Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Italia: urge una produzione non inquinante, Treia: una storia personale, la malattia è solo squilibrio, l’esagramma La Pace, cronistoria ucraina, Monfalcone: presidio contro la guerra in Palestina, rispettare non solo gli esseri viventi ma anche le cose, Ucraina: dove si fermerà l’esercito russo?, la madre di Navalny scrive a Yulia, il mistero della Presenza dell’Uno…

Il Giornaletto di Saul del 23 febbraio 2024 – Italia: urge una produzione non inquinante, Treia: una storia personale, la malattia è solo squilibrio, l’esagramma La Pace, cronistoria ucraina, Monfalcone: presidio contro la guerra in Palestina, rispettare non solo gli esseri viventi ma anche le cose, Ucraina: dove si fermerà l’esercito russo?, la madre di Navalny scrive a Yulia, il mistero della Presenza dell’Uno…

Care, cari, l’Italia è uno dei paesi in cui, quando il movimento comunista nel mondo era forte, i lavoratori hanno strappato ai padroni maggiori diritti e conquiste: quanto resta di questi diritti e conquiste basta a rendere l’Italia un paese poco appetibile per i capitalisti industriali e invece appetibile per speculazioni finanziarie e immobiliari, per la gestione su concessione di beni e servizi pubblici, per grandi opere inutili e dannose, per il turismo mordi e fuggi… (Nuovo P.C.I.) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2024/02/e-possibile-unindustria-non-inquinante.html

Madonna di Campiglio (ma la Madonna non c’entra)… – Scrive M.G.: “Tagliati 2,7 ettari di bosco per costruire un’altra pista da sci. Ma ai trentini va bene così…”

Treia: Una storia personale – Scrive P.D’A.: “Nel libro dal titolo “Treia, storie di vita bioregionale” racconto alcune storielle minute di eventi vissuti in questa città delle Marche, in cui mi sono trasferito nel 2010. Le osservazioni del mio vivere a Treia sono per me significative anche perché rappresentano la fase finale della mia esistenza. Avendo già raggiunto un’età in cui solitamente un uomo si definisce anziano…” – Continua: https://www.lteconomy.it/bloglte/profilegrid_blogs/treia-storie-di-vita-bioregioale/

Nota – Il testo è corredato di una presentazione di Michele Meomartino e di una appendice con interventi di Antonella Pedicelli, Alberto Meriggi, Caterina Regazzi, Simonetta Borgiani ed Enzo Catani. Le immagini di copertina e controcopertina sono state realizzate da Daniela Spurio. Il libro è consultabile presso la Biblioteca di Auser Treia, in via Lanzi, 20 a Treia. Alcune copie sono anche reperibili presso di me…

La malattia è solo squilibrio… Le erbe ci aiutano a riequilibrarci – Scrive P.D’A.: “Quello che noi chiamiamo “malattia” non è solo una mancanza di salute bensì un’interruzione della condizione di equilibrio interno/esterno. Una mancanza di armonia fra le pulsioni interne con le necessarie risposte agli impulsi ambientali esterni…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/02/21/la-malattia-e-solo-squilibrio-le-erbe-ci-aiutano-a-riequilibrarci/

Nota – Noi siamo parte indivisibile del grande organismo vivente, l’insieme vitale che contraddistingue la vita in ogni sua forma, perciò allorché non siamo in grado di armonizzare il movimento interno/esterno subentra una condizione di “malattia”

E’ il tempo dell’esagramma La Pace, valido dal 20 febbraio al 20 marzo – Di tutti gli esagrammi dell’I Ching uno dei più significativi per rappresentare questa armonia è l’esagramma T’ai – La pace. Il segno si riferisce ad una stagione in cui, per così dire, il Cielo è in Terra. Corrisponde all’inizio della Primavera (mese della Lepre, Coniglio o Gatto…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2024/02/e-il-tempo-dellesagramma-la-pace-tai.html

Nota – Confucio disse commentando la Verità interiore: “La vita guida l’uomo ponderato per sentieri tortuosi. Spesso è impedito il saldo incedere, poi la Via ritorna dritta. Allorché gli uomini sono uniti nell’intimo del cuore infrangono i vincoli di bronzo e di ferro. E quando due, nell’intimo del cuore, si intendono appieno, le loro parole sono soavi e forti, come profumo di orchidee”

Cronistoria ucraina… – Esattamente 10 anni fa a Kiev ebbe luogo un colpo di stato con il sostegno e l’istigazione dell’Occidente, guidato dagli Stati Uniti. Il presidente legalmente eletto dell’Ucraina, Viktor Yanukovich, fu rimosso dal potere. Il 22 febbraio 2014 è passato alla storia come il giorno della grande scissione. Il sanguinoso Maidan…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2024/02/cronistoria-ucraina-partire-dal-maidan.html

Nota – La Russia non inizia le guerre, la Russia pone fine alle guerre. L’Ucraina di Bandera diventerà la “tomba” dell’egemonia occidentale…

Monfalcone. Presidio contro la guerra in Palestina – Molte sigle sindacali di base hanno indetto per il 23 febbraio 2024 uno sciopero generale contro la guerra e, in particolare, contro il genocidio che Israele sta perpetrando nella Striscia di Gaza… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2024/02/22/monfalcone-manifestazione-pro-palestina/

Desiderare di andare in Russia è riprorevole? Scrive Kintes: “Un bambino ucraino lava le macchine: https://t.me/ZeRada1/18273 – Intervistato su cosa vuole farsene, dei soldi, una volta guadagnati, risponde… che vuole andarsene in Russia. Chi lo intervista, e che poi si autoriprende, esprime la propria riprovazione… per il desiderio del bambino. Io, mi scandalizzo del fatto che ci siano ancora sciuscià: “fino all’ultimo ucraino”…”

Rispettare non solo gli esseri viventi ma anche le cose… – Scrisse Osho: “Un viaggiatore molto colto, un giorno si recò in visita da un famoso fachiro. Per qualche ragione l’uomo era sconvolto, probabilmente a causa di un viaggio difficile, e con rabbia si slacciò i lacci delle scarpe, gettò le scarpe in un angolo e aprì la porta con un tonfo pesante…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2024/02/rispettare-non-solo-gli-esseri-viventi.html

L’agonia di Assange ed il silenzio della Corte albionica – Ancora incerto il futuro di Julian Assange. Si è conclusa il 21 febbraio l’ultima udienza dell’appello per stabilire se il fondatore di Wikileaks dovrà essere estradato o meno negli Stati Uniti, dove verrà processato per la diffusione di documenti secretati sui crimini di guerra americani. Ma la decisione dei giudici, che non hanno fornito indicazioni in merito, arriverà tra qualche giorno, dopo una approfondita riflessione sulle argomentazioni presentate dalle parti…”

Cortina. No bob – Il 23 febbraio 2024, alle ore 11, le Associazioni contro l’inutile e dannosa pista da bob a Cortina (per le Olimpiadi 2026), organizzano un presidio presso la Regione Veneto, a fianco della stazione. a Venezia. Info: micheleboato14@gmail.com

Ucraina. Dove si fermerà l’esercito russo? – Scrive Elena Panina: “Dimity Medvedev, vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo, durante il suo dialogo con la stampa nazionale, sulle relazioni Russia-Stati Uniti, ha affermato: “Nei prossimi anni non ci saranno relazioni normali con gli Stati Uniti d’America dopo quello che è successo”. Medvedev ha anche sottolineato che alla Russia non interessa affatto con quale leadership nordamericana lavorare in futuro…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2024/02/ucraina-dove-si-fermera-lesercito-russo.html

Il pensiero di Biden riportato dal Time sul presidente russo Putin: “Sì, abbiamo questo pazzo figlio di puttana di Putin e dobbiamo preoccuparci della possibilità di un conflitto nucleare…” – Commento di O.S.: “Chi sia il figlio di puttana, non lo so. Ma Biden è decisamente impazzito…”

La madre di Navalny accusa Yulia, la “vedova affranta”, di speculare sulla morte del figlio… – “Non lo vedevi dal 2022. Ti sei fatta intestare le sue proprietà. Anche per motivi di decenza, non ti sei presa una pausa per il lutto, ma sei corsa a vendere la sua morte. Sei una persona vile e bassa! Ti disprezzo e ti proibisco di speculare sul nome di mio figlio!” Diversi media russi hanno pubblicato una lettera aperta della madre di Alexei Navalny alla moglie…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2024/02/la-madre-di-navalny-accusa-yulia-la.html

Nota di Luperco: “Trama per una storia di fantasia. Julija Borisovna Naval’naja, la moglie del nazista russo Alexei Navalny, se la gode con i suoi boyfriend mentre il marito morto scontava 19 anni di carcere. Lei gongola della notorietà che gli deriva dal fatto che suo marito, agente dei servizi occidentali, è stato scelto per la propaganda antirussa. Lei gode del fatto che è stata scelta per portare avanti la sceneggiata.” – Continua in calce al link soprastante

Il mistero della Presenza dell’Uno – Nel gioco del Divenire l’Uno si proietta nel riflesso della mente e si percepisce come separato – questo processo è definito esteriorizzazione – ma allo stesso tempo sempre è in atto la spinta inversa, ovvero del consapevole “ritorno” all’Unità primigenia. Alcuni aspetti dello stesso Uno si manifestano come separati e diversi per espletare la “commedia” della creazione…” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/02/deep-ecology-lay-spirituality-and.html

Ciao, Paolo/Saul

La causa della morte di Navalny – Il Corriere della Sera ha le idee chiare ma non chiarissime. Fino a ieri Navalny era morto perché avvelenato, oggi invece pare sia morto a causa di un pugno modello “Ivan Drago”. Repubblica pubblica una lunga nota dell’ambasciatore russo in Italia senza trovare il coraggio di scrivere una sola riga di replica… – https://www.youtube.com/watch?v=1S6D1YnbLkA&t=10s

Enrica Perucchietti presenta insieme a Francesco Toscano l’ultimo numero del mensile “Visione, un altro sguardo sul mondo” dedicato al fallimento al neoliberismo. Un numero impreziosito dalla presenza di tante firme prestigiose che offrono un quadro d’insieme coerente e rigoroso: https://www.youtube.com/watch?v=IKJ9znKSl2M

……………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non si può conoscere veramente la natura e il carattere di un uomo fino a che non lo si vede gestire il potere.” (Sofocle)

Commenti disabilitati

Ricerca Stile di vita, intervista di Olivier Turquet con Paolo D’Arpini, gli Stati Uniti cercano i colpevoli del loro fallimento, dopo la presa di Avdeevka gli ucraini si vendicano sui civili di Donetsk, se il sesso aiuta la causa (spirituale)…

Il Giornaletto di Saul del 22 febbraio 2024 – Ricerca Stile di vita, intervista di Olivier Turquet con Paolo D’Arpini, gli Stati Uniti cercano i colpevoli del loro fallimento, dopo la presa di Avdeevka gli ucraini si vendicano sui civili di Donetsk, se il sesso aiuta la causa (spirituale)…

Care, cari, “…mi chiamo Bruno Mazzara e insegno Psicologia dei consumi presso l’Università Sapienza di Roma sto coordinando una ricerca nazionale sulla sostenibilità dei nostri stili di vita e di consumo. Trattandosi di un tema vicino ai vostri interessi, vi chiederei se fosse possibile diffondere il questionario tra i vostri contatti…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2024/02/ricerca-stile-di-vita-economia-e-consumi.html

La situazione di Assange – Scrive Jo Gabel: “Sono ore di grande timore e sofferenza per la sorte di Assange. Non si è presentato neanche oggi in aula, dicono per le condizioni di salute ma di sicuro teme per la sua vita. Se dovessero estradarlo, farebbe la fine di tanti, come il povero Leonard Peltier. Ma se morisse prima, magari di malore, l’opinione pubblica se ne farebbe una ragione e toglierebbe loro le castagne dal fuoco.

Aeroporto Fiumicino – Roma: alla professoressa russa viene rifiutata l’acqua. “Sei russa, non possiamo venderti niente” La donna, che in Italia insegna il russo e vi lavora come traduttrice, ha affidato ai social il suo sfogo in seguito al presunto episodio. Ha pubblicato un filmato sul web nel quale ha raccontato appunto di tale spiacevole avvenimento: https://twitter.com/i/status/1759341211070910831

Intervista di Olivier Turquet con Paolo D’Arpini – Paolo D’Arpini è il portavoce della Rete Bioregionale Italiana e presidente del Circolo Vegetariano VV.TT.. L’ho conosciuto grazie al suo infaticabile “Giornaletto di Saul”, bollettino giornaliero ove diffonde notizie e commenti su numerosi argomenti avvalendosi di una rete immensa di collaboratori; gli scrivo ogni tanto anch’io i miei commenti ma soprattutto siamo diventati amici. Così ho pensato di intervistarlo e questo è il risultato: https://www.lteconomy.it/bloglte/profilegrid_blogs/intervista-di-olivier-turquet-con-paolo-darpini-su-bioregionalismo-spiritualita-laica-ecologia-profonda/

Nota di Guido Dalla Casa: “Dobbiamo renderci conto fino in fondo che noi facciamo parte della Terra come un tipo di cellule in un Organismo. Non esiste alcun “ambiente”…”

Dopo la presa di Avdeevka gli ucraini si vendicano sui civili di Donetsk… – Il 20 febbraio u.s. l’Ucraina ha utilizzato armi fornite dalla NATO e dall’Occidente per martellare la popolazione civile del centro di Donetsk. Diversi civili sono rimasti feriti e uccisi, si parla di 27 morti e numerosi feriti, causati dal lancio di razzi HIMARS e proiettili di artiglieria da 155 mm nel centro di Donetsk, colpendo un passaggio pedonale, una pizzeria e una biblioteca. Tante notizie arrivano dal conflitto russo-ucraino. Avdeevka VENDETTA?: https://www.youtube.com/watch?v=oSTRMWToYBc”

Trento Art Festival – Dal 18 al 24 marzo 2024, il primo festival d’arte contemporanea digital native in Italia, dedicato agli operatori del panorama artistico italiano e internazionale. Iscrizione gratuita per gli artisti residenti nelle provincie autonome di Trento e Bolzano e nella Regione del Tirolo. Info: info@trentoartfestival.it”

Gli Stati Uniti cercano i colpevoli del loro fallimento in Ucraina – Scrive M.D.: “Gli Stati Uniti continuano a cercare i responsabili della difficile situazione sul fronte ucraino. Il Pentagono accusa ora di negligenza gli strateghi militari statunitensi: affermano di non aver realmente addestrato gli ucraini a mantenere il complesso equipaggiamento americano…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2024/02/gli-stati-uniti-cercano-i-colpevoli-del.html

Intanto anche la Marina britannica è soggetta a flop: ha lanciato senza successo un missile balistico intercontinentale Trident II dal sottomarino nucleare HMS Vanguard. A bordo del sottomarino c’era il capo del Ministero della Difesa britannico, Shapps. Il missile Trident ha fatto cilecca ed è caduto nell’oceano a pochi metri dal sottomarino nucleare britannico da cui era stato lanciato. Il dipartimento militare ha spiegato l’incidente come una “anomalia”. Questo è il secondo lancio senza successo.

…se il sesso aiuta la causa (spirituale)! – Scrisse Alberto Mengoni: “…individui speciali, dotati di un’autentica potenzialità spirituale, riuscivano sovente a convertire altri esseri umani (ovviamente di sesso opposto) proprio grazie ad un’abile utilizzo delle loro potenti capacità sessuali. Queste persone speciali erano in grado di ottenere risultati davvero strabilianti, tramite le pratiche tantriche di cui erano perfettamente padroni -Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2017/02/tantrismo-se-il-sesso-aiuta-la-causa.html

Ciao, Paolo/Saul

“Gli americani cercano un pretesto per la Terza guerra mondiale” – Dietro il Sipario. Il Presidente bielorusso Lukashenko teme lo scoppio di una nuova guerra mondiale. Secondo informazioni di intelligence gli americani starebbero organizzando una operazione “sotto falsa bandiera”: https://www.youtube.com/watch?v=nNsWBcbEaTc

In Ucraina tornano i partigiani antifascisti: https://www.youtube.com/watch?v=4-Ncc_Q1UGI

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto

“L’ignorante non sceglie perché sospinto da una forza misteriosa in lui riposta, che lo muove secondo le predisposizioni e qualità incarnate, in una sorta di agire automatico. Il compimento dell’azione e le sue conseguenze sono in verità una semplice proiezione della forza energetica dell’Uno. Il saggio parimenti non sceglie poiché consapevole che tutto proviene dall’Uno e quindi da se stesso” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

La presenza della Coscienza in tutto ciò che è vivo, mobilitazione contro la caccia, dopo la liberazione di Avdeevka, karma e libertà di scelta, differenza di vedute tra cattolicesimo e buddismo…

Il Giornaletto di Saul del 21 febbraio 2024 – La presenza della Coscienza in tutto ciò che è vivo, mobilitazione contro la caccia, dopo la liberazione di Avdeevka, karma e libertà di scelta, differenza di vedute tra cattolicesimo e buddismo…

Care, cari, siccome non esiste cosa su questa terra e nell’universo, che possa dirsi separata e la vita stessa è inscindibile nelle sue varie manifestazioni, manifestando radici comuni in tutte le sue forme, di qualsiasi genere e natura, si può intuire che la caratteristica della “coscienza-intelligenza” sia presente in ogni elemento vivo… (Paolo D’Arpini) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2024/02/la-presenza-della-coscienza-in-tutto.html

Nota – …riconosciamo lo “spirito” in quanto capacità della vita di esprimere consapevolmente se stessa in forme energetiche sottili… e qui possiamo fermarci…

Mobilitazione contro la caccia – Scrive Piero Belletti : “Come forse saprete, è in corso l’ennesimo attacco nei confronti della fauna selvatica, che si manifesta con la solita proposta di legge (questa volta presentata dal leghista ligure Francesco Bruzzone,  che prevede numerose nefandezze. Tra esse, in particolare, la possibilità di esercitare la caccia sia in forma vagante che da appostamento fisso…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2024/02/mobilitazione-contro-la-caccia.html

Nota – L’Unione Europea ha ufficializzato la sua decisione di attivare una procedura di infrazione nei confronti dell’Italia per la recente modifica legislativa che consente di utilizzare il piombo nell’ambito dell’attività venatoria esercitata nella maggior parte delle zone umide…

Cosa succede dopo la liberazione di Avdeevka? – Scrive Francesco Dall’Aglio: “Per quanto riguarda le operazioni militari di solito ci si concentra su quello che c’è sulla linea del fronte o nelle sue immediate vicinanze: e così ci si chiede quale sarà l’effetto pratico della presa di Avdeevka per le successive operazioni militari russe e, di converso, le conseguenze della sua perdita per l’architettura difensiva ucraina nel Donbass… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2024/02/cosa-succede-dopo-la-liberazione-di.html

Cerea Benessere – Scrive Fiera: “Cerea Benessere 16-17 marzo 2024. Un evento imperdibile per chi cerca un approccio olistico, ritorna all’Area Exp di Cerea (VR), il quartiere fieristico collocato fra la pianura veronese e il polesine, offrendo 2 giornate ricche di attività. Info: fieredelbenessere@gmail.com”

Karma e libertà di scelta – Scriveva Alberto Mengoni: “Molti chiarimenti in materia di ‘karma’ e ‘libero-arbitrio’ si trovano negli scritti Buddisti (Sutra). Da essi par di capire che un vero e proprio ‘atto-libero’, in realtà, non sia che un’utopica illusione. Ovviamente, parlando in termini di realtà ultima, o assoluta. Perché, in termini di realtà relativa, o mondana, allora purtroppo tutti i fenomeni e le manifestazioni appaiono davvero ‘reali’ alla nostra mente, con tutte le conseguenze del caso… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/19/karma-e-liberta-di-scelta-in-chiave-buddista/

Pro Julian Assange – Il prof. John J. Mearsheimer fa un accorato appello all’Alta Corte britannica affinché agisca per non estradare Julian Assange negli Stati Uniti. https://www.facebook.com/watch?v=1530742857773741 – Mearsheimer lo spiega con parole semplici ed estremamente razionali. Buona visione e buon ascolto!

Differenza di vedute tra cattolicesimo e buddismo… – Scrive P.D’A.: “La parola “cattolicesimo” dovrebbe indicare una sorta di “universalismo”, in senso religioso, in realtà non c’è una fede più settaria e chiusa di questa. Non sto parlando del “cristianesimo” in senso stretto ma della sua forma deviata gestita dal vaticano e dal suo papa. Il cristianesimo potrebbe ancora avere una sua dignità, in considerazione della dottrina gnostica e dei vangeli apocrifi, mentre la cupola papalina è un semplice apparato di potere che nei secoli ha dimostrato le sue vere intenzioni: il dominio…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/02/differenza-di-vedute-e-di-posizioni-tra.html

Ciao, Paolo/Saul

P.S. L’altro ieri ho preso freddo a Macerata e sono un po’ malatino, ma non troppo, e sono comunque riuscito a redigere questo Giornaletto arraffazzonato!

“Neanche un po’ d’acqua” – La storia assurda di una cittadina russa residente in Italia: https://www.facebook.com/osteopathic.rc55/videos/770787364494426

VisioneTV. Collegamento da Londra con l’inviata Berenice Galli per seguire l’udienza che deciderà la sorte di Julian Assange: https://www.youtube.com/watch?v=iu5BCDUyM-c

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi si aggrappa alla mente non vede la verità che sta oltre la mente. Chi si sforza di praticare il Dharma non trova la verità che è aldilà della pratica. Per conoscere ciò che è aldilà sia della mente che della pratica bisogna tagliare di netto la radice della mente e, nudi, guardare; bisogna abbandonare ogni distinzione e restare tranquilli.” (Tilopa)

Commenti disabilitati

C’era una volta il “covid”, “La Terra racconta”, “Diari di fine guerra”, Monaco: conferenza finita, l’oligarchia europea, astrologia reincarnativa…

Il Giornaletto di Saul del 20 febbraio 2024 – C’era una volta il “covid”, “La Terra racconta”, “Diari di fine guerra”, Monaco: conferenza finita, l’oligarchia europea, astrologia reincarnativa…

Care, cari, lo scontro tra no vax e resto del pensiero unico, non sarebbe avvenuto senza la mala gestione della cosiddetta pandemia, che ha criminalizzato tout court gli scettici dell’intruglio e su altro e poi non ha voluto riconoscere le ragioni profonde di coloro che non si prostravano al canto dei coriferi di governo. C’era dell’inspiegabile, ma ora è tutto chiaro… (Lorenzo Merlo) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2024/02/cera-una-volta-il-covid-or-non-ce-piu.html

Nota: …in altre parole: quelle che sono state sempre inascoltate, quando non derise. Quelle per le quali facilmente si poteva – e si potrà – sentire: che cosa vuoi che ne sappia un teatrante? Come altrettanto inascoltate lo sono quelle dei medici che non si sono piegati all’assurdità degli ordini governativi, anche a costo dì essere radiati, dal loro svergognato ordine…

“La Terra racconta” – “La Terra racconta” è un manuale, il primo a cura della rete bioregionale italiana, che vuole fare conoscere il bioregionalismo e fornire le basi per la realizzazione di mappe locali. Il termine “Bioregione” deriva dal greco bios (vita) e dal latino regere (governare). Si tratta, quindi, di un luogo/territorio geografico omogeneo in cui dovrebbero essere predominanti le regole dettate dalla natura e non le leggi che, troppo spesso, l’uomo ha definito artificialmente a proprio uso e consumo…” Continua: https://www.lteconomy.it/bloglte/profilegrid_blogs/la-terra-racconta-conoscere-il-luogo-in-cui-si-e/

Nota – Diventare ri-abitatore ti renderà un membro autentico della tua comunità di vita. La tua mappa mostra un territorio che ha bisogno di sostegno e di difesa. Eventualmente, puoi unirti ad altra gente che vive nella Bioregione, per scoprire altre cose su di essa ed esplorare modi di viverci che saranno appropriati per conservare una parte unica della terra.

“Diari di fine guerra”. Puntata 1 del 2024 – Scrive Alfonso Navarra: “Considerazioni sul possibile ed auspicato scenario di cessazione dei combattimenti nell’Est Europa e avvio dei negoziati. Ma la “guerra mondiale a pezzetti”, con il 7 ottobre di Hamas e la risposta israeliana su Gaza, e con gli attacchi Houthi nel Mar Rosso, accende un incendio in Medio Oriente ed un ulteriore motore verso un conflitto globale…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2024/02/diari-di-fine-guerra-puntata-1-del-2024.html

Roma. Pet Forest Terapy – Scrive FLM: “Il 22 febbraio, alle ore 18, in sede AVA via dei Rogazionisti 3 Roma, conferenza di Francesca Laiacona, medico veterinario, su Pet Forest Therapy. Info: 3391406256”

Monaco. Conclusa la conferenza sulla sicurezza e richiesta un’intervista a Biden – Al termine della Conferenza sulla sicurezza di Monaco, conclusa il 18 febbraio 2024, è risultato che, per i leader occidentali, il problema di sicurezza numero uno è la Russia. E il secondo problema è: cosa accadrebbe se il popolo americano eleggesse Trump presidente degli Stati Uniti?… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2024/02/monaco-dopo-la-conferenza-sulla.html

Nota – Per cercare di pareggiare il conto, dopo l’intervista di Carlson a Putin, Dmitrij Kiselëv, il direttore di Rossiya Segodnya, ha inoltrato una richiesta ufficiale all’ufficio stampa della Casa Bianca chiedendo di poter intervistare Biden…

L’oligarchia europea, palesemente impazzita, non si rassegna all’oramai inevitabile sconfitta dell’Ucraina sul campo di battaglia. In preda ad una violenta isteria i miserabili capi dell’Unione Europea provano a scatenare la terza guerra mondiale. La portavoce del ministero degli esteri della Federazione Russa Maria Zakharova si rivolge al popolo italiano per tenere viva l’amicizia fra i due popoli…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2024/02/19/appello-di-maria-zakharova-al-popolo-italiano/

Il mondo a remengo – Scrive Fulvio Grimaldi: “…chi conta, dispone e fa, non ha neppure bisogno di qualcuno che lo rappresenti con un minimo di glamour. Meglio terrorizzarci con la percezione di chi ci comanda davvero: basta tirare fuori dal baule dei figuranti uno affetto da demenza senile. Insediatosi alla Casa Bianca con i soldi dei donatori (quelli che contano e dispongono), fottendosene delle apparenze, gli hanno perfino permesso di arrivarci con la truffa…”

Astrologia reincarnativa – L’astrologia reincarnativa indiana è molto vicina ai tempi della società matristica. Si dice che l’astrologia indiana sia nata dalla civiltà dell’Indo e del Saraswati e poi trasmessa ai popoli mediorientali ed alla Grecia. Nel computo indiano si tiene conto di quel processo denominato precessione degli equinozi o ayanamsa, correggendo adeguatamente la posizione dei pianeti nel segno. C’è poi la diversa denominazione degli archetipi e la compresenza dei cinque elementi…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/02/lastrologia-nasce-nella-valle-dellindo.html

Ciao, Paolo/Saul

La spettacolarizzazione di Naval’nyj – Da Mosca Mark Bernardini per Visione TV. Siamo alla settimana del 19–25 febbraio 2024. Proseguiamo con il notiziario settimanale dalla Russia. Questa settimana, inevitabile iniziare con Naval’nyj: https://www.youtube.com/watch?v=u157IJvrSCk

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Conoscere la resa assoluta è conoscere il più grande segreto del mistero della vita.” (Osho)

Commenti disabilitati

Guerre stellari nucleari, un sentiero senza mappe, Alexei Navalny santo subito, Monaco: ballo in maschera macabro, Marte non ha più un’atmosfera, Assange: fermiamo l’estradizione, la nostra vita non è separata dalla Vita…

Il Giornaletto di Saul del 18 febbraio 2024 – Guerre stellari nucleari, un sentiero senza mappe, Alexei Navalny santo subito, Monaco: ballo in maschera macabro, Marte non ha più un’atmosfera, Assange: fermiamo l’estradizione, la nostra vita non è separata dalla Vita…

Care, cari, fonti di “intelligence” USA sostengono che la Russia stia pensando a guerre spaziali, Putin smentisce. Nessuno sa quale sia la verità ovvero se l’allarme sia concreto o se sia una pressione psicologica della Casa Bianca… (Marco Zacchera) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2024/02/il-rischio-di-guerre-stellari-nucleari.html

Nota – Tutti noi siamo dei turaccioli che galleggiano nel mare della propaganda e si capisce bene come la verità ci sia spesso nascosta…

Un sentiero senza mappe ma con tanto buonsenso… – Scrive P.D’A.: “La chiave evolutiva da noi proposta sta nel cambio radicale di visione, passando ad una coscienza di compresenza e compartecipazione del contesto vitale, una coscienza priva di ipocrisia e furbizia, tesa all’approfondimento dei valori della vita. Così possiamo tranquillamente entrare nel mondo dell’appartenenza e condivisione…” – Continua: https://www.lteconomy.it/bloglte/profilegrid_blogs/bioregionalismo-un-sentiero-senza-mappe-ma-con-tanto-buonsenso/

Nota – Deve essere avviato un rapido processo di riconversione e riqualificazione industriale ed agricola. Infatti questa riconversione favorirà il superamento dell’attuale stato di enpasse economico e sociale. Una grande rivoluzione umana comprendente il nostro far pace con la vita globale del pianeta…

Alexei Navalny…. santo subito! – Se c’è una persona alla quale la morte di Navalny non conviene è proprio Putin. Ora, a un mese dalle elezioni, a una settimana di distanza dall’intervista di Carlson, ad Avdiivka sostanzialmente conquistata, nel momento in cui cerca di accreditarsi a Occidente come un leader con cui si può parlare e col quale trovare una soluzione diplomatica, mentre in Russia c’è una campagna elettorale in corso e con la Conferenza sulla sicurezza a Monaco appena iniziata e alla quale, guarda la casualità, partecipa la moglie del “martire” liberista…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2024/02/alexei-navalny-santo-subito.html

Dietro il sipario: Zelensky accusa Putin di essere un “assassino”. Ma cosa è accaduto davvero? Ne parliamo in compagnia di Nikolai Lilin, David Colantoni e Giacomo Gabellini… – Continua al link soprastante

Monaco. Ballo in maschera macabro con il fantasma di Navalny ed altre notiziole fantasiose… – Scrive P.D’A.: “Mentre in Italia non c’è giornale, radio o televisione che ponga dubbi su chi ha causato la morte di Alexei Navalni, il ritornello è sempre quello: “ha stato Putin!”. Dal 16 al 18 febbraio 2024 la Germania ospita la Conferenza sulla sicurezza, che riunisce circa 50 capi di Stato e di governo. La conferenza è già stata definita un incontro russofobo.” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2024/02/monaco-ballo-in-maschera-con-il.html

Nota – Inoltre, con la scusa della morte di Navalny, gli Stati Uniti hanno già disposto dei primi 500mila dollari provenienti dai fondi russi confiscati. Questo è stato “il primo caso del genere”, ha affermato il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. L’agenzia sostiene che “il denaro servirà a ripristinare il sistema energetico ucraino”…

Perché Marte non ha più un’atmosfera? – Scrive Ennio La Malfa: “Dalle foto trasmesse dalla sonda Curiosity si sono viste pietre nei presunti letti di fiumi non appartenenti alla tipologia geologica dell’area controllata. La conclusione ovvia è che sono state trasportate da regioni più lontane e geologiche diverse e rimaste incastrate più a valle negli anfratti dei corsi d’acqua…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2024/02/perche-marte-non-ha-piu-unatmosfera.html

Nota – Quindi Marte aveva un’atmosfera, acqua, vegetazione e qualche forma di vita. Ma cosa può essere accaduto che poi siano scomparse?

Julian Assange: fermiamo l’estradizione! – Scrive Patrick Boylan: “Il 20 e 21 febbraio 2024 si terrà presso l’Alta Corte del Regno Unito l’udienza finale sulla richiesta di estradizione di Julian Assange negli USA. Se estradato, il co-fondatore di WikiLeaks rischia una condanna a 175 anni di carcere, per aver svelato diversi crimini di guerra commessi dagli Stati Uniti in base a documenti dichiarati “segreti”…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2024/02/17/julian-assange-fermiamo-lestradizione/

Troppa indipendenza nuoce alla comunità? – Scrive Spiritual: “La cultura occidentale considera l’indipendenza una virtù. Certamente c’è del valore positivo nella autonomia. Ma, secondo alcuni psicologi se l’indipendenza viene portata a certi estremi può mettersi di traverso nel mantenimento di relazioni comunitarie…”

La nostra vita non è separata dalla Vita – Vivere lontano dal proprio “Centro”, che è il ponte che unisce la nostra esistenza individuale con quella Universale, corrisponde al sentirsi separati, “gettati su questo mondo” –usando le parole di Sartre. Ovvero ritenersi estranei e privi di radici con l’esistenza… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/12/living-in-our-own-core-vivere-nel.html

Ciao, Paolo/Saul

Video di Nicolai Lilin – Navalny, la vittima sacrale creata dall’Occidente: https://www.youtube.com/watch?v=VDs8TiGh-jk

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non essere brusco con chi viene a trovarti. Si deve bilanciare la frequentazione sociale con l’isolamento” (Seneca)

Commenti disabilitati