Risultato della ricerca:

Non è ancora tempo, Viterbo: Chiara Frontini al Bullicame, Fornero delenda est, karma e libera scelta, Soros: sponsor dell’Isis e della Bonino, autorizzato lo sterminio di allogeni, memoria bioregionale di quella volta sul Po nel 1996…

Il Giornaletto di Saul del 20 febbraio 2018 – Non è ancora tempo, Viterbo: Chiara Frontini al Bullicame, Fornero delenda est, karma e libera scelta, Soros: sponsor dell’Isis e della Bonino, autorizzato lo sterminio di allogeni, memoria bioregionale di quella volta sul Po nel 1996…

Care, cari, a volte sembra d’essere prossimi a vedere realizzati quei cambiamenti di paradigma che ci stanno a cuore. L’ambiente non più argomento di facciata, la questione demografica come problema primario, politiche dedicate all’homo senziente, non più solo oeconomicus, il cibo, i sentimenti e l’inquinamento come fonte di salute e/o malattia, altrimenti detto l’industria farmaceutica della malattia, la Terra come sacra, ecc. Ma non è così. Manca ancora molto…. (Lorenzo Merlo) – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/02/quanto-manca-alla-fine.html?showComment=1487508517851#c9119871341821930240

Commento di Marco Bracci: “Situazione mondiale e sconforto generale – Si parla di sconforto per la situazione politica e di sfiducia nelle possibilità di rimedi futuri, anche a livello mondiale e non solo italiano. Così ho pensato di inserire un estratto di una rivelazione del 3 marzo 1996…” – Continua in calce al link soprasegnalato

Viterbo. Bullicame delle mie brame – Scrie Giovanni Faperdue: “…l’unico personaggio politico di Viterbo che ha partecipato al pellegrinaggio al Bullicame morente è stata Chiara Frontini, accompagnata dal “camminatore” Giulio Febbraro. La rappresentante di Viterbo 2020, ha voluto anche immergere un dito nelle acque delle pozze. La prima pozza, quella circolare per intenderci, che riceve uno schizzetto di acqua dalla flebo che arriva dal San Valentino, le ha ricordato il mare d’inverno, mentre la seconda pozza quella più grande le ha invece evocato il Polo Nord…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/02/viterbo-chiara-frontini-oh-bullicame.html

PD. Lontano dal popolo – Scrive M.G.: “Ho ascoltato un discorso del segretario nazionale del PD e mi sembra che sia lontanissimo dalla realtà. Ma il suo slancio il suo modo di raccontare sembra credibile per coloro che vivono disinformati e sono tanti… questo signore ha sicuramente la capacità di cavalcare l’onda e di influenzare col suo carisma molti ma intanto la vita vera testimonia che le cose non vanno e che c’è bisogno che si risolvono i problemi della nostra Italia. Sono li che chiedono risposte e proposte concrete, eppure ci si dimentica ascoltandolo delle cose che non devono essere dimenticate, il suo è un discorso lontanissimo dal popolo…”

La Riforma Fornero dev’essere smantellata – Scrive Arrigo Colombo: “Con questa riforma si passò dal metodo retributivo al metodo contributivo, nel calcolo della pensione, con grave danno dei lavoratori. La cui pensione veniva calcolata semplicemente sullo stipendio degli ultimi dieci anni ed equiparata ad esso; ch’era poi il più alto del tirocinio lavorativo, e quindi anche il più favorevole al lavoratore; e il metodo di calcolo era anche più semplice, oltre che più umano e più giusto…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/19/la-riforma-fornero-devessere-smantellata-lettera-aperta/

Renzie e Berlusca. L’inciucio continua – Scrive G.M.: “Se Berlusconi commette l’errore di allearsi con Renzi, e continua a sostenerlo, firma la sua condanna a morte, anche se vincesse le elezioni, perché il paese è logoro, e non sopporterebbe più angherie. Se fa la manfrina per travolgerlo come un ebete stia molto attento a non restare incagliato da qualche parte e rovinargli dietro…”

Karma e libertà di scelta – Scrisse Aliberth: “Molti chiarimenti in materia di ‘karma’ e ‘libero-arbitrio’ si trovano negli scritti Buddisti. Da essi par di capire che un vero e proprio ‘atto-libero’, in realtà, non sia che un’utopica illusione (come, del resto, lo sono tutti i fenomeni e le manifestazioni di questo mondo e di questa forma di esistenza). Ovviamente, parlando in termini di realtà ultima, o assoluta. Perché, in termini di realtà relativa, o mondana, allora purtroppo tutti i fenomeni e le manifestazioni appaiono davvero ‘reali’ alla nostra mente ingannata…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/19/karma-e-liberta-di-scelta-in-chiave-buddista/

Mio commentino: “…di tutte le teorie su causa effetto o sulla sincronicità prediligo il pensiero taoista per cui ognuno di noi incarna un ente idoneo ad esprimere un certo tipo di energia che va a combinarsi con tutte le energie degli altri enti. Il senso dell’io che si appropria dell’azione compiuta è semplicemente una proiezione mentale, come il senso di identificazione con le qualità espresse. In verità la mente individuale funziona come una griglia psichica che consente il passaggio di pulsioni energetiche corrispondenti alle qualità spazio temporale che contribuiscono al funzionamento della eterna mutazione…” – Continua in calce al link soprastante

Soros. Il manipolatore manipolato… – Scrive Giuseppe Federici: “A differenza di ciò che dice Soros, l’Europa sta morendo non per colpa di Putin ma a causa della perdita di sovranità (monetaria, democratica e militare) che sta distruggendo le economie, la coesione sociale e l’identità delle nostre nazioni. Passo dopo passo gli spazi di libertà si stanno chiudendo ed una élite di tecnocrati senza volto, alchimisti della moneta, burocrati e politici scodinzolanti sta prendendo il potere sulle nostre vite e sul nostro destino. Sono questi i veri nemici dell’Europa…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/george-soros-il-manipolatore-manipolato.html

Roma. Passeggiata a Villa Torlonia – Scrive Amici del Tevere: “Roma, ecco l’occasione di passeggiata più ravvicinata nel tempo. 4 marzo 2018: Arte e Natura: Villa Torlonia, l’eclettismo a Roma. Info: amicideltevere@unpontesultevere.com”

Memoria bioregionale… di quella volta sul Po a Mantova – Io fui uno dei fondatori del Movimento Bioregionale in Italia, sin dai tempi in cui risiedevo a Calcata, e sono rimasto nella Rete malgrado le correnti avverse che, come spesso accade, hanno suddiviso il gruppo iniziale in rivoli e rivoletti con varie etichette. Nel frattempo, a mano a mano che qualcuno usciva c’è stato anche qualcuno che entrava e tutto sommato possiamo dire che il movimento ecologista profondo, facente riferimento alla Rete, è tutt’ora vivo e vegeto e fortemente operativo. Potrei segnalarvi tutte le battaglie portate avanti nel corso degli anni ma perché farlo…? Chi sa sa e chi non sa non sa! Però una chicca storica ve la voglio raccontare, un’azione concreta risalente al 1996, lo stesso anno della fondazione della Rete Bioregionale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/come-nacque-il-bioregionalismo-in.html

Modena. Farmaceutica – Scrive Manuela: “L’attuale sistema sanitario è quasi interamente in mano a multinazionali farmaceutiche che vedono i pazienti come potenziali cavie, e l’approccio di ogni cura si basa su protocolli standardizzati e sulla repressione dei sintomi. Prendersi cura della propria salute in maniera il più possibile autonoma e consapevole è di vitale importanza per non rimanere incastrati nelle maglie di questo sistema, che mira a creare sempre più malati potenziali da curare ma non da guarire. Seminario c/o “Un angolo di tè” - Via Trivellari, 13 – Modena. Relatrice: Dr.ssa Linda Guerra, naturalista ed etologa. Info::. 347/8418643

Civiltà malata – Scrive A.K.: “L’allarme è globale: secondo una ricerca ben l’83% dell’acqua che viene bevuta risulta contaminata da fibre micro-plastiche. Secondo una recentissima ricerca dell’organizzazione statunitense Orb Media, l’acqua corrente che si beve in tutto il mondo è in gran parte contaminata dalla plastica…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/civilta-malata-anche-lacqua-e.html

Ferrovia dei Due Mari – Scrive il Sindaco di Treia, Franco Capponi; a integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/04/in-previsione-delle-prossime-elezioni-si-ripropone-a-tutte-le-forze-politiche-il-completamento-della-ferrovia-dei-due-mari-da-civitavecchia-ad-ancona/ -: “Gentilissimi Paolo d’Arpini e Raimondo Chiricozzi, con soddisfazione e complimenti per l’iniziativa ricevo volentieri la documentazione e l’invito relativo al “Progetto integrato del Centro Italia e Ferrovia dei DUE MARI” “per il riequilibrio del territorio, il turismo e lo sviluppo economico” Richiesta patrocinio e intervento…” – Continua in calce al link segnalato

Animali allogeni. Autorizzato lo sterminio – Scrive Carlo Consiglio: “È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 24 il decreto legislativo per “prevenire la diffusione delle specie esotiche invasive”. Il decreto tende a prevenire l’entrata in Italia di specie animali e vegetali esotiche, che potrebbero alterare gli equilibri degli ecosistemi, ed anche a permettere l’eradicazione (cioè lo sterminio) di specie esotiche, una volta che siano entrate nel territorio dell’Unione europea o nazionale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/allogeni-autorizzato-lo-sterminio.html

Svolta in Siria – Scrive Giordano Stabile: “Fonti curde vicine alla Ypg hanno confermato che presto comincerà il dispiegamento di forze governative siriane ad Afrin. I dettagli dell’accordo fra curdi e governo di Bashar al-Assad non sono stati comunicati ma Damasco ha chiesto ai guerriglieri di consegnare le armi pesanti e insistito che nei posti pubblici venga esposta la bandiera nazionale siriana…”

Ciao, Saul/Paolo

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La mente, per gli esseri umani, è la radice del dolore e del piacere. Non vi è altro motivo per cui dovresti sperimentare dolore e piacere: è solo la mente che ti fa sperimentare queste cose. Essa è capace di farti soffrire mostrandoti una gioia nel dispiacere oppure una sofferenza dentro alla gioia; ecco perché non dovresti correre dietro alla fantasie della tua mente. Al contrario, dovresti utilizzare la mente per ritrovare il tuo vero Sé…” (Swami Muktananda)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Giocare con la terra cruda, astrologia primigenia, mare bioregionale, la questione del “Dio”, pensare positivo, Treia: cane di terra…

Il Giornaletto di Saul del 19 febbraio 2018 – Giocare con la terra cruda, astrologia primigenia, mare bioregionale, la questione del “Dio”, pensare positivo, Treia: cane di terra…

Care, cari, quello che propongo come  laboratorio pratico per  tornare a giocare con la terra dovrebbe  tenersi il 27 aprile 2018 a Treia,  sarà un lab-oratorio molto minimal. Ne ho parlato con Paolo il quale a sua volta l’ha inserito nei programmi primaverili dell’Auser Treia, sottoponendolo anche all’amministrazione comunale  per una collaborazione con le scuole  elementari. Quando ero piccolo un po’ per le illustrazioni delle fiabe un po’ per la mia immaginazione ero molto affascinato dalla vita nei borghi in un medioevo fantastico … (Ferdinando Renzetti)… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/02/giocare-con-la-terra-cruda-laboratorio.html

Come andrà a finire?… – Scrive A.D’A.: “…vi spiego come funziona: fanno una bella Legge eletttorale ponendo la fiducia. Il burattinaio è il potentato Europeo, il burattino è Renzi. Nessuno vincerà le elezioni. Berlusconi la mummia, manderà a quel paese (quello suggerito da Alberto Sordi versione cantante) FdI e Lega (lo ha detto durante il suo viaggio in Europa) quindi ci sarà la Grande Coalizione PD-BERLUSCONI. LeU? Grasso ha detto che non va bene il contante e ci siamo conegnati alle Banche. Voti la Bonino con la pompa di bicicletta ancora in mano? Vi piace l’ingranaggio Europeo? Vi piace la compressione dei diritti causata dai migranti economici pagati 2 Euro l’ora? Noi abbiamo perso…”

Astrologia primigenia – L’astrologia reincarnativa indiana  è l’astrologia delle origini, di matrice lunare essa è molto vicina ai tempi della società matristica. Si dice che l’astrologia sia nata dalla civiltà dell’Indo e del Saraswati e poi trasmessa ai popoli mediorientali ed alla Grecia. Nel computo indiano si tiene conto di quel processo denominato precessione degli equinozi o ayanamsa, correggendo adeguatamente la posizione dei pianeti nel segno. C’è poi la diversa denominazione (e talvolta significato) degli archetipi e la compresenza dei cinque elementi…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/18/lastrologia-reincarnativa-nasce-nella-valle-dellindo-e-del-saraswati-2/

Mais ogm – Scrive Giuseppe Altieri: “Nel servizio “Il Gene sfigurato” di Carlo Pizzti si vede chiaramente che il Mais OGM viene ugualmente attaccato dalla piralide, insetto dannoso che si sposta dalle parti verdi della pianta, contenenti un veleno prodotto attraverso i geni di un batterio (bacillus thuringiensis) inseriti nell’OGM, all’interno delle pannocchie, laddove mangia i semi di mais che non esprimono la tossina del batterio. Pertanto non c’è riduzione di micotossine, anzi potrebe esservi anche un aumento, considerando inoltre che le coltivazioni di ogm vengono stoccate per anni nei silos e trasportate dalle navi in tutto il mondo, laddove si sviluppano muffe pericolose per la salute…”

Anche il mare è bioregionale – Scrive Michele Meomartino: “…il mare è innanzitutto una dilazione dello spazio interiore, è il luogo di tutti e di nessuno, specie in questa stagione. Il mare, quando è calmo, svuota la mente e accompagna l’assenza dei pensieri con la fluidità dell’emozioni. Il mare è un’ emozione radiante, non è un contenitore di acqua dolce, è una poesia senza versi! Durante la passeggiata vengo rapito da alcune situazioni…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/02/anche-il-mare-e-bioregionale.html

Roma. Mercato contadino – Scrive Mercato contadino: “Domenica 25 febbraio debutterà nel parco dello Stardust Village (via di Decima, 72) una nuova edizione del Mercato Contadino Roma Capitale e Castelli Romani, il mercato si svolgerà ogni giovedì e domenica dalle 8,30 alle 14,00 offrendo un servizio in più per le tante famiglie che frequentano questo bellissimo parco. Info:  info@mercatocontadino.org”

La questione del “Dio” nel Buddhismo – Scrive Tony Page: “Da più di un secolo, i molti Occidentali a cui è stato insegnato il Buddismo, hanno acriticamente accettato che assolutamente e categoricamente non c’è alcun Dio, nessun Divino nel Buddismo. Ma è abbastanza vero, questo? Non è forse il momento di riguardare ciò che in realtà questa grande religione sostiene in relazione all’idea di una possibile Divinità? In primo luogo, occorre che noi si definisca “Dio”. Un concetto chiave è quello dell’assoluta Realtà eterna…. C’è un qualcosa che si avvicina a questo nel Buddismo?” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/la-questione-del-dio-nel-buddhismo.html

Commento di Mason Giacomo: “Quando il Buddha disse: “Gli eventi accadono, le azioni vengono compiute, ma non c’è nessun io che agisce”, intendeva che il vero agente é Dio, che qui si fa la Sua volontà…”

Treia. Resoconto Capodanno cinese – Scrive Caterina Regazzi: “…Sabato 17 febbraio 2018, abbiamo fatto una piccola riunione al Circolo Vegetariano, con una dozzina di amici e simpatizzanti, per descrivere le qualità dell’anno del Cane di Terra, appena iniziato, e per ricordare il martire Giordano Bruno. Questo era anche il giorno prima della mia partenza per il ritorno a Spilamberto….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/18/treia-resoconto-del-capodanno-cinese-celebrato-il-17-febbraio-2018/

Se il vicino di casa non paga la luce, la paghi tu – Scrive Roberto Tumbarello: “Quella di oggi sembra una fake news di chi tifa per l’opposizione e manda in giro bufale per dissuadere dal votare per il governo. Invece, è proprio vera, un’imposta dovuta, con tanto di sigillo del Tar e Consiglio di stato. Un miliardo di insoluti Enel sulle nostre spalle. È come se un bel giorno – anzi, com’è che non ci hanno ancora pensato? – decidessero di far pagare, a chi è in regola, le tasse dovute dagli evasori. Come sempre, i più tartassati saranno pensionati e dipendenti per i quali le trattenute sono alla fonte. Purtroppo non c’è più Totò per girarci un film…”

Pensare positivo – Scrisse Paramhansa Yogananda: “Non permettere mai alla tua mente di ospitare pensieri di malattia o di limitazione: vedrai che il tuo corpo cambierà in meglio. Ricorda che la mente è il potere che governa questo corpo, quindi se la mente è debole anche il corpo diventa debole. Non intristirti o preoccuparti di nulla. Se rafforzi la tua mente non sentirai sofferenze fisiche. Non importa cosa succede, devi essere assolutamente libero nella tua mente…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/paramahansa-yogananda-pensare-positivo.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Risveglia il vincitore
in te stesso, 
ridesta l’eroe 
assopito
nel tuo sé”.
(Yogananda)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Giordano Bruno, le donne nella società moderna, Treia: preparativi per San Patrizio Festival, la scomparsa civiltà antalidea, Marte da pianeta verde a pianeta rosso, Roma: Hortus Urbis….

Il Giornaletto di Saul del 17 febbraio 2018 – Giordano Bruno, le donne nella società moderna, Treia: preparativi per San Patrizio Festival, la scomparsa civiltà antalidea, Marte da pianeta verde a pianeta rosso, Roma: Hortus Urbis….

Care, cari, il 17 febbraio in tutto il mondo si commemora la figura di Giordano Bruno, finito sul rogo per aver mantenuto fede alle sue intuizioni sulla non separazione fra Dio e la sua creazione. Appresi della filosofia avveniristica ed apparentemente fantascientifica del “pensatore” di Nola attraverso il libro: “La futura scienza di Giordano Bruno” di Giuliana Conforto, una professoressa di astrofisica che conobbi a Roma tanti anni fa. Affascinato dalle sue idee la invitai a vari incontri presso il Circolo Vegetariano VV.TT. e successivamente ad un convegno sulla Spiritualità Laica tenutosi a Viterbo alla fine del secolo scorso, a cui parteciparono anche Osvaldo Ercoli, Etain Addey, Arnaldo Sassi ed altri amici laici… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/la-futura-scienza-di-giordano-bruno.html

Commento di D.G.: “Che mortificazione chiedere al potere di riformare il potere. Sono trascorsi 416 anni da che è morto Giordano Bruno: non pare ieri, pare oggi. Quanta violenza accompagnò la sua morte al rogo? … non si scorda e non si separa il coraggio del genere femminile e maschile nell’affrontare il tema della laicità, del libero pensiero, malgrado tutto:  le rimozioni, la toponomastica sollecita nel variare i nomi a piazze, vie e circonvallazioni, la pletora di servitrici e servitori del pensiero unico nell’Informazione…”

P.S. Oggi, alle ore 18, ci incontriamo al Circolo vegetariano di Treia per parlare delle caratetristiche del nuoo anno cinese “Cane di Terra” e ricorderemo anche l’opera ed il pensiero di Giordano Bruno. Per partecipare chiamare allo 0733/216293

Le donne nella società moderna – Caterina Regazzi, nella sede di Auser Treia, https://www.facebook.com/luciana.montecchiesi1/videos/1668507313235498/ che parla delle donne nella società moderna, ripresa da Luciana Montecchiesi…”

Treia. Programmi per San Patrizio Festival 2018 (e molto altro ancora) – Scrive Caterina Regazzi: “Il 15 febbraio 2018 a Treia  era una serata alquanto gelida, ma ormai era deciso e non potevamo assolutamente rinunciare all’incontro al Comune. E ne è valsa veramente la pena. Siamo arrivati in orario (mi piace essere puntuale) e, all’arrivo, la presenza era alquanto scarna: ci saranno stati, oltre ai rappresentanti del Comune, si e no una dozzina di persone che sparse nella grande sala sembravano anche di meno. Dopo circa 20 minuti di attesa in cui, nel frattempo, arrivava qualche altro volenteroso, il sindaco, Franco Capponi, ha cominciato a parlare e non si è limitato ad esporre la bozza del programma del Festival di San Patrizio, ma ha parlato di tante questioni che riguardano il nostro bel “paesello”…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/16/16-17-e-18-marzo-2018-la-primavera-di-treia-comincia-con-il-festival-di-san-patrizio/

Roma. Mettiamoci in gioco – Scrive Giusy Colmo: “L’Auser Nazionale propone per lunedì 19 febbraio 2018, c/o Sala stampa della Camera dei deputati, via della Missione 4 , ore 11.30-12.30: Una legge sul gioco d’azzardo, la nostra proposta ai candidati alle elezioni politiche, info: 329 2928070″

La scomparsa dell’antica civiltà antalidea – …la verità su Calcata e sull’antichità della civilizzazione ad essa collegata mi era stata svelata già con il libro dell’archeologo Potter che negli anni ’60 fece una grande campagna di scavi su Narce, riscontrando le vetustà del sito. In un’altra occasione ricordo la visita di Marcello Creti, un sensitivo che viveva a Sutri, il quale mi raccontò di una antica civiltà Antalidea che aveva trovato rifugio qui a Calcata, attenzione non si tratta dei rifugiati di Atlantide bensì di un’altra mitica popolazione di “prima che nascessero gli dei”, secondo lui di origine extraterrestre. Io invece propendo per una provenienza terrestre, dalla valle dell’Indo (Moenjo Daro, Harappa e Dwarka) che subì un tracollo in seguito all’essiccazione del fiume Saraswati ed a una grande guerra universale… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/02/la-scomparsa-della-civilta-antalidea-e.html

L’Italia degli ogm e del glifosato – Scrive Veronica Mercatali: “L’insulto dell’Italia alla sua agricoltura Il voto dell’Italia a favore delle tre tipologie di mais Ogm non è stato accolto con favore dagli addetti ai lavori del settore. In particolare forti critiche sono state sollevate dal comparto bio. Paolo Carnemolla, presidente Federbio (Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica), punta il dito contro il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin da sempre schierata a favore di Ogm e glifosato”

