Risultato della ricerca:

Coscienza intelligenza, arriva l’ariometro, in difesa degli animali, l’invenzione cristiana, le ragioni della Corea, masochismo e mutazione genetica, Marche: i furbetti del terremoto…

Il Giornaletto di Saul del 17 agosto 2017 – Coscienza intelligenza, arriva l’ariometro, in difesa degli animali, l’invenzione cristiana, le ragioni della Corea, masochismo e mutazione genetica, Marche: i furbetti del terremoto…

Care, cari, nella Coscienza Intelligenza ogni nostra azione è compiuta al fine del bene comune. Ciò avviene anche se all’osservatore esterno può apparire che ci sia una intenzionalità personale nell’azione del saggio laico. Ma tale “pensiero” (positivo o negativo) non influisce sull’onestà, sincerità e perseveranza nel praticare il bene comune, che è la caratteristica della “spiritualità laica”, che deve comprendere anche il lasciare agli altri la libertà di pensare a modo loro. Infatti non possiamo usare la laicità per continuamente controbattere su punti che a noi sembrano ledere tale principio. Insomma dovremmo essere laici persino nei confronti della laicità…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/permanere-nella-coscienza-intelligenza.html

Meditazione collettiva di guarigione – Scrive CIR: “Meditazione collettiva mondiale lunedì 21 agosto 2017, che dovrà iniziare alle ore 20.11 ora italiana. La faremo in tutto il mondo alla stessa ora, ciascuno secondo il proprio fuso orario. A noi è toccata un’ ora molto conveniente (in Giappone, ad es., tocca alle 4.11 del mattino…). Siete vivamente pregati tutti di diffondere quanto più possibile questa notizia, in modo da aumentare le probabilità di raggiungere la massa critica, corrispondente ad almeno 144.000 persone in tutto il mondo che fanno questa meditazione nello stesso istante. Se ciò avverrà, avremo un’ influenza concreta sugli eventi del nostro futuro prossimo, cosa che è nell’interesse di tutti noi. Info: cir.informa@gmail.com “

Fine della precarietà impositiva. Arriva “l’Ariometro” – Ricordo tanti anni fa, quando ero un giovane attore di belle speranze, il tema passatista di una delle prime commedie recitate in piazza dal sapore premonitore. Il titolo l’ho dimenticato ma l’argomento era quello della burocrazia e delle tasse che strozzano ogni iniziativa e costringono l’uomo ad elemosinare il suo pane. Un villico che voleva farsi un pollaio per sé e la famiglia, in un ipotetico medioevo, si recava dal ciambellano tributario per la necessaria autorizzazione ma la domanda veniva respinta per mancanza dei bolli. Ed il villico: “ma no, ma no i polli ci sono e anca le galline…”. Al che visto che il pollaio era già stato posto in atto il buon ciambellano comminava l’inevitabile multa al contadino per non aver ottemperato alle norme “impositive” del reame… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/tasse-fino-allultimo-respiro-con.html

Integrazione di Daniele Reale: “Stipendi ridicoli e case in affitto: ecco il futuro dei giovani italiani che si adattano a tutto. I lavori di oggi ti permettono di aprire un mutuo per acquistare l’auto dei tuoi sogni a rate, di andare tutti i pomeriggi al bar a bere l’aperitivo o di acquistare un capo firmato al mese, ma non ti permettono più di essere autosufficiente al 100%, di costruirti una vera e propria casa. Oggi i giovani italiani sembrano condannati all’affitto o, a chi va meglio, di vivere ancora a casa dei suoi genitori. Oggi le menti spietate del Dio Denaro hanno progettato svariati corsi di specializzazione, tant’è che anche per pulire i cessi oggi serve un diploma, un master, un attestato…” – Continua in calce al link sopra segnalato

In difesa di tutti gli animali – Scrive Anna Maria Campogrande: dobbiamo fare qualcosa, non solo per evitare l’uccisione sconsiderata degli animali selvatici ma per proteggere tutti gli animali dalla disumanità dell’uomo. Come accettare le batterie di galline imprigionate e incastrate in spazi angusti con il solo spazio per beccare e deporre le uova, il macello degli animali da carne con metodi privi di cura e di di umanità, l’abbandono degli animali di compagnia e tutta la serie di malvagità contro gli animali… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/rispettare-i-diritti-di-tutti-gli.html

Intervento integrativo di Marinella Correggia: “In un’estate calda e riarsa,  dissetare anche gli animali che non sono di nessuno è un gesto di primo soccorso alla portata di tutti. Su una finestra o un balcone di città come in un giardinetto pubblico, vicino a un orto di campagna come al limitare di un bosco: una ciotola, una bacinella, un piattino con l’acqua possono fare la differenza fra la vita e la morte per volatili di ogni taglia e animali di terra selvatici o abbandonati… – Continua in calce al link

Mia rispostina ad entrambe: “Grazie per l’intervento. Da molti anni (sono vegetariano dal 1973)… ho vissuto in prima persona la lotta contro la crudeltà gratuita soprattutto verso gli animali da macello, quelli degli allevamenti intensivi in particolare. Vorrei far sapere che il nostro Circolo Vegetariano VV.TT. sin dai primi anni ‘80 del secolo scorso si è battuto per l’equiparazione degli erbivori agli animali da compagnia, con una specifica petizione presentata anche alla Presidenza della Repubblica (purtroppo senza esito)”

Il cristianesimo è una “invenzione” di Saulo di Tarso – Scrive David Donnini: “Dobbiamo individuare il motivo fondamentale per cui sarebbe stata operata la revisione del messianismo tradizionale degli ebrei e la sua trasformazione in una teologia destinata a staccarsi dalla matrice giudaica o, addirittura, a porsi in conflitto con essa per i secoli successivi. La figura su cui ricade il massimo della responsabilità di questo processo è quella che la tradizione cristiana riconosce nella persona di San Paolo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/chi-e-saulo-di-tarso-linventore-del.html

Fari diventano hotel di lusso – Scrive Marco Palombo a integrazione del suo articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/fari-in-affitto-stracciato-per.html?showComment=1502873711087#c7798877474907663748 -: “Qualche mese fa c’era chi cercava a Roma un fondo di 100 mq a 1.500 euro il mese per una mensa, in quartieri anche periferici, e non l’ha trovato. 2.000 euro per fare un ristorante di lusso in una zona turistica fenomenale, per 17 anni e non per 12 come i contratti di locazione, 200 mq coperti e uno spazio esterno di 2.700 mq è…” – Continua in calce al link segnalato

La Corea del Nord ha tutte le ragioni – Scrive Davide Pellegrino: “Al contrario della massiccia propaganda denigratoria, presente su ogni quotidiano, la Corea del Nord, oltre ad aver firmato il trattato “no first use”, è favorevole alla denuclearizzazione della penisola a patto che gli USA si ritirino dalla Corea del Sud, smantellino le loro basi in loco e la smettano di fare massicce esercitazioni militari a ridosso del confine. Inoltre si è detta pronta a porre fine allo status di guerra in vigore dal 1953 in modo da usufruire delle possibilità di poter commerciare col mondo esterno…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/16/tutte-le-ragioni-della-corea-del-nord/

Siria. Sionisti fate attenzione… – Scrive Sputnik: “….”Se violasse la tregua, la Russia saprebbe come regolarsi”: un severo avvertimento è stato lanciato dal generale Aleksei Kozin, numero due del Centro di Comando delle forze russe nella Siria meridionale al governo israeliano, contro ogni “tentativo di violazione del cessate il fuoco nel Sud della Siria”. Evidentemente sanno che Sion prepara qualche colpo….”

Commento di A.C.: “… da quando Israele esiste, o meglio da quando inizia il progetto sionista, la guerra degli uni contro gli altri è il solo terreno sul quale Israele può esistere… La parola pace è incompatibile con il concetto stesso di «Stato ebraico di Israele»….”

Masochismo e mutazione genetica – Scrive Luleonin: “A volte ci si chiede come mai una parte della popolazione sia così tenacemente a favore dell’immigrazione da rasentare il masochismo. La risposta non può essere politica. Deve quindi includere la psicologia del profondo. Ricorrere in un certo senso alle categorie junghiane. E’ stato detto che il marxismo è una derivazione atea delle religioni di matrice cristiano/giudaica. Tutte unificate da una mentalità monoteista e una fede messianica in un’utopia che si realizzerà con una grande rivoluzione. Rivoluzione dettata dall’odio verso la realtà in favore di un mondo “migliore” generato dalla mente…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/invasione-masochismo-e-mutazione.html

Integrazione di Vittorio Feltri: “Adesso basta. È arrivato il momento di uscire dalla ipocrisia e di dire le cose che pensiamo davvero. Dei migranti non ce ne importa un fico secco. Vadano dove vogliono, ma la smettano di puntare all’Italia quale meta. Non ce ne frega nulla delle Ong né, tantomeno, dei loro scopi umanitari. Non crediamo alle fanfaluche dei piagnoni che sostengono la necessità di salvare in mare i migranti. I quali – è nostra convinzione – non scappano da zone di guerra e neppure di miseria, ma emigrano pagando prezzi salati agli scafisti per giungere qui e farsi mantenere da un Paese che si è costruito volontariamente la fama di grande sacrestia disposta a ricevere chiunque….” – Continua in calce al link soprastante

Integrazione di Vincenzo Zamboni: “Supponiamo, in via di ipotesi, che in una parte d’Italia sia scoppiata una guerra civile provocata da un qualche esercito di sovversivi armati, e forse sovvenzionati da potenze estere e finanzieri internazionali. Cosa fate ? A – combattete. B – fuggite rifugiandovi nella parte di Italia che non è coinvolta in quella guerra. C – cercate di varcare un confine per chiedere rifugio in un paese confinante, come Francia, Svizzera, Austria, Slovenia. D – spendete migliaia e migliaia di euro per andare a rifugiarvi in Giappone, o India, O Sri Lanka, O Malesia, aspettandovi che questi paesi siano pronti ed entusiasti di accogliervi a centinaia di migliaia. Quale che sia la vostra risposta, dopo averla data pensate ai centrafricani che sono arrivati a fiumi in Italia. Vi pare che tutto sia sensato, logico e normale ?”

Regione Marche. I furbetti del terremoto – Scrive Sara Di Giuseppe: “Di questi tempi magrissimi anche un sano lancio di monetine di craxiana memoria risulterebbe oneroso. Ma alla nostra frustrata psiche di cittadini oltraggiati – da una classe politica locale copia conforme di quella nazionale e da un ceto imprenditoriale degni l’uno dell’altra – gioverebbe bersagliare con tintinnante pioggia di centesimi i legislatori regionali che vararono la distribuzione a pioggia di 5.000 Euro ai circa 5.000 autonomi con partita IVA che anche per un sol giorno (!) il terremoto del 2016 abbia costretto ad interruzione di attività…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/regione-marche-ed-i-furbetti-del.html

Ecco, ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La democrazia e la rivoluzione
sono l’altra faccia
della dittatura e dei campi di concentramento
la libertà nasce solo dentro l’individuo
e gli uomini liberi vengono quasi sempre giustiziati
in qualunque regime nascano
perché la libertà nuoce a chi è prigioniero dei soldi”
(Paolo Mario Buttiglieri)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Pane a Ca’ Lamari, cicli storici e guerre di distruzione di massa, Longobardi a Treia, Assoconsumatori: istanza contro i vaccini, ONU: sostegno al Venezuela di Maduro, il bene ed il male nella teosofia…

Il Giornaletto di Saul del 5 agosto 2017 – Pane a Ca’ Lamari, cicli storici e guerre di distruzione di massa, Longobardi a Treia, Assoconsumatori: istanza contro i vaccini, ONU: sostegno al Venezuela di Maduro, il bene ed il male nella teosofia…

Care, cari, ciao, ciao, gulp, sono Pietro, volevo invitarvi sabato 5 agosto a Ca’ Lamari di Montecorone di Zocca, per la Giornata del Pane che facciamo nel pomeriggio per auto-produrcelo e per chi interessato portarselo a casa! Verso le 19.30 mangiamo insieme e verso le 21 Alessio proponeva un film intitolato “Altopiano”. Vi riporto una minima descrizione del contenuto: una ex fotografa di guerra e suo marito medico si ritrovano in una rivolta popolare quando i residenti in un villaggio delle Ande sfogano la propria infelicità per la contaminazione da mercurio di una miniera di uranio. E’ gradito un contributo libero consapevole, sono gradite anche produzioni proprie artistiche, alimentari, ed espressive. Grazie, gulp. Info. 340.2148222 – (Pietro Rossi, via sms)

Cicli storici – Da alcune anomalie registrate in due siti archeologici indiani, Harappa e Mohenjo-Daro e dall’ultima scoperta a Jodhpur, nonché dagli scritti di antiche opere letterarie, come il Mahabharata, sembrerebbe proprio che NEL LONTANO PASSATO SULLA TERRA CI FU UNA GUERRA NUCLEARE (o qualcosa di simile)” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/08/cicli-storici-dalla-civilta-alla.html

Nuove sanzioni contro la Russia e l’Iran – Commento di Marco Bracci: “La mia opinione è che le sanzioni alla Russia abbiano solo uno scopo: far sì che si aggreghi con la Cina e simili, al fine di far consolidare il blocco orientale, in modo da creare la contrapposizione con il blocco occidentale/NATO, in vista del prossimo scontro militare mondiale.”

Treia. Storia rivisitata – Chi erano i Longobardi? Si chiede Simonetta Borgiani in un suo articolo apparso su La Rucola di Macerata *, ebbene quello dei longobardi fu il primo regno italico, subito dopo la caduta dell’impero romano d’occidente. Anche a Treia ne abbiamo una testimonianza nella Torre Onglavina (che si fa risalire al X secolo). I longobardi sono stati quindi i nostri antichi progenitori d’origine nordica. Essi hanno governato per circa sette secoli i nostri territori lasciandoci il loro dna, le usanze ed il linguaggio. Questo popolo di origine germanica aveva occupato l’intera penisola, convivendo pacificamente con la popolazione romana (avevano due legislazioni una per i cittadini romani ed una per i longobardi) ed aveva lasciato che la città di Roma restasse sotto il controllo del papato. Ma i papi temevano che questo regno potesse limitare le loro mire di potere politico territoriale…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/08/04/treia-alcune-memorie-sui-longobardi/

Commento di Uberto Tommasi: “La chiesa complottò anche per far fuori Teodorico re dei goti, l’unico che con un editto eliminò la schiavitù, la stessa che la chiesa accettava…”

Armi “gentili” allo stato “ebraico” – Scrive Filippo Bianchetti: “…sulla cessione allo “stato ebraico” (autodefinizione) di 30 caccia M346 “da addestramento” prodotti a Varese il comitato “NO-M346 a Israele” fece alcune manifestazioni e convegni ed alcuni suoi membri presentarono una denuncia-esposto alla Procura di Varese, la cui proposta di archiviazione, con la nostra opposizione, ancora attende in quella sede. I primi due velivoli furono consegnati ad Israele 2-3 giorni DOPO l’inizio del massacro autodefinito “Margine Protettivo” da chi lo perpetrò, nel luglio-agosto 2014…”

Assoconsumatori. Istanza al governo italiano (o pseudo tale) contro l’obbligatorietà dei vaccini – Scrive Giorgio Vitali: “Con il decreto legge 27.5 2017 n. 73, approvato in via definitiva dal Parlamento il 18.7.17, si prevedono vaccinazioni obbligatorie per i minori di età compresa tra zero e sedici anni per dieci vaccini. Il rispetto dell’obbligo vaccinale costituisce requisito di accesso a nidi e scuole materne. Per le famiglie inadempienti si prevedono multe fino a 500 euro modulate secondo la gravità dell’infrazione. Con la presente istanza si intende rilevare la illegittimità di tale legge sulla base delle seguenti argomentazioni…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/04/assoconsumatori-istanza-al-governo-italiano-contro-lobbligatorieta-dei-vaccini/

Libia martirizzata – Scrive V.B.: “Intanto una buona notizia: qualcuno comincia a rinfacciare al grande manipolatore guerrafondaio Giorgio Napolitano la responsabilità della distruzione della Libia, da lui e dal PD fortemente voluta nel 2011, e l’innesco di questo caos in cui si trova l’area mediterranea. Ovviamente in sua difesa accorrono la solita Boldrini ed uno stuolo di finti “democratici”….”

Uruguay. Prima settimana di legalizzazione della cannabis – Scrive C.M.D.: “L’Uruguay, già alla prima settimana di legalizzazione, si trova ad affrontare una mancanza di cannabis a fronte di un’eccessiva richiesta da parte dei consumatori. È bastato un giorno a dar fondo alle scorte nei negozi autorizzati alla vendita. Secondo i quotidiani locali, i consumatori hanno preso d’assalto le quattro farmacie di Montevideo autorizzate a vendere cannabis, lasciandole con i magazzini vuoti…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/uruguay-cannabis-legale-grande-successo.html

Mio commentino: “Continuo ad essere contrario alla legalizzazione della canapa, che riduce la pianta ad una “sostanza da sballo”, mentre sono a favore della totale liberalizzazione della coltivazione e crescita spontanea della canapa bioregionale, dai molteplici usi…”

Nuove scoperte dal mare. Specie “aliene” colonizzano le nostre spiagge – Scrive Marco Lezzi: “L’attenta osservazione dei campioni prelevati da alcune stazioni di monitoraggio ha permesso di descrivere una nuova specie di polichete. La specie descritta appartiene alla famiglia Cirratulidae, anellidi caratterizzati da un corpo vermiforme ricoperto da tentacoli e branchie. Lo studio descrittivo è stato svolto sugli esemplari di quella che poi sarebbe stata riconosciuta come una nuova specie di polichete, di cui non ne esisteva alcun organismo con caratteristiche simili…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/specie-aliene-colonizzano-le-nostre.html

Treia. Note nella Quiete – Scrive Ufficio Cultura del Comune di Treia: ” Dal 9 agosto al 17 settembre 2017 sono in programma alcuni eventi “Note nella Quiete: Concerti a Villa Spada 2017″. Le serate previste per la rassegna musicale saranno l’occasione per godere di buona musica, dai generi più variegati, nella splendida e suggestiva location di Villa Spada a Treia. Info. ufficio.cultura@treia.sinp.net”

ONU. Sostegno al Venezuela democratico di Maduro – Scrive Il Mondo Cambia: “Nel Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU, riunito a Ginevra, 57 stati firmano una dichiarazione che manifesta il chiaro appoggio al Venezuela bolivariano e il rifiuto di qualsiasi forma di intervento straniero nella sue questioni interne. Dichiarazione congiunta di appoggio al Venezuela: Riconosciamo l’imperativo di tutti gli stati a rispettare la sovranità della Repubblica Bolivariana del Venezuela in conformità con i principi di non interferenza nelle questioni interne stabilite dalla Carta delle Nazioni Unite…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/onu-sostegno-al-venezuela-democratico.html

Commento di Marinella Correggia: “Dopo l’inqualificabile presa di posizione da parte del m5s, in merito alla situazione venezuelana (vedi: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10155299782790813&id=174457180812 e qui: http://www.beppegrillo.it/2017/08/venezuela_gentiloni_si_indigna_ma_fornisce_armi_a_maduro.html -) giunge almeno questa buona notizia. Il Venezuela è protetto dai molti paesi che ha aiutato e a favore dei quali ha votato sempre quando era molto scomodo, pensa alla Siria…”

Il bene ed il male nella Teosofia – Scrive Paola Botta Beltramo: “Il problema del Bene e del Male crea così tanta confusione perché il cervello finito dell’umanità non può comprendere l’Infinito. Per questo si ricorre ad una personificazione del Bene (Dio) e del Male (Diavolo). La Teosofia, che ha origini antichissime, afferma che tutte le religioni hanno una radice comune ma su queste ognuna ha costruito i propri dogmi e sono i dogmi che la ricerca teosofica vuole evidenziare perché sono proprio questi dogmi che hanno allontanato molta parte dell’umanità dal pensare all’unità della Vita e all’immortalità e ad alimentare i più nefasti fondamentalismi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/la-figura-di-satana-nel-mentale-umano.html

Ciao a tutti! Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Danza, Lalla, vestita solo d’aria.
Canta, Lalla, vestita di cielo. Guarda questo giorno luminoso!
Quali abiti potrebbero essere più belli o più sacri?
Solo per un momento i fiori appaiono su un albero spoglio, ora primaverile, solo per un momento, il vento soffia tra i rovi selvaggi.
Se dentro sé, tu non sei altro che me. Se dentro sé io son solo te.
Ciò che siamo insieme non morirà mai.
Il perché ed il come di questo? Che importa…
Tu sei il cielo e la terra, tu il giorno e l’aria notturna, tu le cose nate nell’essere. Anche queste offerte di fiori che qualcuno ha portato…”
(Lalleswari, la santa nuda)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Appello ai parlamentari italiani: “Non appoggiate l’opposizione golpista e terrorista in Venezuela!”

Il 25 ed il 26 luglio 2017 i golpisti dell’opposizione venezuelana saranno per l’ennesima volta ricevuti dai parlamentari italiani. I golpisti dell’opposizione venezuelana, nel loro tentativo di rovesciare il governo con un golpe, con azioni violente e terroristiche e con la menzogna sistematica – uno scenario già visto troppe volte anche negli ultimi anni -, ricevono appoggi e riconoscimenti internazionali.

Occorre agire prima che, con l’appoggio dell’Occidente, un altro paese sia rovinato.
Vi prego di mandare, con il vostro nome in fondo, la lettera seguente (modificatela pure), agli indirizzi delle Commissioni Esteri Camera e Senato che vi copio in fondo. Se qualcuno vuole può scrivere ai parlamentari italiani o divulgare l’appello ai propri amici.
Grazie amici! Marinella Correggia

OGGETTO: NON appoggiate l’opposizione golpista e terrorista in Venezuela!

APPELLO AI POLITICI ITALIANI ED EUROPEI SUL VENEZUELA
NON APPOGGIATE L’OPPOSIZIONE, VIOLENTA E GOLPISTA! NON RENDETEVI COMPLICI DELLA DISTRUZIONE DI UN ALTRO PAESE!

L’Unione Europea (sempre fedelmente al seguito degli Usa) appoggia la creazione di un governo parallelo da parte dell’opposizione venezuelana. L’Europa fa dunque la scelta di appoggiare un’opposizione oligarchica di ex golpisti e terroristi autori di crimini orrendi negli ultimi mesi. La storia non assolverà i politici italiani ed europei conniventi. Come possono i politici europei sostenere un’opposizione che compie crimini nazifascisti o ne è connivente, odia a morte chi ha un’idea politica diversa, un colore e una classe diversi? Che rifiuta il dialogo e tenta il terzo golpe?

Mai condannati dai leader dell’opposizione, gruppi di incappucciati uccidono e torturano, devastano beni pubblici, saccheggiano, lanciano molotov e oggetti contundenti. Hanno bruciato vive varie persone, proprio come fa il sedicente Stato islamico o come faceva l’Inquisizione. Per svegliare le coscienze dovrebbero bastare immagini come queste http://contropiano.org/news/internazionale-news/2017/07/19/volenterosi-carnefici-caracas-094102; e le testimonianze delle vittime o dei loro familiari: https://www.youtube.com/watch?v=pYatYSrYhto; e
http://www.laiguana.tv/articulos/63152-altamira-fuego-quemar-hilario-lopez.

Questi terroristi sono responsabili di gran parte dei morti nelle strade in questi100 giorni di proteste. Ecco la lista dei morti, con cause, luogo e data, inchieste e arresti: http://albaciudad.org/2017/07/lista-fallecidos-protestas-venezuela-abril-2017/

Come si può credere a (ir)responsabili leader antigovernativi che non condannano i terroristi? Come è possibile che essi siano accolti nei parlamenti occidentali? L’opposizione venezuelana si regge sul consenso dall’esterno. Che va negato!

Sulla situazione politica in Venezuela, ecco l’ottima spiegazione dell’inviato Maurice Lemoine: http://www.medelu.org/Au-Venezuela-la-fable-des.

I linciaggi, il terrorismo, persone arse vive, quasi 100 morti per il terzo tentativo di destituzione violenta del governo eletto e riconosciuto dalle Nazioni Unite (dopo 2002 e 2014): è qualcosa che ricorda gli scenari libici, ucraini, siriani. E’ questo che vogliamo per il Venezuela?

Già troppe volte le menzogne, le notizie non verificate, le omissioni hanno scatenato l’inferno. Cittadini e politici europei hanno l’obbligo di agire contro questa opposizione golpista e violenta. I politici italiani ed europei hanno una grossa responsabilità, nel bene o nel male a seconda delle scelte che faranno. Le menzogne portano guerra, la verità porta pace (se non arriva troppo tardi).
Prima o poi la storia chiederà conto.

Nome, città XXXX

INDIRIZZI AI QUALI INVIARE:

luigi.compagna@senato.it; ornella.bertorotta@senato.it; cristina.depietro@senato.it; emma.fattorini@senato.it; stefano.lucidi@senato.it; claudio.micheloni@senato.it; augusto.minzolini@senato.it; giorgio.napolitano@senato.it; vitorosario.petrocelli@senato.it; paolo.romani@senato.it; giancarlo.sangalli@senato.it; mario.tronti@senato.it; renato.schifani@senato.it; giacomo.stucchi@senato.it; giulio.tremonti@senato.it; francesco.verducci@senato.it; stefania.giannini@senato.it; luigi.zanda@senato.it; claudio.zin@senato.it; pierferdinando.casini@senato.it; paolo.corsini@senato.it; giuseppe.decristofaro@senato.it; francescomaria.amoruso@senato.it; antonio.razzi@senato.it; info@micheloni.ch; carlo.pegorer@senato.it; cicchitto_f@camera.it; alli_p@camera.it; archi_b@camera.it;bueno_r@camera.it; carfagna_m@camera.it; chaouki_k@camera.it; censore_b@camera.it; cimbro_e@camera.it; cirielli_e@camera.it; cassano_f@camera.it; delgrosso_d@camera.it; dibattista_a@camera.it; distaso_a@camera.it; distefano_manlio@camera.it; fava_g@camera.it; fedi_m@camera.it; garavini_l@camera.it; grande_m@camera.it; lamarca_f@camera.it; locatelli_p@camera.it; lomonte_c@camera.it; pinna_p@camera.it; nicoletti_m@camera.it; farina_g@camera.it; monaco_f@camera.it; nissoli_af@camera.it; palazzotto_e@camera.it; picchi_g@camera.it; pini_g@camera.it; tacconi_a@camera.it; porta_f@camera.it; quartapelle_l@camera.it; quintarelli_g@camera.it; manciulli_p@camera.it; rabino_m@camera.it; rigoni_a@camera.it; tidei_m@camera.it; romano_andrea@camera.it; scagliusi_e@camera.it; spadoni_m@camera.it; speranza_r@camera.it; zampa_s@camera.it; tidei_m@camera.it; valentini_v@camera.it,


“Hasta la victoria siempre. Patria o muerte”

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Roma. Visita di Awwad bin Saleh al-Awwad – Rivelazioni e contraddizioni di un ministro saudita

La tigre saudita dice alla tigre qatariota: «Sei carnivora». Si potrebbe riassumere così l’attuale crisi fra le petromonarchie del Golfo, contornate dai reciproci alleati. Lo si è ben visto a un recente incontro organizzato a Roma dallo Iai (Istituto affari internazionali) con il ministro dell’informazione dell’Arabia saudita Awwad bin Saleh al-Awwad. Affermazioni e risposte surreali, le sue.

Sul piano interno, dopo aver decantato le novità nel regno dei Saud – largo ai giovani e tanti progetti di diversificazione dell’economia con la Vision 2030 – al-Awwad mette in guardia: «Non accettiamo lezioni in materia di democrazia elettorale, visti i risultati dell’esportazione di questo modello in Iraq, con un milione di morti, e in Siria, 600mila. A un certo punto arriveremo a votare, ma il popolo va preparato; non vogliamo i terroristi al potere. Comunque la maggior parte della gente appoggia la famiglia reale». Anche in materia di status delle donne, «i cambiamenti sono in corso ma devono essere accettati dal popolo» (idem per la riduzione del numero di decapitazioni).

Come si sa, Riad ha appoggiato sia gruppi armati fanatici che hanno contribuito a smontare interi paesi, sia la diffusione della religione wahhabita in tre continenti. Ma al-Awwad ha detto: «Siamo impegnati ad aiutare tutti i paesi a essere più stabili, per noi è importante. Siamo totalmente contro ogni interferenza negli affari interni di altri paesi, molto pericolosa; è facile distruggere una nazione a suon di dollari». E poi «non vogliamo che qualche paese usi la religione come strumento per il potere, come fanno Qatar, e l’Iran, il quale si è avvantaggiato degli accordi sul nucleare ma non dà segni di cambiamento e vuole distruggere l’Arabia saudita»; sulla stessa linea le «gang che usano la religione per attaccare altri paesi, Hezbollah, gli Houti in Yemen, Hamas».

La crisi del Golfo con il Qatar è spiegata da al-Awwad in quest’ottica anti-ingerenze, anti-islam politico, anti-terroristica: «Enough is enough. Il Qatar vuole dominare il mondo sunnita e usa i Fratelli musulmani a questo scopo, anche contro l’Arabia saudita, dove ha finanziato movimenti di ribellione. Al Jazeera non critica mai Doha e dà voce alla propaganda terrorista, fa apologia di crimine. E il Qatar ospita terroristi». Invece i Saud, che se comprano tante armi «è per proteggerci da soli» (contro l’Iran che è a due passi), «sostengono governi laici, in Egitto, Tunisia, Libano. E sono impegnati per la pace ovunque». Eppure i sauditi avevano rivendicato, anche su media internazionali, il loro appoggio armato ai «ribelli», fin dalle prime fasi (qui un video: https://www.liveleak.com/view?i=abc_1357562508).

E chi accusa Riad di esportare il wahhabismo con petrodollari sonanti, in Occidente, Africa, Medioriente, Caucaso? Macché: «L’Arabia saudita è il luogo santo per i musulmani ma non siamo responsabili per quelli degli altri paesi. Quand’ero ambasciatore in Germania, su richiesta abbiamo chiuso anche scuole» (veramente dopo le denunce di sostegni finanziari a centri sospetti, e di contatti con jihadisti).

A proposito di pace e buone azioni, cosa dice il ministro della catastrofe yemenita provocata dalle bombe e dall’embargo guidato dai Saud?

Ma si è fatto tardi, e il ministro esce dimenticando di rispondere.

Marinella Correggia

Dati sul Ministro della Cultura e dell’Informazione
Dr. Awwad bin Saleh bin Abdullah Al-Awwad
Data di nascita: 11 aprile 1972
Studi: Diploma di laurea presso la Facoltà di Scienze Amministrative presso l’Università King Saud di Riyad nel 1992 e successivamente Master in Operazioni Bancarie presso l’Università di Boston nel 1996. Dottorato in Mercati Finanziari presso l’Università di Warwick in Gran Bretagna 2000.
Carriera: E’ stato Consulente per gli Affari Economici e Finanziari presso l’ufficio del Principe Ereditario, Vice Governatore dell’Autorità Generale per gli Investimenti e Capo del Centro di Concorrenza Nazionale che mira a sviluppare la procedura di investimenti. Il suo primo incarico governativo e’ stato presso l’Autorità Monetaria Saudita (SAMA), a capo degli studi finanziari e della vigilanza bancaria. Nominato Ministro della Cultura e dell’Informazione il 22 aprile 2017.

(Fonte: http://www.sibialiria.org/wordpress/?p=3352)

…………………………

Post Scriptum – Così si muore nelle case yemenite (grazie anche all’Italia)

Da due anni e mezzo i ricchi emirisceicchiresultani del Golfo (sola eccezione l’Oman) bombardano le capanne di terra degli yemeniti. Nemmeno l’Orco cattivo delle favole arrivava a tanto.

Il 18 luglio 2017, i caccia della coalizione a guida saudita hanno centrato il villaggio di Al Asheerah, vicino alla città di Mawa controllata dagli Houti. Sono morti 18 civili, fra i quali 10 bambini e due donne. Incredibile la loro sfortuna: tre mesi fa, in seguito ad altri attacchi aerei, erano fuggiti da un altro villaggio e si erano accampati in ripari costruiti alla bell’e meglio, proprio ad Al Asheerah. Il campo militare di Al Walid, dove si scontrano gli Houti e le forze pro-saudite, si trova a ben otto chilometri di distanza.

In Yemen queste stragi sono all’ordine del giorno. Come la fame. La sete. Il colera. Eppure l’Italia non ha problemi. Continua a vendere armi ai Saud, che guidano la coalizione di bombardieri. E il ministro degli esteri italiano Alfano incontra senza problemi il ministro degli esteri saudita Jubayr. Avranno parlato dei morti di Al Asheerah, tragedia accaduta solo due giorni prima del loro incontro?

Scommettiamo?

Marinella Correggia

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Canapa bioregionale libera, Saggezza dei nativi americani, Siria: cosa fatta capo ha, M5S: di Di Maio si muore, gli ebrei “non ebrei”, Macerata: l’orto che vorrei, il valore della persona…

Il Giornaletto di Saul del 1 luglio 2017 – Canapa bioregionale libera, Saggezza dei nativi americani, Siria: cosa fatta capo ha, M5S: di Di Maio si muore, gli ebrei “non ebrei”, Macerata: l’orto che vorrei, il valore della persona…

Care, cari, dopo il bollino su gioco d’azzardo, tabacco e liquori, previste nuove entrate per lo stato (che verranno spese in armi e prebende ai politici). Trattasi della proposta di legge per la legalizzazione della cannabis. Il testo è stato già depositato dall’Intergruppo parlamentare nel 2016 e se finora non è ancora stato votato è solo per ragioni di “convenienza”, insomma è stato messo in decantazione, in attesa del momento opportuno per approvarlo. Succederà sicuramente appena subentreranno necessità urgenti di far cassa… Infatti la “legalizzazione della cannabis” piace ai partiti “democratici” poiché legalizzare la canapa porterebbe enormi utili alle casse dello stato, e di conseguenza avvantaggerebbe i suoi amministratori… Così si apre un’altra frontiera delle tasse, dello sfruttamento popolare, e si passa alla vendita della canapa con il bollino di stato. Veramente non sarebbe la vera canapa, quella da sempre coltivata in Italia, ma una canapa “aggiustata”, da sballo… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/06/vignola-19-luglio-2017-la-canapa.html

Stalking depenalizzato – Scrive Virginia Della Sala: “Nuovo articolo del ddl penale – approvato con la fiducia a metà giugno con l’obiettivo dichiarato di una giustizia più certa e tempi più brevi – di fatto si depenalizza e indebolisce il reato di stalking. Il giudice potrà decidere che pagando una multa potrebbe esserci l’estinzione del reato in quei casi per cui la querela può essere ritirata. Con due problemi. Primo: potrà avvenire anche senza la remissione della querela da parte della vittima. Secondo: interesserà i casi più frequenti di stalking, dai pedinamenti alla persecuzione…”

Saggezza dei nativi americani – La rivista Inter-Tribal Times che tratta di storie delle popolazioni native di tutto il mondo, in special modo quelle nord-americane ha pubblicato più di 10 anni fa quello che viene considerato il codice etico dei nativi americani. E’ bellissimo e ci fa capire quanto sia facile vivere in gioia e armonia se solo lo volessimo. 1. Alzati con il sole per meditare. Medita da solo. Meditate spesso. Il Grande Spirito ascolterà, se si prega da soli. 2. Sii tollerante con quelli che si sono persi nel loro percorso. L’ignoranza, la presunzione, la rabbia, la gelosia e l’avidità germogliano da un’anima perduta. Prega affinché trovino una guida…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/29/saggezza-dei-nativi-americani-21-consigli-pratici-per-vivere-felici/

Emiliano. Il solito pesciarolo – Scrive M.S.: “Ma come non lo sapete? Emiliano ha fatto un accordo con Renzi per i seggi alle prossime elezioni. Renzi gli farà gestire in totale libertà le liste del Pd in Puglia. Gli ha chiesto solo di salvaguardare la Bellanova (viceministro allo Sviluppo)”

Siria. Cosa fatta capo ha… – Scrive Jure LT “Washington preannuncia “un nuovo attacco chimico” del governo di Damasco sui propri cittadini, senza badare al fatto che tutti i precedenti siano stati comprovatamente smentiti. Parigi annuncia la “linea rossa” pappagallando Trump. La trappola inventata, chiaramente falsa come la luce del sole, è preparata comunque, con spregio oramai palese delle opinioni pubbliche mondiali. Nemmeno il controllo stretto dei media viene preteso, la realtà dei fatti trapela oramai pure dai giornali e dalle testate governative. Non importa: leggano, capiscano pure. Non hanno oramai strumenti per opporsi: organizzazione, idee, volontà, partiti, sindacati. Noi abbiamo missili, flotte e bombardieri, e cosa fatta capo a….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/30/asse-atene-tel-aviv-catapulta-per-damasco-con-washington-lanciatore/

Commento di Piotr: “La “Lista Tsipras” era nata sull’onda di una protesta anti-Euro e anti austerity europea. Lasciamo perdere il voltafaccia clamoroso dello stesso Tsipras adesso perfezionatasi con la sua politica filoimperiale (Masaniello in confronto era di lineare coerenza) e vediamo invece i limiti di tutto il gran dibattito sull’Euro e la UE…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Marinella Correggia: “Siria, Tim Anderson: “Le accuse americane contro Assad sono solo propaganda” L’autore del libro ‘La sporca guerra contro la Siria’ demolisce le minacce americane alla Siria definendole “un normale teatro di propaganda” – Continua in calce al link soprastante

Berlusconi. “Qualcosa che so di lui” – Scrive Alessandro Mezzano: “Berlusconi si sta ripresentando agli italiani contando sulla loro scarsa memoria. Per chi ha pazienza e voglia di verità inoltriamo questo LUNGO, ma esaustivo curriculum giudiziario che fotografa chi è veramente il pregiudicato BERLUSCONI. Buona lettura… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/06/berlusconi-memento-mori.html

L’Egitto salva la Striscia di Gaza dal collasso – Scrive Miriam Garavaglia: “Il carburante importato dall’Egitto evita il totale collasso della Striscia di Gaza. Come riportato da Maan News : Un milione di litri di carburante fornito dall’Egitto, ultimo di diverse forniture mandate dalle autorità egiziane, sta per entrare sabato nella Striscia sotto assedio…”

M5S: di Di Maio si muore… – Scrive Lista No Nato: “Fugati i dubbi sul da che parte stanno i cinque stelluti. Come volevasi dimostrare si scopre che “IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ COLONIZZATO DAGLI USA.” – Finalmente alcune chiare (e desolanti) conferme sulla linea di politica estera del M5S. Di Maio: “Noi vogliamo restare nella NATO” – “Noi chiediamo di, giustamente, punire la Russia per quello che ha fatto in Ucraina”…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/m5s-di-di-maio-si-muore-alcune.html

Integrazione di Fabio Castellucci: “La degenerazione totale del M5S è EVIDENTE ED OVVIA a chiunque osservi da fuori senza paraocchi il movimento. Essendosi da tempo trasformato in “religione”… ovviamente i FEDELI INTEGRALISTI non possono (né vogliono!) vederne difetti ed incoerenze. La FEDE vive di DOGMI ETERNI ED ASSOLUTI, mica di fatti e riscontri quotidiani… Con un dogmatico NON si discute o ragiona…” – Continua in articolo contenuto al link soprastante

Sionismo e gli ebrei “non ebrei” – ….iniziamo con il cercare di capire come e quando è nato questo sionismo. Solitamente si ritiene che esso sia originato da un filone di pensiero, sorto all’interno della comunità ebraica, verso i primi anni del secolo scorso (od alla fine del precedente) ed abbia trovato una sua prima attuazione concreta nella fondazione di Israele. Questo fatto è stato comunque accompagnato da una forte crescita dell’influenza di un certo “ceto” ebraico nel campo economico e della finanza mondiale. Il nido in cui tale influenza ha potuto svilupparsi si trova negli USA, il cuore dell’America, ed in parte anche in Inghilterra. Fu proprio in seguito a questa forte influenza che l’Inghilterra acconsentì alla cessione della Palestina, al termine del secondo conflitto mondiale, affinché gli ebrei (vittime di persecuzioni e sterminio) potessero fondare (o rifondare) una loro “patria”…. – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/04/sionismo-cazari-ashkenaziti-e-gli-ebrei.html

Vaccinazioni. Azioni legali – Scrive CIR: “A tutti i genitori che avvertissero la necessità di avviare azioni legali contro il governo o il ministro o le istituzioni che stanno portando avanti il decreto-legge. Vi informiamo che un gruppo di genitori ha avuto modo di comunicare con avvocati i quali hanno rassicurato che un team nutrito di legali sta portando avanti una strategia delicata e segreta per contrastare il decreto legge. Trattandosi tuttavia di un decreto legge potenzialmente oggetto di ulteriori modifiche non ha alcun senso al momento agire legalmente fino alla sua conversione in legge. Info ulteriori: cir.informa@gmail.com”

Ci stanno invadendo – Scrive Michele Rallo: “Ormai dovrebbe esser chiaro anche ai buonisti più ingenui. E, per indorare la pillola, è tutto un fiorire di bugie e di luoghi comuni, volti non soltanto a convincerci che la cosa è inevitabile, ma che è addirittura positiva e utile per noi. In altre parole, vogliono che il popolo italiano sia cornuto e contento. Da qui, la selva di barzellette sul fatto che l’immigrazione sia una “risorsa”, che la diversità sia un “arricchimento”, che bisogni costruire “ponti” e non “muri” e…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/30/ci-stanno-invadendo-la-disillusione-buonista/

Auser Macerata ed Appignano. L’orto che vorrei – Scrive Antonio Marcucci: “L’Auser di Macerata, con il Patrocinio dei Comuni di Macerata e Appignano, ha promosso una bella iniziativa – concorso, aperta a tutti, che intende raccogliere spunti e riflessioni sul tema ”L’Orto che Vorrei” con l’obiettivo di far incontrare giovani e meno giovani…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/06/lorto-che-vorrei-auser-per-gli-orti.html

Reportistica ambientale – Scrive Arpat: “I cittadini europei hanno il diritto di conoscere la qualità dell’ambiente in cui vivono e di sapere se e quanto le azioni dell’UE stiano o meno migliorando la qualità dell’aria e dell’acqua, la gestione dei rifiuti o la protezione della natura. Per raggiungere questo obiettivo, le informazioni devono però essere disponibili e accessibili a livello locale. Su questo fronte la Commissione europea ha adottato nel mese di giugno 2017 un Piano d’azione che mira a garantire che l’informazione ambientale sia: di alta qualità, più facile da ottenere, più ampiamente utilizzata. Info. comunicazione@arpat.toscana.it”

Sulla percezione e sull’anima – Scrive Giuseppe Moscatello: “L’anima, riduttivamente ed erroneamente chiamata psiche (termine che indica invece un ente materiale quale porzione del cervello), legge le informazioni dei sensi corporei nel piano celebrale di simmetria del telencefalo e rappresenta nel teatro della mente l’universo fenomenico. Siccome i pensieri, e la stessa mente sembrano avere sede in un luogo fisico identificato con la testa, si è generato l’illusione che l’occhio interiore, o terzo occhio (l’anima insomma), risieda nel corpo, in realtà questa permea il corpo, i pensieri, i sogni, le allucinazioni, ecc, si inscenano nella mente immateriale ma vengono percepiti come generati nella testa solo per via del corpo eterico..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/sulla-percezione-e-sullanima-un.html

Palermo. Orlando il buonista, riconfermato – Scrive Leonida Laconico: “Orlando riconfermato sindaco di Palermo,ormai una città diversa, per meriti…veramente incredibili. Evidentemente i palermitani, avendo per l’ennesima volta votato lo stesso personaggio  vuol dire che apprezzano Orlando, dal cuore d’oro, che approva l’Immigrazione infinita ed incontrollata parlando con enfasi solo di commoventi salvataggi senza accennare alle tragedie cittadine  frequenti…”

Il valore della “persona” nell’ecologia profonda – Scrive Subramanyam: “Caro Paolo D’Arpini, mi ha fatto piacere leggere in un tuo articolo un riferimento preciso al valore della persona “in quanto depositaria della prima scintilla di Coscienza dalla quale tutto deriva”. Evidentemente nell’ambito dell’“ecologia profonda” ci sono varie posizioni al riguardo. Per esempio, alcuni esponenti dell’Associazione Eco-filosofica di Treviso sostengono che il concetto di persona conduce inevitabilmente all’antropocentrismo e che quindi deve essere combattuto…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/ecologia-profonda-il-valore-della.html

Ciao, Saul/Paolo

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ti faranno amare l’oppressore e ti faranno odiare l’oppresso” (Malcom X)

Commenti disabilitati