Risultato della ricerca:

Semplificazioni o devastazioni? Ildegarda nelle Marche, coronavirus: l’altro punto di vista, Dattatreya: il guru senza un guru, Marche: riprendiamoci i diritti…

Il Giornaletto di Saul del 31 luglio 2020 – Semplificazioni o devastazioni? Ildegarda nelle Marche, coronavirus: l’altro punto di vista, Dattatreya: il guru senza un guru, Marche: riprendiamoci i diritti…

Care, cari,  il movimento fondato da Antonio Ingroia, va all’attacco di «devastanti norme ambientali e su abuso d’ufficio» ponendo l’attenzione sulle difficoltà di «milioni di partite iva e piccoli imprenditori distrutti dalla crisi economica e sempre più abbandonati (al di là di proclami e promesse) da ogni governo compreso l’attuale. Milioni di cittadini sono schiacciati e si vedono negati diritti sacrosanti da liberare da lacci e laccioli burocratici, “mani libere senza adeguato controllo” a grandi lobby e gruppi industriali inquinanti, speculatori e devastatori non è un rimedio e peggiora il male esistente… (Alessio Di Florio) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/07/decreto-semplificazioni-o-invito-alle.html

Proposta abitativa – Scrive Maria Sonia Baldoni: “Abitazione in collina a S. M. Nuova a 10km.da Jesi si mette a disposizione con le sole spese del passaggio notarile di intestazione proprietà. Info: 333.7843462”

Riscrivere la storia di Ildegarda nelle Marche – 3 giorni con Ildegarda di Bingen, tra Cingoli, Jesi e San Severino Marche. Comincia il 28 agosto 2020 a Cingoli (MC), con la presentazione del progetto “Riscriviamo la Storia” con Simonetta Torresi, storica maceratese, e Simonetta Borgiani,  giornalista de “La Rucola” di Treia… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/07/30/cingoli-jesi-e-san-severino-marche-incontro-elettivo-con-ildegarda-di-bingen-tra-erbe-storia-e-conoscenza-dei-luoghi/

Nota – La prenotazione è obbligatoria per le tre giornate complete e il numero dei partecipanti limitato. Per info chiamare Valeria 334.8683172 o Sonia 333.784 3462

Coronavirus. L’altro punto di vista – Scrive Sara Cunial: “Dall’inizio della cosiddetta emergenza Coronavirus numerosi scienziati hanno evidenziato una serie di criticità sotto il profilo medico-scientifico, epidemiologico e giuridico. Approcci diagnostici sbagliati, cure inappropriate, misure di contenimento del contagio e di sicurezza scriteriate, in vigore ancora oggi. A fronte di studi incompleti, errati e spesso in odore di conflitto d’interessi, sono stati calpestati i diritti dei cittadini tutelati dalla Costituzione italiana e in sede internazionale…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/07/coronavirus-laltro-punto-di-vista.html

Proroga dello stato d’emergenza Covid-19 sino al 15 ottobre – Integrazione di Valentina Rondine: “…sono stati i 3 astenuti e i 34 assenti al voto che di fatto hanno permesso che la proroga fosse approvata al Senato…” – Continua in calce al link

L’altra sponda. Razzismi di propaganda e razzismi veri – Scrive Fulvio Grimaldi: “Su cento migranti, indotti a lasciare terra, famiglia, tradizioni, cultura, identità, futuro, dalle nefaste ONG private che gestiscono la tratta finanziate dai governi delle multinazionali e da George Soros, meno di uno in media riesce ad assicurarsi una collocazione dignitosa permanente. Tutti gli altri, “salvati” da finti naufragi da ONG, Casarini, Zanotelli e sponsor partitici e clericali, alla vita migliore tra catapecchie, pomodori, altoforni, spaccio, mafia nigeriana, prostituzione, Deliveroo…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/07/laltra-sponda-razzismi-di-propaganda-e.html

Nota – L’élite del razzismo globale nutrito da guerre e sanzioni sulle quali nessuno ha da ridire, mentre plaude al commercio di carne umana chiamato “salvataggio”.  Non è piuttosto stupido dargli una mano?

Salviamo il lago della Duchessa – Scrive Luca Gianotti: “Amici camminatori, il 2 agosto 2020 abbiamo una grande opportunità, che è anche un dovere civico. Provare a fare massa critica per salvare un piccolo lago di alta montagna dell’Appennino centrale, posto sul confine tra Lazio e Abruzzo. Si chiama lago della Duchessa, ed è un bene prezioso per tutti, uno dei pochi ecosistemi lacustri dell’Appennino centrale, un bene dell’umanità. A rischio di morte certa…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/07/salviamo-il-lago-della-duchessa.html

Marche. Riprendiamoci i diritti – Scrive Carlo Cardarelli: “Esaminato il calo di democraticità ed il restringimento dei diritti dei cittadini, i Comitati territoriali ed ACU Marche concordano sulla necessità di riprendere le lotte e le iniziative a tutela dei diritti; particolare attenzione verrà riservata a: QUESTIONE ANTENNE “5G” e OPPOSIZIONE ALLA OBBLIGATORIETA’ DELLA VACCINAZIONE. Il Comitato regionale si chiamerà “CITTADINI NON SUDDITI – Riprendiamoci i Diritti” e sarà aperto a chiunque, singolo o associazione, che voglia unirsi anche ad uno solo degli obiettivi previsti. Info: Cell. 3939826439

Dattatreya. Il guru senza un guru… – L’Avadhuta Gita, l’opera che viene attribuita a Dattatreya, è una delle più chiare esposizioni della verità Non-duale. Nel Capitolo II, Dattatreya afferma “Non credere che coloro che sembrano immaturi, creduli, sciocchi, lenti, profani o falliti non abbiano nulla da insegnarti. Tutti loro insegnano qualcosa, impara dunque da essi.” Nell’uso che Dattatreya fa di tutti i possibili Guru, troviamo che tutto ciò che normalmente è considerato un elemento dispregiativo, si applica come una categoria cui è tributato valore e deferenza… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/07/dattatreya-il-guru-senza-un-guru.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte” (Edgar Allan Poe)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Riequilibrio ecologico, tso o vaccinazione coatta?, il coronavirus secondo Sara Cunial, Treia: burattini ed acqua cotta, pratica spirituale “possibile”…

Il Giornaletto di Saul del 30 luglio 2020 – Riequilibrio ecologico, tso o vaccinazione coatta?, il coronavirus secondo Sara Cunial, Treia: burattini ed acqua cotta, pratica spirituale “possibile”…

Care, cari, una volta si trattava la terra, oggi bisogna trattare con la terra e con l’acqua, bisogna portare sulla terra e sull’acqua i laureati, i ricercatori in questo grande laboratorio che è l’ambiente naturale, per catalogare i microorganismi, le acque, per monitorare i comportamenti di ogni organismo vivente di qualunque fenomeno indicatore di squilibri negli ecosistemi per potere intervenire in tempo o meglio prevenire… (Benito Castorina) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/07/bioregionalismo-e-riequilibrio.html

US Force oppressing people. From Portland to Afghanistan – Scrive Unac: “End the wars at home and abroad” has never been more meaningful. As we see the federal forces in Portland and other cities in unmarked uniforms snatching people from the streets, we know that these are similar tactics used by US forces in Iraq, Afghanistan, and other countries where they operate…”

Vaccinazione obbligatoria o TSO…? – Scrive J.E.: “28 luglio 2020 su Radio3 Scienza: “Prima del rientro a scuola TUTTI gli studenti (dai tre anni al liceo) vanno sottoposti al vaccino antinfluenzale”. Questo in base alla strampalata teoria secondo la quale, con la vaccinazione, ogni eventuale residuo sintomo influenzale o simil-influenzale potrà essere automaticamente imputato al Covid-19, per esclusione e con piena certezza. Balzana teoria già avanzata dal Presidente del Lazio (vaccinazione obbligatoria per over-65) e da altri amministratori regionali (prescrizioni TSO)…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/07/vaccinazione-antinfluenzale.html

Commento di L.D.L.: “So che ne avete sentite tante, ma questi suggerimenti http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/04/come-evitare-la-vaccinazione.html sono, secondo me, essenziali per poter prendere una decisione motivata, non solo da ragioni idealistiche, ma anche pratiche e salutistiche…”

Montecitorio. Resoconto della conferenza stampa sul Coronavirus del 28 luglio 2020 – Scrive Fulvio Grimaldi: “Quel che segue è il resoconto della prima delle tre conferenze stampa allestite dalla deputata Sara Cunial per i giorni 28, 29 e 30 luglio. Il 28 luglio 2020 si è trattato di “Coronavirus: emergenza sanitaria o democratica?”. Poi sarà il turno di “Coronavirus e illegittimità dei provvedimenti; il ricorso di Comicost”. Il 30 luglio si parlerà di “Coronavirus: l’informazione negata” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/07/covid-19-resoconto-della-conferenza.html

Emergenza Covid-19 prorogata – Scrive Terra Nuova: “Stato di emergenza prorogato al 15 ottobre 2020: scontri, critiche e mobilitazioni. In un clima di deciso scontro è arrivato il sì del Senato alla risoluzione di maggioranza che “ratifica” la decisione del governo di prorogare lo stato di emergenza per il paese; decisione che sarà ufficializzata oggi in Consiglio dei Ministri. Forti critiche dalle opposizioni e mobilitazione di diversi comitati contrari alla decisione.”

Treia. Festa dell’Acqua Cotta – L’8 agosto 2020 si ripete la Festa dell’Acqua Cotta. La cosa succede nella campagna treiese, a partire dalle ore 18, in località Moje al numero 34, e l’evento comprende uno spettacolo di burattini all’aperto, a cura del gruppo TAM, un dialogo spirituale di mezza estate, la raccolta di erbe selvatiche e infine un’esibizione di musica contadina, a cura del gruppo Adelina…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2020/07/reia-contrada-moje-8-agosto-2020.html

Nota – Considerando  che i posti disponibili sono limitati preghiamo chi volesse partecipare all’evento di prenotare chiamando Andrea o Chiara al 348.7255715

La pratica spirituale “possibile” – Diverse volte, nell’arco della giornata, le mie emozioni si sciolgono nella rimembranza del coraggio e della forza spirituale dimostrata da alcuni saggi e santi che io in particolare amo, e scopro nei miei occhi lacrime di devozione e amore. Oppure osservo il mio agire senza sapere a chi giovi quell’azione ed a chi o cosa sia diretta, le azioni si compiono come un corollario della vita. Tutte queste piccole cose avvengono spontaneamente, non ho una vera e propria scaletta, succedono come succede che a certe ore mangio o svolgo funzioni corporali… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/07/la-pratica-spirituale-possibile.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La reale natura dell’uomo è la felicità. La felicità è innata nel vero Sé. La sua [dell'uomo] ricerca della felicità è un inconscia ricerca del suo vero Sé. Il vero Sé è imperituro; pertanto, quando un uomo lo trova, egli trova una felicità che mai giunge a termine.” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Reale impatto del Covid-19 sulla mortalità totale in Italia, lo studio

A dispetto di dati inoppugnabili e neutrali (vedi di seguito), il coacervo politico-mediatico e sedicente tecnoscientifico nazionale e internazionale, nella sua frenesia di mantenere in piedi la procedura di annientamento della democrazia nel nome di una minaccia alla salute da far risalire esclusivamente a chi la minaccia, insiste nello spudorato impegno di annoverare chiunque muoia nella colonna “morti da Covid-19”. Da tempo è stata abbandonata la meno indecente distinzione, anch’essa comunque falsa e strumentale, di morti da Covid-19 e morti con Covid-19, nella quale ultima categoria venivano inseriti i decessi per qualunque causa, anche la caduta dal tetto, purché un solerte tampone (attendibile al 60% e meno) individuasse nella salma un sospettuccio di Coronavirus (quello che in gran numero tutti ospitiamo sempre).

Del resto, senza queste impeccabili procedure di calcolo, applicabili soprattutto nell’evenienza di “abbassamento della guardia” da parte del popolo bue e incosciente, quando mai si potrebbe immaginare l’accanimento vessatorio e del tutto demenziale sulla militarizzazione e disgregazione dell’apparato dell’istruzione italiana, a partire dagli asili. I ragazzi saranno fieri di trovarsi, imbavagliati, inespressivi e incomunicativi, in trono a monotavoli ben distanziati, che questo governo di superesperti gli avrà pagato 300 euro l’uno al posto dei 30 del prezzo giusto, di un totale di 3 milioni generosamente superiore di mezzo milione ai 2,5 milioni richiesti dai presidi (pardon, manager). E allora? Non dobbiamo utilizzare la “massa enorme di miliardi” (deputato 5Stelle) elargitici dal Recovery Fund per far ripartire l’economia, anche dell’industria dei tavolini, a rotelle o meno? Arriveranno a goccia a partire da metà 2021, forse, ma i falegnami sapranno anticipare…..

Fulvio Grimaldi

UniPa: reale impatto del Covid-19 sulla mortalità totale in Italia, lo studio
Ricerca innovativa del prof. Manfredi Rizzo pubblicata su JAMA Internal Medicine
https://www.siciliareport.it/province/palermo/unipa-reale-impatto-del-covid-19-sulla-mortalita-totale-in-italia-lo-studio/ Ancora più notizie su https://www.siciliareport.it

Come primo risultato, si è notato che la mortalità totale in Italia nel periodo 23 febbraio-4 aprile è raddoppiata nel 2020 rispetto agli ultimi cinque anni (vedi figura). In Lombardia alcuni comuni hanno avuto un drammatico incremento fino a cinque volte della mortalità totale.
Come secondo risultato, si è osservato che il numero di decessi da COVID-19 non giustificavano in maniera completa questo eccesso di mortalità, e che quindi migliaia di italiani sono deceduti per cause ‘indirette’ da COVID-19, quali ad esempio un ritardato o mancato accesso alle strutture sanitarie per il timore di contrarre il coronavirus.”
https://www.siciliareport.it/province/palermo/unipa-reale-impatto-del-covid-19-sulla-mortalita-totale-in-italia-lo-studio/

Sto ascoltando l’ultima intervista di Wodarg.
Passa uno tsunami di dati interessanti, praticamente il funzionamento della Mafia della sanità e le possibilità anche di cambiare le cose
https://www.youtube.com/watch?v=U5EXl6EiOb4&feature=youtu.be&fbclid=IwAR2GDshfkEj5rETu8XsH3D7pap68yJRuQjzQiXdZS-4l1OfMcYYxnIIz3zk

………………..

P.S.

Inoltro queste straordinarie (nel senso che sono fuori dall’”ordine” dell’informazione nostrana) tabelle statistiche sui casi di mortalità da virus e totali in Germania, elaborate dal Dr. Dieter Langer.
La prima tabella registra i casi di morte attribuiti alle epidemie influenzali dal 1.gennaio al 28 giugno negli anni dal 2016 al 2020. La linea del 2020, in nero, è relativa alla cosiddetta pandemia Covid 19.
Il secondo grafico indica la mortalità totale per gli stessi periodi degli stessi anni.
Per quanto riguarda l’Italia, è già stato accertato, quanto meno, che nell’ondata influenzale 2017-2018 c’è stata una mortalità da virus influenzale di circa 20.000 casi superiore a quella attribuita al Coronavirus. Senza che si fossero imposte misure restrittive in violazione di leggi e costituzione e dispositivi detti di protezione individuale o collettiva.
Le conclusioni di questi inoppugnabili dati indicano, secondo il Dr. Langer, che non vi è masi stata una pandemia e che nell’anno 2020 c’è stata al massimo la più o meno consueta influenza. E’ anche annunciata per sabato prossimo una grande manifestazione a Berlino contro le misure e l’informazione del governo e dei suoi media. Sempre che la Merkel non proclami Berlino “nuovo focolaio”.

Hallo zusammen. hier die aktuellen täglichen Sterbefälle in der BRD bis 28.06.2020. Es gibt in der BRD keine Pandemie – hat’s nie gegeben. Wenn man die Daten ausquetscht könnte man auf eine Übersterblichkeit von vielleicht 2.000 Personen kommen. Also war 2020 ein Jahr mit Grippchen. Am kommenden Samstag wird eine Demo in Berlin stattfinden. Merkel passt das nicht, sie hat ihrem RKI möglicherweise schon aufgetragen, die Infektionszahlen in die Höhe zu pfuschen, damit am Samstag Berlin zur Todeszone erklärt werden kann. Es fühlt sich jedenfalls für mich so an. Dieter Langer: https://mail.google.com/mail/u/0/#inbox/FMfcgxwJXCDnMWLXmvPGsPqMFhPgGPtC?projector=1

…………………..

Testo in sintonia:

http://retedellereti.blogspot.com/2020/04/cambiare-il-mondo-con-un-virus.html

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Arca per l’Italia, la canapa bioregionale non è “droga”, autostrade edulcorate, ipnosi regressiva, anche nella spiritualità laica una guida è necessaria…

Il Giornaletto di Saul del 17 luglio 2020 – Arca per l’Italia, la canapa bioregionale non è “droga”, autostrade edulcorate, ipnosi regressiva, anche nella spiritualità laica una guida è necessaria…

Care, cari, incoraggiati dall’esistenza di diverse aggregazioni nascenti, proponiamo di dare vita al progetto “Un’Arca per l’Italia” ovvero alla creazione di una rete paritetica, orizzontale e senza leader, dove i suoi membri siano sempre “protagonisti” e decidano in modo democratico e trasparente le linee generali d’azione. Una rete in cui i valori unificanti e fondanti siano pochi e forti… (Roberto Brambilla) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/07/unarca-per-litalia-rete-paritetica.html

Mio commentino – Per quanto riguarda le mie impressioni dirò che enunciare dettagliatamente ed estensivamente delle proposizioni non aiuta la “causa”. Quando ci si sofferma a considerare tutte le possibili opzioni per attuare un cambiamento, ovvero quando ci si prepara, ci si preoccupa e si predispone… si lavora in funzione della conservazione della memoria, sia pure in termini critici. Quindi non è vero cambiamento. Le intenzioni sono buone ma occorre gettare fuori bordo la zavorra se si vuole che l’Arca affronti il diluvio e trovi un giusto approdo…

La canapa bioregionale non è “droga” – Ho già detto in precedenti interventi di non essere d’accordo sulla “legalizzazione” della canapa, per un semplice motivo ecologista. La canapa è una pianta naturale utilizzata dall’uomo da millenni e proibita in Italia alla fine della seconda guerra mondiale per assecondare i desiderata dei vincitori USA. Dopo qualche anno dalla proibizione della coltivazione per usi tessili, alimentari, medicinali, etc. comparvero sul mercato le qualità di canapa importate dalla mafia (dal Nord Africa e dal Medio Oriente) per uso da sballo e conseguentemente quello della canapa divenne un affare lucroso della malavita… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/08/12/la-canapa-bioregionale-non-e-droga/

Commento di M.P.: “Per risolvere questo casino, bisognerebbe prendere in mano la questione “DISAGIO”, magari rileggendo quanto Basaglia scriveva e faceva prima che gli intestassero una legge mozzata dai suoi principi. I rami del Parlamento sono troppo lontani dalla realtà e sono mantenuti così dalla corruzione da parte di chi ha mani in pasta. Voglio anche rassicurarti dagli effetti secondari derivanti dall’uso di una sana e non forzata Marja, avendo conosciuto popolazioni contrarie al mercato mafioso…”

Mio commentino: “Affinché non si pensi che questa mia campagna sia per un vantaggio personale, faccio presente di non essere consumatore in alcun modo di sostanze, né di vino, superalcolici o tabacco, ma di compiere questa azione al solo scopo di salvaguardare la natura e la vita sul pianeta.”

Autostrade edulcorate. Tutti i colori di Benetton – Scrive F.G.: “Cosa dice il gate-keeper di Ali Babà, mentre garantisce il flusso in entrata del sangue e della bile degli italiani sotto forma di dobloni marchiati “Luciano Benetton”? Dice che la riduzione della quota Benetton in Autostrade per l’Italia avverrà molto lentamente e molto gradualmente! Che nessuno si preoccupi, manco ce ne accorgeremo…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/07/tutti-i-colori-delle-autostrade-e-altro.html

Cambiare il mondo con un virus. Recensione – E’ uscito il nuovo libro di Fulvio Grimaldi, “Cambiare il mondo con un virus. Geopolitica di un’infezione” (Zambon Editore): https://retedellereti.blogspot.com/2020/04/cambiare-il-mondo-con-un-virus.html – Viviamo nella morsa di coloro a cui è capitato di poter assumere un comando assoluto, senza precedenti, sulla nostra vita, sui nostri diritti fondamentali, violando Costituzione e ogni legge giuridica, morale, civile, umana. E’ il racconto di fatti, con relative analisi, che hanno alterato il nostro modo di vivere e di pensare

L’ipnosi regressiva e la linea del tempo… – Cosa succede alla nostra Coscienza quando dormiamo, quando siamo in uno stato di profonda rilassatezza o siamo sotto anestesia per un intervento chirurgico? Che cosa accade ad una persona che è in coma? Perde totalmente la consapevolezza? Dove finisce il vero Sé? Al risveglio, ci si dimentica tutto, come in sogno, oppure si entra in un’altra dimensione? – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2012/12/lipnosi-regressiva-e-la-linea-del-tempo.html

Effetti secondari delle mascherine sanitarie – Scrive Giuseppe Altieri: “Le mascherine modificano la respirazione naturale, aumentando la CO2 nei polmoni e nel sangue. Nel ristagno umido si producono spore di micobatteri. Le maschere sono piene di sostanze chimiche tossiche e coloranti pericolosi, derivati da plastiche o altri materiali, per cui risultano piene di residui, ecc. Inoltre, la plastica produce “nanoplastiche” che respiriamo o assorbiamo nella pelle…”

Anche nella spiritualità laica una guida è necessaria – La ricerca spirituale, senza un istruttore che indichi la via, si presenta come impresa titanica. E’ come se un esploratore che deve attraversare la giungla avesse come scelta la possibilità: o di avere una guida esperta che lo accompagni nel viaggio e, strada facendo, apprendere i pericoli che infestano la giungla, o cercare di conoscere anticipatamente ogni pericolo che si annida nella giungla, con lo scopo poi di evitarlo. Certamente la seconda ipotesi è molto più incerta e solo se l’esploratore possiede una spiccata intuizione e una forte volontà può sperare nella felice riuscita…” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/11/even-in-lay-spirituality-guide-is.html

Ciao, Saul/Paolo

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tutto il mondo visibile è espressione, tutta la natura è immagine, è linguaggio, è variopinto geroglifico…. Di fronte alla natura, una delle vie, la più semplice, la più infantile, è la via dello stupore. “Sono qui, per stupirmi”, recita un verso di Goethe…” (H. Hesse)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Bioregionalismo ed economia sostenibile, combinazione alimentare, Slovenia: buone nuove, ascoltare attentamente, come l’Uno diventa i “molti”…

Il Giornaletto di Saul del 9 luglio 2020 – Bioregionalismo ed economia sostenibile, combinazione alimentare, Slovenia: buone nuove, ascoltare attentamente, come l’Uno diventa i “molti”…

Care, cari, il racconto che segue è stato pubblicato sull’ultimo numero del Bullettin, l’organo del Circolo Vegetariano VV.TT., che uscì in forma di “brochure” in occasione dell’incontro della Rete Bioregionale Italiana, tenuto a Calcata (nel Tempio della Spiritualità della Natura e nella sala Consiliare del Comune) dal 9 all’11 maggio del 2003. Il tema trattato era “Bioregionalismo ed Economia Sostenibile” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/02/calcata-bioregionalismo-ed-economia.html

Nota – La sola “riconversione ecologica” favorirà il superamento dell’attuale stato di “enpasse” impartendo grande spinta allo sviluppo economico e sociale. Una grande rivoluzione comprendente il nostro far pace con il pianeta e con gli esseri viventi che lo abitano.

Combinazione alimentare corretta – Scrive FLM: “Una corretta combinazione alimentare porta a: Completa e veloce disgregazione, assimilazione ed utilizzo dei nutrienti. Aumento del benessere psicofisico. Maggiore efficienza ed energia. Maggiore rafforzamento delle difese immunitarie. Minore produzione di tossine…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/07/08/abbinare-bene-gli-alimenti-conviene/

Commento di Deborah: “Tutto cambia. Si tratta di rilassarsi, lasciare che accada e permettersi di fluire con il cambiamento…”

Slovenia. Buone nuove dal fronte Covid-19 – Scrive Jure Eler: “Ottime notizie sul tema “epidemia Covid-19″ in Slovenia. Ciò si rileva dalle notizie riportate dai media sloveni ed italiani, come sappiamo molto attenti alla questione del rischio della “porta balcanica” come possibile vettore di una “seconda ondata” epidemica, ben pompata dai media, con conseguenti pronunciamenti di amministrazioni e virologi vari minaccianti provvedimenti drastici che vanno da TSO e denunce penali a…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/07/slovenia-buone-nuove-dal-fronte-covid-19.html

Commento di Fulvio Grimaldi: “Condivido in toto. Quanto alla necessità fondamentale di comprendere i fini del megaimbroglio planetario, suggerisco Chossudovsky, Nogeoingegneria, Robert Kennedy Jr., Icke, Joannidis, tanti tedeschi e…” – Continua in calce al link soprastante

Calcata. Così iniziò la commemorazione di Artemisia Gentileschi, l’8 marzo del 2009. http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/02/09/8-marzo-vegetariano-a-calcata-all%e2%80%99insegna-della-bellezza-e-dell%e2%80%99armonia-%e2%80%9cla-modestia-serve-a-mettere-ordine-nei-costumi%e2%80%9d/

Ascoltare attentamente – Scrisse Osho: “Un giorno un monaco chiese a Joshu: “Cos’è il mondo degli antichi?”. Joshu disse: “Ascolta attentamente! Ascolta attentamente!”. In questo silenzio, ascolta attentamente. È un vero esperimento, non un sermone o una predica. Ascolta attentamente. Non troverai parole, ma un silenzio senza parole che ti sprofonda in una gioia immensa. La risposta di Joshu è una delle risposte più grandi.” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/07/ascolta-le-parole-del-silenzio.html

La musica di Morricone – Scrive Gianni Caroli: “La scomparsa di un Grandissimo, del linguaggio d’Arte, come Ennio Morricone, ha suscitato una eco adeguata alla sua reale statura: immensa e mondiale. Il suo legame fra suono ed immagine, in cui, nel caso delle musiche da film, il primo evoca la seconda, sono ambo ‘iconiche’…”

Il processo attraverso il quale l’Uno diventa i “molti” – I saggi non dualisti, che non considerano separati o diversi l’osservatore l’osservato e l’osservazione, o in altre parole l’Io individuale il mondo e Dio, assai difficilmente perdono tempo a descrivere il dispiegamento della creazione nello spazio tempo. Per tali saggi tutto è nell’eterno “presente” e l’illusione di una evolversi dal passato verso il futuro è considerata una semplice allucinazione, un’immagine mentale che non merita particolare spiegazione. “Conoscenza aggiunta” è definita la conoscenza del processo manifestativo, una sorta di favola che non ha valore dal punto di vista della Verità ultima… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2017/12/the-process-of-manifestation-through.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Noi non possiamo essere altro che una parte integrante della manifestazione totale e del totale funzionamento ed in nessuna maniera possiamo esserne separati” (Nisargadatta Mahraj)

Commenti disabilitati