Risultato della ricerca:

Treia, 22 e 23 giugno 2019 – Collettivo Bioregionale Ecologista e celebrazione del solstizio estivo e del compleanno di Paolo D’Arpini

category Eventi Paolo D'Arpini 14 giugno 2019

“Omnia sunt communia”, per attuare questo detto, ovvero per compartecipare al bene di tutti, occorre iniziare da se stessi. Questo l’intento che ci siamo proposti per il prossimo Incontro Collettivo Bioregionale Ecologista che si tiene il 22 e 23 giugno 2019 a Treia.

Ancora ci ostiniamo a vedere la Terra come fonte di risorse inesauribili, composta di sole materie prime, ma “prime” per cosa? Per la vita o per il consumo ad esaurimento? La nostra Terra è forse unica in tutto l’Universo, prendiamo l’esempio di una foglia che non è mai uguale ad un altra dello stesso albero, o di un cristallo di neve o di un granello di sabbia, ognuno con la sua peculiarità ed individualità.

La nostra Terra è forse il solo pianeta per noi abitabile ma la nostra civiltà lo considera meno di un “valore aggiunto”. Quando i politici e gli economisti prenderanno coscienza di ciò?

Per analizzare i diversi aspetti, in chiave bioregionale ed ecologista, di una possibile integrazione tra l’habitat ed i suoi viventi, mostrando esempi di cambiamento possibile in tal senso, trascorreremo assieme i due giorni del Solstizio estivo in un contesto naturale intonso, suddividendo la nostra presenza tra un borgo antico bellissimo, Treia, e la casa di Andrea e Chiara a Moje ed una azienda biodinamica, Kikenda, che significa “una piccola luce”. Perché in effetti è dal piccolo bisogna partire se si vuole raggiungere il grande. Lo faremo esprimendo modi personali e diversi d’economia, di produzione del nostro cibo, di cultura alternativa, di solidarietà intergenerazionale con la trasmissione di conoscenze, etc. rinominando l’ambiente, la nostra vita, la nostra società, la Terra casa di tutti.

La visione bioregionale e dell’ecologia profonda, che è reintegrativa dell’insieme, è un’intuizione, una pratica, per sentirci parte -e non a parte- della Terra che talvolta con disprezzo calpestiamo.

Partendo quindi “da noi stessi” durante l’incontro saranno condivise varie proposte ed esperienze per un riequilibrio consapevole, sia del grado d’avanzamento della civiltà attuale che delle soddisfazioni di necessità basilari: mangiare, bere, respirare e godere la vita.

Paolo D’Arpini – Presidente di Auser Treia e referente della Rete Bioregionale Italiana

Programma dell’evento:

Sabato 22 giugno – Centro Storico di Treia e Passo di Treia
h. 17 – Appuntamento al Circolo Auser Treia, Via Lanzi 20, ed accoglienza degli ospiti venuti da fuori. Visita al Centro Storico.
h. 18 – Presso Villa Shop di Passo Treia. Dialogo con Giuseppe Moscatello su “L’anima individuale come descritta negli antichi testi indiani” – Segue degustazione di prodotti biodinamici a cura di Francesca e Francesco Orazi.

Domenica 23 giugno – Contrada Moje di Treia
h. 9.30 – Partenza dal Circolo Auser Treia per raggiungere la casa di Andrea e Chiara in Contrada Moje. Escursione al Rio Pisciarello per raccolta erbe aromatiche ed attingimento di acqua sorgiva al fontanile rurale.
h. 11 – Visita guidata all’azienda biodinamica “Kikenda” di Mattia Graziadei, con degustazione prodotti di stagione.
h. 12 – Primo giro di auto-presentazione dei convenuti.
h. 13.00 – Preparazione in comune del pasto. Ognuno porta qualcosa di cotto e di crudo (possibilmente vegetariano) con bevande (possibilmente naturali). Segue vaissaille e riordino.
h. 15 – Allestimento di banchetti per esibizione di prodotti bioregionali (verdure, erbe, legumi, miele, artigianato rurale, materiale culturale, etc.).
ore 16 – Secondo giro di condivisione con presentazione libri in sintonia, declamazioni poetiche, esibizioni musicali, proposte culturali e didattiche, etc. (interventi a rotazione).
h. 18.30 – Davanti ad uno scenario fantastico, con vista su Treia, recita zen con accompagnamento musicale. In collaborazione con Adesso Yoga.
h. 19.30 – Spostamento nella limitrofa azienda biodinamica Kikenda e rinfresco con prodotti locali (ognuno porta qualcosa).
h. 21 – Accensione del fuoco rituale di San Giovanni. Danze attorno al fuoco al suono di strumenti antichi (tamburelli, didjiritou, pifferi, etc.)

La manifestazione è gratuita ma occorre prenotare per poter partecipare. Chi venisse da lontano può pernottare in tenda o presso le abitazioni degli organizzatori. Info e prenotazioni: auser.treia@gmail.com – bioregionalismo.treia@gmail.com – Tel. 0733/216293 – 348.7255715 – 339.1178009

L’evento si svolge con il Patrocinio Morale del Comune di Treia

P.S. Durante il Collettivo Bioregionale Ecologista, che si tiene quest’anno a Treia il 22 e 23 giugno, saranno in distribuzione “I Quaderni di Vita Bioregionale” in formato cartaceo contenenti una summa di articoli ed interventi scritti durante l’anno sul tema del Bioregionalismo, Ecologia Profonda, Biospiritualità, Biopolitica…. ed altro ancora.

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Terra Nuova di giugno 2019, Treia: serve acqua fresca, come superare la crisi, sopravvivenza attiva, “il tredicesimo piano”, il Marx che non ti aspetti…

Il Giornaletto di Saul del 3 giugno 2019 – Terra Nuova di giugno 2019, Treia: serve acqua fresca, come superare la crisi, sopravvivenza attiva, “il tredicesimo piano”, il Marx che non ti aspetti…

Care, cari, grazie Paolo per l’invio in pdf dei Quaderni di Vita Bioregionale sul Collettivo Ecologista, che si tiene a Treia il 22 e 23 giugno, magari per l’anno prossimo potremmo provare a trovare una sinergia con Terra Nuova su questo evento.  Il tuo pezzo sugli alberi da ripiantare nella Pianura Padana lo trovi sul numero di Terra Nuova di giugno 2019 (nella rubrica “Spunti di vista”).  Un caloroso saluto, Nicholas Bawtree…. – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/06/e-uscito-terra-nuova-di-giugno-2019.html

Mia rispostina: “Sì, Nicholas, e potremmo trovare una sinergia anche su altri eventi,  visto che “il tempo passa e non aspetta”,  come disse il saggio, perché non sappiamo quando e come avverrà la chiamata finale. Dobbiamo perciò essere accorti e attenti nel vivere  giorno per giorno, nella consapevolezza che domani è solo un’ipotesi. Ed allora che senso ha programmare un qualcosa oltre l’oggi?…” – Continua in calce al link soprastante

Treia. Cose semplici, come l’acqua fresca… – Dal punto di vista architettonico e paesistico Treia è sicuramente affascinante, ed infatti è considerata uno dei borghi più belli d’Italia,  però non c’è (o non c’è ancora) una efficiente e funzionale biblioteca comunale, un sentiero natura completamente libero da automobili e impicci tecnologici, un bel percorso ciclabile, un servizio pubblico di trasporto  urbano ed extraurbano, una messe di iniziative culturali che si svolgano in vari luoghi durante tutto l’anno ed  anche alcuni stalli per l’acqua  eroganti  liquido fresco, depurato e frizzante… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/06/treia-cose-semplici-come-le-case.html

Roma. Festa Yoga – Scrive Yoga Roma: “La Federazione italiana yoga è lieta di invitarvi all’evento gratuito presso l’ambasciata dell’India a Roma in via XX Settembre, 5 –  Domenica 16 giugno 2019 dalle 18:30 alle 20:00 “Aspettando il Solstizio d’Estate”.  Con questo evento apriamo la settimana che si concluderà con l’International Yoga Day del 21 giugno 2019. Per iscriversi: info@yogaroma.it”

Come superare la crisi? – Ancora mi tocca toccare un tema scabroso. No, non si tratta della nuova professione riservata alle donne in Cina, quella di “pugnettista”, che comunque è un simbolo di come l’asservimento della specie umana sia giunto a livelli bassissimi… – Continua: https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

P.S. – Dicevano i nostri padri: “Errare è umano, perseverare è diabolico”. Ma a chi interessa? L’impostazione ideologica spesso segue il proprio interesse, ed è per questo che viviamo come bruti, dimenticando virtute e conoscenza.

Sopravvivenza attiva. Consigli sempre più attuali… – Scrive C.M.D.: “Credo che allo stato attuale delle cose in Italia, come persone oneste ed integre, in quanto tali desiderose di mantenersi coerenti con l’etica esistenziale finora applicata (con sempre maggiori oneri, fatica e penalizzazioni di ogni genere), non rimanga che attuare i comportamenti sotto elencati, per dare il proprio contributo al necessario cambiamento, che potrà avvenire solo per costrizione, accelerando quindi il fallimento traumatico dello stato liberticida e parassitario…” -  Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2013/12/ecologia-povera-consigli-pratici-per.html

Nuove generazioni crescono (male) – Scrive Roberto Tumbarello: “Brutta troia (e altro), non è meglio prostituirti che fare l’arbitro? Questo il saggio consiglio – però, molto più colorito – che i genitori dei giovanissimi calciatori della Treporti, a Mestre, hanno dato a Giulia Nicastro, professionista di 22 anni con una quarantina di partite alle spalle. Incoraggiato dagli insulti di tanti papà e mamme, un quattordicenne ha preso l’elegante iniziativa di abbassarsi i calzoncini per mostrare le proprie doti. Espulso, ha lasciato il campo con applausi, anziché a scapaccioni…”

“Il tredicesimo piano”. Recensione – Scrive Simon Smeraldo: “…nel mondo anglosassone il tredicesimo piano negli edifici non esiste, si passa direttamente dal dodicesimo al quattordicesimo. Qui nel film su questo piano è collocato un enorme sistema informatico sperimentale che consente all’utente di calarsi in forma simulata ma al tempo stesso reale (come nel film Matrix, chi “parte” rimane come in catalessi, in animazione sospesa) in altri luoghi e altre epoche, agendo tramite una sorta di “avatar” cioè una sua presenza che ha una identità ben precisa nella realtà simulata ma in modo che l’utente è al tempo stesso cosciente di tutto ciò…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/06/il-film-del-tredicesimo-piano-recensione.html

Macerata. Aree interne – Scrive Antonello Andreani: “Il Club per l’UNESCO di Tolentino e delle Terre Maceratesi organizza un incontro dibattito sul futuro delle aree interne delle Marche che attraversano un momento senza precedenti. 5 giugno 2019, dalle ore 17, presso Università di Macerata, dipartimento Beni Culturali”

Il Marx che non ti aspetti… – Scrive Vincenzo Brandi: “Sulla figura di Marx (1818-1883) sono stati scritti innumerevoli saggi che tentano di interpretare la sua filosofia e la sua attività politica. Sarebbe impossibile riassumerli in una breve scheda come questa, ma ci sforzeremo di tratteggiare alcune linee di interpretazione essenziali, mettendo in luce i caratteri “scientifici” del suo pensiero più maturo. E’ noto che il giovane Marx fu profondamente influenzato dalla filosofia hegeliana…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/06/materialismo-storico-e-quel-marx-che.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La meditazione non deve essere separata dalla vita” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Tolentino: “Il Tempo, la Storia, le Nostre Storie”, il femminino sacro tra morte e rinascita, progetto per il rimboschimento della Pianura Padana, la questione morale, Auser su DiRe, “Riparte il futuro” (ma incerto), cattolicesimo e buddismo a confronto…

Il Giornaletto di Saul del 18 maggio 2019 – Tolentino: “Il Tempo, la Storia, le Nostre Storie”, il femminino sacro tra morte e rinascita, progetto per il rimboschimento della Pianura Padana, la questione morale, Auser su DiRe, “Riparte il futuro” (ma incerto), cattolicesimo e buddismo a confronto…

Care, cari, siete invitati  al IV° Concorso  “Il Tempo, la Storia, le Nostre Storie” che quest’anno si terrà a Tolentino presso il Teatro Politeama in  Corso Giuseppe Garibaldi, 80 - venerdì 24 maggio 2019. L’iniziativa si svolgerà per l’intera mattinata poi, a fine lavori, avremo modo di pranzare tutti insieme presso il Ristorante La Rancia di Dino Re in Contrada Divina Pastora 11 di Tolentino… (Antonio Marcucci) – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/05/tolentino-24-maggio-2019-premiazione-al.html

Nota aggiunta: “Come gli anni scorsi anche in questa occasione Auser Treia partecipa al concorso letterario con un articolo di Paolo D’Arpini, presidente del Circolo di Treia. Se qualcuno dei soci volesse intervenire alla manifestazione del 24 maggio 2019, che si tiene a Tolentino, ed a cui seguirà un pranzo offerto ai soci, è pregato di comunicarlo per tempo in modo da prenotare i posti. Chiamare allo 0733/216293.  Oppure scrivere ad auser.treia@gmail.com”

Il femminino sacro tra morte e rinascita – Scrive Llewellyn Vaughan-Lee: “Viviamo in un’epoca in cui il mondo sta morendo in attesa di poter rinascere, ma tutte le parole disponibili nelle nostre biblioteche e su Internet non riescono a dirci cosa dobbiamo fare. Il Sacro Femminino invece può condividere con noi i suoi segreti, dirci come andare avanti, come poter essere la levatrice della sua rinascita…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/matrismo-e-spiritualita-il-femminile-e.html

Spilamberto. Election Day e canapa – Scrive Grazia Zacchi: “Ciao Paolo, condivido con te questo programma: https://youtu.be/hHeFO-crH6w – Inoltre condivido e concordo pienamente quanto hai pubblicato a proposito della liberalizzazione della canapa: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/05/canapa-laltra-campana.html – lo diciamo da 50 anni , come diciamo da 50 anni di voler uscire dalla Nato..sarà mai possibile combinare qualcosa di buono in questo Paese? Buona giornata e buon election day. P.S. un consiglio su chi votare alle europee sarebbe gradito, detto fra noi…”

Mia rispostina: “La battaglia per la libertà di coltivazione della canapa continuerà sino al giorno in cui potremo finalmente vedere questa pianta salvifica crescere spontanea nei nostri campi e giardini. Per quanto riguarda le Europee son qui che mi arrovello e non sono ancora riuscito a trovare il “meno peggio”… Tanti auguri per la vostra bella lista di Spilamberto!”

Pianura Padana. Rimboschimento – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Riportare la foresta nella Pianura Padana. Una proposta dal grande impatto ma caratterizzata da regole semplici che la rendono facilmente replicabile. “Vietato non copiare”, dicono i promotori, sperando di raggiungere ogni angolo della grande Pianura Padana gravemente “malata” e bisognosa di alberi. Quando e come nasce questo progetto? Quando è stato piantato il “seme” e dove?…” Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/progetto-botanico-bioregionale-ridiamo.html

Roma. Erbacce dell’Appia Antica – Scrive Zappata Romana: “Passeggiata erboristica in cui verranno indicate le proprietà e gli usi di erbe adoperate nelle cure del corpo e nell’alimentazione. Sabato 1 giugno 2019, dalle 15.30 alle 18.30, presso Hortus Urbis, via Appia Antica 42/50, Roma. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

La questione morale di Enrico Berlinguer – Scrive Lino Balza: “Sono trentacinque anni che è morto Enrico Berlinguer, dopo che aveva realizzato alle europee 1984 lo storico sorpasso del PCI sulla DC. E nella proprio coincidenza di questo anniversario nel 2004, scrivevo su Il Manifesto “La questione morale dopo Berlinguer”: “Nel mondo c’è grande sporcizia. Materiale e morale. Pensiamo all’ambiente e alla guerra. Temi su cui pur si dividono i giudizi. Che diventano unanimi solo per la politica: sporca per definizione. Probabilmente lo è né più né meno delle altre attività umane. Dove si mente, si imbroglia, ci si arricchisce, si ruba, si uccide…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/17/enrico-berlinguer-e-la-questione-morale-sospesa/

Parabiago. Fiera del benessere – Scrive Olistic Map: “2a edizione di un festival dedicato al benessere ed alla cultura olistica all’interno della rinomata VILLA CORVINI di Parabiago (MI), location dell’hinterland milanese. Fiera del Benessere – 19 Maggio 2019 – INGRESSO GRATUITO. Info: info@olisticmap.it”

Le notizie Auser saranno anche su DiRe – Scrive Giusy Colmo: “Le notizie Auser saranno presenti periodicamente sul nuovo prodotto editoriale dell’agenzia di stampa DiRe, molto attenta alle tematiche sociali. Auser avrà una pagina con tre notizie ogni volta, corredate da fotografie, sul nuovo quotidiano online gratuito DireOggi, pubblicato ogni pomeriggio alle ore 17 (sabato e domenica esclusi)…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/05/dire-per-la-promozione-di-eventi-auser.html

Quaderni di Vita Bioregionale – Stiamo redigendo il fascicolo dei Quaderni di vita bioregionale che verrà presentato in occasione del prossimo Incontro bioregionale collettivo ecologista del 22 e 23 giugno 2019, che si tiene a Treia, Passo di Treia e Contrada Moje di Treia: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/treia-e-moje-incontro-bioregionale.html - Chi volesse contribuire con un articolo o con poesie è pregato di inviare il materiale a: bioregionalismo.treia@gmail.com

Si riparte… per un incerto futuro. Lettera aperta – Scrive Adriano Colafrancesco: “Carissimo team di “Riparte il futuro”,  nel ricevere la proposta di partecipazione al vostro quiz YouVoteEU, riconoscente per essere stato contattato, mi permetto di segnalare una pecca nell’introduzione al questionario, cui spero vogliate provvedere tempestivamente correggendola, per ovviare al discredito derivabile, per essa, ad una così nobile iniziativa. Nella definizione del profilo dei rispondenti, alla voce “genere”, insieme alle classificazioni di “uomo” e “donna”, compare quella generica di “altro”, comprensiva, senza tener conto delle rispettive specifiche distintive, di almeno quattro particolari tipologie, come da acronimo LGBT: lesbiche, gay, bisessuali e transessuali…” – Continua (disperatamente): https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/05/altra-partenza-per-un-incerto-futuro.html

Paris Satan. Avanti con lo sfiguramento di Notre Dame – Scrive Silvio Dalla Valle: “Inizia la beffa! Perché ci sono quelli che vogliono approfittare della ricostruzione per distruggere una seconda volta Notre Dame. Dopo l’incendio che ha distrutto la guglia e il tetto della cattedrale di Parigi, il Presidente francese Emmanuel Macron ha espresso l’idea di ricostruire in fretta la cattedrale secondo i canoni dell’arte cosiddetta contemporanea. Il Primo Ministro francese Édouard Philippe ha annunciato il lancio di un concorso internazionale per sapere se bisogna adattare la guglia alle “tecniche e alle sfide della nostra epoca”… (un’epoca stanica… ndr)…”

Appello ai candidati sindaci per il divieto dei pesticidi di sintesi – Scrive il prof. Giuseppe Altieri: “Siano responsabili e tutori della salute dei cittadini, dichiarando i territori liberi da pesticidi sintetici, Impegnandosi con atto notarile nel momento della candidatura. Gli agricoltori possono così realizzare un guadagno, attivando azioni collettive agro-ambientali di riconversione biologica. I fondi sono disponibili nei Piani di Sviluppo Rurale Regionali e sufficienti per riconvertire tutta l’agricoltura italiana al sistema biologico, essendo obbligatori e prioritari…” – Continua:  
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/17/appello-ai-candidati-sindaci-per-il-divieto-dei-pesticidi-di-sintesi/

P.S. Questo tema verrà trattato in un convegno che si tiene a Perugia il 18 maggio, nel link soprastante le indicazioni su orari e luogo…

Cattolicesimo e Buddismo a confronto… – La parola “cattolicesimo” dovrebbe indicare una sorta di “universalismo”, in senso religioso, in realtà non c’è una fede più settaria e chiusa  di questa.  Non sto parlando del “cristianesimo” in senso stretto ma della sua forma deviata  gestita dal vaticano e dal suo papa. Il cristianesimo potrebbe ancora avere una sua dignità, in considerazione della dottrina gnostica  e dei vangeli apocrifi, mentre la cupola  papalina è un semplice  apparato di potere che nei secoli ha dimostrato le sue vere intenzioni: il dominio del mondo… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/05/cattolicesimo-e-buddismo-confronto.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi si aggrappa alla mente non vede la verità che sta oltre la mente. Chi si sforza di praticare il Dharma non trova la verità che è aldilà della pratica. Per conoscere ciò che è aldilà sia della mente che della pratica bisogna tagliare di netto la radice della mente e, nudi, guardare; bisogna abbandonare ogni distinzione e restare tranquilli.” (Tilopa)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Uno stato libero emette moneta propria, Ricerca spirituale laica, Forsetroppo e Palindroma, una storia sufi su Gesù, Cison di Valmarino: marcia contro i pesticidi, Auser: Conferenza Nazionale di Organizzazione, attenzione alla scuola pubblica, Treia: collettivo bioregionale ecologista…

Il Giornaletto di Saul del 10 maggio 2019 – Uno stato libero emette moneta propria, Ricerca spirituale laica, Forsetroppo e Palindroma, una storia sufi su Gesù, Cison di Valmarino: marcia contro i pesticidi, Auser: Conferenza Nazionale di Organizzazione, attenzione alla scuola pubblica, Treia: collettivo bioregionale ecologista…

Care, cari,  tutti i paesi dove lo stato dispone di una propria banca centrale e di moneta sovrana le crisi sono state superate gestendo in prima persona l’emissione di moneta e l’eliminazione dei debiti, dei fallimenti e dei titoli tossici senza ricorrere al “mercato” esterno, cioè a finanziatori esterni, come invece sono costretti a fare i paesi dell’Eurozona essendo vincolati ad una moneta unica e privati della sovranità monetaria, come l’Italia. Un sistema quest’ultimo che impedisce ai paesi di trovare soluzioni autonome e li rende schiavi del mercato e quindi delle élite finanziarie mondiali il cui scopo oltre che di speculare è anche quello di assoggettare i governi ai loro interessi… (Claudio Martinotti Doria)

La ricerca spirituale laica inizia e finisce nel Sé – Un aspirante maturo può anche non aver bisogno di incontrare un maestro in una forma fisica, ma può trarre insegnamento e guida dalle situazioni vissute e da ispirazioni interiori. Tali cercatori sono talmente rari da poter affermare che la “realizzazione finale” non è possibile senza la Grazia di un vero Maestro realizzato. Pertanto occorre perfezionarsi nella propria ricerca con sincerità, onestà e perseveranza finché non si possa ricevere la Grazia di un tale Maestro. Dopodiché la ricerca prosegue spontaneamente secondo le proprie predisposizioni e destino. Per quanto riguarda la frequentazione di altri devoti può essere utile per mantenere accesa la fiamma della “ricerca”, sapendo che il lavoro è sempre svolto all’interno dalla persona direttamente interessata… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/05/la-ricerca-spirituale-laica-inizia-e.html

P.S. Ho voluto riprendere questo scritto sulla funzione del Guru nella spiritualità laica perché proprio ieri mi ha telefonato il responsabile delle Edizioni OM per fare una chiacchierata sulla via spirituale e sulle esperienze lungo il percorso. Tempo fa attraverso l’amico Giuseppe Moscatello gli avevo fatto pervenire un libro su Bhagawan Nityananda, il mio nonno spirituale, da me tradotto nel lontano 1974. E lui l’aveva molto apprezzato così parlando ne è sortito un progetto per un nuovo libro sugli incontri da me avuti e gli insegnamenti ricevuti attraverso il rapporto diretto od indiretto con vari santi. Così ho cominciato a lavorare a questa nuova raccolta, ancora senza un titolo preciso, forse “Compagni di viaggio nella via spirituale laica”, vedremo…

Treia. Forsetroppo e Palindroma – Scrive Ferdinando Renzetti: “….era arrivato a Treia accompagnato da una sua amica, gli era subito piaciuto molto quel paese di mattoni e quella bella casa grande che si affaccia sul vuoto. Aveva conosciuto tutti in poco tempo,  aveva ascoltato con cura e raccontato molto durante quella strana “festa dei precursori”, dedicata al tramando. Lì aveva conosciuto quella  strana  ragazza con i capelli ricci gli occhi scuri e quel rossetto lilla sulle labbra che… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/05/06/forsetroppo-e-palindroma-ed-altri-fantastici-personaggi-alla-festa-dei-precursori-di-treia/?

Passo di Treia. Incontro per il volontariato solidale – “Le associazioni di volontariato che si fanno promotrici di un servizio sociale a favore della Comunità, hanno organizzato un incontro promozionale che si terrà, con inizio alle ore 21:00, il 10 maggio 2019 nella parrocchia di Passo di Treia. A illustrare i progetti in corso saranno presenti i responsabili di Avis Treia, Adesso Yoga e Auser Treia.  Le adesioni sono aperte a tutte le persone volenterose che risiedono nella nostra comunità e che intendono collaborare alla Rete di solidarietà sociale che si sta creando a Treia.”

Treia (Borgo). Archetipi psichici – Scrive Barbara Rossetti: “Incontro su Archetipi psichici, I Ching e Zodiaco cinese al Centro “Adesso Yoga” in Via Bellamore 1 – Treia (Borgo). Domenica 2 Giugno 2019 – Ore 17 – Ingresso Libero. Info: 338.3125143″

Una storia sufi su Gesù… – Scrisse Osho: “I Sufi hanno alcune belle storie su Gesù che mancano nel Vangelo. Una delle storie è che Gesù andò a meditare sulle montagne. Incontrò un uomo molto anziano che viveva senza tetto, senza riparo, seduto sotto un albero. Gesù si stupì e chiese al vecchio…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/una-storia-sufi-su-gesu-raccontata-da.html

Villa Potenza RACI – Scrive Letizia Carducci: “Prosegue il programma per raccontare i nostri contadini all’interno dello spazio fieristico dedicato alle Radici Agricoltura Cibo ed Innovazione. Saremo presenti nello spazio Eventi, alla Fiera di Villa Potenza con 2 appuntamenti, alle ore 17. Sabato 11: Matteo Mancini  con il libro “Agricoltura organica e rigenerativa” (Terra Nuova edizioni). Domenica 12: Debora Iannacci con “Un anno da vergara” (Giaconi Editore) – Info: 3495239761″

Cison di Valmarino. Marcia contro i pesticidi – Scrive Gianluigi Salvador: “La  “moltitudine in movimento” bioregionale, a tutela dei valori fondamentali della salute e della biodiversità, continuerà, ancora più determinata, nonostante le denunce  e le condanne, la sua battaglia in favore dell’ambiente e della salute dell’uomo. La difesa delle nostre vite e del nostro ambiente potrà dar fastidio ad alcuni che curano solo interessi di profitto a breve, ma è innegabile affermare che i pesticidi di sintesi inquinano e distruggono la vita…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/cison-di-valmarino-e-follina-in-marcia.html

Serra S. Abbondio. Scopri la Via – Scrive Sonia Baldoni: ” Scopri la Via di Santa Ildegarda, maestra di vita per il III millennio. Evento a Fonte Avellana di Serra S. Abbondio, con laboratori esperenziali e cucina vegetariana, dal 7 al 9 giugno 2019. Info: 371.1178292″

Roma. Auser: Conferenza Nazionale di Organizzazione – Scrive Giusy Colmo: “Il 9 maggio 2019 si sono aperti  a Roma presso il Centro  Congressi Frentani i lavori della  Conferenza di Organizzazione dell’Auser. Al centro dei lavori  le nuove sfide dettate dall’entrata in  vigore del  Codice Unico del Terzo Settore. Il 10 maggio Tavola Rotonda con Maurizio Landini e Ivan Pedretti…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/05/auser-9-e-10-maggio-2019-avviata-la.html

L’universo è una proiezione olografica? – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/05/08/l%E2%80%99universo-e-una-illusione-olografica/ -: “La spiegazione, terra terra, del perché le percezioni di cui parla l’articolista di T.N. avvengono istantaneamente, la si può dare semplicemente pensando che Dio è onnipresente, quindi qualunque avvenimento accada in una qualsiasi parte o punto infinitesimale del “Suo Corpo” (la Creazione tutta), Egli lo “percepisce” istantaneamente…” – Continua in calce al link

Roma. Attenzione alla scuola pubblica – Scrive Coordinamento: “Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale promuove un confronto con esponenti del mondo della scuola per affrontare gli effetti dell’autonomia differenziata che può rappresentare un serio pericolo per il sistema di istruzione pubblico nazionale…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/05/coordinamento-per-la-democrazia.html

Cafaggio. Bene Comune – Scrive CIR: “L’incontro si svolge a Valle del Chioma Cafaggio. È una valle dopo valle benedetta, Monti a sud di Livorno Un luogo di tanta bellezza e con un cuore pulsante. Uscita Livorno Montenero si segue lo Stillo, poi il Gabbro. Si sale qualche km e si svolta a sinistra in Valle del Chioma (c’è una casa Bianca stile anni 70) si scende fino a Cafaggio 1 c’è il cartello. Poi si sale a piedi. Info: cir.informa@gmail.com”

Treia. Collettivo bioregionale ecologista – Il Comune di Treia ha concesso il Patrocinio Morale per la manifestazione, inoltre abbiamo ricevuto ulteriori adesioni all’evento. Qui gli aggiornamenti sul programma del prossimo Incontro Collettivo Bioregionale Ecologista che si tiene il 22 e 23 giugno 2019  a Treia, Passo Treia e Moje di Treia: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/treia-e-moje-incontro-bioregionale.html

Ciao, Paolo/Saul  

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando scorgiamo il volto di Dio torniamo a vederlo in tutti coloro che incontriamo” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Treia: Collettivo Bioregionale Ecologista, la cosa pubblica comincia dalla casa, modernità e buonismo, la pratica bioregionale, Treia: Beltane o Magnalonga?, a sinistra risponde una squillo, comunicazione e conflitti ambientali, analisi psicologica archetipale…

Il Giornaletto di Saul del 1 maggio 2019 – Treia: Collettivo Bioregionale Ecologista, la cosa pubblica comincia dalla casa, modernità e buonismo, la pratica bioregionale, Treia: Beltane o Magnalonga?, a sinistra risponde una squillo, comunicazione e conflitti ambientali, analisi psicologica archetipale…

Care, cari, …ho consegnato al Comune di Treia il programma del prossimo incontro bioregionale collettivo ecologista del 22 e 23 giugno 2019 per le celebrazioni del San Giovanni e del Solstizio Estivo. L’evento si svolge tra  Treia, Passo di Treia e Contrada Moje di Treia. Durante l’incontro saranno condivise varie proposte ed esperienze  per un riequilibrio consapevole,  sia del grado d’avanzamento  della civiltà attuale che delle soddisfazioni di necessità  basilari: mangiare, bere, respirare e godere la  vita… (P.D’A.) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/03/treia-e-moje-incontro-bioregionale.html

Dryas recente. La glaciazione che verrà – Scrive Giuseppe Moscatello a commento dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/04/dryas-recente-la-glaciazione-di-13000.html -: “Graham Hancock, studioso di antichità, nelle raffigurazioni di Göbekli Tepe oltre a desumere l’evento dell’impatto meteorico-cometale, rintraccia nelle raffigurazioni presenti sulle colonne, anche l’indicazione della possibilità del ripetersi dell’evento nel 2026 (circa), come con The day after tomorrow (preconizzando l’ormai conclamato Minimo Solare); ha già mostrato con Armageddon, l’impresa degli umani che vanno sulla meteorite per piazzarvi un ordigno potente e salvare la terra, come pure l’ente spaziale americano ha spedito la sonda Rosetta, su un asteroide di passaggio tanto per fare le prove generali; saranno tutte coincidenze?”

La cosa pubblica comincia dalla propria casa – Scrive Franca Oberti: “…scartabellando tra i miei scritti ho ritrovato un articolo di 5 o 6 anni fa. Erano giorni da elezioni, mi aveva chiesto di raccontare la mia esperienza da amministratore comunale. Alla luce di questi ultimi anni, nulla è cambiato; si è un po’ affievolito il rancore e l’amarezza che provavo per la classe dirigente che ci organizzava e dunque l’ho riletto con una serenità maggiore. Da tempo mi sono rappacificata anche con le persone con le quali ho condiviso questa avventura e credo di…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/22/lesperienza-di-franca-oberti-in-politica-amministrare-la-cosa-pubblica-come-fosse-la-propria-casa/

Telefonini e cancri – Scrive C.B.: “E’ da un po’ di tempo che rimbombano gli avvertimenti di esperti preoccupati per i pericoli dei dispositivi wireless come cellulari e tablets. Questi avvertimenti stanno diventando sempre più insistenti dal momento che emerge sempre più evidenza che collega questo tipo di tecnologia a cancri al cuore, al cervello e ad altri organi…”

Modernità, buonismo e cancellazione delle identità – Scrive Enrica Perucchietti: “Il mondialismo ha prodotto non solo una globalizzazione delle merci, ma anche una globalizzazione del pensiero e delle coscienze, dopo aver livellato e spersonalizzato l’individuo, distruggendo tutte le identità che aveva e arrivando persino all’impensabile, cioè a cancellarne l’identità sessuale, per costruire una società che sia fluida e a-morfa (senza forma) in tutti i suoi aspetti…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/04/30/fake-news-come-il-potere-controlla-i-media/

Matrid. Omosex per sempre – Scrive Sa Defenza: “Il Comune di Madrid ha multato (45 mila euro) un gruppo di sostegno psicologico che pratica le tecniche di “conversione” agli omosex che vogliono cambiare la loro situazione sessuale, ed anche ai dipendenti dal porno, a cui propone un “cambiamento di comportamenti”. Il comune ha ritenuto questo una gravissima infrazione della legge…”

La realtà bioregionale e la descrizione bioregionale – Scrive Paolo Portoghesi: “La parola “Bioregionalismo” è un neologismo che  contraddistingue, più ancora che un progetto istituzionale, un modo di pensare e studiare che muove dall’esigenza profonda di riallacciare un rapporto sacrale con la terra, un rapporto che implica rispetto, ammirazione, timore e che inibisce ogni forma di rapina e di spreco. Questo rapporto si conquista a partire dalla volontà di capire il luogo in cui viviamo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/bioregionalismo-la-realta-bioregionale.html

Casalnuovo di Napoli. Vere minacce – Scrive A.F.: “Si è tenuto a Casalnuovo di Napoli, a cura di No Obbligo Vaccinale Campania,  un convegno sulle VERE minacce all’ambiente, non un cambiamento climatico che non è stato mai provato, e soprattutto, che non è stato mai provato come conseguenza del correlato insesistente tra la CO2 e l’INQUINAMENTO (questo, sì, REALE) causato anche da SCIE CHIMICHE e PRODUZIONE LINEARE (cioè quella che consuma in modo indiscriminato e crescente le risorse naturali, senza un vero RICICLO dei rifiuti)…”

Treia. 1° maggio: Beltane o Magnalonga? – Beltane è  la festa della Luce splendente dei Celti, festeggiata fra la fine di aprile ed i primi di maggio, corrisponde al nostro 1° maggio, il Calendimaggio romano, ovvero il periodo situato a metà fra l’equinozio di primavera ed il solstizio estivo. In questi giorni nell’antica Roma si celebravano le festività di transizione stagionale, che iniziavano dal 28 aprile, dedicato a Flora, la dea tutelare di Roma preposta alla crescita della vegetazione, e continuavano con i primi di maggio, in cui avvenivano i riti Compitalia, la festa dei Lari delle strade… – Continua:   https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/04/30/treia-1-maggio-2019-beltane-o-magnalonga/

La favola dell’antropic global warming – Scrive Olivier Turquet a commento dell’articolo https://retedellereti.blogspot.com/2019/04/la-favola-dellantropic-global-warming.html -: “Sono d’accordo sul fatto che si usi il problema del cambiamento climatico per dar la colpa alle persone quando sarebbe meglio concentrarsi sulle responsabilità delle multinazionali ma temo che il problema esista davvero e che dobbiamo attribuirne la causa al mito del progresso indefinito e alla tremenda avidità di alcuni, pochi, esseri umani. Ma non sarebbe male se tutti prendessimo coscienza ed agissimo di conseguenza, in primis a denunciare chi inquina davvero e in secundis a fare la nostra anche piccola parte…”

A sinistra risponde una squillo – Scrive Fulvio Grimaldi: “S’ode a destra uno squillo di tromba. A sinistra risponde una squillo…  E tutti all’unisono rievocano, invocano, rivendicano e celebrano, a ulteriore esaltazione dello scontro con gli infedeli, le imperiture radici cristiane dell’Europa, anzi dell’Occidente tutto…” – Continua:   https://paolodarpini.blogspot.com/2019/04/odo-suonar-tromboni-e-campanacci-non-e.html

Bolzano. Delitti ambientali – Scrive Arpat: “Si svolge a Bolzano,  in Vicolo Gumer-Gasse 7,   il 10 maggio 2019, alle ore 9,  il convegno sui delitti contro l’ambiente organizzato dalla Federazione Protezionisti Sudtirolesi. Nel corso del convegno si parla delle prime applicazioni della legge 68/2015…”

Comunicazione e conflitti ambientali – Scrive Arpat: “Torniamo ad affrontare la questione della comunicazione in relazione ai conflitti ambientali, lo facciamo con un’intervista  ad Alfonso Raus: esperto di progettazione partecipata, si occupa di promozione e gestione di processi di partecipazione pubblica svolgendo ruoli di facilitazione e di supporto all’azione trasformativa dei conflitti nell’ambito delle politiche ambientali, territoriali e di sviluppo locale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/04/comunicazione-in-relazione-ai-conflitti.html

Castelfidardo. Insieme per l’Arte– Scrive Maria Lampa: “Sabato 18 maggio 2019  dalle ore 16.30 a Castelfidardo (AN) , C/O KLASS HOTEL. Gli Artisti di Castelfidardo si ritrovano per collaborare, scambiarsi idee e progetti e per farsi conoscere  attraverso la proiezione di alcune loro opere e desiderano incontrare quanti sono curiosi ed interessati all’Arte ed alla  creatività. L’ambiente amichevole favorirà le conversazioni, informazioni e approfondirà la conoscenza fra tutti…”

Analisi psicologica archetipale – Nell’analisi psicologica dei soggetti trattati, secondo me, occorre tener presente che la comprensione degli stati psichici esaminati nell’individuo “osservato” necessitano di una buona dose di commistione ed empatia, ovvero lo psicologo deve essere anche un po’ “intrigante e speculativo”. L’empatia e la compassione sono necessari per la comprensione dei giochi della mente, la compartecipazione ed il riconoscimento di condividere tutti gli aspetti esaminati, questo è il solo modo -secondo me- per poter trovare soluzioni agli squilibri della psiche…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/04/analisi-archetipale-psico-spiritualita.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nel puro Sé non sussiste alcuna conoscenza né ignoranza…” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati