Risultato della ricerca:

Ceramica neolitica a Treia, vegetariani, il silenzio, massoni o cristiani, RAI e stipendi aurei, la Cina ride di Trump, bomba fatale, monitoraggio ambientale…

Il Giornaletto di Saul del 14 aprile 2017 – Ceramica neolitica a Treia, vegetariani, il silenzio, massoni o cristiani, RAI e stipendi aurei, la Cina ride di Trump, bomba fatale, monitoraggio ambientale…

Care, cari, il 25 aprile a Treia (Macerata) per la Festa dei Precursori organizzata dal locale Circolo Vegetariano è previsto un laboratorio gratuito di ceramica ispirato alle ricerche di Marjia Gimbutas sulla Civiltà dell’Antica Europa. Tutti possono partecipare, bambine, bambini e adulti (non è necessaria una preparazione specifica), insieme cercheremo di riprodurre una delle statuette della Grande Dea più significative, la Dea Uccello, simbolo dell’unione tra gli umani e la natura. Il laboratorio si svolge nella mattinata, il pomeriggio ci sarà la presentazione del libro “La Civiltà della Dea” tradotto e a cura di Mariagrazia Pelaia che sarà presente all’incontro. (Stefano Panzarasa, geologo – Rete Bioregionale Italiana)

P.S. Il laboratorio si tiene nella sede Auser di Treia, in Via Lanzi 20, con inizio alle ore 10, prenotazione necessaria: 0733/216293 – circolovegetariano@gmail.com – La presentazione del libro “La Civiltà della Dea” si tiene invece nella sede del Circolo Vegetariano VV.TT., in vicolo Sacchette, 15/a (vicino Porta Mentana), alle ore 16.

Vegetariani per l’ambiente – Scrive CIR: L’inquinamento più grande alla Terra viene dall’allevamento industriale e dall’agricoltura intensiva per sfamare gli animali. Possiamo cambiare le sorti della specie umana. Facendo scelte radicali! Gli indiani sono vegetariani da una vita! Facciamo andare in crisi le multinazionali agroalimentari e gli allevamenti! E così magari decidono di investire i loro soldi in qualcos’altro di più utile! Energie rinnovabili, trasformazione dei rifiuti, etc. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/04/13/essere-vegetariani-conviene-al-mantenimento-della-vita-sul-pianeta/

Avanti con l’eliminazione della popolazione italica – Scrive Marco Vasile Testai: “Il Consiglio d’Europa accusa: “In Italia aborto troppo difficile”. Strasburgo bacchetta l’Italia: “Violato il diritto alla salute delle donne”. E accusa: “Discriminati i medici non obiettori”. In effetti per loro centomila e passa bambini uccisi all’anno sono troppo pochi, ne vorrebbero sopprimere ancora di più. Più bimbi vengono eliminati, più è facile discettare che la popolazione invecchia e c’è bisogno di “risorse” (con quali effetti e costi – in tutti i sensi – si vede ogni giorno). C’è qualcosa di demoniaco nella protervia con cui certe posizioni vengono sostenute ed imposte. Si vuole lo sterminio dei bambini, specie se figli di persone normali, ed al contempo l’adozione omosessuale, e l’invasione dei figli degli altri…”

Il silenzio aiuta… – Scrive Franco Libero Manco: “Nel corso della storia il valore del silenzio è stato evidenziato dai grandi mistici, santi e filosofi; molti hanno preceduto la loro missione da un rigoroso ritiro in solitudine. La necessità di raccogliersi in silenzio emerge anche quando si devono prendere decisioni importanti, o si cerca la strategia migliore per obiettivi da raggiungere…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/04/il-silenzio-come-pratica-spirituale-e.html

I sionisti perseguitano gli ebrei originari – Scrive Ouiel Oviel Bensad a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/12/25/storia-di-come-e-nato-il-sionismo-ovvero-se-gli-ebrei-non-sono-ebrei-ma-khazari-convertiti/ -: “Gli ashkenaziti sono khazari turcomanni e non ebrei semiti. Quindi l’intero stato d’israele che si basa sul sionismo non è nato per aiutare e salvare gli ebrei semiti ma è uno stato criminale anti-semita. Sapete quanti ebrei furono costretti ad abbandonare la propria vita quando Israele invase la Palestina? Quanti ebrei furono perseguitati proprio da coloro che si auto-dichiaravano i protettori degli ebrei? Gli ebrei semiti non condividevano e ancora oggi non condividono la politica sionista israeliana, subiscono ogni giorno intimidazioni e vivono repressi in israele o sono costretti a vivere in altri paesi. L’entità sionista è fondata sulla violenza e la sua misera nascita fu la guerra del 1948. Il regime sionista opprime anche gli ebrei onesti..”

Massoni o cristiani… ma sempre “giudei” – Scrive Joe Fallisi: “…la versione semi-laicizzata di cristianesimo, specialmente nella sua corrente maggiormente “religiosa” ed “esoterica”, quella massonica, mostra molto bene quale sia la sua matrice, con la sua adorazione per “Il grande architetto dell’universo”, l’occhio onniveggente iscritto in un triangolo sovrapposto alla piramide che ci fissa – guarda un po’ – dai dollari, la sua aspirazione a “ricostruire il tempio di Gerusalemme”, è in tutto e per tutto una caricatura di cristianesimo che semmai ne evidenzia ancor più l’origine ebraica…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/12/la-radice-giudaica-di-tutte-le.html

USA. Golpe di Palazzo? – Scrive MoviSol: “Sta riuscendo il golpe di palazzo a Washington? Il voltafaccia di Trump su Assad e sulla Russia, e la nuova linea dell’amministrazione americana che scimmiotta quella guerrafondaia dei britannici ha una spiegazione. “È in corso un golpe di palazzo”. … 2 giorni fa LaRouche ha chiesto un vertice immediato Trump-Putin per fermare il pericolo di guerra Il 9 aprile Lyndon LaRouche aveva denunciato un tentativo britannico di golpe contro Trump..”

Rai. Canone obbligatorio e stipendi d’oro – Scrive Arrigo Colombo: “La pubblicazione degli stipendi RAI lascia molto perplessi. Ad esempio l’amministratore delegato, Campo Dall’Orto, si prende 652.000 euro all’anno, i dirigenti stanno sopra i 300.000, i giornalisti sopra i 200.000; ma i conduttori di programma, come Bruno Vespa o Piero Angela, si prendono 1,8 milioni annui, e in genere stanno sopra il milione. Veramente un’esagerazione, se si pensa che lo stipendio del Presidente Mattarella è di 239.000 euro annui e quello dei parlamentari è intorno ai 130.000…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/04/13/rai-stipendi-faraonici-a-spese-degli-abbonati-obbligatori/

Renzie l’agnellatore – Scrive Marcello Giansanti: “Alla campagna sul rinunciare alla carne per il pranzo pasquale aveva aderito anche Laura Boldrini. Matteo Renzi ha espresso una opinione nettamente contraria durante Otto e mezzo. Il candidato favorito per la segreteria del Partito Democratico ha annunciato che mangerà agnello durante il pranzo di Pasqua. Egli afferma: sì, ho una tradizione familiare a cui non vengo meno. Non amo moltissimo l’agnello ma io lo mangio, se qualcuno mi tocca la bistecca fiorentina mi arrabbio…”

Mobilitazione contro il vertice NATO – Scrive Resistenze: “Il prossimo vertice NATO sarà il primo a cui parteciperà il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Si terrà il 24 e 25 maggio 2017 nei nuovissimi edifici della sede dell’Alleanza atlantica a Bruxelles, la città dove ha base la NATO e l’Unione Europea (UE), due istituzioni che collaborano strettamente nelle loro politiche militari. La NATO e gli Stati membri hanno preso parte a guerre e interventi militari illegali in Jugoslavia, Afghanistan, Libia, Iraq, Siria, nel Mar Mediterraneo e nell’Oceano Indiano. Essi contribuiscono grandemente all’instabilità internazionale, alla corsa agli armamenti e alla militarizzazione….” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/04/24-e-25-maggio-2017-contro-vertice-nato.html

Commento di P.S. – “Nato? Guerre, guerre e ancora guerre. Con Trump l’asticella retorico-adrenalinica per la messa in scena dello spettacolo presidenziale si è alzata solo un po’. E tutti ci hanno creduto. Creduto, appunto…” – Continua in calce al link

Commento di M.B. “Fino a poco tempo fa, in base alla logica del meno-peggio, avevo sostenuto D. Trump perché dichiarava di essere contro la guerra. Ho dovuto ricredermi..” – Continua in calce al link soprastante

E la Cina se la ride… – Scrive Alessandro Lattanzio: “..l’ultimo vertice USA-Cina è stato un fallimento, dato che i cinesi non hanno fatto concessioni agli USA, né sul piano geopolitico, né su quello commerciale. E’ stata una debacle per Trump “giunto alla Casa Bianca spacciandosi da grande affarista. La sua idea sarebbe stata ‘ammorbidire’ l’avversario con minacce e spacconate, per strappargli concessioni, mentre puntava all”affare’ più vantaggioso per gli Stati Uniti. Tale approccio può funzionare nel mondo del commercio. Ma come i cinesi gli hanno dimostrato, e come i russi glielo dimostreranno, il mondo della diplomazia internazionale non funziona così” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/04/donald-duck-allanagrafe-trump-non-ne.html

Avviso. Bomba fatale – Scrive E.G.: “Lanciata, per la prima volta, la “madre di tutte le bombe”, la cui deflagrazione equivale all’esplosione di 11 tonnellate di tritolo. Gli Usa, Unione Sadici Aguzzini, l’hanno sganciata in Afghanistan, la bomba denominata MOAB (vi dice qualcosa? Sì, proprio i Moabiti, tra i “cattivi” della mitologia dell’antico Israele. Moab è il nome di un figlio che, secondo la Bibbia, Lot avrebbe concepito con… una sua figlia…) – https://en.m.wikipedia.org/wiki/GBU-43/B_Massive_Ordnance_Air_Blast – Una bomba che sarebbe in grado di distruggere TUTTO nel raggio di centinaia di metri. L’obiettivo? Ma certo, la solita ISIS… Però hanno sbagliato mira colpendo 18 combattenti (alleati). Un avvertimento mafioso a qualcun altro!?”

Monitorare l’inquinamento atmosferico – Scrive Arpat: “I ricercatori dell’Università di Brema – per avere una foto dettagliata dell’aria che respiriamo – lavorano sui dati provenienti dai satelliti di osservazione terrestre, che monitorano costantemente la composizione dell’atmosfera, e dalle misurazioni fatte a terra. Per rilevare gli elementi chimici che compongono l’atmosfera, gli scienziati lavorano infatti con i dati raccolti da…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/04/inquinamento-atmosferico-e-monitoraggio.html

Uffah, con quest’umanità tarata non se ne può più. Ciao, a domani, forse…. Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non è affatto vero che gli uomini sposati vivano più a lungo. Sembra solo loro che la vita sia più lunga.” (Pitagora)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Politica: italian burlesque, produzione intensiva ecocida, la vicenda del gas siriano s’ingarbuglia, Accademia Georgica a Treia, no tap, ebraicità perduta…

Il Giornaletto di Saul del 7 aprile 2017 – Politica: italian burlesque, produzione intensiva ecocida, la vicenda del gas siriano s’ingarbuglia, Accademia Georgica a Treia, no tap, ebraicità perduta…

Care, cari, l’era del BURLESQUE non ci sta risparmiando nulla e mentre a sinistra si assiste a una NAUSEANTE DECOMPOSIZIONE a destra assistiamo alla RESURREZIONE ETERNA di un Berlusconi che, forte delle TV regalategli dai padri del PD (D’Alema, Violante, Veltroni, Marini), esercita tutta la pressione di cui è capace per ridicolizzare il PAVIDO PANCIOVILLA che si piscia sotto appena lo sgridi (Salvini), per riproporre agli italiani LA ZOCCOLA (è il nomignolo che nel PDL davano alla Meloni), e per valorizzare l’EBBRO ZAIA… (Giorgio Mauri) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/04/06/la-politica-del-buon-samaritano-e-dei-chierichetti-allo-sbaraglio-chi-e-il-piu-devoto-di-maio-od-orlando/

Corso Gratuito. Imprenditorialità – Scrive CSA Toscana: “Scade il 14 aprile 2017 la possibilità di partecipare al Corso di Formazione Gratuito V.I.A. Valorizzare Iniziative di Autoimprenditorialità, 80 ore finalizzate a realizzare un progetto per l’avvio di impresa – business plan gruppo: h. 24 – business plan individuale: h. 32  -Mentoring: h. 24 – Progetto Garanzia Giovani, uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che non studiano e non lavorano. Iscrizioni formazione@csa-ms.it”

La produzione intensiva distrugge l’ecosistema – Scrive F.I.A.D.A.A.: “Il 70% della biodiversità terrestre globale minacciata è a rischio di estinzione a causa della produzione intensiva di cibo. A lanciare l’allarme è Philip Lymbery, direttore internazionale di Ciwf, che ha pubblicato anche in Italia il libro ‘Dead Zone’ (la zona morta) che presenterà a Bologna il prossimo 24 aprile…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/04/dead-zone-lallevamento-industriale.html

Seregno. Arte – Scrive Franco Farina: “Il 9 Aprile 2017 a Seregno (Monza Brianza) ci sarà un bel po’ di movimento. C’è la festa del cioccolato, ci sono anche molte altre attività di artigiani ed artisti. Ci sarò anch’io con i miei quadri e libretti con fiabe e poesie, in via Garibaldi. Orari dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Info. artefarina@alice.it”

Siria. Cortine fumogene a Idlib – Scrive M.C. a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/04/siria-cortine-fumogene-idlib-usa-nato.html -:
“Non so cosa sia successo veramente ad Idlib, io non c’ero. Ce l’hanno tanto con Assad dicendo che è un feroce dittatore poi però vediamo a Damasco manifestazioni oceaniche a suo favore. Forse solo qualche siriano ce l’ha con Assad come avvenne in libia ad esempio dove nessun libico a parte i cirenaici 3% della popolazione odiava il colonnello ma è stata fatta una rivoluzione facendoci credere che fosse un despota sanguinario. So che Assad non è un dittatore questo lo posso dire perché sono stato per anni in qui luoghi ed ho ancora tanti amici laggiù quindi non credete alle supercazzole che sparano in tv è tutto costruito e studiato per spostare l’attenzione dal vero motivo di tali tragedie…”

Siria. Attacco sempre più vicino – Scrive ALCA: “LA STESSA PAROLA ”PACE” E’ CONSIDERATA UNA BESTEMMIA NELLA LOGICA DI DOMINIO E AFFARI DEI NOTI AMBIENTI. DA QUI LA NECESSITA’ DI ATTACCARE LA SIRIA DI ASSAD, ATTACCO CHE AVRA’ LUOGO VIOLANDO OGNI LEGALITA’ INTERNAZIONALE POICHE’ E’ SCONTATO IL VETO RUSSO (E-O L’ASTENSIONE E VETO CINESE) AL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL’ONU. LO SCONTRO DIRETTO CON I RUSSI SAREBBE, IN QUESTE CIRCOSTANZE, SEMPRE PIU’ RAVVICINATO….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/04/06/siria-lagenda-sionista-globalista-non-puo-attendere-imminente-lattacco-contro-assad/

Commento di Fulvio Grimaldi: “Solo una precisazione. Il riassetto generale del Medioriente – mondo arabo risale almeno al 1982, 35 anni fa, quando il consigliere del governo israeliano, Oded Yinon, formulò il famoso piano per la politica estera di Israele nei successivi vent’anni, che prevedeva la frantumazione degli stati-nazione arabi lungo linee etniche e confessionali. Piano diventato linea politica ufficiale del governo. Piano, però, che riassume la strategia imperialista israelo-anglosassone contro la Siria già elaborata alla fine degli anni ‘50.”

Ed ecco cosa è successo a Idlib, secondo Controinformazione Info: “La Difesa russa commenta il presunto attacco chimico in Siria. L’aviazione siriana ha effettuato un attacco aereo contro un magazzino dei terroristi dove si fabbricavano munizioni chimiche per utilizzarle in Siria ed in Iraq, lo ha dichiarato il rappresentante della Difesa russa Ígor Konashénkov. Il magazzino attaccato veniva utilizzato per la produzione di proiettili con ogive chimiche, ha sottolineato il militare..”

Siria. Scoperchiata fabbrica di bufale – Scrive Carlos Murgia: “L’ultima bufala è quella che sta circolando in questi giorni, secondo cui Assad avrebbe nuovamente usato le armi chimiche a nord di Idlib, con un bilancio rapidamente salito a 72 vittime. Anche in questo caso l’accusa è formulata dall’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, notoriamente una sola persona residente a Londra e legata a doppio filo ai ribelli del Consiglio Nazionale Siriano e dell’Esercito Siriano Libero. Nessuno in Occidente, né tra i media né tra i governi, ha pensato di dubitare di quest’accusa, attribuendo immediatamente ad Assad quest’ennesima ed infamante responsabilità. Il punto, però, è che ormai l’esercito siriano non dispone più di armamenti chimici, come da accordi presi dopo il 2012…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/04/siria-scoperchiata-la-fabbrica-di.html?showComment=1491492658842#c1466828759277640823

Commento di P.S.: “Tutti parlano dell’attacco chimico di Idlib, senza nemmeno sapere chi sia il reale artefice, mentre la sanguinosa guerra scatenata dall’Arabia Saudita, con l’ausilio USA, contro lo Yemen nel marzo 2015, che sta mietendo migliaia e migliaia di vittime, non ottiene neppure lo status di notizia sui mezzi d’informazione. Eppure è un’ecatombe di proporzioni colossali. La falsa coscienza e la schizofrenia nel mondo occidentale hanno ormai travalicato le dimensioni patologiche.”

Commento di G.M.: “San Pietroburgo, attentatore arabo che ammazza persone comuni? Boston, maratona, attentatore che uccide persone comuni? Siria (ancora) gas su gente comune? Vedi altri su: Servizi Segreti Sionisti Statunitensi – SSSS”

Il crollo del trump – Scrive Il Ghibellino: “Il dietrofront del neo presidente americano rispetto a una linea alternativa a quella dei suoi predecessori è oggi reso ancora più plateale dalla rimozione dal Consiglio di Sicurezza Usa del suo superconsulente, l’uomo della “destra alternativa” statunitense Steve Bannon, poco gradito ai soliti falchi neocon. E mentre le affermazioni a caldo di “The Donald” sull’attacco a Idlib (“la mia percezione della questione siriana e di Al Assad è cambiata radicalmente”), fanno pensare a una recrudescenza della crisi, con gli Stati Uniti che hanno paventato addirittura la possibilità di un intervento unilaterale, qualsiasi ipotesi di una politica estera “diversa” da parte di Trump è venuta a crollare. Insieme alla sua credibilità…”

Accademia Georgica e sviluppo dell’agricoltura bioregionale – Scrive Alberto Meriggi: “ È bene che si sappia che intervengo a questo dibattito sull’alimentazione bioregionale, organizzato al Circolo vegetariano di Treia il 23 aprile, perché non si può dire di no ad un caro amico, pur nella consapevolezza di non avere una specifica competenza nella materia di cui si sta trattando. Al riguardo avrei potuto parlare solo dei miei ricordi di vita contadina fino a quasi trent’anni, nella quale le erbe erano le regine della produzione spontanea del campo, della coltivazione dell’orto e dell’alimentazione umana e animale, di tante famiglie come la mia in queste zone…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/04/treia-festa-dei-precursori-2107.html?showComment=1491469439852#c7664517278652423879

Mio commentino: “…un ottimo intervento, questo di Alberto Meriggi, in cui è menzionata anche la coltivazione della canapa, per la quale stiamo portando avanti una specifica campagna di rivalutazione. Il testo mantiene il profumo e la freschezza di un fiore. Direi che anche la contestualizzazione è parte di una comunicazione “diretta” che conserva però l’integrità della materia trattata e la gradevolezza di una informazione recepibile da chiunque…”

Melendugno. No TAP: né qui né altrove – Scrive Comitato: “stiamo assistendo ad una militarizzazione del territorio salentino nei pressi di Melendugno dovuta alla scellerata politica energetica di uno stato che impunemente devasta e saccheggia il nostro territorio. La TAP, come il TAV e le trivelle non sono altro che l’espressione fisica di una strategia capitalista che col commissariamento di una porzione di territorio, bypassando la volontà popolare, mette alla mercé delle multinazionali le nostre esistenze…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/04/melendugno-violenza-di-stato-sulla.html

L’inizio della fine… – Nel 391 con un decreto, l’Imperatore Teodosio fece spegnere il fuoco sacro alla Dea Vesta e custode dell’Urbe. Con grande disperazione di Celia Concordia l’ultima vestale, il tempio fu profanato. Così Roma perse le fedeli custodi che per tanti secoli avevano avuto cura di tenere acceso il fuoco, che aveva illuminato tutto il mondo allora conosciuto!”

Ebraicità perduta – Scrive Gilad Atzmon: ”L’ebraicità è un concetto assai vasto. Si riferisce a una cultura con molte facce, tanti gruppi distinti, diverse credenze, campi politici opposti, etnie differenti. Ma questa gente così diversa si identifica come «ebreo», e ciò sorprende. Cercherò d’identificare il legame collettivo, intellettuale, spirituale e mitico, che rende l’ebraicità una identità così potente. L’ebraicità si auto-determina come razziale ma il popolo ebraico non forma un gruppo etnico omogeneo” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/09/ebraicita-perduta-sheol-olocausto-e.html

Se ne può anche uscire! Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Così come tutti gli esseri viventi desiderano essere sempre felici, senza dolori, così avviene per chiunque osservi il supremo amore per il Sé, e poiché solo la felicità è la causa dell’amore, per ottenere questa felicità, che è la propria natura, e che si sperimenta nello stato di sonno profondo, dove non c’è la mente, bisogna conoscere se stessi. Per fare questo – il cammino della conoscenza – il mezzo principale è il chiedersi: Chi sono io?” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Semi di amore, Agatocle: domani morirò, il male delle religioni, cambiare vita con Bizzo, San Patrizio e Treia, clima psichico, la vera forma di Shiva…

Il Giornaletto di Saul del 14 marzo 2017 – Semi di amore, Agatocle: domani morirò, il male delle religioni, cambiare vita con Bizzo, San Patrizio e Treia, clima psichico, la vera forma di Shiva…

Care, cari, …i semi di amore possono sempre germogliare, finché se ne hanno, è bene spargerli, anche a spaglio, senza un preciso intento, sperando in un opportuno destino. Con questa intenzione, il 12 marzo 2017, l’amica Maria ha proposto di fare un incontro da lei a Roccamalatina per condividere quello che di buono avevamo da raccontare: le donne un episodio o una situazione in cui si sono sentite gratificate da un uomo e gli uomini, un ringraziamento che volevano fare ad una o più donne…” (Caterina Regazzi) – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/03/il-senso-dell8-marzo-vissuto-fra-donne.html

Mio commentino: “Avrei dovuto e voluto esserci anch’io a Roccamalatina, per giustamente onorare le donne e la mia compagna Caterina che tutte le rappresenta. Già da diversi anni cerco di festeggiare l’8 marzo in forme alternative, nei modi più idonei a dimostrare l’inscindibile unità del maschile e del femminile. Una unità che supera il genere e che non può avere inizio e fine, preponderanza o carenza. Donna e uomo sono l’umanità. E’ giusto quindi che questa umanità si manifesti in forme gentili come quelle dimostrate durante l’incontro tenuto il 12 marzo a Roccamalatina. Giorno di luna piena e quindi particolarmente adatto all’unione…”

Domani morirò – Scrisse Agatocle: “Io, che domani devo morire, scrivo queste parole alla luce di una torcia aspettando che faccia giorno. Contemplo lo splendore delle stelle, e il loro scintillio è molto diverso dall’oscurità che avvolge i cadaveri che si stendono davanti a me, gli stessi che tingono di rosso la melma che calpesto e il cui olezzo acre mi ripugna tanto quanto il sapere che domani sarò uno tra loro. Io, Agatocle, soldato spartano, faccio la guardia al passo delle Termopili, so che oggi ci hanno circondato, e che questo posto sarà la mia tomba, e al pensarlo il mio stomaco si contrae di freddo, come se il gelo della morte volesse invadere già il mio corpo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/13/cosi-sara-e-chi-dice-il-contrario-merita-la-morte/

Augusta. No War Game – Scrive Patrick Boylan: “War games Usa e Nato in Sicilia? No grazie! No “Dynamic Manta” (il nome in codice delle esercitazioni), stop ai war games Usa e Nato in Sicilia! Presidio ad Augusta, domenica 19 marzo ore 10:30. Info. patrick@boylan.it”

Il male delle religioni – I predicatori religiosi hanno convinto il mondo intero: Voi siete peccatori!. E ciò va bene per loro, poiché se non ne foste convinti i lor affari non potrebbero prosperare. Dovete essere peccatori, solo così continueranno ad esistere chiese, moschee e templi. Il vostro permanere nel senso del peccato è la loro buona stagione, la vostra colpa è il fondamento delle chiese più potenti, più vi sentite in colpa e più le chiese continueranno a consolidarsi. Esse sono costruite sule vostre colpe, sul vostro peccato, sul vostro complesso di inferiorità… (Osho) – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/03/tutto-il-male-delle-religioni-della.html

Integrazione – commento di Vincenzo Zamboni: “Aveva ragione Hegel in “Servo e padrone”: attraverso una serie di mosse successive (e corrispondenti accettazioni) si arriva alla situazione di subordinazione; e come osservava Fromm, ci vogliono molti passi ancora prima che la subordinazione diventi irreversibile, configurando la schiavitù. In realtà il potere sociale non è mai così tanto solido come cerca di far credere attraverso la propaganda, e le sue contraddizioni intrinseche possono sempre venire amplificate da ogni dose di indipendente disobbedienza e boicottaggio di volta in volta possibili…” – Continua in calce al link soprastante

Cambiare vita in 8 mosse – Scrive Andrea Bizzocchi: “La paura è il sentimento che maggiormente dirige le nostre vite. Questo per dire che se noi associamo paura al cambiare non cambieremo mai semplicemente perché non vogliamo provare paura. Si tratta in essenza di neuro-associazioni di cui noi non abbiamo consapevolezza alcuna se non a livello intellettuale (a volte nemmeno quello). Ma agire a livello intellettuale serve a poco (tutti sappiamo che dovremmo fare “certe cose” per stare bene ma continuiamo a farne altre che invece sappiamo farci “stare male”)…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/03/13/cesena-1-aprile-2017-di-bizzo-buono-per-cambiare-vita-in-8-mosse/

Bioregioni della Terra – Scrive Pieranna Pagan a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/03/bioregioni-del-pianeta-terra-la.html -: “L’evoluzione del pianeta non procede naturalmente, è rapidissima in conseguenza dei guasti prodotti dalla voracità dell’uomo che non ha limiti. In queste condizioni ritengo che ogni previsione sia errata. Occorrerebbe, penso, un’inversione di marcia generalizzata, mentre mi sembra che si avanzi lentamente e in ordine sparso, senza un obiettivo comune…”

Mia rispostina: “Stiamo cercando di andare nella direzione da te auspicata anche come Rete Bioregionale Italiana, guarda su FB, abbiamo un gruppo: https://www.facebook.com/groups/196354403713283/ -“

San Patrizio e Treia – Scrive Pro Loco: “A Treia, dal 17 al 19 marzo 2017, torna il “San Patrizio Festival” organizzato dal Comune in collaborazione con Pro Loco, la Parrocchia della Cattedrale, la Confraternita e la Gi.Fra dei Frati Francescani Minori, l’Ente Disfida, La Talea Onlus, etc. Il programma si aprirà Venerdì 17 marzo a partire dalle ore 8, presso la Chiesa di San Filippo sarà esposta la Statua del Patrono San PATRIZIO, caduta dalla propria nicchia nella Chiesa del SS. Crocifisso e danneggiata dal sisma…” – Continua con scaletta particolareggiata degli eventi: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/03/treia-dal-17-al-19-marzo-2017-si.html

La fine tedesca – Scrive Soeren Kern: “I critici della politica migratoria delle porte aperte della Merkel avvertono che il recente aumento della popolazione musulmana presente nel paese – che per la prima volta nel 2016 ha superato i sei milioni di persone – ha già cambiato il volto della nazione per sempre. Il prezzo per invertire il calo demografico della Germania sembra essere l’ulteriore islamizzazione del paese con la scusa del multiculturalismo. Secondo il report, con un tasso di fecondità di 1,6 figli per donna, ben al di sotto del tasso di sostituzione di 2,1 figli per donna, la Germania avrà bisogno di un afflusso permanente di 300.000 migranti all’anno per mantenere il livello stabile della popolazione attuale fino al 2060…”

Clima psichico – Scrive Giuseppe Finamore: “…c’è un altro tipo di clima che è profondamente cambiato: hai presente quando si dice in quel paese regna un clima di violenza, o di terrore… questo è il clima che è profondamente cambiato ma non è di terrore o di violenza, peggio, c’è un clima di caos, di disorientamento, di confusione… Come possiamo pretendere che il nostro pianeta Terra, che ci contiene e del quale siamo, insieme agli altri regni, l’espressione vitale, non modifichi anche lei il suo clima, per continuare ad ospitare vita? …” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/03/clima-psichico-variazioni-in.html

Roma. Palazzo Colonna – Scrive Amici del Tevere: “Visita all’appartamento della principessa Isabelle a Palazzo Colonna. Il nucleo più antico del Palazzo Colonna racchiude una storia millenaria. Entrando in questo appartamento si viene trasportati indietro nel tempo in una delle residenze meglio conservate di una delle famiglie aristocratiche più potenti della città. Il palazzo sorge sui resti di un antico tempio dedicato a Serapide. Appuntamento: sabato 1 aprile ore 9.45 in Piazza S.S. Apostoli, 66 (ingresso Palazzo Colonna). Info. amicideltevere@unpontesultevere.com

Roma, Contro le celebrazioni dei Patti di Roma – Scrive Eurostop: “Il 25 Marzo 2017 verranno “festeggiati” al Campidoglio i 60 anni dalla firma del “Patto di Roma” del ‘57, con la partecipazione di 28 capi di Stato, che ha dato vita al processo che ha condotto nel tempo alla nascita della Unione Europea. In realtà questa non è affatto una ricorrenza da festeggiare in quanto la nascita della UE e l’introduzione dell’euro come moneta continentale hanno prodotto: un peggioramento netto e diffuso delle condizioni di reddito e di vita dei lavoratori, dei settori popolari e dei ceti medi spesso portati a livelli di povertà…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/03/roma-25-marzo-2017-contro-il-vertice.html

Commento di Vincenzo Brandi: “Propongo a tutti gli amici di No War Roma e Lista No Nato di aderire alla piattaforma ed alla manifestazione Eurostop del 25 marzo, magari partecipando con nostri cartelli e volantini. Benché vi siano molte perplessità su alcuni aderenti alla piattaforma, ed alcune iniziative passate di Eurostop abbiano sollevato perplessità, il testo riportato sopra è certamente un po’ meglio del solito e sostanzialmente accettabile…”

Macerata. Non è un paese per versi – Scrive Marco Di Pasquale: “Dopo le preselezioni per il primo Duma Poetry Slam, prende il via NON E’ UN PAESE PER VERSI, rassegna di ibridazioni poetiche, organizzata da Umanieventi, in collaborazione con Licenze Poetiche e LIPS – Lega Italiana Poetry Slam. Ed iniziamo appunto con una competizione a colpi di versi, dedicata a chi ha al massimo compiuto i 30 anni! Come funziona? Semplicissimo: 3 minuti a disposizione per ogni concorrente; unico strumento utilizzabile, la propria voce, per declamare i propri testi.” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/03/13/cultura-locale-non-e-un-paese-per-versi-macerata-circolo-duma-marzo-aprile-2017/comment-page-1/#comment-240

Mio commentino: “Mi ricorda molto le prime “gare poetiche” che facevamo a Calcata alla fine degli degli anni ‘70. Un gruppo di amici in “circolo” a scrivere poesie estemporanee che poi a turno venivano declamate da ognuno. L’assemblea democraticamente nominava il vincitore, le poesie venivano poi gettate tutte nel fuoco per non lasciare traccia e mantenere sempre fresca la vena poetica… – Comunque faremo qualcosa di simile a Treia durante la Festa dei Precursori, il 24 aprile 2017, è infatti prevista una lettura di brani poetici, accompagnati da note leggere di vari strumenti musicali. Non mancate a questo appuntamento…”

La vera forma di Shiva – Scrive Sritha Lakshmi: “Nella Suta Samhita è detto: la vera forma di Shiva è il Lingam, per cui il termine di Shivaligam. In seguito si realizzerà che il Supremo Essere rivelava se stesso come Linga di Fuoco. Tutto viene svelato da Shiva che è la vera essenza della Consapevolezza e Conoscenza, ma nulla può manifestare Lui. Quindi il Linga è la sola Realtà Sé/splendente, Shiva è Consapevolezza Immanifesta, mentre lo Shivalinga è Consapevolezza Manifesta…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/03/arunachala-la-montagna-sacra-emblema-di.html

Arunachala Shiva, ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La vostra visione diventerà chiara solo quando guarderete nel vostro cuore. Chi guarda all’esterno, sogna. Chi guarda all’interno, apre gli occhi.” (Carl Gustav Jung)

………………………

“Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.” (Goethe)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La sorgente del pensiero, crisi continua, la forbice sdebitista, carne in famiglia, la coscienza è ovunque, Gerusalemme imprigionata, CampiAperti a Bologna…

Il Giornaletto di Saul del 24 febbraio 2017 – La sorgente del pensiero, crisi continua, la forbice sdebitista, carne in famiglia, la coscienza è ovunque, Gerusalemme imprigionata, CampiAperti a Bologna…

Care, cari, da dove sorgono i pensieri? – Essendo coscienza nella coscienza, siamo in grado di riconoscere il flusso energetico nel quale siamo immersi e far sì che il nostro pensiero e la nostra azione siano in sintonia con la qualità dello spazio-tempo vissuto. In questo perenne rimescolamento energetico, noi siamo come navigatori senza meta… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/da-dove-sorgono-i-pensieri-che-passano.html

Commento di Palmerino Simione: “Penso che vi sia un attimo prima, un’emozione, a cui subito segua un pensiero. Frazioni di secondo… Inoltre noi siamo anche la “coscienza collettiva” ovvero ci influenzano anche le memorie delle altre persone. Partendo anche solo da questi “pensieri” possiamo imparare ad osservarci senza prenderci troppo sul serio. Posso: è una scelta…”

Commento di Giovanni Brogi: “C’è un pensiero che osserva gli altri pensieri, il pensiero dell’osservatore. Quando questo pensiero se ne va, ciò che resta non è pensabile né descrivibile.

Crisi permanente? Scrive Vincenzo Zamboni: “Non rimane che imboccare la via di uscita: Rinuncia alla crescita continua, – Recupero della sovranità monetaria, – Recupero degli strumenti di politica economica monetari e doganali, – Nazionalizzazione bancaria e controllo della finanza, con riduzione della economia nominale, – Ricostruzione dell’economia fondata sulla centralità del lavoro, – Politica di decrescita, – Riduzione delle spese militari attraverso una politica di pace, coesistenza e mutua cooperazione contrattuale tra i popoli. – Riconversione industriale civile della produzione bellica eccedente le esigenze della difesa…. – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/02/riconversione-la-parola-magica-per-il.html

Commento di Marco Bracci: “…tempo fa lessi che i grandi manipolatori del mondo, i finanzieri (con a capo i Rotschild, banchieri del Vaticano) prediligono la “sinistra”, anche se sembrerebbero inclini a destra. Ecco che si stanno rivelando, almeno in Italia. Ma si sa, l’Italia è il banco di prova sulla quale vengono sperimentate le strategie “pacifiche” più spericolate, essendo nella manica della Chiesa cattolica…”

Roma. Nasce il movimento degli sdebitisti – Scrive Antonio Vento: “La situazione economica e finanziaria nel nostro Paese e in Europa non è tra le migliori in quanto, in un periodo storico di crisi globale, dovuta allo sfruttamento selvaggio delle risorse del nostro pianeta e alla parallela arroganza del capitalismo che non si è mai posto il problema della vita dei cittadini… Lo SDEBITISMO è il fine che ci poniamo, offrendo consulenza legale, finanziaria e, dove serve, anche sanitaria e psicologica…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/roma-la-forbice-per-tagliare-il-debito.html

Commento di Qyozou Enolm: “Debt, in becoming perpetual, is transformed into an income that feeds capitalistic parasitism. Regardless of the debt being the one subscribed by us, or the one labeled as public and endorsed to us by the political class, by order of the financial system.”

Carne. E liti in famiglia – Scrive Franco Libero Manco: “… Se il genitore onnivoro è consapevole dei danni che può produrre la carne, per il bene del bambino non può sostenere questo tipo di alimentazione nella volontà di scongiurare la paventata probabilità dell’isolamento del bambino dai suoi compagni. Mentre sarebbe opportuno approfondire queste tematiche, informarsi e poi decidere se aderire a questa nuova visione della vita, sicuramente più giusta e salutare…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/23/liti-in-famiglia-a-causa-della-carne/

Roma. Poesia e spaghettata vegana – Scrive AVA: “SABATO 4 MARZO 2017 ALLE ORE 17,30, IN SEDE AVA PIAZZA ASTI 5/A ROMA, SERATA DI POESIA E PROIEZIONE DEL FILMATO “MEAT THE TROUTH” (le verità nascoste sulla carne). Un’ora di libere poesie in tema e un’ora di proiezione, ognuno può leggere una sua poesia o quella di altri autori. Per chi resta è prevista una spaghettata vegana. Info. francolibero.manco@fastwebnet.it”

La coscienza è ovunque. Gli esperimenti di J.C. Bose – Scrive Giuseppe Moscatello: “J. C. Bose dimostra ad un vasto e qualificato pubblico, che le piante sono sensibili agli stimoli esterni, al calore, al freddo, ai suoni ecc. Ancora più toccante è il resoconto dell’esperimento su una pianta di felce, reso vivido dall’immagine prodotta col crescografo durante la visita presso il suo laboratorio, nel Bose Institute, da parte di Paramahansa Yogananda, il quale ricorda: ‘Fissavo con grande aspettativa lo schermo che rifletteva la sagoma ingrandita della felce. Ora si distinguevano tenui movimenti di vita; la pianta cresceva lentamente dinanzi ai miei occhi incantati…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/jagadish-chandra-bose-e-la-sensibilita.html

Fiorenzuola. Libraria – Scrive Paolo Mario Buttiglieri: “Sabato 25 febbraio 2017, ore 17, presso la sala del bar dell’ospedale di Fiorenzuola (PC)  a cura del GDL della Biblioteca Comunale. Presentazione del libro “Rumore di Tempo che passa”.Poesie di Augusto Bottioni e illustrazioni della figlia Stefania. Prefazione di Claudio Arzani. Info 347.2983592”

PD. Shis sione – Scrive Piattaforma Comunista: “Per non finire cotto a fuoco lento, Matteo Renzi ha convocato il congresso del PD, puntando alle elezioni anticipate. La forzatura ha accelerato la lotta intestina… Nella decomposizione del PD si riflette la crisi di egemonia – dunque di direzione politica e di consenso – della grande borghesia italiana. Tale crisi si approfondirà, poiché si va a indebolire un caposaldo del suo potere politico e della strategia filo-atlantica ed europeista…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/la-scissione-del-pd-le-manovre-del.html

Commento di Alessandra Chedda : “Io francamente spero che alle prossime elezioni politiche il PD che era il mio partito prenda non il 40% dei suffragi ma il 5% visto il comportamento tenuto sull’ art. 18 sulla salva banche sulla defiscalizzazione delle multinazionali e su tutto quello che il popolo ha e sta soffrendo per le loro leggi…”

Commento di Paolo Sensini: “Col “fiuto” politico che l’ha sempre contraddistinto, anche questa volta Renzi va in pellegrinaggio negli Stati Uniti giusto in tempo per vivere di persona una delle fasi politiche più delicate della nuova presidenza Trump: lo scontro sui cessi per i trans. Una questione fondamentale per i cittadini americani e che, nei calcoli dello stratega di Rignano, si bisbiglia ora consigliato da Roberto Saviano, uno che di queste cose se ne intende assai bene, potrebbe risultare decisiva per il rilancio della segreteria PD.”

Monti Cimini – No alle trivellazioni geotermiche – Scrive Filippo Mariani: “Il complesso geologico dei Cimini consta di un suo delicato equilibrio bioregionale interno, composto da camere magmatiche ormai vuote, da faglie al momento stabili, ma delicate e da molte falde acquifere. Una violenta frantumazione delle rocce causata dalla trivellazione potrebbe liberare gas e altre sostanze tossiche intrappolate da millenni sotto terra e così, come accadde anni fa a Latera, creare dei disastri ambientali…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/tuscia-difesa-del-territorio.html

NATO. Passi avanti (contro la Russia) – Scrive Manlio Dinucci: “Ulteriori passi nel «rafforzamento dell’Alleanza» sono stati decisi dai ministri della Difesa della Nato. Anzitutto sul fronte orientale, col dispiegamento di nuove «forze di deterrenza» in Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia, unito ad una accresciuta presenza Nato in tutta l’Europa orientale con esercitazioni terrestri e navali. A giugno saranno pienamente operativi quattro battaglioni multinazionali da schierare nella regione. Sarà allo stesso tempo accresciuta la presenza navale Nato nel Mar Nero…”

Gerusalemme imprigionata, capitale sionista? – Scrive Vincenzo Mannello: “Con la decisione di spostare l’ambasciata USA a Gerusalemme (se sarà davvero realizzata) e con il rinnovato attacco politico ed economico alla Repubblica Islamica dell’ Iran, fatto in combutta con Netanyahu, Trump farebbe il primo passo lungo una strada estremamente pericolosa, quella che in gergo viene definita del “Grande Satana” e che ha sempre comportato guai per gli Usa e per mezzo mondo!..” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/23/gerusalemme-capitale-dello-stato-sionista-liran-avvisa-trump-di-non-allargarsi/

Roma. Per la libertà d’espressione – Scrive Stefano Becciolini: “ROMA, PER ORGANIZZARE UNA DIFESA EFFICACE CONTRO IL DDL GAMBARO CHE CHIEDE SANZIONI E RECLUSIONE PER CHI MANIFESTA LIBERO PENSIERO IN RETE. INVITO A PARTECIPARE ALL’INCONTRO – DIBATTITO: “REGOLAMENTAZIONE DELL’ONLINE – NO A PROPOSTE LIBERTICIDE”. NELLA SALA ISMA DEL SENATO (PIAZZA CAPRANICA), IL 2 MARZO 2017 DALLE ORE 11:00. Info. contatti@pandoratv.it”

Hirpos Dionysos – Scrive Ferdinando Renzetti: “…in questi giorni ho conosciuto uno strano uomo una specie di eremita che vive nei boschi dell’Irpinia. raccoglie castagne e costruisce oggetti in legno. Barba e capelli bianchi un cappello di lana grezza sulla testa calato fino agli occhi, un pastrano ancor più grezzo una vecchia fisarmonichetta anni settanta su una spalla nelle mani un bastone, l’albero delle castagnette come lo chiama lui. Ci siamo messi a parlare dice che nei luoghi dove vive tutti lo chiamano Hirpos per la vita selvatica e solitaria che conduce…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/hirpos-dionysos-puo-darsi-che-abbiamo.html

Commento di Mario Luzi: “A volte si tocca il punto fermo e impensabile dove nulla da nulla è più diviso, né morte da vita né innocenza da colpa, e dove anche il dolore è gioia piena. Sono cose, queste, che si dicono per noi soltanto. Altri ne riderebbero. Ma dire si devono. Le annoto per te che le sai bene e per testimonianza dell’amore eterno…”

Bologna. Campi aperti e non caserme – Scrive Carlo di CampiAperti: “Sabato 4 marzo 2017 abbiamo previsto di fare un grande mercato che abbracci, fisicamente e simbolicamente, il luogo che abbiamo caro e che secondo il sindaco di Bologna dovrebbe diventare una caserma dei carabinieri. Per questo vi scriviamo per invitarvi tutte/i, in particolare chi vive e lavora nelle regioni vicine a noi, a partecipare  alla giornata di lotta…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/bologna-4-marzo-2017-campi-aperti-e-non.html

E procediamo, come possiamo! Ciao, Paolo/Saul

……………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Alcuni suoi seguaci domandarono al bandito Che: ”Anche per i ladri esiste una strada (Tao)?” – “Eh, certo che sì.. – rispose Che- Santità è intuire dove giace un tesoro nascosto, Eroismo è entrare per primo nella casa, Giustizia è uscirne per ultimo, Saggezza è distinguere il colpo che si può tentare, Umanità significa essere equanimi nel dividere il bottino. Al mondo non è mai esistito un gran ladro che non abbia manifestato queste qualità”. (Chuang Tze)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

T’ai La Pace, Kalash, Bioregionalismo ed Economia Sostenibile, psicostoria della transumanza, Roma: nasce il PDS, micro-plastiche, la Presenza nell’Uno…

Il Giornaletto di Saul del 22 febbraio 2017 – T’ai La Pace, Kalash, Bioregionalismo ed Economia Sostenibile, psicostoria della transumanza, Roma: nasce il PDS, micro-plastiche, la Presenza nell’Uno…

Care, cari, poiché nel Libro dei Mutamenti sono riprodotte le leggi di Cielo e Terra esso fornisce gli strumenti per coltivate la propria natura intrinseca, cosicché le più intime qualità buone possano dispiegarsi. In particolare due cose vengono prese in considerazione: la saggezza e l’operare, l’intelletto e la volontà. Quando intelletto e volontà sono centrati nel modo giusto anche la vita emotiva giunge alla giusta armonia. Di tutti i segni uno dei più significativi per rappresentare questa armonia è l’esagramma T’ai – La pace. L’esagramma si riferisce ad un momento in cui… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/mettiamo-frutto-le-qualita-della-pace.html

Mio commentino: “Qualcuno di voi ha espresso un certo interesse verso il metodo di auto-conoscenza attraverso il Libro dei Mutamenti e lo Zodiaco cinese, con integrazione del sistema elementale indiano. Volentieri metto a disposizione le mie conoscenze su questo tema acquisite attraverso anni di studio e meditazione. A dire il vero sarei molto contento se queste conoscenze potessero essere trasmesse perché ho potuto sperimentare nel corso di tutti questi anni la validità inestimabile di questa “via” che consente di poter vivere nel mondo con maggiore consapevolezza degli eventi e del loro significato e delle caratteristiche psichiche da ognuno incarnate. Potremmo cominciare con una serie di incontri mensili che potranno protrarsi durante l’arco dell’anno, per facilitare i partecipanti direi che tali incontri potrebbero svolgersi in giorni festivi e protrarsi dalla mattina al primo pomeriggio (che sono le ore migliori per l’assorbimento). Fatemi sapere cosa ne pensate…”

Il quid che tutto compenetra – Il racconto che segue è stato pubblicato sull’ultimo numero del Bullettin, organo del Circolo Vegetariano VV.TT., che uscì in forma di “brochure” in occasione dell’incontro della Rete Bioregionale Italiana, tenuto a Calcata (nel Tempio della Spiritualità della Natura e nella sala Consiliare del Comune) dal 9 all’11 maggio del 2003. Il tema trattato era: “Bioregionalismo ed Economia Sostenibile”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/bioregionalismo-ed-economia-sostenibile.html

Siria. Aiutare i bambini – Scrive Marinella Correggia: “Il giornalista Charles Glass (e non mi interessa quale sia la sua posizione in generale sulla Siria; non ho letto il suo libro Syria Burning) dice che è assurdo non accogliere i bambini siriani, almeno temporaneamente, non solo perché non sono una minaccia, sono bambini, ma anche e soprattutto perché…”…Uk, Usa e Francia, con il loro sostegno ai “ribelli”, con il loro incoraggiare una soluzione violenta in Siria, hanno aiutato la creazione di questo problema dei rifugiati, hanno reso queste persone senzacasa. Quindi c’è l’obbligo di aiutarli”…”

Pakistan. Kalash prima perseguitati e poi sfruttati – Scrive Ereticamente: “Le valli della catena dell’Hindu Kush (letteralmente: “distruttore di indiani”, per la difficoltà di superamento dei suoi alti passi) appaiono così aspre e brulle da farle ritenere inospitali. Invece, da tempi immemorabili, tra queste gole rocciose e impervie, lavorate per millenni dall’erosione eolica e dalle acque di torrenti impetuosi, vive un’etnia le cui origini sono avvolte nel mistero. I Kalash sono individui dall’aspetto indoeuropeo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/pakistan-la-minoranza-pagana-kalash.html

Condividere “Amore” – Scrive Maria Bignami: “La chimica non sarà in grado di fabbricare un vaccino per debellare questa “malattia” allora AVANTI TUTTA a contagiare, diffondiamo questo Amore. Apriamo una “banca” dove si possa depositare Amore? può essere un suggerimento a chi chiede aiuto….o altro e chiunque possa attingere senza restituzione e senza pagare interessi. Siamo già in 4: Tiziano, io, te e Caterina. Paolo ti vedo, stai sorridendo, prendendo spunto dalla vostra amorevole unione con Caterina, invitando i lettori a condividere esperienze vissute dove emerga l’Amore, inserendole nelle belle notizie…”

Credito d’imposta per la videosorveglianza – Scrive Aldo Nardini: “Dal 20 febbraio e fino al 20 marzo, i contribuenti che nel 2016 hanno sostenuto spese per sistemi di videosorveglianza digitale, sistemi di allarme e di vigilanza potranno inviare le domande di accesso al credito d’imposta introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. La richiesta va inviata telematicamente all’Agenzia…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/21/credito-dimposta-sulle-spese-per-sistemi-di-videosorveglianza-digitale-sistemi-di-allarme-e-di-vigilanza/

Norvegia. Scoperti isotopi radioattivi – Scrive C.M.D.: “Nell’Europa settentrionale e occidentale è stato registrato un lieve aumento del livello dell’isotopo radioattivo di iodio 131. Lo riferisce il quotidiano norvegese The Independent Barents Observer, riferendosi al comunicato delle istituzioni scientifiche, in particolare, all’Istituto francese di radioprotezione e sicurezza nucleare, l’IRSN…”

Psicostoria della transumanza – Scrive Ferdinando Renzetti: “La psico-storia è un tema che mi affascina molto, ma ci vorrebbe un piccolo gruppo di lavoro per fare luce, ne parliamo più in là, intanto ti mando questo racconto di psico-transumanza, tratto dai miei quaderni, una tra le stagioni  più belle della mia vita e riassume in modo esemplare i luoghi che ho frequentato e tutto quel che ho fatto in questi anni e in un certo senso anche il mio pensiero… Viaggio musicale in Italia meridionale…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/psicostoria-della-transumanza-in-musica.html

Trump, Putin e la patata calda – Scrive Jure Ellero a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/19/mccain-trump-e-gli-scemi-di-guerra/ -: “A me sembra che Putin stia tenendo la ‘patata calda’ Siria al calduccio, buona per come si trova ora per ogni trattativa, sospensione diiplomatica e/o ripresa di intervento diretto, e confronto a tutto campo sia con gli alleati Iran e co. che con i controversi Turchia e arabi vari, e in attesa per che fine toccherà a Trump, se inglobato nel sistema clintoniano, se messo fuori o fatto fuori, o se in grado di confermare un passo indipendente molto difficile da perseguire (UE esclusa da qualsiasi considerazione, agli atti: al massimo contatti con singoli Paesi ‘forti’). Russia attendista da posizione di vantaggio, e magari in recupero di mezzi per proseguire da protagonista il confronto mondiale. Gran giocatore di scacchi, il russo. Tutti i russi, non solo Putin. Anzi: tutti gli slavi. Genetica o Storia? Lasciando ad altri l’eugenetica, rimane la storia e la cultura. A Dallas e Las Vegas preferiscono il poker, dove si può barare, anzi fa onore. A scacchi no….”

Roma. Nasce il nuovo P.D.S. – Scrive Adriano Colafrancesco: “Nella stessa giornata in cui si consumavano le tribolazioni scissioniste del Partito Democratico all’Hotel Parco dei Principi, al Marriott Park Hotel dell’Eur di Roma, il polo antagonista di destra, approfittando dello stato confusionale dell’avversario, incrudeliva fondando il nuovo PDS (Popolo Della Sovranità)…” Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/roma-qualcosa-daltro-bolle-in-pentola.html

Treia. Fiera di San Patrizio – Care amiche ed amici autoproduttori di hobbystica, artigianato e prodotti culturali, il 19 marzo si tiene a Treia la Fiera di San Patrizio in piazza. Se volete partecipare siete benvenute/i, non c’è nulla da pagare. Per info. ed adesioni 3497139110”

Milano. No all’odio di palma – Indipendentemente dalle polemiche sull’addobbo floreale urbano poco in sintonia con la città di Milano rilevo che l’atto vandalico rivolto contro piante innocenti non merita alcuna giustificazione. Capirei una civile protesta ma non accetto la mutilazione di esseri viventi per sfregio al sindaco Sala… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/altra-milano-esente-da-odio-di-palma.html

Integrazione di Ivano Sartori: “Mettere palme da dattero (e non da cocco), icone evocative di paesaggi medio-orientali e nordafricani, davanti a un tempio della cristianità puzza di provocazione blasfema. Come dire: mettiamole lì e vediamo l’effetto che fa. Come accostare il diavolo e l’acqua santa per farne scaturire scintille. E le scintille ci sono state. Pubblicità a costo zero…” – Continua al link soprastante

Monitoraggio delle microplastiche nell’ambiente marino – Scrivono Michela Ria e Fabrizio Serena: “Visto il continuo utilizzo di materiale plastico e la sua dispersione nell’ambiente marino, indagini di monitoraggio sono di fondamentale importanza soprattutto in riferimento alla distribuzione delle microplastiche che possono influenzare l’ambiente marino e, in seguito a ingestione degli organismi, entrare così a far parte della catena alimentare…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/monitoraggio-delle-microplastiche.html

San Casciano. Incontro – Scrive Paola Negri: “Noi e l’Ambiente, un percorso di Ecologia Umana, Scienza, Filosofia, Spiritualità con Gloria Germani presso la Sala Conferenze della Biblioteca di San Casciano Val di Pesa, Via Roma 37, il 24 febbraio 2017, ore 18. Info. gloria.germani@alice.it”

Il mistero della “Presenza” nell’Uno – Nella coscienza non dualistica esiste solo l’Uno, senza un due, per cui ogni cosa presente, passata o futura, è considerata la manifestazione di quell’Uno e non può essere altri che Quello. Nel gioco del Divenire l’Uno si proietta nel riflesso della mente e si percepisce come separato – questo processo è definito esteriorizzazione – ma allo stesso tempo sempre è in atto la spinta inversa, ovvero del consapevole “ritorno” all’Unità primigenia. Alcuni aspetti dello stesso Uno (che definiamo entità o persone) si manifestano come  separati e diversi  -così appare nello specchio della mente- per espletare la “commedia” della creazione.” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Ecologia-profonda-spiritualita-laica-ed-il-mistero-della-Presenza-nell-Uno

Ci siamo e ci saremo sempre… Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non si può conoscere veramente la natura e il carattere di un uomo fino a che non lo si vede gestire il potere.” (Sofocle)

………..

“Può darsi che abbiate udito la musica dell’uomo, ma non la musica della terra. Può darsi che abbiate udito la musica della terra, ma non la musica del cielo.” (Chuang Tzu)

Commenti disabilitati