Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Liberà di allattamento al seno, tradizione ermetica, perché no a Paolo Savona?, analisi crudele sul governo Lega + M5S, c’era una volta Calcata, educare alla pace nella scuola, facebook o fastbook?…

Il Giornaletto di Saul del 27 maggio 2018 – Liberà di allattamento al seno, tradizione ermetica, perché no a Paolo Savona?, analisi crudele sul governo Lega + M5S, c’era una volta Calcata, educare alla pace nella scuola, facebook o fastbook?…

Care, cari, cosa può fare una mamma per difendersi, quando le viene chiesto di andar via da un luogo pubblico mentre nutre e soddisfa un’esigenza così importante e vitale per un bimbo? È davvero sempre possibile e giusto limitarsi ad allattare tra le mura domestiche? Apposite aree per prendersi cura dei nostri piccoli sono sempre a nostra portata? Davvero una mamma deve preoccuparsi di turbare, provocare o schifare chi si trova attorno a lei mentre sta allattando?.. (Raffaella Sottile)… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/05/campagna-per-la-liberta-di-allattamento.html

Ingerenze UE – Scrive M.P.: “No alle ingerenze dell’Unione europea anche se il programma Lega M5S è di destra. Il fuoco di sbarramento a Savona sarebbe in parte identico se invece di Savona il candidato fosse Giacchè o un altro economista di sinistra non filo Unione Europea, allora dobbiamo dire un No alle ingerenze della UE, anche da sinistra, il voto degli italiani vale più dell’Unione europea anche quando gli italiani votano a destra…”

Perché il no a Paolo Savona? – Scrive A.C.: “Quando, oltre quarant’anni fa, Rockfeller ebbe l’intuizione di dar vita alla commissione, si mosse nell’intento di capitalizzare le risorse e le energie degli ambienti imprenditoriali, culturali e sociali, in America, Europa e Giappone. Per superare le rigidità che sovente accompagnano le relazioni ufficiali tra governi, così da fornire interpretazioni non formali ma originali di fenomeni complessi e dalle ampie ramificazioni. La perdurante utilità di un foro di dialogo che possa favorire, avvalendosi di una ampia varietà di esperienze, una prospettiva strategica di lungo periodo, sganciata da ogni ufficialità” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/26/perche-no-a-paolo-savona/

Analisi crudele sul governo Lega +M5S – Scrive Fulvio G rimaldi a commento di http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/25/analisi-crudele-sul-possibile-governo-lega-m5s-e-sul-futuro-della-ue/ -: “Per essere seri non bisogna essere apodittici, ma guardare punto per punto. Ritengo che Di Maio abbia forti caratteristiche democristiane, ma so anche che nel Contratto ci sono elementi che turbano enormemente i poteri criminali costituiti, sennò non ci sarebbe questo tsunami sincronico di rigetto e vituperio, dal manifesto al Foglio. Bella coalizione. Tutto quello che c’era prima, da Andreotti a Bersani a D’Alema a Berlusconi, a Monti, a Letta, a Renzi e Gentiloni era nettamente più a destra. Quindi calma e gesso. E Savona cacciamolo perché è un gangster della speculazione e fa capo alla Trilateral e all’Aspen Institute. Quello cui assistiamo sputando sentenze è uno scontro tra Usa-Sion (Savona) e UE…”

C’era una volta Calcata… – La necessità di inventarsi Calcata, da parte di chi la “utilizza” come valvola di sfogo all’alienazione del mondo moderno o come mezzo di sussistenza alternativa, avviene a causa della frantumazione sociale che contraddistingue la nostra società. Viviamo in un contesto sociale suddiviso, apparentemente unito da una sembianza di comune appartenenza. Le persone che abitano o visitano Calcata comunicano attraverso l’immaginato, sono abitanti di un mondo alla Matrix per intenderci, fantasmi nell’antro Platonico…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/scrisse-il-circolo-vegetariano-vvtt.html

Firenze. Avanti nonni – Scrive Giusy Colmo: “Pochi bambini ma tanti nonni: una opportunità contro le povertà educative. Firenze 6 giugno 2018, ore 10, Istituto degli Innocenti Salone Brunelleschi piazza della SS. Annunziata, 12 – I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali”

La tradizione ermetica – Scrive Umberto Bianchi: “Sull’Ermetismo se ne dicono e tante se ne son dette ed altrettante di più se ne diranno. La materia è certamente affascinante e poi, rappresentando l’Ermetismo il risultato di un coacervo di esperienze, ha finito con il dar luogo ad una molteplicità di interpretazioni. Uno dei testi che, in tal senso, ha fatto storia per la propria chiarezza ed è in grado di dare all’intero problema un’impostazione non priva di spunti, da cui far partire una più approfondita riflessione, è “Giordano Bruno e la Tradizione Ermetica”..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/ermetismo-rivisitato-giordano-bruno-e.html

Roma. Viaggio nella vita – Scrive Roberto Tumbarello: “Il libro “Viaggio nella vita” è avvincente e coinvolgente. Mi farebbe molto piacere che tu intervenissi alla presentazione che si tiene a Roma, martedì 29 maggio alle 17.30, in Via Livenza 6. Info: roberto@tumbarello.eu”

Educare alla pace – Scrive Antonio Mazzeo: “Continuerò a battermi in ogni modo al processo di aziendalizzazione, privatizzazione e militarizzazione della scuola, nel pieno rispetto dei principi costituzionali. Continuerò ad oppormi, ad obiettare e disertare, qualsivoglia attività di “relazione” tra forze armate e studenti, a difesa delle sacrosante prerogative didattico-pedagociche che spettano solo agli insegnati e agli educatori…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/educare-alla-pace-nelle-scuole-la.html

Processo contro l’inglese in Olanda – Scrive Leo De Cooman: “Je tiens à vous informer que l’association BON (http://www.at5.nl/artikelen/182201/rechtszaak-vanwege-verengelsing-hoger-onderwijs-nederlands-dreigt-een-soort-provincietaal-te-worden) a engagé un proces contre deux universités et contre l’inspection de l’état pour cause de l’utilisation illégale de l’anglais dans l’enseignement supérieur aux Pays-Bas.”

Commento di AM.C.: “Cosa aspettiamo a muoverci anche noi?”

Facebook o Fastbook? – La lunghezza di lettura in un colpo solo è di 420 caratteri… perciò quando si vuole che il proprio scritto venga letto occorre centellinare le parole, bisogna sintetizzare al massimo. D’altronde questo rispecchia il modo di dialogare con i nostri simili nella società “dell’avanzata tecnologica e virtuale”. Ormai gli “amici” fanno clic clic con il mouse solo sui “mi piace” ed al massimo si azzardano a commenti di poche righe, giusto per dare la sensazione che hanno capito… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/25/facebook-o-fastbook-lotta-allultimo-brevissimo-mi-piace/

Migranti e morti ammazzati. 2 pesi e due misure – Scrive Jimmie Moglia: “A proposito dell’ubiquo Soros, una carovana di autobus noleggiati e pagati da NGOs sioniste-sorosiane ha trasportato mille e più migranti dall’Honduras fino al confine degli Stati Uniti. Con il proposito di sfidare le autorità di confine e farli entrare tutti di forza e illegalmente. In Israele sparano, qui se avessero aperto il fuoco, sarebbe stato un finimondo. Sicché un gruppo è riuscito a infiltrarsi, ma la maggioranza è rimasta al di là del confine in attesa di entrare clandestinamente alla chetichella. Naturalmente la stampa sionista ha deplorato l’azione della guardia di frontiera. Mentre Israele può uccidere chi solo dimostra davanti al muro (dato che è impossibile passare il muro di Gaza). Perché, come dice quella pappagalla della rappresentante US all’ONU (dalla faccia da strega), “Israele ha il diritto di difendersi.”…”

Ecologia forestale. Gli alberi parlano tra loro – Scrive Francesco Pillitteri: “L’immagine che la nostra mente evoca quando pensiamo a una foresta, spesso raffigura un insieme di alberi dal fusto massiccio e la chioma verdeggiante. Ma per Suzanne Simard, ecologa forestale dell’Università della British Columbia, «è molto di più » e le sue scoperte stanno cambiando il modo di pensare la foresta. «Sottoterra c’è un altro mondo» afferma l’ecologa, «un mondo d’infinite vie biologiche, che connettono gli alberi, permettono loro di comunicare e fanno sì che la foresta possa comportarsi come un unico organismo. Può ricordarvi una sorta d’intelligenza»…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/ecologia-forestale-anche-gli-alberi.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tenerezza e gentilezza non sono sintomo di disperazione e debolezza, ma espressione di forza e di determinazione.” (Khalil Gibran)

Commenti disabilitati

Lega + M5S in funzione euroscettica, nascita della fisica quantistica, Roma:tra storia e psicostoria, autobiografia di uno yogi, c’è turista e “turista”, proteste per il giro d’Italia da israele, matter’s memory…

Il Giornaletto di Saul del 26 maggio 2018 – Lega + M5S in funzione euroscettica, nascita della fisica quantistica, Roma:tra storia e psicostoria, autobiografia di uno yogi, c’è turista e “turista”, proteste per il giro d’Italia da israele, matter’s memory…

Care, cari, sapendo che l’orientamento politico degli Stati Uniti ha sempre avuto un peso determinante su quello italiano è del tutto verosimile che la gestione Trump abbia favorito l’arrivo del nuovo governo Lega + M5S in funzione euroscettica, superando le inevitabili resistenze e ostilità europeiste. (…) Trump ha avviato una visibile politica di contrasto antigermanico ed antieuropeista (le due cose nella sostanza coincidono), pertanto mentre gli europeisti hanno strepitato a perdifiato per la conservazione dello status quo di fronte ad ogni minaccia di cambiamento in Italia gli statunitensi hanno certamente mosso tutte le loro leve in senso opposto… (Vincenzo Zamboni) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/25/analisi-crudele-sul-possibile-governo-lega-m5s-e-sul-futuro-della-ue/

Commento di Umberto Calabrese: “Il Caso prof. Paolo Savona. Leggo il suo curriculum che è stato Ministro del Governo Ciampi (noto europeista) come Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato e stato al Governo Berlusconi: a capo del Dipartimento per le Politiche Comunitarie della Presidenza del Consiglio dei ministri e Coordinatore del Comitato Tecnico per la Strategia di Lisbona, che ha redatto il Piano Italiano per la Crescita e l’Occupazione presentato alla Commissione Europea il 15 ottobre 2005… leggo che ha collaborato con Franco Modigliani e sotto la sua guida studia con Giorgio La Malfa la curva dei rendimenti dell’economia italiana… Che è docente universitario in diverse università italiane … L’economista in lizza per il Tesoro critica l’Ue: è zoppa, pensa alla stabilità non alla crescita…. e per questo non lo si vuole ora Ministro? Totò direbbe ma mi faccia il piacere…”

Il parere di Massimo Pillera: “Finalmente ci siamo. Si parte. E’ dal 20 aprile che lo dico e lo penso, e adesso, dopo il via libera di Sergio Mattarella la pagina bianca scritta inequivocabilmente dagli elettori il 4 marzo sarà consegnata al Paese dopo circa 80 giorni. Per chi pensa che sia finita con il fango, le invasioni di campo, le intromissioni indebite, si può solo affermare mutuando uno slogan sessantottino: Ce n’est qu’un début, continuons le combat!…” – Continua in calce al link soprastante

Nascita della fisica quantistica – Scrive Vincenzo Brandi: “Vorrei qui riassumere la nascita e la storia della fisica quantistica, che ci dà delle preziose indicazioni. Questa affascinante branca della fisica, che tenta di investigare sulla struttura microscopica della materia per comprendere le leggi dell’universo, non è stata creata da quelli che poi divennero i fisici quantistici “ortodossi”, come il danese Nils Bohr ed il tedesco Werner Heisenberg, riuniti nella cosiddetta “scuola di Copenaghen” dominata dalla figura del grande fisico danese. Il primo ad introdurre il concetto di “quanto” nell’anno 1900 fu in realtà il grande fisico tedesco Max Planck…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/introduzione-agli-elementi-idealistici.html

“No al m5s ?”. Lettera aperta al PD – Scrive E.S. a commento dell’articolo http://www.radioerre.net/notizie/index.php?option=com_k2&view=item&id=113645:sbagliato-sbattere-la-porta-al-m5s -: “ …caro Paolo, ho ascoltato la tua intervista radiofonica e anche se non sono mai stato un elettore del PCI, PDS, DS, PD sono sempre stato vicino alle cosiddette posizioni di sinistra e mi trovi d’accordo. Non mi meraviglia la posizione di Renzie e di molti dei suoi accoliti, e della deriva che ha preso questo partito, tant’è che molte delle cose che avrei voluto sentir dire da questa fazione, oggi vengono dette (per fortuna) addirittura da Salvini e questo dimostra quanto il PD sia lontano dalla posizione in cui naturalmente dovrebbe trovarsi, direi diametralmente opposta. Penso che le definizioni dx, sx siano definitamente tramontate…”

Altro commento di A.C.: “Manca un fondamentale avverbio nel titolo della tua lettera al PD. “volutamente” (ha sbagliato)… Se non si parte dal presupposto che Renzi (come sostengo da anni) era ed è un infiltrato nelle file della sinistra con lo scopo preciso di traghettare a destra il partito, non se ne viene a capo. E oggi è più evidente che mai, viste le scelte apparentemente autolesionistiche in atto.”

Calcata. Tra storia e psicostoria – La storia leggendaria della fondazione di Roma non è che il rifacimento della storia di Fescennium, la mitica prima città falisca, che l’archeologo inglese G. Potter, non impregnato di “romanismo”, scoprì durante i suoi scavi a Narce, Pizzopiede e Montelisanti, tre colline che circondano Calcata, nucleo portante della prima città policentrica “Arx”. Lo stesso processo fondativo, dopo vari secoli, avvenne sui famosi “sette colli” dell’Urbe, città eterna. E qui ritorno alla psicostoria, la “città eterna”  (se il Tevere non avesse cambiato il suo corso) avrebbe potuto essere Arx, ovvero Narce. Arrivo al dunque, ecco come ho immaginato questa trama… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/24/lisola-nella-valle-del-treja-il-racconto-mitologico-di-una-rondine-antica/

Pieve Santo Stefano. Piccoli musei – Scrive ADN: “Domenica 3 giugno 2018 a Pieve Santo Stefano, lasciatevi condurre per mano all’interno della magia del Piccolo museo del diario e dell’Archivio diaristico nazionale. L’occasione la offre la Seconda Giornata Nazionale dei Piccoli Musei, una manifestazione organizzata per valorizzare questa importante rete museale. Ingresso gratuito e porte aperte ai visitatori che riceveranno un piccolo dono. Info: adn@archiviodiari.it”

Autobiografia di uno yogi. Recensione – Scrive Ananda Edizioni: “«Il messaggio dello yoga circonderà il globo e contribuirà a far nascere quella fratellanza tra gli uomini che è il risultato della diretta percezione dell’Unico Padre» (Paramhansa Yogananda). Ed ora salutiamo la nascita dell’edizione tascabile di “Autobiografia di uno yogi”, uno dei più profondi ed entusiasmanti testi spirituali di tutti i tempi, che oggi ti potrà accompagnare ovunque, per avere la voce del Maestro…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/autobiografia-di-uno-yogi-recensione.html

Milano. Convegno ambientale – Scrive Chiara Brioschi: “A Milano l’11 e 12 giugno 2018 convegno ambientale all’Aula Rogers, Politecnico di Milano, Via Ampère, Milano. Il Convegno costituisce un’occasione di riflessione sui micro-inquinanti e contaminanti emergenti per analizzare il rischio, la presenza ed evoluzione nelle acque naturali, il ruolo delle istituzioni. Info: 02/58370816″

C’è turista e “turista”. Tu di che tipo sei? – Scrive Arpa: “Il turista che viaggia “in punta di piedi” e il turista che “brucia le tappe” sono i due protagonisti del cartoon Viaggiatori! e Viaggiatori? basato su uno story board predisposto da ARPA Veneto nell’ambito di una campagna di sensibilizzazione dedicata al turismo sostenibile…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/turismo-eco-sostenibile-ce-turista-e.html

Roma. Festa con Coraggio – Scrive Cooperativa: “2 giugno 2018 al Borghetto Music Festival! In pieno stile rurale… Roots e Marana Blues, Rock&Roll e Country con Leonardo Giomini, The Moonshine Liquors, Leboski Blues Family e Cold Shot… a finire Jam session (portate strumenti). Entrata a sostegno per i musicisti di 5 euro (tesseramento incluso). Cooperativa Coraggio, via Cassia 1420, Roma. Parco giochi per bambini e ampio parcheggio all’ingresso. Info: agricoltura.coraggio@gmail.com”

Proteste per il giro d’Italia da israele – Scrive BDS: “Sabato 26 maggio a Bussoleno in Val Susa, dove anche il movimento NoTav ha aderito alla campagna CambiaGiro – Domenica 27 maggio a Roma per l’arrivo, dove la “zone verde” della Questura si colorerà di verde, rosso, bianco e nero, i colori della Palestina…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/cambia-giro-proteste-in-tutta-italia.html

Leucemia infantile è prevenibile? – Scrive Spiritual.it: “Uno degli scienziati britannici più eminenti ipotizza che la maggior parte dei casi di leucemia infantile siano prevenibili e possano essere causati da infezioni comuni come l’influenza. La scoperta potrebbe rivoluzionare il modo in cui viene affrontata la malattia. Secondo il prof. Mel Graves dell’Institute of Cancer Research, le infezioni possono scatenare la leucemia linfoblastica acuta nei bambini ad essa predisposti geneticamente. Ma solo in quelli che vivono in un ambiente privo di germi…”

Matter’s memory – How does water know the water? How does fire know the fire? How do you know yourself? Only being it … Not as an onlooking observer but as a constituent substance in the current energy trend. Stripping then the separation that prevents us from perceiving the whole in which we are an integral part. In fact, those who are endowed with foresight or mediumship can perceive this total “memory” of the great magma of existence only by dissolving in that “awareness”… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/05/matters-memory-and-collective.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La depressione indica che in te, da qualche parte, c’è rabbia in uno stato negativo. La depressione è lo stato negativo della rabbia; il termine stesso è eloquente: dice che c’è qualcosa di compresso, è questo il significato di depresso. Stai comprimendo qualcosa dentro di te e, quando la rabbia è troppo repressa, diventa tristezza: la tristezza è un modo negativo di essere arrabbiati.” (Osho)

Commenti disabilitati

Montombraro: incontro contadino, lettera al PD, Svizzera: referendum sulla sovranità monetaria, Bologna: error day, surrealismo e anarchismo, lo stato del “liberato vivente”…

Il Giornaletto di Saul del 25 maggio 2018 – Montombraro: incontro contadino, lettera al PD, Svizzera: referendum sulla sovranità monetaria, Bologna: error day, surrealismo e anarchismo, lo stato del “liberato vivente”…

Care, cari, tra vari sodali del nodo emiliano della Rete Bioregionale Italiana, è stato proposto un incontro di coordinamento, per il rilancio della campagna dell’agricoltura bioregionale contadina e per la condivisione di progetti comuni, da tenersi a Montombraro nel podere Malprevisto di Barbara e Lorenzo. L’incontro è previsto per il 29 luglio 2018… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/agricoltura-bioregionale-contadina.html

Camaiore. Festival di Terra Nuova – Scrive Redazione: “La natura nel cuore, un cervello per pensare, cinque o più sensi per farsi coinvolgere e interagire. È quello che serve per partecipare a Terra Nuova Festival, il 26 e 27 maggio, che ci vede protagonisti in due giorni in cui natura e cultura si intrecceranno tra le vie del centro di Camaiore: un weekend di incontri, laboratori, mostra mercato, musica, degustazioni e spettacoli in mezzo a un borgo accogliente, ricco di chiese antiche, angoli e piazzette suggestive. Info: newsletter@terranuova.it”

“Sbagliato sbattere la porta in faccia al M5S”. Lettera aperta di Paolo D’Arpini, membro di minoranza del direttivo del Pd di Treia – Scrive Asterio Tubaldi: “Le invio il link della pagina di Radio Erre dove è pubblicata la sua intervista. Grazie di nuovo e a presto: “Care compagne e compagni del PD di Treia e della Provincia di Macerata, ritorno su un argomento che già vi sottoposi il 26 marzo 2018, relativamente alla posizione del PD nei confronti del M5S…” – Continua: http://www.radioerre.net/notizie/index.php?option=com_k2&view=item&id=113645:sbagliato-sbattere-la-porta-al-m5s

Commento di Ottavio Piredda: “Bravo un compagno che si ispira alla storia del movimento operaio e del marxismo deve -sottolineo deve- mantenere un atteggiamento aperto verso i movimenti che cercano d’interpretare i desideri e i bisogni delle persone e dei lavoratori! È sempre sbagliato l’atteggiamento di chiusura e di autosufficienza che porta all’esclusione di importanti parti della società e riducono la democrazia!”

Vetralla. Danzare il bosco – Scrive Tempo Creativo: “Danza creativa nella natura con Daniela Marcello, il 27 maggio 2018, ore 11. Partecipazione gratuita: 3384476764”

Surrealismo e anarchismo. Libraria – Scrive Gianni Donaudi: “Una ventina di anni fa, l’intellettuale PIETRO FERRUA, residente nel Ponente Ligure, dette alle stampe il breve ma denso opuscolo “Surrealismo e Anarchismo” (la collaborazione dei Surrealisti al “Libertaire” e a “Le Monde Libertaire”). Il libretto offrì un interessante spunto di documentazione sui rapporti di Bretton e altri con l’ambiente libertario francese…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/rapporti-tra-surrealismo-e-pensiero.html

Milano. Ritorno alla luce – Scrive Ar.Se: “L’arte di Shirin Neshat arriva al Sepolcreto della Cà Granda in un’emozionante mostra che racconta il ritorno alla luce di uno dei luoghi più antichi di Milano. 25 Maggio – 15 Settembre 2018, presso Ar.Se, in via Francesco Sforza, 32. Milano – Info: arse@milanocard.it”

Svizzera. Referendum sulla sovranità monetaria – Scrive Occhi della guerra: “Nel dibattito politico-economico elvetico: il 10 giugno prossimo, la Svizzera sarà la prima nazione al mondo a votare in un referendum sulla concessione esclusiva alla Banca centrale del Paese della facoltà di creare moneta elettronica o scritturale. In Svizzera il tema monetario è materia molto sentita: superata la crisi nell’economia reale, i promotori del referendum ritengono che un suo successo sarebbe l’inizio di una nuova fase in cui lo Stato provvederebbe ad evitare crisi nel settore finanziario…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/svizzera-10-giugno-2018-indetto-il.html

Governo Lega +M5S in salita – Integrazione de Il Messaggero sull’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/23/governo-lega-m5s-mattarella-lascia-la-porta-socchiusa-al-quirinale-il-23-maggio-ricevera-giuseppe-conte-per-unanalisi-accurata-del-soggetto-incaricato/ -: “La grana Savona. «Con Salvini e la Lega siamo perfettamente allineati. È chiaro che adesso c’è il lavoro che passa tra il presidente incaricato e il Quirinale. Stiamo cercando i migliori profili per riuscire a portare questo Paese al cambiamento: tra i nomi c’è sicuramente il nome del professor Savona». Così il capo politico del M5S risponde ai cronisti a Montecitorio che gli chiedono se per il ministero dell’Economia sia ancora in corsa il professor Savona, una nomina che a causa delle sue posizioni anti-euro provoca delle resistenze al Quirinale.” – Continua in calce al link

Bologna. Error Day – Scrive Torepanu: “In occasione dell’Error Day 2018 a cura di Alessandra Giura Longo e Clelia Sedda. Domenica 27 maggio 2018, concerto in via Rizzoli, vicino alle due torri a Bologna. Chiunque, musicisti e non musicisti, con strumenti e voci o senza strumenti, ma con la voce, con un leggio, 4 mollette da bucato per il vento, uno strumento musicale oppure un oggetto che fa un bel suono, una pentola, un fischietto, un giocattolo, un tavolino, un pezzo di legno, un bicchiere, una gabbia per gli uccelli, un tagliauovo, una sedia…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/bologna-error-day-2018-con-les-moutons.html

Ricorrenza nefasta. No all’imbroglio della guerra “umanitaria” – Scrive Piattaforma Comunista: “Il 24 maggio 1915 l’Italia entrava nella I guerra mondiale – generata dagli antagonismi del regime capitalistico – spinto dalla volontà di una minoranza di elementi reazionari, avventurieri, sciovinisti e interventisti asserviti agli interessi delle classi possidenti. Oggi il primo dovere del movimento operaio e comunista è opporsi e sabotare in tutti i modi possibili i nuovi piani di guerra denunciando e smascherando senza pietà le menzogne e gli inganni sulla “difesa della libertà” e gli obiettivi “umanitari” diffusi dall’imperialismo a guida USA…”

Lo stato del “liberato vivente” – Le strofe che seguono sono tratte dal Supplemento ai 40 versi di Ramana Maharshi, che tratta degli insegnamenti sulla realizzazione del Sé impartiti al giovane Rama dal suo Guru Vasishta. Nel testo non viene indicato specificatamente il modo del raggiungimento, in quanto il “raggiungimento” secondo la filosofia Advaita richiede solo l’eliminazione dell’ignoranza che il Sé è onnipresente. Nelle strofe riprese da Ramana è indicato lo “stato” del realizzato… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/la-consapevolezza-interiore-del.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Ho tanta fede in te. Mi sembra
che saprei aspettare la tua voce
in silenzio, per secoli
di oscurità.
Tu sai tutti i segreti,
come il sole:
potresti far fiorire
i gerani e la zàgara selvaggia
sul fondo delle cave
di pietra, delle prigioni
leggendarie.
Ho tanta fede in te. Son quieta
come l’arabo avvolto
nel barracano bianco,
che ascolta Dio maturargli
l’orzo intorno alla casa.”
(Antonia Pozzi)

Commenti disabilitati

Essere in ciò che è, governo quasi fatto, la zucchetta abbandonata, UE: consultazione online, buoni consigli alla UE, il volontariato fa bene a chi lo fa, considerazioni sul cambiamento possibile…

Il Giornaletto di Saul del 24 maggio 2018 – Essere in ciò che è, governo quasi fatto, la zucchetta abbandonata, UE: consultazione online, buoni consigli alla UE, il volontariato fa bene a chi lo fa, considerazioni sul cambiamento possibile…

Care, cari, tutto quel che ci circonda, che noi percepiamo e che noi siamo, sono la stessa cosa. Siamo immersi in noi come acqua nell’acqua, eppure continuiamo a comportarci come fossimo separati, considerando il mondo in cui viviamo “al di fuori di noi”, come fosse “altro” da noi. C’è una meraviglia più grande di questa? Eppure la consapevolezza di appartenere a un tutto inscindibile, che è la base del bioregionalismo, dell’ecologia profonda e della spiritualità laica, non può essere nulla di nuovo ma solo un “modo descrittivo” di un qualcosa che c’è già, infatti se così non fosse che senso avrebbe esserne “consapevoli”?… – Continua: https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/L-identita-in-cio-che-e-nella-visione-dell-ecologia-profonda-del-bioregionalismo-e-della-spiritualita-laica

P.S. Di questi temi se ne parlerà durante il Collettivo Bioregionale Ecologista che si svolge alla Cooperativa La Talea, di Santa Maria in Selva di Treia, il 24 giugno 2018.

Quirinale. Il nuovo governo è alle porte… – …pare che alla fine il Mattarella si sia “arreso” all’accordo siglato tra Lega e M5S, o se non arreso almeno chiede una tregua. Pare, da notizie apparse or ora sul web (Il Fatto Quotidiano, Today.it, Il Sole 24 Ore, Rai News ed altre testate mainstream) che il presidente della Repubblica abbia convocato Conte al Quirinale alle 17.30. Una curiosità, domani ricorre il fatidico giorno in cui l’Italia dichiarava guerra all’Austria-Ungheria, era il 24 maggio del 1915. La comunicazione della convocazione del prof. Conte al Quirinale è arrivata a sorpresa, quando quasi nessuno scommetteva più sull’incarico a Conte – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/23/governo-lega-m5s-mattarella-lascia-la-porta-socchiusa-al-quirinale-il-23-maggio-ricevera-giuseppe-conte-per-unanalisi-accurata-del-soggetto-incaricato/

Ultime notizie – Scrive Alberto Berlini di Today.it: “Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito ieri pomeriggio l’incarico di formare il nuovo governo al prof. Giuseppe Conte, che si è riservato di accettare. Lo ha comunicato il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti. Il primo discorso di Conte “Esporrò alle Camere un programma basato sulle intese raggiunte dalle forze politiche di maggioranza”. Queste le prime parole del premier incaricato Giuseppe Conte. “Con Mattarella abbiamo parlato della fase impegnativa e delicata che stiamo vivendo, delle sfide di cui sono consapevole”. “Sono consapevole di confermare la collocazione europea e internazionale dell’Italia. Sarà il governo del cambiamento, un governo dalla parte dei cittadini, che tuteli gli interessi di tutti gli italiani”

Commento di Marinella Correggia: “Un saggio consigliere del Cremlino dice: “A Mosca c’è simpatia verso il (probabile) nascente governo italiano, ma senza grandi entusiasmi. Resta il dubbio che, alla prova dei fatti, non manterranno fede alle loro promesse di disgelo con la Russia”. E FIGURARSI ALLORA I POVERI SIRIANI!…”

Storia della zucchetta abbandonata – A volte basta poco per interrompere un flusso e sentire che tutto ricomincia da capo. Soprattutto se intercorre un contatto forte in cui il senso di presenza, dell’essere qui ed ora, tende a cancellare il “corso” del tempo, che solitamente scorre dal passato verso il futuro, ma è così? Secondo alcuni filosofi il tempo scorre dal futuro verso il passato, ovvero la Presenza Cosciente Suprema, che è definita Dio, trascina il mondo creato all’inverso dal futuro verso il passato… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/racconto-di-un-giorno-in-cui-son.html

Il “miracolo” svizzero – Scrive C.M.D.: “L’economia della Svizzera marcia a pieno regime ed ha registrato un nuovo successo: è stato rilevato un tasso di disoccupazione ai minimi storici, pari al 2,7% della popolazione lavorativa attiva. La Svizzera, di fatto, è entrata nel cosiddetto regime di “piena occupazione“, avendo a disposizione un livello di impieghi disponibili nel mercato privato e nel settore pubblico (178mila) largamente eccedente il numero ufficiale di disoccupati (137mila), con la popolazione di senza lavoro più ristretta alimentata solo dalle residue asimmetrie tra le professionalità cercate dalle imprese e le caratteristiche dei non occupati…”

Consultazione online aperta a tutti i cittadini europei – Scrive Arpat: “La Commissione europea ha dato il via ad una consultazione pubblica online in cui chiede a tutti gli europei di indicare la direzione per l’Unione europea del futuro. La consultazione si iscrive nel più ampio dibattito sul futuro dell’Europa…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/12-domande-sul-futuro-dellunione-europea.html

Firenze. Terapia del cammino – Scrive Il Cammino: “ Il cammino guarisce, il cammino muove i pensieri positivi, passo dopo passo si vive in presenza mentale con meraviglia. Luca Gianotti ci parlerà di questo ed altro in un incontro pubblico dal titolo “Filosofia e terapia del cammino”, martedì 5 giugno 2018, ore 17.30, a Firenze, nell’ex convento trecentesco delle Oblate, nel centro storico di Firenze a pochi passi da Piazza Duomo, convento ora trasformato in biblioteca comunale. Ingresso libero”

Buoni consigli alla UE – Scrive Arrigo Colombo: “L’Unione Europea è la più avanzata comunità di Stati nel mondo ed è in costruzione almeno dal 1957, dal Trattato di Roma. Il suo apporto maggiore è la pace – tra popoli che si erano combattuti per secoli. E però molti di questi hanno partecipato alle guerre scatenate dagli USA in Asia, in particolare in Afghanistan e in Iraq: un fatto scandaloso e che purtroppo nessuno ha condannato; un fatto che non deve più accadere. Gli Stati dell’Unione si sono uniti per la pace e quindi rifiutano ogni guerra…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/23/buoni-consigli-alla-ue-del-prof-arrigo-colombo-delluniversita-del-salento/

Prospettive poco rosee per l’occupazione – Scrive CGIL: “Rispetto alla media europea Pil più basso e tasso di disoccupazione  più elevato. Queste, purtroppo la poco rosee prospettive per il nostro Paese nel 2018 in mancanza di investimenti e senza un intervento per la creazione di buona occupazione”. Così Riccardo Sanna, capo area Politiche di sviluppo della Cgil Nazionale, commenta le previsioni economiche diffuse ieri dall’Istat.”

Il volontariato fa bene a chi lo fa… – Scrive Auser Informa: “Chi vive meglio fa più volontariato. E chi fa volontariato vive meglio. La doppia relazione tra il benessere personale e lo svolgimento di attività gratuite di solidarietà era già nota agli studiosi, ma il 26° rapporto annuale dell’Istat sulla situazione del paese aggiunge due nuovi elementi: più il volontariato è svolto in età avanzata e più si è soddisfatti della propria vita; e più si è in difficoltà, più intense sono le sue ricadute positive…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/05/auser-il-volontariato-fa-bene-chi-lo-fa.html

P.S. Auser Treia, con sede in Via Lanzi 18/20 – Treia (Mc) informa che l’ufficio è aperto ogni martedì, giovedì e sabato mattina dalle ore 9 alle 11. Per proposte e collaborazioni telefonare allo 0733/216293 – Il tesseramento è aperto a tutti!

Considerazioni sul cambiamento possibile – Scrive Lorenzo Merlo: “Dopo aver magnato, magnato e ben bevuto, ora siamo al rifiuto di ciò che abbiamo avuto”. -  Siamo a proporlo come soluzione, anche a chi ancora non ne ha abbastanza e anche a chi non ne ha avuto per niente…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/attuazione-bioregionale-e.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“…fermati e sorridi quando sarai giunto alla meta e non oserai voltarti indietro…” (M.M.)

………………………..

“Il segreto è stare in quel momento, vivere il momento. Senza badare al resto e senza avere idea di dove andrai dopo. Perché se riesci a far funzionare un momento, puoi arrivare dappertutto.” (Philip Roth)

Commenti disabilitati

Governo Lega + M5S. Mattarella lascia la porta socchiusa al Quirinale, il 23 maggio riceve Giuseppe Conte, per un’analisi accurata del soggetto incaricato

Conte convocato al Quirinale da Mattarella

Agonia continua. Dopo le accuse di vario genere, per screditarlo, rivolte al prof Giuseppe Conte, tra cui quella di non aver frequentato corsi di perfezionamento negli USA, notizia questa smontata dall’agenzia di notizie ADNkronos che ieri scriveva: “C’è uno scambio di mail, in possesso dell’Adnkronos, che proverebbe gli studi del professor Giuseppe Conte alla New York University. Nel curriculum del docente, indicato da Luigi Di Maio per la presidenza del Consiglio, è infatti scritto che “dall’anno 2008 all’anno 2012 ha soggiornato ogni estate e per periodi non inferiori a un mese, presso la New York University, per perfezionare e aggiornare i suoi studi…”. Ma le pulci a Conte non si fermano qui, ci sono anche illazioni su possibili evasioni fiscali, guai di vario genere con vari enti, insomma la fantasia dei debunkers dell’opposizione si è scatenata in mille modi.

Ciò non ostante pare che alla fine il Mattarella si sia “arreso” all’accordo siglato tra Lega e M5S, o se non arreso almeno chiede una tregua. Pare, da notizie apparse or ora sul web (Il Fatto Quotidiano, Today.it, Il Sole 24 Ore, Rai News ed altre testate mainstream) che il presidente della Repubblica abbia convocato Conte al Quirinale alle 17.30. Una curiosità, domani ricorre il fatidico giorno in cui l’Italia dichiarava guerra all’Austria-Ungheria, era il 24 maggio del 1915.

La comunicazione della convocazione del prof. Conte al Quirinale è arrivata a sorpresa, quando quasi nessuno scommetteva più su un incarico per il candidato premier proposto da Lega e M5s.

Ma i leader del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, e della Lega, Matteo Salvini, su espressa domanda della presidenza della Repubblica, hanno confermato la proposta di conferimento dell’incarico per la formazione del governo al professor Giuseppe Conte. E questo è un dato di fatto sostanziale che non può essere ignorato da Mattarella, detenendo le due forze politiche, assieme, la maggioranza degli eletti in parlamento.

Ma qualche seguace della Teoria di Murphy nutre ancora dubbi, pensando ad una manovra diversiva del Mattarella, per prendere tempo, sfiancare i “populisti”, ed infine proporre un suo candidato “alternativo” (con sommo gaudio del duo renzie and berlusca).

Insomma la candidatura del professore Conte è ancora a rischio, perché non sappiamo cosa succederà oggi pomeriggio nelle stanze quirinalizie. Lo sapremo più tardi….

Paolo D’Arpini

……………………………..

Commento di Marinella Correggia: “… non ci si può stupire della incertezza prolungata. Un saggio consigliere del Cremlino dice: “A Mosca c’è simpatia verso il (probabile) nascente governo italiano, ma senza grandi entusiasmi. Resta il dubbio che, alla prova dei fatti, non manterranno fede alle loro promesse di disgelo con la Russia”. E FIGURARSI ALLORA I POVERI SIRIANI!…”

Ultime notizie – Scrive Alberto Berlini di Today.it: “Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito oggi pomeriggio l’incarico di formare il nuovo governo al professor Giuseppe Conte, che si è riservato di accettare. Lo ha comunicato il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti. Il primo discorso di Conte “Esporrò alle Camere un programma basato sulle intese raggiunte dalle forze politiche di maggioranza”. Queste le prime parole del premier incaricato Giuseppe Conte. “Con Mattarella abbiamo parlato della fase impegnativa e delicata che stiamo vivendo, delle sfide di cui sono consapevole”. “Sono consapevole di confermare la collocazione europea e internazionale dell’Italia. Sarà il governo del cambiamento, un governo dalla parte dei cittadini, che tuteli gli interessi di tutti gli italiani”

……………..

24 maggio 2018 – Governo Lega + M5S in salita – Scrive il Messaggero: “L’avvertimento del Colle. Al Quirinale stanno attendendo i risultati delle consultazioni di Conte dopo l’incontro di ieri. Alla domanda se esistano veti presidenziali su alcuni ministri, al Quirinale si risponde che il tema all’ordine del giorno non è quello di presunti veti ma, al contrario, quello dell’inammissibilità di diktat nei confronti del presidente del Consiglio e del presidente della Repubblica nell’esercizio delle funzioni che la Costituzione attribuisce a tutti due. La Costituzione prevede scelte condivise tra presidente del Consiglio e presidente della Repubblica sulla scelta dei ministri. La preoccupazione del Colle è che si stia cercando di limitare l’autonomia del presidente del Consiglio incaricato e, di conseguenza, del presidente della Repubblica nell’esercizio delle loro prerogative. L’articolo 92 della Costituzione, tra le altre cose, recita: «il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri».
La grana Savona. «Con Salvini e la Lega siamo perfettamente allineati. È chiaro che adesso c’è il lavoro che passa tra il presidente incaricato e il Quirinale. Stiamo cercando i migliori profili per riuscire a portare questo Paese al cambiamento: tra i nomi c’è sicuramente il nome del professor Savona». Così il capo politico del M5S risponde ai cronisti a Montecitorio che gli chiedono se per il ministero dell’Economia sia ancora in corsa il professor Savona, una nomina che a causa delle sue posizioni anti-euro provoca delle resistenze al Quirinale. Infine, sulla possibilità che sia lui che Salvini possano assumere la funzione di vice presidente del Consiglio, Di Maio ha dichiarato: «Questo lo vedremo dopo, adesso non mi metto a fare proclami. Ne parleremo con Conte».

………………………………………..

Commenti disabilitati