Risultato della ricerca:

Ecologia sessuale, Pinotti ipocrita, l’io è un fantasma, integrazione impossibile, no alle rifogne renziane, macrobiotica bioregionale…

Il Giornaletto di Saul del 17 settembre 2016 – Ecologia sessuale, Pinotti ipocrita, l’io è un fantasma, integrazione impossibile, no alle rifogne renziane, macrobiotica bioregionale…

Care, cari, la società cambia e nel tiro alla fune occorre forza nella parte opposta per portare al centro. Il femminismo, parlo di quello “estremo” mi si passi il termine, può esser negativo quanto il maschilismo ma il suo tirare nel polo opposto a portato a riequilibrare in un centro ancora da raggiungere completamente una parità di dignità, diritti e scelte che prima era impensabile… – (Uomo dei boschi).. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/ecologia-sessuale-e-pansessualita.html

Mio commentino: “Si può dire che in questo articolo si parla di sessualità senza peli sulla lingua..”

Libia. Pinotti Ippocrate o ipocrita? – Scrive Marinella Correggia: “L”operazione italiana Ippocrate aprirà un ospedale militare per curare i feriti delle Brigate di Misurata, responsabili di abusi e violenze fin dal 2011. Chissà cosa pensano dell’«operazione Ippocrate» i libici di Tawergha. Cinque anni fa, i 40mila cittadini di pelle nera che popolavano questa città furono oggetto di pulizia etnica: parecchi uccisi e imprigionati, tutti gli altri deportati in massa proprio dalle milizie dichiaratamente razziste di Misurata che l’Italia va a soccorrere. In effetti…. – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/16/libia-i-miliziani-di-misurata-che-saranno-curati-dallitalia-sono-criminali-di-guerra/

Commento di P.B.: “Ottimo pezzo e ben scritto. Anche se ti potrebbe rispondere la Pinotti: “Ma come?! Se gli israeliani offrono servizi ospedalieri ai terroristi di al Nusra in Siria, noi italiani non possiamo mica essere di meno in Libia.”

Chi pensa? Chi decide? Chi agisce? – Tutti agiamo in modo spontaneo, sempre, ognuno mette in pratica quel che sente. C’è un’aura che lo dimostra, c’è un odore che lo annuncia. Tu non puoi comportarti diversamente da come i tuoi pensieri indicano. In natura come nell’individuo l’agire si svolge da sé in sincronicità con il Tutto Come e da dove sorgono i tuoi pensieri? Chi li sceglie? Chi decide una via di azione piuttosto che un’altra? Forse il desiderio? Forse la volontà di raggiungere un fine?..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/09/chi-sceglie-cosa-tutto-avviene.html

Commento di JOHANN WOLFGANG VON GOETHE: «O uomini, si discorre d’una cosa e subito sentenziate: “È da pazzi, è da savi, è bene, è male!” Ma cosa significa? Avete prima esplorato i segreti moventi di un’azione? Siete capaci di descrivere esattamente le cause per cui la tal cosa è avvenuta, doveva avvenire? Se foste capaci di farlo, non sareste così sbrigativi nei vostri giudizi.»

Mio commentino: “…il sogno esiste, finché si dorme, e pur non essendo “vero” è comunque “reale” per il tempo che dura… finché non giunge il momento del Risveglio!”

Italia. L’integrazione è impossibile….. – Qualcuno, fra i buonisti, insiste nel dire “se non è possibile l’integrazione almeno sarà possibile una convivenza…”, ma l’esempio della possibile convivenza la vediamo, ad esempio, in Siria dove sotto il governo laico di Assad i cristiani e le altre minoranze hanno facoltà di esistere mentre nelle zone conquistate dai “credenti” di fede sunnita la situazione è diversa, chi non si converte a Maometto è passato a fil di spada o deve nascondersi. Poi c’è il fattore demografico. Gli italiani spaventati dalla crisi economica e pervertiti dal consumismo e dalla devianze sessuali non fanno più figli mentre i musulmani, indipendentemente dalle condizioni economiche in cui si trovano, e forse avvantaggiati dall’assistenza che ricevono in Italia, continuano a figliare. Una popolazione sempre più anziana, viziata ed imbelle, soccombe ad una popolazione giovane decisa a tutto… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/italiani-lasciate-ogni-speranza-voi-che.html

Lasciate che i morti seppelliscano i morti – Scrive Giorgio Mauri: “Sulla morte di Carlo Azeglio Ciampi molti i commenti. Debora Serracchiani e Lorenzo Guerini, vicesegretari del Pd: “rimarrà impressa nella memoria di tutti gli italiani e nelle future generazioni”. Mi chiedevo cosa rimarrà impressa? la pensione di circa 50 mila euro mensili ? L’entrata in un’avventura capestro come quella dell’Euro? Matteo Salvini: “Al di là del cordoglio, politicamente è stato uno dei traditori dell’Italia e degli italiani, al pari di Napolitano e Prodi. Politicamente parlando, è stato uno dei complici della svendita dell’Italia ai poteri forti”. Condivido Salvini e non mi sento affatto uno stronzo e tanto meno di destra. Quello che mi preoccupa è un partito di massa come il PD svenduto all’alta finanza (il business delle pensioni rigirato alla banche è di una barbarie senza eguali) e con dirigenti che sono preoccupati dalle “destre” come se loro fossero di sinistra…”

Commento: Ei fu tra i maggiori colpevoli del disastro di oggi, ha tradito l’Italia e gli italiani mettendo la sovranità nazionale in mano ai banchieri. Fece svalutare la lire in un momento che con Craxi andava a gonfie vele! Tutto ciò per spianare la strada all’euro moneta a debito emessa dai banchieri sionisti. Tra l’altro fu lui, quando era governatore, a svendere BancaItalia ai Rothschild…”

M5S. Un contenitore bucato – Scrive Michele Rallo: “Il fenomeno Grillo, una protesta che non riesce a diventare adulta. Perché? Perché si tratta di una simpatica fazzolettata di amici, privi però di quello strumento – essenziale per chi voglia far politica – che si chiama “partito”. Certo, gli inventori del “grillismo” avrebbero dovuto fare i salti mortali per creare un partito dall’oggi al domani, così di botto, praticamente dal nulla, con “dirigenti” la cui esperienza si esauriva in qualche chiacchierata al Bar dello Sport; ed avrebbero avuto il loro bel daffare a far convivere sotto lo stesso tetto gli adepti provenienti dalla sinistra (talora la più estrema) e quelli (più numerosi di quanto non si pensi) provenienti dalla destra…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/16/m5s-il-partito-non-partito-della-politica-non-politica/

Cibo e medicine assicurate – Scrive T.T.: “La Bayer acquista la Monsanto…. Volevano rendere il messaggio più chiaro,per quelli che ancora dubitavano. Non è complesso…2+2. Ora boicottare è la nostra arma, usiamola consapevolmente.”

Yemen. Sauditi bombardano fabbrica italiana e renzi tace – Scrive Lista No Nato: “Il caso costituisce certamente uno degli incidenti diplomatici più gravi degli ultimi anni. Poiché il caso dello stabilimento dell’azienda modenese Caprari Pumping Powers (una delle realtà internazionali più importanti nello sviluppo di pompe ed elettropompe centrifughe idrauliche; ndr) bombardato dalle forze saudite in Yemen, alcuni giorni fa, è una delle più inquietanti vicende mai accadute….” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/16/sauditi-bombardano-fabbrica-di-pompe-caprari-in-yemen-ma-renzi-tace-perche-impegnato-in-passerella-mondana-con-i-principi-sauditi/

Commento di U.T.: “La casta politica si sta sottomettendo sempre di più ai grandi potentati economici che hanno azzerato la classe media. I capitali si riducono nelle mani di pochi preparando quella rivoluzione, non lontana, che spazzerà via capitalisti e politici. Credo che sarà una rivolta orrenda ma giustificata da fenomeni che hanno superato i limiti di ogni forma di moralità. Bombe e missili DEVONO essere venduti a costo di scatenare guerre…”

Ildegarda. Maestra di erbe e di pietre – Scrive Patrizia Cavallo – “L’evento di Fonte Avellana, tenuto a San’Abbondio dal 9 all’11 settembre 2016, sulla figura di S. Ildegarda di Bingen è stato davvero indimenticabile. Parlare di S. Ildegarda è impegnativo: questa donna straordinaria vissuta  nel XII secolo ha lasciato un patrimonio culturale così vasto che è  impossibile conoscerne tutte le sfaccettature…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/09/la-riscoperta-di-ildegarda-di-bingen.html

Piacenza. Egiziano “fastidioso” subisce incidente stradale mortale – Scrive Fulvio: “…assassinio a Piacenza dell’operaio egiziano Abdel Salam Ahmed El Danf, schiacciato da un camion padronale che gli si è lanciato addosso. “Incidente stradale” ha sentenziato il procuratore di Piacenza senza nemmeno avere ancora aperto l’indagine. Testimoni e video dei manifestanti, che insieme ad Abdel Salam presidiavano il cancello della fabbrica GIs, dimostrano l’intenzionalità dell’omicidio…”

Integrazione di USB: “…incontrovertibili le responsabilità del Governo nella destrutturazione dei diritti dei lavoratori e l’introduzione del jobs act che sono la vera causa dell’assassinio di Abd Elsalam Ahmed Eldanf. CONTRO QUESTA BARBARIE USB INVITA I LAVORATORI A PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DI SABATO 17 SETTEMBRE ALLE ORE 14 A PIACENZA.”

I guardiani del sistema hanno detto “Sì” alle rifogne renziane – Scrive Marco della Luna: “Un ristretto numero di grandi famiglie bancarie, cioè l’establishment angloamericano e poc’altro, detiene nel mondo il potere economico, quindi politico e militare; il suo consenso è indispensabile per ogni significativa riforma in ogni paese dell’area del dollaro. Impone nel proprio interesse riforme contrarie all’interesse collettivo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/italia-sotto-tutela-di-washington-e.html

Manziana. Il nuovo secolo americano – Scrive F.G.: “ Proeizione de “Il nuovo secolo americano” di Massimo Mazzucco e dibattito. Manziana (RM), Aula Consigliare del Comune, Largo Fara,  il 23 settembre alle 20.30, sulle imminenti elezioni negli Usa. Il confronto tra due candidati, entrambi con bassissima base di consenso negli stessi Stati Uniti e ancora di meno all’estero. L’esito delle elezioni avrà sull’Italia, legata dalla nascita della Repubblica agli Stati Uniti, di cui assume il modello economico e la partecipazione militare nella Nato, effetti decisivi, nel bene e nel male.”

Macrobiotica bioregionale – …esiste anche una visione macrobiotica bioregionale, ovvero l’alimentazione centrata sul consumo di alimenti prodotti nella propria stagione di maturazione e originari del luogo in cui si vive. Seguendo questa semplice indicazione è possibile equilibrare lo yin e lo yang con le stagioni e praticare una dieta macrobiotica senza sforzo, adatta al momento ed al luogo in cui viviamo… – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Stagioni-e-qualita-del-cibo-in-chiave-macrobiotica-bioregionale

Nagarjuna e la negazione dei fenomeni – Scrive Cristina Bizzarri a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/nagarjuna-e-la-negazione-dei-fenomeni.html -: “Interessante e affascinante quello che (non) insegna il Maestro Nagarjuna. Mi viene da pensare che se tutti i fenomeni sono illusori e privi di sostanzialità, probabilmente ogni fenomeno è un assoluto eterno in sé e ha “la stessa sostanza” di QUESTO inconoscibile che però si specchia in noi e da noi é rispecchiato. Così per esempio tutti i miti di tutte le religioni tacciono il loro segreto pur mostrandolo. E non fermandosi a un primo strato forse si può arrivare a interpretare perfino l’espressione “Il Regno dei Cieli” come qualcosa di infinitamente altro e oltre – ma di cui paradossalmente siamo parte…”

Mia rispostina: “…non solo ne siamo parte, è una nostra proiezione, nel gioco della coscienza manifesta. I concetti espressi da Nagarjuna vanno considerati come indicazioni di realtà assurde all’interno di un sogno. Ne più ne meno di questo e di qualsiasi altro discorso. Ma noi spiritualisti siamo avvezzi al ragionamento filosofico e d’altronde anche in queste forme pensiero c’è una sorta di scala…”

A domani, forse! Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Una stella è esplosa
luminosa e ardente
e cadde sulla Terra.
Ogni atomo di essa
è stato iniettato
nell’essere umano.
Siamo venuti dal cielo
e noi siamo lampi metallici
rimanendo sulla Terra
che abbiamo imparato a trasformare.
Un giorno esploderemo di nuovo 
e torneremo nell’Universo
da dove siamo venuti.”
(Teresinka Pereira – Traduzione de Cav. Giovanna Li Volti Guzzardi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Opporsi alla guerra, vaccinazioni come arma, Teresa è santa?, ecologia sessuale, autoproduzione bioregionale, autoestinzione di massa…

Il Giornaletto di Saul del 6 settembre 2016 – Opporsi alla guerra, vaccinazioni come arma, Teresa è santa?, ecologia sessuale, autoproduzione bioregionale, autoestinzione di massa…

Care, cari, la cosa più importante è opporsi alla guerra, ma il movimento per la pace nel nostro paese si sveglia solo a ottobre e a dicembre già è stanco. Che almeno ad ottobre qualcosa si tenti, contro la guerra, contro le stragi, contro tutte le organizzazioni assassine, contro le armi che uccidono gli esseri umani. E ad esempio il 2 ottobre proviamo a promuovere ovunque possibile iniziative per la Giornata internazionale della nonviolenza. Lo so che il più delle volte sono iniziative da mettersi le mani nei capelli, che con la nonviolenza hanno a che fare come i cavoli a merenda, ma è meglio di niente, e magari qualcuno si decide a leggere Gandhi e scopre un mondo, una politica, che non immagina neppure. Manca già meno di un mese, diamoci da fare. E quest’anno il 9 ottobre c’è la Perugia-Assisi… (Peppe Sini) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/05/dal-2-al-9-ottobre-2016-teniamoci-pronti-per-la-nonviolenza/

Commento di P.D. Ouspensky: “Le persone sono divise in tre categorie: le persone morte, quelle addormentate, e quelle che iniziano a svegliarsi. I morti sono morti, non possono svegliarsi. Quelli che dormono hanno almeno una possibilità teorica di svegliarsi se le circostanze sono favorevoli. Ma nell’esistenza, le persone che dormono cadono facilmente sotto l’influenza delle persone morte; paragonate alle persone che dormono, esse sono molto forti, perché non hanno alcuna coscienza né vergogna. E cosa rende deboli le persone ordinarie? La mancanza di coscienza e la vergogna. Le persone morte esercitano un’influenza straordinaria sulle persone addormentate. Queste non possono resistere. Le ammirano così tanto che vorrebbero essere come loro.”

Vaccinazioni come arma di controllo di massa – Scrive L. J. Devon: “Potenti organizzazioni mondiali si stanno coordinando fra loro per spazzare via ogni barlume di libertà individuale e medica obbligando le popolazioni ad un’adesione vaccinale del 100 % e alla dipendenza farmaceutica, senza minimamente curarsi delle conseguenze negative. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta organizzando una task force globale formata da personalità del mondo accademico, autorità sanitarie e funzionari pubblici per manipolare psicologicamente le famiglie e indurle all’indottrinamento e all’adesione vaccinale….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/le-vaccinazioni-come-arma-di-controllo.html

Big Bang, psicostoria e presente – Scrive Livio Marzolo a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/04/big-bang-storia-psicostoria-ed-inconscio-collettivo-coscienza-ed-energia-nello-spazio-e-nel-tempo/ -: “…queste cose come coincidono con il presente, nella realtà dei problemi che si vive in questo periodo di gestione..?!”

Mia rispostina: “Le vicende di un sogno come coincidono con il presente? Coincidono nel presente del sogno! Ogni fotogramma di un film fa parte del film, l’illusione della continuità delle vicende narrate è data dal semplice scorrere della pellicola”

Il papa dei poveri e la santa dei derelitti – Scrive Piotr: “Vado a Calcutta (leggi Calcata) con regolarità e non ci ho messo molto a scoprire che i “kolkatiani” svicolavano come anguille quando gli chiedevo un parere su madre Teresa. Alla fine ho ammesso che a me non piaceva. Si è aperta allora una fiumana di critiche circostanziate e spesso durissime alla oggi neo santa e al suo operato. Ho sentito testimonianze dirette, letteralmente raccapriccianti, di persone che avevano visitato le sue “cliniche”, ovvero le sue topaie (censurate senza mezzi termini dalle prestigiose riviste The Lancet e British Medical Journal), dove l’unica cura che i malati, lasciati praticamente a se stessi, ricevevano era il “tocco” della miracolante “madre”… (…)..” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/05/il-papa-dei-poveri-e-la-santa-dei-derelitti-dio-li-fa-e-poi-li-accoppia/

Santi e peccatori – Scrive S.F. a commento dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/la-strega-di-calcutta-pronuncia-calcata.html -: “Volevo dirvi che, secondo me, se quando cercate la definizione del termine “santo” vi rifate all’iconografia cristiana di uomo/donna martire improbo/a con aureola psichedelica, non ci avete preso tanto. Poi magari Madre Teresa non era santa davvero, come dite voi, ma se per screditarla vi appellate ai suoi viziacci, allora agiscono in voi ancora e sempre i vecchi indottrinamenti cristiani che vi fanno credere che l’uomo santo sia senza peccato. Il santo (ammesso che ne esistano ancora) non è senza peccato, è consapevole, per questo ha la luce attorno. E non fa ciò che il senso comune reputa giusto, fa piuttosto ciò che è necessario, un po’ come avviene da sempre in natura…”

Identità di genere ed ecologia sessuale – Nell’immaginifico dell’alienazione dal genere si comincia con poco, con innocenti modellini. Prima unisex, poi bisex, infine transex e trangender e l’uomo e la donna scompaiono. Insomma l’alienazione dal genere diventa una forma di alienazione sociale. La specie umana diventa una specie di alieni… Angeli o demoni che siano. Infatti gli angeli ed i demoni anche nella fantasia “religiosa” non hanno un preciso genere, sono neutri e dimostrano un sesso ambivalente secondo la “necessità” o l’utilità….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/11/pansessualita-ecologica-e-spirituale.html

Mia considerazione finale: “Smettiamola di essere dei passivi mutanti. Qualcuno ci sta iniettando un virus: crediamo che stiano  ”liberando” i nostri corpi e i nostri costumi  e invece stanno mutando le nostre menti e le nostre coscienze, rendendoci simili a  burattini…”

Europa. Omologazione via meticciato – Scrive Olga Chetverikova: “I più profondi ricercatori sull’ “integrazione europea” indicano che essa conduce a una grande ridisegno dello spazio europeo, che può essere definita una vera e propria rivoluzione geopolitica. Il vero scopo di questo è lo smantellamento della pubblica istruzione nazionale e l’eliminazione dei confini politici per garantire la libera circolazione dei capitali transnazionali e consolidare il controllo sulla sua parte per le aree chiave del continente. Tuttavia, questa rivoluzione geopolitica è accompagnato da non meno profonda rivoluzione nel campo della demografia, che gli scienziati chiamano “catastrofe demografica”..- Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/europa-globalizzazione-ed-omologazione.html

Vitorchiano. Consulenze esterne – Scrive Vitorchiano a 5 stelle: “Il Comune di Vitorchiano si avvale della consulenza esterna dell’architetto Arcangeli. Malgrado sia coinvolto in indagini per presunte speculazioni edilizie nel Comune di Vitorchiano, da circa un anno svolge la funzione di responsabile dell’ufficio tecnico comunale, nonostante nell’ufficio sia presente l’arch. Maddaloni, dirigente di terzo livello. Ci chiediamo: non sarebbe più opportuno che l’incarico di responsabile dell’ufficio tecnico venisse svolto dallo stesso architetto dirigente del Comune?”

Siena. Festival delle autoproduzioni bioregionali – Scrive CIR: “Crediamo nell’auto-produzione bioregionale come forma di azione diretta, di libera espressione della creatività, di lotta per accrescere la nostra autonomia e indipendenza, per riprenderci in mano i nostri destini. L’idea di proporre un festival delle auto-produzioni nasce da un gruppo di amici del senese accomunati dalla convinzione che solo attraverso l’azione diretta per la diffusione di cultura e conoscenze si potrà percorrere la strada verso una società liberata…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/siena-9-10-e-11-settembre-2016-festival.html

G20. La vendetta fredda della Cina – Scrive Alex Christoforou: “L’accoglienza “eccezionale” di Obama all’aeroporto di Hangzhou per il vertice del G-20 non ha visto alcun tappeto rosso e neanche una scala per far scendere il POTUS. Grida e parolacce tra i rappresentanti dei due Paesi dopo che un funzionario cinese aveva detto: “Questo è il nostro Paese. Questo è il nostro aeroporto“. L’accoglienza del Presidente Vladimir Putin presso l’aeroporto di Hangzhou per il vertice del G-20 ha visto… una scala e il tappeto rosso. Niente grida e parolacce, semplicemente saluti cordiali e amichevoli tra le due nazioni… e un gelato russo per Xi Jinping.”

Onischi. I primi abitanti della terra – Che Treia sia piena di onischi è un buon segno, significa che l’ambiente è per loro ancora favorevole. Da una ricerca che feci scoprii che non sono insetti ma appartengono alla famiglia dei gasteropodi, furono tra i primi organismi a popolare la terraferma, anzi con il loro lento rosicchiare le rocce hanno contribuito a rendere la terra come noi oggi la conosciamo, un terreno fertile e ricco di humus…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/09/i-primi-abitanti-bioregionali-di-treia.html

Pomerania. Per chi suona la campana? – Scrive Fernando Rossi: “Che l’immigrazione clandestina, depenalizzata, illimitata e incontrollata, verso i paesi europei (che hanno portato guerra e terrore a casa loro) sia un fatto positivo e utile allo scambio culturale viene ancora ‘recitato’ dai globalizzatori alla Napolitano e alla Boldrini, ma le persone hanno sotto gli occhi i reali risultati di queste scelte politiche. Continuino pure a ballare sul Titanic, ma la ‘campana’ ha già cominciato a suonare, e quello del Meclemburgo-Pomerania non è che l’ultimo di una serie di rintocchi europei…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/pomerania-per-chi-suona-la-campana.html

Filippine. Libertà di parola – Scrive V.M.: “Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha pubblicamente definito in tv “figlio di puttana” (son of bitch) il raìs della casabianarossadisangue, BIn Barak Oblablama. Purtroppo l’Italia ha scarso rilievo internazionale in Asia, altrimenti avremmo il piacere di gustare dio sa quali epiteti sui governativi nostri…”

Spioni in ogni luogo. Come la STASI – Scrive Vincenzo Mannello: “Un dipendente pubblico, come ogni altra categoria di dipendenti, può essere spiato da un 007 privato?… Così sembrerebbe stando a quanto affermato da alcuni quotidiani online. Novità sorprendente per uno come me che credeva nella “inviolabilità” del pubblico dipendente da parte di investigatori che pubblici non fossero…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/05/italia-renziana-peggio-della-stasi-anche-i-pubblici-dipendenti-alla-merce-delle-spie-private/

Monti. Frode scoperta – Scrive Libero: “La procura della Corte dei Conti intima a Morgan Stanley di restituire 2,9 miliardi all’ Italia. Quelli utilizzati da Mario Monti, all’ epoca dei fatti capo del governo, per chiudere un derivato acceso dalla banca d’ affari Usa a copertura del debito pubblico italiano. Un derivato molto speciale perché contemplava una clausola capestro: nel caso in cui fosse peggiorato il merito di credito attribuito all’Italia l’emittente, cioè Morgan Stanley, avrebbe potuto chiederne la copertura. E così avvenne…”

Mio commentino: “E monti se la passa liscia così… Nel frattempo, in attesa dell’eventuale risarcimento da parte della Morgan Stanley (su cui ho molti dubbi) lo stato potrebbe sequestrare tutti i suoi (?) beni e bloccare le sue (?) superpensioni”

Autoestinzione di massa – Scrive Marco Bracci: “Tempo addietro avevo annunciato che la fine è vicina e qui lo confermo, aggiungendo che da calcoli da me effettuati tenendo conto di una indiscrezione spirituale, entro il 2027 si compirà la sorte dell’Umanità. Mi capita spesso di scrivere sull’argomento in oggetto e devo dire che mi capita anche di leggere commenti scettici e talvolta offensivi. I miei scritti sono motivati da seri avvertimenti provenienti dal mondo spirituale puro, ma ormai la distanza fra l’uomo e il divino è talmente grande che praticamente nessuno ascolta parole di avvertimento come quelle che ho scritto anche alcuni giorni fa…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/09/autoestinzione-di-massa-la-cosa-e.html

La cosa è sicura, è solo questione di tempo! – Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Il principale compito dell’essere umano nella vita è dare alla luce se stesso.” (Erich Fromm)

……………..

“Il piacere deriva sempre da qualcosa che è al di fuori di voi, mentre la gioia nasce dall’interno” (Eckhart Tolle)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Treia: disfida del bracciale, mozione M5S, marina militare nemica, Siberia: si aprono voragini, Pharmavegana, la filosofia della pansessualità…

Il Giornaletto di Saul del 1 agosto 2016 – Treia: disfida del bracciale, mozione M5S, marina militare nemica, Siberia: si aprono voragini, Pharmavegana, la filosofia della pansessualità…

Care, cari, questo che segue è il racconto di quando assistetti per la prima volta alla famosa “disfida del bracciale” che si svolge ogni anno dalla fine di luglio ai primi di agosto. La prima cosa che mi è venuta in mente, osservando le due squadre avverse composte di tre campioni ciascuna, è stata la sfida fra Orazi e Curiazi… e forse proprio da quella tenzone sorge la tradizione della disfida del bracciale, cantata in passato anche dal Leopardi, alla quale ho assistito il 1 agosto 2010 a Treia… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/07/la-disfida-del-bracciale-la-dea-iside.html

Mio commentino: “Aspetto con grande gioia la finalissima di quest’anno, il 7 agosto 2016. Quel giorno verrà a Treia la mia amata Caterina….”

Serbia. Giustizia tardiva – Scrive Marinella Correggia: “L’innocenza di Milosevic riconosciuta dal Tribunale http://inserbia.info/today/2016/07/icty-exonerates-slobodan-milosevic-for-war-crimes/ – …nel frattempo lui è morto prigioniero e demonizzato… quindi ingiustizia è stata fatta…”

Camera dei deputati. Discussione della Mozione di politica estera M5S – Scrive Marco Palombo: “1 agosto 2016, nell’OdG della seduta della Camera che inizia alle 15, è presente la discussione della mozione del M5S su i temi di politica estera che nelle ultime settimane sono stati al centro dell’attenzione mondiale. La mozione tratta di rapporti con Arabia saudita e altri paesi del Golfo, di Turchia, Nato, migranti, terrorismo, Unione europea, Siria, Libia, Russia e Ucraina…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/31/1-agosto-2016-camera-dei-deputati-discussione-della-mozione-del-m5s-sui-temi-di-politica-estera-rapporti-con-arabia-saudita-e-altri-paesi-del-golfo-di-turchia-nato-migranti-terrorismo-union/

L’Europa odia l’olio d’oliva fresco – Scrivono produttori: “Chiediamo che il Parlamento italiano faccia un passo indietro nell’iter di approvazione della norma europea che abroga il limite massimo di 18 mesi dalla data di imbottigliamento dell’olio extra vergine di oliva. Con l’approvazione di detta normativa, il Parlamento italiano approva il commercio di olio vecchio, agevolando le grandi multinazionali, a danno della qualità e del rigore delle aziende produttrici italiane, e incide sulla trasparenza della filiera, cancellando la evidenza cromatica sull’etichetta (che, attualmente, distingue gli oli comunitari da quelli made in Italy), costituendo un danno incalcolabile, sia per i produttori di olio italiano, che per i consumatori…”

Marina militare nemica – Scrive Paolo Sensini: “Il tasso di follia criminale delle élite occidentali difficilmente si è mostrato in maniera così nitida come oggi: esportano democrazia sulla punta delle baionette devastando Paesi interi e riempiono l’Europa di energumeni fanatizzati. (…). Difficile trovare precedenti nella storia della marineria all’operato della marina militare italiana in questi anni nel Mar Mediterraneo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/li-accoglieremo-sul-bagnasciuga-marina.html

UE. Terroristi ritornano – Scrive Andrea Fattorini a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/cia-ed-fbi-attenti-i-tagliagole.html -: ”…queste sono le minacce di CIA e FBI ke ormai vedono la loro creatura spegnersi moribonda in medioriente a causa delle amorevoli attenzioni di Russia e Siria, e visto ke l’isis verrà sterminata a breve CIA e FBI hanno intenzione di far ritirare una parte di questi criminali/mercenari in Europa x perpetrare la strategia della tensione…”

Siberia. Si aprono voragini nel permafrost – Scrive Filippo Mariani: “C’era nell’aria da tempo la minaccia di qualche fatto naturale eclatante, l’inizio di effetti devastanti sul nostro pianeta. E’ comparso così all’improvviso in Siberia, in località di Batagai, nel distretto di Verchojanskij, un cratere di dimensioni impressionanti. Gli abitanti locali sono terrorizzati perché pensano che questo immane cratere possa pian piano inghiottirli, in effetti si allarga giorno dopo giorno e al momento misura 2 Km di lunghezza…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/in-siberia-si-prepara-larmageddon.html

I morti dell’olocausto non furono 6 milioni come affermano i sionisti? – Scrive Teena Gee: “This appeared in Ireland in the Kilkenny Journal – http://truedemocracyparty.net/2012/06/red-cross-expose-judaic-holocaust-hoax/ – and: http://monamontgomery.com/products/271304.htm. – OFFICIAL INTERNATIONAL RED CROSS RECORDS RELEASED: Sealed and guarded since the end of WWII at Arolsen, Germany, the Official IRC records reveal the actual Concentration Camp total death toll was 271,301…”

Israele. Ebraismo ed eresia sionista – Ogni cosa segue un suo percorso ciclico. E sarà così anche per il sionismo, ora che apparentemente questo “potere distintivo” del nostro secolo sembra giunto al culmine ecco che giungono le avvisaglie del suo declino. Ma iniziamo con il cercare di capire come e quando è nato questo sionismo…- Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/un-vero-ebreo-non-e-sionista-israele-le.html

Commento di Alfredo Fausto: “Ereticamente io continuo a pensare che non esista il “popolo ebraico” ma italiani di religione ebraica, russi di religione ebraica, americani di religione ebraica etc. Esiste un popolo cristiano? Un popolo buddista? Un popolo Taoista? Non mi risulta …”

Mia rispostina: “Caro Alfredo, forse non sei al corrente della tradizione ebraica che è una religione etnica. Infatti cristiani, musulmani, buddisti, taoisti… etc. si diventa, mentre ebrei si nasce (da madre ebrea). Purtroppo ci sono state eccezioni come quella menzionata nell’articolo, in cui il popolo kazaro fu “convertito” da alcuni rabbini spergiuri (poiché la conversione non è consentita nell’ebraismo) e da quella genia nacquero “gli ebrei ashkenaziti” che in seguito diedero inizio al sionismo, come spiegato anche qui: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/05/restare-ebrei-o-bramini-e-una-scelta.html – e qui: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/28/ebraicita-perduta-sheol-olocausto-e-campo-psichico/ – e qui: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/05/khazari-ashkenazi-convertiti.html – ed in vari altri che se vorrai approfondire il discorso non mancherò di segnalarti… In sintesi: il popolo ebreo ha mantenuto la sua identità attraverso la religione…”

Turchia. Guai in vista per la base USA di Incirlik – Scrive Giampiero Venturi: “Migliaia di turchi tra esercito e polizia ma anche civili avrebbero occupato la base NATO di Incirlik a 10 km dalla città turca di Adana, non lontana dal confine siriano: http://sadefenza.blogspot.it/2016/07/la-turchia-assume-il-controllo-della.html. La base ospita migliaia di addetti USA e rappresenta una pedina fondamentale nello scacchiere dell’Alleanza Atlantica sul fronte mediorientale ed euroasiatico. La base conserva diverse testate atomiche…”

Produrre il proprio denaro è possibile – Scrive Vincenzo Zamboni: “…rendersi conto che il denaro è un bene convenzionale, quindi né limitato a priori né monopolizzabile, è importante. Cosa succederà se le popolazioni si renderanno finalmente conto di avere delle vie di iniziativa autonoma, invece di essere schiavi alla mercè del dominio di turno?..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/economia-sostenibile-auto-produrre-il.html

Mia integrazione: “…verso il 1996 (o giù di lì), nella sede del Circolo Vegetariano VV.TT. per lanciare un segnale facemmo una emissione simbolica di moneta alternativa “Petecchioni” che aveva valore legale per gli interscambi all’interno del Circolo. Ricordo che proposi all’allora sindaco di Calcata, Luigi Gasperini, di fare altrettanto per l’area comunale, questo perché nella Costituzione Italiana è tuttora consentita l’emissione comunale di cartamoneta. Purtroppo il sindaco non fu… – Continua in calce al link soprastante

Pharmavegana. La farmacia per vegani – In Italia i Vegetariani e i Vegani, sono 4 milioni e mezzo, ma continuano ad aumentare, infatti dal 2014 i vegetariani sono passati da 3,7 milioni a 4,2 milioni, e i vegani, pressoché sconosciuti fino un paio di anni fa, sono attualmente 450 mila. E’ una bella fetta di mercato a cui rivolgersi, perciò anche le farmacie si stanno adeguando ed è nato il progetto “Pharmavegana” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/31/pharmavegana-arrivano-le-farmacie-specializzate-per-vegetariani-e-vegani/

Papone baciapile giudeo-islamico. Ma non buddista – Un giornale “serio” il Corriere della Sera nel 2014 comunicava che papa Francesco negò l’incontro al Dalai Lama, il leader buddista tibetano, arrivato a Roma per il summit dei Nobel per la pace. Giustificandosi che “non si vuole entrare in «tensioni» con la Cina”. Però il papone non ha avuto difficoltà recentemente, malgrado i continui attentati fondamentalisti, di baciare i piedi ai muslim affermando che “vangelo e corano sono uguali” né ha remore a baciare le mani dei rabbini giudei, chiamandoli “fratelli maggiori”. Ora questo atteggiamento potrebbe far pensare ad un progetto per la “fusione delle religioni monolatriche”. Il fatto è che sicuramente il papone avrebbe ed ha interesse a fondere le tre religioni di origine semitica (giudaismo, cristianesimo ed islam) – vedi: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-nuovo-vecchio-tempio-di-gerusalemme.html – ma non accetterà mai di unirsi al buddismo che sostanzialmente è una non-religione atea…

La filosofia della pansessualità – Scrisse Peter Boom: “La Teoria della Pansessualità (comprendente tutte le tendenze sessuali dell’uomo, siano esse occasionali o permanenti) è basata sull’osservazione dei fenomeni naturali ed è un argomento di ricerca riconosciuto dalla sessuologia mondiale. La Teoria si propone di far superare i correnti “pregiudizi” spesso causa di disordine, emarginazione ed esclusione nella società…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/la-filosofia-della-pansessualita-di.html

Siamo arrivati in fondo… Contenti? Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Dio non creò l’uomo ma l’uomo creò dio, a sua immagine e somiglianza”
(Paolo Mario Buttiglieri)

…………………

“L’atto di disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l’inizio della ragione.” (Erich Fromm)

……………

“Le forme religiose servono soltanto a produrre altrettante limitazioni attorno all’individuo: solo la Coscienza Spirituale le annulla.” (Mahabharata)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

In arrivo profughi giovani e forti, quantitative easing, bioregionalismo ed era ecozoica, sopravvivenza della specie, pansessualità, canapa bioregionale libera…

Il Giornaletto di Saul del 19 marzo 2016 – In arrivo profughi giovani e forti, quantitative easing, bioregionalismo ed era ecozoica, sopravvivenza della specie, pansessualità, canapa bioregionale libera…

Care, cari, scenetta poco edificante al baretto di Treia, un giovanottone di colore (profugo?) entra con un borsone e chiede della padrona, da come si comporta sembrerebbe un “abituè”, evidentemente abituato a vendere per forza qualcosa. La padrona non si fa vedere ed arriva la signora delle pulizie che compra un pacchetto di calzini, contrattando sul prezzo, tanto per tenerselo buono. Combinato l’affare l’extracomunitario dice che la vita è dura gli hanno fatto una multa di mille (e poi corregge a cinquemila) euro ma lui tanto non la paga e poi ordina una colazione, l’inserviente lo serve e gli dice “però questa la paghi io te li ho pagati i calzini”, lui non risponde e chiede ancora della padrona… L’inserviente se ne va e lo lascia solo, evidentemente ha capito che non c’è nulla da fare. Nel frattempo sto leggendo il giornale ed apprendo che sono attesi in provincia altri 700 profughi, tutti maschi, nemmeno una donna, nemmeno un bambino. Tutti i profughi che arrivano dalla Libia sono giovani e forti e sicuri di sé e sanno che nulla può essergli negato, altrimenti…

TV “luce” del duce che ci conduce – Scrive Adriano Colafrancesco: “Istituto Rai Luce https://www.youtube.com/watch?v=wygnMlqqQ_o – Laura Boldrini e l’elogio dell’immigrazione funzionale al capitale – “La signora Boldrini, in quanto maschera del capitale, ci sta dicendo che l’economia ha bisogno di nuovi schiavi da sfruttare……i migranti usati per abbattere il costo del lavoro…”

Quantitative Easing e la fabbricazione del denaro – Scrive Michele Rallo: “La ricetta di Draghi? Un cappio al collo sarebbe meglio… Nulla cambierà per gli Stati dell’UE, che vedranno semplicemente una parte dei titoli del loro debito pubblico passare da una cassaforte privata ad un’altra. A mutare sarà soltanto la dimensione della banca creditrice, non l’ammontare dell’indebitamento del “sistema” statale nei confronti del “sistema” finanziario. Ogni centesimo del denaro con cui gli Stati europei adempiono ai loro doveri nei confronti delle collettività amministrate, ogni singolo centesimo continuerà ad essere coniato da un soggetto privato, che poi lo presterà agli Stati. Che così continueranno ad essere ostaggio di chi fabbrica il danaro….” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/18/draghi-quantitative-easing-e-il-cerchio-si-chiude-sulle-nostre-teste/

Varie manifestazioni contro la guerra – Scrive Marinella: “Ecco qui cari amici
https://www.youtube.com/watch?v=EeAckYlfgx8&feature=youtu.be il videoclip, realizzato da Francesco Santoianni, con le immagini arrivate all’apposito sito che ha anche pubblicato varie foto per ogni iniziativa (cliccare sulle “gocce” nella mappa dello Stivale). Ed intanto Rete No War invita a ricordare oggi in piazza la criminale aggressione Nato/Usa alla Libia iniziata il 19 marzo 2011. Si terranno presidi di controinformazione lungo il percorso del corteo “Roma non si vende” (piazza Vittorio-Campidoglio); appuntamento alle 15,30 a piazza Vittorio angolo Mas”

Hortus Urbis. Festa di primavera – Scrive Zappata Romana: “Tenetevi liberi, il 20 marzo 2016 si festeggia il 4° compleanno, con una grande festa aperta a tutti all’Hortus Urbis, l’orto didattico antico romano nel Parco Regionale dell’Appia Antica. Si festeggia l’arrivo della primavera  con il baratto di semi e piante, con laboratori per imparare a fare cesti e l’intreccio, con Acquerelli e Tai Chi nell’orto!..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/03/parco-dellappia-antica-hortus-urbis.html

Siamo diventati troppi – Scrive F. D’A. a commento dell’articolo http://retedellereti.blogspot.it/2016/03/27-e-28-marzo-2016-agnello-di-dio.html -: “…siamo diventati troppi ed abituati ad avere troppo e questo si ripercuote sul pianeta. Moltissime delle persone più intelligenti nate negli ultimi 3000 anni sono state e sono vegetariane (e prima problemi di inquinamento non ve ne erano). Se dedicassimo più tempo al silenzio tutti diventeremmo un po’ più vegetariani. Mangiare agnello a pasqua potrebbe essere cosa sana e giusta essendo un sistema per togliere i maschi di troppo ma è anche diventata una moda e uno spreco. Abbiamo dimenticato come nutrire il corpo con il sole e altre energie sottili , crediamo nella scienza e dimentichiamo sempre che siamo un unico essere…”

Visione bioregionale ed era ecozoica – Thomas Berry, gesuita, ecoteologo, storico delle culture, bioregionalista e discepolo di Theilard de Chardin, è autore di importanti libri come The Dream of the Earth e il recente The Universe Story (insieme a Brian Swimme). Berry propugna un cambiamento della società occidentale in chiave ecocentrica che riconosca la storia della Terra come unico testo sacro di una visione ecospirituale e olistica del mondo, in base alla quale ciascuno si impegna a vivere con consapevolezza nella propria bioregione. .. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/bioregionalismo-il-pensiero-di-thomas.html

Voce di lotta – Scrive NPCI: “La crisi generale della società borghese grava da ogni lato sull’umanità, rende difficile la vita alle masse popolari in ogni campo. Il corso catastrofico delle cose spinge gli elementi avanzati delle masse popolari a organizzarsi e combattere: quello di cui hanno bisogno è la linea da seguire per vincere è costituire il Governo di Blocco Popolare e avanzare verso l’instaurazione del socialismo. Quello di cui hanno bisogno è l’organizzazione in cui arruolarsi: il nuovo Partito comunista italiano e la sua Carovana. Info. nuovopci@autistici.org”

Sopravvivenza della specie umana – Scrive Luca Mercalli: “Il clima è uno dei fattori fondamentali che governano la nostra vista su questo pianeta, dal clima dipende da produzione di cibo, il nostro benessere. Dal clima dipende gran parte dell’economia, dipendono i trasporti. Se il clima non funziona, non funziona anche la nostra vita. Sempre nella nostra storia siamo stati influenzati dal clima, la novità è che negli ultimi decenni siamo noi a influenzare il clima e lo stiamo facendo in modo negativo” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/18/riflessioni-di-luca-mercalli-per-la-sopravvivenza-della-specie-umana/

Trivelle e guerra – “C’è un legame organico tra guerre ed energie fossili, strumenti di rapina e dominio globale (NWO). Non per nulla ho aderito al convegno No Triv che si tiene a Treia il 2 aprile 2016, alle ore 17:00, nella Sala Congressi Hotel Grimaldi, in vista del referendum sulle trivelle del 17 aprile. Sarà anche l’occasione per far passare in ambiti nuovi la consapevolezza di quanto l’uscita dell’Italia dalla Nato sia interconnesso con tutto il resto…. Oltre a tutto, sconfiggere il regime dei petrolieri basato sul continuo sfruttamento delle risorse planetarie e sulle sue guerre coordinate, è una vittoria della pace, della democrazia, contro imperialismo multinazionale economico e armato.”

Siria. Putin: “Il ritiro russo non è una ritirata” – Scrive Mirco Coppola: “Dopo l’annuncio di alcuni giorni fa del ritiro delle truppe di terra dalla Siria, il Presidente Putin è tornato sulla situazione che da 5 anni affligge il popolo siriano. Il disimpegno delle truppe della Federazione dalla guerra non sarà una ritirata dalla lotta contro il terrorismo e l’ISIS. Dalle azioni del suo governo si evince che l’impegno della Russia sin dall’annuncio del ritiro è di portare tutti gli attori del fronte siriano al tavolo delle trattative, come sta accadendo in questi giorni a Ginevra…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/siria-il-ritiro-russo-non-e-una-ritirata.html

Brasile inquieto – Scrive Direção Nacional: “Il Brasile vive una grave crisi economica, sociale, politica e ambientale, che colpisce tutta la società e che è collegata al contesto della crisi mondiale del capitalismo. Di fronte alla crisi c’è una disputa permanente di progetti per uscirne. I settori della borghesia, che dominano l’economia e sono allineati con il capitale straniero, vogliono il ritorno del neoliberismo. Tuttavia non possono dire esplicitamente al popolo che vogliono privatizzare la Petrobras, diminuire le risorse pubbliche per la soluzione dei problemi del popolo stesso. E non hanno ottenuto di poterlo fare attraverso il voto nelle ultime presidenziali. Così, un pezzo della società è andata in strada, a gridare il suo odio per spingere la popolazione a manifestare contro il governo, predicando chiaramente il golpe. Travolgere Dilma è una loro necessità per tornare al progetto del neoliberismo, per tornare ad avere il controllo anche dell’esecutivo, delle leggi….”

Omosessualità. Premonizioni – Scriveva 30 anni fa Osho: “L’omosessualità è un prodotto di un mondo maschile. E probabilmente l’omosessualità andrà crescendo sempre più – perfino stati, governi e religioni inizieranno a raccomandarla. Nei prossimi cinquant’anni lo vedrete accadere. Allo stesso modo in cui i governi ora raccomandano il controllo delle nascite e l’aborto, in futuro lo faranno con l’omosessualità – perché la popolazione raggiungerà livelli tali che l’omosessualità rappresenterà un metodo per impedire la nascita di nuovi esseri umani…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/la-premonizione-di-osho-omosessualita.html

Sul tema pansessualità e devianze ho scritto anch’io qualcosa: “Sono consapevole della pansessualità della specie umana ma non approvo la trasformazione chirurgica dei generi, qui un mio intervento: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/educazione-ed-ecologia-sessuale-e.html -”

No alla canapa industriale per legge – Scrive Biocannabis: “Ciao a tutti e tutte, vi aggiorno sulle puntate precedenti, abbiamo iniziato poco più di un mese fa con un primo articolo di denuncia e approfondimento molto critico verso la proposta del gruppo parlamentare trasversale noto come ”INTERGRUPPO PER LA LEGALIZZAZIONE”, in un momento in cui erano tutti ipnotizzati da questo falso miraggio, frutto  di una campagna mediatica ossessiva, con giornali come Repubblica per esempio, che ne parlavano quotidianamente. Siamo contro e lo abbiamo fatto con vari articoli, il primo era “il gioco delle tre carte” Poi il secondo, con una traduzione di un articolo di un attivista canadese che illustrava la loro drammatica situazione, costretti a utilizzare cannabis intossicata dai velenosi fitofarmaci  prodotti della Monsanto e il parallelo tra gli effetti del monopolio in Canada e i futuri pericoli per l’Italia con una proposta con un impianto legislativo simile…”

Sì alla canapa bioregionale libera – Faccio presente la posizione della Rete Bioregionale Italiana da me espressa qui su un articolo di AAM Terra Nuova di Beatrice Salvemini: “La via d’uscita dalla situazione ridicola in cui l’Italia si è cacciata per accontentare gli USA risiede nella totale liberalizzazione della coltivazione della canapa bioregionale, allo stato naturale, e non nel proibizionismo, che avvantaggia le mafie e la corruzione”. Così Paolo D’Arpini della Rete Bioregionale Italiana…” – Continua: http://ori-www.terranuova.it/Orto-e-Giardino/La-canapa-bioregionale-non-e-droga

Ed anche questa è fatta, ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

« La poesia è sempre un atto di pace. Il poeta nasce dalla pace come il pane nasce dalla farina.» (Pablo Neurda)

……………………

“Preoccuparsi è un insulto alla vita” (Carla Lonzi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

No al matrimonio, in qualsiasi combinazione, e sì al “libero amore”

Con tutti i problemi di carattere economico, sociale e umano in cui la popolazione italiana si dibatte i nostri politici non hanno di meglio da fare che perseguire scopi completamente futili, mascherandoli da “riforme” innovative. Mi riferisco in particolare ai matrimoni fra membri dello stesso sesso, spacciati come istituzioni di giustizia e di progresso.

Il matrimonio è una forma di contratto che uccide l’amore, allargarlo alle coppie omosessuali (dopo che ha rovinato le coppie eterosessuali) dimostra una caparbia volontà di nuocere alla specie umana.

Se proprio si vuole affrontare il problema della parità fra i sessi e della libertà espressiva in campo sessuale, in primis, evitiamo il vincolo matrimoniale che è la causa prima della perdita di spontaneità e dignità nei rapporti fra esseri umani.

Togliendo l’obbligo istituzionale (e religioso) della “famiglia”, composta da coniugi di sessi diversi, o dello stesso sesso, e recuperando una morale interpersonale di spiritualità laica, si possono facilmente ricreare soluzione fantasiose, unioni di fatto e famiglie aperte, o “piccoli clan”, che tra l’altro stanno già nascendo più o meno di straforo e senza alcun riconoscimento ufficiale. Prova ne sia il bellissimo film “L’albero di Antonia” di Marleen Gorris, una femminista olandese, in cui si esamina l’esperienza della famiglia allargata, con più femmine e maschi assieme in combinazione prediletta, con una loro specifica dignità di rapporto (https://it.wikipedia.org/wiki/L%27albero_di_Antonia).

L’abolizione dell’istituzione matrimoniale in ogni sua forma è l’unica speranza per risollevare le sorti della solidarietà e cooperazione fra cittadini, giovani e vecchi, che oggi non trovano una dimensione umana e culturale a loro consona. Si può definire “ecologia sociale”, una sezione dell’ecologia profonda.

Alcune persone mi scrivono chiedendomi: “dov’è che c’è una comune od un eco-villaggio senza schemi in cui potrei andare a vivere?”, questo è già un segnale che la famiglia allargata sta entrando nella mentalità sociale corrente. Solo che uno vorrebbe trovare la pappa fatta, ovvero la comune idilliaca già bella e pronta e collaudata, invece per un risultato “veritiero” occorre rimettersi in gioco e soprattutto smetterla con i criteri speculativi del “do ut des” e del cercare gli stessi “conforts” (e conseguenti limitazioni) della società consumista pure nelle aggregazioni sessuali alternative.

Il “libero amore” (senza vincoli giuridici), forse, se accompagnato da sincerità e pulizia di cuore e di mente, e corresponsabilità verso la prole ed i conviventi, farebbe nascere nuovi esempi di “pansessualità” nella società umana.

Paolo D’Arpini

Rete Bioregionale Italiana – Via Mazzini, 27 – Treia (Mc)

…………………….

Articolo correlato:
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/teoria-della-pansessualita-e-memoria-su.html

Commenti disabilitati