Archivio Autore

Beirut. Dopo lo scoppio scoppia l’emergenza… Serve aiuto immediato!

Beirut. La situazione è molto molto grave, dopo la tremenda esplosione del 4 agosto 2020. Ultime notizie dirette confermano anche la gravita delle carenze nel sistema di primo soccorso, dopo la messa in disuso per danno di 3 ospedali. Stanno spostando i degenti e sono sommersi da feriti, 4000 circa di cui mi dicono anche molto gravi e con ferite multiple. E’ stato lanciato quindi anche un appello per sangue. Purtroppo pare che molta parte degli immobili abbiano danni di vario grado ma che li rendono inabitabili. Il governo ha chiesto di allontanarsi dalla città a chi può farlo e pare che 300.000 persone stiano spostandosi. naturalmente chi non può resta e si allestiscono letti in chiese e moschee.

Ora, per l’emergenza, come anche in altri casi vi indirizzo a MAP che ha gente sul campo da una tentina o piu di anni e che offre continuo sostegnao alla comunita Palestinese in Libano, oltre a collaborare con tutte le strutture mediche locali. Non ho ancora notizie di danni ai campi Palestinesi. Come sempre, potete scegliere , ma sono certa che MAP può consegnare ed agire.

Nell’emergenza le immagini e le reazioni delle persone sono cosi tristi, ma purtroppo è peggio ancora perchè il Libano non sarà piu lo stesso paese per l’onda lunga di questo disastro. Una onda di cui alcuni godono e molti piangono, sopratutto i Libanesi e chi conosce un po il paese e la sua gente.

Paola Manduca – nowaroma@googlegroups.com

Here the link to MAP that issued a call for Lebanon, which they can surely honor as always. MAP is in Lebanon since many decades and has personnel and collaborations, so will deliver. It also has care of the local Palestianian community, which surely will be stranded, impoverished further, and in need more than usual. I have no direct news of damages in the camps in Beirut yet. https://www.map.org.uk/donate/donation-details/264

……………….

Articolo collegato: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/beirut-il-nitrato-dammonio-e-la-manina.html

Commenti disabilitati

Hiroshima e Nagasaki, Treia: avventura alla casa dell’acqua, notte di San Lorenzo, Berlino: la protesta continua, Gerusalemmme non è la capitale d’Israele, oltre il credere ed il non credere…

Il Giornaletto di Saul del 7 agosto 2020 – Hiroshima e Nagasaki, Treia: avventura alla casa dell’acqua, notte di San Lorenzo, Berlino: la protesta continua, Gerusalemmme non è la capitale d’Israele, oltre il credere ed il non credere…

Care, cari, col passare dei decenni si fa sempre più pallido e formale il ricordo dell’esplosione, il 6 agosto del 1945, della prima bomba atomica americana sulla città giapponese di Hiroshima, seguita, tre giorni dopo, da quella di una simile bomba atomica sull’altra città giapponese di Nagasaki: con duecentomila morti finiva la seconda guerra mondiale (1939-1945), e cominciava una nuova era, quella atomica, di terrore e di sospetti, eventi che hanno cambiato il mondo e che occorre non dimenticare… (Giorgio Nebbia) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/08/hiroshima-e-nagasaki-e-la-lezione.html

Per non dimenticare Hiroshima e Nagasaki – Scrive Massimo Lizier: “La guerra era già finita, i giapponesi si preoccupavano per il destino dell’Imperatore, una divinità per loro, ma gli Americani avevano bisogno di prolungarla per dare sfoggio delle loro armi al loro vero nuovo nemico, l’URSS, il comunismo; io credo sia stato il più grande crimine di guerra di tutti i tempi, mai riconosciuto se non parzialmente”

Treia. Avventura alla Casa dell’Acqua – Nei piccoli paesi di montagna a volte bisogna camminare per lunghi tratti in salita ed in discesa per raggiungere una sorgente, qui a Treia è stato più semplice, con una passeggiata ecologica di un paio di chilometri abbiamo raggiunto la Casa dell’Acqua dove, grazie al generoso contributo di un avventore, abbiamo attinto una bella litrata di acqua leggermente frizzante… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2020/08/treia-passeggiata-ecologica-alla-casa.html

Fara Sabina. Stelle cadenti – Scrive Avventura Soratte: “10 Agosto 2020 in Fara in Sabina (RI). Escursione al crepuscolo per raggiungere la panoramica vetta del monte Acuziano, dove si innalzano i ruderi dell’abbazia abbandonata di San Martino, uno dei luoghi più suggestivi ed ammalianti della Sabina. Ed è da questa eccezionale e mistica posizione che ci godremo prima il tramonto, poi lo spettacolo delle stelle cadenti, sdraiati sull’erba, col naso all’insù. Info. 339.8800286”

Notte di San Lorenzo a San Lorenzo – Tutti noi quando eravamo bambini, e forse anche da adulti, aspettavamo la notte del 10 Agosto per esprimere quei desideri che non potevamo apertamente manifestare, affidandoli alle scie luminose. Le famose stelle cadenti della notte di San Lorenzo. Nella mitologia cristiana questa data è legata al martirio del santo, che dal III secolo si dice sepolto nell’omonima Basilica a Roma. La leggenda narra che le stelle cadenti siano le lacrime del martire versate durante il suo supplizio, che vagano in eterno nei cieli, e scendono sulla terra… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/08/06/treia-10-agosto-2020-stelle-cadenti-di-san-lorenzo-in-contrada-san-lorenzo/

P.S. Quest’anno, forse a causa del contagio coronavirus, non è prevista nella contrada San Lorenzo di Treia la consueta sagra paesana di San Lorenzo, invitiamo comunque il 10 agosto 2020 i nostri amici ad arrampicarsi sino alla spianata della Roccaccia per assistere alla pioggia di stelle cadenti nel buio della notte. Info. 0733/216293

Berlino. La protesta continua – Scrive F.G.: “Berlino. Un’altra mega-manifestazione contro le misure governative da Covid-19 è annunciata per il 29 agosto 2020. Intanto continua la disinformazione di tutti i media che, nella loro infinita costernazione e sconfinata capacità di mistificazione, avevano ridotto il milione di smascherinati manifestanti per la libertà/verità e anti-Operazione Coronavirus, riuniti a Berlino il 1 agosto 2020, a qualcosa tra i 10 e i 20.000. Volutamente ignari che la stessa polizia berlinese aveva comunicato, in un primo tempo, la cifra di 1,3 milioni di persone…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/08/berlino-misure-pro-coronavirus-la.html

Israele. Una buona notizia – Scrive V.M.: “Una giudice a Roma, Cecilia Pratesi, sconfessa la RAI che nella trasmissione “l’eredità” del 21/5/20 attribuisce a “Gerusalemme il titolo di capitale di Israele”, ordinando alla RAI di trasmettere nella prossima puntata de ” l’eredità” la seguente  rettifica ” il diritto internazionale non riconosce Gerusalemme quale capitale dello Stato di Israele”. Il merito di questa importantissima sentenza va a due compagni avvocati, Fausto Giannelli e Dario Rossi, che puntualmente hanno denunciato la RAI, che come servizio pubblico non può/deve dare notizie erronee e/o false, chiedendo il ripristino del diritto internazionale (di quanto sia l’ONU che i Tribunali Internazionali hanno finora ribadito) e ottenendo piena vittoria del loro ricorso…”

Oltre il credere ed il non credere – La vita nasce dall’inorganico ma se non fosse già presente nella materia in forma germinale come potrebbe sorgere e trasformarsi in intelligenza e coscienza? Da ciò se ne deduce che la coscienza e l’intelligenza sono come una “fragranza” della materia e quindi non vi è reale separazione. La differenza è solo nella fase. La vita è un’espressione manifestativa della materia. Partendo da questa considerazione generale osserviamo che la spinta evolutiva di questa intelligenza-vita si evolve attraverso stati diversi di consapevolezza… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/beyond-believing-and-not-believing.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Contempla la vita come é: infinita, indivisa, sempre presente e attiva. Alla fine ti renderai conto di essere un tutt’uno con essa. Non sarà difficile come sembra, perché non farai altro che tornare alla tua condizione naturale. Quando realizzerai che tutto viene da dentro, che il mondo in cui vivi non é stato proiettato su di te, ma da te, le tue paure avranno fine…” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Video schermi nocivi, scuola riformatorio, Beirut: il nitrato d’ammonio e la manina di sion, schiavi più bianchi che neri, covid-19 e dati secretati…

Il Giornaletto di Saul del 6 agosto 2020 – Video schermi nocivi, scuola riformatorio, Beirut: il nitrato d’ammonio e la manina di sion, schiavi più bianchi che neri, covid-19 e dati secretati…

Care, cari, dato che la pandemia da Covid 19 ha elevato in maniera drastica la durata di esposizione allo schermo non solo nel tempo trascorso a casa, ma anche nelle attività scolastiche, emerge qui un’urgente necessità di riflettere su cosa dobbiamo ai bambini in particolare nei primi nove anni di vita, in cui lo sviluppo senso-motorio e la collegata maturazione cerebrale sono assolutamente in primo piano… (Michaela Glöckler) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/leccessiva-esposizione-ai-video-schermi.html

P.S. – Aiutateci a conquistare 100.000 sostenitori per la nostra petizione. Si tratta di impegnarsi a favore del mantenimento della libertà di scelta in Europa.

Se la scuola diventa un riformatorio… – Scrive J.E.: “Nelle piazze i bambini giocano, si rincorrono, si abbracciano. È bellissimo, è la vita. Ma a scuola scatta la finzione. Tutti isolati, mascherati, in banchi singoli. Con ospedali vuoti e virus ormai curabile, si umiliano i bambini. Per non parlare degli adolescenti, che…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/07/la-nuova-scuola-come-istituto-di-ri.html

Moje di Treia. Festa dell’Acquacotta dell’8 agosto 2020 – Aggiornamento: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2020/07/reia-contrada-moje-8-agosto-2020.html?showComment=1596640650627#c1651409514727542256 – La Festa dell’Acquacotta sarà arricchita da declamazioni poetiche a cura di Rosario Colaci, Andrea Biondi e Maurizio Angeletti. Vista la complessità degli eventi in programma si prega di giungere in perfetto orario, inizio della manifestazione ore 18 – Telefonare per annunciare la propria presenza al 348.7255715 – Grazie!

Beirut. Nitrato d’ammonio e la manina di sion – Le due esplosioni che il  pomeriggio del 4 agosto 2020 hanno devastato Beirut potrebbero essere il frutto di un piano di sabotaggio di Israele. Lo riporta l’agenzia italiana Adnkronos citando fonti di Hezbollah. Il partito sciita del Libano ritiene possibile una responsabilità israeliana nelle potenti deflagrazioni esplose nel deposito 12 del porto della città…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/beirut-il-nitrato-dammonio-e-la-manina.html

Commento di Marinella Correggia: “Paolo, dobbiamo riflettere sul fatto che la tragedia a Beirut ha avuto come base il nitrato di ammonio che è al tempo stesso un fertilizzante x agricoltura chimica e un esplosivo… del resto bellica è stata l’origine dei fertilizzanti. E pensa che ai.pesticidi ed erbicidi…l ‘agente.orange… Niente da fare, solo dai vegetali al naturale verrà la salvezza dell’umanità…”

Schiavi. Più bianchi che neri… – Gli storici hanno studiato tutti gli aspetti della schiavitù degli africani ad opera dei bianchi, ma hanno ampiamente ignorato la schiavitù dei bianchi da parte dei nord africani. Quella degli schiavi cristiani con padroni musulmani è una storia documentata e scritta chiaramente di ciò che il prof Davis chiama «l’altra schiavitù», sviluppatasi all’incirca nello stesso periodo del commercio transatlantico, e che ha devastato centinaia di comunità costiere europee… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/12/storia-degli-schiavi-bianchi-in-africa.html

Nuove restrizioni democratiche – Scrive M.O.: “Col pretesto delle psicosette, si parte da A e si arriva a Z, con una bella proposta di legge che fra le altre cose, include il reato per istigazione alla rinuncia o al rifiuto dei trattamenti sanitari… https://www.ilgazzettinovesuviano.com/2020/08/02/arriva-il-reato-di-istigazione-alla-rinuncia-o-al-rifiuto-dei-trattamenti-sanitari/?fbclid=IwAR3rgRtpA_Q56RatVPcx-nPGP7VHPQ97a3oFdrCpucmVZFhhHn9QQYUGpUQ In maniera che nessuno possa più dire la sua a riguardo, per legge. Quindi un ricercatore o medico o scienziato che voglia esprimere dubbi o perplessità sul vaccino per il covid, o qualunque altro, per esempio, vedi che tempismo… a meno che non voglia essere incriminato e perseguito penalmente, meglio che taccia perché esprimere un parere negativo sarà visto come istigazione al rifiuto del trattamento sanitario. Ma è la Costituzione che sancisce persino il diritto del malato a rifiutare le cure. Io osservo e provo smarrimento. Giuro. Per quanto mi riguarda, chiunque voglia decidere al mio posto a quali trattamenti sanitari sottopormi senza il mio consenso lo dovrà fare sopprimendomi. Come facevano i nazisti…”

Covid-19. Dati secretati – Scrive Silvia Brizzi: “La questione dell’accesso, sia ai verbali del CTS sia ai dati della pandemia, non è meramente formale, ma ha a che fare con la stessa tenuta democratica del sistema. In Italia, le libertà fondamentali hanno subìto forti restrizioni, in forza di provvedimenti legislativi adottati sulla scorta dei verbali del Comitato Tecnico Scientifico, il cui accesso ai cittadini è stato negato” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/08/lemergenza-covid-19-e-i-verbali-del-cts.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Scopri tutto ciò che non sei. Corpo, sentimenti, pensieri, idee, tempo, spazio, essere e non essere, questo o quello – niente di concreto o astratto che puoi indicare sei tu. Una semplice dichiarazione verbale non va bene — si può ripetere una formula all’infinito senza alcun risultato.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Permacultura bioregionale, gli anziani non sono cavie da vaccino, vivere senza rimpianti, spirito laico…

Il Giornaletto di Saul del 5 agosto 2020 – Permacultura bioregionale, gli anziani non sono cavie da vaccino, vivere senza rimpianti, spirito laico…

Care, cari, la permacultura è un metodo per progettare e gestire habitat antropizzati in modo che siano in grado di soddisfare in modo sostenibile i bisogni della popolazione residente quali cibo, materie prime, medicine ed energia e al contempo presentino la resilienza, la ricchezza e la stabilità degli ecosistemi naturali. Il metodo della permacultura è stato sviluppato a partire dagli anni settanta da Bill Mollison e David Holmgren attingendo da varie aree quali la biologia, l’ecologia, la selvicoltura, l’agricoltura e la zootecnia. – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/permacultura-bioregionale.html?showComment=1596529351516#c7610723118362815264

Commento di S.P.: “L’Eden, il paradiso-giardino, assomigliava forse a quello che oggi chiamiamo giardino commestibile (food forest): alberi di ogni specie che si alternano per fruttificare in ogni periodo dell’anno, che donano rifugio dal sole cocente, dai venti freddi; rampicanti e arbusti dalle foglie e frutti medicinali; piante erbacee perenni o autoseminanti; funghi abbondanti, miele, uova e tanti altri regali delle altre specie animali; acqua: sorgenti, rivoli, stagni, pozzanghere, cascate e zampilli…”

Gli anziani non sono cavie – Scrive Sara Cunial: “In Veneto Zaia continua a trattare gli anziani come cavie e questo è inaccettabile. Le sue parole e quelle del Rettore dell’Università di Verona Nocini sull’avvio della sperimentazione del vaccino anti Coronavirus mi hanno fatto venire i brividi. Utilizzare le ‘persone vulnerabili’ per sperimentare un vaccino che già oggi si sa essere inutile e dannoso è da pazzi. Farò tutto ciò che è in mio potere per difendere i nostri nonni e genitori da questo massacro.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/04/veneto-gli-anziani-non-sono-cavie-per-testare-i-vaccini-pro-covid-19/

Commento di J.E.: “Zaia, presidente Regione Veneto chiede: “sperimentazione in vivo del vaccino anti Coronavirus su classi di ‘persone vulnerabili’”. Bambini e over-65 come cavie. Con un vaccino inventato in due mesi mai sperimentato in laboratorio (non ce ne è stato il tempo) ma da domani sparato in vena a tutti noi, vecchi e bambini. Succeda quel che succeda. Informatevi, per cortesia: si tratta di Eugenetica empirica totalmente avulsa da basi scientifiche. Si tratta della IV guerra mondiale, quella contro l’umanità. Se vi sta bene, amen. Altrimenti, è tempo di dare una mano.”

Vivere senza rimpianti. Una lettera – Scriveva Angela Braghin: “Sì Paolo. Anche tu hai fatto tutto a modo tuo, come solo tu potevi, come solo tu avresti potuto. A modo tuo hai affrontato tanti lunghi viaggi, tante immense fatiche, tanti amori e tante soddisfazioni. Tu, con il tuo modo così unico e spettacolare di sorprendere la vita, di stupire i cuori delle persone che hanno avuto la fortuna di attraversare il tuo Sentiero. Hai solcato i mari della conoscenza, della coscienza e dell’ignoto per tornare da dove eri partito. E lo hai fatto a modo tuo, con il sorriso sulle labbra…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/vivere-senza-rimpianti-ogni-esistenza-e.html

Siria. Querelle continua – Scrive F.G.: ”Sarebbe tempo di fare chiarezza sulla Siria. Lo Stato Islamico, che non ha nulla a che vedere con il legittimo governo siriano, è l’evoluzione imperialista delle bande terroriste tuttora apertamente sostenuto dagli Usa, Israele, Turchia e dai loro alleati. Basta fornire alibi agli aggressori…”

Commento di P.P.: “L’Isis è un progetto studiato a tavolino, sostenuto e finanziato da Usa, Sauditi, Turchia, Qatar e Israele, col sostegno della Nato i cui genieri gli hanno costruito i bunker. Qualcuno in Occidente diceva ironicamente che l’Isis era l’unico reparto operativo dell’esercito Saudita. I caporioni Isis sono stati sempre tratti in salvo dagli Usa, a volte con la complicità dei caporioni curdi del Rojava. Le truppe Isis sono state riammassate nella base illegale che gli USA hanno costituito in territorio siriano ai confini con la Giordania e vengono riutilizzate in Libia…”

Spirito laico – Sono realmente esistite nell’evoluzione del pensiero umano almeno tre forme “pseudo-religiose” prive del concetto di un “Dio creatore” ma che mantengono la verità di un’unica matrice per tutte le cose. Questa matrice è definita Tao nel taoismo; Brahman nell’Advaita; Sunyata nel buddismo… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/lay-spirit-taoism-spirito-laico-il.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Alcuni fra i bioregionalisti sono dei ri-abitatori che hanno cambiato stile di vita per ritornare ai ritmi naturali del lavoro della terra. Per loro è fondamentale descrivere un percorso lungo e laborioso che li ha portati, dopo anni e tante fatiche, a raccogliere i frutti, a far prosperare gli orti e pascolare gli animali che animano i prati. È ritornato il linguaggio della selvaticità, il richiamo profondo delle radici che ci collegano attraverso i mondi sotterranei e cosmici. Siamo nel bel mezzo, con i piedi per terra, visibili e invisibili, immobili e mobili, nella rete senza inizio e senza fine, immersi in una danza rivolta alla Terra. Difenderla è il grido di tutti noi viventi, piante, rocce e animali” (Jacqueline Fassero)

Commenti disabilitati

Veneto. Gli anziani non sono cavie per testare i vaccini pro Covid-19

In Veneto il governatore Luca Zaia continua a trattare gli anziani come cavie e questo è inaccettabile. Le sue parole e quelle del Rettore dell’Università di Verona Nocini sull’avvio della sperimentazione del vaccino anti Coronavirus mi hanno fatto venire i brividi. Utilizzare le ‘persone vulnerabili’ per sperimentare un vaccino che già oggi si sa essere inutile e dannoso è da pazzi. Farò tutto ciò che è in mio potere per difendere i nostri nonni e i nostri genitori da questo massacro.
Stiamo parlando di ‘persone di 65-70 anni, con patologie neoplastiche precedenti e superate’ – continua – costoro, secondo Zaia, dovrebbero essere le prime cavie. Persone fragili, anziane, che già hanno dovuto combattere con precedenti malattie. Quello che si paventa all’orizzonte è uno sterminio, peggio di quello perpetuato in Lombardia tra dicembre e gennaio, quando la più massiva campagna di vaccinazione d’Europa, ha procurato i tragici risultati che tutti abbiamo visto e che, per dolo o incompetenza, sono finiti nel grande calderone dell’emergenza Coronavirus. Nessuno ha mai indagato sulla correlazione tra vaccini e decessi per Covid-19 che già a gennaio, uno studio scientifico pubblicato su ScienceDirect aveva evidenziato. Ho presentato varie interrogazioni sulle sperimentazioni in corso – spiega – Oxford, Grad, Moderna e Reithera, quella a cui saranno sottoposti i cittadini veneti. Stiamo parlando di un vaccino Ogm che innesta geni e modifica il Dna. Una pratica che a detta di vari studi si presenta come altamente rischiosa e ad oggi ancora non opportunamente indagata, soprattutto per quanto concerne gli effetti collaterali genotossici. Anziani, ricercatori e dipendenti di azienda, militari e operatori sanitari, categorie non solo deboli ma anche ricattabili per via del rapporto contrattuale di lavoro o di una borsa di studio per la ricerca, sono le vittime prescelte – prosegue Cunial – sacrificate a un progetto criminale che di scientifico ed etico non ha assolutamente nulla. Per questo mi rivolgo a tutti i miei concittadini, e a tutti gli italiani – conclude Cunial – non prestatevi a tutto questo. Salviamo i nostri nonni, i nostri genitori, i nostri bambini. Diciamo no a qualsiasi sperimentazioni sui nostri corpi. Non permettiamo a un manipolo di politici venduti alle lobby di uccidere il nostro presente, il nostro passato e il nostro futuro”.

Sara Cunial, deputata del Gruppo Misto.

Qui le interrogazioni presentate sulla questione:
https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/06462&ramo=CAMERA&leg=18
https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/05058&ramo=camera&leg=18
https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/05215&ramo=camera&leg=18
https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/05574&ramo=camera&leg=18

………………….

Commento di J.E.: “Zaia, presidente Regione Veneto chiede: “sperimentazione in vivo del vaccino anti Coronavirus su classi di ‘persone vulnerabili’”. Bambini e over-65 come cavie. Con un vaccino inventato in due mesi mai sperimentato in laboratorio nè su animali (con evidenza non ce ne è stato il tempo) ma da domani sparato in vena a tutti noi, vecchi e bambini. Succeda quel che succeda. Informatevi, per cortesia: si tratta di Eugenetica empirica totalmente avulsa da basi scientifiche. Si tratta della IV guerra mondiale, quella contro l’umanità. Se vi sta bene, amen. Altrimenti, è tempo di dare una mano…”

Commenti disabilitati