Risultato della ricerca:

Ucraina bolle, PD ardente, missioni militari, Corsica libera, Luni e Narce, ESM: l’affonda stati, naturalismo e taoismo, canapa: pianta salvifica…

Il Giornaletto di Saul del 7 febbraio 2017 – Ucraina bolle, PD ardente, missioni militari, Corsica libera, Luni e Marce, ESM: l’affonda stati, naturalismo e taoismo, canapa: pianta salvifica…

Care, cari, nonostante la volontà di Trump di intiepidire le relazioni e di “andare d’accordo” con Mosca, l’Unione Europea in barba a tutto ciò ha già annunciato che prolungherà le sanzioni anti russe ” perche la Russia destabilizza la situazione in Ucraina”. Sanzioni che scadono solo a marzo, ma la UE ha fretta di annunciare che continuerà a punire “i collaboratori strategici di Putin” – più di 100 persone, a cui quindi saranno ancora bloccati i conti e vietato l’ingresso nella UE. Così, si ledono i diritti fondamentali dell’uomo, la libertà SENZA ALCUNA PROVA che attesti che queste persone “destabilizzano l’Ucraina!! E i criminali nazisti come Poroshenko e la sua giunta illegale al potere di Kiev che sta sterminando il popolo del Donbass da 3 anni, ecco loro sono LIBERI, liberi di circolare, anzi gli stringono la mano e gli fanno i regali e lo incoronano pure (il sindaco Tosi – PD – a Verona). La Mogherini – la cui fisionomia è perfettamente sovrapponibile a quella di Obama – ha pure detto che “la Russia è stracciata dalla crisi economica che maschera con la politica militare all’estero, ma la Russia non e` così forte come sembra!!”. E poi ci meravigliamo se i partiti di destra dicono cose più intelligenti di quelli di “sinistra” e consimili? Se la gente stima più loro che il PD?? (Marinella Mondaini)

PD. Ardori in corso – Scrive Leonardo Mazzei: “Il fatto politico di questi giorni è senz’altro l’annuncio della scissione dalemiana del Pd. Ora, è vero che la rottura formale ancora non c’è, è vero che la sinistra piddina brilla per indecisione e vuoto d’idee, è vero anche che non tutti i tasselli sono già al loro posto, ma è altrettanto vero che una retromarcia al punto in cui si è arrivati sembra del tutto improbabile…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/06/pd-lavori-in-corso-verso-un-governo-franceschini-d%E2%80%99alema-berlusconi/

Roma. Lotta al glifosato – Scrive Marica Di Pierri: “Mercoledì 8 febbraio 2017, alle 11.30, ci vediamo a Roma, alla Metro Colosseo, per lanciare la campagna europea contro il glifosato: 100.000 firme da raccogliere nei prossimi mesi per indurre la commissione UE a bandire l’uso di questo pericolosissimo pesticida. Info. donne-ambiente-a-sud@googlegroups.com,”

“Missioni militari all’estero”. Basta con le aggressioni, facciamo rispettare la Costituzione: “La Legge quadro sulle missioni militari all’estero è entrata in vigore ufficialmente dallo scorso 31 dicembre. Nella Costituzione tutte le operazioni fuori dai confini nazionali sono vietate, tranne che per lo Stato di Guerra. Con questo nuovo regolamento sulle missioni militari fuori dai confini nazionali, vengono così a cadere tutte quelle problematiche di incostituzionalità sull’invio di forze armate per interventi in operazioni internazionali. Di fronte a questa situazione deve crescere in Italia un movimento contro le missioni di guerra mascherate come missioni di pace, contro le spese militari, per l’uscita dalla NATO e costringere le opposizioni in parlamento a prendere un’energica posizione contro il governo…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/02/06/missioni-militari-allestero-basta-con-le-aggressioni-facciamo-rispettare-la-costituzione/

Commento di G.M.: “Un controllo serio ai confini ci vuole, è normale. Quello che non è normale è fare guerre nei loro territori (la Somalia è il caso più eclatante, un paese con cui avevamo un rapporto eccellente, e che gli USA hanno deciso di usare per i loro porci piani di dominio – la Cina ha acquisito territori proprio a Nord della Somalia, guarda che caso!)”

La NATO resterà (anche con Trump) – Scrive Alessandro Lattanzio: “Proprio mentre appare il “filo-russo” Donald Trump, che rende incerto il futuro della NATO, l’ascesa della Russia e la sua massiccia avanzata militare ed economica aggrava i “timori” degli alleati europei degli Stati Uniti, portando questi ultimi ad inviare, il 30 gennaio, migliaia di truppe e armi pesanti in Polonia, Stati baltici ed Europa sud-orientale, in ciò che appare essere il maggiore concentramento dalla guerra fredda. Il dispiegamento di una brigata corazzata, che riporta i carri armati statunitensi in Europa per la prima volta dal 2013, rassicura sul supporto di Washington agli alleati europei che, per interesse, continuano a mostrare la Russia come il “cattivo” pronto ad attaccarli e distruggerli. Perciò la presenza di 3500 soldati statunitensi, affiancati da altri 1600 con elicotteri ed aerei, il prossimo mese. Se ciò rientra nel dispiegamento multinazionale della NATO, il tenente-generale Ben Hodges, alto comandante dell’esercito degli USA in Europa, ha detto che il dispiegamento è anche una rassicurazione di Donald Trump ai capi di Gran Bretagna, Germania e Francia sulla continua importanza della NATO. Mantenere viva la NATO è, quindi, sul tavolo…”

Corsica libera (ed italiana) – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La Costituzione Corsa ispirandosi ai principi dell’illuminismo (redatta nel 1755, decenni prima della Dichiarazione d’Indipendenza Americana), fu la prima in assoluto al mondo ad essere democratica e talmente moderna e precorritrice da prevedere persino il diritto di voto alle donne, era scritta in lingua italiana. La Repubblica Corsa dopo una decina di anni fu repressa dall’esercito francese che occupò l’isola militarizzandola ed in pratica colonizzandola, annettendola come provincia francese…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/06/la-corsica-e-un-pezzo-ditalia-nella-lingua/

Pizza e mandolino – Scrive Agnia Russo: “I rumeni si ribellano. I clandestini si ribellano. I francesi si ribellano… poi ci domandiamo perché in tutto il mondo siamo considerati solo pizza,mafia e mandolino. Sciagure umanitarie dell’involuzione”

Luni opposta a Narce. Fuoco contro acqua – Nei piani della trama primigenia, nel gioco dei meccanismi di potere all’interno della società umana, pareva destino che Luni, che vuol dire luna, la proto città sul Mignone, divenisse il faro di luce della civiltà per l’intero vecchio continente. Luni era nata come progetto femminile di una società egualitaria, un primo esperimento sociale di armonia fra i due generi. Di conseguenza questa città, che si fa risalire al tardo neolitico (prima età del bronzo), era concepita come luogo d’incontro orgiastico e di piena libertà espressiva. La fioritura conseguente fu una società fluida e scorrevole, come l’acqua…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/lantagonismo-per-la-supremazia-fra-luni.html

Mio commentino: “Questo è un esempio di racconto “psicostorico”, per come avevo percepito gli eventi dopo una mia visita nella valle del Mignone, ove insisteva Luni, coeva di Narce, situata nella valle del Treja. Entrambe le città sono considerate le più antiche d’Italia”

L’Italia migliora in agricoltura organica – Scrive Luigi Campanella: “Gli italiani sono in sovrappeso ma il nostro Paese si prende una rivincita nei campi dell’agricoltura sostenibile – migliore Paese europeo sul tema di emissione di gas serra nel comparto – e del contrasto di spreco di cibo. Passando alla classifica complessiva i Paesi più virtuosi risultano la Francia, che fa valere ad esempio politiche di incentivazione di diete salutari…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/ipernutrizione-o-alimentazione-naturale.html

ESM. Fondo Affossa Stati – Scrive M.B.: “Siamo all’assurdo, gli Stati dovranno pagare gli interessi sui soldi presi in prestito da un fondo che essi stessi hanno costituito depositandovi i propri soldi. Il signoraggio bancario elevato all’ennesima potenza!”

Violenza contro le donne – Scrive Sergio Casali: “Il lavoro che ha dato il via al moderno dibattito sulla violenza sessuale è il libro della giornalista e pensatrice Susan Brownmiller (1935), Against Our Will: Men, Women, and Rape, New York, Ballantine Books 1975 (trad. it. Contro la nostra volontà. Uomini, donne e violenza sessuale…“ – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/pornografia-e-stupro-il-problema-della.html

ONG infide e bugiarde – Scrive Monica Morace: “Quelli che controllano i media mainstream (Fondazione Clinton & Soros) controllano purtroppo anche tutte le ONG (Greenpeace, Friends of Hearth, Change, ecc. insomma tutte) che invece di promuovere solamente iniziative a salvaguardia dell’ambiente e degli animali (come dovrebbe essere), promuovono anche iniziative puramente politiche, contro Trump e solamente contro Trump. Ripeto, non sono una sostenitrice di Trump, ma non mi faccio manipolare e strumentalizzare da nessuno!”

Canapa. La pianta della vita – …nelle Marche, fino agli anni ‘50, esistevano paesi che particolarmente si dedicavano alla coltivazione della canapa. Treia è uno di questi. Ovviamente veniva usata anche per fumigagioni oltre che per farci lenzuola, braghe e corde, allo stesso modo in cui si faceva con il tasso barbasso o la vitalba…. anche per ragioni salutistiche e curative (il sistema medicinale europeo era basato sull’uso della canapa come additivo fisso). Dalla fine della guerra, quando subentrò la proibizione della coltivazione, tutte le sementi furono bruciate. Questa è storia, sia pur travestita e manipolata… ed oscurata (tante di queste notizie sono tramandate a voce)…. – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/02/treia-canapa-la-pianta-della-vita-che.html

Commento di Guido Giobbe:: “Nel biellese, terra nota a tutti x la sua attività laniera, la coltivazione di canapa da fibra e la successiva lavorazione tenne testa alla lana fino agli ultimi anni dell’800. Anche in queste zone si sta tentando il reinserimento essendo anche una pianta che assorbe metalli pesanti dal terreno, bonificandolo naturalmente”

Commento di Bruna Borini: “Ancora conservo i bei rotoli di tessuto di canapa ereditati da mia nonna. Nei paesi dell’est è recente la coltivazione della canapa per tessuti fra allegria e canti, perché dà euforia: così mi è stato riferito”

Mia rispostina: “anche Caterina conserva le lenzuola di canapa di sua nonna, fatte proprio a Treia, i contadini andavano a macerare la canapa a Passo Treia sul fiume Potenza…”

Naturalismo e Taoismo – ….è possibile individuare in alcune religioni naturalistiche del passato questa “integrità naturale” priva di dogmi separativi. Sono realmente esistite nell’evoluzione del pensiero umano almeno tre forme di “spiritualità naturale” prive del concetto di un Dio creatore personale ma che mantengono la verità di un’unica matrice per tutte le cose. Questa matrice è definita Tao o Senza Nome, nel taoismo; Brahman o Assoluto Non-duale nell’Advaita; Sunya o Vuoto nel buddismo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/taoismo-nondualismo-e-spiritualita.html

Ci siamo, sinora due amici: Ettore e Marco, hanno accolto l’appello di Maria per fare una “colletta” finalizzata a munire il sottoscritto di un nuovo computer fisso, qui a Spilamberto, visto che quello che ho in uso è alquanto malridotto. Ovviamente facendo la spola fra Treia e Spilamberto utilizzo due computer fissi, uno qui ed uno lì. Mentre l’apparecchio di Treia sembra ancora reggere, quello di Spilamberto è traballante. Entrambi sono apparecchi di recupero e consumati dall’uso e dagli anni (la loro età si aggira sui 10-15 anni ciascuno). Qualcuno aveva proposto di acquistare un portatile ma veramente per svolgere il mio lavoro di redazione del Giornaletto di Saul non lo trovo comodo. Insomma per farla breve Caterina, che tra l’altro intende contribuire anch’essa, raccoglierà le donazioni volontarie, scrivetele: caterinareg@gmail.com per avere le coordinate. Ciao e grazie, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il tempo cambierà e persino capovolgerà molti dei tuoi convincimenti attuali. Trattieniti perciò, nel frattempo, dall’erigerti giudice delle più ardue questioni.” (Platone)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Programma per la Befana degli Animali, io sono l’Io Sono, “pissy pissy bau bau”, il M5S dove sta?, comunicazione sensoriale, vangeli canonici concordati…

Il Giornaletto di Saul del 4 gennaio 2017 – Programma per la Befana degli Animali, io sono l’Io Sono, “pissy pissy bau bau”, il M5S dove sta?, comunicazione sensoriale, vangeli canonici concordati…

Care, cari, sono ormai diversi anni che portiamo avanti  la tradizione della Befana degli Animali, sin da quando il Circolo era ubicato nella valle del Treja. L’idea mi venne considerando la quantità di cibo che durante le feste natalizie viene gettata nei cassonetti. Ho pensato che sarebbe stato buono non mandare sprecato quel ben di Dio così iniziai ad invitare gli amici di buon cuore a portare gli avanzi ancora commestibili da noi per poi assieme recarci a fare una passeggiata nella natura e lasciare qui e lì delle offerte alimentari per gli animali selvatici. Questa distribuzione l’abbiamo continuata anche durante i miei trasferimenti, talvolta si è tenuta a Treia, nelle Marche, tal altra in Emilia, come quest’anno: appuntamento a Spilamberto… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/03/spilamberto-6-gennaio-2017-befana-degli-animali/

Mia integrazione: “Non so qual’è il confine fra l’uomo e gli animali, quali sono i loro reciproci diritti e doveri, qual’è il punto d’incontro della sopravvivenza reciproca, senza causare sconvolgimenti ecologici, non so nulla di questo, mi limito io stesso a sopravvivere come posso, a volte combatto a volte recedo, non mi pongo modelli, sono anch’io un animale che ha bisogno della natura, sono una espressione della natura.”

Io sono l’Io sono – Scrive Nereo Villa: “Ogni confessione religiosa, capace di rapportarsi consapevolmente oltre la sfera materiale delle cose, non può che chiamare la parola “Io” il “Nome dei nomi” o il “Nome impronunziabile di Dio”. Nessuno infatti può pronunciare quella parola come si fa con le altre, richiamando cioè un oggetto. Infatti la controparte oggettiva del concetto “Io” è in realtà un soggetto e ognuno lo può pronunciare solo per sé. E’ il santuario nascosto dell’anima, in cui riesce ad entrare solo chi è fatto della medesima natura di questa. Il Dio che abita nell’uomo – il cui nome, trasmesso a Mosè con le parole “Eié ascèr Eié”: “Io sono l’Io sono”, parla quando l’anima riconosce se stessa come Io….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/04/jahwe-prete-gianni-giano-bifronte.html

Giano a Treia – Scrive Simonetta Borgiani “Ho scoperto che il primo gennaio ancor prima, ma forse anche durante, la venerazione del prepuzio di Gesù, era la festa del Dio Giano… e noi treiesi pure quello ce l’avevamo, fu individuato da scavi nel 1700, indovinate dove? Il punto preciso non lo so, i reperti sono ormai dispersi, ma mi piace pensare che da qualche parte ci sia ancora un busto di Giano bifronte…”

“Pissy pissy bau bau” – L’uomo in questo ultimo secolo è divenuto il peso più grande per il pianeta Terra, siamo troppi ed inquiniamo tremendamente e rubiamo spazio al selvatico. Tutto ciò è innegabilmente vero, non posso però proporre soluzioni finali e sperare nell’armageddon, come molti illusi fanno, per risolvere il problema del mantenimento di una civiltà umana degna di questo nome. Nell’ecologia profonda si indica sempre la condizione presente come base di partenza per il successivo cambiamento o riparazione…. considero però che questa società non potrà durare a lungo ed è bene che vi siano delle “nicchie” di sopravvivenza, dalle quali ripartire con nuovi paradigmi di civiltà in cui mantenere un equilibrio fra uomo-natura-animali… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/01/la-comunicazione-occulta-su-internet-e.html

Commento di Giuseppe Finamore: “A volte il silenzio serve per riorientarci poiché il vivere quotidiano ci investe di preoccupazioni e ci si smarrisce… Ma è un momento poi si riparte. Credo però che svolgere le proprie “sane” incombenze quando si è soli sia il modo migliore per condividerle quando si sta insieme e ricevere cosi forza e suggerimenti che possono aiutarci….”

Ed il M5S dove sta? – Scrive Giorgio Mauri: “Non sono affatto d’accordo con il dividere gli schieramenti in sinistra, centro, destra. Oggi la distinzione va fatta tra allineati all’establishment mondiale, ai dictat del neoliberismo, contrapposti a quelli che vi si oppongono (detti populisti). In questa visione il M5S dove va collocato, visti gli incontri avuti da Di Maio con i poteri forti e la dichiarazione della Lezzi a Cernobbio “Noi forza di governo. E’ giusto parlare con le lobby e i poteri forti”? – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/03/la-rappresentanza-democratica-non-puo-essere-piu-suddivisa-in-centro-destra-sinistra-ed-il-m5s-dove-sta/

Integrazione di Vincenzo Zamboni: “Bisogna riappropriarsi della politica e ricostruire la democrazia, attualmente in stallo partitocraticobancario. “Governo di programma” è una recente dizione che rasenta il pleonastico, dal momento che ogni governo dovrebbe essere “di programma”. Ma, si badi bene, NON “di programma governativo”, bensì “di programma parlamentare”…” – Continua in calce al link soprastante

Renzi. La fine delle fini – Avete notato il silenzio cupo che si è accentrato sul rottamatore? Poco o nulla si sente dire sulle sue mosse, le tv ed i giornaloni parlano d’altro. I casi sono due o il “rottamatore” di Rignano sull’Arno, si avvia verso un’indecorosa uscita di scena sommerso dal cumulo dei suoi stessi vaniloqui oppure sta tramando nell’ombra per resuscitarsi alla prima occasione propizia. Il mariuolo ha dimostrato indubbiamente di aver stoffa in quanto ad uso di escamotages e colpi di scena. Forse però gli stessi padrini che l’hanno generato si apprestano all’aborto post nascita, quello che voleva legalizzare la “democratica” Clinton. Nella Repubblica delle banane tutto può accadere (ancorché faccia comodo al sistema)…”

Comunicazione sensoriale – Parlando un giorno a Treia con Caterina Regazzi, mia compagna di vita, delle capacità comunicative sensoriali e telepatiche mi sono ritrovato a spiegare come i 5 elementi ci aiutano a comunicare attraverso le loro energie, in forma sicuramente “ecologica” e naturale. Ognuno dei 5 elementi rappresenta uno dei 5 sensi e noi sappiamo che i cinque sensi sono diversi canali e modi comunicativi fra la mente interna e quella esterna… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/03/comunicazione-ecologica-sensoriale-e-telepatica/

Signoraggio, debito pubblico e tasse – Scrive Giorgio Mauri a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/signoraggio-debito-pubblico-tasse.html -: “La Napoleoni è persona seria e preparata. Ma la gente viene alimentata solo con le voci del potere: ieri sera a LA7 Gruber, Floris, Da Milano, Servegnini. Persone preparatissime nel rigirare la frittata, nel gestire il grande pubblico. I tre uomini sono tra i migliori in assoluto. Ma è un momento storico in cui serve loro una cosa: la verità…”

Vangeli canonici “concordati” – Scrive Alberto Sordi: “Epifanio, vescovo di Salamina in Cipro (IV sec.D.C.), sostiene che i primi Cristiani erano chiamati Iessaei (da Iesse, padre di Re Davide, supposto antenato di Gesù) o Nazorei e produssero un “Evangelo secondo gli Ebrei” molto diverso dai Sinottici del Canone: il perduto Protomatteo o “Fonte Q”. L´apologista Giustino Martire (circa 140-160 D.C.) scrisse il “Syntagma” contro le eresie, purtroppo scomparso. Dalle opere di Giustino che ci rimangono sembra che le Memorie Degli Apostoli cui fa riferimento non fossero identiche ai nostri quattro Vangeli canonici. I Vangeli sono il frutto di un lungo lavoro redazionale, svolto più con un intento catetetico che storico…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/giudei-cristiani-delle-origini-e.html

Missioni di guerra costose – Scrive Ermete Tilocca: “Nel 2016 il governo italiano ha investito 826 milioni di euro per le missioni delle forze armate all’estero, 58 in più rispetto al 2015. Oggi l’Italia è impegnata in 29 missioni in 20 Paesi. In testa, per numero di soldati e risorse economiche impiegati, c’è l’Iraq dove nostri contingenti sono operativi per l’addestramento delle truppe irachene e del Kurdistan iracheno impegnate nella guerra contro le milizie dello Stato Islamico e per la difesa della grande diga di Mosul, i cui lavori di ristrutturazione sono appaltati alla ditta Trevi di Cesena. L’esercito italiano è inoltre impegnato in Afghanistan, Libano, Kosovo, nel Mediterraneo, e in Libia con la nuova missione sanitaria Ippocrate. Operazioni Onu, oppure Nato o UE…”

ISIS. La paura fa 90… ma è gonfiata artatamente – Scrive Uberto Tommasi: “I mass media internazionali, ben concertati cercano di demonizzare l’Isis descrivendola come la manifestazione della parte diabolica di un dio. Invece la nascita dell’Isis è la conseguenza dell’orrenda applicazione del peggior imperialismo. Prima gli Stati Uniti decisi a distruggere il comunismo usarono la religione islamica per la guerra in Afganistan e poi giocarono agli apprendisti stregoni in Jugoslavia, Algeria, Egitto, Iraq, l’intera Africa, l’elenco sarebbe troppo lungo per cui è più facile osservare i disastri di questo comportamento. In Iraq massacrarono e perseguitarono i sunniti laici fino a che questi confluirono nell’Isis per disperazione…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/01/isis-la-paura-fa-90-ma-e-gonfiata.html

Italia. Lasciate ogni speranza… – Scrive Rossella Rod: “Avete mai pensato che Renzi e Angelino Alfano dovrebbero essere espulsi dall’Italia come traditori del popolo italiano? Sono certa che molti risponderanno che tanti altri dovrebbero essere espulsi ma quei due per il ruolo che hanno indebitamente occupato sono i maggiori colpevoli. Il primo ha bloccato l’Italia con riforme e leggi che sono state interamente bocciate o da rifare e trovo fatto gravissimo, forse il più grave di tutti è quando affermò che il Monte Paschi di Siena era una banca solida sui cui si doveva investire . Con questa affermazione ha tradito i cittadini in quanto risparmiatori. Poi ha “tirato” dentro al Paese masse di clandestini che continuamente minacciano la nostra vita. Ha fatto dell ‘Italia la base di lancio del terrorismo europeo (per questi motivi finora non abbiamo avuto attentati). Il 2017 sarà un anno horribilis, al momento non esiste nessuno a cui dare fiducia. Mah speriamo che il messia arrivi…”

Ciao, Paolo/Saul (http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/2020-il-nuovo-messia-arriva-giusto-in.html)
……………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Io non predico la rivoluzione. Sono profondamente contrario alle rivoluzioni. Vi dico che la mia parola per il futuro, e per quelli che sono sufficientemente intelligenti ora nel presente per capirlo, è ribellione. Ma allora qual è la differenza? La ribellione è essenzialmente un’azione individuale. Non ha assolutamente niente a che fare con la folla. La ribellione di cui parlo riguarda un cambiamento di coscienza, è il silenzio, è l’essere. E’ una metamorfosi spirituale. Ed ogni individuo che stia attraversando una ribellione non sta combattendo contro nessun altro, se non con la sua stessa oscurità interiore. Non servono spade, non servono bombe. Ciò che realmente serve è maggiore attenzione, maggiore meditazione, più amore, più devozione, più gratitudine. Circondato da tutte queste qualità sperimenterai la rinascita.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Le parole di Hilarion Capucci, vampiri democratici, No guerra No Nato, il tempo lineare, il senso della solitudine, tasse per debiti…

Il Giornaletto di Saul del 3 gennaio 2017 – Le parole di Hilarion Capucci, vampiri democratici, No guerra No Nato, il tempo lineare, il senso della solitudine, tasse per debiti…

Care, cari, monsignor Hilarion Capucci è morto a Roma il 1 gennaio 2017, dunque in occasione della cinquantesima giornata mondiale della pace (istituita da Paolo VI e celebrata per la prima volta il 1 gennaio 1968). E’ morto, a 95 anni, pochi giorni dopo la fine della battaglia di Aleppo, sua città natale. La guerra in Siria era stata fonte di grande dolore per lui, da decenni rifugiato in Italia con status sempre incerto a causa delle sue note vicissitudini come vicario di Gerusalemme… (Marinella Correggia) – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/01/roma-hilarion-capucci-e-la-pace.html

Altro lutto. Andrea Bellini – Scrive Piotr: “Il giorno di Santo Stefano è morto Andrea Bellini, storico compagno del Sessantotto milanese. La sua “banda” costituì un nucleo fondamentale nei servizi d’ordine delle manifestazioni di quel periodo. Peccato però che il nome di Andrea sia principalmente associato a quello, appunto, della sua “banda”. In realtà – e mi sembra più rilevante – nel quadro di un movimento di figli di borghesi, Andrea e il fratello spiccavano come i pochi veri proletari. E proletario era il quartiere da dove provenivano e dove erano politicamente inseriti, il Casoretto. Un nome che era quasi mitico nella Milano sessantottarda.”

Democrazia che si nutre di sangue – Scrive Gianfredo Ruggiero: “I partiti “democratici” fanno riferimento alla Chiesa la quale per mille anni ha esercitato un potere a dir poco dispotico macchiandosi di crimini indicibili. Basti pensare alla santa inquisizione con il suo corollario di donne al rogo, torture e giudizio di Dio, alle crociate con il massacro di Gerusalemme e di come ha evangelizzato le Americhe al seguito dei conquistadores. Quanti dei responsabili dello sfacelo in cui si trova oggi l’Italia stanno pagando per la loro incapacità, interesse personale e bramosia di potere?” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/le-radici-della-finta-democrazia.html

L’augurio di un prete – Scriveva Don Luigi Ciotti: “Vi auguro di essere eretici. Eresia viene dal greco e vuol dire scelta. Eretico è la persona che sceglie e, in questo senso è colui che più della verità ama la ricerca della verità. E allora io ve lo auguro di cuore questo coraggio dell’eresia. Vi auguro l’eresia dei fatti prima che delle parole, l’eresia che sta nell’etica prima che nei discorsi.  Vi auguro l’eresia della coerenza, del coraggio, della gratuità, della responsabilità e dell’impegno. Oggi è eretico chi mette la propria libertà al servizio degli altri. Chi impegna la propria libertà per chi ancora libero non è. Eretico è chi non si accontenta dei saperi di seconda mano, chi studia, chi approfondisce, chi si mette in gioco in quello che fa. Eretico è chi si ribella al sonno delle coscienze, chi non si rassegna alle ingiustizie. Chi non pensa che la povertà sia una fatalità. Eretico è chi non cede alla tentazione del cinismo e dell’indifferenza. Eretico è chi ha il coraggio di avere più coraggio.”

No Guerra No NATO – Scrive Giuseppe Padovano: “No alla Guerra ma soprattutto no alla Nato (portatrice di guerre). Ricordiamo la prima guerra del Golfo come l’inizio alla giustificazione delle guerre successive; ricordiamo la notte del 16/17 gennaio con la richiesta della cacciata della Nato dall’Europa. Perché dopo 50 anni di sostanziale pace, dopo il crollo del muro di Berlino, dopo il dissolvimento del “nemico” Unione Sovietica e la scomparsa del “nemico” Patto di Varsavia, proprio da allora e grazie alla Nato sopravvissuta a se stessa l’Europa è stata coinvolta in guerre di disfacimento e di aggressione a tutela di interessi estranei ai popoli dell’Europa” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/02/no-guerra-no-nato-rinunciamo-alla-violenza-che-si-nutre-di-violenza-facciamola-digiunare/

Commento di Agnia Russo: “…Nel frattempo proseguiranno i piani eversivi globali di lobby, multinazionali, massoneria ed alta finanza…. fino a quando l’implosione popolare smaschererà un volto sempre meno nascosto ,ed è’ allora che la ferocia di questi psicopatici si mostrerà in tutto il suo essere sopprimendo rivolte e punendo ribelli . Parliamo di gente che rovina risparmiatori in nome delle banche Parliamo di gente che devasta il lavoro in nome dei potenti. Parliamo di gente che fomenta malattie allo scopo di business. Parliamo di gente che accondiscende ad invasioni e genocidi per il reperimento delle materie prime. Anzi, non parliamo di gente ma di demoni…” – Continua in calce al link segnalato

Istambul. L’inizio della fine Scrive Uberto Tommasi a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/01/istambul-1-gennaio-2017-festeggiare-il-nuovo-anno-cristiano-e-da-infedeli-ed-e-subito-strage/ -: “L’attentatore non è un islamico con tendenza a morire per autopunirsi, è agile e molto abile, un buon agente di un servizio segreto, che uccide 39 persone, e con freddezza si cambia e va via. Il tutto nel locale di un armeno, luogo famoso con tendenze laiche e con vittime in parte straniere, con ragazzine, calciatori attrici e guarda caso una delle vittime era una deputata dell’opposizione. No No qui non c’entrano i servizi segreti come nel caso dell’ambasciatore russo, qui c’entrano tutti i servizi segreti. Anzi il servizio segreto americano aveva già avvisato che in quel luogo ci sarebbe stato un attentato, forse un gentlemen agreement…”

Frascati. Befana – Scrive Mercato Contadino: “Una piccola sorpresa per il giorno della Befana, 6 gennaio 2017: il Mercato Contadino aprirà a Frascati (come ogni venerdì e martedì, in via Grotte Portella, 12 – nel piazzale del bar Dolce Amaro) anche in questo giorno speciale in cui i mastri panificatori offriranno in degustazione gratuita ‘le ciambelle della befana’ in segno di buon augurio per il nuovo anno appena iniziato! Il mercato rimarrà aperto dalle 8.30 alle 13.30.”

Agricoltura, uomo, ecosistema – Scrive Guido Bissanti: “L’agricoltura, i rari piani di sviluppo e quasi tutti i progetti e bandi europei parlano di mercato, produttività, concorrenzialità, ecc. senza comprendere che si stanno incrinando i due fattori principali del Pianeta, senza i quali nulla ha più senso: l’Uomo e l’Ecosistema. Ci corre l’obbligo di porre rimedio a tutto questo prima che tutto questo ponga rimedio alla specie umana e al nostro pianeta…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/12/ecosistema-tradito-dalla-tradizione.html

Sisma. Scosse continue – Forte scossa ieri notte in provincia di Perugia. Alle 4.36 la terra ha tremato ancora con una magnitudo di 4.1 e una profondità di 8 km. L’epicentro è stato individuato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra Spoleto e Trevi, a Campello sul Clitunno…”

Il tempo lineare, che piace alla Chiesa ed Potere – Scrive Ferdinando Renzetti: “L’impero romano alla fine del suo ciclo politico, sublimandolo, si è trasformato in potere spirituale che afferma il credo cristiano (esplicato a livello formale) uno dei credo più forti e duraturi della storia. I romani, nel ruolo di cultura dominante, hanno imposto allo sviluppo dell’umanità qualcosa di ancora più “grande” il concetto del tempo lineare unico, una linea crescente verso l’infinito, che ha un suo inizio: l’anno zero e non si sa dove andrà a finire. Quindi i romani dopo avere dato una impronta determinante all’urbanistica delle città impongono una nuova religione e un nuovo concetto del tempo, oscurando l’antico sistema ciclico del tempo circolare…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/02/il-computo-del-tempo-lineare-che-tanto-piace-alla-chiesa-ed-al-potere/

Emissione forme pensiero – Scrive Gilbert Diben: “…comunichiamo che il 22 Marzo 2017 verrà generata sulla nostra Madre terra una forte energia elettromagnetica (potrebbero avvenire eventi tellurici poco piacevoli) forse il 3 Aprile.. Invitiamo tutti gli amici che stanno attivando in positivo la focalizzazione su Michael’s Gate, a direzionare possibilmente la sera, cinque minuti prima della mezzanotte, le singole energie mentali affinche il pianeta cambi in positivo. Ricordate che tutti siamo dotati di cervelli radianti e mettendoli insieme per un unico fine diventiamo una potenza.”

Il significato della “solitudine” nella spiritualità laica – Scriveva Alberto Mengoni: “…Anche se parlare di solitudine, per la coscienza, non ha un vero e proprio significato, il concetto che essa richiama apre tuttavia lo spazio figurativo della mente proprio alla stessa situa­zione, poiché noi veniamo al mondo circondati di solitudine.  E da questa solitudine sviluppia­mo poi i primi approcci col multiforme…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/la-coscienza-e-sempre-sola-in-se-stessa.html

Dall’empirismo allo scientismo (e ritorno) – Scrive Rosa Solito a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/dallemipirismo-allo-scientismo-e.html?showComment=1483351278152#c764481489671217640 -: “La scoperta di Copernico è importante…..la scienza è bloccata perché deve sempre dimostrare secondo formule e teorie. Solo ora la scienza quantistica comincia a considerare il nesso tra il sistema circolatorio umano e il movimento delle galassie…. il corpo umano e l’universo. Diamo valore alle scoperte….”

Bastia Umbra. Yoga ed Energia – Scrive Yogaroma: “Il 21 e 22 gennaio 2017 ritiro di Yoga ed Energia nell’ affascinante Monastero Sant’Anna di Bastia Umbra, un luogo magnifico, carico di energie positive. Passeremo il tardo pomeriggio di sabato nella magica cornice del Borgo medievale di Assisi e concluderemo nella famosa Locanda sotto la “Volta Pinta”. Info. info@yogaroma.it”

Signoraggio e tasse per debiti. Repetita Iuvant – …non vi saranno “forze” politiche coraggiose abbastanza da sfidare il golem finanziario e bancario mondiale ormai consolidato. Prova ne siano anche le norme che dal 2014 sono entrate in vigore con il Patto di Stabilità – come scrive Loretta Napoleoni – tra queste c’è l’impegno del nostro paese a ridurre il rapporto tra debito pubblico e Pil al 60 per cento attraverso una maxi manovra finanziaria all’anno per i prossimi 20 anni. Dato che al momento questo rapporto supera il 132 per cento (equivalente a 2080 miliardi di euro circa) bisogna ridurlo di almeno 900 miliardi di euro, il che equivale a circa 45 miliardi l’anno per due decadi, in forma di diminuzione dei servizi, aumento di tasse e svendita di beni comuni. Tutto per soddisfare la cima della piramide del NWO… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/signoraggio-debito-pubblico-tasse.html

Mio commentino: “Cosa possiamo fare dunque nel “piccolo” per sfuggire minimamente alla catena e magari lanciare un messaggio di cambiamento? La mia soluzione è semplice: diventare vegetariani, ridurre od eliminare i consumi di prodotti industriali, ritirare i fondi dalle banche e operare economicamente in modi ed ambiti ecosolidali. Forse dovremmo anche ripensare il nostro stato sociale, restringere la delega allo Stato e cominciare ad attuare forme di autorganizzazione modello banca del tempo. Perché semplificando i bisogni, cercando l’essenziale e scartando il superfluo, avremo sempre meno bisogno di soldi e di tempo per soddisfarli… insomma sopravvivere in silenzio. Come dice I Ching: in tempi bui il nobile si ritira nella sua virtù, non accetta cariche pubbliche né emolumenti in modo da non confondersi con il malgoverno…”

Ciao e buona continuazione della sopravvivenza! Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La superstizione religiosa è incoraggiata con l’erezione, mediante il denaro del popolo, di chiese, con processioni, con i monumenti, le feste, con l’incenso che inebria e più di tutto col mantenimento del clero, la cui missione è l’abrutimento degli uomini, che esso mantiene in codesto stato con l’insegnamento, in solennità delle cerimonie e col suo intervento nella vita privata per la nascita, il matrimonio, la morte” (Leone Tolstoi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Resoconto della Fierucola di Passo Treia, la religione della Grecia antica, il karma genealogico, i 100 anni di Kirk, l’America è di pertinenza USA…

Il Giornaletto di Saul del 10 dicembre 2016 – Resoconto della Fierucola di Passo Treia, la religione della Grecia antica, il karma genealogico, i 100 anni di Kirk, l’America è di pertinenza USA…

Care, cari, quest’anno alla seconda edizione della Fierucola, che si è tenuta a Passo Treia, nella sezione olistica e culturale della Torre Molino era esposto anche il mio libro su Treia, nel banco del nostro Circolo vegetariano VV.TT. E durante la tavola rotonda finale, moderata da Michele Meomartino  (che è tra l’altro il curatore editoriale della casa editrice Tracce di Pescara, per i cui tipi il libro è stato pubblicato) l’assessore di Treia, ed amico, Adriano Spoletini ha voluto ricordare la mia persona e la mia provenienza dicendo “Ci voleva un personaggio come Paolo D’Arpini, che viene da Calcata, che è un grande provocatore talvolta saggio talvolta improponibile, a lanciare un messaggio di coesione per la comunità treiese che, essendo suddivisa in diverse contrade distinte, talvolta pecca di campanilismi interni”…. ” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/12/09/treia-e-le-storie-di-vita-bioregionale-alla-fierucola-delle-eccellenze-bioregionali-dell8-dicembre-2016/

Serenata al renzie – Scrive V.G.: “TORNA AL TUO PAESELLO, CHE E’ TANTO BELLO, torna al tuo casolare torna a cantare, torna a chi ti ha voluto tanto bene… una canzone strappalacrime di primo novecento PALESEMENTE dedicata ad una ragazza che ha lasciato il paesello per andare e fare la puttana… nulla di nuovo sotto il sole italico. Questa canzone alcuni vorrebbero cantare sotto le finestre della (quale?) abitazione di Matteo Renzi… ma costui venduto da quattro soldi, non pago della bruciante sconfitta e privo del senso dell’onore STA FACENDOSI RICICLARE DAI SUOI SPONSOR a tutto danno del popolo italiano. Pertanto e per quanto mi riguarda, lo vedrei condannato all’ergastolo per tentativo continuato di COLPO DI STATO. Lo ricordino i nostri amici e conoscenti…”

Resoconto della 2a Edizione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali tenuta a Passo Treia – Scrive Caterina Regazzi: “…9 dicembre 2016, ed anche questa 2a edizione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali è andata…. Da un lato sento un po’ di sollievo, perché non devo preoccuparmi più di niente, ma un po’ sento già nostalgia per gli amici vecchi e nuovi incontrati. L’edizione di quest’anno si è svolta a Passo di Treia ed era divisa in due parti, una, sotto i portici della Chiesa della Natività, con i banchi degli agricoltori, degli artigiani e di alcuni hobbysti, oltre ad alcune associazioni, mentre l’altra parte comprendeva gli artisti (fotografi e pittori) e gli operatori del benessere olistico, alla Torre Mulino. Al mattino abbiamo partecipato all’inaugurazione che si è svolta nel sagrato della Chiesa della Natività, dove è stata scoperta da Francesco Compagnoni la struttura natalizia “rinasce la Speranza”…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/12/resoconto-della-fierucola-delle.html

Signoraggio bancario – Scrive L.B.: “Beppe Grillo spiega il signoraggio bancario https://m.youtube.com/watch?v=VrObq89rYR4 – Beppe Grillo, immenso! (Prima del Britannia/92…eheheh)…”

La religione nell’antica Grecia – Scrive Lanfranca Braganza: “…. scrisse Walter Burkert: «La religione greca potrebbe essere senz’altro definita come una religione senza sacerdoti: non esiste un ceto sacerdotale come gruppo chiuso, con una tradizione, educazione, consacrazione e gerarchie fisse; persino nei culti più consolidati non esiste una “dottrina”, disciplina, ma solo un “costume”, nómos…»…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/12/la-religione-libera-dellantica-grecia.html

Rischio “nuova Grecia”. Scrive Stefano: “Spero che non mi consideriate uno “spammista”: https://www.youtube.com/watch?v=7GUIiv38HRY – queste informazioni devono circolare tra i cittadini. Ecco come vogliono ribaltare il referendum! Con l’ESM (MES)! Aderire al MES significa venderci anche i figli…”

Lazio. No corridoio – Scrive Comitato: “Il Comitato NO corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera invita tutte/i le/i cittadine/i a manifestare in maniera pacifica e decisa, Mercoledì 21 Dicembre 2016 dalle ore 10,00, presso la sede del Tar del Lazio in Via Flaminia,189 (Roma) contro l’immobilismo della…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/12/21-dicembre-2016-presidio-davanti-alla.html

Ronco Scrivia. Mandillo dei semi – Scrive Massimo Angelini: “Il 15 gennaio, dalle 10 alle 17, a Ronco Scrivia (30 km da Genova), si svolgerà la XVI edizione dell’ormai consueto MANDILLO DEI SEMI, festa del libero scambio di semi auto-prodotti e lieviti di casa. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti:. Info. 347.9534511”

Il karma genealogico – Scrive Paola Botta Beltramo: “Scrisse Jung nel suo libro “Ma vie”: “Mentre lavoravo al mio albero genealogico, ho capito la strana comunanza di destino che mi lega ai miei antenati. Ho fortemente il sentimento di essere sotto l’influenza di cose o problemi che furono lasciati incompleti o senza risposta dai miei genitori, dai miei nonni, dai miei bisnonni e dai miei antenati. Mi sembra spesso che sia una famiglia, un karma impersonale che si trasmette dai genitori ai figli…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/il-karma-genealogico-tra-jung-ed-hamer.html

Gli aiuti umanitari alla Siria vengono dalla Russia russi e non non dalla UE – Scrive F.G.: “Dopo la dichiarazione della Mogherini che afferma che “gli aiuti umanitari alla Siria provengono dalla UE, risponde il viceministro degli Esteri russo, Sergey Ryabkov, che ha definito la balla della Mogherini uno “scandaloso stravolgimento dei fatti” ed ha documentato le migliaia di tonnellate di aiuti che da anni la Russia, con rischio per la vita dei suoi militari, distribuisce in tutte le regioni della Siria….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/09/ryabkov-smentisce-la-mogherini-gli-aiuti-umanitari-alla-siria-vengono-dalla-russia-russi-e-non-non-dalla-ue/

Governo di pazzi o di taglieggiatori? Scrive Diego Facinelli: “PAZZI… QUESTI SONO DEI PAZZI ! Abbiamo un saldo netto attivo nei confronti dell’€uropa di oltre 70 miliardi (la tabella arriva al 2014) e questi vanno a chiedere un prestito al ESM, per di più condizionato? Ma avete idea in che razza di mani siamo?

Mio commentino: “Le mani sono quelle dei ladri….”

Commento di Ezra Pound: “Gli stati che non si indebitano fanno rabbia agli usurai…”

I 100 anni di Kirk e la Verità – Scrive Giorgio Vitali: “Sono grato a Maurizio Cabona, giornalista de La Verità, di avermi ricordato che Kirk Douglas è ancora vivo ed ha appena compiuto ben 100 anni. Un attore che tutti, chi più e chi meno, ricordano. Un attore che intelligentemente si fece subito produttore, la qualcosa gli permise di creare senza intralci una serie di film di denuncia che pochi altri registi possono documentare. Il film SPARTACUS fu il primo oggetto di una mia conferenza….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/09/i-cento-anni-di-kirk-douglas-e-la-verita/

Sanguineto. Un lavoro ecologico che ci attende – Scrive Franca Oberti: “Un altro manufatto prezioso che sta andando in malora. La fontana fatta dagli abitanti di Sanguineto per incanalare una sorgente. Sosta x le bestie che ogni giorno venivano condotte al pascolo, l’acqua in eccesso scendeva nel Rio Arbarone, affluente del Trebbia. Non c’era spreco d’acqua eppure era un bene pubblico e impagabile, custodi ne erano tutti. Ora è abbandonata dalla gente e dalle istituzioni, anzi, accuratamente ricoperta con terra e pressata intorno, così l’acqua forma un acquitrino ottimo per le zanzare d’estate. Propongo di organizzare un gruppo la prox primavera per il ripristino di un’opera della tradizione popolare della nostra valle. ramamoon@inwind.it”

L’America del nord e del sud è pertinenza degli Stati Uniti e nessuno deve impicciarsi – Scrive Michele Rallo: “Correva l’anno 1823 quando James Monroe, 5° Presidente degli Stati Uniti d’America, enunciava la “dottrina” che da lui prenderà il nome. Secondo tale dottrina, gli Stati Uniti rivendicavano la piena supremazia sulle Americhe del Nord e del Sud, intimando alle potenze europee di non intervenire in quel’«emisfero», eccezion fatta per i territori coloniali che ancòra appartenessero loro. In realtà, poi, sarà tollerata soltanto la presenza dei cugini inglesi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/12/lamerica-del-nord-e-del-sud-e.html

Stamattina, Caterina ed io, siamo diretti a Spilamberto… ci risentiremo da lì… Ciao; Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Un regalo di musica
muta
luce d’ombra di nuvole
andante
allegro ma non troppo
tuona 
mantice di vento
zufola
inchini di canne
sibila
legno ferito carne del tempo
giallo 
il becco di un merlo in 
agguato
fronde 
di colori alle ore spente
trilla
fumo schioppettante fantasmi 
burloni
basso 
ostinato l’asfalto pugile
stordito
monodia 
di umana cianfrusaglia senza 
sfondo
ritornelli
la spontanea imitazione di
sensi
coro
di tragiche dissoluzioni
organiche
sincope 
d’ancestrali visioni
Note
criptogrammi occulti
ritmi di passo sul
palcoscenico
lo sguardo dileguato
sulle disfonie delle storie
tamborre e cimbali
nascondono il senno
nel flautare di un dio
oltre i confini del suono
(Francesca Cannavò)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La schiavitù del debito, ricevere un dono, l’antipapa bergoglio, fantareligione, la natura è più importante, nota della CGIL

Il Giornaletto di Saul del 7 dicembre 2016 – La schiavitù del debito, ricevere un dono, l’antipapa bergoglio, fantareligione, la natura è più importante, nota della CGIL

Care, cari, e adesso diamoci da fare per aiutare gli italiani che hanno votato SI a superare il diaframma cognitivo che impedisce loro di capire come una banca privata e straniera (Banca Italia, BCE, etc.) con il semplice trucco della moneta debito, sta rovinando la loro esistenza costringendoli ad una vita di sacrifici e di stenti per pagare, e per decenni ancora a venire, un debito contratto dalle banche. Superato il diaframma cognitivo, i traditori, i corrotti ed i manutengoli, che espongono il loro volto nelle televisioni condotte da informatori asserviti, non potrebbero liberamente circolare per la strade di questo grande e tradito Paese… ( Francesco Miglino) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/12/06/atto-secondo-ed-adesso-aiutiamo-gli-italiani-che-hanno-votato-si-al-referendum-a-capire-che-la-produzione-di-denaro-fatta-dalle-banche-private-banca-italia-bce-etc-e-la-vera-truffa-che-depriva/

Se ci fossero difficoltà a comprendere il meccanismo diabolico della produzione dal nulla e “privata” del denaro messo in circolazione, che ci rende schiavi del debito, consiglio di rileggere questo semplice articolo esplicativo: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

Commento di Maria Cristina Bassi: “…sempre che abbiamo voglia di capire. Si sottovaluta spesso il livello basico in cui lo schiavo desidera stare e si pensa sempre che vada “aiutato a capire”. Chi non ha capito è perché non vuole o non può capire. Ci sono anche dei problemi cognitivi che 100 ore di spiegazioni non redimeranno e che si nutrono del trash, televisivo, modaiolo,. Ci son consapevolezze inchiodate nell’ombelico, Lo dico per reality check. Doveroso per trovare poi le strategie più utili allo scopo. Non siamo tutti uguali, ma nessuno ha il “dovere” di perseguitare l’altro…”

Ancona. Ricevere un dono – Scrive Maria Lampa: “12 dicembre 2016 alle ore 21.00
nel CENTRO CRISALIDE di Ancona, incontro culturale, il tema che tratteremo insieme sarà: RICEVERE UN DONO … (momento di gioia, sorpresa, commozione, gratitudine, fastidio, delusione, impegno?).Ognuno di noi prova sentimenti diversi…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/12/ancona-12-dicembre-2016-ricevere-un.html

Bologna. Riforma del sistema bancario – Scrive Fronte Sovranista: “Sabato 17 dicembre 2016, alle ore 16:00, presso il Centro Sociale G. Costa, in via Azzo Gardino 48 a Bologna, i soci FSI dell’Emilia-Romagna hanno il piacere di rinnovare la tradizione degli incontri formativi-divulgativi, riguardanti i documenti ufficiali del primo partito sovranista italiano. In programma LA PROPOSTA DI RIFORMA DEL SISTEMA BANCARIO. Info. emilia-romagna@frontesovranista.it”

Messaggio di Benvenuto alla Fierucola delle Eccellenze Bioregionali dell’8 dicembre 2016 – Scrive Caterina Regazzi: “Eccoci giunti alla seconda edizione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali dell’8 dicembre. Quest’anno è un anno particolare, c’è stato il terremoto che ancora a momenti fa tremare la terra, la crisi economica si sente, Treia è silenziosa e raccolta in se stessa…. ma non si perde di coraggio! Treia è un bellissimo paese, ed io  ho nei suoi confronti un affetto particolare…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/12/benvenuti-alla-fierucola-delle.html

Renzie il furbetto – Scrive Vittorio Marinelli: “Chi sottovaluta Renzi non ci ha capito niente: la sua immediata ritirata strategica prima ancora che fossero chieste le sue dimissioni è stata diabolica così come la recita con la moglie per dare l’impressione del grande statista al quale è stato impedito di comandare. L’unica cosa che gli è andata male è stato il mercato che, anziché andare a picco, una volta che se lo è levato di torno ha avuto un picco in alto. Anche per far fuori i suoi avversari interni, ca dritto verso le elezioni, sulla base del 40% preso dove se la giocheranno gli unici due tre Titani rimasti in mezzo a questi nani e ballerine: Grillo, Renzi e il risuscitato Silvio”

La fine auspicabile dell’antipapa bergoglio, l’affossatore delle religione cattolica – Scrive Federico Dezzani: “C’è stato da parte di Bergoglio un ultimo sussulto per blindare la sua opera: il conferimento a tutti i sacerdoti della facoltà di assolvere dal peccato dell’aborto ed una terza infornata di cardinali (più di un terzo del collegio cardinalizio è ora formato da prelati a lui fedeli), così da imprimere un connotato “liberal” anche al futuro della Chiesa di Roma. Ma è ormai troppo tardi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/12/lantipapa-bergoglio-il-defenestratore.html

Fantareligione e Cristo decontestualizzato – Scrive Clenz Domus Venece a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/fantareligione-vangeli-canonici-ed-il.html -: “Alessandria d’Egitto, perfetta concordanza con la nuova cronologia scientifica di Anatoly Fomenko. Città considerata la prima Roma, prima che la seconda Roma (alias Istambul, trar-grad, Costantinopoli, Bisanzio, Troia, etc) prendesse corpo…”

Ricordiamo a Junker che la Natura è più importante – Scrive Lipu: “La Commissione europea è rimasta immobile per mesi, senza prendere la decisione finale. Mesi preziosi per la Natura che ha continuato ad essere maltrattata e distrutta, e per le direttive, che sono tuttora a rischio. Ora finalmente è stata fissata una data: il 7 dicembre 2016 tutti i 28 Commissari europei dovranno decidere se salvare veramente la natura difendendo e facendo applicare le Direttive. Dobbiamo essere sicuri che i Commissari portino avanti il nostro messaggio…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/12/7-dicembre-2016-allarme-natura-e.html

I veterani americani chiedono perdono ai Pellerossa – Scrive Wes Clark Jr.: “Un incredibile momento di guarigione a Standing Rock: i veterani dell’esercito americano chiedono perdono agli anziani nativi: “Vi abbiamo combattuto. Abbiamo preso la vostra terra. Abbiamo firmato trattati che non sono stati rispettati. Abbiamo rubato minerali dalle vostre montagne sacre e ci abbiamo scolpito sopra anche i volti dei nostri presidenti… non vi abbiamo rispettato, abbiamo inquinato la terra, vi abbiamo fatto del male in tanti modi, ma siamo venuti a dire che ci dispiace. Siamo al vostro servizio e chiediamo il vostro perdono.”

Considerazione sul “rottamatore” – Scrive Antonello Cresti: “Credo sia arrivato il momento di dirlo: da quando ho conosciuto Matteo Renzi ho intravisto in lui uno straordinario disgregatore, anche se si presentava all’opposto di ciò. Per questo lo sostenni nella sua scalata al PD. I fatti paiono per ora darmi ragione. Nessuno sarebbe stato in grado in così poco tempo da creare una simile ribellione trasversale, compiendo miracoli come l’aggregazione di forze totalmente incongrue tra loro contro la sua persona. Mi auguro che Renzi rimanga a lungo segretario del PD e che non defletta dal personalismo che lo contraddistingue e dalla messa in mostra di ció che realmente è il gruppo di potere che rappresenta. Credo sia il miglior aiuto alla rinascita di una cultura di opposizione in Italia.”

Nota positiva della CGIL nazionale – Scrive Segreteria: “La Segreteria della CGIL ringrazia i dirigenti, i delegati ed i militanti per l’impegno profuso a sostegno delle posizioni di merito che hanno motivato l’indicazione di voto da parte della CGIL, nel rispetto delle scelte individuali di singoli dirigenti e militanti. È stato importante aver scelto una posizione scevra da logiche di schieramento e di contrapposizione, bensì tesa a rimarcare come la riforma proposta, pur proponendo titoli giusti, fosse profondamente sbagliata nel suo svolgimento, nella sua impostazione di accentramento dei poteri dell’Esecutivo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/12/la-cgil-esprime-soddisfazione-per.html

Mio commentino: “In quanto iscritto allo SPI-CGIL, anch’io esprimo soddisfazione per l’esito referendario. Essendo anche iscritto al PD mi auguro che ora all’interno del partito si compia un’inversione di marcia dalla dirigenza renziana, che ha dimostrato tutte le sue pecche…”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Lo studio e la pratica spirituale dovrebbero continuare sino all’albeggiare della verità, non ci si dovrebbe fermare se non alla completa illuminazione…” (Yogavasishtha)

Commenti disabilitati