Risultato della ricerca:

Stati generali dell’ecosofia, Russia: celebrata la vittoria sul nazifascismo, alimentazione per l’infanzia, Auser informa, urge cancellare dittatura, la colpa è sempre del virus?, il vedanta e l’inconscio…

Il Giornaletto di Saul del 15 maggio 2020 – Stati generali dell’ecosofia, Russia: celebrata la vittoria sul nazifascismo, alimentazione per l’infanzia, Auser informa, urge cancellare dittatura, la colpa è sempre del virus?, il vedanta e l’inconscio…

Care, cari, a tutt’oggi non possiamo essere certi dello svolgimento dell’incontro bioregionale programmato a Tivoli per il 20 e 21 giugno 2020. Malgrado il dubbio il nostro ospite Italo Carrarini continua a lavorare alla preparazione dell’incontro, quello che segue potrebbe essere il Programma “definitivo” degli eventi previsti.
Saremo in grado di confermare la fattibilità dell’incontro solo a ridosso delle date indicate. Ci scusiamo per l’incertezza non dovuta a nostre cause… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/05/bioregionalismo-stati-generali.html

P.S. Malgrado tutto stiamo cercando d’impostare graficamente i Quaderni di Vita Bioregionale con gli abstract degli interventi previsti… – Inviarli al più presto a: bioregionalismo.treia@gmail.com

Russia. Celebrazioni per la vittoria contro il nazifascismo – Scrive Enrico Vigna: “Il 9 maggio 2020, giorno della Vittoria contro il nazifascismo,  per tutti i paesi dell’ex URSS, quest’anno è stato celebrato in condizioni speciali, ma è stato comunque commemorato. Causa l’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19, non è stato possibile per i popoli sovietici onorare, con la grandiosa parata di ogni anno, per ricordare gli eroi caduti. Tuttavia i russi, tramite le reti internet e in mille modi diversi, hanno ugualmente festeggiato la vittoria e la liberazione dell’Europa…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/05/russia-celebrazioni-per-la-liberazione.html

Psicopatologie da Covid-19 – Scrive Sanità Informazione: “Disturbi post-traumatici da stress, depressione e insonnia cronica: sono gli effetti che la quarantena sta avendo sugli italiani chiusi in casa. A raccontarlo uno studio dell’Università di Tor Vergata in collaborazione con quella dell’Aquila, pubblicato su MedArXive, che fornisce una fotografia dell’Italia dall’inizio delle misure contro la pandemia da Covid-19…”

Alimentazione per l’infanzia – Scrive Franco Libero Manco: “Educate i bambini a valorizzare e a rispettare il piccolo, il minuto, il diverso ed egli crescerà valorizzando e rispettando anche il grande; ma se lo educate a valorizzare e a rispettare solo il grande egli crescerà incapace di rispettare sia il grande sia il piccolo…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/05/14/educazione-alimentare-per-linfanzia/

Sanificazione delle spiagge – Scrive Ferdinando Renzetti a commento dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/05/covid-19-la-sanificazione-delle-spiagge.html -: “…più che pulire distruggono quel poco di vita rimasta che poi per la quarantena lavori sono stati ritardati e si sono riviste le fioriture del sirene e del piumino sulle spiagge pescaresi e per la prima volta durante la chiusura ho visto due fratini…”

Auser Informa. Continua la campagna di sensibilizzazione – Nei difficili giorni dell’emergenza sanitaria i volontari Auser, da Nord a Sud del Paese, hanno fatto compagnia per telefono ad anziani soli. Li hanno ascoltati e rassicurati, aiutandoli ad affrontare le giornate d’isolamento. Per tutti hanno avuto un sorriso, una parola di conforto, una risposta a un bisogno… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2020/05/auser-informa-continua-la-campagna-di.html

P.S. Nel territorio di Treia il telefono amico di Auser è: 0733-216293 – Oppure scrivere a: auser.treia@gmail.com

Il Vedanta e l’inconscio. Recensione – Scrisse Arnaud Desjardins : “Di solito commettiamo l’errore di confondere noi stessi con una parte di noi e questo è uno dei motivi per cui non abbiamo il coraggio di guardare in faccia la verità. Essere vili, sadici, o ossessionati ci sconvolge, mentre si tratta solo di uno dei personaggi contraddittori da cui siamo costruiti. Se una parte viene vista come tale…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/12/brani-tratti-da-il-vedanta-e-linconscio.html

Silvia ed i terroristi – Scrive Marinella Correggia: “Silvia Romano è diventata musulmana. Il problema è che lo ha fatto mentre era nelle mani di gruppi armati sedicenti islamici, gli Al Shabaab. Lavaggio del cervello con metodi seducenti (come rivelano a volte i fuoriusciti da gruppi simili)? Sindrome di Stoccolma reversibile? O che cosa? La quasi totalità dei musulmani del mondo ripudia i gruppi estremisti armati che compiono violenze in nome della religione…”

Urge cancellare dittatura – Scrive Danilo D’Antonio: “Apriamo subito la Banca del Pubblico Impiego, licenziamo ogni assunto a vita, alterniamoci tra persone competenti, idonee, a tempo determinato. Così che ogni pubblico dipendente possa agevolmente superare la dipendenza da posto fisso, carriera e potere…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/05/14/urge-cancellare-dittatura/

Cosa fa il Governo per la famiglia? – Scrive Daniela Turrini: “Dal 2019, la dotazione a regime del Fondo è pari a 100 milioni di euro. Per il 2020, la dotazione del Fondo prevista dalla legge di bilancio 2020 è pari a 74,5 milioni di euro. Per chi non avesse ancora capito: la Sezione II della legge 160/2019 ha operato una riduzione di circa 30 milioni di euro sulla dotazione strutturale del Fondo”

Influenza. La colpa è sempre del virus…? – Scrive Paola Botta Beltramo: “Ogni influenza più o meno di stagione  –primaverile-estiva-autunnale-invernale viene genericamente attribuita all’invisibile “virus”. Ricordo che alcuni anni fa – forse era il 2005- il pronto soccorso dell’ospedale di Biella era pieno di bambini piccoli che presentavano sintomi di avvelenamento –mal di pancia, vomito ecc.- Anche in quella occasione la diagnosi fu di influenza intestinale causata da virus….” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/05/pandemie-la-visione-di-ryke-geerd-hamer.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La grande Via è del tutto piana, eppure la gente preferisce le vie traverse” (Tao Te Ching)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Urge cancellare dittatura!

Apriamo subito la Banca del Pubblico Impiego, licenziamo ogni assunto a
vita, alterniamoci tra persone competenti, idonee, a tempo determinato.
Così che ogni pubblico dipendente possa agevolmente superare la dipendenza
da posto fisso, carriera e potere, ed esprimersi liberamente come solo
pochi oggi sanno fare. E mai nessun’altra dittatura sovrasterà più esseri
umani ed interi popoli.

Pacificamente, legalmente, civilmente,
facciamo evolvere l’Italia e l’intero Pianeta!

La Repubblica: accessibile, dinamica, fluida,
osmotica, partecipata, vissuta!

Ecco cosa scrivono gli stessi poliziotti:
“Oggi ci ritroviamo in una situazione in cui siamo (stati) trasformati in
una quasi milizia, costretti a persegui(ta)re i nostri concittadini non
appena osano mettere il naso fuori dalla loro abitazione, a “chiedergli” di
certificare la legittimità dei loro movimenti e decidere se sono plausibili
o meno, da ultimo persino a valutare se e quali sono i loro congiunti!”
Tratto da: http://www.poliziotti.it/2020/05/03/congiunti-di-uno-stato-etico-no-grazie/

Danilo D’Antonio – Monti del Terremoto

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Transumanza verticale, Coronavirus: forti dubbi sulle misure adottate dal governo, vade retro “0″, cittadini sovrani non sudditi, Adi Shankaracharya…

Il Giornaletto di Saul del 7 aprile 2020 – Transumanza verticale, Coronavirus: forti dubbi sulle misure adottate dal governo, vade retro “0″, cittadini sovrani non sudditi, Adi Shankaracharya…

Care, cari, qualche giorno fa ho incontrato, mentre passeggiavo per la città, una amica coetanea che non vedevo da tempo. Lei nei primi anni 80 aveva dei nonni in una paese vicino Pescara che facevano ancora i pastori ed è capitato spesso di andarli a trovare assieme. Vivevano in una casa di pietra, senza bagno, la nonna indossava ancora abiti realizzati con tessuti filati a mano, facevano monticazione, transumanza verticale, portavano le pecore nella vicina piana di Voltigno, oggi riserva naturale. Qualche volta è capitato di seguirli, avevano anche un mulo che ci divertivamo a condurre… – (Ferdinando Renzetti) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/pastoral-pastorizia-bioregionale-che-fu.html

Nota – Le pecore nere siamo noi! è come la famosa storia della frase di Brecht: ci siamo seduti dalla parte del torto perché era l’unico posto che abbiamo trovato libero! Così nessuno voleva fare la pecora nera ed è toccato farlo a noi!

Forti dubbi sulle misure adottate dal governo Conte per combattere il coronavirus… – Scrive NPCI: “Con i Decreti-Legge dell’8 e del 9 marzo e i successivi DL e Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM), il Governo Conte 2 e altre autorità hanno preso a pretesto la pandemia del Coronavirus Covid-19 per abolire i diritti costituzionali dei cittadini del nostro paese. Il governo Conte e altre autorità dicono che le misure che impongono servono a porre fine alla pandemia del Coronavirus Covid-19. Quelli che lo dicono sono gli eredi e continuatori di governi che hanno condotto il nostro paese alla catastrofe attuale! Le loro misure non sono adatte a porre fine alla pandemia! La pandemia è solo un pretesto….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/04/06/npci-forti-dubbi-sulle-misure-adottate-dal-governo-conte-per-combattere-il-coronavirus/

Nota – …milioni di persone sono bombardate ogni giorno con una propaganda di guerra, terrorizzate, abbandonate a se stesse senza alcuna tutela economica, psicologica e sanitaria. Le loro condizioni di vita peggiorano costantemente per l’incuria di Governo…

Vade retro “0″ diabolico e metafisico… – Che origine ha avuto la cifra “0” e perché non fu prontamente adottata in Europa? La ragione è semplice ed è collegata all’oscurantismo religioso… potrebbe esserci stato lo zampone di qualche padre della chiesa…, restio ad accettare una espressione metafisica matematica che potesse danneggiare la “fede” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/quello-zero-ateo-e-metafisico-che-non.html

Rilancio dell’economia – Scrive S.C.: “Qualcuno dice: “Concedere prestiti a fondo perduto a tutte le aziende, agli esercenti, agli agricoltori e artigiani affinché possano riprendere le loro attività.” A tutte le aziende? Pure al Berlusca? A Del Vecchio? Ai Benetton? A quelli del calcio e a quelli degli F-35? Pure al papi di Renzi?” Peccato non si faccia cenno alla drastica riduzione delle spese militari per finanziare lo stato sociale e alla revisione dei trattati Nato tramite eventuale referendum…!”

Cittadini sovrani non sudditi – Scrive Danilo D’Antonio: “Sarebbe bello risolvere un po’ dei tanti problemi d’oggi con un sol colpo. Ad esempio si potrebbe fare un’improvvisata collettiva sul balcone appendendo un lenzuolo con su scritto qualcosa che condensi questo pensiero: voglio vivere in una vera Democrazia, in una vera Repubblica. Voglio che l’intero apparato pubblico, lo Stato, divenga davvero democratico: rinnovato completamente, periodicamente, regolarmente. Come il Parlamento…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/04/cittadini-sovrani-non-sudditi.html

Augurio pasquale – Scrive Aurelio Rizzacasa: “Pasqua 2020. Nel nostro tempo la presenza enigmatica del coronavirus condiziona tutti i nostri vissuti quotidiani in una situazione che ci sconcerta e pone in primo piano la disperazione e l’angoscia. Di fronte a questo vissuto voglio inviare un augurio di speranza nell’approfondimento del significato della Pasqua. Infatti, non dimentichiamo che la passione del Cristo è la via complessa verso la risurrezione, o, meglio la redenzione e la salvezza…”

Adi Shankaracharya, campione del Nondualismo… – Per comprendere meglio le implicazioni del pensiero spirituale laico occorre fare un passo indietro nel tempo, riportando l’attenzione all’alba formativa dell’Advaita Vedanta, la conoscenza nonduale della Realtà, espressa nelle porzioni terminali dei Veda (Vedanta) e nelle Upanishad. Ad esempio nel commento sulla Taittirya Upanishad del grande saggio Shankaracharya (di cui più avanti parleremo in esteso) così viene detto: “Conoscenza e ignoranza appartengono al reame di nome e forma; essi non sono gli attributi del Sé… Ed essi – nome e forma – vengono “immaginati” (sovraimposti) così come lo sono il giorno e la notte in riferimento al sole”… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/04/adi-shankaracharya-champion-of.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“I vecchi pregano i giovani cantano gli anziani raccontano: mentre ballavo ho perso la pazienza deve essermi caduta dalla tasca mentre ballavo e chi mi sta vicino la calpesta. Sono il primo che quel che dice l’ha fatto un pazzo che legge sono un fuorilegge fuori dal gregge che scrive scemo chi legge. La terra è piatta come un disco, l’universo è un grande grammofono e noi siamo nel solco. In un frammento di tempo caldo estivo, ortaggi spavaldi… fotogramma mentale di Uriel Delicious e Banana Joe in terra garganica… verso monte Delios dove il sole e il sale convivono con la terra” (Ferdinando Renzetti)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Res Publica bioregionale, Cristo non si è fermato ad Eboli, pensiero unico e stragi dimenticate, biospiritualità e biopolitica, Marche a rischio distruzione atomica, Treia: alcune mie proposte, Osho: dissolto nell’oceano dell’Essere…

Il Giornaletto di Saul del 24 febbraio 2020 – Res Publica bioregionale, Cristo non si è fermato ad Eboli, pensiero unico e stragi dimenticate, biospiritualità e biopolitica, Marche a rischio distruzione atomica, Treia: alcune mie proposte, Osho: dissolto nell’oceano dell’Essere…

Care, cari, tragica verità è che i “moderni” Stati non sono democratici: non hanno ancora i loro poteri, i loro ruoli, i pubblici impieghi, periodicamente restituiti a Popoli che eppure si vogliono Sovrani. Gli Stati sono tutti ancora una proprietà dei carrieristi pubblici, dei burocrati, degli assunti a vita nel finto pubblico, letteralmente una Cosa Loro. Non una Res Publica bensì delle vere e proprie monarchie che si sono perpetuate causa il funesto silenzio di detti popoli che, pur costretti, sottomessi e vessati in continuazione, non sono riusciti a trovare uno straccio di filosofo che li risvegliasse dicendo loro… (Danilo D’Antonio) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/02/stati-aperti-in-una-res-publica.html

Marche. Potenza Picena, Falconara e Monte Conero a rischio – Non passa giorno che sui media, in Italia ed all’estero, si parli dei rischi di una guerra che potrebbe scoppiare tra gli USA contro la Russia e la Cina. Ovviamente anche l’Italia, facendo parte della NATO, ed avendo sul suo suolo 120 basi militari, sarebbe coinvolta nel conflitto. Le conseguenze per la Penisola sarebbero disastrose, ben al di là dei danni causati nella seconda guerra mondiale. Basti pensare che la NATO dispone nelle Marche di 3 basi a rischio “target”: Falconara Marittima (AN) – Aeroporto, connesso con lo scalo civile Raffaello Sanzio. È stato un presidio militare utilizzato durante la Guerra del 1999 in Kosovo. Monte Conero (AN) – Stazione di telecomunicazioni e radar NATO, forse in direzione della regione del Vicino Medio Oriente. Potenza Picena (MC) – Base radar, stazione controllo e comunicazione USA con copertura NATO…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2020/02/regione-marche-in-caso-di-guerra.html

Integrazione – Commento di Vincenzo Zamboni: “Memento. In Italia siamo in condizione di occupazione militare = presenza imposta di truppe e insediamenti militari in territorio straniero. La cosa va avanti dal 1943/45 ad oggi, senza interruzioni, con decine di insediamenti militari stranieri, un centinaio di bombe atomiche, tutto di provenienza U$A…”

San Benedetto del Tronto – Scrive Sara Di Giuseppe: “Cristo in realtà – lo sappiamo da sempre – s’è fermato molto prima di Eboli, prima di San Benedetto del Tronto, ben prima dei confini di quest’Italia dove ancora si muore di lavoro. “Si continua a morire come 40-50 anni fa” dice Landini. Era di Eboli, come gli altri operai del cantiere, Paolo Guarino, morto schiacciato nei lavori di scavo in Viale dello Sport…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/02/san-benedetto-del-tronto-cristo-non-si.html

Siamo alla follia – Scrive Adriano Colafrancesco: “Maria Rita Gismondo, direttrice responsabile di Macrobiologia Clinica, Virologia e Diagnostica Bioemergenze, dell’Ospedale Sacco di Milano in cui vengono analizzati da giorni i campioni di possibili casi di coronavirus ha dichiarato: “…a me sembra una follia: si è scambiata un’infezione, appena più seria di un’influenza per una pandemia letale” (https://infosannio.wordpress.com/2020/02/23/coronavirus-direttrice-laboratorio-sacco-stiamo-scambiando-uninfluenza-per-una-pandemia-globale/). E, come recitano pubbliche cronache non smentite, ha anche precisato: “Leggete! Non è pandemia! Durante la scorsa settimana la mortalità per influenza è stata di 217 decessi al giorno! Per Coronavirus 1″

Stragi dimenticate nei paesi del pensiero unico che non hanno passato… – Scrive Fulvio Grimaldi: “Com’è che né in Francia, né nel Regno Unito, né in Belgio, né negli Usa si parla mai di “passato che non muore”, delle “radici del male che continuano a produrre i loro perfidi frutti”. Eppure, tra questi Stati non c’è chi ha tagliato più teste e sterminato più ugonotti, chi spolpava e spolpa colonie e in Algeria ha compiuto genocidi e inventati i più orridi sistemi di tortura?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/02/23/stragi-dimenticate-nei-paesi-del-pensiero-unico-che-non-hanno-passato-che-non-muore/

Giornaletto di Saul tacitato – Scrive A,M.C.: “Non ho ricevuto il Giornaletto del 23 febbraio. Non è uscito? Tutto bene? Grazie di tutto, con i mei più cordiali saluti…”

Mia rispostina: “Uscito regolarmente, evidentemente censurato, per qualche oscura ragione”

Biospiritualità e biopolitica – Nel discorso dell’ecologia profonda e del bioregionalismo va incluso anche quello della Biopolitica per trasmettere un messaggio che la Politica deve essere inserita sempre in Bios cioè nella Vita, che è un qualcosa che non appartiene solo all’uomo. E poi l’Economia Partecipativa, poiché l’economia deve tornare ad essere a misura delle cose reali e non dei mercati subliminali di borse e speculatori e noi dobbiamo tornare a ridiventare fruitori attivi (ecco il senso di Partecipazione) di questo mezzo di scambio che è nostro… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/11/e-tempo-di-biospiritualita-e-di.html

Iran. Infezioni come sanzioni – Scrive Sputnik: “Le sanzioni statunitensi sono come il coronavirus, da loro più paura di quello che mostra la realtà”, ha dichiarato Rouhani, durante l’incontro a Teheran con il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg…”

Treia. Alcune azioni e proposte portate avanti negli ultimi 10 anni – Si sta tenendo nel gruppo Treia News di FB (di cui sono uno degli amministratori), su iniziativa di Antonio Cristofanelli Broglio, una discussione sulla legittimità della presente amministrazione e sulla sua capacità di ben amministrare il Comune. Purtroppo -come spesso accade- non si cerca esclusivamente di fare chiarezza ma di porre in rilievo la propria posizione, sia pur legittima. Ciononostante alcuni commenti li ho trovato ragionevoli, tra cui quelli di Lorenzo Matteucci (un treiese da poco ritornato nella casa madre). Ed è proprio in risposta all’invito di Lorenzo Matteucci, relativamente all’intervenire sull’agone politico con proposte concrete che qui di seguito espongo alcuni miei suggerimenti, forniti alle varie liste nel corso degli ultimi anni… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/02/23/treia-alcune-proposte-ed-azioni-di-paolo-darpini-espletate-nel-corso-degli-ultimi-10-anni-di-sua-permanenza-in-citta/

Commento di G.S sul gruppo menzionato di fb.: “Caro d arpino, il suo post lo considero ai limiti dell ipocrisia e me ne dispiaccio… sembra che il porre in evidenza le gravissime mancanze accertate ultimamente sia censurabile a meno che non ci si candidi sindaco! Non so se da dove lei viene si usa cosi, ma in tal caso devo informarla che alcune persone realmente indipendenti a Treia sono rimaste, e non saranno certo tre gattini impauriti che cambieranno la situazione…”

Dissolto nell’oceano dell’Essere – Osho, significa dissolto nell’oceano, la sua goccia è scomparsa ed è nato l’oceano. Diveniamo ciò che siamo. L’intimo incanto del risveglio. Dal 1974 fino al 1990, migliaia di giovani di tutto il mondo si sono diretti in una città indiana 120 chilometri a sud di Mumbai, raggiungibile dopo un viaggio in pullman su strade perigliose: Poona era la meta che i ragazzi delusi dalle rivoluzioni mancate avevano scelto dopo tanto vagare da una ideologia a un’altra… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/02/dissolto-nelloceano-dellessere-osho.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Schiavitù e liberazione esistono sinché esistono i pensieri di schiavitù e liberazione. Questi giungono a un fine, quando sia fatta una ricerca sulla natura di colui che è schiavo o libero; e il sempre-presente e il sempre libero Sé è realizzato…” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Programma della Festa dei Precursori 2019, il destino come scelta?, origine del diavolo, bioregionalismo in pratica, le discariche italiane fuori regola, le ragioni dell’astensionismo, il Cuore che io sono…

Il Giornaletto di Saul del 25 marzo 2019 – Programma della Festa dei Precursori, il destino come scelta?, origine del diavolo, bioregionalismo in pratica, le discariche italiane fuori regola, le ragioni dell’astensionismo, il Cuore che io sono…

Care, cari, dal 2011 ho trasferito la mia residenza a Treia e qui si svolge la Festa dei Precursori e così sarà anche nel 2019, in cui la celebrazione è prevista dal 25 al 28 aprile. Prima di passare alla descrizione degli eventi programmati vorrei però raccontarvi qualcosa sulla nostra storia, come Circolo Vegetariano VV.TT., e sulla nostra scelta di chiamarci “Precursori”. Chi sono e perché ci riconosciamo in questa parola? In risposta vorrei qui comunicarvi alcune mie considerazioni… – Continua:  https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/03/24/treia-dal-25-al-28-aprile-2019-festa-dei-precursori-programma-di-massima-e-cronistoria-del-circolo-vegetariano-vv-tt/

Cina amica – Scrive Vincenzo Zamboni: “Chi vuole provare a spiegare la diffusa paranoia spaventata dagli accordi commerciali con la Cina? Hanno commerciato proficuamente per secoli con la Cina già l’Impero Romano e la Repubblica di Venezia, entrambi senza euro, si badi bene. La Serenissima era uno stato più piccolo dell’Italia, un autentico microbo in confronto al Celeste impero. Il che non le impedì di fare affari. Marengo contro euro 1 a 0, palla al centro, si ricomincia…”

E’ possibile scegliere il proprio destino…? – Scrive Simone Sutra: “Reincarnazione, numerologia, malattia, ritualità… tutti questi argomenti in “Il destino come scelta” di Thorwald Dethlefsen acquistano una loro affettuosa quotidianità, una volta conclusasi l’operazione di questo meccanico della psiche che li sdogana dal loro alone un po’ inquietante, e dopo averli ripuliti della loro intimidatoria connotazione ce li restituisce già pronti per essere digeriti. E utilizzati…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/il-destino-come-scelta-di-thorwald.html

Commento di F.O.: “…quando una ventina d’anni fa, ho letto questo libro, si è spalancato il portale della mia mente, quello che già i volumi della Paola Giovetti avevano socchiuso. Ho seguitato a leggere tutto quello che è seguito: Malattia & Destino, Aggressione come scelta, Vita dopo vita, ecc… meravigliose intuizioni che tuttora mi aiutano…”

Origine del diavolo – Scrive Dino Di Girolamo: “Chi governa i transiti dimensionali, trasforma in un ologramma compatibile il soggetto delle nostre paure, per stimolare gli organi ricettivi del terrore. Anche da parte di chi “esiste” al di sopra di noi, ma che non ha nulla a che fare con le storie bibliche ed evangeliche (che non sono altro che una scopiazzatura di più antiche e “misteriche” tradizioni pagane), è importante sfruttare a loro piacimento tutti i “terrori” originati dalla nostra mente e tramandati per secoli dalle tradizioni religiose, in modo da stabilirne il controllo. Il “Diavolo” quindi è…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/il-diavolo-esiste-veramente-nella-mente.html

Lasciate che le cose di Satana ritornino a Satana. – Scrive M.G.: “L’uomo che aspira con brama al potere è sempre una incarnazione satanica, indipendentemente dalle sue idee. E’ questa la peggiore gramigna della terra. E gramigna è anche l’insieme delle formiche sempre pronte a battere le mani al più forte. Lasciate che le cose di Satana ritornino a Satana…”

Non astrazione ma pratica… – …pur che usiamo la parola “bioregionalismo”, che è un termine inventato, non si può risalire ad un “fondatore” (inteso come inventore del concetto dietro al neologismo utilizzato) della pratica bioregionale o dell’ecologia profonda. In quanto questi “nomi” descrivono qualcosa che è sempre esistita, senza avere un nome. La descrizione concettuale del termine “bioregionalismo” ha comunque una utilità per chiarire le azioni connesse alla sua attuazione concreta. Tuttavia va precisato che questa pratica non è nuova all’uomo… e sappiamo che i neologismi spesso vengono usati per fare un favore alla politica del copy right, ed è solo una concessione alla “politica”, appunto… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/il-bioregionalismo-non-e-mai-stato.html

Rieti. Frutti e semi antichi – Scrive European Consumers: “Convegno a Rieti l’11 aprile 2019, presso l’Aula Magna del Polo Universitario. L’agricoltura è uno dei settori maggiormente coinvolti nel conseguimento dell’obiettivo di “Arrestare il declino della biodiversità” nonché del piano di implementazione della Convenzione Internazionale sulla Diversità Biologica. I frutti “antichi”, selezionati per secoli dalle popolazioni locali italiane, rappresentano un riferimento per la tutela delle filiere sostenibili e dell’agrobiodiversità. – Info: marcotiberti@europeanconsumers.it”

UE condanna l’Italia per 44 discariche irregolari – Scrive Carlo Consiglio: “La Corte UE dichiara e statuisce che  “Non avendo adottato, in relazione a 44 discariche (di cui segue la lista) le misure necessarie per rendere conformi quelle suddette discariche che hanno ottenuto un’autorizzazione a continuare a funzionare, la Repubblica italiana è venuta meno agli obblighi che le incombono ed è condannata alle spese…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/03/ue-condanna-litalia-per-44-discariche.html

No vax. I nuovi untori? – Scrive Enrico Galoppini: “..se il problema sono quegli untori dei “no vax” per colpa dei quali non funzionerebbe la mitica “immunità di gregge”, che problema ci sarebbe per le “autorità”, politiche e sanitarie, nell’imporre loro una rigida separazione a partire da quella scolastica? Eppure non lo fanno. Chiedetevi il perché, ma prima, per favore, informatevi sulla salute dei non vaccinati e di coloro che per ogni starnuto non s’ingozzano di farmaci!…”

Le ragioni dell’astensionismo – Scrive Danilo D’Antonio: “I poteri dello Stato sono molteplici. Oltre ai poteri legislativi, vi sono poteri amministrativi, culturali, educativi, informativi, fiscali, giudiziari, ecologici, d’ordine pubblico, militari, repressivi, sanzionatori, sanitari, statistici, urbanistici etc. Allora perché solo i poteri legislativi vengono restituiti al popolo ad ogni passar di tempo mentre ogni altro potere (che poi son quelli coi quali abbiamo a che fare noi cittadini quotidianamente) rimangono ancora nelle vere e proprie grinfie di chi, chiatto chiatto, zitto zitto, ha continuato vergognosamente a tenere in auge un arcaico sistema del pubblico impiego che risale niente meno che all’epoca imperial-monarchico-fascista!?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/03/24/astensionisti-per-sfiducia-nello-stato-nei-partiti-ed-altro-ancora/

Cambiamento è la parola chiave della nuova/vecchia politica – Scrive Roberto Tumbarello: “Zingaretti canta lo stesso refrain e dice che bisogna rinnovare il partito. Finalmente qualcuno che sa il fatto suo. È il modo migliore per ricominciare. Ma se il nuovo non c’è? In certi partiti non se ne produce da tanti anni. È l’intenzione che conta. Costretti, purtroppo, a utilizzare i sopravvissuti, si comincia dal più longevo Zanda. Poi Gentiloni, un “quota cento”. Serracchiani, sempreverde, è la Greta italiana, piuttosto graziosa, da poter spacciare per giovane. Riparte così, tra i soliti problemi e dissidi, la TAV della sinistra. Del resto, il nostro è un paese di anziani…”

Hrdayam. Il Cuore che io sono… – Il Cuore, nella visione di Ramana Maharshi, non rappresenta un punto fisico ma la percezione dell’Io sono, che riflettendosi nella mente individuale sembra assumere una “ubicazione”. La traduzione letterale di Hrdayam (in sanscrito), a cui fa riferimento il saggio di Tiruvannamalai, è “Io sono il Cuore”, la sorgente da cui tutto emana…” – Continua (con testo in inglese aggiunto): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/08/hrdayam-heart-that-i-am-hrdayam-il.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La mia anima è il tuo tempio, mio Signore. Le mie opere sono i tuoi servitori, il mio corpo è la tua casa. Le gratificazioni dei miei sensi sono atti di culto, il mio sonno è meditazione profonda su di Te, tutti i miei passi sono circumambulazioni di Te, ciò che esce dalla mia bocca sono preghiere per Te. Oh Signore, tutto quello che dico e faccio è una forma di devozione per Te.” (Shiva Manasa Puja)

Commenti disabilitati