Risultato della ricerca:

Precursori a Treia, Zugliano: Tutto è Uno?, Sathya Sai Baba è vivo, la mafia infinita, le polveri sottili causano demenza…

Il Giornaletto di Saul del 15 febbraio 2017 – Precursori a Treia, Zugliano: Tutto è Uno?, Sathya Sai Baba è vivo, la mafia infinita, le polveri sottili causano demenza…

Care, cari, caro Paolo, ho visto che vi incontrerete il 23, 24 e 25 aprile 2017 per La Festa dei Precursori a Treia. I Precursori si aiutano, si capiscono, si annusano e poi si coalizzano come fanno gli atomi per formare nuove molecole, e le molecole compongono le cellule e le cellule in armonia si sostengono tra loro e formano una nuova creatura che dovrà affrontare le novità della nuova era, ma lo farà con consapevolezza e con amore per i propri simili, oltre le barriere di genere, di razza e di colore. Non sono invidiosi e si sostengono ove possibile e nei modi più confacenti ad ognuno, senza pretendere dall’altro…. (Franca Oberti)… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/02/14/precursori-ritornare-a-vivere-sulla-terra-in-modo-gentile/

Ieri era la festa degli innamorati. Due giorni fa a Treia parlavo con l’amico Lorenzo della precarietà della vita e delle condizioni di varie persone che si adattano a vivere alla meno peggio “indossando una scarpa ed una ciavatta…” (come si dice a Roma). Lo disse anche il poeta: “Oh! Valentino vestito di nuovo, come le brocche dei biancospini! Solo, ai piedini provati dal rovo porti la pelle de’ tuoi piedini; porti le scarpe che mamma ti fece..”. E ieri pensavo allo “scollocamento”, ovvero alla necessità di trasformare la crisi in opportunità per un cambiamento sostenibile. Certo agli italiani non è la fantasia che manca… Se non fossimo schiacciati da un sistema vessatorio ed impositivo che impedisce la libera espressione della sopravvivenza creativa. Troppe tasse, troppa burocrazia, troppi cavilli, troppi impedimenti… E, pur vivendo in un paese naturalmente ricco di risorse e avendo una capacità innata di barcamenarsi nella tempesta, ecco che talvolta viene a mancare la forza di resistere. L’astuzia dei burocrati e dei tassatori sembra più forte della naturale ed ingenua furbizia del “contadino, scarpe grosse e cervello fino”. In realtà anche il contadino, come Valentino, è rimasto con i piedini provati dal rovo…”

Zugliano. Tutto è uno? – Scrive Marta Dorigo: “Gli esseri umani si pongono da sempre le “grandi domande” della vita – “Da dove vengo?” “Chi sono?”; si tratta di domande universali, e fondamentali. La nostra visione del mondo si basa su  come rispondiamo a queste domande, determinando anche il modo di vedere e trattare noi stessi e gli altri. Il convegno “Tutto è Uno?” si terrà il 4 marzo 2017 a Zugliano…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/02/tutto-e-uno-zugliano-4-marzo-2017.html

Rimini. Schiavi senza catene – Scrive Dispaccio Filosofico: “Rimini, il 26 febbraio 2017: Schiavi senza catene. seminario trasformante a cura di Andrea Bizzocchi e Loris Falconi in collaborazione con la Comunità Urbana “Assamil” e l’Associazione “Dispaccio Filosofico” di Rimini. Info. 349.7412325”

Cesena. Pensa con la tua testa – Scrive Durante: “Evitare dolore e cercare piacere sono le due forze che controllano le nostre Vite. In realtà i nostri pensieri (e quindi le azioni che compiamo di conseguenza ai pensieri che pensiamo) sono rivolti maggiormente ad evitare il dolore che a trovare piacere, per il semplice fatto che il dolore e la sofferenza ci fanno paura, ed evitare la paura è il primo istintivo, oserei dire biologico, bisogno che cerchiamo di soddisfare nella nostra Vita…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/cesena-1-aprile-2017-pensa-con-la-tua.html

Sulmona. Semi – Scrive Rosa: “Torna la FIERA DELLA NEORURALITA’ – Scambio Semi 2017. 4 e 5 marzo – Abbazia di Santo Spirito al Morrone (Sulmona – Badia). Il SEME sarà il filo conduttore della manifestazione. Quel seme che genera vita, cultura, movimento. Info. aro19@hotmail.it “

Deregulation alle strette – Scrive Umberto Bianchi: “Le dichiarazioni di Trump sull’inutilità della Nato, sulla Brexit, l’apertura di credito alla Russia di Putin, il mutato atteggiamento verso i paesi islamici e la Cina, debbono rappresentare motivi di accurata analisi e riflessione. I rappresentanti della burocrazia liberal progressista europea e la corrispettiva lobbie nord americana, si sentono mancare il terreno sotto i piedi. Il loro insulso buonismo, accompagnato al credo in una perenne “deregulation”, economica ed esistenziale, ha cominciato a far acqua da tutte le parti. Immigrazione incontrollata, terrorismo, malattie, suicide politiche demografiche, attraverso una prassi di continuo sabotaggio della famiglia, hanno i giorni contati…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/02/14/limpero-di-mezzo-globalizzato-e-la-deregulation-americana-spezzata/

Bologna. La fabbrica della menzogna – Scrive BelzeBo: “Incontro-dibattito sulle strategie della comunicazione tra “false flag” e “fake news”, con l’intervento di: Enrica Perucchietti e Marcello Foa. L’appuntamento è per sabato 18 febbraio a Bologna, ore 16:00, Sala prof. Marco Biagi, in Via Santo Stefano 119, presso il complesso del Baraccano. L’ingresso è libero. Info. belzebo@mail.com”

Sathya Sai Baba ancora c’è – Scrive Davide Schinaia: “La realtà che ci circonda è infinitamente più complessa di quanto la nostra piccola scienza quotidiana riesca a spiegare. Esistono molteplici dimensioni, universi, mondi ed esseri al di fuori della materia nella quale siamo incarnati. La nostra vita, il nostro percorso terreno con un corpo di carne, un’identità e una mente, è la fiamma di un attimo che i nostri occhi organici non riescono a cogliere nella sua compiuta complessità…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/sri-sathya-sai-baba-ancora-ce.html

Commento di Monica Morace: “Perdonami ma questo personaggio non mi è mai piaciuto, per prima cosa trovo assurdo farsi adorare perché manifestazione del divino, quando tutti lo siamo, poi frequentare questo ashram portava “sfiga”, molta gente si è ammalata e “dulcis in fundo” era un omosessuale, fatto confermato da una sua ex discepola conosciuta personalmente e senza ombra di dubbio…”

Mia rispostina: “avevo sentito dire cose simili, l’articolo soprastante non è stato scritto da me ma da un suo devoto, comunque altri che l’hanno conosciuto personalmente me ne hanno parlato molto bene. Io mi tengo senza giudizio… non avendolo mai incontrato: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2008/12/04/satya-sai-baba-ed-osho-rajneesh%E2%80%A6-che-hanno-questi-due-in-comune-divertente-comparazione-su-due-saggi-indiani-mai-incontrati%E2%80%A6-ma-conosciuti/

La campagna contro Amnesty – Scrive Olivier Turquet: “La campagna contro Amnesty (vedi editoriale di ieri) mi pare orchestrata da chi se ne infischia dei diritti umani. I quali vanno difesi sempre e comunque, non solo quando a compiere le violazioni sono i nostri “nemici”. Per es. Susanne Nossel, pluricitata come elemento che lega il Dipartimento di Stato ad Amnesty è stra direttrice di AI per un solo anno ormai 4 anni fa; tra l’altro cacciata dagli stessi iscritti che trovavano la sua presenza inopportuna. Inoltre nessuno ricorda mai che le sezioni di AI sono autonome tra di loro, essendo Amnesty una federazione di associazioni indipendenti, unite da un logo e uno standard di azione ma nulla di più…”

Commento di M.S.: “Firmo molte petizioni per la salvaguardia degli animali, degli umani e dell’ambiente e devo dire che è triste constatare che le ONG sono evidentemente vendute all’élite dominante che controlla i media mainstream. Questi “poteri” sovvenzionano tutte le ONG di rilievo in cambio di appoggio sul piano politico.. Queste ONG dovrebbero occuparsi solo di divulgare petizioni ed iniziative che riguardano gli animali, gli umani, oppure l’ambiente. Una petizione di chiaro stampo politico è inammissibile…”

La mafia infinita – Scrive Elio Veltri: “In Italia dalla fine della guerra hanno imperversato le mafie più potenti d’Europa e fra le più presenti nel mondo, arricchendosi, seminando morte, condizionandone le istituzioni, e sembra che sia tutto normale. Si convive con la mafia e se ne rileva la presenza solo quando compie qualche delitto eccellente, sempre più raro, o un capo cosca viene arrestato. Casualità sempre seguita da parole come “sgominata la cosca” che si ripetono meccanicamente…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/02/tutti-i-mali-della-mafia-italiana-di.html

Genova. No alle prigioni marine – Scrive Animal Press: “L’Associazione Animalisti e Animalisti Genovesi organizzano per il 18 febbraio 2017 un corteo per chiedere la chiusura dei delfinari e parchi marini in Italia. Il corteo partirà da Piazza della Vittoria alle ore 15,00 e arriverà in Piazza Caricamento per una protesta con tutte le altre associazioni e gruppi che hanno aderito. Info. animalpress@veganok.com”

Le polveri sottili sono causa di demenza – Scrive A.K.: “Il caso è ancora controverso. E molti studi necessitano ancora di una conferma. Ma alcuni recentissimi report, come racconta la rivista Science, sembrano corroborare l’ipotesi che le PM2,5, le polveri sottili, e soprattutto quella ultra sottili, di diametro inferiore a 0,2 µm, possono attaccare non solo i polmoni e il cuore delle persone particolarmente esposte, ma anche il loro cervello…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/polveri-sottili-causa-di-alzheimer-e.html

Ed anche One Billion Rising is over, domani seguirà resoconto… E vai! Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Come nelle braccia di una donna amata perdiamo ogni distinzione fra l’esterno e l’interno, così l’essere umano abbracciato dall’assoluto onnisciente è soddisfatto in ogni suo desiderio; solo il desiderio dell’assoluto persiste, ogni altro sparisce, così come sparisce ogni dolore” (Brhadaranyaka Upanishad – IV.3.21)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Volontariato, Roma: pacifinti, regole per l’invasione, Arquata del Tronto: animali terremotati, Paolo Mario Buttiglieri, storia di Samarth Ramdas…

Il Giornaletto di Saul del 1 settembre 2016 – Volontariato, Roma: pacifinti, regole per l’invasione, Arquata del Tronto: animali terremotati, Paolo Mario Buttiglieri, storia di Samarth Ramdas…

Care, cari, senza il Volontariato, cioè lavoro non pagato, interi settori vitali dell’assistenza “pubblica” verrebbero in poco tempo azzerati. Lo Stato dice di non avere le “risorse” per pagare chi svolge attività volontarie, nonostante un’imposizione fiscale che non ha pari in nessun altro Paese al mondo. Con le cifre astronomiche rastrellate dalle tasse, in teoria tutto dovrebbe essere “gratuito”, o almeno così ci viene raccontato. Invece oggi, se vuoi continuare a vivere, i servizi essenziali te li devi ripagare tu privatamente: sanità, sicurezza, istruzione, trasporti, giustizia, ecc., e magari ripagare due volte per i danni fatti da qualche struttura “pubblica”. Anche in occasione del terremoto in centro Italia, i media di regime hanno spronato con forza i cittadini a metter mano al portafoglio per indennizzare i costi della ricostruzione. La chiamano “solidarietà”. E pure questa volta, come è avvenuto puntualmente per le catastrofi precedenti, i soldi donati con generosità dalla “società civile” verranno intascati dai soliti biscazzieri statalesi. Poi però accade che quel medesimo Stato che piange miseria dilapidi miliardi di euro in uomini e mezzi per recuperare e assistere individui che, oltre a non aver nulla a che fare con il territorio che dovrebbero “rappresentare”, moltiplicheranno problemi che sono già piuttosto gravi. C’è qualcosa che non torna, e quel qualcosa è grande come un paese intero. Non sarà venuto il momento di dire basta a questo meccanismo perverso e criminale che ci sta stritolando? (Paolo Sensini)

Roma. (Finti)pacifisti protestano contro le bombe russe – Noi vegetariani del Circolo VV.TT. siamo dubbiosi sulle ragioni del Sit-In del 2 settembre 2016 a Roma, in Piazza Santi Apostoli, alle ore 11, ma questa iniziativa avrà una grossa copertura da parte dell’informazione mainstream, quindi dobbiamo intervenire anche noi che abbiamo condiviso una lettura diversa della guerra siriana, perciò se qualcuno dei nostri volesse esserci lo invitiamo a farsi portatore del nostro dissenso per la politica estera dissennata ed ipocrita che l’Italia persegue in Medio Oriente… – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/31/roma-2-settembre-2016-sit-in-di-pacifisti-che-hanno-sostenuto-i-ribelli-ed-ora-manifestano-per-la-pace-in-siria/

Commento di Piotr: “Aleppo è stata assediata per anni dai tagliagole foraggiatti da USA, Qatar, Arabia Saudita e Turchia senza che nessuna organizzazione “umanitarista” abbia sentito il dovere di mobilitarsi, nonostante i ripetuti appelli dei più prestigiosi esponenti di tutte le confessioni cristiane presenti nella città. Ora che le sorti stanno cambiando ed è l’Esercito Arabo Siriano che assedia i pochissimi quartieri che erano caduti in mano ai tagliagole, si parla di “nuova Sarajevo”. Prima, evidentemente, quando era la lealista Aleppo ad essere assediata e martoriata con accanimento, il nome “Sarajevo” non poteva essere speso (e le vittime dei tagliagole assedianti venivano imputate ai difensori della città, con ripetute menzogne sostenute dalle organizzazioni “umanitariste”). Ma in realtà, Aleppo non è una “nuova Sarajevo”, bensì una nuova Stalingrado…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Noam Chomsky: “Non ha più importanza chi detiene il potere politico, tanto non sono più loro a decidere le cose da fare…”

Muslim. Le tre regole dell’invasione – Scrive Filippo Mariani: “…sappiamo tutti che i musulmani sono convinti che l’unica vera religione sulla nostra Terra sia la loro, tutte le altre sono emanazioni sataniche, quindi per un buon mussulmano vigono 3 regole: – Allāh è l’unico Dio vero, tutti gli altri sono false divinità. – E’ fatto obbligo ai figli di Allāh di convertire all’ISLAM tutti gli altri uomini che professano altre religioni infedeli. Prima con le buone e poi, se necessario, con le cattive. – Un musulmano non potrà mai integrarsi con altre culture lontane dalla parola di Allāh. Resterà sempre e solo un musulmano…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/08/islamici-alla-conquista-dellitalia.html

Commento di Catalin Sierra Palette: “I numeri parlano chiaro, nel 2050 i musulmani in Europa saranno più degli altri, tutto si basa sui calcoli fatti tra la natalità dei musulmani e la mortalità degli altri (noi). In Inghilterra i musulmani sono già arrivati al 20 per cento della popolazione. La vedo brutta la situazione…”

Commento di F.N.: “Caro Signor Saul perché non chiedi ai mussulmani presenti in Italia che insegnano il vero senso del Corano a tutti i gestori del nostro sistema Italia, magari diventano bravi patrioti onesti e si accorgono che abitano anche loro lo stesso pianeta, qualsiasi malagrazia può arrivare dovunque, anche nell’Isola più felice, apparentemente. È un’agonia che dura da troppi anni… L’agonia non è per me stessa, è il ripiego delle persone che conosco e la capacità che avrebbero a tirarsi su, ma tutte le leggi ingarbugliate, effimere di contorcimenti quotidiani, balzelli imprecisi, è manifesta l’incapacità di competenze, desolante, non scendiamo in piazza perché ci farebbero fuori in un attimo.”

Mia rispostina: “ …si sono inventati internet per consentire alle persone di sfogarsi davanti ad uno schermo, battendo le dita su una tastiera amorfa, per “ovviare” alla mancanza di rapporti umani reali. Però questo consente di poter guardare meglio in noi stessi e quindi non è completamente inutile. Certo se non siamo capaci di stare in solitudine l’esperienza virtuale può risultare deprimente e inconcludente… I soliti pissi pissi bau bau. Ma vedo che non è sempre così. Ti invito a iscriverti al gruppo di Spiritualità Laica https://www.facebook.com/groups/195270400546639/?fref=ts-”

Notizie semivere di comodo – Scrive S.P.: “…le agenzie di stampa internazionali battono la notizia che il portavoce dello Stato islamico, Abu Muhammad al-Adnani, sia morto ad Aleppo. La solita disinformazione mediatica, perché il vero portavoce e megafono dell’ISIS è sempre stata Rita Katz. Tutto il resto sono katzate destituite di fondamento…”

Previsioni per l’Italia in un prossimo futuro – Alcuni buonisti mi scrivono: “…gli immigrati vorrebbero lavorare, se potessero, infatti la maggior parte vorrebbe andare in Nord Europa dove ancora si lavora…”. Peccato però che al nord i nostri fratelli della UE non li accettino, li rimandano indietro alle frontiere. La UE paga l’Italia per tenersi i “profughi” e quando i soldi saranno finiti, e finiranno presto, tutte queste centinaia di migliaia di “profughi” ce li ritroveremo sul groppone. Chi li mantiene, a quel punto, chi gli da lavoro? Credete che sarà possibile rimpatriarli (dopo che siamo andati a prelevarli sin sulle coste libiche)? Quando arrivano non dichiarano le generalità, né la nazione di provenienza, si rifiutano di fornire le impronte digitali. Se la polizia cerca di fermarli scappano o pestano i poliziotti che hanno l’ordine di “rispettarli”, mica come ai tempi nostri che la polizia aveva l’ordine di prenderci a manganellate… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/previsione-per-litalia-in-un-futuro.html

Commento di P.M.B.: “L’Italia ha deciso di importare in modo illegale stranieri preferibilmente mussulmani e di garantire loro tutti quei confort non previsti per gli stranieri che entrano legalmente in Italia. L’Italia ha deciso di sostituire la popolazione indigena italiana, costituita prevalentemente da anziani e da giovani mantenuti dai genitori, con giovanottoni stranieri devoti per lo più ad Allah. Responsabili di tutto ciò sono Berlusconi, Renzi e sua “santità” il Papa. In altre parole l’Italia ha deciso che illegale è bello e che i prefetti devono proteggere e favorire l’illegalità”

Da Calcata a Mazzano. Sul ponte sospeso sul fiume Treja – Scrive Parco: “La visita guidata di domenica 4 settembre 2016 inizia a Calcata, scende nella rigogliosa valle, attraversa il ponte sospeso e prosegue in direzione Mazzano, dove è prevista una visita al Museo Archeologico Virtuale di Narce che espone eccezionali reperti del Santuario delle Rote. Al ritorno si visita l’affascinante borgo medievale di Calcata…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/4-settembre-2016-da-calcata-mazzano.html

Roma. Rassegna cinematografica – Scrive Libreria Universale: “Il 6 settembre 2016, ore 21.00, in via F. Caracciolo 12, Roma – Per la serie “personaggi”, proiezione di Danton con  Gerard Depardieu (Danton), Wojciech Pszoniak (Robespierre), Boguslaw Linda (Saint-just), Voci di doppiaggio di Giancarlo Giannini ed Oreste Lionello. regia di Andrzej Wajda. Info. 3711278745”

Arquata del Tronto. Servizio veterinario per animali terremotati – Scrive Animali Persi e ritrovati: “Con grande soddisfazione abbiamo appreso che l’appello rivolto alla Protezione Civile della Regione Marche è stato messo in pratica nel migliore dei modi: un presidio veterinario pubblico, una ambulanza con servizio veterinario, un servizio di prima assistenza e la disponibilità della facoltà di veterinaria di Camerino a offrire consulenza e degenza agli animali da compagnia colpiti dal sisma ad Arquata del Tronto, hanno tutti trovato la loro giusta e legittima concretizzazione…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/arquata-del-tronto-la-protezione-civile.html

Pensiero islamico sul cane – Scrive Alessandro Caredda: “…si legge su un sito di regole islamico moderato, in un discreto italiano, a dimostrazione di una permanente ostilità antropologica di una parte del mondo islamico: “Il cane è uno degli animali più impuri. L’impurità del cane può essere pulita soltanto lavando il contenitore (leccato dal cane) per sette volte, una delle quali con la terra. Persino il porco, che Allah ha dichiarato illecito e impuro nel Sublime Corano, non è giunto allo stesso livello (di impurità del cane). Perciò, i cani sono impuri e sporchi. Nonostante ciò, vediamo molte persone Musulmane inventare inutili scuse per giustificare il fatto di seguire i modi di vita dei miscredenti, ai quali piacciono le cose haram (impure, illecite), e che prendono dei cani come se fossero giocattoli, senza alcuna necessità. Essi prendono dei cani e li lavano, nonostante essi non possano mai risultare “puliti”, anche se si usasse, per lavarli, tutta l’acqua del mare, poiché la loro impurità è un’impurità fisiologica. Inoltre, i proprietari dei cani spendono molto denaro per mantenerli, e questo è denaro sprecato. Il Profeta ha proibito di sprecare i soldi.”

Paolo Mario Buttiglieri si presenta – Scrive il desso: “Non amo tanto chi è come me ma chi è diverso da me, come uomo amo le donne, come vegetariano amo i carnivori, come poeta amo chi non scrive poesie, come giornalista amo chi non rilascia mai interviste, come laureato amo chi ha fatto solo la terza elementare, come vignettista amo chi non sa disegnare, come scrittore amo chi non sa leggere e scrivere, come fotografo amo chi non si è mai fatto fotografare, come massaggiatore amo chi non è mai stato toccato neanche dalla propria madre, come mistico amo chi non crede in dio…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/paolo-mario-buttiglieri-si-presenta.html

Gli insegnamenti di Confucio – Scrive Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia: “il Maestro disse, nell’uomo nobile d’animo la giustizia è parte essenziale di sé con l’osservanza delle antiche norme rituali lo pratica, con la modestia lo esprime, con la sincerità lo esprime. Ecco l’uomo buono d’animo!”, cosa ne pensate dell’attualità di questo pensiero di Confucio ?..”

Mia rispostina: “Il mio pensiero su Confucio è qui espresso: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/01/09/spiritualita-laica-%E2%80%9Cconfucio-figlio-del-cielo-e-della-terra-e-la-sua-presenza-nella-cina-antica-ed-in-quella-moderna%E2%80%9D/ -”

Falconara Marittima. Spettacolo – Scrive Maria Lampa: “Sabato 10 settembre 2016, ore 9.30, a Falconara M.ma (AN) all’Hotel Touring, convegno-spettacolo AVULSS. Interverranno: SERGIO LABATE sul tema “La Città e i Legami”; GRAZIA BARBONI, voce e chitarra; GIULIA POETA, voce narrante; PAOLA SARACINI, sand artist (video); moderatrice MARIA LAMPA. Info. marialampa@tiscali.it”

Play of Consciousness – “The inner Self is the true Guru”. Contrariwise separating himself and seeng the Guru as “other” is the entertainment of the ego. The mere intellectual understanding of this process separative, which is illusory, however, is not sufficient. As long as the ego is not obliterated is not appropriate to deal with the Guru like any other. Please note, we are talking of the external Guru, as this attitude would tend not to respect or disregard his teachings… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/31/the-inner-self-is-the-true-guru-play-of-consciousness/

La mobilità a Roma è irrisolvibile – Scrive Marcello Morrone a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/cittadinanzattiva-si-mobilita-per-la.html -: “VEDI SAUL, QUI A ROMA I MEZZI PUBBLICI SONO QUASI INESISTENTI SI ATTENDE ANCHE 30 MINUTI ALLE FERMATE PER CUI TUTTI RICORRONO ALLA MACCHINA… NON CREDO CHE LA raggi POSSA CAMBIARE QUALCOSA…. DOVREBBE MANDARE VIA TITTI I DIRIGENTI I QUADRI ED ANCHE IL RESTO IN QUANTO VI è UNA MENTALITà CRONICA DI UN ANDAZZO SCHIFOSO..”

Mia rispostina: “…è parecchio che manco da Roma ma sono nato lì e ci ho anche vissuto per diversi anni, tra l’altro anche quando abitavo a Calcata, in fondo, era come stare a Roma. Anni fa feci uno studio sulla mobilità a Roma in chiave bioregionale. Vedi: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/04/appello-bioregionale-al-futuro-sindaco.html – e vedi anche questa testimonianza di un intervento risalente al 1997: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/09/15/testimonianze-bioregionali-dalladnkronos-%E2%80%93-1997-azione-verso-le-istituzioni-del-gruppo-interdisciplinare-bioregionale-del-circolo-vegetariano-vv-tt/ -”

La fine è vicina. Islam siamo in guerra – Scrive M.B. a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/islam-siamo-in-guerra-di-magdi.html -: “Ricordo che l’8 giugno u.s. è stato proclamato l’”ultimo atto” con una dichiarazione divina e che, da calcoli da me effettuati tenendo conto di una indiscrezione spirituale, entro il 2027 si compirà la sorte dell’Umanità.”

Altro commento di Alessio Razzolini: “Ma dai!! Questi discorsi gli ho già sentiti identici da Cristiani invasati bruciapersone e torturatori di donne e da ebrei sionisti convinti di essere il popolo di dio e tutti gli altri inferiori. Deve essere un problema comune a tutti i “relidioti” mi sa e non solo all’Islam. Che non sono certo tutti terroristi come invece la maggior parte dei cattocristiani invasati assassini.”

Mia rispostina: “…guardi che non sono io l’autore dello scritto. Personalmente sono laico e non credente in qualsiasi delle tre religioni di origine semitica: giudaismo, cristianesimo od islam. che sono tutte della stessa pasta fondamentalista. Il fatto è che non avrei voluto morire democristiano e mi tocca sopportare il renzie ed il papone gesuita e non vorrei nemmeno morire musulmano ma si prevede che l’islam conquisterà l’Italia a breve… per cui anche questa speranza svanisce… Diciamo che il tempo rimastomi per poter restare laico senza persecuzioni si può calcolare in qualche anno, ci arriverò al 2020?”

La storia di Samarth Ramdas – Raccontò Satya Sai Baba: “Sivaji venne a sapere che Narayana, ora conosciuto come Ramdas, si trovava a Nasik, mandò i suoi ministri, alti dignitari ed una banda di musicisti per invitarlo a corte, con tutte le tradizionali onorificenze che vengono attribuite ad un personaggio di grande levatura. Quando Ramdas arrivò, il re lo ricevette con i dovuti onori e gli disse: “Riverito Maestro! Da questo momento il mio regno ti appartiene, ed io stesso sono tuo servitore!”. Al che Ramadas rispose: “Figlio mio, io sono un asceta che ha rinunciato ad ogni cosa. Non ho né il diritto, né il desidero del tuo regno ma Io incorono te quale governatore del regno che mi hai offerto. D’ora in avanti sarai re con una differenza: dovrai considerare il fatto che questo regno non ti appartiene realmente ma appartiene a Dio e che tu sei solamente il Suo Strumento o l’amministratore di fiducia che…”…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/vita-ed-opere-di-samarth-ramdas-nel.html

Bella questa immagine del compiere il proprio dovere come servizio alla Divinità! Ciao, Paolo/saul

…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se tu fossi buono non saresti buonista
la bontà è una caratteristica dell’anima
il buonismo della mente
la bontà è amica della saggezza
il buonismo è una dipendenza psicologica
il buono sorride
il buonista strepita
il buono ama
il buonista odia”
(Paolo Mario Buttiglieri)

…………………

“Cercando Dio, ho trovato me stesso. Cercando me stesso, ho trovato Dio.” (Aforisma sufi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Danni sismici da prevenire, il meglio della disinformazione, paesi nel tritacarne USA, appello da un terremotato, Guinness della santità…

Il Giornaletto di Saul del 29 agosto 2016 – Danni sismici da prevenire, il meglio della disinformazione, paesi nel tritacarne USA, appello da un terremotato, Guinness della santità…

Care, cari, in quella famosa notte del 24 agosto 2016, alle 3 e 36 circa, mi trovavo a Treia ed ho sentito il letto ballare di brutto, dopo aver udito vibrare i vetri della finestra della camera. Intanto che lo spavento in me cresceva, pensavo: “Quando smetterà? Crollerà il soffitto sopra di noi, seppellendoci? Dove sarà l’epicentro?”. Dopo alcuni secondi la terra ha smesso di tremare, ma io, incapace di riaddormentarmi, ho sentito bene, anzi meglio, la seconda scossa, più lieve. Questo racconto è niente a confronto di chi avrà vissuto il sisma più in prossimità dell’epicentro, ma per me era la prima volta… (Caterina Regazzi) – Continua con proposte concrete per la prevenzione e la messa in sicurezza degli edifici: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/08/treia-dopo-il-terremoto-del-24-agosto.html

Mio commentino: “Ero a letto con Caterina ed ho sentito anch’io le scosse ma non mi sono mosso, mi sentivo sereno, non impaurito, pensavo che quel che succede succede indipendentemente dal lasciarsi prendere dal panico o restare tranquilli. Ed infatti non è accaduto nulla di drammatico. Dopo un’ora circa dalle scosse ha telefonato prima Valeria, la cugina di Caterina, poi mio figlio Felix ed infine Viola la figlia di Caterina. Più tardi quando mi sono alzato per spedire come al solito il Giornaletto ho potuto constatare che anche al piano di sopra era tutto a posto, solo qualche sportello aperto, qualche libro fuori posto ed un po’ d’intonaco caduto qui e lì. P.S. Anche ieri ci sono state altre scosse, ad esempio mentre scrivevo questa nota verso le 17.57″

Il meglio della disinformazione – Scrive Jure Ellero: “L’opinione pubblica riceve una massa di notizie in media false, perché in media sono indistinguibili verità e falsi utili, o anche non utili ma semplice spazzatura. Perché il fine ultimo non è fornire notizie false, quanto nascondere il vero corso degli eventi, questa la prima necessità…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/28/bufale-il-potere-raffinato-della-disinformazione/

Religioni monoteiste e Zoroastrismo – Scrive S.D. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/?s=Ahura+Mazda.++Demone+o+Dio%3F -: ”Tutte le religioni monoteiste (ebraismo, cristianesimo ed islam), provengono sì da una stessa origine e questa era lo Zoroastrismo (Zarathustra) che nacque nei territori che adesso identifichiamo su per giù come Iran…”

Mia rispostina: “Lo zoroastrismo si formò nel VI secolo AC, mentre gli ariani occuparono la valle dell’Indo attorno al 4000 A.C., anche se altre fonti anticipano quella data. Comunque è certo che i persiani sono ariani essi stessi, e lo zoroastrismo è una rivisitazione tarda della religione vedica, che nelle Upanishad propugnava la prima forma di monoteismo assoluto…”

Nel tritacarne geopolitico degli interessi USA – Scrive Vincenzo Brandi: “…che succederà quando a Novembre dovesse diventare prima Presidente USA donna la guerrafondaia Hillary Clinton (quella che chiedeva l’attacco militare alla Siria, appoggiava il colpo di stato di Piazza Maidan in Ucraina, e metaforicamente ballava sul cadavere di Gheddafi sghignazzando con le sprezzanti parole:”I came, I saw, He died”)? Ancora oggi in settori della pseudo-sinistra italiana c’è chi tifa per la “Killary”, perchè ha orrore del folkloristico Trump, accusato tra l’altro di voler dialogare con Putin e di aver sostenuto l’ultimo governo legale dell’Ucraina spazzato dal colpo di stato. Per fortuna Siriani. Iracheni, Libici, Yemeniti, Libanesi continuano a resistere e Russia, Cina, Iran vigilano. La partita è aperta…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/nel-tritacarne-geopolitico-degli-usa.html

Commento di Giuseppe Padovano: “In merito al popolo kurdo menzionato nell’articolo mi pare ridicolo disputare su una questione complessa come quella kurda senza tener conto della natura ancora tribale delle divisioni interne ad un popolo assai poco minoranza, assai poco arretrato, assai poco senza esperienza pluridecennale di guerra, di guerra civile, di tradimenti etc; come si fa a pensare che siano la stessa cosa, che seguano le stesse logiche e gli stessi obiettivi i Kurdi dipendenti dal clan dei  Barzani (da sempre pagati dagli americani) o i kurdi che si sono  presentati alle elezioni politiche turche bloccando in parte le mire assolutiste di Erdogan; o ancora i Kurdi che militano e/o seguono il PKK di Ocelan. Sicuramente invisi a tutti perché fanno politica, cercano di costruire nella realtà quotidiana rapporti economico-sociali diversi oi Kurdi iracheni che sono comunque al governo in uno stato finora occupato militarmente dagli USA e dalla Nato (ampiamente fuori dai suoi confini istituzionali) e che sta scoprendo che i suoi interessi li tutela meglio se si sganciasse da queste alleanze e considerasse Siria, Iran, Hezzbollah e Russia, quantomeno più affidabili…”

Un’altra Terra è “Proxima” – Scrive Filippo Mariani: “Grazie all’incessante indagine che da anni sta portando avanti con successo il telescopio orbitante Kepler e grazie ad una equipe di astrofisici della NASA, si è aggiunto un nuovo pianeta che orbita intorno a Proxima Centauri, una stella rossa vicina al nostro Sole. Questo nuovo pianeta battezzato “Proxima B” è roccioso ed è un po’ più grande del nostro. Orbita in una zona compatibile con la vita, cioè con temperature al suolo accettabili e con la probabile presenza di acqua allo stato liquido. Da noi sarebbe distante “solo” 4 anni luce…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/non-siamo-piu-soli-nelluniverso-soli-4.html

Roma. Libri ad libitum – Scrive Libreria Universale: “Care amiche ed amici, nel quadro di un potenziamento dell’attività libraria non solamente di quelli in vendita (volumi nuovi) ma anche di quelli per lettura e consultazione (volumi non nuovi) vi segnaliamo la nostra intenzione di raccoglierne altri da eventuali dismissioni o sgomberi a prescindere dalla quantità. Quindi se avete problemi di spazio, reputate che volumi di documentazione culturale e memoria storica vadano salvaguardati e, ancor di più, fatti conoscere seppur già usati, telefonateci rammentando che i libri non si gettano mai. – Info. 3711278745 – librerialuniversale@tiscali.it”

Aiuto ai terremotati – Scrive Gianluca Lalli (un terremotato): “…consiglio di soprassedere nell’inviare aiuti indiscriminatamente. Giacché le frazioni coinvolte dal terremoto sono minuscole e ci sono solo poche centinaia di abitanti per frazioni (esclusa Amatrice che è un po’ più grande) e ad ogni modo tra noi ci si conosce tutti per nome e si sa quali siano le condizioni e le necessità reali di ognuno… Comunico che ci sono e si formeranno piccoli comitati interni ai villaggi dove volendo con calma senza fretta tra qualche tempo potrete versare il vostro contributo sicuri che i soldi arrivino nelle mani giuste e non nelle mille associazioni spuntate a macchia d’olio in questi giorni oppure nelle mani delle solite grandi associazioni…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/28/gianluca-lalli-un-terremotato-ci-scrive-situazione-reale-e-aiuti-necessari/

Mio commentino: “Abbiamo conosciuto personalmente Gianluca Lalli, un cantautore poeta, nel settembre dello scorso anno, e l’abbiamo trovato persona degna di fiducia, qui una recensione su un suo libro: http://retedellereti.blogspot.it/2015/11/dal-vangelo-secondo-me-di-gianluca.html

Commento di Silvana De Angelis: ”Ecco come ebbi a dire neppure si sono quantificati i danni e già tutti a chiedere soldi. Questa di Lalli è una presa di posizione intelligente.. poi ribadisco la frase: “mille associazioni spuntate a macchia d olio…”. Che rappresenta la pura verità!”

Hit Parade delle canzonette ancora canticchiabili – Scrive Fabrizio Girolami: “Da settimane tutti la volevano, qualcuno mi ha chiamato anche di notte per sollecitarmi, finalmente è pronta. Signore e signori ecco a voi l’attesissima top ten dei cantanti che quando canticchi le loro canzoni non puoi fare a meno di imitarli!…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/non-son-solo-canzonette-hit-parade-dei.html

L’amore e la fine dei tempi. Recensione – Scrive M.L.: “L’ebook “L’amore e la fine dei tempi” di Jāriyama (versione aggiornata con l’aggiunta di circa 300 pagine, yantra ed immagini), analizza in maniera sistematica ed articolata il concetto metafisico di multidimensionalità e il fenomeno medianico (di cui il channeling, sempre più diffuso in epoca attuale, è un recente sviluppo), in riferimento a tradizioni antiche consolidate dell’Induismo (yoga, samkhya, vaisheshika, tantra, ecc…)”

Guinness della santità. Osho Rajneesh e Satya Sai Baba …. – A volte li definisco “due saggi opposti”. Osho Rajneesh rappresenta la trasgressione in senso intellettuale e sociologico mentre Satya Sai Baba incarna il modello devozionale indiano classico. Il primo fece di tutto per creare scalpore e rompere ogni schema, parlando male di tutti e persino di se stesso. Era famoso per i suoi scherzi crudeli come quello –ad esempio- in cui annunciò che alcuni dei suoi “discepoli” si erano realizzati per poi osservare le loro reazioni e svergognarli adeguatamente per la finzione da loro dimostrata negli atteggiamenti esteriori. Osho era nato nell’anno della Capra perciò vi potete immaginare il tipo… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/guinness-della-santita-in-gara-satya.html

Sempre avanti, prodi santi… Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Ho dormito e ho sognato che la vita era gioia.
Mi sono svegliato e ho visto che la vita era servizio.
Ho agito, ed ecco, il servizio era gioia.”
(Rabindranath Tagore)

……………………..

“Trenta raggi si uniscono in un solo mozzo
e nel suo non-essere si ha l’utilità del carro,
s’impasta l’argilla per fare un vaso
e nel suo non-essere si ha l’utilità del vaso,
s’aprono porte e finestre per fare una casa
e nel suo non-essere si ha l’utilità della casa.
Perciò l’essere costituisce l’oggetto
e il non-essere costituisce l’utilità.”
(Lao Tzu)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Assisi, dal 4 al 6 settembre 2015: “L’oriente incontra l’occidente”

XVIII Edizione del MEETING L’ORIENTE INCONTRA L’OCCIDENTE
nell’area del sentiero francescano per una nuova civiltà di Pace
Assisi/S. Maria degli Angeli – Casa Leonori – dal 04 al 06 settembre 2015

Gabriella Lavorgna ad Assisi

Il “MANDIR” della PACE, fondato da Maria GABRIELLA LAVORGNA, organizza dal 4 al 6 settembre 2015 “L’ORIENTE INCONTRA L’OCCIDENTE”. La prima edizione dell’evento nasce nel 1998 ad Assisi, patria di San Francesco, simbolo di ecumenismo e di Fratellanza Universale, con lo scopo di avviare un dialogo costruttivo tra due mondi, rispettandone la diversità … ma anche tra due emisferi … quelli cerebrali, per giungere ad un’integrazione propositiva e cooperativa delle due polarità: razionale ed intuitiva, come generatori di un’identità più armoniosa dell’individuo e delle società.

La Rassegna si propone di offrire una serie di spunti di riflessione, nel rispecchiare gli ideali del “Sentiero”, testimonianza dell’atteggiamento di Francesco verso il mondo e le creature, per rafforzare i valori universali di Amore e di fraternità con tutto il creato per una nuova civiltà di Pace. Le tre giornate saranno inoltre ricche di appuntamenti con numerose conferenze, dibattiti, convegni, proiezioni di documentari, workshop e mostre d’arte e vedrà la partecipazione di qualificati relatori del mondo scientifico-culturale, autorità civili e religiose.

L’UOMO SCOPRE L’UOMO NEL TEMPIO DELL’UNO

PROGRAMMA di massima

Venerdì 04 settembre 2015
Ore 15.30 Apertura Convegno: Dr.ssa Maria Gabriella Lavorgna
(Presidente Fondazione Mandir della Pace)
Sezione: Arte/Spiritualità – Rassegna di arti visive (pittura, scultura, fotografia)
“Il messaggio dell’universo vivente nella pittura multidimensionale”
Presentazione degli artisti e loro opere a cura di Dott.ssa Patrizia Patti (Pres. Ascetic Sign )
Con Pietro Sarandrea, (web.tiscali.it/graficavaly/sarandrea/index.html)) Umberto Pettinicchio,(www.umbertopettinicchio.it) Michelangelo Magnus, Miriana Sara Sofia(www.loveisgoldensection.com/biography.html), Alfonso Petronzi, Alfonso Ruggieri(www.alfonsoruggieri.it)
Presentazione del libro ‘’Luce ed Ombre’’- Buzzi e il potere dell’etere di Caterina Luisa De Caro
Ore 16.30 Sez. Spiritualità/Ben-Essere 
Tavola rotonda “Medicina e Spiritualità del Ben-Essere”

Fiorella Capuano esperta in medicina vibrazionale “Guarigione e consapevolezza”
Dr. Giuseppe Zanella (Maestro del suo Metodo Reiki R.A.U., professionista e esperto formatore nel settore delle Discipline Bio Naturali. Presidente e fondatore dell’Associazione R.A.U. Giornalista e scrittore.“La vibrazione della nuova era”Il cambiamento che si sta verificando porta l’Uomo a ritrovare sé stesso attraverso i piani del Suo Essere e, manifestandoli, riuscirà a comprendere meglio la vita nella sua semplicità e nella sua forza. E’ in questo tempo di grande mutazione che si manifesta l’Uomo Nuovo.
“Il Reiki , l’energia cosmica come terapia del corpo e dell’anima”

Roberto Mazzeo (naturopata, iridologo): “Curarsi con la medicina olistica”

Ore 17.30 Coffee breack

Ore 18.00
Tavola rotonda sul tema ‘’Sessualita’e Spiritualita’’-
con il Dr. Raffaele Cavaliere e la Prof.ssa Caterina Luisa Decaro

 La Scienza Medica più all’avanguardia dimostra che la nostra salute è determinata dalla stretta relazione tra mente, emozioni, ghiandole endocrine, sistema immunitario e stati di coscienza. Il più grave errore, indotto da condizionamenti millenari, culturali e religiosi, è stato quello di contrapporre il piacere sessuale alla Spiritualità . Non c’è quindi più ragione di credere che la Sessualità e la Spiritualità siano due realtà antitetiche e separate. Il Tantra utilizza la grande energia creativa dei rapporti sessuali per guidare i praticanti verso l’espansione della coscienza. In questo senso, la sessualità non viene considerata una realtà carnale, ma un veicolo importante di evoluzione in un contesto spirituale. 

Ore 18.30-Arleen Sidhe Operatrice olistica e del Benessere, riequilibri energetici, Guarigione Quantistica, Terapie essene, cure e lettura dell’ aura. Insegnante sciamanesimo e spiritualità Celtica, Terapeuta del Suono e Musica, uso della Voce, Nada e MantraYoga (yoga del suono);arte-danzamovimentoterapeuta, musicista e cantante:
Dimensione Quantica, guarigione e trasformazione, la legge di Risonanza; Cure di Luce nella Nuova Energia; Medicine quantistiche e Matrix divina

la Guarigione attraverso il Suono e le frequenze di luce; Tutto di noi e intorno a noi è luce e suono; Guarire è Ri-accordar-Si ed armonizzarsi nelle frequenze d’ origine e amore del Creatore, nella Transizione della Nuova Terra e il salto quantico in corso.

ORE 20.00 Pausa Cena

Ore 21.15 Incontri di Etnoscienze
Tavola rotonda “Culture a Confronto Tra Oriente e Occidente nel significato archetipo del simbolismo“L’archeologia e la geometria sacra assolvono il delicato compito di riconoscere il significato archetipale dei simboli per condurre l’umanità in un contesto più ampio di conoscenza spirituale.
Tavola rotonda ‘’Comprendere i segreti dell’Universo ‘’ con
Michelangelo Magnus (scrittore, pittore, creativo): (autore del saggio: “Viaggio nei Misteri della Brianza templare ed esoterica”, e-Book, 2011, AmazonKindle) dal titolo: 
LA MAPPA DEL TESORO  DELLA  CHIESA  DI   SANTO  STEFANO E IL  MISTERO  DELLA   SACRA SINDONE 
Ore 21.40 
Incontro con il Dott. Andrea Fabbri, ovvero uno dei protagonisti del format “MISTERO” di ITALIA UNO 
‘’L’UTILIZZO DEL GEORADAR E DEI DRONI NELLA RICERCA ARCHEOLOGICA’’  
Ore 22,00 -Dr. Aldo Civitillo :Lapis ex illis: il Graal tra storia, letteratura e mistero
Ore 22.20-Prof.ssa Anna Manfredi: Nuove interpretazioni dei simboli nascosti nel Cenacolo di Leonardo e Et in Arcadia Ego di Poussin
In chiusura Culti misterici ed orientali a Pompei –Presentazione del libro di Antonio Virgili a cura di On. le Alfredo Arpaia
Sabato 5 settembre serr
Ore 9:30 Sezione Uomo Natura Ambiente
L’uomo al centro dell’ambiente
La questione ambientale non è un problema tecnico o economico, è prevalentemente un problema che riguarda i comportamenti, perché l’uomo è al centro dell’ambiente. La sfida di oggi è da una parte alzare il livello educativo e morale di ogni cittadino del mondo, dall’altra conseguire il riconoscimento politico e giuridico dell’umanità. Le risorse del pianeta, le aree verdi, i terreni fertili coltivabili, ecc… non sono beni delle nazioni che le detengono, bensì patrimonio di tutta l’umanità. Le crisi di questa epoca, come la scarsità di risorse, la contaminazione dell’atmosfera, i cambiamenti climatici, la riduzione della biodiversità, sono una straordinaria opportunità per una crescita evolutiva individuale e collettiva senza precedenti.
Tavola rotonda “Cun tuctae le creature”
Il cantico delle creature è solo l’eco di una lauda medievale o un messaggio di estrema attualità?  Se stiamo assistendo all’agonia della terra quanta responsabilità è imputabile all’uomo? La visione francescana del mondo che considera tutte le creature come fratelli e sorelle, figlie di un unico Dio Padre, ci può essere d’aiuto? La problematica dell’individualismo è presente anche nell’ecosistema. Alla base dell’ecologia c’è la visione olistica dell’uomo illuminata dalla sua natura spirituale che lo ricongiunge alla vera essenza della vita.

Ing. Marco Bresci, APS Gianni Ballerio : LA GESTIONE ETICA DELLE RISORSE E DELL’ENERGIA -www.marcobresci.it 
 
La sfida di questa epoca è l’avanzamento di una civiltà mondiale, attraverso il riconoscimento politico e giuridico dell’Umanità, il conseguimento della Pace Mondiale Permanente, una strategia di sviluppo globale, etico, equo e sostenibile, un’armonizzazione fra scienza e religione, l’adozione di principi di etica universale. È importante la collaborazione e l’impegno di ogni cittadino del mondo per aiutare l’Umanità a superare le attuali crisi che sono opportunità di crescita, a livello individuale e collettivo. A Parigi in autunno ci sarà un importante summit con l’obiettivo di raggiungere un accordo internazionale sulla riduzione dei gas serra: il mondo del volontariato e dell’associazionismo è chiamato ad un’opera di sensibilizzazione in tutto il mondo in vista di questo evento tenendo conto che gli effetti del cambiamento climatico sono già visibili a ogni latitudine e longitudine e rappresentano una grave minaccia. 

Armando Spedicato ,rappresentante del gruppo ECOCREANDO ,illustra l’attivita’ per il senso comune di attrazione e di richiamo per il viver naturale in armonia simbiotica con la nostra Madre Terra. Lo scopo primario è di perseguire il miglioramento globale della vita del singolo e della collettività promuovendo uno stile di vita eco-sostenibile  integrato nel rispetto, nella tutela, nell’armonia ed in simbiosi con l’ambiente terrestre.

Franco Sammaciccia, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico delle Discipline Bionaturali della Regione Lombardia :Medicine complementari e discipline bionaturali, Una nuova Alleanza a tutela della salute e a difesa della Vitalita’
Le Discipline Bio-Naturali sono attività e pratiche fondate su 3 principi culturali e operativi, costitutivi della nuova “cultura della vitalità” :1. la finalizzazione alla piena espressione della vitalità, patrimonio unico e irripetibile di ogni persona in qualsiasi età, condizione sociale, stato di benessere.2. l’approccio globale alla persona, presa in considerazione come entità vitale indivisibile.3. l’utilizzo esclusivo di conoscenze, tecniche, strumenti e prodotti naturali.

Francesco Pandolfi Balbi illustra il progetto Fire - http://progettofire.silenzioevita.it:
Progetto FIRE: un punto di riferimento per riconoscersi, incontrarsi, unire i buoni sentimenti allo scopo di costruire fattivamente armonia.

Migliorare da subito la propria esistenza, conoscere e incontrare le persone animate dai propri stessi sentimenti per collaborare con loro. Nessuna ideologia, nessuna regola è contemplata dal Progetto FIRE al di fuori del rispetto e dell’amore per la vita e nulla di nuovo c’è da fare per ‘essere Fire‘… solo proseguire la propria esistenza con i valori di sempre e il cuore più leggero, perché tanti piccoli orti ben curati possono fare un unico, meraviglioso giardino. Questo è il nostro obiettivo, ma non vogliamo raggiungerlo ‘un giorno’… vogliamo invece che si riveli un viaggio entusiasmante sin dal prossimo passo. Nessuno sforzo, nessun programma a lungo termine. Solo semplice e autentica vita espressa al massimo. Per tutti.

Proiezione e commento di alcuni brani del documentario “Olos” prodotto dal Club di Budapest
Stefano Momente’ Pres.Vegan’: Alimentazione vegetariana per sviluppare una cultura di Pace
Pausa pranzo
Ore 15.30 Sezione Scienza, Conoscenza per l’evoluzione della nuova coscienza: le reali applicazioni nei vari campi della tecnologia.
Tavola rotonda
“L’evoluzione psichica e spirituale della coscienza umana:
il risveglio della consapevolezza come varco al salto quantico multidimensionale”
Dr.ssa Maria Consiglia Santillo (Psicologo Psicoterapeuta ad orientamento Psicoanalitico – Psico-oncologo – Responsabile Scientifico Centro Studi e Ricerche Psyché): “A Proposito del Proposito … Verso quale Futuro ci Stiamo Proiettando?” Divenire Consapevoli del Progetto per Orientarsi verso l’Autodeterminazione
Esiste un luogo in cui hanno origine tutte le cose e che costituisce il Principio di ogni processo evolutivo. Questo luogo, in una logica frattale, può essere individuato a tutti i livelli: dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande passando attraverso la “terra di mezzo” in cui si colloca l’Umanità. È la dimora del “fiat” che, nell’attuale momento storico, assume una particolare rilevanza. Imparare a conoscere e frequentare questo luogo significa favorire l’autodeterminazione e facilitare il processo evolutivo che l’Umanità è chiamata a realizzare.
Manuela Pompas (giornalista scrittrice): “Siamo tutti sensitivi, siamo Luce’’

Dr. Ulisse di Corpo-Dr.ssa Antonella Vannini- Dr.Raffaele Cavaliere: La legge del Karma: Reincarnazione- libero arbitrio e destino

Ing. Mirjana Sara Sophia-GEOMETRIA SACRA ED ANTICHE DOTTRINE : il legame tra la Sezione Aurea e la Ghiandola Pineale
Il nome della Ghiandola Pineale deriva dalla pigna che ha la geometria della Sezione Aurea. Il nome antico della Sezione Aurea è Tau. Nel 1909 l’hanno cambiato in Phi e con questo si è persa l’importanza della Sezione Aurea ed il suo collegamento con la Ghiandola Pineale situata sulla nostra fronte. Il profeta Ezechiele nel Antico Testamento scrive ‘Dio ci riconoscerà dal segno Tau impresso sulle nostre fronti’ e con questo ci dice quanto sia importante la Sezione Aurea per l’evoluzione della nostra Ghiandola Pineale e del Terzo Occhio che sono in stretto collegamento con il nostro DNA.
La Geometria è il linguaggio base fra tutti quelli presenti nell’Universo ed è il linguaggio del Terzo occhio, con il quale la Ghiandola Pineale si esprime e comunica. E’ un linguaggio che compreso dalla nostra parte femminile, non viene compreso del tutto dalla nostra parte maschile.
Ore 17.30: Pausa coffee breack –

Ore 17.45:Michelangelo Magnus (autore del saggio: “Arte, simboli e parole nel linguaggio segreto della noetica radionica, quale fondamento della magia”“IL NOMINALISMO, OVVERO COME I NOMI DETERMINANO IL DESTINO – NELL’OCCASIONE CI SARA’ UN INTERATTIVITA’ CON IL PUBBLICO E AD OGNUNO CHE VORRA’ VERRA’ SPIEGATO IL VERO SIGNIFICATO DEL PROPRIO NOME DI BATTESIMO”

Fabrizio Bosio(psicoastrologia evolutiva): “RELAZIONI INTERPERSONALI”, nel confronto fra 2 temi natali comprenderemo le reciproche lezioni karmiche-evolutive, sforzandoci a superare le differenze individuali e a potenziare le compatibilita’ ed affinita’

Maria Grazia Albanese: Counselor trainer certificata S.I.A.F., facente parte del Collegio dei Probiviri della medesima associazione- Insegnante della scuola Lux Terrae- Master Reiki -Membro della Società antroposofica: La nuova Era , camminare nella nuova frequenza
Siamo in un momento culminante dell’evoluzione umana, è in atto un cambio di frequenza. In ognuno di noi è nascosto l’intimo bisogno di un salto, di una svolta, che i vecchi schemi ostacolano. La frequenza sta cambiando, in molti esseri è in atto una rivoluzione interiore. Gli antichi misteri indicavano questo momento, dicendo che ci sarebbe stata una fase fondamentale dell’evoluzione umana in cui l’umanità tutta avrebbe camminato tra i mondi e avrebbe ricordato il punto di inizio da cui tutti siamo discesi. In particolare si parlera’degli antichi misteri in connessione con la fisica quantistica ed il vero senso della legge di attrazione.

Rita Faccia (esperta di numerologia) “ Anima numerante, i numeri ti cambiano la vita’’
La Numerologia è una disciplina, un’arte che studia, analizza e relaziona i dati numerici rilevabili dalla data di nascita e dalla trasformazione in numeri delle lettere del nome e cognome di una persona: grazie ai numeri rilevati, è possibile individuare le fasi evolutive dell’individuo, le potenzialità, le qualità, le attitudini, i talenti e le contraddizioni caratteriali  di una persona. La scienza con i propri mezzi (cimatica) e le culture mantriche e ad orientamento spiritualista (vedi rapporto mantra – yantra) hanno dimostrato che ogni suono ha una sua precisa corrispondenza numerica, geometrica, coloristica e vibratoria:  ogni parola o nome esprime l’identità vibratoria, la frequenza armonica, la qualità identificante contenuta nel suono della parola espressa.
Ore 20.00 Pausa cena

Ore 21.30 “I sentieri dell’anima tra Oriente e Occidente: un viaggio tra emozioni diverse”
(Performance di poesia, musica, recitazione e danza etnospirituale) a cura di Rocco Milano Pres. Ars Planet
Il concerto/spettacolo di musica etnospirituale ha finalità filantropiche ed ha lo scopo di rappresentare tramite gli artisti partecipanti, una sorta di itinerario musicale da Oriente a Occidente di differenti culture che mira ad esaltare il concetto di “Unità nella diversità” e gli ideali di pace globale.
Ospite d’Onore-Premio Mandir della Pace
Nour Eddine Fatty musicista sufi etnospirituale
Martine Brochard (attrice, scrittrice)

Canti sacri e canti di luce dalle sonorità profonde e cristalline, nelle diverse lingue e tradizioni etno-spirituali del mondo, e canalizzati dai mondi di luce e regni della Natura con ArleenSidhe  Insegnante canti e danze sacre, sciamaniche, celtiche, etniche tradizionali, danzamovimentoterapeuta, musicista e cantante; Terapeuta del Suono e Musica, uso della voce, Nada e mantra Yoga (yoga del suono). Operatrice di riequilibri energetici, medicine quantistiche, Terapie essene cure e lettura dell’Aura.
 
Alchimia dei suoni e magia dell’Oriente
Musica e danza di ricerca  e integrazione tra Oriente e Occidente –
danze etnospirituali con Rita Patti

Omaggio a Francesco dell’Amore Universale
con Andrea Ceccomori flautista Assisi suono sacro-

In memoria di Franca Sebastiani due sue composizioni: la pace nel mondo e S. Francesco

Giulia D’Alessio cantautrice, interprete di alcune sue composizioni ,e’un messaggio di rispetto verso il prossimo, un no verso ogni forma di violenza, un messaggio di pace e di amore perché dove c’è amore c’è pace.
Antonella Pagano (giornalista scrittrice) recita alcune sue poesie su tematiche di Pace
Domenica 6 settembre
Ore 9.30 Sezione Etica/Economia/Valori Umani
Proiezione del documentario, prodotto da Satya Doc “L’economia della felicità” con Vandana Shiva (docente di fisica quantistica – Premio Nobel alternativo)
Ore 10.00-Tavola rotonda: “L’econometica  per  la qualità della vita” condotta dal Prof. Giovanni Luigi Manco
Prof .Antonino Galloni (economista, Ricercatore Universita’di Berkeley,Politiche per l’occupazione e Cassa Integrazione nelle grandi imprese): Storia di una non idea di Europa
Avv .Massimo Colangelo (autore del saggio: “Come uscire dalla crisi dal titolo:
“IDEE E CONTRIBUTI PER RISOLVERE I PROBLEMI ECONOMICI E SOCIALI”

Prof. Dr. Giovanni Luigi Manco(saggista con il quotidiano di Puglia, Movimento Non violento, Re Nudo, all’insegna del Veltro, Solaria, Aurora Boreale):’’Lavoro e produzione nel discorso evangelico’’
Avv. Vittorio Marinelli( Pres.European Consumers): Etica del consumatore

Multiculturalita’ e Diritti Umani

Con On. le Alfredo Arpaia(Pres LIDU- Lega Italica diritti umani) -Dr.ssa Giovanna Sorbelli pres. Eudonna- Dr.ssa Ella Grimaldi-

Presentazione del libro di Gabriella Lavorgna ’’Lo specchio dell’anima-La logica del creato nel grande gioco della vita’’ a cura della Dr.ssa Patrizia Patti
Ore 12.00 Coffee Break
Dr.ssa Eleonora Mingoia (psicopedagogista) “Verso una Nuova Pedagogia… La scuola dell’armonia umana
Una rivisitazione del concetto di pedagogia. Una analisi degli aspetti nascosti che sincronicamente si ripetono nella nostra vita e quella dei propri familiari per permettere un cambio energetico che conduce alla soluzione dei problemi. Mentre aspettiamo un cambiamento dall’alto, cioè dalle istituzioni, ci accorgiamo che esso è già in atto da tempo grazie al pionierismo di tante persone di buona volontà che hanno a cuore il destino dei propri figli.
Dr.ssa Rosalba Allevi (insegnante): Educare alla Coscienza Affettiva
Un viaggio stimolante tra Oriente e Occidente, tra Spiritualità e Scienza, per elaborare nuove riflessioni attorno alla Vita Umana e all’Educazione

Dr.ssa Maria Grazia Abbamonte psicoterapeuta:’i bambini indaco per una nuova spiritualita’

Ore 13.00 Pausa Pranzo

Ore 15.00 /17.00 – Sala Casa Leonori
il dialogo della Pace tra fedi e culture: Crisi in Medio Oriente e nel mondo, quali possibili soluzioni?
Un viaggio esplorativo, attraverso la visione religiosa e spirituale, per il mondo che ci circonda  condotta dalla Prof.ssa ANITA TOSI teologa, studiosa di storia delle religioni
RIFLESSIONI DI DIDATTICA DELLA PACE E DELLA NON VIOLENZA ALLA RICERCA DI UNA SICUREZZA CONDIVISA. “La sicurezza condivisa mette a fuoco la fondamentale interrelazione tra le persone e con l’ambiente; include anche un rispetto generale per l’interconnessione e la dignità di ogni forma di vita e riconosce il fatto essenziale che tutti vivono in un unico mondo e che per superare la violenza sia necessaria e possibile la giustizia con capacità di compassione e di perdono”.
La chiave del “dialogo”, quale sentiero percorribile per lo sviluppo di una cultura di pace, è l’importanza della conoscenza del “diverso” ,  nelle sue tradizioni socio-culturali e religiose,   per poterne comprendere le reali esigenze e favorirne l’integrazione dello stesso  nella società civile in cui vive: l’opportunità di acquisire e sperimentare  la conoscenza della Scienza Vedica , culla delle religioni, dalla quale si attinge l’universale concetto dell’Unità nella diversità, che classifica l’Umanità come figli di un unico padre.
Interventi:
Dott. Imam Abdel Qader Mohammad
Presidente Centro ISLAMICO CULTURALE DI PERUGIA &  UMBRIA
Prof. Ariè Ben Nun (rabbino generale dell’esercito israeliano, esperto di ghimatria)
Dr .Alessandro D’Alessandro (docente di filosofia e delle tradizioni religiose): “Il contributo del Buddismo al dialogo e alla cooperazione tra fedi e culture per una civiltà mondiale di giustizia e di pace”.
Padre QUIRINO SALOMONE francescano ofm- Fondazione Celestiniana dell’Aquila
Omaggio al maestro spirituale indiano Sathya Sai Baba, con Tullia Parvati Turazzi (esperta in scienza vedica e discipline orientali)
Esiste una sola religione quella dell’Amore-Esiste un solo linguaggio quello del cuore:
Conclusioni con Giorgio Furlan, Maestro di yoga e Esperto di filosofie orientali) “Le vie della fede e della scienza, punto d’incontro per una nuova civiltà”
Testimonianza di Martine Brochard con la presentazione del suo libro: I miracoli esistono solo se ci credi
Coffee Break
twww.mandir.ning.com

Dr.ssa Maria Gabriella Lavorgna (Pres. Fondazione “Mandir della Pace”): programmazione, coordinamento, organizzazione generale
Francesco Lavorgna – Dr.ssa Rosalba DE VITA- pubbliche relazioni – accoglienza Iscrizioni convegno e prenotazioni stands-Servizi di Segreteria e accoglienza -Comitato Operativo Tel.3687559275

Ufficio Stampa:
Feliciana e Lucia Di Spirito – Il giornale dei Misteri www.ilgiornaledeimisteri.it

Sez. Arte e spiritualita’(direzione artistica –grafica e rassegna Arti visive) :D r.ssa Patrizia Patti,

 Dalla mattina del 4 sett. al pomeriggio del 6 sett. è previsto negli spazi adiacenti all’area congressuale l’allestimento di stands (a carico dei partecipanti) per esposizione e vendita di libri, materiale didattico, prodotti biologici, artigianali, olistici, etc. previo contributo per spese organizzative. (contattare segreteria operativa Mandir della Pace shantij@live.it per prenotazione).

Dr.ssa Giovanna Canzano per interviste e riprese dell’evento. DR.SSA VALERIA VOLPE Redattrice Rivista Lux Terrae

Tutti gli operatori olistici saranno presenti nell’area dello spazio espositivo ”Spiritualità/Benessere”, adiacente alla sala conferenze per fornire consulenze, terapie olistiche, massaggi, lettura dell’aura.
In uno stand saranno presenti i rappresentanti della DXN la Società di distribuzione del Ganoderma Lucidum, il fungo cinese dell’immortalità: info:www.staibene.dxnitaly.com

Info generali sulla partecipazione: shantij@live.it

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Natale per i senza famiglia, santità dei luoghi, falchi da guerra, la Russia si difende, ebrei e islam, manipolazione spirituale

Il Giornaletto di Saul del 17 dicembre 2013 – Natale per i senza famiglia, santità dei luoghi, falchi da guerra, la Russia si difende, ebrei e islam, manipolazione spirituale

Care, cari,

una delle iniziative del Circolo Vegetariano VV.TT. iniziata tantissimi anni fa fu quella di “Salviamo il Tacchino”, ovvero di rinunciare al tradizionale pranzo di natale a base di tacchino o cappone. Quindi per le venienti feste natalizie evitiamo cenoni selvaggi a base di carne e prodotti chimici vari, riscopriamo il cibo semplice e pulito delle nostre campagne. Niente scatolette e scatoloni con zamponi e panettoni… ma sane grigliate di verdure con dolcetti fatti in casa. Magari –se potete e volete- come abbiamo fatto anche noi negli ultimi vent’anni, inventatevi anche voi un “Natale per i senza Famiglia”, invitando amici che vogliono condividere con voi un natale austero. Non solo farete un’opera buona ma scoprirete il vantaggio della solidarietà umana che crea amicizia e felicità reciproca. Il cibo è sacro, simbolo dell’amore materno, e la condivisione di cibo puro (satvico) è considerata la migliore offerta a Dio. Insomma l’anno si avvicina alla sua conclusione. Tempo di bilanci…. -e come dice l’amico Teodoro Margarita- i bilanci mettono sempre tristezza per le cose che non siamo riusciti a fare, per le aspettative deluse, per tante altre faccende malriuscite… Ma, “addò arrivamme, allà mettimme ‘o spruoccolo!” e chi comprende questo adagio napoletano, ha compreso tutto. Anche noi la pensiamo così, la saggezza napoletana del “possibile” è l’unica accessibile. Ed allora quest’anno per il tradizionale “Natale dei senza Famiglia” (in senso figurato s’intende) il programma è minimale…… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/12/16/24-dicembre-2013-salviamo-il-tacchino-e-natale-per-i-senza-famiglia-appello-per-un-natale-senza-sprechi-e-a-vantaggio-della-vita/

Santità dei luoghi presunta – Continuo a ricevere offerte per viaggi in “terra santa”, ovvero in israele, a parte che non viaggio più e che soprattutto non andrei in israele, ove vige un odioso apartheid razzista, mi chiedo: “Può esserci una terra più santa di un’altra sul pianeta? Visto che ogni luogo appariene alla stessa Terra ed che ogni lugo è stato santificato dalla presenza di saggi e incarnazioni divine?” Perciò sono arrivato alla conclusione che non si tratta di offerte di viaggio in terra santa, bensì di vendita di indulgenze e reliquie finte…”

Giornaletto di ieri – Commento ricevuto da Marco Bracci su vari temi (http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/12/16/domenica-a-spilamberto-metodo-stamina-tao-e-psiche-forconi-e-governo-era-glaciale-causa-vera-della-crisi-e-il-mes/) -: “Ammiro i sentiti interventi di molti lettori e la ricerca di soluzioni o consigli sul da farsi per mettere a posto la tragica situazione politica italiana (ma anche europea e mondiale). C’è però un sostanziale errore di fondo, secondo me, che provvede a for prosperare lo status che si vorrebbe modificare: si continua a parlare di destra e di sinistra e a perpetuare il gioco delle tre, anzi due, carte…” – Continua in calce al link segnalato

Giornaletto e Notte senza Tempo – Scrive Massimiliano: “Ciao! Vorrei avere informazioni per trascorrere la serata del 31 dicembre.Se potete inviarmi un numero di telefono vi chiamo. Grazie”

Mia rispostina: “Caro Massimiliano, quest’anno la tradizionale passeggiata  di capodanno (della notte del 31 dicembre) si svolge in Emilia, a Spilamberto. A breve sarà pronto il programma”

Truffe green economy – Scrive R.R.: “La truffa del fotovoltaico lascerà parecchi cadaveri sul selciato.Orbene “la politica” dei “DELINQUENTI POLITICI E CRIMINALI ECONOMICI” ne ha ordita un’altra: la nuova truffa dell’auto elettrica e relative colonnine di ricarica…”

La Russia si difende – Scrive Russia Today: “La Russia non permetterà ad alcuna nazione di dominarla militarmente, ha detto il presidente russo. Alcune nazioni sviluppano nuovi tipi di armi, che possono mutare l’equilibrio strategico globale, ma la Russia sa come contrastarle. “Che nessuno s’illuda di strappare la superiorità militare sulla Russia. Non lo permetteremo mai”, ha detto Vladimir Putin in un discorso all’Assemblea Federale, la sessione congiunta delle due camere del parlamento russo. Di particolare interesse per la Russia sono gli elementi del sistema di difesa nazionale antimissile balistico (AMD) degli USA, che prevedono di schierare in Europa. Il progetto è stato per anni giustificato dalla presunta minaccia da Paesi come l’Iran. La controversia sul programma nucleare iraniano potrebbe presto essere risolta, ma l’AMD va avanti come previsto, ha sottolineato Putin..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/12/la-russia-non-cala-le-braghe-anzi.html

Ere glaciali – Scrive Riccardo a commento dell’articolo sulle mutazioni climatiche – http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/12/15/clima-impazzito-effetto-serra-e-riscaldamento-globale-o-ritorno-allera-glaciale/ -: “Io a dir la verità la sapevo cosi: l’aumento delle temperature globali sta facendo sciogliere il Polo Nord e la sua acqua fredda va a bloccare la corrente calda che sale lungo l’Atlantico dal Brasile verso il Golfo del Messico fino all’Europa…cosa succede? che in Europa fa più freddo… tristi saluti”

Forconi vilipesi – Scrive R.G.: “Di tutta la protesta in corso in Italia, con 8 milioni di persone scese in strada (dati delle questure), Letta ha colto solo un inesistente antisemitismo. Falso, ipocrita, demagogo criminale al soldo della finanza sionista.”

Falchi italiani per la guerra in Congo – Scrive Andrea Mazzeo: “Shopping ONU in Italia per le operazioni di guerra nel continente africano. Due aerei senza pilota “Falco”, prodotti dall’azienda Selex ES (Finmeccanica), sono stati acquistati dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per essere impiegati con la Missione militare nella Repubblica Democratica del Congo. I droni-spia sorvolano dal 3 dicembre scorso la regione orientale del North Kivu, al confine con il Ruanda, per “monitorare” i movimenti dei gruppi armati antigovernativi e gli spostamenti delle popolazioni..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/12/droni-italiani-falco-per-la-guerra-in.html

Orti in allarme – Scrive Marco Tiberti: “European Consumers lancia l’allarme: è in discussione in questi giorni una nuova proposta di legge della Commissione Europea che se approvata renderà fuorilegge i piccoli ortaggi i cui semi non sono stati “analizzati, approvati e accettati” da un nuova agenzia europea. Le persone che coltivano zucchine o altri prodotti sul balcone o in cortile sarebbero considerati fuorilegge. Altresì un’altra legge impedirà la definizione stessa del SEME infatti si vuole rimuovere questa parola per sostituirla con “materiale riproduttivo vegetale”: si vuole cioè coprire i procedimenti e le tecnologie per manomettere la semente e piegarla per gli interessi industriali e non certo agricoli o dei consumatori, cioè nascondere quello che non si può dire apertamente vista la resistenza dell’opinione pubblica nell’introduzione degli OGM o di altre tecniche di mutagenesi.”

Città verdi – Scrive Arpat: “Le metropoli del pianeta Terra, crescono in dimensioni e popolazione alla pari con i dati demografici globali, e, purtroppo, vivere in città che offrono la qualità della vita che ci meritiamo è quasi un’utopia. Molte città crescono secondo una logica irregolare, priva di pianificazione e di interazione con l’ambiente, ma ci sono delle piacevoli eccezioni che meritano tutto il riconoscimento da parte della comunità globale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/12/verde-ed-ecologia-un-citta-verde-non.html

Tolentino, con Monia Benini – Scrive Gianni Principi: “VOCE ALLA CITTA’ ha organizzato lo scorso Venerdì 13 dicembre 2013 un incontro presso l’auditorium della Biblioteca Comunale, con la dott.ssa MONIA BENINI, scrittrice e giornalista, sul tema E’ QUESTA L’EUROPA CHE VOGLIAMO? Gli intervenuti hanno avuto modo di prendere coscienza di ciò che è successo e che sta succedendo nella stanza dei bottoni della finanza europea. Info ulteriori. gianni@romcaffe.it”

Ebrei ed Islam – Scrive Irmin Vinson: “I Musulmani odiano l’Occidente, ma odiano ancora di più il sionismo. La recente scoperta da parte degli ebrei del profondo e apparentemente inestirpabile antisemitismo islamico ha convinto ebrei di orientamento neo conservatore come Martin Kramer che ai nostri giorni ogni accresciuta simpatia per l’Islam”sarebbe un pericoloso errore. Il Kramer può vantare il fatto che, secondo la sua opinione, gli studi degli orientalisti di origine ebraica aiutarono a far migrare, di nuovo, milioni di violenti islamici in Europa, ma egli è conscio che i Musulmani sono un formidabile nemico per gli ebrei e della entità sionista..” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/12/ebrei-islam-e-orientalismo-di-irmin.html

Consiglio a Renzi Matteo (se ha fegato) – Scrive Gianni Caroli: “ROTTAMAZIONE DEL “GOVERNO-LARGHE INTESE/SCENDI-LETTA-ALFANO, E SALARIO SOCIALE PER TUTTI GLI ITALIANI CHE PERDONO IL POSTO DI LAVORO, CAUSA CARC/EURO (oggi a 1.40 nuovamente!)… Tutto il resto sarà sul tavolo: TAGLI ‘VERI’ E IMMEDIATI AI POLITICANTI-PARASSITI”

Manipolazione spirituale – Scrive Paolo Franceschetti: “Ai tempi in cui Satya Sai Baba iniziava ad essere conosciuto in Occidente, Corrado Leoni (padre del più famoso Paolo Leoni, in carcere per essere il capo delle Bestie di Satana) uccide una donna di nome Maddalena Russo, e siccome era seguace di Sai Baba, i giornali accosteranno la figura di Corrado Leoni al satanismo e a Sai Baba; da quel momento molti faranno l’accostamento Sai Baba – Satana, e questo maestro spirituale verrà presentato ovunque come un ciarlatano indiano che faceva finti miracoli per attirare le folle. Di Osho, che verrà assassinato dalla CIA mediante avvelenamento da tallio, le tv e i giornali in genere puntano il loro indice contro le sue 99 Rolls Royce e contro le (presunte) orge che si effettuavano all’interno della comunità degli arancioni…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/12/manipolazione-della-spiritualita-fini.html

Beh, andiamoci cauti nel giudizio… Vi saluto, Paolo/Saul

……………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“…tutti che camminano stralunati, sfiorandosi senza vedersi nelle vie illuminate a festa; i negozi addobbati ma senza gente; il traffico caotico e persistente; nessun viso sorridente, solo i cani che si annusano mi sembrano “umani”: evviva,tra poco è Natale. ” (Simonetta Fantauzzi)

……………………………….

“Senza la Sovranità Monetaria le nuove generazioni non avranno altra scelta che quella tra il suicidio e la disperazione” (Giacinto Auriti)

Commenti disabilitati