Risultato della ricerca:

Biodiversità e biospiritualità, arte e natura, una memoria su Giulietto Chiesa, “No” alla riapertura della sale da gioco, canone alimentare bioregionale…

Il Giornaletto di Saul del 29 aprile 2020 – Biodiversità e biospiritualità, arte e natura, una memoria su Giulietto Chiesa, “No” alla riapertura della sale da gioco, canone alimentare bioregionale…

Care, cari, …non si può fare a meno della biodiversità, ovvero i sistemi naturali che sostengono la sopravvivenza di noi tutti. Osserviamo che ovunque avanza la desertificazione (non soltanto siccità bensì perdita dell’humus in seguito al dilavamento dei terreni di superficie), la deforestazione, l’utilizzo improprio dei terreni per produzione elettrica, l’impoverimento dei suoli dovuti a monoculture, la modifica dell’ambiente e, in generale, la dispersione del patrimonio biologico delle specie animali e vegetali, tutti aspetti che determinano una perdita economica considerevole anche nell’economia. L’unico “sviluppo” che consente la vita della biosfera è un processo completamente non-materiale, qualcosa che significhi l’evolversi di cultura, arte, spiritualità… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/12/bioregionalismo-ecologia-profonda-e_27.html

Commento di Stephen Saunders: “Dear Paolo, You have gone so far as to define what you mean by Deep Ecology but I find that this is not a popular subject. Perhaps it is gaining ground. Example, on LinkedIn it has a hashtag, but only a handful of followers…” – Continua al link soprastante

Ecologia profonda, spiritualità, arte e natura – Egli dipinse il quadro dell’esistente in se stesso e su se stesso, con il pennello della sua volontà, e fu subito lieto”, afferma un’antica scrittura indiana riferendosi al Creatore. Ma anche in altri testi filosofici e scientifici spesso la pittura è usata come esempio per significare la progressiva capacità realizzatrice della vita. Seguendo il concetto dei tre stadi successivi della manifestazione cosmica, osserviamo che all’inizio vi è la “latenza” o “energia causale” poi subentra il “sottile” o “forma pensiero” ed infine il “grossolano” o “materia”… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2020/04/28/ecologia-profonda-spiritualita-arte-e-natura/

Free Julian Assange – Last week UNAC hosted an important webinar on the case of Julian Assange:  https://youtu.be/Mv5Casy8yu0 – It is through the work of Julian Assange, Chelsea Manning and Wikileaks that we in the antiwar movement learned about the Collatoral Murder video which was classified by the US so the people of the world would not learn about war crimes the US was committing in Iraq…”

Una memoria su Giulietto Chiesa – Scrive Vincenzo Brandi: “Abbiamo appreso della morte di Giulietto Chiesa, una grande perdita per il movimento antimperialista italiano, e non solo italiano, avvenuta proprio il 25 aprile, il giorno in cui si festeggia la Liberazione dal Nazifascismo. Negli ultimi anni Giulietto era stato al centro della nascita di un Comitato per l’uscita dell’Italia dalla NATO, che si è installata in Italia dopo la Liberazione con l’apertura di decine di basi statunitensi, costituendo di fatto un’occupazione militare denunciata anche in un recente intervento di Paolo D’Arpini…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/04/28/una-memoria-su-giulietto-chiesa-e-sulla-sua-battaglia-per-laffrancamento-dallegemonia-straniera/

Mio commentino: “Ogni innalzamento finisce in una caduta, ogni incontro ha per fine la separazione… ogni inimicizia finisce con la morte!”

Diciamo “No” alla riapertura della sale da gioco – Anche Auser Treia sostiene la Campagna “Mettiamoci in gioco”, contro il gioco d’azzardo, ed esprime la propria ferma contrarietà all’ipotesi di riaprire, forse già dal 4 maggio, le sale giochi. Troppi rischi per un’attività che produce ulteriore impoverimento, specie delle fasce più deboli. Il gioco d’azzardo non è un’attività essenziale, anzi comporta numerosi rischi di carattere sia sociale sia sanitario.” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2020/04/diciamo-no-alla-riapertura-delle-sale.html

Nota – Aderiscono alla campagna “Mettiamoci in gioco”: Acli, Ada, Adusbef, Ali per Giocare, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Confsal, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Missionari Comboniani, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp, Auser Treia

Canone alimentare bioregionale – Scrive Laura Bonaventura: “La popolazione mondiale è in costante e preoccupante crescita, tanto che nei prossimi anni saremo costretti a diventare tutti vegetariani. Una notizia che è oro colato per gli animalisti (sia veri che d’accatto), mentre gli onnivori sono già alla gogna. Perché ovviamente è solo colpa loro se i cinesi e gli indiani, fra qualche anno, vorranno mettersi nel piatto una bistecca e farlo sempre più spesso, chiedendo al nostro pianeta più di quello che può dare. La deriva sociale (o da social network) è dietro l’angolo…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2012/12/reimpostare-il-canone-alimentare-in.html

Ciao, Paolo/Saul

………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se pensi a un anno fai un orto, se pensi a dieci anni pianta alberi, se pensi a cento anni, educa la gente…” (Confucio)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Arte e natura, P.C.I. o sarPDine?, USA: blissful ignorance, Milano: “NoCanal”, catechesi religiosa e spiritualità laica a confronto…

Il Giornaletto di Saul del 17 febbraio 2020 – Arte e natura, P.C.I. o sarPDine?, USA: blissful ignorance, Milano: “NoCanal”, catechesi religiosa e spiritualità laica a confronto…

Care, cari, spesso quel che è rappresentato nella natura trova una corrispondenza anche nella coscienza dell’uomo, infatti l’atto creativo, sia esso ascritto a un Dio od a Madre Natura, è stato spesso paragonato a quello di un artista che produce la sua opera. Ciò avviene poiché nel Logos del mondo manifesto si riconosce un disegno od uno scopo… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/12/ecologia-spiritualita-arte-e-natura.html

Commento di Giuseppe: “Secondo me anche l’arte naturalis ha come scopo il nutrimento che può essere fisico, emotivo, spirituale, ma anche simultaneo a tutti e tre gli aspetti dell’essere… vero che l’aspetto che resta perennemente è lo spirituale…”

P.C.I. o sarPDine? – Scrive Adriano Colafrancesco: “…una sola strada è possibile, oltre che necessaria, per salvare il salvabile, prima che sia troppo tardi: la Rifondazione del P.C.I. (non è chiaro se debba essere comunista o cattolico ndr) – nella sua veste inalienabile di sostenitore, difensore e promotore dei valori non negoziabili di cui è depositario – finalizzata alla tutela e valorizzazione del Bene Comune in tutte le sue espressioni di interesse pratico della società civile…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/02/sarpdine-o-pci.html

La rinuncia al cibo animale è necessaria – Scrive Marco Bracci a integrazione dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/02/13/la-rinuncia-al-cibo-animale-e-la-chiave-della-rigenerazione-umana/comment-page-1/#comment-481 -: “…un’amica, che vive in Svezia e lavora in un centro di ricerca sul clima, mi ha riferito che gli scienziati, nei corridoi, dicono che, se l’umanità non cambia al più presto il modo di vivere, le rimangono max dieci anni prima dell’autodistruzione”. E qual è la principale causa del cambiamento climatico? GLI ALLEVAMENTI DI ANIMALI PER USO ALIMENTARE…” – Continua in calce al link segnalato

USA. Blissful ignorance… – Edward Curtin write: “…their control of the mainstream media is so complete today that every evil government action is immediately seconded, whether it be the lies about the attacks of September 11, 2001, the wars against Afghanistan, Iraq, Syria, Libya, Yemen, Iran, etc., the coups disguised as color revolutions in Ukraine, Venezuela, Bolivia, Hong Kong, the downing of the Malaysian jetliner there, drone murders, the Iranian “threat,” the looting of the American people by the elites, alleged sarin gas attacks in Syria, the anti-Russia bashing and the Russia-gate farce, the “criminals” Assange, Manning, Snowden – everything. The New York Times, Wall Street Journal, The Guardian, Fox News, the Washington Post, CNN, NPR, etc. – all are stenographers for the deep state…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/02/16/u-s-a-stupidity-willful-ignorance-laziness-indifference/

Gioco d’azzardo elettorale – Scrive Roberto Tumbarello: “Ci appassiona sempre l’azzardo, persino in politica. Archiviate le ultime campagne elettorali altre sono imminenti. Tra poco ci contenderemo il successo nelle rimanenti regioni d’Italia. L’entusiasmo con cui seguiamo i confronti tra partiti, ha indotto il legislatore a non concentrarle tutte in un election day, ma a diluirle in diversi appuntamenti. Così la tensione rimane viva, aumentano le spese, i giornali possono aizzare i lettori e il governo dedicarsi alla ricerca del successo, anziché alla buona gestione del paese…”

Milano. “NoCanal” – Scrive Luigi Caroli: “La dedico agli amici NOCANAL. Un bel ricordo per scordar il mal. Larga la faglia, ristretta la via, al “bene del Comun” non v’è chi sia. Già, da tre lustri almeno, si sapea che in DATEO passar metro dovea. Ma il parcheggio sotto ha raddoppiato (uno a fianco dell’altro) chi migliorar bramava il risultato…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/02/cera-una-volta-milano-nocanal.html

Eretici. Da inquisizione a inquisizione – Scrive R.R. a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/02/14/treia-17-febbraio-2020-in-memoria-del-martirio-di-giordano-bruno/ -: “La santa inquisizione oggi è sostituita dall’inquisizione politica e di parte, quella dei poteri forti che ti condanna perché non integrato nel loro sistema…”

Mia rispostina: “…trattasi sempre di un potere costituitosi al fine di dominare l’uomo”

Catechesi religiosa e spiritualità laica a confronto – Un’idea morale ed un’etica utopica esercitano sovente un grande appeal attrattivo su molti intellettuali. Come tutte le idee aldilà della portata attuativa rischia però di diventare un’altra forma di “ismo”, una ideologia che si prefigge attraverso i suoi propagatori di elevare la coscienza con il solo risultato di contribuire a ulteriormente dividere la società umana in “credenti” e “infedeli”, buoni e cattivi. Insomma una religione che inneggia alla morale ed all’etica manca spesso di capacità attuativa e come tutte le finalità religiose resta un ideale alla portata di pochi “eletti” disgiunti dal contesto umano… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/02/religious-catechesis-and-lay.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Discard all traditional standards. Leave them to the hypocrites. Only what liberates you from desire and fear and wrong ideas is good. As long as you worry about sin and virtue you will have no peace.” (Nisargadatta Maharaj)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

No alle “case chiuse” si alle “famiglie aperte”

Matteo Salvini sta mettendosi in mostra a tutto campo, da quando è diventato ministro dell’Interno (forse sperando di raccogliere ulteriori consensi in vista di ipotetiche prossime elezioni) e lancia tutta una sequela di sconce proposte. Ma temo soprattutto per una sua boutade profferita recentemente riguardante la legalizzazione della prostituzione, ovvero la riapertura delle “case chiuse”. Trovo questa proposta alienante e segnale di una retromarcia sociale che se venisse attuata porterebbe indietro la nostra società al tempo del papa re (il primo che legalizzò il commercio carnale a fini impositivi).

Vivendo nella società malsana in cui viviamo gli ottimizzatori finanziari ed i politici considerano la prostituzione una voce del PIL, quindi per essi se la prostituzione esiste è meglio “regolamentarla”, ovvero “legalizzarla” per un suo miglioramento utilizzativo, esattamente e coerentemente come stanno cercando di fare per il consumo di droga, e cioè: se il tabacco e l’alcol vengono regolarmente venduti e tassati per quale motivo accettare questi e non legalizzare l’altra?

Perché mantenere sacche incontrollate di mercato abusivo, di cui si avvantaggia solo la mafia? Meglio che sia tutto legale e controllato… Ma questa è una visione “utilitaristica” che posso comprendere ma non condividere….

Ma tornando al discorso della prostituzione, se si sente la necessità della promiscuità sessuale sarebbe preferibile la costituzione di famiglie aperte ed allargate. E questo vale sia per le esigenze di uomini che di donne senza sperequazione alcuna. Insomma nella sessualità e nella libertà personale, che non nuoccia agli altri, ci vuole elasticità, ferme restando le attenzioni per le fasce sociali più deboli, come i minori.

D’altronde se osserviamo le abitudini sessuali dei nostri “consanguinei” primati antropomorfi scopriamo che spesso la promiscuità è preponderante… ed è un fatto perfettamente naturale. Come è naturale, e lo è da tempo immemorabile (sia per l’uomo che per gli animali) l’uso di sostanze inebrianti. Persino nella religione cristiana il vino è considerato elemento sacrale, come l’uso della ganjia lo è nell’induismo.

Ma non ha senso legalizzare la pratica del meretricio solo perché si sente il bisogno di ricavare entrate dal “turpe mercato”, come non ha senso degradare la società attraverso lo smercio “certificato” di droghe od il gioco d’azzardo legale.

Scrivevo in calce ad un mio articolo di ecologia sociale: “La soluzione per lo scollamento sociale in corso sta nel superamento dei modelli consumistici, in primis, per ritrovare in una socialità aperta nuove espressioni per la solidarietà umana, contemporaneamente abbandonando il permanere nei grandi agglomerati urbani e rinunciando ai parossismi culturali (musiche preconfezionate, televisioni, sport idioti, giochetti virtuali, etc) in modo da ricreare in noi lo stimolo primario della gioia di vita e la capacità creativa per produrre qualcosa che abbia lo spirito del necessario e del bello”.

Paolo D’Arpini

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

L’informazione veloce non sempre è comunicazione, dove l’ironia scende in farsa, appello in difesa della democrazia, no all’abbattimento indiscriminato dei cinghiali, superare le religioni, grande finanza e distruzione delle risorse, dall’ecosofia alla spiritualità laica…

Il Giornaletto di Saul del 11 febbraio 2019 – L’informazione veloce non sempre è comunicazione, dove l’ironia scende in farsa, appello in difesa della democrazia, no all’abbattimento indiscriminato dei cinghiali, superare le religioni, grande finanza e distruzione delle risorse, dall’ecosofia alla spiritualità laica…

Care, cari, passiamo dalla ricchezza musicale e cromatica di un “se avessi potuto, mi sarei precipitato”, al misero “se potevo, mi precipitavo”. O, orrore!, da un “ti voglio bene”, piccola sinfonia, a un TVB, acronimo all’americana. E per non scrivere tre lettere, mettiamo uno sgorbio: al posto di “per” X. Abbiamo impigrito qualche cellula, ma abbiamo guadagnato tempo. A che scopo? Vanno bene il blog, la piattaforma Rousseau, ma va ancora meglio la pizza a taglio tutti assieme in sede, o, almeno, a casa tua, a parlarci addosso… (Fulvio Grimaldi)… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/02/linformazione-veloce-non-aiuta-la.html

Segnalazione libraria – Scrive Roberto Tumbarello: “Vi segnalo “Viaggio nella Vita”, il mio ultimo libro, indirizzato ai giovani, ma consigliato anche a genitori e docenti. Vi sarò grato se – oltre a leggerlo – mi aiuterete a presentarlo nel vostro territorio, nelle scuole e nei circoli culturali. Perché il futuro, che è nelle mani dei giovani, sarà migliore, se loro saranno migliori di noi. Info: roberto@tumbarello.eu”

It’s comically ironic – Scrive J.E.: “Qui è dove l’ironia scende in una farsa. La Francia è piena di rabbia per una supposta intromissione dell’Italia nei suoi affari sovrani, mentre allo stesso tempo il governo francese è parte degli sforzi internazionali guidati dagli Stati Uniti per portare a un cambio di regime in Venezuela. L’ipocrisia non ha prezzo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/02/10/italy-saves-europe%E2%80%99s-dignity-over-us-bullying-of-venezuela/

Commento di Piotr: “E’ ormai chiaro che la prossima e urgente battaglia deve essere per la difesa delle libertà fondamentali: la libertà di pensiero, di espressione e di coscienza. L’atteggiamento isterico dell’establishment è indice di panico, di non saper più che pesci pigliare. Le élite si rendono conto che il loro soft power non funziona più come dovrebbe. Sotto i colpi della crisi le persone hanno smesso di credere ai fabbricanti seriali di fake news, cioè i media mainstream…”

Appello per la difesa della democrazia in Venezuela – Scrivono Comitati: “Noi cittadini italiani, appartenenti a movimenti sociali, sindacati, partiti, organizzazioni ed associazioni, chiediamo al Governo Italiano di non riconoscere l’autoproclamato presidente Juan Guaidò e di respingere qualsiasi interferenza esterna alla sovranità della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Il popolo venezuelano ha già eletto un proprio Presidente nelle elezioni del maggio scorso, e questo si chiama Nicolas Maduro. Affermare il contrario significa dimenticare le norme fondamentali del Diritto Internazionale e avallare le minacce di guerra che il Governo di Washington e Donald Trump stanno lanciando incessantemente in questi giorni…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/02/10/appello-al-governo-italiano-per-la-difesa-della-democrazia-in-venezuela/

Post Scriptum: Affinché l’Italia non macchi di nuovo la sua Storia di sangue, ma si faccia promotrice del dialogo e della Pace, come unica soluzione in questa delicata situazione, invitiamo tutti a partecipare al sit-in che si svolgerà martedì 12 febbraio 2019 dalle 14.00 alle 18.00 a Piazza Vidoni a Roma, in contemporanea con la discussione al Senato della questione venezuelana.

Commento di Marco Palombo: “Lunedì, 11 febbraio 2019, una delegazione di Guaidò, sarà al Viminale da Salvini. Martedì 12 febbraio mattina ci sarà discussione e voto a Montecitorio…”

Torino. No all’abbattimento indiscriminato dei cinghiali – Scrive LAC: “Il TAR Piemonte ha depositato la sentenza con la quale riconosce le ragioni del ricorso presentato da LAC, LAV, OIPA e SOS GAIA contro i provvedimenti della Città Metropolitana di Torino in tema di controllo della specie cinghiale. Gli abbattimenti degli animali possono effettuarsi solo se non esistono metodi incruenti…” – Continua:
https://retedellereti.blogspot.com/2019/02/controllo-dei-cinghiali-condannata-la.html

Verona. Pro Vita – Scrive Francesca Romana Poleggi: “Il Congresso Mondiale delle Famiglie segna la ripartenza di quella parte della società che non si è mai arresa al politicamente corretto, ma ha continuato a lottare per la vita, la famiglia, la dignità della donna e dei bambini, la bellezza del matrimonio tra uomo e donna quale colonna della vita sociale. A Verona, dal 29 al 31 marzo 2019, tutto questo si farà cultura. Si farà azione… – Info: 346/7786500 – 339/5419121″

Prossimo passo: “Superare le religioni” – Scrive Simon Smeraldo: “… diventa fondamentale disgiungere il concetto di “corrente spirituale” da quello di “religione” – stando il primo ad indicare la sostanza spirituale e veritiera del sacro, della Trascendenza, dei Principi, qualunque forma essi possano prendere; mentre il secondo implica tutto un apparato fideistico volto a ingannare l’uomo, con il fine ultimo di soddisfare l’appetito psichico degli dèi oltre che a quello materiale dei loro ministri di culto…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/02/prossimo-passo-evolutivo-superare-le.html

Commento di M.B.: “Infatti quel che conta è lo spirito con cui si crede e non l’aspetto esteriore. Le religioni sono un modo per depistare e convogliare le masse donatrici di energia, ma allo stesso tempo, per la legge di causa ed effetto, servono anche a far dirigere chi va al di là dell’esteriore verso il suo interiore…”

Alimentazione, grande finanza e distruzione delle risorse – Scrive Franco Libero Manco: “Questa umanità, che già oggi consuma il 30% di risorse in più di quelle che la terra è in grado di produrre, s’incammina verso una realtà incerta e preoccupante. E il tempo rimasto per invertire la rotta è breve. Se non nullo. Vittime della tecnologia, della cultura consumistica dominante e del guadagno finanziario da raggiungere ad ogni costo, non si accorge di correre verso un futuro impossibile…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/alimentazione-grande-finanza-e.html

Porto Recanati. Finalmente botte “da strada” per il dopo San Valentino – Scrive Enrico Ferretti: “Passato il San valentino, il 16 febbraio sarà ora di scuotersi un po’ con un evento organizzato dalla Scuola di Ving Tsun Kung Fu di Porto Recanati (MC) diretta da Andrea Sediari. Il Ving Tsun è un sistema pugilistico a mani nude nato nel sud della Cina secoli fa, tuttavia evoluto ed efficace, specialmente nel combattimento da strada… – Info: 339.4308533″

Dall’ecosofia alla spiritualità laica – Il gioco della natura ci consente un’osservazione diretta di sistemi di aggregazione sociale, culturale ed economica, di interpretarli e di cercare di capire che cosa fare per superare le vecchie e le nuove miserie e di essere attori entusiasti nel progetto di costruzione di un mondo equo, solidale, felice, e quindi con un futuro. La natura (o la vita) di per se stessa è “non-duale”  e quali sono in estrema sintesi  i  legami tra la spiritualità laica e l’ecologia profonda?…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/02/dallecosofia-alla-spiritualita-laica.html

Commento di Larry Pea Douglas: “Secondo me, l’unica particolarità che ha l’essere umano, all’interno del mondo animale, è quella dell’autolesionismo. Non a caso Einstein diceva: l’essere umano ha inventato la fusione atomica, ma nessun topo inventerebbe mai una trappola per topi! A prescindere dall’energia atomica, l’essere umano è autodistruttivo, lo possiamo vedere nel successo che hanno, alcool, droga, gioco d’azzardo, shopping convulso, degenerazione del sesso ecc ecc ecc… Tutto questo è dovuto, sempre secondo la mia modesta opinione, che è quella di Theodore Reik (che fu l’allievo prediletto di Freud), al fatto che l’essere umano è l’unico animale che ha una gran paura della morte! Tutti gli animali hanno la consapevolezza della morte, ma in nessun animale è forte come in noi! E reagiamo nella peggior maniera possibile, prendendo il controllo sulla morte, determinando noi la nostra morte, con l’autolesionismo o autodistruzione. P.S. Diciamo che nella mia personalissima visione, la paura della morte, prende il posto di ciò che nella religione cristiana è il peccato originale…”

Mia ripostina: “La morte è il più grosso affare della storia umana. Soprattutto oggi! Dai tempi più remoti, da quando cioè ci si illuse che è possibile “ingannarsi” sulla scomparsa dell’io individuale o sulla procrastinazione della vita corporale, l’uomo ha continuato a seguire il mito della lunga vita o della vita oltre la vita. Pian piano offuscato il miraggio della immortalità fisica (ma ancora ci si prova con i trapianti, etc.) ecco che l’uomo si è adattato a credere nella continuazione dell’io in un aldilà” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2012/11/morte-ecologica-e-post-mortem-fra.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando sono quello che sono appare Dio dentro di me.” (Alejandro Jodorowsky)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Tutto cambia per non cambiare nulla, Aurora Severini a Treia, la nuova casta M5S, la famiglia di Gesù, la resistenza continua del 25 aprile, Mondeggi: Genuino Clandestino, la storia e le proposte della Rete Bioregionale, a Ronciglione un brindisi ferroviario…

Il Giornaletto di Saul del 24 aprile 2018 – Tutto cambia per non cambiare nulla, Aurora Severini a Treia, la nuova casta M5S, la famiglia di Gesù, la resistenza continua del 25 aprile, Mondeggi: Genuino Clandestino, la storia e le proposte della Rete Bioregionale, a Ronciglione un brindisi ferroviario…

Care, cari, al posto di Mattarella come risolvereste la formazione del governo? Non avendo il coraggio di prendere l’iniziativa, tutti aspettano che sia il capo dello stato a decidere. Può mai questo sant’uomo suggerire ai partiti che scelte fare? Non gli è consentito incoraggiare la Lega a sciogliere l’impegno col centro destra per allearsi con M5S. Né sollecitare il PD a prendere una posizione e non assistere alla disputa, come se non li riguardasse. È un notaio che cerca di arrivare il più presto possibile alla stipula, senza influenzare nessuno. Finirà col governo del Presidente, cioè un’ammucchiata di partiti discordi fra loro? (Roberto Tumbarello)…

Mia rispostina: “Nel frattempo il berlusca è riuscito a prevalere nel centrodestra, anche in seguito alla affermazione di ieri in Molise (con l’aiutino dei “comparuzzi di famigghia”), la bomba Salvini è stata disinnescata, anche grazie a masaniel-dimaio. Ed il Gattopardo mattarello ha affidato l’incarico esplorativo a Fico, finalizzato alla alleanza con il PD. Come sempre tutto cambia per non cambiare nulla…”

Treia. Passeggiata erboristica con Aurora Severini – Scrive Caterina Regazzi: “In questi giorni stiamo lavorando alla definizione del programma della Festa dei Precursori, l’evento, che quest’anno si svolge anche in collaborazione con Auser Treia, è ormai giunto alla sua 34a edizione e comprende  una passeggiata erboristica ed anche quest’anno sarà così. Partenza la mattina del 29 aprile 2018, alle ore 10.30,  dalla Fontanella delle Due Cannelle in fondo alla Porta Montegrappa di Treia. Ad accompagnarci lungo i sentieri attorno al borgo antico ci sarà una persona veramente speciale, Aurora Severini, di Staffolo…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/04/23/treia-passeggiata-erboristica-del-29-aprile-2018-con-aurora-severini/

Macerata. Proposto incontro sulla Sanità – Scrive Osvaldo Messi, sindaco di Appignano e membro del consiglio provinciale del PD: “Porto a vs. conoscenza di aver richiesto al segretario provinciale di Macerata, Vitali, facendomi interprete di un’esigenza molto sentita, un incontro aperto con il Presidente Ceriscioli sul tema della sanità: – nuovo piano sanitario regionale; – localizzazione ospedale unico e rete ospedaliera; – liste di attesa; – Pronto Soccorso e altri servizi sul territorio. Temi sensibili che rappresentano punti di attenzione e preoccupazione nell’opinione pubblica e che rendono necessario che il PD abbia ogni strumento possibile di orientamento. Ho riscontrato la disponibilità de segretario provinciale e sono certo che altrettanta disponibilità ci sia da parte del Presidente Ceriscioli e che questa importante riunione possa avere luogo molto presto…”

M5S. La nuova casta – Scrive Paolo Sensini: “Erano ferocemente contrari a Euro e Unione Europea, sui quali hanno costruito il loro capitale politico, e oggi ne sono i più strenui difensori. Ma non basta. Ci tengono a sottolineare di trovarsi a loro agio nell’Alleanza Atlantica, meglio conosciuta come NATO, che è la più gigantesca macchina da guerra che esista sulla faccia della terra. Ma non basta ancora. Sono per un’ulteriore burocratizzazione dello Stato in tutte le sue articolazioni centrali e periferiche…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/m5s-casta-in-movimento-e-nacque-la.html

Commento-integrazione di V.Z.: “Ma questa metamorfosi dall’isolamento alla relazione c’è o non c’è nei piani della faraonica piramide casaleggiana? E’ possibile anche il caso che la trasformazione non sia in programma. Perché l’azienza blog Grillology De Casaleggio prospera sul malcontento, che spinge i fedeli a riversarsi sul blogo, ove elaborare le proprie frustrazioni costruendo castelli in aria e attirando nel contempo lucrosa pubblicità…” – Continua in calce al link

La storia della famiglia di Gesù – I componenti della famiglia di Gesù erano membri di spicco della comunità di Natzraye. Julius Africanus conservò la designazione greca con la quale erano conosciuti: desposynoi, grosso modo “il popolo del Signore”. Un equivalente semitico per questo termine è stato perso, ma ce n’era quasi certamente uno… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/04/la-storia-della-famiglia-di-gesu-e-dei.html

Gioco d’azzardo incongruo – Scrive R.T.: “Non so quanto ci guadagni il venditore su un cartoncino di “gratta e vinci”. Trovo immorale che nei supermercati le cassiere invoglino subdolamente i clienti a acquistarne. Queste sono le disposizioni del management. Se l’istigazione al gioco d’azzardo non è un reato, dovrebbe vergognarsi ugualmente. È una truffa. Lo slogan è ingannevole. Si vince raramente. Il più delle volte si perde. Molta gente si impoverisce. Tante vedove che tendono la mano la domenica davanti alle chiese all’uscita dalla Messa sono vittime di questo vizio e sperperano la pensione. Nessuno interviene. Né la politica né le autorità. Non c’è protezione. A vantaggio di chi? Sono vietati i casinò ma consentiti quelli online.”

Resistenza continua. Per un 25 aprile di pace – In occasione di questo 25 aprile 2018 credo sia opportuno chiedere al parlamento l’abbandono della partecipazione alla NATO, facendo dell’Italia una nazione neutrale e pacifica e permettendo, attraverso il risparmio così effettuato, di affrontare la corrente congiuntura economica… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/25-aprile-2018-torniamo-ai-valori-della.html

Incontro bioregionale contadino in Emilia – Ci scrivono Barbara e Lorenzo a commento dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/agricoltura-bioregionale-contadina.html?showComment=1524473442951#c4958420166400272862 invitandoci a fare l’incontro del 28 luglio 2018 lì da loro: “Noi diamo la disponibilità. Montombraro podere Malprevisto.”

Mia rispostina: “Cari Barbara e Lorenzo,  ho girato la vostra disponibilità al gruppo, per me e Caterina va bene, sentiamo anche gli altri… Nel frattempo potresti mandarci il percorso per come giungere a casa vostra ed una breve introduzione sul tema di cui si vuole parlare, la data la fissiamo per sabato 28 luglio, ok? Magari una volta ai primi di luglio incontriamoci per definire alcuni particolari…”

Mondeggi. Incontro nazionale di Genuino Clandestino – Scrive coordinamento: “Tavoli per l’incontro nazionale che si tiene a Mondeggi (Fi) dal 27 al 29 aprile 2018: Contadine e contadini per un movimento ecologista. Con queste poche righe proponiamo un nuovo tavolo dentro al nazionale di GC. Un tavolo germinale, sperimentale, il cui obiettivo principale consista nel discutere un’ipotesi di lavoro politico che abbia al centro  il tema dell’ecologia. Nel corso degli ultimi anni la consapevolezza della crisi ecologica va crescendo su scala globale…” – Continua:
http://retedellereti.blogspot.it/2018/04/mondeggi-incontro-nazionale-di-genuino.html

Come mettersi in contatto con la supercoscienza – Scrive Paola Botta Beltramo: “nel 1936 il dr. Kitselman dell’Università di San Diego scoprì che persone con apertura spirituale molto ampia riuscivano ad avere sul piano della matematica particolari intuizioni. Una di queste persone, dotata di particolare sensibilità, trovò un nuovo numero primo di Mersenne. Per lo studio dei cromosomi occorrevano calcoli molto complessi che nessuna macchina era in grado di elaborare…”

La storia e le proposte generali della Rete Bioregionale Italiana – Il concetto di “Bioregione” (in termini “moderni”) è stato formulato negli anni ’70 nell’ambito di una ricerca, volta all’individuazione di un approccio sostenibile alle risorse naturali, condotta da Peter Berg, esponente delle avanguardie culturali nord-americane, e dall’ecologista statunitense Raymond Dasmann. Il lavoro prodotto da queste due personalità singolari venne pubblicato, nel dicembre del 1977, in un articolo della rivista The Ecologist in cui, per la prima volta, vennero impiegati i termini “Bioregione” e “Bioregionalismo”… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/tracce-di-bioregionalismo-spiritualita.html

Prato. Sicurezza sul lavoro – Scrive Giusy Colmo: “Sotto lo slogan “Sicurezza: il cuore del lavoro”, il primo maggio la città di Prato. L’appuntamento è alle ore 10.00, in Piazza Mercatale, dove partirà il corteo. L’arrivo è in Piazza del Duomo dove, a partire dalle ore 12.00, si terrà il comizio conclusivo dei tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.”

Ronciglione. Brindisi ferroviario – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Anche quest’anno, in occasione del 124° anniversario della apertura della Roma-Capranica-Sutri-Viterbo e della tratta Capranica-Sutri-Ronciglione, desideriamo invitare tutti coloro che hanno contribuito a far comprendere l’importanza della Ferrovia DEI DUE MARI, al brindisi augurante la sua riapertura, che si terrà lunedì 30 aprile 2018 alle ore 20,30 presso la Terrazza sul Rio in Ronciglione via Garibaldi, 41.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/04/23/ronciglione-30-aprile-2018-brindisi-augurale-per-il-124%C2%B0-anniversario-dellapertura-della-ferrovia-roma-capranica-sutri-viterbo-e-della-tratta-capranica-sutri-ronciglione/

La sottile censura di FB – Scrive Franco Trinca: “Ho scoperto, a mie spese, un nuovo modo che le “marionette del potere” utilizzano per bloccare l’attività di chi pubblica e condivide documenti e verità scomode: 1) bloccano il normale iter delle condivisioni chiedendoti di inserire un “codice di sicurezza” che dovrebbe filtrare le condivisioni robotiche… e fin qui ci può stare; 2) ma quando cerchi d’inserire nell’apposita casella il codice che ti appare… la finestra si chiude e compare il seguente avviso: “Si è verificato un errore durante l’elaborazione della tua richiesta. Riprova più tardi.”

Mia rispostina: “Figurati che a me, senza spiegazioni, mi bannano dai gruppi ai quali sono iscritto, una settimana si ed una no…”

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La prima cosa da comprendere è che sei solo, che tu lo voglia o no. La solitudine è la tua natura. Puoi tentare di dimenticarlo, puoi cercare di non essere solo trovando amici e amanti, gettandoti nella mischia… Ma qualunque cosa fai rimane in superficie: nel profondo di te la tua solitudine è irraggiungibile, fuori dalla tua portata.” (Osho)

Commenti disabilitati