Risultato della ricerca:

“Ghironda”, il momento del passaggio, il risparmio energetico, in viaggio verso l’estate, al tuo “buon cuore”, Guru Purnima…

Il Giornaletto di Saul del 23 maggio 2019 – “Ghironda”, il momento del passaggio, il risparmio energetico, in viaggio verso l’estate, al tuo “buon cuore”, Guru Purnima…

Care, cari, la poetica di Andrea Biondi nella “Ghironda” può essere definita elegantemente, pregnantemente erotica, sia per l’uso di metafore sensuali, che per l’uso di una lingua pastosa, saporosa e ritmata che trasmette il gusto della parola, né evidenzia le capacità allusive, e mette in stretta connessione pensieri, emozioni, correlative oggettivi, pulsioni e corporeità. Questo senza mai scadere nello scontato e nel triviale, anzi facendo trasparire una attenzione allo spirituale più alto, al mistico che avvicina questa raccolta al Cantico dei Cantici… (Alessandro Ramberti)… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/ghironda-raccolta-di-poesie-erotiche-ed.html

Post Scriptum – La raccolta poetica “Ghironda” verrà presentata ed alcuni brani recitati dall’autore in occasione del Collettivo Bioregionale Ecologista che si tiene a Treia dal 22 al 23 giugno 2019

In viaggio verso l’estate – Questo è il momento del passaggio, dell’attraversamento della frontiera, dall’inconscio collettivo al pragmatismo personale, si percepisce il tempo sulla base della condizione spazio temporale vissuta. Questo significa che in questo momento spontaneamente il nostro organismo si predispone ad affrontare e rispondere alle condizioni che si manifestano intorno a noi. Certo, è sempre così ma andando verso il solstizio estivo subentra una speciale “apertura”… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/21/dal-21-maggio-al-21-giugno-con-i-gemelli-in-viaggio-verso-lestate/

Roma. Protesta pensionati – Scrive Auser: “I Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil scenderanno in piazza il primo giugno per una grande manifestazione che si terrà in piazza San Giovanni a Roma. Una mobilitazione unitaria dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei loro confronti da parte del governo. Auser di Macerata e provincia sarà presente con varie delegazioni. Info: 347.4561453…”

La vera produzione energetica pulita è il risparmio energetico… – Vediamo quanta dell’energia assorbita da una grande città è veramente necessaria al suo funzionamento, magari si scopre che tantissima energia va sprecata inutilmente… Insomma non si può continuare a far finta di niente continuando a blaterare che “serve energia”. Soprattutto rendiamoci conto che la maggior parte dell’energia usata oggi è praticamente innecessaria, è solo causa di spreco di risorse e di distruzione dell’habitat. La vera produzione energetica bioregionale “pulita” è il risparmio energetico… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/05/produzione-energetica-bioregionale-la.html

Commento di Salvatore Palidda: “Caro D’Arpini, d’accordissimo, aggiungo una cosa importantissima che tutti dimenticano: il “Progetto Archimede” di Rubbia ossia come l’energia solare può sostituire il petrolio, carbone e nucleare e altro, costerebbe poco, potrebbe essere realizzato in poco tempo e con poco ingombro di terra e senza produrre strutture inquinanti va da sé che tale progetto sia osteggiato e ormai “sepolto” perché non conviene assolutamente alle lobby del petrolio, carbone, gas e nucleare…”

Al tuo “buon cuore”… – Scrive Fulvio Grimaldi: “L’arma totale: il tuo buon cuore. A mio avviso non c’è pratica più subdola e ingannevole – vera eterogenesi dei fini conclamati – dello mobilitazione e dello sfruttamento dei sentimenti buoni della persona perbene a fini non dichiarati. Sostanza ontologica dei monoteismi. Un’interpretazione maligna del fine che giustifica i mezzi, per il quale Machiavelli si rivolterebbe nella tomba.. Si utilizza un cocktail di immagini sconvolgenti (gente in barconi, corpi galleggianti, cadaverini spiaggiati), o di narrazioni Grand Guignol, ma prive di immagini, sui “torturati, stuprati e ammazzati” nei lager libici; ma se la prendono con Haftar che quei lager li vuole spazzar via…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/05/al-tuo-buon-cuore-ovvero.html

Valle del Sacco inquinata – Scrive Giuseppina Aureli: “Sono una cittadina del comune di Ceccano, dove si registra un incremento di malati oncologici da oltre 10 anni. Sono state effettuate numerose segnalazioni e denunce da parte di tutte le associazioni a tutela di salute ed ambiente presenti in Ciociaria. (Vedi: https://www.change.org/p/sergiocosta-min-nzingaretti-giuliagrillom5s-inquinamento-valle-del-sacco/psf/promote_or_share). Ad oggi non abbiamo avuto risposte concrete circa la responsabilità di chi in tutti questi anni ha avvelenato i nostri terreni, le falde acquifere e l’aria, causando la morte di molte persone…”

Celebrazione del Guru Purnima – Con la luna piena di luglio viene celebrato il “Guru Purnima”, che rappresenta la pienezza della coscienza, il Sé, anche definito “guru”, cioè la luce interiore che disperde le tenebre dell’ignoranza. Il guru, quindi, non è propriamente una persona, ma la pienezza dello stato indifferenziato della coscienza, in cui cessa ogni dualismo ed in cui essa risiede pienamente nella propria natura…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/05/vignola-14-luglio-2019-celebrazione-del.html

Post Scriptum – Per riflettere su questi temi e celebrare degnamente il Guru Purnima quest’anno ci siamo dati appuntamento a Vignola, in Via dei Gelsi, nell’azienda agricola “La Bifolca” di Maria Miani, il 14 luglio 2019 alle ore 17. Lì si terrà un discorso sul Guru, con presentazione di libri in tema a cui seguirà una sessione di canti mantra con accompagnamento di strumenti indiani. Saranno presenti i nostri amici Upahar Anand e Venu ed il gruppo bhajan “Luce di Stelle” diretto da Mara Lenzi… – Continua in calce al link soprastante

Una partita a scacchi del pensiero – …non sarà facile scardinare il potere vaticano, che non è spirituale ma economico e politico. Inoltre se vogliamo parlare di “religione” facciamo prima un’analisi sul termine che significa “unire” (e non dividere), poi seguiamo un tracciato solido per stabilire ciò che “non” è coscienza religiosa, neghiamo ogni costrutto, assioma, assunzione, pretesa di descrivere ed incarnare la coscienza (o lo spirito, che è comune a tutti e non ha bisogno d’intermediari). Ed è proprio in questi termini, di spiritualità laica, che si configura la mia opposizione verso fedi cieche ed ideologiche, soprattutto quelle ipocrite e funzionali al potere dei “sepolcri imbiancati”. Purtroppo di fronte all’acquiescenza di tanti “fedeli” serve solo la discriminazione ed il distacco, una partita a scacchi del pensiero… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/25/il-grande-inganno-ecclesiastico-ed-i-creduloni-delle-religioni/

Ciao, Paolo/Saul

………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La luce della natura non mente, ma se siamo inoperosi e dimentichiamo l’amore ci verrà tolto anche ciò che crediamo di avere” (Paracelso)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

La lista civica “Democratici per Treia” si presenta, io voto Europa, effetto Kervran, Treia: serve una biblioteca pubblica, siamo alberi vitali, l’altro sei tu…

Il Giornaletto di Saul del 4 maggio 2019 – La lista civica “Democratici per Treia” si presenta, io voto Europa, effetto Kervran, Treia: serve una biblioteca pubblica, siamo alberi vitali, l’altro sei tu…

Care, cari, Treia. La lista civica “Democratici per Treia” si presenta ai treiesi. Si tratta di partire da un progetto e da un’idea di Città, Treia, che rispecchi un’idealità sociale, culturale, ecologica, lavorativa condivisa. Una volta insediatasi la nuova Amministrazione dovrebbe istituire una Consulta permanente composta da cittadini socialmente impegnati e dai rappresentanti delle Associazioni locali, per discutere le idee e i progetti, durante tutto l’arco del mandato amministrativo… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/04/un-progetto-democratico-per-treia-citta.html

P.S. Fermento elettorale a Treia. Per le comunali del 26 maggio 2019 sono candidato, come consigliere comunale, nella Lista “Democratici per Treia”. Ho fatto mio il programma per una società ideale in chiave spirituale indicato dal saggio Ramana Maharshi. – Vedi: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/13/societa-ideale-nella-visione-spirituale-di-ramana-maharshi/

Roma. Congresso Auser CGIL – Scrive Giusy Colmo: “Auser: anziani attivi e solidali sempre più protagonisti. Conferenza Nazionale di Organizzazione. Roma 9 -10 maggio 2019 Centro Congressi Frentani. I lavori si apriranno giovedì  9 maggio  alle ore 10.00 con il saluto del presidente di Auser Lazio Luigi Annesi, e  relazione del Presidente nazionale Enzo Costa cui seguirà il dibattito.  Il 10 maggio alle 11.00 Tavola Rotonda con Maurizio Landini segretario generale Cgil e  Ivan Pedretti segretario generale  Spi Cgil  – Diretta su Radio Articolo 1. Info: 348/2819301″

Io Voto Europa. Scrive Paolo Cova: “Anche a causa delle imminenti elezioni del 26 maggio 2019, l’Europa è al centro dei dibattiti politici e non di questi giorni. Ritenuta responsabile di ogni questione critica, ha saputo anche dare tanto alla nostra Nazione e a tutti i cittadini europei. Superfluo ricordare i settantaquattro anni di Pace…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/05/paolo-cova-io-voto-europa.html

Bologna. La nuova via della seta – Scrive Belzebo: “Incontro-dibattito con Diego Angelo Bertozzi, autore di La Belt and Road Initiative. La Nuova Via della Seta e la Cina globale. Mercoledì 22 maggio 2019, alle ore 18:00, presso la Libreria Ibis in Via Castiglione 11/b a Bologna. L’ingresso è libero. Info: belzebo@mail.com”

Commento di Fulvio Grimaldi: “Gran bella iniziativa. Spero serva anche a smerdare sinofobi, oltrechè russofobi, sorosiani e oligarchi vari…”

Effetto Kervran. Trasmutazione a debole energia degli elementi – Scrive Giuseppe Moscatello: “Se l’uomo si affanna ad inquinare il sistema solare con la fissione nucleare radioattiva, non riuscendo a progettare una più pulita ma caldissima fusione, la Natura opera la tanto ostacolata fusione fredda allegramente e impunemente sotto il suo naso. Si tratta della trasformazione di taluni elementi chimici in altri, meccanismo spiegabile attraverso poche nozioni della “noiosa” chimica…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/trasmutazione-energetica-bioregionale.html

Viterbo. Contro ogni violenza – Scrive Massimo Erbetti: “Il M5S aderisce alla manifestazione indetta dalla Rete degli Studenti Medi Lazio (Viterbo) contro ogni violenza di sabato 5 maggio, ore 17:00, a Piazza della Rocca e scenderà in piazza senza nessuna bandiera. La lotta alla violenza non ha né bandiere né colori: è una lotta tra civiltà e inciviltà; una lotta tra il bene e il male; tra chi ama e chi odia…”

Treia. Serve una biblioteca pubblica – Per la conservazione della cultura bioregionale e della nostra storia proponiamo alla nuova Amministrazione del Comune  di Treia, che verrà dopo il 26 maggio 2019,  di istituire una biblioteca pubblica a Treia.  In questo periodo in cui c’è il rischio che la conoscenza della lingua italiana vada affievolendosi è importante riportare l’attenzione sui libri e sull’utilità del tempo trascorso all’apprendimento ed alla condivisione di storie e di esperienze… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/05/03/treia-proposta-listituzione-di-una-biblioteca-comunale/

Commento di Gianfranco Blek Mancini: “Ottima proposta ,sono anche certo che troverebbe molti donatori di libri ,che di volontari per aiuto apertura chiusura e gestione ,non che se con buona sala lettura anche probabili assidui frequentari oltre ai vari che all occorenza potrebbero prestarsi libri per poi riportarli terminata la lettura…”

Mia rispostina: “Infatti abbiamo già cominciato a raccoglierli, parecchi volumi sono in deposito all’Auser Treia in attesa di essere distribuiti o scambiati. La biblioteca è anche un luogo adatto per condividere cultura ed arte.”

Siamo alberi vitali – Scrive Letizia carducci: “Proseguono le iniziative patrocinate dal Comune di Macerata e dedicate al racconto dell’Identità Contadina, con un appuntamento presso la Sala Consigliare del Comune di Appignano, sabato 4 maggio 2019, in compagnia della psicologa Rossella Andreazza. Recenti studi sulla intelligenza vegetale stimolano  la riflessione ed un nuovo sguardo sul paesaggio intorno, per godere al meglio di quel che c’è e coltivare la bellezza. Riconnettersi alle origini significa per ogni essere umano salvaguardare la base stessa dell’esistenza…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/siamo-alberi-vitali-e-non-virtuali.html

Macerata. Libraria – Scrive Antonello Andreani: “Presentazione del libro “LA TRILOGIA DEL CUORE DI K.” di FABIO KORYU CALABRO` – Edizioni Ephemeria. 5 maggio 2019, ore 19, Galleria Antichi Forni di Macerata.

L’altro sei tu… – I cosiddetti “altri” sono solo sembianze di noi stessi riflesse nel nostro specchio mentale.  In ogni caso  tali “elucubrazioni” non hanno valore dal punto di vista della consapevolezza non duale assoluta, ma disquisendo nell’ambito relativo possono aiutarci a distaccare la nostra coscienza dal processo del divenire… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/05/you-are-other-l-altro-sei-tu.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Custodisci il tuo cuore sopra ogni cosa, poiché da esso procedono le fonti della vita” (Dai “Proverbi” di Salomone)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Paternità consapevole, bioni e genesi della cancerocellula, crescere o decrescere?, gli insegnamenti di Lao Tzu, una bella fine del mondo, spegniamo il nostro smartphone e riflettiamo…

Il Giornaletto di Saul del 19 aprile 2019 – Paternità consapevole, bioni e genesi della cancerocellula, crescere o decrescere?, gli insegnamenti di Lao Tzu, una bella fine del mondo, spegniamo il nostro smartphone e riflettiamo…

Care, cari, cari amici,  con immensa gioia vi invitiamo a questa serata speciale il 6 maggio 2019 a Este (PD). “I 7 SEGRETI SENZA TEMPO DELLA PATERNITA’ CONSAPEVOLE”. Il ruolo di un genitore è quello di preservare e nutrire le 5 intelligenze dei bambini… (Camilla) … – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/04/este-6-maggio-2019-paternita-consapevole.html

Quel che i media mainstream non dicono – Scrive Adriano Colafrancesco: “13 diplomatici francesi armati arrestati fra Libia e Tunisia”.  Lo ha dichiarato il ministro tunisino della Difesa. I tredici “provenivano dalla Libia” su un convoglio di sei 4×4, ed hanno rifiutato di consegnare le armi. In precedenza, le autorità tunisine avevano precisato che un primo gruppo “composto di 11 persone munite di passaporto diplomatico e provenienti dalla Libia” avevano cercato di entrare “per via marittima” a bordo di due Zodiac. Il gruppo è stato intercettato dalla marina di Tunisi che “ha sequestrato le loro armi”. Piacerebbe che questo genere di notizie apparisse con rilievo nei tg RAI e nei notiziari radiofonici. Invece i tg…”

Bioni e genesi della cancerocellula – Scrive Giuseppe Moscatello: “Reich fa risalire le cause delle biopatie, principalmente al disturbo cronico della funzione sessuale, assumendo questa quale funzione vitale fondamentale. Il blocco e la rimozione dell’eccitazione sessuale, l’inibizione dell’esperienza del piacere, l’inibizione emotiva, devono necessariamente prima o poi condurre ad una biopatia…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/04/wilhem-reich-bioni-e-genesi-della.html

Auguri pasquali – Scrive Aurelio Rizzacasa: “La figura del Cristo, con il ciclo misterioso della Sua esistenza illustrata dai tre momenti della passione, morte e resurrezione, è sospesa tra tempo ed eternità, storia e salvezza. Nella nostra difficile epoca, connotata da sofferenze, guerre e distruzioni, ci viene indicata, alla luce della fede, una via di speranza e di pace…”

Crescere o decrescere…? – stavolta debbo partire lancia in resta contro “le finte produzioni energetiche pulite”. In questo momento d’attesa sclerotica del picco del petrolio l’opzione nucleare viene spacciata come una soluzione praticabile ed intanto il sistema industriale e tecnologico spinge contemporaneamente verso processi “alternativi” che soddisfano invece l’esigenza della continua “crescita”… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/04/fonti-energetiche-bioregionali.html

Commento di Guido Dalla Casa: “L’energia ‘pulita’ non esiste, se prima non ci rendiamo veramente conto che la crescita economica è una terribile patologia della Terra. Per quanto riguarda i dettagli…” – Continua in calce al link soprastante

Gli insegnamenti di Lao Tzu – Scrive Nado Mascioli: “Gli aforismi che seguono sono tratti da “Il libro degli insegnamenti di Lao Tzu”, un testo, secondo me, fondamentale al pari di “L’arte della guerra di Shun-tzu”, scritto da Thomas Cleary. Leggendoli sono certo che scatteranno nella vostra mente un sacco di associazioni.”  – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/04/18/il-libro-degli-insegnamenti-di-lao-tzu-recensione/

Post scriptum – “…Leggendoli mi è capitato di provare uno stato che amo definire “di grazia” che credo corrisponda a quella dimensione di consapevolezza: quello stato in cui accedi momentaneamente oltre il velo della realtà terricola percependo la dimensione cosmologica…”

Una bella fine del mondo… è quel che (quasi) tutti si aspettano – In questo momento storico sembra che tutti attendano la “fine del mondo” con ansia, nel senso che finalmente potranno tirare un sospiro di sollievo. Non bastavano le profezie dei pastorelli di Fatima, di Nostradamus, di Giordano Bruno…. Evidentemente si cerca una giustificazione paranormale alle frequenti scosse sismiche che stanno facendo tremare il pianeta, all’aumento delle malattie, all’inquinamento, alle guerre  ed all’incertezza sociale, energetica ed economica che contraddistingue la nostra società. – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2015/04/fine-del-mondo-ultima-spes-discorsi.html

Roma. Fantasyland con Greta – Scrive Fernando Rossi a commento dell’articolo – https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/04/roma-il-19-aprile-2019-diventa.html?showComment=1555567394581#c2830955177604843311 -: “Mi dispiace che quanti hanno abboccato ora si arrabbieranno con se stessi sentendosi un po’ sciocchi, ma sarebbe sbagliato… Ci sono fior di persone intelligenti a studiare le trappole e come farci cadere più persone possibile…  Eppoi capita a tutti di abboccare a concetti o persone che a prima vista riescono a presentarsi come non sono…” – Continua in calce al link segnalato

Spegniamo il nostro smartphone… e riflettiamo – Scrive Filippo Mariani: “Senza dubbio la scienza e la tecnica ci hanno portato a vivere più comodamente, più a lungo e a disporre di tecnologie sempre più sofisticate, ma nel contempo tutto ciò ha riempito gli oceani di plastica, ha reso irrespirabile l’aria delle grandi metropoli, ha accelerato la fusione dei ghiacci terrestri, ha distrutto milioni di ettari di foreste e fatto avanzare i deserti in ogni angolo del pianeta… ed allora?…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/04/consumismo-e-distruzione-dellhabitat.html

Ciao, Paolo/Saul

………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non essere brusco con chi viene a trovarti!” (Il “Codice del Samurai” di Yamamoto Tsunetomo)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Venezuela – Black out elettrico o Block out tecnologico…?

Mentre a quanto pare in molte zone della capitale è durato di meno, a Barquisimeto da giovedì 7 marzo alle 16 fino al 9 marzo alle 11 (quando sono tornata a Caracas con la corriera) ce lo siamo preso in pieno. Niente luce, dunque niente acqua (e cosa MOLTO meno importante, niente wifi e Internet).

Ed è stato molto interessante (anche se disagevole; gli italiani sarebbero morti) viverlo in TUTTI gli aspetti quotidiani nelle case dei ricchi e in quelle dei poveri, con situazioni surreali. E anche vedere le reazioni.

Avendolo vissuto direttamente nelle case e per tre giorni e non per sentito dire da un hotel, posso affermare che anche il black out – come il resto è più disagevole per i ricchi, che sono la minoranza (e disagevolissimo per i carnivori che hanno bisogno come il pane del frigo a tutti i livelli della catena di produzione e consumo), ecco nemmeno questa strada – se come è probabile è stato un sabotaggio internazionale – funzionerà. Del resto, Cuba sopravvisse per anni all’apagon, la penuria energetica.

Comunque si impone una riflessione: solo l’energia decentrata e pulita, e un diverso modello, salveranno il mondo.

Anche se non si potrà più viaggiare in aereo…

Marinella Correggia

……………

Commento di Nicolas Maduro: “Hanno usato un’arma dell’alta tecnologia… Gli estremisti di destra dell’opposizione sono gli autori e gli esecutori di questi attacchi contro il paese, e hanno usato l’alta tecnologia che solo il governo USA possiede. E noi lo sappiamo perché Dio è sempre dalla nostra parte. La verità verrà a galla”…
Continua: https://it.sputniknews.com/mondo/201903107397880-maduro-nemici-armi-tecnologia/?fbclid=IwAR07LfIotl1h_NPAE7rDKRZz8u3_qnysLAp_kXMKL5Jmn5Pyj4qChnXRA6M

……………..

Articolo collegato:

IL BLACKOUT IN BOLIVIA

-La sai l’ultima? Qualcuno della NSA (National Security Agency) ha “spento” il Venezuela l’altro ieri per oltre 23 ore.
-Chi te l’ha detto?
-Nessuno. L’ho visto al cinema.
-Ma che dici?
-L’ho visto nel film “Snowden” di Oliver Stone, due anni fa. Dove lo stesso Snowden racconta che, un certo giorno, qualcuno della sua squadra di super hacker fece un errorino e spense la Siria. Accadde nel 2012. Sembrava fantascienza, anche se Snowden non scherzava affatto.
- Come fai a essere così sicuro? Non sarà mica una fake news?
-Guarda, io abito a Roma, ma da qui si vede bene. Leggo su twitter che Marco Rubio, uno che poteva diventare presidente degli USA, senatore repubblicano, ha twittato, 3 minuti dopo il black out, “Le mie scuse al popolo venezuelano. Devo aver premuto qualcosa di sbagliato sulla app che ho scaricato su Apple. Colpa mia”. Una battutina di spirito, dirai. Invece a me pare che sia una dichiarazione esplicita di responsabilità. No, non è stato lui a schiacciare il pulsante. Ma lui era al corrente. Possono farlo contro la Siria, contro il Venezuela, se sarà necessario anche contro l’Italia.(fine del dialogo).
Sono già morte dodici persone, pazienti sotto operazione in qualche ospedale. Di fatto assassinati. E gli USA vogliono che si sappia, che tutti sappiano, che loro possono farlo; che loro hanno il pulsante per “spegnere” chiunque osi ribellarsi a loro.
Ascolto la tv italiana, specificamente la Sette. La conduttrice comunica che Guaidò e Maduro “si scambiano accuse”. Così mentono e mentiranno tutti i canali tv e, domani, tutti i giornali. Loro non vanno al cinema. Meno che mai vanno a vedere i film di Oliver Stone. Dunque fanno il loro mestiere di bugiardi di regime, e accuseranno Maduro di “essersi fatto” il blackout. Oppure, mostrando di essere salomonici, faranno come la scema de La Sette, che lascia aperto l’interrogativo. Forse è stato Maduro, forse è stato Guaidò. Forse bastava dare un’occhiata a twitter, avrebbe evitato di mettere il culo al posto della sua faccia. Poco male, del resto: sono uguali…

Giulietto Chiesa

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Pater tuus, destino o libero arbitrio?, temperamento slavo, ritorno alla terra, Macerata: festa degli alberi, zodiaco matristico ed i tredici archetipi lunari, energia pulita a Km zero, Ucraina al redde rationem, the invention of christianity…

Il Giornaletto di Saul del 17 novembre 2018 – Pater tuus, destino o libero arbitrio?, temperamento slavo, ritorno alla terra, Macerata: festa degli alberi, zodiaco matristico ed i tredici archetipi lunari, energia pulita a Km zero, Ucraina al redde rationem, the invention of christianity…

Care, cari, pater tuus. modificato… il cattolicesimo, ancora una volta dimostra di essere un prodotto artificiale tutt’altro che divino, pronto a rettificare la propria tradizione secondo i tempi che corrono, oggi nell’era del politicamente corretto. Ricordiamo che i preti non parlano ebraico, lingua nella quale fu scritto il vecchio testamento, i fedeli non leggono la bibbia e tanto meno conoscono le traduzioni erronee come ad esempio la mela di Eva mai esistita ma derivante da una mala-traduzione di malus in latino, il cammello che passa nella cruna dell’ago era in greco il camelos ovvero la fune che non passa nella cruna dell’ago… e tanti altri errori banalissimi che lasciano comprendere ad uno sano di senno quanto vi sia di ridicolo in questa corale pantomima di pseudo-spiritualità imposta per fini politici nel Concilio di Nicea… (A.C.)

Mio commentino: “Tutta la politica vaticana è indirizzata a “soddisfare il mercato”, infatti la modifica del Pater Noster, tolto il “non ci indurre in tentazione”, serve ad avvalorare il senso del libero arbitrio e dell’influenza satanica. Satana è potente e l’uomo è debole e Dio lascia fare per metterlo alla prova ed in caso di trasgressione la responsabilità è sua e la paga con l’inferno eterno, altro che compassione… Sul tema della “forza del destino” già nella chiesa ci fu una scissione dovuta all’eresia di Martin Lutero, ora si attende la seconda… Nel frattempo leggetevi una mia esperienza in proposito: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/destino-e-libero-arbitrio-unesperienza.html

Cesena. Contromanifestazione – Scrive Momotombo: “Martedì 20 Novembre alle ore 17.00 presso il Palazzo del Ridotto a Cesena, l’Istituto Storico della Resistenza organizza una conferenza  per sputare veleno contro la rivoluzione chavista in Venezuela. Relatore un certo Zavatta dell’Università di Bologna, giornalista del Foglio di Giuliano Ferrara. Invitiamo tutti a essere presenti per contrastare questa pagliacciata che rientra in una generale campagna dis-informativa. Sosteniamo la rivoluzione bolivariana contro l’aggressione imperialista di USA e UE. Troviamoci dalle h. 16.15 all’esterno del Palazzo del Ridotto. Info: momotombo@libero.it”

Praga: Temperamento slavo. Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “Temperamento slavo (Slovanský Temperament) è coreografia che genialmente contempera storia e presente, introspezione e dinamiche collettive, enfasi e minimalismo. Le tre diverse creazioni – di altrettanti giovani, affermati coreografi – convergono per traiettorie distinte verso il nucleo tematico che le aggrega: la “slavitudine”, felice amalgama di fermenti culturali e radici identitarie, tradizione e modernità…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/slovansky-temperament-temperamento.html

Torino. Il mucchio selvaggio – Scrive Rete Ambientalista: “Si è tenuta l’ammucchiata Sì Tav a Torino, nel nome degli affari e all’insegna dell’ignoranza, con i giornaloni dei poteri economici e politici. Caporioni Marco Palombi. Monsu e madamine totalmente incompetenti degli aspetti tecnici e ambientali della Torino-Lione…”

Macerata. Identità contadina – Scrive Letizia Carducci: “Si conclude il secondo ciclo di incontri dedicati al racconto dell’Identità Contadina a Macerata nel 2018. Sabato 17 novembre2018, in concomitanza con la Festa nazionale degli alberi, presso la Scuola F.lli Cervi, verranno messe a dimora nuove piante, insieme a gli allievi della Scuola dell’infanzia e primaria, ai nonni e genitori ortolani ed ai docenti…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/11/16/macerata-17-novembre-2018-identita-contadina-e-festa-degli-alberi/

Ad alta velocità verso il deragliamento – Scrive Paolo Mottana: “Corriamo a grande velocità verso la catastrofe, siamo sempre più insensibili al dolore del mondo, lasciamo crescere le differenze tra ricchi e poveri. La Tav è il simbolo di questo devastante delirio. Abbiamo bisogno di decrescita e reddito universale. È il momento di fermarsi e fare causa comune per rallentare, desaturare, abbassare il volume del nulla vociante…”

Il ritorno alla terra necessario – Scrive Caterina Regazzi: “Riguardo al ritorno alla terra in poche parole direi che il giusto sta nel mezzo e che bisogna considerare vari fattori: economici (purtroppo sono quelli che condizionano di più il tutto), ma anche sociali, politici, pratici e anche spirituali? Perché i prodotti dell’agricoltura, nei paesi in cui vige il benessere materiale, hanno perso sempre più valore a scapito di altri beni, che ne hanno acquistato uno sempre maggiore e penso prima di tutto, a quelli tecnologici, beni che richiedono un consumo di altri beni (territorio, energia)…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/il-bioregionalismo-ed-il-ritorno-alla.html

Pesticidi nei capelli – Scrive Gianluigi Salvador: “Vi invio un link sul tema pesticidi nei capelli (provenienti dal metabolismo del corpo) in alcuni paesi europei. Pesticidi, i nostri bambini in pericolo: https://youtu.be/LJKb4-bSySw – Il filmato è derivato da un coraggioso lungometraggio francese di denuncia dell’inquinamento da pesticidi”

Ucraina. Poroshenko si prepara alla fuga (od alla morte) – Scrive Joaquin Flores: “Poroshenko è stato installato dagli Stati Uniti col colpo di Stato provocato dallo Stato profondo USA, con un’elezione da cui i partiti di opposizione di sinistra e l’ex-partito di governo furono esclusi. L’esercito ucraino iniziò la pulizia etnica nell’est del Paese dove la maggioranza della popolazione è di etnia russa, e le milizie popolari sorsero in difesa di questa comunità. L’unica carta rimata a Poroshenko è riprendere le ostilità contro le repubbliche dell’est ucraine, di matrice russa…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/16/ucraina-al-redde-rationem-muoia-poroshenko-con-tutti-gli-ucraini-di-origine-russa/

Poche speranze per il pianeta Terra – Scrive Celestina Bulleri: “Siamo un granellino di sabbia in questa terra, e come tale tanto più rischiamo grosso e ne stiamo già subendo le conseguenze. Le grandi potenze che maggiormente hanno inquinato ed inquinano la terra, che stanno facendo per affrontare questo problema ? E noi ?”

Lo zodiaco matristico ed i tredici archetipi lunari – Non si può conservare ciò che è intuibile facendolo diventare riproducibile. E nel Libro dei Mutamenti si fa un chiaro riferimento all’imperfezione della “copia”. La copia non è mai l’originale. La copia è una riproduzione speculativa, una semplice proiezione. L’originale è. La copia diviene. Tornando al posizionamento dei 13 archetipi lunari ed al loro riconoscimento all’interno dei 12 solari, possiamo solo tentare la via dell’evanescenza…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/zodiaco-matristico-bioregionale-quando.html

Verso la riapertura della Ferrovia dei Due Mari – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Una delegazione del Comitato per l’apertura della tratta Ferroviaria Civitavechia-Ancona è stata ricevuta il 15 novembre 2018 dalla VI Commissione Lavori pubblici, Mobilità, Trasporti della Regione Lazio presieduta dall’on Fabio Refrigeri. Nella riunione è stata evidenziata l’importanza delle vie di comunicazione trasversali,  in particolare ferroviarie, per il collegamento dei due Mari Tirreno e Adriatico. L’on Fabio Refrigeri  ha proposto una risoluzione per l’utilizzazione dei fondi già stanziati, per la messa in funzione della linea Civitavecchia Capranica Sutri Orte. La proposta è stata accolta all’unanimità dai membri della Commissione…”

Energia pulita “a Km zero” – Scrive C.M.D.: “Così come molte piccole comunità montane sono autosufficienti per quanto riguarda l’approvvigionamento di acqua (avendo propri acquedotti gestiti da consorzi rurali locali), ci auguriamo che con il provvedimento (di cui sotto), che spero sia presto implementato, molte piccole comunità locali possano diventare autonome nel produrre energia rinnovabile…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/il-target-europeo-per-lenergia-pulita.html

Vignola. Panaro – Scrive L’associazione del Presidio Paesistico Partecipativo del Contratto di Fiume Medio Panaro: “Serata di approfondimento della conoscenza del fiume Panaro, delle sue caratteristiche e delle sue criticità che si terrà lunedì 26 novembre 2018 alle 20, 45 presso la sala consiliare del Comune di Vignola (MO). L’invito è rivolto a cittadini, associazioni, istituzioni e a tutti coloro che sentono l’importanza di avvicinarsi al fiume per salvaguardare il patrimonio del nostro territorio e intendono partecipare portando le loro esperienze e le loro conoscenze. Il titolo della serata è: Panèra, quale fiume vogliamo…”

Story of Christianity – …in order to know an objective semblance of truth it is necessary to resort  to  psychostory, that is  the ability to read the automatic, empirical memorization of the perceptible accounting record present in all lived events. So if we want to know the “true” story, we need to enter the akashic warehouse of the vital mnemonic function, which is present in holographic form in each of us. You will have to draw  from the unconscious, you have to perceive what is present in the universal mind in the form of a psycho-physical mnemonic trace… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/the-invention-of-christianity-in.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La mente non esiste come entità, questa è la prima cosa. Esistono solo i pensieri…” (Osho)

Commenti disabilitati