Risultato della ricerca:

Ecologia sociale, Conte 2.0, Marche: stop alla plastica monouso, Taoismo: la religione senza Dio, la forza del destino, tra Apollo Sorano e Nisargadatta Maharaj…

Il Giornaletto di Saul del 10 settembre 2019 – Ecologia sociale, Conte 2.0, Marche: stop alla plastica monouso, Taoismo: la religione senza Dio, la forza del destino, tra Apollo Sorano e Nisargadatta Maharaj…

Care, cari, il ripristino della “famiglia allargata” è una delle soluzioni possibili al deterioramento sociale e della unione matrimoniale monogama che tanti danni sta procurando alla società. I primi danni sono avvenuti attraverso lo scollamento familiare che, con il deteriorarsi del sistema patriarcale, sta trascinando la società umana in un imbarbarimento di rapporti inter-familiari. In questa società consumista i due genitori perlopiù lavorano entrambi all’esterno della casa, per motivi economici o di “emancipazione” femminile, come si dice oggi… Il risultato è che la prole -se non è completamente assente perché da fastidio al menage- viene abbandonata a  se stessa, in istituti od in mano a baby sitters o davanti al televisore a rimbambirsi. Gli anziani, che una volta svolgevano all’interno della famiglia un importante ruolo di mantenimento della cultura e di assistenza ai giovani, sono anch’essi emarginati e ridotti all’ospizio o se tenuti in casa sono visti come mera fonte di guadagno, per via delle pensioni, e non possono esercitare il ruolo che la natura sin dai tempi più antichi aveva loro concesso, quello di trasmettitori della saggezza popolare… – Continua: http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/2011/11/24/bioregionalismo_ed_ecologia_so.html

P.S. – La misoginia, che porta a punire le donne, deriva dall’insana invenzione contenuta nel “libro di pietra” in cui esse sono rese responsabili di un “ipotetico” peccato originale. Povera umanità schiava di un dio maschilista, crudele e settario”

Commento di E.L.: “Sei sempre un grande poeta-filosofo….i tuoi scritti sono pieni di una saggezza ormai persa. Grazie!”

Commento di Vittorio Marinelli: “In effetti, nelle vecchie famiglie che è ancora possibile nei paesi poveri, c’è tutta una rete assistenziale che provvede ai figli. Lo stesso succede nei piccoli paesi dove tutti si conoscono e i bambini sono liberi di andarsene a passeggio perché comunque sono controllati. Insomma, la famiglia nucleare e la grande città hanno determinato un peggioramento delle condizioni di vita…”

Regione Marche. Stop alla plastica monouso – Scrive Arpat: “La legge regionale delle Marche n. 27 del 1 agosto 2019 “Norme per la riduzione dei rifiuti derivanti dai prodotti realizzati in plastica” prevede il divieto di utilizzo di prodotti in plastica monouso, quali: bastoncini cotonati e cannucce che non rispettano i criteri normativi per questi prodotti; piatti e posate in plastica usa e getta; agitatori per bevande… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/09/regione-marche-varata-una-legge.html

Avigliana. Casa Comune – Scrive Mirta Da Pra: “Casacomune è un’associazione dedicata alla promozione scientifica, culturale ed etica dei valori espressi dall’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco. L’associazione, nata dal Gruppo Abele e da Libera, intende promuovere i valori e le azioni dell’ecologia integrale e della giustizia sociale. Vista l’affinità con il lavoro da voi svolto, le chiedo di promuovere il nostro corso “Preservare, custodire e coltivare” che si terrà presso la Certosa 1515 di Avigliana (TO). – Info: Tel. 0113841049; casacomune.laudatoqui@gmail.com

Spiritualità laica. Taoismo, la religione senza un “Dio” – …Se il Tao al nostro percepire determinista appare come un “nulla”, che per noi corrisponde alla corsa verso il vuoto del sé, esso contemporaneamente segna il ritorno beato nella matrice naturalistica, basata sul silenzio della mente, che attira e proietta l’esperienza del pensiero empirico e poi lo riassorbe nel nulla da cui proviene. Questa kenosi del Tao procede per sua propria natura e non presuppone alcuna volontà creatrice o distruttrice. E da qui si comprende la non valutazione taoista per un Dio personale… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/09/spiritualita-laica-o-naturale-lesempio.html

Treia. Celebrazione vegetariana – Il 12 settembre 2019, nella ricorrenza della nascita della Società Vegetariana (fondata dal filosofo Aldo Capitini il 12 settembre del 1952) si organizza a Treia una passeggiata ecologista, lungo le scarpate sotto le mura. Durante il percorso forse potremo scoprire diverse cosucce interessanti, reperite nel supermercato della natura: fichi, rosa canina, ultime more, nespole, prugnoli… tutte cose gratuite, buone e… vegetariane. Info: 0733/216293

