Risultato della ricerca:

Il grande flusso bioregionale, Feng Shui a Recanati, Ch’an: la meta ultima, il dubbio nichilista, Putin apre le porte del mondo multipolare…

Il Giornaletto di Saul del 15 marzo 2017 – Il grande flusso bioregionale, Feng Shui a Recanati, Ch’an: la meta ultima, il dubbio nichilista, Putin apre le porte del mondo multipolare…

Care, cari, la vita è un continuo fluire… e non c’è bisogno di crederlo, semplicemente succede. Spesso mi sono occupato di politica e di economia, sempre in chiave di ecologia profonda e di bioregionalismo ovviamente, e sebbene queste cose corrispondono ad una mia personale esigenza di concretezza, ovvero di attuare nel possibile il nostro sentire bioregionale, sento ora la necessità di chiarire qual’è l’impulso che sta dietro alla nostra pratica ecologista e spirituale… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/03/la-vita-e-un-continuo-fluire.html

Commento di Danilo D’Antonio: “Fa piacere leggere consapevolezze come questa, realmente preziose. Dispiace molto quando invece, pur sapendosi bene come stanno le cose, queste stesse consapevolezze non vengono trasferite laddove urgono. Gli scienziati dicono che la vita è un continuo fluire ma hanno lasciato che la società rimanesse bloccata e tuttora non fan nulla per renderla fluida. Ecco perché bisogna prendere coscienza che molti esperti, professionisti, scienziati e specialisti, pur impegnati politicamente su vari temi, non sono affatto amici della causa comune…”

Feng Shui. Da Treia a Recanati… – Il Feng Shui è una forma di armonizzazione elementale che ha la funzione di trasformare gli ambienti fisici in spazi per l’anima. Anni fa, Caterina Regazzi ed io chiamammo l’amico treiese Francesco Orazi, un esperto di questa antica arte cinese, per energizzare la casa di Treia e la sede del nostro Circolo vegetariano, l’operazione fu soddisfacente ed è per questa ragione che avendo appreso dell’incontro da lui programmato per il 17 marzo a Recanati, per illustrare il funzionamento del Feng Shui, non esito a consigliarne la partecipazione… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/03/14/recanati-17-marzo-2017-feng-shui-con-francesco-orazi/

Roma. La censura sionista non vincerà – Scrive Luisa Morgantini: “Abbiamo appreso con sorpresa dell’improvvisa cancellazione dell’evento previsto per il 15 marzo al teatro Palladium. Si tratta del film della regista palestinese Mai Masri 3000 Nights. In attesa di conoscere le ragioni della scelta dell’Università Roma Tre, l’AAMOD ha deciso di svolgere ugualmente la proiezione presso la Sala Zavattini della Fondazione in Via Ostiense 106 a Roma. Saranno effettuate tre repliche con orario: 16, 18, 21. Alle 20 è previsto l’incontro con la regista. Info. luisamorgantini@gmail.com”

Il fallimento della “fisica” – Scrive Giuseppe Moscatello: “Secondo me la “fisica” ha fallito perché non è riuscita a spiegare, identificare, qualificare il mezzo e la modalità attraverso i quali la Coscienza Universale (et individuale poi) informi e animi l’intero universo. Infine non è riuscita ad essere utile all’umanità, ottemperando all’unico fine della scienza, ossia al miglioramento della condizione materiale..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/03/il-fallimento-della-fisica.html

Commento di F. Nietzsche: “…dovremmo prendere in considerazione ogni giorno perso in cui non abbiamo ballato almeno una volta”

Ch’an. La meta ultima – Scrive Master Sheng -Yen: “Il Ch’an è una forma di Buddismo che ha avuto origine in Cina. Esso fu trasmesso poi in Giappone dove divenne noto come Zen, il nome più familiare in Occidente. La meta ultima del Ch’an è la realizzazione della propria vera intima natura e il modo di esprimere questa realizzazione nelle nostre interazioni con gli altri. La meta non è altro che il conseguimento del nostro pieno potenziale come Buddha…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/il-chan-zen-descritto-da-un-adepto.html

Le politica del malaffare – Scrive Carlo Migani: “Si denunciano sprechi quotidiani: le provincie, le regioni, il senato, gli enti inutili. E intanto le provincie , salvate al referendum, sono all’attacco del governo richiedendo nuove entrate economiche. E ADESSO CHI PAGA? Dovrebbero pagare tutti i “BLA BLA BLA IO DIFENDO LA..”Costituzione” che invece della costituzione non glie ne fregava un fico secco dato che che oggi confessano candidamente che il loro scopo era buttare via Renzi..”

Mia rispostina: “Già da diversi anni andiamo dicendo che dovrebbero essere abolite le Regioni – http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/10/08/paolo-darpini-%E2%80%9Cil-vero-federalismo-e-solo-bioregionale-no-alle-regioni-carrozzoni-si-alle-province-espressione-della-comunita-locale-%E2%80%9D/ – veri carrozzoni mangiasoldi, e non le province che sono espressione dell’identità locale bioregionale”

Nichilismo. Il dubbio che aiuta… – Il nichilismo è una espressione del pensiero agnostico che, dal punto di vista intellettuale, merita il nostro rispetto e considerazione. Partire dal dubbio è sempre motivo di approfondimento. Infatti solo il chiedersi, il dubitare la sostanza di ogni asserzione, ci permette di ulteriormente scavare all’interno della nostra psiche. Questo è un buon esercizio e ci consente di giungere al limite estremo, quel punto magico, in bilico fra la mente e la non-mente… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/03/nichilismo-il-dubbio-che-aiuta.html

Napoli e dintorni. Gruppo agricolo solidale – Scrive Bobby Falvella: “Siamo un gruppo di amici che producono orto-frutta ed eno-gastronomia per autoconsumo a km 0. Vogliamo scambiare informazioni, esperienze e pareri (anche semi, piantine e, nel caso, prodotti). Vi propongo un coordinamento online che chiamo, per ora, “sangennaro” (storico legame pozzuoli-benevento), nel quale potete subito leggere/pubblicare comunicazioni, scritti e foto. Info. eeeconews@alice.it”

Putin apre le porte del mondo multipolare – Scrive Denis Churilov: “…E poi ci sono anche questi Stati meravigliosi come Arabia Saudita e Qatar, completamente coperti dagli USA, e che vogliono vedere la Siria bruciare e il suo governo sparire, in modo che il Qatar trasporti a buon mercato gas attraverso il territorio siriano fino all’UE, la maggior parte dei cui membri sono anche membri della NATO. Ma tali aspirazioni sui gasdotti non si accordano alla visione strategica della Russia e, paradossalmente, gli Stati Uniti non sono molto interessati a vedere il Qatar riuscire nel suo progetto gasifero, perché renderebbe Qatar e UE economicamente indipendenti dagli Stati Uniti. Beh, almeno la Russia è tornata nel gioco globale, con i capi di Stati chiave che vanno a Mosca e parlano con Putin. Avendo un mondo multipolare, ancora una volta, si spera nell’equilibrio e infine stabilizzazione mondiale…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/03/14/vladimir-putin-vede-lontano-ed-apre-le-porte-del-sistema-multipolare/

Anche stavolta siamo giunti al fondo, ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nasceranno da noi uomini migliori. La generazione che dovrà venire sarà migliore di chi è nato dalla terra, dal ferro e dal fuoco. Senza paura e senza troppo riflettere i nostri nipoti si daranno la mano e rimirando le stelle del cielo diranno: «Com’è bella la vita!». Intoneranno una canzone nuovissima, profonda come gli occhi dell’uomo fresca come un grappolo d’uva, una canzone libera e gioiosa. Nessun albero ha mai dato frutti più belli. E nemmeno la più bella delle notti di primavera ha mai conosciuto questi suoni questi colori. Nasceranno da noi uomini migliori. La generazione che dovrà venire sarà migliore di chi è nato dalla terra, dal ferro e dal fuoco.” (Nazim Hikmet)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Libere espressioni di censura, il limite dell’etica, conflitto religioso, casus belli, ozono e vegetazione, in piazza per cambiare lo stato…

Questa la foto “incriminata” da Facebook

Il Giornaletto di Saul del 15 ottobre 2016 – Libere espressioni di censura, il limite dell’etica, conflitto religioso, casus belli, ozono e vegetazione, in piazza per cambiare lo stato…

Care, cari, “Censura “carnale” – Ieri da FB mi hanno comunicato di aver rimosso questo post: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/08/ricorrenze-fatali-8-settembre-memoria-aperta/ perché la foto di copertina ritrae delle donne in natura – Inoltre sono stato “punito” con tre giorni di ban e redarguito severamente per aver infranto le regole. Strane regole che puniscono per una immagine innocente mentre consentono immagini violente, parolacce, apologie della violenza, stupidità umana, etc. Se siete iscritti a FB e volete dare una mano a divulgare gli articoli che ritenete più interessanti -senza donne nude per carità- postateli nella vostra pagina o nei gruppi a noi più vicini. Grazie!

“Censura ideologica” – Ed ora per restare in tema -anzi per approfondire il tema – ecco una vecchia lettera al Giornaletto di Saul, sulla libertà di espressione e censura scritta da Fabrizio Belloni: “Egr. sig. Paolo, buongiorno. Onestamente pensavo lei fosse diverso e più libero. Ma le sue “censure” mi hanno suscitato perplessità: quando cancella il riferimento a Benito Mussolini nel discorso di valorizzazione delle province a scapito delle regioni, sembra risentire della cultura allineata e coperta. La verità non dovrebbe avere censure…” – Continua con mia rispostina: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/10/liberta-di-espressione-e-censura-sul.html

La commedia americana – Scrive un’amica “…accendi la tv oppure leggi i giornali e vieni travolto dalle elezioni americane… Un non modello di elezioni, propaganda elettorale e democrazia che ci propinano quotidianamente non si sa perché. Se devo essere coinvolta sulla corsa alla casa bianca mostro allora il mio pensiero, quello di chi trova ridicolo ogni volta una valutazione basata sugli scandali sessuali veri o presunti dei candidati e non delle loro azioni politiche…”. Ed io confermo, dove non arriva la politica arriva il gossip scandalistico. Non ce la fanno ad abbattere le argomentazioni di Trump e tirano fuori le sue marachelle sessuali. Tra l’altro ho letto sui soliti giornalacci del potere che ben 5 donne, proprio ieri, lo hanno denunciato per passate molestie. Lo denunciano oggi e non dieci anni fa… quando sono state molestate. Un dubbio atroce mi assale, questo può significare che ormai la tavola è imbandita per l’arrivo di K.hillary…. ed il suo annunciato Armageddon

Dal conflitto religioso emerge una “spiritualità laica” – In questo momento storico in cui assistiamo ad un “clash! fra varie culture, mi son trovato a mediare le opposte visioni e le opposizioni che si creano fra esseri umani. La tendenza è sempre quella di separare nel nome di una ideologia, di una religione o di una ragione o cultura. Ciò che avviene in medio oriente fra ebrei e musulmani, avviene anche nel resto del mondo, le contrapposizioni ideologiche si manifestano a livello planetario. Buddisti contro scintoisti, cristiani contro pagani, destri contro sinistri, etc. etc. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/10/dal-conflitto-tra-le-religioni-emerge.html

Antipapa nero – Scrive Valentino Impera a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/antipapa-nero-francesco-don-farinella-e.html?showComment=1476439393091#c3869804550302031289 -: “Se mi posso permettere, vorrei dire che tutta la teoria sembra un po’ “campata in aria”. Mi sento di dire che nessuna profezia di Nostradamus può essere data per valida se non conosciamo neanche il reale significato di quella stessa profezia. Mi spiego meglio: è un po’ come diceva Sherlock Holmes… è un grave errore adattare i fatti alle teorie piuttosto che le teorie ai fatti…” – Continua in calce al link segnalato

Mia rispostina: “ ..tutta l’informazione è anche un po’ di parte. Per questo bisogna cercare di vedere le cose da diverse angolazioni. Comunque nell’articolo si parla di “proiezioni fantastiche” non di verità assodate… ma anche nei “miti” permane un fondo di “verità oggettiva”. Lobo logico ed analogico compongono un unico cervello. La mente non è fatta di sola “ragione” e le cosiddette prove storiche sono solo costruzioni di fatti adattati ad una ipotetica ragione..”

Il limite dell’etica – L’etica appartiene al ragionamento e quindi alla mente logica che fornisce risposte precostituite basate su trascorse esperienze (conscio e subconscio) mentre la felicità è connaturata nell’inconscio e risiede nella mente analogica. L’Uomo, come tutti gli altri animali è felice di vivere per sua propria disposizione naturale. Vediamo cosa dicono i recenti studi scientifici basati su tecnologie, dette ‘Brain imaging’, che permettono di vedere quali parti del cervello si mettono in funzione maggiormente durante certi pensieri, parole e azioni… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/14/il-limite-delletica/

Considerazione aggiunta di Friedrich Nietzsche: “L’uomo che non voglia far parte della massa non ha che da smettere di essere accomodante con se stesso; segua piuttosto la propria coscienza che gli grida: ’sii te stesso! Tu non sei certo ciò che fai, pensi e desideri ora’. Ogni giovane anima sente giorno e notte questo appello e ne trema; infatti presagisce, rivolgendo il pensiero alla sua reale liberazione, la misura di felicità destinata dall’eternità..” – Continua in calce al link soprastante

Speriamo in Alessandro Di Battista – Scrive Orazio Fergnani: “Sono tre anni che ero in attesa di vedere se nel M5S esisteva qualcuno che aveva contezza di come sta esattamente la situazione geopolitico/finaziaria in Italia.. Ora sembra che di Battista possa essere pronto ad assumere la leadership della parte più avanzata e radicale del M5S…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/14/alessandro-di-battista-non-si-lascia-intimidire-un-punto-a-suo-favore/

Pinerolo. In memoria di Silvio Mondino – Scrive Gianni Donaudi: “Durante la vita si possono avere contrasti, conflittualità, e tante divergenze ma, ora che Silvio Mondino è scomparso, penso che di fronte alla morte ci si debba ricompattare e ricordare gli aspetti positivi della persona scomparsa..”

Siria, Iraq e Yemen. Avanti a menar il can per l’aia – Scrive Paolo Sensini: “I mezzi di distrazioni di massa possono menare il can per l’aia finché vogliono, ma l’unico dato rilevante della situazione attuale in Siria è il seguente: gli Stati Uniti hanno deciso di interrompere i colloqui dopo che Russia e governo siriano hanno chiesto il ritiro dei combattenti di al-Qa’ida (Fronte al-Nusra, ISIS, Fatah al-Sham, ecc.) da Aleppo. Questo è il casus belli. In altre parole, gli americani sono pronti ad aprire le ostilità contro la Russia per assicurare ai jihadisti il diritto di rimanere tenendo in ostaggio l’intera città. Come al solito, i media mainstream hanno alzato un gran polverone “umanitario” sui bambini sofferenti di Aleppo. Perché Aleppo e non Mosul…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/siria-iraq-e-yemen-avanti-menar-il-can.html

Siria. Ratifica accordi – Scrive Asia News: “Il 14 ottobre mattina la firma sull’accordo fra Mosca e Damasco. Esso permette la presenza per un tempo “indefinito” di truppe russe sul campo. E tutela il Cremlino da processi in territorio siriano. Generale russo propone un “passaggio sicuro” e incolumità alle milizie ribelli che decidono di abbandonare Aleppo…”

Libri. Un consiglio – Scrive Ireo Bono: “Segnalo un libro appena uscito, ricco di notizie ed in linea con il nostro impegno, scritto da Claudia Berton, viaggiatrice con esperienza diretta del mondo medio-orientale. Per chi fosse interessato, il titolo del libro è: TERRORISMO dove è NATO e chi lo USA – Editrice Dissensi”

Far ridere i polli – Scrive Michele Rallo: “Nel nostro caso il marchesino Matteo non sembra preoccupato più di tanto. Non solo, naturalmente, non pensa di suicidarsi come la marchesa, ma respinge ormai anche la semplice ipotesi di dimissioni. Al contrario, sembra che le notizie provenienti dal castello non lo preoccupino più di tanto; anzi, ha imparato a memoria il ritornello di Pier Carlo e va ripetendolo ad ogni passerella, ad ogni tavolata, ad ogni comparsata in tv: «tutto va ben, va molto ben»…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/la-politica-del-far-ridere-i-polli.html

Valle d’Aosta – Attenti al lupo – Scrive Carla Rocchi: “Il lupo non ha fatto in tempo ad arrivare in Valle d’Aosta che già si parla di abbattimenti controllati, infatti l’amministrazione crede che basti avvistare 20/25 lupi sul territorio regionale per considerare l’idea di abbatterne alcuni esemplari. Info. enpa@enpa.org”

Petritoli. Vendemmia e vino cotto – Scrive Roberto: “Ho il piacere di annunciare l’evento della “Vendemmia e vino cotto alla Scentella”, edizione 2016, che si svolgerà al B&B La Scentella domenica 16 ottobre 2016, a partire dalle ore 11, in Contrada Sant’Antonio, 4 – Petritoli (FM). Info. (+39) 349 8382510”

Passo di Treia. Concessione locali – Abbiamo ricevuto da parte del Comune di Treia una lettera Prot. N.18642 del 14-10-2016 inerente la “FIERA DELLE ECCELLENZE BIOREGIONALI” – 08.12.2016 – CONCESSIONE PATROCINIO E LOCALI DELLA TORRE DEL MULINO DI PASSO DI TREIA . In cui sostanzialmente si comunica la concessione del patrocinio morale e dell’uso gratuito del solo piano terra della Torre Mulino di Passo di Treia (il seminterrato ed i piani superiori non sono agibili). La manifestazione verrà segnalata nel sito del Comune e attraverso i normali canali di comunicazione per la divulgazione dell’evento. Ringraziamo pertanto l’Amministrazione comunale di Treia per il Patrocinio e per la collaborazione…”

Pisa. Ozono e vegetazione – Scrive Università di Pisa: “Il 24 novembre 2016 si svolge a Pisa un evento a livello internazionale in cui vari gruppi di ricerca attivi in Italia si confrontano sugli argomenti connessi a livelli ed effetti dell’ozono troposferico (ritenuto l’inquinante atmosferico più diffuso e pericoloso per gli organismi) sugli ecosistemi agrari e forestali…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/pisa-24-novembre-2016-effetti-dellozono.html

Toc toc, è permesso? – Scrive Maria Bignami: “…mi fermo poco, solo il tempo per dirti che sabato 22 ottobre dalle 15.00 alle 18.00 circa do inizio, qui in un luogo del Parco di Roccamalatina, ad un primo incontro della “CONDIVISIONE” di cosa? Se ti fa piacere partecipare chiedi, ti darò altre informazioni. Grazie per avermi aperto. Info. 059 795841 – casavaldisasso@alice.it”

Bologna. BelzeBo – Scrive B.B.U.S.: “”BelzeBO nasce a Bologna per i tanti che vedono ogni giorno l’anima putrescente di questa società freneticamente all’opera per dissolvere le speranze di vita altrimenti dignitosa di un intero e – comunque sia – grande Paese. Non siamo soltanto un’aggregazione di persone e realtà fuori e contro l’establishment (economico, politico e culturale) europeo e atlantico: siamo anzitutto anticorpi appartenenti a questa terra patria che raccolgono le istanze più profonde di una fuoriuscita dalla situazione devastata in cui tre generazioni di ceti dominanti ci hanno pervicacemente condotto. Info. byebyeunclesam@gmail.com”

Cambiare lo stato… – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Scendere in piazza o in strada sarà prima o poi inevitabile anche per l’Italia, in tanti infatti si domandano perché non avviene, perché la popolazione italiana fosse così indolente e ignava e ritardasse a reagire. Coloro che ora indirizzano la protesta solo su internet, principalmente su facebook. hanno motivazioni estremamente eterogenee ed anche contraddittorie, ma è normale che sia così, perché è un moto spontaneo che si è più o meno blandamente coordinato tramite la rete, e vi sono e vi saranno infiltrati, manipolazioni fuorvianti, mistificazioni, strumentalizzazioni, ecc., solita prassi sia mediatica che politica ed istituzionale per cercare di denigrare e far perdere consenso all’iniziativa…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/cambiare-i-politicanti-non-serve.html

Vi saluto, ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Compi l’azione che ritieni giusta senza pensare al guadagno o alla perdita” (Saul Arpino)

……………………..

“Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.” (Charlie Chaplin)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Macerata: provincia o accrocco?, Napoli: in difesa della costituzione, più leggi per più corrotti, fertilità ed alimentazione, mangiare animali fa male…

Il Giornaletto di Saul del 21 luglio 2016 – Macerata: provincia o accrocco?, Napoli: in difesa della costituzione, più leggi per più corrotti, fertilità ed alimentazione, mangiare animali fa male…

Care, cari, arriva la democrazia indiretta… Le riforme centralistiche messe in atto da renzie fanno il loro ingresso partendo dalle amministrazioni locali. Nelle Marche il 28 agosto 2016 parte la “democrazia indiretta” con l’elezione della nuova amministrazione provinciale di Macerata. Non si è ancora ben compreso come verrà chiamata se “nuova provincia” “area larga” “accrocco massimo”, o che? Ma i cittadini, come voluto dal renzie, non parteciperanno affatto ad eleggere il presidente ed i consiglieri “provinciali”, i cittadini sono chiamati solo a prendere atto e basta di quelle che saranno le scelte fatte dai sindaci e dai consiglieri comunali dei comuni in provincia di Macerata. Infatti già da un un po’ di tempo ho notato, anche qui a Treia, varie mossette di avvicinamento e inciucio fra vari “partiti” (se così si possono ancora chiamare) e capibastone di varie “liste” per cercare di far confluire i voti delle diverse amministrazioni comunali sui nomi che piacciono ai “partiti” già al potere. Sì, la democrazia indiretta impone che coloro che detengono già un potere siano gli stessi ad auto-eleggersi ad un potere superiore. E tutto ciò per un Ente che è stato spogliato di parecchie sue prerogative ma non quelle di garantire stipendi, prebende e rimborsi vari ai suoi rappresentanti. Le riforme renziane prevedono che si vada verso un centralismo burocratico “simil-democratico” in cui i comuni fungono da semplici esattori di imposte, le province da cuscinetto tra i comuni e le regioni, queste ultime vere e proprie ubbidenti esecutrici dei voleri governativi, mentre il governo centrale sarà una sorta di apparato oligarchico in cui il partito che ottiene una percentuale di voti (molto) relativamente maggioritaria deciderà per tutti. In tal senso il “riordino” del Senato, anch’esso eletto attraverso la “democrazia indiretta”, servirà a dare una parvenza di controllo sulle scelte governative, un pseudo-controllo esercitato da coloro che già siedono sugli scranni del potere che dovrebbero controllare. Il nostro caro leader, renzie, è riuscito a fare un golpe senza nemmeno mobilitare l’esercito o la polizia, gli è stato sufficiente consolidare il potere già costituito. E chi mai vorrebbe rinunciare a restare nelle stanze di quel potere, ben remunerato e avvantaggiato, quando è mille volte meglio che sbattersi a lavorare con i vouchers? – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/07/treia-laboratorio-diretto-della.html

Commento di C.M.: “La parola “democrazia” è un totem, una grande illusione. un miraggio e una divinità. Aristotele diceva che la democrazia degenera facilmente in demagogia. Berlusconi diceva che l’italiano ha la capacità di comprensione dei concetti di un ragazzino della terza media, e l’Istat dice che 7 italiani su 10 sanno leggere ma non capiscono il senso di quello che leggono. Al popolo puoi far dire o pensare quello che vuoi: basta avere il controllo di giornali e televisioni…”

Napoli. In difesa della costituzione e delle amministrazioni locali – Scrive PCARC: “ Invitiamo tutti a partecipare al dibattito “Difendere e applicare la Costituzione: le amministrazioni locali che servono” che si terrà nell’ambito della Festa nazionale di Riscossa Popolare, il 30 luglio 2016 presso il Parco dei Camaldoli (Napoli). Sul fronte delle amministrazioni locali, che la riforma costituzionale vuole ridurre a esattori delle tasse o poco più, si sono formati tre importanti focolai (Napoli, Roma, Torino) dello scontro con il governo centrale. Essi sono nella posizione di aggregare i tanti sindaci e amministrazioni di Comuni medi, piccoli o piccolissimi…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/20/napoli-30-luglio-2016-difendere-e-applicare-la-costituzione-le-amministrazioni-locali-che-servono/

Prevenzione terroristica. Metodo renzie – Scrive L.G. a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/musulmani-per-sempre-lintegrazione-e.html -: “Renzi ha detto: “Non possiamo essere razzisti, quando l’Italia subirà un attentato provvederemo a chiudere le frontiere!”

Mio commentino: “…giusto, si chiama: chiudere la stalla dopo che son scappati i buoi…”

Luna piena a Treia e Guru Purnima: “Ovviamente il 19 luglio, giorno di luna piena – https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/11/treia-19-luglio-2016-luna-piena/comment-page-1/#comment-181 – abbiamo festeggiato anche il Guru Purnima… Alla manifestazione eravamo in tre: Margherita, Orietta ed io… Prima della passeggiata abbiamo fatto un bel discorsetto sulla qualità del tempo nel momento presente e sulla necessità di applicare il distacco nella vita quotidiana, in modo da non cadere vittime di nuovo karma. Durante il giro di Treia, sotto le mura, siamo stati benedetti da una bellissima luna quasi rossa. Ed alla fine ci siamo fermati in piazza a santificare la giornata con una bella pizza vegetariana. Om Guru!”

Il segreto – Scriveva Bernardino Del Boca: “L’uso del segreto è antichissimo. Anche i popoli selvaggi, i primitivi, basano le loro credenze religiose su di un segreto. Le società segrete dei popoli africani, melanesiani e australiani hanno in comune la credenza che “esseri speciali” vengano dai loro stregoni, durante il sonno, a dare il “Segreto”. Non è forse il Maligno (ndr creato dall’umanità) che viene a proporre il segreto?..” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/il-segreto-di-bernardino-del-boca.html

Turchia. Colpo di chi? – Scrive Marco Palombo: “Di sicuro in Turchia 1) c’è stato un tentativo di colpo di stato 2) Dopo poche ore l’ Occidente, Nato, Ue, USA non hanno iniziato a tentare di capire chi abbia provato a fare il colpo di stato, ma si sono impegnati solo a denunciare la reazione di Erdogan. I paesi Nato sono assolutamente disinteressati a individuare i golpisti Quindi, è automatico il sospetto che questi ultimi siano amici e/o una parte dell’Occidente e della Nato..”

Nityananda e l’acqua cotta di Treia – Replica di Clenz Domus Venece https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/02/treia-e-recanati-festa-dell-acqua-cotta-dal-8-al-9-agosto-2016/comment-page-1/#comment-182 -: “…ho letto le tre storie del tuo blog, bella la storia e della Monaca Ryonen, del santo Baal e la tua esperienza a Ganeshpuri. Io ho conosciuto Muktananda con un libro: Guida al Viaggio Spirituale”, lo acquistai 12 anni fa circa, ma lo lessi solo a metà.. poi 15 gg fa ho sentito impulso a riprenderlo e completare la lettura,.. beh semplicemente geniale, un Siddha appunto…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Più aumenta la corruzione più si fanno leggi – Scrive Historicus: “Molte persone continuano a credere che viviamo in una democrazia, ma purtroppo questo vale sempre meno. Viviamo sempre di più in una dittatura della burocrazia pubblica. (…) Concludiamo con una frase di Publio Cornelio Tacito, molto significativa ed espressa quasi 2000 anni fa; evidentemente, Tacito vedeva chiaro e lontano quando disse: Corruptissima republica plurimae leges – In uno Stato totalmente corrotto si fanno moltissime leggi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/07/corruptissima-republica-plurimae-leges.html

La Civiltà della Dea – Scrive Maurizio Di Gregorio a commento dell’articolo https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/la-civilta-della-dea-di-marija-gimbutas.html?showComment=1469004176604#c1439063933625670832 -: “Caro Paolo, lieto di sentirti, in merito al commento volante di ieri, il punto sul quale volevo portare a riflettere è che spesso le cose non sono come ce le raccontiamo: dopo 40 anni possiamo dire forse quali sono le cose si celano dietro le narrazioni femministe. Presumo che ogni cultura ancestrale abbia edificato valori orientamenti e norme secondo una simmetria di genere, la difficoltà è nostra nel comprenderli! Avevo letto anni addietro lo sfogo della Gimbutas sulla appropriazione dei suoi studi da parte del movimento femminista e le sue precisazioni in merito, giustamente la Eisler – per recuperare ha cercato di edificare una teoria gilanica, ma resta vittima di un fraintendimento ideologico di fondo Cercherò di scriverne a breve e te li invierò.”

Mia rispostina: “Caro Maurizio, inutile dire che concordo con la tua visione… Anche perché la strumentalizzazione (di certe femministe) della ricerca storica sulla civiltà neolitica è cosa ormai risaputa e documentata. Sono anch’io dell’idea che è inutile e fuorviante cercare di ricalcare un ipotetico periodo aureo del matriarcato quando sappiamo benissimo che era essenzialmente dovuto all’ignoranza ancestrale  del fenomeno riproduttivo. A parte questo mi son trovato spesso in disaccordo con certe “femministe”, a partire dall’amica Etain sino a Mariagrazia, per la loro mancanza di riconoscimento dello sviluppo  della specie umana (relativamente all’intelligenza del  maschile e  del femminile e ai diversi approcci psichici, comunque entrambi necessari all’evoluzione della specie). Un discorso in tal senso è qui contenuto: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Matriarcato-o-Patriarcato -“

Altro commento su “La Civiltà della Dea” – Scrive Adele Caprio a commento dell’articolo -: “Caro Paolo, ho chiamato Stampa Alternativa che tra l’altro è a Viterbo. Il primo volume è esaurito e sarà in ristampa in autunno, hanno il secondo che costa 35 euro, un prezzo davvero inaccessibile per chi come me ha scelto di uscire dal sistema e vive in modo libero ma precario. Al momento sto lavorando al mio prossimo libro che si intitola: Teatro Evolutivo, dal cambiamento personale al cambiamento sociale, ma ho imposto all’editore un prezzo di copertina di 10 euro proprio perché secondo me la cultura dovrebbe essere accessibile a più persone possibili… cmq non dispero, magari trovo il primo volume usato da qualche parte ad un prezzo sicuramente più abbordabile…”

Mia rispostina: “…e pensare che stampa alternativa era partita con i libri da 1000 lire, ricordi?”

Sperimentazione in “EcoFoodFertility” – Scrive Luigi Montano: “…c’è la necessità di reclutare alcuni vegani e vegetariani (20-40 anni, non fumatori, non bevitori abituali, non esposti professionalmente e non affetti da patologie cronico degenerative) per sottoporli ad alcuni esami previsti dalla ricerca (visita, prelievo ematico e campione di liquido seminale). Una parte della nostra ricerca dovrà valutare l’effetto della dieta sulla qualità seminale in soggetti che vivono in contesti territoriali a basso e alto impatto ambientale e valutare l’effetto protettivo di una dieta rispetto ad un altra…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/20/cercasi-volontari-vegetariani-e-vegani-per-sperimentare-il-progetto-ecofoodfertility/

Parigi. La capitale dei vegani – Scrive Luciano Romani: “Il numero di persone che hanno scelto di seguire un’alimentazione a base vegetale è aumentato negli ultimi anni anche in Francia. Il quartiere ideale per chi segue un’alimentazione a base vegetale esiste e si trova a Parigi. La Veggietown francese è nata spontaneamente, in un luogo in cui gradualmente sono sorti ristoranti, piccoli bistrot basati su un’alimentazione veg e assolutamente crueltyfree…”

Canepina. Le castagne dei Monti Cimini sono state avvelenate – Scrive Viterbo News 24: “Grondano veleni le foglie dei castagneti di Canepina e non solo. Notte e giorno, più di notte che giorno, vengono sparati sulle piante quintali di fitofarmaci e pesticidi di varie specie. L’obiettivo degli avvelenatori seriali dovrebbero essere il cinipide del castagno e gli altri parassiti che, negli ultimi anni, uniti a una congiunzione meteorologica sfavorevole, hanno pressoché azzerato i raccolti…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/canepina-con-la-scusa-della-lotta-al.html

Mangiare gli animali fa sempre male – Scrive Franco Libero Manco: “…anche se gli animali fossero allevati nel paradiso terrestre le loro carni sarebbero ugualmente dannose per la salute umana perché comunque ricche di grassi saturi, colesterolo e acidi urici, oltre alle pericolose tossine che si sviluppano da ogni organismo in via di decomposizione, come putrescina, cadaverina, istamina, fenoli ecc. presenti in ogni tipo di carne, ivi comprese le cosiddette “carni bianche” e il pesce…“ – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/20/nutrirsi-di-carne-e-sempre-innaturale-indipendentemente-dal-metodo-di-allevamento-dellanimale-mangiato/

Lasciamo che gli animali vaghino liberi sulla terra e non facciamo del nostro stomaco un cimitero… Ciao, Paolo/Saul

…………………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Se vuoi essere felice ascolta il tuo cuore, perché esso racchiude tutte le risposte che cerchi.” (Sergio Bambarèn)

………………..

“L’alchimia dell’anima ti impone la metamorfosi o la morte. Puoi conservare o bruciare, ma non dissipare” (Gustav Meyrink)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Confronto aperto sulle trivelle, lo stivale fa acqua, uovo cosmico bioregionale, sesso profumi e puzze, bande petrolifere in Libia…

Il Giornaletto di Saul del 30 marzo 2016 – Confronto aperto sulle trivelle, lo stivale fa acqua, uovo cosmico bioregionale, sesso profumi e puzze, bande petrolifere in Libia…

Care, cari, un confronto aperto sul significato del referendum del 17 aprile viene negato, in primo luogo dal Governo Renzi, che invita al boicottaggio e all’astensione, usando qualsiasi argomento (anche strumentale e non vero, fino a una finta perdita di posti di lavoro) solo per sostenere interessi consolidati e mantenere l’esistente. Non si dovrebbe mai dimenticare che le riserve di idrocarburi dei nostri fondali, se si decidesse di usarle tutte e subito, coprirebbero solo due mesi di consumi nazionali per il petrolio e meno di 6 mesi per quelli di gas. Se non si sviluppano delle fonti alternative (il solare fotovoltaico e termico, l’eolico, il biogas, la geotermia, la produzione di energia dalle onde e dalle correnti, la cogenerazione, lo sviluppo dell’efficienza energetica e l’adeguamento delle reti di distribuzione), resta quindi la necessità di approvvigionamenti esterni di combustibili fossili. Bisogna anche ricordare che il Mediterraneo (e di più l’Adriatico) è un bacino ormai chiuso, il che potrebbe moltiplicare gli effetti di ogni problema con l’estrazione di greggio fino a produrre un vero disastro ambientale… (Italiani Sud-Americani) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/29/dallargentina-un-invito-per-il-referendum-del-17-aprile-2016-vota-si-per-fermare-le-trivelle/

Treia. No Triv – Scrive Treia In Movimento: “Incontro informativo del comitato per il “Sì”: STOP trivelle presso la Sala Congressi dell’Hotal Grimaldi, a Treia. L’evento avrà luogo: sabato 2 aprile 2016 – ore 17. Info. and.moz@libero.it”

Treia. Forum del Lavoro Bioregionale e Festa dei Precursori – Dal 23 al 25 aprile 2016 . Il Comitato Civico “Treia Comunità Ideale”, con A Sud Onlus, CGIL Macerata, Talea Onlus e Circolo Vegetariano VV.TT., organizza un Forum sul Lavoro alternativo bioregionale sostenibile che comprende la presentazione del libro “Riconversione un’utopia concreta” con idee proposte e prospettive per una conversione ecologica e sociale dell’economia, in chiave locale. Continua con programma: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/27/treia-dal-23-al-25-aprile-2016-programma-del-forum-del-lavoro-bioregionale-sostenibile-e-festa-dei-precursori/

Commento di Ferdinando Renzetti: “…scrivo poco parlo poco penso poco quando ho bisogno prendo la chitarra e suono e la mia mente vola come luna piena anche la mia chitarra suona la vita che non ballo io un quarto di vino un quarto d’ora un quarto di luna albero nuvola; domani libro o vento: il libro che leggo, il vento che bevo.. acqua calda con un po di limone nella borsa blu. Penso di si, per la Festa dei Precursori che esperienza porto?…”

Mia rispostina: “Caro Ferdinando, le tue esperienze sono tutte buone da portare… peccato che non mi hai scritto prima, proprio ieri abbiamo fatto la locandina -sarà senza il tuo nome- comunque potrai parlare e raccontare le tue esperienze sia il 24 aprile alla Talea che il 25 aprile al Circolo…”

Usi vaticani invertiti – A proposito del papone bercoglio baciapiedi scrive G.Q.: “C’era una volta la «sacra pantofola». Per secoli ci si è rivolti al papa con la formula: «Umilmente prostrati al bacio della sacra pantofola». Il gesto doveva essere compiuto da quanti venivano ammessi alla sua presenza. La proskynesis era usanza presso gli imperatori d’oriente. Il papa se ne appropria quando conquista il potere politico. Gregorio VII nel suo Dictatus Papae afferma che solo il papa può portare le insegne imperiali. Dopo l’elezione, prima di presentarsi in pubblico, il papa concedeva il privilegio agli uomini della sua corte di baciare per primi la sacra pantofola. Papa Giovanni XXIII ha abolito sedia gestatoria, flabelli e proskynesis, ossia prostrazione con bacio della sacra pantofola. Hanno capito finalmente che non era il caso di continuare… il nuovo rito del baciare i piedi ai clandestini, che ha invertito le parti, pare sia stato proposto da Sion….”

Lo stivale fa acqua – Scrive Anthony Ceresa: “Lo stivale bucato necessita un cambiamento radicale prima dell’affondo finale. Battiamo le mani in segno di vittoria al vile mascalzone che ha oscurato il sito “Italia International Association” su Face Book, una Associazione creata per promuovere il lavoro e l’amicizia, mentre attraverso l’oscuramento della verità e la disinformazione tentano di ritardare il nostro Paese per farlo proseguire nella strada della recessione…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/italia-lo-stivale-bucato-necessita-di.html

Regioni pesanti – Scrive Paola Valenti a commento dell’articolo di Vittorio Feltri http://paolodarpini.blogspot.it/2014/03/le-regioni-che-pesano-sono-il-vero.html -: “Aggiungo…ridimensionando il potere legislativo che prima giustamente si esercitava nell’ambito dei principi fondamentali presenti nella legislazione statale mentre dalla riforma del titolo quinto su intere materie. Il potere legislativo derogatorio delle regioni ha effetto moltiplicatorio della spesa. Le province (e i comuni) non lo hanno”

L’uovo cosmico bioregionale – Scrive Nunziante Rusciano: “In tutte le religioni ed in ogni tempo l’uovo è sempre stato il simbolo della fecondità, della rigenerazione modellata sulla incessante creazione del mondo. L’uovo è il seme primordiale, embrione e germe di vita, è il primo essere ad emergere dal caos, rappresenta la forza vitale e generatrice di tutto quello che esiste. Questa sua forte valenza simbolica ha…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/luovo-cosmico-bioregionale.html

Allarme giordano. Il re si esprime sul terrorismo turco – Scrive A.P.: “Il re di Giordania ha accusato la Turchia di provocare la crisi dei rifugiati siriani e di sospingerli di proposito verso l’Europa come parte della politica turca, per ottenere i suoi propri interessi. Il Re Giordano ha anche accusato Erdogan di fomentare il terrorismo e l’estremismo per creare un regime religioso radicale in Siria…”

Sesso. Profumi e puzze – Scrive Nico Valerio: “…”Sto arrivando, non lavarti”, scriveva Napoleone alla moglie prima di raggiungerla tra una battaglia e un’altra. Questione di gusti. Ma è vero che la storia dell’Uomo è sempre stata anche storia dei suoi odori, e dei profumi per nasconderli. Saggi e perfino romanzi non mancano, come “Storia sociale degli odori”, di Alain Corbin, “Miasmi e umori” di Carlo Cipolla, o “Il profumo”, romanzo del tedesco Patrick Süskind…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/attira-di-piu-la-puzza-od-il-profumo.html

Hillary corre per padron zion – Scrive A.D’E.: “Malgrado non molto tempo fa, Hillary Clinton sia stata bandita per ipocrisia e corruzione, per i 3.000 messaggi di posta elettronica che sono stati rilasciati dal suo server di posta elettronica privato alla fine di dicembre del 2015. Le cui e-mail sono dettagliate sul fatto che l’intervento violento in Libia non era affatto necessario, e che l’invasione non serviva per la protezione del popolo da un dittatore, ma, era solo una questione di soldi, banche, petrolio, e per impedire la sovranità economica africana… Malgrado (o per merito di) tutto ciò, corre per la presidenza e vincerà, forse, perché sospinta dallo zio zion… “

Libia. Le bande armate si dividono il bottino – Scrive Marco Palombo: “Secondo il governo italiano, le milizie armate che si fanno la guerra in Libia sarebbero d’accordo solo sul dividersi gli introiti del petrolio, incassati dalla Banca centrale libica. Io non ne sono sicuro, mi sembra un accordo improbabile. Ma, si sa, pecunia non olet. Però, se si favorisce il commercio petrolifero al di fuori del controllo degli Stati nazionali, nello stesso momento si favoriscono le milizie armate anche terroriste, come l’Isis. E l’Unione europea in Libia e in Siria ha legalizzato l’acquisto del petrolio dai gruppi dell’opposizione, per poi ritrovarsi l’Isis, straricco per il petrolio, che uccide nelle sue città…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/03/libia-come-le-bande-armate-si-dividono.html

Destra sinistra centro libertà verità giustizia menzogna, servitù… tutto in un calderone magico! Ciao, Palo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Una notte Hyakujo, Nansen e Chizu contemplavano la luna autunnale.
Disse Chizu: “Questa notte è ideale per una cerimonia buddista”
Aggiunse Hyakujo: “… è perfetta per la meditazione!”
Nensen non disse nulla e contemplava rapito la luna…”
(Aneddoto Zen, raccontato da Basho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Appello per l’agnello (vivo), il deserto democratico, Occidente in Oriente, entropia e sintropia, acqua rubata, referendum sociali…

Il Giornaletto di Saul del 17 marzo 2016 – Appello per l’agnello (vivo), il deserto democratico, Occidente in Oriente, entropia e sintropia, acqua rubata, referendum sociali…

Care, cari, in tutta Italia i cristiani si stanno preparando a festeggiare la resurrezione di Gesù. Ma ho notato che ancora moltissime persone si predispongono a celebrarla con la morte. Ad esempio, ieri l’altro a Treia ho assistito ad una conversazione fra una signora ed un pastore durante la quale la donna, ordinando un capo, si raccomandava sul giusto modo in cui l’agnello doveva essere macellato e tagliato per la cucinatura. Ed oggi ho visto dei manifesti pubblicitari in cui si reclamizza la “vendita di agnelli puliti e pronti alla cottura (compresa la testa ed il cuore)” a prezzi stracciati. Non so se questa usanza di mangiare l’agnello a Pasqua sia veramente una consuetudine cristiana, forse appartiene più alla tradizione giudea e musulmana, anche perché Gesù … – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/03/27-e-28-marzo-2016-agnello-di-dio.html

Commento di Giuseppe Finamore: “…dicono che nel mondo vi sono cose Monde e cose immonde e che l’uomo per liberarsi dal peccato deve mondarsi… ? Ma allora è l’uomo l’agnello del sacrificio e non i figli degli ovini che pascolano liberi nelle campagne. Poi che l’uomo per liberarsi dal peccato debba mondarsi che sta a significare? A Cristo lo crocifissero, a Giovanni il Battista lo decapitarono, a Giordano Bruno lo bruciarono vivo…”

Il deserto democratico – Scrive Marco Travaglio: “Manca ormai solo il voto della Camera ad aprile per l’approvazione di una revisione costituzionale che riduce il Senato a un’assemblea non eletta dai cittadini e sottrae poteri alle Regioni per consegnarli al governo, mentre scompaiono le Province. Potevano essere trovate altre soluzioni, equilibrate, di modifica dell’assetto istituzionale, ascoltando le osservazioni, le proposte, le critiche emerse perfino nel seno della maggioranza. Si è preferito forzare la mano creando un confuso pasticcio istituzionale, non privo di seri pericoli. La revisione sarà oggetto di referendum nel prossimo autunno, ma…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/16/il-rottamatore-matteo-renzi-e-il-deserto-democratico/

Referendum del 17 aprile – Scrivono amici viterbesi a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/14/17-aprile-2016-referendum-contro-le-trivellazioni-nel-mediterraneo/comment-page-1/#comment-131 -: “al referendum del 17 aprile 2016 voteremo sì. Per difendere le coste italiane dalle devastazioni, dal degrado e dai pericoli provocati dalle trivellazioni. Per difendere dall’inquinamento l’ambiente marino e tutte le sue forme di vita. Per difendere il diritto di tutte le persone alla salute…” – Continua in calce al link segnalato

Bioregionalismo e lavoro sostenibile – Scrive Danilo D’Antonio: “Uno dei modi migliori, perché il più efficace, di affrontare il tema ambientale è proprio quello di riorganizzare il sistema lavoro, visto che proprio questo ha pesato e pesa sull’ambiente. E l’errore che si è fatto finora è stato quello di far partire questa riorganizzazione dal settore privato, dalla periferia della cellula sociale, mentre doveva, deve partire proprio dal nucleo della cellula, dal settore pubblico…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/bioregionalismo-ed-ecologia-del-lavoro.html

Teatrino sinistro e D’Alema redivivo – Scrive M.B a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/15/sceneggiate-italiche-sinistre-dalema-detto-anche-dalema-ritorna-per-rottamare-il-rottamatore/ -: “Il motivo è che il PCI, come gli altri partiti, si è lasciato abbagliare da un anello d’oro in quel di Monte Mario, cosa che gli è costata l’ubbidienza (nonché la nomina, per D’Alema, a Vice Conte da parte del Papa). Quali altre prove servono per capire che è il Vaticano che controlla la politica e che gli sconquassi del passato e del presente ( nonché i futuri) vengono da lui?”

Gertrude Bell. L’Occidente in Oriente – Scrive Piero: “Il 14 marzo 2016, alla Sapienza, il Dipartimento di Scienze dell’Antichità ha organizzato un convegno su Gertrude Bell. Detto in sintesi, la Bell era una coltissima e intelligente archeologa che durante la I Guerra Mondiale servì nell’Ufficio Arabo, assieme a Lawrence, ovvero nei Servizi Segreti britannici. Detto in termini volgari, era una spia. La Bell, come Lawrence, è una figura chiave per capire il Medioriente Moderno…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/gertrude-bell-loccidente-in-oriente.html

Treia. San Patrizio Festival 2016 – Scrive Alessia Savi: “Giovedì 17 marzo 2016 – ore 12.00 – presso Chiesa di San Filippo inaugurazione della mostra “Apriamo la Quiete” – La Fabbrica di Villa Spada: dallo splendore di ieri al recupero di domani. – Il rilievo e l’analisi per il patrimonio di Villa La Quite, di Marcello Marcelletti, Antonio Pagnanelli, Emanuele Zippilli. – Primi interventi per il recupero del parco storico, di Luca Paparelli. – Villa Spada ieri, oggi e… selezione fotografica a cura del Foto Club il Mulino di Treia. Info: 0733.215919”

Entropia e sintropia – Sulla base della teoria unitaria del mondo fisico e biologico in natura esistono due opposte tendenze. Una entropica, verso la degradazione ed il livellamento, caratteristica dei fenomeni fisici, ed una opposta tendenza sintropica verso l’organizzazione e la differenziazione, caratteristica dei fenomeni biologici. Tale doppia tendenza si manifesta a tutti i livelli, e dalla lotta tra l’ordine ed il disordine ha origine il divenire. Secondo la teoria shivaita, l’aspetto maschile viene visto come latenza, mentre l’aspetto femminile rappresenta l’energia creatrice… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/lesistenza-e-un-alternarsi-di-energia.html

Integrazione di Simone Smeraldo: “Il monoteismo è una deviazione artificiale del sacro. In origine l’idea di “Dio unico” non esisteva assolutamente, poiché si riconoscevano, piuttosto, tutte le energie che avvolgono e circondano il nostro piano di realtà. Il taoismo, poi, è da un certo punto di vista quello che la tradizione alchemica è per l’occidente: si onora sia la nostra essenza materiale che quella più sottile, la componente spirituale, armonizzando le due cose per raggiungere lo status di quello che nel taoismo era definito “l’uomo vero” (quindi pochissima gente, perché è molto difficile raggiungere questo genere di equilibrio, che richiede un impegno assoluto e totale di lavoro su di sé).”

Renzie. L’acqua rubata – Scrive Antonio Sciotto: “L’ultimo regalo del Pd di renzi agli italiani riguarda l’acqua: il “blitz” è avvenuto il 15 marzo 2016 in Commissione Ambiente della Camera, dove è stato approvato un emendamento – a firma Enrico Borghi – che ha abrogato l’articolo 6 del progetto di legge sull’acqua, e con esso l’obbligo che la gestione dei servizi idrici sia pubblica. «È stato eliminato il cuore della legge, tradendo così i 27 milioni di cittadini che hanno votato il referendum del 2011. Noi ritiriamo la nostra firma», hanno protestato M5S e Sinistra italiana…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/16/il-prosciugatore-matteo-renzi-e-lacqua-pubblica-rubata/

Montecorone. La Notte senza Tempo fa pensare – Messaggio di Pietro Rossi, all’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/01/resoconto-della-notte-senza-tempo-2015-e-della-mattina-del-1-gennaio-2016/comment-page-1/#comment-132 -: “E’ stato bello la sera della festa dell’ultimo tanta gente conosciuta e non, energie diverse che si incontrano e si confrontano, intorno a un tavolo condiviso, passeggiata è rito al fiume! Poi musica intorno al fuoco che era proprio bello stragulp! E’ da tempo che volevo esprimere meglio con un mess scritto il mio sentire ed esprimervelo senza perdersi nelle discussioni che a volte confondono e poi non ho mai scritto un email e cosi mi sperimento e spero di riuscire a farmi capire meglio e con più chiarezza…” – Continua in calce al link segnalato

Siria. Putin: Missione (in)compiuta? – Scrive Vincenzo Brandi: “I Russi hanno annunciato un ritiro (sia pure, per fortuna, parziale) in un momento in cui, benché la situazione della Siria sia molto migliorata, vaste zone del paese rimangono tuttora sotto il controllo di bande jihadiste e terroriste. Se infatti la tregua concordata tiene in una serie di zone in cui operano bande considerate “moderate” (ed in particolare nella zona di Damasco dove agisce il Jiaish Al-Islam ed in quella di Aleppo, dove agiscono anche bande più o meno legate all’ESL), vaste zone rimangono nelle mani di Daesh e di Al-Nusra che non hanno aderito alla tregua e si oppongono a qualsiasi negoziato…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/16/il-ritiro-russo-dalla-siria-e-la-missione-incompiuta/

Ancona. Crisalide – Scrive Maria Lampa: “Lunedì 21 marzo 2016, alle ore 21.00, nel Centro Crisalide di Ancona (via del Commercio, 10 c), incontro su: Altruismo. Avremo la fortuna di avere a sorpresa un Ospite Speciale. Info. 335-8374212”

Referendum sociali – Scrive Paolo Carsetti: “Partono i Referendum sociali per la scuola pubblica, per bloccare il Piano nazionale inceneritori, per l’opzione “Trivelle zero” in Italia e per la difesa dei beni comuni. Da giovedì 17 marzo 2016 si avvia il deposito dei primi quesiti alla Cassazione per far partire la raccolta delle firme con un evento unitario e diffuso il 9 e 10 aprile che darà vita alla campagna nazionale di mobilitazione..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/03/partono-i-referendum-sociali-scuola.html

Tra l’altro ieri pomeriggio sono stato a Cingoli dove la CGIL ha presentato il progetto di legge popolare per la Carta dei Diritti Universali del Lavoro, per un nuovo Statuto delle lavoratrici e dei lavoratori e mi sono trovato pienamente d’accordo. La raccolta firme partirà ufficialmente il 9 aprile 2016. Anche noi ci saremo da fare in tal senso. Non bisogna demordere nella lotta per l’affrancamento… Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi si aggrappa alla mente non vede la verità che sta oltre la mente. Chi si sforza di praticare il Dharma non trova la verità che è aldilà della pratica. Per conoscere ciò che è aldilà sia della mente che della pratica bisogna tagliare di netto la radice della mente e, nudi, guardare; bisogna abbandonare ogni distinzione e restare tranquilli.” (Tilopa)

Commenti disabilitati