Risultato della ricerca:

Paolo è malatino, la realtà è apparente, liberi dalla civiltà, Italia islamizzata, 5 versi sul Sé, Gentiloni: mors tua vita mea, for a kind of sympathy…

Il Giornaletto di Saul del 4 novembre 2017 – Paolo è malatino, la realtà è apparente, liberi dalla civiltà, Italia islamizzata, 5 versi sul Sé, Gentiloni: mors tua vita mea, for a kind of sympathy…

Care, cari, venerdì 3 novembre, come tutte le mattine verso le 8 ho fatto il numero di Treia per salutare il mio caro Paolo. Nessuna risposta. Ho pensato che forse si era svegliato presto e quindi era uscito per andare al baretto prima del solito. Ma, aperta la posta, ho visto che il Giornaletto non era stato ancora spedito. Quindi non poteva essere già uscito. Dopo 10 minuti riprovo e ancora niente. Ormai si erano fatte le 8 e non era mai o quasi mai capitato che il redattore capo non fosse ancora al suo posto di lavoro. Riprovo un altro paio di volte…. niente… comincio ad essere un po’ preoccupata. La sera prima mi aveva detto che non si sentiva bene e che sarebbe andato a letto presto…. stavo già pensando se telefonare a mia cugina per dirle di andare a vedere, quando ho sentito squillare il cellulare ed era lui! Un po’ malaticcio si, tanto che era rimasto a letto fino a quel momento! (Caterina Regazzi)

Mio commentino: “Beh, meglio che i lettori del Giornaletto siano consapevoli del fatto che tutto può succedere. Non possiamo dare nulla per scontato. Anche se questo Giornaletto è uscito ininterrottamente dal 2009 ad oggi, ci sarà un giorno in cui il flusso si fermerà. Anche una semplice influenza aiuta a riflettere sul corso del destino! Ah, oggi è luna piena in Toro…”

La realtà apparente – Scrive Salvatore Brizzi: “Credere che il mondo sia qualcosa di separato da noi e non esclusivamente una nostra proiezione, è la causa prima di tutte le paure che ci affliggono. Le nostre paure originano infatti dalla superstiziosa credenza che possa esistere un mondo esterno a noi, separato da noi, il quale può agire su di noi indipendentemente dal nostro volere. Questo criterio fasullo di rapportarsi alla realtà è stato inventato, divulgato e viene tuttora alimentato da una élite che governa il mondo nell’ombra. Ognuno di noi crea le situazioni e le persone che gli sono più utili per compiere il passo successivo sul suo cammino evolutivo… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/03/la-realta-empirica-e-un-inganno-dei-sensi/

Molestie o strumentalizzazioni? Si sente puzza di gender – Scrive Piotr a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/02/molestie-o-strumentalizzazioni-profumo-di-donna-o-profumo-gender/ -: “Anche negli Usa chi non è decerebrato ha capito che questi “outing” non sono né spontanei né casuali. Ha tutte le caratteristiche di una campagna orchestrata. Sembra che per ora ne faccia direttamente le spese il circolo magico della Clinton. Poi ci marciano di sicuro anche i “genderomani” che, al contrario, portano acqua al mulino dei neo-liberal-cons…” – Continua in calce al link segnalato

Commento di Marco Bracci: “”Il potere è diabolico. Questa è la ragione per cui, nel mondo, al potere sono associate tutte le perversità, gli abusi e le sopraffazioni esercitate dall’uomo di potere. Non a caso il potere viene usato per sottomettere, con il ricatto economico e/o con le armi…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Liberi dalla Civiltà – Scrive Enrico Manicardi: “Inventata dai Sumeri circa 5000 anni fa, la scrittura compare così tardi nella storia del genere umano proprio perché le finalità utilitaristiche che essa esalta servono soltanto un mondo già perfettamente trasformato in macchina di occupazione: un mondo cioè già costituito da popoli socialmente stratificati, dotati di istituzioni di governo complesse e centralizzate. Di società gerarchizzate, di società di padroni e di schiavi, di società che utilizzano una certa parte della loro popolazione per lavorare a profitto dell’altra parte…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/liberi-dalla-civilta-di-enrico.html

Roma. Mercatino Capannelle – Scrive Mercato Contadino: “Il Mercato Contadino Capannelle non soltanto di domenica ma anche di sabato, dalle 8 alle 14 per offrire un servizio a tutti i cittadini del quartiere. Ti aspettiamo il 4 Novembre 2017 all’Ippodromo Capannelle per l’inaugurazione e per donarti una piantina, simbolo e testimonianza di un nuovo seme che germoglierà! Saranno presenti anche aziende agricole provenienti dalle zone terremotate. Info: info@mercatocontadino.org”

Gentiloni: “Mors tua vita mea” – Scrive Claudio Martinotti Doria: “L’attuale Governo italico, quello che doveva solo traghettare verso nuove elezioni, continua a prendersi il lusso di imporre decisioni epocali al nostro sventurato popolo. Ora si è attribuito una vera e propria licenza che consente di scippare i cittadini: lo confermano due fatti recentissimi che costringono a tornare sul tema delle pensioni…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/gentiloni-mors-tua-vita-mea-il-governo.html

Commento di Luigi Pirandello: «Ma la causa vera di tutti i nostri mali, di questa tristezza nostra, sai qual è? La democrazia, mio caro, la democrazia, cioè il governo della maggioranza. Perché, quando il potere è in mano d’uno solo, quest’uno sa d’esser uno e di dover contentare molti; ma quando i molti governano, pensano soltanto a contentar se stessi, e si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà.»

Italia. Islamizzata per forza – Scrive Filippo Mariani: ”Noi pensiamo che una politica economica a beneficio delle famiglie che oggi debbono lavorare in due per giungere a stento alla fine del mese e quindi impossibilitate a mettere al mondo figli, possa essere una chiave per rallentare il declino demografico. Poi necessita un controllo rigido sugli ingressi dei migranti sul nostro Paese. Ma per fare questo serve un Governo deciso, innovatore, fuori dai diktat dei poteri finanziari apolidi e, soprattutto, un Governo proteso a fare veramente gli interessi degli italiani” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/03/cera-una-volta-litalia-con-lislamizzazione-forzata-or-non-ce-piu-con-tante-grazie-ai-nostri-governi-democratici-ed-al-papato-bergogliano/

Sud Africa. I bianchi debbono morire, tutti! – Scrive S.B. a commento dell’articolo – http://paolodarpini.blogspot.it/2012/05/il-karma-e-karma-e-tutti-i-boeri.html -: “Notizie che non vengono diffuse in Italia, ma all’estero si, chiediti il perché..”

Roma. Convegno ferroviario – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Convegno indetto dal SI a Roma martedì 7 novembre 2017, ore 17, Via Galilei 55 Roma. Anche in questa riunione cercheremo di coinvolgere tutte le forze politiche a favore della riapertura della linea ferroviaria Civitavecchia Capranica Sutri Orte e dell’anello ferroviario Circumcimina. Info: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com”

Viterbo. Verso la biennale del 2018 – Scrive Laura Lucibello: “Caro Paolo, spero che tu stia bene e comunque te lo auguro. Come sempre ti tengo aggiornato sugli sviluppi della Biennale di Viterbo che nel 2018 verterà su “Segni, Simboli e Spiritualità degli Etruschi”. Ti invio testo progetto ed un’intervista che mi è stata recentemente fatta…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.it/2017/11/viterbo-dal-20-aprile-al-3-giugno-2018.html?showComment=1509730590330#c2125422512904575752

Mio commentino: “La I Biennale delle Arti creative, tenuta a Viterbo nella primavera 2010 – http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/print/2439923.html - fu l’ultima manifestazione da me organizzata prima di lasciare la Tuscia. Son contento che Laura Lucibello abbia dato continuità a questa iniziativa, che era partita in collaborazione fra noi e l’Apai, l’associazione da lei diretta. Nel corso degli anni mi aveva invitato a partecipare alle successive edizioni ma per me arrivare a Viterbo non è cosa facile”

Cinque versi sul Sé – Scrisse Ramana Maharshi: “Questi sono gli ultimi versi composti da Sri Ramana Maharshi. Furono scritti su richiesta di una devota, Suri Nagamma, autore del libro “Lettere dal Ramanasram”. Bhagavan li scrisse in Telegu, usando però una forma metrica Tamil, chiamata venba, e quindi li tradusse in Tamil. Poiché già esisteva una composizione di Shankara chiamata ‘Atma Panchakam’, Bhagavan decise di chiamare la sua composizione ‘Ekatma Panchakam’…“ – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/11/ramanashramam-cinque-versi-sul-se-five.html

Mio commentino: “Il Sé è aldilà di ogni descrizione, se l’esperienza viene ragionata e discussa significa che si sta ancora nei meccanismi della mente duale. Si dice che il Sé è inconoscibile in quanto si può solo esserLo ed in quello Stato la consapevolezza non è più consapevole di essere consapevole. Ma anche queste son solo “parole”….”

For a kind of sympathy I perceive to all the people with whom I share emotions and feelings, I thought that it might be useful for me and for them to clarify some aspects of self-knowledge that are still addressed to the person. Since (however) we must start from the person as the depositary of the first spark of consciousness from which everything derives. Therefore, I do not want to diminish the value of this person, and as “this” also all the others who patiently follow and precede… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/knowing-ourselves-starting-with-person.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Come i colori di questo tappeto sono visibili mediante la luce ma la luce non è il colore, così il mondo è causato da voi ma voi non siete il mondo. Ciò che crea e sostiene il mondo, potete chiamarlo Dio o provvidenza, ma fondamentalmente voi siete la prova che Dio esiste, non viceversa. Perciò, prima di porre qualsiasi domanda su Dio, dovete essere lì per porla.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Paolo D’Arpini in un Gruppo su Facebook, riuscirà l’uomo ad ereditare la Terra?, estinzione cristiana, Macerata: l’orto che vorrei, nepeta cataria e lo sballo felino, Sologno raglia…

Il Giornaletto di Saul del 8 ottobre 2017 – Paolo D’Arpini in un Gruppo su Facebook, riuscirà l’uomo ad ereditare la Terra?, estinzione cristiana, Macerata: l’orto che vorrei, nepeta cataria e lo sballo felino, Sologno raglia…

Care, cari, siamo ai primi di ottobre del 2017 e già da alcuni giorni mi sveglio molto presto al mattino. Resto un po’ in branda a meditare e poi mi alzo che appena appena appare una flebile luce in cielo. Guardo dalla finestra della cucina, mentre bolle l’acqua per l’orzo mattutino, ed osservo la luna che tramonta. Sì, perché la luna tramonta il mattino e tra l’altro in questi giorni siamo in luna piena e sembra quasi di vedere un sole che sorge, tanto il disco è grande, invece è la luna che scende dietro la collina. Di fronte a questa scena che si ripete davanti ai miei occhi ho avuto l’ispirazione di realizzare un Gruppo Facebook dedicato ai miei principali interessi (in dissolvenza): “Bioregionalism, Deep Ecology, Lay Spirituality”…. – Continua:
https://www.facebook.com/groups/555879381410382/

Post Scriptum: “Qualcuno potrebbe chiedermi “perché li enunci in inglese?”. Beh non sono un grande amante di questa lingua ma riconosco il suo valore come mezzo di comunicazione universale. Il gruppo sarà bilingue (inglese ed italiano). Da oggi potete potete iscrivervi e far iscrivere i vostri amici…”

Riuscirà l’uomo ad ereditare la Terra?… – …i mondi dell’uomo sono molteplici ma tutti nel pensiero, uno solo è reale: questa Terra. Se non siamo in grado di conservare la nostra vita onorevolmente sulla Terra come potremo sperare la salvezza emigrando su altri pianeti? Come potremo sperare di essere accolti nel consesso della vita universale extraterrestre se non siamo stati in grado nemmeno di mantenere la vita sul nostro piccolo pianeta? Con ciò ritengo che l’esperimento della nostra sopravvivenza deve potersi avverare qui dove siamo… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/10/riuscira-luomo-ad-ereditare-la-terra.html

Postilla: “La Terra è la nostra casa, l’abbiamo avuta in eredità da un lento e laborioso processo globale della vita, ma siamo sicuri di poterla lasciare a nostra volta alle generazioni future nella stessa integrità e opulenza nella quale noi l’abbiamo ricevuta? La dignità umana si gioca anche in questo, accettiamo dunque la sfida posta alla nostra intelligenza.”

L’ingloriosa fine del cristianesimo – Scrive Franco Libero Manco: “..salvo la massiccia immissione di frotte di musulmani, che stanno invadendo il vecchio continente e che rischiano di sostituire i cattolici, l’Ufficio di Pianificazione Socio-Culturale Olandese prevede che entro il 2020 il 72% della popolazione europea (autoctona) non apparterrà ad alcuna confessione religiosa cristiana. Pare che questo allontanamento “in massa”, da parte di molti credenti, coincide con il declino delle vocazioni nella Chiesa Cattolica ed il contemporaneo interesse verso le religioni orientali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/07/in-europa-i-cristiani-scompariranno-entro-il-2020/

Spezzeremo le reni all’Albania – Scrive Adriano Colafrancesco: “Dominato dagli stranieri, nonché infiltrato da interessi finanziari equivoci (per non parlare di quelli malavitosi) su scala nazionale e internazionale, il calcio italiano è sempre più rappresentazione tragica del nostro Paese. Un Paese costretto (suo malgrado) ad affidarsi a una nazionale – un tempo gloriosa e vincente – fatta oggi da gente superpagata, alla faccia e a scapito dell’indigenza di milioni di italiani. Ci vediamo lunedì a Scutari: spezzeremo le reni all’Albania!”

Macerata ed Appignano – Premiazione del concorso “L’Orto che Vorrei”: “Auser Provinciale di Macerata organizza, per il 31 ottobre 2017, l’iniziativa sul tema: “L’orto che Vorrei”, dove verranno premiati i Vincitori della prima edizione del concorso. L’evento si svolgerà presso la sala Convegni dell’Amministrazione Provinciale di Macerata sita in via Velluti 41 Piediripa di Macerata con inizio alle ore 09.30. Al termine della manifestazione raggiungeremo il Comune di Appignano dove a cura dell’Uniauser, sarà organizzato il pranzo sociale presso l’oratorio sito in…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/10/macerata-ed-appignano-premiazione-per.html

Mio commentino: “Anche il Circolo Auser Treia partecipa all’evento – Per prenotazioni chiamare:  0733/216293,  oppure scrivere a: auser.treia@gmail.com”

Nepeta cataria. Lo sballo felino – Scrive Michael Pollan: “Frank, il mio ultimo, malconcio gatto domestico, secondo me mangiava d’abitudine piante stupefacenti per avere allucinazioni. Ogni sera d’estate, alle cinque in punto, Frank si trascinava nell’orto per un aperitivo a base di Nepeta cataria, o erba gatta. Prima l’annusava, poi mordeva le foglie e le strattonava, quindi iniziava a rotolarsi sulla schiena in una parossismo simile all’estasi sessuale…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/10/nepeta-cataria-e-lo-sballo-felino.html

Nobel medicina 2017 per l’orologio biologico – Scrive Repubblica: “I ricercatori americani Jeffrey Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young hanno vinto il Nobel per la medicina 2017 per lo studio dei meccanismi che controllano i ritmi circadiani. I tre ricercatori americani hanno dimostrato, a partire dagli anni 80, come funziona il nostro orologio interno che regola i ritmi del sonno, il comportamento alimentare, il metabolismo, la temperatura corporea, il rilascio degli ormoni e la pressione sanguigna. L’aspetto che più ha colpito gli scienziati è che le regole di base dei ritmi circadiani sono comuni a piante e animali, dai più semplici ai più evoluti…”

Sologno raglia. Festa dell’asino – Scrive Massimo Montanari: “Come ogni anno è giunto il momento di rendere omaggio a chi nel suo modo di essere, con la sua presenza, riesce a far sì che tutto questo sia possibile: L’ASINO! A Sologno, piccolo paesino nelle montagne dell’Appennino reggiano, un borgo che anticamente ha dato origine all’asino di razza reggiana, l’8 ottobre si tiene la Festa dell’asino…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/10/sologno-raglia-festa-dellasino-l8.html

Forum sulla Cina – Scrive Marx 21: “Si terrà a Roma il 13 ottobre 2017, all’EUROSTARS ROMA AETERNA, in PIAZZA PIGNETO 9, dalle ore 8:30 alle 16:30, un forum su «Cina e Ue. I nodi politici ed economici nell’orizzonte della nuova via della seta e di una nuova mondializzazione», promosso dall’Accademia di marxismo cinese in collaborazione con l’associazione Marx XXI nonché dalla Fondazione Gramsci. Info: info@marx21books.com”

Lettera aperta di vegani ed animalisti – Scrive Franco Libero Manco: “Voi animalisti e vegani perdete tempo su tematiche banali e tralasciate di interessarvi di problemi seri come quelli del lavoro, la disoccupazione, lo stipendio, la violenza”. Questo è quanto affermano i detrattori del veganesimo e dell’animalismo, ma sembra la stessa motivazione degli schiavisti di un tempo che ritenevano indegni di diritti i negri…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/10/07/lettera-aperta-di-vegani-ed-animalisti-che-non-perdono-tempo/

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ritratto di donna.
Deve essere a scelta.
Cambiare, purché niente cambi.
E’ facile, impossibile, difficile, ne vale la pena.
Ha gli occhi, se occorre, ora azzurri, ora grigi,
neri, allegri, senza motivo pieni di lacrime.
Dorme con lui come la prima venuta, l’unica al mondo.
Gli darà quattro figli, nessuno, uno.
Ingenua, ma ottima consigliera.
Debole, ma sosterrà.
Non ha la testa sulle spalle, però l’avrà.
Legge Jaspers e le riviste femminili.
Non sa a che serva questa vite, e costruirà un ponte.
Giovane, come al solito giovane, sempre ancora giovane.
Tiene nelle mani un passero con l’ala spezzata,
soldi suoi per un viaggio lungo e lontano,
una mezzaluna, un impacco e un bicchierino di vodka.
Dove è che corre, non sarà stanca?
Ma no, solo un poco, molto, non importa.
O lo ama, o si è intestardita.
Nel bene, nel male, e per l’amor del cielo!”
(Wislawa Szymborska)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La catalogna è anche un’erba, il governo è salvo (grazie ai verdini), il potere dei pezzi di carta, Podere Rota, Treia: è tempo di topinambur, è tempo di uccidere (orsi e lupi), i gentiloni non van in bicicletta, spirito è coscienza ed intelligenza…

Il Giornaletto di Saul del 6 ottobre 2017 – La catalogna è anche un’erba, il governo è salvo (grazie ai verdini), il potere dei pezzi di carta, Podere Rota, Treia: è tempo di topinambur, è tempo di uccidere (orsi e lupi), i gentiloni non van in bicicletta, spirito è coscienza ed intelligenza…

Care, cari, in questi giorni di inizio ottobre 2017 non si fa altro che parlare del referendum per l’indipendenza della Catalogna. Tanti in Italia conoscevano la parola “catalogna” solo perché riferita a quella verdura amara che spesso compare sulle nostre tavole. Sì, la catalogna è anche un’erba… ma ora per tanti scissionisti è diventata il simbolo dell’auto governo. Sicuramente sta facendo più clamore la secessione catalana che la pseudo-scissione da operetta messa in scena dalla Lega Nord negli anni passati. Il fatto è che se l’Europa fosse veramente unita -dal punto di vista politico- e non un semplice apparato economico della BCE, e fosse dotata di un parlamento sovrano, che non fungesse solo da passacarte delle Commissioni (dominate dalle lobbies finanziarie), in questo caso sarebbe opportuno che il suo territorio venisse suddiviso in bioregioni, ovvero in ecosistemi geomorfologicamente e culturalmente omogenei… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/10/per-leuropa-serve-una-riaggregazione.html

