiltà del passato, quella che, nel mondo basato sulla bibbia, viene definita l’epoca della Rivelazione, meglio conosciuta come Apocalisse perché descritta nel libro biblico Apocalisse di Giovanni…” – Continua in calce al link soprastante

Memento. Chi è renzie? – Scriveva Giorgio Mauri: “Non riesco a capire come una persona che ha votato tutta la vita PCI, poi PDS, poi PD, possa dare il proprio consenso a questo “psicopatico” appoggiato da faccendieri di lungo corso arricchitisi alle spalle dello stato, come Berlusconi, per esempio, che fa il liberista tranne poi non pagare frequenze televisive e maciullare la concorrenza con ingerenze politiche. Le manovre di Renzi, appoggiate dall’alta finanza, sono utili solo alle sue tasche…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/12/il-rottamatore-rottamato-renzi-ha-rotto-abbastanza-ora-non-lo-vogliono-piu-nemmeno-i-poteri-forti/

Altro che effetto serra… si va verso la glaciazione – Scrive Paul Dorian: “È giusto dire che l’attività solare debole per un periodo prolungato di tempo può avere un impatto sul raffreddamento della troposfera, lo strato inferiore dell’atmosfera terrestre, in cui tutti viviamo”. La Terra, dunque, sarebbe in procinto di entrare in una fase fredda. L’ultimo precedente risale al 15esimo secolo, quando le macchie solari sparirono a un ritmo sostenuto come quello attuale. La teoria di Dorian, inoltre, è confermata da una ricerca della Northumbria University…”

Sessualità maschile e femminile in chiave taoista – Scrive Dragonero: “La differenza fondamentale tra la natura sessuale dell’uomo e della donna è nella diversa natura dell’orgasmo. Quando l’uomo emette il seme (eiacula) perde gran parte della sua forza costituzionale e vitalità; mentre per la donna è completamente diverso. L’orgasmo per la donna è una forma di rigenerazione a tutti i livelli: fisico, energetico, mentale e spirituale. Ecco perché nel Taoismo si dice: “la donna comanda nella stanza da letto”. La donna per mezzo del rapporto sessuale si rafforza sempre di più; infatti vediamo che la donna è normalmente più longeva e sana dell’uomo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/10/taoismo-sessualita-e-rigenerazione.html

Napoli. E’ tempo di rivoluzione – Scrive CARC: “Nel pomeriggio del 3 ottobre scorso si è tenuta a Napoli, l’iniziativa di presentazione della campagna del Partito dei CARC dal titolo il Segnale dell’Aurora, organizzata in occasione della celebrazione del Centenario della rivoluzione d’Ottobre. La data scelta non è causale, il 3 ottobre è la data di fondazione del (nuovo) Partito Comunista Italiano. Obiettivo della campagna è quello di prendere spunto dal 100° anniversario della Rivoluzione d’Ottobre e celebrarlo studiando e promuovendo momenti di confronto con tutti i comunisti del nostro paese. Info: pcarc_news@riseup.net”

Se la natura è più forte dell’uomo – Di situazioni drammatiche il pianeta Terra ne ha vissute ben altre. Quello che conta è il mantenimento dell’intelligenza e della capacità di sopravvivenza e tale capacità, come abbiamo visto accadere nell’isola di Bikini, sede degli esperimenti nucleari francesi, ha una forza inimmaginabile. Infatti lì dove ci si aspettava la morte si è invece scoperto un ecosistema eccezionalmente vitale e prospero, soprattutto in “assenza” dell’uomo… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/07/natura-ed-animali-quando-la.html

Legge elettorale e decomposizione del parlamento – Scrive Teoria e Prassi: “Il colpo di mano del governo Gentiloni sulla legge elettorale e l’intesa sottobanco Renzi-Berlusconi-Salvini esprimono la crisi profonda della democrazia borghese, preludono a un parlamento di nominati e di trasformisti, aprono la strada a un governo centrista imposto dall’oligarchia finanziaria. Servirà a liquidare le libertà dei lavoratori e ad avanzare nella trasformazione reazionaria dello Stato borghese. La campagna elettorale in atto, costruita sulla pelle dei lavoratori, fa capire quello che si prepara…”

Meloni con MDP e M5S – Scrive Libero: “…”Il Rosatellum è uno schifo. È chiaro che stiamo andando verso le larghe intese”. Giorgia Meloni non va per il sottile e chiama in causa Silvio Berlusconi e Matteo Salvini, i suoi “alleati” che l’hanno lasciata sola, all’opposizione (insieme a Mdp e M5s) sulla legge elettorale. “A questo punto è opportuno un incontro con Berlusconi e Salvini che mi chiarisca il senso del loro sostegno ad una legge elettorale che, matematicamente, non consentirà di formare una maggioranza certa e un governo che difenda gli interessi degli italiani”, spiega la leader di Fratelli d’Italia in una intervista di fuoco a La Stampa…”

L’umanità al bivio – Scrive Guillermo Sullings: “La civiltà umana, dilaniata dalle contraddizioni, si trova davanti ad un bivio. Alcuni pensano che si vada verso una società globale, governata dal potere finanziario o controllata da qualche apparato militare. Altri immaginano che si possa avviare un processo di integrazione tra i paesi in cui le popolazioni, animate da un sincero spirito di cooperazione, costruiscano una società libertaria, autenticamente democratica, nonviolenta: una Nazione Umana Universale…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/10/lumanita-al-bivio-presentazione-del.html

Pigmentum – Scrive Ferdinando: “…il laboratorio di terra e terre si è concluso, la scuolina “asilo nel bosco” è stata già inaugurata, l’incontro di studio ha portato a disvelare tecniche e particolari costruttivi e decorativi, tipo fiaba per bambini con testi raccolti qua e là che danno profondità alle rotondità dei caratteri neri…”

Buone notizie marchigiane. Pesaro: “Verso una mobilità sostenibile” – Scrive Arpat: “Si è tenuta a Pesaro, il 15 e 16 settembre 2017, l’iniziata “Verso la Mobilità Nuova”, promossa da numerosi soggetti che si interessano e promuovono la mobilità sostenibile. Visti i temi trattati, ed il nostro interesse verso la mobilità “dolce”, abbiamo pensato di rivolgere alcune domande al Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci (43 anni), in carica dal 2014 e già Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/10/buone-notizie-marchigiane-pesaro-fa-da.html

USA sempre più invadenti – Scrive Piattaforma Comunista: “L’attacco che la Classe Operaia, e con essa tutti i lavoratori stanno subendo, è sotto gli occhi di tutti. I simulacri della democrazia borghese, come era stato ampiamente previsto da Marx ed Engels, sono stati abbandonati dal grande capitale, che ha gettato la maschera assumendo il governo diretto di quelli che, ormai solo sulla carta, sono gli Stati Nazionali. Ciò in Italia, a Pomigliano, avviene attraverso l’intervento del gruppo Fiat/Chrysler, così come le 7 sorelle del petrolio nella Repubblica Bolivariana del Venezuela dove attraverso gruppi di terroristi mercenari in loco e l’appoggio di una capillare campagna di fake news diffuse dagli asserviti mezzi di comunicazione di massa, assistiamo oggi all’intervento attivo dell’imperialismo made in USA…”

La giusta misura… – Ho conservato per anni un vecchio dipinto nel Tempio della Spiritualità della Natura, prima di abbandonare Calcata al suo destino e trasferirmi a Treia. Era solo una banale copia, rappresentava un alchimista (od un semplicista) che mostra la giusta dose di sostanza da porre nell’intruglio medicinale ad un giovane apprendista. Il gesto  eloquente, la mano alzata con il palmo rivolto in avanti, significante “basta così”. Né troppo né poco! Le cose cambiano e non serve portarsele appresso, la memoria  è utile se ci aiuta a non ripetere gli errori del passato, contemporaneamente è una zavorra se ci impedisce di compiere nuove esplorazioni e ricerche. Anni ed anni di meditazione… per scoprire la giusta misura?… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/10/la-giusta-misura-cogliendo-il-momento.html

Genova. Libraria – Scrive Massimo Angelini: “Invito per gli amici di Genova e dintorni dal 20 al 22 ottobre 2017, a Genova, Palazzo Ducale,  Pentagora sarà presente col suo stand al BOOK PRIDE. E ricordate che, durante il Book Pride, SABATO 21, alle 18 (Palazzo Ducale - Sala del Minor Consiglio), presenterò il mio ECOLOGIA DELLA PAROLA. Vi aspetto. Info: angelini.ge@gmail.com”

Analysis on the nature of the mind – Reflected light and light share the same fundamental nature, as it happens  for existence and consciousness,   they are one. The mind is a mirror reflecting the inner light to direct it towards external objects, these objects are identified by the capacity  and intensity of the mirror. As a child I loved playing with a mirror stolen from my mother, with it I captured the sunlight and directed it through a window into a dark cellar. Only what was illuminated by the light beam was visible while the rest of the walls and things piled on the floor remained obscure. Exactly in the same way the mind works, illuminating the outside world. .. – Continue: https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/10/analysis-of-nature-of-mind-in-key-of.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La ricerca della realtà è la più pericolosa delle imprese, perché distruggerà il mondo in cui vivi. Ma se sei spinto dall’amore per la verità e per la vita, non hai niente da temere. Cerca di capire: ciò che tu pensi sia il mondo, in realtà è la tua stessa mente.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati