Risultato della ricerca:

Il lupo simbolo dell’Italia, foga vaccinatoria, speranze per il governo Conte, controllo sociale: microchip o cellulare?, Viterbo: promesse M5S, Zagarolo: scampagnata vegana, cos’è la Rete Bioregionale Italiana?…

Il Giornaletto di Saul del 9 giugno 2018 – Il lupo simbolo dell’Italia, foga vaccinatoria, speranze per il governo Conte, controllo sociale: microchip o cellulare?, Viterbo: promesse M5S, Zagarolo: scampagnata vegana, cos’è la Rete Bioregionale Italiana?…

Care, cari, ogni paese “serio” è rappresentato da un animale che lo simboleggia: l’orso russo, il gallo francese, il toro spagnolo, l’aquila “calva” americana, la Cina con il suo drago, il bulldog inglese, l’Australia dal canguro e così via. Perfino il Messico si richiama al serpente sulla propria bandiera e la Grecia, nella sua miseria, dispone dell’elegante delfino. Anche Roma e l’Italia hanno —avrebbero— un proprio animale bioregionale simbolico: il “Lupo grigio degli Appennini”. Però, l’anno scorso, quando è nata una controversia politica sul tema del ripristino della caccia al lupo, nemmeno una voce si è alzata per ricordarlo… (James Hansen)… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/il-lupo-come-simbolo-bioregionale.html

Rosicare umanum est? Scrive Franca Oberti a commento dell’articolo https://saul-arpino.blogspot.com/2018/06/lettera-aperta-il-giornaletto-di-saul.html?showComment=1528451592948#c1087820648269198464 -: “Trovo disdicevole questo attacco continuo al nuovo governo. Io li bene-dico, male-dire presuppone colpe di cui ancora non possiamo sapere. Il rancore si assopisce col per-dono. Un dono perché siano illuminati e riescano a rimettere in piedi il nostro Bel Paese. Chiedo umilmente ai nostri nuovi governanti di occuparsi davvero dei piccoli, dei deboli, giovani e infanzia, dei tanti anziani abbandonati e affamati. Chiedo anche di considerare la montagna, i luoghi che stanno dimenticando il lavoro dei nostri avi. Chiedo un turismo regolato che aiuti le finanze e un po’ più di libertà fiscale nei minuscoli centri montani, vessati oggi al pari delle città…” Continua al link segnalato

Altro commento di Rosangela Negri Mi chiedevo se fossi la sola ad aver notato questo fuoco di fila incrociato di giornali e tv, forse i media pensano di aver reso possibile questa ascesa del governo, parlando continuamente male di Renzi e non si aspettavano questo risultato che ora esclude tutti compreso Berlusconi. Quindi provano a buttarlo giù…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Solstizio Estivo e San Giovanni – Auser Treia, unitamente a Rete Bioregionale Italiana e Coop. La Talea, e con il patrocinio morale di European Consumers e Comune di Treia, è lieta di invitare coloro che hanno a cuore la salute del pianeta al prossimo Collettivo Bioregionale Ecologista che si svolge dalle ore 18 del 23 giugno sino alle ore 19 del 24 giugno 2018. La manifestazione gioiosamente si svolge tra il centro storico di Treia e la frazione di Santa Maria in Selva ed è libera e aperta a tutti: http://www.comune.treia.mc.it/eventi-cms/collettivo-bioregionale-ecologista/

Articolo aggiunto – Cos’è la Rete Bioregionale Italiana? In previsione del prossimo collettivo bioregionale ecologista, che si tiene a Treia il 23 e 24 giugno 2018, riporto qui di seguito un riepilogo sugli intenti della Rete Bioregionale ed alcune informazioni generali sulle attività portate avanti per il territorio… - http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/06/rete-bioregionale-italiana-carta-degli.html

Fossoli di Carpi. Discepolato – Scrive L’Albero: “17 giugno 2018, dalle ore 10,00, Seminario: “La via del Discepolato”. Lezioni sugli insegnamenti di Alice Bailey, con Salvatore Brizzi.  C/O Centro Culturale l’Albero Strada Statale Romana Nord, 135 – Fossoli di Carpi (MO). Info: 335 66.84.108″

Ripropongo questo interessante articolo sui motivi della foga vaccinatoria… – “Potenti organizzazioni mondiali si stanno coordinando fra loro per spazzare via ogni barlume di libertà individuale e medica obbligando le popolazioni ad un’adesione vaccinale del 100 % e alla dipendenza farmaceutica, senza minimamente curarsi delle conseguenze negative…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2016/09/le-vaccinazioni-come-arma-di-controllo.html

Siamo in un mare di plastica – Scrive Maria Mariano: “Ogni anno nel mondo si utilizzano 500 miliardi di buste di plastica, 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici arrivano nei mari e negli oceani, ogni minuto siamo impegnati nell’acquisto di circa un milione di bottiglie di plastica (equivalente al 10 per cento di tutti i rifiuti prodotti). La plastica è venti volte quella prodotta negli anni Settanta. Dobbiamo smettere di pensare che sia un problema soprattutto di altri paesi…”

Controllo sociale. Microchip o cellulare? Ogni tanto nel palazzo del re si ritorna parlare della spinta verso l’istallazione di microchip anche sugli umani “per ragioni di salute”, dicono i governanti. Il dubbio permane che sia invece per meglio controllare la popolazione, anche se -in verità- la popolazione è già controllata per mezzo dei telefonini. Ogni possessore di cellulare è sempre reperibile attraverso i satelliti, anzi non si capisce con tutta questa sorveglianza come sia possibile che qualcuno possa sfuggire. Come fanno i terroristi a nascondersi? Forse al sistema conviene così…. Beh, questo prologo per annunciare un articolo interessante sul tema… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/06/08/microchip-o-telefonia-mobile-cose-meglio-per-la-manipolazione-ed-il-controllo-mentale-delle-masse/

Commento di Marco Bracci: “Quanto sopra è perfettamente logico e plausibile. Infatti, come dice Giovanni all’inizio del suo vangelo, tutto è vibrazione (“In principio era il Verbo” – ossia la vibrazione). Ciò che è, è stato creato grazie alla vibrazione. E’ normale che, usando certe vibrazioni invece che altre, si ottengano effetti diversi…. “ – Continua in calce al link sopra segnalato

Rischi e speranze per il governo Conte – Scrive Michele Rallo: “Il fatto nuovo del governo Conte è rappresentato da Paolo Savona, spostato al Ministero per gli “Affari Europei”. (…) Ma l’unica scelta possibile – a modesto parere del sottoscritto – è ri-nazionalizzare il nostro sistema di emissione monetaria e stampare il denaro che ci serve, in proprio, senza prenderlo in prestito dalle banche centrali (signoraggio bancario) e senza pagare poi il “pizzo” dei salatissimi interessi sul debito pubblico; con un pizzo aggiuntivo, che è quello di uno spread che gli usurai dei “mercati” utilizzano come un’arma impropria contro di noi.” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/governo-conte-lega-e-m5s-lunica.html

Puglia. Xylella o pesticidi? Un vero capolavoro di sintesi di Gioia Locati da Il Giornale del 7 giugno estrapolando il pensiero di Giuseppe Altieri: Cure Agroecologiche e non campi di sterminio chimico della biodiversità o distruzione degli Ulivi secolari.  Fondi europei a disposizione per tutti gli agricoltori, obbligatori e prioritari per l’agricoltura biologica.  Siano i Sindaci a imporre il divieto dei Pesticidi chimici dichiarando i territori biologici con ordinanze sanitarie.”

Viterbo. La scelta necessaria – Scrive Massimo Erbetti: “Domenica, 10 giugno 2018, a Viterbo si va al voto e prima di mettere una croce valutate bene dove metterla, scegliete tra il passato e il futuro, fra riciclati della politica e chi di politica non ci ha mai vissuto e che si presenta solo per risollevare le sorti di questa città, fra chi investe decine di migliaia di euro e chi ha deciso di fare della trasparenza e della sobrietà un punto fondamentale del proprio programma, tra finti nuovi, veri vecchi e il Movimento nato nove anni fa e adesso alla guida del paese con il “governo del cambiamento”, insomma scegliete tra NOI o loro…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/viterbo-10-giugno-2018-elezioni.html

Zagarolo. Scampagnata vegana – Scrive AVA: “Scampagnata estiva AVA, presso “Il Castello di Corcolle” di Zagarolo a pochi chilometri dal raccordo anulare di Roma. L’appuntamento è direttamente sul posto verso le ore 12.00 – 12,30. Durante il pranzo sottofondo musicale con il flauto di Mario Graffeo. Dopo pranzo, verso le ore 15,00, breve chiacchierata sul “Perché essere vegan”. Poi Luana Di Gennaro leggerà alcune poesie di Franco Libero Manco. Seguiranno brani alla chitarra con Alessandro Calabrò. Verso le ore 16,00 passeggiata all’esterno dell’agriturismo per visitare il posto ed entrare in contatto con la natura circostante. Prenotazioni: 333.9633050”

Roma. Hortus Urbis – Scrive Zappata Romana: “Siamo lieti di invitarvi sabato 9 e domenica 10 giugno 2018 al “Social Garden” per le attività di primavera all’aria aperta per grandi e piccini dell’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/06/hortus-urbis-9-e-10-giugno-2018-social.html

Ciao, Paolo/Saul
……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Saggezza è sapere che sono nulla. Amore è sapere che sono tutto. Tra i due scorre la mia vita“ (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Italia: sovranismi contrapposti, karma e cure invasive, il catastrofismo della sinistra borghese, israele uccide ancora, Agro Falisco, la banda di Anticoli Corrado visita Treia, here we are…

Il Giornaletto di Saul del 3 giugno 2018 – Italia: sovranismi contrapposti, karma e cure invasive, il catastrofismo della sinistra borghese, israele uccide ancora, Agro Falisco, la banda di Anticoli Corrado visita Treia, here we are…

Care, cari, l’Italia è governata da una casta privilegiata di maggiordomi e camerieri al servizio degli interessi stranieri. Oltre ai conflitti sotterranei tra gli interessi USA e quelli della Germania (al di là delle apparenze e dichiarazioni di facciata) e all’influenza politica economica e finanziaria esercitata da questi due paesi sull’Italia, occorre mettere in conto anche altri scontri occulti che i mass media non rivelano certamente (essendo ormai divenuti solo casse di risonanza della propaganda che perviene loro tramite i frame elaborati dagli uffici stampa delle istituzioni elitarie internazionali, non facendo più vera informazione da decenni), quali ad esempio lo scontro in atto tra due fazioni massoniche, quella progressista e quella conservatrice e/o reazionaria, alle quali appartengono numerosi politici ed economisti di tutte le nazionalità e istituzioni italiane, europee e anglosassoni… (Claudio Martinotti Doria) – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/italia-campo-di-battaglia-tra.html

Commento integrazione di F.G.: “E’ in corso un tentativo di accreditare, una volta di più, il governo Salvimaio a un complotto Usa diretto contro la Germania. Suggestivo ma totalmente strumentale e fondato su fonti sospette. Insomma, quest’italietta populista si mette a disposizione del mondialismo amerikano, per definizione antisovranista quando il sovranismo riguarda gli altri, per affermare un sovranismo nei confronti di Berlino. Che furbi! Se anche fosse vero che gli americani avrebbero una simile assurda intenzione, chissenefrega: il sovranismo rimane l’arma fondamentale in sé contro i globalisti…” – Continua in calce al link soprastante

Karma e cure invasive – Dal punto di vista “karmico”, della legge spirituale di causa-effetto, ogni malattia è la causa funzionale per soddisfare le esigenze di pagamento di alcuni “debiti” contratti dall’anima. In verità la sola cosa certa una volta che l’anima ha assunto un corpo è che verrà il momento in cui questo corpo sarà abbandonato, si chiama processo di nascita-morte. Le esperienze che vengono vissute nel lasso di tempo in cui l’anima permane nella forma fisica sono tutte stabilite nel libro del destino ed hanno una funzione educativa per ricondurre l’anima alla sua vera sorgente che è lo Spirito, ovvero la Consapevolezza Assoluta… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/06/02/karma-e-cure-invasive-ogni-malattia-e-parte-di-un-processo-karmico-espiativo-ed-evolutivo/

Economia ecologica e signoraggio – Scrive Dario Del veneziano a commento dell’articolo https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse -: “Infatti non serve a niente uscire dall’euro. Serve che gli Stati Europei gestiscano direttamente la BCE. Non solo: la carta moneta al mondo d’oggi ha un potere relativo ma il credito su plastica e oggi anche quello virtuale stanno per prendere il dominio. Gli Stati dell’Unione Europea dovrebbero creare una carta di credito dalla BCE una volta che fosse diventata pubblica. Con la potenza commerciale di Europa, la carta non dovrebbe avere vita difficile…”

Il governo Conte ed il catastrofismo della sinistra borghese – Scrive il Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza per il Comunismo: “Il governo M5S-Lega è debole e precario. E’ sotto stretta osservazione dei vertici della Repubblica Pontificia, delle agenzie di rating, della BCE, dei vertici NATO. Tali attenzioni sono il preludio a un intervento indiretto (spread, borse, debito) o diretto (colpi di mano, ricatti, ecc.) dei poteri forti sull’operato del governo per mandarlo a gambe all’aria e installarne uno che dia maggiori garanzie. E’ possibile che maggiori garanzie siano anche solo sfumature (Tria non è Savona e Savona non è Che Guevara), ma la governabilità dell’Italia è decisiva per la tenuta della UE e per le scorribande della NATO. Poste la debolezza e la precarietà del governo M5S-Lega, sia lasciamoli lavorare che cacciamoli sono una cambiale in bianco ai vertici della Repubblica Pontificia….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/02/il-governo-conte-lega-m5s-ed-il-catastrofismo-della-sinistra-borghese/

Roma. Vegana – Scrive AVA: “Presso la sede di Piazza Asti 5/ – Roma, alle ore 18.30 del 7 giugno 2018, conferenza di Franco Libero Manco, sul tema: “LA GRANDE E RIVOLUZIONARIA STORIA DEL VEGANESIMO”. Info: 333.9633050”

Agro Falisco. Una bioregione culturalmente omogenea – Tutta l’area falisca è dominata dall . massiccia presenza del Soratte, una montagna ritenuta sacra, che si solleva unica ed atipica, con il bianco del suo calcare, nel piatto paesaggio vulcanico che la circonda. Questa era la sede del Dio Soranus, l’antico nome di una divinità solare, che dall’alto protegge tutto il territorio. I Falisci sono una popolazione di origine indoeuropea che prosperarono nell’area bagnata dal fiume Treja e dai suoi affluenti. Questo complesso sistema di corsi d’acqua forma un bacino idrografico piuttosto ampio che coincide con la regione anticamente conosciuta come Ager Faliscus… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/06/agro-falisco-esempio-di-bioregione.html

Toscana. Lotta alla puzza – Scrive Arpat: “In Toscana un gruppo di lavoro tecnico sta individuando specifiche misure per la prevenzione e la limitazione delle emissioni odorigene degli stabilimenti. Il tema dei cattivi odori provenienti da alcune realtà industriali è oggetto di sempre maggior attenzione per i preposti al rilascio delle autorizzazioni ambientali e al controllo. Sono sempre più numerose, infatti, le segnalazioni e le richieste di intervento di cittadini su questa problematica…”

Here we are – The ability to emit thought forms making them visible in the mind of others is a shamanic action. This is also the ability of the poet, the artist or anyone that “renounce” the logical analytical description drawing directly from the unconscious. And it is perfectly true that it is necessary to return to the observation of nature, recovering a direct contact with all that lives. Yet the natural spirit, the “Genius Loci”, can not be described but only experienced, the evocations are symbols from which “appears” that the place is not different from the self through which it is experienced … but perhaps this is only my feeling. – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/06/bioregionalism-here-we-are-here-and-now.html

Qui pro quo sul messaggio di Junker – Scrive Marco bracci a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/ue-qui-pro-quo-sul-messaggio-di-juncker.html?showComment=1527932937547#c213897093606728348 -: “Mi riferisco in particolare al commento di V. Zamboni, in cui dice che la Germania potrebbe uscire dall’Euro, creando un grande scompiglio. Se tanto mi dà tanto, l’Europa dovrebbe rimanere, ma formata solo da da 10 Stati, con a capo l’Italia…” – Continua in calce al link segnalato

Cosa spinge Israele a seguitare ad uccidere gratuitamente i palestinesi? – Scrive Patrizia Cecconi: “Quel che viene da chiedersi è cosa spinge Israele a seguitare ad uccidere gratuitamente riuscendo a tirarsi addosso le attenzioni negative delle istituzioni abitualmente indulgenti rispetto alle sue azioni. E’ facile rispondere che Israele uccide con leggerezza perché può contare sull’incondizionato appoggio degli Usa e dei suoi satelliti, ma questa è una ragione insufficiente a spiegare, perché riguarda la copertura delle sue azioni nefande e non la spinta a commetterle…” – Continua: https://www.pressenza.com/it/2018/06/perche-israele-bisogno-uccidere/

Torino. Bagno di gong gratuito – Scrive Durga Free: “Presso Topos, Via Pinelli, 23 – Torino, venerdì 6 Luglio 2018, ore 21,00. Serata gratuita con Paola Locati, si starà sdraiati su tappetino, con i piedi rivolti al gong. Tappetini, coperte e cuscini sono già a Topos, non serve portare i propri. Info: info@durgatopos.it”

Treia. La banda di Anticoli Corrado si esibisce a Teatro – Lo scambio cultural-musicale con Anticoli Corrado, detto il “paese delle belle donne”, continua. Il 9 giugno 2018 è attesa a Treia la banda musicale della cittadina laziale, che ricambia così la visita effettuata dalla banda di Treia il 3 settembre dello scorso anno…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/06/treia-9-giugno-2018-continua-lo-scambio.html?showComment=1527960550868#c3967896564861346504

Mio commentino: “Per me, che sono un treiese proveniente da Calcata, c’è un ulteriore motivo di soddisfazione per il gemellaggio cultural-musicale tra Anticoli e Treia. Per via che sia Calcata che Anticoli durante la fine del secolo scorso erano famose e celebrate per la rigogliosa attività culturale, essendo entrambe riconosciute come centri paesaggistici che ospitavano numerosi artisti e belle donne. Ricordo che negli anni a cavallo fra il ’70 e ’80 ci furono diversi interscambi e quasi una giocosa concorrenza per avere la palma di “paese dell’arte”, ora quindi tocca a Treia…”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..
Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il motivo per cui non è facile alla gente vivere in pace, sta nel loro troppo sapere.” (Lao Tsu)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Italia: 5 stelle + una, la Russia si prepara alla guerra, Franco Libero Manco: “ecco perché son diventato vegano”, miserie sioniste tedesche, la ricerca spirituale laica comincia e finisce nel Sé, ritorno all’umano condiviso…

Il Giornaletto di Saul del 10 maggio 2018 – Italia: 5 stelle + una, la Russia si prepara alla guerra, Franco Libero Manco: “ecco perché son diventato vegano”, miserie sioniste tedesche, la ricerca spirituale laica comincia e finisce nel Sé, ritorno all’umano condiviso…

Care, cari, mattarella è l’Italia ma furbi sono i nostri rappresentanti istituzionali, o forse a renderli saggi -come si dice- è la paura che fa 90, nel senso che i deputati e senatori da poco eletti non vogliono rinunciare alle prebende ed ai favori insiti nella carica di “rappresentanti” del popolo. La minaccia del Mattarella di formare un governo “di garanzia” (degli amici suoi) che accondiscenda alle richieste superiori di UE e Nato, o addirittura la minaccia di andare a nuove elezioni balneari, ha ridotto a più miti consigli le parti in causa. Berlusconi si sacrifica “per il bene della patria” e fa largo ai giovani, cioè non si oppone alla formazione di un governo Lega + 5 stelle, si astiene ma non rompe l’alleanza con i leghisti sul territorio (Regioni, Comuni, enti vari). Intanto Salvini e Di Maio stanno febbrilmente cercando un modo che convenga ad entrambi di quagliare la “giuncata” (che sia latte di fico o quaglio animale non si sa). Mattarella ha concesso loro un giorno per la quadratura del cerchio, dopodiché attuerà il “piano B” (quello che tanto piacerebbe al renzie), ma quasi tutti gli osservatori danno per certo che l’accordo tra Salvini e Di Maio ci sarà, mancano però i particolari su chi sarebbe il premier, etc. Maggio è il mese della Madonna, speriamo rivolga il suo sguardo benedicente sui nostri politici e li ispiri a farsi carico dei loro doveri…

Intanto la Russia si prepara in previsione dell’attacco NATO – Scrive Luciano Lago: “Mentre in Occidente cresce l’ostilità contro la Russia e si predispongono nuove provocazioni dopo quelle degli Skripal (Salibury) ed il finto attacco chimico orchestrato a Douma, in Siria, i russi si predispongono a reagire colpo su colpo con una strategia che prevede una risposta devastante delle forze russe, qualora gli USA ed i loro alleati debbano superare quelle che sono le “linee rosse” di Mosca. Il consiglio di guerra russo è già predisposto a Mosca per affrontare le minacce dell’Occidente trainato dai guerrafondai di Washington e Tel Aviv…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/ultime-notizie-dallinferno-in-italia.html

Commento/integrazione di Giovanni Sorbello: “…“Annuncio che gli Stati Uniti si ritireranno dall’accordo nucleare iraniano”, ha dichiarato l’8 maggio Trump dalla Casa Bianca. Ripetendo l’accusa infondata che l’Iran sta perseguendo lo sviluppo di armi nucleari nonostante l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) abbia ripetuto la verifica delle attività nucleari pacifiche dell’Iran…”

Ritorno all’umano condiviso – Il femminino e la sua simbologia sono mutati radicalmente nel corso dei secoli. Nella remota antichità il femminile era rappresentativo di un potere creativo assoluto e totale. Tutte le divinità si mostravano in aspetto femminile o in forme che evocavano tale qualità, a cominciare dalla Grande Madre, la natura stessa, sino a Madre Acqua, Madre Luna e anche Madre Sole, ecc. Ad esempio la formula sacra più antica, il Gayatri Mantra, è dedicata a Savitri, la dea dell’energia solare. Le donne in quanto incarnazione primigenia del potere procreativo erano pertanto degne di amore e di devozione…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/il-tempo-del-maschilismo-e-finito-ora.html

Censura su facebook – Scrive Elke Colangelo: “Anche tu Saul Arpino… non potevi mancare all’appello! Lo stesso è accaduto tante volte anche a me e a tanti altri più vispi nel cercare informazioni e diffonderle ma la censura più subdola è quella nascosta tra le varie applicazioni: piccoli impedimenti, note che scompaiono, amici che non si possono aggiungere, notizie retrocesse automaticamente di giorni, album che si vedono sempre di meno, sotto commenti frammentati e illeggibili, diversivi strani e fake news immesse di proposito, aizzatori specializzati e diffamatori sibillini che ogni tanto compaiono senza mai argomentare seriamente ma che infondono dubbi e confusione, persone che non si possono controllare ma loro che controllano te e così via all’infinito, ovviamente queste pratiche si alternano e cambiano di continuo per non dare nell’occhio, frammentare la protesta e confondere le persone…”

In attesa del governo del pre.sidente – Scrive Mario Esposito: “Nella nostra costituzione il capo dello Stato si limita a “nominare” il governo – adesso invece Mattarella si occupa direttamente della sua “formazione”, scegliendo lui, invece di partiti che hanno avuto il mandato dai cittadini, presidente del consiglio e ministri. E dando loro il mandato cogente, per giunta: dev’essere “un governo di garanzia e nel rispetto dei vincoli europei”. Chiamare “neutrale” un simile governo è violenza giuridica e soperchieria intellettuale. Mattarella formerà un governo che obbedirà a tutto quel che “ci chiede l’Europa”, austerità, saccheggio dei risparmi, aggravi fiscali eccetera. Praticamente sarà il governo del Partito a cui gli italiani hanno votato contro…” Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/09/governo-tecnico-del-pre-sidente-il-solito-governo-pd-berlusca-con-appoggio-dei-responsabili/

Commento di V.M.: “Ma voi pensate seriamente che ci saranno deputati disposti a rinunciare a €19000 al mese con rischio di non essere più rieletti? A questo punto voteranno quale presidente del consiglio anche Paolino Paperino o Goldrake”

Campagna contro il maltrattamento degli animali – Scrive Leal: “…la campagna di Lega Antivivisezionista, è stata decisa e pensata allo scopo di sensibilizzare le persone a riconoscere e denunciare il maltrattamento nei confronti degli animali. Lo slogan che caratterizza la campagna è: “Maltrattare un animale è un reato. Non essere complice, tu li puoi difendere” – Info: animalpress@animalpress.it”

Miserie sioniste tedesche – Scrive Zambon Verlag: “Katharina Rhein e Tom Uhlig i quali sostengono la tesi dell’esistenza di un antisemitismo di sinistra. Questa tesi verrà propagandata ufficialmente in una Grande Conferenza che si terrà nei giorni 25 e 26 maggio 2018 nei locali dell’Historisches Museum a Francoforte, alla presenza dei peggiori arnesi dell’imperialismo sionista. Alla domanda dell’intervistatore “ma veniamo al sodo: come si manifesta l’antisemitismo di sinistra?”. Rhein risponde: “…con una critica personalizzata contro il capitalismo, attraverso la quale si cerca di individuare i responsabili delle ingiustizie connesse al sistema capitalistico”. Traduzione: ai comunisti è permesso di protestare verso il cielo, non però contro gli aguzzini in carne ed ossa responsabili di tutti i malanni derivanti dall’ingiustizia (morte per fame, per malattie curabili, per guerre: distruzione della Jugoslavia, dell’Iraq, della Siria, della Palestina…) – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/miserie-sioniste-tedesche-filosemiti-o.html

Commento di M.B.: “Se Israele non fosse così intollerante e aggressivo, come potrebbe avverarsi quanto detto dal profeta Giovanni nel suo libro “Rivelazione”, che la fase finale catastrofica della guerra dei popoli sarebbe avvenuta attorno a Israele, dopo che gli eserciti di tutto il mondo vi si sarebbero radunati?”

Ecco perché son diventato vegano… – Scrive Franco Libero Manco: “Fin da ragazzo ho dato il mio contributo per cercare di rendere migliore questo mondo, aiutando le popolazioni dei paesi in via di sviluppo, lottando per i diritti umani, a favore delle donne, dei bambini, dei più deboli. Ma mi accorgevo che era come cercare di svuotare una piscina con lo scolapasta e che era necessario intervenire sulle cause che determinano i problemi che, secondo me, risiedevano e risiedono non sui meccanismi economici o politici ma nella coscienza dell’uomo…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/05/09/franco-libero-manco-ci-spiega-perche-e-diventato-vegano/

Marche. Volontari contro i rifiuti – Scrive Giusy Colmo: “Con l’avvio della stagione balneare, torna la campagna di pulizia delle spiagge di Legambiente. Da Gabicce, Pesaro e Fano, partono così le azioni dedicate alla cura degli arenili e alla loro sensibilizzazione. Nelle scorse settimane i volontari Auser sono stati impegnati nella porzione di arenile libero di Baia Flaminia, dove sono stati raccolti circa 100 chili di rifiuti abbandonati, soprattutto plastica e materiale indifferenziato….”

La ricerca spirituale laica inizia e finisce nel Sé – Un aspirante maturo può anche non aver bisogno di incontrare un maestro in una forma fisica, ma può trarre insegnamento e guida dalle situazioni vissute e da ispirazioni interiori. Tali cercatori sono talmente rari da poter affermare che la “realizzazione finale” non è possibile senza la Grazia di un vero Maestro realizzato. Pertanto occorre perfezionarsi nella propria ricerca con sincerità, onestà e perseveranza finché non si possa ricevere la Grazia di un tale Maestro. Dopodiché la ricerca prosegue spontaneamente secondo le proprie predisposizioni e destino. Per quanto riguarda la frequentazione di altri devoti può essere utile per mantenere accesa la fiamma della “ricerca”, sapendo che il lavoro è sempre svolto all’interno dalla persona direttamente interessata… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/la-ricerca-spirituale-laica-inizia-e.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Give all your attention to the question: ‘What is it that makes me conscious?’, until your mind becomes the question itself and cannot think of anything else…” (Nisargadatta Maharaj

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Abu Mazen il semita, la natura è come la libertà, la memoria è anche simbolica, Massimo Erbetti al Poggio Giudio, CIR a Pastoraio, ONG terroriste, ricordiamo Martin Luther King, lettere da Algeri di Karl Marx…

Il Giornaletto di Saul del 7 maggio 2018 – Abu Mazen il semita, la natura è come la libertà, la memoria è anche simbolica, Massimo Erbetti al Poggio Giudio, CIR a Pastoraio, ONG terroriste, ricordiamo Martin Luther King, lettere da Algeri di Karl Marx…

Care, cari, il più grande popolo semita della Terra è il popolo arabo del Medio Oriente. Ma perché un suo rappresentante, il palestinese Mohamed Abbas, detto Abu Mazen, dovrebbe fare dichiarazioni antisemite? I mass media occidentali, zeppi di giornalisti asserviti ai poteri forti occidentali ed al loro alleato Israele, si sono scatenati su alcune dichiarazioni di Abu Mazen bollandolo come razzista antisemita. Ma cosa ha detto esattamente il notoriamente moderato rappresentante palestinese? … (Vincenzo Brandi) – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/abu-mazen-il-semita-diventa-antisemita.html

Roma. Cultura vegana – Scrive AVA: “Martedì 8 maggio 2018, presso la sede AVA in Piazza Asti 5/a, Roma, alle ore 17,30 si svolgerà una conferenza dell’artista Pietro Sarandrea dal titolo ” IL BELLO E L’ARTE ”. Da Platone all’astrattismo contemporaneo, l’artista ci guiderà ad un’analisi dell’arte Filosofia, geometria e meditazione saranno il tema dell’incontro. Ai partecipanti sarà consegnato un Omaggio artistico. Info: francoliberomanco@fastwebnet.it”

La natura è come la libertà – Scriveva Rutilio Sermonti: “La Natura è come la Libertà: se ne parla e straparla tanto che non si sa più che cosa significhi. E l’aggettivo “naturale” segue la sua triste sorte: Naturalmente! Ma quest’ultimo avverbio ha solo il significato di “ovviamente”, e, come tale, è tollerabile. Natura deriva etimologicamente da nascere, e il termine ha cominciato ad usarsi, in latino (come il greco fusis) per designare tutto ciò che è innato, originario, spontaneo, e cioè non “acquisito”…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/la-natura-e-come-la-liberta-e-pure-un.html

Mio commentino: “Ritornare alla Natura è pervenire al Tao. Ritornare alla consapevolezza integra del Tutto è il Tao. Ma… come si può “tornare” a ciò che si è sempre stati?”

La memoria è anche simbolica – Il mio numero simbolico è il 9, l’ho scoperto a Roma nel 1950/51 in prima elementare allorché avendo imparato a memoria la lezione di religione, chiedevo di essere interrogato per prendere un bel 10, la cosa non funzionò giacché mi impappinai su una parola e presi 9. Ritornai al banco e ripassai la lezione bene bene, ripetei a mente tutto e chiesi ancora di essere interrogato. Che disdetta, ancora una volta mi impappinai e mi fu confermato il 9 di prima. Volli ancora riprovarci dopo aver ulteriormente ripassato il testo, sicuro stavolta di farcela, ma la maestra mi disse che non mi avrebbe più interrogato e mi lasciò il 9… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/05/vecchie-note-dal-diario-di-bordo-del-circolo-vegetariano-vv-tt/comment-page-1/#comment-151

Mio commentino: “La memoria viene aiutata dagli scritti che si conservano, magari anche per caso…”

Viterbo. Poggio Giudio dimenticato – Scrive Massimo Erbetti: “Probabilmente tutti hanno notato che a pochi passi da porta Faul di Viterbo, all’inizio di strada Bagni, c’è una zona archeologica denominata Poggio Giudio, ma ben pochi sono a conoscenza della storia kafkiana che vi si nasconde. Poggio Giudio si compone di due aree archeologiche di notevole valore archeologico e turistico, che al momento sono fisicamente divise dalla morfologia del terreno, ma soprattutto da…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/viterbo-massimo-erbetti-e-quel-poggio.html

Gaiole nel Chiani. Cesteria – Scrive Franziska: “Corso di Cesteria con Cisca, 12-13 maggio 2018, a Gaiole nel Chiani. L’arte dell’intreccio è una delle pratiche più antiche dell’uomo. Nel corso intrecciamo rami di salici, nocciolo, pioppo, olmo e altro creando manufatti incredibilmente robusti, leggeri, duraturi e belli. Info e prenotazioni: Lucile 3426144246”

Pastoraio, Valle degli Elfi. Ritorna il Circolo bioregionale del CIR – Scrive Giulietta Blu: “Umanità splendente! Ritorna il circolo del CIR! Siete tutti invitati a Pastoraio dal 15 al 21 maggio 2018. Pastoraio è uno dei villaggi della comunità della Valle degli Elfi, è un borgo piccolo situato in una Conca larga della montagna, con 4 case in pietra, laboratorio, dispense virgola legnaie stalle Orti una fontana e animali. È raggiungibile solo a piedi…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/pastoraio-valle-degli-elfi-dal-15-al-21.html

Con masaniel-dimaio il m5s farà la fine del pd di renzie – Scrive Roberto Tumbarello: “Tra i tanti pensatori di cinque stelle non c’è nessuno che abbia ascendente su Di Maio e lo consigli di stare qualche ora con la bocca chiusa? Ogni volta che parla gli casca dalla borsa qualche voto. Ne ha già persi migliaia, non solo in Molise e in Friuli. Vuol dire che le sue trattative non hanno incontrato il consenso degli elettori. Il popolo, seppure sogni il reddito di inattività, non è stupido del tutto. In meno di due mesi hanno capito che quel leader non sa fare politica. Del resto, dove avrebbe imparato un’arte così difficile e sofisticata, alla scuola del grillo?…”

ONG. Terroristi mascherati – Scrive Paolo Sensini: “Chissà perché le chiamano Organizzazioni non governative, meglio conosciute con la sigla ONG? La quasi totalità di esse sono infatti emanzioni dirette di Stati che, non potendo o volendo più entrare in prima persona come attori nei conflitti che scatenano ovunque, si sono inventati questa formula «umanitaria» che funziona meglio con lo storytelling giornalistico. Prendiamo ad esempio il caso dei fotogenici Caschi Bianchi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/06/il-terrorismo-mascherato-delle-ong/

Commento di A.D.A.: “Per chi ancora non lo avesse capito, siamo in piena guerra mondiale. Loro ci hanno dichiarato guerra, ora o si sta da una parte o dall’altra parte della barricata. Il tempo degli indugi è finito. Se non informiamo milioni di persone sarà la fine di una civiltà…”

MLK, da Atlanta a Memphis – Scrive Mao Valpiana: “Ricordiamo Martin Luther King nel cinquantesimo anniversario della morte (1968 – 2018), con suoi testi originali mai tradotti in italiano. Si analizza a fondo il movimento per i diritti civili, i suoi rapporti con il presidente Johnson, con Malcom X, il ruolo di Coretta e le altre donne del Movimento contro la segregazione razziale… “ – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/martin-luther-king-la-nonviolenza.html

Commento di Confucio: “Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine.”

Lettere da Algeri di Karl Marx. Recensione – Nelle Lettres d’Alger et de la Côte d’Azur, indirizzate ai propri famigliari e a Engels, Karl Marx descrive i suoi soggiorni ad Algeri e nel sud della Francia. Il merito di averle tradotte in francese e proposte ai lettori nelle edizioni Le Temps des Cerises va a Gilbert Badia. Va comunque ricordato il lavoro di. Marlene Vesper, Marx in Algier,il più completo sui giorni trascorsi Algeri. Vesper parla e pubblica un ritratto di una giovane ragazza tedesca rimasta senza nome, che Marx conosce e con la quale…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/06/lettres-d%E2%80%99alger-et-de-la-cote-d%E2%80%99azur-di-karl-marx-recensione/

Ciao, Paolo/Saul
…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Che ti accetti o no, tu sei tu. Il tuo rifiuto non cambia nulla: ti rende solo infelice, tutto qui! Se ti accetti, puoi danzare e gioire la vita. Se non ti accetti, diventi serio e teso.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

All’Auser Treia non si dorme, orgone fonte di energia biologica, plastica al posto del mare, Mondeggi: agricoltura contadina, Di Maio ed i 5 stalli, Israele: stato canaglia, Swami Yogananda with Sri Ramana Maharshi, l’ignoranza vegana…

Il Giornaletto di Saul del 5 aprile 2018 – All’Auser Treia non si dorme, orgone fonte di energia biologica, plastica al posto del mare, Mondeggi: agricoltura contadina, Di Maio ed i 5 stalli, Israele: stato canaglia, Swami Yogananda with Sri Ramana Maharshi, l’ignoranza vegana…

Care, cari, il mio caro compagno, Paolo, ultimamente è più infervorato che mai: sta promuovendo ed organizzando una serie di manifestazioni. Con sempre qualche patema e qualche difficoltà è impegnato, assieme ad altri, alla realizzazione dei programmi primaverili della locale sezione dell’AUSER di Treia, da lui presieduta, che è una associazione di volontariato e promozione sociale, tesa a valorizzare gli anziani e a far crescere il loro ruolo attivo nella società. Ma non solo di Treia e di anziani ci si occupa all’Auser Treia bensì di tutte le fasce d’età e di condizioni sociali. Partecipando anche ad iniziative sul territorio circostante… – (Caterina Regazzi) – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/04/aprile-2018-treia-non-si-dorme-ma-si.html

Skripal. Scoperti gli altarini albionici Scrive P.P.: “The Independent: Il capo del laboratorio britannico di Porton Down [specializzato in armi chimiche NdA], Gary Aitkenhead, ha affermato che gli scienziati non sono in grado di determinare se è la Russia il paese di origine dell’agente nervino “Novichok”, utilizzato per avvelenare gli Skripal. E’ la fine della spy story più stupida e sgangherata degli ultimi anni (faccia un esame di coscienza e un riordino di sinapsi chi ci ha creduto).  I mass media italiani, europei ed americani fanno finta di niente e tacciono…”

Orgone. Fonte di energia biologica – Scrive Giuseppe Moscatello: “…Reich pone la sua attenzione sulle cause sulla complessa motilità dei bioni. Egli si convince che questa non sia identificabile con i moti browniani, che ascrivibili a forze molecolari producono solo uno spostamento. E’ evidente invece un’azione energetica interna che genera: la pulsazione, ossia contrazione e dilatazione causa di uno spostamento multi direzionale; il rotolamento, ossia l’azione di avvicinamento e allontanamento di più bioni singoli; l’aggregazione di più bioni in una vescicola bionica; la rotazione dei bioni all’interno di una vescicola bionica racchiusa in una membrana…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/04/bioni-allorigine-della-vita-la-ricerca.html

Dubbi sui curdi – Scrive F.G.: “I curdi si sono fatti mercenari delle più criminali potenze del mondo, Usa, Israele, Arabia Saudita, per rubare alla Sira un quarto del suo territorio compiendo una feroce pulizia etnica, alleandosi con i jihadisti Isis reduci da Raqqa e salvati dagli elicotteri Usa. Avranno perso Afrin, dove del resto non sono mai stati maggioranza, ma andranno a fare gli sguatteri nelle basi Usa che hanno contribuito a installare in terra di Siria. Ai russi semmai va rimproverato di avere forse accettato uno scambio con i turchi: Afrin, Iblid, zeppi dei jihadisti evacuati da Ghouta e altrove e l’intero cuscinetto di sicurezza turco lungo il confine nord della Siria contro la stabilizzazione delle altre zone siriane liberate dai terroristi. Possibile che sia il prezzo da pagare per mantenere in piedi il resto della Siria?”

Plastica al posto del mare – Scrive Arpat: “Ogni anno più di 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani, danneggiando la fauna marina, la pesca e il turismo con un costo di almeno 8 miliardi di dollari in danni agli ecosistemi marini. Secondo alcune stime, al tasso attuale con cui stiamo riversando oggetti come bottiglie di plastica, borse e tazze dopo un singolo uso, entro il 2050 negli oceani ci sarà più plastica che pesce e il 99% degli uccelli marini avrà ingerito plastica…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/pulire-il-mare-dalla-plastica.html

Putin rimprovera Gentiloni – Scrive J.E.: “Mosca al Governo Gentiloni: “Espulsioni gesto di inimicizia di un governo dimissionario. Auspichiamo che il nuovo governo italiano, espressione dell’esito delle elezioni parlamentari, voglia perseguire con decisione una politica di sostegno al dialogo costruttivo e di sviluppo della collaborazione in tutti i campi con la Russia.”

Mondeggi. Agricoltura bioregionale contadina – Scrive Giuseppe Finamore: “… vi parlo a nome della Rete Bioregionale Italiana, di cui da alcuni anni faccio parte. Qualche volta mi sono chiesto perché sia importante fare queste scelte, cioè scelte ecologiche, naturali, genuine, vivere in armonia con la natura ecc… Il mio personale punto di vista, che credo sia condiviso da tutti i bioregionalisti, non è per avere un diritto alla gestione ed al possesso della terra (e alla sua lavorazione), piuttosto quello di poter evolvere naturalmente insieme a tutte le forme di vita che la abitano…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/mondeggi-per-una-agricoltura.html

Passeggiate romane – Scrive Amici del Tevere: “Sabato 7 aprile 2018. Trastevere, dalla casa di San Benedetto ai Bagni di Donna Olimpia. La visita comprende i luoghi più suggestivi del rione Trastevere accomunati da una storia antica e dalla costante presenza dell’acqua, come la chiesa di San Benedetto in Piscinula del XI secolo. Info: amicideltevere@unpontesultevere.com; cell. 3397448084”

Israele. Lo stato canaglia per antonomasia – Scrive Fulvio Grimaldi: “Siamo alle provocazioni che dovrebbero avvicinare quel confronto risolutivo da cui soltanto degli invasati mentecatti, manovrati al potere dalla storica cupola finanzcapitalista, possono aspettarsi una sistemazione dell’ordine mondiale che mantenga in vita l’umanità. Ci stiamo avvicinando a quel confronto, inevitabilmente nucleare, o vi siamo già dentro? La palma degli affossatori di ogni diritto, decenza, morale, umanità, spetta a Israele, ai superatori dei nazisti che dirigono il paese e proclamano il “più morale del mondo” un esercito che va alla partita di caccia contro donne uomini e bambini inermi e, dispiace dirlo, caccia condivisa dall’incirca 80% della sua popolazione che con tale banda di licantropi si schiera, da 70 anni ad oggi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/04/04/lo-stato-canaglia-per-antonomasia-dichiara-muoia-sansone-con-tutti-i-filistei/

Commento di Marco Palombo: “Per il 6 aprile 2018 è stata indetta una nuova manifestazione di protesta a Gaza. L’entità sionista ha dichiarato: tolleranza zero. Venerdì potrebbe esserci una nuova strage…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Paolo Sensini: “Per buona parte di politici e gazzettieri di regime è del tutto doveroso accogliere a braccia aperte centinaia di migliaia di clandestini afroislamici che sbarcano in Italia giacché ormai, salvo rarissime eccezioni, essi ripetono come un disco rotto «che i confini sono una cosa sorpassata e non hanno più ragione di esistere». Quando però si accalcano folle di persone ai confini dello Stato d’Israele, quegli stessi imbrattafogli e mestatori professionali trovano del tutto normale che «l’esercito più morale al mondo» gli spari addosso e lasci decine di persone a terra prive di vita…” – Continua in calce al link soprastante

Di Maio ed i cinque stalli del “solo io” – Scrive Vincenzo Zamboni: “Un contratto di governo tra Movimento Cinque Stelle e Lega, oppure Partito democratico, ma con Forza Italia e Renzi fuori e Di Maio a capo dell’esecutivo. Questo chiede il m5s. Ma “Solo io” in politica non funziona, ma nell’antipolitica aziendale può esser fatto funzionare benissimo: per far soldi. Più la gente è incazzata e più casaleggio arricchisce. L’aziendablog con annessa lobby partitica è stata davvero un’iniziativa imprenditoriale geniale, superiore a quella del partitotivvù di Berlusconi…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/di-maio-ed-i-cinque-stalli-del-solo-io.html

Commento di V.T.: “Di Maio è stato chiaro. Lui un governo con Berlusconi non lo fa. Piuttosto si ritorna alle urne. Salvini è stato chiaro anche lui. Un governo senza Berlusconi non si può fare. Piuttosto si ritorna alle urne. Quindi. ..o si torna alle urne o si aspetta che Berlusconi muoia. Immagino che il Silvio nazionale si tocchi. Sia che muoia sia che si ritorni alle urne. Anche se credo preferisca il secondo caso…”

Dialogue by Swami Yogananda with Sri Ramana Maharshi – In 1935 Yogananda visited the advaitist Venkataraman Aiyer, known as Ramana Maharsi. Yogananda brought his secretary, Richard Wright and two others with him. This is recorded: (29th November, 1935. Talk 106). Swami Yogananda with four others arrived at 8.45 a.m. The group had lunch in the Asramam. Mr. C. R. Wright, his secretary, asked: How shall I realise God? Maharshi: God is an unknown entity. Moreover He is external. Whereas, the Self is always with you and it is you. Why do you leave out what is intimate and go in for what is external?…” – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/04/dialogue-during-visit-of-swami.html

Mia annotazione: ”Questo dialogo era stato inserito, con note circostanziali aggiunte da Yogananda, nella prima versione del suo “Autobiografia di uno yogi”, poi nelle successive edizioni fu depennato…”

L’ignoranza “vegana” – Scrive Franco Libero Manco: “…quando si verifica un episodio di malattia di un bambino vegan si approfitta per screditare tale scelta e dimostrare la sua dannosità, trascurando di menzionare quei bambini e adolescenti, vegan dalla nascita e in ottima salute, nati da genitori vegan. Sfortunatamente alcuni si definiscono vegan senza avere la giusta conoscenza dei principali requisiti della scienza alimentare e questo può mettere in cattiva luce la causa vegana…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/04/04/vegan-coscienza-e-conoscenza/

Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Dopo il completamento vi sono nuovi inizi. Per rinforzare, rinnoviamo la radice” (Deng Ming Dao)

Commenti disabilitati