Risultato della ricerca:

San Francesco vegetariano, USA: protests, Ferrovia dei Due Mari, cerca Greta e trovi Paperone, Appignano: orto e le 4 stagioni, anche nella spiritualità laica una guida è necessaria…

Il Giornaletto di Saul del 4 ottobre 2019 – San Francesco vegetariano, USA: protests, Ferrovia dei Due Mari, cerca Greta e trovi Paperone, Appignano: orto e le 4 stagioni, anche nella spiritualità laica una guida è necessaria…

Care, cari, anche quest’anno il 4 ottobre ricordiamo Francesco, deceduto in Assisi il 3 ottobre 1226, santo mistico, patrono d’Italia, e non martirizzato dalla chiesa per un pelo… La prima di queste ricorrenze si svolse una decina di anni fa, nel Teatrino della Cattedrale di Treia, con il consenso dell’allora parroco Don Vittorio Fratini. E la tradizione continua, ma già da qualche anno -essendo la Cattedrale inagibile e la situazione non più la stessa- abbiamo spostato il luogo della celebrazione presso il Circolo Vegetariano VV.TT. Che San Francesco sia stato un grande santo ed un vegetariano antesignano, non ci sono dubbi. Egli in verità fu alquanto malvisto dai vertici vaticani per via della regola fondamentale da lui stabilita per il suo ordine, ovvero: la povertà. Esattamente il contrario di quanto perseguito da certi prelati che cercavano e cercano la ricchezza materiale ed il potere mondano… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/10/03/treia-4-ottobre-2019-celebrazione-di-san-francesco-patrono-ditalia/

Legnano. Dea Mundi – Scrive Monica Chiarolanza: “Dea Mundi. Percorso alla scoperta delle Dee nel mondo. Serata di presentazione 4 Ottobre 2019, ore 21.00, presso Shiatsu Amico – Legnano (MI) – Via Fogazzaro 35 – Info: 333.688.9599″

USA. Protests during the UN General Assembly – Scrive UNAC: As the United States denies rights to diplomats coming to the United Nations General Assembly meeting, civil society protests and gives a hearing to diplomats from US Sanctioned Countries. During the week of September 20 – 27, the United Nations General Assembly met in New York City. Heads of State and other government officials met inside the United Nations building as did climate change activists…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/03/unac-protests-during-the-un-general-assembly/

Vincolo di mandato. Pareri contrastanti nel governo – Scrive T.C.: “Di Maio dichiara guerra ai parlamentari che decidono di cambiare casacca in corsa d’ opera. Guerra giusta, io approvo. E perché non estendere questa guerra anche ai parlamentari che cambiano idea in corso d’ opera? Mi riferisco ai parlamentari che si fanno eleggere in base a proposte, idee, alleanze, promesse che successivamente, a elezione conseguita, abbandonano con grande disinvoltura. Il pd ha dichiarato di essere contrario…”

Petizione per la Ferrovia dei Due Mari – Scrive Comitato Ferrovia Civitavecchia-Ancona: ” La riapertura della tratta Civitavecchia Capranica Sutri Orte della Ferrovia dei DUE MARI è necessaria per la creazione di sviluppo economico del viterbese e di tutto il Centro Italia. Infatti permette il collegamento del Porto di Civitavecchia all’Interporto di Orte,  del Mar Tirreno al Mar Adriatico. Permette lo sviluppo dell’entroterra del porto, il collegamento ferroviario del corridoio del mare Spagna Italia Croazia…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/10/petizione-per-la-riapertura-del-primo.html

Mio commentino: “Ho firmato anch’io, perché sono d’accordo sull’uso preferenziale delle reti ferroviarie piuttosto che l’uso di mezzi su strada. Ritengo inoltre che un collegamento diretto tra il Lazio e le Marche sia utile a mantenere unite le comunità del centro Italia…”

Segui le tracce di Greta e trovi Paperone – Scrive Fulvio Grimaldi: “Da Al Gore a Goldman Sachs, all’immancabile Soros, per Greta Thunberg la créme de la créme ecologista. Non poteva mancare, nel ruolo di protagonista assoluto, quella che alla globalizzazione e all’UE ha donato Mario Draghi e il capo della Bank of England, Mark Carney: Goldman Sachs, fornendo la cornice all’affresco verde che salverà il mondo nell’occasione dell’epifania di Greta al Palazzo di vetro, ha rivelato al mondo il primo Indice Globale dei più validi titoli ambientali…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/10/segui-le-tracce-di-greta-e-trovi.html

Commento di Gianni Gatti: “Anche io ho un blog parolelibere.blog in cui esprimo, anche attraverso altri, idee simili https://parolelibere.blog/2019/09/28/il-clima-e-la-pista-dei-soldi/ – è importante fare rete!”

Commento di Vincenzo Brandi: “Un ottimo illuminante ed informato articolo di Fulvio Grimaldi. Rileggete anche il mio articoletto sulla Voce di GAMADI (www.gamadilavoce.it) di ottobre, sezione “scienza”, che sinteticamente espone idee simili.”