Osimo. Mercatino autunnale Seminasogni – Scrive Giovanni: “Eccoci invitati al prossimo mercatino del Seminasogni che si terrà Domenica 22 Ottobre 2017, ad Osimo a casa di Sabrina e Nazzareno. Spero che saremo in molti e belli gajardi, in allegria e salute. Info: prehistoricfuture@hotmail.com”

Il Giornaletto di Saul. Pro domo sua – Noi che crediamo e lottiamo per un mondo senza ingiustizie e violenze né sull’uomo, né sull’animale né sulla natura, abbiamo il dovere di portare la nostra visione ecologica ovunque vi sia una realtà ricettiva. Chiunque volesse farsi parte attiva in questo grande progetto, che coinvolge e rinnova l’individuo nella sua dimensione fisica, mentale, emozionale e spirituale, cercando persone con le quali dividere gli stessi ideali al fine di formare un nucleo operativo di informazione e sensibilizzazione. Può divulgare questo Giornaletto ad amici e conoscenti… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/04/lettera-aperta-ai-lettori-e-simpatizzanti-de-il-giornaletto-di-saul/

Governo salvato dai soliti verdini e pisapia – Scrive Giorgio Mauri: “…non serve a nulla una maggioranza di pochi punti in cui una parte politica è in grado di avere tra le fila uomini potenti e scorretti. Se i governanti in carica resistono sino alla naturale scadenza faranno ancor di più i loro porci comodi (avendo solo fedeli eunuchi in parlamento), mentre se cadono avranno da penare un po’ per individuare i traditori da rifocillare (anche detti “responsabili” in altri periodi storici). Ora io chiedo a un italiano qualsiasi con quale criterio possa accettare che un individuo manifestamente inciucione come Verdini contribuisca a puntellare il governo. Forse sono avvisaglie di inciucio totale tra il rottamatore ed il cavaliere…”

Commento di Luigi Caroli: “Fiducia è stolto aver in quelle tempre famoso “ascolto” fu tra le trovate. Sempre. Niente di buon n’avria itala gente; finita la campagna è sol dormiente. Con Pisapia sinistra, è presto detto, a Milano finì in SALA… d’aspetto…”

Il potere dei pezzi di carta – Mentre scrivo il solito “articoletto” dal baretto di Treia prendo spunto da un articolo letto su un giornale telematico serio, che parla della terza estinzione di massa sul pianeta. Lo studio ha anche riscontrato che ben 477 diverse specie di vertebrati sono scomparse dal 1900, una statistica da capogiro perché ci vuole tra 800 e 10.000 anni per molte specie a scomparire. Ditemi voi se possiamo comparare l’alta finanza a quella pioggia di asteroidi impazziti che hanno spazzato via Tyrannosaurus rex e compagni oltre 65 milioni di anni fa. Dal punto di vista “umano” il quadro è più ridicolo, questo tipo di olocausto planetario che stiamo vivendo è causato da una pioggia di coriandoli colorati, chiamati “denaro”… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/10/05/verso-lestinzione-di-massa-sotto-una-pioggia-di-coriandoli-colorati-unregulated-capitalism-is-destroying-the-planet/

Stato ittico fluviale – Scrive Arpat: “Pubblicato da Ispra il Nuovo Indice dello Stato Ecologico delle Comunità Ittiche. Metodo ufficiale per l’analisi della componente ittica nella classificazione dello stato ecologico dei corpi idrici fluviali per la classificazione biologica degli organismi individuati dalla Direttiva NISECI e cioè: “macroinvertebrati bentonici”, “macrofite”, “phytobenthos” e “fauna ittica”…”

Delrio e professori vari ridotti alla fame, per far approvare lo Ius Soli – Scrive F.L.: ”Che strano: non ho mai visto politici e professori digiunare per la tragedia degli esodati, degli industriali suicidi, degli anziani che vivono in mezzo agli stenti, dei giovani privati di futuro e dignità, dei terremotati…ma siamo proprio sicuri che i sedicenti scioperanti abbiano a cuore l’Italia e gli Italiani? A me non sembra proprio”

Podere Rota. Quella discarica non s’ha più da fare! – Scrive Comitato: “Il 7 ottobre 2017 si svolgerà in Valdarno, tra San Giovanni e Terranuova Bracciolini (AR) la manifestazione “Adesso Basta ! Tutti nelle piazze!” che chiede alla regione Toscana di definire la chiusura della discarica di Podere Rota che da 20 anni garantisce lo smaltimento dei rifiuti di un’area molto più grande di quella di sua competenza…” . Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/05/valdarno-podere-rota-la-discarica-dei-veleni/

Alba. Cercasi accompagnatrice bimbi – Scrive Chiara Benedetti: “…siamo un gruppo di genitori che hanno deciso di educare a casa i propri figli. I bimbi si incontrano ogni giorno e quest’anno il gruppo è cresciuto e stiamo cercando un’accompagnatrice che viva quotidianamente col gruppo di bimbi di 8/10 anni. siamo in zona Alba (Piemonte). Il nostro progetto è di ispirazione libertaria. se sei interessata chiama Mathieu al numero 333.4898586, possiamo anche darti alloggio (da concordare)…”

Treia. E giunse il tempo del topinambur… – Nel nostro orticello urbano è tempo di raccolta dei semi di finocchiella ed inoltre cresce vigoroso il topinanbur. La qualità migliore e più saporita, quella che produce fiori molto raramente. Ed infatti lo scorso anno ne sbocciò uno solo, su una pianta verso la parte esterna dell’orto pensile, quella più solatia, un bel fiore giallo intenso ma stavolta non se ne vede nessuno. Comunque è buon segno vuol dire che la pianta si sviluppa essenzialmente nella radice, la parte commestibile… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/10/treia-e-autunno-e-tempo-di-topinambur.html

San Cassiano. Memento – Scrive Genuino Clandestino: “Si svolge a Fabriano, dal 6 all’8 ottobre, nella tenuta di San Cassiano, il secondo incontro nazionale della rete GC per il 2017. Momento di incontro e di scambio per tutta la rete, di confronto e di abbracci. Info: seminterrati@autistici.org”

Trentino. E’ tempo di uccidere (orsi e lupi) – Scrive Enpa: “Il presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica, Paolo Gentiloni, resista alle pressioni del presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, giunto il 4 ottobre a Roma – proprio nel giorno in cui si celebra San Francesco – per chiedere la licenza di uccidere lupi e orsi. Specie, ricorda Enpa, particolarmente protette che sono patrimonio indisponibile dello Stato, di cui – fino a prova contraria – la Provincia di Trento fa parte…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/10/ugo-rossi-chiede-licenza-di-uccidere.html

Scontro finale a sinistra – Scrive Il Mattinale: “Massimo D’Alema lo aveva invitato ad accelerare i tempi per la creazione della nuova formazione di sinistra e lui, Giuliano Pisapia, che era stato indicato come il leader naturale della nuova coalizione fuori dal Pd, gli ha risposto per le rime: fai un passo di lato. Insomma è di nuovo guerra interna…”

Il governo de’ gentiloni non ha voluto la bicicletta – Scrive FIAB: “ A chi dà fastidio la Legge sulla mobilità ciclistica? Se lo chiede la Federazione Italiana Amici della Bicicletta e tutto il mondo dei ciclisti urbani. A pochi giorni dalla chiusura della Settimana Europea della Mobilità il 28 settembre 2017 in Parlamento, la Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica – presentata nel lontano 2014 – è stata nuovamente ritirata dalla discussione a causa di un parere non positivo da parte della commissione del Ministero dell’Economia e Finanza…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/10/al-governo-de-gentiloni-non-piace-la.html

Il ricino è anche un fiore… – Scrive Roberto Tumbarello: “Credo che Di Maio intenda offrirlo, il ricino, ai sindacalisti per convincerli a riformare l’istituzione. Minaccia, infatti: “Se no, lo faremo noi”. Il giovinetto, che presume di poter gestire il paese, non conosce la natura del sindacato. Ritiene erroneamente che sia un organo dello stato e non una libera associazione di cittadini, come il suo movimento stesso. È, invece, un interlocutore del datore di lavoro per difendere la parte più debole tra i due contraenti. Insomma, seppure così sprovveduto e privo di esperienza e istruzione, il ragazzo ha le idee chiare, è deciso a imporci le sue regole. Se no, ci pensa lui!”

Spirito. Sintesi tra intelligenza e coscienza – La spiritualità non appartiene ad alcuna religione o ideologia; essa è la vera natura dell’uomo. Lo spirito è presente in tutto ciò che esiste, non può quindi essere raggiunto attraverso uno specifico sentiero, poiché esso è già lì anche nel tentativo di perseguirlo. La laicità è la condizione di assoluta “libertà” da ogni forma pensiero costituita, sia essa ideologica o religiosa… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/10/lo-spirito-e-una-sintesi-tra.html

Ieri sera hanno chiamato i nostri fratelli spirituali, Upahar e Venu, che si trovano a Nepi da Luisa, oggi partono per l’India, andranno ad Arunachala, dove hanno casa. Li rivedremo l’anno prossimo per la Festa dei Precursori del 25 aprile, intanto godetevi un po’ della loro musica: https://www.youtube.com/watch?v=aSJmnfEnU40 -
Stamattina quando ho sbirciato fuori dalla finestra della cucina, quella esposta ad ovest, ho scorto un disco grande grande nel cielo, non era il sole che sorgeva era la luna piena che tramontava. Pian piano l’ho vista scendere dietro la cima del Monte Acuto e mi son detto: “forse è tempo di cambiare qualcosa”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La mia reale presenza è l’assenza del fenomeno che voi vedete.” (Sri Nisargadatta Maharaj)

………………..

“La comprensione intellettuale è basata sulla causa e effetto, uno degli aspetti del dualismo temporale su cui è basata la concettualizzazione. La comprensione intuitiva – la comprensione diretta – d’altra parte, è atemporale, dove la causa e l’effetto sono uno.” (Ramesh S. Balsekar)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La verità non è quel che sembra, no alle armi ai sauditi, indagine sul nucleare israeliano, idea bioregionale, autoestinzione di massa, caso Regeni rivisitato, identità di genere…

Il Giornaletto di Saul del 6 settembre 2017 – La verità non è quel che sembra, no alle armi ai sauditi, indagine sul nucleare israeliano, idea bioregionale, autoestinzione di massa, caso Regeni rivisitato, identità di genere…

Care, cari, buon giorno a te caro Paolo, rido… rido si al pensiero di quanti dei pochi numerosi lettori del giornaletto riescono a leggere le mie poesie o quel che scrivo sempre più stralunato e surreale infatti anche tu parli di allucinazione poetica. Rido… si rido ancora al pensiero che molti credono che tu sei stato veramente in Africa ed India invece non sanno che non sei mai uscito dalla biblioteca in cui hai lavorato a Roma dove hai appreso la cultura orientale studiando e leggendo tutti i testi che ti capitavano sotto mano… (Ferdinando Renzetti)… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/la-verita-non-e-mai-quel-che-sembra.html

Mio commentino: “Questi son giorni di luna piena. Quindi è lecito “uscire un po’ di senno”, anzi, uscendo di senno si raggiunge uno spazio diverso, di saggezza aldilà della logica. Pertanto accetto con gioia la visione onirica di Ferdinando, che è un grande sintetizzatore poetico…”

Pordenone. Allarme tifo al Rainbow Family – Scrive Giulietta Blù: “Informazioni importanti per chi è stato al raduno europeo “Rainbow Family” di Pordenone. Un uomo trasferito in gravi condizioni in ospedale in elicottero era ammalato di tifo (salmonella tifoide). Non c’erano casi da 35 anni in Italia,  per quel che ne so, ci sono tre persone ricoverate con questa diagnosi…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/pordenone-casi-di-tifo-al-raduno.html

Disarmo nucleare – Scrive Olivier Turquet: “Il tema del disarmo nucleare in tutte le sue forme mi pare il più importante. Tra l’altro ti chiederò un’adesione della Rete Bioregionale all’appello sulla firma dell’Italia al trattato di Interdizione delle Armi Nucleari che stiamo mettendo a punto…”

UE. Votazione contro la vendita di armi ai sauditi – Scrive Marco Palombo: “La commissione esteri del Parlamento europeo ha approvato una proposta di risoluzione sull’esportazione di armi da proporre al voto dell’assemblea del Parlamento. Hanno votato a favore i gruppi Socialisti e Democratici, Verdi, Sinistra Europea-GUE, Alde, M5S. Ha votato a favore anche Brando Benifei, giovane esponente spezzino del partito democratico. La lunga risoluzione che sarà votata il 12 settembre ribadisce la necessità urgente di embargo sulle armi per l’Arabia saudita…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/05/ue-commissione-esteri-approva-proposta-contro-la-vendita-di-armi-allarabia-saudita-il-12-settembre-2017-votazione-allassemblea-del-parlamento/

Trento. Che fine hanno fatto i cuccioli dell’orsa “giustiziata”? – Scrive Silvia Premoli: “LEAL Lega Antivivisezionista ha sporto denuncia querela e fa richiesta di costituirsi parte civile nell’instaurando procedimento penale nei confronti della Provincia di Trento per l’uccisione dell’orsa KJ2 mettendo i suoi cuccioli nella situazione di non poter sopravvivere…”

Israele. Corte suprema indaga sull’arsenale nucleare – Scrive Angelo Baracca: “È il caso di ricordare che Israele non ha mai ammesso ufficialmente e pubblicamente l’esistenza del suo arsenale nucleare, e non ha aderito al Trattato di Non Proliferazione. Il governo israeliano aveva chiesto alla Corte Suprema di rigettare la causa, sostenendo che la Corte Suprema non ha l’autorità di ordinare al primo ministro di legiferare. Ma la Corte ha respinto la posizione del governo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/israele-la-corte-suprema-indaga.html

Mio commentino: “Probabilmente con questa mossa “ufficiale” si vuole “di straforo” render chiaro ai “nemici” che l’entità sionista dispone di armi nucleari… e quindi che stessero attenti a non provocare la reazione israeliana…”

L’idea bioregionale – Scrive Stefano Panzarasa: “Il Bioregionalismo è l’arte di vivere in un luogo in armonia con la natura. Il Bioregionalismo è l’arte di non causare dolore innecessario agli animali. Il Bioregionalismo è l’arte di liberarci dal patriarcato, dal Dio patriarcale e ritornare alla Madre Terra, all’uguaglianza e alla libertà….” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/il-bioregionalismo-e-larte-di-vivere-in.html

Commento di S.B.: “ho letto questo articolo sul bioregionalismo di Stefano, alla fine ce l’ha sempre con il matriarcato, per carità l’energia femminile sarà pure più positiva, ma non significa “paradiso”…”

Mia rispostina: “Dietro le quinte: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/07/13/rete-bioregionale-italiana-la-mia-battaglia-istituzionale-laica-e-vegetariana-i-miei-%E2%80%9Ctristi%E2%80%9D-tiri-destri-e-mancini-agli-ecologisti-e-come-sono-riuscito-a-sopravvivere-all/

Italianità stravolta – Scrive Anna Maria Campogrande a integrazione dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/ue-gli-pseudo-intellettuali-sciuscia.html?showComment=1504611050569#c4118306110675521330 -: “…gli Italiani, vivono in un Paese occupato dalla fine della seconda guerra mondiale e sono oggetto di una strategia, studiata a tavolino, di occupazione totale e di distruzione della loro millenaria civiltà, lo testimoniano, tra l’altro, le successive scellerate riforme della pubblica istruzione, l’imposizione dell’inglese ai bambini della scuola materna che ne scompiglia la forma mentis, il fenomeno delle immigrazioni di massa che non è semplicemente spontaneo ma predisposto e organizzato, l’abbassamento del livello dei politici, ecc…” – Continua in calce al link segnalato

Autoestinzione di massa – Scrive Marco Bracci: “Tempo addietro avevo annunciato che la fine è vicina e qui lo confermo, aggiungendo che da calcoli da me effettuati tenendo conto di una indiscrezione spirituale, entro il 2027 si compirà la sorte dell’Umanità. Mi capita spesso di scrivere sull’argomento in oggetto e devo dire che mi capita anche di leggere commenti scettici e talvolta offensivi. I miei scritti sono motivati da seri avvertimenti provenienti dal mondo spirituale puro, ma ormai la distanza fra l’uomo e il divino è talmente grande che praticamente nessuno ascolta parole di avvertimento come quelle che ho scritto anche alcuni giorni fa…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/autoestinzione-di-massa-la-cosa-e.html

Spilamberto. Ben-essere – Scrive Ting: “Il 23 settembre 2017 pomeriggio all’insegna del BEN-ESSERE con operatori a vostra disposizione per trattamenti (con contributo volontario). A seguire ore 18 circa lo spettacolo di musica, danza, e recitazione. A seguire la conferenza: ” il Ben-essere è la gioia di vivere?” con le Dottoressa Sabine Eck e Marcella Brizzi ed infine musica live con mantra per il benessere, e spazio alle domande del pubblico! Info. ting.spilamberto@gmail.com”

Europa. Omologazione via meticciato – Scrive Olga Chetverikova: “I più profondi ricercatori sull’ “integrazione europea” indicano che essa conduce a una grande ridisegno dello spazio europeo, che può essere definita una vera e propria rivoluzione geopolitica. Il vero scopo di questo è lo smantellamento della pubblica istruzione nazionale e l’eliminazione dei confini politici per garantire la libera circolazione dei capitali transnazionali e consolidare il controllo sulla sua parte per le aree chiave del continente. Tuttavia, questa rivoluzione geopolitica è accompagnato da non meno profonda rivoluzione nel campo della demografia, che gli scienziati chiamano “catastrofe demografica”..- Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/europa-globalizzazione-ed-omologazione.html

Napoli. Capitale degli spioni NATO – Scrive Manlio Dinucci: “Iniziata l’opera di spionaggio, il 5 settembre 2017, a Lago Patria (Napoli), dove ha sede il Comando Nato: nel suo quartier generale (85000 metri quadri, con un personale di 2500 militari e civili in aumento) è stato inaugurato l’«Hub di direzione strategica Nato per il Sud». Fortemente caldeggiato dalla ministra Pinotti, esso ha il compito di raccogliere informazioni relative a destabilizzazione, terrorismo, radicalizzazione, etc.”

Egitto. Il caso Regeni rivisitato – Scrive Fulvio Grimaldi a Alessandro Di Battista: …sono rimasto sinceramente esterrefatto per le tue dichiarazioni alla Camera sulla questione Giulio Regeni e, in particolare, per aver accreditato la manifesta bufala di un giornale come il New York Times sulle presunte “prove inconfutabili” di un suo articolo assolutamente privo di tali prove che sarebbero state fornite da un oscuro e anonimo funzionario dell’amministrazione Obama. Prove di cui da allora non si è saputo più nulla. Considerare il NYT lo standard aureo dell’informazione è perlomeno azzardato, visto il ruolo che questo quotidiano, espressione dell’estrema destra israeliana, ha sempre sostenuto nell’avallare le ragioni, false, per tutte le guerre d’aggressione Usa, comprese le illazioni sulle famigerate armi di distruzione di massa…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/05/egitto-il-caso-regeni-rivisitato-ed-altro-ancora/

Commento di J.E.: “Il Governo in parlamento: abbiamo buoni e importanti rapporti reciproci con l’Egitto ed è quindi necessario che il ‘caso Regeni’ trovi una soluzione. Le indagini vanno estese a Cambridge, ai compiti assegnati a Regeni in Egitto…” – Continua al link sopra segnalato con altri commenti

Identità di genere ed ecologia sessuale – Nell’immaginifico dell’alienazione dal genere si comincia con poco, con innocenti modellini. Prima unisex, poi bisex, infine transex e trangender e l’uomo e la donna scompaiono. Insomma l’alienazione dal genere diventa una forma di alienazione sociale. La specie umana diventa una specie di alieni… Angeli o demoni che siano. Infatti gli angeli ed i demoni anche nella fantasia “religiosa” non hanno un preciso genere, sono neutri e dimostrano un sesso ambivalente secondo la “necessità” o l’utilità….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/11/pansessualita-ecologica-e-spirituale.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Che sia ricco o povero, il Ribelle è un vero imperatore poiché ha spezzato le catene dei condizionamenti e delle opinioni della società repressiva. Ha dato forma a se stesso, abbracciando tutti i colori dell’arcobaleno, emergendo dall’oscurità e dalle radici informi del suo passato inconsapevole e sviluppando ali con cui volare alto nel cielo. Il suo modo di essere è ribelle non perché lotti contro qualcuno o qualcosa, ma perché ha scoperto la propria vera natura ed è determinato a vivere in base a essa. Il ribelle ti sfida a essere coraggioso a sufficienza per assumerti la responsabilità di ciò che sei e per vivere in funzione della tua verità.” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Minniti nel mirino, Tuscia e draghi cinesi, Dio è un’ipotesi, la strategia dell’invasione, il clima deciderà per tutti, Barcellona: terrorista morto non parla, il vegetarismo non è una cura…

Il Giornaletto di Saul del 21 agosto 2017 – Minniti nel mirino, Tuscia e draghi cinesi, Dio è un’ipotesi, la strategia dell’invasione, il clima deciderà per tutti, Barcellona: terrorista morto non parla, il vegetarismo non è una cura…

Care, cari, perché la minaccia post-Barcellona di attentati terroristici contro l’Italia, diramata da Rita Katz (per conto dell’Isis) andrebbe dato più rilievo che alle passate smargiassate contro papa e Colosseo? Perché prima non risultava esseri motivo per impartire all’Italia una qualche lezione imperiale via terroristi sedicenti islamisti. Le minacce erano fuffa, fumo che obnubilasse un po’ di cervelli perché chiedessero “Strade sicure”, soldati agli angoli della metro e accettassero le intemerate della Boldrini per l’accoglienza senza se e senza ma e contro le fake news. Poi nell’opinione pubblica è incominciato a muoversi la sensazione che con tutti questi migranti, qualcuno puntava a fregarci. La coperta buonista su certe malefatte in mare veniva lacerata da politici e magistrati. E, a coronamento dell’insubordinazione al piano imperialista, appaltato Soros, un ministro italiano (Minniti), che non ha imparato la lezione Moro, è uscito dallo sgabuzzino delle scope e ha messo la mordacchia a un anello della filiera criminale che svuota paesi per alluvionarne altri. Insomma è spuntato qualcosa e qualcuno che minacciava di far vedere nudo il re. E Rita Katz ha tuonato… e non può sorprendere che Rita Katz, israeliana ex-ufficiale di Tsahal e da allora e sempre agente dei servizi israeliani, abbia costruito il meccanismo per il quale ogni azione e ogni parola del terrorismo jihadista entri nel conscio e nel subconscio del mondi da condizionare… – (Fulvio Grimaldi)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/20/con-lalt-ai-barconi-ed-alle-ong-le-minacce-di-attentati-terroristici-contro-litalia-assumono-forma-concreta-povero-minniti-non-ha-imparato-la-lezione-moro/

Mio commentino – “Al lavoro per il grande israele…. Se si osserva l’espansione della canea islamo-estremista nei paesi mediorientali e del nord Africa si noterà che si pone ai lati dello stato sionista, a destra ed a sinistra, sopra e sotto. Israele resta però intoccato, anzi c’è uno stretto rapporto di collaborazione fra sion e tagliagole. Per non parlare di altre segrete forme di “aiuto” e “santa” alleanza…”

Commento di Riccardo Oliva: “Mentre il SITE della spia israeliana Rita Katz ci dice che l’Italia è il prossimo obiettivo dell Isis (e quindi vista la fonte così “sicura”, quella dove si abbeverano tutti i giornalisti assetati di notizie, bisognerà per forza di cose crederci) interessanti reazioni e cambi importanti di strategia geopolitica stanno avvenendo nel contesto arabo. Si sta creando una tenaglia molto pericolosa contro il fanatismo wahabita di stampo saudita, luogo dove nascono le centrali mediatiche e terroriste più note. Ora sarà interessante capire come si comporteranno gli Usa, che non potranno più fare il doppio giochismo solito se vorranno partecipare ad un tavolo e non lasciare il campo indisturbato alla Russia di Vladimir, artefice della vittoria militare!”

Cinesi turisti in Tuscia – Scrive A.K.: “…una commissione di operatori turistici cinesi ha sondato la possibilità di trasferire parte dei vacanzieri del loro Paese nella Tuscia. La storia che ha particolarmente incuriosito la delegazione è stata quella sul drago di pietra del parco dei mostri di Bomarzo che, avendo le ali di farfalla, rappresenta un drago cinese, essere positivo che scaturisce dalla terra, a differenza del drago europeo con le ali di pipistrello che invece rappresenta il male…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/alla-scoperta-della-tuscia-in-cina.html

Bologna. Manifestazione contadina – Scrive CIR: “Bologna per il 9 settembre 2017 (https://labasoccupato.com/2017/08/16/riapriamolabas-grande-manifestazione-9-09-17-bologna/) manifestazione contro gli sgomberi. Appello a tutte le realtà nazionali ad essere presenti per uno spezzone contadino del corteo, considerando che con Labas è stato sgomberato anche un mercato contadino autogestito…”

CampiAperti. Biodiversità agricola e culturale – Scrivono Germana e Carlo: “CampiAperti è una realtà fatta di teste molto diverse l’una dall’altra. Malgrado questa disomogeneità abbiamo trovato il modo e l’equilibrio necessari per procedere compatti insieme e per costruire una comunità importante intorno al tema della autodeterminazione alimentare…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/bologna-9-settembre-2017-difendiamo-la.html

Il mondo virtuale diventa reale – Scrive Roberto Tumbarello: “Tutti felici col cellulare in mano. Ha sconfitto la noia e la timidezza. Ma ci ha creato mille problemi, non solo economici. C’è più spazio per pochi tecnici e ingegneri ma non per i manovali. Abbiamo esteso il sistema ai nostri conti in banca e ora stupidamente anche alle elezioni. Credendo di guadagnare tempo e denaro, apriamo le porte agli hacker. Se il progresso non si può fermare, almeno limitiamone i danni. Se no a gestire i nostri risparmi ed eleggere chi ci governi, non sarà il popolo ma la criminalità, che è più all’avanguardia di noi. Tra le truffe e le trappole che ogni mattina troviamo sul computer ci sarà anche il nome del nuovo Presidente…?”

La Natura esiste ed è tangibile… Dio è solo un’ipotesi – Ai primordi della cultura umana la differenza fra Natura e “divinità” era impercettibile, la speculazione filosofica non era arrivata a presupporre un creatore separato, in quanto autore della creazione. Infatti nella antica tradizione matristica e panteistica la Natura coincideva con la Madre Universale, la quale da se stessa ed in se stessa produce tutti i fenomeni, manifestando tutte le forme. In questa visione non vi è alcuna separazione o differenza fra la Matrice e le sue emanazioni, viventi o amorfe che siano. Animali, piante, montagne, corsi d’acqua, mari, cielo stellato, luna, esseri umani… tutto compartecipa ed è espressione dell’atto creativo, parte indivisibile di un Unicum. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/08/20/la-natura-esiste-ed-e-tangibile-dio-e-solo-unipotesi/

Commento di Lorenzo Schiavo: “La cultura di cui siamo imbevuti, rispecchia una raccolta di libri antichi rimaneggiati più e più volte da chi li ha tradotti per asservire i credenti ai loro interessi! Il passaggio da Dea madre a Dio padre comincia con le prime civiltà avanzate, con la scrittura è l’organizzazione sociale, in pratica quando l’uomo comincia ad allontanarsi dalla natura per altri interessi (potere e denaro)…” Continua in calce al link con altri commenti…

Il clima deciderà per tutti – Scrive Filippo Mariani: “Il Clima ha sempre condizionato la vita sul nostro pianeta incidendo profondamente sull’evoluzione di tutti gli esseri viventi, uomo compreso… (…)… Il nostro futuro sul pianeta come sarà? Certamente la situazione si evolverà in peggio. Stando alle ultime proiezioni presentate dagli scienziati si prevede una estremizzazione dei fenomeni meteorologici, con conseguente degrado dell’ambiente e, quindi: lunghe siccità, incendi di foreste sempre più estesi, alluvioni catastrofiche, frane e smottamenti, il tutto a danno dell’incolumità delle persone e poi a danno delle economie nazionali…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/mutazione-delle-condizioni-climatiche-e.html

Terroristi. Sfuggiti di mano – Scrive Carlos Murgia: “HIllary Clinton ha ammesso: “Ah, Isis è una nostra creazione, purtroppo ci è sfuggita di mano”, così ora, dopo aver armato Isis con i soldi dei contribuenti. Il tutto, per la felicità degli armaioli. Del resto, in passato, la medesima criminale di guerra Hillary Clinton aveva pure ammesso “Ah, Al Quaeda è stata un nostra creazione, ma poi ci è scappata di mano, e abbiamo dovuto combatterla”, come sopra, sempre per la felicità degli armaioli…”

Trump sarà rovesciato – Scrive Maurizio Blondet: “Se Trump sarà rovesciato, come appare sempre più evidente, dal putsch del Deep State  mascherato da rivolta   delle “minoranze razziali”), potremo archiviarlo in quel  triste scaffale della  storia degli insipienti  che non seppero veder arrivare le rivoluzioni, e finirono per questo molto male,  da Luigi XVI allo sfortunato Nicola II di Russia.  Molto  più in basso però nello scaffale, si capisce . Vicino a Berlusconi, forse più sotto ancora.  Forse altri populisti potranno almeno apprendere   questa lezione: che   quando si sfidano davvero i poteri forti,   il dilettantismo uccide. ..”

Mio commentino: “Scrivevo a Marinella Correggia nel novembre del 2016: “Insomma per gli amanti della “democrazia” ci sono buone speranze che il mandato di Trump duri poco. Ma questo non significa che sia a portata di mano “quell’alternativa che escluda proprio le caratteristiche salienti e complementari di quei due figli del privilegio crudele…” da te auspicata. Credo che la specie umana non sia ancora matura per questa opzione, forse sarà necessaria una estinzione di massa ed un nuovo inizio. Quando, come, perché? Non lo sappiamo, sono però fiducioso che l’intelligenza infine trionferà….”

La strategia dell’invasione musulmana – …giornalmente appaiono notizie sul flusso ininterrotto di migranti che parte dalle coste della Libia. Sono migliaia e migliaia questi “profughi”. Ma non so se il termine con cui vengono qualificati è corretto, poiché solo un’infima percentuale di essi è composta da persone che sfuggono alle guerre. La stragrande maggioranza è composta di giovani all’avventura. Molti -per ammissione degli stessi enti di controllo- sono affiliati o simpatizzanti dell’Isis e di altre organizzazioni terroriste. Perlopiù trattasi di giovani musulmani maschi in piena forma fisica. Insomma è un “esercito” che con l’aiuto delle nostre istituzioni sta invadendo l’Italia… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/il-meticciato-incombe-linvasione.html?showComment=1503219183287#c6710986639554247090

Commento di V.Z.: “Dopo l’invasione nazista e quella statunitense la storia ci ha riservato quella islamica clandestina sostenuta dai collaborazionisti governativi autorazzisti. Non c’è scampo, bisogna rovesciare il regime eurista antitaliano mai eletto da nessuno. Con ogni lecito mezzo possibile utile allo scopo…”

Barcellona. Tutti uccisi, terrorista morto non parla – Scrive Fulvio Grimaldi: “Passa il furgone, fa il suo bravo macello e il conducente riesce a darsi alla fuga. Tra migliaia di persone e decine di poliziotti tutt’intorno. Vabbè. In compenso, il passaporto del personaggio da incriminare ce l’abbiamo, trovato sul cruscotto. Vabbè. Visto quanto di interessante era successo a 200 km a sud di Barcellona, vediamo un po’ cosa succede a 100 km a nord, Ripoll. Senza il minimo dubbio, la cellula islamista stava qua. Così ne arrestiamo un po’, altri li dichiariamo in fuga e la stampa avrà l’osso da rosicchiare e i congiunti delle vittime di che confortarsi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/barcellona-terrorista-morto-non-parla.html

Commento di T.D.B.: “Temo maledettamente qualcosa di brutto prima delle elezioni. Già ne iniziano a parlare, per farci abituare. Hanno bisogno di incutere paura per dare i voti alla destra. Hanno bisogno di fermare il cambiamento. E’ successo ogni volta prima di elezioni….”

Vegetarismo ed alimentazione biologica – Scrive Franco Libero Manco: “Se il tuo stile di vita induce il tuo organismo a produrre una malattia, sperare di guarire senza mutare il tuo stile di vita è pura illusione. Se si consumano vegetali coltivati su un terreno carente di un certo minerale anche il nostro organismo accuserà la medesima carenza, in tal caso la cosa migliore è far uso dei prodotti naturali biologici…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/20/il-vegetarismo-in-se-stesso-non-e-una-cura-miracolosa/

Vi saluto, ciao, Saul/Paolo
………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’umanità progredisce lentamente, simile ad un fiume che segue il proprio corso; e come una goccia d’acqua non può più risalire verso la sorgente, così l’uomo non può opporsi alla corrente che lo trascina. Il fiume corre verso il mare. L’umanità si dirige verso qualcosa più grande di lei.” (Teilhard De Chardin)

Commenti disabilitati