Risultato della ricerca:

Il vero federalismo è bioregionale, il “Dio” dei vegetariani, la rivoluzione che ci aspetta, i grandi parassiti dell’umanità…

Il Giornaletto di Saul del 9 gennaio 2020 – Il vero federalismo è bioregionale, il “Dio” dei vegetariani, la rivoluzione che ci aspetta, i grandi parassiti dell’umanità…

Care, cari, la costituzione degli Enti Regionali in Italia è stato uno dei mali della politica nostrana, tesa a spartirsi la torta amministrativa. Ha fatto comodo ai partiti che si sono creati delle piccole repubbliche all’interno dello stato contemporaneamente permettendo agli amministratori locali di mungere alle prebende pubbliche e gestire le ricchezze del popolo e del territorio a fini personalistici. Prova ne sia -ad esempio- il gonfiamento paradossale della spesa sanitaria, con norme interne, attuazioni e finalità differenziate, con l’impossibilità di trasferimento da una Regione all’altra come si trattasse di stati esteri e con la suddivisione delle cariche e degli enti fra i soliti congiunti politici, senza nessun reale beneficio per la salute pubblica. Ma non voglio parlare di questo… per ora!… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/01/rete-bioregionale-italiana-il-vero.html

No all’aumento della violenza – Scrive Olivier Turquet: “Il Comitato della Marcia per la Pace e la Nonviolenza esprime preoccupazione e sdegno per l’escalation militare che sta infiammando il Medio Oriente e invita le parti a interrompere ogni azione militare. Chiediamo anche al governo italiano di intraprendere un’azione decisa e indipendente per far cessare le ostilità ed assicurare in tutte le forme che l’Italia non sia coinvolta nelle operazioni militari in modo diretto o indiretto…”

Anche i vegetariani hanno un “Dio”… ? – Scrive Franco Libero Manco: “Che cosa c’entra Dio con noi vegetariani/animalisti? A qualcuno può sembrare strano dissertare sull’idea di Dio e soprattutto a quale scopo? Pare che molti di coloro che amano gli animali si siano col tempo allontanati dalla religione, specialmente cattolica, ritenuta responsabile della visione antropocentrica che relega gli animali a mero oggetto ad uso e consumo dell’uomo. Ognuno ha una sua visione delle cose…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/01/08/anche-i-vegetariani-hanno-un-dio/

Tuscia. Fettuccine caserecce – Scrive Giusy Colmo: “Fettuccine come le faceva le nonna e la merenda di una volta semplice e sana senza le merendine confezionate. Sono i temi al centro dei prossimi incontri Nonni e Nipoti del progetto Famiglia al centro promosso da Auser Viterbo che si terranno a Vetralla e Capranica nei mesi di gennaio e febbraio 2020. Appuntamento con le fettuccine il 9 gennaio a Vetralla presso il circolo La Botte, il 16 gennaio a Capranica presso il Circolo polivalente; per la merenda il 6 febbraio a Vetralla e il 20 a Capranica. Info: famigliaalcentro.vt.it

2020. La rivoluzione che ci aspetta – Scrive CARC: “Il 2020 è sotto il segno della rivoluzione socialista non perché la rivoluzione scoppia, ma perché i comunisti la costruiscono passo dopo passo e fase dopo fase. Pertanto chi si definisce comunista e ha la falce e il martello nel cuore, deve impegnarsi senza riserve per…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/01/08/2020-la-rivoluzione-socialista-che-ci-aspetta/

Nota: Chiamiamo i lavoratori autonomi, i piccoli commercianti, le partite IVA a costituire organizzazioni popolari di zona (comune, provincia) e a legarsi saldamente alle organizzazioni operaie e popolari per impedire ogni tentativo di contrapposizione e di guerra fra poveri che esponenti, partiti e movimenti della classe dominante, a ogni livello, alimentano e promuovono…

Usurai. Ecco i grandi parassiti dell’umanità… – Scrive Marco Giacinto Pellifroni: “I tam tam dei media, in tutti questi anni sono riusciti a convincere le masse che il bilancio di uno Stato è equivalente a quello di una famiglia. Mentre c’è una differenza sostanziale, e cioè che le famiglie prima devono accumulare dei soldi per poi spenderli; mentre gli Stati prima producono i soldi e poi li immettono nel circuito economico, costituendo la spesa pubblica. Quindi, una famiglia può spendere soldi risparmiati dal proprio reddito lavorativo o, se li spende prima di averli guadagnati, sulla base di un prestito si indebita e deve poi lavorare per ripagarlo…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2017/12/i-debiti-irredimibili-ed-i-grandi.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sii egoista ma non troppo. Desidera non solo il tuo bene. Sii felice e rendi felice. Non c’è gioia più alta” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il senso del luogo e gli agricoltori custodi, raccolta di rifiuti e befana degli animali a Spilamberto, Libia: inizia l’occupazione di Erdogan, Medio Oriente: retroscena di un grande misfatto, finestra aperta spazio-temporale…

Il Giornaletto di Saul del 7 gennaio 2020 – Il senso del luogo e gli agricoltori custodi, raccolta di rifiuti e befana degli animali a Spilamberto, Libia: inizia l’occupazione di Erdogan, Medio Oriente: retroscena di un grande misfatto, finestra aperta spazio-temporale…

Care, cari, il soffio del cielo. Il senso del luogo. L’incantesimo della parola. La Rete degli Agricoltori Custodi. La Rete Bioregionale Italiana. L’immagine di una treccia d’aglio, in una dimensione estetica unica, riassume il lavoro che ho svolto in questi anni: l’aglio con i suoi numerosi bulbilli simboleggia l’insieme delle esperienze che ogni singola unità porta al suo interno; gli agli legati assieme da un esile filaccio rappresentano la creazione del nuovo linguaggio che si è cercato di costituire attraverso la comunicazione tra le singole unità che in qualche modo sono state coinvolte nel progetto: agricoltori custodi, ricercatori, salvatori di semi, scuole, associazioni culturali e laboratori di ricerca… (Ferdinando e Alessio Renzetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/01/bioregionalismo-attuativo-la-rete-degli.html

Il significato di “Epifania” – Scrive Martina Trotta: Epifania: dal greco, nel significato di «apparizione, manifestazione rigeneratrice». Il termine è stato introdotto negli studi letterari dallo scrittore irlandese James Joyce. Egli, quand’era ancora studente, cominciò a comporre dei testi cui diede il nome di “epifanie”, che allora considerava come dei piccoli componimenti in prosa in sé conclusi….”

Spilaberto. Befana degli Animali. Resoconto – Scrive Caterina Regazzi: “Il 6 gennaio 2020 abbiamo compiuto il rito della Befana degli animali portando pane secco e altri avanzi delle festività da spargere lungo il percorso Natura del Panaro a Spilamberto. Eravamo pochi come al solito ma ben motivati. Si sono uniti a noi due nuovi amici (Cristiano e Anna) che erano attrezzati oltre che di cibarie per i selvatici, anche di pinze e sacchetto per raccogliete i rifiuti e ne hanno fatto una bella sporta…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/01/6-gennaio-2020-befana-degli-animali.html

Commento di Cristiano Zaccari, uno dei partecipanti: “Uno dei buoni propositi per il 2020 è quello di fare almeno una passeggiata alla settimana nella natura e con l’occasione raccogliere un po’ di rifiuti…”

Libia. Inizia l’occupazione di Erdogan – Scrive Umberto De Giovannangeli: “…con la risoluzione del 2 gennaio, Erdogan è uscito allo scoperto, dichiarando apertamente la sua volontà d’intervenire militarmente in Libia. Intanto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha messo in guardia la Turchia dall’invio di truppe in Libia: “Qualsiasi sostegno straniero alle parti in guerra” nel Paese, ha affermato, “non farà che aggravare il conflitto e complicare gli sforzi per una soluzione pacifica”. Guterres ha sottolineato in un comunicato che “le continue violazioni dell’embargo sulle armi imposto dal Consiglio di sicurezza non fanno che peggiorare le cose” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/01/06/erdogan-inizia-loccupazione-della-libia-le-opposte-fazioni-si-schierano-sul-campo/

Dichiarazione statunitense: “Non lasceremo l’Iraq. Dopo che il parlamento iracheno ha votato per espellere tutte le truppe straniere dalla nazione dopo l’omicidio del comandante iraniano Qasem Soleimani, Donald Trump ha dichiarato che gli USA forse si ritireranno solo dopo che Baghdad avrà pagato le spese in miliardi dollari per la base militare americana di Balad.”

Mio commentino: “Non avevo dubbi che gli USA non volessero lasciare l’Iraq, ormai stanno lì come “truppe d’occupazione permanente”. Dopo tutti i danni e le distruzioni che hanno fatto nel paese “vogliono essere anche pagati”. Ma chi glielo aveva chiesto di costruire le basi aeree? Credo che la legge del taglione, tanto cara ai loro alleati e mandanti di sion, prima o poi li ripagherà a dovere…”

Medio Oriente. Retroscena di un grande misfatto: “Nessuna persona che abbia un minimo di onestà ed avvedutezza può oggi continuare a credere che la guerra di Siria sia nata per volontà del popolo siriano di disfarsi del regime di Assad. La stragrande maggioranza degli oppositori armati provengono dall’Europa, dall’Arabia Saudita, dal Qatar, dal Marocco, dalla Tunisia, dall’Egitto, dalla Turchia, dalla Cecenia, dalla Cina, dall’Afganistan, ecc. Una coalizione internazionale a guida americana è stata costituita in Siria dove ha posto le sue basi. Quali dunque le vere cause della guerra?” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/01/medio-oriente-cause-e-retroscena-di-un.html?showComment=1578301462563#c570000534351193431

Commento di Francesco Santoianni: “Amnesty International peggio di Salvini? Si direbbe di si a leggere il tweet di Ricardo Noury, portavoce italiano di Amnesty International: “Soleimani era un assassino: basti pensare al suo ruolo nella guerra di Siria, nell’assedio di Aleppo e non solo. Nondimeno la sua è stata un’esecuzione extragiudiziale: un atto illegale per il diritto internazionale, che non tiene conto delle simpatie o delle antipatie personali.” Chissà cosa avrebbe detto se a morire in un attentato terroristico fosse stato, poniamo, il capo della CIA o del Mossad?…” – Continua in calce al link soprastante

USA. Democratici e repubblicani uniti per la guerra – Scrive UNAC: “Donald Trump is just the latest U.S. president to lay waste to the nations of the Middle East, a region whose problems can all be laid at Washington’s door. Democrats in Congress have made a great show of their impeachment but not before giving Trump everything he wanted. They agreed to remove language from the National Defense Authorization Act that would have required him to seek congressional approval before taking action against Iran. They gave him more than $700 billion in defense spending – more than ever before – and refused to end the Authorization for Use of Military Force which is the pretext for continued occupations in the region…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/01/06/united-national-anti-war-coalition-statement-on-iran-and-iraq/

Solidarietà contro la censura FB – Scrive Zambon Verlag: “Voglio esprimere tutta la mia solidarietà ai compagni del Comitato contro la Guerra Milano, la cui pagina (insieme a quelle dei suoi amministratori e come è già successo in passato anche a Marx21 e “Con l’Ucraina antifascista”) è stata oscurata dall’ormai abituale intervento censorio di Facebook nei confronti di chi diffonde contenuti antimperialisti e sostiene la lotta dei popoli per la loro liberazione…”

Finestra aperta spazio-temporale… – Scrive Antonella Pedicelli: “Caro Paolo, per “chiudere” l’anno in bellezza, ho pensato di raccogliere alcune tue “citazioni” da me conservate nel corso di questi anni in cui abbiamo mantenuto un solido e vivace scambio epistolare! La ricchezza di ogni giorno si manifesta anche in tutti quei pensieri e parole che siamo in grado di offrire a tutti coloro con i quali condividiamo il momento presente, quell’attimo tangibile sussurrato dalla dimensione umana, tra Cielo e Terra! Auguri a te e a tutti i lettori del Giornaletto di Saul…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/12/antologia-per-un-nuovo-anno.html

Ciao, Paolo/Saul

………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ci si “vende a Satana” non solo perché si fanno cose manifestamente cattive o, addirittura, criminose. Ci si “vende a Satana” anche quando ci accontentiamo di condurre una vita piatta, troppo comoda, mediocre, superficiale, pigra, indolente. Laddove lo Spirito ci invita e stimola a vivere in maniera attiva, ad osare, a rischiare, a scalare le cime e a scendere nelle profondità.” (Giovanni Lamagna)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

“La Terra racconta”, Bergoglio marrano, la coscienza nel credere e nello sperimentare…

Il Giornaletto di Saul del 27 dicembre 2019 – “La Terra racconta”, Bergoglio marrano, la coscienza nel credere e nello sperimentare…

Care, cari, “La Terra racconta” è un manuale, a cura della Rete Bioregionale Italiana, che vuole far conoscere il bioregionalismo e fornire le basi per la realizzazione di mappe locali, strumento utile per farci ritornare ad essere seri e consapevoli abitanti della terra. E’ dedicato agli adulti e ai bambini, agli insegnanti delle scuole che potranno trarne spunto per una attività interdisciplinare, agli ecologisti e ai tecnici delle aree protette ed infine a tutti coloro che vivono amore per la Madre terra… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/04/bioregionalismo-la-terra-racconta.html

Brexit. Avanti tutta – Scrive V.M.: “I fattori che hanno determinato il trionfo di Boris Johnson alle recenti elezioni inglesi sono state la sua coerenza e la sua determinazione nel voler attuare la Brexit…”

Bergoglio il marrano – Dopo le proteste dell’entità sionista per il voto ONU che condanna l’occupazione del suolo palestinese con nuovi insediamenti  israeliani si riscopre che persino l’ex papa Ratzinger era dello stesso parere dell’ONU, il che pone nuovi dubbi sulle ragioni delle sue dimissioni e sostituzione con il papa Bergoglio , prono al volere dei fratelli maggiori e propenso all’accorpamento delle tre pseudo religioni di origine semita. Ecco un vecchio articolo che conferma quanto sopra detto: http://paolodarpini.blogspot.com/2016/12/occupazione-del-territorio-palestinese.html

Pochi fondi per l’istruzione, il ministro si dimette – Scrive Sputnik: “Il ministro dell’Istruzione del governo Conte Bis, Lorenzo Fioramonti, si è dimesso dall’incarico in aperto dissenso con la decisione del Governo di destinare pochi fondi all’istruzione e alla ricerca nella manovra economica 2020 approvata pochi giorni fa, tra le polemiche feroci dell’opposizione. Probabilmente Fioramonti lascerà anche il M5s ma non si dimetterà da parlamentare, potrebbe invece confluire nel gruppo misto…”

Psicostoria. L’invenzione del cristianesimo – Dopo la scoperta dei rotoli di Qumran è risultato evidente che gli insegnamenti e le cronache in essi contenuti anticipavano di fatto tutti gli insegnamenti cristiani. Solo che quei rotoli erano di molto antecedenti all’ipotetica nascita di Cristo. Dopo la distruzione di Gerusalemme ad opera di Tito si intensificò la diaspora ebraica (iniziata da tempo immemorabile essendo gli ebrei già presenti in moltissimi luoghi nel mondo). Fra i vari gruppi o sette ebraiche quella degli Esseni era la più spiritualmente qualificata e la meno radicata alle tradizioni rabbiniche. Da qui la bella pensata di Saulo di Tarso, un ebreo cittadino romano il quale, evidentemente al corrente della filosofia essena, aveva capito una cosa… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/26/psicostoria-religiosa-il-cristianesimo-e-una-invenzione-di-paolo-di-tarso/

Revisionismo storico su Anna Frank – Scrive Sociale: “Basilea, Svizzera, Anne Frank Fonds (Fondo Anne Frank), che controlla i diritti d’autore del Diario di Anna Frank, ha ammesso che il libro è stato in effetti almeno coautore di Otto Frank, il padre di Anne, dopo la guerra. L’ammissione dimostra che il libro, che è ancora fortemente promosso come un “memoriale dell’olocausto”, è in realtà in gran parte una fabbricazione del dopoguerra che conteneva parti del diario della giovane Anne con aggiunte estese aggiunte da suo padre…”

La coscienza nel credere e nello sperimentare – il modo di pensare duale è lo stesso sia per il religioso che per l’ateo materialista, i quali credono in causa-effetto, nella volontà di Dio o nella fortuità del caso. E’ un percorso puramente speculativo, basato comunque sul credere, sul ritenersi piccoli elementi separati di un qualcosa che magari pian piano la scienza (o la religione) corroborerà. Ma sappiamo che l’orizzonte è sempre più avanti, mai raggiungibile, insomma siamo persi nel nulla… Nel vuoto… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/12/la-coscienza-nel-credere-e-nello.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Che vantaggio c’è a discutere se il mondo sia reale o irreale, senziente o insenziente, piacevole o spiacevole? Estinguere l’ego, trascendere il mondo, realizzare il Sé – questo è lo stato caro a tutti e libero dal senso di unità e dualità…” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Salvare il suolo, Felicia Bartolotta Impastato, camminare bioregionale, lettera aperta a Fratel Zanotelli…

Il Giornaletto di Saul del 18 dicembre 2019 – Salvare il suolo, Felicia Bartolotta Impastato, camminare bioregionale, lettera aperta a Fratel Zanotelli…

Care, cari, il 2020 sarà un anno cruciale per la definizione delle politiche ambientali dell’UE. Il Green Deal for Europe necessiterà di essere precisato e dettagliato. Specie dopo il fallimento della COP25 a Madrid. Come Forum Sip dobbiamo preparaci a poter agire rapidamente… (Mario) – Continua con elenco parlamentari europei (eletti in Italia): https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/rete-gse-salvare-il-suolo-ditalia-e.html

Promozioni eccellenti – Scrive M.A.: “Il Sole 24 Ore ci informa che Bernardo Mattarella è il nuovo ad della Banca del Mezzogiorno – Un classico, il nipote del nostro ‘amato’ Presidente della Repubblica in un ‘ganglio’ vitale dell’economia italiana: le minoranze organizzate sanno perfettamente come piazzare le loro pedine. Fatevene tutti una ragione, l’Italia, come Stato, è soltanto un’espressione concettuale nel panorama delle nazioni. Ma non siamo soli, non temete, abbiamo una… buona compagnia al seguito. Un’ultima cosa: sappiate che, ma ormai è abbastanza evidente, questi ‘particolari’ individui sono pagati profumatamente per produrre povertà e miseria…”

Il camminare bioregionale non è una gara – Scrive Italo Carrarini: “Con la Top Ten dei 10 Cammini più belli recentemente promossa da “Cammini d’Italia”, in molti abbiamo avuto la sensazione di assistere all’ennesima banalizzazione consumistica del Camminare. A titolo del tutto personale ritengo che non esistano Cammini più o meno belli, poiché camminare è un viaggio sensoriale, un atto intimo…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/a-che-serve-e-chi-giova-la-top-ten-dei.html

Ferrovia dei Due Mari. Assemblea soci – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Desidero ricordarvi che il 22 dicembre 2019 un treno storico partirà da Roma tiburtina con arrivo a Viterbo Porta Fiorentina a cura dell’associazione Terra Tua alla quale abbiamo dato assicurazioni di partecipazione. Vorrei inoltre comunicarvi che ci sarà una assemblea aperta per il giorno 30 dicembre 2019 alle ore 18,00, presso il Motel Rio Vicano a Ronciglione. Al termine ci sposteremo presso altro locale per cenare assieme e scambiare opinioni e proposte. Info: raimondo.chiricozzi@gmail.com”

In memoria di Felicia Bartolotta Impastato – Scrive Alessio Di Florio: “… “E’ morta Felicia Impastato”, una sera apro distrattamente la posta elettronica e salto dalla sedia. Comincio a cercare su vari siti web (allora non c’erano face book e i social di oggi) e trovo la conferma. Ed era avvenuto addirittura due giorni prima (il 7 dicembre 2004)… Secondo un proverbio indiano tutto ciò che non viene donato va perduto…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/17/in-ricordo-di-felicia-bartolotta-impastato-e-l%e2%80%99antimafia-sociale/

Sardine di lotta, sardine di governo – Scrive Mauro Gemma: “In Italia gli occhi dei media di regime sono tutti puntati sul movimento delle “sardine” (fino a procurarci l’indigestione), che ha tra le sue file leader che, di fronte a frotte di giornalisti, non nascondono la loro predilezione anche per un movimento, come quello di Pizzarotti, associato nelle scorse elezioni europee agli ordo-liberisti di + Europa, e che, in un “programma” infarcito di pensierini simili a quelli che possiamo leggere nelle cartine contenute nei cioccolatini di una famosa marca, appunto sul liberismo, che sta annientando il futuro di un’intera generazione di loro coetanei, non hanno assolutamente niente da dire, conservando un vergognoso silenzio (assecondato, dai più noti e screditati esponenti dell’establishment)…”

Lettera aperta a Fratel Zanotelli – Scrive Fulvio Grimaldi: “Caro Alex Zanotelli, ti saluto in quanto frate missionario, frate giornalista, frate che fa gli appelli e, visto l’approvazione che hai concesso al nuovo movimento ittico, frate Sardina. Ti scrivo in questo periodo del Santo Natale o, se mi permetti, del santo ritorno della luce dopo il solstizio, festeggiato dai nostri avi pagani, in cui tutti dovremmo essere, oltre che più consumatori, anche più buoni e più disponibili verso il prossimo. Mi permetto di sottoporti alcune narrazioni alternative a quelle di cui ti dici con evangelica sicurezza convinto…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/lettera-aperta-fratel-zanotelli.html

Yemen. L’Arabia saudita uccide ancora – Scrive Marinella Correggia: “Yemen, fino a quando la “comunità internazionale” (a guida USA-sion) riconoscerà come legittimo presidente una marionetta dei sauditi, perpetuando un’aggressione che sta uccidendo di guerra, fame, sete, malattie un’intera popolazione?…”

Il Ritorno della Luce – il significato esoterico del Solstizio è anche quello della vittoria del reale che smaschera il fittizio, cioè quel che è vero, la crescita luminosa, diviene evidente mostrando così la finzione dell’apparire. Questo cambiamento nella visione spirituale viene evidenziato anche attraverso diversi eventi religiosi che sono celebrati in tutto l’emisfero nord, il più sentito per noi italiani è il Natale, in cui si ricorda la nascita di Gesù, ma sono molti i saggi che sono fatti nascere nello stesso periodo, questo perché la simbologia del ritorno della luce è troppo significativa per lasciarsi sfuggire l’occasione di marcare la supremazia di questo o quel saggio, o profeta o incarnazione divina. Tale simbologia, in forma astratta o laica, ha un collegamento anche nel calendario cinese e nel Libro dei Mutamenti… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/12/solstice-book-of-changes-and-return-il.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Lo stato che chiamiamo realizzazione è semplicemente essere se stessi, non conoscere o diventare qualcosa. Colui che si è realizzato non può descrivere quello stato. Può solo esserlo…” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Economia circolare per legge, salviamo il paesaggio, Treia: il destino della fierucola bioregionale, Lilli crocerossina, origine del natale “cristiano”, la mia opinione sulla canapa…

Il Giornaletto di Saul del 14 dicembre 2019 – Economia circolare per legge, salviamo il paesaggio, Treia: il destino della fierucola bioregionale, Lilli crocerossina, origine del natale “cristiano”, la mia opinione sulla canapa…

Care, cari, l’Italia ha recepito il pacchetto U.E. sull’economia circolare. Il termine per il recepimento delle direttive è il 5 luglio 2020. Tra le novità nuovi obbiettivi per la raccolta ed il riciclo dei rifiuti urbani ed imballaggi, un ampliamento dei rifiuti domestici da recuperare, limiti al conferimento in discarica, responsabilità estesa dei produttori, interventi per ridurre gli sprechi alimentari ed il marine litter… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/economia-circolare-per-legge.html

Gran Bretagna. Laburisti sconfitti – Scrive Mauro Gemma: “Significativa la sconfitta del Labour filo UE. I britannici (che al referendum avevano votato per il Brexit, compresi moltissimi lavoratori laburisti), sono evidentemente rimasti sconcertati dall’ambiguità del Labour e hanno, purtroppo, preferito votare per il mostro conservatore diretto dall’attuale premier Boris Johnson, che sull’uscita dall’Unione Europea ha giocato tutte le sue carte…”

Salviamo il paesaggio – Scrive Alessandro Mortarino: “In molti ci hanno chiesto come mai il Forum nazionale Salviamo il Paesaggio (al quale aderiscono anche il Circolo VV.TT. e la Rete Bioregionale Italiana ndr) quest’anno non abbia promosso iniziative per celebrare la Giornata mondiale per il suolo, del 5 dicembre. A tutti abbiamo risposto con ferma cortesia che quest’anno proprio non ci pareva il caso…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/13/salviamo-il-paesaggio-il-suolo-si-salva-tutto-lanno-non-solo-il-5-dicembre/

Cantori stonati – Scrive Luigi Caroli: “Ciao Paolo, nell’isola di Pasqua ci furono sicuramente coloro che continuarono a sostenere che gli alberi si potevano tagliare senza problemi. Sarebbero sicuramente ricresciuti. Non è stato così. Erano anche loro an nebbia ti? PS: le elucubrazioni sui difetti del MES sono perfettamente inutili. Contiamo poco. Quasi niente e ciò avviene ormai da lunga pezza…”

Mio commentino: “Caro Luigi, ci sarebbe parecchio da aggiungere e commentare  ma non voglio far polemiche inutili… lasciamo che il mondo vada dove deve andare!”

Treia. Il destino della Fierucola bioregionale… – Scrive Ferdinando Renzetti: “…ho letto il commento dispiaciuto di Caterina sulla Fierucola bioregionale di Treia, strano che un posto così bello come il vecchio mercato coperto, in quella bella piazza, non attragga neanche i frikkettoni dei paraggi, ci sarebbe da parlarne più diffusamente. Posso dire che già la Festa dei Precursori, di fine aprile, è poco frequentata dai treiesi… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/12/treia-passata-la-festa-gabbatu-lu-santu.html

Marche. Documento unione contadina USI CIT – Scrive Seminasogni: “Ciao sono Marco, vi sottopongo il caso segnalato dall’Unione Contadina delle Marche sulla vicenda che sta coinvolgendo 140 famiglie di lavoratori di una ditta di Porto Sant’Elpidio, di fatto licenziati per aver rivendicato condizioni dignitose di lavoro. Se qualcuna/o volesse maggiori informazioni o a partecipare ai prossimi incontri può contattarmi senza problemi. Info: 3387687874 – manimarco82@gmail.com”

Lilli nel ruolo di crocerossina… – Scrive Maria Bignami: “Una cara amica mi ha raccontato questa sua esperienza, e desidero condividerla. Negli anni 1942-43 Lilli lavorava a Milano in zona Porta Vigentina e Porta Romana, in quel periodo gestiva un negozio di parrucchiera. Poco distante era stato ristrutturato uno stabile in economia, ma decoroso. Questo veniva utilizzato come infermeria, per accogliere e curare i feriti in guerra. Nella pausa pranzo, Lilli…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/lilli-nel-ruolo-di-crocerossina.html

Montecorone. Incontro con Enrico Manicardi – Domenica 15 dicembre 2019, ore 15.30, incontro a Ca’ Lamari di Montecorone di Zocca con Enrico Manicardi, autore di “Liberi dalla Civiltà” (http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/liberi-dalla-civilta-di-enrico.html). Durante l’incontro verranno proposte soluzioni ecologiste. Seguirà dibattito con i presenti. Info: 059.989639”

Ascoli Piceno. Libraria – Scrive Anna Casini: “Ho il piacere di invitarVi alla presentazione del volume “Aborigeni Mezzadri” – storie di economia circolare, che si terrà Venerdì 20/12/2019 alle ore 18.00 ad Ascoli Piceno presso la Bottega del Terzo Settore in corso Trento e Trieste 18. Info: anna.casini@regione.marche.it”

Origine del natale “cristiano” – Scrive Filippo Mariani: “Siamo ormai vicini alla festività di Natale, fervono i preparativi per la vigilia, cene, pranzi luculliani ci aspettano e poi brindisi e regali, ecc. ecc. E per i cattolici anche funzioni religiose. Ma aldilà dell’attesa del Natale quanti di voi si sono mai chiesti l’origine di questa festa, chi è stato ad inventarla e quando è comparsa per la prima volta? In questo breve servizio cercheremo di dare qualche risposta, di sfatare luoghi comuni e sconfessare fake news storiche, il tutto -come sempre- in nome della verità…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/12/solstizio-invernale-lavvento-del.html

Canapa “leggera”, approvata alla Camera: “Un emendamento notturno dell’ 11 dicembre 2019  alla manovra economica 2020 approva la legalizzazione della Cannabis light, esulta il deputato del M5s Luca Merola, promotore dell’iniziativa. Emendamento alla prova del Senato. (https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/la-camera-approva-la-legalizzazione.html)
Lo scorso mercoledì notte, forse per sfinimento, Luca Merola, deputato del M5s, riesce a far passare il suo emendamento per far legalizzare la commercializzazione della cannabis con contenuto di Thc al di sotto dello 0,5%….”

La mia opinione sulla canapa – Sia la “cannabis indica” che la “canapa sativa” fra di loro si fecondano e si mescolano. Un po’ come succede nell’accoppiamento fra un nero ed una donna bianca. Possono prolificare  e ciò dimostra che sono della stessa specie. Esiste la selezione naturale e la selezione artificiale ma se la natura è lasciata a se stessa alla fine la canapa si adatta semplicemente al clima ed alla latitudine. Infatti la canapa coltivata in Italia per centinaia o migliaia di anni era una pianta completamente adattata al clima ed alla latitudine dell’Italia… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/03/canapa-o-cannabis-le-piante-si-adattano.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Quasi mai realizziamo che possiamo tagliare via qualunque cosa dalla nostra vita, in qualunque momento, in un istante!” (Carlos Castaneda)

……………..

“Ritengo che la Verità sia una terra senza sentieri e che non si possa raggiungere attraverso nessuna via, nessuna religione, nessuna scuola. Questo è il mio punto di vista, e vi aderisco totalmente e incondizionatamente. Poiché la Verità è illimitata, incondizionata, irraggiungibile attraverso qualunque via, non può venire organizzata, e nessuna organizzazione può essere creata per condurre o costringere gli altri lungo un particolare sentiero” (Jiddu Krishnamurti)

Commenti disabilitati