Risultato della ricerca:

T’ai La Pace, Kalash, Bioregionalismo ed Economia Sostenibile, psicostoria della transumanza, Roma: nasce il PDS, micro-plastiche, la Presenza nell’Uno…

Il Giornaletto di Saul del 22 febbraio 2017 – T’ai La Pace, Kalash, Bioregionalismo ed Economia Sostenibile, psicostoria della transumanza, Roma: nasce il PDS, micro-plastiche, la Presenza nell’Uno…

Care, cari, poiché nel Libro dei Mutamenti sono riprodotte le leggi di Cielo e Terra esso fornisce gli strumenti per coltivate la propria natura intrinseca, cosicché le più intime qualità buone possano dispiegarsi. In particolare due cose vengono prese in considerazione: la saggezza e l’operare, l’intelletto e la volontà. Quando intelletto e volontà sono centrati nel modo giusto anche la vita emotiva giunge alla giusta armonia. Di tutti i segni uno dei più significativi per rappresentare questa armonia è l’esagramma T’ai – La pace. L’esagramma si riferisce ad un momento in cui… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/mettiamo-frutto-le-qualita-della-pace.html

Mio commentino: “Qualcuno di voi ha espresso un certo interesse verso il metodo di auto-conoscenza attraverso il Libro dei Mutamenti e lo Zodiaco cinese, con integrazione del sistema elementale indiano. Volentieri metto a disposizione le mie conoscenze su questo tema acquisite attraverso anni di studio e meditazione. A dire il vero sarei molto contento se queste conoscenze potessero essere trasmesse perché ho potuto sperimentare nel corso di tutti questi anni la validità inestimabile di questa “via” che consente di poter vivere nel mondo con maggiore consapevolezza degli eventi e del loro significato e delle caratteristiche psichiche da ognuno incarnate. Potremmo cominciare con una serie di incontri mensili che potranno protrarsi durante l’arco dell’anno, per facilitare i partecipanti direi che tali incontri potrebbero svolgersi in giorni festivi e protrarsi dalla mattina al primo pomeriggio (che sono le ore migliori per l’assorbimento). Fatemi sapere cosa ne pensate…”

Il quid che tutto compenetra – Il racconto che segue è stato pubblicato sull’ultimo numero del Bullettin, organo del Circolo Vegetariano VV.TT., che uscì in forma di “brochure” in occasione dell’incontro della Rete Bioregionale Italiana, tenuto a Calcata (nel Tempio della Spiritualità della Natura e nella sala Consiliare del Comune) dal 9 all’11 maggio del 2003. Il tema trattato era: “Bioregionalismo ed Economia Sostenibile”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/bioregionalismo-ed-economia-sostenibile.html

Siria. Aiutare i bambini – Scrive Marinella Correggia: “Il giornalista Charles Glass (e non mi interessa quale sia la sua posizione in generale sulla Siria; non ho letto il suo libro Syria Burning) dice che è assurdo non accogliere i bambini siriani, almeno temporaneamente, non solo perché non sono una minaccia, sono bambini, ma anche e soprattutto perché…”…Uk, Usa e Francia, con il loro sostegno ai “ribelli”, con il loro incoraggiare una soluzione violenta in Siria, hanno aiutato la creazione di questo problema dei rifugiati, hanno reso queste persone senzacasa. Quindi c’è l’obbligo di aiutarli”…”

Pakistan. Kalash prima perseguitati e poi sfruttati – Scrive Ereticamente: “Le valli della catena dell’Hindu Kush (letteralmente: “distruttore di indiani”, per la difficoltà di superamento dei suoi alti passi) appaiono così aspre e brulle da farle ritenere inospitali. Invece, da tempi immemorabili, tra queste gole rocciose e impervie, lavorate per millenni dall’erosione eolica e dalle acque di torrenti impetuosi, vive un’etnia le cui origini sono avvolte nel mistero. I Kalash sono individui dall’aspetto indoeuropeo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/pakistan-la-minoranza-pagana-kalash.html

Condividere “Amore” – Scrive Maria Bignami: “La chimica non sarà in grado di fabbricare un vaccino per debellare questa “malattia” allora AVANTI TUTTA a contagiare, diffondiamo questo Amore. Apriamo una “banca” dove si possa depositare Amore? può essere un suggerimento a chi chiede aiuto….o altro e chiunque possa attingere senza restituzione e senza pagare interessi. Siamo già in 4: Tiziano, io, te e Caterina. Paolo ti vedo, stai sorridendo, prendendo spunto dalla vostra amorevole unione con Caterina, invitando i lettori a condividere esperienze vissute dove emerga l’Amore, inserendole nelle belle notizie…”

Credito d’imposta per la videosorveglianza – Scrive Aldo Nardini: “Dal 20 febbraio e fino al 20 marzo, i contribuenti che nel 2016 hanno sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale, sistemi di allarme e di vigilanza potranno inviare le domande di accesso al credito d’imposta introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. La richiesta va inviata telematicamente all’Agenzia…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/21/credito-dimposta-sulle-spese-per-sistemi-di-videosorveglianza-digitale-sistemi-di-allarme-e-di-vigilanza/

Norvegia. Scoperti isotopi radioattivi – Scrive C.M.D.: “Nell’Europa settentrionale e occidentale è stato registrato un lieve aumento del livello dell’isotopo radioattivo di iodio 131. Lo riferisce il quotidiano norvegese The Independent Barents Observer, riferendosi al comunicato delle istituzioni scientifiche, in particolare, all’Istituto francese di radioprotezione e sicurezza nucleare, l’IRSN…”

Psicostoria della transumanza – Scrive Ferdinando Renzetti: “La psico-storia è un tema che mi affascina molto, ma ci vorrebbe un piccolo gruppo di lavoro per fare luce, ne parliamo più in là, intanto ti mando questo racconto di psico-transumanza, tratto dai miei quaderni, una tra le stagioni  più belle della mia vita e riassume in modo esemplare i luoghi che ho frequentato e tutto quel che ho fatto in questi anni e in un certo senso anche il mio pensiero… Viaggio musicale in Italia meridionale…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/psicostoria-della-transumanza-in-musica.html

Trump, Putin e la patata calda – Scrive Jure Ellero a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/19/mccain-trump-e-gli-scemi-di-guerra/ -: “A me sembra che Putin stia tenendo la ‘patata calda’ Siria al calduccio, buona per come si trova ora per ogni trattativa, sospensione diiplomatica e/o ripresa di intervento diretto, e confronto a tutto campo sia con gli alleati Iran e co. che con i controversi Turchia e arabi vari, e in attesa per che fine toccherà a Trump, se inglobato nel sistema clintoniano, se messo fuori o fatto fuori, o se in grado di confermare un passo indipendente molto difficile da perseguire (UE esclusa da qualsiasi considerazione, agli atti: al massimo contatti con singoli Paesi ‘forti’). Russia attendista da posizione di vantaggio, e magari in recupero di mezzi per proseguire da protagonista il confronto mondiale. Gran giocatore di scacchi, il russo. Tutti i russi, non solo Putin. Anzi: tutti gli slavi. Genetica o Storia? Lasciando ad altri l’eugenetica, rimane la storia e la cultura. A Dallas e Las Vegas preferiscono il poker, dove si può barare, anzi fa onore. A scacchi no….”

Roma. Nasce il nuovo P.D.S. – Scrive Adriano Colafrancesco: “Nella stessa giornata in cui si consumavano le tribolazioni scissioniste del Partito Democratico all’Hotel Parco dei Principi, al Marriott Park Hotel dell’Eur di Roma, il polo antagonista di destra, approfittando dello stato confusionale dell’avversario, incrudeliva fondando il nuovo PDS (Popolo Della Sovranità)…” Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/roma-qualcosa-daltro-bolle-in-pentola.html

Treia. Fiera di San Patrizio – Care amiche ed amici autoproduttori di hobbystica, artigianato e prodotti culturali, il 19 marzo si tiene a Treia la Fiera di San Patrizio in piazza. Se volete partecipare siete benvenute/i, non c’è nulla da pagare. Per info. ed adesioni 3497139110”

Milano. No all’odio di palma – Indipendentemente dalle polemiche sull’addobbo floreale urbano poco in sintonia con la città di Milano rilevo che l’atto vandalico rivolto contro piante innocenti non merita alcuna giustificazione. Capirei una civile protesta ma non accetto la mutilazione di esseri viventi per sfregio al sindaco Sala… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/altra-milano-esente-da-odio-di-palma.html

Integrazione di Ivano Sartori: “Mettere palme da dattero (e non da cocco), icone evocative di paesaggi medio-orientali e nordafricani, davanti a un tempio della cristianità puzza di provocazione blasfema. Come dire: mettiamole lì e vediamo l’effetto che fa. Come accostare il diavolo e l’acqua santa per farne scaturire scintille. E le scintille ci sono state. Pubblicità a costo zero…” – Continua al link soprastante

Monitoraggio delle microplastiche nell’ambiente marino – Scrivono Michela Ria e Fabrizio Serena: “Visto il continuo utilizzo di materiale plastico e la sua dispersione nell’ambiente marino, indagini di monitoraggio sono di fondamentale importanza soprattutto in riferimento alla distribuzione delle microplastiche che possono influenzare l’ambiente marino e, in seguito a ingestione degli organismi, entrare così a far parte della catena alimentare…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/monitoraggio-delle-microplastiche.html

San Casciano. Incontro – Scrive Paola Negri: “Noi e l’Ambiente, un percorso di Ecologia Umana, Scienza, Filosofia, Spiritualità con Gloria Germani presso la Sala Conferenze della Biblioteca di San Casciano Val di Pesa, Via Roma 37, il 24 febbraio 2017, ore 18. Info. gloria.germani@alice.it”

Il mistero della “Presenza” nell’Uno – Nella coscienza non dualistica esiste solo l’Uno, senza un due, per cui ogni cosa presente, passata o futura, è considerata la manifestazione di quell’Uno e non può essere altri che Quello. Nel gioco del Divenire l’Uno si proietta nel riflesso della mente e si percepisce come separato – questo processo è definito esteriorizzazione – ma allo stesso tempo sempre è in atto la spinta inversa, ovvero del consapevole “ritorno” all’Unità primigenia. Alcuni aspetti dello stesso Uno (che definiamo entità o persone) si manifestano come  separati e diversi  -così appare nello specchio della mente- per espletare la “commedia” della creazione.” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Ecologia-profonda-spiritualita-laica-ed-il-mistero-della-Presenza-nell-Uno

Ci siamo e ci saremo sempre… Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non si può conoscere veramente la natura e il carattere di un uomo fino a che non lo si vede gestire il potere.” (Sofocle)

………..

“Può darsi che abbiate udito la musica dell’uomo, ma non la musica della terra. Può darsi che abbiate udito la musica della terra, ma non la musica del cielo.” (Chuang Tzu)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Giorno di partenza, all’origine dei pensieri, lettere dei Mahatma, sdebitismo, molti volti russi, delega dei lavori sporchi, renzie: addio sogni di gloria…

Il Giornaletto di Saul del 11 febbraio 2017 – Giorno di partenza, all’origine dei pensieri, lettere dei Mahatma, sdebitismo, molti volti russi, delega dei lavori sporchi, renzie: addio sogni di gloria…

Care, cari, stamattina partiamo per Treia, Cateria, Giuseppe ed io, andiamo a presenziare al “one billion rising” che si tiene in città il 14 febbraio, il 16 abbiamo un altro appuntamento a Passo Treia per partecioare all’incontro nella sede del PD locale, che viene dismessa…

All’origine dei pensieri, il dubbio – Nel dualismo religioso, sociale, o ideologico, nella separazione dal Tutto, l’unica cosa che si può fare è cercare di ottenere buoni risultati utilizzando la propria volontà, da noi definita libera scelta, illudendoci così di pervenire a qualche esito che ingenuamente definiamo la “risposta” alla nostra ricerca materiale e spirituale. Premio e castigo sono nelle nostre mani… e con questo peso sul groppone “commerciamo” e “speculiamo” con e su Dio –se crediamo il lui- oppure con la Natura e le leggi della giungla –se siamo atei materialisti- oppure facciamo come i superstiziosi che dicono “non è vero … ma ci credo!” finendo un po’ di qua ed un po’ di là della barricata immaginaria, o magari, come spesso avviene alla maggioranza di noi, cercando tout court di dimenticare il problema immergendoci nella soddisfazione delle esigenze e necessità quotidiane…. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/allorigine-dei-pensieri-destino.html

Commento di Maddalena Taroni: “Cartesio diceva: “Cogito ergo sum” (Penso, dunque sono). Questa affermazione, che apparentemente può sembrare banale, ha suscitato polemiche e discussioni interminabili. La posta principale è di sapere se questa è’ la verità’ prima; ma quello che non è banale, è dire che la filosofia comincia con questa affermazione. Ciò che limita la banalita’ apparente di questa affermazione, è che essa è stata conquistata ad altissimo prezzo. Al prezzo di un travaglio interiore che passa attraverso il dubbio. È’ il dubbio applicato a tutto, applicato all’apparenza delle cose. Dubitare è pensare. Prima di dire “penso, dunque sono”, bisognerebbe dire: “dubito, quindi penso”. E ciò, da una forza straordinaria a questa frase…”

Lettere dei Mahatama – Scrive Paola Botta Beltramo: “…”Il vril della “Razza Futura” era proprio di molte razze ora estinte. Ora si mette in dubbio l’esistenza stessa dei nostri giganteschi antenati –benchè  negli Himavat, sul vostro stesso territorio, vi sia una grotta piena degli scheletri di questi giganti – ed i loro corpi enormi sono sempre considerati come capricci isolati della natura, così anche il vril o Akas è ritenuto una cosa impossibile, un mito. E senza una profonda conoscenza di Akas, delle sue combinazioni e proprietà, come può una scienza spiegare tali fenomeni?”…” Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/02/10/lettere-dei-mahatma-la-verita-nascosta-da-una-montagna-di-bugie/

Commento di Maria Bignami: “Non sono informata e anche in difficoltà a comprenderne il contenuto causa mia ignoranza, ma sto leggendo “Autobiografia di uno YOGI” dove racconti di Maestri vissuti e forse altri ancora in vita, fanno cose credibili solo da un ristretto numero di persone. Trovo in alcuni insegnamenti una Saggezza tale da spingermi a rileggere frasi che danno da riflettere e che mi trovo in piena risonanza…” – Continua in calce al link segnalato

Marche ed Abruzzo. Post terremoto e passerelle – Scrive Sara Di Giuseppe: “Ogni quotidiana cronaca sgrana il rosario della vergogna, squaderna un campionario di ordinaria inettitudine, borbonica inefficienza, italico affarismo. Vi sono comprese le stalle mobili, “stalle fantasma” mai pervenute – solo 2 a gennaio, solo 5 funzionanti a febbraio – e oggi riaffidate da Regione Marche ad altra ditta (con slittamenti e tempi tecnici di una burocrazia imbecille). Ci si domanda con quali criteri sia stato affidato l’appalto, chi come perché abbia scelto quell’impresa lì, se il bell’esito è stato questo. Sconsideratezza? Superficialità? Castronaggine? O peggio?..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/renziloni-tornero-presto-post-terremoto.html

Chi ha paura di Virginia R.? – Scrive Susanna Bazzurri: “Tre governi non eletti che avevano come compito quello di fare una legge elettorale. Ne fanno una che la consulta boccia.  Non teniamo poi conto di tutte le altre bocciature: legislative (molte) e nei risultati (le altre).Non teniamo conto poi dei mille condannati e inquisiti al governo. Ma i tg danno dell’incompetente alla giunta capitolina e metà articoli le sono dedicati: uno parla di altro ed uno della Raggi. Adesso le attribuiscono pure il quarto amante. E siccome io ho un debole per i deboli ed i vessati, difendo Virginia e chi viene attaccato da questo sistema di incompetenti arrivisti che per non far vedere la propria pochezza ha bisogno di canalizzare l’attenzione su un nemico…”

Sdebitismo. Come movimento politico – Scrive Antonio Vento: “…lo stato deve imporre alle banche e alle finanziarie un comportamento solidale riesaminando lo stato degli accordi contrattuali tra banche e utenti. Un comportamento fiducioso tra istituzioni, banche e cittadini rappresenta l’unica via di rinascita economica e produttiva del nostro paese; diversamente ci avvieremo verso stati di frattura sociale che renderanno sempre più impraticabile la convivenza e la vita nel nostro paese..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/10/antonio-vento-rimetti-a-noi-i-nostri-debiti-sdebitismo-come-movimento-politico/

La comunità ideale – Scrive Maria Bignami: “ho letto l’articolo sulla “Comunità ideale” http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/ramana-maharshi-life-in-word-and-how-to.htm sono curiosa e interessata. Potete condividere quello che vi siete detti con Caterina? Se ricordi, mesi fa era mia intenzione di riproporre due giorni di convivenza qua a casa nostra, questo desiderio è ancora nel cassetto. Chi ha voglia di mettersi in gioco e mettere in pratica questi insegnamenti?…”

Mia rispostina: “…questo sarà un tema affrontato durante il prossimo collettivo ecologista, che -se tutto va bene- potremmo organizzare lì da te…!”

Siria. I molti volti russi – Scrive Fulvio Grimaldi: “Piedi russi in tutte le staffe? Mi rimane da dire di un tormentoso dubbio che alita sul mio sostegno alla Russia e a Putin per la favolosa svolta storica che ha imposto in Medioriente e nel mondo. Su Al Bab stanno convergendo, in evidente gara di chi arriva primo, siriani lealisti e turchi accompagnati da “ribelli” siriani filoturchi. E i russi? Operano verso Al Bab insieme agli alleati siriani tradizionali in vista del recupero di territori sottratti. E operano con i nuovi alleati turchi nelle incursioni su Al Bab? Stupefacente? Contradditorio?” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/siria-donald-trump-amnesty-e-i-molti.html

Marche. Aiuto agli animali terremotati – Scrive Animal Press: “Il 9 febbraio sono giunte a destinazione 13 tonnellate di foraggio, donate grazie alla sinergia tra Italian Horse Protection e Il Rifugio degli Asinelli e  acquistate con i fondi concessi da The Donkey Sanctuary e World Horse Welfare. I nostri aiuti ora si sposteranno nella regione Marche. Info. animalpress@veganok.com”

Delega dei lavori sporchi nella società dei consumi – Scrive Marinella Correggia: “Si delega a qualcun altro il lavoro sporco. Sono attività spesso scaricate su categorie deboli. Si pensi agli intoccabili in India o ai migranti in Italia (i sikh indiani negli allevamenti da latte, i bengalesi nelle concerie e nei macelli, i fuoricasta a pulire le fogne, etc.). Nel suo intramontabile libro The Jungle scritto nel 1906, Upton Sinclair fu il primo a occuparsi dell’intreccio fra lo sfruttamento dei lavoratori e le sofferenze degli animali da essi «lavorati», nella fabbrica di smontaggio di viventi chiamata macello, che a Isaac B. Singer ricordava i campi di sterminio…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/ecologia-del-lavoro-lavori-bioregionali.html

Shivaismo – Scrive Simone: “Buongiorno Paolo, Posso farLe una domanda? Che opinione ha della visione proposta dallo Shivaismo Non Duale del Kashmir e di Jean Klein ed Eric Baret? La ringrazio infinitamente e Le auguro un buon weekend…”

Mia rispostina: “Gentile Simone, di Jean Klein ho solo letto qualcosa, di Eric Baret non so nulla, pertanto non posso esprimermi. Per quanto riguarda lo Shivaismo del Kashmir, molto apprezzato dal mio Guru Muktananda, direi che sicuramente rientra nei filoni di una Spiritualità Laica. Qui di seguito una corrispondenza su questo tema: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/09/dialogo-sullo-shivaismo-e-sulla.html

Torino. Si parla di Siria – Scrive CIVG: “Venerdì 17 Febbraio 2017, ore 20.45, C/O Aula Magna delle Missioni della Consolata in V. Cialdini 2bis – Torino: Incontro/ Testimonianza con Mons. Mtanios Haddad, Siriano, Archimandrita della Chiesa greco melchita. Presentazione di Padre Gigi Anataloni, direttore della rivista Missioni Consolata. Introduzione di Enrico Vigna di SOS Siria/CIVG. Info. info@civg.it”

Pulcinella. Addio sogni di gloria – Scrive Michele Rallo: “Lo scenario politico è di quelli in cui è possibile tutto e il contrario di tutto. L’unica cosa certa è che l’Italicum fosse incostituzionale. Ma si vedeva ad occhio nudo, senza bisogno che la Corte si spremesse tanto. Era semplicemente un parto del delirio d’onnipotenza del Vispo Tereso, esattamente come la riforma costituzionale poi randellata al referendum. L’uno e l’altra pensati per ampliare a dismisura i poteri del padrone del pastificio, ovvero della figura che – secondo la fantasiosa architettura costituzionale renziana – avrebbe dovuto riunire due diverse funzioni: quella di capo del partito di maggioranza e quella di capo del governo.” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/asilo-politico-di-michele-rallo.html

Bufale su bufale – Scriver Paolo Sensini: “E dopo il tormentone delle email trafugate da presunti “hacker russi” ai danni della Clinton, peraltro tutte autentiche, poteva mancare il codazzo pagliaccesco in salsa italiana? Ovviamente no, e a incaricarsi dell’operazione è ancora una volta “la Repubblica”, l’oracolo mediatico della tessera n.1 del PD ingegner Carlo De Benedetti, che strilla di presunte intercettazioni avvenute “l’anno scorso per quattro mesi quando Paolo Gentiloni era ministro degli Esteri”. Ma dopo appena qualche riga si scopre che “la fonte italiana non ha voluto confermare che dietro l’attacco vi sia Mosca”, precisando tuttavia che “Gentiloni non ne è stato vittima” anche perché “evitava di usare le mail quando era ministro degli Esteri”. Quindi parliamo di semplice aria fritta o, se si preferisce, di fake news, bufale o post-verità. Ma a dirlo è “la Repubblica”, gazzeta semi ufficiale del paese di Pulcinella, quindi tanto basta. Un tempo le pagine dei giornali servivano per incartare il pesce, oggi neanche più a quello…”

Canzincina in sintonia: “https://www.youtube.com/watch?v=x_bN3csa9Ow

Ciao, a domani, forse… Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nothing you can see, feel, or think is so. Even sin and virtue, merit and demerit are not what they appear. Usually the bad and the good are a matter of convention and custom and are shunned or welcomed, according to how the words are used.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Gay ariani?, nuove religioni, storia e psicostoria, guerra all’ultimo bit(e), Osimo: a qualcuno piace Monsanto, Venezuela: Casini con i golpisti, Trump ha giurato…

Il Giornaletto di Saul del 21 gennaio 2017 – Gay ariani?, nuove religioni, storia e psicostoria, guerra all’ultimo bit(e), Osimo: a qualcuno piace Monsanto, Venezuela: Casini con i golpisti, Trump ha giurato…

Care, cari, «I gay? Sono la nuova razza ariana. Vietato parlar male di loro, vietato criticare, vietato esprimere la propria opinione nei loro confronti. Loro vogliono l’omologazione, il pensiero unico». Silvana De Mari, la psicoterapeuta-scrittrice, autore di decine di libri per ragazzi (e di successo) e finita nel mirino dell’Ordine dei medici per le sue opinioni, non sposta di un solo millimetro l’asticella sulle cose che pensa, dice e professa ormai da tempo… (Lodovico Poletto, da La Stampa)… – Continua: http://www.lastampa.it/2017/01/19/cronaca/non-fermeranno-le-mie-idee-per-me-i-gay-sono-i-nuovi-ariani-lI9fChZfG2Rxi3uvFKrgjO/pagina.html

Mio commentino: “Nuovi ariani? Il paragone non fila… il termine nella tradizione vedica sta per “nobili di spirito”. Come successo per la swastica, simbolo sacro solare che rappresenta la divinità, truffaldinamente utilizzato dai nazisti per simboleggiare il loro potere così è stato fatto con il termine “ariani”…”

Nuove religioni ed ecologia profonda – Scrive Ashin Mahapañña: “Molte religioni insegnano ad essere buoni, amare il prossimo, aiutare i poveri ecc. Sono buoni consigli, ma limitati. Perché? Perché se pensiamo solo al bene degli esseri umani, siamo sempre egoisti, egoisti nel senso collettivo; si può dire specisti. Specismo, ossia la convinzione che la natura e gli animali esistono per l’uso di una sola specie, chiamata homo sapiens. In realtà noi siamo solo una specie tra milioni di altre…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/nuove-religioni-la-spiritualita.html

Ricchezza di pochi – Scrive Alfredo Morganti: “Il rapporto Oxfam ci ricorda che il patrimonio accumulato dall’1% della popolazione mondiale, i più ricchi, ha superato quello posseduto dal restante 99% …”

Storia e psicostoria – …per conoscere la “verità” sullo svolgimento degli eventi trascorsi nel passato occorre rivolgersi alla psicostoria, ovvero alla capacità di lettura della memorizzazione automatica della registrazione contabile non percettibile, presente nell’insieme degli eventi. Per cui se vogliamo conoscere la storia, quella vera, è necessario introdursi nel magazzino akashico della funzione mnemonica vitale, che è presente in forma olografica in ognuno di noi…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/20/la-storia-rivisitata-nellottica-della-psicostoria/

Commento di Marco Bracci: “…vorrei chiarire una cosa. Quando si vuole separare l’oro dalla sabbia, si setaccia. Stessa cosa è avvenuta per il Messia. Solo quelli veramente fiduciosi hanno mantenuto la visione della venuta e sono stati esauditi. Così pure avviene di questi tempi, i tempi della Rivelazione. Già mille anni fa si diceva che la fine sarebbe avvenuta nell’anno 1000 e poi decine di anni fa si diceva che la fine sarebbe avvenuta negli anni ’80, poi nei ’90, poi nel 2000, poi nel 2012…. e ancora siamo vivi!…” – Continua in calce al link segnalato

Guerra all’ultimo bit(e) – Scrive Michele Rallo: “Cambio della guardia alla Casa Bianca. Anche se il clima negli States sembra più quello di una guerra civile strisciante. Tanti gli episodi: non soltanto gli ultimi lampi di guerra del più immeritato Nobel per la Pace che la storia ricordi; ma anche il ridicolo boicottaggio canoro dell’insediamento di Trump, decretato dal mondo dello spettacolo statunitense, notamente impegnato a “sinistra”; ed anche, probabilmente, la multa miliardaria alla Fiat-Chrysler, giunta all’indomani della dichiarazione di Marchionne di sostanziale sostegno alle misure protezionistiche annunziate dal nuovo Presidente….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/20/hacker-contro-hacker-guerra-allultimo-bite-per-la-conquista-del-dominio-globale/

Commento di Paolo Sensini: “Si è chiuso (e speriamo senza strascichi sanguinolenti ndr) uno dei capitoli più neri della recente storia americana, che certo non è stata avara di occasioni funeste. Ma Obama si è rivelato di gran lunga il maggiore imbroglio politico degli ultimi anni, quello cioè che ha procurato i più gravi disastri nazionali e internazionali camuffandosi dietro l’immagine rassicurante di “uomo di pace”. Nessuna illusione per il nuovo presidente Trump, ma ben venga che sia finalmente caduto quell’insopportabile velo d’ipocrisia che ha accompagnato gli 8 lunghi anni del primo presidente nero d’America…”

Siria. Obama prima di lasciare avvelena i pozzi.. – Scrive Fulvio Grimaldi: “Lo sconfitto Obama e la sua banda avvelenano i pozzi prima di andarsene: mattanza obamiana a Deir Ez Zor. Sono ancora gli stessi che, manifestando e marciando contro le futuribili ipotetiche cattive azioni di Trump, tengono la testa sotto la sabbia di fronte all’ultimo massacro del regno di Obama che si sta verificando a Der Ez Zor, nell’est della Siria, dove una guarnigione di alcune migliaia di soldati siriani e centomila civili resistono da tre anni all’assedio dei terroristi. Terroristi Isis ora rinforzati dall’afflusso dei jihadisti in fuga da Mosul, reso possibile dalla collaborazione dei lanzichenecchi curdi al servizio degli Usa e dai bombardamenti Usa sulle difese di Deir Ez Zor e sul suo aeroporto…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/isis-e-proteste-anti-trump-stesso.html

Post scriptum: “Ragazzi che immane, che inaudito sconvolgimento di senso, di ragione, di verità! E non dateci dei trumpisti. Avremo modo, presto, di misurarci anche con The Donald, il suo parrucchiere, i suoi generali e banchieri, tutta la famigliola. Sappiamo bene che dalla Casa Bianca non è mai sceso nessuno Spirito Santo a ingravidarci…”

Osimo. A qualcuno piace Monsanto – Scrive Prof. Giuseppe Altieri: “Glifosate e Pesticidi mortali: ora la chiamano addirittura Agricoltura “Conservativa” o di “Precisione”. Si è tenuto a Osimo (Ancona) il 20 gennaio 2017 un ignobile convegno *, sponsorizzato Bayer-Monsanto con la Presenza di Regione Marche e Ministero Agricoltura i quali dovrebbero rispettare la Costituzione che tutela la Salute, l’Ambiente e la fertilità dei suoli per le generazioni future, regolando le attività economiche a scopo sociale… e non per il massacro della biodiversità e della salute ambientale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/01/regione-marche-osimo-qualcuno-piace.html

La scomparsa di Bruno Amoroso – Scrive Antonio Castronovi: “Alle 2.30 del 20 gennaio ci ha lasciati un caro amico e compagno, Bruno Amoroso. E’ morto a Copenaghen dove risiedeva e da dove ci ha sempre accompagnato con i suoi libri, i suoi articoli, le sue riflessioni, sempre fuori dalle convenzioni e dagli schemi dominanti. Un vero intellettuale non ortodosso che ti sorprendeva sempre con le sue affermazioni e le sue intuizioni critiche, mai scontate. Ti siamo grati per averci consentito di leggere la storia della tua vita con la tua ultima fatica letteraria, il tuo ultimo bellissimo libro autobiografico, ” L’Intruso”, a cui tenevi tanto. Caro Bruno. Ci mancherai a noi tutti “intrusi”. Che la terra ti sia lieve…”

Venezuela. Casini e piddini con i golpisti fascisti – Scrive Marinella Correggia: “Mentre papa Francesco si sta adoperando per favorire i negoziati fra governo e l’opposizione, alcuni esponenti del Parlamento italiano, al contrario, e dovrei citare in primis il senatore Casini, sfidano l’indipendenza e la sovranità del Venezuela per schierarsi con (o piuttosto, consegnarsi mani e piedi a) esponenti dell’opposizione venezuelana di matrice fascista e golpista…” – Segue bozza lettera da inviare ai senatori: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/20/salvare-il-venezuela-dal-golpe-fascista-lettera-alla-commissione-esteri-del-senato/

Ancona. No guerra No Nato – Scrive Comitato: “Invito al dibattito pubblico sul ruolo della Nato e della UE nella guerra in SIRIA, sugli sviluppi e la pace possibile. Sarà nostro ospite FULVIO SCAGLIONE giornalista di Famiglia Cristiana di ritorno da un recente viaggio in quel martoriato paese. L’iniziativa si svolge nella ex Sala del Consiglio Comunale Largo XXIV Maggio Ancona, il 27 gennaio 2017, alle ore 17,30. Info. nonatoancona@gmail.com”

Vaticano. Extraterresti ed angeli – Scrive Franco Trinca a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/vaticano-rivelazione-extraterrestre.html?showComment=1484940196829#c2566440089047124575 -: “Sotto il profilo d’individuare i veri “burattinai” del Potere, propongo la seguente sintesi: va bene individuare e denunciare il potere dei Gesuiti, ma bisogna chiedersi… CHI SONO IN REALTA’ I GESUITI?? Come e da chi furono fondati? Ricordo che il loro fondatore fu Ignazio da Lojola, noto “Ebreo Marrano”, falsamente convertito al cristianesimo… ed ecco che il cerchio si chiude: Gesuiti = Vaticano… ma = infiltrati ebrei che comandano entrambi ed in particolare il Vaticano tramite i Gesuiti!..” Continua in calce al link soprastante

Trump ha giurato, come 45° presidente degli Stati Uniti d’America, speriamo bene: https://www.facebook.com/Channel4News/videos/10154462960891939/ -

Ciao, Paolo/Saul
………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La mente, per gli esseri umani, è la radice del dolore e del piacere. Non vi è altro motivo per cui dovresti sperimentare dolore e piacere: è solo la mente che ti fa sperimentare queste cose. Essa è capace di farti soffrire mostrandoti una gioia nel dispiacere oppure una sofferenza dentro alla gioia; ecco perché non dovresti correre dietro alla fantasie della tua mente. Al contrario, dovresti utilizzare la mente per ritrovare il tuo vero Sé…” (Swami Muktananda)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Prostituzione “non olet”, Transevolution, ambiente acquatico, Liberland, Erdogan opta per la lira (turca), la ricerca spirituale di Nisargadatta Maharaj….

Il Giornaletto di Saul del 8 gennaio 2017 – Prostituzione “non olet”, Transevolution, ambiente acquatico, Liberland, Erdogan opta per la lira (turca), la ricerca spirituale di Nisargadatta Maharaj….

Care, cari, cosa non si fa per la pecunia, soprattutto quando “non olet” ma profuma di donna…. A turni alterni personaggi politici di destra, sinistra o centro rispolverano la proposta di riaprire le “case chiuse” per togliere il degrado del sesso consumato per strada, garantire l’igiene dei rapporti, evitare la piaga dello sfruttamento… ma sopratutto incrementare le entrate dello stato con nuove tasse sul sesso a pagamento. Ed appare strano che il vaticano che solitamente mette bocca su tutte le iniziative sociali  non si sia mai pronunciato sulla “regolamentazione della prostituzione”… Ma a pensarci bene strano non è  poiché sin dai tempi del papa re le  imposte sulle “puttane” contribuirono grandemente all’edificazione della chiesa…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/02/09/ecologia-sociale-la-prostituzione-nasce-con-il-matrimonio-la-soluzione-e-la-famiglia-allargata/

Post scriptum: “…gli ottimizzatori finanziari ed i politici considerano la prostituzione una voce del PIL, quindi per essi se la prostituzione esiste è meglio “regolamentarla”, ovvero “legalizzarla” per un suo miglioramento utilizzativo, esattamente e coerentemente come stanno cercando di fare per il consumo di droga, Ma questa è una visione “utilitaristica” che posso comprendere ma non condividere…”

Transevolution. Recensione – Scrive Daniel Estulin: “La razza umana è in via di estinzione? Se sì, allora in favore di cos’altro? Chi è il nostro nemico? Sullo sfondo, uno sviluppo tecnologico mozzafiato, la continua voglia di cambiare se stessi, di aggiornarsi e trasformarsi in qualcosa di meglio, di superiore, di più resistente e magari immortale. Forse l’unico nostro nemico è l’inaccettabile fragilità umana…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/la-razza-umana-e-in-via-di-estinzione.html

Integrazione: “Siamo, è veramente il caso di dirlo, alla soglia di svolte apocalittiche e il bivio che ci troviamo ad affrontare proprio in questi tempi stabilirà se vivremo il XXI secolo da uomini liberi in nazioni libere oppure se diventeremo un branco di schiavi asserviti, selezionati come bestie e privati della nostra umanità.”

Ambiente acquatico ed invasioni biologiche aliene – Scrive Arpat: “Non esiste al momento una conoscenza certa di quante e quali specie aliene siano presenti nelle acque della Toscana, anche se la presenza è certa. L’attività di censimento e identificazione di nuove specie aliene è delicata e complessa e i dati devono essere “validati” prima di essere resi ufficiali. Le strategie di contrasto alla diffusione devono essere tempestive e per questo è fondamentale la conoscenza derivante dal monitoraggio…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/01/biologia-degli-ambienti-acquatici-e.html

Non tutti i Trump vengono per nuocere – Scrive Teodoro Margarita a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/06/non-tutti-i-trump-vengono-per-nuocere-as-terrible-as-trump-is/ -: “Trump, scrivendo con le lettere giuste, sapremo quando lo vedremo all’opera ed in ogni caso, per gli Americani è un buon presidente chi risolve i problemi americani non certo quelli degli altri popoli. Che lo sia per qualcuno è ininfluente. Donald Trump ha la sua storia e la Storia lo giudicherà”

Florida. Un attentato tira l’altro – Scrive Vincenzo Vecchione Ordoñez: “L’aeroporto internazionale di Fort Lauderdale in FLORIDA, venerdí 06 gennaio 2017 è stato scenario di un sanguinoso attentato, alle 10,30 pm. circa ora italiana una sparatoria dentro il terminale internazionale lascia 5 morti ed 8 feriti. L’autore del crimine risponde al nome di Esteban Santiago militare reduce della guerra in IRAQ..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/07/terrorismo-indotto-un-attentato-tira-laltro-ora-e-la-volta-di-fort-lauderdale-in-florida/

Viterbo. Pro Orioles – Scrive Respirare: “L’associazione “Respirare” aderisce alla proposta che sia attivata la legge Bacchelli per il giornalista antimafia Riccardo Orioles, uno dei maestri autentici e profondi dell’impegno civile che mira alla liberazione di ogni essere umano e di quella fondamentale virtù che gli antichi chiamavano parresia. Info. info@coipiediperterra.org”

Liberland, il paese dell’utopia, resiste ed insiste – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Iniziamo con alcuni dati tecnici accennando anche alle origini. In primo luogo Liberland è uno stato o meglio “micronazione” autoproclamata, significa cioè che un gruppo di persone di sono insediate in loco, hanno delimitato i confini ed hanno reso pubblico al mondo (grazie alla rete) le loro intenzioni, senza alcun riconoscimento giuridico e diplomatico, almeno fino ad oggi, da parte di nessuno dei circa 200 stati che esistono al mondo e tantomeno dell’ONU….” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/01/liberland-il-paese-dellutopia.html

Erdogan e le sue giravolte – Scrive Marinella Correggia: “Fino all’altro ieri, quel criminale di Erdogan ha rovinato la Siria facendo passare di tutto di più e distinguendosi fra i cosiddetti “Amici della Siria” (in realtà i suoi carnefici). Adesso, il popolo turco paga, con gli attentati, ma questo qua fa una giravolta a lui conveniente e amici come prima. E’ proprio vero: la geopolitica è una storia di mostri di Frankenstein; i quali però a differenza del noto scienziato pazzo, non pagano mai…”

Erdogan torna alla lira (turca) – Scrive Piotr: “Erdogan ha chiesto ai singoli cittadini turchi e alle imprese turche di convertire le loro riserve di dollari in lire (turche). Diversi imprenditori e cittadini stanno dando seguito a questa richiesta. Cerco di ragionare su quale potrebbe essere il significato economico della richiesta di Erdogan. Una conversione massiccia di dollari in lire porterebbe a un apprezzamento della valuta turca su quella statunitense (cosa che sta già avvenendo) diminuendo il valore relativo dei debiti e dei beni importati denominati in dollari. Ciò senza dover mettere mano (al rialzo) ai tassi d’interesse turchi, cosa che Erdogan…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/07/erdogan-schifa-il-dollaro-usa-e-predilige-la-lira-turca-rivoluzione-monetaria-in-corso/

Commento di Marco Palombo: “Probabilmente già in questo mese di gennaio vedremo altri sviluppi importanti di questa crisi nei rapporti tra Turchia e USA Nato. Segnalo l’ incontro del 23 gennaio ad Astana tra governo siriano e opposizione, vedremo quale opposizione Turchia e Russia riusciranno a coinvolgere. Ad Aleppo il dialogo russo turco ha pero’ funzionato ed ha ottenuto un successo che ha cambiato in meglio lo scenario siriano, le reazioni a questo dialogo sono state violente, vedi assassinio ambasciatore russo ed altro…” – Continua in calce al link sopra segnalato

La ricerca spirituale laica di Nisargadatta Maharaj – Scrive Ramana Hridayam: “Al suo ritorno a Bombay, dopo un’assenza di parecchi mesi, Nisargadatta Maharaj (al tempo semplicemente Maruti Kampli) riprese in mano i suoi affari che erano quasi in fallimento. Potette conservare solo un negozietto di bidis (sigaretti indiani fatti con le foglie dell’omonimo albero). Il suo precedente interesse per gli affari era scomparso e si accontentò di gestire solo questa piccola botteguccia da cui poteva ricavare il minimo necessario per mantenere se stesso e la sua famiglia…” – Continua: 
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/la-ricerca-spirituale-laica-di.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Schiavitù e liberazione esistono sinché esistono i pensieri di schiavitù e liberazione. Queste giungono a una fine, quando sia fatta una ricerca sulla natura di colui che è schiavo o libero; e il sempre-presente e il sempre libero Sé è realizzato…” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Le parole di Hilarion Capucci, vampiri democratici, No guerra No Nato, il tempo lineare, il senso della solitudine, tasse per debiti…

Il Giornaletto di Saul del 3 gennaio 2017 – Le parole di Hilarion Capucci, vampiri democratici, No guerra No Nato, il tempo lineare, il senso della solitudine, tasse per debiti…

Care, cari, monsignor Hilarion Capucci è morto a Roma il 1 gennaio 2017, dunque in occasione della cinquantesima giornata mondiale della pace (istituita da Paolo VI e celebrata per la prima volta il 1 gennaio 1968). E’ morto, a 95 anni, pochi giorni dopo la fine della battaglia di Aleppo, sua città natale. La guerra in Siria era stata fonte di grande dolore per lui, da decenni rifugiato in Italia con status sempre incerto a causa delle sue note vicissitudini come vicario di Gerusalemme… (Marinella Correggia) – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/01/roma-hilarion-capucci-e-la-pace.html

Altro lutto. Andrea Bellini – Scrive Piotr: “Il giorno di Santo Stefano è morto Andrea Bellini, storico compagno del Sessantotto milanese. La sua “banda” costituì un nucleo fondamentale nei servizi d’ordine delle manifestazioni di quel periodo. Peccato però che il nome di Andrea sia principalmente associato a quello, appunto, della sua “banda”. In realtà – e mi sembra più rilevante – nel quadro di un movimento di figli di borghesi, Andrea e il fratello spiccavano come i pochi veri proletari. E proletario era il quartiere da dove provenivano e dove erano politicamente inseriti, il Casoretto. Un nome che era quasi mitico nella Milano sessantottarda.”

Democrazia che si nutre di sangue – Scrive Gianfredo Ruggiero: “I partiti “democratici” fanno riferimento alla Chiesa la quale per mille anni ha esercitato un potere a dir poco dispotico macchiandosi di crimini indicibili. Basti pensare alla santa inquisizione con il suo corollario di donne al rogo, torture e giudizio di Dio, alle crociate con il massacro di Gerusalemme e di come ha evangelizzato le Americhe al seguito dei conquistadores. Quanti dei responsabili dello sfacelo in cui si trova oggi l’Italia stanno pagando per la loro incapacità, interesse personale e bramosia di potere?” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/le-radici-della-finta-democrazia.html

L’augurio di un prete – Scriveva Don Luigi Ciotti: “Vi auguro di essere eretici. Eresia viene dal greco e vuol dire scelta. Eretico è la persona che sceglie e, in questo senso è colui che più della verità ama la ricerca della verità. E allora io ve lo auguro di cuore questo coraggio dell’eresia. Vi auguro l’eresia dei fatti prima che delle parole, l’eresia che sta nell’etica prima che nei discorsi.  Vi auguro l’eresia della coerenza, del coraggio, della gratuità, della responsabilità e dell’impegno. Oggi è eretico chi mette la propria libertà al servizio degli altri. Chi impegna la propria libertà per chi ancora libero non è. Eretico è chi non si accontenta dei saperi di seconda mano, chi studia, chi approfondisce, chi si mette in gioco in quello che fa. Eretico è chi si ribella al sonno delle coscienze, chi non si rassegna alle ingiustizie. Chi non pensa che la povertà sia una fatalità. Eretico è chi non cede alla tentazione del cinismo e dell’indifferenza. Eretico è chi ha il coraggio di avere più coraggio.”

No Guerra No NATO – Scrive Giuseppe Padovano: “No alla Guerra ma soprattutto no alla Nato (portatrice di guerre). Ricordiamo la prima guerra del Golfo come l’inizio alla giustificazione delle guerre successive; ricordiamo la notte del 16/17 gennaio con la richiesta della cacciata della Nato dall’Europa. Perché dopo 50 anni di sostanziale pace, dopo il crollo del muro di Berlino, dopo il dissolvimento del “nemico” Unione Sovietica e la scomparsa del “nemico” Patto di Varsavia, proprio da allora e grazie alla Nato sopravvissuta a se stessa l’Europa è stata coinvolta in guerre di disfacimento e di aggressione a tutela di interessi estranei ai popoli dell’Europa” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/02/no-guerra-no-nato-rinunciamo-alla-violenza-che-si-nutre-di-violenza-facciamola-digiunare/

Commento di Agnia Russo: “…Nel frattempo proseguiranno i piani eversivi globali di lobby, multinazionali, massoneria ed alta finanza…. fino a quando l’implosione popolare smaschererà un volto sempre meno nascosto ,ed è’ allora che la ferocia di questi psicopatici si mostrerà in tutto il suo essere sopprimendo rivolte e punendo ribelli . Parliamo di gente che rovina risparmiatori in nome delle banche Parliamo di gente che devasta il lavoro in nome dei potenti. Parliamo di gente che fomenta malattie allo scopo di business. Parliamo di gente che accondiscende ad invasioni e genocidi per il reperimento delle materie prime. Anzi, non parliamo di gente ma di demoni…” – Continua in calce al link segnalato

Istambul. L’inizio della fine Scrive Uberto Tommasi a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/01/istambul-1-gennaio-2017-festeggiare-il-nuovo-anno-cristiano-e-da-infedeli-ed-e-subito-strage/ -: “L’attentatore non è un islamico con tendenza a morire per autopunirsi, è agile e molto abile, un buon agente di un servizio segreto, che uccide 39 persone, e con freddezza si cambia e va via. Il tutto nel locale di un armeno, luogo famoso con tendenze laiche e con vittime in parte straniere, con ragazzine, calciatori attrici e guarda caso una delle vittime era una deputata dell’opposizione. No No qui non c’entrano i servizi segreti come nel caso dell’ambasciatore russo, qui c’entrano tutti i servizi segreti. Anzi il servizio segreto americano aveva già avvisato che in quel luogo ci sarebbe stato un attentato, forse un gentlemen agreement…”

Frascati. Befana – Scrive Mercato Contadino: “Una piccola sorpresa per il giorno della Befana, 6 gennaio 2017: il Mercato Contadino aprirà a Frascati (come ogni venerdì e martedì, in via Grotte Portella, 12 – nel piazzale del bar Dolce Amaro) anche in questo giorno speciale in cui i mastri panificatori offriranno in degustazione gratuita ‘le ciambelle della befana’ in segno di buon augurio per il nuovo anno appena iniziato! Il mercato rimarrà aperto dalle 8.30 alle 13.30.”

Agricoltura, uomo, ecosistema – Scrive Guido Bissanti: “L’agricoltura, i rari piani di sviluppo e quasi tutti i progetti e bandi europei parlano di mercato, produttività, concorrenzialità, ecc. senza comprendere che si stanno incrinando i due fattori principali del Pianeta, senza i quali nulla ha più senso: l’Uomo e l’Ecosistema. Ci corre l’obbligo di porre rimedio a tutto questo prima che tutto questo ponga rimedio alla specie umana e al nostro pianeta…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/12/ecosistema-tradito-dalla-tradizione.html

Sisma. Scosse continue – Forte scossa ieri notte in provincia di Perugia. Alle 4.36 la terra ha tremato ancora con una magnitudo di 4.1 e una profondità di 8 km. L’epicentro è stato individuato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra Spoleto e Trevi, a Campello sul Clitunno…”

Il tempo lineare, che piace alla Chiesa ed Potere – Scrive Ferdinando Renzetti: “L’impero romano alla fine del suo ciclo politico, sublimandolo, si è trasformato in potere spirituale che afferma il credo cristiano (esplicato a livello formale) uno dei credo più forti e duraturi della storia. I romani, nel ruolo di cultura dominante, hanno imposto allo sviluppo dell’umanità qualcosa di ancora più “grande” il concetto del tempo lineare unico, una linea crescente verso l’infinito, che ha un suo inizio: l’anno zero e non si sa dove andrà a finire. Quindi i romani dopo avere dato una impronta determinante all’urbanistica delle città impongono una nuova religione e un nuovo concetto del tempo, oscurando l’antico sistema ciclico del tempo circolare…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/02/il-computo-del-tempo-lineare-che-tanto-piace-alla-chiesa-ed-al-potere/

Emissione forme pensiero – Scrive Gilbert Diben: “…comunichiamo che il 22 Marzo 2017 verrà generata sulla nostra Madre terra una forte energia elettromagnetica (potrebbero avvenire eventi tellurici poco piacevoli) forse il 3 Aprile.. Invitiamo tutti gli amici che stanno attivando in positivo la focalizzazione su Michael’s Gate, a direzionare possibilmente la sera, cinque minuti prima della mezzanotte, le singole energie mentali affinche il pianeta cambi in positivo. Ricordate che tutti siamo dotati di cervelli radianti e mettendoli insieme per un unico fine diventiamo una potenza.”

Il significato della “solitudine” nella spiritualità laica – Scriveva Alberto Mengoni: “…Anche se parlare di solitudine, per la coscienza, non ha un vero e proprio significato, il concetto che essa richiama apre tuttavia lo spazio figurativo della mente proprio alla stessa situa­zione, poiché noi veniamo al mondo circondati di solitudine.  E da questa solitudine sviluppia­mo poi i primi approcci col multiforme…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/la-coscienza-e-sempre-sola-in-se-stessa.html

Dall’empirismo allo scientismo (e ritorno) – Scrive Rosa Solito a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/dallemipirismo-allo-scientismo-e.html?showComment=1483351278152#c764481489671217640 -: “La scoperta di Copernico è importante…..la scienza è bloccata perché deve sempre dimostrare secondo formule e teorie. Solo ora la scienza quantistica comincia a considerare il nesso tra il sistema circolatorio umano e il movimento delle galassie…. il corpo umano e l’universo. Diamo valore alle scoperte….”

Bastia Umbra. Yoga ed Energia – Scrive Yogaroma: “Il 21 e 22 gennaio 2017 ritiro di Yoga ed Energia nell’ affascinante Monastero Sant’Anna di Bastia Umbra, un luogo magnifico, carico di energie positive. Passeremo il tardo pomeriggio di sabato nella magica cornice del Borgo medievale di Assisi e concluderemo nella famosa Locanda sotto la “Volta Pinta”. Info. info@yogaroma.it”

Signoraggio e tasse per debiti. Repetita Iuvant – …non vi saranno “forze” politiche coraggiose abbastanza da sfidare il golem finanziario e bancario mondiale ormai consolidato. Prova ne siano anche le norme che dal 2014 sono entrate in vigore con il Patto di Stabilità – come scrive Loretta Napoleoni – tra queste c’è l’impegno del nostro paese a ridurre il rapporto tra debito pubblico e Pil al 60 per cento attraverso una maxi manovra finanziaria all’anno per i prossimi 20 anni. Dato che al momento questo rapporto supera il 132 per cento (equivalente a 2080 miliardi di euro circa) bisogna ridurlo di almeno 900 miliardi di euro, il che equivale a circa 45 miliardi l’anno per due decadi, in forma di diminuzione dei servizi, aumento di tasse e svendita di beni comuni. Tutto per soddisfare la cima della piramide del NWO… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/signoraggio-debito-pubblico-tasse.html

Mio commentino: “Cosa possiamo fare dunque nel “piccolo” per sfuggire minimamente alla catena e magari lanciare un messaggio di cambiamento? La mia soluzione è semplice: diventare vegetariani, ridurre od eliminare i consumi di prodotti industriali, ritirare i fondi dalle banche e operare economicamente in modi ed ambiti ecosolidali. Forse dovremmo anche ripensare il nostro stato sociale, restringere la delega allo Stato e cominciare ad attuare forme di autorganizzazione modello banca del tempo. Perché semplificando i bisogni, cercando l’essenziale e scartando il superfluo, avremo sempre meno bisogno di soldi e di tempo per soddisfarli… insomma sopravvivere in silenzio. Come dice I Ching: in tempi bui il nobile si ritira nella sua virtù, non accetta cariche pubbliche né emolumenti in modo da non confondersi con il malgoverno…”

Ciao e buona continuazione della sopravvivenza! Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La superstizione religiosa è incoraggiata con l’erezione, mediante il denaro del popolo, di chiese, con processioni, con i monumenti, le feste, con l’incenso che inebria e più di tutto col mantenimento del clero, la cui missione è l’abrutimento degli uomini, che esso mantiene in codesto stato con l’insegnamento, in solennità delle cerimonie e col suo intervento nella vita privata per la nascita, il matrimonio, la morte” (Leone Tolstoi)

Commenti disabilitati