Archivio della Categoria 'Comunicazioni di servizio'

Treia: sciopero scolastico indotto, la vita è un continuo fluire, lo spirito che tutto abbraccia, meditazione Ch’an, discorso sul signoraggio, bioregional urbanization…

Foto di repertorio

Il Giornaletto di Saul del 16 marzo 2019 – Treia: sciopero scolastico indotto, la vita è un continuo fluire, lo spirito che tutto abbraccia, meditazione Ch’an, discorso sul signoraggio, bioregional urbanization…

Care, cari, la mattina del 15 marzo 2019 al baretto di Treia colazione rumorosa. Mentre stavo lì a sorbirmi il cappuccino bollente, con contorno di sfogliatella al cioccolato, ecco che è entrata una masnada di ragazzini vocianti che hanno invaso il locale gironzolando rumorosamente.  Alla domanda della barista “come mai oggi non siete a scuola?” hanno risposto in coro: “…oggi sciopero…” e subito dopo sono usciti tutti allegri sparpagliandosi per le strade del paese agghindato a festa per l’inizio del Festival di San Patrizio.  “Strano sciopero”, mi son detto, poi però mi son ricordato dell’appello, approvato anche dal presidente Mattarella, per sostenere la protesta della ragazzina Greta… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/03/treia-15-marzo-2019-sciopero-scolastico.html?showComment=1552676871469#c6345935457194142711

Mio commentino: “Beh, la ragazza Greta fa bene a protestare per il cambiamento climatico e forse fanno bene anche gli altri che le hanno dato retta. Immagino che ora tutti i suoi supporters si adopereranno per modificare le proprie abitudini, smetteranno di mangiar carne (l’allevamento industriale e la deforestazione per far posto all’agricoltura da foraggio è una delle maggiori cause del co2), lasceranno perdere le autovetture private, le grandi opere devastanti, gli elettrodomestici e gli impianti di riscaldamento (caldaie, condizionatori, freezer, etc.), l’acquisto di acque minerali e di bibite confezionate, mangeranno solo prodotti locali e biologici a k. 0, andranno in giro con abiti ecologici e con le borse della spesa in tela, basta vacanze in aereo alle Bermudas od altri paradisi artificiali, obbligheranno i governi a spegnere gli inceneritori e le centrali atomiche, a disattivare tutte le armi pericolose, etc. Insomma tutti gli amici di Greta, convertiti sulla via indicata da Al Gore, si attiveranno a combattere il riscaldamento globale od almeno così pare dal fermento in corso. Ma c’è poi questo riscaldamento ed è realmente causato dall’uomo? Di sicuro sappiamo che l’uomo sta distruggendo il pianeta con le sue deiezioni industriali, chimiche e di guerra, con lo sterminio delle specie viventi ed il consumo di suolo e la sovrappopolazione…”

Lo spirito universale che tutto abbraccia… – Scrive Caterina Regazzi: “Mi piace pensare all’esistenza  dello Spirito Universale che tutto abbraccia, ed alla possibilità per l’essere umano  o di vivere una vita solo materiale oppure di prestare attenzione al “profumo” sottile della Coscienza che pervade ogni cosa…”   – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/03/lo-spirito-universale-che-tutto.html

Aliforni – Scrive Agnese: “Nella bella e nuova casa di Letizia ad Aliforni purtroppo manca la terra per fare l’orto, ma non per questo si vuole rinunciare alla gioia di autoprodursi il proprio cibo… quindi stiamo cercando vasi di grandi dimensioni o secchi (tipo quelli della vernice) per poter realizzare un “orto invasato”! Giovanni ne ha già portati 7, ma ovviamente più ne abbiamo e meglio è!  Info: 3331632599″

La meditazione Ch’an – Scrive Sheng -Yen: “Il Ch’an è una forma di Buddismo che ha avuto origine in Cina. Esso fu trasmesso poi in Giappone ove divenne noto come Zen, il nome più familiare in Occidente. La meta ultima del Ch’an è la realizzazione della propria vera intima natura e il modo di esprimere questa realizzazione nelle nostre interazioni con gli altri. La meta non è altro che il conseguimento del nostro pieno potenziale come Buddha -l’incarnazione della saggezza e della compassione….” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/03/il-chan-zen-descritto-da-un-adepto.html

Avanti con gli obblighi – Scrive Sa Defenza: “La dittatura silenziosa prosegue nella sua agenda, dopo i vaccini una delle prossime tappe sarà quella di obbligarci al microchip sottocutaneo per poter accedere alle skuole del IV Reich?…”

La vita è un continuo fluire… – Spesso  mi sono occupato di politica e di economia, sempre in chiave di ecologia profonda ovviamente, e sebbene queste cose corrispondano ad una mia personale esigenza di concretezza, ovvero di attuare nel possibile il nostro sentire bioregionale, sento ora la necessità di chiarire qual’è l’impulso che sta dietro alla nostra pratica ecologista e spirituale. Come nel taoismo la pratica dell’ecologia profonda non può seguire un canone di comportamento standardizzato… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/la-vita-e-un-continuo-fluire-e-non-ce.html

Verona. Regolamenti di Polizia Rurale – Scrive Gianluigi Salvador: “Si comincia (seppure troppo tardi) a dibattere sulle regole per contenere i rischi all’aperto dei pesticidi di sintesi, sconosciuti all’evoluzione e tutti progettati a tavolino per uccidere la vita. A Verona si svolgerà il 23.3.2019 un convegno sul tema Regolamenti di polizia rurale… – Info: gianlu.cali@libero.it”

In attesa della supertempesta solare che chiude i conti con la civiltà umana – Scrive Claudio Martinotti Doria: “…le super tempeste solari, quelle veramente pericolose per la civiltà e la salute umana, avvengono molto di rado, gli scienziati ne hanno individuate tre negli ultimi 3000 anni, ma ovviamente non avvengono a distanze programmate e regolari e quindi non solo prevedibili, neppure dal punto di vista probabilistico. Le tempeste solari sono espulsioni di massa coronale (CME), enormi bolle di plasma e campi magnetici che dalla superficie del sole si dirigono in tutte le direzioni, a volte verso la Terra. Quando qualche articolo ne parla semmai fanno qualche accenno ai pericoli per la civiltà umana dal punto di vista esclusivamente tecnologico, ma quasi mai si accenna ai pericoli per la salute della popolazione… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/03/15/una-mega-tempesta-solare-potrebbe-porre-fine-alla-nostra-civilta-tecnologica/

Nota – Senza energia elettrica, i palazzi alti si svuoterebbero in fretta. La gente sceglierebbe le campagne. Non funziona niente: riscaldamento e aria condizionata, bancomat, semafori e industrie. Nelle banche, la gente scopre che i soldi, quelli veri, non esistono quasi più. Sono semplici numeri sui monitor, adesso spenti. Un mese dopo l’inizio del black out il mondo è allo stremo…

Discorso sul signoraggio ed i petecchioni distribuiti al Circolo Vegetariano di Calcata – Ricordo  che nel 2005, assieme all’altro firmatario Giorgio Vitali, organizzammo nell’ex Lavatoio di Calcata un dibattito sul Signoraggio, ma anche precedentemente, verso il 1997, o giù di lì, nella sede del Circolo Vegetariano VV.TT. lanciai una emissione simbolica di moneta alternativa (Petecchioni) che aveva valore legale per gli interscambi all’interno del Circolo. Rammento che proposi all’allora sindaco di Calcata, Luigi Gasperini, di fare altrettanto per l’area comunale, questo perché nella Costituzione Italiana è tuttora consentita l’emissione comunale di cartamoneta.  Purtroppo il sindaco non fu abbastanza lungimirante e scartò l’idea… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/03/discorso-sul-signoraggio-ed-i.html

Senigallia. Pro Venezuela – Scrive Rete Comunisti Marche: “Giovedì 21 marzo ore 21.00, presso Gratisclub Senigallia. Venezuela: la posta in gioco e la necessità della mobilitazione. Nonostante il tentativo di golpe degli Stati Uniti (ma sostenuto anche dalla UE) attraverso l’auto-proclamazione a presidente di Guaidò e le continue provocazione ai confini si stiano infrangendo contro la determinazione del popolo venezuelano, l’attacco da parte dell’imperialismo continua ad essere pesante…”

Bioregional urbanization – A substantial part of humanity currently lives in urban areas and it is a fact that these particular homogeneous territories exist. This motivates me to emphasize the implementation of a healthy quality of life. If there are problems in the city it is clear that the conditions of life must be rebalanced to the needs of the metropolitan bioregional body and all its inhabitants, thus making the city an ideal place. In my opinion, a city becomes ideal not only through the respect of some indispensable requirements of environmental and social harmony between “civitas” and “urbs”, I believe that the characteristics of ideality lie above all in the pervasive and constant pursuit of such ideality… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/03/bioregionalism-applied-to-urban-context.html

Ciao, Paolo/Saul
……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La vita è una serie di cambiamenti naturali e spontanei. Non opporre loro resistenza; questo crea solo dolore. Lascia che la realtà sia la realtà. Lascia che le cose fluiscano naturalmente in avanti come sono.” (Lao Tzu)

Commenti disabilitati

Meditazione e preghiera, vivere da soli e mangiare in compagnia, alberi: i grandi anziani del pianeta, riscaldamento globale e revisionismo scientifico, l’arte di vivere in un luogo senza danneggiarlo, Francia: il rischio Algeria…

Il Giornaletto di Saul del 15 marzo 2019 – Meditazione e preghiera, vivere da soli e mangiare in compagnia, alberi: i grandi anziani del pianeta, riscaldamento globale e revisionismo scientifico, l’arte di vivere in un luogo senza danneggiarlo, Francia: il rischio Algeria…

Care, cari, la meditazione è un modo di osservare noi stessi facendo attenzione alle ispirazioni interiori, ai messaggi inconsci. La meditazione è una forma di silenzio da cui emergono i suoni nascosti della mente introversa in se stessa.  La preghiera potrebbe essere definita una forma di meditazione estroversa, una  ricerca rivolta all’esterno. Ma l’esterno, anche in questo caso,  è solo  una proiezione dell’interno. Ci si interroga e si chiede un lume, una grazia,  al Dio che immaginiamo al di fuori di noi.  In realtà sia nella preghiera che nella meditazione avviene un contatto sottile, una combinazione, della coscienza  nella Coscienza.   Così, ogni qualvolta si sente il bisogno di riconnettersi interiormente, si ricorre al dialogo interno… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/03/le-varie-forme-di-preghiera-e-di.html

P.S. In definitiva in qualsiasi modo si preghi o si mediti quel che conta è la sincerità ed onestà del nostro approccio…

Vivere da soli e mangiare in compagnia – Scrive Caterina Regazzi: “La vegetazione ha ripreso a crescere, le giornate si allungano, sono quasi le 18 ed ancora si vede un po’ di luce. Tra ieri e oggi ho comprato insalata, bieta, cicoria, cavolini di Bruxelles, sedano rapa, porri, mele, mandarini, aglio, cipolle, e non so cos’altro. Inoltre ho ordinato, tramite GAS, arance, caponata, sugo alle sarde (ebbene si!), riso, farina, piadine. Ma il tempo per cucinare non è molto. Tra ieri e oggi comunque ho almeno imbastito la produzione del mio pane, che per stasera sarà cotto. Certo, quando c’è con me Paolo che cucina, è tutta un’altra cosa: decidiamo insieme cosa fare, e quando ci salutiamo al mattino, dopo aver fatto colazione insieme, sappiamo già cosa si mangerà a pranzo e magari qualcosa è già stato imbastito…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/03/vivere-da-soli-e-mangiare-in-compagnia.html

Commento zen: “Maestro ti prego insegnami la vera essenza dello Zen” implorò un discepolo rivolto al maestro Josshu. Ed il maestro rispose: “Hai finito di mangiare?” – “Sì maestro, ho finito” – “Allora va’ a lavare le stoviglie!”

Riscaldamento globale e revisionismo scientifico – Scrive Attività Solare: “James Hansen: Il cambiamento climatico forse può essere a causa delle oscillazioni dell’attività solare. Per effetto dell’inquinamento umano assolutamente no.”. Lo scienziato conosciuto come “padre del riscaldamento globale” ha ammesso per la prima volta che i dati utilizzati per promuovere la sua teoria sui cambiamenti climatici erano manipolati da Al Gore per adattarli all’ordine del giorno…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/03/revisionismo-scientifico-sulla-teoria.html

Sezano. Incontro di Pressenza – Scrive Olivier Turquet: “Ciao, tutti coloro che sono interessati a partecipare all’incontro di Pressenza del 6 e 7 aprile 2019, che si tiene a Sezano (Verona) sono pregati di iscriversi mandandomi i suoi dati, ed in quali giorni intende partecipare. Info:  olivier.turquet@gmail.com”  

Alberi. I grandi anziani del pianeta – Scrive Michele Mauri: “La longevità degli alberi ci accosta all’eternità. A dicembre scorso è stato pubblicato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali l’elenco nazionale degli Alberi Monumentali d’Italia. Un provvedimento che oserei definire d’importanza capitale: per gli alberi, per noi, per la nostra storia…” – Continua:  https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/alberi-i-grandi-anziani-del-pianeta.html

Isole di plastica – Scrive Luigi Campanella: “Sui nostri oceani sono nate vere e proprie isole di plastica, ma oltre a ciò sulle piccole isole vere e sugli atolli si depositano tonnellate di rifiuti provenienti da ogni dove. Nel Pacifico meridionale, nell’isola di Henderson, di appena 37 kmq, si è scoperta la più grande concentrazione di plastica del pianeta, circa 38 milioni di rifiuti, per un peso stimato in oltre 16 tonnellate. Sono rifiuti provenienti da tutto il mondo, addirittura dalla Germania. Purtroppo l’isola si trova al centro del vortice (corrente) subtropicale del Nord Pacifico, una sorta di aspirapolvere che trasporta rifiuti soprattutto provenienti dal Sud America, ma anche dalle navi…”

L’arte di vivere in un luogo senza danneggiarlo – La mia vita è una continua scoperta, un viaggio leggero, senza bagagli ingombranti. Tutto ciò che faccio, pur essendo estremamente significativo, è sempre nell’ambito dell’oggi, del carpe diem. Infatti non ho accumulato alcunché e se qualcosa è stata accumulata nel corso degli anni ho anche provveduto ad abbandonarla. Perciò non ho nulla da difendere e quindi il “mio campo” è un campo in cui crolli e cambiamenti, scavi e riempimenti avvengono in continuazione come natura comanda, con poco o nulla di mio intervento intenzionale… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/il-bioregionalismo-ed-il-tempio-della.html

Roma. E sia poesia – Scrive Mario Dal Mare: “Roma. Il 21 marzo, giornata Mondiale della Poesia  con la luna piena il primo dì di primavera a Via Dei Cappellari (ora Via Della Poesia) sosteniAmo la Cultura come Culto della Cura celebriAmo l’Arte della vita e del pianeta  vivendo il Rione come un Villaggio o un Palazzo Reale  che ha il Museo, la Galleria, la via, la sala da Pranzo e da Ballo,  dov’è Bello rincontrarsi e sbocciare insieme nel cuore dell’eterna città. Info:  348.7801959″

Francia. Il rischio Algeria – Scrive Claudio Martinotti Doria: “L’Algeria è un paese africano troppo spesso inopportunamente trascurato a livello mediatico. Grande otto volte l’Italia, possiede le Forze Armate più potenti di tutto il continente africano, quasi il 5% della popolazione è in servizio permanente effettivo, cioè circa 2 milioni di militari ben armati distribuiti nelle tre Armi convenzionali, in particolare l’Esercito. E’ per questo che fin dai tempi dell’indipendenza dalla Francia nel 1962 per volontà dell’allora presidente De Gaulle, al governo ci sono sempre stati militari o filo-militari. Se il paese dovesse divenire instabile, a causa della prevalenza dei gruppi islamici reazionari, le conseguenze per la Francia sarebbero gravissime…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/03/14/francia-il-rischio-algeria-che-potrebbe-smontare-macron/

Censura continua su Facebook – Ero stato bannato da facebook fino a ieri, per 1 minuto ho avuto ancora ccesso ai gruppi, ma immediatamente mi è arrivato il nuovo “off limit”: Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino a: 21 marzo alle ore 17:38. – Non ho risposto! – In compenso sembra che i lettori del Giornaletto di Saul siano in crescita, anche se molti non si fanno riconoscere. Vedi ad esempio le letture di ieri:
Regione sconosciuta
517
Stati Uniti
413
Italia
83
Germania
10
Russia
10
Irlanda
6
Hong Kong
5
Francia
4
Brasile
3
Regno Unito
2

Libertà di espressione spirituale… – La libertà di espressione spirituale  inizia dalla nascita e finisce con la morte di ognuno. Questo indicherebbe la nostra natura, se ascoltata con rispetto. Purtroppo uno schema mentale è sovrapposto alla spontanea rivelazione dell’umano in noi, prima ancora di essere italiani, cristiani o buddisti, noi siamo “uomini” ma tale consapevolezza è talmente offuscata che le nostre intrinseche qualità  vengono sommerse da una pletora di idee, costrizioni e strutturazioni precostituite dalla società. Si potrebbe anche definire, con qualche eufemismo, “cultura” ma sicuramente è un recinto che impedisce il libero pensiero… – Continua:
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/03/14/spiritualita-laica-e-liberta-fondamentali-dalla-nascita-alla-morte/

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nella mente inferno o paradiso. Nella mente aggressività o gentilezza. Nella mente quiete od ansia. La mente non mente…” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Satsang laico, basta con la plastica, la schiavitù monetaria, ecologia ferrata e camere a gas, gli USA chiedono il pizzo per la NATO, il Dio delle piccole cose…

Il Giornaletto di Saul del 14 marzo 2019 – Satsang laico, basta con la plastica, la schiavitù monetaria, ecologia ferrata e camere a gas, gli USA chiedono il pizzo per la NATO, il Dio delle piccole cose…

Care, cari, stimato Paolo D’Arpini, come da telefonata del 12 marzo 2019, “patrocinata” dal comune Amico Paolo Bancale, Le invio il programma dell’incontro Dialogico  (”Satsang Laico”) organizzato con Francesco Varanini. Sullo stesso tema incontrerò prossimamente Andrea Catania – un altro apprezzatissimo Contribuente, come Lei, alla qualità di NonCredo… (Nicola Antonucci)… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/03/altra-spiritualita-digitale-satsang.html

Mio commentino: “La lettera di Nicola Antonucci è stata scritta per annunciare che stanno organizzando una conferenza su “Il Sé Digitale e la Rete che connette”, il  24 marzo 2019,  dalle 14:00 alle 17:00, presso Casa delle Artiste / Spazio Alda Merini, via Magolfa 32 (zona Navigli), Milano. Ingresso libero…”

Basta con la plastica – Scrive Giorgio Giannini: “L’età della pietra non finì perché finirono le pietre, l’età del petrolio non finirà perché finirà il petrolio”. (Ahmed Zaki Yamani). Parafrasando questa frase molto illuminante potremmo dire che non bisogna aspettare che finisca la plastica, anche perché nel mondo c’è ancora tanto petrolio per produrla, ma bisogna eliminarla subito il più possibile dalla nostra vita quotidiana per evitare tutti gli effetti negativi. D’altronde se l’umanità è riuscita a sopravvivere per centinaia di migliaia di anni senza plastica è possibile che non ci riusciamo noi adesso?… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/bioregionalismo-pratico-il-pianeta-non.html

Italia masochista – Scrive V.Z.: “Mongherini: “Le sanzioni contro la Russia hanno funzionato”. Export verso la Russia in regime sanzionatorio: – 37%.. Sì, le sanzioni hanno funzionato: contro l’economia italiana…”

La schiavitù monetaria – Scrisse Giacinto Auriti: “Goethe affermava che “nessuno è più schiavo di chi si ritiene libero senza esserlo”. Questo principio è particolarmente valido nel sistema monetario vigente. Il cittadino si illude di essere proprietario dei soldi che ha in tasca, mentre ne è debitore. La banca, infatti, emette la moneta solo prestandola, sicché la moneta circola gravata di debito. Il segno della schiavitù monetaria è data dal fatto che la proprietà nasce nelle mani della banca o, per meglio dire, del banchiere ché emette prestando e prestare è prerogativa del proprietario…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/03/13/bruno-tarquini-la-banca-la-moneta-e-lusura-la-costituzione-tradita-recensione-con-spiegazione-sul-funzionamento-del-signoraggio-bancario/

Macerata. Tessuti da toccare – Scrive Identità Contadine: “Sabato 16 marzo  2019 alle ore 16,30 presso l’Ecomuseo di Borgo Ficana, Santa Croce 87 a Macerata. Tessuti da toccare e storie di tessitura con Maria Giovanna Varagona e Maria Letizia Quattrini; focus sul costume tradizionale del contadino marchigiano a fine 800. Evento gratuito organizzato in collaborazione con l’Associazione Arti e mestieri, il Museo della Tela e l’Ecomuseo Villa Ficana di Macerata. Info: 3495239761″

Venezuela. Resilienza politica – Scrive Marinella Correggia: “La penuria di acqua (il latte di Madre Terra lo chiama il filosofo ed ex ministro David Choqueanca, ora segretario dell’Alleanza Alba) fa passare in secondo piano quello che era il primo pensiero dei venezuelani: acquisire a prezzi abbordabili gli alimenti e i prodotti che non essendo essenzialissimi non sono distribuiti a prezzi ultrasovvenzionati. Le persone si organizzano anche negli strascichi del black out – che peraltro continua in vari quartieri della città e del paese e che fa pendant appunto con i rubinetti a secco.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/03/13/venezuela-la-resilienza-politica-in-una-grave-emergenza-materiale/

Roma. Gli stati generali del liberalismo – Scrive  Critica liberale: “Convegno internazionale “Gli stati generali del liberalismo”. In occasione del 50° anniversario di “Critica liberale”, il 22 e 23 marzo 2019 – Villa Spalletti -Trivelli Via Piacenza, 4 – Roma. Info e prenotazioni: info@criticaliberale.it”

Ecologia ferrata e camere a gas – Scrive Fulvio Grimaldi: “TAV, TAP, Eastmed, Italia hub del gas europeo, trionfo del fossile e sacrificio della nostra residua integrità ecologica nel tempo in cui incontrovertibili studi e conseguite evidenze ci lasciano 10 anni perché l’inizio dell’estinzione di massa (già in atto per il 40 % dei vertebrati e per molto di più degli insetti), sia irreversibile. Grazie all’energia fossile siamo stati capaci di arrivare a fine agosto avendo già esaurito quanto il pianeta può fornire in un anno…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/ecologia-ferrata-e-camere-gas-in-marcia.html

Roma. Canzoni ecopacifiste – Scrive Stefano Panzarasa: “Sabato 16 marzo alle ore 18.00, a Roma in Via Reggio Emilia, 89, presso la Libreria Horafelix l’Associazione IPLAC presenta il thriller a sfondo sociologico e di grande attualità “Settanta volte sette”. Sarà presente l’autore Luca Manfredini e io canterò alcune mie canzoni ecopacifiste. Segue buffet vegano su prenotazione. Info: 3475789139″

Gli USA chiedono il pizzo per la “protezione” NATO – Scrive Manlio Dinucci: “A pretendere il pizzo in cambio di «protezione» non è solo la mafia. Il presidente Trump afferma: “..i paesi alleati che ospitano forze Usa sul proprio territorio ne dovranno coprire interamente il costo e pagare agli Usa un ulteriore 50% in cambio del  «privilegio» di ospitarle ed essere così da loro «protetti»…” Il piano prevede che i paesi ospitanti paghino anche gli stipendi dei militari Usa e i costi di gestione degli aerei e delle navi da guerra che gli Stati uniti tengono in questi paesi…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/03/nato-o-mafia-protezione-obbligatoria.html

Firenze. Fiumi Natura – Scrive Arpat: Si svolge a Firenze il 5 aprile 2019, Edificio D6 Via delle Pandette, 32, il Convegno di divulgazione scientifica organizzato da Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze e Lipu sui corsi d’acqua custodi di biodiversità e bellezza paesaggistica. Info: 055.2755118″

Il Dio delle piccole cose. Recensione – Scrive Caterina Regazzi: “Beh, pensateci bene, se non lo avete ancora iniziato, a prenderlo in mano. A me ha catturato, l’ho letto in pochi giorni, considerando che leggo solo alla sera prima di dormire e neanche per molto tempo. Ero appena tornata da due settimane nell’India del sud, il primo libro che attira la mia attenzione in una scaffalatura di scambio-libri… potevo non prenderlo?” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/03/il-dio-delle-piccole-cose-di-arundhati.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’Amore dice “io sono ogni cosa”. La saggezza dice “io non sono nulla”. Tra queste due scorre la mia vita…” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Riapertura della Via della Seta, veganetici talvolta sbagliano, Venezuela: non è successo nulla…?, il grande flusso bioregionale, insegnamenti di Gurdjieff, la spiritualità laica salverà l’uomo…

Il Giornaletto di Saul del 13 marzo 2019 – Riapertura della Via della Seta, veganetici talvolta sbagliano, Venezuela: non è successo nulla…?, il grande flusso bioregionale, insegnamenti di Gurdjieff, la spiritualità laica salverà l’uomo…

Care, cari, con la firma dell’accordo con la Cina in merito al progetto sulla Via della Seta, l’Italia per la prima volta nella storia del dopoguerra avrebbe la possibilità di affermare in modo sostanzioso la propria autonomia dalle scelte imposte dall’imperialismo statunitense ed europeo. Sarebbe il primo paese del G7 a farlo e la sovranità del nostro popolo ne uscirebbe rafforzata, con l’adesione a un programma che avrebbe immense ricadute economiche e occupazionali benefiche, senza che la Cina, come ha affermato lo stesso Conte, ci chieda alcuna forma di sudditanza politico-militare…. (Mauro Gemma)…

Veganetici. Talvolta commettono errori alimentari – Scrive Franco Libero Manco: “I “veganetici” (cioè coloro che adottano lo stile di vita vegan per motivi etici ) ben vengano, se non altro non uccidono gli animali), succede però che essi talvolta trascurino le regole della corretta nutrizione; questi non danno buona immagine alla causa. Infatti se un vegan è troppo magro, emaciato, pallido in viso o troppo grasso, sarà difficile far loro capire agli scettici che non è il sistema vegan sbagliato ma la nostra parziale conoscenza nell’adottare la giusta dieta vegana….” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/03/12/talvolta-anche-i-vegetariani-ed-i-vegani-commettono-degli-errori-nutrizionali/

Parco di Vejo. Servitù stradale concessa – Scrive VAS Roma: “Dalla direzione del Parco di Veio abbiamo avuto conferma che il P.M. ha disposto il dissequestro del cantiere per consentire la ripresa dei lavori nell’area al di fuori del Parco Volusia e di Veio, utilizzando l’accesso ricavato rubando una fetta di demanio pubblico, togliendo 65 mq. al Parco Volusia ed al Parco di Veio. Info: circolo.vas.roma@gmail.com”

Venezuela free – Scrive Campaign for Peace: “On March 16, 2019 we will organize an International Day of Struggle for Peace in Venezuela and the cessation of the economic blockade. On this day we will mobilize our movements and organizations of the peoples in front of US embassies and consulates, or else in other symbolic places of the imperialist and interventionist action that has been practiced against sovereignty and self-determination of the Venezuelan people…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/03/12/international-campaign-for-peace-and-sovereignty-in-venezuela-on-march-16-2019-international-day-of-struggle-for-peace-in-venezuela/

Macerata – Scrive Centro Sudi Storici Maceratesi: “Il 19 marzo 2019, ore 17, nella Biblioteca Mozzi Borgetti, presentazione libro “Monumenti ai caduti della provincia di Macerata” di Mario Barbera Borroni – Info: studistoricimaceratesi@gmail.com”

Venezuela. Non è successo nulla…? – Scrive Marinella Correggia: “Ernesto Wong,  professore cubano a Caracas, ci parla  delle relazioni internazionali del Venezuela e della contingenza in cui si trova, fra ultimatum falliti, black out criminali, visite internazionali… Non è successo nulla, alla fine, il 23 febbraio 2019, data dell’ultimatum imposto per la consegna degli «aiuti umanitari». E non è stato benefico per l’opposizione golpista nemmeno l’attacco cibernetico elettromagnetico che ha messo fuori uso la centrale idroelettrica di Guri. Anzi, il New York Times, proprio in questi giorni,  «ricostruisce» quello che le tivù venezuelane avevano già verificato sul campo, alla frontiera con la Colombia: i famosissimi camion «umanitari» sono stati incendiati dall’opposizione guidata da Guaidò…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/03/venezuela-non-e-successo-nulla.html

P.S. dell’autrice: “Certo lui non fa la minima critica al modello produttivo, ma dà informazioni utili… il resto seguirà. Ho raccolto molto (pur in questa penuria idrica che comunque sopporto bene). Vi dirò…”

Sincronicità? Onda? Nel bioregionalismo si chiama “il grande flusso”, e la funzione dei precursori è quella di avviare un processo evolutivo dell’intelligenza umana… per questo è importante che i precursori non conseguano una specifica “laurea” o “copyright” il loro lavoro è solo quello di preparare il terreno, seminare e procedere. Ognuno comincia a qualche punto e poi prosegue e lascia il suo percorso come esempio… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/treia-dal-25-al-28-aprile-2019-intenti.html

Roma. Vita in campagna – Scrive Hortus Urbis: “Siamo lieti di invitarvi domenica 17 marzo all’avvio delle attività primaverili all’aria aperta per i piccoli giardinieri dell’Hortus Urbis, l’orto antico nel Parco dell’Appia Antica. Le attività proseguiranno le domeniche successive fino a giugno. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

Insegnamenti di Gurdjieff, dati ad Alejandro Jodorowsky – Scrive Reyna D’Assia: “Ora ti detterò i comandamenti che mi ha insegnato il mio santo padre: Fissa la tua attenzione su te stesso, sii cosciente in ogni momento di quello che pensi, senti desideri e fai. Finisci sempre quello che hai cominciato. Fa’ quello che stai facendo il meglio possibile. Non incatenarti a nulla che alla lunga ti possa distruggere. Sviluppa la tua generosità senza testimoni…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2012/12/insegnamenti-di-reyna-dassia-figlia-di.html

Immigrati a 4 stelle – Scrive Vox: “È stato necessario l’intervento della Polizia, nella tarda mattinata dell’11 marzo, per riportare la calma tra i richiedenti asilo politico alloggiati presso l’Hotel de la Ville Central. Tra i quaranta africani gli animi si sono scaldati quando è arrivato un autobus di linea per il loro trasferimento in un altro centro di accoglienza meno costoso per le tasche dei contribuenti, nel sud pontino: non ne volevano sapere di lasciare l’hotel a 4 stelle e il capoluogo. Gli ospiti hanno manifestato però con particolare veemenza, tanto da richiedere l’intervento della Digos, col supporto della Squadra Volante per garantire l’ordine pubblico…”

Non la religione ma la spiritualità laica – Un’amica tempo fa mi scrisse dicendomi: “Perché  parli sempre male delle religioni? Mi chiedo cos’è questo accanimento contro le religioni?  Così si fomenta odio gratuito. Che le religioni siano state strumentalizzate credo siamo tutti d’accordo, ma non concordo col demonizzarle a tutti i costi…” E’ vero, le  religioni hanno strumentalizzato la spiritualità naturale dell’uomo trasformandola in speculazione utilitaristica.  Secondo me le religioni dovrebbero  tutte  venir superate, se si vuole che l’uomo recuperi la sua vera natura spirituale… (…) D’altronde l’evoluzione si snoda attraverso una continua “crescita” di coscienza…” – Continua: http://www.fiorigialli.it/dossier/view/6_i-sentieri-dell-essere/2349_non-la-religione-ma-una-spiritualita-laica-salva-gli-uomini

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Meet your own self. Be with your own self, listen to it, obey it, cherish it, keep it in mind ceaselessly. You need no other guide. As long as your urge for truth affects your daily life, all is well with you. Live your life without hurting anybody. Harmlessness is a most powerful form of Yoga and it will take you speedily to your goal. This is what I call nisarga yoga, the Natural yoga. It is the art of living in peace and harmony, in friendliness and love. The fruit of it is happiness, uncaused and endless…” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Ancora censura da FB, Venezuela: black out elettrico o block out tecnologico?, rinominare l’ambiente, corretta partecipazione alla vita pubblica, epitaffio di: Stefano Amoretti, il sistema sta implodendo, l’inganno dell’illuminazione…

Il Giornaletto di Saul del 12 marzo 2019 – Ancora censura da FB, Venezuela: black out elettrico o block out tecnologico?, rinominare l’ambiente, corretta partecipazione alla vita pubblica, epitaffio di: Stefano Amoretti, il sistema sta implodendo, l’inganno dell’illuminazione…

Care, cari, facebook mi informa che “Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino a: giovedì alle 14:08.” – Ho risposto, per quel che serve: “Almeno fatemi sapere qual è l’azione incriminata e perché è meritevole di censura. Da parte mia non credo di aver commesso alcuna infrazione…” – Ovviamente nessuno ha risposto…

Venezuela. Black out elettrico o Block out tecnologico…? – Scrive Marinella Correggia: “Mentre a quanto pare in molte zone della capitale è durato di meno, a Barquisimeto dal giovedì 7 marzo alle 16 fino al 9 marzo alle 11 (quando sono tornata a Caracas con la corriera) ce lo siamo preso in pieno. Niente luce, dunque niente acqua (e cosa MOLTO meno importante, niente wifi e Internet)…” Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/03/11/venezuela-black-out-elettrico-o-block-out-tecnologico/

Commento di Nicolas Maduro: “Hanno usato un’arma dell’alta tecnologia… Gli estremisti di destra dell’opposizione sono gli autori e gli esecutori di questi attacchi contro il paese, e hanno usato l’alta tecnologia che solo il governo USA possiede. E noi lo sappiamo perché Dio è sempre dalla nostra parte. La verità verrà a galla”

Rinominare l’ambiente. La Terra casa di tutti! – La nostra Terra è  forse unica in tutto l’Universo, il solo pianeta per noi abitabile. In natura non esistono infatti due cose identiche,  prendiamo l’esempio di una foglia di un  albero  che non è mai uguale ad un’altra dello stesso albero, così è  anche per un cristallo di neve od un granello di sabbia, ognuno con la sua peculiarità.  La nostra Terra è il solo pianeta per noi abitabile ma la nostra  civiltà lo considera meno di un “valore aggiunto”. Quando i politici, gli scienziati e gli economisti prenderanno coscienza di ciò?  - Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/bioregionalismo-rinominare-lambiente-la.html

Commento di Marco Bracci: “Caro Paolo,  il compito dei pionieri (come anche dei profeti) è quello di gettare il seme, come dici tu, e aspettare che germogli, finché un giorno TUTTI SAPRANNO, PRENDERANNO COSCIENZA e AGIRANNO DI CONSEGUENZA. Quel giorno è vicino…” – Continua in calce al link soprastante

Epitaffio per un poeta – Scrive Gianni Donaudi: “Il poeta Stefano Amoretti (classe 1926) è mancato a Imperia (sua città natale e di residenza) alla bella età di 92 anni. Sullo sfondo dei libri di Stefano c’è una reale presenza di disintegrazione che sembra travagliare l’uomo d’oggi. E onde evidenziare tale disgregazione non è necessario dare risposte cattoliche, religiose  o moralistico-piccolo-borghesi in genere…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/03/in-memoria-del-poeta-stefano-amoretti.html

Spie e spioni. Ovunque – Scrive BBUS: “Il combinato disposto della Via della Seta più le reti di comunicazione 5G targate Huawei fa capire che c’e’ in gioco la sicurezza nazionale e la sovranità economica: l’Italia non può diventare il cavallo di Troia per la supremazia della Cina sull’Occidente”. Cosi’ all’ANSA il vicepresidente del Copasir, Adolfo Urso, sui possibili rischi di spionaggio determinati dalla concessione alle aziende cinesi delle reti per i cellulari di nuova generazione. Il Copasir sta svolgendo una serie di audizioni sul tema e la prossima settimana sentirà il premier Giuseppe Conte…”

Corretta partecipazione alla vita pubblica – Scrive Danilo D’Antonio: “Certi processi sociali non possono essere invertiti, condotti alla rovescia, pena la distruzione stessa del sistema. I populisti, persone al presente con scarse risorse capacitive, non possono accedere direttamente all’apice di una macchina complessa quale è uno Stato. E’ come affidare un transatlantico da crociera alla guida di bambini irritati…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/03/european-laboratory-per-una.html

Ancona. Stupro consentito – “Scrive M.O.: “Ad Ancona, due stupratori peruviani, accusati di aver violentato una ragazza di 22 anni nel 2015, sono stati assolti perché, secondo la sentenza, la vittima assomiglia a un maschio. Insomma, è brutta. Quindi per legge si dichiara che: se vai in giro femminile come Dita Von Teese e ti stuprano, te la sei cercata. Se vai in giro come una camionista senza fronzoli, sei un cesso, e ti stuprano, ringrazia il cielo, non è possibile che volevano violentarti. Ti hanno fatto un’opera pia. Vanno premiati…”

Il sistema sta implodendo – Scrive Michael Snyder: “So bene che molte persone stanno anticipando da molto tempo il collasso economico globale e che molte di loro hanno perso la pazienza e vogliono solo ‘farla finita’ una volta per tutte. Beh, la verità è che nessuno dovrebbe desiderare di vedere ciò che sta arrivando. Personalmente, mi rallegro per ogni giorno o settimana o mese in più che ci viene dato. Ogni giorno in più è un altro giorno per prepararsi, per godersi il confortevole livello di vita che la nostra prosperità, alimentata dal debito, ha prodotto per noi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/il-sistema-basato-sul-debito-sta.html

Israele si prende anche il Golan siriano – Scrive Sputnik: “Il senatore Lindsey Graham ha promesso a Benjamin Netanyahu di intervenire con un’iniziativa per il riconoscimento delle alture del Golan come parte del territorio dello stato ebraico…”

L’inganno dell’illuminazione – Anni addietro mi venne l’idea di scrivere le mie memorie sugli incontri da me fatti con donne, uomini ed animali particolari, il testo l’avevo chiamato “incontri con i santi” (è ancora disponibili per chi ne facesse richiesta). Certo alcuni di questi cosiddetti “santi” appaiono come esseri umani un po’ anomali, e di difficile accettazione da parte delle masse di cercatori tradizionali… Una di queste “persone” particolari da me incontrate fu Uppaluri Gopala Krisnamurti – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/07/uppaluri-gopala-krishnamurti-e-linganno.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“To know the source as source and appearance as appearance, and oneself as the source only is self-realization…” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati