Risultato della ricerca:

Spiagge di plastica, Contrade, l’usura è antireligosa, la coscienza è una musica, tantrismo e sesso, Mondeggi bene comune, PD: la rottamazione della sinistra, contadini bioregionalisti, la cultura del tramando…

Il Giornaletto di Saul del 21 febbraio 2018 – Spiagge di plastica, Contrade, l’usura è antireligosa, la coscienza è una musica, tantrismo e sesso, Mondeggi bene comune, PD: la rottamazione della sinistra, contadini bioregionalisti, la cultura del tramando…

Care, cari, ogni volta che c’è una spiaggia, e c’è una mareggiata, io ci vado; mi piace il suono metallico dei ciottoli che strisciano sui ciottoli; mi piace quell’odore intrepido di mareggiata; mi piace cercare; non so cosa cerco, tutta la bellezza del cercare è qui; cercare qualcosa, che non si sa. Ora sulle spiagge dopo la mareggiata qualcosa è cambiato; c’è una cosa che prima non c’era; è una cosa che non è giovane, non vecchia; non viva, non morta; non animale, non vegetale, non minerale; non digiuna, non sazia; non ricca, non povera; non allegra, non malinconica; non fredda, non calda; non buona, non cattiva; non legnosa, non terrosa, non vitrea; senza memoria, senza rimpianti; senza odore, senza sapore; già conclusa definitivamente; senza ore, senza giorni, senza anni, senza secoli, perché la vita non è esserci, ma portarne il segno. E’ quella cosa che è la plastica… (Vittorio G. Rossi) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/20/sensibilizzazione-ambientale-e-racconto-sulla-plastica-da-%E2%80%9Ccalme-di-luglio%E2%80%9D-di-vittorio-g-rossi/

Integrazione di Franca Oberti: “Caro Paolo, magari lo conosci già, a me questo racconto piace molto e voglio tentare di leggerlo in una scuola elementare dove mi hanno arruolata per passare un’ora coi bambini e spiegare loro qualcosa del mondo contadino. E’ una classetta di campagna composta da tutte le classi dalla prima alla quinta e in tutto sono 18 bambini. Sono spettacolari, niente a che vedere con le scuole di città…”

Contrade. Recensione – Scrivono Dajè e Matteo: “Ciao a tutti, è finalmente pronta la traduzione in italiano del libro CONTRADE: storie di ZAD e NOTAV,  scritto dal Collettivo “Mauvaise troupe”. Questo libro non è solo un asettico memoriale di due delle più importanti esperienze di lotte di questi ultimi anni (una delle quali sembra ad oggi avere definitivamente sconfitto il “mostro”), ma è una potente “vista dall’interno”, un racconto plurale e collettivo come le lotte stesse di cui si parla. E’ un racconto delle emozioni e delle vite di chi queste terre in lotta le coltiva, le lavora, le passeggia, le occupa, le ama, le attraversa e respira, in una parola di chi le abita…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/bioregionalismo-attivo-contrade-storie.html

Sterminio di allogeni – Scrive Maurizio Sapora a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/allogeni-autorizzato-lo-sterminio.html -: “Senza pretesa di proporre ricette, dato che del tema ne so’ meno di zero, però mi chiedo: l’importazione di conigli in Australia, dove non esistevano predatori naturali per loro, ha causato problemi enormi, che ha costretto a misure drastiche e a spese ingenti per proteggere le colture che venivano devastate da ondate incontenibili di conigli.  La storia commovente della sula Nigel, morta dopo 5 anni di vita solitaria su un’isola, è conseguenza di un abbandono dell’isola dalle sule a causa di una invasione di ratti, portati sull’isola dove non erano presenti in natura e che divoravano uova e pulcini delle sulle. I cinghiali importati dall’est Europa stanno prevalendo, a causa della maggior resistenza e stazza, sulla specie autoctona e stanno creando problemi seri agli agricoltori… Tutto regolare? Tutto secondo natura?”

Mia rispostina: “…infatti… l’uomo è intervenuto indebitamente ed altrettanto sta facendo con i suoi nuovi interventi “tampone”, ma le cose si muovono su questa terra indipendentemente dall’uomo e comunque se il clima cambia anche le forme viventi si adeguano…”

La coscienza è una musica nel cervello? – Scrive Elsevier: “La revisione e l’aggiornamento di una teoria controversa sulla coscienza, vecchia di 20 anni, pubblicata in Physics of Life Reviews, sostiene che la consapevolezza deriva dall’attività di livello più profondo, di scala più fine, all’interno dei neuroni cerebrali. La recente scoperta di vibrazioni quantiche nei “microtubuli” all’interno dei neuroni cerebrali conferma questa teoria… ” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/02/la-coscienza-e-una-musica-nel-cervello.html

Intervista – Scrive Lorenzo Merlo: “Ciao Paolo, Ti avevo annunciato il desiderio di farti un’intervista. Nonostante le mie previsioni di chiudere certi lavori e trovare dunque il tempo per venire a trovarti, non sta andando così. Resta vero che al momento giusto mi farò vivo. Quindi, ci credo ancora… Un saluto a Caterina”

Mia rispostina: “Quest’anno, caro Lorenzo, abbiamo due occasioni d’incontro qui a Treia: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/12/treia-in-primavera-organizzazione-dei-prossimi-eventi-al-circolo-vegetariano-vv-tt-festa-dei-precursori-ed-incontro-collettivo-ecologista/ – La Festa dei Precursori dal 27 al 29 aprile e il Collettivo Ecologista dal 23 al 24 giugno, scriviti le date…”

Tantrismo. Se il sesso aiuta la causa (spirituale) – Scriveva Alberto Mengoni: “Nei testi che trattano di tantrismo abbiamo spesso letto che individui speciali, dotati di un’autentica potenzialità spirituale, riuscivano sovente a convertire altri esseri umani (ovviamente di sesso opposto) proprio grazie ad un’abile utilizzo delle loro potenti capacità sessuali. Queste persone speciali erano in grado di ottenere risultati davvero strabilianti, tramite le pratiche tantriche di cui erano perfettamente padroni, risultando così vincenti nel rapporto sessuale e affettivo, tanto che…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/20/tantrismo-se-il-sesso-aiuta-la-causa-spirituale/

L’usura è antireligiosa – Scrive Movimento Madonna dei Debitori a commento dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/la-pratica-usuraia-va-contro-la_6.html -: “La pratica usuraia va contro la religione – Cronistoria e fondamenti ideologici del movimento Madonna dei debitori. Il 21 marzo 2018 alle ore 20, in Roma, via Sallustiana 27, messa di preghiera in devozione alla Madonna.”

Mondeggi Bene Comune. Passi avanti nel coordinamento – Scrivono i Presidianti del Collettivo: “Quanto segue è la sintesi dei lavori condotti in assemblea aperta sabato 27 gennaio 2018 a Mondeggi e delle proposte che ne sono emerse, le quali, andrebbero accolte e ridiscusse in libertà all’interno dei momenti che ogni rete locale Genuino Clandestino ritiene più opportuni. Senz’altro, considerata la partecipazione ed il contesto, quelle che seguono sono da ritenersi le proposte più attuali che sono fin qui state elaborate in merito alla difesa di Mondeggi bene comune…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/02/mondeggi-bene-comune-resoconto.html

Patriarcato agli sgoccioli? – Scrive Raul Zibechi: “Nel mondo di oggi dominano le semplificazioni e forse si corre più che in passato il rischio di pensare che sia sufficiente usare parole adeguate, assumere posizioni e atteggiamenti “politicamente corretti”, per non essere dalla parte di chi opprime. Non è affatto così, in modo particolare per quel che riguarda gli uomini e l’eredità del patriarcato. Se non possiamo sentire la sofferenza della violenza e del disprezzo sulla nostra pelle, di quale cambiamento possiamo parlare nell’oppressione maschile? E allora? Dobbiamo rassegnarci e accettare con l’opportunismo del caso, oppure con amara e comoda serenità, il destino che ci ha fatto nascere dalla parte di un privilegio per il quale proviamo vergogna? Naturalmente no, sebbene non ci siano linee da seguire né percorsi liberatori segnati. Possiamo cominciare, tuttavia, dalla consapevolezza di dover attraversare una crisi molto profonda…”

Contadini bioregionalisti… avanti tutta – Scrive Aldo Nardini: “Breve sintesi dell’incontro tenuto a Modena, il 17 febbraio 2018, per il progetto di un sindacato contadino, presso la sede nazionale dei compagni del sindacato Usi-Ait… – La discussione è stata interessante spaziando dall’autogestione alla gestione collettiva,  dal sindacato spagnolo alla Confédération Paysanne, dall’ecologia profonda al bioregionalismo…. Discussione inframmezzata con degustazione di alcune dame da 5litri di derivati dell’uva, patatine fritte e un poco di attività sportiva ed è emersa una condivisa e consensuale intenzione per portare avanti il discorso sul possibile sindacato contadino e dei lavoratori agricoli dipendenti…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/bioregionalismo-e-campagna-per.html

Treia. Cultura sociale – Scrive L.L.: “Il professor Flavio Corradini, rettore benemerito dell’Università di Camerino, presenta il suo libro “Condividiamo il futuro”, il 24 febbraio 2018, dalle ore 17.30 sino alle ore 19.30, C/O Sala Ex Ipsia di Treia”

La rottamazione della sinistra e la dura scelta di campo – Scrive Fernando Rossi: “Dov’erano gli attuali scissionisti o sedicenti tali? Per lenta emorragia era già scomparsa ogni analisi autonoma su: - globalizzazione e taglio welfare, diritti e salari; - moneta creata dalle banche della grande finanza; - Europa delle banche e delle multinazionali; - guerre, golpe, terrorismo per il nuovo colonialismo globalizzatore; - non applicazione dei principi costituzionali; - incremento corruzione; - immigrazione fuori controllo… La sintesi più fulminante della parabola piddina è di Cacciari: Il PD è nato morto…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/20/pd-rottamazione-a-sinistra-scegliere-fra-la-padella-e-la-brace-e-dura%E2%80%A6/

Commento di Paolo Mario Buttiglieri: “Nessuna delle organizzazioni politiche che si accalcano alle prossime elezioni rappresenta il mondo alternativo…”

O di riffe o di raffe… Il mondo non sarà più quello di prima – Scrive Filippo Mariani: “Per il prof. Ian Hall dell’Università di Cardiff “l’atmosfera si sta riscaldando molto più velocemente del previsto e ciò sta determinando la variabilità degli oceani in maniera estremamente preoccupante”. Tutt’altra l’interpretazione sul cambiamento climatico in corso presentata tempo fa da John Bates, funzionario all’interno del prestigioso NOAA, che contesta decisamente l’aumento della temperatura sulla Terra, asserendo che, per far contenti i “green”, i reali fatti sono stati censurati o nascosti…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/il-mondo-come-noi-lo-conosciamo-ha-i.html

La burocrazia e le tasse uccidono i vegetariani (e non solo) – Scrive AVA: “AVVISO IMPORTANTE. PER SOPRAGGIUNTE NUOVE E PIÙ FARRAGINOSE INCOMBENZE BUROCRATICHE ED ECONOMICAMENTE PIÙ PESANTI NORMATIVE SIAMO COSTRETTI A RINUNCIARE ALLA ORMAI STORICA FESTA DEI VEGANI CHE PER 15 ANNI ABBIAMO CELEBRATO NEL MESE DI MAGGIO IN PIAZZA RE DI ROMA”

Mio commentino: “Anche noi abbiamo molte difficoltà ad organizzare manifestazioni pubbliche. La nostra “Festa dei Precursori” che quest’anno si svolge dal 27 al 29 aprile 2018, si terrà al chiuso, nella sede e nel giardinetto del Circolo…”

Capacità tecniche e manuali. Il tramando necessario… – Scrive Caterina Regazzi: “La condivisione delle conoscenze bioregionali sarebbe una gran bella cosa, ma io, finora, non ho incontrato tante persone che tramandano le proprie conoscenza senza chiedere niente in cambio oppure, al contrario, non trovano nemmeno chi voglia fare l’apprendista… Che dire? Fino a circa 70 anni fa tutto si imparava in famiglia o nella propria comunità, le conoscenze si tramandavano.. sul lavoro (nei campi o nell’artigianato) le conoscenze si trasmettevano da padre al figlio. Ma poi certi lavori hanno cominciato ad essere disprezzati perché troppo faticosi o poco remunerativi…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/02/torniamo-al-tramando-di-arti-e-mestieri.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’ignorante non può scegliere perché sospinto da una forza misteriosa in lui riposta, che lo muove secondo le predisposizioni e qualità incarnate, una sorta di agire automatico che ha però la parvenza dell’agire volontario, derivante dalla sensazione definita “libera scelta”. Ma pur essendo apparentemente risultato del nostro “arbitrio” il compimento dell’azione e le sue conseguenze, sono in verità una semplice proiezione della forza energetica dell’Uno” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Giocare con la terra cruda, astrologia primigenia, mare bioregionale, la questione del “Dio”, pensare positivo, Treia: cane di terra…

Il Giornaletto di Saul del 19 febbraio 2018 – Giocare con la terra cruda, astrologia primigenia, mare bioregionale, la questione del “Dio”, pensare positivo, Treia: cane di terra…

Care, cari, quello che propongo come  laboratorio pratico per  tornare a giocare con la terra dovrebbe  tenersi il 27 aprile 2018 a Treia,  sarà un lab-oratorio molto minimal. Ne ho parlato con Paolo il quale a sua volta l’ha inserito nei programmi primaverili dell’Auser Treia, sottoponendolo anche all’amministrazione comunale  per una collaborazione con le scuole  elementari. Quando ero piccolo un po’ per le illustrazioni delle fiabe un po’ per la mia immaginazione ero molto affascinato dalla vita nei borghi in un medioevo fantastico … (Ferdinando Renzetti)… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/02/giocare-con-la-terra-cruda-laboratorio.html

Come andrà a finire?… – Scrive A.D’A.: “…vi spiego come funziona: fanno una bella Legge eletttorale ponendo la fiducia. Il burattinaio è il potentato Europeo, il burattino è Renzi. Nessuno vincerà le elezioni. Berlusconi la mummia, manderà a quel paese (quello suggerito da Alberto Sordi versione cantante) FdI e Lega (lo ha detto durante il suo viaggio in Europa) quindi ci sarà la Grande Coalizione PD-BERLUSCONI. LeU? Grasso ha detto che non va bene il contante e ci siamo conegnati alle Banche. Voti la Bonino con la pompa di bicicletta ancora in mano? Vi piace l’ingranaggio Europeo? Vi piace la compressione dei diritti causata dai migranti economici pagati 2 Euro l’ora? Noi abbiamo perso…”

Astrologia primigenia – L’astrologia reincarnativa indiana  è l’astrologia delle origini, di matrice lunare essa è molto vicina ai tempi della società matristica. Si dice che l’astrologia sia nata dalla civiltà dell’Indo e del Saraswati e poi trasmessa ai popoli mediorientali ed alla Grecia. Nel computo indiano si tiene conto di quel processo denominato precessione degli equinozi o ayanamsa, correggendo adeguatamente la posizione dei pianeti nel segno. C’è poi la diversa denominazione (e talvolta significato) degli archetipi e la compresenza dei cinque elementi…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/18/lastrologia-reincarnativa-nasce-nella-valle-dellindo-e-del-saraswati-2/

Mais ogm – Scrive Giuseppe Altieri: “Nel servizio “Il Gene sfigurato” di Carlo Pizzti si vede chiaramente che il Mais OGM viene ugualmente attaccato dalla piralide, insetto dannoso che si sposta dalle parti verdi della pianta, contenenti un veleno prodotto attraverso i geni di un batterio (bacillus thuringiensis) inseriti nell’OGM, all’interno delle pannocchie, laddove mangia i semi di mais che non esprimono la tossina del batterio. Pertanto non c’è riduzione di micotossine, anzi potrebe esservi anche un aumento, considerando inoltre che le coltivazioni di ogm vengono stoccate per anni nei silos e trasportate dalle navi in tutto il mondo, laddove si sviluppano muffe pericolose per la salute…”

Anche il mare è bioregionale – Scrive Michele Meomartino: “…il mare è innanzitutto una dilazione dello spazio interiore, è il luogo di tutti e di nessuno, specie in questa stagione. Il mare, quando è calmo, svuota la mente e accompagna l’assenza dei pensieri con la fluidità dell’emozioni. Il mare è un’ emozione radiante, non è un contenitore di acqua dolce, è una poesia senza versi! Durante la passeggiata vengo rapito da alcune situazioni…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/anche-il-mare-e-bioregionale.html

Roma. Mercato contadino – Scrive Mercato contadino: “Domenica 25 febbraio debutterà nel parco dello Stardust Village (via di Decima, 72) una nuova edizione del Mercato Contadino Roma Capitale e Castelli Romani, il mercato si svolgerà ogni giovedì e domenica dalle 8,30 alle 14,00 offrendo un servizio in più per le tante famiglie che frequentano questo bellissimo parco. Info:  info@mercatocontadino.org”

La questione del “Dio” nel Buddhismo – Scrive Tony Page: “Da più di un secolo, i molti Occidentali a cui è stato insegnato il Buddismo, hanno acriticamente accettato che assolutamente e categoricamente non c’è alcun Dio, nessun Divino nel Buddismo. Ma è abbastanza vero, questo? Non è forse il momento di riguardare ciò che in realtà questa grande religione sostiene in relazione all’idea di una possibile Divinità? In primo luogo, occorre che noi si definisca “Dio”. Un concetto chiave è quello dell’assoluta Realtà eterna…. C’è un qualcosa che si avvicina a questo nel Buddismo?” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/la-questione-del-dio-nel-buddhismo.html

Commento di Mason Giacomo: “Quando il Buddha disse: “Gli eventi accadono, le azioni vengono compiute, ma non c’è nessun io che agisce”, intendeva che il vero agente é Dio, che qui si fa la Sua volontà…”

Treia. Resoconto Capodanno cinese – Scrive Caterina Regazzi: “…Sabato 17 febbraio 2018, abbiamo fatto una piccola riunione al Circolo Vegetariano, con una dozzina di amici e simpatizzanti, per descrivere le qualità dell’anno del Cane di Terra, appena iniziato, e per ricordare il martire Giordano Bruno. Questo era anche il giorno prima della mia partenza per il ritorno a Spilamberto….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/18/treia-resoconto-del-capodanno-cinese-celebrato-il-17-febbraio-2018/