Conte 2.0. “L’è tutto sbagliato…” – Scrive NPCI: “In cosa il governo Conte 2 si distingue dal governo Conte 1? Quale sarà il ruolo del nuovo governo nella lotta tra le classi in corso nel nostro paese? Cosa faremo noi membri del (n)PCI e tutti quelli che vogliono porre fine alla devastazione del pianeta, alla delocalizzazione di aziende e alla distruzione dell’apparato produttivo industriale e agricolo, alle grandi opere inutili e dannose per la massa della popolazione, alla privatizzazione dei servizi pubblici, all’austerità per le masse popolari, all’oppressione e discriminazione delle donne, alle guerre e alle altre manifestazioni del catastrofico corso delle cose?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/09/09/conte-2-0-le-tutto-sbagliato-le-tutto-da-rifare/

Talamona. Concorso per bande giovanili – Scrive Società Filarmonica: “La Società Filarmonica di Talamona (SO) annuncia il 4° Concorso per Bande Giovanili che si svolgerà a Talamona nei giorni 18 e 19 Aprile 2020. Scopo della manifestazione è quello di offrire alle Scuole musicali un’occasione di confronto e di valorizzazione del fondamentale ruolo che queste organizzazioni rivestono, nella formazione sociale e culturale dei giovani. Info: 348.3937726 ”

La mente e la forza del destino – Tutti i pensieri sono passeggeri ed effimeri ma alcuni rappresentano positivamente “quella forza” che spingerà successivamente la “persona” ad attuare quanto è stabilito nel suo destino. La meditazione consente di far chiarezza fra quelle che sono semplici proiezioni immaginarie o problemi inventati e quei pensieri che invece definiscono in germe “il veniente”… ciò che deve accadere. La creazione di problemi “fittizi” è uno degli aspetti della mente… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/09/09/riflessioni-spirituali-davanti-al-camino-acceso-di-treia/

Monterotondo. Donne – Scrive Antonella Pedicelli: “Il Melograno di Monterotondo è presenta la proiezione di ‘AMARANTO’, delle registe Emanuela Moroni e Manuela Cannone, il 16 settembre 2019 alle 21, al cinema Mancini. ‘Amaranto’ racconta cinque storie di vite lontane da scelte convenzionali: Verena Schmid, ostetrica promotrice del parto naturale, Franco Lorenzoni, maestro di scuola elementare, Etain Addey, contadina, scrittrice ed esponente del bioregionalismo, Alida Nepa del cohousing San Giorgio di Ferrara e Saviana Parodi, biologa e permacultrice.”

Tra Apollo Sorano e Nisargadatta Maharaj – Durante un pellegrinaggio, compiuto il 27 settembre 2009 sulla cima del monte sacro Soratte, da una mia accompagnatrice mi fu rivolta a bruciapelo la domanda “…ma tu hai raggiunto te stesso?”. In quel momento sentii che in qualsiasi modo avessi risposto sarebbe stato improprio, poiché se avessi detto di sì tale affermazione avrebbe implicato l’esistenza di un “io” che afferma di aver raggiunto se stesso (ovvero l’io inferiore che giunge all’Io superiore come intendeva la questionante). Se avessi detto di no avrei comunque negato una verità evidente… come possiamo non essere il Sé, sempre e comunque? – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/05/spiritualita-laica-sul-monte-soratte.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il processo dell’individualizzazione della coscienza è la funzione della mente. La mente è la capacità riflettente della coscienza che assume su di sé il compito dell’oggettivazione e quindi della creazione del cosiddetto mondo delle forme. L’esteriorizzazione è la sua tendenza.” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il Carro di Tespi, metempsicosi e karma, libero arbitrio, le religioni malevole, la spiritualità non appartiene ad alcuna religione, cervello logico ed analogico, idoneità politico-amministrativa, ecologia e complotti…

Il Giornaletto di Saul del 9 settembre 2019 – Il Carro di Tespi, metempsicosi e karma, libero arbitrio, le religioni malevole, la spiritualità non appartiene ad alcuna religione, cervello logico ed analogico, idoneità politico-amministrativa, ecologia e complotti…

Care, cari, già da alcuni giorni stavo ricevendo inviti a partecipare agli eventi  in programma a Passo Treia per il 7 settembre 2019. In occasione della ricorrenza della Madonna del Ponte si proponevano diverse iniziative: religiose, culinarie, ciclistiche, musicali, e culturali. Queste ultime in particolare sono state di mio interesse, la mostra fotografica sulla Disfida del Bracciale, a cura del Cinefotoclub il Mulino, che si svolgeva nell’omonima struttura passotreiese, e soprattutto la presentazione del nuovo libro “Il Carro di Tespi” di Maurizio Angeletti… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/09/festa-grande-passo-treia-il-7-settembre.html

Vaticano. Il pontefice chiuso per 25’ in ascensore: incidente domestico o prove di attentato? – Scrive R.T.: “Arriva tardi all’Angelus e si scusa con i fedeli preoccupati. I vigili del fuoco dicono un calo di corrente. Il Papa, però, non è sereno. Può essere un segnale di pericolo. Da oggi, a 82 anni, è più prudente fare le scale a piedi. Stare solo in una cabina, in balia di chiunque, è rischioso. Ha riformato la banca vaticana che ora non può più riciclare soldi sporchi, fatto pulizia nella curia, smascherato tanti pedofili anche tra i cardinali. Non si era mai visto un riformatore come lui in Vaticano. Molti cattolici lo invitano a dimettersi. Chissà se c’è pure chi sollecita lo Spirito Santo a richiamarlo in Cielo…”

Venezia-. Contestazione contro “cambio del clima” e grandi navi – Scrive Marco Palombo: “Il 7 u.s. si è tenuta a Venezia la prima azione diretta italiana per il clima e l’ambiente. Ho visto la notizia sul sito dell’ Ansa e su un video di Global Project, non è presente sul sito del Corriere della Sera e di Repubblica…”

Religioni malevole – …in seguito al predominio della cultura patriarcale, ha preso il sopravvento la parte giudicativa della mente, da qui la grande avanzata delle religioni monoteiste (in particolare: giudaismo, cristianesimo ed islam) basate sulla separazione e sul senso del peccato, sulla arroganza dell’uso nei confronti delle altre creature e della natura. Queste religioni si autodefiniscono uniche e vere, ma opprimono i concorrenti considerandolo un proprio diritto, in considerazione della propria “superiorità” ideologica mascherata da “amore” e “tolleranza”… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2017/03/tutto-il-male-delle-religioni-della.html

Commento di Marco Bracci: “Un tempo, le religioni falso-cristiane, tramite gli Stati loro succubi, sterminarono e soggiogarono interi popoli al grido di: “Dio lo vuole!” Oggi, le stesse religioni, fanno soggiogare e impoverire i popoli al grido di: “Ce lo chiede l’Europa!”…”

Commento di Chiara Insabella: “Affermare che le religioni sono un male è veramente paradossale dato che esse, come l’arte, sono un prodotto dello spirito; una parte fondamentale e imprescindibile dell’uomo che ci ha permesso di evolverci e acquisire dignità umana. Una cosa è dire che le religioni vanno riformate alla luce della sensibilità e cultura contemporanea, un’altra e dire che sono inutili o che sono il male assoluto (ti ricordo che la morale cristiana e le immagini bibliche hanno ispirato correnti filosofiche come l’umanesimo e artisti del calibro di Giotto, Michelangelo, Caravaggio… solo per citarne alcuni eh perchè potrei parlarti anche della musica sacra, di Mozart, di Schubert, Kant, San Paolo, Pico della Mirandola, Tarkovskij, Lacan e sai quanti altri)…”

Mia rispostina: “La spiritualità non appartiene ad alcuna religione; essa è la vera natura dell’uomo. Lo spirito è presente in tutto ciò che esiste, non può quindi essere raggiunto attraverso uno specifico sentiero, poiché esso è già lì anche nel tentativo di perseguirlo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2016/07/liberta-e-forza-della-spiritualita-laica.html

Commento di Violeta Draga: “Si, credo che ci sia una grande lacuna “dell’altro lato della morale”. Ma,come confido nella plasticità del cervello umano, spero che sia possibile uno sviluppo di ambedue gli emisferi, logico e analogico, che permette di trasformare un dogma in pensiero creativo…”

Cervello logico ed analogico – Da queste ‘mappe del cervello’ risulta che il pensiero razionale e il linguaggio attivano nella maggior parte dei casi l’emisfero sinistro, che è simile a un computer, in quanto accumula i dati delle esperienze in memoria e li ripete su richiesta. La parte destra del cervello è attivata dalla musica, dal linguaggio non-verbale, che è fatto di intonazioni della voce, sguardi, gesti, mimica facciale, ecc. e dalla creatività, che è la combinazione originale di elementi presenti in natura…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/10/analogico-e-logico-i-due-cervelli.html

Conte 1 uguale a Conte 2… ? – Scrive Rete Ambientalista: “Neoministra infrastrutture PD: “Tav via libera non si torna indietro. Archiviata revoca concessione Benetton. Ok Gronda Benetton”. Boom in borsa di Benetton. M5S tace e acconsente come con Salvini. Marco Ponti e Francesco Ramella: “Sulle grandi opere è un pericoloso ritorno al passato. Valsusa, Terzo valico, Brescia-Padova, Gronda: stracciate le analisi costi-benefici”…”

Metempsicosi e karma – Il mio parere sulla reincarnazione? E’ come la ricorrente fioritura e fruttificazione di un albero. I risultati del processo vitale possono variare in seguito alle condizioni ambientali e temporali. La capacità di adattamento e risposta a tali condizioni è insita nella “coscienza” della pianta. Le modificazioni, sia a livello di mutazioni esterne che di adattamenti interni, non sono espressione di “volontà”, quindi non comportano una responsabilità diretta (quale risultato di una “scelta”)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/09/07/karma-e-metempsicosi-la-reincarnazione-individuale-non-esiste/

Karma? – Scrive R.P.: “A mio parere possiamo scegliere. Abbiamo il Libero arbitrio. Per mezzo della memoria possiamo renderci conto di aspetti passati che hanno prodotto Karma. Possiamo inoltre modificarne la frequenza negativa tramite varie tecniche che implicano cmq sempre la volontà abbinata alla coscienza. Possiamo così contribuire in modo positivo alla coscienza globale o spesso in modo negativo se agiamo inconsapevolmente…”

Mia rispostina: “Finché permane l’identificazione con l’agente tutto ciò ha un senso, ma è un processo nel divenire nel samsara, nella triplice illusione dell’agente che compie l’azione attraverso un agire deliberato. Al proposito vedi questo articolo: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/03/17/destino-concluso-o-libero-arbitrio-domanda-delle-domande-risposta-delle-risposte%E2%80%A6-auto-indagine-in-termini-di-spiritualita-laica-con-annotazioni-di-anasuya-devi-e-ramana-maharshi/ -”

Opulenza o spreco? – Scrive Roberto Tumbarello: “Durante l’ultima guerra, quando l’alimentazione era razionata e si poteva consumare solo la quantità quotidiana consentita, non si sprecava niente. I genitori dimagrivano perché si privavano del cibo per darlo ai figli che dovevamo crescere. Neppure quando, poi, arrivò il benessere si lasciava un pezzetto di pane, pensando a chi non ne aveva. Oggi, invece, da incoscienti, se ne butta tanto. Ognuno di noi mediamente ne spreca 4 € la settimana. Finiscono nella spazzatura 12 miliardi l’anno. Un punto di PIL, il costo del reddito di cittadinanza. Siamo irresponsabili e pretendiamo sempre di più…”

Idoneità politico-amministrativa – Come per svolgere servizi pubblici, sia a livello impiegatizio che dirigenziale, è necessario partecipare a concorsi e fornire prove concrete della propria capacità lavorativa altrettanto dovrebbe avvenire per le persone che si candidano al governo ed alla amministrazione del bene comunitario, ecco di seguito una proposta di legge in tal senso… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/01/28/pubblica-amministrazione-intelligenza-selettiva-e-test-etico-psico-attitudinali-per-i-politici/

San Severino Marche. Meditazione – Scrive Roberto: “Vi segnalo che in località Cesolo a San Severino Marche, si terrà un corso di meditazione IAM (Integrated Amrita Meditazion) il 15 settembre 2019. Sarà fornito un pasto leggero vegetariano. L’insegnamento della tecnica di meditazione è gratuito, verrà solo chiesto un contributo volontario per coprire le spese vive di organizzazione Info: 3474301367″

Ecologia e complotti – Scrive Gianni Padrin: “L’11 settembre 2001 visto da uno che si fa domande: Attacchi alle Torri gemelle da parte dei cattivi islamici o complotto? E’ semplicissimo, basta osservare attentamente ogni singolo punto. Farsi domande non è mai male, quantomeno fa lavorare il cervello e aiuta a restare giovani…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/09/ecologia-e-complotti-ovvero-dalle-torri.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sono contro tutte le cosiddette religioni perché non sono affatto religioni. Io sono per la religione, ma non per le religioni. La vera religione può essere solo una, proprio come la scienza. Non c’è una fisica musulmana, una indù o una cristiana; sarebbe una cosa insensata. Ma questo è proprio ciò che hanno fatto le religioni: hanno fatto della terra un manicomio…” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Troppa grazia zio Sam, la crisi come occasione di scelta, la vera spiritualità è laica, prima della religione, 1939: l’invasione della Polonia rivisitata, ultimo messaggio di San Francesco…

Il Giornaletto di Saul del 27 agosto 2019 – Troppa grazia zio Sam, la crisi come occasione di scelta, la vera spiritualità è laica, prima della religione, 1939: l’invasione della Polonia rivisitata, ultimo messaggio di San Francesco…

Care, cari, “Pace, sicurezza, stabilità, sovranità, ed integrità territoriale”. Considerate tali parole che gli USA utilizzano per giustificare le proprie sanzioni alla Russia, e pensate ancora a cosa sta succedendo nel mondo in questi ultimi trenta anni. Gli USA e i suoi alleati si sono preoccupati della “sovranità e integrità territoriale” della Repubblica Federale di Jugoslavia quando bombardarono il Paese per 78 giorni nel 1999, per conquistare e raggiungere “l’indipendenza” del Kosovo? Gli USA e i suoi alleati si sono preoccupati della “pace, sicurezza e stabilità” quando hanno illegalmente invaso l’Irak nel 2003, facendo sprofondare il Paese nel caos e in un bagno di sangue, con la carneficina che continua ai nostri giorni? Si sono preoccupati di queste cose molto nobili quando hanno bombardato la Libia, un Paese con i più alti standard di vita nell’intera Africa, rispedita all’Età della Pietra, nel 2011? O nei loro tentativi di destabilizzare e balcanizzare la Repubblica Araba Siriana? Gli USA amano punire altri Paesi, ma non hanno l’autorità legale né morale di essere il giudice, giuria e boia mondiale. E’ giunto il momento che siano tenuti a rispettare gli stessi standard che essi chiedono agli altri, e quando opportuno, che siano soggetti alle stesse pene… (Neil Clark)

La crisi come occasione – La crisi non va solamente intesa nel suo significato comune ma può anche indicare: “l’attimo della scelta, quel momento meraviglioso in cui la gente all’improvviso si rende conto delle gabbie nelle quali si è rinchiusa e della possibilità di vivere in maniera diversa”. Difatti lo stesso termine “crisi “, nella sua origine greca significa “decisione”… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2014/03/ecologia-profonda-e-bioregionalimo.html

Commento di J.J.B.: “Nemmeno il ragionamento più “razionale” potrà mai essere “giusto” al 100%. La certezza della “giustezza”, dell’incontrovertibilità della “ragione” è un pensiero ottuso. Molti ancora ciecamente vi si affidano. Però vi sono stati scienziati come Bohm, Planck ed altri che hanno addirittura messo in discussione il principio della causa-effetto… Concetti come “matematicamente certo” “scientificamente provato” appartengono ormai al passato…”

La via di mezzo. Prima della religione – La nostra vera natura spirituale, se ascoltata con rispetto, è aldilà del dualismo. Purtroppo lo schema mentale delle religioni continua ad offuscare la semplice coscienza di esistere, di appartenere ad un tutto inscindibile di cui siamo parte integrante. Prima ancora di essere cristiani, maomettani o buddisti, noi siamo coscienza ma tale consapevolezza è talmente offuscata che le nostre intrinseche qualità vengono sommerse da una pletora di idee, costrizioni e strutturazioni precostituite da vari credo religiosi… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/03/the-middle-way-is-in-lay-spirituality.html

Governo di scopo (per l’inferno) – Scrive Alsessio Trovato: “Ipotesi di governo di scopo, o come lo volete chiamare. Un governo che fa il minimo indispensabile e che non disturba nessuno, soprattutto a livello internazionale. Un limbo nel quale tutti danno la colpa di tutto agli altri e alle elezioni successive vince chi è riuscito ad insultare di più e fare più populismo. Intanto ti prendi le ONG, continui a fare le sanzioni a chi ti dicono di farle, partecipi a tutte le attività NATO, compri gli F-35, stai zitto e buono. L’ipotesi non sarà quella più vantaggiosa per il popolo ma quella preferita da spread, mercati, contesto internazionale, alleati euroatlantici e UE…”

Il nome della Spiritualità Laica: “pura consapevolezza” – Scrive Romeo Lucioni: “La spiritualità che caratterizza il genere-umano è intesa dal buddismo-zen come “…pura consapevolezza”. Ciò significa che la spiritualità è in sé un sentimento laico, quindi non legato a nessun contesto religioso o sociale…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/08/26/il-nome-della-spiritualita-laica-%e2%80%a6-pura-consapevolezza%e2%80%9d/

Mio commentino: “…nel discorso spirituale quel che conta maggiormente, secondo il mio criterio, è la condivisione di esperienze e la tua lettera mi sembra in sintonia con questo agire costruttivo e concreto. Ti ringrazio e benvenuto nel “movimento” della spiritualità laica….” – Continua in calce al link soprastante

1939. L’invasione della Polonia rivisitata – Scrive Aldo Calcidese: “Uno dei cavalli di battaglia dei pennivendoli del sistema capitalista-imperialista è il patto Molotov-Ribbentrop firmato fra l’Unione Sovietica e la Germania nazista, presentato come ”l’alleanza fra due dittatori”. Voglio sottolineare come certi ‘’storici” ”dimenticano” di parlare di tutti i tentativi fatti dal governo sovietico, già a partire dal 1925, per promuovere una coalizione che potesse opporsi alla politica guerrafondaia delle potenze fasciste. Tutte le proposte sovietiche vennero respinte dai governi della Gran Bretagna e della Francia, che sognavano di scagliare la belva fascista contro il primo Stato proletario…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/08/svastica-e-falce-e-martello-non-sono-la.html

Nota – La cricca reazionaria che dirige l’Unione Europea sta portando avanti da tempo un mostruoso disegno: quello di mettere sullo stesso piano il simbolo degli assassini e dei torturatori fascisti (la svastica) e il simbolo delle lotte per l’ emancipazione dei lavoratori, per la libertà, per la giustizia sociale (la falce e il martello). Si parla di ”regimi totalitari” per mettere sullo stesso piano le dittature fasciste e i regimi socialisti. Per realizzare questo disegno vengono utilizzati, distorcendoli, vari avvenimenti storici.

Ultimo messaggio di San Francesco – Quando Francesco morì, Frate Rufino consegnò a Chiara, che restò con il Santo fino all’ultimo, la sua bisaccia. Quando Chiara l’aprì, all’interno c’era la sua ciotola di legno, il suo cucchiaio, alcuni semi, una penna, un piccolo vaso d’inchiostro, e poi una pergamena più volte ripiegata, tutta accartocciata. Con le mani che le tremavano Chiara dispiegò la pergamena e decifrò le goffe lettere che Francesco aveva faticosamente vergato negli ultimi istanti della sua vita… e non poté mai più dimenticarne il contenuto!… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/08/26/ultimo-messaggio-di-san-francesco-a-santa-chiara/

Ciao, Paolo/Saul

………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quello che viene non ha nessuna importanza – buono, cattivo, sacro, profano. Chi può dire: «Questo è bene; questo è male»? – è tutto finito. Si è come ricondotti alla sorgente. Ci si ritrova in quello stato di coscienza puro, primordiale, che potete chiamare consapevolezza o come vi pare. In quello stato le cose accadono, ma non c’è nessuno che ne sia interessato, che presti loro attenzione. Vanno e vengono così, come lo scorrere delle acque del Gange..” (U.G.)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il nome della Spiritualità Laica: “… pura consapevolezza”

Gentilissimo Paolo, ho letto con molto interesse un suo breve lavoro che parla di spiritualità laica, tema che ultimamente sto affrontando sia per approfondire lo studio dello sviluppo psico-mentale dell’uomo, sia per dare senso compiuto all’interpretazione psicodinamica dei Tarocchi. La lettura del suo lavoro mi ha aperto molte strade che trovavo un po’ difficili anche perché mai transitate dai filosofi che sono più propensi ad una preponderanza (ossessiva) della ragione. Ho cercato di mettere insieme il suo sapere con il mio e ne è uscita una lettura che mi sembra interessante ma che mi permetto di porre alla sua critica. Grazie e a risentirci presto. – Romeo Lucioni

Il nome della Spiritualità Laica: “… pura consapevolezza”

La spiritualità che caratterizza il genere-umano è intesa dal buddismo-zen come “… pura consapevolezza”. Ciò significa che la spiritualità è in sé un sentimento laico, quindi non legato a nessun contesto religioso o sociale.

La pura consapevolezza non è innata (quindi non è legata a qualcosa di genetico), ma deriva dalle ingerenze vissute, primitive cioè nei primi rapporti con le persone di riferimento fondamentali. Prima di tutto con la madre attraverso la percezione del suo battito cardiaco che si pone in sintonia con quello del figlio nel momento dell’allattamento (… una pratica nutritiva che, nelle civiltà più umanistiche si protrae spesso sino ai tre anni, quando sicuramente tutto il cervello ha raggiunto la propria maturazione strutturale e connettomiale).

La pura-consapevolezza ha in sé un senso soggettivo, ma anche sociale e partecipativo: è “senso di essere presenti” e di “partecipare alla vita, alle relazioni interpersonali, al senso ecologico della natura e dell’universo (… scoperta del legame con le stelle e con l’armonia dell’energia cosmica, come ecologia-profonda o anche ondulazione gravitazionale universale).

Si sente dire spesso che è il pensiero che lega l’universo intero, ma … se il pensiero deriva dal linguaggio, come è stato riferito dai più grandi filosofi, la definizione deve portare decisamente a sostituire pensiero con il concetti di Stephen Hawking di “… campo gravitazionale”.

Ogni essente, come “puro essere”, ogni uomo ed ogni donna partecipano tutti profondamente al mantenimento dell’armonia del “campo gravitazionale universale”, partecipando, in ogni istante, come “… piccola anomalia”.

Pura consapevolezza va intesa alla stregua di “pura verità” ed è proprio la nadre (che poi sarà la Grande-Madre o Madre-Terra) che dona al figlio questo sentimento soggettivo che il bambino trasforma come “senso di verità interno ed esterno”, riferito al Sé ed al Mondo.

La “vera, pura ed universale consapevolezza” si raggiunge come “integrazione interno-esterno” attraverso la relazione del piccolo-bambino con il proprio “oggetto-genitoriale”, cioè nel rapporto equilibrato, omogeneo ed intercambiabile con la madre e con il padre (… tenendo in conto che la madre diventa un “oggetto-interno nel reale”; mentre il padre diventa un “oggetto-interno-virtuale”).

Paolo D’Arpini parla di “… disponendo di ciò che riteniamo sia al di fuori di noi come fosse altro da noi”. La meraviglia di questo “…sentimento profondo di disponibilità” è forse proprio il fondamento della spiritualità che assume nel soggetto un senso in-equivoco di partecipazione, di integrazione, di sussidiarietà e di … amore!

Sotto il profilo filosofico, possiamo anche intuire la spiritualità come possibilità di riempire la falla (lo iato) che si crea tra autocoscienza e coscienza delle cose, in un processo creativo che “… libera dall’angoscia indotta da un senso del nulla. Nello iato della coscienza, si crea una “spazio negativo pericolosa che avvicina alla percezione di una dissoluzione improvvisa (psico-fisica) che possiamo intendere ora come superabile proprio attraverso la “pura consapevolezza” e la “disponibilità”, quindi attraverso quel sentimento umano ed umanistico che chiamiamo spiritualità !

Romeo Lucioni

……..

Mia rispostina:

Gentile Romeo, proprio stamattina parlando con una nuova amica venuta a trovarmi da Grosseto, con il marito ed il figlio di 6 anni, le raccontavo di come mi fossi deciso ad accedere a internet, un sistema comunicativo che in passato avevo disdegnato, perché infine mi ero reso conto che non possiamo astrarci dal mondo in cui viviamo.

Non è tempo questo di ritirarsi su una “torre eburnea” ma è tempo di mescolarsi ai nostri simili, nella situazione in cui essi si trovano, cercando di condividere esperienze e sentimenti che possano contribuire a sviluppare un discorso evolutivo. Pertanto la tua lettera mi giunge come un messaggio sincronico di conferma…

Infatti, nel discorso spirituale quel che conta maggiormente, secondo il mio criterio, è la condivisione di esperienze e la tua lettera mi sembra in sintonia con questo agire costruttivo e concreto. Ti ringrazio e benvenuto nel “movimento” della spiritualità laica…. ” – (Paolo D’Arpini)

Articoli collegati: https://www.google.com/search?q=Spiritualit%C3%A0+Laica+paolo+d%27arpini&client=gmail&rls=aso&authuser=0&source=lnms&sa=X&ved=0ahUKEwid1ra545_kAhVTShUIHRYnCvsQ_AUIDCgA&biw=1366&bih=657&dpr=1

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il Ristagno, altro governo altre tasse, la simbologia dei numeri, il ritorno della Grande Madre, salvare le foreste, la espiritualidad natural del hombre…

Il Giornaletto di Saul del 21 agosto 2019 – Il Ristagno, altro governo altre tasse, la simbologia dei numeri, il ritorno della Grande Madre, salvare le foreste, la espiritualidad natural del hombre…

Care, cari, Esagramma P’I (il Ristagno) – dal 22 agosto al 22 settembre. Stagione del Gallo. La sentenza: Il Ristagno. Mala gente non è propizia alla perseveranza del nobile. Il grande se ne va, il piccolo viene. Commento: Cielo e Terra non comunicano più fra loro e tutte le cose ristagnano. Superiori ed inferiori non sono in relazione e sulla terra regnano scompiglio e disordine. All’interno vi è la forza scura, all’esterno quella chiara. All’interno vi è debolezza, all’esterno durezza… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/08/20/i-ching-e-zodiaco-cinese-esagramma-pi-il-ristagno-dal-22-agosto-al-22-settembre-stagione-del-gallo/

P.S. Ai primi di settembre riprende il corso sullo zodiaco cinese e sull’I Ching che si tiene presso Adesso Yoga, in via Bellamore 1, Treia (Borgo). Info: 338.3125143

Altro governo altre tasse… – In questi momenti di perdurante “crisi” il governo, qualsiasi esso sia o sarà, per mantenersi al potere ha bisogno di ulteriori tassazioni necessarie a soddisfare altri interessi. Le tasse che noi paghiamo servono massimamente a coprire gli interessi  del pizzo che lo Stato deve versare come contropartita del signoraggio bancario e anatocismo consentito ai banchieri privati della BCE. Ed i politici sono solo i sicari, conniventi o ricattati, dei banchieri finanzieri internazionali padroni di Banche, di Multinazionali e dei MEDIA, e manipolatori delle masse… – Continua con intervista radiofonica a Paolo D’Arpini: http://www.radioerre.net/notizie/index.php?option=com_k2&view=item&id=118353:le-tasse-ci-strangolano-ecco-cosa-fare-per-crescere-e-creare-una-societa-piu-giusta

Governo giallo verde. Fine corsa – Scrive Quotidiano.net: “20 agosto 2019. In un lungo discorso in Senato, Conte ha annunciato le sue dimissioni alla luce della decisione delle Lega di aprire la crisi. All’ingresso nell’emiciclo, il premier ha salutato con sorrisi e una stretta di mano Salvini, ma le sue parole sono tutt’altro che benevole. Alla fine la sentenza: “L’azione di governo è irrimediabilmente compromessa”…”

La simbologia dei numeri – Scrive Angela Braghin: “Il sufismo, una corrente del misticismo islamico, riconosce 7 piani cosmici: l’essenza, l’unicità suprema, l’unità, l’unicità divina, lo spirito, il corpo e l’uomo. Un sufi persiano del XII Secolo, Attar, poeta e mistico, scrisse il “Verbo degli Uccelli” che per la mistica islamica simboleggia il linguaggio angelico. Non sarà dunque un caso se le valli della “via mistica” sono 7: la ricerca, l’amore, la conoscenza, l’indipendenza, l’unità, la meraviglia e infine il denudamento dell’anima, ovvero la morte mistica…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2016/08/la-simbologia-dei-numeri-numerologia.html

Cambiare il sistema? – Scrive D.R.: “…il cervello umano chiede assenza di problemi, non vuole cose complicate x cui la maggioranza non fa altro che assuefarsi al sistema… fin quando non si riesce a far emergere un nuovo sistema non me la sento di dare la colpa ai singoli, piuttosto un po’ di responsabilità per non spingere al cambiamento se la devono prendere chi guida il sistema (politici in primis e soprattutto quelli del passato)”

Il ritorno della Grande Madre – Scrive L.R: “Il potere della “Grande-Madre” ha in sé la forza del sapere sciamanico salvifico e divinatorio, espresso anche dalla “Sibille” e da tutte le ancelle-rappresentanti della Dea. Questo potere suscitava reazioni distruttive e disruptive nelle Gerarchie del monoteismo mosaico, paternalista e maschilista, che, proprio per paura di perdere i loro privilegi, diventano estremamente pericolose e una continua minaccia per la stabilità sociale e politica…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/08/la-grande-madre-ritorna.html

E la barca va… – Scrive R.V.: “L’imbarcazione dovrebbe raggiungere New York in 12-13 giorni. A bordo, oltre a Greta Thunberg e agli skipper Boris Herrmann e Pierre Casiraghi, il padre della giovane, Svante, e un regista che gira un documentario. E anche in mezzo all’Atlantico, Greta Thunberg non rinuncia allo sciopero per il clima che l’ha resa celebre, non curante delle contraddizioni che la accompagnano in questo viaggio eco-chic. L’attivista svedese ha postato su Instagram una sua foto con l’ormai famoso cartello “Skolstrejk for Klimatet” (”Sciopero per il clima” in svedese), che dall’anno scorso espone ogni venerdì… Buon viaggio!”

UE. Salvare le foreste – Scrive Giulia Casasole: “Si intensifica l’azione dell’Europa per proteggere e risanare le foreste del pianeta. La Commissione Europea ha pubblicato una comunicazione di ampia portata in cui vengono delineati nuovi quadri d’azione contro la deforestazione. L’obiettivo è quello di aumentare la salvaguardia delle foreste esistenti, soprattutto quelle primarie, e di accrescere la superficie forestale mondiale, nel rispetto della sostenibilità e della biodiversità…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/08/salvare-le-foreste-e-limperativo-della.html

L’UNESCO e… le Colline del Prosecco – Scrive Gian Luigi Padrin: “Nella nostra battaglia contro l’inquinamento causato da pesticidi nelle colline del Prosecco sarebbe miglior cosa accusare le associazioni di categoria agricole, in maniera pubblica, tramite giornali. Quindi non con un’accusa diretta a singole persone, ma ai gruppi organizzati, così da non essere contrattaccati direttamente dai loro avvocati. Cosa importante. Info: lalibertaepartecipazione@gmail.com”

Spiritualità laica in spagnolo. La espiritualidad natural del hombre… – Nuestra verdadera naturaleza espiritual, si escuchada con respecto, está más allá del dualismo. Lamentablemente el esquema mental de las religiones, puesto encima de la espontanea revelación de lo humano en nosotros, sigue ofuscando la sencilla conciencia de existir, de pertenecer a un todo indivisible del que somos parte integrante… – Continua: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/08/la-espiritualidad-natural-del-hombre.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Maestro ti prego insegnami la vera essenza dello Zen” – Implorò un discepolo rivolto al maestro Josshu. Ed il maestro rispose: “Hai finito di mangiare?” – “Sì maestro, ho finito” – “Allora va’ a lavare le stoviglie!” (Aneddoto Zen)

Commenti disabilitati