Marte. Da pianeta verde a deserto rosso – Scrive Ennio La Malfa: “Dalle foto trasmesse dalla sonda Curiosity si sono viste pietre conficcate nei presunti letti di fiumi non appartenenti alla tipologia geologica dell’area controllata. La conclusione è che sono state trasportate, come per i nostri ciottoli di fiume, da regioni più lontane e rimaste incastrate più a valle negli anfratti dei corsi d’acqua. Quindi Marte aveva un’atmosfera, acqua, vegetazione e forme di vita. Ma cosa può essere accaduto?…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/marte-comera-marte-come-da-pianeta.html

Implicazioni della spiritualità laica – Scrive Giuseppe Agosti a commento dell’articolo http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Implicazioni-della-spiritualita-laica -: “In questo “campo” i termini sono sempre fuorvianti, incomprensibili, né psicologia né filosofia si accostano a tale sapere, da secoli l’uomo che ha raggiunto e vissuto la propria essenza, cerca di comunicare, con rischio e pericolo di inquisizione, si definisce ascesi mistica…”

Hortus Urbis. Natura in città – Scrive Zappata Romana: “La natura entra in città con le giornate per imparare e scambiare i saperi sulla cura del verde all’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica. Natura in Città è un programma pensato da un lato per mettere in rete e valorizzare le eccellenze già attive sul territorio romano, e dall’altro lato per raccontare e far conoscere a tutti i cittadini i segreti del verde, delle sue pratiche ecologiche, partecipate e condivise, con l’obiettivo di allargare la comunità di persone che vogliono adoperarsi per una città sempre più “bioregionale”…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/hortus-urbis-natura-in-citta.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E’ sempre il falso che ti fa soffrire, i falsi desideri, le false paure, i falsi valori e i falsi rapporti con la gente. Abbandona il falso e sarai libero dal dolore, la verità rende felici, la verità affranca.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

USA versus Venezuela, cosmopolitismo o nazionalismo?, il governo degli incapaci, Russia: ultima spiaggia, salviamo le foreste in Ecuador, Arcevia: Comunità Nuovo Mondo, Treia: prossimi eventi, karma and free will…

Il Giornaletto di Saul del 13 febbraio 2018 – USA versus Venezuela, cosmopolitismo o nazionalismo?, il governo degli incapaci, Russia: ultima spiaggia, salviamo le foreste in Ecuador, Arcevia: Comunità Nuovo Mondo, Treia: prossimi eventi, karma and free will…

Care, cari, mentre il presidente colombiano Juan Manuel Santos ordina di chiudere la frontiera con il Venezuela e muove 3.000 militari nell’area, e mentre il capo del comando Sud degli Stati uniti, Kurt Tidd, rende nota la presenza di forze militari del suo paese nella regione del Tumaco, in Colombia per incontri con l’esercito colombiano volti a “contrastare le minacce alla sicurezza”, in questo scenario insomma da guerra per procura, è opportuno leggere l’articolo (che ho tradotto in italiano) del giornalista venezuelano Eleazar Díaz Rangel” (Marinella Correggia)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/12/minacce-usa-al-venezuela-mentre-la-serva-colombia-prepara-la-guerra-per-procura/

Commento di Albert Einstein: “Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie, ma per quelli che osservano senza fare nulla…”

Cosmopolitismo o nazionalismo? – Scrive Vincenzo Brandi: “L’esito violento e rivoluzionario della Rivoluzione del 1789 ed il Terrore del 1792-94, ed il carattere ambiguo delle guerre napoleoniche, in cui le armate francesi che invasero l’Europa si presentavano contemporaneamente come liberatrici, ma anche come strumenti di un nuovo imperialismo, gettarono discredito sul pensiero illuminista. Si diffuse un nuovo pensiero che valorizzava la tradizione contro il progresso, i sentimenti e l’individualismo contro la ragione, ed il nazionalismo contro il cosmopolitismo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/02/cosmopolitismo-o-nazionalismo-il.html

Globalizzazione e controllo delle masse – Scrive Marco Cedolin: “Globalizzazione: la strada più veloce per ottenere l’asservimento dei popoli. Al termine di tutto questo percorso l’uomo asservito che ne è scaturito, è ormai diventato una realtà concreta… Si tratta del cittadino del mondo, una figura apolide, priva di qualsiasi senso di appartenenza, senza alcuna cultura di riferimento, senza valori e senza tradizioni, con legami familiari e affettivi in via di dissolvimento, interscambiabile con gli altri come può esserlo un pezzo di ricambio, sopravvivente all’interno di una vita ad interim, senza diritti e coordinate con le quali orientarsi, alla perenne ricerca dei mezzi economici che possano permettergli di acquistare i beni di consumo imposti dalla pubblicità, e altrettanto perennemente frustrato dall’impossibilità di poterlo fare…”

Il governo degli incapaci – Scrive F.M.: “L’ISTAT ci informa che i decessi ormai nel nostro Paese hanno superato le nascite, per cui oggi l’italiano è diventato un “mammifero in via d’estinzione”. Sono anni che i cittadini italiani subiscono rapine, furti ed aggressioni da criminali sia nostrani che d’importazione e se provano a difendersi finiscono anche in galera. Infine abbiamo la minaccia del terrorismo mascherato da profughi in “fuga dalle guerre” che continuano a sbarcare sulle nostre coste. In tutto questo il governo italiano si perde dietro a questioni che in questo momento rappresentano una grande perdita di tempo per l’Italia ed i suoi abitanti…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/il-governo-degli-incapaci-dum-romae.html

Treia, al freddo e al gelo – Scrive Caterina: “…qualcuno dei lettori si sarà chiesto “perché Paolo se ne è tornato al freddo e al gelo di Treia, che stava tanto bene al caldo a Spilamberto, con la sua bella Caterina?”. Presto detto, il suo senso del dovere lo obbliga a compiere azioni ricorrenti che servono a concretizzare il nostro percorso evolutivo. Ed una di queste azioni, forse la più importante per il nostro Circolo, è la “Festa dei Precursori”, in cui celebriamo la fondazione del sodalizio, e questo festeggiamento non può tenersi che nella sede ufficiale della associazione, cioè a Treia. La manifestazione deve essere organizzata con un certo anticipo e le date dell’evento sono già fissate, dal 27 al 29 aprile 2018…”

Russia. Da luogo dal quale fuggire a ultimo rifugio di libertà – Scrive Paolo Sensini: “Sulla Russia si possono avere valutazioni divergenti, anche molto divergenti, ma il dato concreto è che un tempo i “dissidenti” scappavano dall’URSS per cercare asilo politico in Occidente e oggi avviene il contrario. Strano il mondo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/russia-da-luogo-dal-quale-fuggire.html

Italia. Siam messi male – Scrive Alessandro: “in Italia non esiste opposizione di alcun tipo, l’Europa è solo uno spalma debiti come lo fu “l’unità d’italia” (che fu fatta nel 1963 e non nel 1861) che è in atto una manovra a tenaglia per sradicare le radici cristiane operate dal Vaticano nella figura dell’apostata Bergoglio (noto baciatore di mani, le preferite sono quelle dei banchieri sionisti) e dall’altra dalla finanza internaZIONale di cui centri massonici come B’nai B’rith tirano le fila…”

Ecuador salviamo le foreste – Scrive Salviamo la Foresta: “La mobilitazione sociale in Ecuador attorno al problema delle miniere (e del petrolio) è continua. Ciò che preoccupa le popolazioni locali sono la distruzione dell’ambiente, l’accesso all’acqua e al cibo, il caos sociale e il futuro delle prossime generazioni, che, sono certi, non trarranno beneficio dall’estrazione mineraria…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/02/ecuador-insieme-per-salvare-la-foresta.html

Agricoltura Contadina – Scrive Mario Ori candidato al Parlamento per Potere al Popolo di Modena: “Buongiorno Paolo, dopo l’incontro di Vignola del 3 .u.s. – http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/verso-unagricoltura-bioregionale.html – sono andato a ri-leggere il materiale sulla proposta di legge dell’Agricoltura Contadina, devo dire che mi avete mosso la voglia di occuparmene, per quel poco che posso; prima che finisca la campagna elettorale intendo produrre una nota di riflessione ad uso sia di propaganda che di contributo ideale alla lista; e finita la campagna e comunque sia andata riprenderemo il discorso…”

Mia rispostina: “Grazie per il tuo interessamento, caro Mario, se produrrai un documento sull’agricoltura contadina ti prego di inviarmelo per la pubblicazione su uno dei nostri blog della Rete Bioregionale, cordiali saluti e buon lavoro!”

Arcevia. Comunità Nuovo Mondo – Scrive Loris Asoli: “Domenica 18 febbraio 2018, c/o Cooperativa La terra e il Cielo di Piticchio di Arcevia (AN), ci saranno da esaminare aspetti molto interessanti e molto utili per un progetto di rinnovamento positivo profondo della nostra società. Per esempio approfondiremo il concetto delle Comunità professionali e il loro ruolo, la creazione di imprese di comunità e il coinvolgimento in comunità di imprese esistenti e la strutturazione di un sistema comunitario di proprietà, tre tematiche fondamentali…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/piticchio-di-arcevia-18-febbraio-2018.html

Orte, Convegno sulla Ferrovia dei due Mari – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Il Comitato per la riapertura della Ferrovia dei “DUE MARI – CIVITAVECCHIA ORTE ANCONA” organizza Il Convegno sul tema: “PROGETTO INTEGRATO DEL CENTRO ITALIA E FERROVIA DEI DUE MARI ”, il 23 febbraio 2018 ore 16,00 in Orte nel Palazzo comunale. Info: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com”

Treia. Prossimi eventi di primavera al Circolo Vegetariano VV.TT. – Scrive Caterina Regazzi: “Il viaggio da Spilamberto a Treia, in auto e con Magò al seguito, domenica 11 febbraio 2018, è stato molto piacevole. Avevo solo un leggerissimo mal di testa e non avevo una gran voglia di parlare. In compenso Paolo si è sbizzarrito nello sciorinare idee e proposte per i prossimi eventi in programma: Festa dei Precursori in aprile, e Incontro Collettivo Ecologista dal 23 al 24 giugno 2018… La Festa dei Precursori, che si terrà qui a Treia dal 27 al 29 aprile 2018 ormai è già imbastita, con esperimenti concreti con la Terra Cruda, alimentazione e cure naturali, erboristeria e senso della Comunità, mentre per il Collettivo Ecologista ci sono alcune cosette da decidere definitivamente. Prima di tutto la sede: in Emilia l’abbiamo già fatta diverse volte negli ultimi anni, mentre non l’abbiamo mai fatta a Treia e forse è giunto il momento di approfittare di questa sede ormai storica del Circolo Vegetariano… e di cominciare a pensare alle modalità dello svolgimento…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/12/treia-in-primavera-organizzazione-dei-prossimi-eventi-al-circolo-vegetariano-vv-tt-festa-dei-precursori-ed-incontro-collettivo-ecologista/

Macerata. Triste sfilata – Scrive F. F.: “Che tristezza la sfilata di Macerata! C’è una ragazza morta e nessuno ne parla per niente, vedo le foto di questi signori che sfilano, addirittura la kyenge, e parlano di quello che è successo sabato scorso con quello squilibrato che per qualcuno è anche il fenomeno di turno ma nessuno ricorda quella povera ragazza tagliata in maniera “scientifica”, cioè una cosa fatta da malati di mente al pari di Traini, anche quello per me è terrorismo… Io sto a casa perché in certe sventure è meglio il silenzio il ricordo, in certe sventure non c’è uno più bravo e uno malato,in certe sventure non c’è il cazzuto e lo sfigato, in certe sventure c’è solo da stare in silenzio e riflettere…”

Siria. Agli USA piace uccidere gli innocenti – Scrive Ziad Fadil: “Tutti hanno letto dell’assalto criminale ai combattenti delle Forze di difesa popolari presi di mira da aerei ed artiglieria statunitensi mentre si spostavano tra i villaggi Qusham e Tabiyah, a nord-est di Dayr al-Zur. Alcuni media occidentali affermavano che oltre 100 “truppe del regime pro-Assad” furono uccise dagli yankee nobili e amanti della democrazia. Non è vero. Il numero effettivo di combattenti uccisi nel convoglio diretto a nord è di circa 22, coi civili che rappresentano la maggior parte delle vittime. I civili erano accompagnati dalle PDC per motivi di sicurezza, mentre rientravano alle loro case. Gli Stati Uniti li hanno bombardati uccidendo oltre 100 tra uomini, donne e bambini. Bello show, zio Sam. Questo è il più grande esercito del mondo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/12/siria-agli-usa-piace-uccidere-gli-innocenti/

Intelligenza politica degenerata – Scrive L.C.: “Gli statunitensi maggiorenni che credono in Trump vanno d’accordo con il 15% degli italiani che crede ancora in Berlusconi e con il 21% degli italiani che crede ancora in Renzi…”

Karma and free will – The fulfillment of the global destiny, inseparable from the whole, is present in the sum of all the possible (and impossible) frames of the infinite forms and names (which are born and die in continuation) and which are the variants of the tenfold aspect of illusion (the Creation itself). Being these ten aspects: consciousness and energy; the three qualities: harmony, motion, inertia; the five subtle and material elements (Ether, Air, Fire, Water, Earth).  It is necessary, however, to understand that all this description in progress belongs to the manifestative mode, therefore, it is part of a relative and dualistic knowledge. It can not therefore be considered spiritual “Knowledge”… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/02/karma-and-free-will-destino-e-libero.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Voglio ottenere da Dio una concentrazione divinamente profonda e usarne l’illimitato potere per far fronte a tutte le esigenze della vita. Far ogni cosa con profonda attenzione: il mio lavoro a casa, quello d’ufficio e nel mondo. Svolgere con cura tutte le mansioni, piccole e grandi…” (Paramahansa Yogananda)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Milano: difesa di Piazza d’Armi, tornare all’agricoltura contadina, Sufismo: l’eresia islamica, via all’estinzione di massa, chi ha vinto la seconda guerra mondiale?

Il Giornaletto di Saul del 4 febbraio 2018 – Milano: difesa di Piazza d’Armi, tornare all’agricoltura contadina, Sufismo: l’eresia islamica, via all’estinzione di massa, chi ha vinto la seconda guerra mondiale?

Care, cari, …è possibile che a fronte di spazi e aree disponibili la logica sia sempre quella della rendita e poi … quello che avanza? … Questa modalità e le regole che vengono praticate sono proprie di un potere che per garantire sé stesso restringe sempre più la partecipazione e la democrazia. Queste modalità “abusive” della gestione della Cosa Pubblica, in particolare con riferimento alla ex Piazza d’Armi, chiama tutta la città a ribellarsi. PRESIDIO PER DIFENDERE PIAZZA D’ARMI, Milano, 28 febbraio 2018…” (Amalia Navoni) … – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/03/milano-domenica-28-febbraio-2018-presidio-per-difendere-piazza-d%E2%80%99armi-dal-cemento/

“Apocalypse Now?” – Scrive Silvia Malagoli: “Ho letto il libro “Apocalypse Now?” di Luca Lombroso e le informazioni riportate sono dannatamente gravi e per chi vuole raccontarsela ancora un po’ a livello globale, sappiate che non c’è più tempo. E non è questione di essere catastrofisti, ma realisti. Siete pronti a diventare degli esseri resilienti, tolleranti alla sofferenza e alle avversità per sopravvivere? Siete pronti ad affrontare caldi tropicali, invasione di insetti, mancanza di acqua potabile? Siete pronti a capire che più cementifichiamo e più Co2 immettiamo nell’aria, meno ossigeno avremo per i polmoni? Siete consapevoli che più si combattono insetti con prodotti chimici, più il terreno e le falde si inquinano – e più mangiamo cibi malsani più ci ammaliamo?…”

Tornare all’agricoltura contadina – Scrive Giuseppe Altieri: “Occorre Puntare al Made in Italy da mettere all’asta internazionale del mangiar bene , biologico, 100% ogm free quello che chiede il mercato… il libero mercato, (che oggi praticamente non esiste se non nel rapporto diretto dal produttore al consumatore) dove siamo vincenti… per “natura”. La Natura che vogliamo salvare. Una tradizione ricevuta in eredità dai Padri, ma soprattutto… in prestito dai nostri Figli…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/03/tutti-i-danni-degli-ogm-e-dellagricoltura-industriale/comment-page-1/#comment-386

Mio commentino: “Il 3 febbraio 2018, a Vignola, presso l’azienda agricola La Bifolca, abbiamo parlato di agricoltura contadina, nonché delle difficoltà dei piccoli agricoltori di sbarcare il lunario per la sleale concorrenza dei grandi latifondisti dediti all’agricoltura e all’allevamento industriale. Per la salvaguardia delle zone svantaggiate e dei boschi solo il ritorno all’agricoltura contadina può garantire una ecologia rurale. Aldo Nardini di Agribio E.R. e Caterina Regazzi della Rete Bioregionale Italiana hanno avanzato istanze in tal senso all’agronomo Mario Ori rappresentante della Lista Potere al Popolo, anch’egli presente all’incontro, il quale si è detto interessato a portare avanti questo discorso all’interno del Movimento”

Sufismo. L’eresia islamica – Personalmente non sono seguace di alcuna religione per cui l’idea di favorire l’islam mi è completamente estranea. Non posso per altro ignorare l’aspetto specifico dell’influenza islamica che sta aumentando qui in Italia e sono consapevole dell’ottusità insita anche nell’islam. Ma il sufismo merita tutto il nostro rispetto prova ne sia che è considerato “eretico” all’interno dell’islamismo sunnita e sopportato a malapena in quello sciita. La tradizione sufista ha collegato Ermete a Enoch, che è presente nel Corano sotto i tratti del profeta esoterico Idrîs… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/non-dualismo-e-sufismo-leresia-islamica.html

Commento di Enrico Galoppini: “Se ci si dà la pena di leggere i testi dei più famosi maestri del Sufismo ci renderà conto di quanto allo stesso tempo essi fossero e “musulmani” e, per la massa più o meno attaccata alla “lettera”, apparentemente “non musulmani”. Il Sufismo è ancora una realtà attiva ed operante che  implica  un rispetto ed un amore profondo per la natura…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Ali Tartoussi: “…non sono d’accordo nel sostenere che fu considerato eretico dal sunnismo. Certamente non in maniera sistematica, e al più si condannarono alcuni suoi esponenti per essersi apparentemente espressi contro la legge. Già da prima dell’XI secolo con al-Ghazali, il sufismo è tra le discipline dell’Islam classico. Quanto allo sciismo, la sua opposizione al sufismo nasce al più dal fatto che quest’ultimo andrebbe ad appropriarsi di prerogative esclusive dell’Imamato. Quindi non un’eresia, al più un’ “usurpazione”…”

Mia rispostina: “….porto l’esempio di Mansur Mastana un santo sufi che avendo ottenuto l’esperienza del Sé, lo dichiarò pubblicamente affermando “Ana’l-ahqq” che significa “Io sono la Verità”. Ovvio che in una religione dualistica come quella musulmana tale affermazione fu presa per eresia e Mansur fu condannato a morte. Ma anche sul patibolo egli rideva e continuava ad affermare “la verità” della sua esperienza ma gli altri non potevano capire e semplicemente pensarono che fosse impazzito e comunque meritevole di morte. In seguito i sufi s’intesero fra di loro che in futuro sarebbe stato meglio non affermare pubblicamente tale verità, che anche quando fosse stata raggiunta era meglio uniformarsi alle convenienze essoteriche, lasciando le verità esoteriche nel cerchio ristretto degli iniziati.”

Via all’estinzione di massa – Scrive Marta Frigerio: “La sesta estinzione di massa è già in corso. Le cause? Gli studiosi non hanno dubbi: dietro c’è la mano dell’uomo. Tra i fattori che hanno causato la scomparsa delle specie, infatti, ci sono la perdita di habitat, l’introduzione di specie alloctone e invasive, gli eventi climatici estremi e l’inquinamento. Per il futuro, i ricercatori hanno messo in conto anche gli effetti disastrosi che un’eventuale guerra nucleare potrebbe avere sul nostro Pianeta…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/via-alla-sesta-estinzione-di-massa-per.html

Inizio della fine. L’ultima goccia – Scrive Comune Info: “A Città del Capo, mezzo milione di abitanti, lo chiamano Day Zero. Il giorno in cui l’acqua finirà completamente. Accadrà un giorno di aprile. Si prevedono disordini e caos senza precedenti, verrà mandato l’esercito. Nessuno sa più cosa fare. Naturalmente a pagare sono prima di tutti i più poveri. Da diversi mesi la mancanza di acqua è un problema anche in più di ottocento città brasiliane. Le guerra dell’acqua è cominciata…”

Chi ha vinto la seconda guerra mondiale? – Affrontando il discorso, senza rimozioni, bisogna allora precisare che il peso maggiore della guerra al nazifascismo fu sostenuto dall’URSS, che per prima sconfisse le invitte armate tedesche a Rostov e a Mosca e che con la battaglia di Stalingrado segnò la svolta della guerra, che lo sbarco in Normandia avvenne quando l’Armata Rossa era all’offensiva dal Baltico ai Carpazi e che anche dopo il D-Day più dei due terzi della forze armate del Terzo Reich rimasero a fronteggiare l’Armata Rossa. Anche questa è una verità banale ma pressoché rimossa…. – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/02/primi-giorni-del-febbraio-1943-ultimi.html

Roma. Animali senzienti – Scrive AVA: “Alle ore 17,30 in Piazza Asti 5/a Roma, 8 febbraio 2018, conferenza di Umberto Di Grazia, ricercatore psichico, sul tema: “LA STUPEFACENTE PERCEZIONE DEGLI ANIMALI. Info: 333.9633050”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Là fuori
al di là delle idee di falso e giusto
c’è un vasto campo:
come vorrei incontrarvi là.
Quando colui che cerca raggiunge
quel campo
si stende e si rilassa:
là non esiste credere o non credere.)
(Rumi)

Commenti disabilitati