Risultato della ricerca:

8 settembre di 74 anni fa, Siria: Israele bombarda Hana, ad Albione piace muslim, l’acqua scarseggia, l’ambiguità del potere, ancora Corea, spiritualità laica e taoismo…

Il Giornaletto di Saul del 8 settembre 2017 – 8 settembre di 74 anni fa, Siria: Israele bombarda Hana, ad Albione piace muslim, l’acqua scarseggia, l’ambiguità del potere, ancora Corea, spiritualità laica e taoismo…

Care, cari, il dramma dell’Esercito Italiano scoppia alle 19.45 dell’8 settembre 1943, quando la radio divulga il messaggio del Maresciallo Badoglio in cui viene dato l’annuncio che è stato firmato l’Armistizio a Cassibile. Da ciò lo sbandamento di centinaia di migliaia di soldati e l’occupazione degli uffici istituzionali e delle caserme da parte delle truppe tedesche, che in verità già stazionavano sul suolo italico (in veste di Alleati). Da quel momento iniziava il “tutti a casa”, che finì per molti con la prigionia ed il lavoro forzato e per altri con l’imboscamento e la guerra civile, mentre il Re firmatario si rifugiava al sud sotto la protezione degli ex nemici… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/07/era-l8-settembre-di-74-anni-fa-povera-italia-di-allora-povera-italia-di-oggi/

Siria. Israele bombarda Hana – Scrive Pressenza: “Nel silenzio internazionale l’esercito israeliano continua le sue azioni di guerra contro la Siria: un raid aereo partito dallo spazio aereo libanese ha lanciato vari missili su un’installazione militare nella regione di Hana uccidendo, secondo l’agenzia Sana, due militari e producendo danni all’istallazione stessa. L’atto di guerra israeliano è ultimo di una lunga serie di attacchi e violazioni del territorio sovrano siriano. L’interpretazione di Sana (agenzia siriana di governo) è che si tratti di un tentativo di risollevare il morale delle truppe di Daesh, stremate dal contrattacco dell’esercito siriano nella regione…”

E così ri-scoppiò la guerra di Corea – Scrive Vincenzo Zamboni: “Supponendo che gli statunitensi attacchino dalla Corea del Sud, si troverebbero impegnati assieme ai sudcoreani per non poco tempo contro l’esercito di Pyongyang. Alla fine, prima o poi prevarrebbero, ma nel frattempo avrebbero fatto in tempo a pigliarsi addosso qualche missile nucleare: si ricordi che non si tratta solo di intercettarlo e abbatterlo, ma anche di impedirne l’esplosione, una faccenda tutt’altro che semplice…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/07/kim-e-scemo-e-donad-e-pazzo-e-cosi-ri-scoppio-la-guerra-in-corea/

Commento di J.E.: “La proposta per risolvere il problema è una soltanto: fine delle minacce occidentali alla RDPK e ritiro della miriade di navi militari che circondano la Penisola, strapiene di armi atomiche (puntate sulla Cina), che al confronto quel che ha testato la Corea del Nord è un mortaretto….” – Continua in calce al link soprastante

Mio commentino: Tra la Corea del Nord e gli USA non è mai stata firmata la pace, ufficialmente sono ancora in guerra. il conflitto combattuto nella penisola coreana dal 1950 al 1953. determinò una delle fasi più acute della guerra fredda, con il rischio di un conflitto globale e il possibile utilizzo di bombe nucleari. E la storia si ripete… (forse)”

In difesa di Minniti – Scrive F.G.: “Tutta la combriccola pacifinta e disonesta dei dirittoumanisti, basata sull’accoglienza senza se e senza ma (Boldrini, Saviano, Manconi, Ciotti, papa, Soros…), non vuole capire (o non vuole ammettere) che il fenomeno “immigrazionista” non è un fenomeno, ma un’operazione con una  precisa strategia, parallela al neoliberismo della cosca finanziaria che ha impoverito i ceti subalterni dell’Occidente, e che consiste nello svuotare i paesi di provenienza del loro futuro promuovendone l’emigrazione delle generazioni che dovrebbero costruirlo, con contemporanea destabilizzazione sociale, economica e culturale dei paesi d’approdo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/in-difesa-di-marco-minniti-il-capro.html

Commento di Paolo Sensini: “Il compito dei burocrati governativi balzati agli onori della cronaca negli ultimi anni è consistito, principalmente, nel fomentare conflitti e aumentare il tasso di caos sociale esistente. Da questo punto di vista l’invasione massiva di finti profughi è una componente, e non certo la meno rilevante, per moltiplicare la conflittualità e il malcontento orientandoli verso ambiti della società che non disturbino i manovratori. Per questo la rabbia esplosa in ogni territorio della penisola non solo non crea problemi ai trinariciuti della Casta, ma è esattamente l’obiettivo che essi desiderano ottenere. Poi ci penseranno i mezzi di distrazione di massa e la psicopolizia a fare tutto il resto.”

Ad Albione (e non solo) piace muslim – Scrive Anonimo sconfortato: “L’abdicazione della sovranità sulla nostra terra, sulla giustizia e sui valori di persona e diritto acquisite nei secoli vengono oggi svendute senza la minima resistenza e senza la più elementare percezione della gravità del fatto. Domani la nostra cultura sarà una minoranza ridotta al rango di paria predestinati all’annientamento. Condivideremo cioè la sorte  delle minoranze non mussulmane nei paesi a maggioranza islamica. Qualcosa di tutto questo mi sfugge, e credo in questo di non essere il solo….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/ad-albione-e-non-solo-piace-muslim.html

Roma. Cammino del cambiamento – Scrive Orazio Fergnani: “Il Cammino del Cambiamento è diventato il Cammino della Verità e della Giustizia. Ti attendiamo in piazza Bocca della Verità a Roma, l’8 settembre dalle ore 14 alle ore 20, e l’11 settembre dalle ore 14 alle ore 22, con la proiezione del docufilm “Vaxxed”. Saranno presenti il dott. Wakefield e il giudice Imposimato. Parleremo di libertà, di costituzione, di libera informazione, di libera scelta e di vaccini. Risponderemo alle domande dei genitori preoccupati per la salute dei loro figli, messa a rischio da una legge ingiusta e pericolosa. Info: costellazione.della.lira@gmail.com”

L’acqua scarseggia ed è inquinata – Scrive Il Cammino: “I geologi delle Università di Camerino e di Ferrara lanciano l’allarme: questa estate si sono registrati 2 °C più della media, dopo un inverno in cui è nevicato il 60% in meno. “Avremo sempre meno acqua e di peggiore qualità”, dicono i geologi. Sono cambiamenti che sembrano dimostrare che il riscaldamento globale sta accelerando. Dovremo imparare a convivere con la siccità…?” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/lacqua-scarseggia-e-le-falde-sono.html

Ancona. Salotto culturale – Scrive Maria Lampa: “Stanno per iniziare gli incontri della Decima Edizione del Salotto Culturale nella sala conferenze del Centro CRISALIDE di Ancona via Del Commercio, 10c. Trattasi di occasioni per stare piacevolmente insieme. Tutti possono partecipare e parlare, confrontarsi, conoscere…. attraverso le esperienze ed opinioni relative ad un tema specifico, che di volta in volta viene proposto. Nel programma che inizia ad ottobre e finirà a maggio 2018 è prevista la presenza di alcuni Ospiti Speciali che potranno sottolineare il tema con la loro esperienza di arte, musica,  testimonianza di vita. Info: 335-8374212”

L’ambiguità del potere si manifesta con il non ascolto – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Da cosa si desume che la classe politica è prevalentemente ambigua? Dal fatto che se voi scrivete loro per qualsiasi motivo, raramente riceverete una risposta scritta, e se la riceverete è soprattutto perché i livelli cui vi siete rivolti, dispongono di uno staff assistenziale di collaboratori di segreteria e consulenti legali che provvedono a fornire risposte standard, pressoché formali ed inutili e di diniego, citando leggi, regolamenti, paragrafi, riferimenti, ecc., per giustificare l’inattività e paracularsi da ogni eventuale ripercussione, con lo scopo primario di conservare ruoli e privilegi. E quelli che non dispongono di uno staff di segretari/e perché non rispondono?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/07/taci-il-nemico-ascolta-lambiguita-del-potere-si-manifesta-col-silenzio/

Guasti nella logica USA – Scrive Sputnik: “Certo — ha detto Putin ai giornalisti rispondendo a una domanda sull’appello dei paesi occidentali a fare pressione su Pyongyang in considerazione della recente legge statunitense che impone sanzioni all’Iran, alla Corea del Nord e alla Russia —, è ridicolo metterci in una lista di sanzioni con la Corea del Nord e poi chiederci di aiutarli con sanzioni esercitate contro la Corea del Nord”. Il leader russo ha aggiunto che è difficile comunicare con persone che “confondono l’Austria con l’Australia”

Un vecchio sistema duro a morire – Scrive Piotr: “Io nel mondo attuale vedo il nostro vecchio sistema occidentale, dal 1945 a guida americana, in fortissima crisi (assieme a tutti gli ideali buoni o cattivi che a questo sistema erano legati). E’ un sistema ancora potentissimo ma sa perfettamente che le condizioni fondamentali che gli hanno permesso di prosperare e primeggiare negli ultimi 300 anni sono messe radicalmente in discussione con un crescendo esponenziale, a partire da quella condizione basilare che era il controllo geopolitico (diretto o indiretto) della maggioranza delle terre emerse e dei mari che assommava a circa l’80% del globo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/07/usa-italia-libia-siria-fase-finale-la-cricca-sionista-ingrassa-la-corda-e-stringe-il-cappio/

Toscana. Programma qualificazione smaltimento amianto – Scrive Arpat: “Dal mese di settembre 2017 prende il via un nuovo programma di qualificazione dei laboratori pubblici e privati che effettuano analisi dell’amianto che vede, ancora una volta, il laboratorio amianto ARPAT come riferimento per la regione Toscana. Per poter effettuare analisi sull’amianto occorre, infatti, una specifica qualificazione…”

Spiritualità laica. Taoismo, la religione senza “dio” – …Se il Tao al nostro percepire determinista appare come un “nulla”, che per noi corrisponde alla corsa verso il vuoto del sé, esso contemporaneamente segna il ritorno beato nella matrice naturalistica, basata sul silenzio della mente, che attira e proietta  l’esperienza del pensiero  empirico e poi lo riassorbe nel nulla da cui proviene. Questa kenosi del Tao procede per sua propria natura e non presuppone alcuna volontà creatrice o distruttrice. E da qui si comprende la non valutazione taoista per un Dio personale… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/spiritualita-laica-o-naturale-lesempio.html

Ciao, Paolo Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«La vita è un viaggio sperimentale fatto involontariamente. E’ un viaggio dello spirito attraverso la materia, e poiché è lo spirito che viaggia, è in esso che noi viviamo. Ci sono perciò anime contemplative che hanno vissuto più intensamente, più largamente, più tumultuosamente di altre che hanno vissuto la vita esterna. Conta il risultato. Ciò che abbiamo sentito è ciò che abbiamo vissuto. Si ritorna stanchi da un sogno come da un lavoro reale. Non si è mai vissuto tanto come quando si è pensato molto.» (Fernando Pessoa)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

L’esigenza produce l’intelligenza, fave e parole, l’indescrivibile “leggerezza” dell’ecologia profonda, Molli (Siena): Festival dell’autoproduzione, basta sciuscià dell’inglese…

Il Giornaletto di Saul del 28 agosto 2017 – L’esigenza produce l’intelligenza, fave e parole, l’indescrivibile “leggerezza” dell’ecologia profonda, Molli (Siena): Festival dell’autoproduzione, basta sciuscià dell’inglese…

Care, cari, ritengo che è l’esigenza che produce l’intelligenza. Prima ne avevamo una ora ne abbiamo un’altra. Ognuno arriva con la propria. Ognuno non ritiene accettabile castrarla. Ognuno non ritiene dignitoso sottomettersi all’altrui. La frammentazione e l’impossibilità di aggregare si fanno spazio. Non è ancora il momento giusto? Manca un estetico, cioè, manca un leader? Siamo rigonfi di saperi tecnici e crediamo bastino anche ad unire gli spiriti? Chi è già passato ascetismo, visto che anche solo telefonare contraddice le intenzioni di fondo? Chi è in grado di riconoscere – ed accreditare – l’intelligenza/esigenza – che ci ha portato qua?..(Lorenzo Merlo) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/dopo-aver-magnato-magnato-e-ben-bevuto.html

La sostituzione ha una ragione… – Scrive Piotr: “…le strategie “sorosiane” dell’invasione programmata cercano di operare una sorta di sostituzione della vecchia società nazionale (che ha particolari resistenze e resilienze che le elite devono scardinare) con una nuova pseudo-società fatta di ghetti, comunità contrapposte, non coesa, amorfa, ricattabile, rissosa al suo interno. In conclusione, una società manipolabile e dominabile con più facilità. Da qui quella politica della “tabula rasa” (sociale), basata su un esasperato laicismo e cosmopolitismo che opera come forma ideologica di sostegno a tutti gli attacchi contro le “vecchie” istituzioni sociali…”

Roma. Bombole, fave e parole – Scrive G.C. a commento integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/26/roma-i-moti-di-piazza-indipendenza-i-fremiti-sismici-le-fave-acchiappa-piccioni-e-la-polpetta-avvelenata-di-regime/ -: “Quando i media fanno disinformazione a comando… Registrazione integrale sui fatti di Roma e sulla frase del dirigente della Polizia: – Dottore questi ci stendono, vede quanti sono? Noi siamo solo in dieci e loro hanno bombole di gas e sampietrini… – Ragazzi lo dobbiamo fare, ce lo hanno ordinato e non possiamo tirarci indietro. Quando saremo li in mezzo, saremo soli, noi dieci contro loro cento. Il primo obiettivo è portare a casa la nostra pelle e quella del nostro fratello nel casco accanto. Allora se iniziano a lanciare di tutto spezzategli le braccia ma portate la pelle a casa…”

L’indescrivibile “leggerezza” dell’ecologia profonda e della spiritualità laica – La capacità, sia pur nella limitazione del linguaggio, di poter descrivere la realtà, quella percettibile e quella del pensiero, in modo consequenziale e logico, è un grande vantaggio allorché si voglia estrinsecare un percorso “lineare” e consequenziale nello spazio tempo. Il suo uso invece è di poca utilità dovendo affrontare un discorso “olistico” – come è appunto quello dell’ecologia profonda e della spiritualità naturale – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/lindescrivibile-leggerezza-dellecologia.html

Pregare per il papa… perché non sa quel che si fa – Scrive D.D. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/22/ex-italia-bergoglio-promuove-la-sostituzione/ -: “A Medjugorje la madonna parla ai veggenti e ripete spesso una raccomandazione, sempre la stessa: pregate per il papa, pregate per i sacerdoti. Io sono scettico. Osservo che non dice pregate per i disperati, le prostitute i separati i divorziati, dice semplicemente pregate per il clero. Se le preghiere devono essere per il clero di che clero stiamo parlando? Forse della diffusa pedofilia clericale, dei seminari navi scuola per omosessualità e pedofilia? Del papa che non si occupa della chiesa e si intromette smisuratamente negli affari interni italiani? Del clero impegnato con la massoneria mondiale per mettere l’intera umanità in schiavitù?”

Commento di M.B.: “Beh, c’era da aspettarselo. Visto che il cattolicesimo e tutte le religioni falso-cristiane vengono ogni giorno smascherate e stanno per essere smantellate dalla parola diretta dei Cieli, le caste sacerdotali, da sempre al potere in ogni angolo del mondo, stanno pensando al loro futuro, che consiste nella sostituzione della religione smascherata, con un’altra apparentemente ancora vergine…”

L’importanza del cibo bioregionale – Scrive Caterina Regazzi: “L’agricoltura tradizionale perché è in crisi? Perché i prodotti dell’agricoltura, nei paesi in cui vige il benessere materiale, hanno perso sempre più valore a scapito di altri beni, sempre materiali, che ne hanno acquistato uno sempre maggiore e penso prima di tutto, a quelli tecnologici, beni che richiedono un consumo di altri beni (territorio, energia) sempre maggiori. Da qui l’aumento dei campi lasciati incolti….” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/08/27/il-giusto-valore-del-cibo-bioregionale/

Rimini. Parla la NATO: “Si vis pacem, para bellum!” – Scrive Marinella Correggia: “Le incredibili (non credibili solo per noi ?) parole del segretario della Nato a Rimini, ospite di Comunione e Liberazione: Vogliamo tanto la pace, che ci tocca far la guerra. Utile come documentazione, c’è il video http://www.sibialiria.org/wordpress/?p=3376 – Così abbiamo scoperto che la NATO si affatica per la pace…”

Molli Sovicille (Siena). Festival dell’autoproduzione – Scrive Scimmio: “L’idea di proporre un festival delle autoproduzioni nasce da un gruppo di amici nel senese accomunati dalla convinzione che solo attraverso l’azione diretta per la diffusione di cultura e conoscenze si potrà percorrere la strada verso una società liberata. Il festival, che si tiene a Molli (Siena) i giorni 1, 2 e 3 settembre 2017, intende consolidare forme di produzione che mettono al centro le capacità degli individui…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/molli-sovicille-siena-1-2-3-settembre.html

Riciclaggio nel possibile – Scrive Giuseppe Angiolo Porraro a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/08/abbassare-la-produzione-dei-rifiuti-con.html -: “Faccio notare che per ciò che riguarda il vetro la situazione è abbastanza buona, perché è uno dei rifiuti per cui la differenziata è più efficiente. Drammatica invece la situazione per quanto riguarda gli imballaggi di plastica come il PVC e gli imballaggi misti

Mia rispostina: “Caro Giuseppe Angiolo Porraro, purtroppo in Italia la situazione del riciclaggio vetroso non è così “ben messa”. per un motivo semplicissimo, le bottiglie dovrebbe essere separate e private di ogni etichetta, dovrebbe essere possibilmente trasparenti (o almeno suddivise per colore) se così non è il materiale vetroso viene decomposto in un’unica massa granulosa che potrebbe essere utilizzato per l’edilizia, ad esempio, ma che trova in verità ben poche utilizzazioni e resta lì in mucchi altissimi in attesa “eterna” di un qualche uso. Quindi l’opzione del vuoto a rendere sarebbe la soluzione migliore. Per quanto riguarda i contenitori in plastica o si utilizza materiale biodegradabile (cosa che però diminuisce la durata dell’involucro), oppure si evita tout court l’imbottigliamento. Considera inoltre che la maggior parte dei contenitori in plastica servono ad imbottigliare le acque “minerali” che sono una totale fregatura (e fonte altissima di inquinamento) in quanto non migliori dell’acqua che esce dai rubinetti di casa, sicuramente più controllata…”

Ecologia evolutiva – Scrive Franco Libero Manco: “Un essere umano, come qualunque essere vivente, risulta essere la sintesi chimica, fisica, energetica di organismi animali o vegetali che lo hanno preceduto lungo la via della manifestazione nello scenario della Vita. L’uomo, come ogni altro organismo vivente, si nutre dei “frutti” della terra dove sono depositati i resti di organismi vissuti precedentemente e trasportati dalle correnti d’aria da ogni parte del globo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/27/vegetarismo-ed-ecologia-siamo-tutti-parte-di-ununica-sostanza-che-spinge-verso-levoluzione/

Douce France. Macron… – Scrive Roberto Tumbarello: “Buon sangue non mente. Chissà come mai l’elezione di Macron all’Eliseo fu salutata come il ritorno a un’Europa più coesa e solidale. Quella che si deve rinnovare per diventare federazione. Fummo indotti nel grossolano errore perché amiamo illuderci. C’era lo spauracchio della Le Pen che voleva isolare la Francia e tornare alla vecchia moneta. Ma non c’era bisogno di aspettare i risultati per capire che Macron è solo francese, come i suoi predecessori…”

UE. Basta con gli “sciuscià” dell’inglese – Scrive Anna Maria Campogrande: “Operatori culturali “ueisti”, la volete smettere di fare gli “sciuscià” dell’inglese? L’italiano basta e avanza per farsi comprendere, non solo dagli Italiani ma da molti Bruxellesi, Belgi e dai funzionari europei i quali, se non lo conoscono, sarebbe bene che lo imparassero perché, nell’ambito del processo di integrazione dell’Europa e secondo la regolamentazione in vigore, l’italiano è lingua ufficiale e lingua di lavoro delle istituzioni europee e una tra le più importanti lingue di cultura dell’Europa…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/ue-gli-pseudo-intellettuali-sciuscia.html

Commento di Fabio Orsini: Ma quanto mi piace quest’articolo! Io non sono un nazionalista, ma se vieni in Italia sei tu a doverti far capire, amico straniero. Poi se vogliamo cominciare a discutere su un linguaggio che permetta a tutto il mondo di capirsi, sono d’accordo. Importante che non si dica che già c’è ed è l’inglese, sta cosa mi fa incazzare!”

La macchina della pioggia – Scrive Giuseppe Moscatello: “Francesco Orazi di Treia mi pone sempre delle domande stimolanti, e spinto dal mio Nume io formulo le risposte. Caro Francesco, di fatto per provocare la pioggia, bisogna che il vapor d’acqua si addensi fino a che il grado di saturazione sia tale da permettere la condensazione in goccioline d’acqua, allora questa cadrà giù come pioggia. Ma come fare ad attirare il vapor d’acqua? Sfruttando la polarità della molecola dell’acqua…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/08/la-macchina-per-la-pioggia-e-le.html

Vi saluto, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il vero signore è simile a un arciere: se manca il bersaglio, ne cerca la causa in se stesso.” (Confucio)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Coscienza intelligenza, arriva l’ariometro, in difesa degli animali, l’invenzione cristiana, le ragioni della Corea, masochismo e mutazione genetica, Marche: i furbetti del terremoto…

Il Giornaletto di Saul del 17 agosto 2017 – Coscienza intelligenza, arriva l’ariometro, in difesa degli animali, l’invenzione cristiana, le ragioni della Corea, masochismo e mutazione genetica, Marche: i furbetti del terremoto…

Care, cari, nella Coscienza Intelligenza ogni nostra azione è compiuta al fine del bene comune. Ciò avviene anche se all’osservatore esterno può apparire che ci sia una intenzionalità personale nell’azione del saggio laico. Ma tale “pensiero” (positivo o negativo) non influisce sull’onestà, sincerità e perseveranza nel praticare il bene comune, che è la caratteristica della “spiritualità laica”, che deve comprendere anche il lasciare agli altri la libertà di pensare a modo loro. Infatti non possiamo usare la laicità per continuamente controbattere su punti che a noi sembrano ledere tale principio. Insomma dovremmo essere laici persino nei confronti della laicità…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/permanere-nella-coscienza-intelligenza.html

Meditazione collettiva di guarigione – Scrive CIR: “Meditazione collettiva mondiale lunedì 21 agosto 2017, che dovrà iniziare alle ore 20.11 ora italiana. La faremo in tutto il mondo alla stessa ora, ciascuno secondo il proprio fuso orario. A noi è toccata un’ ora molto conveniente (in Giappone, ad es., tocca alle 4.11 del mattino…). Siete vivamente pregati tutti di diffondere quanto più possibile questa notizia, in modo da aumentare le probabilità di raggiungere la massa critica, corrispondente ad almeno 144.000 persone in tutto il mondo che fanno questa meditazione nello stesso istante. Se ciò avverrà, avremo un’ influenza concreta sugli eventi del nostro futuro prossimo, cosa che è nell’interesse di tutti noi. Info: cir.informa@gmail.com “

Fine della precarietà impositiva. Arriva “l’Ariometro” – Ricordo tanti anni fa, quando ero un giovane attore di belle speranze, il tema passatista di una delle prime commedie recitate in piazza dal sapore premonitore. Il titolo l’ho dimenticato ma l’argomento era quello della burocrazia e delle tasse che strozzano ogni iniziativa e costringono l’uomo ad elemosinare il suo pane. Un villico che voleva farsi un pollaio per sé e la famiglia, in un ipotetico medioevo, si recava dal ciambellano tributario per la necessaria autorizzazione ma la domanda veniva respinta per mancanza dei bolli. Ed il villico: “ma no, ma no i polli ci sono e anca le galline…”. Al che visto che il pollaio era già stato posto in atto il buon ciambellano comminava l’inevitabile multa al contadino per non aver ottemperato alle norme “impositive” del reame… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/tasse-fino-allultimo-respiro-con.html

Integrazione di Daniele Reale: “Stipendi ridicoli e case in affitto: ecco il futuro dei giovani italiani che si adattano a tutto. I lavori di oggi ti permettono di aprire un mutuo per acquistare l’auto dei tuoi sogni a rate, di andare tutti i pomeriggi al bar a bere l’aperitivo o di acquistare un capo firmato al mese, ma non ti permettono più di essere autosufficiente al 100%, di costruirti una vera e propria casa. Oggi i giovani italiani sembrano condannati all’affitto o, a chi va meglio, di vivere ancora a casa dei suoi genitori. Oggi le menti spietate del Dio Denaro hanno progettato svariati corsi di specializzazione, tant’è che anche per pulire i cessi oggi serve un diploma, un master, un attestato…” – Continua in calce al link sopra segnalato

In difesa di tutti gli animali – Scrive Anna Maria Campogrande: dobbiamo fare qualcosa, non solo per evitare l’uccisione sconsiderata degli animali selvatici ma per proteggere tutti gli animali dalla disumanità dell’uomo. Come accettare le batterie di galline imprigionate e incastrate in spazi angusti con il solo spazio per beccare e deporre le uova, il macello degli animali da carne con metodi privi di cura e di di umanità, l’abbandono degli animali di compagnia e tutta la serie di malvagità contro gli animali… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/rispettare-i-diritti-di-tutti-gli.html

Intervento integrativo di Marinella Correggia: “In un’estate calda e riarsa,  dissetare anche gli animali che non sono di nessuno è un gesto di primo soccorso alla portata di tutti. Su una finestra o un balcone di città come in un giardinetto pubblico, vicino a un orto di campagna come al limitare di un bosco: una ciotola, una bacinella, un piattino con l’acqua possono fare la differenza fra la vita e la morte per volatili di ogni taglia e animali di terra selvatici o abbandonati… – Continua in calce al link

Mia rispostina ad entrambe: “Grazie per l’intervento. Da molti anni (sono vegetariano dal 1973)… ho vissuto in prima persona la lotta contro la crudeltà gratuita soprattutto verso gli animali da macello, quelli degli allevamenti intensivi in particolare. Vorrei far sapere che il nostro Circolo Vegetariano VV.TT. sin dai primi anni ‘80 del secolo scorso si è battuto per l’equiparazione degli erbivori agli animali da compagnia, con una specifica petizione presentata anche alla Presidenza della Repubblica (purtroppo senza esito)”

Il cristianesimo è una “invenzione” di Saulo di Tarso – Scrive David Donnini: “Dobbiamo individuare il motivo fondamentale per cui sarebbe stata operata la revisione del messianismo tradizionale degli ebrei e la sua trasformazione in una teologia destinata a staccarsi dalla matrice giudaica o, addirittura, a porsi in conflitto con essa per i secoli successivi. La figura su cui ricade il massimo della responsabilità di questo processo è quella che la tradizione cristiana riconosce nella persona di San Paolo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/chi-e-saulo-di-tarso-linventore-del.html

Fari diventano hotel di lusso – Scrive Marco Palombo a integrazione del suo articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/fari-in-affitto-stracciato-per.html?showComment=1502873711087#c7798877474907663748 -: “Qualche mese fa c’era chi cercava a Roma un fondo di 100 mq a 1.500 euro il mese per una mensa, in quartieri anche periferici, e non l’ha trovato. 2.000 euro per fare un ristorante di lusso in una zona turistica fenomenale, per 17 anni e non per 12 come i contratti di locazione, 200 mq coperti e uno spazio esterno di 2.700 mq è…” – Continua in calce al link segnalato

La Corea del Nord ha tutte le ragioni – Scrive Davide Pellegrino: “Al contrario della massiccia propaganda denigratoria, presente su ogni quotidiano, la Corea del Nord, oltre ad aver firmato il trattato “no first use”, è favorevole alla denuclearizzazione della penisola a patto che gli USA si ritirino dalla Corea del Sud, smantellino le loro basi in loco e la smettano di fare massicce esercitazioni militari a ridosso del confine. Inoltre si è detta pronta a porre fine allo status di guerra in vigore dal 1953 in modo da usufruire delle possibilità di poter commerciare col mondo esterno…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/16/tutte-le-ragioni-della-corea-del-nord/

Siria. Sionisti fate attenzione… – Scrive Sputnik: “….”Se violasse la tregua, la Russia saprebbe come regolarsi”: un severo avvertimento è stato lanciato dal generale Aleksei Kozin, numero due del Centro di Comando delle forze russe nella Siria meridionale al governo israeliano, contro ogni “tentativo di violazione del cessate il fuoco nel Sud della Siria”. Evidentemente sanno che Sion prepara qualche colpo….”

Commento di A.C.: “… da quando Israele esiste, o meglio da quando inizia il progetto sionista, la guerra degli uni contro gli altri è il solo terreno sul quale Israele può esistere… La parola pace è incompatibile con il concetto stesso di «Stato ebraico di Israele»….”

Masochismo e mutazione genetica – Scrive Luleonin: “A volte ci si chiede come mai una parte della popolazione sia così tenacemente a favore dell’immigrazione da rasentare il masochismo. La risposta non può essere politica. Deve quindi includere la psicologia del profondo. Ricorrere in un certo senso alle categorie junghiane. E’ stato detto che il marxismo è una derivazione atea delle religioni di matrice cristiano/giudaica. Tutte unificate da una mentalità monoteista e una fede messianica in un’utopia che si realizzerà con una grande rivoluzione. Rivoluzione dettata dall’odio verso la realtà in favore di un mondo “migliore” generato dalla mente…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/invasione-masochismo-e-mutazione.html

Integrazione di Vittorio Feltri: “Adesso basta. È arrivato il momento di uscire dalla ipocrisia e di dire le cose che pensiamo davvero. Dei migranti non ce ne importa un fico secco. Vadano dove vogliono, ma la smettano di puntare all’Italia quale meta. Non ce ne frega nulla delle Ong né, tantomeno, dei loro scopi umanitari. Non crediamo alle fanfaluche dei piagnoni che sostengono la necessità di salvare in mare i migranti. I quali – è nostra convinzione – non scappano da zone di guerra e neppure di miseria, ma emigrano pagando prezzi salati agli scafisti per giungere qui e farsi mantenere da un Paese che si è costruito volontariamente la fama di grande sacrestia disposta a ricevere chiunque….” – Continua in calce al link soprastante

Integrazione di Vincenzo Zamboni: “Supponiamo, in via di ipotesi, che in una parte d’Italia sia scoppiata una guerra civile provocata da un qualche esercito di sovversivi armati, e forse sovvenzionati da potenze estere e finanzieri internazionali. Cosa fate ? A – combattete. B – fuggite rifugiandovi nella parte di Italia che non è coinvolta in quella guerra. C – cercate di varcare un confine per chiedere rifugio in un paese confinante, come Francia, Svizzera, Austria, Slovenia. D – spendete migliaia e migliaia di euro per andare a rifugiarvi in Giappone, o India, O Sri Lanka, O Malesia, aspettandovi che questi paesi siano pronti ed entusiasti di accogliervi a centinaia di migliaia. Quale che sia la vostra risposta, dopo averla data pensate ai centrafricani che sono arrivati a fiumi in Italia. Vi pare che tutto sia sensato, logico e normale ?”

Regione Marche. I furbetti del terremoto – Scrive Sara Di Giuseppe: “Di questi tempi magrissimi anche un sano lancio di monetine di craxiana memoria risulterebbe oneroso. Ma alla nostra frustrata psiche di cittadini oltraggiati – da una classe politica locale copia conforme di quella nazionale e da un ceto imprenditoriale degni l’uno dell’altra – gioverebbe bersagliare con tintinnante pioggia di centesimi i legislatori regionali che vararono la distribuzione a pioggia di 5.000 Euro ai circa 5.000 autonomi con partita IVA che anche per un sol giorno (!) il terremoto del 2016 abbia costretto ad interruzione di attività…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/regione-marche-ed-i-furbetti-del.html

Ecco, ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La democrazia e la rivoluzione
sono l’altra faccia
della dittatura e dei campi di concentramento
la libertà nasce solo dentro l’individuo
e gli uomini liberi vengono quasi sempre giustiziati
in qualunque regime nascano
perché la libertà nuoce a chi è prigioniero dei soldi”
(Paolo Mario Buttiglieri)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il vero Guru distrugge l’ignoranza, Treia: condivisione continua, sciame di stelle, strumentalizzazione dell’accoglienza, vaticano e denaro, meteo e pazzia, risparmiare l’acqua…

Il Giornaletto di Saul del 11 agosto 2017 – Il vero Guru distrugge l’ignoranza, Treia: condivisione continua, sciame di stelle, strumentalizzazione dell’accoglienza, vaticano e denaro, meteo e pazzia, risparmiare l’acqua…

Care, cari, qualsiasi ricerca spirituale non può essere compiuta senza la presenza di un Maestro che ci indichi la Via. ll Sadguru (il vero Guru) è Consapevolezza – Anche nella Spiritualità laica (od atea) non si nega la funzione del Guru, che può manifestarsi all’esterno ma che esiste nella forma del Sé in ognuno di noi, quindi si intende che la ricerca spirituale debba essere indirizzata unicamente all’auto-conoscenza. Per conoscere se stessi non c’è bisogno di alcuna istruzione o azione formale ma solo di meditazione ed auto-indagine sulla vera natura della Coscienza. Nell’inno Sadguru ki Arati è detto: “Oh Sadguru che risiedi in noi nella forma di Conoscenza ed illumini ogni passo della nostra vita, quanto pazzi siamo stati a cercarti fuori di noi, bussando porta a porta e raccogliendo solo povere… Tu sei Coscienza, eterna, aldilà dello spazio e del tempo..” – Continua con il canto registrato al Circolo vegetariano VV.TT. di Treia da Morena: https://www.youtube.com/watch?v=0rGEPcX8nrA&feature=em-share_video_user

Ecologismo. Libraria – Scrive Rete Ambientalista: “”L’avventurosa storia del giornalismo di Lino Balza” – Un giudizio di Giorgio Nebbia: “Ho appena ricevuto il tuo bel libro con la storia del tuo impegno giornalistico e delle riviste e giornali, nati, vissuti più o meno a lungo, poi in parte scomparsi a cui hai collaborato. Considero molto importante questa storia che chiamerei “minore” non perché sia meno importante ma perché è sommersa e quasi sconosciuta nel gran chiasso di cose frivole dei nostri tempi. Nel libro non parli soltanto di te e del tuo lavoro; dalle pagine emergono vari episodi della storia dell’industria italiana, delle speranze e delle delusioni, episodi di lotte popolari narrate attraverso la seconda metà del Novecento”.

Treia. La settimana della condivisione continua… – …in questi caldi giorni di agosto ci troviamo a Treia, Caterina ed io, con alcune amiche provenienti da Roma che trascorrono con noi una settimana di convivenza e condivisione, denominata Feriae Augusti. Ogni giorno compiamo qualche rito utile alla comprensione ed all’immersione nel luogo in cui ci troviamo. Spesso, malgrado le zanzare, andiamo sotto le mura a raccatar pigne per l’inverno, ripulire le stradine dalle immondizie (sempre più invadenti), riconoscere qualche erba commestibile, raccogliere qualche fico e qualche meletta selvatica. Tutto ciò lo facciamo per restare in sintonia con il messaggio bioregionale del vivere in sintonia con il luogo in cui ci si trova. Cercando di apprendere quel che il luogo può offrirci per la nostra sopravvivenza…. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/treia-al-naturale-con-cibo-bioregionale.html

Commento integrazione di Caterina Regazzi: “E a sera, dopo la passeggiata ed una cenetta frugale con panini al pomodoro, siamo corsi al concerto previsto a Villa Spada. Il duo Cancellieri – Catalini (lei voce e arpa celtica, lui voce) ha messo in scena un vero e proprio spettacolo.. – Continua in calce al link sopra segnalato

Piano diabolico involutivo – Scrive Simona Santantoni: “C’è un piano accuratamente nascosto che cerca di tenere le persone sul filo del rasoio, determinando la mancanza di evoluzione spirituale, poiché se gli uomini si evolvessero non sarebbe più possibile usarli. Quindi, la cosa migliore, è tenere le persone bloccate con carestie, malattie, burocrazia, problemi economici, guerre, criminalità. Questi sono tutti diversivi e distrazioni studiati per fare in modo che l’uomo, impegnato nel risolvere le necessità materiali, NON ABBIA TEMPO PER EVOLVERSI, verso il riconoscimento della propria natura spirituale…”

Sciame di stelle – Scrive Giorgio Vitali: “Nel “De cupiditate divitiarum”, Plutarco così ci illustra la processione in onore del Gran Dio Priapo, il giorno 10 di agosto e giorni seguenti: In testa è portata un’anfora di vino misto a miele, ed una ramo di vite…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/08/festa-di-san-lorenzo-o-del-dio-priapo.html

Mio commentino: “A Treia, nella contrada di San Lorenzo, sono iniziate le feste in concomitanza dello sciame di stelle, noi passeremo di là… durante il percorso per recarci alla Grotta di Santa Sperandia il 13 agosto 2017. Info. 0733/216293”

Strumentalizzazione dell’accoglienza e globalizzazione forzata – Scrive G.V.: “…non ci risulta che il vaticano abbia fatto molto per alloggiare le masse disperate.. oltre ad aver approntato alcune docce, peraltro ampiamente propagandate. Tra l’altro, proprio dopo le false dichiarazioni del PAPOCCHIO relative alla messa a disposizione dei tanti alloggi VUOTI o semivuoti, in conventi, scuole, canoniche, pievi, residenze per preti in pensione, seminari, cenotaffi, sagrestie, sinecure, monumenti trasformati in residenze turistiche, o, in alternativa e secondo i gusti, bordelli…” – Continua con due interventi esplicativi sulla mire globaliste e sull’utilizzo delle “migrazioni”…: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/08/strumentalizzazione-dellaccoglienza-e.html

Senza sovranità – Scriveva Ugo Lai: “Senza una sovranità monetaria la politica non ha più capacità di spesa ma solo di tassazione e ha perso pure la residua funzione di rappresentanza dei cittadini. Politici che non possono spendere e senza un elettorato reale di riferimento possono dirsi ancora tali? L’operazione di svuotamento della politica Italiana iniziata da Andreatta e Ciampi col divorzio tesoro-banca d’Italia e spalleggiata da Berlinguer con la sua “questione morale” può dirsi ormai conclusa e coronata da pieno successo. Ormai i “politici” si sono ridotti a meri figuranti il cui lavoro è far da bersaglio al popolo infuriato e quando la loro compagnia teatrale è in crisi semplicemente si rivolgono al capocomico di quella che va per la maggiore…”

Meteo e pazzia – Scrive Filippo Mariani: “Da qualche anno leggiamo sulla stampa e nei blog meteo nomi come Annibale, Acheronte, Cerbero, Cleopatra, ecc. tutti per designare quello che normalmente si riferisce a vaste perturbazioni, a fronti temporaleschi, alta pressione, bolle di calore, ecc. Oltre a ciò da qualche tempo per definire un forte nubifragio si legge o si sente dire in TV “bomba d’acqua”. Da qualche settimana è apparsa anche l’espressione ‘Bomba di calore’….” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/meteorologia-e-nomi-pazzi.html

La Siria resiste – Scrive Marco Palombo: “In Siria continua la guerra ma si pensa anche a ricostruire. E ricostruire la vita sociale nel territorio siriano e’ la forma più utile di resistenza. Segnalo su “ora pro Siria” anche lettera di Avvenire “Aiutiamo il popolo siriano eliminando l’embargo” E articolo sul Manifesto di Michele Giorgio sul ritorno della nazionale siriana di pallacanestro nei tornei internazionali, con la presenza anche di giocatori tornati in Siria da pochi mesi…”

Commento di F.G.: “Magari parliamo anche dell’accanimento bombarolo Usa su Mosul, Raqqa e Deir Ez Zor, finalizzato a svuotare quei territori degli arabi autoctoni, riempirli di mercenari alloctoni curdi e colmare i barconi su cui campano i giannizzeri di Soros, Jugend Rettet, MSM, Save the Childrren, MOAS, Sea Eye, Open Arms e TUTTE le altre.”

Vaticano. Cambiare tutto per non cambiare nulla – Il papa accondiscende a mostrare un’immagine conveniente della chiesa senza in realtà cambiare nemmeno una virgola della struttura. Gli interessi vaticani restano: niente tasse sulle proprietà commerciali ecclesiastiche, niente modifiche reali alla banca di dio, niente cambio di marcia negli investimenti, niente spoliazione delle ricchezze a favore dei poveri, niente accoglienza diretta ai profughi, insomma niente di niente, tutto come prima, cambia solo la facciata. Gesù avrebbe definito questa facciata: sepolcro imbiancato. Intanto gli scandali sulla pedofilia e sulla sperequazione fra generi continua… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/10/vaticano-religione-e-denaro-cambiare-tutto-per-non-cambiare-nulla/

Papi dalla parte del male – Scrive Gianni Donaudi a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/08/venezuela-uomini-e-topi-e-papi-dalla-parte-del-male/ -: “…sembra strano che oggi siano tutti contro lo Chavismo – ricordo qualche anno fa che sia alcuni ambienti della SX (la collaboratrice del Manifesto GERALDINA COLOTTI scrisse un libro favorevole al Nuovo Venezuela) ed anche il quotidiano Rinascita avevano in simpatia la Rivoluzione Bolivariana. E anche il Papa stesso veniva accusato da ambienti atlantici nordamericani di essere “filo- Maduro”, “filo – Morales ” e “filo- Kristina”, possibile che in pochi mesi si siano tutti appiattiti in senso occidentalistico?”

Risparmiare l’acqua si può – Scrive Pubblicità Progresso: “La Fondazione è impegnata in una comunicazione sociale di qualità, ha lanciato già dallo scorso anno la campagna “Ci Riesco” che pone al centro l’ambiente, cercando di diffondere la cultura dei comportamenti virtuosi, declinando le modalità in cui si possono attuare, dimostrando che è utile metterli in pratica non solo per una responsabilità verso il pianeta e la natura, ma anche per il preciso tornaconto che ognuno di noi…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/08/10/siccita-incombente-consigli-per-non-sprecare-lacqua/

Povera Italia – Scrive Gesù a Conchiglia: “L’Italia che brucia… l’Italia è un lamento… L’Italia è in pericolo, molte piaghe si abbatteranno sull’Italia a livello climatico. L’Italia è il Paese più corrotto del Mondo. Avevo già detto che l’Italia era in pericolo… perché non sono stato ascoltato? Perché non mi avete creduto?”

Ciao, Paolo/Saul
………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

I may bring destruction only…. – Una volta stavo facendo un discorso con Etain Addey. Ricordo che Etain mi rimproverava di portare scompiglio ad ogni incontro a cui partecipavo e mi chiese “Perché non cerchi di essere più costruttivo, portando elementi di coesione invece che di divisione” . Al che le risposi “No, posso portare con me solo distruzione, poiché il mondo oggi costruito merita di essere distrutto se si vuole un mondo diverso…” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Insensibilità verso la vita, tutta vita a Treia, biopsicologia e comunicazione, ebrei esseni, Grottammare: l’ape di Edipo re, il ragionamento spirituale…

Il Giornaletto di Saul del 7 agosto 2017 – Insensibilità verso la vita, tutta vita a Treia, biopsicologia e comunicazione, ebrei esseni, Grottammare: l’ape di Edipo re, il ragionamento spirituale…

Care, cari, considero il principale nemico della civiltà umana, e la causa della maggior parte dei delitti, l’insensibilità del cuore, l’indifferenza verso la sofferenza altrui, l’incapacità di condividere le necessità vitali dell’altro, l’incapacità di dar valore alla vita, in tutte le sue manifestazioni. Considero la mancanza di compassione il vero cancro del genere umano, ciò che maggiormente preclude la realizzazione personale, sociale, civile. Un uomo sensibile, capace di percepire il dolore degli altri come potrebbe essere un assassino, un ladro, uno stupratore?… (F.L.M.) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/06/alla-radice-della-violenza-chi-puo-uccidere-un-animale-potra-uccidere-anche-un-uomo/

La miglior legge elettorale – Scrive V.Z.: “…abrogando le deforme truffa intervenute dagli anni ‘90 in poi, recuperiamo la legge elettorale del 1946, perfettamente costituzionale e perfettamente funzionante, tant’è vero che la abbiamo impiegata per quasi mezzo secolo. “Cambiare le regole” per peggiorarle è utile? A buon intenditor poche parole…”

Treia, 5 e 6 agosto 2017. Partecipazione ai festeggiamenti della Disfida col Bracciale – A modo nostro, Caterina ed io, abbiamo voluto partecipare ad una serata importante dei festeggiamenti della XXXIX Disfida col Bracciale, e la sera del sabato 5 agosto 2017 siamo andati prima di tutto a visitare la mostra artigiana nei locali dell’ex Trea, dove ci siamo fermati a chiacchierare un po’ con gli espositori, per incoraggiarli a resistere e reggere il posto malgrado il caldo torrido, poi ci siamo trovati in piazza della Repubblica seduti ai tavoli di Miché, in bella posizione strategica a goderci pizza e spettacolo. La prima esibizione della serata, chiamata “notte bianca rossa”, è stata quella della Banda Bassotti di Lucca venuta in visita di gemellaggio bandistico con la Banda di Treia presieduta da Paolo Damiani…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/08/treia-5-e-6-agosto-2017-partecipazione.html

P.S. Il filmino girato a mia insaputa da Danizete e Donatello https://www.facebook.com/danizete.dasilva/videos/747216685451384/ - della serie Semel in anno licet insanire.

Biopsicologia. La comunicazione attraverso gli elementi – Scrive Ciro Aurigemma: “In Fisica si dice che tutto è energia, in varie forme e frequenze. In neuro-psico-fisiologia che è una integrazione tra psicologia cognitiva, fisiologia e neurologia, si afferma che i nostri sensi sono in realtà dei trasduttori di forme di energia fisica in altre forme di energia biochimica che entra in risonanza col nostro DNA e con il nostro sistema nervoso e col cervello. Quindi possiamo scientificamente dimostrare che tutto è comunicazione: anche le informazioni che riceviamo dall’ambiente, siano sonore, luminose, gustative, olfattive, tattili, trasmesse tramite l’aria, il corpo e tramite l’acqua…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/biopsicologia-comunicare-attraverso-gli.html

Bombe oneste? – Scrive Antonio Bontempi: “…. in Sardegna gli operai della fabbrica di bombe dicono: «No alla riconversione, il nostro è un lavoro onesto!» – Solo scuse. Troppe scuse. Basta scuse. Chi lavora in qualsiasi comparto, ramo, servizio … fino al cappellano militare …. è responsabile diretto delle guerre. Dopo l’operaio che fa le bombe viene il soldato, che si nasconde dietro gli ordini del superiore … e poi il superiore che si nasconde dietro gli ordini del generale e poi il generale che si nasconde dietro l’interesse nazionale. Solamente dicendo le cose come stanno la guerra forse uscirà dalla storia. Da italiano mi sento moralmente responsabile di ogni morto provocato dai nostri soldati o dai nostri alleati o dalle armi da noi prodotte. Ed ho un senso di colpa enorme nel non fare abbastanza per impedirlo…”

Esseni. Antichi ebrei vegetariani – Scrive Franco Libero Manco: “Per gli Esseni essere benevoli verso gli animali era una regola di vita. Significativo era il giuramento che l’adepto doveva pronunciare: “Giuro di adorare ed onorare Iddio, di serbare giustizia e carità alle sue creature, di non nuocere a nessuno…”. Furono il primo popolo che condannò la schiavitù. Non mangiavano carne, né bevevano liquidi fermentati. Si dedicavano alla musica e suonavano vari strumenti musicali…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/06/antichi-ebrei-vegetariani-gli-esseni-la-loro-storia-e-filosofia-di-vita/

L’unico vero dio, di cristiani musulmani ed ebrei – Commento di Joe Jo Bass all’articolo https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-nuovo-vecchio-tempio-di-gerusalemme.html?showComment=1502003707744#c5077730456774268007 -: “Secondo gli Atei, Gesù non è mai esistito, e se lo fu non fu Colui sul quale si costruì un Mito. Anche il più fervente dei Credenti metterebbe a dura prova la propria Fede leggendo “La vita di Gesù” di Marcello Craveri. Opportunamente mai più ristampato da Feltrinelli … dopo la morte del titolare Giangiacomo. Invece leggendo i libri di Leo Zagami, massone del 33° grado, si apprendono curiose cose sulla Massoneria in Vaticano, cose che l’esorcista Padre Amorth condivideva…” – Continua in calce al link segnalato

Ruderi del Castello di Grottammare. Edipo Re. Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “…Ci sono tutti, stasera, oltre a grilli e cicale confusi dal caldo: il geco, impertinente come il ragazzaccio che fu prima di mutarsi in rettile al tocco rabbioso di Cerere offesa, imprendibile lampo screziato sui ruderi così mal restaurati del Castello; e c’è quell’ape intrepida che, non paga di ascoltare Vincenzo, ne ha cercato e conquistato il contatto epidermico, s’è infilata nell’ampia tunica edipica, ha lasciato il segno rovente sulla spalla dell’attore che – stoico – non s’è fermato, facendo così più reale il pathos del re sventurato, più aspro il dolore dell’infelice stirpe di Labdaco” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/ruderi-del-castello-di-grottammare.html

Valutazioni USA – Scrive U.T.: “Gli Usa stanno in queste ore valutando l’opzione militare. “Se mi chiedete se stiamo preparando piani per una guerra preventiva rispondo di sì, una guerra per porre fine alle minacce di un attacco nucleare della Corea del Nord verso gli Stati Uniti”, ha affermato McMaster.”

Commento di M.C.: “Ricordiamo a Trump che il primo test nucleare sugli esseri umani è stato fatto dai tuoi predecessori nel lontano 6 Agosto 1945… quindi la Corea a confronto di ciò che avete fatto voi americani e come se giocasse a gavettoni….”

Il ragionamento “spirituale” resta nel dominio della concettualizzazione – La capacità, in termini concettuali dell’intelletto, di descrivere la realtà, quella percettibile e quella del pensiero, in modo consequenziale e logico, è un grande vantaggio allorché si voglia estrinsecare un percorso lineare. Il suo uso invece è di poca utilità dovendo affrontare un discorso “olistico” -come è appunto quello dell’ecologia profonda e della spiritualità laica. Certo possiamo avvicinarci, attraverso un’accorta cernita di “parole e significati”, di concetti ed immagini.. Per questo trovo che il messaggio dei pittogrammi – ideogrammi cinesi sia molto più vicino a quanto tu chiedi alla semantica del linguaggio. C’è un tentativo di trasmettere anche la “visione”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/il-ragionamento-spirituale-resta-nel.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’altro lato della morale . Confucio pensò di poter convertire alla sua morale un famoso ladro di nome Koshi, così si recò nel suo covo e cominciò ad impartirgli i suoi insegnamenti. Ma Koshi si stancò ben presto della predica importuna. “Sei più puerile di un bambino – sbottò infine il ladro – la tua morale sarà buona per te ma per me non vale niente. Insegnami l’altro lato della morale se vuoi che comprenda!” Fu quella una grande lezione per Confucio.”

Commenti disabilitati