Cina-Iran. Da qui passa la fine del petrodollaro USA – Scrive Federico Pieraccini: “Vi è una forte corrente di cambiamento che colpisce l’arena politica internazionale. È l’inizio di una rivoluzione provocata dalla transizione dall’ordine mondiale unipolare a multipolare. (…) Tutto converge su un fattore, cioè l’incombente declino del dollaro USA come valuta di riserva globale. Di recente si assisteva ad eventi di notevole importanza in Medio Oriente quasi quotidianamente…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/03/iran-cina-da-qui-passa-il-prosciugamento-del-petrodollaro-usa/

Nel frattempo la Cina scopre petrolio e gas in casa – Scrive CNPC: “Scoperto un giacimento petrolifero da oltre un miliardo di tonnellate nella Cina nord-occidentale. Le riserve comprovate nel giacimento petrolifero di Qingcheng nel bacino di Ordos sono di 358 milioni di tonnellate, mentre le riserve stimate possono raggiungere i 693 milioni di tonnellate. Inoltre ci sono 740,97 miliardi di metri cubi di riserve di gas di scisto aggiunte e comprovate, estratte nel bacino sud-occidentale del Sichuan…”

Appignano. Orto: le 4 stagioni – Scrive Auser Treia: “L’Auser di Macerata, tramite il proprio settore degli “Orti Sociali”, anche per il 2019 ha indetto l’edizione del Concorso orti sociali, intitolato “Orto: le 4 Stagioni”. Come gli anni scorsi Auser Treia ha partecipato al concorso indetto dall’Auser di Macerata. Da parte di tre nostri concittadini treiesi sono state presentati scritti sul tema di quest’anno “Orto: le 4 stagioni”, essi sono: Silvana Cappelletti, Enzo Catani e Paolo D’Arpini…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/10/appignano-31-ottobre-2019-premiazione.html

Commento di Antonio Marcucci: “Al termine dell’iniziativa sarà organizzato il pranzo presso l’oratorio in via Dante Alighieri. Il Pranzo è offerto dall’Auser provinciale per gli iscritti e per tutti coloro che hanno partecipato al concorso. Pregasi comunicare la propria presenza: tel. 347 4561453 – macerata.auser@marche.cgil.it”

Anche nella spiritualità laica una guida è necessaria – La ricerca spirituale, senza un istruttore che indichi la via, si presenta come impresa titanica, quasi impossibile. E’ come se un esploratore che deve attraversare la giungla avesse come scelta la possibilità: o di avere una guida esperta che lo accompagni nel viaggio e, strada facendo, apprendere i pericoli che infestano la giungla, o cercare di conoscere anticipatamente ogni pericolo che si annida nella giungla, con lo scopo poi di evitarlo. Certamente la seconda ipotesi è molto più incerta e… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/11/even-in-lay-spirituality-guide-is.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando lo guardi non lo vedi…” (Tao Te Ching)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Troppa grazia zio Sam, la crisi come occasione di scelta, la vera spiritualità è laica, prima della religione, 1939: l’invasione della Polonia rivisitata, ultimo messaggio di San Francesco…

Il Giornaletto di Saul del 27 agosto 2019 – Troppa grazia zio Sam, la crisi come occasione di scelta, la vera spiritualità è laica, prima della religione, 1939: l’invasione della Polonia rivisitata, ultimo messaggio di San Francesco…

Care, cari, “Pace, sicurezza, stabilità, sovranità, ed integrità territoriale”. Considerate tali parole che gli USA utilizzano per giustificare le proprie sanzioni alla Russia, e pensate ancora a cosa sta succedendo nel mondo in questi ultimi trenta anni. Gli USA e i suoi alleati si sono preoccupati della “sovranità e integrità territoriale” della Repubblica Federale di Jugoslavia quando bombardarono il Paese per 78 giorni nel 1999, per conquistare e raggiungere “l’indipendenza” del Kosovo? Gli USA e i suoi alleati si sono preoccupati della “pace, sicurezza e stabilità” quando hanno illegalmente invaso l’Irak nel 2003, facendo sprofondare il Paese nel caos e in un bagno di sangue, con la carneficina che continua ai nostri giorni? Si sono preoccupati di queste cose molto nobili quando hanno bombardato la Libia, un Paese con i più alti standard di vita nell’intera Africa, rispedita all’Età della Pietra, nel 2011? O nei loro tentativi di destabilizzare e balcanizzare la Repubblica Araba Siriana? Gli USA amano punire altri Paesi, ma non hanno l’autorità legale né morale di essere il giudice, giuria e boia mondiale. E’ giunto il momento che siano tenuti a rispettare gli stessi standard che essi chiedono agli altri, e quando opportuno, che siano soggetti alle stesse pene… (Neil Clark)

La crisi come occasione – La crisi non va solamente intesa nel suo significato comune ma può anche indicare: “l’attimo della scelta, quel momento meraviglioso in cui la gente all’improvviso si rende conto delle gabbie nelle quali si è rinchiusa e della possibilità di vivere in maniera diversa”. Difatti lo stesso termine “crisi “, nella sua origine greca significa “decisione”… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2014/03/ecologia-profonda-e-bioregionalimo.html

Commento di J.J.B.: “Nemmeno il ragionamento più “razionale” potrà mai essere “giusto” al 100%. La certezza della “giustezza”, dell’incontrovertibilità della “ragione” è un pensiero ottuso. Molti ancora ciecamente vi si affidano. Però vi sono stati scienziati come Bohm, Planck ed altri che hanno addirittura messo in discussione il principio della causa-effetto… Concetti come “matematicamente certo” “scientificamente provato” appartengono ormai al passato…”

La via di mezzo. Prima della religione – La nostra vera natura spirituale, se ascoltata con rispetto, è aldilà del dualismo. Purtroppo lo schema mentale delle religioni continua ad offuscare la semplice coscienza di esistere, di appartenere ad un tutto inscindibile di cui siamo parte integrante. Prima ancora di essere cristiani, maomettani o buddisti, noi siamo coscienza ma tale consapevolezza è talmente offuscata che le nostre intrinseche qualità vengono sommerse da una pletora di idee, costrizioni e strutturazioni precostituite da vari credo religiosi… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/03/the-middle-way-is-in-lay-spirituality.html

Governo di scopo (per l’inferno) – Scrive Alsessio Trovato: “Ipotesi di governo di scopo, o come lo volete chiamare. Un governo che fa il minimo indispensabile e che non disturba nessuno, soprattutto a livello internazionale. Un limbo nel quale tutti danno la colpa di tutto agli altri e alle elezioni successive vince chi è riuscito ad insultare di più e fare più populismo. Intanto ti prendi le ONG, continui a fare le sanzioni a chi ti dicono di farle, partecipi a tutte le attività NATO, compri gli F-35, stai zitto e buono. L’ipotesi non sarà quella più vantaggiosa per il popolo ma quella preferita da spread, mercati, contesto internazionale, alleati euroatlantici e UE…”

Il nome della Spiritualità Laica: “pura consapevolezza” – Scrive Romeo Lucioni: “La spiritualità che caratterizza il genere-umano è intesa dal buddismo-zen come “…pura consapevolezza”. Ciò significa che la spiritualità è in sé un sentimento laico, quindi non legato a nessun contesto religioso o sociale…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/08/26/il-nome-della-spiritualita-laica-%e2%80%a6-pura-consapevolezza%e2%80%9d/

Mio commentino: “…nel discorso spirituale quel che conta maggiormente, secondo il mio criterio, è la condivisione di esperienze e la tua lettera mi sembra in sintonia con questo agire costruttivo e concreto. Ti ringrazio e benvenuto nel “movimento” della spiritualità laica….” – Continua in calce al link soprastante

1939. L’invasione della Polonia rivisitata – Scrive Aldo Calcidese: “Uno dei cavalli di battaglia dei pennivendoli del sistema capitalista-imperialista è il patto Molotov-Ribbentrop firmato fra l’Unione Sovietica e la Germania nazista, presentato come ”l’alleanza fra due dittatori”. Voglio sottolineare come certi ‘’storici” ”dimenticano” di parlare di tutti i tentativi fatti dal governo sovietico, già a partire dal 1925, per promuovere una coalizione che potesse opporsi alla politica guerrafondaia delle potenze fasciste. Tutte le proposte sovietiche vennero respinte dai governi della Gran Bretagna e della Francia, che sognavano di scagliare la belva fascista contro il primo Stato proletario…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/08/svastica-e-falce-e-martello-non-sono-la.html

Nota – La cricca reazionaria che dirige l’Unione Europea sta portando avanti da tempo un mostruoso disegno: quello di mettere sullo stesso piano il simbolo degli assassini e dei torturatori fascisti (la svastica) e il simbolo delle lotte per l’ emancipazione dei lavoratori, per la libertà, per la giustizia sociale (la falce e il martello). Si parla di ”regimi totalitari” per mettere sullo stesso piano le dittature fasciste e i regimi socialisti. Per realizzare questo disegno vengono utilizzati, distorcendoli, vari avvenimenti storici.

Ultimo messaggio di San Francesco – Quando Francesco morì, Frate Rufino consegnò a Chiara, che restò con il Santo fino all’ultimo, la sua bisaccia. Quando Chiara l’aprì, all’interno c’era la sua ciotola di legno, il suo cucchiaio, alcuni semi, una penna, un piccolo vaso d’inchiostro, e poi una pergamena più volte ripiegata, tutta accartocciata. Con le mani che le tremavano Chiara dispiegò la pergamena e decifrò le goffe lettere che Francesco aveva faticosamente vergato negli ultimi istanti della sua vita… e non poté mai più dimenticarne il contenuto!… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/08/26/ultimo-messaggio-di-san-francesco-a-santa-chiara/

Ciao, Paolo/Saul

………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quello che viene non ha nessuna importanza – buono, cattivo, sacro, profano. Chi può dire: «Questo è bene; questo è male»? – è tutto finito. Si è come ricondotti alla sorgente. Ci si ritrova in quello stato di coscienza puro, primordiale, che potete chiamare consapevolezza o come vi pare. In quello stato le cose accadono, ma non c’è nessuno che ne sia interessato, che presti loro attenzione. Vanno e vengono così, come lo scorrere delle acque del Gange..” (U.G.)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

“Karma e sangue freddo”, Conte al redde rationem, benessere olistico, invecchiamento attivo, Venezia addio!, antropogenesi, coscienza e materia…

Il Giornaletto di Saul del 20 agosto 2019 – “Karma e sangue freddo”, Conte al redde rationem, benessere olistico, invecchiamento attivo, Venezia addio!, antropogenesi, coscienza e materia…

Care, cari, con i tempi che corrono, pieni di disastri, cattiverie, guerre, oppressioni, miserie… molta gente continua a chiedersi “Ci sarà mai giustizia in questo mondo? Perché i malvagi imperano ed i buoni sono sempre vittime?” e simili dubbi. Il fatto è che anche i cosiddetti buoni molto spesso sono oppressori, magari non di altri uomini ma nei confronti della natura, degli animali, di se stessi. Questi atteggiamenti poi richiedono una compensazione karmica. Questo almeno è il dettame della legge di Causa ed Effetto… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/08/karma-e-sangue-freddo.html

Governo Conte al “redde rationem” – Scrive F.Q.: “la crisi di governo, dopo giorni di scontri a distanza e passi indietro fuori tempo massimo, sarà in Parlamento: il 20 agosto premier Giuseppe Conte parlerà al Senato e poi salirà al Colle. Intanto i partiti cercano di prepararsi alla fine dell’esperienza gialloverde: tutti negano che le trattative in cerca di altre maggioranze siano già iniziate, ma i contatti sono tanti e quasi nessuno scenario è escluso…”

Arezzo. Benessere olistico – Scrive Giuseppe Finamore: “In una giornata in cui non sai se sei sveglio o se dormi, ti ritrovi al parco Giotto di Arezzo dove sapevo che ci sarebbe stato, il 18 agosto, un evento di natura olistica, durante il quale, alcuni amici avrebbero presentato le loro tecniche, discipline esoteriche ma anche arti del curare sia il corpo che l’anima. Chiederete voi: ma si può curare l’anima?… – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2019/08/benessere-olistico-al-parco-giotto-di.html

Hong Kong – Scrive V.B. a integrazione dell’articolo di Fulvio Grimaldi – https://paolodarpini.blogspot.com/2019/08/hong-kong-la-perfida-albione-e-lo-zio.html -: “…sulla situazione ad Hong-Kong Francesco Santoianni segnala un suo articolo che ricorda alcune semplici verità sul tentativo di nuova “rivoluzione colorata” nell’ex colonia britannica: https://www.pecorarossa.it/2019/08/18/hong-kong-qualcuno-vi-ha-raccontato-che-il-famigerato-trattato-di-estradizione-con-la-cina-lo-ha-stipulato-anche-litalia/ – All’articolo è allegato anche un video di Santoianni che ricorda l’infamia delle guerre dell’oppio che servirono ad imporre l’uso dell’oppio ai Cinesi da parte della “democratica” Inghilterra e a strappare Hong-Kong alla madre patria cinese…”

Evoluzione culturale e invecchiamento attivo – Scrive Antonello Senni: “Un ulteriore passo evolutivo ha contraddistinto lo sviluppo di Homo Sapiens, che ha comportato non solo un vantaggio individuale (una più lunga esistenza) ma soprattutto un vantaggio culturale, comportamentale e sociale per tutta la specie… L’uomo, è stato “chiamato” dall’evoluzione culturale a lasciare ai propri figli e nipoti la più preziosa eredità esperenziale e sapienziale durante gli anni di vita successivi all’inaridimento delle gonadi ma estremamente fecondi nell’accumulo di saggezza, esperienza e cultura. Il “vecchio” saggio, pertanto, ha rappresentato un doppio vantaggio per le generazioni successive poiché ha arricchito la discendenza e la società umana… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/08/evoluzione-culturale-e-invecchiamento.html

P.S. – Marc Levy questo riconosce alla funzione dell’anziano: “Le rughe della vecchiaia formano le più belle scritture della vita, quelle sulle quali i bambini imparano a leggere i loro sogni”, mentre un proverbio africano recita: ”Un vecchio che muore è una biblioteca che brucia.”

Venezia addio! – Scrive Roberto Scarpa: “La tendenza è certa. Può variare solo la misura dell’aumento della temperatura. E per gli effetti, per esempio l’innalzamento del livello del mare, la prospettiva varia tra i 50-60 cm., nel caso di comportamento virtuoso di sostanziale progressivo azzeramento delle emissioni, e il doppio mantenendo la dinamica di aumento delle emissioni. Già sono delineate le vaste aree litoranee minacciate da sommersione…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/08/addio-venezia-e-dintorni-riscaldamento.html

Commento di G.L.P.: “Ho visto dell’altro terribile in questi giorni, e le prospettive di aumento di mezzo metro il livello del mare, da quello che 1 bidello come me capisce : prima del 2030 finiremo come il vecchio porto di Alessandria d’Egitto? Finito in un solo colpo a 3-4 metri sub, davanti all’attuale città, durante uno dei Sismi dell’Età Bizantina, con tzunami relativo…”

Commento di C.P.: “Che c’entrano le emissioni in tutto questo? Quella della co2 come cuasa di riscaldamento antropico è una menzogna sostenuta solo da una minoranza di scienziati foraggiati dal sistema. Info: scienza.marcia@katamail.com”

Antropogenesi – Scrive Antonello Senni: “Ogni organismo vivente, quindi anche l’uomo, è una “macchina” composta da innumerevoli parti, ognuna delle quali svolge una funzione convergente al corretto sviluppo e funzionamento dell’organismo in tutte le sue parti, in tutte le sue fasi di vita e nella sua riproduzione a favore della specie. Se vogliamo capire perché l’attuale stile di vita ci sta facendo tanto soffrire psicofisicamente e sta lentamente uccidendoci dobbiamo conoscere la nostra storia evolutiva, cioè tutto il percorso antropogenetico. L’antropogenesi, cioè il processo di strutturazione definitiva e permanente dei singoli organi e dell’intero organismo umano, si è realizzato nel periodo da circa 3 milioni di anni fa fino a circa 180mila anni fa, allorquando homo sapiens acquisì il genoma che contraddistingue l’uomo moderno…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/08/lantropogenesi-ovvero-levoluzione-di.html

Viterbo. In memoria di Luce Fabbri – Scrive B.S.: “E’ stato celebrato a Viterbo, il 19 agosto, il XIX anniversario della scomparsa a Montevideo di Luce Fabbri (Roma, 25 luglio 1908 – Montevideo, 19 agosto 2000), che è una delle figure più vive della nonviolenza. Luce Fabbri, pensatrice, militante anarchica ed educatrice, è stata e resta un punto di riferimento per tutte le persone amiche della dignità umana…”

La coscienza non può essere spiegata solo in termini di funzionamento fisiologico essa possiede una sua propria natura e realtà. L’osservato non è mai scisso dall’osservatore, l’immagine non può sostituirsi alla sostanza. L’individuazione mentale delle forme e dei nomi non basta a completare il quadro della vita dandogli un’interezza. Perciò alla ricerca di una matrice comune, a se stante ed allo stesso tempo onnicomprensiva, mi sono interrogato sulla natura di colui che si interroga. Ho chiamato questo riflettere sulla riflessione: Spiritualità Laica… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/08/lay-spirituality-and-consciousness.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi sta sulla punta dei piedi non resiste ritto” (Tao Te Ching)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Assistenza ai bisognosi, violenza sulle donne, Giordano Bruno avveniristico, Calcata e gli antalidei, “Discola” di Bianca Bonavita, obiettivo “Rifiuti Zero”, negazionismo e politeismo delle libertà, norme sul reddito di cittadinanza, Advaita Vedanta…

Il Giornaletto di Saul del 18 febbraio 2019 – Assistenza ai bisognosi, violenza sulle donne, Giordano Bruno avveniristico, Calcata e gli antalidei, “Discola” di Bianca Bonavita, obiettivo “Rifiuti Zero”, negazionismo e politeismo delle libertà, norme sul reddito di cittadinanza, Advaita Vedanta…

Care, cari, i volontari  delle associazioni AVIS Comunale, Auser Treia e Adesso Yoga si fanno promotori di una iniziativa pubblica al fine di sviluppare una compartecipazione responsabile  e di aiuto nei confronti delle fasce più deboli della nostra comunità.  Il 7 marzo 2019, a Treia,  presso la Sala Polivalente Comunale di Via Cavour  29 (Ex Ipsia), viene indetto  un incontro di Coordinamento delle associazioni di volontariato, sportive, culturali, con finalità sociali…   al fine di  creare una rete di operatori per lo svolgimento di attività tese allo sviluppo di opere ed azioni solidali e assistenziali  a favore di anziani, famiglie, giovani donne bisognose con prole od altre categorie svantaggiate…” – Continua:   https://auser-treia.blogspot.com/2019/02/treia-7-marzo-2019-volontariato-al.html

Donne attente a con chi vi accoppiate… – Scrive Roberto Tumbarello: “…e se le donne fossero un po’ più prudenti nella scelta del partner? La follia non scoppia all’improvviso. Il brav’uomo non si trasforma da un giorno all’altro in una belva. Allora, forse è bene rinunciare all’attrazione sessuale che la violenza può suscitare. Visto come va il mondo, serve saggezza anche nell’amore. Fino a ieri vittime erano le donne. Tanti, troppi tragici femminicidi. Ora è in pericolo anche la vita dei figli. La madre non deve essere complice. Se una ragazza sposa un uomo con precedenti di spacciatore, sia valdostano che tunisino, è facile immaginare il finale drammatico. Questo il prete deve dire dal pulpito, non inutili parole di conforto…”

Giordano Bruno avveniristico – Giordano Bruno non fu solo un pensatore  ma anche un indovino, di  seguito alcune profezie e alcuni aspetti del pensiero bruniano ed  alcune citazioni e commenti su di lui: “L’uomo viaggerà nel cosmo e dal cosmo apprenderà il giorno della sua fine [...] proprio quando l’uomo si crederà padrone del cosmo molte ricche città faranno la fine di Sodoma e Gomorra [...] un Sole Nero inghiottirà nello spazio il sole, la luna, e tutti pianeti che ruotano intorno al sole…”  – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/02/la-futura-scienza-di-giordano-bruno.html

Post Scriptum – Il martire del pensiero laico, Giordano Bruno, arso vivo a Campo de Fiori dalla “santa inquisizione”, il 17 febbraio del 1600. Per ricordare il suo sacrificio, il 17 febbraio u.s., alle ore 19, sono rimasto alcuni minuti davanti al monumento ai caduti di Treia in meditazione.

Calcata e gli antalidei – La verità su Calcata e sull’antichità della civilizzazione ad essa collegata mi era stata svelata già con il libro dell’archeologo Potter che negli anni ’60 fece una grande campagna di scavi su Narce, riscontrando le vetustà del sito. In un’altra occasione ricordo la visita di Marcello Creti, un sensitivo che viveva a Sutri, il quale mi raccontò di una antica civiltà Antalidea che aveva trovato rifugio qui a Calcata, attenzione non si tratta dei rifugiati di Atlantide bensì di un’altra mitica popolazione di “prima che nascessero gli dei”, secondo lui di origine extraterrestre…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/02/la-scomparsa-della-civilta-antalidea-e.html

Ecosofia e spiritualità laica – Scrive Giuseppe Agosti a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/02/dallecosofia-alla-spiritualita-laica.html -: “In questo “campo” i termini sono sempre fuorvianti, incomprensibili, né psicologia né filosofia si accostano a tale sapere, da secoli l’uomo che ha raggiunto e vissuto la propria essenza, cerca di comunicare, con rischio e pericolo di inquisizione, si definisce ascesi mistica…”

“Discola” di Bianca Bonavita. Presentazione – “Alla parola Stato possiamo sostituire quella di mercato, sistema, produzione, infrastrutture, governo: il risultato non cambia. L’essere umano di natura, come grida Bernhard nel suo Antichi Maestri, viene braccato e perseguitato finché non è annientato e trasformato in un essere umano di Stato, in un essere umano funzionale alla mega-macchina. Perché allora non provare a fornire un nascondiglio a questo essere umano di natura braccato e perseguitato, a questa clandestina che nei primi anni della sua vita si aggira timorosa e indifesa in quegli ultimi sprazzi di foresta prima della frontiera che separa l’infanzia dalla storia?” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/02/discola-di-bianca-bonavita-per-un-nuovo.html

Commento di Massimo Angelini: “Il libro “Discola” (di prossima uscita con le edizioni Pentagora) è dedicato al tema della descolarizzazione, riletto 50 anni dopo il testo di Illich: è una critica severa, dura alla scuola istituzionalizzata, la scuola come servizio l’educazione come merce; altra cosa sono le scuole familiari, comunitarie, libertarie… Credo che questo testo possa interessare la Rete Bioregionale  e, se la cosa vi piacesse, vi proporrei se, in occasione del prossimo incontro annuale del 23 e 24 giugno 2019, potesse essere presentato ed essere oggetto di dialogo condiviso…”

Treia. Obiettivo “Rifiuti Zero” – Anni addietro, in periodo elettorale per l’elezione del sindaco e della nuova amministrazione comunale di Treia, avevo fatto circolare una serie di richieste ai candidati,  proposte e progetti che vertevano sulla qualità della vita cittadina. In particolare  vorrei qui  ricordare l’ipotesi in prospettiva di andare verso l’opzione “rifiuti 0″,  relativamente alle gestione,  raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Le  indicazioni consigliate prevedevano… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2017/06/treia-obiettivo-rifiuti-zero-si-puo-fare.html

Isola della Scala. Incontro contadino – Scrive Matteo Tesini: “Vi invitiamo a partecipare il 23 – 24 febbraio 2019 all’incontro ”I Semi del Lavoro Contadino” che si terrà presso la Coop. Agricola Cà Magre a Isola della Scala (VR). L’incontro è incentrato sullo scambio di saperi e di pratiche virtuose sul vasto tema della biodiversità contadina. Info: 3387542304 - matteo.tesini@gmail.com”

Negazionismo e politeismo delle libertà – Scrive Fulvio Grimaldi: “E i negazionisti? Già allora al rogo. Massacri inauditi per secoli. Per ora a negare qualcosa, i vaccini, le foibe, si viene seppelliti dal discredito. Ma anche solo ad avanzare il dubbio, connaturato alla storiografia e alla scienza, in molti paesi si rischia l’esclusione, il dimensionamento, il carcere, la morte civile. La storiografia, o è compatibile con chi dirige l’orchestra, o è cacofonia da sopprimere. La scienza, ontologicamente ricerca tra opzioni diverse, è diventata tavola della legge quando favorisce un sentire comune indotto da pubblicità e consensi comprati o imposti…” – Continua:   https://paolodarpini.blogspot.com/2019/02/negazionismo-politeismo-della-liberta.html

Commento di V.Z.: “Pubblicità di mercato. Non basta strillare “gli altri fanno schifo”: bisogna impegnarsi a non fare schifo in proprio, questo è quel che conta davvero. E adesso arrivano i negazionisti della politica che pretendono di prenderci in giro con l’invenzione di un banale inferno chiamato: politicamente corretto…”

Norme sul Reddito di Cittadinanza – Scrive NPCI: “Con la Legge di Bilancio 2019 e con i decreti attuativi del Reddito di Cittadinanza il governo M5S-Lega ha lanciato la misura centrale del programma del M5S per il “cambiamento del paese”. Secondo leggi e decreti che il governo ha fatto approvare dal Parlamento, i poveri che presenteranno entro il 6 del mese (a partire da marzo 2019) al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali domanda per usufruire del Reddito di Cittadinanza, se hanno i requisiti richiesti lo percepiranno a partire dall’inizio del mese successivo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/02/17/reddito-di-cittadinanza-illustrazione-sintetica-della-misura/

Conclusioni del NPCI: “…quelli che credono che una spesa pubblica aggiuntiva come il RdC farà aumentare l’attività economica in Italia (farà aumentare il PIL), resteranno delusi come già più volte sono rimasti delusi quelli che erano convinti delle ricette delle Larghe Intese…” – Continua in calce al link soprastante

Advaita Vedanta is the nondual knowledge of Reality, expressed in the terminal portions of the Vedas (Vedanta) and the Upanishads.  In the commentary on the Taittirya Upanishad made by the great sage Shankaracharya, lived in the fifth century, it is said: “Knowledge and ignorance belong to the realm of name and form; they are not the attributes of the Self, they – name and form – are “imagined” (superimposed) as are day and night in reference to the sun”…” – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/02/advaita-vedanta-and-lay-spirituality.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E’ sempre il falso che ti fa soffrire, i falsi desideri, le false paure, i falsi valori e i falsi rapporti con la gente. Abbandona il falso e sarai libero dal dolore, la verità rende felici, la verità affranca.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Di chi è il denaro?, la storia di Mastarna, il valore della memoria, Fierucola delle Eccellenze Bioregionali in progress, come e perché siamo diventati la specie dominante?, antica civiltà dell’Indo e del Saraswati, freedom from preconceptions and ideologies…

Il Giornaletto di Saul del 20 ottobre 2018 – Di chi è il denaro?, la storia di Mastarna, il valore della memoria, Fierucola delle Eccellenze Bioregionali in progress, come e perché siamo diventati la specie dominante?, antica civiltà dell’Indo e del Saraswati, freedom from preconceptions and ideologies…

Care, cari, «Ma perché il denaro è delle banche e non degli Stati?» In realtà l’interrogativo è tutt’altro che banale. Fateci caso, viviamo in una società che è proprietaria di tutto, anche della nostra porta di casa: se vogliamo poter accedere liberamente alla nostra abitazione, dobbiamo pagare una imposta per il “passo carrabile”. Lo Stato – per fare un altro esempio – è proprietario anche dell’aria, che infatti cede a caro prezzo a chiunque voglia una “frequenza” radiotelevisiva. Ma se poi questo Stato-padrone deve spendere qualche soldo per assicurare l’indispensabile ai suoi cittadini, per erogare stipendi e pensioni, per costruire scuole o strade o fognature, allora il padrone si trasforma in questuante e va umilmente a chiedere i denari che gli servono alle banche centrali private, ed ai “mercati”, cioè a una ristrettissima cerchia di ricconi che il denaro se lo fabbricano da sé, se lo stampano, lo emettono per i fatti propri e se lo accreditano sui loro conti… (Michele Rallo)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/10/19/signoraggio-bancario-ovvero-moneta-di-stato-emessa-dalle-banche-a-caro-prezzo/

Profezia Cree: “Quando avrete inquinato l’ultimo fiume, catturato l’ultimo pesce, tagliato l’ultimo albero, capirete solo allora, che non potrete mangiare il vostro denaro.”

Roma antica. La storia di Mastarna – Scrive Spazio Libero: “Quello di cui ci accingiamo ora a parlare è un capitolo della storia di Roma che manca nei racconti degli storici di età tardo-repubblicana e imperiale, cioè nella storiografia ufficiale romana, pur trattandosi di un capitolo d’importanza non trascurabile, come vedremo. È questo un esempio tra i più evidenti della distanza che intercorre tra le memorie dei tempi protostorici e arcaici e la grande stagione della letteratura latina….” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/10/la-storia-di-mastarna-e-linflusso.html

Bagarre di governo – Scrive T.P.: “Quindi, riassumendo, la lega non vuole eliminare le norme sullo scudo penale per i reati di riciclaggio e lo scudo fiscale sui capitali all’estero. Bene, giusto che gli elettori della lega lo sappiano. E sopratutto che gli elettori del pd e fi decidano se stare con quello che vorrebbe fare il m5s o quello che vorrebbe fare la lega. Tutto il resto sono chiacchiere. Qui si rischia di tornare alle elezioni e vedo solo queste due opzioni, lega o m5s. Non vedo spazi per pd o fi, forze vecchie e decadenti. Io credo che Di Maio abbia messo all’angolo Salvini. Se non accettasse di rivedere il decreto fiscale tutti saprebbero ora che è dalla parte degli evasori e il ritorno al voto sarebbe catastrofico per la lega. Di Maio si è rivelato un politico scaltro. Bravo”

Chiesanuova di Treia. Al lavoro per la IV edizione della Fierucola – Anche quest’anno stiamo lavorando per la realizzazione della ormai consueta “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali”. Per vari motivi, essenzialmente logistici e di facilitazione realizzativa, la IV edizione dell’8 dicembre 2018 si terrà ancora una volta nell’Oratorio della Parrocchia di Chiesanuova di Treia. Per l’ospitalità ringraziamo sin d’ora il parroco Don Peter Paul Sultana ed il comitato parrocchiale… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/10/fierucola-delle-eccellenze-bioregionali.html

Nondualismo ed ecologia profonda – Scrive Gloria Germani a commento dell’articolo https://www.vorrei.org/persone/11050-post-utopie-la-spiritualita-laica-il-bioregionalismo-e-l-ecologia-profonda.html -: “Caro Paolo, complimenti! Molto bello.. anch’io sto scrivendo sul non dualismo come base della rivoluzione culturale…”

Mia rispostina: “Grazie Gloria per l’apprezzamento. Il nondualismo è la chiave per la consapevolezza dell’unitarietà della vita. Son contento che anche tu te ne stia occupando. Un abbraccio affettuoso..”

Treia. Il valore della memoria – La consuetudine di festeggiare il giorno dedicato alla immacolata concezione di Maria, nell’imminenza dell’avvento natalizio, con una manifestazione culturale dedicata all’agricoltura, alla cultura tradizionale, all’arte ed alla capacità manuale, a Treia è cominciata l’8 dicembre 2010, con un evento tenuto nella Sala Consiliare del Comune, alla presenza dell’allora sindaco Luigi Santalucia… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/10/treia-il-valore-della-memoria.html

Roma. Libraria – Scrive Maurizio Messina: “23 ottobre 2018, ore 19, Horafelix Libreria – Roma, via Reggio Emilia 89, si discute del libro di Francesco Amodeo “La Matrix Europea”. Enzo Cirillo, già responsabile di Repubblica economia e Arnaldo Vitangeli, editore del bimestrale La Finanza sul Web ne parleranno con l’Autore ed il pubblico. Al termine aperitivo e spuntino. Info e prenotazioni: 3711278745”

Evoluzione. Come e perché siamo diventati la specie dominante? Scrive Antonello Senni: “Il fatto più determinante per l’evoluzione umana è stato la possibilità per i piccoli di essere educati e socializzati per anni con conseguente sviluppo culturale, cui conseguiva una veloce evoluzione cognitiva, intellettiva e sentimentale. Homo sapiens è divenuto così un animale razionale e capace di inventare e usare strumenti esosomatici sempre più raffinati, da una semplice selce scheggiata a elaboratissimi computer, che gli hanno permesso di conquistare l’intero pianeta, ma anche, purtroppo…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/10/evoluzione-come-e-perche-luomo-grazie.html

P.S. “Biologicamente, come affermava Leibnitz, “Natura non facit saltus”, invece culturalmente la natura umana compie salti sempre più audaci… e l’impatto ambientale di tali salti….?”

L’antica civiltà dell’Indo e del Saraswati – Recenti esami compiuti a mezzo satellite, confermano l’esistenza del fiume Saraswati parallelo dell’Indo prosciugatosi attorno al V millennio a.C. avvalorando quindi le descrizioni fatte nel Mahabarata in cui si parla anche dell’affondamento nel mare della città di Dwarka e le vestigia di questa città sono state effettivamente ritrovate sommerse vicino alle coste dell’oceano indiano. Inoltre il ritrovamento di Moenjo Daro e Harappa, nell’attuale Pakistan, e la loro datazione fissata attorno al X millennio a.C. fanno presumere che la civiltà sorta tra l’Indo ed il Saraswati sia stata la più antica sulla faccia della terra…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/24/lantichissima-civilta-dellindo-e-del-saraswati/

Americani dritti all’inferno – Scrive Sputnik: “Vladimir Putin intervenendo al Club di discussione Valdai ha dichiarato: Il nostro concetto è l’attacco contrario… Ciò significa che siamo pronti a usare e useremo le armi nucleari solo in caso di aggressione. L’aggressore deve sapere che il castigo è inevitabile, che sarà ridotto in cenere. Mentre noi, vittime dell’aggressione, come martiri andremo in paradiso. Ma loro semplicemente periranno, perché non avranno nemmeno il tempo di pentirsi!”

Freedom from preconceptions and ideologies – We need to change our life approach and the consideration of our participation in all things. In deep ecology and lay spirituality there is an indication towards the recovery of trust in oneself and in others. The new vision, the new method, can not be aggressive or passive, it is not a sentimental attitude.  It should be recognized that in some cases the use of force may be necessary … but it will be a mild, educational violence … resembling the severity of the mother who intends to educate her child and not repress him… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/10/freedom-from-preconceptions-and.html

Commercio umano – Scrive AMC: “…sono completamente d’accordo con Susanna B. che afferma: “…la grande finanza vuole rendere l’uomo schiavo. L’utero in affitto serve a far passare il concetto che la vita è un bene commerciabile…” Cosa possiamo fare in proposito?”

Mia rispostina: “…stiamo cercando di fare del nostro meglio per “salvare la specie umana” con l’informazione costante e mirata. Creiamo con ciò forme pensiero che si immettono nella psiche collettiva. Lei ha letto la mia teoria sugli “pseudopodi”? http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/30/movimenti-positivi-e-negativi-nella-psiche-collettiva-e-la-teoria-degli-pseudopodi/

Ciao, Saul/Paolo

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Surrender.
My blessed soul
you seemed to me so little
that I couldn’t discern you.
I didn’t know if You were
or you were not.
Hindsight when I was able to make out you
my attention was captured,
I couldn’t see anything else but you,
and the observer faded away!”
(Paolo D’Arpini)

Commenti disabilitati