Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Migranti in cambio di petrolio, furbizia religiosa, l’impronta del non manifestato, carne innecessaria, i deserti dell’uomo, il meteorite di Cebarcul’, crescita della coscienza, le bombe d’Israele…

Il Giornaletto di Saul del 19 settembre 2017 – Migranti in cambio di petrolio, furbizia religiosa, l’impronta del non manifestato, carne innecessaria, i deserti dell’uomo, il meteorite di Cebarcul’, crescita della coscienza, le bombe d’Israele, le bombe americane…

Care, cari, l’Arabia Saudita è una nazione petrolifera, con un regime politico islamico wahabita fondamentalista ed estremista, tant’è vero che Noam Chomsky definisce l’I$I$ “una società offshore Saudita”. Essendo grande produttore di idrocarburi, dei quali il mondo industriale ha finora molto bisogno (le tecnologie per uscire da questa era tecnologica esistono, ma non sono ancora molto incentivate e persistono finora a rimanere marginali), le relazioni dell’Italia con i Sauditi sono estremamente accondiscendenti, vien da dire quasi servili. Contro la propria stessa legislazione, che fa divieto di esportare armamenti nei paesi impegnati in guerre di aggressione contro altri, l’Italia esporta molte armi in Arabia, nonostante i Sauditi bombardino da anni senza pietà lo Yemen, che non li ha mai aggrediti. A questo punto è lecito immaginare che dietro la estrema arrendevolezza governativa rispetto alla consistente immigrazione clandestina islamica vi siano patti imposti dai Sauditi per garantire le relazioni petrolifere. In breve, i governi possono averci venduti in cambio di petrolio, e purtroppo questa ipotesi non appare affatto fantasiosa, bensì possibilissima… (Vincenzo Zamboni)

Cebarcul’ (Russia). Ricchezza e lavoro arrivano col meteorite (per finta) – Scrive Wateki Talyana Tobert: “Dopo la pubblicazione dell’annuncio “cercasi pezzi del meteorite” nel settore compravendita della gazzetta locale, cercare i pezzi del meteorite diventò l’impegno principale dei cebarculesi. Improvvisamente si affollarono file di trovatori di qualunque pietra minimamente somigliante ai preziosi frammenti. Le file duravano addirittura giorni interi ma alla fine gli abitanti della zona riuscirono a portare agli scienziati 200 kg complessivi di pietre spaziali!…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/18/il-meteorite-di-cebarcul-che-ha-portato-lavoro-e-ricchezza-ai-cebarculesi/

Migranti e religioni – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo -http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/trapianto-di-cultura-litalia-cambia.html -: “I musulmani ci invadono? Beh, cosa ci sarebbe di strano? I cattolici non hanno sempre puntato a fare la stessa cosa, cioè occupare tutto il mondo? E i Romani cosa volevano fare? E Alessandro Magno, i Persiani, I cinesi, i buddisti, ecc. ecc.? Per non parlare dell’attuale globalizzazione economica, entità diversa da quella di un Governo ma pur sempre con lo scopo di dominare tutto e tutti…”

Furbizia religiosa: soffrite qui per star bene lì (post mortem) – Scrive Antony Ceresa: “… tanto per cambiare il menù che da oltre due millenni viene riproposto sempre lo stesso ininterrottamente, da maestri che traggono profitto nel convincere tontolo sul modo di vivere, sopportare e soffrire, trasportando l’umanità sino alla nausea con gli stessi piatti, stessi condimenti, stessi criteri, oggi in vena di cambiamenti propongo un bel sughetto concentrato sulle verità manipolate dalla storia per arricchire il sapere, con la geniale trovata del Paradiso Terrestre, quel Regno utopico d’oltretomba creato da alcune Religioni per il controllo universale delle anime… – “ Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/18/la-grande-truffa-religiosa-soffrite-qui-per-star-bene-li-post-mortem/

Commento di Rosasolito: “La Bhagavadgita, il Corano e gli altri testi Sacri sono forse così diversi dalla Bibbia? C’è ovviamente qualcosa che li accomuna,un codice,che la maggior parte degli umani non comprende o peggio usa come potere. Forse è meglio concentrarsi a capire chi è nato prima: l’uovo o la gallina?…e lasciar perdere gli antichi testi Sacri, tradotti e ritradotti da umani secondo il loro metro interpretativo”

Mia rispostina: “Certo, tutti i così detti testi “sacri” sono stati scritti da uomini e rappresentano solo le loro opinioni ed esperienze. Ma ci sono uomini ed uomini, alcuni sono più saggi di altri ed anche se i loro libri sono stati rimaneggiati talvolta mantengono una traccia di verità. Questo -ad esempio- è il caso della Baghavad Gita…”

Siamo gli ultimi – Scrive Giuseppe Pellitteri: “Con le loro proposte su ius soli, divieto simboli fascismo, requisizione case sfitte, etc. vogliono distogliere la vostra attenzione dalle cose gravi, anzi gravissime, di cui non si occupano: – pressione fiscale reale più alta al mondo; – cuneo fiscale più alto al mondo; – fisco più complicato al mondo; – debito pubblico in valore assoluto terzo più alto al mondo; – rapporto debito pubblico /pil secondo al mondo; – disoccupazione giovanile terza più alta dopo Spagna e Grecia; – percentuale di giovani che non studiano né lavorano più alta in Europa; – produttività più bassa d’Europa; – burocrazia peggiore d’Europa: – indice della libertà economica più basso d’Europa – investimenti infrastrutturali più basso della media europea. – giustizia più lenta d’Europa.”

L’impronta del non manifestato – Disse Nisargadatta Maharaj: “Appena cominci a cercare l’impronta del non manifestato, il manifestato si dissolve. Se cerchi di capire il non manifestato con la mente, improvvisamente la oltrepassi, come quando attizzi il fuoco con un bastoncino di legno e perciò lo bruci…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/essai-da-io-sono-quello-di-nisargadatta.html

“Il Cansiglio non è in vendita”. Scrive Rete Ambientalista: “Avanti con le proteste, le associazioni ambientaliste di Veneto e Friuli continuano a chiedere alla Regione Veneto di non mettere in vendita nessuna parte della Foresta regionale, uno tra i luoghi naturali più importanti del Veneto…”

I deserti creati dall’uomo – La specie umana è fra le famiglie animali quella che maggiormente ha contribuito a creare deserti sulla terra. Non parlo soltanto dei tempi attuali, in cui per motivi speculativi abbiamo ridotto il nostro pianeta ad un immane mondezzaio pieno di veleni e rifiuti: plastica, prodotti chimici, deiezioni, radioattività, ogm, etc. La vocazione alla distruzione ha radici lontane, si comincia a manifestare con la fine del neolitico e l’avvio del sistema agricolo-pastorale. Con l’agricoltura si iniziò a tagliare le foreste e con la pastorizia si inaridì il territorio. Questa non è una favola è la realtà dei fatti! – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/i-deserti-creati-dalluomo.html

Mio commentino: “Ricordo che su facebook qualcuno aveva postato con letizia un albero nella savana africana completamente pieno di capre che vi si erano arrampicate per mangiare le foglie. Ho dovuto frenare l’allegria animalista ricordando agli entusiasti amici delle capre che con quel sistema si creava il deserto…”

La carne innecessaria: “Parlando di alimentazione un amico mi ha detto che “al giorno d’oggi essere vegetariani è un lusso!..” – Ovviamente non la penso come lui e gli ho risposto così: “Non sono una anti-specista, che dicono che gli esseri viventi sono tutti uguali, ma oggi per sfamarsi c’è proprio bisogno di mangiare animali? Forse dove c’è il deserto dove mangiano solo capre e pecore, ed infatti si vede nei macelli islamici ed ebraici dove si sono portati dietro certe tradizioni che…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/la-carne-innecessaria.html

I missionari contrari a fermare l’immigrazione – Scrive Caleidoscopio: “Presa di posizione della Conferenza degli istituti missionari cattolici italiani contro le politiche dell’Italia per fermare i migranti in Libia e contro la criminalizzazione delle Ong. La Conferenza chiede l’apertura di corridoi umanitari per chi fugge dalle guerre e una seria politica economica verso i paesi da cui provengono i migranti economici…”

Israele. 200 bombe posson bastare… – Scrive Laura Ferrari: “Israele ha 200 testate nucleari: lo scrive l’ex segretario di Stato repubblicano Colin Powell, in una delle sue migliaia di email private hackerate e diffuse da WikieLeaks. Il numero è evocato in un messaggio in cui discute con un amico della capacità delle armi nucleari del Paese mediorientale. Benché si creda ampiamente che Israele abbia sviluppato testate nucleari alcune decenni fa, il Paese non si è mai dichiarato come Stato nucleare. L’esistenza del suo programma nucleare è considerato top secret…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/wikileaks-distruggere-il-pianeta-200.html

Mio commentino: “Il fatto è che queste soffiate “hackerate” hanno essenzialmente la funzione di informare i nemici di sion: “State attenti che possiamo distruggervi”. La storia di Sansone e dei filistei si ripete!”

Bassano del Grappa. Venezuela – Scrive Luciano Orio: “Vi invitiamo all’incontro con la giornalista Geraldina Colotti, recentissimamente rientrata dal Venezuela, che relazionerà sulla critica situazione sociale e politica di quel paese. 22  settembre, ore 20.30, presso Sala Tolio, via J. Da ponte, 37, Bassano del Grappa. Info: 3771508711″

Ecologia e crescita della Coscienza – L’uomo nel corso della sua breve storia ha enormemente trasformato la faccia della Terra, perché egli può deliberatamente modificare quasi tutto quel che costituisce il suo ambiente naturale e controllare quel che cresce e vive in esso. La trama della vita è però tanto delicata e tanto legati sono tra loro il clima, il terreno, le piante e gli animali, che se una componente di questo complesso viene violentemente modificata, se alcuni fili vengono tagliati all’improvviso, l’intero complesso subisce una modificazione. Questo è il significato intrinseco del Bioregionalismo e dell’Ecologia Profonda… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/ecologia-e-crescita-della-coscienza.html

Bologna. Vaccini Scrive BBUS: “Incontro-dibattito con il giornalista Gianni Lannes. Giovedì 28 Settembre, ore 20:30, Bologna, Sala Marco Biagi – Baraccano Via Santo Stefano 119 “Vaccini dominio assoluto” Ingresso Libero. Info. belzebo@mail.com”

Governo di caccia, governo di morte… – Scrive Enpa: “Il 17 settembre è ripartito il rito di sangue delle doppiette. La stagione venatoria entra dunque nel vivo nonostante 300mila persone, attraverso i canali web di Enpa, abbiano in pochissimi giorni chiesto all’esecutivo di fermare la caccia. Uno stop reso necessario dalla gravissima emergenza ambientale per la siccità e gli incendi che ha devastato intere popolazioni di selvatici e più di 100mila ettari di territorio, in buona parte protetto. Misure straordinarie di forte limitazione della caccia le aveva sollecitate persino l’Ispra, l’istituto scientifico di riferimento per la fauna selvatica, che dipende proprio dal ministero dell’Ambiente e che in genere è sempre prudente nelle proprie valutazioni.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/18/17-settembre-governo-di-caccia-governo-di-morte/

Ribellarsi al sistema consumista – Scrive Andrea Ga a commento dell’articolo https://auser-treia.blogspot.it/2017/09/ribellarsi-al-sistema-consumista-per.html?showComment=1505744178973#c7879433488423728910 -: “Concordo che vivere comprando solo ciò che realmente serve e non quello che la pubblicità ci vuol far credere, comprando solo quello che siamo in grado di usare quotidianamente, oltre ad essere un traguardo personale di consapevolezza sia il miglior modo per fermare la grande industria che manipola i governi …” – Continua in calce al link segnalato

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se non respiri, il corpo muore… se non ami, muore l’anima.” (Osho)

Commenti disabilitati

Terra cruda, ecologia sessuale, Gesù era vegetariano?, Fabriano: Genuino Clandestino, accettarsi per quel che siamo, energia akashika, Kim ha vinto…

Il Giornaletto di Saul del 18 settembre 2017 – Terra cruda, ecologia sessuale, Gesù era vegetariano?, Fabriano: Genuino Clandestino, accettarsi per quel che siamo, energia akashika, Kim ha vinto…

Care, cari, dico sempre che voglio abbandonare la terra cruda e passare ad un altro livello ma la terra cruda mi insegue mi cattura e mi riporta indietro e avanti allo stesso tempo anche se non mi ha ancora portato dove vorrei mi portasse cioè in un posto tranquillo dove fare ricerca in modo stabile e continuo. Comunque si sono aperti altri campi di ricerca e nuovi sviluppi di conoscenza che riguardano la spiritualità nella terra cruda, la bioenergetica del corpo umano e del suolo terrestre, l’architettura in pietra, l’archeo astronomia e anche se sembrano tutti ambiti separati fanno riferimento ad un’unica matrice che è la sapienza delle antiche civiltà bioregionali che hanno abitato la terra migliaia di anni fa… (Ferdinando Renzetti).. – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/terra-e-terre-e-cronaca-del-silenzio.html

Roma. L’industria farmaceutica uccide – Scrive AVA: “Conferenza di Marcello Pamio, naturologo, C/O Istituto Santa Dorotea, via Tuscolana 137 Roma, giovedì 21 settembre 2017, ore 17.30. L’industria chimico/farmaceutica genera più malattie di quante non ne debelli: 4^ causa di morte nel mondo occidentale. Info. 3339633050”

Ecologia sessuale – Scrive Uomo dei Boschi: “La società cambia e nel tiro alla fune occorre forza nella parte opposta per portare al centro. Il femminismo, parlo di quello “estremo”, mi si passi il termine, può esser negativo quanto il maschilismo ma il suo tirare nel polo opposto ha portato a riequilibrare in un centro ancora da raggiungere completamente una parità di dignità, diritti e scelte che prima era impensabile… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/ecologia-sessuale-e-pansessualita.html

Mio commentino: “Si può dire che in questo articolo si parli di sessualità senza peli sulla lingua…”

Gesù era vegetariano? – Scrive Giorgio Vitali: “…non riesco a capire i discorsi di certi cattolici che affermano che Gesù era vegetariano. Se questa persona, di cui si racconta esser vissuta in Palestina e proveniente da ceppo galileo, fosse realmente vissuta in tale luogo, la sua alimentazione sarebbe stata in prevalenza carnea. Come consuetudine di popolazioni provenienti dal deserto che a tutt’oggi si nutrono di capre. Tal quali gli abitanti della Tanzania che ignorano l’agricoltura e si nutrono di cacciagione…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/gesu-fu-vegetariano.html

Allah Akbar! – Scrive F.M. a integrazione dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/trapianto-di-cultura-litalia-cambia.html -: “Tutti sanno, ormai da più di un secolo, che uno degli slogan più in uso nel mondo islamico rivolto a noi occidentali infedeli è: “Prima vi invaderemo e poi vi domineremo”, non solo questo, ma ne esistono altri che dimostrano che alla fine tutto il pianeta sarà islamizzato. Grazie ad una serie di incontri con i saggi dell’Islam abbiamo appreso che per il Corano l’Uomo nasce musulmano ma poi per problemi ambientali, culturali e superstiziosi si allontana fino ad abbracciare altre religioni. Lo scopo di un vero musulmano quindi è quello di riportare “sulla retta via la pecora smarrita”, prima con le buone e alla fine se necessario anche con le cattive.”

Genuino Clandestino nelle Marche – Scrive Seminasogni: “Siete tutti invitati al prossimo incontro nazionale di Genuino Clandestino. Non perdete l’occasione di partecipare a questo grande evento organizzato nella nostra terra marchigiana… Si svolgerà nella tenuta di San Cassiano a Fabriano, dal 6 all’8 ottobre 2017. Momento di incontro e di scambio per tutta la rete, di confronto e di abbracci…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/appuntamento-bioregionale-fabriano-dal.html

La storia non si cancella con una legge, e neppure gli ideali – Scrive Roberto Tumbarello: “È stupido abradere i monumenti di un’epopea ormai scomparsa. Se no, imitiamo, seppure in scala minore, ciò che deprechiamo nel comportamento di chi distrugge il patrimonio artistico di Palmira e Mosul o le statue di Buddha o i monumenti degli eroi USA della Confederazione. Una norma sbagliata può istigare i peggiori a compattarsi e incattivirsi, forse anche a moltiplicarsi. Mai a ravvedersi. Chi si ritiene fascista non auspica certo le leggi razziali né la dittatura. Rimpiange solo le conquiste e i traguardi di quel periodo, che, in effetti, ci furono…”

Accettarsi nel sì e nel no – Scrive Jeff Foster: “Se accettiamo profondamente come siamo, e profondamente accettiamo le situazioni come si presentano, e siamo in grado di accettare gli altri come sono, significa dover dire “sì” a tutto e tutti, anche se il “sì” porta ad altra violenza? In verità un tale atteggiamento ci rende passivi e lasciamo che gli altri camminino su di noi. Se diciamo “tutto è ok”, vuol dire che rinunciamo alla nostra capacità di discernere? Certo che no. L’accettazione è così vasta in profondità che comprende sia il “sì” che il “no” alle situazioni della vita….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/09/accettarsi-nel-si-e-nel-no.html

Mio commentino: “Ricordo che quando viaggiavo in Africa, a piedi, quando arrivavo in un villaggio sperduto nella savana il capo del villaggio metteva a disposizione una capanna, costruita apposta per gli ospiti, ed offriva anche un pasto, l’indomani lo stesso capovillaggio salutava l’ospite e lo invitava a riprendere il viaggio…. Questo significa che, ad esempio, anche nell’ospitalità, che è considerata sacra, bisogna saper riconoscere le possibilità reali dell’accoglienza….”

Gli animali del bosco non sono nostri nemici – Scrive Ennio La Malfa: “Per prima cosa se incontrate un plantigrado, ma anche una lince, un lupo o un cinghiale, non perdete la calma. Non scappate, non correte, ma continuate senza fissare l’animale (guardare direttamente un animale selvatico è un segno di sfida) per il vostro sentiero. Se l’animale è sul vostro sentiero noterete che questo se ne andrà via, importante non perdere la calma e dimostrare decisione nel continuare a camminare come prima…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/17/consigli-per-escursionisti-nei-boschi-che-si-imbattono-in-animali-selvatici-di-grossa-taglia/

NATO o morto? – Scrive Comitato No Nato: “Le potenze occidentali, con capofila gli USA, per quanto in competizione anche tra di loro, perseguono al momento una politica unitaria nei confronti delle potenze emergenti di Russia e Cina ma soprattutto nella manomissione e aggressione verso i Paesi più deboli. Di tale politica unitaria la NATO è il dispositivo principale: uno strumento di convergenza e di coordinamento degli interessi dominanti dell’imperialismo euro-atlantico, uno strumento offensivo al servizio delle mire espansionistiche ed interventistiche delle grandi potenze occidentali, a scala planetaria, che tanti disastri stanno provocando nel mondo…”

Energia akashica e Coscienza – La scienza contemporanea rivela che credere nella distinzione tra mondo materiale e spirituale sia un errore. Non c’è dualità, l’universo è prodotto da una sostanza sola e sia il mondo fisico che spirituale prendono forma da questa singola sostanza, detta anche “etere”, che compenetra ogni essere in quanto “Coscienza”. Attenzione, qui occorre precisare che la “Coscienza” non è ciò che appare nella coscienza, non è -per intenderci- sensazione, pensiero, emozione, intuizione, visione ma è quella luce che rende possibile ogni percepire. Ed infatti neanche questa spiegazione fatta di parole può qualificare o indicare la Coscienza…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/energia-akashica-e-coscienza.html

Pericolosità di israele – Scrive G.D.: “Egr. sig. Arpino. Leggo una sua asserzione sulla pericolosità di Israele nella zona del medio oriente e non riesco a collegare la sua tesi con il comportamento tenuto da questo stato. Può gentilmente chiarirmi il concetto? Grazie”

Mia rispostina: “…gentile signor G.D., qui potrà trovare ampio materiale esplicativo: https://www.google.it/search?rls=aso&client=gmail&q=israele+paolo+d%27arpini&authuser=0&gws_rd=cr&dcr=0&ei=Toa-WYfkBcOMgAbcg6HAAQ

Kim, zitto zitto, ha vinto! Usa impotenti contro la Corea del Nord – Scrive Alessandro Orsini: “La Corea del Nord ha messo in ginocchio gli Stati Uniti ed è incredibile come i media italiani si rifiutino di rappresentare i fatti correttamente. La realtà, in estrema sintesi, è che il paese più ricco e potente mai apparso sulla faccia della terra è stato messo in ginocchio da uno dei paesi più poveri, deboli e isolati del mondo. A causa di una serie di incredibili circostanze internazionali, tutte favorevoli a Kim Jong-un, gli Stati Uniti non possono fare altro che stare a guardare la Corea del Nord mentre sviluppa esultante il suo programma nucleare…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/kim-zitto-zitto-ha-vinto-usa-impotenti.html

Caterina è qui con me, ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Adorate giocosamente tutto ciò che incontrate nella vita quotidiana. In questo modo non vi dimenticherete della coscienza e vedrete la coscienza ovunque. L’essere cosmico deve essere adorato in ogni essere e in ogni non-essere. In qualunque situazione, se siete felici nella felicità, e se siete infelici nell’infelicità. Il conoscitore, la conoscenza e il conosciuto e quello che c’è oltre, è tutto coscienza, tutto è il vostro Sé. È il Sé che rivela se stesso a se stesso, e questo essere cosmico dimora in tutti gli esseri, in qualunque cosa. È questo (essere) che va adorato, venerato e onorato, ovunque andate, qualsiasi cosa fate, sentite e vedete. In questo modo, come potreste dimenticare? Ovunque siate, siete nella coscienza e la coscienza è in voi.” (Papaji)

Commenti disabilitati

Trasbordo continuo, codice del lavoro, revisionismo in corso, “Terra Anima Società”, macrobiotica bioregionale, memoria su Treia, riconoscersi in ciò che è…

Il Giornaletto di Saul del 17 settembre 2017 – Trasbordo continuo, codice del lavoro, revisionismo in corso, “Terra Anima Società”, macrobiotica bioregionale, memoria su Treia, riconoscersi in ciò che è…

Care, cari, malgrado i provvedimenti previsti da Minniti il trasbordo di immigrati continua ininterrotto.  Nel frattempo il gobierno Gentiloni cerca di far rientrare in calendario la legge sullo Ius Soli. Però consiglierei prudenza, viste le conseguenze che tale legge potrebbe comportare. Dalle proiezioni di voto conseguenti all’istituzione della nuova legge  risulta che il PD andrebbe verso una perdita in voti dal 2 al 5%, che andrebbe ad aggiungersi alla fuga di elettori disgustati dalle politiche vessatorie e disastrose del rottamatore (vaccini, vitalizi, incompetenza, corruzione, banche, disoccupazione, debito pubblico, etc.),   il che significa che il PDrenzi potrebbe anche precipitare, andando a finire nel novero dei “partitini” sotto il 10%. Eppure alcuni piddini buonisti affermano che l’integrazione, con le centinaia di migliaia di immigrati (ma ormai sono milioni) che attraccano sulle nostre coste, sarà possibile. Anzi che questi “rappresentano il nostro futuro”… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/trapianto-di-cultura-litalia-cambia.html

Fiastra. Protesta popolare pro anziana terremotata – Scrive G.D.C. “ Anziana di 94 anni, salva per miracolo dal terremoto, si è rifugiata in una casetta di legno auto-costruita, ora la burocrazia vuole sfrattarla e demolirle casa. Il 18 Settembre 2017 ci si troverà a Fiastra per manifestare solidarietà. Info. prehistoricfuture@hotmail.com”

Il modello tedesco che piace a Macron (ed a renzie) – Scrive Olivier Cyran: “I tedeschi, chiamati alle urne il 24 settembre 2017, non hanno mai avuto un numero così basso di persone in cerca di occupazione. E nemmeno così tanti precari. Lo smantellamento della previdenza sociale avvenuta a metà degli anni 2000 ha trasformato i disoccupati in lavoratori poveri. Queste riforme hanno ispirato la revisione del codice del lavoro che il governo cerca di imporre per decreto…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/16/douce-france-e-douce-allemagne-macron-si-ispira-al-modello-tedesco-se-passera-il/

Commento a latere di CARC: “…questo articolo illustra bene il processo in atto in tutti i paesi imperialisti e aiuta a comprendere quello a cui puntano anche qui da noi il governo Gentiloni-Renzi e i suoi padrini: fare piazza pulita delle conquiste di civiltà e di benessere che le masse popolari avevano strappato…” Continua al link soprastante

Polonia. Revisionismo in corso – Scrive Partito comunista polacco: “Condanniamo i cambiamenti dei nomi delle strade in Polonia voluti dal governo e il numero crescente di devastazioni e abbattimenti di monumenti che celebrano gli eroi della lotta contro il fascismo. Un recente esempio è rappresentato dallo smantellamento del Mausoleo dell’Armata Rossa a Trzcianka. In questa situazione, è necessaria la resistenza contro la falsificazione della storia. Il modo più efficace per opporsi all’ “Atto di Decomunistizzazione” è un’ampia resistenza sociale. In molte città, sono state avviate campagne per preservare i nomi delle strade e i monumenti. Il Partito Comunista della Polonia esprime il suo sostegno alle iniziative dei gruppi locali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/16/in-polonia-come-in-italia-revisionismo-storico-in-corso/

Mio commentino: “Mentre in Italia procede la cancellazione del passato fascista in Polonia le autorità filo Nato condannano il comunismo. Ma il passato non cambia…!”

L’Italia che non c’è più… – Scrive Adriano Colafrancesco: “Non siamo più uno stato! Peggio: siamo ormai un stato privatizzato, che dipende da interessi sovranazionali che, sempre di più, tendono a escludere forme di controllo popolare. Non siamo più uno stato e, tantomeno, siamo più una repubblica. Ossia una res pubblica che si cura della cosa pubblica anziché di quella privata. Siamo, a tutti gli effetti: un paese messo in mano a marionette manovrate coi fili dall’alto, capitanate da un capocomico fiorentino più impresentabile dell’ormai bollito cainano di Arcore…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/francobolli-di-stato-anomalo-litalia.html

Umanità virtualizzata – Scrive P.S.: “Assistiamo alla ripetizione infinita della violenza subita. Il web come stanza della tortura per il sadico piacere di ogni voyeur del mondo. Cosa sta diventando l’umanità, in possesso di (e posseduta da) tecnologie che non sa dominare e gestire, che non può pensare, che stritolano la nostra compassione, che eccedono la nostra responsabilità e la revocano in dubbio…?”

Commento di Simona Santantoni: “Se continui a credere che varrà dall’esterno qualcosa a risolvere i tuoi problemi e a liberarti, dovrai auto-ingannarti in mille modi per poter sostenere questa illusione: http://www.albertojosevarela.com/it/le-peggiore-delle-notizie/ – Ho trovato in questo articolo un ‘leale approfondimento’ di noi stessi…”

“Terra Anima Società”. Recensione – Scrive Matthew Fox: “L’ecologia e la spiritualità sono le due facce della stessa medaglia. La religione deve lasciar andare i dogmi in modo da poter riscoprire la saggezza del mondo. Come dovrebbe essere una religione ecologica? Negli ultimi 300 anni l’umanità è stata coinvolta in una grande desacralizzazione del pianeta, dell’universo e della propria anima, e questo ha dato origine all’oltraggio ecologico. Saremo capaci di recuperare il senso del sacro?..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/ecologia-e-spiritualita-terra-anima.html

Cambiamenti climatici ed esodo biblico – Scrive Acqua e Sapone: “Nel 2100 il mondo rischia l’esodo di 2 miliardi di persone, “rifugiati climatici”, pari ad un quarto della popolazione mondiale, a causa dell’innalzamento del livello dei mari e del cambiamento climatico. La stima è di uno studio dell’Università Cornell. Da qui al 2100 in città come Roma e Milano le temperature estive potrebbero aumentare dai 5 ai 7 gradi, facendo assomigliare l’estate italiana a quella dei paesi nordafricani”

La macrobiotica bioregionale esiste – Dall’unione delle parole greche: “makros” e “bios”, ha origine il termine “macrobiotica”, il cui significato è: lunga vita, vita piena. E’ un’antichissima filosofia orientale, di 5000 anni fa… (…) Ma esiste anche una visione macrobiotica bioregionale, ovvero l’alimentazione centrata sul consumo di alimenti prodotti nella propria stagione di maturazione e originari del luogo in cui si vive. Seguendo questa semplice indicazione è possibile equilibrare lo yin e lo yang con le stagioni e praticare una dieta macrobiotica senza sforzo, adatta al momento ed al luogo in cui viviamo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/la-macrobiotica-bioregionale-esiste.html

P.S. “Un ultimo suggerimento prima di entrare in cucina: bandire le pentole in alluminio, meglio utilizzare pentole e tegami in acciaio inossidabile e ancora meglio teglie in terracotta e cucchiai di legno!”

Una memoria su Treia (di tre anni fa) – …ho fatto quattro chiacchiere con un anziano artigiano di Treia, si chiama Luigi Lausdei (Gigetto), mi ha raccontato, oltre che parlarmi della sua famiglia, alcune storie interessanti sugli eventi locali, ad esempio mi ha detto che lui era il muratore “ufficiale” del monastero del SS. Crocifisso, costruito sopra le rovine di un antico tempio dedicato ad Iside, ove in epoca romana insisteva l’antica città di Trea (che poi si spostò sulla collina attuale). Egli afferma di aver assistito a tutti gli scavi effettuati dagli archeologi di Macerata per recuperare le vestigia antiche ed i reperti rinvenuti furono poi suddivisi fra… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/09/16/treia-lartigiano-che-conosce-bene-i-muri-del-ss-crocifisso/

Israele. E guerra sia! – Scrive Alejandro Sanchez: “In un recente articolo intitolato “perché Israele necessita di preparare gli Stati Uniti per la prossima guerra in Siria”, lo scrittore Eric R. Mandel (un americano sionista) per conto del Jerusalem Post, ha proposto che il governo degli USA e la gente devono essere disponibili ad appoggiare Israele nel caso di qualsiasi attacco futuro da parte delle Forze Armate di Israele contro obiettivi militari in Siria, contro gli iraniani e la federazione russa….”

Mio commentino: “….la logica sionista è la guerra permanente sino alla conquista del mondo”

Riconoscersi in ciò che è.. – La ruota che vediamo nelle gabbiette dei criceti si muove perché il criceto che ci sta dentro la fa muovere. In se stessa la ruota è inerte. Perciò sia nel taoismo che nell’advaita si proclama “il non agire”, nel senso di non compiere azioni con la finalità di un raggiungimento. Però, in tutta sincerità con te stesso, agisci, non rifuggire dall’azione per paura. Lo stesso Krishna ad Arjuna disse: “Se rifuggi dall’agire la tua stessa natura ti spingerà a compiere le azioni che sono a te dovute. Perciò agisci conformemente al tuo “Dharma/Karma” e lascia i risultati al Cielo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/sincronia-universale-riconoscersi-in.html

Oggi arriva a Treia la mia amata Caterina, benvenuta! Ciao, Saul/Paolo

……………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’uomo viene al mondo tenero ed arrendevole. Morendo diventa duro e rigido. Le piante verdi sono morbide e piene di succo vitale. Morendo sono asciutte e disseccate. Per questo rigidità e durezza sono discepoli della morte. Morbidezza ed arrendevolezza sono discepoli della vita” (Lao Tzi)

Commenti disabilitati

Il saccheggio della Terra, ribellarsi al sistema consumista, previsioni geopolitiche, nuove norme della VIA, Sabra e Chatila, le statistiche aggiustate, scomparsa delle “donne vere” (e degli uomini veri)…

Il Giornaletto di Saul del 16 settembre 2017 – Il saccheggio della Terra, ribellarsi al sistema consumista, previsioni geopolitiche, nuove norme della VIA, Sabra e Chatila, le statistiche aggiustate, scomparsa delle “donne vere” (e degli uomini veri)…

Care, cari, abbiamo distribuito per anni tonnellate di veleni sulla Terra; abbiamo invaso l’atmosfera di gas venefici e gettato nelle acque che ci attraversano ovunque, litri di sostanze chimiche e deleterie. Siamo arrivati da tempo al punto di non ritorno, eppure, mai come in questi “tempi ultimi” stiamo riscoprendo la natura! L’uomo è sempre una sorpresa: prima uccide poi vuole resuscitare! (Franca Oberti) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/15/bioregione-terra-prima-il-saccheggio-poi-la-cura/

Pianura Padana. Veleni dagli allevamenti industriali – Scrive Leal: “Se vivi vicino a un allevamento intensivo potresti avere problemi polmonari. L’inquinamento dell’aria lo consideriamo un problema solamente cittadino, collegato a fabbriche e gas di scarico. Eppure non è così, perché anche se abiti in una zona ad alta densità di allevamenti intensivi, come la pianura Padana, puoi avere problemi respiratori…”

Ribellarsi al sistema consumista – La ribellione deve tramutarsi in cambio di abitudini e allontanamento dalla sudditanza al sistema. Si può partire da cose fattibili: interrompere gli acquisti di qualsiasi bene innecessario, abiti, oggetti, macchine, vizi, etc. e limitarsi ai generi di sopravvivenza. Nel frattempo tentando di incrementare l’indipendenza alimentare attraverso piccoli orti, anche sui terrazzini di casa, raccolta erbe selvatiche, etc. Giornalmente faccio una passeggiata attorno alle mura di Treia e sono sempre meravigliato della dovizia che la natura ci offre…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/09/ribellarsi-al-sistema-consumista-per.html?showComment=1505466069772#c6779453472482565569

Mio commentino: “Consideriamo solo una cosa, da quando è diventato imperante il sistema consumista anche la qualità della vita si è abbassata, viviamo infatti in mezzo ai rifiuti ed all’inquinamento, e non solo anche dal punto di vista economico ci stiamo rimettendo, prendiamo ad esempio il costo dello smaltimento dei rifiuti che oggi incide molto più di un bene necessario, come ad esempio l’acqua, oppure l’incidenza che ha l’avvelenamento dell’aria sulle nuove “malattie” che affliggono l’uomo…”

Nagarjuna e l’osservatore silenzioso – …Nagarjuna riteneva che il linguaggio è inevitabilmente illusorio in quanto prodotto di concettualizzazioni ed è per questa ragione che egli rifiutò sempre di definirsi detentore di una qualsivoglia dottrina. Poiché l’esperienza della vacuità non è compatibile con alcuna costruzione di pensiero. E l’idea stessa della vacuità rischia di essere pericolosa, se alla vacuità viene attribuita una identità. Lo stesso Buddha aveva messo in guardia dall’assolutizzare la propria dottrina, considerandola altro che un semplice mezzo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/nagarjuna-e-losservatore-silenzioso.html

Commento di Giuseppe Moscatello: “…come ricordare di essere l’osservatore silenzioso? Un trucco: la giostra dei pensieri della mente. Spesso idee e immagini non evocate scorrono insieme a ricordi, brevi gioie e pesanti angosce; questa giostra rotante inarrestabile alla lunga genera ansia e frustrazione, un giro di giostra non pagato e non voluto nel quale si finisce per ruotare senza fine. Allora basta ricordarsi che non siamo la giostra, siamo quelli che ci sono inavvertitamente saliti e quindi possiamo scendere e osservarla da lontano, ecco che la pace sopraggiungerà mentre la stessa giostra che girava all’impazzata rallenterà anch’essa fino a fermarsi…”

Previsioni geopolitiche. “Vedo, vedo… e provvedo!” – Scrive Piotr: “…nella scaletta delle “previsioni”, mi aspetto di vedere i Siriani varcare l’Eufrate. In realtà in questo caso più che prevederlo, mi piacerebbe vederlo. Fermo restando che Israele fa, per auto-definizione, il “cane pazzo”, e quindi può intromettersi con mosse (criminali) a sorpresa, le cose stanno andando per quel verso. Vedremo poi se le truppe ONU andranno a sorvegliare il confine del Donbass (verso l’Ucraina nazificata e non verso la Russia come invece vorrebbe Poroshenko, ormai ridotto a dover dire cretinate che fanno ridere tutti). Vedremo cosa succederà nella penisola coreana….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/previsioni-geopolitiche-siria-turchia.html

Fiano o Mezzano? Scrive Alessandro Mezzano: “Certo che se a Emanuele Fiano il ricordo del Fascismo fa ancora tanta paura da volerne cancellare i simboli, dopo 72 anni dalla sua caduta, significa che il confronto tra quel modo di governare e quello attuale NON gioca a favore di quest’ultimo. Ad Emanuele Fiano, in risposta alla sua proposta di legge, ricordo un motto dell’odiato ventennio: ME NE FREGO!“

Lettera aperta al kamarado Fiano Emanuele – Scrive Roberto Cozzolino: “Kamarado Emanuele… ma cosa mi combini? Stavolta l’hai fatta proprio grossa! Iscriverti volontariamente d’ufficio nella schiera degli occhiuti censori dell’altrui pensiero; tu, proprio tu, che per formazione politica ed intellettuale (?) hai sempre sbraitato contro la discriminazione, la repressione, il totalitarismo (almeno in molte parti del mondo, lasciando sempre rigorosamente esclusa la Palestina). Tu, proprio tu, che avevi fatto tua la celebre frase, divenuta vessillo di tutti i garantisti ed erroneamente attribuita a Voltaire (ma in realtà coniata dalla di lui biografa, Evelyn Beatrice Hall, in “The Friends of Voltaire”): “Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo”. Ma ti ci vedi, in un prossimo futuro, kamarado Emanuele, comparire nelle cronache mondane accomunato a personaggi del calibro di Tomás de Torquemada o Feliks Dzeržinskij, collocato magari in un fotomontaggio in compagnia di questi due giganti dell’inquisizione?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/15/lettera-aperta-al-kamarado-fiano-emanuele/

Commento di Fernando Rossi: “Questo antifascismo elettorale spero che, per quanti hanno a cuore il bene comune, sia uno stimolo a guardare oltre la politica faziosa delle macchiette e di quanti si autodefiniscono fascisti o comunisti, ma recitano (con il sostegno delle fondazioni della grande finanza e dei servizi) la loro parte in commedia, per mantenere la divisione tra le masse popolari…”

VIA. Nuove norme burocratiche (e sanzionatorie) – Scrive Camilla Gamba: “Vengono introdotte norme sanzionatorie in caso di mancata o errata attuazione della normativa in materia di VIA (da 35.000 a 100.000 euro) nonché in caso di inottemperanza delle prescrizioni impartite dall’atto di VIA (da 20.000 a 80.000 euro); con successivo decreto saranno stabiliti i contenuti ed i formati dei verbali di accertamento contestazione e notifica dei procedimenti di infrazione. I proventi derivanti dall’applicazione di tali sanzioni saranno destinati al… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/valutazione-di-impatto-ambientale-nuove.html?showComment=1505472027666#c1246660955913977418

Mio commentino: “Si pensa subito alle sanzioni contro i privati, per agevolare l’afflusso di nuove entrate per lo stato, i soldi serviranno per pagare i nuovi vitalizi ai politici corrotti e per l’acquisto di nuove armi per le guerre NATO. Nel frattempo se lo stato compie opere pubbliche devastatorie, come le trivelle ad esempio o gli elettrodotti, etc., ma non paga pegno. Per lo stato il Via è sempre aperto e garantito “per pubblica necessità”, aggratis….”

Sabra e Chatila. Non dimenticare – Scrive Giuseppe Zambon: “1982 – Il ministro della difesa israeliano, Sharon, invade il Libano, entra con i carri armati a Beirut e circonda i campi profughi palestinesi di Sabra e Chatila. Il 15 settembre Sharon dà il via libera agli alleati “falangisti” libanesi di Elie Hobeika che entrano nei due campi ed iniziano ad uccidere. Il massacro dura settantadue ore. Di notte gli israeliani illuminano la scena con i bengala per agevolare lo sterminio….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/15/per-non-dimenticare-35-anni-fa-il-massacro-di-sabra-e-chatila/

Prosegue con lettera aperta di Franco Lattes Fortini agli ebrei italiani: “Ogni giorno siamo informati della repressione israeliana contro la popolazione palestinese. E ogni giorno più distratti dal suo significato, come vuole chi la guida. Cresce ogni giorno un assedio che insieme alle vite, alla cultura, le abitazioni, le piantagioni e la memoria di quel popolo e – nel medesimo tempo – distrugge o deforma l’onore di Israele…” – Continua in calce al link soprastante

Mangiare un po’ di tutto… – Scrive Franco Libero Manco: “Mangiare un po’ di tutto senza discriminazione, è quel che fanno molti, da sempre, ed è stata ed è la rovina fisica, mentale e morale della specie umana. Occorre si mangiare un po’ di tutto, ma di tutto ciò che è compatibile con la nostra natura. Questo viene affermato nell’immensa letteratura dell’igienismo scientifico che ha come rappresentanti…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/15/mangiare-un-po-di-tutto-si-ma-di-tutto-cio-che-e-compatibile-con-la-nostra-natura/

Roma. Lotta dura senza paura – Scrivono Orazio e Giorgio: “Ieri pomeriggio 15 Settembre 2017 noi, Orazio Fergnani e Giorgio Vitali, siamo andati a depositare, presso la stazione CC della Storta (Roma) una “querela bomba” contro la ministra Fedeli, e Lorenzin, contro il Primo Ministro Gentiloni, e contro il Presidente della Repubblica Mattarella, Contro i sindaci di nove scuole italiane su dieci, contro i Governatori delle province, e contro i responsabili della sicurezza nazionale e naturalmente tanti altri per il mancato adeguamento degli edifici scolastici alle normative antisismiche e la richiesta agibilità dei plessi scolastici…”

Le statistiche del Vispo Tereso. “Ad usum Delphini” – Scrive Michele Rallo: “Prendiamo – per esempio – il recente rapporto dell’ISTAT sulla occupazione nel mese di luglio. Nella sua versione originale è una cosa seria, attendibile, ben fatta, come è nella tradizione del nostro istituto di statistica. Poi, però, c’è la versione “ad usum Delphini”: non falsificata, ma censurata, emendata, purgata da ogni elemento che possa turbare la sensibilità del pargolo. Pargolo che – nella fattispecie – è il popolo italiano, cui devono essere taciuti particolari giudicati poco edificanti…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/le-statistiche-del-vispo-tereso.html

Vitalizio, cosa non si fa per te! – Scrive Fabricio Lolli: Il PD aveva detto che al ritorno dalle vacanze estive avrebbe votato per abolire i vitalizi. L’avevano detto i senatori del PD. Hanno mantenuto quanto promesso? No. Tutto il resto è noia. Lasciamo perdere se sia giusto o no abolire i vitalizi. Le promesse vanno mantenute, sempre, altrimenti si chiamano inganni, ed i vitalizi sono scattati il 15 settembre”

Roma. Hortus Urbis – Scrive Zappata Romana: “Domenica 24 settembre 2017, dalle 10 alle 13, attività autunnali all’aria aperta per grandi e piccini dell’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica. Si festeggia con ACQUERELLI per grandi e piccoli, SCAMBIO di semi e piante ed infine con il GIARDINAGGIO. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

Le donne vere (e gli uomini veri) – Se la scomparsa delle “donne vere” è dovuta alla presenza massiccia delle donne completamente rifatte o ridotte a soprammobile, o ”ri-settate” (come si dice nel web),  ci  si potrebbe chiedere se con l’invasione dei trans, etc.  non stia scomparendo anche l’uomo! L’uomo inteso in generale, come individuo pensante, che ha delle cose da dire e delle riflessioni da fare, a prescindere dal suo corpo, che sia nudo o vestito, che sia naturale o rifatto, che sia in vendita o no, che sia trans o no. Forse -saltando su un tema di attualità-   osservando il degrado verso cui la società si sta indirizzando  per via delle spinte comportamentali indotte da una  impetuosa ed incontrollata suggestione mediatica nella vita della gente (vedi anche i  flash mob unisex cretini), andrebbe studiata una “patente” di capacità operativa per chi lavora nel sociale e nella comunicazione… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/il-corpo-delle-donne-e-quello-degli.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“È meglio compiere il proprio dharma, il proprio dovere, seppure in modo imperfetto, che compiere il dharma di un altro. È meglio fallire seguendo il proprio dharma piuttosto che compiere il dovere di un altro, poiché seguire la via altrui è pericoloso” (Bhagavad Gita)

Commenti disabilitati

Treia e la sacra sindone, entropia e sintropia, la vita è una grande recita, piove e cresce l’erba, inquinamento da carne, le religioni allontanano l’uomo dalla natura, Alessandro Di Battista corregge il tiro…

Il Giornaletto di Saul del 15 settembre 2017 – Treia e la sacra sindone, entropia e sintropia, la vita è una grande recita, piove e cresce l’erba, inquinamento da carne, le religioni allontanano l’uomo dalla natura, Alessandro Di Battista corregge il tiro…

Care, cari, in questi giorni a Treia c’è il sole, così l’altra mattina ne ho approfittato per recarmi, accompagnato da Valeria, a fare un giro di propaganda fide (volantinaggio) per il prossimo evento “Equinozio d’Autunno” del 23 e 24 settembre, nei luoghi per me non raggiungibili a piedi (ovvero Borgo, Chiesanuova e Passo di Treia). Fra un tragitto ed un altro, si sa, in macchina si fanno delle chiacchiere ed un argomento toccato da Valeria è stato quello dell’atteso incontro sulla “Sacra Sindone di Torino” organizzato dall’Accademia Georgica per il 15 settembre 2017 qui a Treia. Alla storia della Sindone, almeno quella fornita da religiosi e aficionados del mistero, in cui si presume che potesse rappresentare il volto e la figura di Gesù, non ho mai creduto… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/la-sindrome-della-sindone-e-pezzi-di.html

Viterbo. Le donne del Bulicame – Scrive Antonello Ricci: “Venerdì 15 settembre ore 18.00. Appuntamento al Bulicame. Stavolta tocca a “Beatrice e le altre – ‘Quote rosa’ nella Commedia dantesca: Francesca Pia Piccarda, peccatrici e pettatrici”, del nuovo ciclo di passeggiate “Viterbo, la città delle donne passeggiate/racconto al femminile”: una iniziativa patrocinata e finanziata dal Comune di Viterbo e dal Distretto dell’Etruria meridionale e realizzata per le cure del sottoscritto e di Banda del racconto (in collaborazione con Davide Ghaleb Editore). Partecipazione gratuita.”

Esistenza ed energia entropica e sintropica – Sulla base della teoria unitaria del mondo fisico e biologico in natura esistono due opposte tendenze. Una entropica, verso la degradazione ed il livellamento, caratteristica dei fenomeni fisici, ed una opposta tendenza sintropica verso l’organizzazione e la differenziazione, caratteristica dei fenomeni biologici. Tale doppia tendenza si manifesta a tutti i livelli, e dalla lotta tra l’ordine ed il disordine ha origine il divenire… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/lesistenza-e-un-alternarsi-di-energia.html

Bassano del Grappa. Docufilm – Scrive F.G.: “Assalto all’Africa, assalto al sud Europa. Ne parliamo a Bassano del Grappa il 15 settembre, 20.30, Sala Bellavitis, Via Beata Giovanna 65 in margine alla presentazione del docufilm “ERITREA, UNA STELLA NELLA NOTTE DELL’AFRICA”. Info: fulvio.grimaldi@gmail.com”

Treia. Si avvicina l’autunno, la natura è sincera, l’erba cresce perché c’è stata pioggia nei giorni scorsi. La temperatura è calata ma è ancora piacevole. Il sole è un buon compagno. In onore ed in omaggio alla natura ed al sole, comunque sia, ci troveremo -con chi vorrà esserci- il 19 settembre 2017 alle ore 21, nella sede Auser Treia di Via Lanzi 18, per illustrare progetti e proporre iniziative utili alla comunità… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/09/treia-19-settembre-2017-assemblea.html

Mogoro. Incontro con Nino Galloni – Scrive G.T.: “Sabato 16 settembre 2017, ore 16,00: “Sardegna: l’economia tra storia, miti e tradizioni”, Anfiteatro Comunale – Via del Campo – Mogoro (OR). Info e prenotazioni: gtengineering@gmail.com”

Una memoria – “La vita è una grande recita. Passa da una vita all’altra”. Così diceva Osho e così sembra essere, pur non volendo credere nella reincarnazione, al ritorno delle anime in corpi diversi, per soddisfare le esigenze di molti destini. Son qui che rifletto stamattina ben sveglio, ancora sdraiato nel letto, aspettando che il sole sorga. Sorgerà di sicuro. Come è sicuro, quando sarà sorto, che ognuno affronterà la propria giornata…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/09/14/la-vita-continua-considerazioni-del-14-settembre-2014/

Uomo di paglia. Remix – Scrive Ferdinando Renzetti a integrazione dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/10/sincretico-divenire-bioregionale.html?showComment=1505378445944#c3805744457967936640 -: “Le vacanze sono finite, siamo tornati al lavoro, alla solita vita, nelle case, nelle città, nei paesi, nei borghi, finite le passeggiate e le dormite sotto le stelle. Sulla strada vicina, ho osservato spesso, qui dal mio campo, passare su e giù le vostre macchine, andare di qua e di là per tutta l estate. Ho visto uomini per migliaia di anni spaccarsi la schiena con la zappa…” – Continua in calce al link segnalato

La carne. Prima causa d’inquinamento – Scrive Franco Libero Manco: “…l’ONU afferma che gli allevamenti producono il 14,5% delle emissioni globali di gas nocivi per l’ambiente, cioè un quarto dei gas serra, e che eliminando dalla nostra dieta carne, pesce e derivati si ridurrebbero del 70%, della principale causa del problema nessuno ne parla, come ci fosse un tacito accordo comune a non menzionare in alcun modo l’industria zootecnica principale responsabile dell’inquinamento globale perché richiederebbe la messa al bando della bistecca…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/14/cambiamenti-climatici-prima-causa-la-produzione-di-carne-da-macello/

San Miniato. Danza creativa – Scrivono Alina ed Erica: “Incontro a offerta libera di Danzaterapia, metodo Maria Fux, guidato da Erica Pozzi che tornata dall’Argentina porta a San Miniato la sua grande passione, per donarci un’esperienza di Danza, nella ricerca e scoperta del movimento autentico. Sabato 23 settembre 2017, via Balconevisi 70 – San Miniato (Pisa). Info: Erica 3292187971 – Alina 3382410220”

Propagazione delle religioni di matrice giudaica e scollamento dal quotidiano – La causa dello scollamento dal quotidiano nella cultura occidentale è una conseguenza della conversione ai dettami biblici (e sue elaborazioni in termini cristiani e maomettani) che ha causato la progressiva corruzione e cancellazione della originaria visione naturalistica indoeuropea. Questa sostituzione di valori si riflette anche in tutte le forme artistiche e culturali, in particolare nell’assoluta iconoclastia musulmana ma anche nelle fissazioni moralistiche cristiane, sia protestanti che cattoliche od ortodosse, che tendono a descrivere il male della vita e della sessualità, imputando alla “mondanità” la ragione della sofferenza – a partire ovviamente dal cosiddetto peccato originale- e proponendo come soluzione la mortificazione della carne, l’ascetismo e la rinuncia (al fine di potersi guadagnare la gioia in un aldilà)… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/perdita-della-matrice-culturale.html

Commento di Cristina Bizzarri: “Sì, purtroppo le religioni ufficiali stravolgono quasi sempre i messaggi originari. Ma per fortuna grandi studiosi – come Annick de Souzenelle – rimettono le cose a posto! Grazie dei bellissimi spunti di riflessione.”

Alessandro Di Battista ascolta la ragione – Scrive Fulvio Grimaldi: “Ho ricevuto da Di Battista una telefonata – di cui lo ringrazio – che dà conto, in termini positivi, di quella mia lettera aperta sul Caso Regeni e risponde con una nuova presa di posizione alla Camera su Regeni e dintorni, contento in un video. Non posso non apprezzare la disponibilità di Alessandro Di Battista a tener conto della mia opinione….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/14/alessandro-di-battista-ascolta-la-ragione-e-corregge-il-tiro-sul-caso-regeni-e-dintorni

Firenze. Tibet – Scrive Amitaba: “In occasione della visita in Italia del XIV Dalai Lama abbiamo organizzato in collaborazione con il Centro Ewam una serata sul Tibet (ingresso libero): “TIBET, IL PAESE DELLE NEVI”. 20 settembre 2017, ore 20,45, C/o Centro Ewam – via Pistoiese 149/c – Firenze. Info: amitaba@amitaba.net

Gli atleti russi non sono drogati. Arriva la conferma medica – Scrive Stefano Orsi: “Washington e la federazione olimpica avevano impedito agli atleti russi di partecipare alle olimpiadi, un’altrettanto vergognosa campagna di stampa partì, lancia in resta, accusando la Russia di aver sistematicamente barato ai giochi di atletica. Ora, i primi risultati, su 96 atleti esaminati, con prove e analisi alla mano, 95 sono risultati prosciolti da ogni accusa di doping, e sono stati comunque costretti a saltare i giochi olimpici per una manipolazione politica e mediatica…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/statunitensi-e-servitorelli-europei.html

Commento di Fabio Dalla Venezia: “USA, sono sempre pronti ad inventare notizie, hanno invaso non mi ricordo quanti stati con una quantità di false flag create ad hoc, e mai hanno subito sanzioni, se restare ancora in ONU, nato, e seguire la sciagura che questo comporta, o sfancularli e cacciare questa feccia perfida e subdola che collauda dalla Sardegna le ormai note armi elettromagnetiche sulla popolazione ignara ….”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Meriterà il nome di uomo e potrà contare su ciò
che è stato preparato per lui dall’Alto, solo colui
che avrà saputo acquisire i dati necessari per
conservare indenni sia il lupo sia l’agnello che gli
sono stati affidati.”
(Gurdjieff)

……………………

“Immaginando di essere il corpo,
non mi sorprende che tu abbia tutti questi disturbi.
Immaginando di essere la mente,
non mi sorprende che tu abbia tutte queste paure.
Sapendo di essere la coscienza,
non mi meraviglia che ci sia tutto questo spazio e questa pace.
Realizzando che sei la consapevolezza non nata,
non mi meraviglia che tu sia supremamente felice.”
(Mooji)

Commenti disabilitati