Se il vicino di casa non paga la luce, la paghi tu – Scrive Roberto Tumbarello: “Quella di oggi sembra una fake news di chi tifa per l’opposizione e manda in giro bufale per dissuadere dal votare per il governo. Invece, è proprio vera, un’imposta dovuta, con tanto di sigillo del Tar e Consiglio di stato. Un miliardo di insoluti Enel sulle nostre spalle. È come se un bel giorno – anzi, com’è che non ci hanno ancora pensato? – decidessero di far pagare, a chi è in regola, le tasse dovute dagli evasori. Come sempre, i più tartassati saranno pensionati e dipendenti per i quali le trattenute sono alla fonte. Purtroppo non c’è più Totò per girarci un film…”

Pensare positivo – Scrisse Paramhansa Yogananda: “Non permettere mai alla tua mente di ospitare pensieri di malattia o di limitazione: vedrai che il tuo corpo cambierà in meglio. Ricorda che la mente è il potere che governa questo corpo, quindi se la mente è debole anche il corpo diventa debole. Non intristirti o preoccuparti di nulla. Se rafforzi la tua mente non sentirai sofferenze fisiche. Non importa cosa succede, devi essere assolutamente libero nella tua mente…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/paramahansa-yogananda-pensare-positivo.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Risveglia il vincitore
in te stesso, 
ridesta l’eroe 
assopito
nel tuo sé”.
(Yogananda)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Treia – Resoconto del Capodanno Cinese celebrato il 17 febbraio 2018

Sabato 17 febbraio 2018, abbiamo fatto una piccola riunione al Circolo Vegetariano, con una dozzina di amici e simpatizzanti, per descrivere le qualità dell’anno del Cane di Terra, appena iniziato, e per ricordare il martire Giordano Bruno. Questo era anche il giorno prima della mia partenza per il ritorno a Spilamberto. La data precisa del Capodanno cinese comunque era il 16, ma essendo di venerdì si sa che tutti lavorano o hanno impegni vari. Avevamo poi saputo che lo stesso giorno, a Macerata, si sarebbe tenuto un evento anche lì, sul Capodanno cinese (che alcuni avevano interpretato come “Carnevale cinese”), con sfilate di mascheroni e forse musiche e balli, come fanno già da qualche anno.

Eh si, perché Macerata, con i suoi illustri Ricci e Tucci è una culla dello studio della civiltà cinese. Ma a noi interessava più fare un incontro per presentare le conoscenze di Paolo, acquisite in vari decenni di studio, per evidenziare, tra l’altro, che l’oroscopo cinese è un oroscopo che si basa su quello che succede sulla Terra, senza state a guardare il cielo e le costellazioni, a differenza dell’oroscopo occidentale. La struttura circolare dell’oroscopo cinese, basato sull’anno lunare di tredici lune nuove, e con 12 archetipi (animali) che si ripetono, corroborati dai 5 elementi, si ripete in un ciclo che ogni 60 anni ricomincia.

E così chi ha compiuto i 60 anni, col bagaglio di esperienza messo assieme, possiamo intraprendere l’ultimo tratto della vita con una consapevolezza maggiore, avendo la possibilità così di vivere finalmente una vita piena e senza troppi intoppi. Io ci sono ormai vicina, speriamo bene, ci confido! Errori ne fanno tutti nella vita e così anch’io ho fatto i miei, spero che mi siano serviti da lezione per il futuro.

Diversi amici vecchi e nuovi ci hanno raggiunto, tra cui: Orietta, Petra, Simonetta, Danizete, Donatello, Daniela, Nunzio, Vincenzo, Margherita, un medico bolognese di cui non ricordo il nome, Fabio e Bruno ed hanno ascoltato con me le parole di Paolo, sempre più evocative di mondi lontani ma vicini. Fernando ci ha raggiunto per la pizza che era in programma a seguire. Usciti dalla pizzeria abbiamo poi avuto la bella sorpresa di incontrare Valeria con Lucilla e il suo papà.

Per me è stata una serata veramente piacevole. Anche mentre tornavamo verso la piazza c’erano tante persone in giro ed anche tante automobili (!) e Treia, tutta illuminata, mi è sembrata più bella del solito.

Arrivederci alla prossima!

Caterina Regazzi

Album fotografico: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10214538260480727&set=ms.c.eJxNyLkRwEAMA7GOPCseT0~%3B~%3BjTmzhRCBwve0Lmnc8cQ3AXhYwxGusycbt~%3B5J3JRqjUJU9p5JqucFG~_cY9A~-~-.bps.a.10214538266840886&type=3&theater

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Giordano Bruno, le donne nella società moderna, Treia: preparativi per San Patrizio Festival, la scomparsa civiltà antalidea, Marte da pianeta verde a pianeta rosso, Roma: Hortus Urbis….

Il Giornaletto di Saul del 17 febbraio 2018 – Giordano Bruno, le donne nella società moderna, Treia: preparativi per San Patrizio Festival, la scomparsa civiltà antalidea, Marte da pianeta verde a pianeta rosso, Roma: Hortus Urbis….

Care, cari, il 17 febbraio in tutto il mondo si commemora la figura di Giordano Bruno, finito sul rogo per aver mantenuto fede alle sue intuizioni sulla non separazione fra Dio e la sua creazione. Appresi della filosofia avveniristica ed apparentemente fantascientifica del “pensatore” di Nola attraverso il libro: “La futura scienza di Giordano Bruno” di Giuliana Conforto, una professoressa di astrofisica che conobbi a Roma tanti anni fa. Affascinato dalle sue idee la invitai a vari incontri presso il Circolo Vegetariano VV.TT. e successivamente ad un convegno sulla Spiritualità Laica tenutosi a Viterbo alla fine del secolo scorso, a cui parteciparono anche Osvaldo Ercoli, Etain Addey, Arnaldo Sassi ed altri amici laici… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/la-futura-scienza-di-giordano-bruno.html

Commento di D.G.: “Che mortificazione chiedere al potere di riformare il potere. Sono trascorsi 416 anni da che è morto Giordano Bruno: non pare ieri, pare oggi. Quanta violenza accompagnò la sua morte al rogo? … non si scorda e non si separa il coraggio del genere femminile e maschile nell’affrontare il tema della laicità, del libero pensiero, malgrado tutto:  le rimozioni, la toponomastica sollecita nel variare i nomi a piazze, vie e circonvallazioni, la pletora di servitrici e servitori del pensiero unico nell’Informazione…”

P.S. Oggi, alle ore 18, ci incontriamo al Circolo vegetariano di Treia per parlare delle caratetristiche del nuoo anno cinese “Cane di Terra” e ricorderemo anche l’opera ed il pensiero di Giordano Bruno. Per partecipare chiamare allo 0733/216293

Le donne nella società moderna – Caterina Regazzi, nella sede di Auser Treia, https://www.facebook.com/luciana.montecchiesi1/videos/1668507313235498/ che parla delle donne nella società moderna, ripresa da Luciana Montecchiesi…”

Treia. Programmi per San Patrizio Festival 2018 (e molto altro ancora) – Scrive Caterina Regazzi: “Il 15 febbraio 2018 a Treia  era una serata alquanto gelida, ma ormai era deciso e non potevamo assolutamente rinunciare all’incontro al Comune. E ne è valsa veramente la pena. Siamo arrivati in orario (mi piace essere puntuale) e, all’arrivo, la presenza era alquanto scarna: ci saranno stati, oltre ai rappresentanti del Comune, si e no una dozzina di persone che sparse nella grande sala sembravano anche di meno. Dopo circa 20 minuti di attesa in cui, nel frattempo, arrivava qualche altro volenteroso, il sindaco, Franco Capponi, ha cominciato a parlare e non si è limitato ad esporre la bozza del programma del Festival di San Patrizio, ma ha parlato di tante questioni che riguardano il nostro bel “paesello”…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/16/16-17-e-18-marzo-2018-la-primavera-di-treia-comincia-con-il-festival-di-san-patrizio/

Roma. Mettiamoci in gioco – Scrive Giusy Colmo: “L’Auser Nazionale propone per lunedì 19 febbraio 2018, c/o Sala stampa della Camera dei deputati, via della Missione 4 , ore 11.30-12.30: Una legge sul gioco d’azzardo, la nostra proposta ai candidati alle elezioni politiche, info: 329 2928070″

La scomparsa dell’antica civiltà antalidea – …la verità su Calcata e sull’antichità della civilizzazione ad essa collegata mi era stata svelata già con il libro dell’archeologo Potter che negli anni ’60 fece una grande campagna di scavi su Narce, riscontrando le vetustà del sito. In un’altra occasione ricordo la visita di Marcello Creti, un sensitivo che viveva a Sutri, il quale mi raccontò di una antica civiltà Antalidea che aveva trovato rifugio qui a Calcata, attenzione non si tratta dei rifugiati di Atlantide bensì di un’altra mitica popolazione di “prima che nascessero gli dei”, secondo lui di origine extraterrestre. Io invece propendo per una provenienza terrestre, dalla valle dell’Indo (Moenjo Daro, Harappa e Dwarka) che subì un tracollo in seguito all’essiccazione del fiume Saraswati ed a una grande guerra universale… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/02/la-scomparsa-della-civilta-antalidea-e.html

L’Italia degli ogm e del glifosato – Scrive Veronica Mercatali: “L’insulto dell’Italia alla sua agricoltura Il voto dell’Italia a favore delle tre tipologie di mais Ogm non è stato accolto con favore dagli addetti ai lavori del settore. In particolare forti critiche sono state sollevate dal comparto bio. Paolo Carnemolla, presidente Federbio (Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica), punta il dito contro il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin da sempre schierata a favore di Ogm e glifosato”

Marte. Da pianeta verde a deserto rosso – Scrive Ennio La Malfa: “Dalle foto trasmesse dalla sonda Curiosity si sono viste pietre conficcate nei presunti letti di fiumi non appartenenti alla tipologia geologica dell’area controllata. La conclusione è che sono state trasportate, come per i nostri ciottoli di fiume, da regioni più lontane e rimaste incastrate più a valle negli anfratti dei corsi d’acqua. Quindi Marte aveva un’atmosfera, acqua, vegetazione e forme di vita. Ma cosa può essere accaduto?…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/marte-comera-marte-come-da-pianeta.html

Implicazioni della spiritualità laica – Scrive Giuseppe Agosti a commento dell’articolo http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Implicazioni-della-spiritualita-laica -: “In questo “campo” i termini sono sempre fuorvianti, incomprensibili, né psicologia né filosofia si accostano a tale sapere, da secoli l’uomo che ha raggiunto e vissuto la propria essenza, cerca di comunicare, con rischio e pericolo di inquisizione, si definisce ascesi mistica…”

Hortus Urbis. Natura in città – Scrive Zappata Romana: “La natura entra in città con le giornate per imparare e scambiare i saperi sulla cura del verde all’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica. Natura in Città è un programma pensato da un lato per mettere in rete e valorizzare le eccellenze già attive sul territorio romano, e dall’altro lato per raccontare e far conoscere a tutti i cittadini i segreti del verde, delle sue pratiche ecologiche, partecipate e condivise, con l’obiettivo di allargare la comunità di persone che vogliono adoperarsi per una città sempre più “bioregionale”…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/hortus-urbis-natura-in-citta.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E’ sempre il falso che ti fa soffrire, i falsi desideri, le false paure, i falsi valori e i falsi rapporti con la gente. Abbandona il falso e sarai libero dal dolore, la verità rende felici, la verità affranca.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Sé: la realtà assoluta, lo schifo in tavola, Treia: resoconto One Billion Rising, Ronciglione: progetto di tutela ambientale, turchi contro curdi… e tutti contro la Siria…

Il Giornaletto di Saul del 16 febbraio 2018 – Sé: la realtà assoluta, lo schifo in tavola, Treia: resoconto One Billion Rising, Ronciglione: progetto di tutela ambientale, turchi contro curdi… e tutti contro la Siria…

Care, cari, il Sé, che è la Realtà Assoluta, ha la natura della Conoscenza Assoluta, non nel senso di una conoscenza mentale ma in quello di Consapevolezza incondizionata in cui non appare né un soggetto né un oggetto né l’atto del conoscere. Ma quella stessa Consapevolezza, se osservata dal punto di vista della mente che è alla base della conoscenza-ignoranza empirica, produce il miraggio di nome e forma in cui la mente s’identifica… – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Implicazioni-della-spiritualita-laica

Oh luna, luna tu. E le bugie della NASA – Scrive Fabrizio Di Girolamo: “La NASA dice di essere andata sulla luna nel ‘69. Sarà mai possibile che con la tecnologia attuale, rispetto a quella di quasi 50 anni fa non sia possibile organizzare un’altra passeggiata sul suolo lunare? Cosa è successo realmente? Hanno avuto qualche tipo di “avvertimento”? Gli è stato detto di non sconfinare più? Come è possibile che nel ‘69 la NASA sia riuscita a raggiungere la luna con le tecnologia dell’epoca e a distanza di 50 anni non abbiano neanche mai provato ad organizzare un’altra GITA?!”

Lo schifo in tavola. “Vermi, vermi, fortissimamente vermi!”… – Scrive Franco Libero Manco: “Dal primo gennaio di quest’anno è entrato in vigore il regolamento europeo 2015/2283 con il quale si dà via libera all’industria alimentare per il commercio di insetti commestibili, anche in formato di farine. Molti popoli da tempo si nutrono di animali che gli occidentali escludono dalla loro dieta perché considerati ripugnanti: scorpioni, serpenti, ragni, rane ecc. anche se gli occidentali usano mangiare lumache e ogni specie di animali erbivori che certe etnie considerano sacri…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/15/lo-schifo-in-tavola-vermi-e-scarafaggi-a-colazione-a-quando-la-cacca/

Agricoltura. Cambiare politica – Scrive Associazione rurale italiana: “L’ARI si fa promotrice di quest’appello affinché le istituzioni europee e italiane si impegnino formalmente a far si che la Politica Agricola Comune, unica vera politica comunitaria, torni a perseguire i suoi obiettivi originali, quali quello di garantire una vita giusta a tutte le comunità agricole…”

Treia. Resoconto One Billion Rising 2018 – Scrive Caterina Regazzi: “Per il 14 febbraio 2018, a Treia, avevamo previsto di partecipare, con le nostre forze, alla manifestazione internazionale One Billion Rising. E così un piccolo gruppo di “coraggiosi” (dato il tempo veramente gelido) si è ritrovato in Piazza della Repubblica, con al seguito la fida Magò. In questa giornata, già da diversi anni, in diversi luoghi del mondo, si manifesta contro la violenza sulle donne. Erano venute diverse persone anche da lontano, da Ancona e Loreto: le amiche Mara e Orietta, con la nuova amica Drenka e il giovane Matteo, più diverse persone della UIL, centro anti mobbing e stalking, una tra tutte, Marina, responsabile del centro…” – Continua:
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/15/resoconto-di-one-billion-rising-2018-a-treia/

Scrive Luciana Montecchiesi: “mi ha mandato un messaggio Andrea Mozzoni, dice che venerdì 16 febbraio alle 19,40, 20,40, 22,40 su canale 89 andranno in onda i video ripresi alla manifestazione One Billion Rising, tenuta a Treia il 14 u.s… P.S. Se qualcuno munito di televisore può registrare i video farebbe cosa gradita, grazie!”

Rilancio agricoltura contadina: Scrive Altro Mondo Flegreo: “Per rilanciare la CAMPAGNA, e trovare altre e nuove alleanze,  potremmo fare un’incursione nel mondo RES (Rete dell’economia solidale) che è in un importante momento di ristrutturazione (formale e sostanziale) e rilancio dei suoi valori fondativi. Vi raccomando la lettura dei documenti ultimi “FACCIAMO QUALCOSA DI SOLIDALE” e ” DAI DISTRETTI ALLE COMUNITA’. Ci siamo visti a Napoli domenica scorsa e sembra ci siano buone intenzioni. Io era piuttosto disilluso e distaccato negli  ultimi anni ma mi sono dovuto ricreder o almeno non smetto di sperare. Proviamo a fare un’incursione tematica nel loro prossimo incontro ufficiale e chiediamo di stringere alleanza (non aiuto), cooperazione (non supporto)…”

Ronciglione. Progetto di tutela ambientale – Scrive Filippo Mariani: “L’Estate non è poi così lontana e i problemi legati agli incendi di bosco, al bracconaggio e al vandalismo nelle aree boscate della Tuscia si ripropongono drammaticamente. A tal proposito il Comune di Ronciglione ha pensato di correre ai ripari creando un programma di prevenzione ambientale molto ambizioso. Per questo motivo ha chiesto la collaborazione alla storica associazione Accademia Kronos che gestisce in Italia centinaia di guardie ecozoofile…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/ronciglione-24-febbraio-2018-progetto.html

PD e + Europa. Oh Meraviglia… – Scrive Fernando Rossi: “Chi si meraviglia che il PD abbia dovuto garantire seggi ai radicali e che le tv dedichino tanto spazio in campagna elettorale a un movimento che non ha un candidato Presidente, ma che è tra gli ascari del PD, non sa chi finanziò la nascita dei radicali nè per chi lavora Avaaz, che ora paga la pubblicità Facebook per la Bonino. Nel marzo 2011 fu Avaaz a raccoglier un milione di firme sull’appello per la no-fly zone sulla Libia, voluto da Israele e NATO, cui è seguito come è noto, il terribile intervento armato.”

Siria. Turchi contro Curdi… e tutti contro la Siria – Scrive Vincenzo Brandi: “Pur essendo stato in passato un sostenitore della causa curda (quando il PKK si dichiarava comunista, marxista-leninista ed anti-imperialista) ed essendo stato varie volte nel Kurdistan turco, non parteciperò alla manifestazione di Roma, del 17 febbraio 2018. I Curdi siriani ed iracheni si sono messi di fatto al servizio dell’imperialismo USA, occupando vaste zone dei due paesi in previsione di una disgregazione e spartizione dei due stati sovrani. In Siria sono state occupate vaste zone abitate esclusivamente da Arabi, ed in particolare le zone dove si trovano i principali giacimenti petroliferi e di gas della Siria…” – Continua con articolo di Pier Francesco Zarcone: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/turchi-contro-curdi-in-siria.html

Oggi è venuto il tecnico informatico Alessandro a ritirare il vecchio computer, non si sa ancora se potrà essere riparato, comunque per fortuna avevo portato da Spilamberto un vecchio portatile mezzo scassato che però in qualche modo funge… Con questo sto redigendo il Giornaletto, ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“…«Io sono» è un fatto concreto, mentre «io sono stato creato» è un’idea. Né Dio né l’universo sono venuti a dirvi che vi hanno creato. La mente, ossessionata dall’idea di causalità, inventa la creazione e poi si domanda: «Chi è il Creatore?». La mente stessa è il Creatore, ma neppure questo è del tutto vero, dato che la creazione e il creatore sono una cosa sola. La mente e il mondo non sono separati. Comprendi che tutto ciò che pensi che il mondo sia è la tua stessa mente. Tutto lo spazio e il tempo sono nella mente.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati