Risultato della ricerca:

Treia: disfida del bracciale, mozione M5S, marina militare nemica, Siberia: si aprono voragini, Pharmavegana, la filosofia della pansessualità…

Il Giornaletto di Saul del 1 agosto 2016 – Treia: disfida del bracciale, mozione M5S, marina militare nemica, Siberia: si aprono voragini, Pharmavegana, la filosofia della pansessualità…

Care, cari, questo che segue è il racconto di quando assistetti per la prima volta alla famosa “disfida del bracciale” che si svolge ogni anno dalla fine di luglio ai primi di agosto. La prima cosa che mi è venuta in mente, osservando le due squadre avverse composte di tre campioni ciascuna, è stata la sfida fra Orazi e Curiazi… e forse proprio da quella tenzone sorge la tradizione della disfida del bracciale, cantata in passato anche dal Leopardi, alla quale ho assistito il 1 agosto 2010 a Treia… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/07/la-disfida-del-bracciale-la-dea-iside.html

Mio commentino: “Aspetto con grande gioia la finalissima di quest’anno, il 7 agosto 2016. Quel giorno verrà a Treia la mia amata Caterina….”

Serbia. Giustizia tardiva – Scrive Marinella Correggia: “L’innocenza di Milosevic riconosciuta dal Tribunale http://inserbia.info/today/2016/07/icty-exonerates-slobodan-milosevic-for-war-crimes/ – …nel frattempo lui è morto prigioniero e demonizzato… quindi ingiustizia è stata fatta…”

Camera dei deputati. Discussione della Mozione di politica estera M5S – Scrive Marco Palombo: “1 agosto 2016, nell’OdG della seduta della Camera che inizia alle 15, è presente la discussione della mozione del M5S su i temi di politica estera che nelle ultime settimane sono stati al centro dell’attenzione mondiale. La mozione tratta di rapporti con Arabia saudita e altri paesi del Golfo, di Turchia, Nato, migranti, terrorismo, Unione europea, Siria, Libia, Russia e Ucraina…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/31/1-agosto-2016-camera-dei-deputati-discussione-della-mozione-del-m5s-sui-temi-di-politica-estera-rapporti-con-arabia-saudita-e-altri-paesi-del-golfo-di-turchia-nato-migranti-terrorismo-union/

L’Europa odia l’olio d’oliva fresco – Scrivono produttori: “Chiediamo che il Parlamento italiano faccia un passo indietro nell’iter di approvazione della norma europea che abroga il limite massimo di 18 mesi dalla data di imbottigliamento dell’olio extra vergine di oliva. Con l’approvazione di detta normativa, il Parlamento italiano approva il commercio di olio vecchio, agevolando le grandi multinazionali, a danno della qualità e del rigore delle aziende produttrici italiane, e incide sulla trasparenza della filiera, cancellando la evidenza cromatica sull’etichetta (che, attualmente, distingue gli oli comunitari da quelli made in Italy), costituendo un danno incalcolabile, sia per i produttori di olio italiano, che per i consumatori…”

Marina militare nemica – Scrive Paolo Sensini: “Il tasso di follia criminale delle élite occidentali difficilmente si è mostrato in maniera così nitida come oggi: esportano democrazia sulla punta delle baionette devastando Paesi interi e riempiono l’Europa di energumeni fanatizzati. (…). Difficile trovare precedenti nella storia della marineria all’operato della marina militare italiana in questi anni nel Mar Mediterraneo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/li-accoglieremo-sul-bagnasciuga-marina.html

UE. Terroristi ritornano – Scrive Andrea Fattorini a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/cia-ed-fbi-attenti-i-tagliagole.html -: ”…queste sono le minacce di CIA e FBI ke ormai vedono la loro creatura spegnersi moribonda in medioriente a causa delle amorevoli attenzioni di Russia e Siria, e visto ke l’isis verrà sterminata a breve CIA e FBI hanno intenzione di far ritirare una parte di questi criminali/mercenari in Europa x perpetrare la strategia della tensione…”

Siberia. Si aprono voragini nel permafrost – Scrive Filippo Mariani: “C’era nell’aria da tempo la minaccia di qualche fatto naturale eclatante, l’inizio di effetti devastanti sul nostro pianeta. E’ comparso così all’improvviso in Siberia, in località di Batagai, nel distretto di Verchojanskij, un cratere di dimensioni impressionanti. Gli abitanti locali sono terrorizzati perché pensano che questo immane cratere possa pian piano inghiottirli, in effetti si allarga giorno dopo giorno e al momento misura 2 Km di lunghezza…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/in-siberia-si-prepara-larmageddon.html

I morti dell’olocausto non furono 6 milioni come affermano i sionisti? – Scrive Teena Gee: “This appeared in Ireland in the Kilkenny Journal – http://truedemocracyparty.net/2012/06/red-cross-expose-judaic-holocaust-hoax/ – and: http://monamontgomery.com/products/271304.htm. – OFFICIAL INTERNATIONAL RED CROSS RECORDS RELEASED: Sealed and guarded since the end of WWII at Arolsen, Germany, the Official IRC records reveal the actual Concentration Camp total death toll was 271,301…”

Israele. Ebraismo ed eresia sionista – Ogni cosa segue un suo percorso ciclico. E sarà così anche per il sionismo, ora che apparentemente questo “potere distintivo” del nostro secolo sembra giunto al culmine ecco che giungono le avvisaglie del suo declino. Ma iniziamo con il cercare di capire come e quando è nato questo sionismo…- Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/un-vero-ebreo-non-e-sionista-israele-le.html

Commento di Alfredo Fausto: “Ereticamente io continuo a pensare che non esista il “popolo ebraico” ma italiani di religione ebraica, russi di religione ebraica, americani di religione ebraica etc. Esiste un popolo cristiano? Un popolo buddista? Un popolo Taoista? Non mi risulta …”

Mia rispostina: “Caro Alfredo, forse non sei al corrente della tradizione ebraica che è una religione etnica. Infatti cristiani, musulmani, buddisti, taoisti… etc. si diventa, mentre ebrei si nasce (da madre ebrea). Purtroppo ci sono state eccezioni come quella menzionata nell’articolo, in cui il popolo kazaro fu “convertito” da alcuni rabbini spergiuri (poiché la conversione non è consentita nell’ebraismo) e da quella genia nacquero “gli ebrei ashkenaziti” che in seguito diedero inizio al sionismo, come spiegato anche qui: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/05/restare-ebrei-o-bramini-e-una-scelta.html – e qui: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/28/ebraicita-perduta-sheol-olocausto-e-campo-psichico/ – e qui: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/05/khazari-ashkenazi-convertiti.html – ed in vari altri che se vorrai approfondire il discorso non mancherò di segnalarti… In sintesi: il popolo ebreo ha mantenuto la sua identità attraverso la religione…”

Turchia. Guai in vista per la base USA di Incirlik – Scrive Giampiero Venturi: “Migliaia di turchi tra esercito e polizia ma anche civili avrebbero occupato la base NATO di Incirlik a 10 km dalla città turca di Adana, non lontana dal confine siriano: http://sadefenza.blogspot.it/2016/07/la-turchia-assume-il-controllo-della.html. La base ospita migliaia di addetti USA e rappresenta una pedina fondamentale nello scacchiere dell’Alleanza Atlantica sul fronte mediorientale ed euroasiatico. La base conserva diverse testate atomiche…”

Produrre il proprio denaro è possibile – Scrive Vincenzo Zamboni: “…rendersi conto che il denaro è un bene convenzionale, quindi né limitato a priori né monopolizzabile, è importante. Cosa succederà se le popolazioni si renderanno finalmente conto di avere delle vie di iniziativa autonoma, invece di essere schiavi alla mercè del dominio di turno?..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/economia-sostenibile-auto-produrre-il.html

Mia integrazione: “…verso il 1996 (o giù di lì), nella sede del Circolo Vegetariano VV.TT. per lanciare un segnale facemmo una emissione simbolica di moneta alternativa “Petecchioni” che aveva valore legale per gli interscambi all’interno del Circolo. Ricordo che proposi all’allora sindaco di Calcata, Luigi Gasperini, di fare altrettanto per l’area comunale, questo perché nella Costituzione Italiana è tuttora consentita l’emissione comunale di cartamoneta. Purtroppo il sindaco non fu… – Continua in calce al link soprastante

Pharmavegana. La farmacia per vegani – In Italia i Vegetariani e i Vegani, sono 4 milioni e mezzo, ma continuano ad aumentare, infatti dal 2014 i vegetariani sono passati da 3,7 milioni a 4,2 milioni, e i vegani, pressoché sconosciuti fino un paio di anni fa, sono attualmente 450 mila. E’ una bella fetta di mercato a cui rivolgersi, perciò anche le farmacie si stanno adeguando ed è nato il progetto “Pharmavegana” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/31/pharmavegana-arrivano-le-farmacie-specializzate-per-vegetariani-e-vegani/

Papone baciapile giudeo-islamico. Ma non buddista – Un giornale “serio” il Corriere della Sera nel 2014 comunicava che papa Francesco negò l’incontro al Dalai Lama, il leader buddista tibetano, arrivato a Roma per il summit dei Nobel per la pace. Giustificandosi che “non si vuole entrare in «tensioni» con la Cina”. Però il papone non ha avuto difficoltà recentemente, malgrado i continui attentati fondamentalisti, di baciare i piedi ai muslim affermando che “vangelo e corano sono uguali” né ha remore a baciare le mani dei rabbini giudei, chiamandoli “fratelli maggiori”. Ora questo atteggiamento potrebbe far pensare ad un progetto per la “fusione delle religioni monolatriche”. Il fatto è che sicuramente il papone avrebbe ed ha interesse a fondere le tre religioni di origine semitica (giudaismo, cristianesimo ed islam) – vedi: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-nuovo-vecchio-tempio-di-gerusalemme.html – ma non accetterà mai di unirsi al buddismo che sostanzialmente è una non-religione atea…

La filosofia della pansessualità – Scrisse Peter Boom: “La Teoria della Pansessualità (comprendente tutte le tendenze sessuali dell’uomo, siano esse occasionali o permanenti) è basata sull’osservazione dei fenomeni naturali ed è un argomento di ricerca riconosciuto dalla sessuologia mondiale. La Teoria si propone di far superare i correnti “pregiudizi” spesso causa di disordine, emarginazione ed esclusione nella società…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/la-filosofia-della-pansessualita-di.html

Siamo arrivati in fondo… Contenti? Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Dio non creò l’uomo ma l’uomo creò dio, a sua immagine e somiglianza”
(Paolo Mario Buttiglieri)

…………………

“L’atto di disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l’inizio della ragione.” (Erich Fromm)

……………

“Le forme religiose servono soltanto a produrre altrettante limitazioni attorno all’individuo: solo la Coscienza Spirituale le annulla.” (Mahabharata)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

In arrivo profughi giovani e forti, quantitative easing, bioregionalismo ed era ecozoica, sopravvivenza della specie, pansessualità, canapa bioregionale libera…

Il Giornaletto di Saul del 19 marzo 2016 – In arrivo profughi giovani e forti, quantitative easing, bioregionalismo ed era ecozoica, sopravvivenza della specie, pansessualità, canapa bioregionale libera…

Care, cari, scenetta poco edificante al baretto di Treia, un giovanottone di colore (profugo?) entra con un borsone e chiede della padrona, da come si comporta sembrerebbe un “abituè”, evidentemente abituato a vendere per forza qualcosa. La padrona non si fa vedere ed arriva la signora delle pulizie che compra un pacchetto di calzini, contrattando sul prezzo, tanto per tenerselo buono. Combinato l’affare l’extracomunitario dice che la vita è dura gli hanno fatto una multa di mille (e poi corregge a cinquemila) euro ma lui tanto non la paga e poi ordina una colazione, l’inserviente lo serve e gli dice “però questa la paghi io te li ho pagati i calzini”, lui non risponde e chiede ancora della padrona… L’inserviente se ne va e lo lascia solo, evidentemente ha capito che non c’è nulla da fare. Nel frattempo sto leggendo il giornale ed apprendo che sono attesi in provincia altri 700 profughi, tutti maschi, nemmeno una donna, nemmeno un bambino. Tutti i profughi che arrivano dalla Libia sono giovani e forti e sicuri di sé e sanno che nulla può essergli negato, altrimenti…

TV “luce” del duce che ci conduce – Scrive Adriano Colafrancesco: “Istituto Rai Luce https://www.youtube.com/watch?v=wygnMlqqQ_o – Laura Boldrini e l’elogio dell’immigrazione funzionale al capitale – “La signora Boldrini, in quanto maschera del capitale, ci sta dicendo che l’economia ha bisogno di nuovi schiavi da sfruttare……i migranti usati per abbattere il costo del lavoro…”

Quantitative Easing e la fabbricazione del denaro – Scrive Michele Rallo: “La ricetta di Draghi? Un cappio al collo sarebbe meglio… Nulla cambierà per gli Stati dell’UE, che vedranno semplicemente una parte dei titoli del loro debito pubblico passare da una cassaforte privata ad un’altra. A mutare sarà soltanto la dimensione della banca creditrice, non l’ammontare dell’indebitamento del “sistema” statale nei confronti del “sistema” finanziario. Ogni centesimo del denaro con cui gli Stati europei adempiono ai loro doveri nei confronti delle collettività amministrate, ogni singolo centesimo continuerà ad essere coniato da un soggetto privato, che poi lo presterà agli Stati. Che così continueranno ad essere ostaggio di chi fabbrica il danaro….” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/18/draghi-quantitative-easing-e-il-cerchio-si-chiude-sulle-nostre-teste/

Varie manifestazioni contro la guerra – Scrive Marinella: “Ecco qui cari amici
https://www.youtube.com/watch?v=EeAckYlfgx8&feature=youtu.be il videoclip, realizzato da Francesco Santoianni, con le immagini arrivate all’apposito sito che ha anche pubblicato varie foto per ogni iniziativa (cliccare sulle “gocce” nella mappa dello Stivale). Ed intanto Rete No War invita a ricordare oggi in piazza la criminale aggressione Nato/Usa alla Libia iniziata il 19 marzo 2011. Si terranno presidi di controinformazione lungo il percorso del corteo “Roma non si vende” (piazza Vittorio-Campidoglio); appuntamento alle 15,30 a piazza Vittorio angolo Mas”

Hortus Urbis. Festa di primavera – Scrive Zappata Romana: “Tenetevi liberi, il 20 marzo 2016 si festeggia il 4° compleanno, con una grande festa aperta a tutti all’Hortus Urbis, l’orto didattico antico romano nel Parco Regionale dell’Appia Antica. Si festeggia l’arrivo della primavera  con il baratto di semi e piante, con laboratori per imparare a fare cesti e l’intreccio, con Acquerelli e Tai Chi nell’orto!..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/03/parco-dellappia-antica-hortus-urbis.html

Siamo diventati troppi – Scrive F. D’A. a commento dell’articolo http://retedellereti.blogspot.it/2016/03/27-e-28-marzo-2016-agnello-di-dio.html -: “…siamo diventati troppi ed abituati ad avere troppo e questo si ripercuote sul pianeta. Moltissime delle persone più intelligenti nate negli ultimi 3000 anni sono state e sono vegetariane (e prima problemi di inquinamento non ve ne erano). Se dedicassimo più tempo al silenzio tutti diventeremmo un po’ più vegetariani. Mangiare agnello a pasqua potrebbe essere cosa sana e giusta essendo un sistema per togliere i maschi di troppo ma è anche diventata una moda e uno spreco. Abbiamo dimenticato come nutrire il corpo con il sole e altre energie sottili , crediamo nella scienza e dimentichiamo sempre che siamo un unico essere…”

Visione bioregionale ed era ecozoica – Thomas Berry, gesuita, ecoteologo, storico delle culture, bioregionalista e discepolo di Theilard de Chardin, è autore di importanti libri come The Dream of the Earth e il recente The Universe Story (insieme a Brian Swimme). Berry propugna un cambiamento della società occidentale in chiave ecocentrica che riconosca la storia della Terra come unico testo sacro di una visione ecospirituale e olistica del mondo, in base alla quale ciascuno si impegna a vivere con consapevolezza nella propria bioregione. .. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/bioregionalismo-il-pensiero-di-thomas.html

Voce di lotta – Scrive NPCI: “La crisi generale della società borghese grava da ogni lato sull’umanità, rende difficile la vita alle masse popolari in ogni campo. Il corso catastrofico delle cose spinge gli elementi avanzati delle masse popolari a organizzarsi e combattere: quello di cui hanno bisogno è la linea da seguire per vincere è costituire il Governo di Blocco Popolare e avanzare verso l’instaurazione del socialismo. Quello di cui hanno bisogno è l’organizzazione in cui arruolarsi: il nuovo Partito comunista italiano e la sua Carovana. Info. nuovopci@autistici.org”

Sopravvivenza della specie umana – Scrive Luca Mercalli: “Il clima è uno dei fattori fondamentali che governano la nostra vista su questo pianeta, dal clima dipende da produzione di cibo, il nostro benessere. Dal clima dipende gran parte dell’economia, dipendono i trasporti. Se il clima non funziona, non funziona anche la nostra vita. Sempre nella nostra storia siamo stati influenzati dal clima, la novità è che negli ultimi decenni siamo noi a influenzare il clima e lo stiamo facendo in modo negativo” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/18/riflessioni-di-luca-mercalli-per-la-sopravvivenza-della-specie-umana/

Trivelle e guerra – “C’è un legame organico tra guerre ed energie fossili, strumenti di rapina e dominio globale (NWO). Non per nulla ho aderito al convegno No Triv che si tiene a Treia il 2 aprile 2016, alle ore 17:00, nella Sala Congressi Hotel Grimaldi, in vista del referendum sulle trivelle del 17 aprile. Sarà anche l’occasione per far passare in ambiti nuovi la consapevolezza di quanto l’uscita dell’Italia dalla Nato sia interconnesso con tutto il resto…. Oltre a tutto, sconfiggere il regime dei petrolieri basato sul continuo sfruttamento delle risorse planetarie e sulle sue guerre coordinate, è una vittoria della pace, della democrazia, contro imperialismo multinazionale economico e armato.”

Siria. Putin: “Il ritiro russo non è una ritirata” – Scrive Mirco Coppola: “Dopo l’annuncio di alcuni giorni fa del ritiro delle truppe di terra dalla Siria, il Presidente Putin è tornato sulla situazione che da 5 anni affligge il popolo siriano. Il disimpegno delle truppe della Federazione dalla guerra non sarà una ritirata dalla lotta contro il terrorismo e l’ISIS. Dalle azioni del suo governo si evince che l’impegno della Russia sin dall’annuncio del ritiro è di portare tutti gli attori del fronte siriano al tavolo delle trattative, come sta accadendo in questi giorni a Ginevra…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/siria-il-ritiro-russo-non-e-una-ritirata.html

Brasile inquieto – Scrive Direção Nacional: “Il Brasile vive una grave crisi economica, sociale, politica e ambientale, che colpisce tutta la società e che è collegata al contesto della crisi mondiale del capitalismo. Di fronte alla crisi c’è una disputa permanente di progetti per uscirne. I settori della borghesia, che dominano l’economia e sono allineati con il capitale straniero, vogliono il ritorno del neoliberismo. Tuttavia non possono dire esplicitamente al popolo che vogliono privatizzare la Petrobras, diminuire le risorse pubbliche per la soluzione dei problemi del popolo stesso. E non hanno ottenuto di poterlo fare attraverso il voto nelle ultime presidenziali. Così, un pezzo della società è andata in strada, a gridare il suo odio per spingere la popolazione a manifestare contro il governo, predicando chiaramente il golpe. Travolgere Dilma è una loro necessità per tornare al progetto del neoliberismo, per tornare ad avere il controllo anche dell’esecutivo, delle leggi….”

Omosessualità. Premonizioni – Scriveva 30 anni fa Osho: “L’omosessualità è un prodotto di un mondo maschile. E probabilmente l’omosessualità andrà crescendo sempre più – perfino stati, governi e religioni inizieranno a raccomandarla. Nei prossimi cinquant’anni lo vedrete accadere. Allo stesso modo in cui i governi ora raccomandano il controllo delle nascite e l’aborto, in futuro lo faranno con l’omosessualità – perché la popolazione raggiungerà livelli tali che l’omosessualità rappresenterà un metodo per impedire la nascita di nuovi esseri umani…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/la-premonizione-di-osho-omosessualita.html

Sul tema pansessualità e devianze ho scritto anch’io qualcosa: “Sono consapevole della pansessualità della specie umana ma non approvo la trasformazione chirurgica dei generi, qui un mio intervento: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/educazione-ed-ecologia-sessuale-e.html -”

No alla canapa industriale per legge – Scrive Biocannabis: “Ciao a tutti e tutte, vi aggiorno sulle puntate precedenti, abbiamo iniziato poco più di un mese fa con un primo articolo di denuncia e approfondimento molto critico verso la proposta del gruppo parlamentare trasversale noto come ”INTERGRUPPO PER LA LEGALIZZAZIONE”, in un momento in cui erano tutti ipnotizzati da questo falso miraggio, frutto  di una campagna mediatica ossessiva, con giornali come Repubblica per esempio, che ne parlavano quotidianamente. Siamo contro e lo abbiamo fatto con vari articoli, il primo era “il gioco delle tre carte” Poi il secondo, con una traduzione di un articolo di un attivista canadese che illustrava la loro drammatica situazione, costretti a utilizzare cannabis intossicata dai velenosi fitofarmaci  prodotti della Monsanto e il parallelo tra gli effetti del monopolio in Canada e i futuri pericoli per l’Italia con una proposta con un impianto legislativo simile…”

Sì alla canapa bioregionale libera – Faccio presente la posizione della Rete Bioregionale Italiana da me espressa qui su un articolo di AAM Terra Nuova di Beatrice Salvemini: “La via d’uscita dalla situazione ridicola in cui l’Italia si è cacciata per accontentare gli USA risiede nella totale liberalizzazione della coltivazione della canapa bioregionale, allo stato naturale, e non nel proibizionismo, che avvantaggia le mafie e la corruzione”. Così Paolo D’Arpini della Rete Bioregionale Italiana…” – Continua: http://ori-www.terranuova.it/Orto-e-Giardino/La-canapa-bioregionale-non-e-droga

Ed anche questa è fatta, ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

« La poesia è sempre un atto di pace. Il poeta nasce dalla pace come il pane nasce dalla farina.» (Pablo Neurda)

……………………

“Preoccuparsi è un insulto alla vita” (Carla Lonzi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

No al matrimonio, in qualsiasi combinazione, e sì al “libero amore”

Con tutti i problemi di carattere economico, sociale e umano in cui la popolazione italiana si dibatte i nostri politici non hanno di meglio da fare che perseguire scopi completamente futili, mascherandoli da “riforme” innovative. Mi riferisco in particolare ai matrimoni fra membri dello stesso sesso, spacciati come istituzioni di giustizia e di progresso.

Il matrimonio è una forma di contratto che uccide l’amore, allargarlo alle coppie omosessuali (dopo che ha rovinato le coppie eterosessuali) dimostra una caparbia volontà di nuocere alla specie umana.

Se proprio si vuole affrontare il problema della parità fra i sessi e della libertà espressiva in campo sessuale, in primis, evitiamo il vincolo matrimoniale che è la causa prima della perdita di spontaneità e dignità nei rapporti fra esseri umani.

Togliendo l’obbligo istituzionale (e religioso) della “famiglia”, composta da coniugi di sessi diversi, o dello stesso sesso, e recuperando una morale interpersonale di spiritualità laica, si possono facilmente ricreare soluzione fantasiose, unioni di fatto e famiglie aperte, o “piccoli clan”, che tra l’altro stanno già nascendo più o meno di straforo e senza alcun riconoscimento ufficiale. Prova ne sia il bellissimo film “L’albero di Antonia” di Marleen Gorris, una femminista olandese, in cui si esamina l’esperienza della famiglia allargata, con più femmine e maschi assieme in combinazione prediletta, con una loro specifica dignità di rapporto (https://it.wikipedia.org/wiki/L%27albero_di_Antonia).

L’abolizione dell’istituzione matrimoniale in ogni sua forma è l’unica speranza per risollevare le sorti della solidarietà e cooperazione fra cittadini, giovani e vecchi, che oggi non trovano una dimensione umana e culturale a loro consona. Si può definire “ecologia sociale”, una sezione dell’ecologia profonda.

Alcune persone mi scrivono chiedendomi: “dov’è che c’è una comune od un eco-villaggio senza schemi in cui potrei andare a vivere?”, questo è già un segnale che la famiglia allargata sta entrando nella mentalità sociale corrente. Solo che uno vorrebbe trovare la pappa fatta, ovvero la comune idilliaca già bella e pronta e collaudata, invece per un risultato “veritiero” occorre rimettersi in gioco e soprattutto smetterla con i criteri speculativi del “do ut des” e del cercare gli stessi “conforts” (e conseguenti limitazioni) della società consumista pure nelle aggregazioni sessuali alternative.

Il “libero amore” (senza vincoli giuridici), forse, se accompagnato da sincerità e pulizia di cuore e di mente, e corresponsabilità verso la prole ed i conviventi, farebbe nascere nuovi esempi di “pansessualità” nella società umana.

Paolo D’Arpini

Rete Bioregionale Italiana – Via Mazzini, 27 – Treia (Mc)

…………………….

Articolo correlato:
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/teoria-della-pansessualita-e-memoria-su.html

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La Russia è in Siria, attenti al Dragone, omologazione via meticciato, il gender incombe, identità di genere, cristiani-pagani…

Grazie Russia e Cina dalla Siria

Il Giornaletto di Saul del 6 settembre 2015 – La Russia è in Siria, attenti al Dragone, omologazione via meticciato, il gender incombe, identità di genere, cristiani-pagani…

Care, cari, allora sembra confermata la presenza in Siria di truppe russe dotate di mezzi pesanti. Le notizie d’intelligence non parlano più di “semplici forniture di aerei e mezzi al regime siriano” ma di vera e propria presenza russa sul teatro di guerra siriano. Usa/sion hanno fatto di tutto per attirare la Russia in questa trappola… non posso pensare che questo intervento sia un vantaggio per la Russia, al massimo è un modo per testare l’operatività dell’esercito sul campo di battaglia, cercando allo stesso tempo di puntellare il governo di Assad, quale garante della concessione della base navale russa a Tartus. Sicuramente la Russia pagherà uno scotto per questa alleanza, ci saranno ripercussioni e attentati da parte dei soliti tagliagole sul territorio russo. Tutto ciò gioverà alle mire di sion/usa che persegue una politica del caos e della destabilizzazione. Infatti abbiamo visto come tutta la politica statunitense abbia negli ultimi anni favorito la perdita d’autonomia di alcuni stati, cominciando dalla ex Jugoslavia, poi Afganistan, Iraq, Libia ed ora Siria. E senza contare tutte le altre mosse destabilizzanti compite in vari stati africani, nell’America latina ed ultimamente in Ucraina. Ne hanno bisogno per far passare il loro nwo… La riprova che gli usa/sion stiano cercando di trovare un ulteriore motivo di scontro con la Russia lo vediamo dal recente annuncio dell’intervento turco, via terra… – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/09/05/siria-la-contemporanea-presenza-di-truppe-russe-e-turche-impegnate-in-campi-avversi-avvicina-il-rischio-di-guerra-aperta-fra-i-due-blocchi-intercontinentali/

Commento di F.T.: “Sì, tutto vero ed è quello che sapevamo già… ma la decisione della Russia indica vitalità, coraggio, determinazione e questo è quello che conta. La Cina, dal canto suo, sta mandando messaggi militari altrettanto chiari, è pronta alla guerra con gli USA! Poi, che non sia una passeggiata per nessuno è scontato”

Commento di Palestina Felix: “La guardia costiera greca ha bloccato al largo di Creta una nave proveniente da Iskenderun/Alessandretta (territorio siriano occupato illegittimamente dai Turchi) che navigava verso Misurata, il porto libico in mano ai terroristi di Fajr Libya. A bordo sono stati trovai 5000 fucili, mezzo milione di cartucce e altre armi. Il mercantile è stato sequestrato e portato al porto di Heraklion. La nave batte bandiera boliviana ma la società armatoriale è riconducibile ad ambienti turchi. Questo sequestro dimostra che la Turchia di Erdogan è una delle principali forze dietro la diffusione a macchia d’olio del terrorismo takfiro in Medio Oriente e in Nordafrica. A quando sanzioni ed embargo contro Ankara?”

USA e Giappone. Attenti al Dragone (cinese) – Scrive Luca Romano: “L’allarme è stato lanciato dal “Council on foreign relations”, la nota associazione Usa composta da uomini d’affari e leader politici, che vigila su ciò che accade nel mondo e, spesso, lo pilota. Secondo il Council on foreign relations, alcuni ambienti dell’esercito cinese avrebbero pubblicato un video in cui si vedono alcune armate cinesi attaccare una base americana che assomiglia moltissimo a quella di Okinawa…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/09/messaggio-cinese-americani-non.html

Viterbo. Imposimato è presente – Scrivono Grilli viterbesi: “Incontro con il presidente onorario della Suprema Corte di Cassazione Ferdinando Imposimato che si terrà il 10 settembre 2015 presso la sala dell’ex tribunale in Piazza Fontana Grande a Viterbo dalle ore 16.30 alle 19.00. Il presidente Imposimato parlerà dei pericoli nascosti nella famigerata L.107/15 (Buona scuola) assieme alla prof.ssa Valeria Bruccola e ai portavoce del Movimento 5 stelle. Info. grilliviterbesi@gmail.com”

Parco del Treja. Uscito il numero nuovo del “Giornale” – Scrive Parco: “Notizie: “L’inaspettata bellezza del teatro di Capomandro a Calcata”, o “Riapertura del Mulino del Treja presso le Cascate di Monte Gelato”, o “Un’aula didattica all’aperto” sono alcuni dei titoli degli articoli – che riguardano lavori fatti dal Parco – descritti in questo nuovo numero del giornale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/09/il-parco-del-treja-se-ne-esce-con-un.html

Ladispoli. Pericolo gender – Scrive Raffaele Cavaliere: “Vi aspetto tutti venerdì, 11.9.15 ore 18 per il convegno sull’ideologia gender, in Aula Consiliare  del Comune di Ladispoli (p.zza Falcone). Con l’ideologia gender praticata nelle scuole (DL “buona scuola” art. 16 che rimanda alle leggi del 2013, direttive UNAR) sarà difficile realizzare il Dharma della Nuova Era! Info. cavaliere.raffaele@fastwebnet.it”

Europa. Omologazione via meticciato – Scrive Olga Chetverikova: “I più profondi ricercatori sull’ “integrazione europea” indicano che essa conduce a una grande ridisegno dello spazio europeo, che può essere definita una vera e propria rivoluzione geopolitica. Il vero scopo di questo è lo smantellamento della pubblica istruzione nazionale e l’eliminazione dei confini politici per garantire la libera circolazione dei capitali transnazionali e consolidare il controllo sulla sua parte per le aree chiave del continente. Tuttavia, questa rivoluzione geopolitica è accompagnato da non meno profonda rivoluzione nel campo della demografia, che gli scienziati chiamano “catastrofe demografica”..- Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/europa-globalizzazione-ed-omologazione.html

Catastrofismo? – Scrive Nicoletta Varnier: “Catastrofismo? Siamo ignoranti confusi dispiaciuti e persone perbene nelle mani della mafia bellica e della mafia dell’emissione di denaro. Le civiltà sono smantellate nell’anima, si è perso lo stato di diritto, ogni ministero non ha la sua funzione corretta, i diritti universali dell’uomo sono norme programmatiche e altro ancora. Io sono logica di sano sentimento e credo sia non solo giusto ed intelligente ciò che sostengo, credo che sia un esempio di grande civiltà per tutti i popoli. Il popolo di un territorio deve essere indipendente e dichiarato tale! Solo con l’indipendenza può correggere e sanare. Chi ha il comando dell’Italia su carta e in tutte le istituzioni dovrà accettarlo!”

Europa. Il gender che incombe – Scrive Matteo Cattaneo: “..caro Paolo D’Arpini, ormai sai già tutto dell’emergenza gender nelle scuole italiane, poiché hai letto e condiviso articoli sul tema. La relazione Rodriguez, la cui votazione è prevista per l’8 settembre 2015 al Parlamento Europeo, vuole imporre l’ideologia gender come orientamento educativo in tutte le scuole dell’Unione Europea. Si chiede ai governi nazionali di adottare una prospettiva gender nelle linee guida sull’istruzione e di incentivare la produzione di nuovi libri scolastici con questo orientamento…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/09/05/parlamento-europeo-8-settembre-2015-si-vota-per-limposizione-dellideologia-gender-nelle-scuole-invito-a-firmare-la-petizione/

Roma. Marino in piazza (vuota) – Scrive A.V.: “Il 3 settembre sit-in di marino (“contro la mafia”) in piazza a Roma. Fatto proprio nel momento in cui i romani non vogliono neppure sentir pronunciare il nome di Ignazio Marino. Giunto in piazza, tutto abbronzato dopo le lunghe vacanze ai Caraibi, in un agosto che per la Capitale è stato un incubo. Fischi e insulti. Il Pd ha detto che la manifestazione, in fondo, non è andata male. Giusto, è andata malissimo. Il sindaco contestato, con i video che hanno fatto il giro del web, e pochissime persone in piazza, giusto i fedelissimi iscritti al partito chiamati a raccolta disperatamente. Un tracollo, un suicidio politico”

Identità di genere ed ecologia sessuale – Nell’immaginifico dell’alienazione dal genere si comincia con poco, con innocenti modellini. Prima unisex, poi bisex, infine transex e trangender e l’uomo e la donna scompaiono. Insomma l’alienazione dal genere diventa una forma di alienazione sociale. La specie umana diventa una specie di alieni… Angeli o demoni che siano. Infatti gli angeli ed i demoni anche nella fantasia “religiosa” non hanno un preciso genere, sono neutri e dimostrano un sesso ambivalente secondo la “necessità” o l’utilità….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/11/pansessualita-ecologica-e-spirituale.html

Busseto. Fiera dell’orto – Scrive Presso Villa Pallavicino – Busseto PR, 12 – 13 settembre 2015. Ortocolto è il luogo d’incontro per chi sa apprezzare i fiori, i frutti, i sapori, oggetti e creazioni artigianali di pregio, per chi ha cura del propria salute in armonia con erbe, oli ed essenze. Info. s.mezzadri@ortocolto.it”

Iniziative per la Giornata della Nonviolenza – Scrive Peppe Sini: “Occorre fare del 2 ottobre una manifestazione mondiale contro tutte le guerre e contro tutte le uccisioni. La Giornata internazionale della nonviolenza, indetta dall’Onu nell’anniversario della nascita di Gandhi, è infatti la migliore delle occasioni per far emergere nitida e forte la volontà dell’umanità cosciente che chiede pace, disarmo..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/09/2-ottobre-2015-giornata-della.html

La natura è misericordiosa, a volte – Ho saputo ieri sera da mio Figlio Felix che un vecchio amico di Calcata, Lorenzo Lazzari, detto Lorenzone, più giovane di me di qualche anno, è deceduto. La cosa è avvenuta in India, stava salendo su una montagna ed a un certo punto è crollato, probabilmente un infarto. Il corpo sarà cremato, come era suo desiderio, nella Madre India, dove trascorse parecchio tempo nel corso degli anni. A Calcata i suoi amici faranno una festa in suo ricordo. Infatti quando un amico muore non bisogna piangere ma ricordarlo in allegria e benevolenza, pensando a lui con il cuore in pace… “E’ bello volersi bene!”

Pagani o cristiani? Come si è arrivati alla “fede attuale” – Scrive Cristianesimo.It: “Perché la chiesa cattolica impose come “verità” molte leggende “pagane”? Perché sa benissimo che così facendo, la gente si “abitua” ad obbedire passivamente. Più sono assurdi i dogmi da credere, più sottomesso e servile sarà l’atteggiamento mentale del fedele. E’ una tecnica ben conosciuta anche dai capi militari, che a volte impongono comandi illogici proprio per “addestrare” ad una cieca obbedienza…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/come-la-chiesa-da-cristiana-divenne.html

Anche oggi sono riuscito a chiudere questo Giornaletto, non potrò spedirlo perché Gmail non me lo permette più e nemmeno Libero ed Alice… Sono stato punito!
Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Esistono due stati d’amore: uno in cui l’amore è una relazione, l’altro in cui l’amore è uno stato dell’essere” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Treia: la Festa continua, maturazione della coscienza, perché i 5 stelle…?, liberarsi dal male “italicum”, maturazione della coscienza

Treia storie di vita bioregionale

Il Giornaletto di Saul del 26 aprile 2015 – Treia: la Festa continua, maturazione della coscienza, perché i 5 stelle…?, liberarsi dal male “italicum”, maturazione della coscienza

Care, cari, la Festa dei Precursori continua. Oggi seconda ed ultima giornata della Festa a Treia: alle ore 10.30 partenza dal Circolo (via Sacchette 15/a) per andare a visitare la casa di terra, con spiegazioni sulla tecnica costruttiva. Alle ore 13 nel Giardino del Circolo (tempo permettendo) si terrà un picnic vegetariano, ognuno porta qualcosa (in caso di maltempo il picnic si tiene al coperto. Alle ore 15 visita alla cooperativa Talea di Santa Maria in Selva di Treia per una escursione erboristica, Sempre alla Talea, alle ore 16, anteprima della presentazione del libro “Treia: storie di vita bioregionale” con intermezzi musicali e poetici e con rinfresco vegano finale. Poi si torna nella sede del Circolo dove si terranno canti di mantra, meditazione e saluti. Info. 333.6023090

Qualche notizia storica su Treia – Scrive Franco Capponi: “Fondata dai Sabini nel 380 a.C., Treia sorgeva a circa due chilometri dall’attuale posizione, nella località oggi detta del SS. Crocifisso. Dapprima colonia romana e poi, nel 109 a. C., Municipio, raggiunse ragguardevole estensione urbana e notevole importanza, come testimoniano gli scavi archeologici e memorie storiche. Dall’essere situata su un “diverticulum” della Flaminia, Treia trasse enormi vantaggi economici e sociali durante il fiorire dell’impero romano, ma anche, purtroppo, lutti e rovine quando quella stessa via venne percorsa dagli eserciti barbarici diretti a Roma. Così all’inizio del decimo secolo, i superstiti, stanchi delle ricorrenti distruzioni, decisero di rifugiarsi in posizione più sicura, costituita da tre colli che sorgevano poco distante, e..” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/04/25/treia-qualche-notizia-storica-sulla-citta/

Perché i 5 stelle….? – Scrive Stefano: “Il Movimento stelle con Alessandro Di Battista dimostra si grande coraggio! è che non basta.. mentre ha tutto sapor del gatto che s’insegue la coda e di fatto lo è e non per pessimismo anzi!.. è da anni ormai anche questo coraggio oppositivo..non solo non sortisce concreto effetto di reale coscienza collettiva quanto implementano degradi e ingiustizie.. tutti si lamentano e sempre tanti alimentano e son funzionali a questo distorto e contronatura sistema.. facendo comunque in molti inconsapevoli il loro gioco.. perché M5s dato il loro larghissimo bacino d’utenza e penetrazione nell’audit degli Italiani essendo testimoni di svariati attentati alla costituzione ed ancor continui progressivamente crescenti soprusi.. perché i M5S non si Attivano a raccogliere Firme ovunque e soprattutto nelle piazze trai il popolo per decretare la defraudata volontà degli italiani di disconoscere questo governo disumano e mandar a casa tutti questi parassiti statali e pseudo-sociali?”

Maturazione della coscienza ecologista, spirituale e bioregionale – Stamattina, al solito baretto in piazza a Treia, spulciavo le notizie catastrofiste pubblicate sui giornali, inutile enumerarle, sappiamo bene che la situazione in Italia è alquanto complessa e non promette nulla di buono. E mi chiedevo: “Chissà che non giunga un tempo di fioritura e rinnovamento?”. La vocina mi rispondeva: “Speriamo di sì e che finalmente gli italiani vogliano riprendere un po’ in mano la situazione o almeno che sorga il desiderio di un cambiamento, a cominciare da ognuno di noi!” In effetti è così, non possiamo sperare in un cambiamento che non sia già presente in ognuno di noi. E questo a tutti i livelli, nel senso che dovremmo iniziare a considerare l’altro come noi stessi e non più ad anteporre l’interesse egoistico nel nostro relazionarci con l’altro… – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Maturazione-della-coscienza-ecologista-spirituale-e-bioregionale

Gay e pensiero – Scrive Enrica: “Io penso che un gay è una persona normale esattamente come un etero, come è stabilito dall’OMS, non ha devianze di alcun tipo, chi la pensa diversamente da me esprime un’opinione o è un razzista?”

Mia rispostina: ”Non esistono gay, né altre categorie sessuali, esiste solo la “pansessualità”, che si esprime in varie forme. Vedi: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/teoria-della-pansessualita-e-memoria-su.html

Liberazione dal male “italicum” – Scrive Vito De Russis: “…la “nuova” Camera dei deputati viene prodotta dalla legge c.d. Italicum, in votazione, nella quale diviene membro della Camera dei deputati chi occupa il primo posto della lista, cioè, il capolista. Alla scadenza della presentazione delle liste e con la conoscenza delle candidature delle singole liste – quindi, molto tempo prima di quanto faranno i circa 50 milioni di elettori – in 30 minuti, ogni cittadino, volendo, sarà in grado di conoscere le persone che occuperanno il seggio nella Camera dei deputati. Gli occupanti dei seggi rimasti “liberi” si conosceranno “dopo” le elezioni perché gli occupanti saranno quei candidati che avranno ricevuto il voto di preferenza dagli elettori. Pertanto, nella “nuova” Camera dei deputati siederanno accanto il nominato e l’eletto, così lontani per rispettare il citato dettato Costituzionale…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/04/26/liberazione-dal-male-%E2%80%9Citalicum%E2%80%9D/

Di più non posso fare, qui la Festa continua… Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“In verità ogni singola parola è importante!” (Hagakure)

Commenti disabilitati