Risultato della ricerca:

Treia: consuetudini alimentari bioregionali, la guerra può attendere, persona legale e personalità elettronica, riannodare i fili dell’esistenza, in memoria di don Tonino Bello, biodiversità nell’antichità, everyone’s personal mission…

Il Giornaletto di Saul del 21 aprile 2018 – Treia: consuetudini alimentari bioregionali, la guerra può attendere, persona legale e personalità elettronica, riannodare i fili dell’esistenza, in memoria di don Tonino Bello, biodiversità nell’antichità, everyone’s personal mission…

Care, cari, essendo io un treiese che di mestiere ha fatto lo storico e ha scritto molto su Treia e questa zona, secondo Paolo D’Arpini posso fornire qualche aggancio, relativamente al tema in discussione, alla storia di Treia e del territorio circostante. E così ogni anno alla Festa dei Precursori proviamo a fornire agli ospiti qualche informazione in più sulla nostra terra. Per riportare alla luce la storia di una comunità il ricercatore soprattutto fruga e cerca fra le varie tipologie di documenti d’archivio e la bibliografia più datata. Ho provato a ripercorrere con la mente tutto ciò che la documentazione consultata negli anni mi ha fatto conoscere riguardo al sistema alimentare nella storia di queste nostre zone, non posso negare che si è trattato sempre di un’immersione nella terra e di un tuffo nella natura… (Alberto Meriggi)… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/27/treia-introduzione-di-alberto-meriggi-per-la-tavola-rotonda-consuetudini-alimentari-bioregionali-del-28-aprile-2018/

La condanna per gli ignavi – Scrive Marcia Teophilo: “Gli Ignavi sono i primi che si incontrano nella Divina Commedia. Questi sono descritti in maniera particolarmente spregevole, poiché in vita non agirono mai, né nel bene né nel male. Non osarono mai avere un’idea propria, e si adeguarono sempre alla legge del più forte. Per questi motivi Dante li disprezza enormemente. Essi sono talmente inutili che nemmeno l’Inferno li ha voluti. Gli ignavi sono condannati per l’eternità a seguire un’insegna che vortica velocissima per tutto l’Antinferno. Nel frattempo, sono punti da vespe e da mosconi, e il loro sangue, misto alle lacrime viene raccolto da fastidiosi vermi. Il contrappasso è chiaro: così come in vita non seguirono nessuna bandiera, essi sono adesso costretti a seguire un’inutile insegna. Inoltre, così come in vita non furono mai stimolati a prendere posizione, sono adesso continuamente stimolati da fastidiosi insetti. Dante definisce gli ignavi come coloro che mai non fur vivi…”

La terza guerra mondiale può attendere (grazie a Putin) – Scrive Michele Rallo: “Quando dopo il lancio di missili contro la Siria del 14 aprile 2018 scrivevo che eravamo ad un passo dalla guerra non esercitavo alcuna virtù divinatoria, né utilizzavo notizie segretissime riservate a pochi eletti. Semplicemente analizzavo fatti noti a tutti, li collegavo tra loro e tentavo di dedurre le possibili conseguenze. Per fortuna Putin ha reagito con molto fair play, annunziando ritorsioni in campo economico. Ma evitando – almeno per il momento – una risposta militare. Abbiamo tirato tutti un sospiro di sollievo. Ma, attenzione, il pericolo non è finito: c’è chi continua a lavorare per scatenare una terza guerra mondiale…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/grazie-al-fair-play-di-putin-la-terza.html

Bizantinismo politico – Scrive Claudio Roncarati: “…questo inutile parlamento costa ai contribuenti oltre 4 milioni di euro al giorno. Secondo me se venisse sospeso lo stipendio dei parlamentari in attesa che cominci un nuovo governo, nel giro di 24 ore o avremmo un nuovo governo o torneremmo al voto….”

Populismo, persona legale e personalità elettronica – Scrive James Hansen: “Da tempo l’Unione Europea è alle prese con l’interessante questione di come dare lo status di “persona legale” alle mentalità artificiali, cioè alle menti robotiche autonome capaci di auto-apprendimento, con o senza un corpo umanoide. Una relazione del Parlamento Europeo alla Commissione suggerisce infatti che si debba procedere ora al riconoscimento della “personhood” dei robot…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/populismo-persona-legale-e-personalita.html?showComment=1524209195437#c1588489652969523396

Nota dell’autore: La rivolta elettorale che chi non è d’accordo chiama “populista” è sostenuta in parte da persone che vorrebbero semplicemente scendere un momento dalla giostra - sempre in accelerazione - delle eccessive novità. Passare in una sola vita dal mondo lento ad uno globalizzato, pesantemente interconnesso e virtualmente “schizzato”, crea inevitabilmente logoranti tensioni… – Continua in calce al link

Riannodare i fili dell’esistenza – Scrive Caterina Regazzi: “Paolo, tu parli spesso del “dharma”. Il tuo è agire da rompighiaccio e da seminatore. Il mio, e credo di averlo capito alcuni mesi fa, è quello, nel mio piccolo, di unire le persone, farle incontrare, dando loro l’opportunità, se lo vogliono e se io “ci ho azzeccato” di conoscersi, di scambiarsi idee, esperienze, affetto, aiuto, amore, etc. Credo proprio sia questo il mio compito in questa “esperienza” che è la vita. E’ come se io fossi una tessitrice… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/04/riannodare-i-fili-che-tengono-uniti-gli.html

Nascita di Roma – Scrive Giorgio Vitali: “Sabato 21 aprile, nascita della Grande Dea Roma, ore 10,30 Ascesa al Monte SACRO. Sacro all’Idea di Roma ed all’idea di SOCIETA’ Organica (Apologo di Menenio Agrippa!). Ricorderemo anche il giuramento di Simòn Bolìvar, El Libertador, del 1805”

La nascita dei primi uccelli – Scrive Gianluca Grossi: “Un uccello piccolissimo, appena nato, vissuto 120 milioni di anni fa, riporta in auge un argomento scientifico mai risolto: l’origine degli uccelli. Si sa che derivano dai rettili, ma quando e come si è avuta la differenziazione dai dinosauri è ancora oggetto di dibattito. Il fossile ritrovato è attribuibile a un gruppo di uccelli preistorici chiamato Enantiornithes. È uno scheletro quasi completo su cui i ricercatori si sono concentrati…” – Continua:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/biodiversita-nellantichita-la-nascita.html

Roma, La giornata della Terra – Scrive A.K.: “Dal 21 al 25 aprile 2018 a Roma torna per celebrare l’Earth Day l’appuntamento con il Villaggio per la Terra, evento organizzato da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari, con la partecipazione diretta di Accademia Kronos, nella splendida Villa Borghese, nelle due location del Galoppatoio e della Terrazza del Pincio. Info: ak@accademiakronos.it”

In memoria di don Tonino Bello – Scrive Mao Valpiana: “Il 20 aprile 2018 Papa Francesco ha reso omaggio a don Tonino Bello. Un gesto umile, dal grande significato. Ho conosciuto don Tonino grazie ad un’altra bella persona, Alex Langer. In quest’occasione mi piace riproporre qui uno degli scritti più belli di Alex, “A proposito di Giona”. E’ una relazione dell’aprile 1991, che poi Alex completa e dedica alla memoria di don Tonino nel maggio del 1995…” Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/04/in-memoria-di-don-tonino-bello-di-alex.html

In difesa di Mondeggi Bene Comune – Scrive Sergio Cabras a integrazione dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/mondeggi-per-parlare-di-agricoltura.html?showComment=1524240427412#c7830637919040424479 -: “Sabato 14 e domenica 15 aprile 2018 si è tenuto l’incontro nazionale della Campagna Contadina a Mondeggi Bene Comune. Ora lanciamo un appello a partecipare alla manifestazione che ci sarà sabato 28 aprile 2018 in Piazza San Marco a Firenze, alle ore 17.30, in sostegno e difesa di Mondeggi Bene Comune che si trova a fronteggiare l’intenzione della Provincia di Firenze di vendere tutta l’azienda occupata al “miglior” offerente…” Continua in calce al link segnalato

The personal mission – …despite the harshness of the times, we do not give up in our battle “for a community consciousness” … The beauty of ecological syncretism is that we must (and can) have the courage to live with those who think differently from us, in awareness that ideas are only images that appear in the mind and therefore can not become sufficient reason for division within the human community… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/04/everyones-personal-mission-la-missione.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se la stringa della scarpa è annodata, dovete piegarvi per scioglierla!” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La spiritualità naturale, Treia: passeggiata archeologica, la vera storia del Giornaletto di Saul, la giornata della Terra, MUOS Niscemi, no a diserbanti e pesticidi chimici, “Rispetto”: manifesto politico…

Il Giornaletto di Saul del 20 aprile 2018 – La spiritualità naturale, Treia: passeggiata archeologica, la vera storia del Giornaletto di Saul, la giornata della Terra, MUOS Niscemi, no a diserbanti e pesticidi chimici, “Rispetto”: manifesto politico…

Care, cari, la spiritualità naturale dell’uomo, nel senso di “intelligenza coscienza”, è stata spesso oscurata da dogmi religiosi che poi conducono ad una divisione artificiale fra esseri umani. Se riuscissimo a condividere almeno il senso di umanità, mantenendo una visione più “ampia” della vita, forse potremmo dire di esserci avvicinati all’Uomo… Con in mente questo proposito di sincretismo spirituale per la Festa dei Precursori del 2018 abbiamo predisposto due sessioni di canti che si tengono il 28 ed il 29 aprile 2018. La prima sessione sarà condotta da Upahar Anand… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/04/19/treia-28-e-29-aprile-2018-bhajan-e-poesie-spirituali-alla-festa-dei-precursori-2018/

Firenze. Sempre all’avanguardia rottamatoria – Scrive Salviamo il paesaggio: “Rigenerazione urbana: grimaldello per demolire i centri storici. Il generico termine “rigenerazione” sta improntando qualsiasi recente iniziativa amministrativa e politica legata alla gestione del territorio e, in particolare, dei centri storici. Ultimo gravissimo episodio riguarda la variante al piano regolatore che l’amministrazione del Comune di Firenze sta portando a buon fine introducendo la categoria della “ristrutturazione edilizia” tra gli interventi ammessi sul patrimonio edilizio esistente: gli edifici storici presenti nel centro di Firenze, potranno non solo essere sventrati, salvando le facciate, ma pure demoliti e ricostruiti. E non accade solo a Firenze…”

Treia. Passeggiata archeologica – Nell’ambito della Festa dei Precursori il Circolo Auser Treia organizza una passeggiata alla scoperta delle bellezze storiche della città. L’evento, a partecipazione gratuita, si svolge il 28 aprile 2018, con partenza alle ore 10.30 dalla sede Auser Treia di Via Lanzi 18/20 (vicino Piazza della Repubblica), accompagnano l’archeologo Enzo Catani e l’assessore alla cultura Edi Castellani. La prima tappa prevista è la visita al Museo civico archeologico di Treia… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/04/treia-28-aprile-2018-passeggiata.html

Roma. Salviamo i boschi residui – Scrive Forum Nazionale: “Nel territorio di Roma Capitale esistono ancora lembi di bosco scampati all’espansione dell’Urbe e alla speculazione immobiliare che negli ultimi decenni ha cambiato radicalmente forma allo storico Ager romanus. Fra gli esempi migliori la riserva naturale regionale “Decima – Malafede”, una delle maggiori foreste planiziali del bacino del Mediterraneo, che in queste settimane si trova al centro di azioni di tagli boschivi inarrestabili: una petizione chiede a Regione, Comune e all’Ente “Roma Natura” di fare tre azioni amministrative (una ciascuno) per fermare lo scempio in corso…”

La vera storia di Saul (Arpino) e del suo Giornaletto – Nel 2006 mi lasciai convincere dal caro amico Peter Boom di farmi regalare un computer e di collegarmi su internet. La cosa mi costrinse anche a fare l’allaccio all’Enel poiché in quel periodo stavo facendo un esperimento di sopravvivenza bruta, andavo a candele. Precedentemente, dagli anni ‘90 al 2000, mi ero occupato moltissimo di comunicazione ed informazione, avendo collaborato con numerosi giornali e radiotelevisioni, infatti per circa un ventennio fui sulla cresta dell’onda ed ogni fax inviato alle agenzie di stampa ed ai quotidiani ed alle emittenti tv veniva prontamente accolto e utilizzato per trarne articoli e servizi… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/04/18/ecco-la-vesta-storia-di-saul-arpino-e-del-suo-giornaletto/

Fermiamo i signori della guerra – Scrive Don Alex Zanotelli: “Trovo vergognosa l’indifferenza con cui noi assistiamo a una ‘guerra mondiale a pezzetti’ , a una carneficina spaventosa come quella in Siria, a un attacco missilistico da parte di Trump contro la Siria e a un’incombente minaccia nucleare. L’Italia , secondo l’Osservatorio sulle armi, arriverà a spendere 23 miliardi di euro in armi (l’1,18% del Pil) che significa 64 milioni di euro al giorno! Ora Trump, che porta il bilancio militare USA a 700 miliardi di dollari, sta premendo perché l’Italia arrivi al 2% del Pil, ovvero 100 milioni di euro al giorno…”

Giornata della Terra – Come ogni anno il 22 Aprile si tiene in tutto il mondo la celebrazione della Giornata della Terra. Questa iniziativa è nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Per analizzare gli aspetti di quanto prospettato ci riuniamo il 22 aprile 2018 alle ore 18, presso i Giardini di San Marco a Treia (vicino alla Torre Onglavina)… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/treia-giornata-della-terra-22-aprile.html

Torino. Misteri – Scrive Lois Novo: “Carissimo Paolo, sono lieta di invitarti ad una cena molto particolare, in una location suggestiva (una veranda sulla riva del Po). Sperando di averti con noi, attendo tue notizie. “TORINO E I SUOI MISTERI” Cena animata condotta da Lois Novo, 20 APRILE 2018, ore 20.00, presso l’Associazione Marinai d’Italia, Viale Marinai d’Italia 1, Torino. Info: condividendo22@gmail.com”

Niscemi. Tutti i danni del MUOS – Quali sono i quattro principali argomenti contro il MUOS a Niscemi? La presenza dei vincoli ambientali di inedificabilità assoluta della “Sughereta di Niscemi”. La certificazione antisismica assente e l’edificazione in zona ad elevata sismicità. Le emissioni elettromagnetiche nocive per l’uomo e il traffico aereo. La presenza di altre fonti di inquinamento elettromagnetico e chimico…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/danni-ambientali-e-sanitari-causati-dal.html

Roma. 2771 Ab Urbe Condita – Scrive Giorgio Vitali: “21 aprile 2018 saturni dies, festa di PALES, Sol in Taurus. Ore 10,30 sul Monte Sacro (all’inizio del quartiere Monte Sacro), compiremo l’atto rievocativo della Conciliazione della Plebe ivi radunata con il Patriziato (Apologo di Menenio Agrippa 494 a.C.). Ricorderemo inoltre il Giuramento (1804) ivi proclamato da Simòn Bolìvar, creatore dell’indipendenza degli Stati dell’America del Sud. Nel NOME di ROMA e solo in questo nome è possibile la GRANDE RIVOLTA popolare che tutti i popoli aspettano. Contro le élite economiche e religiose. Info: giorgiovitali.vitali1@gmail.com”

Appello per contrastare l’uso di diserbanti e pesticidi chimici nelle nostre campagne – Scrive prof. Giuseppe Altieri: “Richiesta di adesione al seguente documento: Campi di sterminio chimico, spesso sovvenzionati con i soldi delle nostre tasse (tutti fuorilegge). Girano su internet pubblicità illegittime di un prodotto che dovrebbe essere vietato, sia perché probabile cancerogeno che per gli obblighi di agricoltura integrata vigenti in tutta Europa. Norme che vengono allegramente falsificate, per un disastro ambientale e sanitario che va avanti da 40 anni. Fermiamo questo Scempio!” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/04/19/campagna-sindaci-contro-luso-dei-pesticidi-e-diserbanti-chimici/

Nota: “Il Circolo Vegetariano VV.TT. di Treia appoggia la campagna di denunzia del prof. Giuseppe Altieri contro i pesticidi ed i diserbanti chimici e le istituzioni che ne appoggiano la diffusione con grave danno per la nostra salute.”

“Rispetto”. Manifesto politico per un movimento aldilà dei partiti – Scrive Roberto Tumbarello: “Questo messaggio è destinato a tutti coloro che non si sentono rappresentati da alcun partito. Trattandosi di una buona parte degli italiani, auspichiamo che siano loro a determinare la politica del paese. “RISPETTO” nasce perché a governare l’Italia sia una classe dirigente elevata che, priva interessi personali, si senta onorata di rappresentare il paese con dignità e obiettività. Non criticheremo nessuno. Chi non sente l’esigenza di un nuovo corso politico continui a votare per i partiti che ci sono…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/rispetto-manifesto-politico-aldila-dei.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“With being arising in consciousness, the ideas of what you are arise in your mind as well as what you should be. This brings forth desire and action and the process of becoming begins. Becoming has, apparently, no beginning and no end, for it restarts every moment. With the cessation of imagination and desire, becoming ceases and the being this or that merges into pure being, which is not describable, only experienceable.” (Sri Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Aham vritti, la mente il Sé e lo stato intermedio, qualità psichiche delle piante, produzione ecologica del nostro cibo, San Lazzaro: Festival Umano, manuale di sopravvivenza spicciola, Mondeggi: resoconto dell’Assemblea della Campagna per l’Agricoltura Contadina, geopolitica: Siria e Italia…

Il Giornaletto di Saul del 16 aprile 2018 – Aham vritti, la mente il Sé e lo stato intermedio, qualità psichiche delle piante, produzione ecologica del nostro cibo, San Lazzaro: Festival Umano, manuale di sopravvivenza spicciola, Mondeggi: resoconto dell’Assemblea della Campagna per l’Agricoltura Contadina, geopolitica: Siria e Italia…

Care, cari, nessuna cosa viva è in grado di condurre in se stessa un’esistenza separata, distaccata, dal resto della vita. Attraverso la virtualizzazione si misura l’esistente sul piano dell’illusione, del glamour, della distorsione, dell’accumulo di conoscenze utilitaristiche, creando così confusione fra l’identità provvisoria e quella permanente. In sanscrito questo processo-trappola si chiama “aham vritti” ovvero proiezione speculativa dell’io che si identifica con le forme pensiero con cui viene in contatto…

La mente, il Sé e lo stato intermedio tra l’essere ed il non essere – Disse Nisargadatta Maharaj: “Ogni cosa esiste nella mente; anche il corpo è l’insieme di un’infinità di percezioni sensoriali che si integrano nella mente, e ogni percezione è uno stato mentale … Sia la mente che il corpo sono stati intermittenti. Il sommarsi di questi momenti di percezione crea l’illusione dell’esistenza. La mente non può sapere quello che c’è aldilà della mente, ma quello che sta aldilà della mente conosce la mente…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/04/la-mente-e-lo-stato-intermedio-cosi.html

Trump ebreo? No, solo sionista… – Scrive F.T.: “Vista la sua politica estera, fortemente filo israeliana, alcuni analisti affermano che Trump Donaldo sia di origine ebraica… Il dubbio sorge a seguito degli ultimi eventi guerrafondai, soprattutto in ambito medio-orientale, che rispecchiano i desiderata della politica israeliana… Trump obbedisce a Netanyahu (che ha rotto con Putin) ed ha deciso di giocarsi il tutto per tutto e venire allo scoperto, mostrando la sua vera faccia, ma non è ebreo (pur che sua figlia si è convertita alla setta dei “kazari”) egli è solo un sionista!”

Messaggio e qualità psichiche delle piante – Nell’antichità –sotto forma di proverbi e detti popolari- sono stati tramandati alcuni “segreti” sulle qualità delle piante. Purtroppo in Europa in seguito alla grande persecuzione legata all’oscurantismo molti di questi segreti e parecchi liberi pensatori finirono in cenere… Perciò molti “saperi” scomparvero o vennero travisati e contorti. Ciononostante in modi sotterranei restò la preveggenza, sia a livello istintuale sciamanico sia a livello di tradizioni popolari più o meno valide. In questo contesto si inserisce la classificazione delle piante e delle loro qualità sulla base del colore, del sapore e della forma…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/04/15/il-messaggio-e-le-qualita-psichiche-delle-piante-se-ne-parla-a-treia-il-28-aprile-2018/

P.S. – Intervento di Paolo D’Arpini per la tavola rotonda su “Alimentazione naturale bioregionale” che si tiene, nell’ambito della Festa dei Precursori, il 28 aprile 2018, alle ore 16, al Circolo vegetariano VV.TT.  Vicolo Sacchette/15/a – Treia

Produzione ecologica del nostro cibo – Scrive Caterina Regazzi: “L’Italia è una terra di tradizioni contadine e di ricchezza di prodotti sia di origine vegetale che  animale: le eccellenze agricole sono fonte di guadagni, ancora, e di ricerca di sempre nuovi mercati, dato che, a causa della crisi economica e della concorrenza c’è la necessità di nuovi sbocchi commerciali. Siamo infatti, in questo settore in una situazione quasi di sovrapproduzione, almeno per quel che riguarda i prodotti tipici, dovuta alla necessità di ammortizzare i costi con un’incentivazione della spinta produttiva, tramite la meccanizzazione, la selezione di razze sempre più produttive, a scapito però di altri valori, come la robustezza, la resistenza alle malattie e la longevità degli animali…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/04/produzione-del-nostro-cibo-in-chiave.html

La figuraccia di usa, albione e franza – Scrive Massimo De Amicis a commento di https://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/usa-albione-e-franza-le-forze-falloppie.html?showComment=1523777350654#c5914175742027702377 -: “Alla fine la “bravata” dei capifila occidentali ha causato più danni all’Occidente che alla Siria di Assad: ha creato una frattura insanabile tra i partners dell’EU, resa ridicola; ha dimostrato l’inutilità dell’ONU; ha dimostrato l’inefficacia degli attacchi contro la difesa organizzata dai Russi; ha dimostrato che dietro la volontà espressa di voler punire un presunto utilizzatore di gas tossici, c’erano e ci sono solo motivi politici personali dei promotori dell’atto di forza fallito…” – Continua in calce al link segnalato

San Lazzaro di Savena. Festival Umano – Scrive Jalsha: “Vi invito a partecipare come espositori al Festival Umano che si terrà il 1° settembre, con inizio dalle ore 10 fino a sera. Si svolgerà a Cà de Mandorli a S.Lazzaro di Savena, Bologna. L’edificio è dotato di bar, ristorante e piste da ballo ed è circondato da un vasto parco in cui si svolgerà il festival…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/ca-de-mandorli-san-lazzaro-di-savena.html

Siria. Una guerra per finta – Scrive Roberto Tumbarello a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/usa-albione-e-franza-le-forze-falloppie.html?showComment=1523782637586#c4715116620794756636 -: “È solo una scusa per produrre altre armi. I centoventi missili americani sparati sulla Siria non hanno procurato vittime, neppure un ferito. Miracolo. Prima di bombardare, il Pentagono ha avvertito il Cremlino che ha consigliato Assad di far sgombrare i luoghi. Era quello l’obiettivo. Tanto per sprecare qualche milione di dollari….”

Manuale di sopravvivenza spicciola – ….nonostante la sterile raccolta umana di notizie “gossip”, che ha preso il sopravvento sulla capacità di riscoprire giorno per giorno la freschezza della vita, alla fine la capacità di conservazione saprà “affermarsi”. Lo vedo in quel che succede negli interstizi dell’asfalto, in mezzo alle immondizie, tra i veleni più pestilenziali di questa società opulenta e un po’ tonta… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/04/ritrovare-se-stessi-nelle-cose-semplici.html

Masaniel-dimaio. Riposi in pace – Scrive T.R. a commento dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/m5s-riposi-in-pace.html#comment-form -: “Se si usa la clava anziché il fioretto si butta il successo alle ortiche. È a un passo dal realizzare il sogno di milioni di cittadini, ma ambizione, presunzione e anche ingenuità rischiano di far crollare il castello di carte che ha miracolosamente innalzato. Mette troppi veti. Non capisce che, per trovare un accordo e approvare il reddito di cittadinanza, bisogna cedere qualcosa in cambio. Perché il suo avversario dovrebbe farsi da parte? Che cosa gli offre? Importante non è diventare Premier, ma realizzare il programma. Gli elettori lo hanno votato perché cambiasse la politica non per soddisfare le sue ambizioni. Per di più la possibilità che la destra trovi 50 voti da qualche parte è molto vicina. Se no, si andrà a nuove elezioni. Questa volta senza lo stesso successo…”

Altro commento all’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/m5s-riposi-in-pace.html?showComment=1523806152928#c1771153989941405203 – Scrive Luigi Caroli: “Caro Paolo, ZAMBONI non fa che criticare i Cinquestelle. Anche quando – come in questo momento – loro non possono fare niente. Fa rima con BERLUSCONI cui oggi il Corriere concede due PAGINONI. Per illustrare il suo programma di pace mondiale. Ridicolo vegliardo! Zamboni scriva piuttosto che – dopo cinque lustri – sarebbe ora di liberarci di questo orrido delinquente…” – Continua in calce al link segnalato

Mondeggi. Assemblea della Campagna per l’Agricoltura Contadina – Scrive Giuseppe Finamore: “Carissimi, ecco, racconto l’esperienza vissuta presso Mondeggi, alla riunione che è iniziata alle ore 15.00 del 14 aprile 2018  e nella quale si è discusso delle tematiche inerenti alla conduzione delle coltivazioni, allevamenti ed altro, per il riconoscimento istituzionale delle Agricolture contadine come modello socio-economico e quindi per l’individuazione di norme adatte ad esse…” – Continua:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/mondeggi-per-parlare-di-agricoltura.html

Matera. Veleni in mare – Scrive Lucio Musolino: “Sos Jonio: in mare il veleno usato per le scorie nucleari. Sostanze tossiche e cancerogene nella falda acquifera. Acqua dell’impianto nucleare versata in mare, sequestrata l’Itrec di Matera. I reati ipotizzati nell’inchiesta sono: inquinamento ambientale, falsità ideologica, smaltimento illecito di rifiuti e traffico illecito di rifiuti. Ma lo smantellamento del sito potrà proseguire.”

Geopolitica. La Siria e l’Italia (che sta in mezzo) – Scrive Giorgio Vitali: “…la Siria è un CAMPO di battaglia, un punto di collisione fra l’onda d’urto creata dal POTERE finanziario occidentale in piena crisi e IL MURO eretto dal Sistema Geopolitico EURASIATICO. Non c’è bisogno di spiegare ulteriormente la teoria dello scontro. Anzi, potremmo parlare di psicoanalisi della geopolitica, laddove grandi studiosi di filosofia psicanalitica prevalentemente francese: Lacan, Deleuze, Klossowsky, Dumezil, Levy-Strauss, avrebbero con facilità trovato il riscontro metapolitico. La società LIQUIDA che va ad infrangersi sulle ferme rocce del CONTINENTE euroasiatico, altrimenti detto: lo scontro dell’Oceano contro la Terraferma…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/04/15/geopolitica-la-siria-muro-di-confine-tra-loceano-e-la-terraferma-e-litalia-che-sta-in-mezzo/

Ciao, Paolo/Saul

……………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ciò che più mi spaventa non è la cattiveria dei malvagi ma l’indifferenza dei buoni.” (Martin Luther King)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Geopolitica – La Siria, muro di confine tra l’Oceano e la Terraferma, e l’Italia, che sta in mezzo

Quanto sta avvenendo in questi ultimi giorni in Siria CI CONFERMA tutta la sostanziale falsità delle PRATICHE geopolitiche in CORSO. Il fatto stesso (e certi attacchi al deserto libico di qualche hanno fa ce lo confermano) che siano stati lanciati missili intercettabili (probabilmente in via di dismissione) e subitamente INTERCETTATI ci dimostra una serie di operazioni MONSTRE da far credere ai soliti uomini dabbene (idioti) che sono ovunque, non solo in Italy, perché ovunque giunge la longa mano “gesuitika”, là si raggruppano e si collegano tra loro i MANOVRATORI. Chiarito che abbiamo a che fare con una RECITA, si tratta di vedere a danno di chi questa recita è stata recitata. Sicuramente a danno di ITALY, evidentemente NON presa in adeguata considerazione (adeguata al ruolo che avrebbe potuto e potrebbe esercitare qualora non controllata dalla diplomazia VATIKANISTA). Oppure, si tratta di altra ipotesi, si potrebbe testare la capacità di reazione di un apparato geopolitico che vede schierati una serie di Paesi che PRIMA fungevano da Trincea avanzata di Israele contro Eurasia. Oggi questa catena di paesi è schierata in posizione definitivamente anti-occidentale, come dimostra l’adesione della Repubblica di Turchia, la quale arriva a queste posizioni come dimostrazione della capacità interpretativa del suo Capo, degno erede di Mustafà Kemal Ataturk. Infatti Erdogan, con una furbizia degna dei migliori allievi della eterna geopolitica papale, PRIMA ha finto un Colpo di Stato filo-occidentale e poi, quando i fautori dell’occidentalismo hanno messo la testa fuori dal guscio, li ha tutti ammanettati. Se esistessero in Italy veri studiosi di geopolitica avremmo potuto leggere o sentire dichiarazioni se non di giubilo almeno di ammirazione.

Proseguendo nell’analisi della QUESTIONE siriana, non c’è bisogno di rievocare quanto circa un lustro fa dicemmo che la Siria sarebbe stato un CAMPO di battaglia, un punto di collisione fra l’onda d’urto creata dal POTERE finanziario occidentale in piena CRISI e IL MURO eretto dal Sistema Geopolitico EURASIATICO. Non c’è bisogno di spiegare ulteriormente la teoria dello scontro. Anzi, potremmo parlare di psicoanalisi della geopolitica, laddove grandi studiosi di filosofia psicanalitica prevalentemente francese: Lacan, Deleuze, Lacan, Klossowsky, Dumezil, Levy-Strauss, avrebbero con facilità trovato il riscontro metapolitico. La società LIQUIDA che va ad infrangersi sulle ferme rocce del CONTINENTE euroasiatico … altrimenti detto “lo scontro dell’Oceano contro la Terraferma” (Haushofer). Si tratta di una inequivocabile costante della geopolitica del Regno Unito, il quale NON a caso, si è staccato dall’Europa Continentale per poter perseguire liberamente la sua politica di carattere espansivo-difensivo (Vedi: PANORAMA, n. 14/ 22 Marzo 2018)

NOTA: il concetto di diversità di Etnosfera eaborato da Lev Gumilev è una traccia sufficiente per capire la diversità delle Geoplitiche e come queste sono in condizione di CONDIZIONARE la vita dei popoli ben più che gli aspetti economici stessi.

Infine non può essere abbandonata l’ipotesi che tutto questo suonar di tromboni (sfiatati) di guerra serva a TRUMP per minchionare il vecchio establishment economico-finanziario USA, da lui sufficientemente messo in naftalina e a far da specchio al buon Erdogan: smascherare le reali intenzioni di MACRON e dell’establishment ROTSCHILDIANO EUROPEO.
Per concludere una notizia MOLTO IMPORTANTE: nelle librerie e nelle edicole importanti è reperibile l’ultimo numero di PUNTO ZERO, direttore: Tom Bosco, con articoli molto importanti di Marco Della Luna, Gianni Lannes, Claudio Simion, Fabio Franchi, Jacopo Castellini, Loretta Bolgan. Importanti i retroscena della ditta più o meno segreta Grillo-Casaleggio e rivelazioni sulla graduale perdita di sovranità dell’Italia. Il n. 9 di Puntozero va acquistato. Si trova disponibile fino a giugno.

Giorgio Vitali

……………………….

Commento di Maddalena Taroni: “GIÙ LE MANI DALLA SIRIA. Assad sta vincendo la guerra, Putin sta scombussolando i piani del nuovo Medio Oriente progettato da Occidente, Arabia Saudita e Turchia. L’America rischia di uscire a pezzi dai 20 anni di errori, guerre criminali e arroganti tentativi di ridisegnare la regione compiuti da Bush e Obama su ordine dell’élite neo-con che ha dominato Washington in questi anni. Trump, nonostante i toni bellicosi da cowboy di frontiera, sta forse provando ad arginare la pressione dell’élite globalista e del Partito della guerra che imperversa nei media e dentro il Deep State. Ma non è detto che ce la faccia. Ed è proprio nella lotta interna alla democrazia Usa che si gioca la partita della Siria e il futuro equilibrio del mondo….”

Commento di Romeo Giusti: “Trump è un genio. Autorizza un attacco FLOP, giustificando da parte di Putin l’installazione in Siria di missili ipersonici, e di fatto STABILIZZA il Medio Oriente; VINCE nei confronti dei Massoni interni (il Governo Ombra che ha i suoi tentacoli in tutto il mondo, e soprattutto in Europa), e che lo vorrebbero MORTO, nel mentre gli STESSI, attraverso il mainstream, URLANO la giustezza dell’attacco!”

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Siria: è arrivata la bufera usa inghilterra e francia bombardano, a Douma fu “False Flag”, Giggino il terzo incomodo, populismo nella storia, agricoltura e pastorizia ecologica, scossa sismica, laicità e spiritualità…

Il Giornaletto di Saul del 14 aprile 2018 – Siria: è arrivata la bufera usa inghilterra e francia bombardano, a Douma fu “False Flag”, Giggino il terzo incomodo, populismo nella storia, agricoltura e pastorizia ecologica, scossa sismica, laicità e spiritualità…

Care, cari, è arrivata la bufera, è arrivato il temporale. Tanto tuonò che piovve -dice l’adagio- e dopo le minacce il tifone Duck Donaldo devasta la Siria: “14 aprile –aggiornamento delle 03:10– Il presidente USA ha ordinato un attacco in Siria con una serie di bombardamenti aerei contro alcuni importanti siti strategici di armi chimiche controllati dal regime di Bashar al-Assad. L’ordine di Trump di bombardare in Siria è stato annunciato in diretta tv, quando in Italia erano le 3 di notte e negli Stati Uniti erano da poco passate le 21:00, di venerdì 13 aprile 2018. L’attacco si è concentrato su Damasco e Homs ed è avvenuto quando in Siria erano le 4 di notte. Gli Stati Uniti hanno bombardato con i missili Tomahawk. Il Regno Unito ha fatto decollare da Cipro quattro Tornados della Royal Air Force (RAF) utilizzando i missili Storm Shadow. Questi bombardamenti si sono concentrati vicino Homs, dove si ritiene che la Siria avesse accumulato riserve di armi chimiche.” (Fonte: TPI)… – Continua: http://saul-arpino.blogspot.it/2018/04/siria-14-aprile-2018-tanto-tuono-che.html

Siria. Attacco chimico a Douma “False Flag” – Scrive Fulvio Grimaldi: “Al link dabbasso riportato trovate la prova decisiva, sconvolgente, di quanto falsa e infame sia stata l’accusa ad Assad di aver bombardato con armi chimiche la cittadina di Douma. Si vede una sede della brigata di jihadisti asserragliata nell’ultimo fortilizio di Al Nusra a Ghouta, in cui persone lavorano dietro un tavolo, altre persone appaiono sfaccendate e molti bambini giocano a palla. Improvvisamente viene fatta suonare la sirena di un allarme aereo e i ragazzini e bambini, come per un esercizio perfettamente imparato in prove, si buttano per terra e si fingono morti o morenti…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/04/13/siria-attacco-chimico-a-douma-false-flag/

Commento di Marco Palombo: “Vangelo di Giovanni 8,1 – 11 “Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei”. Chi invierà i missili intelligenti sulla Siria? L’ attuale segretario alla Difesa USA gen. James Mattis nel 2004 conquistò in Iraq la città di Falluja usando fosforo bianco. Sul tragico episodio, su cui sembra indagasse Giuliana Sgrena al momento del suo rapimento in Iraq, Rainews24 successivamente trasmise un documentario di Sigfrido Ranucci e Maurizio Torrealta, “La strage nascosta”..”

Commento di Antonio Castronovi: “… Abbiamo le prove che dimostrano il coinvolgimento della Gran Bretagna in un’operazione chimica provocatoria in Siria”, ha reso noto il Cremlino. Il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov, ha rincarato la dose: “Siamo certi che dal 3 al 6 aprile sui rappresentanti dei cosiddetti Caschi Bianchi sono state fatte fortissime pressioni da Londra perché realizzassero il prima possibile la provocazione (con armi chimiche) che era stata già preparata”

Giggino. Il terzo incomodo – Scrive Michele Rallo: “Giggino O’ Guaglione non vuole sentire ragioni: o lui o niente. Ascoltatelo, guardatelo mentre detta le sue condizioni a destra e a manca, mentre ostenta un sorrisetto che neanche un tronista di Maria De Filippi si sognerebbe di esibire. Si comprende chiaramente che il ragazzotto si crede un grande, è preso e compreso dal suo ruolo di “capo politico” del non-partito grillino, ed è veramente convinto di essere in grado di reggere le sorti di quella che una volta era la sesta potenza industriale del mondo. Al Guaglione, chiaramente, non interessa né la destra né la sinistra, né Salvini né Boldrini. Il suo unico problema è trovare una maggioranza parlamentare che incoroni lui – e lui solo – come Presidente del Consiglio…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/governo-pendolo-duello-tra-salvino-e.html?showComment=1523606648935#c3463469331745816816

Commento di Vincenzo Zamboni: “M5S non ha strategie politiche. Ha strategie per la creazione e mantenimento di consenso, fondate sulla reattività del malcontento. Più la gente è scontenta più m5s gode del successo che gliene deriva. Quindi non ha particolare interesse a risolvere alcun problema, ha interesse anzi a mantenere irrisolti i problemi, ed anche ad inventarne di fittizi, purché gli sia possibile attribuirne la responsabilità ad altri. Il gioco post-elettorale dei due forni, rivolto a lega e pd, non serve a raggiungere una maggioranza governativa (per la quale basterebbe l’accordo con la lista di centrodestra), serve a sostenere che il governo non sia realizzabile per colpa loro. In che modo ?…” – Continua in calce al link segnalato

Populismo. Soluzione od illusione? Scrive Umberto Bianchi: “Al termine di un confronto elettorale decisamente serrato, il verdetto uscito dalle urne ha, indiscutibilmente, premiato tutte quelle formazioni che, in qualche modo, si rifanno o sono considerate esse stesse “populiste”. Il riferimento vale sia per la Lega che per il Movimento 5 Stelle, il Presidente Usa Trump, la transalpina Lady Marine Le Pen, che, nel più recente passato per la Forza Italia dei tempi d’oro ed, addirittura, come da qualcuno azzardato, anche per il Renzi della primigenia versione “rottamatoria”…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/populismo-soluzione-od-illusione.html

Commento di Giorgio Mauri: “Il problema da affrontare è quello di un paese che ha già perso più di un quarto della sua forza, e non offre futuro ai propri giovani. Tutti oggi concordano sul fatto che il responsabile è questo euro e la UE. Il ERF (Fondo Europeo di Redenzione) è un ulteriore cappio collo, tra l’altro con un nome osceno. Solo la Lega di Salvini affronta seriamente questi problemi. Sono convintamente di sinistra ma, come dice anche Fassina, e come ha fatto Bagnai, in questa fase storica bisogna appoggiare la Lega…”

Commento di A.G.: “C’era una volta un c’era una volta che si ripeteva nel tempo, con ambientazioni e costumi diversi, ma con morale immutabile. Nel mezzo, i protagonisti, che sbiadivano e si confondevano tra loro… Gli avversari palesavano senza sorpresa alcuna i più triti e rozzi atteggiamenti degni del peggior bullo dal testosterone gonfiato… La favola veniva tramandata di padre in figlio senza colpo ferire… Come se, in breve, nessuno degli attori in campo fosse responsabile della monotona trama… Affinché domani si possa ricominciar da capo…”

Bioregionalismo. Agricoltura e pastorizia ecologica – Per lo sviluppo dell’agricoltura contadina, ed a favore di una dieta più equilibrata, la Rete Bioregionale Italiana, unitamente ad altre associazioni, ha presentato una proposta di legge che gioverebbe anche alla rivitalizzazione di zone rurali oggi abbandonate, come i terreni pedemontani, che molto si prestano ad un sistema misto agricolo-pastorale. Tale rivitalizzazione garantirebbe la sovranità alimentare del paese. Infatti è noto (fonte FAO) che in tutti i sistemi agricoli mondiali, con l’aumentare delle superfici medie delle aziende agricole diminuisce notevolmente la produttività per ettaro di terreno, dal momento che l’industrializzazione non rende possibili le consociazioni colturali e i corretti avvicendamenti…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/bioregionalismo-agricoltura-e.html

Bologna. Manifestazione solitaria – Scrive Riccardo Paccosi: “A Bologna, in Piazza Re Enzo, organizzo un presidio, per domenica 15 aprile, a partire dalle ore 17.00, per dire NO ALLA NATO E NO ALLA GUERRA. Io porterò un megafono per fare speakeraggio, preparerò qualche volantino e, se ce la faccio, qualcosa di simile a uno striscione…“

Treia. Rilievi dopo l’ultima scossa sismica – Scrive Comune: “In seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4.6, delle ore 5:11 del 10 aprile 2018, i tecnici comunali hanno effettuato prontamente i necessari sopralluoghi presso le scuole materne, elementari e medie della città, al fine di verificare le condizioni di agibilità degli immobili…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/04/treia-scossa-sismica-del-10-aprile-2018.html

Latina. No Corridoio Day – Scrive Comitato: “Il 6 Aprile si è tenuto il nostro Presidio presso la rotonda di B. Piave a Latina ed è stato deciso che, il 5 Maggio 2018, i nostri Comitati organizzano la Giornata del “No Corridoio Day” in tutte le città che sono coinvolte dal tracciato autostradale. Una giornata di mobilitazione e d’informazione a cura dei nostri Nodi territoriali. Info: nocorridoio@tiscali.it“

Laicità e spiritualità – …sostanzialmente la laicità, intesa nel senso originario, non dovrebbe assolutamente essere confusa con una “non religiosità” ma come espressione di una spontanea “spiritualità naturale”, che deriva da Naturismo. Com’è noto agli antropologi e storici le prime forme di spiritualità sono tutte naturalistiche. Nei dizionari migliori il termine “Naturismo” ha anche il significato di Religione della Natura…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/04/laicita-e-spiritualita-naturale.html

Ciao, Saul/Paolo

……………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La vittoria del samurai è interiore, prima ancora che esteriore” (Hagakure)

Commenti disabilitati