Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Siamo in Bilancia, racconto poetico e resoconto in prosa sul convegno “Ecologia, economia e moneta positiva”, avanti con la distruzione del pianeta, Parco dei Monti Lucretili: educazione anti-bullismo, non si muove foglia che dio rothschild non voglia…

Il Giornaletto di Saul del 24 settembre 2018 – Siamo in Bilancia, racconto poetico e resoconto in prosa sul convegno “Ecologia, economia e moneta positiva”, avanti con la distruzione del pianeta, Parco dei Monti Lucretili: educazione anti-bullismo, non si muove foglia che dio rothschild non voglia…

Care, cari, il 23 settembre il Sole è entrato nel segno della Bilancia, le ore di luce equivalgono a quelle di buio e le forze contrapposte e complementari sono in perfetto equilibrio. E’ soltanto nei giorni degli equinozi che il Sole sorge e tramonta esattamente nei punti cardinali est e ovest. Al di là delle considerazioni tecniche, gli equinozi assumono significati profondi dal punto di vista esoterico, in quanto rappresentano dei momenti cruciali nei cicli di alternanza e interazione… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/09/qualita-del-tempo-nellequinozio-dautunno.html

Nota – Oggi, 24 settembre, è il compleanno della nostra Caterina Regazzi, saremo presenti alla inaugurazione della Festa di Madre Terra, che si tiene presso Villa Shop di Passo Treia con inizio alle ore 18, introduzione al tema  di Giacomo Liberti dal titolo “Degusta e impara il benessere”. Sono previste degustazioni biologiche di vario genere. Info: 0733/216293

Treia. Racconto poetico sul convegno “Ecologia, economia e moneta positiva” – Scrive Pierelli Piero da Filottrano: “Basta, smettiamola per favore cominciate a spegnere la tv cominciate a non leggere più i giornali, è ora che iniziate a farvi la vostra piccola rivoluzione. Ecco un nome da scriverci nella testa, Fabio Conditi, un ingegnere prestato alla finanza, siamo a una svolta. Ecco a Treia abbiamo iniziato a pensare, dopo tanti anni di governi fantocci, dopo tanti anni di informazioni false. Grazie all’associazione Auser Treia ed a Moneta Positiva…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/09/racconto-poetico-sul-convegno-ecologia.html

ONG o pirati? – Scrive Vincenzo Zamboni: “L’Autorità Marittima di Panama ha comunicato di avere avviato il processo di cancellazione dal proprio registro navale di “Aquarius 2” prima “Aquarius”, perché “non tiene conto delle procedure legali internazionali sul recupero degli immigrati e durante le operazioni nel Mar Mediterraneo”. L’autorità marittima di Panama ha anche comunicato che “La ricerca da parte del Registro della nave panamense ha rivelato che la nave era stata espulsa mesi fa dal Gibilterra Maritime Administration, che non ha dato il permesso ad ‘Aquarius’ di agire come nave di salvataggio”. A questo punto, è ufficiale: Aquarius è una nave pirata…”

Homo sapiens (sapiens). Avanti, avanti… con la distruzione dell’intero pianeta… – Scrive Antonello Senni: “… l’opera distruttrice dell’uomo non si è esaurita con la diffusione in tutti i territori del pianeta da parte dei cacciatori-raccoglitori. Una seconda invasione fece altrettanti danni all’ambiente naturale: l’invasione di Homo sapiens diventato agricoltore-allevatore, stile di vita che non devastò solo la megafauna ma molte altre specie sia vegetali sia animali. La “fame” di terreni da coltivare per saziare la fame di una popolazione che cresceva rapidamente, distrusse la maggior parte delle grandi foreste e della biodiversità…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/09/homo-sapiens-sapiens-alla-conquista-e.html

Olio di palma. Non buono – L’olio di palma, utilizzato in numerosi alimenti, contiene sostanze tossiche, anche cancerogene, pericolose soprattutto per i bambini. E’ l’allarme lanciato dall’Efsa, l’agenzia europea per la sicurezza degli alimenti, secondo cui i contaminanti da processo a base di glicerolo presenti nell’olio di palma, ma anche in altri oli vegetali, nelle margarine e in alcuni prodotti alimentari trasformati, danno adito a potenziali problemi di salute per il consumatore medio di tali alimenti di tutte le fasce d’età…”

Treia. Resoconto dell’incontro “Ecologia, economia e moneta positiva” – Scrive Caterina Regazzi: “Fabio Conditi per più di due ore ha tenuto attenta e sveglia la platea con parole, immagini e filmati per spiegare la creazione (nella sua assurdità) del debito pubblico, di banche pubbliche e private, di come il denaro passi da una categoria all’altra, in un ordine scalare gerarchico, senza che nessuno abbia da obiettare. Egli ha parlato di una domanda fondamentale che molti si pongono: “Ma davvero manca il denaro?” e un’altra: “Ma questo debito deve essere saldato?”… “ – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/09/treia-resoconto-del-convegno-ecologia.html

Commento di Giuseppe Finamore: “Verissimo… È stato calcolato che la Terra abbia un debito mostruoso parliamo di milioni di miliardi di euro…. Ma con chi ce l’ha questo debito ? Con Saturno? Con Giove? Con Nettuno?… Quindi nella misura in cui siamo debitori siamo anche creditori poiché tutti abbiamo qualcosa da dare e qualcosa da avere, alla fine ciò che avremo dato sarà lo stesso che avremo ottenuto…”

Parco dei Monti Lucretili. Educazione anti bullismo – Scrive Direzione Parco: “Il bullismo meritava una riflessione coinvolgendo il Servizio Educazione Ambientale del Parco dei Monti Lucretili, insieme a alunne e alunni e insegnanti tramite la composizione della canzone con l’aiuto di un amico milanese arrangiatore e poi del video che ha richiesto la stesura di una vera sceneggiatura, il casting, due giorni di riprese e per finire l’intervento di un giovane montatore professionista…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/09/fatti-avanti-videoclip-no-al-bullismo.html

Commento di Stefano Panzarasa: “All’interno c’è il link di un videoclip musicale realizzato dal Servizio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, a partire da un testo scritto dalle bambine e dai bambini della classe V della scuola primaria di Licenza (Istituto Comprensivo Vicovaro – Roma), durante l’anno scolastico 2017-2018…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Non si muove foglia che dio rothschild non voglia… – Non si può capire veramente cosa accade nel mondo se non si studia La Famiglia-Per-Eccellenza, ossia i Rothschild, veri comandanti del pianeta Terra. C’entrano anche con l’Italia? Eccome. Non c’è foglia che non si muova nel nostro paese, senza la loro espressa volontà… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/07/cosa-nostra-per-eccellenza-non-si-muove-foglia-che-dio-rothschild-non-voglia-limpero-del-male-che-domina-il-mondo-dai-tempi-di-giordano-bruno/

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’attività è essenziale, ma estenuante, e la sua importanza soltanto superficiale. Alla fine della giornata ritiratevi nel Tao. Il ritorno è rinnovamento” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Don Bosco: il mio primo maestro, Niger: la missione italiana è cominciata, fermare la mente…?, sessualità naturale, cosa significa “spiritualità laica”… ?

Il Giornaletto di Saul del 23 settembre 2018 – Don Bosco: il mio primo maestro, Niger: la missione italiana è cominciata, fermare la mente…?, sessualità naturale, cosa significa “spiritualità laica”… ?

Care, cari, siccome son nato e vissuto a Roma, ma a sbalzelloni, restandovi e partendo in diversi momenti della vita, le mie memorie non hanno una vera continuità, posso quindi raccontare solo delle “sensazioni vissute”. Una di queste ha a che vedere con il mio primo approccio con la spiritualità, avvenuto in forme tempestose (essendo rimasto da poco orfano e rinchiuso in un collegio salesiano per mancanza di accoglienza in altre situazioni familiari), sicuramente quell’esperienza, cogente ed importante, fu necessaria per il mio successivo sviluppo… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2012/02/la-roma-che-ricordo-ed-il-mio-primo.html

Frascati. Scienza – Scrive Refuso: “Dal 22 al 29 settembre 2018 a Frascati e ai Castelli Romani. Il clou della Notte Europea dei Ricercatori BEES. Decine di eventi: la scienza è con i cittadini. Info: info@ilrefuso.com”

Poliandria, poligamia… Sessualità naturale – La nostra società è largamente basata sulla famiglia che è, almeno apparentemente, una struttura monogamica. Ma vi sono molte eccezioni, tanto da domandarsi quanto la pretesa monogamia umana sia naturale e quanto sia invece una moda culturale. L’autore del libro “Amore con più partner”, il prof. Carlo Consiglio, ha voluto esplorare le alternative alla monogamia, sia consultando la letteratura che riguarda varie popolazioni umane, sia, essendo uno zoologo, dando un’occhiata al mondo animale. In quest’ultimo vi sono varie soluzioni, tra le quali la monogamia è piuttosto rara… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/09/poliandria-poligamia-lamore-con-piu.html

Firenze. I gatti in vendita – Scrive Arianna: “Un Comune come quello di Firenze che fa della cura e della sensibilizzazione verso gli animali uno spot costante non può cadere così in basso da organizzare un evento, come Follow you pet, che prevede tra le altre cose la possibilità di acquistare gatti, quando le associazioni sono piene di gatti in cerca di adozione, Vorrei ricordare al Partito Democratico che gli animali sono essere senzienti, così come disciplinato dall’art. 13 del Trattato di Lisbona e in quanto tali soffrono, percepiscono emozioni e provano sentimenti. Prima o poi il Partito Democratico e chi lo rappresenta dovrebbe mettersi nei panni di questi ‘pets’ costretti a rimanere in mostra, ad aspettare che qualcuno li acquisti come fossero merce, piuttosto che essere considerati per quello che sono, cioè esseri viventi…”

Niger. La missione italiana è cominciata (dalle zanzariere)… – La missione in Niger è intesa a fornire supporto nella Repubblica del Niger, svolgendo i seguenti compiti: supportare, nell’ambito dello sforzo internazionale per la stabilizzazione dell’area e il rafforzamento delle capacità di controllo del territorio delle autorità nigerine e dei Paesi del G5 Sahel (Niger, Mali, Mauritania, Chad e Burkina Faso), lo sviluppo delle Forze di sicurezza nigerine (Forze armate, Gendarmeria Nazionale, Guardia Nazionale e Forze speciali della Repubblica del Niger) per l’incremento di capacità volte al contrasto del fenomeno dei traffici illegali e delle minacce alla sicurezza; concorrere alle attività di sorveglianza delle frontiere e del territorio e… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/09/22/confermato-lavvio-della-missione-italiana-in-niger-per-il-controllo-dei-flussi-migratori/

Commento di Rossana (Lista Disarmo Peacelink): Vero che c’è che se ne frega di legare il tema migranti con quello del disarmo. Ma tant’è: per chi ama la versione “umanitaria” e collaborativa dei ministri della difesa. Confermato con ciò l’avvio della missione militare italiana in Niger per il controllo dei flussi migratori…”

Fermare la mente… ? – Scrisse Osho: “La mente produce una certa quantità di spazzatura, proprio come fa il corpo: fa parte della vita. Mangi: una parte del cibo è digerita e diventa il tuo sangue, le tue ossa, la tua carne, il tuo midollo, ma il 90% è solo spazzatura che deve essere buttata. Se non la butti, la accumuli nell’intestino e diventerà veleno per il tuo corpo. Questo è quello che succede quando una persona è troppo stitica: si generano tossine nel corpo e poi quel veleno andrà in circolo nel sangue. Quello stesso cibo che doveva essere nutrimento diventa un veleno mortale!” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/09/22/osho-fermare-la-mente-no-bisogna-ripulirla/

Milano. Mobilitazione contro la guerra – Scrive Comitato a integrazione dell’articolo http://retedellereti.blogspot.com/2018/09/milano-21-settembre-2018-mobilitazione.html -: “…abbiamo consegnato nelle mani del Capo di Gabinetto la lettera con la quale ci rivolgiamo al Governo. Il lavoro iniziato a Milano dovrà continuare per diffondere questa idea e far tornare a crescere un vero movimento che pretenda dal nostro Paese quella funzione dettata dalla sua Carta Costituzionale…” – Continua in calce al link segnalato

Cosa significa “spiritualità laica”… ? – Il significato stesso di “laicità” impedisce l’assunzione di un modello, di un pensiero definito e specifico. Ciò vale anche per la cosiddetta Spiritualità Naturale o Laica, che è sincretica nell’accettazione delle varie forme di pensiero ma non riveste i panni di alcuna di esse, si tiene in sospensione, in una condizione di trascendenza. Ovviamente la laicità per essere genuina deve essere distaccata persino dal concetto stesso di “laicità” ovvero non deve considerare questo atteggiamento di distacco come un prerequisito di verità… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/09/spiritualita-laica-laicita-anche-nei.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“When we concentrate our attention on the origin of thought, the thought process itself comes to an end; there is a hiatus, which is pleasant, and again the process starts. Turning from the external world and enjoying the objectless bliss, the mind feels that the world of objects is not for it…” (Sri Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Confermato l’avvio della missione italiana in Niger (per il controllo dei flussi migratori)

Si è svolta la sera del 19 settembre 2018, presso la Base Aerea di Niamey in Niger, la cerimonia di consegna alle Autorità civili nigerine di circa cinque tonnellate di farmaci, presidi medici, tra cui un potabilizzatore d’acqua, tramite il Ministero degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, inoltre, sono state donate al Ministero della Difesa nigerino 2000 zanzariere.
Il materiale è stato trasportato su disposizione dello Stato Maggiore della Difesa con un aereo C 130J della 46° Brigata Aerea di Pisa, anche grazie al contributo fornito dalla Base di Pronto Intervento Umanitario (UNHRD) di Brindisi delle Nazioni Unite.
Tale materiale è stato donato a seguito di una richiesta di supporto sanitario espressa dal Ministero della Salute Pubblica del Niger al fine di contrastare l’epidemia di colera che sta affliggendo la regione di Maradi.

Alla cerimonia, organizzata dall’Ambasciata d’Italia e dal personale militare della Missione bilaterale di Supporto nella Repubblica del Niger (MISIN), hanno partecipato il Ministro della Salute Pubblica, Illiassou Idi Mainassara, altre Autorità civili e militari nigerine, l’Ambasciatore d’Italia in Niger Marco Prencipe ed il Comandante della Missione, Generale Antonio Maggi.
Il Ministro della Salute Pubblica, Illiassou Idi Mainassara, durante l’intervento ha espresso parole di profonda gratitudine nei confronti degli italiani per aver contribuito con questa donazione ad assicurare uno specifico trattamento sanitario alla popolazione.

Grazie a tale donazione, coordinata dalla MISIN, sarà possibile assicurare le cure di base per migliaia di persone oltre ad un trattamento sanitario specifico per le circa 3000 persone colpite dall’epidemia di colera, che ha provocato finora 57 decessi.

La missione in Niger è intesa a fornire supporto nella Repubblica del Niger, svolgendo i seguenti compiti:
supportare, nell’ambito dello sforzo internazionale per la stabilizzazione dell’area e il rafforzamento delle capacità di controllo del territorio delle autorità nigerine e dei Paesi del G5 Sahel (Niger, Mali, Mauritania, Chad e Burkina Faso), lo sviluppo delle Forze di sicurezza nigerine (Forze armate, Gendarmeria Nazionale, Guardia Nazionale e Forze speciali della Repubblica del Niger) per l’incremento di capacità volte al contrasto del fenomeno dei traffici illegali e delle minacce alla sicurezza;
concorrere alle attività di sorveglianza delle frontiere e del territorio e di sviluppo della componente aerea della Repubblica del Niger.

https://www.difesa.it/Primo_Piano/Pagine/niger-effettuato-quinto-volo-umanitario-italia.aspx

……………………..

Commento di Rossana (Lista Disarmo Peacelink): Vero che c’è che se ne frega di legare il tema migranti con quello del disarmo. Ma tant’è: per chi ama la versione “umanitaria” e collaborativa dei ministri della difesa. Confermato con ciò l’avvio della missione militare italiana in Niger per il controllo dei flussi migratori…”

Commenti disabilitati

Identità contadina a Macerata, avanti con la Campagna Contadina, no al cibo spazzatura, una legge per fermare il consumo di suolo, la pazzia come saggezza, satori e conoscenza di Sé, Treia per un cimitero “abitabile”, the Heart that I am…

Il Giornaletto di Saul del 22 settembre 2018 – Identità contadina a Macerata, avanti con la Campagna Contadina, no al cibo spazzatura, una legge per fermare il consumo di suolo, la pazzia come saggezza, satori e conoscenza di Sé, Treia per un cimitero “abitabile”, the Heart that I am…

Care, cari, tornano a Macerata gli appuntamenti per raccontare l’Identità contadina, i valori che ci sostengono, le storie che bussano alla nostra porta, per comprendere meglio da dove veniamo e costruire il futuro. L’urgenza di riconnettersi alla terra riporta in città il tema dell’agricoltura. Sabato 22 settembre 2018, presso la Biblioteca Comunale di Macerata (Sala Castiglioni), avremo un ospite d’eccezione: Massimo Angelini, antropologo, coltivatore di idee nell’orto della vita, storico della cultura, fabbricante di lunari, editore di Pentagora… (Letizia Carducci)… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/09/valori-bioregionali-e-contadini-alla.html

Nota: Lo stesso Massimo Angelini interviene al Simposio Letterario che si tiene il 23 settembre 2018, presso il Circolo Vegetariano di Treia, assieme a vari esponenti culturali e bioregionali. Per partecipare è necessario telefonare allo 0733/216293.

Al popolo solo cibo spazzatura, così vogliono le elites… – Scrive C.M.D.: “Cercare di soddisfare autonomamente, cioè all’interno del proprio Paese, le esigenze alimentari della popolazione, e pretendere che quanto si debba importare soddisfi minimi requisiti di qualità e sicurezza, dovrebbe essere una priorità di ogni politico al governo in ogni Paese, ma pare che non sia così in nessuno stato, neppure in Svizzera. Questo avviene non solo per motivi di business ma anche per creare dipendenza e sottomissione…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/09/alimentazione-innaturale-diciamo-no-al.html

Piemonte. Avanti con la campagna contadina – Scrive Fabrizio Garbarino: “Il Comitato di Coordinamento della Campagna Popolare, ARI insieme alla Cooperativa Valli Unite hanno intenzione di organizzare per il fine settimana  del 10 – 11 novembre 2018 (San Martino), un incontro nazionale della Campagna, invitando il sabato 10, in 2 sessioni distinte, parlamentari nazionali ed amministratori locali piemontesi e non) che vorremmo che lavorassero o stanno lavorando per la Campagna o per la creazione di norme semplificanti il nostro lavoro, mentre l’11 sarà una giornata di festa capodanno contadino). Il tutto per dare nuovo spunto alla campagna dopo l’estate che per tutti è stata, giustamente, dedicata più intensamente al lavoro nei campi e nelle stalle. Info: 331 90 92 823”

Una legge per fermare il consumo di suolo – Scrive Alessandro Mortarino: “Salviamo il Paesaggio (Rete nazionale formata da oltre 1.000 organizzazioni e decine di migliaia di persone) ha ufficialmente presentato la sua Proposta di Legge Popolare “NORME PER L’ARRESTO DEL CONSUMO DI SUOLO E PER IL RIUSO DEI SUOLI URBANIZZATI“. Si tratta di una elaborazione, alla cui stesura ha lavorato per 13 mesi un Gruppo di Lavoro Tecnico-Scientifico multidisciplinare formato da 75 Esperti…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/09/21/lettera-aperta-del-forum-nazionale-salviamo-il-paesaggio-per-fermare-il-consumo-di-suolo-in-italia/

Nota: Con l’adesione di Circolo Vegetariano VV.TT. e Rete Bioregionale Italiana

Osho. La pazzia come saggezza – Osho quando parlava era una macchinetta infernale inarrestabile (i suoi libri possono riempire un’intera biblioteca), oppure taceva per anni di fila. Prima aveva parlato bene di tutte le religioni, facendo un discorso sincretico, poi finì per dire che tutte le religioni sono finte. All’inizio si pose come Guru ed infine negò di avere qualsiasi discepolo. I suoi seguaci poveretti subirono un bel lavaggio del cervello e coloro che resistettero –probabilmente- ne uscirono fuori veramente sanati dalla malattia del divenire e dell’apparire…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/osho-e-la-pazzia-come-metodo-di-saggezza.html

Commento di N.L.: “Che bel testo Paolo!!! Io di tutti i suoi testi, conosco qualche pensiero e aforisma ma un solo libro che mi è stato donato ho letto e curiosamente sto rileggendo proprio in questi giorni: Ridere la vita. Pensavo… forse il paradosso è proprio questo…”

Satori e conoscenza di Sé – L’auto-conoscenza è lo stato “naturale” dell’intelligenza-coscienza in cui sia il soggetto che l’oggetto si fondono nell’ “esperienza” di un continuum inscindibile, in cui pur permanendo la consapevolezza del duplice aspetto questa non è suddivisa in opposti e diversità reali. Non è quindi una condizione di “vuoto”, nel senso che solitamente noi diamo a questo termine in quanto “assenza”, però è effettivamente il vuoto dell’ego che tende a rapportarsi con le sue stesse proiezioni… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/satori-il-vuoto-dellio-e-la-conoscenza.html

Marcello Foa. Rivotato presidente RAI – Scrive Il Corriere della Sera: “Via libera alla nuova designazione di Marcello Foa alla presidenza della Rai. Il consiglio di amministrazione di viale Mazzini, a maggioranza, lo ha di nuovo eletto presidente. Marcello Foa ha ottenuto quattro voti favorevoli: quelli dell’amministratore delegato Fabrizio Salini e dei consiglieri Beatrice Coletti (quota M5S), Igor De Biasio (Lega), Gianpaolo Rossi (Fdi). Rita Borioni (quota Pd) ha votato contro, mentre Riccardo Laganà, il consigliere eletto dai dipendenti della tv pubblica, si è astenuto. Foa non ha  partecipato alla votazione. Il voto è identico a quello del 31 luglio scorso, poco prima della bocciatura poi registrata in commissione di Vigilanza. Ora, dopo l’accordo nel centro-destra Forza Italia sembra intenzionata a cambiare opinione, dopo gli incontri tra Salvini, Berlusconi, e Meloni…” 

Treia. Anche il cimitero dovrebbe essere “abitabile” – Scrive Caterina Regazzi: “Il cimitero di Treia è abbastanza antico e molto verde. Come credo in tutti i cimiteri si respira pace e silenzio. Dopo la visita però non abbiamo trovato nemmeno una panchina dove fare una breve sosta e ci siamo dovuti accontentare di un gradino avanti ad una delle costruzioni fuori dall’ingresso. Subito fuori dal cancello c’è una piazzola, piena di verde, dove purtroppo parcheggiano le automobili, nonostante ci sia abbondante parcheggio a lato della strada di accesso. Sarebbe opportuno vietare l’accesso alle auto nel piazzale, se non per scaricare eventuali anziani o invalidi e dotarlo di alcune panchine per poter sostare alcuni minuti, finita la visita…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/09/treia-anche-il-cimitero-e-un-luogo-da.html?showComment=1537544743802#c6403639327954078222

Mio commentino: “Altro particolare da segnalare all’amministrazione comunale di Treia è che all’interno del cimitero non ci sono le indicazioni per i servizi igienici (gabinetti). Dopo aver girato per tutto il perimetro interno del camposanto e non avendo trovato nulla alla fine abbiamo chiesto ad una signora, la quale ci ha detto che i servizi si trovano fuori dalle mura, nei pressi dell’ingresso centrale. Un cartello che ne indichi l’ubicazione non sarebbe sconveniente… anzi!”

Hrdayam, the Heart that I am… – Ramana confirmed that the Self is formless and beyond any internal or external location but that its speech on the Heart was aimed at people who identified with the physical body and who therefore perceived consciousness as emanating from within and this “place” it can not be the brain, a simple mechanism functional to conceptualization, but that point from which life seems to radiate, on the right side of the chest. This explanation could, according to an elemental analogy (based on the elements), be connected to an ancient text of Ayurveda referring to the Hrdayam as a point in which the prana enters and leaves vivifying the organism and establishing here the Focus of existence… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/08/hrdayam-heart-that-i-am-hrdayam-il.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se la stringa della scarpa è annodata, dovete piegarvi per scioglierla. Se la stringa della scarpa è sciolta, dovete piegarvi per annodarla. Ma anche la modestia può trasformarsi in errore, se il nostro diventa un atteggiamento insicuro e sottomesso. In certe persone l’eccesso di umiltà diventa sconfitta. Hanno talento, ma la loro personalità è così divisa da non riuscire a tradurre in atto ciò che esiste in potenza. Per questo occorre dare un limite anche alla modestia: funziona ma, come sempre, va applicata nella giusta misura.” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Cadono le foglie e crescono le radici, la guerra del dollaro, il M5S e la teoria dei due forni, Sud Africa: passato e futuro, porta Pia o porta giudia?, Milano: mobilitazione contro la guerra…

Il Giornaletto di Saul del 21 settembre 2018 – Cadono le foglie e crescono le radici, la guerra del dollaro, il M5S e la teoria dei due forni, Sud Africa: passato e futuro, porta Pia o porta giudia?, Milano: mobilitazione contro la guerra…

Care, cari, “Viene l’equinozio d’autunno, cadono le foglie, crescono le radici.” Lo scopo dell’incontro equinoziale che si tiene a Treia il 22 settembre è quello  di mettere assieme due concetti, quello dell’Ecologia e quello dell’Economia,  due termini con il medesimo prefisso “eco”, che significa casa, natura, ambiente. La prima si interessa allo studio dell’habitat e la seconda all’ordinamento dello stesso. La connessione con la Madre Terra e i suoi cicli suscita una coscienza di reciproca appartenenza e di un’etica della cura. Questa è una delle ragioni perché abbiamo scelto il momento equinoziale per avviare un discorso sull’economia ecologica. Con l’autunno le foglie cadono ma l’albero si dispone ad un ulteriore sviluppo poiché le sue radici riprendono a crescere… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/09/viene-lequinozio-dautunno-cadono-le.html

Nota:  Il 22 settembre 2018 viene organizzato un convegno dal titolo “Ecologia, economia e moneta positiva”, relatore Fabio Conditi con introduzione di Paolo D’Arpini.  L’incontro inizia alle ore 16.30 e si tiene presso la Sala Multimediale in Via Cavour 29 al Centro Storico di Treia.

La guerra del “dollaro” tra USA e Cina – Scrive Luigi Caroli: “Trump si rimangerà presto i dazi, che i cinesi potrebbero inondare il mondo di bot americani…. nel 1994 il rapporto di cambio scelto dai cinesi col dollaro fu molto basso, non molto alto. Se noi fossimo entrati nell’euro col cambio a 1500 (invece che a 1936) oggi staremmo molto meglio. Se poi ci fossimo risparmiati Berlusconi, Renzi e i grossi sindacalisti che hanno fatto immeritata carriera politica, saremmo dei signori…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/09/la-guerra-monetaria-e-cominciata-negli.html

Sul silenzio. Recensione – Scrive Italo Carrarini: “…ho acquistato l’ultimo libro del sociologo e antropologo David Le Breton “Sul Silenzio – fuggire dal rumore del mondo”, un libro che già nelle prime pagine denota il senso profondo attribuito da questo grande camminatore al valore del silenzio e dell’isolamento. Nella sinossi editoriale di presentazione del libro si legge: Il nostro tempo è inquinato dal rumore. Pare che il desiderio di distrazione abbia vinto la partita: difficile trovare un luogo in cui il silenzio non sia rotto da qualcuno che schiaccia un pulsante e lo distrugge. Per non dire dei dispositivi elettronici…”

Arabia saudita, le bombe, il M5S e la teoria dei due forni – Scrive Marco Palombo: “Il 19 u.s. con altri attivisti ed attiviste delle rete No War ho manifestato davanti all’Ambasciata saudita contro la vendita di armi italiane impiegate nella guerra allo Yemen. Era presente l’europarlamentare Moi del M5S, che ha rilasciato decine di minuti di interviste dicendo, vedi anche la nota ANSA, di voler essere ricevuta dall’Ambasciata di Ryad. Ma in realtà l’Ambasciatore saudita lo stesso giorno ha incontrato un altro esponente del Movimento 5 Stelle: il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano come si può leggere… solo sul sito dell’ Ambasciata saudita…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/09/20/arabia-saudita-le-bombe-sarde-m5s-e-la-teoria-dei-due-forni/

Commento di P.P.: “…Sono felice che al Presidio sia venuta Giulia Moi. ma non penso che Manlio Di Stefano sia andato dall’ambasciatore saudita a scodinzolare. Fosse stato qualcun altro magari il sospetto sarebbe legittimo, ma Di Stefano, forse è la persona 5Stelle che è sempre stata più vicina alle nostre posizioni. Insomma. Un sottosegretario agli Esteri ha delle incombenze istituzionali e i comunicati ufficiali parlano sempre di “incontro cordiale e positivo”, anche se sono volati stracci…”

Sud Africa. Passato e futuro – Sono stato in Sud Africa tanti anni fa, di passaggio a Durban, una città moderna e pulita, era il 1973 e c’era ancora l’apartehid. Andai a pisciare in un bagno pubblico dove c’erano due reparti: quello per bianchi e quello per neri. E c’erano pure due guardiani: il guardiano bianco ed il guardiano nero. A giudicare dall’esterno la qualità del servizio sembrava identica, stessi lavabo, stessi orinatoi, insomma si trattava di un cesso “democratico”, malgrado la separazione per razze, e soprattutto era pulito e gratuito, non c’era nessun bussolotto… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/09/il-sud-africa-che-non-ce-piu-un-passato.html

A proposito di signoraggio bancario – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/29/liberta-dalla-schiavitu-del-denaro-si-al-signoraggio-di-popolo-no-al-signoraggio-delle-banche/ -: “”1864. Un esponente della famiglia Rotschild (i banchieri del Vaticano), nel 1864, informò un cardinale presso la corte papale di una sua trovata, il signoraggio bancario quale lo conosciamo oggi. Il cardinale al momento rifiutò la proposta, sembrandogli scandalosa, ma, dopo alcuni giorni, forse dopo averne parlato con il papa, richiamò il Rotschild e l’accettò. Da allora, piano piano, tutti gli Stati mondiali (salvo pochissimi, ad esempio: Corea del Nord, Iran, Siria, etc.) opportunamente demonizzati e massacrati dalle bombe dell’Occidente (per potervi introdurre le banche centrali e il signoraggio bancario) sono stati schiacciati dal debito pubblico, insanabile….”

Porta Pia o porta giudia? – …era il 20 settembre 1870. Il papa Pio IX aveva emesso una scomunica su chi avesse consentito l’accesso degli stranieri nella città eterna.. e siccome i militi piemontesi erano tutti ferventi cattolici e non si trovava nessuno disposto ad accollarsi la maledizione papale, l’ordine di aprire il fuoco e praticare la fessura fu impartito da un ufficiale ebreo, così le anime cristiane furono salve e il merito della presa di Roma restò ai giudei… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/09/era-il-20-settembre-roma-ci-siamo-e-ci.html

Commento di Luca Zolli: “La storia, anche nella migliore delle ipotesi, è un mosaico di piccoli particolari ed eventi disgiunti che solo all’analisi successiva appaiono consequenziali… è comunque fondamentale, assolutamente fondamentale, capire e conoscere i fatti. Non credo al relativismo, credo alla verità e la differenza di punti di vista, nella sua infinita varietà, può essere, tra l’altro, tra due errori, tra un errore ed una verità e tra due verità…”

Milano. Mobilitazione contro la Guerra – Scrive Comitato: “Siamo cittadini amanti della pace, sappiamo che spesso i mezzi di comunicazione ci nascondono la verità. Dopo quello che sta succedendo in Siria non possiamo far finta di niente, il pericolo di una guerra devastante si sta aggravando sempre di più. Chiediamo al governo italiano di procedere alla sospensione immediata delle sanzioni che stanno colpendo la Siria ed il suo popolo, proprio mentre sta compiendo un grande sforzo volto a liberare il Paese da terroristi che provengono da altre nazioni. Mobilitazione a Milano il 21 settembre 2018, alle ore 18, in Piazza Santa Babila” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/09/milano-21-settembre-2018-mobilitazione.html

Roma. Hortus Urbis – Scrive Zappata Romana: “Sabato 6 ottobre 2018 avremo i lavori all’orto di giardinaggio con una nuova formula: alcuni esperti seguiranno i volontari (imparare + scambiare saperi). Info: zappataromana@gmail.com”

Bioregionalismo. Un sentiero senza mappe… – La nostra strada verso l’ecologia profonda, verso l’attuazione del bioregionalismo, non è segnata, non abbiamo mappe da seguire, indicazioni che stabiliscano il cammino… ma per procedere dobbiamo iniziare a camminare. La continuità della nostra società, in quanto specie umana, richiede una chiave evolutiva, una visione globale, per mezzo della quale aprire la nostra mente alla consapevolezza di condividere con l’intero pianeta l’esperienza vita. Questa è la visione dell’ecologia del profondo, la scienza dell’inscindibilità della vita…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2014/12/bioregionalismo-un-sentiero-senza-mappe.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La spiritualità è poesia applicata. La metafisica è metafora applicata” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati