Risultato della ricerca:

“Essere Terra” di Lorenzo Merlo, Lazio: petizione per l’acqua pubblica, obiettivo: rifiuti zero, Bergoglio un astuto politicante, chiesa cattolica: salvare il salvabile…

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2019 – “Essere Terra” di Lorenzo Merlo, Lazio petizione per l’acqua pubblica, obiettivo: rifiuti zero, Bergoglio un astuto politicante, chiesa cattolica: salvare il salvabile…

Care, cari, Lorenzo Merlo è una guida alpina, giornalista e scrittore milanese. Egli partecipa da diversi anni ai lavori della Rete Bioregionale Italiana, di cui condivide le finalità, e collabora con diverse testate d’informazione culturale alternativa. Mi piace segnalare un recente suo lavoro editoriale, frutto di un’esperienza di viaggio assolutamente unica ed irripetibile. Mi riferisco al suo nuovo libro “ESSERE TERRA, viaggio verso l’Afghanistan”… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/11/essere-terra-di-lorenzo-merlo-recensione.html

Sud America destabilizzato. Bolivia, Venezuela, Brasile, etc. – Scrive Gennaro Carotenuto: “Come funziona la “character assassination” dei leader della sinistra latinoamericana. Strategia in tre mosse: prima se ne mina la credibilità. Quindi si insinua il dubbio della corruzione. Infine si trasformano in dittatori…”

Obiettivo: “Rifiuti zero” – Tempo addietro, in periodo elettorale, avevo fatto circolare una serie di richieste ai candidati,  proposte e progetti che vertevano sulla qualità della vita cittadina. In particolare  vorrei qui ricordare l’ipotesi in prospettiva di andare verso l’opzione “rifiuti 0″, relativamente alle gestione,  raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Le indicazioni consigliate prevedevano…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2017/06/treia-obiettivo-rifiuti-zero-si-puo-fare.html

Torino. Progetto “Suoni per la Pace. Note per la Giustizia” – Scrive CIVG: “19 Novembre 2019 ore 20.30, Circolo Anatra Zoppa – V. Courmayeur 5 – Torino. Serata musicale di Solidarietà per i Bambini siriani – Ingresso libero – Info: info@civg.it”

Lazio. Petizione per l’acqua pubblica – Scrive Raimondo Chiricozzi: “I comitati per l’acqua pubblica hanno presentato una proposta di suddivisione del territorio ancora non considerata. La legge regionale n. 5/2014 può e deve essere applicata, nel rispetto di tutte e tutti coloro che l’hanno sostenuta e dei milioni di cittadini che hanno votato il referendum del 2011.Si applichino le leggi nel rispetto dei cittadini. – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/11/lazio-no-alla-gestione-privata.html

Appello – Scrive Stefano Panzarasa: “Un appello urgente per contrastare le minacce al Monumento Naturale della Palude di Torre Flavia (Lazio) e al Popolo degli uccelli migratori. https://www.facebook.com/stefano.panzarasa.3/posts/2495929463777449?notif_id=1573471288082684&notif_t=feedback_reaction_generic – Grazie di cuore”

… ma il papa Bergoglio è un pastore di anime od un astuto politicante ? – Scrive Andrea Stefano Marini Balestra: “…nella quotidiana attuale disputa tra i seguaci del cattolicesimo vi sono ipotesi di divisione proprio per l’atteggiamento, quantomeno “singolare” di Papa Francesco. L’intraprendenza episcopale di Papa Francesco, che pare miri più che ad affermare la parola del Cristo quella di porsi come personaggio pubblico in grado supplire le mancanze degli enti internazionalmente preposti, dando là e qua giudizi di natura politica internazionale (mai dimenticando quella italiana), in aggiunta alla condivisione di scelte politiche e religiose di una parte del mondo, lascia basiti…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/12/ma-il-bergoglio-e-un-pontefice-cattolico-od-uno-scaltro-politicante/

Francia sofferente – Scrive Adriano Colafrancesco: “Drammatica situazione delle tensioni sociali in Francia, dello studente di Lione, suicida come Jan Palach, il quale si è dato fuoco dopo aver lasciato scritte queste parole: “Oggi commetto l’irreparabile. Scelgo l’edificio universitario non a caso: ho preso di mira un luogo politico, il ministero della ricerca e dell’università e per l’estensione il governo”…”

Chiesa cattolica: salvare il salvabile – “…a dire il vero, a parte le intromissioni del papa Bergoglio , ritengo che alcune modifiche riguardanti la gestione della Chiesa, sia per ragioni di sincretismo che per un semplice riconoscimento di umanità, siano necessarie. A questo proposito segnalo una mia analisi sul cattolicesimo e sulla possibilità di conservazione della sua Chiesa… – Continua con testo bilingue:
https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/11/catholic-church-save-what-can-be-saved.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Lo Zen è una sorta di educazione al contrario, una specie di procedimento per disimparare. Ti insegna come abbandonare tutto ciò che hai imparato, come diventare di nuovo ignorante, come diventare di nuovo un bambino, come iniziare a esistere di nuovo senza l’aiuto della mente, come essere presente senza la mente.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Commissione Segre, USA: out of Syria, Olbiate Olona: presidio anti NATO, ONU: migrazione di rimpiazzamento, il sinodo sulla sinodalità, chi può definirsi bioregionalista?…

Il Giornaletto di Saul del 9 novembre 2019 – Commissione Segre, USA: out of Syria, Olbiate Olona: presidio anti NATO, ONU: migrazione di rimpiazzamento, il sinodo sulla sinodalità, chi può definirsi bioregionalista?…

Care, cari, forse in pochissimi sanno cosa sia la cosiddetta “Commissione Segre” di cui si parla in questi giorni. É una commissione parlamentare, istituita su proposta dalla senatrice a vita Liliana Segre, “per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza”. Semplificando, é stato detto che sia una commissione “contro l’antisemitismo”, sottintendendo che i contrari ad una siffatta commissione siano, se non proprio favorevoli all’antisemitismo, quasi. É stato anche detto che la commissione era nata come un atto di solidarietá nei confronti della senatrice Segre, oggetto – in quanto ebrea – di squallidi insulti e minacce da parte dei soliti cuor-di-leone che si trincerano dietro l’anonimato della rete… (Michele Rallo) – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/11/commissione-segre-dietro-le-quinte.html?showComment=1573201912758#c8014909095319199875

La Bastiglia del pensiero unico – Scrive Adriano Colafrancesco: “Concentrati, chiudi gli occhi e pensa intensamente alle trasmissioni della Gruber, della Palombelli, della Berlinguer, della Annunziata, di Floris, Formigli, pensa a Giorgino, Mentana, pensa alle cronache dall’America della Botteri… pensa a tutte queste cose e poi dimmi se non convieni anche tu sul fatto che “abbiamo bisogno di una nuova lingua perché la lingua che ascoltiamo, il linguaggio in cui siamo immersi è un linguaggio asfissiante, è un linguaggio morto…” e poi c’è questo livello politico, c’è questa distrazione di massa. Lo capisci adesso che bisogna espugnare la Bastiglia del pensiero unico…?”

Olbiate Olona. Presidio anti NATO – Scrive Contro la Guerra: “USA e NATO si autodefiniscono “poliziotti del mondo” ma i loro interventi armati comportano bombardamenti, morti e feriti (90% civili), saccheggio e devastazione dei territori, inquinamento e contaminazione radioattiva, aumento dei flussi migratori, campi profughi, militarizzazione delle frontiere, maggiore sfruttamento e impoverimento dei lavoratori. Il “Forum Contro la Guerra” indice per Domenica 10 Novembre 2019, dalle ore 15, un presidio davanti alla base NATO di Solbiate Olona…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/08/presidio-contro-la-guerra-davanti-alla-base-nato-di-solbiate-olona-il-10-novembre-2019/

Firenze. L’agricoltura che fa bene al clima – Scrive Nicholas Bawtree: “Vandana Shiva, presidente di Navdanya International, torna a Firenze per partecipare all’incontro sul tema “L’agricoltura che fa bene al clima” e presentare il suo ultimo libro “Agroecologia e crisi climatica” (Terra Nuova Edizioni). L’appuntamento è alla Biblioteca delle Oblate in via dell’Oriuolo 24, a Firenze, alle ore 20.30…”

UNAC Statement on the Situation in Syria: U.S. Out! – The United National Antiwar Coalition stands in solidarity with the long-suffering people of Syria. We oppose all foreign occupation of Syrian territory. Syria belongs to the Syrians… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/08/unac-statement-on-the-situation-in-syria-u-s-out/

Nazionalizzare l’ILVA – Scrive Rete Ambientalista: “PeaceLink, USB e AltraLiguria: nazionalizzazione per riconvertire la produzione ed eliminare all’origine l’inevitabile riproduzione di inquinamento cancerogeno che colpisce lavoratori e abitanti.”

Appello anti 5G – Scrive Arma: “L’ultima follia dell’ingordigia industriale (e politica) è la realizzazione del 5G. Non vogliono seguire, ancora una volta, le indicazioni estremamente negative fornite dalla maggior parte degli scienziati. Se volete aderire all’appello internazionale ‘Stop al 5G’ scrivete a: armandoguidoni@gmail.com”

ONU. Migrazione di rimpiazzamento – Scrive Fulvio Grimaldi: “Ecco cosa dice un rapporto ufficiale emanato dall’ONU, e di cui si raccomanda l’adozione-implementazione da parte degli Stati, si intitola “Migrazione di sostituzione, è la soluzione per popolazioni declinanti e invecchianti?” E risponde: “La migrazione di rimpiazzamento (Replacement Migration) che a un paese occorrerebbe per prevenire il declino e l’invecchiamento che risultino da bassa fertilità e alta mortalità…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/11/replacement-migration-ce-lo-chiede-lonu.html

Rivoluzione d’ottobre – Scrive V.B.: “Il 7 novembre (anniversario di quella che è per noi la Rivoluzione di Ottobre per motivi di differenza di calendario) è stato celebrato – in un certo senso – anche a Mosca con una grande parata militare. E’ stata in realtà ricordata la grande parata voluta da Stalin il 7 novembre del 1941, nell’anniversario della Rivoluzione, con l’esercito nazista già giunto a pochi kilometri dal centro di Mosca. Le truppe poi furono spedite direttamente al fronte, ed all’inizio di Dicembre contrattaccarono respingendo la Wermacht 200 kilometri indietro. Fu l’inizio del crollo del Nazismo…”

Jorge Maria Bergoglio ed il sinodo sulla sinodalità – Scrive Giuseppe Bracchi: “Bergoglio ha preannunciato per un futuro più o meno prossimo un Sinodo sulla sinodalità. Sembra un gioco di parole, ma quando si muove Bergoglio c’è da tremare. Un tal Sinodo, infatti, fa subito pensare che sul termine sinodalità ci sia poca chiarezza e, dunque, un sinodo sulla sinodalità avrebbe come punto di partenza un fondamento assai debole, passibile di qualsiasi stravolgimento e rivolgimento…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/11/jorge-maria-bergoglio-lancia-il-sinodo.html

Plastic Tax – Scrive Luisiana Gaita a commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/11/plastic-tax-utile-solo-rimpinguare-le.html?showComment=1573214361857#c2132529345793974378 -: “Si riaccendono i riflettori su limiti e inganni dell’industria del riciclo che si presenta come “green“. In Italia viene avviato al riciclo il 51% della plastica che i cittadini raccolgono. La raccolta dei Comuni è scorretta. Non tutte le plastiche sono riciclabili.  Obbiettivi:  aumentare l’efficienza della filiera del riciclo e soprattutto ridurre il consumo di plastica….”

Quando si è bioregionalisti? – Secondo definizioni “ufficiali” il bioregionalismo è un fenomeno culturale con risvolti politici, economici ed ambientali legato al territorio in cui si vive, ma in realtà chi può definirsi “bioregionalista”? Si è bioregionalisti il momento che si comprende e si vive sapendo che tutto ciò che ci circonda è noi stessi… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2019/11/08/bioregionalismo-e-rete-bioregionale-italiana-alcuni-chiarimenti/

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La via del samurai è abitudinaria e regolata, ed anche questo denota disciplina. Dietro un comportamento semplice si cela una condotta esemplare” (Yamamoto Tsunetomo)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Sostenibilità ambientale, Germany: Out of NATO, le 4 stagioni ed i cinque sensi, riciclaggio della memoria, demos e potere

Il Giornaletto di Saul del 5 novembre 2019 – Sostenibilità ambientale, Germany: Out of NATO, le 4 stagioni ed i cinque sensi, riciclaggio della memoria, demos e potere

Care, cari, cosa intendiamo per sostenibilità? Il modello di sviluppo a cui siamo abituati e che ha caratterizzato il nostro Paese dal secondo dopoguerra in poi non è più sostenibile, non solo dal punto di vista economico; stiamo infatti assistendo e vivendo una perdurante crisi economica, che è anche una crisi sociale, che pone problemi di equità e giustizia. Le risorse si sono ridotte per tutti ma chi ne soffre di più sono le fasce più deboli. Questo problema non riguarda solo il rapporto tra paesi ricchi e poveri del mondo, ma si ripropone negli stessi termini anche nelle nostre città e nei nostri quartieri. (Marco Frey) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/11/sostenibilita-ambientale-e-cambiamenti.html

Livorno. Porto pulito – Scrive Arpat: “Si svolge a Livorno dal 7 al 9 novembre 2019 l’evento patrocinato dal Sistema Portuale del Mar Tirreno settentrionale e dal Comune di Livorno. Il festival propone convegni e workshop sui temi del consumo consapevole e anche della sostenibilità ambientale, in ambito marino e portuale…”

Germany. Campaign Out of NATO – Scrivono Anneliese and Andreas: “The campaign NATO-out-out-of-NATO sent an appeal to German Parliament und German Government. The result is described in the report you find below. It would be great if you spread the information. Hoping for a peaceful future…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/04/appeal-of-campaign-nato-out-out-of-nato-to-german-government-and-bundestag-debate-on-banishment-of-us-war-machine-comes-to-german-parliament/

Firenze. Mostra alluvionale – Firenze dal 4 al 21 novembre 2019 mostra organizzata da Confservizi Cispel Toscana, Vivi l’Arno e CEDAF – Centro di documentazione sulle alluvioni di Firenze. La mostra multimediale diffusa è composta da convegni, incontri, video e performance e intende raccontare il fiume Arno, dettagliando cosa è stato fatto e cosa resta da fare. L’inaugurazione della mostra è per lunedì 4 novembre alle ore 12.30 presso lo spazio espositivo Carlo Azeglio Ciampi…”

Le 4 stagioni ed i cinque sensi – La natura, nel nostro emisfero temperato, segue un andamento ciclico attraverso le 4 stagioni. Ogni aspetto vitale,e ciò vale soprattutto in agricoltura e in botanica, partecipa ad una processo di continua nascita, crescita, maturazione e morte. Ma non si tratta di una morte definitiva, la vita riprende sempre il suo corso senza interruzione. Provate ad immaginare gli ingranaggi di un enorme orologio dal più piccolo al più grande continuamente e costantemente collegati e… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/11/lequattrostagionied-i-cinque-sensi.html

Torino. La nuova via della seta – Torino. La nuova via della seta – Scrive CVG: “Sabato 9 novembre 2019 c/o Ass. Piemonte Grecia V. Cibrario 30 bis – Torino, ore 14.30. INCONTRO : ” Conoscere la Nuova Via della Seta” promuove “Osservatorio Italiano sulla Nuova Via della Seta” – Info: info@civg.it”

Riciclaggio della Memoria – Scrive Caterina Regazzi: “Riciclaggio della Memoria è un recente libro della Rete Bioregionale Italiana, curato da Paolo D’Arpini, con gli interventi di numerosi bioregionalisti. In forma narrativa ho partecipato anch’io a questa avventura editoriale. Vorrei però dare una mia definizione dei temi trattati: bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica…” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/11/recycling-of-memory-of-italian.html

Ripatransone. Agricoltura – Scrive Segreteria: “LA TUTELA DEL SUOLO E AGRICOLTURA IN REGIONE MARCHE. Le ragioni della nuova Politica Agricola Comunitaria, che si terrà a Ripatransone (AP), presso il Teatro “Luigi Mercantini”, venerdì 29 novembre 2019. Info: infosuoli@regione.marche.it”

Demos e potere. Dibattito – Scrive Mauro Beschi: “Su iniziativa della Sen. Loredana De Petris, in collaborazione con l’Università degli Studi di Teramo, con il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale e con Cacucci Editore si svolgerà il 21 novembre 2019 in Piazza Capranica 72 – Roma, un confronto sulle proposte contenute nel volume “Demos e Potere” di Carlo Di Marco…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/11/demos-e-potere-di-carlo-di-marco.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“I preti che rappresentano la religione non sono suoi amici. Sono i suoi più grandi nemici, perché la religione non ha bisogno di mediatori: tra te e l’esistenza c’è un’immediata affinità. Tutto quello che devi imparare è come capire il linguaggio dell’esistenza. Conosci i linguaggi dell’uomo, ma non sono i linguaggi dell’esistenza. L’esistenza conosce solo un linguaggio: e questo è quello del silenzio.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il Giornaletto di Saul del 30 ottobre 2019 – Agricoltura intelligenza e salute, la Siria è di chi la occupa?, fisica e fisiologia, l’altra morte di al-Baghdadi, Eugenio Melandri è morto, salvare il salvabile…

Il Giornaletto di Saul del 30 ottobre 2019 – Agricoltura intelligenza e salute, la Siria è di chi la occupa?, fisica e fisiologia, l’altra morte di al-Baghdadi, Eugenio Melandri è morto, salvare il salvabile…

Care, cari, è stato appurato, da recenti studi scientifici, che l’uso dei pesticidi e di altre sostanze chimiche usate nell’agricoltura industriale, influisce sull’intelligenza umana, oltre che sulla salute. Ad esempio se le mamme sono state esposte ai pesticidi usati sulle colture alimentari durante la gravidanza, i loro bambini avranno un quoziente intellettivo più basso rispetto ai figli di donne non esposte a queste sostanze. Lo rivela uno studio dell’Università di Berkey, in California, confermato da altri due studi condotti dal Mount Sinai Medical Center e dalla Columbia University. Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2019/10/29/bioregionalismo-ed-agricoltura-e-pastorizia-ecologica/

Nota: Per lo sviluppo dell’agricoltura contadina, ed a favore di una dieta più equilibrata, la Rete Bioregionale Italiana, unitamente ad altre associazioni, ha presentato una proposta di legge che gioverebbe anche alla rivitalizzazione di zone rurali oggi abbandonate, come i terreni pedemontani, che molto si prestano ad un sistema misto agricolo-pastorale. Tale rivitalizzazione garantirebbe la sovranità alimentare del paese.

La Siria è di chi la occupa…? – Scrive Lista No NATO: “Al ministero della Difesa russo hanno commentato le dichiarazioni del numero uno del Pentagono sul mantenimento di un contingente militare americano in Siria orientale con l’obiettivo presunto di “impedire l’accesso dell’Isis ai giacimenti petroliferi”. Per rapinarlo alla Siria…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/29/siria-la-presenza-di-truppe-usa-turche-russe-iraniane-etc-piu-tagliagole-vari-etc-ha-uno-scopo-umanitario/

Commento di A.B.: “Mi sembra che in questo momento il teatrino si stia mostrando. La Russia aiuta la Siria, ma non in modo disinteressato. Un dare e avere a favore di industriali russi, qualcosa ha ricevuto anche l’Iran, poi la Russia scambia il suo gas con l’appoggio all’invasione turca a scapito del territorio siriano, oggi la sceneggiata dell’attacco al califfo, che si trovava a pochi km dal confine turco, per far salvare la faccia agli americani, ai russi e ai turchi…” – Continua in calce al link soprastante

Eugenio Melandri. Ad Memoriam – Scrive Alessio Di Florio: “Nella lunga storia di Eugenio, dall’obiezione di coscienza alla solidarietà internazionalista, un momento fondamentale fu la fondazione di Senzaconfine. La prima associazione nel quale al pietismo e all’assistenzialismo, si sostituì una solidarietà, vera, concreta. Un impegno con, in cui le vittime, gli indeboliti, gli impoveriti, gli sfruttati diventavano protagonisti…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/10/una-memoria-su-eugenio-melandri.html

Montegrotto Terme. Arte – Scrive Nerò: “Il 25 ottobre 2019, ore 19.00, Neró Art Gallery di Montegrotto Terme (PD), inaugura alle Terme Preistoriche di Montegrotto la mostra d’arte “Kouroi” di Carla Rigato. Otto maestose tele pensate e realizzate come riflessione sulla bellezza armonica tra corpo e mente.”

Fisica e fisiologia – Scrive Vincenzo Brandi: “Nel corso dell’800 si svilupparono soprattutto in Germania studi di fisiologia, cioè relativi al funzionamento dell’organismo vivente, non solo nei riguardi di funzioni materiali come la digestione, ma anche relativamente alle implicazioni psicologiche. Spesso questi studi, come già per quelli più specificamente biologici e chimici, si accompagnarono ad un rilancio del materialismo dopo la stagione idealistico-romantica dell’inizio del secolo…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/10/fisica-e-fisiologia-lopera-di-un-grande.html

Politica alla farsa – Scrive T.L.: “Siamo alla farsa, abbiano un governo in cui le menti (termine improprio nella fattispecie), i deus ex machina insomma, sono Rocco Casalino che accompagna sempre Conte, nonché Grillo pater dei 5S. Il quale subito dopo il risultato in Umbria ha scritto su tweet: “Pensavo peggio” Per poi cancellarlo quasi subito. Siamo un paese ridicolo, perché’ governati da gente ridicola…”

L’altra morte di al-Baghdadi – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Dalla lettura di numerosi articoli pubblicati su siti specialistici di argomenti militari e d’intelligence, emerge che il blitz delle forse speciali USA contro il leader dell’Isis, Abu Bakr al Baghdadi, sia veramente avvenuto (molto più dubbia invece l’operazione di otto anni fa contro Osama Bin Laden, che poteva essere stata una montatura)…” – Continua:
https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/10/laltra-morte-di-abu-bakr-al-baghdadi.html?showComment=1572361640227#c471828760019218143

Commento di V.B.: “Dobbiamo ridere o piangere? Intanto un comunicato semi-ufficiale russo nega che vi siano state azioni dell’aviazione USA sulla provincia di Idlib nel giorno in cui sarebbe stato ucciso un presunto al-Baghdadi…”

Salvare il salvabile – Scrive M.B. A commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2016/10/fuggire-al-piu-presto-dalla-ue-e-dalla.html -: “Un’analisi perfetta anche secondo me. Posso solo aggiungere che, purtroppo, quello che succede a livello politico mondiale è voluto dagli stessi soggetti che controllano sia l’Occidente che l’Oriente e che mandano avanti l’uno o l’altro secondo la convenienza, per cui, parteggiare per l’uno o per l’altro non porta alcun vantaggio, ma acqua al mulino dei veri dominatori. E i dominatori hanno un solo fine: la riproduzione, anche se in scala molto più ridotta e con finalità opposte, del Big Bang, grazie allo scoppio della guerra totale nucleare. Tale guerra permetterebbe (”se i tempi non fossero abbreviati” – Matteo, 24), di distruggere la Terra e, a catena, il resto dell’Universo…”

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La persona intelligente non si attacca al passato morto, non trasporta cadaveri. Per quanto belli siano stati, per quanto preziosi, non si porta dietro i cadaveri. Ha finito col passato; è andato e andato per sempre” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Italia Viva: “Alegher il symbol l’è semper in negher”, la città bioregionale, riconoscersi in ciò che si è, senza peccato non c’è redenzione, macellazione halal e kosher, il pensiero del pensiero…

Logo simbolo della Rete Bioregionale Italiana dal 1996

Il Giornaletto di Saul del 21 ottobre 2019 – Italia Viva: “Alegher il symbol l’è semper in negher”, la città bioregionale, riconoscersi in ciò che si è, senza peccato non c’è redenzione, macellazione halal e kosher, il pensiero del pensiero…

Care, cari, alegher il symbol l’è semper in negher… Il tormentone sul percorso d’Italia Viva, il gruppo scissionista fondato dal toscano, tiene con il fiato sospeso un italiano su venti. Ora aspettiamo di scoprire quanti e quali saranno i cittadini che vi aderiranno. E che conseguenze e spostamenti vi saranno nell’ambito delle politiche locali (e provinciali, regionali, nazionali e -forse- mondiali) Intanto alla Leopolda è stato svelato il simbolo di Italia Viva, il nuovo partito creato da Matteo Renzi dopo la fuoriuscita dal PD: un gabbiano stilizzato. Alegher! Come al solito, le nostre idee non vengono prese in considerazione, ma ci hanno copiato il simbolo che distingue la Rete Bioregionale Italiana dal 1996…

La città bioregionale – Il primo passo verso la riarmonizzazione delle aree urbane è il riconoscimento che esse si trovano tutte in bioregioni, all’interno delle quali possono divenire protagoniste ed ecosostenibili. La peculiarità dei suoli, bacini fluviali, piante e animali, clima, variazione stagionale e altre caratteristiche, che sono presenti in un dato ecosistema, costituiscono il contesto base per l’approvvigionamento delle risorse: cibo, energia e materiali vari. Affinché questo avvenga in modo sostenibile, le città devono identificarsi e porsi in reciproco equilibrio con i sistemi naturali… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2019/10/20/bioregionalismo-urbano-e-sociale/

Andare a piedi conviene… – Scrive Roberto Tumbarello: “Da un po’ di tempo le auto sembrano gonfiate. Per la progressiva mancanza di spazio, per circolare e parcheggiare, per l’aumento continuo di produzione e acquisto di macchine, dovrebbero rimpiccolirle. Ma gli italiani su una piccola si sentono frustrati. Che genio quel Marchionne. Si guardò bene dal produrre utilitarie. Aveva capito che la stupidità in crescita esponenziale dell’utente medio richiedeva piuttosto mastodonti. Finirà che nelle grandi città prima o poi ci incastreremo al punto da non poterci più muovere…”

Riconoscersi in ciò che si è – …quando arriviamo a conoscerci e accettarci completamente, le nostre azioni sono consone alle circostanze ma non hanno finalità particolari, non abbiamo bisogno di combattere contro qualcuno, possiamo amare indefinitamente e senza condizioni noi stessi come il resto del mondo. Manifestando le nostre vere qualità, senza timore delle conseguenze e senza aspettative di risultati. La vita è un gioco in cui recitare la propria parte è essenziale… – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/10/riconoscersi-in-cio-che-si-e.html?showComment=1571551449858#c3163242963864974397

P.S. Ad esempio anche Rama o Krishna erano consapevoli dell’Unità ma non si tirarono indietro quando dovettero partecipare ad una guerra che ritenevano giusta. Certo all’inizio fecero di tutto per evitare un confronto ma poi presero parte a quello che ritenevano il compimento di un loro dovere. Altrettanto succede a me… sono nonviolento e non aggressivo ma non sono indiscriminatamente remissivo. Le situazioni maturano e fanno maturare…

Commento di S.E.: “…concordo con il tuo punto di vista. sfatiamo il mito dello pseudo-spiritualismo: io sono al di fuori di tutto, a me non mi tocca niente! grazie. mi rinfresca ciò che hai scritto. per anni qualcuno mi aveva convinta che fosse in quel modo. (mentre notavo che nella sua vita privata, quel qualcuno, faceva il contrario…”

Senza peccato non c’è redenzione – Mi sovviene una storiella, forse vera e comunque verosimile, appresa da Osho, ed il fatto sembra accadde realmente. Un missionario cristiano svolgeva la sua opera in uno sperduto villaggio nella foresta amazzonica. L’apostolato si presentava bene, prima aveva preso in cura i malati, poi era passato ad assistere gli anziani ed i poveri infine aveva costruito una chiesa con un oratorio per poter insegnare la religione ai bambini. Un giorno stava spiegando la bibbia e… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/16/lasciate-che-i-pargoli-dicano-la-verita-senza-peccato-non-ce-redenzione/

Milano. Memoria storica cancellata – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Piazza d’Armi: il PGT di Milano è stato approvato. Una vasta area ex militare dismessa, costituita da un’oasi naturalistica di 35 ettari e da altri 8 ettari di ex magazzini militari, ha aumentato la percentuale dell’area verde dal 50% (prevista dal precedente PGT) al 75%, cioè 31 ettari. Una notizia positiva che contrasta con la contemporanea cancellazione di un pezzo di memoria storica della città, la riduzione di 40.000 mq della superficie verde, l’abbattimento degli alberi, impermeabilizzazione e consumo di suolo, cementificazione, traffico di mezzi pesanti rumore e inquinamento…”

Macellazione halal e kosher – Ripropongo l’articolo-petizione in cui si chiede la cancellazione dell’ingiusta macellazione senza stordimento: “La macellazione senza stordimento preventivo è una procedura incompatibile con i diritti degli animali…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2015/09/basta-riti-sanguinolenti-di-ebrei-e.html?showComment=1571559122264#c1927460495161625904

Commento di Marco Bracci: “Nell’Articolo 8 della Costituzione è detto: Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano. Ma se l’ordinamento giuridico italiano prescrive l’addormentamento degli animali prima dell’uccisione, perché si permette, agli osservanti della religione ebraica e musulmana, di uccidere gli animali tramite sgozzamento, senza averli preventivamente addormentati?…”

Il pensiero del pensiero – Bhagavan: Non è vero che il pensiero s’impadronisce di noi e noi reagiamo. Il pensiero che s’impadronisce di noi reagisce egli stesso. Domanda: Se è così, come posso controllare il mentale? – Bhagavan: Controllare il mentale implica la necessità di un secondo mentale per controllare il primo. Cercare di controllare il mentale è come tentare di misurare la propria ombra…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/alcune-domande-sulla-ricerca-del-se.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Dovresti dirigerti all’interno. Tutte le speranze e i desideri dovrebbero essere per il Sé. Dovresti desiderare ardentemente solo il Sé” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati