Risultato della ricerca:

Sì all’integrità delle Città Storiche, gomblotto, creazione del denaro a debito e dominio mondiale, Treia: equinozio autunnale ed archetipi, la porta alchemica e la porta senza porta…

Il Giornaletto di Saul del 16 settembre 2020 – Sì all’integrità delle Città Storiche, gomblotto, creazione del denaro a debito e dominio mondiale, Treia: equinozio autunnale ed archetipi, la porta alchemica e la porta senza porta…

Care, cari, è in atto un rinnovato attacco alla integrità delle nostre città storiche che a migliaia rappresentano un patrimonio storico-artistico di valore unico al mondo risalente agli Etruschi, ai Greci, ai Romani, ai Celti, e ad altri popoli. Patrimonio costruito per millenni con l’impiego ininterrotto degli stessi materiali, legno, pietra, arenaria, marmo, laterizi crudi e cotti, fino al primo ‘900. Fino ad una “rottura” anche ideologica quando si sventrano i centri storici e li si ricostruisce con cemento, vetrocemento, ecc. si raddrizzano le strade, si creano vere autostrade urbane… (Salviamo il Paesaggio) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/09/no-alla-speculazione-edilizia-nei.html

Nota – Per questo chiediamo con grande energia che i fondamenti della Carta di Gubbio e delle nostro migliori esperienze di recupero, restauro e riuso edilizio a fini residenziali, per ogni ceto sociale, vengano ripresi e attuati con una legge nazionale.

Corrispondenze Rurali – Scrivono Elfi: “…i genitori dei ragazzi delle medie e superiori della comunità degli Elfi hanno deciso di praticare per quest’anno la scuola parentale perciò: Cercasi professori disposti a insegnare nella comunità egli Elfi…” – Scrive Terra Gi: “Dal 22 settembre al 1 ottobre 2020, vi invitiamo a partecipare a 10 giorni di esperienze con le mani nella terra. Co-creiamo le mura in mattoni di terrapaglia della cucina comune, in un luogo immerso nella natura…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/09/corrispondenze-rurali-scuola-parentale.html

Commemorazione – Scrive M.R.: “Il 15 settembre 2006 ci lasciva la grande giornalista e scrittrice Oriana Fallaci. Voglio ricordarla con questo suo pensiero perchè lo condivido da sempre: “Lottate, ragionate col vostro cervello, ricordate che ciascuno è qualcuno, un individuo prezioso, responsabile, artefice di se stesso, difendetelo il vostro io, nocciolo di ogni libertà, la libertà è un dovere, prima che un diritto è un dovere.”

Gomblotto, gomblotto… – Scrive Jana Sakoga: “Leggo con molta preoccupazione che, dopo Sovranismo psichico tra i neolinguismi Treccani, sia stata inserita la Sindrome del Complottista tra le malattie di MedicinaItalia ovvero il sito più bazzicato dagli ipocondriaci italiano scriventi. Parlo di molta preoccupazione innanzitutto perché penso che l’andazzo delle discipline psicologiche e soprattutto psichiatriche, negli ultimi tempi, porti spesso a un generalizzato approccio omologante e standardizzante degli individui sociali…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/04/gomblotto-gomblotto-e-la-sindrome-del.html

Onore a Petrov – Scrive Marinella Correggia: “Petizione per intitolare strade e piazze a Petrov, il sovietico che evitò una guerra nucleare. In vista del 26 settembre giornata contro le armi nucleari, Petrov è un uomo da ricordare (come del resto Archipov, al tempo della crisi dei missili a Cuba)”

La creazione del denaro a debito come mezzo di dominio mondiale… – E’ impossibile capire il sistema bancario mondiale se non si tiene conto dei retroscena. Ciò non si insegna a scuola e nessun economista in giacca e cravatta, né alcun corrispondente del telegiornale, vi dirà mai la verità in proposito. Alcuni di loro non sanno quello che sta succedendo perché sono stati programmati dal sistema dell’istruzione a credere in assurdità, mentre altri semplicemente non vogliono che sappiate… – Continua:
https://paolodarpini.blogspot.com/2020/09/banche-centrali-private-e-conquista-del.html

Nota – Il Presidente Abraham Lincoln si mosse creando le banconote “greenbacks”, ma venne ucciso poco dopo, nel 1865, da John Wilkes Booth, un presunto agente della casa Rothschild. Anche il Presidente John F. Kennedy propose la stessa soluzione e alcune delle sue banconote prive di interesse sono ancora in circolazione. Ma fu ucciso dall’Elite a Dallas, in Texas, nel 1963…

Treia. Equinozio autunnale ed aspetti archetipali connessi – La contemplazione del senso divino del divenire cosmico conferisce, a coloro che sono chiamati a influire sugli uomini, i mezzi per esercitare gli stessi effetti. Per farlo, è necessario un raccoglimento interiore, quale lo produce la contemplazione  in uomini grandi e saldi nella consapevolezza. Così essi scorgono le misteriose leggi divine della vita e le rendono operanti nella propria personalità grazie all’intensità del raccoglimento. Con in mente queste qualità celebriamo l’equinozio autunnale 2020…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2020/09/treia-26-e-27-settembre-2020.html

Nota – Durante l’equinozio autunnale si manifestano delle congiunzioni archetipali e zodiacali particolarmente significative. Questo è il momento del passaggio dalla Vergine, per i cinesi il Gallo, alla Bilancia, che in Cina corrisponde al Cane, l’evento celebrato prende quindi forma con i migliori auspici… e non è un caso che questo momento corrisponda anche all’anniversario della nascita di Caterina Regazzi, nostra ospite ed anfitriona e mia diletta compagna. (P.D’A)

La porta alchemica e la porta senza porta – …a Roma c’è un luogo particolarmente significativo per la ricerca alchemica ed esoterica portata avanti in questa città. Si tratta della Porta Magica di Piazza Vittorio. Dovete sapere che ho abitato per diversi anni nei precinti di Piazza Vittorio. In tre luoghi diversi ed in periodi diversi ma… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/09/la-porta-alchemica-e-la-porta-senza.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il tempo e lo spazio sono come parole scritte sulla carta; la carta è reale, ma le parole sono solo una convenzione. Il tempo è infinito, benché limitato, l’eternità avviene nello spaccato del momento presente. La manchiamo perché la mente fa la spola fra il passato e il futuro e non si ferma a mettere a fuoco il presente. Ma questa è una cosa che si può fare abbastanza facilmente, se si desta l’interesse…” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Settimana Europea Mobilità, lockdown che piace al “sistema”, il concetto di “virus” rivisitato, chiarimenti sulla narrazione spirituale, la preghiera come forma di “riconnessione”…

Il Giornaletto di Saul del 15 settembre 2020 – Settimana Europea Mobilità, lockdown che piace al “sistema”, il concetto di “virus” rivisitato, chiarimenti sulla narrazione spirituale, la preghiera come forma di “riconnessione”…

Care, cari, siamo alla vigilia della Settimana Europea della Mobilità senza auto (dal 16 al 22 settembre). La Mobilità in Italia: perdura il tempo delle “Tre carte” (e/o del gattopardismo) e il massacro delle persone, Una novità del Codice della strada si chiama “Strada Scolastica”. I Comuni, per le strade in prossimità delle Scuole, devono “consentire la sosta, il movimento e le manovre connesse” alle Scuole… (Vito De Russis) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/09/il-pedone-ha-diritto-alla-legittima.html

Marca Trevigiana, terra di calamità innaturali. Scrive Salviamo il Paesaggio: “Il Veneto, purtroppo, è anche quel luogo dove il successo si misura nella lunga fila di capannoni-fabbrichette-svincoli-tangenziali-pedemontane-centricommerciali oggi spesso dismessi che hanno massacrato e impermeabilizzato il territorio, consegnandolo alle calamità innaturali…”

Il lockdown che piace al “sistema” – Scrive Nicola Bizzi: “Mi sento in guerra non certo contro un “virus” o un nemico invisibile, ma contro un governo totalmente eterodiretto da forze e poteri molto pericolosi che hanno messo in scena un vero e proprio colpo di Stato globale, finalizzato alla progressiva riduzione e cancellazione della democrazia, della libertà e dei diritti civili, alla repressione di qualsiasi dissenso e all’instaurazione di una dittatura mondiale tecnocratico-sanitaria…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/09/il-teatrino-nwo-oms-ed-fmi-ed-il.html

Commento di Adriano Colafrancesco: “Quello che i neocazzionisti dell’informazione di stato non vi faranno mai sapere..”

Il concetto di “virus” rivisitato – Scrive Stefan Lanka: “Il termine virus potrebbe non essere più utilizzato in futuro. È fuorviante, male interpretato e nasce dal pensiero buono-cattivo confutato, che viene utilizzato da persone che non possono o non vogliono interpretare la complessità in altro modo. L’idea dei virologi di un filamento di materiale genetico che produce malattie si basa su un modello folle e pericoloso di biologia e vita…” Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/09/il-concetto-di-virus-rivisitato-da.html

Ad memoriam – Scrivono Amici di Arrigo Colombo: “Il 5 Settembre u.s. ci ha lasciati l’amato Professore Arrigo Colombo. La Messa a Suffragio si terrà a Lecce il 15 Settembre 2020 alle ore 19:00 nella chiesa di Sant’Antonio a Fulgenzio, in Via Imperatore Adriano. La salma è stata tumulata a Galatone nella cappella di famiglia dell’allieva Mariarosaria Filieri.”

Chiarimenti sulla narrazione spirituale – Disse Nisargadatta Maharaj: “…la notevole distinzione della Bhagavad Gita è che il Signore Krishna ha parlato dal punto di vista che lui è la fonte di ogni manifestazione, cioè dal punto di vista non del fenomeno, ma del noumeno: “la manifestazione totale sono Io stesso” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/09/hints-on-sayings-of-buddha-and-krishna.html

L’ufficio censura di facebook ha bloccato la pubblicazione del link di questo articolo dicendomi: “Non è stato possibile condividere il tuo post perché questo link viola i nostri Standard della community. Per garantire la sicurezza su Facebook, a volte blocchiamo alcuni contenuti e azioni. Se ritieni che abbiamo commesso un errore, comunicacelo…”

Al che gli ho risposto: “Veramente incomprensibile questa vostra censura, siete sicuri di aver visto giusto? Vi prego di controllare i vostri parametri…”

La preghiera come forma di “riconnessione” interiore – La vera preghiera è il porsi gentilmente ed amorevolmente verso se stessi, per riconoscere la propria idealità. In molte altre occasioni questo gesto d’amore verso il Sé assume la forma del digiuno, del silenzio o della meditazione. La preghiera è stata utilizzata anche come strumento nonviolento contro la guerra, come pure il digiuno, che è un gesto personale, intimo ma aperto, di dialogo con il mondo, di considerazione empatica verso l’altro…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/09/14/la-preghiera-come-forma-di-riconnessione-interiore-2/

Ciao, Saul/Paolo
…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Togli l’immagine di essere “l’agente” e poi fai quel che c’è da fare…” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Arte e Natura, il teatro del VV.TT., pandemie e bambini di troppo, unità nella diversità, l’amore non piace al “sistema”…

Il Giornaletto di Saul del 14 settembre 2020 – Arte e Natura, il teatro del VV.TT., pandemie e bambini di troppo, unità nella diversità, l’amore non piace al “sistema”…

Care, cari, spesso quel che è rappresentato nella natura trova anche una sua corrispondenza nella coscienza dell’uomo, infatti l’atto creativo, sia esso ascritto a un Dio od a Madre Natura, è stato spesso paragonato a quello di un artista che produce la sua opera. Ciò avviene poiché nel Logos del mondo manifesto si riconosce un disegno od uno scopo ed è esattamente quel che avviene con la produzione artistica… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/12/ecologia-spiritualita-arte-e-natura.html

Commento di Giuseppe: “…anche l’arte della natura ha come scopo il nutrimento che può essere fisico,emotivo, spirituale, ma anche simultaneo a tutti e tre gli aspetti dell’essere… vero che l’aspetto che resta perennemente è lo spirituale…”

Il teatro del VV.TT. – Con il trasferimento del Circolo a Treia le attività teatrali non sono esaurite. Abbiamo organizzato varie pieces, anche dette performances effimere, in cui le opere d’arte presentate andavano distrutte, come nel caso delle esibizioni di Fulgor Silvi, altro caso quello delle declamazioni auliche prive di senso compiuto, di Giancarlo e Rossella Pucci. Oppure le mascherate con materiale riciclato da un passato carnevale treiese, di Antonio D’Andrea. Un anno ci fu anche la performance artistica di un treiese doc, oggi espatriato a Milano, che si fa chiamare Swatantra Nadir. La mia parte in tutto ciò è varia, talvolta attore, talvolta regista, talvolta spettatore, talvolta… Insomma danze, fiori, giochi, musica e colori… e la festa è continuata persino in un teatro “vero”, quello di Treia, dove il 30 novembre del 2019 abbiamo partecipato ad un vero e proprio spettacolo di gruppo, il “Caba-zen”… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/09/13/il-teatro-del-circolo-vegetariano-vv-tt/comment-page-1/#comment-493

Dimenticavo… Per continuare sul “filone teatrale” informo i lettori che il 4 ottobre 2020 (a partire dalle ore 16.30) saremo, insieme all’Auser Treia e alla rivista “La Rucola”, sotto il mercato coperto di Treia ai tavoli de “Il Grottino”, per partecipare al “Cerchio Poetico” a cui stanno già aderendo diversi poeti, artisti e musicanti del luogo. Consigliamo di prenotarsi al più presto allo 0733/216293 – Il programma è qui: https://auser-treia.blogspot.com/2020/09/cerchio-della-poesia-treia-4-ottobre.html – Al termine della performance agli artisti partecipanti verrà offerto un piccolo rinfresco-aperitivo

Pandemie e bambini di troppo – Scrive Fulvio Grimaldi: “In questa prima metà di settembre 2020, alla mobilitazione contro l’Operazione Coronavirus e a quella contro il 5G e la digitalizzazione pervasiva universale, si è aggiunto con forza il tema dei bambini e ragazzi, nelle scuole e fuori. Si delinea chiaramente un assalto delle forze del Nuovo Ordine Mondiale ai settori più vulnerabili e deboli della società umana…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/09/pandemie-e-bambini-di-troppo.html

Venezia. Festival per soli addetti ai lavori – Scrive Roberto Tumbarello: “Finiremo col vedere recitare gli attori in teatro senza pubblico in platea. Si conclude la Mostra del Cinema di Venezia solo per i critici. Che ci frega del pubblico. Prima vengono gli interessi. Nessuno critica né vede il ridicolo. Siamo programmati per assentire. Tutti complici della mercificazione di qualsiasi attività, ora persino nello spettacolo, oltre che nell’arte e nello sport. Siamo interessati solo ai soldi, non alla cultura…”

Unità nella diversità – Nella nostra civiltà abbiamo vissuto vari momenti che sembravano paradisiaci, che mancavano però di una comprensione olistica. Un po’ come avviene nel mondo animale in cui la spontaneità apparentemente regna sovrana ma la coscienza è carente di auto-consapevolezza e di capacità ragionativa. Insomma dobbiamo poter integrare l’intuizione e la ragione in una comprensione olistica del nostro funzionamento e ciò fatto possiamo procedere a dimenticare il processo sperimentale per poter vivere l’esperienza in se stessa. Osservatore ed osservato non possono essere separati e questo vale sia nel mondo della fisica che dello spirito… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2020/09/13/ecologia-profonda-significa-unita-nella-diversita/

Meno luce meno buon umore – Scrive Spiritual: “I giorni che si accorciano possono farci sentire giù di morale. Il disturbo emotivo stagionale, è un problema dell’umore che porta episodi depressivi associati al variare della quantità di luce dettata dalla stagione. I biologi pensano che poiché gli organismi viventi si sono evoluti per cambiare stagionalmente, può essere normale per le persone subire delle variazioni dei ritmi biologici, come anche del sonno o dell’appetito…”

L’amore non piace al “sistema”… – Disse Osho: “L’unica cosa immortale, nell’esistenza, l’unica che sfida la morte, è l’amore. Il corpo muore, la mente muore, tutto ciò che inizia finisce. Solo l’amore non muore mai, perché è la nostra natura. Non inizia mai, quindi non può finire. È sempre stato con noi, è il nostro essere. La cosa strana è che la società è molto contraria all’amore. Cerca in ogni modo possibile di non far emergere la tua natura amorevole, la reprime. E quindi, invece di un’umanità, abbiamo soltanto una folla di esseri subumani…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/09/lamore-non-piace-al-sistema-ma-tu-ama.html

Ciao, Saul/Paolo

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’amore non è una passione. L’amore non è un’emozione. L’amore è una comprensione profonda del fatto che in qualche modo l’altro ti completa. Qualcuno ti rende un cerchio perfetto; la presenza dell’altro rinforza la tua presenza.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

I due lupi, alimentazione distorta, economia circolare, nefandezze ambientali e 5G, kabbalah…

Il Giornaletto di Saul del 13 settembre 2020 – I due lupi, alimentazione distorta, economia circolare, nefandezze ambientali e 5G, kabbalah…

Care, cari, io credo che la natura non sia né benefica né malefica, sta a noi cogliere il bene in essa. Esiste un detto popolare efficace: “Dentro di noi coesistono due lupi, uno buono e uno malvagio, solo quello a cui diamo da mangiare crescerà”. Riflettiamo su cosa facciamo quotidianamente, quale dei due lupi ascoltiamo più spesso? – (V.F.) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/09/notizie-positive-per-la-vita.html

Nota – La vita è piena di bellezza che viene costantemente invasa dal negativismo generale; dobbiamo iniziare ad affrontare con serietà questo fatto, dedicando più tempo allo studio, al sapere che rende felici…

Alimentazione distorta. Additivi e conservanti – Scrive Franco Libero Manco: “Gli additivi dei cibi sono sostanze tossiche, nocive per l’organismo: deprimono il sistema immunitario e lo predispongono a moltissime patologie. Bisognerebbe consumare un quantitativo venti volte superiore per avere gli stessi nutrienti di un cibo biologico. Un cibo trattato, conservato, incellofanato, ecc. blocca l’assimilazione di quell’esigua quantità di nutrienti contenuta nei cibi allo stato naturale…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/09/12/alimentazione-distorta-additivi-e-conservanti-nel-cibo/

Commento di Giuseppe Finamore: “Fuori di dubbio che gli alimenti contaminati dai vari additivi, pesticidi e conservanti vari siano dannosi a vari livelli per l’organismo umano e, che alcune sostanze procurano dipendenza, senza andare troppo oltre una di queste e del tutto naturale, lo zucchero, non è un mistero infatti che gli alcolizzati sviluppino una forte dipendenza nel bere proprio a causa dell’elevato quantitativo di zucchero presente nell’alcol e il cervello ne è pienamente implicato, perché consuma molti zuccheri per funzionare…” – Continua in calce al link soprastante

Economia circolare – Scrive Legambiente: “Cruciale sarà puntare su: realizzazione di nuovi impianti per la valorizzazione delle frazioni organiche e la produzione di biometano, a partire dal Centro-sud; riduzione della burocrazia, semplificazione della normativa end of waste per la cessazione della qualifica di rifiuto, costruzione del percorso verso una piena applicazione della teoria “Rifiuti zero”…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/09/12/agroecologia-ed-economia-circolare-le-proposte-di-legambiente/

Nota – Occorre guidare l’agroalimentare italiano verso un modello che guardi all’innovazione, alla riduzione degli impatti climalteranti, alla valorizzazione del biologico e alla qualificazione ambientale dell’agricoltura integrata, promuovendo l’economia circolare.

Nefandezze ambientali e 5G – Scrive Fulvio Grimaldi: “Occorre colmare una lacuna che spesso manca quando ci si confronta con quelli della connessione ultrarapida e totalizzante: gli effetti sociali, sociologici, antropologici, morali e culturali che il 5G, tornado del digitale che tutto travolge, infligge all’umano e punta a trasformarlo…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/09/5g-nefandezze-sociali-sanitarie.html

Auser. Festa dei nonni – Scrive Giusy Colmo: “Nonno Nanni in vista della prossima Festa dei Nonni del 2 ottobre 2020, ha lanciato una campagna a favore di Auser. Collegandosi al link  https://carinonni.nonnonanni.it/  è possibile  inviare una lettera dono ai propri nonni. Si può raccontare un ricordo, condividere un pensiero o un aneddoto, è anche possibile inviare una foto di un episodio vissuto insieme…”

Kabbalah. I misteriosi sentieri del “ritorno”… – Il mistero piace, attira la mente con i suoi labirinti che non portano a niente, in cui si entra e non si esce. Lo disse anche Ramana Maharshi: “La gente non ascolta la verità sul Sé, che è semplice e diretta ed alla portata di ognuno, preferisce seguire le tortuosità elucubrative della mente ed il mistero…”. Anni fa me ne accorsi anch’io allorché – su richiesta della… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/kabbalah-i-misteriosi-sentieri-del.html

Ciao, Saul/Paolo
…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ogni guru è una trappola.
Ogni leader è un tiranno.
Ogni maestro confonde.
La malattia del secolo si chiama “dipendenza”.
È ridotta a una debole luce il contatto con la propria anima.
Se fossimo in contatto col nostro cuore profondo, cioè il luogo reale dello spirito, non accetteremmo nessun leader, nessun maestro, nessun guru. Saremmo indipendenti.
Svegli, vigili, autonomi non autonomi.
Il maestro sei tu.
E dentro c’è anche tutto quello che serve.”
(Jiddu Krishnamurti)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Mario Spinetti e l’ecologia profonda, cristiani e giudei, lo spillover del profitto, la memoria degli eventi nella materia…

Il Giornaletto di Saul del 12 settembre 2020 – Mario Spinetti e l’ecologia profonda, cristiani e giudei, lo spillover del profitto, la memoria degli eventi nella materia…

Care, cari, l’ecologia profonda, come è implicito nella sua stessa definizione letterale, va ben oltre l’analisi superficiale e asettica dei problemi ambientali propria della scienza ecologica classica, manifestando, al contrario, solo una visione completa e totalizzante del mondo… (Mario Spinetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/09/lecologia-profonda-nella-visione-di.html

Nota – Ne consegue che il rapporto fra una percezione ecologica del mondo e un comportamento corrispondente non è un rapporto logico ma psicologico. Dal fatto che siamo parte integrante della trama della vita, la logica non ci conduce a delle regole che ci dicano come dovremmo vivere.

Cristiani e giudei – Presso i romani non esisteva alcuna persecuzione religiosa nei confronti di alcun credo. Infatti i romani furono maestri di sincretismo, ogni popolo aveva il diritto di conservare i propri dei ed usanze, purché riconoscesse l’autorità rappresentata dall’Imperatore. E qui sta il nodo. Gli appartenenti ad alcune sette ebraiche, che poi si definirono cristiane, non riconoscevano la supremazia imperiale e quindi erano condannati come “sovversivi” e non come “praticanti d una religione”… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/persecuzioni-contro-i-cristiani-e-bugie.html

Elezioni e previsioni per la politica italica – Scrive Michele Rallo: “Quanto al PD, la confusione é – se possibile – ancora maggiore che in casa Cinque Stelle. Il fratello di Montalbano ha definitivamente legato le sue sorti a quelle dei grillini, sposando il SI al referendum, nonostante si sappia che l’80% dei quadri piddini voterá NO. E, questo, mentre i grillini si sono rifiutati di appoggiare i candidati del PD nella corsa per le presidenze delle regioni. Dopo le elezioni, a meno di una assai improbabile vittoria, il povero Zinga dovrá affrontare una drammatica notte dei lunghi coltelli. Se poi il referendum dovesse riservare delle sorprese…”

“Lo spillover del profitto”. Presentazione – Scrive No alla Guerra: “ComeCentro di documentazione contro la guerra abbiamo contribuito all’edizione del libro “Lo spillover del profitto” che pone una domanda cruciale: “Il 2020 sarà l’anno della seconda (e ultima) grande crisi del capitalismo, che annuncerà un ‘Ottobre 1917’ a livello mondiale?”. E lo fa, dopo avere tratteggiato i nessi stringenti fra “capitalismo, guerre ed epidemie”…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/09/lo-spillover-del-profitto-capitalismo.html

Nota – Dopo avere dimostrato la sua totale incapacità di anticipare e gestire l’“emergenza coronavirus”, il sistema farà di tutto per farne pagare il conto a coloro senza di cui non può raccogliere i suoi profitti: i proletari.

La memoria degli eventi nella materia – La storia come noi la conosciamo è una traballante pseudo-verità, una descrizione quasi immaginaria, raccontata e corroborata (a fini speculativi) dall’opinione dei suoi redattori. Quella che chiamiamo storia è al meglio la descrizione di un immaginifico realistico condiviso (più o meno) da molti (comunque un numero limitato di persone). Ma la verità non può essere parziale, come non può essere sminuzzata l’integrità della nostra esistenza corporea… – Continua: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/09/the-memory-of-events-in-matter-la.html

Anche stavolta la censura di FB colpisce: “Non è stato possibile condividere il tuo post perché questo link viola i nostri Standard della community.”

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La religione, la politica, la società vi sfruttano e voi ne siete condizionati, venite spinti in una certa direzione. Non siete esseri umani: siete ingranaggi di una macchina. Soffrite pazientemente sottomettendovi alla crudeltà dell’ambiente, quando voi, individualmente, avete la possibilità di cambiarlo.” (Jiddu Krishnamurti)

Commenti disabilitati