Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Adi Shankar, utopia alimentare, psico-transumanza, Emiliano il pescivendolo, Parsons Dance, amore per la vita, Poroscemo, cavoli e broccoli…

Il Giornaletto di Saul del 23 febbraio 2017 – Adi Shankar, utopia alimentare, psico-transumanza, Emiliano il pescivendolo, Parsons Dance, amore per la vita, Poroscemo, cavoli e broccoli…

Care, cari, domani, 24 febbraio, ricorre il Maha Shivaratri, la magica notte di Shiva. Unito in perenne amplesso con la sua energia cinetica Shakti (impersonata da Parvati). Shiva dal punto di vista tradizionale viene considerato l’aspetto della Trinità preposto alla distruzione. Ma tale distruzione comprende anche l’ego, o l’ignoranza, ovvero quell’identità separata che impedisce all’uomo di riconoscersi Uno con l’Assoluto. Perciò Shankara sta a significare “favorevole, propizio” . Egli è l’Assoluto stesso, l’amore indicibile che sorge dal principio “Io” privo da ogni identificazione, la pura consapevolezza di Sé (in sanscrito Atman). Shiva viene anche definito: “Satyam-Shivam-Sundaram” cioè Vero, Auspicioso e Incantevole. Una delle incarnazioni di Shiva, un suo “Avatar”, fu Adi Shankaracharya, il grande saggio indiano che viene considerato il più grande maestro della tradizione nondualistica. Qui potete leggere qualcosa sulla sua vita ed anche un canto da lui composto: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/02/22/il-nondualismo-di-adi-shankaracharya-e-le-sei-strofe-sulla-salvezza/

Governo omosex – Scrive Adriano Colafrancesco: “L’Italicum I voucher Il Jobs Act Il ponte sullo Stretto L’abolizione dell’articolo 18 L’occupazione vandalica della Rai La buffonata della Buona Scuola Gli accordi a porte chiuse in via del Nazareno Il Basta un Sì a firma Maria Elena Banchetruria Il governo con le stampelle ricattatrici di Alfano e Verdini L’ufficio antidiscriminazioni cazziali!.. Chi pensava insuperabile il caso Ruby, votata nipote di Mubarak in Parlamento, è servito!”

Commento di Paolo Sensini: “Capito a cosa servono le leggi imposte dalla presidenta Boldrini & Co. contro “bufale e fake news”? Per sbattere in galera preventivamente chi sbugiarda le loro attività preferite, come finanziare con soldi dei contribuenti bordelli omosex e i loro “esperti in materia” che imprimono nella testa dei bambini una certa pedagogia sessuale. E naturalmente molto altro, sempre pagato col culo degli altri…”

E il vaticano non è da meno… – Scrive Carmela Paterniti: “Quei soldi del Vaticano spesi per porno e armi. Le rivelazioni contenute nei due libri che hanno fatto esplodere lo scandalo dei corvi. Soldi destinati ai poveri utilizzati per fini meno nobili, «spese pazze» per centinaia di migliaia di euro, fondazioni religiose nate con obiettivi caritatevoli trasformatesi in succursali economiche per acquisti di lusso, un patrimonio immobiliare gigantesco. C’è questo, e molto altro, nel Vaticano segreto…”

L’utopia alimentare – Scrive Michele Meomartino: “Nel bene e nel male possiamo cambiare la nostra vita e il futuro del Pianeta perché i nostri stili di vita possono favorire un processo verso una nuova civiltà che abbracci anche il mondo animale e vegetale, oppure, al contrario, accelerare l’attuale deriva catastrofica che sta mettendo seriamente a rischio la sopravvivenza del pianeta. Sia Gandhi che Capitini adottarono una dieta vegetariana come regime alimentare. Secondo autorevoli storici….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/22/vegetarismo-lutopia-alimentare-e-la-dieta-nonviolenta/

Psico-transumanza – Scrive Ferdinando Renzetti a integrazione del suo articolo https://retedellereti.blogspot.it/2017/02/psicostoria-della-transumanza-in-musica.html?showComment=1487750672287#c6407188117921653369 -: “Scrive Caterina: “ma quante parole!”, le ho risposto che fra un po rimarrò senza le sto liberando tutte nell’aria come colorate gocce di acqua piovana puntini luminosi di sogni svaporati. Si, ne avevo le tanche piene!…” – Continua in calce al link segnalato

Emiliano, il pescivendolo. Nella tradizione dei “masanielli” – Retroscena dietro retroscena, si arriva alla bocchetta del “suggeritore”. Lì si scopre che il melodramma emiliano era tutto stabilito sin dall’inizio. Dall’accordo del “pesce fresco” stipulato la settimana scorsa a Roma… Mi chiedo quale sia il tornaconto di questo “nuovo” pescivendolo, che, guarda caso è stato “benedetto” dal Berlusca: “Emiliano vincerà, ha le carte giuste” … Lo scrive La Repubblica di Bari, mica il Giornaletto di Saul… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/emiliano-il-pescivendolo-nella-radicata.html

Commento di Giorgio Mauri: “Io mi chiedo: che ci faceva Emiliano al congresso fondativo di SI? Mi chiedo anche che ci faceva Vendola. La Boldrini, una intellettuale impegnata, convinta sostenitrice del processo di globalizzazione, era seduta tra Fratoianni e Vendola. Le premesse ci sono proprio tutte.”

Commento di A.M.C.: “…con Renzi, prima, e con Gentiloni, poi, il PD non è più un partito di sinistra ! E’ un servo delle élites dell’economia e della finanza mondiale dalle quali il rottamatore è andato a prendere istruzioni negli Stati Uniti…”

Civitanova Marche. Parsons Dance – Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “Spettacolo brillante, ricco, comunicativo: missione riuscita, quella di David Parsons che nel creare la sua Compagnia intese portare la danza moderna al più ampio pubblico possibile, attraverso un’attraente miscela di sapienza coreografica, energia, teatralità. La DANZA, poi, quella che si ama, che entra dentro, che emoziona e sconvolge, che non si dimentica…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/civitanova-marche-parsons-dance.html

Sulmona. Fiera della neoruralità – Scrive Movimento Zoe: “Scambio Semi 2017: 4 marzo dalle 15:00 alle 20:00, 5 marzo dalle 10:00 alle 20:00, Abbazia di S. Spirito al Morrone, Sulmona – Badia. Il seme sarà il filo conduttore della manifestazione. Quel seme che genera vita, cultura, movimento. Info. 349 426 9284”

Treia: 33a edizione della Festa dei Precursori – 23, 24 e 25 aprile 2017 – Programma schematico: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/22/treia-33a-edizione-della-festa-dei-precursori-23-24-e-25-aprile-2017/

Parma. Scambio semi – Scrive CIR: “In concomitanza con il mercato delle genuine produzioni della Mercatiniera, giovedì 2 marzo dalle ore 17 avrà luogo presso la Casa Cantoniera di Parma, via Mantova 24, la giornata di scambio dei semi. Info. Genuinoclandestino@autistici.org”

Ecologia profonda è amore per la vita – Scrive Caterina Regazzi: “…per me l’ecologia profonda è amore per la vita, per la natura, per gli esseri viventi, solidarietà umana, ognuno secondo la propria natura e le proprie possibilità: una tendenza a…. nei limiti del possibile. In mezzo a queste tendenze ci possiamo mettere quello che, per ognuno di noi, è in sintonia con l’evoluzione della specie umana quale tutti noi che ci riteniamo “ecologisti” o “amanti della vita” ci auguriamo: ritrovare quell’armonia con la Natura (Dio, Dea Madre, Natura) che ci ha dato la vita” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/ecologia-profonda-e-amore-per-la-vita.html

Che la luce sia – Scrive Maria: “…senza negare la presenza del buio, è bello stare dalla parte della Luce. Hai presente una stanza buia dove dalla persiana c’è una fessura piccola come l’unghia del mignolo, se osservi bene dopo un po’ la stanza è tutta illuminata. Prova ne da che la Luce prevale sul buio… la Verità prevale sulla menzogna… l’Amore prevale sull’odio. Grazie a Voi per non sentirmi sola in questo pensare della mia anima. Mia preghiera mattutina; Che Pace e Amore inondino i cuori di tutta l’umanità. Così sia….”

Poroscemo, il nome giusto di Poroshenko… – Scrive Giulietto Chiesa: “Nella mia qualità di Presidente io sono guidato dalla volontà del mio popolo e indirò un referendum sulla questione dell’ingresso dell’Ucraina nella Nato”. Con queste solenni parole Poroshenko annuncia le intenzioni sue e dei suoi burattinai per “chiudere” il cerchio del colpo di stato che lo portò al potere a Kiev nel febbraio 2014. Intanto il governo fantoccio di Kiev ha riavviato la guerra contro le due repubbliche di Donetsk e di Lugansk, in plateale violazione degli accordi di Minsk, bombardando i centri abitati, moltiplicando gli attentati terroristici. A queste provocazioni si aggiungono quelle sventate dai servizi russi, contro la Crimea…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/22/ucraina-in-fiamme-petro-poroshenko-in-combutta-con-la-nato-prepara-la-catastrofe-mentre-leuropa-tace-e-acconsente/

P.S. L’Italia ha un voto dirimente per decidere se questa Ucraina può o non può entrare nella Nato. Occorre fare tutto il possibile per costringere il governo a opporre il proprio diniego. Non si tratta qui di uscire dalla Nato, si tratta di impedire che la Nato ci trascini in una guerra insensata e mostruosa, dove molti di noi moriranno.

Cavoli e broccoli – Scrive Caterina: “Ciao, Amore, sto per uscire per andare al mercatino. Ho quasi finito la scorta di cavoli e altre brassicacee che avevo in frigo Ti ho detto che finché ce ne sono, una porzione di qualche cavolo non deve mancare nella mia dieta. Oggi ho mangiato riso con cavolo nero, ieri cavolo nero, ieri l’altro cime di rapa, il giorno prima broccoli. Li amo e sono anche belli! Il giardino mi pare che le piante di cavolini di Brussel si stiano cominciando a dar da fare…. speriamo! Tutti i giorni do loro un occhiata ed anche un po’ d’acqua, speriamo che, sentendosi considerate, comincino a produrre! Ieri poi ho cercato di liberare le piantine di bietole e radicchi dall’erba che un po’ le soffoca, ed ho dato un po’ d’acqua con la nuova pistola anche a loro. Vedremo! A dopo!”

Sarà per questo che i contadini dicevano che i bambini nascono sotto i cavoli? Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Un uomo fa quello che deve – nonostante le conseguenze personali, nonostante gli ostacoli e i pericoli e le pressioni – e questo è la base di tutta la moralità umana.” (Winston Churchill)

………………

“Non c’è nascita, non c’è morte, non c’è la persona, è tutta un’idea, tutta un’illusione!” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

T’ai La Pace, Kalash, Bioregionalismo ed Economia Sostenibile, psicostoria della transumanza, Roma: nasce il PDS, micro-plastiche, la Presenza nell’Uno…

Il Giornaletto di Saul del 22 febbraio 2017 – T’ai La Pace, Kalash, Bioregionalismo ed Economia Sostenibile, psicostoria della transumanza, Roma: nasce il PDS, micro-plastiche, la Presenza nell’Uno…

Care, cari, poiché nel Libro dei Mutamenti sono riprodotte le leggi di Cielo e Terra esso fornisce gli strumenti per coltivate la propria natura intrinseca, cosicché le più intime qualità buone possano dispiegarsi. In particolare due cose vengono prese in considerazione: la saggezza e l’operare, l’intelletto e la volontà. Quando intelletto e volontà sono centrati nel modo giusto anche la vita emotiva giunge alla giusta armonia. Di tutti i segni uno dei più significativi per rappresentare questa armonia è l’esagramma T’ai – La pace. L’esagramma si riferisce ad un momento in cui… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/mettiamo-frutto-le-qualita-della-pace.html

Mio commentino: “Qualcuno di voi ha espresso un certo interesse verso il metodo di auto-conoscenza attraverso il Libro dei Mutamenti e lo Zodiaco cinese, con integrazione del sistema elementale indiano. Volentieri metto a disposizione le mie conoscenze su questo tema acquisite attraverso anni di studio e meditazione. A dire il vero sarei molto contento se queste conoscenze potessero essere trasmesse perché ho potuto sperimentare nel corso di tutti questi anni la validità inestimabile di questa “via” che consente di poter vivere nel mondo con maggiore consapevolezza degli eventi e del loro significato e delle caratteristiche psichiche da ognuno incarnate. Potremmo cominciare con una serie di incontri mensili che potranno protrarsi durante l’arco dell’anno, per facilitare i partecipanti direi che tali incontri potrebbero svolgersi in giorni festivi e protrarsi dalla mattina al primo pomeriggio (che sono le ore migliori per l’assorbimento). Fatemi sapere cosa ne pensate…”

Il quid che tutto compenetra – Il racconto che segue è stato pubblicato sull’ultimo numero del Bullettin, organo del Circolo Vegetariano VV.TT., che uscì in forma di “brochure” in occasione dell’incontro della Rete Bioregionale Italiana, tenuto a Calcata (nel Tempio della Spiritualità della Natura e nella sala Consiliare del Comune) dal 9 all’11 maggio del 2003. Il tema trattato era: “Bioregionalismo ed Economia Sostenibile”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/bioregionalismo-ed-economia-sostenibile.html

Siria. Aiutare i bambini – Scrive Marinella Correggia: “Il giornalista Charles Glass (e non mi interessa quale sia la sua posizione in generale sulla Siria; non ho letto il suo libro Syria Burning) dice che è assurdo non accogliere i bambini siriani, almeno temporaneamente, non solo perché non sono una minaccia, sono bambini, ma anche e soprattutto perché…”…Uk, Usa e Francia, con il loro sostegno ai “ribelli”, con il loro incoraggiare una soluzione violenta in Siria, hanno aiutato la creazione di questo problema dei rifugiati, hanno reso queste persone senzacasa. Quindi c’è l’obbligo di aiutarli”…”

Pakistan. Kalash prima perseguitati e poi sfruttati – Scrive Ereticamente: “Le valli della catena dell’Hindu Kush (letteralmente: “distruttore di indiani”, per la difficoltà di superamento dei suoi alti passi) appaiono così aspre e brulle da farle ritenere inospitali. Invece, da tempi immemorabili, tra queste gole rocciose e impervie, lavorate per millenni dall’erosione eolica e dalle acque di torrenti impetuosi, vive un’etnia le cui origini sono avvolte nel mistero. I Kalash sono individui dall’aspetto indoeuropeo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/pakistan-la-minoranza-pagana-kalash.html

Condividere “Amore” – Scrive Maria Bignami: “La chimica non sarà in grado di fabbricare un vaccino per debellare questa “malattia” allora AVANTI TUTTA a contagiare, diffondiamo questo Amore. Apriamo una “banca” dove si possa depositare Amore? può essere un suggerimento a chi chiede aiuto….o altro e chiunque possa attingere senza restituzione e senza pagare interessi. Siamo già in 4: Tiziano, io, te e Caterina. Paolo ti vedo, stai sorridendo, prendendo spunto dalla vostra amorevole unione con Caterina, invitando i lettori a condividere esperienze vissute dove emerga l’Amore, inserendole nelle belle notizie…”

Credito d’imposta per la videosorveglianza – Scrive Aldo Nardini: “Dal 20 febbraio e fino al 20 marzo, i contribuenti che nel 2016 hanno sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale, sistemi di allarme e di vigilanza potranno inviare le domande di accesso al credito d’imposta introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. La richiesta va inviata telematicamente all’Agenzia…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/21/credito-dimposta-sulle-spese-per-sistemi-di-videosorveglianza-digitale-sistemi-di-allarme-e-di-vigilanza/

Norvegia. Scoperti isotopi radioattivi – Scrive C.M.D.: “Nell’Europa settentrionale e occidentale è stato registrato un lieve aumento del livello dell’isotopo radioattivo di iodio 131. Lo riferisce il quotidiano norvegese The Independent Barents Observer, riferendosi al comunicato delle istituzioni scientifiche, in particolare, all’Istituto francese di radioprotezione e sicurezza nucleare, l’IRSN…”

Psicostoria della transumanza – Scrive Ferdinando Renzetti: “La psico-storia è un tema che mi affascina molto, ma ci vorrebbe un piccolo gruppo di lavoro per fare luce, ne parliamo più in là, intanto ti mando questo racconto di psico-transumanza, tratto dai miei quaderni, una tra le stagioni  più belle della mia vita e riassume in modo esemplare i luoghi che ho frequentato e tutto quel che ho fatto in questi anni e in un certo senso anche il mio pensiero… Viaggio musicale in Italia meridionale…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/psicostoria-della-transumanza-in-musica.html

Trump, Putin e la patata calda – Scrive Jure Ellero a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/19/mccain-trump-e-gli-scemi-di-guerra/ -: “A me sembra che Putin stia tenendo la ‘patata calda’ Siria al calduccio, buona per come si trova ora per ogni trattativa, sospensione diiplomatica e/o ripresa di intervento diretto, e confronto a tutto campo sia con gli alleati Iran e co. che con i controversi Turchia e arabi vari, e in attesa per che fine toccherà a Trump, se inglobato nel sistema clintoniano, se messo fuori o fatto fuori, o se in grado di confermare un passo indipendente molto difficile da perseguire (UE esclusa da qualsiasi considerazione, agli atti: al massimo contatti con singoli Paesi ‘forti’). Russia attendista da posizione di vantaggio, e magari in recupero di mezzi per proseguire da protagonista il confronto mondiale. Gran giocatore di scacchi, il russo. Tutti i russi, non solo Putin. Anzi: tutti gli slavi. Genetica o Storia? Lasciando ad altri l’eugenetica, rimane la storia e la cultura. A Dallas e Las Vegas preferiscono il poker, dove si può barare, anzi fa onore. A scacchi no….”

Roma. Nasce il nuovo P.D.S. – Scrive Adriano Colafrancesco: “Nella stessa giornata in cui si consumavano le tribolazioni scissioniste del Partito Democratico all’Hotel Parco dei Principi, al Marriott Park Hotel dell’Eur di Roma, il polo antagonista di destra, approfittando dello stato confusionale dell’avversario, incrudeliva fondando il nuovo PDS (Popolo Della Sovranità)…” Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/roma-qualcosa-daltro-bolle-in-pentola.html

Treia. Fiera di San Patrizio – Care amiche ed amici autoproduttori di hobbystica, artigianato e prodotti culturali, il 19 marzo si tiene a Treia la Fiera di San Patrizio in piazza. Se volete partecipare siete benvenute/i, non c’è nulla da pagare. Per info. ed adesioni 3497139110”

Milano. No all’odio di palma – Indipendentemente dalle polemiche sull’addobbo floreale urbano poco in sintonia con la città di Milano rilevo che l’atto vandalico rivolto contro piante innocenti non merita alcuna giustificazione. Capirei una civile protesta ma non accetto la mutilazione di esseri viventi per sfregio al sindaco Sala… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/altra-milano-esente-da-odio-di-palma.html

Integrazione di Ivano Sartori: “Mettere palme da dattero (e non da cocco), icone evocative di paesaggi medio-orientali e nordafricani, davanti a un tempio della cristianità puzza di provocazione blasfema. Come dire: mettiamole lì e vediamo l’effetto che fa. Come accostare il diavolo e l’acqua santa per farne scaturire scintille. E le scintille ci sono state. Pubblicità a costo zero…” – Continua al link soprastante

Monitoraggio delle microplastiche nell’ambiente marino – Scrivono Michela Ria e Fabrizio Serena: “Visto il continuo utilizzo di materiale plastico e la sua dispersione nell’ambiente marino, indagini di monitoraggio sono di fondamentale importanza soprattutto in riferimento alla distribuzione delle microplastiche che possono influenzare l’ambiente marino e, in seguito a ingestione degli organismi, entrare così a far parte della catena alimentare…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/monitoraggio-delle-microplastiche.html

San Casciano. Incontro – Scrive Paola Negri: “Noi e l’Ambiente, un percorso di Ecologia Umana, Scienza, Filosofia, Spiritualità con Gloria Germani presso la Sala Conferenze della Biblioteca di San Casciano Val di Pesa, Via Roma 37, il 24 febbraio 2017, ore 18. Info. gloria.germani@alice.it”

Il mistero della “Presenza” nell’Uno – Nella coscienza non dualistica esiste solo l’Uno, senza un due, per cui ogni cosa presente, passata o futura, è considerata la manifestazione di quell’Uno e non può essere altri che Quello. Nel gioco del Divenire l’Uno si proietta nel riflesso della mente e si percepisce come separato – questo processo è definito esteriorizzazione – ma allo stesso tempo sempre è in atto la spinta inversa, ovvero del consapevole “ritorno” all’Unità primigenia. Alcuni aspetti dello stesso Uno (che definiamo entità o persone) si manifestano come  separati e diversi  -così appare nello specchio della mente- per espletare la “commedia” della creazione.” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Ecologia-profonda-spiritualita-laica-ed-il-mistero-della-Presenza-nell-Uno

Ci siamo e ci saremo sempre… Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non si può conoscere veramente la natura e il carattere di un uomo fino a che non lo si vede gestire il potere.” (Sofocle)

………..

“Può darsi che abbiate udito la musica dell’uomo, ma non la musica della terra. Può darsi che abbiate udito la musica della terra, ma non la musica del cielo.” (Chuang Tzu)

Commenti disabilitati

Credito d’imposta sulle spese per sistemi di videosorveglianza digitale, sistemi di allarme e di vigilanza

Dal 20 febbraio e fino al 20 marzo, i contribuenti che nel 2016 hanno sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale, sistemi di allarme e di vigilanza potranno inviare le domande di accesso al credito d’imposta introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. La richiesta va inviata telematicamente all’Agenzia utilizzando l’apposito software gratuito “Creditovideosorverglianza” che sarà disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it.

Al canale telematico, oltre agli intermediari abilitati, possono accedere tutte le persone fisiche che nel 2016 abbiano sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale o di allarme oppure spese connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza a protezione di immobili non adibiti esclusivamente ad attività d’impresa o lavoro autonomo. Sono ammesse le spese per immobili adibiti promiscuamente a sia all’esercizio d’impresa o di lavoro autonomo che all’uso personale o familiare del contribuente, in questo caso il credito d’imposta spetterà nella misura ridotta del 50%.

Il credito d’imposta è riconosciuto nella misura percentuale che sarà resa nota con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate da emanarsi entro il 31 marzo 2017, risultante dal rapporto tra l’ammontare delle risorse stanziate e il credito d’imposta complessivamente richiesto.

Questa agevolazione è diversa dalla classica “detrazione fiscale” del 50%: la differenza sostanziale è che con il credito di imposta l’agevolazione viene riconosciuta, in dichiarazione dei redditi, in un’unica soluzione mentre con la detrazione classica questa si spalma su 10 anni. Inoltre per ottenere il credito di imposta è possibile aver pagato i prodotti in qualsiasi modo mentre per la detrazione “classica” è indispensabile il cosiddetto “bonifico parlante”.

Il credito di imposta, inoltre, sarà attivo anche per l’anno 2017.

(Notizia inviata da Aldo Nardini)

Commenti disabilitati

Stai sereno Matteo, Ritorno al lavoro artigianale, il mondo ha i giorni contati, se il sesso aiuta, la coscienza è una musica, Pianura Padana inquinata…

Il Giornaletto di Saul del 21 febbraio 2017 – Stai sereno Matteo, Ritorno al lavoro artigianale, il mondo ha i giorni contati, se il sesso aiuta, la coscienza è una musica, Pianura Padana inquinata…

Care, cari, tutto cominciò il dì in cui Bersani, per dare una dimostrazione di “apertura democratica” acconsentì ad indire le “primarie aperte”, ovvero aperte a chiunque pagasse 2 euro ai seggi, contestualmente all’espressione della preferenza. La prima volta gli andò bene ma fu costretto a dimettersi per l’impossibilità di formare un governo (a causa della dabbenaggine dimostrata da grillo) nelle successive primarie fra il “rottamatore” (in finta concorrenza con i due bolsi Civati e Cuperlo) trionfò e prese tutto il cucuzzaro.  Il risultato fu  ottenuto perché  a votare ci andarono  tutti quelli che avevano un interesse a sostenere renzi. Ovvero forzaitalioti ed ex democristiani  e frotte di extracomunitari, di picciotti, di “simpatizzanti” di varia estrazione e natura cooptati all’occorrenza. Così renzi fu eletto segretario e subito dopo si sostituì a Letta alla Presidenza del Consiglio, senza passare dalle urne (ricordate il celebre detto “Stai sereno Enrico” prima del calcio in c.?). – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/scissione-pd-conseguenza-delle-primarie.html

Commento di Adriano Spoletini: “Tutto è compiuto, dopo diciassette anni il centro si ricostituisce , insieme ai centristi Forzisti, ai margherita , ed ai Renziani, (da dove vengono Costoro? ) è tornata la balena Bianca, ma non credo assomigli alla precedente ne per intelligenze ne per principio…”

Roma. Comunisti e UE – Scrive Luciano Zambelli: “Roma, 25 febbraio 2017, Hotel Universo, via Principe Amedeo 5/b – dalle ore 10.30 alle 18.30. I comunisti e l’Unione Europea. Presenti Prc, RdC, delegazioni estere. Info. lzambelli.cremona@gmail.com”

Ritorno al lavoro artigianale – Scrive Caterina Regazzi: “…in questa epoca di crisi e di disoccupazione sarebbero utili per non dire necessari dei finanziamenti pubblici per favorire la conoscenza e l’apprendimento di queste attività agricole e artigianali che comportano anche la riscoperta delle nostre tradizioni, per favorire l’occupazione in settori che faticano a trovare uno sviluppo: la tessitura (con tutte le altre attività che ci stanno intorno, come la coltivazione delle piante per i filati, la raccolta e la filatura della lana, ecc), la falegnameria, la cesteria, la produzione di manufatti in terracotta, ecc… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/20/pensare-e-vivere-ecologico-arti-e-mestieri-che-resistono/

P.S. Di questi temi se ne parlerà durante la prossima Festa dei Precursori, che si tiene a Treia, dal 23 al 25 aprile 2017. Previsti anche stage per la lavorazione della ceramica e per la cucinatura di cibi bioregionali.

IL MONDO HA I GIORNI CONTATI…? – Scrive Filippo Mariani: “…qui riporto uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista inglese “ Nature Comunications” circa l’anomalo riscaldamento delle acque marine. Tutt’altra l’interpretazione del fenomeno effetto serra presentata giorni fa da John Bates, funzionario del prestigioso NOAA, che contesta decisamente l’aumento della temperatura sulla Terra…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/la-vita-sulla-terra-come-noi-la.html

La Cina si adegua – Scrive Telecolor: “La Cina è afflitta da enormi problemi di inquinamento, dovuto anche alle sue numerose centrali a carbone, è però, altresì, a livello globale, il maggior investitore nel campo delle energie rinnovabili. Nel tentativo di limitare la produzione di energia da fonti inquinanti e di puntare sulle energie pulite, la Cina ha cancellato il piano che prevedeva la costruzione di 103 centrali elettriche a carbone, il che significa tagliare 120 gigawatt di elettricità…”

PD. Nato morto – Scrive Fernando Rossi: “La sintesi più fulminante della parabola piddina è di Cacciari: “ Il PD è nato morto”. Per questo nessun può capire in cosa siano diversi i renziani dagli scissionisti che usciranno o da quelli che resteranno nel Pidirenzi a spartirsi le cariche residue, spettanti alle minoranze… ” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/miracolati-nel-pd-scegliere-fra-la.html

Commento integrazione di Adriano Colafrancesco: “«Io faccio lo spettatore» dice Berlusconi. Talmente interessato da voler capire, di persona quanto sta accadendo nel Pd. Perciò la scorsa settimana ha accolto l’invito ad incontrare riservatamente Emiliano: appuntamento a cena in un’abitazione romana, quattro coperti a tavola padroni di casa compresi. Il Cavaliere desiderava sapere se il Pd si stava davvero avviando alla scissione, ed era parso sollevato dalle parole dell’interlocutore, che aveva garantito sulla tenuta del proprio partito: «E comunque io non me ne andrò mai», aveva detto lapidario Emiliano…” – Continua in calce al link segnalato

Tantra. Se il sesso aiuta la causa… – Scriveva Alberto Mengoni: “Nei testi che trattano di tantrismo abbiamo spesso letto che individui speciali, dotati di un’autentica potenzialità spirituale, riuscivano sovente a convertire altri esseri umani (ovviamente di sesso opposto) proprio grazie ad un’abile utilizzo delle loro potenti capacità sessuali. Queste persone speciali erano in grado di ottenere risultati davvero strabilianti, tramite le pratiche tantriche di cui erano perfettamente padroni, risultando così vincenti nel rapporto sessuale e affettivo, tanto che i loro partner (spesso al femminile, ma talvolta anche al maschile) arrivavano così ad una sorta di venerazione che poi, una volta che essi stessi raggiungevano la vera comprensione del Dharma…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/tantrismo-se-il-sesso-aiuta-la-causa.html

Milagro Sala. Compleanno in carcere – Scrive Pressenza: “Il 20 febbraio è stato il compleanno di Milagro Sala. Milagro è una prigioniera politica del governatore di Jujuy, che non le perdona di essere stata più efficace con la sua opera dello stesso stato e che non vuole leader popolari in questa provincia che gestisce come un suo feudo. Il Governo nazionale non ascolta il Gruppo di Lavoro sulla Detenzione Arbitraria, organismo creato dalla Commissione per i Diritti Umani delle Nazioni Unite che, citando i patti internazionali, ha richiesto la sua liberazione immediata e al quale questo governo non ha obbedito.”

Pianura Padana. Terra dei veleni – Scrive A.K.: “La Pianura Padana è più inquinata della Terra dei Fuochi. L’ammissione, che per molti non è una novità, arriva dal Ministero della Salute, che conferma ancora una volta l’altissima concentrazione di polveri sottili nella Pianura Padana. Per capire quanto la situazione sia grave basti pensare che…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/la-pianura-padana-e-piu-inquinata-della.html

Spagna. Proteste one way – Scrive Agnia Russo: “…molte le persone che in Spagna sono scese in strada, a Barcellona, per chiedere al governo di rispettare le promesse fatte ai rifugiati. “Niente più morti, aprite i confini” e “Basta scuse! Fateli entrare ora!”. Sono questi gli slogan scanditi da quegli spagnoli che protestano. Nessuno di questi buonisti però protesta contro le guerre in medio oriente ed in Africa (della NATO e compari), della indecenza disumana di Israele in Palestina e di una UE composta da parassiti. La solita patetica manifestazione sponsorizzata dalle lobby… Il lassismo come il buonismo del neoliberismo hanno il solo scopo di devastare il tessuto socio/economico in favore del grande capitale e della forza lavoro a basso costo. Sacrificheranno tutto in nome degli interessi europeisti e globali, imponendo varie forme d’epurazione. Povertà  Virus Cibi industrializzati contaminati Acqua insalubre Aria irrorata con metalli pesanti Vaccini. E la forma fiscale oppressiva che porterà molti connazionali alla frustrazione, alla disperazione ed anche al suicidio. Ora, che si debba essere positivi è un conto non previsto senza riflessione ed antagonismo.”

La coscienza è una musica nel cervello? – Scrive Elsevier: “La revisione e l’aggiornamento di una teoria controversa sulla coscienza, vecchia di 20 anni, pubblicata in Physics of Life Reviews, sostiene che la consapevolezza deriva dall’attività di livello più profondo, di scala più fine, all’interno dei neuroni cerebrali. La recente scoperta di vibrazioni quantiche nei “microtubuli” all’interno dei neuroni cerebrali conferma questa teoria… ” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/02/la-coscienza-e-una-musica-nel-cervello.html

Pensiero amoroso quotidiano – Scrive Caterina: “Ciao, Amore, oggi è una bella giornata, c’è il sole, faccio le cose con calma (il pomeriggio sulla fibromialgia insegna), sono stata da un allevatore a fare un controllo e lì ho trovato anche il vet. L.P. Che mi ha ricordato che, dopo avermi visto una volta in facoltà a Bologna, la prima volta che mi aveva incontrato da quando lavoro alla USL è stato proprio in quell’allevamento. Che memoria! Io non mi ricordo di niente! Non mi pareva neanche di esserci già stata in quella stalla! Un’altra persona, che non mi conosce, e che ho incontrato da un altro allevatore, mi ha salutato ed ha detto: “Questa dottoressa ha una faccia da buona!”….. Che sia un difetto? Comunque mi è venuto da rispondergli che mi piace incontrare persone! E come mi piacerà incontrare oggi Viola quando torno a casa e come mi piacerà incontrare te quando tornerò a Treia!…”

Mia rispostina: “Amore, Caterina,  mi sa che la tua bontà è una malattia contagiosa.. perché da quando sto assieme a te mi sento anch’io più buono….”

Ed ora ciao! Paolo/Saul

………………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La persona superiore usa la sua mente come uno specchio: essa accetta tutto, riflette tutto. Riceve, ma non trattiene.”  (Chuang-tzu)

…………..

“A guardarlo non lo vedi,
di nome è detto l’Incolore.
Ad ascoltarlo non lo odi,
di nome è detto l’ Insonoro.
Ad afferrarlo non lo prendi,
di nome è detto l’Informe.
Questi tre non consentono di scrutarlo a fondo,
ma uniti insieme formano l’Uno”.
(LaoTse)

Commenti disabilitati

Pensare e vivere ecologico – Arti e mestieri che resistono

Tanto spesso si sente dire che nessuno ha voglia di mettersi in gioco per imparare un mestiere artigianale, umile, spesso imputando questa indifferenza alla mentalità secondo cui l’artigianato è un’attività dedicata a chi non ha le capacità intellettuali necessarie per poter far lavori di concetto…

Ma poi, nella realtà dei fatti, come sovente accade in questi casi, non sempre è così! Infatti chi ha voglia di mettersi in gioco si trova di fronte al muro delle difficoltà economiche e la passione si riduce a un capriccio che solo chi ha la possibilità economica può permettersi di togliersi.

Se una persona vuole imparare da qualcuno qualcosa, o trova un qualche corso in una scuola pubblica (ma non in tutti i campi credo, ne esistano, ad esempio in agricoltura ci sono le scuole agrarie, per la cucina ci sono le scuole alberghiere, ma comunque durano anni e ciò comporta tempo e spese consistenti comunque) o trovi qualcuno che ti insegna per passione (ma evidentemente campa con qualcos’altro) o si deve affidare ad un privato e tutto ha un costo, ha un prezzo.

Certo c’è chi fa le cose per passione, ma anche un po’ per vivere, e se ha a sua volta delle spese da sostenere per mantenimento di locali e di se stesso, un prezzo lo deve comunque richiedere…

Forse in questa epoca di crisi e di disoccupazione sarebbero utili per non dire necessari dei finanziamenti pubblici per favorire la conoscenza e l’apprendimento di queste attività agricole e artigianali che comportano anche la riscoperta delle nostre tradizioni e per favorire l’occupazione in settori che altrimenti faticano a trovare un nuovo sviluppo: la tessitura (con tutte le altre attività che ci stanno intorno, come la coltivazione delle piante per i filati, la raccolta e la filatura della lana ecc), la falegnameria, la cesteria, l’impagliatura delle sedie, la produzione di manufatti in terracotta, ecc.

Tutte queste attività possono anche avere un risvolto artistico e l’arte e la bellezza, nel nostro mondo attuale non abbondano certo… Non dobbiamo trascurare poi la conoscenza su argomenti culturali. Purtroppo vedo che vere occasioni di condivisione “pura” dei saperi sono sempre più rare. Forse ben ci sta non dico a noi personalmente, ma come genere umano che vive nell’opulento occidente, ma dove le persone ormai sono completamente dipendenti per tutto: per il cibo che non sappiamo più autoprodurre (e vai al supermercato), per l’abbigliamento (io me la cavo bene col riciclo di roba usata, mi piace fare la maglia e vorrei imparare anche a cucire), per l’energia (ancora mi servo dell’auto per lavoro e anche gli spostamenti che comunque sono un’abitudine, ma mi sposto il meno possibile.

La condivisione delle conoscenze bioregionali sarebbe una gran bella cosa, ma io, finora, non ho incontrato tante persone che tramandano le proprie conoscenza senza chiedere niente in cambio.

Che dire? Fino a circa 70 anni fa tutto si imparava in famiglia o nella propria comunità, le conoscenze si tramandavano.. sul lavoro (nei campi o nell’artigianato) le conoscenze si trasmettevano da padre al figlio. Ma poi certi lavori hanno cominciato ad essere disprezzati perché troppo faticosi, umili e poco remunerativi.

Le campagne si sono svuotate, le botteghe sono state chiuse. I genitori non avevano più nulla da insegnarci, le loro conoscenze non ci apparivano più utile e al passo coi tempi. Le donne invece di insegnare alle figlie a cucire e a cucinare hanno mostrato un altro esempio: il supermercato e le confezioni. Ricordo che ho pensato a suo tempo (ho una figlia di 21 anni) che ormai non eravamo più capaci neanche di portare avanti una gravidanza e di partorire, c’era (e c’è, anzi, sembra un gran passo avanti ai più ) bisogno di fare il “corso di preparazione al parto”.

Sembra una gran conquista avere il padre del bambino in sala parto e in parte lo è ma la presenza di una donna, madre, sorella o amica, vicino alla futura mamma in travaglio, secondo me, avrebbe un valore aggiunto in più.

Sarebbe bello che sempre più persone, spontaneamente e disinteressatamente, potessero offrire le loro conoscenze, i loro saperi e li potessero condividere come semplice atto di amore per l’umanità.

Caterina Regazzi

Di questi temi se ne parlerà durante la prossima Festa dei Precursori, che si tiene a Treia, dal 23 al 25 aprile 2017. Previsti anche stage per la lavorazione della ceramica e per la cucinatura di cibi bioregionali.

(Calcata. Pranzo collettivo al Circolo Vegetariano durante una precedente Festa dei Precursori)

(Fonte: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Torniamo-al-tramando-di-arti-e-mestieri-bioregionali)

Commenti disabilitati