Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Bioregionalismo e tempo curvo, la notte senza tempo a Spilamberto, ultime stelle cadenti, compassione buddista o amore cristiano?

Il Giornaletto di Saul del 15 dicembre 2019 – Bioregionalismo e tempo curvo, la notte senza tempo a Spilamberto, ultime stelle cadenti, compassione buddista o amore cristiano?

Care, cari, discutiamo di etica e sviluppo, filosofia e avvenire per limitare l’entropia che minaccia la distruzione irreversibile del pianeta. Utilizziamo la conoscenza come cura-pensiero per distinguere tra la ricchezza ad ogni costo e il valore che va rimesso al centro. Diciamo no al cambiamento fine a se stesso, siamo per una nuova percezione dell’avvenire fondata sull’etica e sulla capacità consapevole di affrontare la negatività dell’auto-dissoluzione. Tra le linee che liberano dall’immensa regressione spesso pensiamo a coltivare un giardino grande o piccolo che sia. quello che conta è la sensazione che si prova a viverlo. Il più puro dei piaceri umani sentire la necessità di contornarsi di piante di diversa natura… (Ferdinando Renzetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/bioregionalismo-e-tempo-curvo-terre.html

Fare attenzione al proprio cibo – Scrive Spiritual: “Il corpo funziona in base a quello che gli viene dato. Quantità e qualità del cibo sono cruciali per il suo livello di energia. Se vi sentite affaticati, vale la pena dare un’occhiata alla qualità nutrizionale della vostra dieta. Perché tutti i cibi danno energia, ma il loro profilo nutritivo determina il modo in cui vengono assorbiti e come si trasformano in risorsa energetica…”

Spilamberto (Mo), 31 dicembre 2019. La notte senza tempo – “Uscire di casa è già un lungo passo per riconquistare la terra”, scriveva l’amico bioregionalista Fulvio di Dio. E sono d’accordo con lui, soprattutto se l’uscire di casa avviene nel momento in cui maggiormente la pigrizia ci coglie. Per questo ogni anno il 31 dicembre facciamo una passeggiata notturna godendo del ritorno alla natura in qualsiasi condizione atmosferica. Quest’anno l’excursus spazio/temporale della “Notte senza Tempo” si svolge a Spilamberto, in provincia di Modena. Leggete gli intenti ed il programma per questo capodanno fuori dal tempo e fuori da ogni logica… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/14/spilamberto-31-dicembre-2019-la-notte-senza-tempo/

Commento di G. Ungaretti: “Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo di strade. Ho tanta stanchezza sulle spalle. Lasciatemi così come una cosa posata in un angolo e dimenticata. Qui non si sente altro che il caldo buono. Sto con le quattro capriole di fumo del focolare.”

Ultime stelle cadenti – Scrive Miche Rallo: “Eravamo alla frutta. Dopo siamo arrivati al dolce, e dopo ancora al caffè e all’ammazzacaffè. Dove l’ammazzacaffè è simboleggiato dall’ennesimo e litigioso “vertice di maggioranza”, ultimo di una lunga serie, dipanatasi – affermano i patiti delle statistiche – a una media di uno ogni quattro giorni di vita dello sfigatissimo governo di Giuseppi II. Lui, poveretto, è in grande affanno…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/ultime-stelle-cadenti-decadenza-e.html

Milano. Convegno Autunno Caldo – Scrive Ulisse del NPCI: “Anche noi saremo al Convegno del 50° Autunno Caldo organizzato da Proletari Comunisti (Milano, Panetteria occupata – via Conte Rosso 20) il 15 dicembre 2019. Autunno Caldo è un episodio della lotta di classe del nostro paese su cui abbiamo riflettuto profondamente per arrivare alla forma che dobbiamo dare alla rivoluzione socialista e alle caratteristiche del nuovo Partito comunista per condurre la masse popolari organizzate a instaurare il socialismo. Info: nuovopci@riseup.net”

Un discorso da vero sofista – Scrive Ferdinando Renzetti: “…anche se ho studiato lettere ho letto pure poco per quello che avrei potuto o voluto leggere, pensa che in storia del teatro ho letto tutto Shakespeare e in letteratura contemporanea tutta l’opera di Calvino come programma monografico, Calvino mi è sempre piaciuto, vedevo sempre il telefilm Marcovaldo con Nanni Loi ed è stato uno dei primi libri che ho letto e mi ha trasmesso amore per natura e ambiente senza mai parlarne in modo diretto. la tempesta di Shakespeare l’ho letta forse venti trenta volte…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/sfrontato-generoso-incosciente.html

Suolo Europa – Scrive Gruppo: “ Resoconto riunione via Skype del GSE del 10 dicembre 2019 – Preparazione di un documento schematico che descrive gli obiettivi e le competenze del Gruppo Suolo Europa e della Rete del GSE – Non si terrà l’Assemblea Generale del GSE per via elettronica. Si testerà un nuovo modo di partecipazione attraverso apposito questionario interattivo – Il questionario conterrà anche una serie di domande sulla fusione tra GSE e la RETE GSE – Info: suolo.europa@gmail.com”

Compassione buddista o amore cristiano? – Scrive Giovanni Lamagna: “Molti considerano il concetto buddista di “compassione” e quello cristiano di “amore” quasi omologhi, come se essi si riferissero a due esperienze molto affini. Io ritengo, invece, che i due concetti siano parecchio diversi e corrispondano a due esperienze molto diverse…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/12/la-compassione-buddhista-e-lamore.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La conoscenza di ciò che appare nella coscienza non è vera conoscenza. Conoscenza di Sé significa essere quella coscienza in cui tutto appare” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Economia circolare per legge, salviamo il paesaggio, Treia: il destino della fierucola bioregionale, Lilli crocerossina, origine del natale “cristiano”, la mia opinione sulla canapa…

Il Giornaletto di Saul del 14 dicembre 2019 – Economia circolare per legge, salviamo il paesaggio, Treia: il destino della fierucola bioregionale, Lilli crocerossina, origine del natale “cristiano”, la mia opinione sulla canapa…

Care, cari, l’Italia ha recepito il pacchetto U.E. sull’economia circolare. Il termine per il recepimento delle direttive è il 5 luglio 2020. Tra le novità nuovi obbiettivi per la raccolta ed il riciclo dei rifiuti urbani ed imballaggi, un ampliamento dei rifiuti domestici da recuperare, limiti al conferimento in discarica, responsabilità estesa dei produttori, interventi per ridurre gli sprechi alimentari ed il marine litter… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/economia-circolare-per-legge.html

Gran Bretagna. Laburisti sconfitti – Scrive Mauro Gemma: “Significativa la sconfitta del Labour filo UE. I britannici (che al referendum avevano votato per il Brexit, compresi moltissimi lavoratori laburisti), sono evidentemente rimasti sconcertati dall’ambiguità del Labour e hanno, purtroppo, preferito votare per il mostro conservatore diretto dall’attuale premier Boris Johnson, che sull’uscita dall’Unione Europea ha giocato tutte le sue carte…”

Salviamo il paesaggio – Scrive Alessandro Mortarino: “In molti ci hanno chiesto come mai il Forum nazionale Salviamo il Paesaggio (al quale aderiscono anche il Circolo VV.TT. e la Rete Bioregionale Italiana ndr) quest’anno non abbia promosso iniziative per celebrare la Giornata mondiale per il suolo, del 5 dicembre. A tutti abbiamo risposto con ferma cortesia che quest’anno proprio non ci pareva il caso…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/13/salviamo-il-paesaggio-il-suolo-si-salva-tutto-lanno-non-solo-il-5-dicembre/

Cantori stonati – Scrive Luigi Caroli: “Ciao Paolo, nell’isola di Pasqua ci furono sicuramente coloro che continuarono a sostenere che gli alberi si potevano tagliare senza problemi. Sarebbero sicuramente ricresciuti. Non è stato così. Erano anche loro an nebbia ti? PS: le elucubrazioni sui difetti del MES sono perfettamente inutili. Contiamo poco. Quasi niente e ciò avviene ormai da lunga pezza…”

Mio commentino: “Caro Luigi, ci sarebbe parecchio da aggiungere e commentare  ma non voglio far polemiche inutili… lasciamo che il mondo vada dove deve andare!”

Treia. Il destino della Fierucola bioregionale… – Scrive Ferdinando Renzetti: “…ho letto il commento dispiaciuto di Caterina sulla Fierucola bioregionale di Treia, strano che un posto così bello come il vecchio mercato coperto, in quella bella piazza, non attragga neanche i frikkettoni dei paraggi, ci sarebbe da parlarne più diffusamente. Posso dire che già la Festa dei Precursori, di fine aprile, è poco frequentata dai treiesi… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/12/treia-passata-la-festa-gabbatu-lu-santu.html

Marche. Documento unione contadina USI CIT – Scrive Seminasogni: “Ciao sono Marco, vi sottopongo il caso segnalato dall’Unione Contadina delle Marche sulla vicenda che sta coinvolgendo 140 famiglie di lavoratori di una ditta di Porto Sant’Elpidio, di fatto licenziati per aver rivendicato condizioni dignitose di lavoro. Se qualcuna/o volesse maggiori informazioni o a partecipare ai prossimi incontri può contattarmi senza problemi. Info: 3387687874 – manimarco82@gmail.com”

Lilli nel ruolo di crocerossina… – Scrive Maria Bignami: “Una cara amica mi ha raccontato questa sua esperienza, e desidero condividerla. Negli anni 1942-43 Lilli lavorava a Milano in zona Porta Vigentina e Porta Romana, in quel periodo gestiva un negozio di parrucchiera. Poco distante era stato ristrutturato uno stabile in economia, ma decoroso. Questo veniva utilizzato come infermeria, per accogliere e curare i feriti in guerra. Nella pausa pranzo, Lilli…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/lilli-nel-ruolo-di-crocerossina.html

Montecorone. Incontro con Enrico Manicardi – Domenica 15 dicembre 2019, ore 15.30, incontro a Ca’ Lamari di Montecorone di Zocca con Enrico Manicardi, autore di “Liberi dalla Civiltà” (http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/liberi-dalla-civilta-di-enrico.html). Durante l’incontro verranno proposte soluzioni ecologiste. Seguirà dibattito con i presenti. Info: 059.989639”

Ascoli Piceno. Libraria – Scrive Anna Casini: “Ho il piacere di invitarVi alla presentazione del volume “Aborigeni Mezzadri” – storie di economia circolare, che si terrà Venerdì 20/12/2019 alle ore 18.00 ad Ascoli Piceno presso la Bottega del Terzo Settore in corso Trento e Trieste 18. Info: anna.casini@regione.marche.it”

Origine del natale “cristiano” – Scrive Filippo Mariani: “Siamo ormai vicini alla festività di Natale, fervono i preparativi per la vigilia, cene, pranzi luculliani ci aspettano e poi brindisi e regali, ecc. ecc. E per i cattolici anche funzioni religiose. Ma aldilà dell’attesa del Natale quanti di voi si sono mai chiesti l’origine di questa festa, chi è stato ad inventarla e quando è comparsa per la prima volta? In questo breve servizio cercheremo di dare qualche risposta, di sfatare luoghi comuni e sconfessare fake news storiche, il tutto -come sempre- in nome della verità…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/12/solstizio-invernale-lavvento-del.html

Canapa “leggera”, approvata alla Camera: “Un emendamento notturno dell’ 11 dicembre 2019  alla manovra economica 2020 approva la legalizzazione della Cannabis light, esulta il deputato del M5s Luca Merola, promotore dell’iniziativa. Emendamento alla prova del Senato. (https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/la-camera-approva-la-legalizzazione.html)
Lo scorso mercoledì notte, forse per sfinimento, Luca Merola, deputato del M5s, riesce a far passare il suo emendamento per far legalizzare la commercializzazione della cannabis con contenuto di Thc al di sotto dello 0,5%….”

La mia opinione sulla canapa – Sia la “cannabis indica” che la “canapa sativa” fra di loro si fecondano e si mescolano. Un po’ come succede nell’accoppiamento fra un nero ed una donna bianca. Possono prolificare  e ciò dimostra che sono della stessa specie. Esiste la selezione naturale e la selezione artificiale ma se la natura è lasciata a se stessa alla fine la canapa si adatta semplicemente al clima ed alla latitudine. Infatti la canapa coltivata in Italia per centinaia o migliaia di anni era una pianta completamente adattata al clima ed alla latitudine dell’Italia… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/03/canapa-o-cannabis-le-piante-si-adattano.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Quasi mai realizziamo che possiamo tagliare via qualunque cosa dalla nostra vita, in qualunque momento, in un istante!” (Carlos Castaneda)

……………..

“Ritengo che la Verità sia una terra senza sentieri e che non si possa raggiungere attraverso nessuna via, nessuna religione, nessuna scuola. Questo è il mio punto di vista, e vi aderisco totalmente e incondizionatamente. Poiché la Verità è illimitata, incondizionata, irraggiungibile attraverso qualunque via, non può venire organizzata, e nessuna organizzazione può essere creata per condurre o costringere gli altri lungo un particolare sentiero” (Jiddu Krishnamurti)

Commenti disabilitati

La pseudo “rivoluzione verde”, piazza Fontana, effetto serra: c’è o non c’è?, MES: meccanismo ammazzastati, tassonomia e verde a rischio…

Il Giornaletto di Saul del 13 dicembre 2019 – La pseudo “rivoluzione verde”, piazza Fontana, effetto serra: c’è o non c’è?, MES: meccanismo ammazzastati, tassonomia e verde a rischio…

Care, cari, con la “rivoluzione verde”, così era stata definita la nuova agricoltura proposta dagli scienziati delle città, gli animali erano già scomparsi per via dei pesticidi, antiparassitari e rumori di macchine e trattori. Ma qualche anno fa sono arrivati dalla città pure i figli degli ecologisti-bioregionalisti che parlano di agricoltura biologica simile a quella praticata da nostri nonni, agricoltura biodinamica simile alla biologica volti ad aumentare lo strato di humus del terreno, permacultura la progettazione sostenibile dell’ambiente naturale partendo dall’abitazione cercando di mettere tutti gli elementi in relazione tra di loro, ogni cosa ha più funzioni… (Ferdinando Renzetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/la-rinascita-dellagricoltura.html

Lilli nel ruolo… – Scrive Maria Bignami: “Cari amici e amiche, sono a voi per farvi gli auguri di Buone Feste. Desidero farli “avvolti” da un racconto speciale. A chi fa piacere riceverlo, sarò felice di inviarlo. Info: casavaldisasso@gmail.com”

A 50 anni da Piazza Fontana – Scrive ADN: “Erano le 16:37 del 12 dicembre 1969, in Piazza Fontana a Milano. Considerata “la madre di tutte le stragi” e da alcuni ritenuta l’inizio del periodo passato alla storia in Italia come “gli anni di piombo”, fu probabilmente l’evento più dirompente e drammatico di quella “strategia della tensione” – per continuare a usare espressioni poi diventate di uso comune e arrivate fino ai giorni nostri – che ha in quel 12 dicembre un punto di svolta nella storia repubblicana. Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/12/milano-e-roma-a-50-anni-da-piazza-fontana/

Imparare a foraggiarsi con le erbe – Scrive Scienza Marcia a commento dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/sopravvivere-con-le-erbe-bioregionali.html?showComment=1576142706786#c5488208916988077752 -: “…non capisco perché continuate a portare acqua al mulino dei GRANDI CRIMINALI ti consiglio di guardare questi due brevi video per capire – a) quanto sia ridicolo parlare di riscaldamento causato dall’uomo – b) quanto sia profondamente razzista il nuovo “ambientalismo”. Per altro un minimo di conoscenza della storia permettere di appurare che nei periodi leggermente PIU’ CALDI di quello attuale c’era una maggiore abbondanza di raccolti, altro che spettro della fame quello è arrivato col minimo di Maunder… – Continua in calce al link segnalato

Mia rispostina: “Grazie per i riferimenti che mi segnali, tra l’altro in diversi altri post ho pubblicato articoli sul tema. Il libro menzionato,”L’arte del Foraging”, distribuito e recensito da Fiori Gialli, parla di sopravvivenza tramite la raccolta di erbe selvatiche. Che la crisi alimentare sia in seguito al riscaldamento globale, ad una guerra mondiale, al raffreddamento del pianeta, alla crisi finanziaria, al crollo della civiltà… od altro, è irrilevante. Continua in calce al link soprastante…“

Effetto serra. C’è o non c’è? – Scrive Giorgio Nebbia: “…sulla esistenza dell’ ”effetto serra” si scontrano due vivaci gruppi. Un primo gruppo sostiene che esistono dei mutamenti climatici dovuti all’immissione nell’atmosfera di vari gas, principalmente anidride carbonica, ma anche metano, idrocarburi clorurati e fluorurati e alcuni altri. Un altro gruppo sostiene che i mutamenti climatici sono occasionali, che simili mutamenti ci sono sempre stati in passato, che la concentrazione dell’anidride carbonica è cambiata più volte durante la lunga storia geologica della Terra e che…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/12/effetto-serra-o-nuova-glaciazione-i.html

Pedaso. Domenica 15 dicembre 2019 a Pedaso. Nel furore del Natale commerciale, Rocca Madre propone spazi e occasioni altre. Con “Pensando e facendo” staremo insieme al filosofo R. Mancini e alla genetista agronoma S. Grando. Info: info@roccamadre.it”

MES. Il meccanismo “ammazzastati” – Scrive Clara Statello: “Le crisi “viaggiano rapide, le crisi sono veloci e violente” e il Mes “rischia poi di ritardare gli interventi di politica monetaria e di far arrivare la BCE quando i buoi sono tutti scappati dalla stalla.” A pensarla così è Emiliano Brancaccio, professore di Economia Politica all’Università del Sannio. Ma non solo. Il fondo salva-stati, così come configurato, rischierebbe di aumentare l’esposizione di un Paese alla crisi economica. Un elemento di destabilizzazione, quindi, non di salvataggio…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/mes-il-meccanismo-ammazzastati.html

Lettonia. Cittadini discriminati – Scrive Giulietto Chiesa: “Il 12 novembre era la giornata mondiale dei diritti umani e io ero davanti all’ambasciata di Lettonia a Bruxelles a protestare contro le discriminazioni che quel governo di xenofobi infligge da 25 anni alla grande minoranza russa della Lettonia. Minoranza di cittadini lettoni di lingua e cultura russa che non possono votare né in Europa, né in Lettonia. Una vergogna per tutti gli europei che o non sanno o fanno finta di non sapere…”

UE. Tassonomia verde a rischio… – Scrive Rinnovabili.It: “Francia, Gran Bretagna e altri sette Stati membri congelano l’accordo raggiunto fra Consiglio ed Europarlamento sulla classificazione degli investimenti sostenibili. Le nuove regole sulla tassonomia verde per la finanza europea potrebbero dover essere parzialmente riscritte per compiacere anche i grandi sostenitori di gas e nucleare…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/ue-rischio-le-nuove-regole-sulla.html

Commento di Marco Palombo: “Mi sembra che queste indiscrezioni sullo slittamento dell’accordo alla UE stiano circolando poco, ma siano invece attendibili…”

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Per godere del tuo vuoto interiore devi apprendere la meditazione. Il giorno in cui una persona inizia a godersi il proprio vuoto, la propria solitudine, il nulla, è uno dei giorni più belli della sua vita, perché da quel punto in poi potrà vivere in meditazione: e con questo intendo dire vivere in amore, con attenzione, essere un testimone…” (Osho)

Commenti disabilitati

Sopravvivere con le erbe, animali: due pesi e due misure, i cherubini e le profetesse, risvegliarsi a Se stessi…

Il Giornaletto di Saul del 12 dicembre 2019 – Sopravvivere con le erbe, animali: due pesi e due misure, i cherubini e le profetesse, risvegliarsi a Se stessi…

Care, cari, l’arte del Foraging di Valeria Margherita Mosca. Da non sottovalutare il momento in cui esce un libro come questo, unico nel suo genere. Potrebbe rivelarsi presto come una guida fondamentale per restare in vita quando, a causa del riscaldamento climatico, il sistema moderno imploderà e gli umani non troveranno più cibo nei negozi e supermercati ma dovranno cercare di arrangiarsi, come in passato, magari migrando alla ricerca di luoghi dove poter sopravvivere…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/sopravvivere-con-le-erbe-bioregionali.html

Ancona. Attività didattiche – Domenica 15 dicembre 2019, alla Mole Vanvitelliana di Ancona. Appuntamento per le famiglie con il laboratorio “Scopri l’impronta e costruisci la tua traccia”, dalle 10,30 alle 12, per genitori e bambini dai 4 ai 7 anni e il laboratorio ”E’ il segno che fa il disegno”, il pomeriggio dalle 16,30 alle 18,30 per genitori e bambini dagli 8 ai 12 anni. Info: didattica@museoomero.it - 335.5696985”

Animali. Due pesi e due misure – Scrive Franco Libero Manco: “…mangiare animali significa sostenere la cultura della violenza e della morte, dell’indifferenza verso la sofferenza inflitta ad un essere innocente per il piacere del proprio stomaco, mentre poi ci poniamo in difesa di cani e gatti e parliamo di rispetto e amore per la vita…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/12/11/informare-e-sensibilizzare-sulla-condizione-degli-animali/

P.S. – Scrisse Plutarco: “Se sei convinto di essere naturalmente predisposto a mangiar carne, prova anzitutto a uccidere tu stesso l’animale che vuoi mangiare. Ma ammazzalo tu in persona, con le tue mani, senza ricorrere a un coltello o a un bastone o a una scure. Fa come i lupi, gli orsi e i leoni, che ammazzano da sé quanto mangiano…”

Il Giornaletto di Saul. I santi, i cherubini e le profetesse… – Scrive Marco Bracci: “Leggendo il Giornaletto di Saul ogni giorno (non mi interessa la carta stampata di Stato né i telegiornali) ho notato che c’è un diffuso malessere riguardo la situazione attuale, sia politica che religiosa, soprattutto italiana, ma anche mondiale. Allora provo a dire la mia, per chi vorrà leggerla…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/il-giornaletto-di-saul-ed-i-santi-i.html

Commento di Giovanni Lamagna:  “Per quanto mi riguarda, per “volere il giusto” occorre non volere; occorre, cioè, sospendere la propria volontà; o, meglio, la volontà dell’Ego. E affidarsi alla volontà dell’Alter-Ego, cioè del nostro “maestro interiore”, che ci ispirerà e suggerirà, momento per momento, cosa sarà giusto fare…”

Il Risveglio in cui il “se stesso” si riconosce in Se Stesso – Il Risveglio in cui il “se stesso” si riconosce in Se stesso, l’essere come veramente è, completo, puro, reale, perfetto, senza paure e senza desideri, non può essere indotto negli altri con le parole. Ma il “tendere verso” non può essere “aiutato” reprimendo paure e desideri. La scomparsa di paure e desideri deve avvenire spontaneamente quando, scoprendo e amando il nostro vero Sé, non abbiamo più paura di nulla e non abbiamo più desideri… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/il-risveglio-in-cui-il-se-stesso-si.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Dolore e piacere sono le creste e gli avvallamenti nell’oceano della beatitudine. In profondità c’è la pienezza assoluta” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Coscienza individuale e spiritualità laica, siamo stati imbrogliati, RAI: intervista ad Assad non trasmessa, al meno peggio non c’è mai fine, Spilamberto: vigilia di Santa Lucia…

Il Giornaletto di Saul del 11 dicembre 2019 – Coscienza individuale e spiritualità laica, siamo stati imbrogliati, RAI: intervista ad Assad non trasmessa, al meno peggio non c’è mai fine, Spilamberto: vigilia di Santa Lucia…

Care, cari, partenza per Spilamberto… ci si rivede a Treia per One Billion Rising!

La coscienza individuale e la spiritualità laica – La coscienza individuale è in costante movimento ed evoluzione, seguendo i diversi modi di sviluppo della società od i periodi storici nei quali si manifestano le vicende umane. Ogni transizione assomiglia al superamento di un livello d’apprendimento, un po’ come succede nella spirale del DNA. La coscienza, in questo caso meglio definirla mente, si muove dalle espressioni più semplici a quelle più complesse. Una sorta di testimonianza-memoria… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/12/short-essay-on-lay-spirituality-breve.html

Milano. Commemorazione – “Cinquant’anni dalla strage di piazza Fontana di Milano. Il 12 dicembre 1970, fu assassinato Saverio Saltarelli giovane comunista internazionalista che manifestava per l’innocenza di Giuseppe Pinelli e di Pietro Valpreda. Giovedì 12 dicembre 2019 amici e compagni di Saverio si incontrano in via Bergamini (angolo via Larga), alle ore 10,30, per ripristinare la lapide dedicata a Saverio più volte imbrattata da sfregi e insulti fascisti. Info: circ.pro.g.landonio@tiscali.it”

Siamo stati imbrogliati. Reverente lettera aperta a Sergio Mattarella – Scrive Adriano Colafrancesco: “Illustrissimo Presidente Mattarella, nel sottoscrivere totalmente le riflessioni del concittadino Carlo Grossi, convinto della stessa condivisione di queste da parte di milioni di nostri connazionali, Le scrivo col vivo auspicio che possano rappresentare monito “grave” per le responsabilità di chi, a tutti i livelli, presiede al Paese nelle funzioni di governo. “Siamo stati imbrogliati, è evidente!”…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/reverente-lettera-aperta-al-presidente.html

Srebrenica. La verità – Scrive Zambon Verlag: “Come sono veramente andate le cose: “Srebrenica” di Dorin, Alexander, Jovanovic, Zoran. La versione ufficiale dei fatti di “Srebrenica” è una menzogna propagandistica che la si ripete una infinità di volte senza poterla provare. In questo libro si dimostra che il massacro c’è veramente stato… ma fu un massacro di cui furono vittime i serbi. Info: zambon@zambon.net”

Censura italica. L’intervista ad Assad – Scrive V.M.: “Il Presidente Assad, in un’intervista rilasciata all’italiana Rai News 24 TV il 26 novembre 2019, e che avrebbe dovuto essere trasmessa il 2 dicembre e la TV italiana si è astenuta dal trasmetterla per ragioni incomprensibili, ha aggiunto che l’Europa è stata il principale attore nella creazione il caos in Siria e il problema dei rifugiati in essa era dovuto al suo supporto diretto al terrorismo insieme a Stati Uniti, Turchia e molti altri paesi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/10/siria-italia-intervista-di-bashar-al-assad-rilasciata-allitaliana-rai-news-24-tv-e-non-trasmessa/

P.S. Al link soprastante potete leggere il testo dell’intervista e visionare il video

Viterbo. Caffeina alla sardina – Scrive U.B.: “Filippo Rossi, ex AN di obbedienza finiana, organizzatore del Festival “Caffeina” di Viterbo, ora si cimenta nell’inedito ruolo di portatore del verbo “moderato”, tra i simil-ribelli in formato sardina…”

Ah, ah! Al meno peggio non c’è mai fine – Scrive Fulvio Grimaldi: “…dimostriamo, alla mano di notiziole raggelanti o riscaldanti, che la Storia non finisce, anche perché, in questa fase, al meno peggio non c’è mai fine. Ma partiamo da una notiziola riscaldante, con attinenza simbolica a quella che ci racconta che ai necrofori di Sistema non è riuscito di far fuori la Siria, e neppure l’Iran. E neppure la Corea del Nord e neppure l’Afghanistan e neppure il Venezuela, o il Nicaragua…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/lultima-tentazione-orso-m49-libero.html

Roma. Presidi pensionati – Scrive SPI: “A partire dall’11 dicembre i Sindacati dei pensionati Spi, Fnp, Uilp avvieranno una serie di presidi davanti alla Camera dei Deputati per sollecitare Governo e Parlamento a tener conto delle rivendicazioni dei pensionati, della piattaforma unitaria, che sono state al centro della Manifestazione Nazionale del 16 novembre scorso al Circo Massimo a Roma. Info: 335.7644332″

Spilamberto. Vigilia di Santa Lucia – Abbiamo deciso di anticipare la celebrazione di Santa Lucia al giorno 12 dicembre 2019, che è giovedì e c’è anche la luna piena. La festa si tiene a Spilamberto nella cave di Caterina. Il programma è qui descritto… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/01/santa-lucia-le-lampade-sono-diverse-la-luce-e-la-stessa-14-dicembre-2019-a-spilamberto/

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Le lampade sono diverse la luce è la stessa.
Ci sono così tante luci abbaglianti
nel negozio di lampade
del cervello morente;
dimenticati di loro.
Concentrati nell’essenza,
concentrati nella luce.
La luce fluisce verso di te da tutte le cose,
tutte le persone, tutte le possibili combinazioni
del bene e del male, tutti i pensieri
e tutte le passioni.
Le lampade sono diverse ma la luce è la stessa.
Una sostanza, un’energia, una luce, una mente-luce,
che emette tutte le cose, senza fine.
Un diamante rotante e bruciante,
uno, uno, uno.
Spogliati davanti al silenzio avvolgente ed amorevole.
Resta lì,
finché non vedi la luce con i suoi stessi occhi eterni.”
(Jalaluddin Rumi)

Commenti disabilitati