Risultato della ricerca:

La via delle erbe e del pane, illegittimo l’obbligo prolungato della mascherina, malattie dell’anima e del corpo, il capitale è il problema, viaggio spirituale laico…

Il Giornaletto di Saul del 29 maggio 2020 – La via delle erbe e del pane, illegittimo l’obbligo prolungato della mascherina, malattie dell’anima e del corpo, il capitale è il problema, viaggio spirituale laico…

Care, cari, nel corso dell’incontro bioregionale su “Bioregionalismo. Stati Generali dell’Ecosofia” che si tiene all’Anio Novus di Tivoli, durante la giornata del 21 giugno 2020 Maria Sonia Baldoni, la sibilla delle erbe, ci guiderà dalle ore 9 nel riconoscimento e nella raccolta delle erbe spontanee d’estate presenti nel territorio e ci insegnerà gli usi e le tradizioni ad esso collegate nel periodo del solstizio d’estate. Seguirà il laboratorio sulla pasta madre fatta con la rugiada solstiziale e i grani antichi di Villa Adriana a cura di Stella Schiavon… (Francesco Pecchi) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/05/la-via-delle-erbe-e-del-pane-con-maria.html

Notizie erboristiche – Il 28 maggio 2020, alle ore 16, ho ricevuto la visita di Maria Sonia Baldoni, di passaggio a Treia tornando ad Amandola da Jesi. Abbiamo fatto una lunga chiacchierata sul futuro delle Case delle Erbe e sul come sviluppare questa Rete. Siamo rimasti d’accordo che in futuro, a rotazione, le varie realtà erboristiche presenti in Italia ci faranno avere i loro programmi e racconti esperenziali che pubblicheremo sul Giornaletto di Saul. Info: bioregionalismo.treia@gmail.com

Illegittimo l’obbligo prolungato della mascherina – Per chi decidesse di seguire le leggi vigenti che vietano di girare in pubblico a volto coperto, qui un’utile dichiarazione con i riferimenti normativi cui appellarsi… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/05/illegittimo-lobbligo-prolungato-della.html

Influenza ed eversione – Scrive Alessio Di Florio: “L’eversione nera cerca di sfruttare l’emergenza sanitaria. Dagli Stati Uniti all’Europa gruppi di suprematisti, neonazisti e neofascisti dal web alle piazze cercano di sfruttare la pandemia mondiale per avanzare. Anche in Italia post inneggianti a rivolte armate e violenze…”

Malattie dell’anima e del corpo – Scrive F.L.M.: “Molti possono essere i disturbi alimentari che generano malattie di vario genere, ma tutti sono legati al cattivo stile di vita e alla poca importanza che l’individuo dà ad una giusta e corretta alimentazione. La gente raramente si interessa dei componenti nutrizionali degli alimenti che usa consumare. Saziarsi non equivale a nutrirsi e se gli alimenti sono poveri di alcuni nutrienti le nostre cellule restano affamate. Le cause di questa errata convinzione…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/05/28/malattie-dellanima-e-del-corpo/

Decreti attuativi – Scrive A.D.S.: “Eliminare gli intralci burocratici per rendere immediata e tempestiva l’azione degli strumenti di sostegno economico previsti dal Decreto Rilancio. Un decreto che sarebbe dovuto uscire ad aprile, che è invece stato presentato a maggio inoltrato e il cui è stato reso disponibile solo qualche giorno fa. Direi che a ritardi siamo già a posto così, ora serve solo velocizzarne l’attuazione”

Il capitale è il problema… – Scrive NPCI: “Dotti economisti della sinistra borghese dimostreranno a chi li ascolta o li legge che di soldi ce ne vogliono di più o che chi li annuncia non li darà o non ha il potere e l’intenzione di metterceli. E avranno ragione: loro di merda se ne intendono perché di merda da decenni si occupano. Berlusconi vi dirà che se i soldi arrivano sono benvenuti. Matteo Salvini vi dirà che non arriveranno se non diamo a lui i pieni poteri. Conte ha già annunciato come li impiegherà…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/05/28/il-capitale-e-il-problema-non-la-soluzione-del-problema/

Tensioni sociali – Scrive Francesco Verderami: “La crisi economica legata aal coronavirus sta determinando una forte tensione sociale. Ci sono i lavoratori dipendenti delle aziende in crisi che attendono ancora la cassa integrazione, ci sono i lavoratori autonomi in grande difficoltà, ci sono i giovani che avranno ancora più difficoltà nel trovare lavoro. E come se non bastasse riemergono proposte di taglio alle pensioni e di risparmi ulteriori per la previdenza pubblica. Il rischio tensioni si è manifestato anche nella vicenda dei “volontari” civici del ministro Boccia…”

Viaggio spirituale laico – La coscienza individuale è in costante movimento ed evoluzione, seguendo i diversi modi di sviluppo della società od i periodi storici nei quali si manifestano le vicende umane. Ogni transizione assomiglia al superamento di un livello d’apprendimento, un po’ come succede nella spirale del DNA. La coscienza, in questo caso meglio definirla mente, si muove dalle espressioni più semplici a quelle più complesse. Una sorta di testimonianza-memoria… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/11/spiritualita-laica-partendo-dalla.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’io è un segno, ognuno di sé dice “io sono”, questo segno è comune a tutti, il resto è solo pensiero aggiunto. L’io è lo stesso per tutti. Essendo questa la verità a che serve legare l’io ad una specifica forma pensiero, ad un concetto?” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Excursus su bioregionalismo ecologia profonda e spiritualità laica, i 60.000 distanziatori civici, Tivoli: 20 e 21 giugno 2020, fine del primo amore, Lombardia crudele, catechesi religiosa ed etica laica…

Il Giornaletto di Saul del 28 maggio 2020 – Excursus su bioregionalismo ecologia profonda e spiritualità laica, i 60.000 distanziatori civici, Tivoli: 20 e 21 giugno 2020, fine del primo amore, Lombardia crudele, catechesi religiosa ed etica laica…

Care, cari, il bioregionalismo è una forma attuativa dell’ecologia profonda. Nel senso che l’ecologia profonda analizza il funzionamento delle componenti vitali e geomorfologiche ed il bioregionalismo riconosce gli ambiti territoriali in cui tali componenti si manifestano. Per fare un esempio concreto: il funzionamento generale dell’organismo vivente viene compreso attraverso il riconoscimento e lo studio delle sue funzioni vitali e dei modi in cui tali funzioni si manifestano ed il bioregionalismo individua gli organi specifici che provvedono a tale funzionamento e le correlazioni fra l’organismo e l’insieme degli organi che lo compongono… – Continua:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/excursus-su-bioregionalismo-ecologia.html

Abruzzo. Progetto comunitario – Scrivono Angelica e Francesco: “A settembre vorremmo far partire una scuolina autogestita unendo competenze e talenti di chi si vuole mettersi in gioco. Questi mesi estivi saranno di definizione delle linee guida del progetto comunitario. Chi fosse interessat@ a unire il proprio cuore al battito di questo progetto ci contatti: figliodelnibbio@gmail.com, 3397512083 (Angelica).”

Ecco i magnifici 60.000 distanziatori civici – Scrive Fulvio Grimaldi: “Ci sono voluti un paio di giorni dal lancio dell’orda di miliziani distanziatori perché l’enormità del provvedimento Boccia-Decaro-Gestapo (naturalmente Conte non ne sapeva nulla, ça va sans dire) balenasse a qualcuno e da governo, maggioranza e opposizione si levassero voci di apprensione e critica. Apprensione perché, sebbene non ci sia in quella consorteria nessuno che metta in dubbio stati d’assedio e coprifuoco con prospettiva vaccino, lo scatenamento sulla gente di questi sventurati sessantamila rischiava di scoprire la natura vera dell’intera operazione. Tutto qui…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/05/27/task-force-distanziatori-civici-neanche-il-minculpop-neanche-le-camicie-nere/

Commento di F.M.: “In nome della “caccia all’untore”, il Governo dei Figliocci di Soros e degli Emuli di Tsipras, sollecitato dall’UE che preme per lo smembramento del nostro Stato nazionale, sta reclutando 60mila “controllori volontari” da destinare oggi alla segnalazione, per permettere la capillare repressione e sanzione di ogni comportamento ritenuto non conforme alle regole imposte dalla lotta al coronavirus, ma che di fatto assumono il ruolo di braccio operativo funzionale alla svolta autoritaria già in atto in Italia…”

Tivoli, 20 e 21 giugno 2020. Auser Treia partecipa all’evento “Stati generali dell’ecosofia”. Una tavola rotonda sul bioregionalismo e l’inaugurazione di un “giardino della natura profonda” saranno il clou della manifestazione solstiziale in programma. Auser Treia, con alcuni suoi membri, sarà presente all’inconto, ci saranno il poeta e musicista Andrea Biondi, la veterinaria Caterina Regazzi ed il presidente del Circolo, Paolo D’Arpini (salvo altri). Partecipando a questo evento avremo l’occasione di ricambiare la visita che l’organizzatore, Italo Carrarini, ci fece a Treia lo scorso anno… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2020/05/auser-treia-partecipa-al-convegno.html

Piemonte. Caccia condannata – Scrive Carlo Consiglio: “Il TAR del Piemonte con sentenza del 20 maggio 2020 ha annullato parzialmente il calendario venatorio 2019-2020 ed ha condannato la Regione Piemonte alle spese nei confronti dei ricorrenti nella misura di € 2.000,00 oltre gli accessori di legge. Tre erano le motivazioni del ricorso: 1) L’annotazione sul tesserino regionale del capo abbattuto “a recupero avvenuto” e non nell’immediatezza dell’abbattimento; 2) esenzione dall’immediata annotazione dei capi abbattuti per i cacciatori nelle aziende private di caccia; 3) esclusione dal divieto di caccia nelle aree contigue ai parchi, per i non residenti.”

Alla fine del primo amore – Scrive Ferdinando Renzetti: “Alla fine del mio primo amore fui preso da una grande depressione e mi curai con una abbondante dose di sesso droga e rock and roll, i miei primi anni a Bologna furono disastrosi; in compenso vissi un periodo a Londra pieno di musica giamaicana, new wave, art rock e new dandies, punk, dark, skin head…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/05/sopravvivere-alla-fine-del-primo-amore.html

Covid-19 ed elezioni – Scrive A.D.: “Perché vogliono proseguire con le restrizioni i lockdown, per paura de contagi? No perché a Novembre ci saranno probabilmente le elezioni, e se le persone votano da casa è più facile truccare. Se i clienti possono fare la fila al supermercato, possono farla anche per votare a Novembre…”

Lombardia crudele – Scrive Silvia Premoli: “Il 20 maggio 2020, mentre le Associazioni ambientaliste e animaliste manifestavano di fronte al Pirellone, la maggioranza di centrodestra, nonostante l’appello ad un ripensamento da parte delle forze di opposizione, ha votato le norme di modifica alla Legge Regionale 26/93, tra cui la vergognosa modifica che regala impunità ai bracconieri. Tra pochi giorni infatti, con la pubblicazione della Legge, le Guardie Venatorie Volontarie dovranno indossare giubbino e cappello ad alta visibilità nell’esercizio delle loro funzioni…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/05/lombardia-presidio-delle-associazioni.html

Zoom. Festa della Pace – Scrive Tavola della Pace: “L’Italia di cui abbiamo bisogno è l’Italia di San Francesco e di Aldo Capitini. I nostri valori sono i valori della Repubblica: libertà, lavoro, pace, uguaglianza, solidarietà, democrazia. 2 giugno 2020. Festa della Repubblica Italiana. Incontro online dei Costruttori di Pace su Zoom e Facebook, ore 17.00 – 19.00. Info:  335.6590356 adesioni@perlapace.it”

Catechesi religiosa ed etica laica a confronto – Un’idea morale ed un’etica utopica esercitano sovente un grande appeal attrattivo su molti intellettuali. Come tutte le idee aldilà della portata attuativa rischia però di diventare un’altra forma di “ismo”, una ideologia  che si prefigge attraverso i suoi propagatori di elevare la coscienza con il solo risultato di contribuire a ulteriormente dividere la società umana in “credenti” e “infedeli”, buoni e cattivi. Insomma una religione che inneggia alla morale ed all’etica manca spesso di capacità attuativa e come tutte le finalità religiose resta un ideale alla portata di pochi “eletti” disgiunti dal contesto umano… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/catechesi-religiosa-ed-etica-laica.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Discard all traditional standards. Leave them to the hypocrites. Only what liberates you from desire and fear and wrong ideas is good. As long as you worry about sin and virtue you will have no peace.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Bioregionalismo della concittadinanza, è tempo di biopolitica e bioeconomia, riapertura circoli Auser, le guerre fanno bene al capitalismo, conoscenza di sé con I Ching…

Il Giornaletto di Saul del 27 maggio 2020 – Bioregionalismo della concittadinanza, è tempo di biopolitica e bioeconomia, riapertura circoli Auser, le guerre fanno bene al capitalismo, conoscenza di sé con I Ching…

Care, cari, caro Paolo D’Arpini, non ci conosciamo di persona, ma il bioregionalismo della concittadinanza tra cuore e intelletto va più che bene, perché così è tra consimili umani. E questo offre una speranza al catastrofismo atteso nella transizione senza speranza di cui parli prima della speranzosa conclusione. Poi, tutte le guerre, dalle religioni, alla fame, al calcio, al colore della pelle, hanno due componenti essenziali: il benessere e le culture, accentuate dal tasso d’ignoranza, nel senso d’ignorare le tante prospettive con cui si possono misurare “le cose” (Giovanni Tomei) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/04/il-bioregionalismo-della.html

Spilamberto. 5G – Scrive Condividere Spilamberto: “Il 14 Maggio in consiglio comunale il Sindaco di Spilamberto ha confermato, a seguito della interrogazione di Cittadini per Spilamberto, che a Spilamberto sono state istallate due antenne di telefonia mobile 5g. A seguito della risposta del sindaco, la lista eco-civica di “Cittadini per Spilamberto” chiede ”di sapere esattamente dove sono collocate le antenne e di sapere quando diventeranno attive; copia delle valutazioni ambientali e di ogni altro atto emesso da ARPAE circa l’installazione  delle sopracitate antenne”

E’ tempo di biopolitica e bioeconomia – Nel discorso dell’ecologia profonda e del bioregionalismo va incluso anche quello della Biopolitica per trasmettere un messaggio che la Politica deve essere inserita sempre in Bios cioè nella Vita, che è un qualcosa che non appartiene solo all’uomo. E poi l’Economia Partecipativa, poiché l’economia deve tornare ad essere a misura delle cose reali e non dei mercati subliminali di borse e speculatori e noi dobbiamo tornare a ridiventare fruitori attivi… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2019/11/e-tempo-di-biospiritualita-e-di.html

Assistenti civici. “Non si confondano con i volontari” – Scrive Terzo Settore: “Fa pensare la proposta del ministro Francesco Boccia, e il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, per il reclutamento di 60.000 ‘assistenti civici’ che saranno impiegati dai sindaci per il rispetto del distanziamento sociale. “I cosiddetti ‘assistenti civici’ non possono essere scambiati per volontari’– dichiara Enzo Costa, Coordinatore della Consulta Volontariato del Forum del Terzo Settore –. I volontari non si reclutano per bando e tanto meno possono essere ‘usati’, ma agiscono esclusivamente per fini di solidarietà e in risposta ai bisogni delle persone e delle comunità. I volontari non hanno mai smesso di dare il loro contributo sia nei periodi di normalità che nei frangenti di grande emergenza, compiendo una scelta di libertà individuale che non può essere attivata attraverso il reclutamento né subordinata ad una ordinanza…”

Marche. Riapertura circoli AUSER – Scrive Antonio Marcucci: “Il 28 e 29 maggio 2020, dalla ore 10 alle 12, sono previste due videoconferenze formative sulla sicurezza per la riapertura dei circoli AUSER APS e ODV. Premetto che le videoconferenze saranno audio video registrate..” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2020/05/regione-marche-norme-per-la-riapertura.html

Vaccini pericolosi – Scrive Giuseppe Altieri: “Citati Studi del Pentagono: sotto giuramento del Dr. Fauci davanti al Senato USA. I vaccini aumentano del 40% le trombo-embolie e i danni da influenze covid https://www.youtube.com/watch?v=f0sqVP7hqbs&feature=share&fbclid=IwAR1wWohRoL2Em8uX3qxUDQ9Nb6ckRRnSc4IQIFWRhN1b1nB3yqoCFCOPkGg – NUOVI VACCINI A TECNOLOGIA rna-dna mai usati prima… pericolosi e senza responsabilità da parte delle ditte produttrici, bypassate le prove cliniche per mandarlo dentro il mercato in autunno…”

USA. Le guerre fanno bene al capitalismo imperialista – Scrive Rainer Shea: “…il media legato alla CIA Washington Post pubblicò un articolo intitolato “A lungo termine, le guerre ci rendono più sicuri e ricchi”. L’autore Ian Morris affermò che furono necessarie guerre per realizzare ciò che chiamava “processo di civilizzazione”, tuttavia gli imperi europei crebbero con la conquista e gli Stati Uniti furono creati sequestrando le terre indigene. La sua argomentazione era razzista e a favore degli interessi capitalistici occidentali, e questo era il punto. Riconobbe che le guerre crearono l’impero degli Stati Uniti, e che tale impero continua a pagare, a “farci bene”, che il popolo del nucleo imperiale beneficia dalle guerre imperialiste…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/05/26/usa-le-guerre-fanno-bene-al-capitalismo-imperialista/

Indagine ISS – Scrive Marco Palombo: “L’indagine, rivolta al momento alle oltre 2500 strutture censite nella mappa on line dei servizi per le demenze realizzata dall’Osservatorio demenze dell’ISS (che raccoglie strutture sanitarie e socio sanitarie, pubbliche e/o convenzionate o a contratto, che accolgono persone con demenza), si basa sulla compilazione di un questionario al fine di acquisire informazioni sulla gestione di eventuali casi sospetti/confermati di infezione da SARS-CoV-2…”

Conoscenza di sé attraverso il Libro dei Mutamenti – Confucio andò a trovare Lao Tze e gli chiese: “Cos’è lo Yin e cos’è lo Yang?” e lui rispose “Lo Yin è lo yin e lo Yang è lo yang” – “Allora cos’è il Tao?” domandò ancora Confucio e Lao Tze disse: “Il Tao entrambi li comprende ed entrambi li supera, altro non si può dire”. E rimasero in silenzio. In questo breve dialogo immaginato si condensa la saggezza cinese. E’ da queste premesse che dobbiamo partire se si vuol tentare di penetrare nel mondo archetipale del Libro dei Mutamenti. Penetrare non vuol dire “capire” ma “orizzontarsi”. In effetti non c’è una direzione da seguire ma solo un intuito legato alla coscienza del continuo mutamento. Senza mutamento non c’è vita… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/12/i-ching-annuario-conoscenza-di-se.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non contemplate in maniera attiva. Siate il vuoto che contempla il vuoto” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il Giornaletto di Saul del 26 maggio 2020 – Rete Bioregionale Italiana, critica alla società dei consumi, felicità e salute, attenti al TSO, santi solo post mortem?…

Il Giornaletto di Saul del 26 maggio 2020 – Rete Bioregionale Italiana, critica alla società dei consumi, felicità e salute, attenti al TSO, santi solo post mortem?…

Care, cari, quando nel 1996 a Monterufeno (Vt), dopo circa tre anni di frequentazioni e amicizie varie, fu fondata la Rete Bioregionale Italiana, nonostante le giuste proteste di Paolo D’Arpini (già allora Presidente del famoso Circolo Vegetariano di Calcata), si decise di comune accordo di non affrontare, o lasciare da parte, alcune tematiche fondamentali, la caccia, l’allevamento, l’alimentazione che poi negli anni seguenti vennero talmente alla ribalta che la loro discussione (o rifiuto di discutere) portò persino alla scissione del gruppo… – (Stefano Panzarasa) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/12/bioregionalismo-ecologia-profonda-e.html

Povera Sicilia – Scrive Roberto Tumbarello: “Un tempo faro di civiltà, poi terra di conquista. Com’è possibile che sia senza identità un paese che diede i natali al filosofo Empedocle, al matematico Archimede e al poeta Teocrito? E recentemente a fisici, musicisti e scrittori come Pirandello, Majorana, Bellini e altri? Garibaldi e i piemontesi cercarono di naturalizzarci italiani, ma non ci riuscirono. Invece, accogliemmo con entusiasmo la mafia perché unica iniziativa finora autenticamente siciliana…”

Critica alla società dei consumi – Ormai non passa giorno in cui non vengano mostrate foto di isole galleggianti nell’oceano composte da rifiuti di plastica, poi ci sono le montagne di RSU scaricate in cave e pertugi sotterranei, senza trascurare i cosiddetti “rifiuti vaganti”, ovvero le lattine, buste, cicche, a cui recentemente si sono aggiunte mascherine e guanti sanitari, etc. abbandonati lungo le strade e nelle campagne. Stiamo costruendo una nuova superficie per il nostro pianeta: una pelle cosparsa di un belletto insidioso e putrido, le deiezioni della nostra società dei consumi…” – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2020/05/25/bioregionalismo-e-critica-alla-societa-dei-consumi-il-malessere-definito-benessere-ed-il-rifiuto-necessario/

Confucio ed il suo pensiero laico – Scrive Ali Tartoussi a commento dell’articolo – https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/12/confucio-ed-il-suo-insegnamento.html -: Mi sovviene un passo di “La Tradizione e le tradizioni” di Guénon, in cui quest’ultimo porta il caso dell’estremo oriente come modello di corretta separazione tra questioni sociali (confucianesimo) e questioni dottrinali (taoismo) imputando invece alle religioni occidentali il limite di non aver saputo tenere separati i due ambiti. E’ forse il passo, in tutta la sua opera, in cui Guénon è più critico verso le religioni…”

Macrofagi e batteri. Felicità e salute – Scrive Elena Gribova: “…lo stato della coscienza è fondamentale per lo stato del nostro ambiente interno. Ma non solo. Le onde della coscienza si spargono in giro e influenzano le cellule del sangue. Quindi, il mio umore influenza i macrofagi ed i batteri. Se la felicità è capace di rafforzare il sistema immunitario allora una grande felicità è capace di renderlo incrollabile…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/05/un-macrofago-felice-porta-salute.html

Commento di Marco Bracci: “Lo ritengo un documento eccezionale. Si dà il caso che queste cose siano note maggiormente a chi crea tutte le occasioni (PANDEMIE E PSEUDOPANDEMIE INCLUSE) per farci ammalare e restare nella malattia…!

Pensate troppo liberamente? Attenti al TSO… – Scrive Aldo Maria Valli: “…Ora lo sappiamo. In questo Paese chi pensa con la propria testa, e dice quel che pensa, e pensa in modo diverso rispetto al pensiero dominante, da un momento all’altro, pur non avendo infranto la legge, può essere (usiamo le belle parole della curia bresciana) “accompagnato in un percorso di verifica e di sostegno che gli consenta un pieno ristabilimento”…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/05/la-chiesa-e-lo-stato-ci-proteggono-ma.html

Commento di Claudio Martinotti Doria: “Se siamo disposti ad accettare questi abusi di potere e violazioni costituzionali, sempre più liberticidi, da parte delle autorità, allora meritiamo di essere ridotti in schiavitù (neanche tanto dissimulata) come nelle intenzioni dell’élite finanziaria che detiene il vero potere mondiale.  Come scritto in questo articolo…” – Continua in calce al link soprastante

Santi solo post mortem? Molto spesso ho notato che una volta che qualcuno è stato riconosciuto da qualcun altro come “santo” tutti quelli che lo incontrarono, nel bene e nel male, hanno qualcosa da raccontare su di lui, magari si professano suoi “discepoli”, pur che -con il “santo” in vita- non avevano avuto particolari rapporti, forse l’avevano ignorato, chissà, o erano stati ignorati dal “santo” stesso. Insomma credo sia successa la stessa cosa con tanti saggi, vilipesi in vita e post mortem osannati e vantati.” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/10/santi-solo-post-mortem-in-india-si-e.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non nego il mondo. Lo vedo apparire nella coscienza, che è la totalità del conosciuto nell’immensità dell’ignoto. Ciò che ha un inizio e una fine è soltanto apparenza. Del mondo si può dire che appare, ma non che è. L’apparizione può durare molto a lungo, secondo una determinata scala temporale e molto poco secondo un’altra, ma alla fine il risultato è lo stesso. Tutto ciò che è legato al tempo è momentaneo e non ha realtà.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Natura e questione politica, l’ecologismo un po’ fasullo, Marcia Perugia Assisi, rapporto uomo animali, Confucio e la morale laica…

Il Giornaletto di Saul del 25 maggio 2020 – Natura e questione politica, l’ecologismo un po’ fasullo, Marcia Perugia Assisi, rapporto uomo animali, Confucio e la morale laica…

Care, cari, resta il contrasto continuo con la realtà e il pericolo costante che la Natura e la Biodiversità, non abbiano più il tempo di sopravvivere all’uomo che incarna quei sistemi avversi al nostro. E non è realistico ignorare il pericolo che insiste tra i tempi del bioregionalismo e dell’ecologia profonda, come sistema da rendere prevalente nelle nostre comunità, se non si affronta la questione politica generale… (Giovanni Tomei) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/05/bioregionalismo-biopolitica-e.html

NOTA – Quaderni di Vita Bioregionale – Stiamo raccogliendo i sunti degli interventi previsti durante l’incontro del 20 e 21 giugno a Tivoli che verranno inseriti nel prossimo numero dei Quaderni di Vita Bioregionale, presentato in occasione dell’evento. I Quaderni saranno sia in formato cartaceo che PDF. Ho sentito stamattina (24 maggio) la nostra grafica, Daniela Spurio, alla quale avevo mandato tutta una serie di testi da inserire nei Quaderni. Ci siamo accorti che alcuni sono effettivamente abstract altri invece sono veri e propri articoli. Siamo quindi nella necessità di rivedere la lunghezza di tutti i testi in modo da rendere omogenea la pubblicazione. Provvederò io stesso a sintetizzare i testi troppo lunghi in modo da fare una impaginazione omogenea. Solitamente il fascicolo comprende 10 fogli con il carattere 12 ed alcune immagini. Se c’è qualcuno dei partecipanti all’evento che vuol dire o comunicare un suo pensiero, poesia, disegno, etc. dovrebbe mandarli al più presto alla email: bioregionalismo.treia@gmail.com Se riusciremo a concretizzare l’incontro di giugno cercheremo di portare un certo numero di copie stampate da distribuire ai partecipanti, magari con un piccolo rimborso spese ad offerta volontaria. Per quanto riguarda il formato PDF sarà visibile su internet gratuitamente (segnaleremo a suo tempo dove). Grazie per l’attenzione…

Rapporto uomo animali – Scrive Caterina Regazzi: “Sono una “semplice” veterinaria pubblica, cioè lavoro in una USL, quindi non sono un’antropologa, né una sociologa, né una che si interessa particolarmente di politica o economia. Mi piace ascoltare le persone che si occupano di queste ed altre materie e prendo qualche spunto che rafforza o meno, convalidandole o contraddicendo le mie impressioni…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/05/rapporto-uomo-animali-nellevoluzione.html

Anziani e coronavirus – Scrive Comunità Sant’Egidio: “Molto ci sarà da rivedere nei sistemi della sanità pubblica per raggiungere e curare con efficacia tutti, per superare l’istituzionalizzazione. Siamo preoccupati dalle tristi storie delle stragi di anziani. Sta prendendo piede l’idea che sia possibile sacrificare le loro vite in favore di altre…”

Il coronavirus e l’ecologismo un po’ fasullo – Scrive Ferdinando Renzetti: “In questo periodo abbiamo visto che il rumore di fondo del pianeta è calato in modo esponenziale, l’inquinamento atmosferico pure, i reati sono calati fino al 70% durante la clausura. Si è diffusa maggior consapevolezza del consumismo esasperato, cosi ora stiamo tutti più attenti come e dove spendiamo il nostro denaro. Vero che chiudono 80.000 bar e attività commerciali legati alla movida significa che era un mercato sovralimentato. Ci parlano di crisi mentre il settore agroalimentare va a gonfie vele, il buon cibo non manca anche se manca la forza lavoro nei campi…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/05/coronavirus-ed-un-certo-ecologismo-un.html

Aiutare i bisognosi – Scrive Pro Vita: “Dopo l’aiuto fornito negli ultimi due mesi a famiglie povere, disabili, persone anziane e decine di neomamme in grave difficoltà, tra pochi giorni, a partire dalla nostra sede di Roma, distribuiremo generi alimentari e altri beni di prima necessità a famiglie in situazioni disperate (alcune non riescono più nemmeno a dar da mangiare ai propri figli). Info: d.turrini@provitaefamiglia.it”

Salviamo il Mondo dalle guerre e dalla povertà… – Scrive Anna Maria Campogrande: “È arrivato il tempo di focalizzare la nostra attenzione e le nostre energie per la diffusione di una cultura di Pace e l’adozione di misure volte a permettere a tutti di condurre una vita appagante, di sostituire la competizione con la cura di ogni essere umano e di rimpiazzare lo sfruttamento dell’ambiente con la sua preservazione. Molte associazioni si adoperano per diffondere una cultura di Pace e sensibilizzare i cittadini del Mondo su questa impellente necessità…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/05/24/%e2%80%9csalviamo-il-mondo-dalle-guerre-e-dalla-poverta%e2%80%9d/

Corrispondenza criptica – Scrive Luigi Caroli, Domenica 24 maggio h 18,55: “Se in Parlamento non riescono a modificare nel Suo Decreto Legge la garanzia al 100% per i prestiti ai soliti PRENDITORI (ai piccoli le banche i soldi non li prestano comunque) è finito Lei e sono finiti tutti gli italiani sia i poveri che il ceto medio. In Confindustria è arrivato un bandito. Lei si sta affannando a cercare in Europa soldi di cui costoro intendono appropriarsi completamente prima di fuggire all’estero. Il magliaro veneto La prende per il culo e Lei non reagisce. L’agnellino fa altrettanto. Per loro la pandemia è arrivata a fagiolo. Possono così fare tutti i cazzi che vogliono. Tolga la concessione ad Autostrade e faccia pagare i danni morali e materiali del ponte crollato. Faccia capire ai piddini e ai pentastellati (il bullo toscano non conta) che è inutile che si scannino tra di loro. Fatto il pieno, la gentaglia se ne fotterà di tutto e di tutti e niente rimarrà da spartire. Gualtieri è con Lei o con i prenditori? Oggi la Protezione Civile per la prima volta non pubblica il numero dei deceduti. Dicono che non è sicuro. Perché prima lo era? Sono sempre stati più alti. Molto più alti. Lo fanno perché non vogliono spaventarci? Così ci terrorizzano, mentre sui navigli milanesi, campani e padovani la movida impazza. Buon lavoro, Signor Presidente…”

Confucio e la sua morale laica – Se rivolgiamo l’occhio all’insegnamento di Confucio esso ci si presenta libero da ogni collegamento diretto con la divinità, essendo fondato unicamente sulla ragione e sul buon senso. Ed è per questa ragione che da oltre 25 secoli la ragione ed il buon senso sono onorati in Cina come una religione. E persino le minoranze musulmane e cristiane si sono cinesizzate ad eccezione della componente cattolica che presume di dovere obbedienza solo al papa di Roma…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/12/confucio-ed-il-suo-insegnamento.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tutto ciò che viviamo è soggettivo. Non esiste sensazione senza interpretazione. Creiamo il mondo e noi stessi; solo quando ci fermiamo scorgiamo la verità” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati