Risultato della ricerca:

Denzano: che magnata e che bevuta, Viterbo: memorie di un antipapa, ipocrisia e retorica buonista, Veneto: legge sulla caccia incostituzionale, alimentazione e livello psichico…

Il Giornaletto di Saul del 17 luglio 2017 – Denzano: che magnata e che bevuta, Viterbo: memorie di un antipapa, ipocrisia e retorica buonista, Veneto: legge sulla caccia incostituzionale, alimentazione e livello psichico…

Care, cari, io e Paolo non andiamo quasi mai a pranzo fuori, solo da qualche amico, ma io da tempo volevo andare a provare la cucina della Ross, una ragazza dai modi spigliati e simpatici e dai rossi capelli. Io e Rosalba circa un anno fa stavamo andando a cercar more su per via Faellano, a Marano sul Panaro e salendo salendo (anche perché la strada è talmente stretta che si fatica a fare inversione siamo arrivate al borgo di Denzano. Abbiamo lasciato e l’auto e abbiamo un po’ perlustrato il luogo. Affacciandoci da un terrazzo sotto alla torre antica abbiamo visto del movimento, ci siamo avvicinate e chi ti trovo? La Ross! Ci ha fatto vedere il suo “regno” e me ne sono andata con la voglia di tornare. E oggi finalmente l’abbiamo fatto con Paolo, ma non abbiamo mancato di coinvolgere un paio di amici. Una non poteva che essere Rosalba e l’altro, Peppino… – (Caterina Regazzi) – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/16/denzano-16-luglio-2017-una-domenica-diversa-allassociazione-alla-locanda-di-denzano/

Mio commentino: “Avevo mangiato talmente tanto che, al ritorno a casa, sono dovuto restare un paio d’ore in pennichella profonda…”

C’era una volta l’India (e c’è ancora). Recensione – Scrive Agnese Bessone: “In C’ERA UNA VOLTA L’INDIA e c’è ancora di Antonio Ortoleva (Navarra Editore) l’autore annota le proprie impressioni sul suo primo viaggio nel Nord dell’India. Sono vari capitoli distinti per argomenti (dallo yoga alle spezie). Un capitolo molto interessante è “Consigli utili”, un insieme di suggerimenti per aiutare il nuovo turista a districarsi fra burocrazia, spese e comportamenti da tenere o da evitare…”

Viterbo. Memorie di un antipapa – Felicemente portata a termine la visita antipapale di Paolo D’Arpini, il quale è giunto a Viterbo Bagnaia in mattinata ed ha potuto incontrare tre amici al bar, raggiungendo in tal modo il totale di quattro, numero perfetto per una riunione laica. Sono state così gettate le basi per una società veramente laica nella città dei papi (e degli antipapi). “Andiamo oltre la religione e l’ideologia!” Ha affermato il D’Arpini davanti a un cappuccino bollente..” – Continua:
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/correva-lanno-di-grazia-2009-il-18.html

Le bugie di Bankitalia – Scrive Marco Palombo: “Bankitalia ha fatto nei giorni scorsi un comunicato ottimista sulla situazione economica dell’ Italia. Probabilmente il testo originale del comunicato non contiene errori formali, però è stato riportato così. Nel 2019 l’Italia avrà raggiunto il Pil pre crisi che aveva nel 2011 In realtà nell’interno degli articoli di qualche quotidiano è stato precisato che l’eventuale Pil del 2019 è ancora un 3% inferiore al Pil del 2007, ma quello che si è capito è che il Pil sarebbe tornato a crescere su tutti gli altri anni. Leggo ora Marco Revelli sul Manifesto: “Forse nel 2019 (forse !) ritorneremo ai livelli pre-crisi del “valore aggiunto” monetario, ma saremo un po’ più vicini al Medioevo nell’equità sociale” Quindi anche Revelli, pur essendo molto critico sulla situazione economica e sociale italiana, sembra aver capito che secondo Bankitalia nel 2019 il Pil sarà nuovamente quello pre-crisi. Ma così non è !”

Migranti? Ipocrisia e retorica buonista – Scrive Vincenzo Brandi: “…vorrei esprimere una personale opinione sull’ondata di retorica e di sospetto pietismo con cui viene affrontato, specie nella sedicente “sinistra” il fenomeno dei “migranti” ( ma perché “migranti” ? Migranti casomai sono gli uccelli migratori che si spostano secondo cicli naturali …). Preciso che ho sempre militato nelle file dell’estrema “sinistra” (se questo termine ha ancora un significato, fatto su cui ho molti dubbi, ma questo è un altro discorso che ci porterebbe lontano …). Sono lontanissimo da qualsiasi suggestione razzista, di superiorità dell’uomo bianco europeo o di missione dei popoli “civilizzati”. Tuttavia trovo il pietismo nei confronti del fenomeno “migranti” caratterizzato da enormi dosi di ipocrisia e falsa retorica…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/ipocrisia-e-retorica-buonista-sui.html

Commento/integrazione di Vincenzo Zamboni: La banalità del vivere che non conta più – “Ho avuto un via vai intensissimo di migranti su e giù per casa mia, per dieci anni (una amica definì questa casa “una piazza con i muri”). … Mentre uno stato che in questa epoca impoverisce i propri cittadini , spingendone parecchi nella miseria, ma finge di occuparsi di migranti extracontinentali per avere finanziamenti con cui pagare le proprie cooperative, però lascia il 40% dei giovani nella disoccupazione, nonostante l’avanzo primario annuale che gli serve per ingrassare i conti dei banchieri usurai ladri, falsi e bugiardi, che dettano legge pur mai eletti da nessuno. Forse ora i governativi cominciano ad accorgersi che la rabbia furibonda dei cittadini si sta organizzando, e non sarà frenabile…” – Continua in calce al link soprastante

Canapa. Monopolio sui semi – Scrive TerraTerra: “…sulla canapa si continuano a sperimentare ancora oggi le forme più estreme di privatizzazione, potenzialmente estendibili anche al resto del patrimonio botanico planetario, per affidarne la proprietà alle multinazionali (vedi anche: “Le mani di Big Tobacco sulla marijuana legale l’ultimo colpo grosso dei giganti della sigaretta”). Tutto ciò ci riguarda anche come agricoltori, l’esasperato controllo su ogni seme di cannabis…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/06/01/canapa-blindata-monopolio-anche-sui-semi/

Cerignola. Riscatto civico – Scrive Marcello Giansanti: “A Cerignola (Foggia), città ad altissimo tasso criminale ed in condizioni catastrofiche, la popolazione stufa dei propri prepotenti, corrotti e ladri politici (di ambedue gli schieramenti) alle ultime elezioni li hanno tutti buttati finalmente fuori dal potere sostituendoli con una lista civica. Il nuovo integerrimo sindaco con enorme fatica ha dovuto inizialmente prendere confidenza e rendersi conto di tutto per poi iniziare a realizzare tutte le opere che attendevano di essere eseguite e compiere il dovere di qualsiasi degno amministratore e dirigente. I compari di affari piazzati dai politici nella burocrazia hanno cercato di boicottare e bloccare tutto ed è stata una lunga lotta…”

Viterbo e Rosa – Scrivono Grilli viterbesi: “Forse qualcuno dovrebbe dirlo al Sindaco di Viterbo, Michelini, che il trasporto della macchina di Santa Rosa arriva ogni anno la sera del 3 settembre ormai da secoli, qualcuno dovrebbe ricordargli che ogni anno, nello stesso giorno sempre da secoli, più di 100 uomini vestiti di bianco (i facchini) con uno strano copricapo (il ciuffo) per amore della Santa e della città di Viterbo, prestano gratuitamente i loro sforzi per trasportare da San Sisto alla cattedrale di Santa Rosa una torre alta 30 metri…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/viterbo-e-rosa-ohi-quanto-ci-costo.html

L’arte di vivere in un luogo senza danneggiarlo – Scrive Maria Bignami a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/15/il-tempio-della-spiritualita-della-natura-e-larte-di-vivere-in-un-luogo-senza-danneggiarlo/comment-page-1/#comment-293 -: “Caro Paolo, leggendo, poco o nulla di costrutto è a me riferibile……. perché dici questo? Ti conosco da poco e poco, ma leggendo gli articoli che pubblichi, emerge che sei una persona amata e stimata e hai aiutato tante anime incontrate nel tuo cammino. Ho la sensazione che tu abbia la difficoltà ad accettare l’Amore che ti viene donato, prendine a piene mani, lo MERITI! E tutti i giorni, chi è che permette e si occupa di diffondere opinioni diverse lasciando liberi di assumersi la responsabilità di chi li scrive? Quanto lavoro c’è dietro a tutto questo? Chi ti conosce di più ne ha da aggiungere e la lista diventerebbe molto lunga….” – Continua in calce al link sopra segnalato

Veneto. Legge regionale sulla caccia dichiarata incostituzionale – Scrive Carlo Consiglio: “La LAC esprime soddisfazione per il parziale ripristino di uno standard minimo di legalità nella legislazione venatoria veneta, stigmatizzando comunque la consapevolezza con cui norme in palese contrasto con la normativa statale di settore continuano ad essere promulgate in un clima di sciatteria, incompetenza e clientelismo da una gran parte del Consiglio Regionale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/lega-anti-caccia-dichiarata.html

Sardegna. Bombe, ricatti ed etica sindacale – Scrive Bretreff: “La società Rwm Italia, operante in Sardegna, produce bombe, un grosso quantitativo delle quali verrà spedito verso le basi che bombardano lo Yemen. Il 7 maggio u.s. sì è formato un Comitato di cittadini e lavoratori per la riconversione industriale della fabbrica. Ma Confindustria, Cisl e CGIL non vogliono la riconversione della fabbrica di bombe. La Cisl ha emesso il seguente comunicato: Femca Cisl, unica sigla sindacale insieme alla Filctem Cgil a comporre la Rsu aziendale: “Crediamo in questa azienda e ben vengano nuovi controlli anche se siamo sicuri che tutto si svolge nel rispetto della normativa. Quella che però si sta attuando è una grossa strumentalizzazione. Rigettiamo ogni ipotesi di riconversione: la fabbrica è nata per una produzione precisa e, piaccia o meno, quella deve portare avanti. A seguire fino in fondo discorsi e dettami etici si finirebbe per non fare nulla invece questo territorio ha un immenso bisogno di lavoro”

Alimentazione e livello psichico – Scrive Franco Libero Manco: “La cattiva alimentazione impoverisce le facoltà cognitive e favorisce la demenza. La droga rende apatici, assenti, modifica il pensiero e il comportamento delle persone. Il profumo inebria, calma e rilassa. Traumi in specifiche zone del cervello ledono specifiche funzioni. Certi settori del cervello coinvolti in processi emotivi lo sono anche nella elaborazione dei pensieri. Differenti emozioni attivano differenti zone del cervello e viceversa. “I nostri risultati dimostrano che ciò che si mangia influenza il modo di pensare”, ha detto Fernando Gomez-Pinilla, professore di neurochirurgia presso la David Geffen School of Medicine presso la UCLA e un professore di biologia integrativa e fisiologia nel Collegio UCLA di Lettere…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/16/franco-libero-manco-finche-gli-esseri-umani-si-nutriranno-come-le-belve-si-comporteranno-come-le-belve/

E ricomincia il solito tran tran! Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi ama veramente il suo corpo mangia solo fino al punto in cui il corpo si sente perfettamente tranquillo, equilibrato, calmo; fino al punto in cui esso non si sbilancia né verso destra, né verso sinistra, ma si trova proprio nel mezzo. È un’arte comprendere il linguaggio del corpo, il linguaggio dello stomaco; comprendere cosa è necessario, dare solo ciò che è necessario, e darlo in modo artistico, in modo estetico.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Feriae Augusti: settimana conviviale, i due cervelli, vaccini a buon mercato, rifiuti solidi urbani e tariffa puntuale, il fine ultimo della massoneria…

Il Giornaletto di Saul del 13 luglio 2017 – Feriae Augusti: settimana conviviale, i due cervelli, vaccini a buon mercato, rifiuti solidi urbani e tariffa puntuale, il fine ultimo della massoneria…

Care, cari, vorrei che questo nostro stato di pace si potesse estendere ad altri per sentirci tutti parte della stessa famiglia, quella umana, lasciando da parte stress, artificio, convenienze, ma apportando al vivere comune, ognuno quel che potrà e vorrà condividere, durante la “Settimana della condivisione” dal 6 al 13 agosto 2017. In cui non mancheranno i momenti di svago e di divertimento, le feste paesane, le gite al mare o in montagna, le passeggiate attorno alle mura del mio bel paese, Treia (MC), con la vista che spazia dai monti al mare, le gite in aziende agricole vicine per conoscere prodotti locali o assaggiare qualche piatto ben cucinato, la “pizzata” nell’agriturismo dove ormai siamo di casa. La passeggiata/pellegrinaggio alla Grotta di Santa Sperandia chiuderà la settimana mettendo alla prova la nostra resistenza e lasciandoci con un senso di pienezza per il dovere compiuto… (Caterina Regazzi) – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/07/treia-dal-6-al-13-agosto-2017-settimana.html

P.S. Gli amici che vengono da “fuori” e che volessero passare qualche giorno con noi, faranno bene al più presto a confermarci la loro presenza… “chi tardi arriva male (o per nulla) alloggia” – Info. e prenotazioni: circolovegetariano@gmail.com

Pensate che meraviglia – Scriveva Roberto Anastagi: “Pensate che meraviglia se l’umanità riuscisse a convincersi che la felicità non è un sogno raggiungibile solo in rare occasioni, ma che invece è sempre a disposizione di tutti purché la si desideri veramente…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/aforisma-n-12-pensate-che-meraviglia-se.html

BCE. Come incastrare 300 milioni di persone in nome della Comunità Europea – Scrive Vincenzo Zamboni: “Hanno creato la Bce per mettere in salvo montagne di derivati finanziari. Infatti prodotti da Draghi, Prodi e complici numerosi in Goldman Sachs. Tutto l’armamentario eurista serve a quello, riciclare l’invendibile: vengono dati come garanzia dalle banche in cambio di denaro fresco in prestito agevolato (con tassi negativi). Senza questa conversione la marea di derivati tossici ingovernabili avrebbe potuto far saltare il sistema bancario, e gli euristi capi lo sapevano benissimo. Non sono interessati all’Europa e agli europei, solo a mettere in salvo i soldi. 300 milioni di persone incastrate al servizio degli affari di pochi grandi banchieri…”

I due cervelli – Scrive Ciro Aurigemma: “Il cervello si è visto essere formato da due parti collegate tra loro, chiamate emisferi cerebrali: quello sinistro è la parte piu’’razionale’, quello destro la parte piu’ sensibile e creativa. (Sperry R., 81; Trimarchi M., 82). Vediamo meglio cosa dicono i recenti studi scientifici basati su tecnologie, dette ‘Brain imaging’, che permettono di vedere quali parti del cervello si mettono in funzione maggiormente durante certi pensieri, parole e azioni…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/12/emisferi-cerebrali-e-intelligenza-evolutiva-al-maschile-ed-al-femminile/

Nuovo reato ideologico: “il saluto romano” Scrive F.G. a commento dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/nuovo-reato-ideologico-il-saluto-romano.html?showComment=1499873290961#c5228971645001412084 -: “…lo scopo del farabutto proponente e dei suoi sponsor sionisti è quello di gonfiare un pericolo in orbace per occultare la realtà criminale del fascismo euro-atlantico in atto, compresi i massacri bellici a cui l’Italia partecipa. Correttissima la reazione del M5S ed evidenti i tentativi di censura di chi bolla di negazionismo chi si azzarda a fare lo storiografo, o chi evidenzia l’asservimento delle nostre istituzioni ai delinquenti della vaccinazione obbligatoria…” – Continua in calce al link con altro commento

Palazzo Madama. Vaccini a buon mercato – Scrive Cristina Bassi: “Tra le modifiche apportate dal passaggio in Commissione a Palazzo Madama (l’11 luglio u.s.) la principale riguarda la riduzione delle vaccinazioni obbligatorie, passate da 12 a 10, ovvero: polio, difterite, tetano, epatite B, pertosse, emofilo di tipo B, morbillo, parotite, rosolia e varicella. A queste, poi, se ne aggiungono altre 4 “consigliate” attivamente dalle Asl: anti-meningococco B e C, anti-pneumococco e anti-rotavirus. Diminuite, inoltre, le sanzioni ai genitori che non vaccinano e tolto il riferimento al rischio della perdita di patria potestà. Tra gli emendamenti approvati nei giorni scorsi, uno prevede la possibilità, per i medici, di somministrare i vaccini in farmacia…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/vaccini-buon-mercato-palazzo-madama.html

Commento di G.M.: “I vaccini sono stato introdotti per rompere la barriera ematoencefalica e permettere l’uso di droghe psicotrope e non sono affatto funzionali alla salute, tanto che non si dice che stimolano il sistema immunitario a forza di adiuvanti, estremamente tossici e patogeni, quali l’alluminio e il mercuio.” (da NOSTRO NONNO NON ERA UNA SCIMMIA! di Corbucci Massimo (Medico e Fisico) dal Giornale dei Misteri del 14 febbraio 2016″

Ricordi condivisi… lungo il cammino– Scrive Maria Bignami: “Prima di iniziare questo percorso di consapevolezza volevo aiutare gli altri, ottenendo spesso l’effetto contrario. Mi è stato insegnato che l’aiuto dato quando non è richiesto, c’è un’invasione e mancanza di rispetto verso chi soffre. Non è stato facile liberarmi da questo atteggiamento. Ora mi rendo disponibile e spesso l’aiuto che desidero offrire non viene chiesto. Ho capito che non sempre aiutare è fare il bene della persona….” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/maria-bignami-ricordi-condivisi-lungo.html

San Benedetto del Tronto. Spiagge da cani – Scrive Sara Di Giuseppe: “Dopo Grottammare che tutto fa prima e meglio e da anni spaccia per tale, con tenace sprezzo del ridicolo, un’arida spianata senz’ombra di ombra, sorvegliata da un surreale cane in travertino e da due gendarmi secchi a forma di palma, è ora la volta della limitrofa San Benedetto del Tronto. I velinari della stampa locale obbedienti raccolgono e, dopo il comico imperdibile “Buone notizie per gli amanti degli animali”, precisano che il tratto interessato è quello “a nord dell’opera foranea di soprafflutto del porto di S.Benedetto del Tronto”, il clou tragicomico è nelle due righe finali che – quasi fosse un piccolo dettaglio – ricordano che “in tale area vige il divieto di balneazione …”. Che vale ovviamente solo per gli umani, non per i cani eh!, dunque dov’è il problema, ci s’affretta a sottolineare più avanti, in sede di commenti. Ecco dunque contenti e gabbati gli ‘amanti degli animali’…”

Filosofia. Le radici della laicità – Scrive Aurelio Rizzacasa: “La filosofia attuale, dopo varie forme concepite nella pluralità dei millenni del pensiero occidentale, torna alle origini per farsi consapevole che la verità si svela e si occulta in una perenne ricerca che coinvolge l’uomo in un dialogo con se stesso e con gli altri. Quanto detto si produce in un’avventura nella quale l’umanità costruisce il suo futuro nel libero spazio della sua spiritualità interiore. Il messaggio dei saggi antichi, perciò, è quello del rispetto e dell’incoraggiamento di ogni forma di liberazione interiore, attraverso la quale l’uomo costruisce se stesso dando spazio all’umanità collettiva di cui fa parte, collocata nel cosmo in cui vive in un’indissolubile forma di simbiosi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/filosofia-e-radici-tradizionali-della.html

Ucraina. Azione in favore della riabilitazione del Partito Comunista (ostracizzato dai filo-nazisti di Kiev) – Scrive Mauro Gemma: “Contro l’illegale divieto dell’attività del Partito Comunista di Ucraina, l’Associazione Europea dei Giuristi per la Democrazia e i Diritti Umani nel Mondo, si è rivolta al Ministro della Giustizia ucraino, con una dichiarazione in cui annuncia la partecipazione di una sua delegazione al processo in corso per decidere sulla messa fuori legge del Partito Comunista di Ucraina”

Rifiuti Solidi Urbani. Tariffa puntuale – Scrive Arpat: “Dal 6 giugno 2017 è n vigore il decreto ministeriale che definisce i criteri per determinare la tariffa puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati. Da molti anni in Europa ma anche nel nostro Paese si parla di tariffazione puntuale, ovvero di sistemi basati sul criterio “paghi per quello che getti”, concreta attuazione del principio “chi inquina paga”…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/rifiuti-solidi-urbani-decreto.html

Mia integrazione: “Tempo addietro, in periodo elettorale per l’elezione del sindaco e della nuova amministrazione comunale di Treia, avevo fatto circolare una serie di richieste ai candidati, proposte e progetti che vertevano sulla qualità della vita cittadina. In particolare vorrei ricordare l’ipotesi di andare verso l’opzione “rifiuti 0″,  relativamente alle gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Le indicazioni consigliate prevedevano…” – Continua in calce al link soprastante

La Massoneria ed il suo fine ultimo… – Scrive Paolo Gulisano: “Londra, 21 giugno 1717: in occasione della celebrazione del Solstizio d’estate, viene fondata la prima Loggia Massonica. E’ l’inizio di una storia che ha tre secoli di vita e che sarà ampiamente ricordata, e in modi molto diversi. Magari anche con strani silenzi, come quello della Chiesa, che pure della Massoneria è stata la prima e principale antagonista, il primo e principale obiettivo dei disegni strategici delle Logge…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/07/se-300-anni-di-massoneria-vi-sembran.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sii cosciente! Qualunque cosa fai, falla coscientemente. E insisto: qualunque cosa fai! Non vi dico che dovete fare certe cose e non altre, no. Basta che tu sia consapevole di tutto quello che fai e, un po’ alla volta, ogni tua azione ti renderà sempre più asciutto. Imparerai ad essere distaccato, perché il distacco è una conseguenza della consapevolezza.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Modena: Guru Purnima a Borgo Shanti, la truffa monetaria, latrones autem latrinas, erbacce e dintorni, nutrirsi di morte, CETA: PD MDP e Forza Italia uniti contro l’Italia…

Il Giornaletto di Saul del 29 giugno 2017 – Modena: Guru Purnima a Borgo Shanti, la truffa monetaria, latrones autem latrinas, erbacce e dintorni, nutrirsi di morte, CETA: PD MDP e Forza Italia uniti contro l’Italia…

Care, cari, la celebrazione del Guru Purnima del 9 luglio 2017, proposta dal Circolo vegetariano VV.TT., in collaborazione con il gruppo di canti Aria di Stelle, si tiene quest’anno presso il Centro Borgo Shanti di Paola Del Vecchio nella campagna modenese. Il festeggiamento della Luna Piena di luglio è per noi una tradizione che si ripete da parecchi anni, iniziata a Calcata si è svolta in seguito a Treia, a Bologna ed ora a Modena. La notte del plenilunio di luglio, del Guru Purnima, è la più misteriosa e suggestiva. In essa si concretizza l’aspirazione umana di collegare le cose che stanno in alto con le cose terrene, mediante una comprensione simultanea. L’influsso benefico della luna piena ci aiuta a riconquistare l’autonomia intellettuale, salvandola dalle oscure trame speculative in atto in questi tempi di egoismo e ignoranza. Questa giornata è dedicata da tempo immemorabile al Guru, che si manifesta sia all’esterno che all’interno di noi e che ci consente di raggiungere la meta dell’auto-realizzazione. Ciò avviene nel silenzio e nell’intimità del nostro cuore. Si dice infatti che il Guru primigenio, Dakshinamurthi, istruisse i suoi discepoli attraverso il silenzio… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/28/luna-piena-del-9-luglio-2017-guru-purnima-a-borgo-shanti-di-modena/

I soliti gay – Scrive P.S.: “Grande clamore sulla stampa igienica riguardo ai tre attivisti di Antigone, il presidente nazionale di Arcigay e la direttrice di A Buon Diritto, fermati dalla polizia russa a Nižnij Novgorod per controllarne i documenti. «Tutti i membri della delegazione italiana stanno bene e non sono in arresto. Sono stati tutti molto gentili, nessuno ci ha torto un capello: ci hanno spiegato che il visto che avevamo, un visto turistico, non era quello corretto rispetto all’attività», rende noto un comunicato dell’Arcigay. Nulla di strano, quindi, ma il viaggio in Russia aveva precisamente lo scopo di suscitare nei media occidentali l’eco di questa non-notizia. Pubblicità a buon mercato, insomma, tanto per punzecchiare e denigrare in continuazione le autorità russe….”

Bankitalia. L’inizio della truffa monetaria – Scrive Marco Saba: “La lunga vicenda della moneta di occupazione americana si concluse con la legge n. 3598 del 28 dicembre 1952, che obbligò il Ministero del Tesoro a rilasciare alla Banca d’Italia Buoni del Tesoro per un ammontare corrispondente a quello delle fraudolente Am-lire ritirate e bruciate in seguito alla Convenzione del 1946. Questo doppio addebitamento all’Italia delle spese del falsario Alleato costituirono il corpo principale dell’odioso debito pubblico del dopoguerra…” – Continua con articolo di Antonio Pantano: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/06/le-omissioni-nella-storia-della-banca.html

Siria. La situazione si aggrava – Scrive V.B. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/27/siria-gli-avvoltoi-di-usa-e-sion-cercano-il-morto/ -: “Ma perché tanti interrogativi sulle manovre dell’imperialismo in Siria e Venezuela? Perché l’ex (presunta) “sinistra” dei paesi occidentali (il 15% della popolazione mondiale!) ha ormai perso ogni capacità di collegare le lotte dei lavoratori occidentali con le lotte di liberazione dei popoli ex-coloniali vittime del neo-colonialismo e dell’imperialismo (l’85% della popolazione mondiale!) ed ai tentativi di questi popoli di darsi istituzioni stabili ed uscire dal sottosviluppo e dalla povertà. Anzi queste istituzioni vengono viste sempre come “regimi” e ”dittature” da abbattere, magari per motivi umanitari…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Italia. Latrones autem latrinas – Scrive Claudio Martinotti Doria: “I lavoratori autonomi non evadono affatto le tasse, perché comunque la ritenuta d’acconto sottrae loro un quinto del reddito cui avrebbero diritto, e se anche avanzassero la richiesta di rimborso del credito d’imposta, dovranno aspettare dai 3 ai 5 anni per riceverla, e questo avviene spesso, perché guadagnando poco ed avendo un minimo di detrazioni si va inevitabilmente in credito d’imposta ed in automatico con le successive dichiarazioni dei redditi non si potrà mai recuperare quanto versato in eccedenza. In pratica, anche se sei un miserabile, che riesce appena a sopravvivere, lo stato ti sottrae immediatamente un quinto dei tuoi redditi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/28/latrones-autem-latrinas-italia-nel-pozzo-dove-non-si-tocca-mai-il-fondo-del-degrado-politico-istituzionale/

Castelnuovo di Farfa. A mollo – Scrive Avventura Soratte: “2 Luglio 2017, ore 10.00 – Castelnuovo di Farfa (RI). Sorprendente escursione alla scoperta del Monumento Naturale “Gole del Farfa”: si tratta di un luogo magico e di strabocchevole bellezza, dove i più temerari, costume al seguito, potranno fare una sosta-bagno refrigerante tra le limpide acque del torrente. Info. avventurasoratte@gmail.com”

Nutrirsi di morte – Scrive Franco Libero Manco: “…i continui episodi di improvvisa violenza che si stanno verificando in Italia, e non solo, non hanno precedenti nella storia recente. Non passa giorno che non si registri una esplosione di follia con efferati omicidi di cui le vittime sono quasi sempre le donne e i minori. Questa lunga catena di delitti riconduce il problema al fenomeno di pochi anni fa della cosiddetta mucca pazza diventata tale perché alimentata con residui di carnami contrari alla sua natura di animale erbivoro. L’identico effetto non lo si può non associare all’essere umano per sua natura frugivoro. Mai l’umanità ha consumato quantitativi di carne come in questo periodo storico. E siccome la carne è un alimento adatto agli animali predatori, serve a dar loro la necessaria aggressività per uccidere la vittima: la logica vuole che se gli umani consumano la carne è probabile che si verifichino i medesimi effetti e di conseguenza avranno di un comportamento aggressivo e violento… – – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/27/alimentazione-e-violenza-nutrirsi-di-morte-conduce-alla-morte/

L’uso dello Ius Soli – Scrive Paolo Sensini: “La minacciata legge sullo Ius Soli ha scatenato un enorme putiferio nell’opinione pubblica, ma in concreto si tratta di una ratifica giuridica di qualcosa che esiste già nei fatti. Nel senso che a chiunque nasca oggi in Italia viene garantito tutto in virtù della sua semplice presenza sul territorio statale: ospedali, scuole pubbliche, assistenza sociale, trasporti, bonus vari, case popolari, ecc. ecc. Manca solo la sanzione giuridica dello Ius Soli a certificare lo status quo, ma il risultato è il medesimo. Il vero e unico obiettivo del PD è quello di assicurarsi un bacino di voti sicuri per il domani, ma tutto il resto è già stato messo a disposizione delle risorse che in futuro ci ‘pagheranno le pensioni’…”.

Progetto Eurasia – Scrive Nuovo Movimento Geopolitico Italiano – “Il progetto della Via della Seta di Pechino ha spinto Mosca ad accelerare sulla Grande Eurasia. Nei piani del Presidente Putin, la Grande Eurasia consiste nel conseguire una politica d’influenza della Russia sull’estero vicino (Asia Centrale ed Oriente) mantenendo al contempo una “convivenza” con la Cina, a cui spetterebbe la competenza in ambito economico e finanziario…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/eeu-la-via-della-seta-e-la-grande.html

L’ignavia. Peggio delle vaccinazioni obbligatorie – Scrive Enrico Galoppini: “I peggiori, in qualsiasi tipo di dittatura, sono gli indifferenti. Sono quelli del “tanto a me non mi tocca”. Sono quelli che, in questa situazione allucinante, hanno i figli ormai grandi. Sono quelli che siccome sono stati vaccinati e… “ma dai, mica ci successo nulla!”. Sono quei pensionati che hanno in testa solo “quando si moriva di fame”. Sono quelli senza figli ma se ne accorgeranno quando ne avranno e saranno costretti a far iniettare dodici vaccini (farmaci) ai loro figli. Per la verità, ci sono anche quelli che non hanno figli da sacrificare sull’altare del dio quattrino ma che si stanno attivando come se ne avessero. Questi sono i più ammirevoli…”

Erbacce e dintorni – Scrive Caterina Regazzi: “…circa 9 anni fa feci impiantare il giardino basandomi solo su una mia approssimativa conoscenza di piante ed alberi da frutto. Un normale prato da giardino che negli anni si è sempre più riempito di erbe spontanee. La normale erba da prato è stata sostituita quasi completamente da una falsa fragola o Potentilla, una pianta tappezzante che non diventa mai alta. In mezzo qua e là spuntano cicorie, piante di menta di due tipi (piperita ed un’altra a foglie tonde col profumo molto intenso), ortica (…questa l’ho proprio voluta, me la sono andata a cercare in campagna e l’ho trapiantata e sembra soddisfatta…” – Continua:  
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/erbacce-e-dintorni-esperimento-di.html

USA. Bando a “certi” islamici – Scrive Il Mattinale: “La Corte Suprema americana ha ripristinato (anche se non completamente) il bando contro gli ingressi di viaggiatori provenienti da sei Paesi islamici negli Usa voluto dal presidente Donald Trump. Il provvedimento torna in vigore oggi…”

“Bovero renzie” – Scrive Ouiel a commento/integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/26/bovero-renzie-anche-stavolta-ha-perso-ma-la-colpa-e-degli-italiani-che-non-capiscono/ -: “Perché il Capitale vincente giubila all’arrivo dei migranti? Perché, pur potendo farlo, non ne regola i flussi? Non è difficile capirlo, per chi voglia procedere con la propria testa e senza seguire le correnti del politicamente corretto e del pensiero unico artatamente preordinato. Il Capitale ha bisogno di masse di schiavi ricattabili e senza diritti, disperati e disposti a tutto pur di sopravvivere.” – Continua in calce al link

CETA. PD, MDP e Forza Italia uniti contro l’Italia – Scrive Pressenza: “Nonostante il presidio imponente convocato in soli tre giorni in piazza del Pantheon a Roma, in occasione del voto sul CETA in commissione Affari esteri del Senato, PD e MDP non ascoltano associazioni, categorie e sindacati e danno il primo via libera al trattato tossico.  I senatori del Pd e di MDP Articolo 1, di nuovo assente al voto senza assumersi la responsabilità di dire no a questo atto-vergogna, infatti, hanno votato insieme a Forza Italia contro la sospensiva #StopCETA in commissione Affari Esteri.” – Continua: https://www.pressenza.com/it/2017/06/pd-mdp-assente-votano-si-al-ceta-forza-italia-litalia/

Commento di Giuseppe Gonella: “Bersani e D’Alema si confermano (del resto, non lo hanno mai negato) i neoliberisti che sono sempre stati negli ultimi 20 anni. I fischi al Brancaccio erano quindi assolutamente giustificati e bisognerà tenerne conto nel prossimo futuro…”

Chiudo e passo, ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“O sacra foresta di Parnaso, dove c’erano i musei/ accanto alla santa Pitia, sorgente di acqua profetica, che indovina qualsiasi cosa accadrà nel futuro, / e qualcosa successa in questo mondo in passato. Accanto a te, il museo delle suore, ove passano i propri giorni, / suonando arpe, dicendo le verità dei saggi, abili come sono, risvegliano dal tempo storie immemorabili,/ offrendole agli uomini, come un vero nettare. O, sacro monte, dove fu costruito il Tempio di Apollo,/ ricevi i presenti dei pensieri degli uomini sicché, anche attraverso l’oscurità, sembri luminoso. O, sacra foresta di pini e di giunchi/ aprite le sante fontane di rugiada e tutte le labbra arse si disseteranno” (Danae G. Papastratou)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Resoconto del Collettivo Ecologista 2017, “bovero renzie”, Italia non Italia, perché essere vegetariani?, quella volta in treno da Spilamberto a Treia, ermetismo rivisitato…

Il Giornaletto di Saul del 27 giugno 2017 – Resoconto del Collettivo Ecologista 2017, “bovero renzie”, Italia non Italia, perché essere vegetariani?, quella volta in treno da Spilamberto a Treia, ermetismo rivisitato…

Care, cari, la sera della domenica 25 giugno 2017, scendendo giù per le curve della strada che ci riportava a Spilamberto, da Ca’ Lamari di Montecorone, alla fine dell’incontro collettivo ecologista di quest’anno, mi sentivo leggera, ma piena. Leggera, senza preoccupazioni, senza pesi, senza orpelli e piena di sensazioni piacevoli, di emozioni di gratitudine, di immagini di bellezza, di luce interiore. Sono state due giornate un po’ diverse dalle solite, dai più sono state dette  meno parole, pochi discorsi strutturati, meno proposte concrete (e forse qualcuno se ne sarà dispiaciuto), ma più condivisione vera, quella in cui ognuno mette un pezzetto di sé in pubblico (chi più chi meno) senza il desiderio di fare “bella figura”, ma sperando di raggiungere i cuori e le coscienze… (Caterina Regazzi) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/rete-bioregionale-italiana-resoconto.html

Commento di Giuseppe Finamore: “A Massimo: Parole che il vento porta via… e il vento porta le parole dalla sorgente a chi ascoltar le vuole, scommesse emozioni intenti e sentimenti… al suon delle parole stiamo attenti”

Perché nasce lo Stato? Scrive Andrea Grieco: “A causa della natura violenta degli esseri umani e della loro iniquità. Se così non fosse, delle semplici associazioni o comunità basterebbero a gestire la vita collettiva. Di conseguenza gli Stati sono delle associazioni a delinquere, dei criminali legalizzati, tanto e’ vero che dispongono di polizie, magistrature e forze armate. La loro natura coercitiva e repressiva è consequenziale, giacché gli Stati sono entità indispensabili per tenere a bada gli uomini che tanto poco si amano: e chi meglio di un criminale può farlo, impartendo regole, leggi e ordinamenti, sotto la minaccia della punizione in caso di violazione? La forza dello Stato deve essere quindi maggiore di quella di ogni individuo e di tutti messi assieme, in modo da risultare invincibile; e ciò viene messo in pratica con i tanti sistemi di cui lo Stato si dota e dispone. Codesta forza siamo noi a conferirgliela, per il nostro bene e per il bene di tutti, in considerazione della malvagità umana. In virtù di ciò, non deve quindi sorprendere la connivenza tra lo Stato e le varie mafie, con tutte le corruttele al seguito, perché lo Stato e’ la mafia. Perciò non c’è niente di più assurdo di quanto affermava Hegel, cioè che lo Stato sia l’espressione e faccia la felicità dell’individuo il quale, per realizzare se medesimo si deve annullare in esso.”

“Bovero renzie” – …abbiamo appreso dai giornali che i ballottaggi per il rinnovo delle amministrazioni di vari capoluoghi d’Italia sono andati molto male per il PD di renzie. Ma il desso si dice “ingiustamente accusato”. Lui – secondo lui- è innocente, la colpa è degli italiani che continuano a dargli contro e non capiscono che lui vuole il loro bene… Il bene che fa bene al sistema Italia. Ma non è un sistema del totocalcio dove forse permane una chance di vittoria, sia pur remota, è un sistema finanziario bancario globalista che pensa solo ad attuare un sempre più stretto controllo sulla società. Burocrazia, tasse, codicilli, vaccini, ladrocini, cene al pesce fresco, preghiere in chiesa ed in moschea, lacrime al muro del pianto. Insomma è un sistema che fa comodo solo al potere costituito, di cui renzie è emanazione. Ora si stupisce il desso di aver perso le amministrative, e si era già stupito di aver perso anche il referendum, di aver visto bocciate tutte le sue riforme fantasiose, dalla legge elettorale alle azioni di abbassamento della cultura, del valore del lavoro, della dignità umana, etc. “Bovero renzie!” è lui che non ha capito, o non vuole capire, che un segretario di partito eletto da extracomunitari e picciotti non può rappresentare il popolo italiano… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/26/bovero-renzie-anche-stavolta-ha-perso-ma-la-colpa-e-degli-italiani-che-non-capiscono/

Commento di Paolo Sensini: “…l’aver ripescato il provvedimento dello Ius Soli dopo oltre un anno e mezzo e alla vigilia dei ballottaggi per le elezioni amministrative è stata una mossa demenziale del PD nella speranza, mai negata, di eleggersi un nuovo elettorato vista la “fuga” degli italiani. A questo punto non gli resta che una sola mossa possibile: sciogliere il popolo ed eleggerne un altro a loro immagine e somiglianza…”

Italia. Eutanasia economica – L’Italia ha scelto la via dell’eutanasia economica con la partecipazione ad un’unione monetaria fallita e con le sanzioni ad un partner economico e commerciale fondamentale come la Russia che ci costano e costeranno miliardi di euro (-18% nella meccanica, -19% nei semilavorati, -22% in moda e accessori, -45% nell’alimentare, -22% nell’arredamento ed edilizia e -59% nei mezzi di trasporto).

Perché l’Italia non è Italia – L’Italia è un paese malato dal 1861. E sapete perché non riesce ad essere un paese unito? E sapete perché è diventato difficile vivere in questo paese? Per un semplice motivo: L’unità d’Italia è stata fatta contro il volere degli Italiani, è stata fatta da potenze straniere per dividere gli Italiani; come oggi, ad esempio, “l’Unione Europea” è stata fatta per dividere gli Europei…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/26/perche-litalia-non-e-italia/

Italia indifesa – Scrive Rosa Solito a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/24/litalia-e-indifendibile-ed-alla-merce-di-truppe-nato-e-di-delinquenti-comuni/ -: “È vero! È ciò che penso e “sento” anch’io, c’è un progetto dei potenti a noi ancora oscuro ma percepibile da chi osserva. Si nascondono dietro il buonismo che alla fine tutela chi delinque. Abbassare la guardia, tirar giù muri, lasciar entrare le masse senza controllo è stato lo stesso errore dell’Impero, la storia dovrebbe insegnare ma oggi non la si studia neanche più…” – Continua in calce al link segnalato

Italia. La terra di nessuno – Scrive Vincenzo Mannello: “…Mattarella e Francesco tutto interpretano tranne che la volontà popolare! Non lo affermo io, per delirio di conoscenza, tutti i sondaggi sono concordi: l’80% degli italiani sono preoccupati dal fenomeno migrazione e dalla risposta del governo per risolverlo!…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/06/la-battaglia-di-tutte-le-battaglie.html

Roma sotterranea, Passeggiata – Scrive Amici del Tevere: “Roma sotterranea, la Basilica Neopitagorica a Porta Maggiore. Appuntamento domenica 24 settembre ore 9.45 in Piazzale Labicano angolo Via Prenestina. Nel punto di convergenza del più importante gruppo di acquedotti della Roma imperiale, si nasconde, al di sotto di sette metri dal livello dell’attuale via Prenestina, il più ricco e meglio conservato complesso monumentale con decorazioni a stucco dell’epoca romana Info e prenotazioni: amicideltevere@unpontesultevere.com; cell. 3395852777″

“Perché essere vegetariani”? Risponde Franco Libero Manco: …Per non danneggiare la nostra salute con alimenti incompatibili con la nostra natura; per non contribuire alla distruzione delle foreste, all’inquinamento del pianeta, alla fame nel mondo, all’economia personale e collettiva. La nostra battaglia mira alla conversione delle colture convenzionali con colture di alimenti naturali, biologici ed integrali, a km. 0″ – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/26/lopportunita-vegetariana-e-le-risposte-alle-obiezioni-dei-carnivori-incalliti/

Attenti alla predazione di organi – Scrive Lega Antipredazione: “ I non-donatori devono munirsi di una Dichiarazione Autografa d’opposizione all’espianto di organi, tessuti e cellule. La Carta-Vita/Dichiarazione Autografa documenta tale volontà basata sui diritti personalissimi, diritti umani, diritti naturali e sui principi fondamentali della Costituzione, contravvenuti dalle attuali leggi che impongono il concetto e la dichiarazione di “morte cerebrale” a cuore pulsante e l’espianto di organi, tessuti e cellule per trapianto. Salvo opposizione documentata che va presentata sempre in caso di ricovero. Info. lega.nazionale@antipredazione.org”

Quella volta in treno da Spilamberto a Treia – Scriveva Caterina Regazzi: “Tante volte avevo espresso il desiderio di provare a fare questo viaggio per Treia con questi mezzi pubblici. Personalmente mi è sempre piaciuto viaggiare in treno, lo trovo molto più sicuro dell’auto e per questo più rilassante (infatti non richiede attenzione particolare). Quando uso il treno per andare da qualche parte, il bello della vacanza inizia già col viaggio, mentre quando vado in auto comincia quando arrivo alla meta….” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/06/25/quel-treno-chiamato-desiderio-da-spilamberto-a-treia-a-rate-il-25-giugno-2015/

La polvere sotto il tappeto – Scrive Roberto Tumbarello: “Qualche giorno fa la crisi si diceva superata. Adesso si procede col freno a mano, però l’anno prossimo andremo a gonfie vele. Intanto, continuano i licenziamenti. Qualche azienda chiude, molte riducono il personale, altre trasferiscono la sede di Roma a Milano. I sindacati si limitano a lamentarsi. Il ministero apposito non sembra preoccuparsene. La Confindustria tace. Nessuno dà spiegazioni. Eppure è la capitale, non una cittadina qualsiasi, a svuotarsi e tra poco a languire. Ma, nel frattempo, tutti continuano a rubare con sorprendente disinvoltura….”

Il Messaggio nella grotta – Scrive Simon Smeraldo: “Si è venuti misteriosamente a sapere che un vecchio saggio, vissuto centinaia se non migliaia di anni fa ha nascosto un messaggio di fondamentale importanza per l’umanità racchiudendolo in uno scrigno all’Interno di una grotta nel cuore dell’Amazzonia. La notizia, rimbalzata su tutti i media ma recepita soprattutto dalla stampa alternativa, dalle stazioni radio pirata e dalle ballerine di tip tap, ha innescato una massiccia mobilitazione…” –
– Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/06/il-messaggio-segreto-nella-grotta-prima.html

P.S. Questo racconto fa parte di un gioco di fantasia condotto da Maria Bignami, il 25 giugno 2017, alle ore 16.30, durante l’incontro collettivo ecologista tenuto a Ca’ Lamari di Montecorone di Zocca. Il seguito alla prossima puntata…

Il messaggio nella grotta – Il gioco esperenziale di Maria Bignami: “Ecco cari Caterina e Paolo, ho impegnato ore piacevoli per fare quello che voi fareste in pochi minuti. Letto e riletto, spero non ci siano troppi errori. Come ho detto a Caterina, quando qualcosa sembra non andare come si programma, aspetta e osserva cosa accade. Grazie per esservi impegnati da mesi per questo evento, ho ricevuto un Grande Dono! – Non era in programma un mio intervento a questo incontro, poi Paolo mi ha detto che se ci fosse stato il tempo potevo proporre qualcosa. Ho gradito questa idea e così ci siamo trovati sotto alla tettoia di Pietro, carezzati da un gradevole venticello…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/06/incontro-collettivo-ecologista-25.html

Vignola. Mercoledì: il mercato contadino deì miracoli – Scrive Monica: “Ogni mercoledì è un gran evento: il mercato della Bifolca, i produttori, le verdure, il pane, la frutta, il vino… e  la festa del RIUSO, il momento dello scambio di ciò che non usi con cose che ti servono, gli oggetti chiusi nei cassetti o in cantina riprendono vita e faranno parte di una nuova storia. E così mercoledì, in via dei Gelsi a Vignola, dalle ore 16, porta qualcosa che non usi più e mettilo a disposizione, fai la spesa, stai in compagnia e poi goditi la campagna di Maria! – Info. gasvignola@gmail.com”

Ermetismo rivisitato – Scrive Umberto Bianchi: “Sull’Ermetismo se ne dicono e tante se ne son dette ed altrettante di più se ne diranno. La materia è certamente affascinante e poi, rappresentando l’Ermetismo il risultato di un coacervo di esperienze, ha finito con il dar luogo ad una molteplicità di interpretazioni. Uno dei testi che, in tal senso, ha fatto storia per la propria chiarezza ed è in grado di dare all’intero problema un’impostazione non priva di spunti, da cui far partire una più approfondita riflessione, è Giordano Bruno e la Tradizione Ermetica… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/ermetismo-rivisitato-giordano-bruno-e.html

Vaccini ambigui – Scrive Comilva: “Il decreto Lorenzin è di difficile applicazione. Il vaccino esavalente, l’Infanrix Hexa, non è indicato oltre i 36 mesi di età. La vaccinazione anti Haemophilus influenzae tipo B non è indicata oltre i 4 anni di età. Pure dal punto di vista del diritto è fuori bersaglio. <> Nel diritto italiano la responsabilità genitoriale è affidata ad entrambi i genitori (art. 316 del c.c., come sostituito dal D. Lgs. n. 154/2013, che ha anche eliminato il termine “potestà” sostituendolo col termine “responsabilità” genitoriale ovunque presente nel codice civile ). Le vaccinazioni, per la giurisprudenza attuale, non sono coercibili in quanto un atto medico non può essere eseguito senza il consenso dell’interessato. La legge non può obbligare a dare il consenso e, se io porto i miei figli a vaccinare, ma non firmo il modulo di consenso informato, la vaccinazione non avviene…”

Beh, ce l’abbiamo fatta! Ciao, Saul/Paolo

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sii ciò che sei” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il peso dell’uomo sulla Terra, massoneria e religione, l’europeo non piace al papa, Londra: Grenfell brucia senza crollare, oltre il visibile…

Il Giornaletto di Saul del 19 giugno 2017 – Il peso dell’uomo sulla Terra, massoneria e religione, l’europeo non piace al papa, Londra: Grenfell brucia senza crollare, oltre il visibile…

Care, cari, l’uomo in questo ultimo secolo è divenuto il peso più grande per il pianeta Terra, siamo troppi ed inquiniamo tremendamente e rubiamo spazio al selvatico. Tutto ciò  è innegabilmente vero, non posso però proporre soluzioni finali e sperare nell’armageddon, come molti illusi fanno, per risolvere il problema del mantenimento di una civiltà umana degna di questo nome. In qualsiasi analisi in chiave di ecologia profonda si indica sempre la condizione presente come base di partenza per il successivo cambiamento o riparazione… considero però che questa società non potrà durare a lungo ed è bene che vi siano delle “nicchie” di sopravvivenza, dalle quali ripartire con nuovi paradigmi di civiltà in cui mantenere un equilibrio fra uomo-natura-animali (dice una poesia: o si salvano o si perdono insieme)… (Paolo D’Arpini)… Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/in-qualsiasi-analisi-in-chiave-di.html

Commento di Platone: “Coloro che sono capaci di vedere oltre le ombre e le bugie della propria cultura non saranno mai capiti, tanto meno creduti, dalle masse…”

Massoneria e religione – Scrive Giorgio Vitali: “Affrontando il tema della massoneria cito due autori piuttosto importanti: J. Evola e R. Guénon, perché costoro, Guénon espressamente massone, hanno detto quanto c’era da dire sulla questione. Partendo dall’esame del fenomeno da parte di questi due autori, che ne denunciano la DEVIAZIONE dalla “vera Tradizione”, si può capire che la Massoneria attuale è speculare al cristianesimo, nelle sue molteplici esplicazioni concrete…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/06/massoneria-come-religione.html

Il grillo frettoloso fece i grillini ciechi – Scrive Roberto Tumbarello: “Si spacciavano per il partito della provvidenza. Sono già scomparsi dal tabellone. Era un bluff. Ma esultano come si usa. Male fecero a occupare il Campidoglio senza essere in grado di governare. A Torino, sembrava meglio. Poi la 5S si rivelò più tifosa che sindaco. Parte per Cardiff e lascia Piazza San Carlo con centinaia di feriti su cocci di bottiglie. Non basta il consenso dei disperati, né solo predicare onestà. Bisogna formare una classe dirigente capace. Ingenui elettori abboccano a tante false promesse, ma non sono così stupidi da caderci due volte. Grillo vince solo se, per fare un dispetto alla sinistra, al ballottaggio ci vota la destra…”

L’uomo europeo non piace (al papa)… – Scrive Fabrizio Belloni: “Capisco che la natura semita della sua religione lo avvicina più all’islam ed al giudaismo (le altre religioni monolatre, in definitiva la stessa cosa) che alla vera natura dell’Uomo europeo, e che questo,- nonostante inquisizione e roghi e massacri,- non garantisce più la sottomissione di cui ha bisogno. Ma che si permetta di sindacare lo spirito di appartenenza alla cultura europea, la difesa dall’invasione, questo è intollerabile. La goccia di troppo.” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/06/ber-goglio-ndo-coglio-coglio-e-deo.html

Commento di Fabia Petri: “Qualcuno avverta il papa e Gentiloni che i terroristi sono islamici radicalizzati di terza generazione, ben “inclusi” (apparentemente) nella società ospitante in cui sono nati e cresciuti. Forse la smetteranno di dire str…anezze del tipo: la miglior arma contro il terrorismo è l’inclusione”

Ius Soli. Non passa (per ora) – Scrive Fabio Calabrese: “…lo ius soli per ora non è passato perché i Cinque Stelle hanno deciso di non sostenerlo. Vediamo come si comporteranno in futuro. A me non interessa quanto una formazione si colloca a destra, al centro o a sinistra dello schieramento politico, se difende la nostra identità nazionale, la approvo. Lasciamo che i demo-piddini rimangano con il solo appoggio della Chiesa cattolica, che da due millenni in qua è il verme nella mela italiana.”

Quel che è la Grecia oggi. Sarà l’Italia – Scrive Fulvio Grimaldi: “…la Grecia massacrata da Commissione Europea, FMI e BCE  su mandato dell’élite mondialista finanziaria e tradita dal fellone infiltrato Tsipras. Quello Tsipras che abortì addirittura un partituccolo politico  capeggiato dal mangiacinquestelle Marco Revelli, quello Tsipras uno dei transeunti miti del “manifesto” e di altre animelle belle dei soliti collateralisti sinistri. Ricordate la grottesca “brigata Kalimera” che si aggirava tra greci accoltellati alla schiena e suonava cimbali e arpe e intesseva lauri e velli d’oro al nuovo Temistocle…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/quel-che-e-la-grecia-oggi-sara-litalia.html#comment-form

A conferma di quanto qui detto, scrive Paolo Sensini: “Ecco una fotografia a tempo reale della situazione italiana: benché il crollo economico non accenni a diminuire (dal 2009 a oggi hanno chiusi i battenti quasi 100 mila imprese!), le entrate tributarie sono state di 28,9 miliardi nel solo mese di aprile e 120,9 miliardi di euro nei primi quattro mesi del 2017, con un aumento del 2% rispetto allo stesso periodo del 2016. A fronte di un salasso fiscale di tali proporzioni, in questi giorni il debito pubblico italiano ha toccato un nuovo record assoluto, raggiungendo 2.292,452 miliardi di euro. Trentadue (32) miliardi di euro in più dei mesi precedenti. Insomma, per farla breve, più soldi entrano e più ingigantiscono le spese e gli sperperi della casta degli statalesi.” – Continua in calce al link soprasegnalato

Arabia di rapina e le colpe del Qatar – Scrive Fernando Rossi a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/arabia-di-rapina-i-sauditi-per-pagare.html -: “Ora il nemico, annunciato dopo la visita di Trump e l’enorme fornitura d’armi ai criminali al potere in Arabia Saudita, è lo stato islamico dell’ISIS (che da alleato diventa nemico, come gli USA già fecero con Saddam, dopo averlo usato nella decennale guerra contro l’Iran), insieme al Qatar che fa da ‘capro espiatorio’, accusato di essere il vero e unico finanziatore sostenitore dei terroristi, ma che in realtà paga il prezzo di non aver sposato i piani per la nuova fase, la guerra delle monarchie del Golfo contro l’Iran….”

Oltre il visibile. Chi sono io? – Scrive Caterina Regazzi: “Sono cresciuta in una famiglia in parte religiosa, in parte atea: mia madre che non era né particolarmente credente né praticante, diciamo che era una “credente di comodo”, cioè quando ne sentiva il bisogno, si rivolgeva a Dio per un aiutino o per un sollievo, mio padre è sempre stato ateo e non voleva neanche sentir parlare di Dio, anima o cose simili. A volte l’ateismo è un’ideologia, una fede peggiore delle fedi in qualche religione, ora lo capisco. Ma la mia religiosità anche da ragazzina ancora incanalata nella chiesa, aveva un anelito di libertà: ogni tanto entravo senza nessuna ragione apparente, in chiesa, specialmente a Treia e lì cercavo me stessa… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/06/17/oltre-il-visibile-chi-sono-io/

Post scriptum – “Guardando la data in cui ho scritto questi pensieri mi sono stupita…. mi sembra così lontana la Katia di allora! Non che oggi mi senta molto migliore, anzi, ma le preoccupazioni lì descritte in buona parte le ho abbandonate, e se “Todo cambia” come diceva Mercedes Sosa e come dice oggi Ginevra di Marco e “che anch’io cambi non è strano” non è strano che anche io, pur senza rendermene conto e senza un intento particolare sia un po’ cambiata. Grazie alla vita!”

Londra. Grenfell la torre che brucia che brucia e mai non vien giù… – Scrive Jimmie Moglia: “Chiaramente Grenfell dovrà essere abbattuto tramite demolizione controllata. Sarebbe interessante disporre le cariche esplosive a metà o verso la cima dell’edificio (come avvenne alle “torri gemelle” di N.Y) e verificare che (al massimo) a crollare o a cadere sarà solo la parte al di sopra delle cariche esplose…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/18/londra-grenfell-la-torre-che-brucia-che-brucia-e-mai-non-vien-giu/

Commento di Vincenzo Brandi: “La torre Grenfell di Londra ha bruciato per 12 o 15 ore con il suo tragico bilancio di morti, cui va tutto il nostro rispetto e la nostra pietà, ma non è crollata. Le “torri gemelle” di New York (ognuna delle quali sorretta da una struttura di oltre 200 pilastri massicci di acciaio che fonde ad oltre 1400 °C) sono crollate improvvisamente dopo poco…” – Continua in calce al link sopra stante

Treia. Disfida del bracciale – Commento di Giancarlo Croce all’articolo https://auser-treia.blogspot.it/2017/06/treia-la-storia-della-disfida-del.html -: “Quando c’erano ancora le scalette ai due estremi del campo, ci giocavamo anche noi ragazzi con i braccialetti ed a tavoletta…”

Commento al Giornaletto di Saul, in merito all’armamento europeo http://saul-arpino.blogspot.it/2017/06/il-giornaletto-di-saul-del-18-giugno.html – Scrive Anna Maria Canpogrande (via Email): “Vorrei dire ad Amalia Navoni che le cose non sono cosí semplici come lei le fa apparire. La realtà è che se non vogliamo rimanere sotto la morsa degli Stati Uniti ab aeternum, l’Europa deve dotarsi di una difesa comune. Certo è un guaio dover sottrarre delle risorse allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell’ambiente ma purtroppo siamo confrontati ad una situazione come minimo tragica. Tra i due mali: la totale dipendenza dagli Stati Uniti o la creazione di una difesa europea comune, personalmente, non esiterei a scegliere il minore, vale a dire la costituzione di una difesa comune europea…” – Continua in calce al link segnalato

L’era ecozoica e la lunga storia della Terra – Scrive Stefano Panzarasa: “Quindici miliardi di anni fa iniziò una fantastica storia che noi viviamo ancora oggi e di cui, sempre oggi, siamo noi umani chiamati a scrivere, più o meno responsabilmente, le prossime pagine… In quel tempo lontano, attraverso un significativo processo di autoorganizzazione, nacquero le galassie, le stelle, la nostra Via Lattea e il sistema solare, la luna, la terra con le sue montagne, i mari e fiumi… Poi i primi organismi unicellulari, la vita!…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/04/visione-bioregionale-ecopacifista-verso.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Essere nel mondo e del mondo… Il Sé è ovunque” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati