Risultato della ricerca:

Il coraggio delle proprie idee, favole evangeliche, zodiaco e solidarietà al femminile, agricoltura bioregionale, non ho l’età…?, la Turchia invade la Siria, il fattore di dimenticanza cosmica…

Il Giornaletto di Saul del 12 ottobre 2019 – Il coraggio delle proprie idee, favole evangeliche, zodiaco e solidarietà al femminile, agricoltura bioregionale, non ho l’età…?, la Turchia invade la Siria, il fattore di dimenticanza cosmica…

Care, cari, io credo che bisogna avere il coraggio di esporre le proprie idee, anche quando queste non rientrano nel politically correct. Bisogna avere il coraggio di esporsi, di uscire allo scoperto: è questa una delle condizioni prime per creare rapporti veri. L’alternativa è avere rapporti in cui c’è magari molto rispetto reciproco, ma anche molta freddezza e distacco; in alcuni casi, addirittura, ipocrisia… (Giovanni Lamagna)

Favole evangeliche ed il Cristo decontestualizzato – Scrive GiorgioVitali: “I racconti evangelici, nella loro astrazione -come fossero racconti fiabeschi- non permettono di identificare un elemento concreto. Questo il loro fascino ma anche il loro limite. Al contrario, la Fascinazione Mitica, alla quale i creatori dei Vangeli si sono sicuramente ispirati, permette una continua traslazione nella tradizione del mito…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/fantareligione-vangeli-canonici-ed-il.html?showComment=1570772619825#c832266330935191806

Commento di Carlo Maiorana: “Togliendo il testimonium flavianum un trafiletto falso astutamente inserito nell’opera storica Antichità Giudaiche dello storico ebreo del 1 secolo, Giuseppe Flavio (nel terzo secolo da Eusebio di Cesarea) in tutte le opere dello storico nonchè ex comandante militare giudeo durante la guerra ebraica contro i Romani, non c’è assolutamente traccia di questo predicatore galileo di nome Gesù…” – Continua in calce al link soprastante

Mio commentino: “Mi sembra un’analisi corretta. Infatti qualcosa di simile è stata da noi pubblicata qui: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/01/la-favola-di-cristo-il-cristianesimo.html

Malattie e pensiero – Scrive Paola Botta Beltramo: “Nella trasmissione Border Nigts n. 321 del 8 /10/2019 – a 1.39’ ca – il dr. Giuseppe Di Bella, alla domanda del conduttore Fabio Fabretti circa l’importanza del pensiero, del cervello, sulla malattia, come ricordato in appendice del suo libro “La scelta antitumore” da don Paolo Spoladore, risponde: “hanno un’influenza reale e molto sottovalutata …. il pensiero diventa chimica …. non è raro vedere un tumore al seno dopo un evento traumatico che ha colpito nel profondo la psicologia della donna… “

Zodiaco e solidarietà al femminile – Dal paradiso terrestre siamo stati scacciati, almeno così dice la Bibbia, forse però questa è solo una bugia “religiosa” – magari anche un po’ pretenziosa – poiché sulla terra ci siamo ancora e forse potremmo immediatamente ritrovarci in quel paradiso perduto il momento stesso che la nostra esperienza tornasse all’armonia fra natura, animali e società umana…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/10/zodiaco-e-solidarieta-spirituale-al.html

Avigliana. Resistenza indigena – Scrive Torepanu: “Nel “dia de la resistencia indigena”, il 12 ottobre 2019, ad Avigliana (TO), presso la Casa di Carità, in Via IV Novembre 19. L’associazione Lisangà culture in movimento ti invita ad una giornata di conoscenza ed approfondimento. Info: lisanga.cim@tiscali.it”

Agricoltura bioregionale. Il “non fare” è utopia – Scrive Alberto Grosoli: “Mi è arrivato un messaggio con un articolo dal titolo “Bioregionalismo e l’agricoltura del non fare”. La lettura mi ha provocato una reazione e un relativo commento torrentizio, avrei potuto tranquillamente ignorarlo e continuare a vivere tra i miei campi, prati, boschi e animali, ma mi sento di dover questa volta replicare con questo che mi permetto di inviarti di seguito: Ah! Fukuoka! Eccone un altro. Di quelli che hanno letto la bibbia del “non fare” e si sono illuminati, hanno capito tutto del come ricavare alimenti dalla natura senza dover far fatica, arare, zappare, sarchiare e diserbare e, molto probabilmente e verosimilmente, senza aver mai toccato terra…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/10/discorso-sullagricoltura-bioregionale.html

Grande stampa e grandi opere – Scrive T.P.: “…sappiamo che Corriere cioè RCS e gruppo GEDI (cioè Repubblica, La Stampa, il Secolo XIX, l’Espresso, ecc.) e ancora altre testate sono tutti ossessivamente schierati per la Grandi opere e per gli inceneritori, cioè al servizio delle grandi lobby che hanno rovinato il paese e negano il futuro ai nostri figli … si pensi a chi sono le lobby delle auto, del petrolio, ENI in testa -vedi Libia affairs- del cemento insomma -grandi opere- oltre al capitalismo di stato (vedi ILVA e altre perle italiane fra le quali l’industria militare che fa i suoi comodi abituali nell’uso di tangenti e di intermediari per vendere armi che finiscono anche a chi bombarda lo YEMEN e ai terroristi dell’ISIS e all’ “amico” Erdogan…”

Non ho l’età…? – Scrive Antonio Marcucci, presidente provinciale Auser Macerata: “RAI 3 ci chiede se abbiamo una storia d’amore nata dopo i sessant’anni tra i soci dei nostri circoli. Sarebbe un’occasione preziosa anche per raccontare cosa facciamo…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/10/treia-non-ho-leta-la-vita-e-senza-tempo.html

Mio commentino: “Caterina ed io abbiamo raccontato la nostra storia nel  libro “Vita Senza Tempo (recensione: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/07/vita-senza-tempo-di-caterina-regazzi-e.html) (Paolo D’Arpini, presidente Auser Treia, e Caterina Regazzi, membro del Direttivo)

Siria. Fermiamo l’invasione turca – Scrive Michele Boato: “Collaboriamo a fermare l’invasione della Siria e lo sterminio turco contro i curdi col boicottaggio economico: i dollari dei turisti e dei partner commerciali finanziano la guerra contro il popolo curdo. La Turchia è al 15° posto mondiale per le spese militari e l’Italia è il suo terzo fornitore di armi dopo Usa e Spagna. Grazie ai 6 miliardi di euro dell’accordo Ue-Turchia sui profughi, la Ue finanzia il riarmo e le pretese egemoniche turche…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/11/contro-l%e2%80%99invasione-turca-della-siria-usiamo-il-boicottaggio/

Ha dichiarato Walid al-Mouallem all’ONU in merito all’invasione turca della Siria: “Certamente alcuni governi hanno danneggiato la Siria e danneggiato la sua gente. Tuttavia, non tratteremo nessuno secondo una logica di odio o di vendetta, ma piuttosto a partire dagli interessi del nostro paese e del nostro popolo, dal nostro desiderio di portare pace, stabilità e prosperità in Siria e nella regione…”

L’altra campana sui Curdi – Scrive Sarah Abed: “I curdi ottennero popolarità grazie al marketing efficace sul pubblico occidentale come “combattenti della libertà” rivoluzionari, femministi e marxisti dal desiderio ardente di creare la loro utopia in cui regnasse la pace per tutti, un’immagine che Stephen Gowans recentemente criticava in “Il mito dell’eccellenza morale delle YPG curde”. Ciò che in realtà cercano di creare è uno Stato autonomo illegale ricavato da Paesi sovrani. La libertà che cercano è decisa massacrando i nativi nei Paesi che vogliono balcanizzare e dividere su linee settarie. Imposero arre prive di popolazioni indigene, utilizzando paura e forza supportati dai loro sponsor, ma violando diritti umani accettati a livello globale. Concordare con la loro causa è essere d’accordo col genocidio che, in sostanza, strappa persone dalle loro case e terre mentre si adattano convenientemente alle opinioni imperialiste delle nazioni occidentali…”

Il fattore di dimenticanza cosmica – Uno dei limiti della teoria del Big Bang, descritta matematicamente da Einstein, è che in un dato momento tutta la materia era concentrata in un punto con volume zero e massa ed energia infinite. Secondo le leggi della fisica, impossibile. Ora gli scienziati dell’università di Pennsylvania State University, coordinati da Bojowald, dicono che prima della nascita del nostro universo ce n’era uno simile che però collassava su se stesso. Unendo la teoria della relatività ad equazioni di fisica quantistica, alla Penn State è nato il primo modello che descrive sistematicamente l’esistenza di un universo preesistente al nostro… – Continua: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/10/the-factor-of-cosmic-forgetfulness-il.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Rimanere in silenzio senza pensieri è il Tutto.
Rimanere senza pensieri è Nishta (permanere in ferma meditazione).
Rimanere senza pensieri è Jnana (saggezza).
Rimanere senza pensieri è Moksha (liberazione).
Rimanere senza pensieri è sahaja (spontaneità).
Perciò, lo stato senza nessuna traccia di pensiero è lo Stato Finale di Completezza, davvero!” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Festa a Casavaldisasso, politica ed economia ecologica, neuro-psico-fisiologia, compleanno di Vladimir Putin, contro l’occupazione militare della Sardegna…

Il Giornaletto di Saul del 8 ottobre 2019 – Festa a Casavaldisasso, politica ed economia ecologica, neuro-psico-fisiologia, compleanno di Vladimir Putin, contro l’occupazione militare della Sardegna…

Care, cari, non avevo aspettative riguardo alla festa per il mio compleanno a casa di Maria e Tiziano, nella frazione di Roccamalatina a Casavaldisasso. Mi ero preparata solo facendomi preparare da una delle fornaie di Spilamberto, dove mi ero servita già in alcune occasioni trascorse, una grande crostata di amarene ed alcuni pezzi di pizza; mi ero vestita semplicemente e comoda, poi, all’orario stabilito, io ed alcune amiche tirate su strada facendo (Grazia, Patty e Gianna, mentre Rosalba alla fine ha deciso di venire con la sua macchina) siamo partite ed arrivate puntuali all’incontro, fissato per le 15 di domenica 6 ottobre 2019, a Casavaldisasso… (Caterina Regazzi) – Continua:
https://retedellereti.blogspot.com/2019/10/guiglia-casavaldisasso-dove-la.html

Aldilà delle ideologie – Scrive Jimmie Moglia a commento-integrazione dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.com/2019/10/greta-i-gretini-e-la-fatica-di-restare.html -: “Censui et in eam ivi sententiam, che le posizioni del sottoscritto – mutatis mutandis – coincidono con quelle di Paolo D’Arpini. Dico ‘mutatis mutandis’ perché: 1) Vivo in Oregon e in ambiente politico-sociale diverso, ma sostanzialmente parallelo, per quanto riguarda l’ideologia e la sopraffazione dell’ “altro” 2) Condivido con Paolo, che non ho conosciuto personalmente, il vegetarianismo da molti anni, quando il ‘vegetarianismo’ non era ‘cool’. Peraltro, nel caso, il ‘cool’ è eccezione che conferma la regola. Vale a dire, generalmente tutto ciò che è ‘cool’, mi fa venire l’orticaria, e gli anticorpi mentali si attivano automaticamente rigettandolo. Tuttavia se il ‘cool’ aiuta a rendere popolare il vegetarianismo, che ben venga. Anche perchè il vegetarianismo non aiuta solo gli animali, ma anche – coeteris paribus – la salute di chi lo pratica. 3) Parlo degli US of A, ma se una generalizzazione è permessa, oggi la ‘destra’ è più a sinistra della ‘sinistra’ d’antan. Ergo nelle circostanze spero che anche altrove e in Italia ci se ne renda conto. E si lascino da parte pesi e macine storiche che impediscono lo sviluppo di un’ideologia comune, per combattere la peste del pensiero dominante, imposto dall’alto come se fosse quel che vogliono le masse. Vale e saluti alla bellissima e unica Calcata…”

Repetita iuvant. Denaro, economia e finanza – Il fatto è che se non viene risolto il problema economico in modo ecologico ed “etico” la società non potrà  progredire e resterà preda di tormenti consumistici e schiavitù lavorative. Il denaro che è nato come mezzo di facilitazione per lo scambio di beni necessari, ed in se stesso all’inizio aveva un valore universalmente riconosciuto (la prima moneta furono gli spiedi che avevano un uso reale), è diventato pian piano un mezzo speculativo di asservimento e di sperequazione sociale. Sia ben chiaro non è colpa del denaro in quanto tale se ciò è avvenuto ma la “colpa” sta nel modo in cui è stato utilizzato (e qui intendo proprio nel senso “utilitaristico” speculativo). Non voglio però fare una cronistoria del percorso. Fermiamoci al momento presente e cerchiamo di capire chi oggi detiene il potere di emettere denaro ed a quale prezzo per la comunità umana…. – Continua: https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

Politica ed economia ecologica – Un partito politico, e di conseguenza un governo, viene apparentemente fondato per il bene del popolo ma in realtà diviene una corporazione che serve solo a se stessa. Una amministrazione tiene le cose sotto il suo controllo e prolifera leggi di una sempre crescente complessità ed incomprensibilità. In effetti ostacola il lavoro produttivo domandando tanti rendiconti sicché il registrare quanto è stato fatto diventa più importante di quel che è stato realmente fatto. In questo modo, incrementando la burocrazia ed i cavilli, si può andare sempre più in là nell’astrazione, tuttavia nella crescente angoscia riguardante la sovrappopolazione, la massificazione culturale, la mistificazione negli interessi economici occulti, l’inquinamento e lo squilibrio ecologico, i disastri potenziali dell’incremento tecnologico militaresco, etc. soltanto di rado siamo in grado di riconoscere che i nostri governi sono diventati auto-distruttori delle istituzioni umanitarie… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/10/politics-economy-ecology-and-lay.html

Siamo gretini o anti-gretini? – Scrive J.E. a commento integrazione dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2019/10/greta-i-gretini-e-la-fatica-di-restare.html?showComment=1570374743016#c3129221963515091606 -: “Ad evitare che il fumo nasconda l’arrosto, voglio ri-segnalare l’ottimo articolo di Piero sull’argomento FFF XR Greta e collegati https://www.sinistrainrete.info/ecologia-e-ambiente/15991-piero-pagliani-due-o-tre-cose-sul-clima-e-i-fridays-for-future.html – che magari nel casino seguente a qualcuno può essere sfuggito. Notevoli pure i contenuti dei commenti al seguito. Buona polemica a tutti…”

Neuro.psico.fisiologia – Scrive ISN: “Lo psicologo Michele Trimarchi, padre della neuro.psico.fisiologia, presenterà a dicembre di quest’anno un corso rivolto a tutti per recuperare dalle memorie dal nostro io bambino quelle condizioni che ci fanno tutti potenzialmente geni. Per spiegare questo metodo Trimarchi in una sua breve nota ha affermato: È stato dimostrato che il cervello del bambino già nel ventre materno inizia a percepire tutto lo stato vibrazionale della madre, formando dentro di sé le fondamenta della sua esistenza…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/10/neuroscienze-come-ritrovare.html?showComment=1570433245584#c7683856820367550767

Mio commentino: “In diverse occasioni ed in diversi incontri ho avuto il piacere di ascoltare le allocuzioni del prof. Michele Trimarchi relative alla sua teoria della “neuropsicofisiologia applicata”. Al proposito ho trovato estremamente interessante il suo discorso sul funzionamento dei due emisferi cerebrali, che in qualche modo configura scientificamente la teoria dello Yin e dello Yang della filosofia taoista…”

7 ottobre 2019 – Compleanno di Vladimir Putin – Scrive Irina Nazarova: “Grazie alle politiche di Vladimir Putin la Russia di oggi è un Paese civile che unisce tutto il suo popolo preservando e valorizzando l’unicità di ogni etnia (195 circa), la storia viene rispettata nel suo complesso senza rinnegarla o riscriverla, questo atteggiamento insegna alle future generazioni il valore di tutte le esperienze e permette di introdurre quelle positive nel contesto attuale, imparando dagli errori passati, riacquistando l’orgoglio nazionale e valorizzando principi etici e morali come i pilastri fondamentali in un Paese-Civiltà. Buon compleanno Presidente!” – Vedi anche: http://paolodarpini.blogspot.com/2017/12/lepopea-di-vladimir-putin-realta-o.html

Salute mentale – Scrive Gigliola Rosciani: “La Giornata Mondiale della Salute Mentale, che si celebra il 10 ottobre, è un’opportunità per aumentare la consapevolezza sui problemi di salute mentale. In questa Giornata l’Heartfulness Institute e l’Istituto di Autocompassione sono felici di proporvi una conversazione tra Kamlesh Patel e Chris Germer. Info: alberochecammina@tiscali.it”

S. Antonio di Santadi. Contro l’occupazione militare della Sardegna – Scrive BDS: “BDS Italia aderisce alla Manifestazione contro l’occupazione militare che si svolgerà il 12 ottobre 2019 presso il poligono di Capo Frasca. Oltre 40 comitati, movimenti, associazioni e sindacati manifesteranno insieme in Sardegna contro le esercitazioni e l’occupazione militare. Le basi militari e i poligoni sfruttano e devastano oltre 35 mila ettari del territorio sardo sotto il vincolo delle servitù militari per attività finalizzate alle sperimentazioni di armamenti e alle esercitazioni militari…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/07/s-antonio-di-santadi-manifestada-12-ottobre-2019-contra-a-s%e2%80%99ocupatzione-militare-de-sa-sardigna/

Ciao, Paolo/Saul
…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi sa non parla
chi parla non sa.
Chiudi i sensi,
serra le porte,
smussa le punte,
risolvi le complicazioni;
armonizza la luce,
assimila il mondo.
Questa si chiama l’uguagliana misteriosa”
(Lao Tze)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Prepariamoci alla nonviolenza, Alessandropoli nuova base di guerra USA, Lazio: cultura paesana (e non solo), l’afflusso di profughi non si fermerà, le nostre scelte ecologiche, i sette chakra…

Il Giornaletto del 30 settembre 2019 – Prepariamoci alla nonviolenza, Alessandropoli nuova base di guerra USA, Lazio: cultura paesana (e non solo), l’afflusso di profughi non si fermerà, le nostre scelte ecologiche, i sette chakra…

Care, cari, non fermiamoci al Friday for future. Manifestiamo il 2 ottobre: “Giornata internazionale della nonviolenza” indetta dall’Onu nell’anniversario della nascita di Gandhi. Sono due occasioni importanti di riflessione e di mobilitazione, di esame di coscienza e di azione nonviolenta, due iniziative unite da un medesimo impegno di pace, di solidarieta’ con l’umanita’ intera comprese le generazioni future, di salvaguardia del mondo vivente tutto… (Rete Ambientalista)

Nonviolenza anche a Treia – …anche noi del Circolo Vegetariano di Treia – come ormai avviene da diversi anni – celebreremo la giornata della nonviolenza. Lo faremo nel modo più semplice, in sintonia con quanto insegnato e praticato dallo stesso Gandhi (di cui ricorre il genetliaco). Il 2 ottobre 2019 ci recheremo davanti al monumento dei caduti di guerra di Treia, in raccoglimento e meditazione… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/09/29/treia-2-ottobre-2019-%e2%80%93-giornata-mondiale-della-nonviolenza/

Commento di Marinella Correggia: “Caro Paolo, grazie x essere sempre attento al mondo. Il fatto che sul sito Circolo vegetariano si parli di ecopax mette insieme tre  pilastri che poi sono la stessa cosa. Come chiameresti l’insieme ecopaxveg?…”

Roma. Che fatica essere donna – Scrive Italia Laica: “Roma, 9 ottobre 2019, ore 18.30 presso Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara, 19. Visioni, stregonerie, anoressia: che fatica essere donne autorevoli, Hildegarda di Bingen, Caterina da Siena, Giovanna d’Arco, Christine da Pizan… – Info: info@italialaica.it”

Alessandropoli. Nuova base USA contro la Russia – Scrive Manlio Dinucci Lista No Nato: “L’«investimento strategico», che Washington sta già effettuando nelle infrastrutture portuali, mira a fare di Alessandropoli una delle più importanti basi militari Usa nella regione, in grado di bloccare l’accesso delle navi russe al Mediterraneo. Ciò è reso possibile dalle «eccezionali relazioni militari» con la Grecia, che ha messo le sue basi militari a disposizione degli Usa…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/09/29/alessandropoli-da-qui-partira-lattacco-contro-la-russia/

Viterbo. Acqua pubblica – Scrive Comitato: “Il Comitato provinciale “non ce la beviamo” nato per sostenere il diritto all’acqua pubblica, ha promosso una raccolta firme per fare pressione sull’Amministrazione regionale del Lazio, affinché adotti tutte le misure necessarie a scongiurare una privatizzazione dell’acqua nella nostra regione. Info: tuscania5stelle@gmail.com”

Lazio. Cultura paesana (e non solo) – Scrive La Città.eu: “Un progetto pensato per 47 piccoli comuni, comunità al di sotto di 5000 abitanti, un patrimonio storico culturale per la Regione e memoria storica delle nostre tradizioni. Per loro nasce il progetto PICCOLI COMUNI INCONTRANO LA CULTURA della Regione Lazio realizzato da ATCL in collaborazione con LazioCrea, per il quale si sono sviluppate tante importanti collaborazioni…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/09/regione-lazio-cultura-paesana-autunnale.html

Porre fine alla devastazione – Scrive NPCI: “La devastazione del pianeta è il risultato estremo ma inevitabile dell’attività dei capitalisti: ogni capitalista deve a ogni costo far crescere il suo capitale. Solo con l’instaurazione del socialismo porremo fine all’inquinamento, alla devastazione del pianeta e al corso catastrofico delle cose!”

L’afflusso di profughi non si fermerà, perché… – Scrive Franco Libero Manco: “I flussi non si fermeranno fino a quando guerre, ingiustizie sociali, mancanza di liberà e miseria imperverseranno nei paesi coinvolti. La chiusura delle frontiere… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/09/lafflusso-di-profughi-non-si-fermera.html

Sovrappopolazione – Scrive Guido Dalla Casa a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/09/suggerimenti-bioregionali-greta-thunberg.html -: “La mostruosa sovrappopolazione che affligge la Terra è il problema più grande, perché ormai insolubile. I pochi studi sistemici in merito danno un valore massimo sostenibile di 3-4 miliardi. Quando abbiamo cominciato ad estrarre combustibili fossili eravamo circa un miliardo, e forse questo è il valore più corretto.”

Possiamo modificare la produzione industriale con le nostre scelte – Scrive Arpat: “Negli ultimi tempi, siamo sempre più sollecitati a riflettere sulle nostre scelte di consumo, in particolare, siamo invitati in vario modo a ridurre la presenza della plastica usa e getta nella nostra vita. Ognuno di noi, quando fa un acquisto, può mandare precisi messaggi alle imprese. Infatti acquistando un prodotto invece di un altro, possiamo incidere fortemente sulle politiche e strategie dell’azienda…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/09/eliminiamo-gli-oggetti-inutili-in.html

Roma. Simbolo e mistero nell’arte iconica contemporanea – Scrive Gilbert Diben: “Il 30 novembre 2019, alle h 11, presso la Galleria Sallustiana di Roma, dialogheremo sul tema dell’arte contemporanea aniconica, dei suoi significati simbolici, partendo da un quadro “astratto” dal titolo Michael’s Gate dell’artista Hypnos. Interverranno a parlare di queste tematiche, in ordine alfabetico: Sergio Bellucci, Egidio Eleuteri, Ada Lombardi e Dalmazio Frau. Info: gilberto.dibenedetto@gmail.com”

I sette chakra – Esistono sette Chakra situati nella guaina mentale pranica. Questi centri sottili vengono individuati nel canale centrale spinale e corrispondono a modi funzionali. I Chakra sono antenne per le vibrazioni energetiche. Il primo, Muladhara, è alla base della colonna, da qui sorge il senso dell’ego e l’olfatto. Quando l’energia Terra è armonica si vive con equilibrio e si è capaci di raggiungere i propri obiettivi; il suo malfunzionamento porta ad attaccamento verso i beni e…” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/11/the-seven-chakras-seven-seals-of-wisdom.html

Ciao, Paolo/Saul

Avviso – Scrive Caterina Regazzi: “Cari amici, domenica 6 ottobre 2019, dalle 15.30 in poi, a Casavaldisasso (Guiglia) da Maria e Tiziano festeggiamo modestamente il mio 60 esimo compleanno (che è stato il 24 settembre ed ero a Treia). Se è bel tempo possiamo fare 2 passi o stare un po’ fuori. Se tutti ne abbiamo voglia possiamo fare un intento per me e possiamo fare una condivisione sui nostri sogni. Porterò un po’ di cibo e da bere. Niente regali. Se volete potete portare qualche bevanda o cibarie per integrare. Un cenno di conferma a caterinareg@gmail.com. Grazie a tutti!”

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La meditazione è uno stato totale dell’Essere” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Caterina torna a Spilamberto, Treia: resoconto del consiglio comunale del 27 settembre 2019…

Il Giornaletto di Saul del 29 settembre 2019 – Caterina torna a Spilamberto, Treia: resoconto del consiglio comunale del 28 settembre 2019…

Care, cari, il 28 settembre 2019 è stato l’ultimo mio giorno qui a Treia, prima del mio ritorno a Spilamberto, una giornata molto piena tanto che Paolo, su Il Giornaletto, è riuscito a mettere solo un articolo molto impegnativo fatto con me, a quattro mani, sul resoconto del Consiglio comunale di ieri, venerdì 27 settembre 2019, che verteva prevalentemente sull’approvazione di due varianti al PRG sui due nuovi poli scolastici di Treia e Passo di Treia. Ieri mattina, per alzarmi presto per questi impegni, avevo messo addirittura la sveglia alle 7. Alle 8 eravamo al bar il Grottino per la colazione di rito con Lorenzo che così ho salutato, poi a casa a scrivere. Alle 10 e un quarto partenza per Macerata per partecipare ad un satsang con gli amici Daniela e Nunzio, poi a casa ancora per l’articolo menzionato e poi a pranzo dalla cara cugina Valeria, come al solito buono ed abbondante. A casa per un riposino di un’oretta e poi partenza per la contrada Moje, a casa di Chiara e Andrea dove veniva presentato un libro di natura artistica dal quale si possono fare laboratori con bambini, a partire dalla pittura di Kandisky, di cui l’autrice, Giulia, è appassionata. Erano presenti diversi genitori molto interessati. Infine, stanchi e un po’ acciaccati, ci siamo ritirati a casa per passare le ultime ore assieme in tranquillità, prima della mia partenza. Ciao, Treia e ciao Paolo, alla prossima! (Caterina Regazzi)

Treia. Resoconto del Consiglio Comunale del 27 settembre 2019 – Puntualmente, alle ore 21, è iniziato il Consiglio Comunale nell’aula già abbastanza piena di persone in attesa di ascoltare le decisioni che sarebbero state prese per la Comunità di Treia. Durante la seduta diversi altri cittadini sono sopraggiunti, riempiendo praticamente la sala. Non solo carabinieri, vigili urbani, impiegati, tecnici vari, rappresentanti di associazioni e partiti, erano presenti anche cittadini semplici e curiosi, mamme, anziani e c’eravamo anche noi, Caterina ed io, che non potevamo mancare… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/09/treia-resoconto-del-consiglio-comunale.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ottiene lampi di conoscenza chi segue la Grande Via e si occupa solo della sua applicazione…” (Tao Te Ching)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Da Hong Kong all’India, il pastore e il deputato, l’anomalia spirituale di Giordano Bruno, Treia: volontariato attivo…

Il Giornaletto di Saul del 27 settembre 2019 – Da Hong Kong all’India, il pastore e il deputato, l’anomalia spirituale di Giordano Bruno, Treia: volontariato attivo…

Care, cari, Il fardello democratico da Hong Kong all’India: “…nel 2010 il Nobel per la Pace fu dato al “dissidente” Liu Xiaobu che rilasciò questa dichiarazione: «…(ci sarebbe bisogno di) 300 anni di colonialismo. In 100 anni di colonialismo Hong Kong è cambiata fino a diventare ciò che è oggi. Data la grandezza della Cina, ovviamente ci vorrebbero 300 anni per trasformarla in quello che Hong Kong è oggi. E ho dei dubbi che 300 anni siano abbastanza.» Ricordo che il colonialismo inglese in India solo in un secolo provocò la morte di più di 21 milioni di persone per carestie indotte dalle misure liberiste. Poi in Occidente si raccontò che le carestie erano dovute al fatto che erano troppi. Ma in quel periodo la popolazione indiana non superò i 400 milioni di persone e in centinaia di anni sotto i Mogul gli Indiani non soffrirono mai di carestia. Le carestie arrivarono col “progresso” portato dal “fardello” dell’uomo bianco. E noi il Nobel per la Pace lo diamo a chi invoca per la Cina un trattamento simile. L’occidente è diretto da una gang di criminali che premia i criminali. (Pier Pagliani)

Il pastore e il deputato – Scrive Anna Dossena: “Un pastore stava pascolando il suo gregge di pecore, in un pascolo decisamente lontano e isolato, quando all’improvviso vede avvicinarsi una macchina nuova fiammante che avanza lasciandosi dietro una nuvola di polvere. Il guidatore, un giovane, rallenta, si sporge dal finestrino dell’auto e dice al pastore… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/09/il-pastore-e-il-deputato.html

Piombo in confezioni – Scrive European Consumers: “Il decreto 777/82 norma le confezioni per gli alimenti. Dice che il piombo è vietato? Assolutamente no, se in percentuale non superiore al 10%…”

L’anomalia spirituale di Giordano Bruno – Giordano Bruno fu troppo vicino nella sua espressione filosofica al “Sanathana Dharma”, l’eterna legge dell’essere, ben descritta dai saggi realizzati d’oriente. Purtroppo l’abisso nel pensiero ed il rischio che questo avrebbe comportato alla continuità religiosa cristiana fu inaccettabile per i capi religiosi della cristianità e fu necessario che Giordano Bruno fosse immolato sul rogo… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/09/lanomalia-spirituale-di-giordano-bruno.html

Roma. Panem et pizzam – Scrive Zappata Romana: “Vuoi imparare a fare il tuo pane a casa? e perché no anche la pizza per cena? Partecipa ai due incontri, del 28 settembre e 12 ottobre 2019, di tecniche di panificazione per la preparazione casalinga di pane e pizza con lievito naturale. A cura di Gianluca Rotoni, all’Hortus Urbis, Via Appia Antica 42 – Roma. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

Treia. Volontariato attivo – Scrive Caterina Regazzi: “Il Coordinamento delle associazioni promotrici ed il Comune di Treia invitano la cittadinanza ad una Assemblea Pubblica, che si tiene il 7 ottobre 2019, alle ore 21, presso la Sala Polivalente (ex Ipsia) in Via Cavour, 29, al Centro Storico di Treia. Scopo dell’incontro è la presentazione e la promozione di alcune attività di volontariato da svolgersi presso la Casa di Riposo e presso il Reparto Cure Intermedie di Treia…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/09/treia-assemblea-pubblica-del-7-ottobre.html

Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando si arriverà a costruire apparecchi in grado di studiare la vita interiore dell’uomo, si scoprirà che niente è più preciso della scienza della vita interiore, la scienza del pensiero e del sentimento, e dei loro effetti sulla nostra salute fisica e psichica.” (Omraam Mikhaël Aïvanhov)

Commenti disabilitati