Archivio Autore

Treia in festa, OGM e varie, Farmageddon, complotto, post prandium, Human Rights Watch and Soros, la mia pratica spirituale…

Il Giornaletto di Saul del 24 aprile 2014 – Treia in festa, OGM e varie, Farmageddon, complotto, post prandium, Human Rights Watch and Soros, la mia pratica spirituale…

Care, cari,

oggi iniziano ad arrivare da lidi lontani alcuni dei nostri ospiti alla Festa dei Precursori 2014. Treia è troppo “piccola” per accoglierli tutti, perciò li accoglieremo noi qui in cucina a casa di Caterina. E la prima ad arrivare è proprio lei, Caterina in persona, la mia dolce metà, che accompagnerà anche i miei fratelli spirituali Upahar e Venu, da poco reduci dall’India. Subito dopo, intendo dopo pranzo, giungono Michele con Fabiola, Sonia, Benito ed altri eroici combattenti della causa ecologista e spiritualista. L’evento del 25 aprile, inizia alle 10.30 con l’escursione erboristica curata da Sonia, al ritorno mettiamo tutto assieme le erbe raccolte e l’altro cibo vegetariano da ognuno portato e lo condividiamo in giardino (ricordarsi di portare le proprie stoviglie, piatti e tovaglioli), in caso di maltempo mangeremo al Circolo. Subito dopo, verso le ore 15, una prima sessione di canti corali con Upahar che suonerà la chitarra il flauto i cembali lo sruti box ed un tamburello, noi possiamo accompagnare battendo le mani. Ammorbiditi dalla musica sacra possiamo così iniziare la Tavola Rotonda, verso le 15.30, con le introduzioni mie di Alberto, di Loris, di Michele, di Benito (etc.)…. a cui seguiranno gli interventi di tutti i presenti. Ogni tanto una poesia od una musica per spezzare il discorso. Infine giunti al dunque, su quanto occorre fare per vivere in una società ecologica bioregionale con una economia alternativa, ci alzeremo tutti assieme per fare una passeggiata nel centro storico di Treia. Stanchi e forse affamati chiederemo ospitalità in una pizzeria antica, dove fanno le più buone pizze delle Marche cotte al forno a legna. Rifocillati torniamo al Circolo e concludiamo la serata, verso le 21.30, con una sessione di meditazione accompagnata da mantra… Vi aspettiamo!
Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/04/presentazione-della-trentesima-edizione.html

Venezia ed OGM – Scrive Giovanna Furlan: “Il 29 aprile 2014 alle 15.30 il COORDINAMENTO ZERO OGM avrà un incontro con gli assessori Manzato e Conte presso il palazzo Balbi a Venezia. Lo anticipo perché dovremmo decidere chi andrà (4-5 persone) e che cosa dire/chiedere, anche in vista di queste incertezza sulle modifiche alla Direttiva 18/2001 UE. Info. coordinamentozeroogm@libero.it”

Ungheria sana – Scrive Daniele Sciarra: “L’Ungheria ha autorizzato la distruzione di 1000 ettari di superfici agricole coltivate a mais transgenico. A seguito di controlli, alcuni campioni di mais sono risultati positivi, contravvenendo alla legislazione locale che vieta la circolazione di sementi OGM nel Paese.”

Roma ed OGM – Scrive Marco Tiberti: “Giovedì 24 Aprile sit-in davanti Ministero delle Politiche Agricole e Forestali in occasione di una riunione tra il Ministro Martina e gli Assessori Regionali sul tema OGM. Dalle ore 13 alle ore 16 Via XX Settembre ROMA. Intervenite compatti!”

Produzione del proprio cibo e alimentazione bioregionale – Nei giorni del solstizio estivo, il 21 e 22 giugno, si tiene a Montesilvano l’Incontro Collettivo Ecologista 2014. In anticipazione al tema della produzione naturale di cibo per l’alimentazione umana bioregionale debbo fare alcune premesse necessarie. Oggi per ottenere il vantaggio di una (supposta) maggiore produzione agricola, si ricorre oltre che ai concimi chimici ed ai pesticidi anche al metodo di modificare il patrimonio genetico delle piante, allo scopo di: modificarne la struttura, renderle sterili (per obbligare gli agricoltori a comprare nuovi semi ogni anno), brevettarne la trasformazione indotta, rivendere in tutto il mondo il prodotto così ottenuto. In realtà non è mai stato dimostrato che le coltivazioni Ogm producano maggiori quantità di prodotti, tutt’altro…. – Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Produzione-del-proprio-cibo-e-l-alimentazione-bioregionale

Bologna. Veganfest SANA – Scrive Veganfest: “Partecipa anche tu al Veganfest del Sana di Bologna. Per info tecniche e prenotazione degli spazi VeganFest all’interno del SANA: Alessandro Tulli 335.429716 info@veganok.com – Per partecipare come volontario, sostenere l’evento, ottenere gli spazi gratuiti per le associazioni: Rosalba Volpe – Associazione Vegani Italiani info@assovegan.it”

Brianza sciamanica – Scrive Selene Calloni: “Visione immaginale e pratiche yoga Sciamanico. Presentazione del Corso 6 maggio 2014, ore 20.30, Lentate sul Seveso presso Brianza HUB, via Gran Sasso 6. Ingresso Libero. Info.info@nonterapia.ch”

Farmageddon. Il vero costo della carne a buon mercato – Scrive Carlo Consiglio: “Vi invio questa recensione che ho scritto su un importante libro: Un atto di accusa contro l’allevamento di animali senza terra, e la dimostrazione che tale allevamento non allevia la fame nel mondo ma al contrario sottrae risorse preziose che potrebbero essere usate per combattere la fame…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/04/farmageddon-true-cost-of-cheap-meat.html

Libano. Dell’Utri, il rifugiato – Scrive E.D.: “Alla radio e in TV, e sui siti addomesticati, e sulla carta piombata, ancora si sventola LA ‘GRANDE CATTURA’, A BEYROUTH, DEL CAPO DI PUBBLITALIA-’FORSE ITALIA’, un vero Mammasantissima con le palle, MARCELLO DELL’ UTRI. Tutta la vicenda, del boss che sbandiera la sua ‘fuga in Egitto’, anzi in Libano, per venire catturato il giorno dopo, NON IN CLANDESTINITA’, MA NEL ‘SANTUARIO’ DEL MITICO HOTEL PHOENICIA, PUZZA DI ACCORDO TRA BANDE MAFIOSE…”

Roma. Complotto – Scrive Marsilio: “Presentazione, il 20 maggio a Roma, di Complotto…: “«Fumo, soltanto fumo». Così ha replicato Giorgio Napolitano alle accuse di aver complottato a favore di Mario Monti, contro Silvio Berlusconi. Questa è solo l’ultima in ordine di tempo delle fantasie evocate dal complottismo… Sono vere o false le versioni che dipingono Berlusconi come vittima dei giudici, Grillo & Casaleggio come agenti di una cospirazione internazionale, le ruberie dei partiti inventate dai magistrati e..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/04/roma-20-maggio-2014-gomblotto-gomblotto.html

Casaleggio discontinuo – Scrive Luciano Lago: “A domanda del Fatto Quotidiano: “Chi se la prende con l’euro dice che la crisi italiana non dipende da corruzione, burocrazia, sprechi, evasione fiscale…” – Risponde Casaleggio : “L’euro e l’Europa non devono essere un alibi. Noi abbiamo oggi 800 miliardi di spesa. Di questi, 100 sono tasse sul debito. Degli altri 700, possiamo tagliarne 200. Io discuterò con l’Europa sulla gestione, ma non per questo sono esonerato dal fare pulizia a casa mia”. Quindi con questa inequivocabile risposta Casaleggio getta la maschera e si schiera dalla stessa parte della troika di Bruxelles e Francoforte..”

Commento di G.Q.: “Lo dovevano scrivere prima…. adesso che il 5 stelle sta rubando voti preziosi al PD circolano voci e sussurri. Ma il PD non per caso colluso (senza ombra di dubbio) con gli anglo americani sionisti finanzieri compresi? Se va male è un bisticcio in famiglia, ma se va bene se ne vanno via dai coglioni..”

Post prandium pasquale e Giovanni Gentile – Scrive Anthony Ceresa: “Carissimi Paolo e Caterina, il lunedì dell’Angelo mi ha concesso un po’ di tempo per illuminarmi nel perfezionare il contenuto della lunga recensione di Giovanni Gentile, apparsa sul Grande Piccolo Giornaletto di Saul del 21/04/2014, sul tema della “Religione Cattolica” dove il Gentile esprimere il suo pensiero Catto-licista, che in termini linguistici significa “catturato, prigioniero delle personali convinzioni ideologiche”. Con riferimento alle diverse epoche e personaggi menzionati nella recensione del Gentile, si possono rilevare Gloriose e madornali confusioni da distinguere fra le vittorie scientifiche con mezzi messi a disposizione da Madre Natura e..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/04/23/giovanni-gentile-e-post-prandium-pasquale-con-schifezze-cul-in-arie-cattoliche-e-cristiane-di-anthony-ceresa/

Obama. Drone oscuro – Scrive Vincenzo Angelo: “… il premio nobel per la pace Obama ogni martedì si riunisce con i suoi collaboratori e insieme preparano una lista di dieci individui “nemici degli usa” da eliminare fisicamente senza processo, spesso con i droni. In questo momento stanno uccidendo qualcuno in giro per il mondo, senza rendere conto a nessuno…”

Diritti umani strumentali – Scrive G.M.: “Human Rights Watch è un’organizzazione non governativa internazionale che si occupa della difesa dei “diritti umani”. La sua sede principale è a New York. Il principale finanziatore è lo speculatore George Soros, che contribuisce per 100 milioni di dollari sui 128 milioni di capitale detenuti dall’organizzazione.. e Human Rights dice che la Russia di Putin è peggio dell’Unione Sovietica…. Possiamo crederci?” – Ed ancora sul “buon” Soros – Scrive lo stesso ad integrazione dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2013/04/euro-moneta-olocaustica-come-soros-e.html -: “Soros è attualmente presidente del Soros Fund Management e dell’Open Society Institute ed è anche ex membro del Consiglio di amministrazione del Council on Foreign Relations. Il suo appoggio al movimento sindacale polacco Solidarnosc, e il supporto all’organizzazione cecoslovacca per la tutela dei diritti umani Charta 77 (manifesto del 6 gennaio 1977 per una liberalizzazione del regime), hanno contribuito alla fine del dominio dell’Unione Sovietica in questi Stati”

Russia e forme pensiero negative – Scrive Piramide di Luce: “Caro Paolo, apprezziamo la tua notevole attività divulgativa. A volte, notiamo che le informazioni date sono, però, su un piano fantasioso e “negativo”… Francamente, pensiamo che la Russia sia un paese così ricco di materie prime (e di “enormi” quantità di energia) che pensare che quella nazione sia alla mercé dei mercati finanziari mondiali (cioè di carta stampata chiamata denaro) è abbastanza risibile…” – continua in calce: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/04/russia-delenda-est-per-instaurare-il.html

Mia rispostina: “Volesse il cielo che sia come tu dici, cara Piramide di Luce. I titoli che scelgo hanno sempre un sottofondo ironico…”

La mia pratica spirituale? Un passatempo… – …ogni giorno con regolarità compio dei piccoli riti, tipo cantare l’Arati verso l’ora di pranzo, oppure recitare mentalmente lo Shiva Manasa Puja la sera, questo oltre ad alcuni momenti tranquilli di consapevole assorbimento interiore e a momenti di lettura e di riflessione sulle verità del Nondualismo, del Taoismo, etc. Diverse volte sempre nell’arco della giornata le mie emozioni si sciolgono, nella rimembranza del coraggio e della forza realizzativa dimostrata da alcuni saggi e santi che io in particolare amo, e scopro nei miei occhi lacrime di devozione e amore. Oppure mi scopro ad agire senza sapere a chi giovi quell’azione ed a chi sia diretta, le azioni si compiono come un corollario della vita – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/04/la-pratica-spirituale-come-esercizio-di.html

Ecco, a Treia, si fa sera… Voglio terminare questo numero odierno del Giornaletto con un “editoriale di fondo”. E vi racconto che l’altra sera è venuto a trovarmi Davide un amico di Treia che se ne intende di telematica. Siccome dovevo fare un profilo wordpress per poter accedere e pubblicare al blog di “Adesso Treia” ne è venuto fuori un nuovo blog che ho intestato a “Circolo vegetariano VV.TT. Treia”. Trattasi di un “bloghetto” senza pretese, ma almeno può essere utile per le comunicazioni relative al Circolo. Però mi è venuto un dubbio… Cosa è meglio metterci articoli nuovi -che però sarebbero doppioni, vista che vengono pubblicati anche sul Giornaletto di Saul- oppure articoli vecchi relativi alla storia del Circolo da quando è stato fondato?
Sono in dubbio e perciò chiedo il vostro parere… fatemi sapere… e nel frattempo potete dare un’occhiata al primo post ed alla pagina di presentazione: http://circolovegetarianotreia.wordpress.com/

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tre cose sono necessarie per vincere un avversario:
rallegrarsi quando ha ragione,
intristirsi quando ha torto,
non comportarsi stoltamente nei suoi confronti”
(Detto indiano)

Commenti disabilitati

Farmageddon. Il vero costo della carne a buon mercato

Farmageddon, the true cost of cheap meat.. – (Recensione di Carlo Consiglio) di P. Lymbery & I. Oakeshott 2014: Farmageddon, the true cost of cheap meat. (Bloomsbury, London, xv+426 pp., £ 12,99)

Un atto di accusa contro l’allevamento di animali senza terra, e la dimostrazione che tale allevamento non allevia la fame nel mondo ma al contrario sottrae risorse preziose che potrebbero essere usate per combattere la fame.

In particolare: gli animali allevati per l’alimentazione umana consumano 1/3 dei cereali, 90% della soia e 30% dei pesci disponibili (p. 5). Negli allevamenti intensivi, per produrre 1 Kg di carne di bue, maiale e pollo occorrono rispettivamente 20 Kg, 7,3 Kg e 4,5 Kg di cibo (ottimo anche per l’uomo), quindi l’allevamento consuma molto più cibo di quanto ne produca (p. 253).

La piscicoltura non alleggerisce la pressione sulle risorse ittiche, anzi l’aggrava per la sottrazione di piccoli pesci che vengono dati in pasto a grandi pesci carnivori come trote e salmoni (p. 83). Gli umani si sono evoluti per introdurre pari quantità di acidi grassi omega-3 e omega-6, e gli scienziati raccomandano di introdurre non oltre 4 volte più omega-6 che omega-3, ma nella dieta occidentale media ci sono da 10 a 25 volte più omega-6 che omega-3, perché quando gli animali sono nutriti con cereali invece che con erba, la concentrazione di omega-3 nella carne crolla (p. 163).

Molti animali di allevamento attraverso la selezione artificiale sono stati modificati per rendere di più, in modo tale che non possono fare a meno di soffrire, ad esempio: Le mucche da latte sono selezionate per produrre quantità incredibili di latte, in media 7.000 litri all’anno anziché circa 1.000, e per produrre tali enormi quantità di latte non possono essere nutrite con erba perché non vi troverebbero abbastanza nutrienti, pertanto vengono nutrite con cereali e non hanno rapporti col terreno (p. 126). I polli allevati in batteria sono troppo pesanti e non riescono a reggersi sulle zampe (p. 191).

Altri aspetti dell’allevamento di animali: Ogni anno nell’Unione Europea 25.000 persone muoiono a causa di infezioni prodotte da microrganismi che sono divenuti resistenti ai farmaci a seguito del loro abuso in zootecnia (p. 142). In India ogni mezz’ora un agricoltore si suicida, per lo più a seguito di falliti tentativi di coltivare le nuove piante geneticamente modificate, propagandate dalle multinazionali (p. 255).

Carlo Consiglio

Commenti disabilitati

Giovanni Gentile e post prandium pasquale con “schifezze” cul-in-arie cattoliche e cristiane di Anthony Ceresa

Carissimi Paolo e Caterina, il lunedì dell’Angelo mi ha concesso un po’ di tempo per illuminarmi nel perfezionare il contenuto della lunga recensione di Giovanni Gentile, apparsa sul Grande Piccolo Giornaletto di Paolo D’Arpini del 21/04/2014, sul tema della “Religione Cattolica” dove il Gentile esprimere il suo pensiero Catto-licista, che in termini linguistici significa “catturato, prigioniero delle personali convinzioni ideologiche”.

Con riferimento alle diverse epoche e personaggi menzionati nella recensione del Gentile, si possono rilevare Gloriose e madornali confusioni da distinguere fra le vittorie scientifiche con mezzi messi a disposizione da Madre Natura e raggiunti attraverso la ricerca e il sapere, in netto contrasto con i simpatici creduloni cascati nelle infinite controversie ideologiche, le quali fanno buona presa sui disinformati, non consapevoli che il pensiero dell’uomo si differenzia in tre principali tendenze: La Realtà Scientifica, la pseudo Realtà Presupposta e la Realtà Filosofica puramente Astratta, la quale a volte sconfina nella burla, negli interessi di parte sino all’accanimento Psicologico e molto oltre, in alcuni casi sino alla Psichiatria.

Per mantenermi nel tema di rispetto delle libertà di scelta di ciascun individuo, nelle multiforme credenze terrene di ciascun pensatore, rischiarato dal lumen del sapere odierno, ricorrerò alle antiche scritture, quelle ufficiali, (Casalecchio, Grillo e Berlusconi non centrano, qui si fa cenno alla Astro Filosofia Divina Universale), con voci e scritture che accennavano già da lungo tempo la venuta del Messia, il Re dei Re di un Regno senza fine, un Re speciale inviato dal Padre Celeste in soccorso dei poveri mortali, per redimerci o redimerli dal male originale dell’uomo, Homo Erectus o Homo Intelligentis, scientificamente confermato come diretto discendente dall’animale, mentre nel linguaggio spirituale, l’uomo creato dalla polvere é ideologicamente glorificato dal Cattolicesimo ad immagine e somiglianza di Dio, come riportato nei vecchi e nuovi scritti Biblici, di cui è mia ferma convinzione che detti scritti Mitologici inventati da antenati di Salgari, Dumas, Hitchcock, in un epoca passata senza tracce, furono adattati e presentati come eredità storiche dalla Grande letteratura Greca intorno al 500 a.C.

Non ci poteva esserci narrazione più bella o un opera più grandiosa dove Gesù figlio di Dio, nato uomo ed in estrema povertà, dotto sin dalla nascita per natura divina, nella Sua breve vita da uomo, con diversi anni di buio assoluto, ridotti ad una presenza di soli dodici anni, predicando e sollecitando cambiamenti nell’uomo con Parabole di bene, degne di un Re fuori dal comune, con l’insegnamento di mantenere un esemplare e genuino comportamento interiore dell’essere umano profuso sull’onestà, sincerità, amore e fratellanza senza eccezioni, senza privilegi, tutti aggettivi che rappresentano la parte incompiuta dell’uomo di tutti i tempi, allarmando sin da subito i Sacerdoti Ebrei i quali senza ripensamenti condannarono il figlio di Dio al Patibolo, con le accuse di ideologie rivoluzionarie non comprese, che a loro giudizio avrebbero interferito con il Potere terreno del Credo Ebraico.

In seguito, anche i Sacerdoti Cristiani si resero responsabili di modifiche che condussero a diverse scissioni per adeguare Dio, Gesù e la Sacra Famiglia agli interessi del Potere, per crescere con il bastone di Comando, seminando la diffusa convinzione che soltanto i Cristiani Cattolici possono essere buoni e bravi assoggettati al premio eterno, incluso i mascalzoni propensi al pentimento con sostanziosi lasciti, che il Giovanni Gentile ritiene come unica filosofia reale, forse in seguito a contatti diretti con l’aldilà o semplici convinzioni di vita surrogate da esperienze racchiuse in una scatola cranica isolata dalla realtà esterna.
Seguendo la storia, quella reale, dove il Cattolicesimo si dimostrò grande colpevole di passati e presenti crimini tutti soffocati senza punizioni, crescendo nell’ipocrisia per unirsi all’apparente Potere occulto mondiale, facendo pressione su altre ideologie Religiose già esistenti, per diffondere il saggio pensiero originale di Gesù, modificato nell’intento di istituire una cupola Gerarchica Terrena per il controllo delle anime, in competizione con le altre Credenze, tutte senza Santi ne Miracoli, impostando la Fede su un filo illogico di un Santo rappresentante terreno di un Dio Universale, in sostituzione di Madre Natura, generando una proficua industria del Credere.
Il vero Cattolicesimo come la vera Democrazia, dovrebbero interagire nel rispetto dei diritti umani nel livellare le risorse nazionali e di tutto il mondo Cristiano in sintonia con le altre forme di Fede, senza sperequazioni di privilegio, (vedi i tanti Tiranni di tutti i tempi), impegnandosi nella promozione delle classi meno fortunate per un riequilibrio della qualità della vita dell’intera Comunità Globale.
Alle soglie del terzo millennio il mondo continua a sprofondare in una Società Universale manovrata e martoriata da continue rivendicazione e guerre, per soddisfare gli interessi di gruppi di Potere, dove trionfano l’ipocrisia e le speculazioni per ingrassare i tanti maialini di turno che campano sui subalterni e sui lavoratori.

Un buon uomo all’ora di pranzo va in un ristorante della città, si siede al tavolo e chiede che cosa avete di buono per quest’oggi.
Il cameriere: Oggi abbiamo un ottimo stufato di lingua di vitello.

Il buon uomo risponde: veramente la lingua mi fa un po’ senso, e il cameriere prontamente risponde: che cosa direbbe dell’uovo che ha sempre mangiato senza obiezioni mentre esce dal deretano della gallina?
Il racconto appare come una semplice storiella di limitato valore ideologico, mentre in realtà si presta ad una profonda filosofia di convinzione del pensiero.

Siamo abituati a mangiare o a bere l’uovo in tantissimi modi presentati sin dalla nascita con successivi arricchimenti di convinzioni intermedie, generando nel consumatore una forza cieca abitudinaria senza destare nessun ripensamento o senso di repulsione sulla provenienza dell’uovo; altrettanto dicasi per il pensiero di Fede incarnato sin dalla nascita come evento tradizionale senza ripensamenti, sono Cattolico Cristiano anche se mi fregano, mentre la lingua non è contemplata nei nostri menù sin dalla nascita, creando quella sensazione al rigetto.

Anthony Ceresa

Commenti disabilitati

Marcia Sedoc vegetariana, banche ucraine, massoneria finanziaria, Europa Vitis, verità virtuale, Via Salutaria, Riciclaggio della Memoria

Il Giornaletto di Saul del 23 aprile 2014 – Marcia Sedoc vegetariana, banche ucraine, massoneria finanziaria, Europa Vitis, verità virtuale, Via Salutaria, Riciclaggio della Memoria

Care, cari,

Roma. Festa vegetariana con Marcia Sedoc, ultimi annunci – Scrive AVA: “12^ FESTA NAZIONALE DEI VEGETARIANI, Piazza Re di Roma, 11 MAGGIO 2014 ORE 9,00 – 21,00. In memoria di Marcello Piccolo. Con la Partecipazione straordinaria di Marcia Sedoc. Attenersi scrupolosamente alle seguenti norme: i tavoli ed i gabezo a carattere culturale non possono esporre prezzi dei prodotti (ufficialmente la merce ceduta è a libera offerta); i tavoli o gazebo a carattere commerciale dovranno avere l’autorizzazione alla vendita; i tavoli o i gazebo con prodotti alimentari o di ristoro dovranno essere muniti delle necessarie autorizzazioni in tal senso. Coloro che non si atterranno alle suddette norme saranno invitati a non partecipare all’evento. Inoltre: si raccomanda di portarsi le proprie sedie ed eventuali prolunghe e ciabatte per l’eventuale allaccio alla corente elettrica. Info sulle regole e sui programmi: tel. 06-7022863; 333.9633050 – francolibero.manco@fastwebnet.it”

Massoneria finanziaria – Scrive A. L. Marra: “Scrivo per chiedere ai buoni magistrati di sconfiggere i magistrati massoni o filo-massoni, di non farsi condizionare da loro, e di processare tutti quei membri delle dinastie Rothschild e Rockefeller implicati negli infiniti crimini delle loro infinite banche. Magistratura mondiale che è piena di massoni, alcuni dei quali persino pedofilo\satanici (vedi di seguito), a partire da quella italiana, quella della CEDU e quella della Corte di Giustizia del Lussemburgo” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/04/22/eliminare-la-massoneria-finanziaria-rr-appello-alla-magistratura-di-alfonso-luigi-marra/

Commento di Fernando Rossi: “Apprezzo il ripensamento di Marra sugli amici delle liste elettorali di Berlusconi, con cui lui si è presentato fino al 2013, anche se alla via singolo/giudiziaria preferisco di gran lunga quella, sociale e politica, della liberazione del nostro paese… ” – Continua in calce al link soprastante

Salvare la Cultura Europea con “Europa Vitis” – Scrive Anna Maria Campogrande: “A nostra insaputa, con la complicità della nostra buonafede, della nostra fiducia nelle istituzioni, la strategia di colonizzazione dell’Europa, da parte delle forze direttrici della globalizzazione, delle loro lobbies, infiltrate ovunque, che hanno assediato, e premono costantemente sulle istituzioni, è già andata troppo oltre, al di là dell’ammissibile. D’ora in poi dobbiamo essere molto più attenti, non lasciare più campo libero, in alcun settore, e innescare il recupero di tutte le aree che sono state occupate, prima fra tutte quella della lingua e della cultura…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/04/europa-vitis-salviamo-il-patrimonio.html

Riporre speranze in Grillo? – Scrive Michele Bonatesta: “Purtroppo grillo è come renzi: proclami tanti, concreto nulla. Io penso che gli italiani meritino qualcosa di più che non… il solito ‘meno peggio‘. O no ?”

Mia rispostina: “…giustissimo quel che dici, infatti non ho detto che grillo rappresenti la salvezza.. mi sono però posto la regola di votare sempre il partito che in quel momento da più fastidio al sistema consolidato, magari solo in quel momento e poi si “ripiglia”, ma almeno si mette un po’ di sale sulla coda al potere massonico finanziario dominante. Piccoli fastidi è chiaro e poi tutto torna come prima. Cosa possiamo fare di più? Non votare è peggio. Seguendo questa “regola” ho votato per quasi tutti i partiti rompicoglioni: radicali, verdi, vecchio PCI, liste civiche, etc. compresa la Lista Mussolini alla Regione Lazio, mai però per il Berlusca, la vecchia DC et similia, e raramente ho votato due volte consecutive per lo stesso partito, poiché la tendenza al masaniellismo è troppo forte in Italia…”

Lettera a Matteo e segreti di stato svelati – Scrive Adriano Colafrancesco: “Caro Matteo, via il segreto di stato, è giusto! Era ora! Non se ne poteva più! Era ora che si facesse luce sulle tragedie senza colpevoli d’Italia! Perché non cominciamo dalle Stragi del 1992-1993?! Pensa che qualcuno ha addirittura insinuato che ci fosse dietro lo zampino dello statista con cui vuoi mettere mano alle riforme costituzionali!…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/04/segreti-di-stato-quasi-nudo-ora-e-tempo.html

Ucraina. Salvare le banche e far morire il popolo – Scrive Valentin Katasonov: “L’Ucraina è sull’orlo del collasso, di massicce fiammate sociali e perfino della carestia. L’Ucraina ha bisogno di soldi per salvare l’economia nazionale dal collasso. Certo, Washington non si preoccupa di ciò che accade all’economia ucraina; è preoccupata dalla capacità dell’Ucraina di pagare i debiti ai creditori occidentali. Attualmente il debito estero dell’Ucraina è stimato a 145 miliardi dollari. Ora, nessuno in occidente vuole fare nuovi prestiti all’Ucraina. Gli importi menzionati dai media, di miliardi di dollari e di euro, non sono altro che “intervento verbale” di politici ucraini e funzionari occidentali. Vi sono segni evidenti che il settore bancario ucraino presto crollerà. La Banca Nazionale dell’Ucraina (NBU) discute la possibilità di salvare le banche commerciali come s’è fatto a Cipro, cioè confiscando i conti dei depositanti e girandoli forzatamente agli “investitori” (”azionisti”). Il piano del regime a Kiev è mobilitare diversi miliardi di dollari in questo modo; tale palese rapina potrebbe salvare diverse banche, ma non può salvare il Paese dal collasso.”

Tumori e invalidità – Scrive Paola Botta Beltramo: “ Scrive Franca Oberti, che ringrazio, che l’articolo “Tumori e traumi psichici” sarebbe da dibattere, più per le implicazioni sociali che per il fatto in sé… perché si innescherebbe un meccanismo che aggraverebbe la situazione economica della comunità. Sono d’accordo con lei quando afferma che gli altri possono imparare, non sfruttare. Tuttavia andrebbe fatta una riflessione: esistono forme di risarcimento per invalidità civile o militare allorché alle persone vengono riscontrate evidenti menomazioni fisiche. Si pensi ai risarcimenti per incidenti sul lavoro, ai grandi invalidi della guerra ecc. Invece un’invalidità scaturita da un trauma psichico non è facilmente riscontrabile..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/04/22/dibattito-su-tumori-e-traumi-psichici-considerazioni-di-paola-botta-beltramo/

Giappone. Schiaffo a Obanana – Scrive Primato Nazionale: “Circa 150 parlamentari giapponesi hanno reso omaggio ieri al santuario di Yasukuni, a Tokyo, che ricorda i 2,5 milioni di soldati caduti durante la Seconda Guerra Mondiale, compresi quanti sono stati condannati dai vincitori per crimini di guerra. Insieme ai parlamentari era presente anche il ministro dell’Interno Yoshitaka Shindo. Lo stesso primo ministro Shinzo Abe aveva fatto pervenire al santuario il proprio omaggio rituale. L’omaggio al santuario di Yasukuni, è stato significativamente compiuto alla vigilia dell’arrivo in Giappone del presidente Usa Barack Obama”

Roma libertaria – Scrive Antonello Ricci: “25 aprile 2014, alla Città dell’Altra Economia – ex Mattatoio, Largo Dino Frisullo Roma, ore 17:00. La Banda del Racconto: Italia 1849-2014 Dalle camicie rosse di Garibaldi a quelle nere degli Arditi del Popolo 1921. Dal pastrano da reduce di Alfio Pannega, poeta popolare e combattente di centri sociali, ai passamontagna partigiani. Le cento storie di un Paese difficile, afflitto da disturbi della memoria. Info. ricciantonello@alice.it”

Verità virtuale – Scrive Ignoto: “Internet, pc, tablet, smart tv e smartphone, tutto questo ha reso possibile la diffusione della “tecnoutopia”. Una tecnoutopia in cui c’è più libertà, più democrazia, più emancipazione o almeno sembra così…Un mondo nuovo con nuove possibilità, nuove capacità e con un diversi modi di interagire con la realtà e con il cyberspazio. Un mondo dove si sono ridotte le distanze e sono aumentate le velocità, un mondo dove sembra tutto possibile in un delirio di onnipotenza che ha il sapore della follia più atroce. Il mondo della tecnoutopia rappresenta tra l’altro una sovrastruttura ideologica della società postmoderna e postideologica..” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/04/la-verita-virtuale-ha-un-solo-nome-si.html

Treviso. Liberazione e decrescita – Scrive Filosofia Trevigiana: “Incontro con Paolo Scroccaro per un 25 aprile adatto al nostro tempo, oltre le ricorrenze retoriche e stereotipate. Ripensiamo la liberazione, nel segno della prosperità senza crescita. Info. info@filosofiatv.org”

Acquasanta Terme. Via Salutaria – Scrive Carlo Cruciani: “Carissimi amici, finalmente ci siamo! La Mappa di Comunità di Montacuto, Paggese e borghi limitrofi è pronta e verrà consegnata alla cittadinanza di Acquasanta Terme, domenica 27 Aprile 2014. Ringraziamo tutti quelli che, o con la loro presenza durante gli eventi organizzati o con le loro informazioni o quant’altro, hanno sicuramente contribuito alla stesura della suddetta. Ma il nostro lavoro capillare continua, alla scoperta di beni immateriali e materiali e soprattutto del profondo legame che lega i pochi abitanti rimasti al loro territorio e della voglia di affratellarsi in un progetto comune..” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/04/27-aprile-2014-lecomuseo-della-via.html

Cavallo di Treia. Messaggio criptico? – Scrive A.M. a commento di http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/04/il-cavallo-di-treia-del-25-maggio-2014.html -: “..ho letto l’articolo, un po’ criptico per me e le persone che mi stanno vicino: come posso interpretarlo?”

Mia rispostina: “Significa che occorrerebbe, secondo me, più trasparenza e coraggio… Durante tutti questi mesi a Treia ho assistito ad una politica da “confessionale”… Ma le cose sottobanco non funzionano, occorre trasparenza e sincerità, capire dove si vuole andare, insomma. Il riferimento a Lucifero significa che dentro ognuno di noi alberga uno stimolo animalesco a far prevalere il proprio interesse contro gli altri, contro la comunità. Bisogna superarlo, esporsi, candidamente, magari esponendosi alle critiche, ma occorre farlo apertamente e onestamente, non solo per calcolo politico. Ci qualifichiamo come il “nuovo”e cosa facciamo? continuiamo a restare chiusi in sagrestia. Forse abbiamo vissuto troppe sagre e pochi simposi…”

Post e pre-mortem – Scrive M.B.: “Consiglio la lettura del libro, scritto da un medico dopo 30 anni dall’esperienza che aveva avuto perché timoroso dei giudizi degli altri: Ritorno dall’aldilà, di George Ritchie e Sherril Elisabeth”

Riciclaggio della Memoria. Lettura amena – Scrive Roberto Anastagi: “Carissimo Paolo, da qualche giorno ho iniziato a leggere il tuo libro “Riciclaggio della Memoria”. Sono senza parole per descrivere come vorrei questa esperienza straordinaria. Nel tuo Giornaletto tu appari più che altro per le tue rispostine ma il Paolo del libro non esiste. Hai la capacità di analizzare ogni argomento considerandolo da ogni lato, come se tu non avessi una tua opinione…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/04/impressioni-e-riflessioni-leggendo.html

Mia rispostina: “…come detto più volte il processo evolutivo non dipende da decisioni prese dall’uomo singolarmente e nemmeno globalmente, è un processo automatico che utilizza il meccanismo di tentativi ed errori e di adattamento alle situazioni ambientali. Se in alcuni strati dell’umanità sorge lo stimolo alla crescita è perché quel progetto è già presente in fieri. Appare al momento opportuno. Nel libro ho toccato spesso questo tema.. vedrai” – Continua in calce al link segnalato

E con ciò amenamente vi saluto, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Amare o giudicare
amare o sputare sentenze
amare o dare consigli non richiesti
l’amore è paziente
ed è esattamente
ama il prossimo tuo come te stesso
quando stiamo per dire qualcosa a qualcuno
a cui crediamo di voler bene
pensiamo per un attimo
che volesse dire lui quelle parole a noi
e come ci sentiremmo
a sentircele dire”

(Paolo Mario Buttiglieri)

Commenti disabilitati

Dibattito su “tumori e traumi psichici” – Considerazioni di Paola Botta Beltramo

Scrive Franca Oberti (in una nota sul Giornaletto di Saul), che ringrazio, che l’articolo “Tumori e traumi psichici” sarebbe “da dibattere, più per le implicazioni sociali che per il fatto in sé… perché si innescherebbe un meccanismo che aggraverebbe la situazione economica della comunità….”

Sono d’accordo con lei soprattutto quando afferma che gli altri possono imparare, non sfruttare. Tuttavia andrebbe fatta una riflessione: esistono forme di risarcimento per invalidità civile o militare allorché alle persone vengono riscontrate evidenti menomazioni fisiche. Si pensi ai risarcimenti per incidenti sul lavoro, ai grandi invalidi della guerra ecc. Invece un’invalidità totale o parziale scaturita da un trauma psichico non è facilmente riscontrabile. Inoltre, essendo la mente soggettiva ed individuale, alle stesse condizioni traumatiche le persone reagiscono in modo differente ed è quindi quasi impossibile stilare dei protocolli che possano con certezza attribuire a determinati eventi la causa delle patologie. Si pensi anche ai clamorosi errori giudiziari che possono aver causato un tumore, come, ad esempio, quello noto di Enzo Tortora o alle differenti reazioni delle persone di fronte alla perdita del lavoro ecc. Alcune testimonianze confermano che le leucemie infantili a volte sono ascrivibili a svalutazioni vissute sui banchi di scuola (R. Steiner affermò che erano anche la causa delle arteriosclerosi in età avanzata) ma diventerebbe improponibile richiedere i danni all’insegnante o al ministero della pubblica istruzione. E le malattie nate durante la guerra? Tante. Dalla tubercolosi-tumore polmonare (paura della morte) alla poliomielite-sclerosi multipla (conflitto motorio) all’epilessia (soluzione del conflitto motorio), ecc. ecc.

Ogni sentito/percepito/vissuto è un unicum ed è quindi difficile attribuire con certezza la causa a terzi, salvo casi particolari come potrebbe essere quello in questione.

Quanto al meccanismo che aggraverebbe la situazione economica della comunità: la secolare separazione esistente tra ricerche psico-spirituali e fisiche e, come conseguenza, la mancata ricerca delle vere cause del male e di molte malattie, ha già creato un meccanismo che porta ad un circolo vizioso nel quale attualmente prolifera l’industria della sofferenza (armi e medicinali in primis).

Nell’articolo ho soprattutto evidenziato la palese contraddizione tra le affermazioni del prof. Villari e quelle del premio Nobel per la scoperta dell’helicobacter pilory quale causa dell’ulcera gastroduodenale.

Attribuire ai microbi la causa di molte patologie è fuorviante e non aiuta il discernimento utile alla conoscenza di sé.

Un breve esempio:

Una persona a me molto cara mi raccontò che da bambino, nel periodo della seconda guerra mondiale, venne di notte portato dai genitori in un bunker sotto la casa dove abitava nel quale si radunavano anche tanti altri vicini per proteggersi da possibili bombardamenti. In quell’ambiente si sentì soffocare e dopo pochi giorni incominciò a sognare di volare in alto, sopra i tetti di casa. Comprese dopo anni, alla luce delle scoperte del dr. Hamer, di aver vissuto una cosiddetta costellazione “planante” che si attiva in situazione di minaccia del territorio (muscolatura-mucosa bronchiale) con spavento improvviso (muscolatura/mucosa laringe) e trovò quindi conferma che la causa della sua claustrofobia (anche metaforica) e degli attacchi di tosse conseguenti avevano quella radice. Poco dopo a sua madre fu diagnosticata una laringite difterica, che è però considerata malattia contagiosa causata da un microbo e pertanto curata in isolamento ospedaliero. Ma la causa per entrambi fu il trauma psico-biologico vissuto insieme quella notte con un percepito e conseguenze psico-biologiche simili ma non uguali.

Grazie per la condivisione.

Un caro saluto.

Paola Botta Beltramo

………………………………

Articoli di riferimento:

http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/lo-stress-e-la-causa-di-molti-tumori.html

http://retedellereti.blogspot.it/2011/07/paola-botta-beltramo-francesca-cerati.html

http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2010/11/paola-botta-beltramo-e-la-teoria-del.html

http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/07/la-ricerca-della-verita-su-hamer-nmg-e.html

Commenti disabilitati