Risultato della ricerca:

Sete di conoscenza, giudei spuri, reato ideologico, sion: tra Putin e Trump, gli USA non esistono più, identificazione con la natura, l’imbroglio “monolatrico”, OGM: il rischio più grande…

Il Giornaletto di Saul del 12 luglio 2017 – Sete di conoscenza, giudei spuri, reato ideologico, sion: tra Putin e Trump, gli USA non esistono più, identificazione con la natura, l’imbroglio “monolatrico”, OGM: il rischio più grande…

Care, cari, a questo punto vorrei chiedervi, non furono cacciati Adamo ed Eva dal paradiso terrestre proprio per aver assaggiato il frutto del bene e del male? Eppure di tutta la Genesi questo, che mi sembra il passaggio più significativo, viene spesso descritto come una favola… in realtà è un’allegoria dell’uscita dall’armonia dell’unità primigenia e l’entrata nell’inferno  del dualismo e della separazione. Per fortuna non dobbiamo aspettare molto (né tante .. e neppure una vita, basta un momento) per capire il trucco dell’illusione, della proiezione egoica duale, giacché l’unità nella coscienza non è mai venuta meno, è proprio qui ed ora e non allora o domani. Paradiso ed inferno son solo paradigmi della mente, nel divenire… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/11/approccio-laico-verso-la-ricerca-spirituale/

Vaticano all’avanguardia degli OGM – Scrive Paola Botta Beltramo – In un articolo apparso su Il Giornale, il 10 luglio 2017, è scritto che per la comunione  le ostie non devono essere del tutto prive di glutine ma che possono essere anche fatte con farine di grano geneticamente modificato – ogm!

Cristiani? Meglio definirli “giudei spuri”… – Gli adepti di alcune specifiche sette ebraiche (zeloti, esseni, etc.), che poi si definirono cristiani, non riconoscevano l’autorità imperiale e quindi erano condannati come “sovversivi” politici e non come ”praticanti d’una religione” proibita. Le cose cambiarono allorché queste sette ebraiche, che inizialmente, mantenevano la tradizione di appartenenza etnica alle “tribù d’Israele” e quindi a tutti gli effetti facevano parte dei giudei circoncisi, decisero di “convertire” anche i Gentili al loro credo e quindi accettarono nelle loro file anche i non giudei. Ovviamente questo segnò una linea di demarcazione fra i “giudei puri” (discendenti da madri ebree) e quelli “spuri” che si mescolavano ed accettavano i Gentili come correligionari… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/i-cosiddetti-cristiani-furono-i-piu.html

Nuovo reato ideologico: “il saluto romano” – Evidentemente per i democratici DOC, o DOP che siano, la verità si afferma solo per legge. Dopo la recrudescenza sui reati d’opinione, in merito allo svolgimento dell’olocausto, non poteva mancare l’incriminazione per il “saluto romano” revanscista e fascista. Eppure il lungimirante Ennio Flaiano sosteneva  che ci sono due tipi di fascismo: il fascismo propriamente detto e l’antifascismo.  In quale di queste due categorie possiamo posizionare la  recente proposta di legge Fiano (PD) contro l’esibizione di cimeli e di espressioni nostalgiche? Di una nuova legge repressiva non si sentiva però la nostalgia, in Italia esistono già leggi (Scelba, Mancino) atte a reprimere ed impedire la ricostituzione del partito fascista e le manifestazioni di odio razziale e religioso. Esistono anche le intimidative leggi sul vilipendio, prerogativa tutta italiana e di sicura matrice “fascista”… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/nuovo-reato-ideologico-il-saluto-romano.html

Commento di Sebastiano Cosenza: “Ricordo che nella tanto disprezzata realtà yankee bruciare la bandiera americana non è reato e costituire un partito nazionalsocialista non è reato (esistono anche i nazisti dell’Illinois !). Se qualche cerebroleso si atteggia al saluto fascista lo mandiamo in galera? Se un altro semi idiota riempie il suo locale con cimeli fascisti cosa facciamo glielo chiudiamo? Una democrazia sana deve tutelare il diritto di manifestare le proprie idee. Le maggioranze gestiscono il potere e possono esprimersi con tutti mezzi , e la superiorità morale  delle loro idee non deve temere le espressioni (anche aberranti o considerate tali) delle minoranze.”

Commento di Massimo Marzano “Blaterano di “apologia del fascismo” ma poi nell’ordine appoggiano: 1) I nazisti israeliani 2) I nazisti ucraini 3) I fascisti venezuelani 4) I ribelli “moderati” in Siria. 5) La monarchia wahabita in Arabia Saudita.”

Commento di Paolo Sensini: “Ma perché stupirsi così tanto della legge voluta dall’on. Fiano (con pene da sei mesi a due anni, aumentata di un terzo se il reato viene commesso via web), considerato che la storia e la scuola da cui proviene questo signore è tutta costellata di tali “instrumentum regni”: menzogne, violenze, diffamazioni e/o congiure del silenzio, propaganda, ospedali psichiatrici per dissidenti, galera per chi non la pensa allo stesso modo e tanto, tanto vittimismo…”

Difficile accordo fra Putin e Trump – Scrive Ziad al-Fadil : “È difficile dire se Donald Trump veramente controlli il proprio governo. Pentagono, CIA e Stato profondo sembrano considerarlo una specie di ostacolo, una zavorra, una coliciste che si gonfia e s’infiamma, quindi è difficile sapere se un suo accordo sulla Siria sarà rispettato dalle istituzioni la cui cooperazione è fondamentale per attuarne le dichiarazioni. A Darah, la Giordania guarda con attenzione migliaia di combattenti iraniani fondersi con…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/11/summit-di-amburgo-tra-il-donald-ed-il-vladimir-ce-di-mezzo-cia-stato-profondo-sion-etc-etc/

Verona. A lasciarci sono sempre i migliori – Scrive Uberto Tommasi: “…ricordi quel nostro amico degli anni 70 che faceva creazioni usando pezzi di mobili antichi con interventi? Trovò la sua grande fortuna a Parigi – Vento, tuoni, fulmini. goccioloni di pioggia, la natura e l’arte sembrano salutare l’amico Pucci De Rossi, morto a Parigi dopo aver programmato il suo funerale artistico al Theatre de Paris. tutti sembrano omini piccoli vicino a lui. Fa in culo il popolo veronese che sputa i suoi artisti da Salgari a Degani a De Rossi…”

Mio commentino: “Pucci me lo ricordo, sì… un grande creativo! Allora si è liberato… meglio per lui”

Gli USA non esistono più – Dopo i recenti fatti americani mi pare utile riproporre questo intervento profetico: “Se gli americani fossero onesti, ammetterebbero che la Repubblica degli Stati Uniti non esiste più e che viviamo in uno stato di polizia. I cittadini devono essere consapevoli di come lo stato si è evoluto e lottare per preservare le loro libertà. Tutte le libertà nell’America di oggi sono sotto assedio”, denuncia in un lungo articolo sul suo sito l’ex membro del Congresso, Ron Paul…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/ron-paul-gli-stati-uniti-non-esistono.html

Campania. Il controllato controlla il controllore – Scrive Fosca Bertona: “Nell’ambito della spietata guerra che il governo ha dichiarato alla corruzione, agli sprechi ed alla malasanità, Vincenzo De Luca è stato nominato commissario per la Sanità in Campania. Grazie a questo incarico controllerà con estremo rigore, le azioni di Vincenzo De Luca, presidente della regione Campania ed assessore regionale per la Sanità ad interim. Governo spettacolare!”

Ecologia profonda e identificazione con la natura – Scrive Fritjof Capra: “Per l’ecologia profonda, la questione globale dei valori è decisiva; è, infatti, la caratteristica centrale che la definisce. E’ una visione del mondo che riconosce il valore intrinseco delle forme di vita non umana. Tutti gli esseri viventi sono membri di comunità ecologiche legate l’una all’altra in una rete di rapporti di interdipendenza” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/lidentificazione-con-la-natura-e-il.html

Trieste. No all’ulteriore balcanizzazione dei Balcani – Scrive Jure: “Mercoledì 12 luglio 2017, dalle ore 17.30: volantinaggio a Trieste, Corso Italia 13, davanti alla sede del Circolo della Stampa. BASTA CON I VERTICI PER SPARTIRSI E DERUBARE I POPOLI DELL’ EUROPA ! (Vedi: http://wb-csf.eu/civil-society-forum-trieste-2017/civil-society-forum-trieste-2017-agenda/) – Vogliono ulteriormente balcanizzare i Balcani. Da un quarto di secolo l’UE e la NATO hanno soffiato sul fuoco dei nazionalismi e dei fondamentalismi religiosi, armato e sobillato le guerre tra le nazioni balcaniche, vendendo armi a tutti. Poi ne hanno bombardato una parte per costruire nel Kosovo dei narcomafiosi la più grande base USA nel Mediterraneo, mentre militari NATO presidiano tutta la regione. Ora, con il vertice di Trieste, vogliono spartirsi le risorse economiche e finanziarie, le infrastrutture, le telecomunicazioni, i trasporti ed ogni ricchezza presente e futura. La chiamano integrazione euroatlantica. Noi la chiamiamo saccheggio neoimperialista. NO al giogo UE. NO all’occupazione NATO. Promuovono PCI, PRC – Info. glry@ngi.it”

L’imbroglio “monolatrico” di origine semita – Scrive Simon Smeraldo: “Il monoteismo è la più grossa mistificazione, la più gigantesca presa in giro di cui l’umanità abbia sofferto, e la storia contorta della sua affermazione a partire da un insignificante popolo di un insignificante fazzoletto del Medio Oriente ci conferma che le forze “sotterranee” che l’hanno promosso hanno agito in base a un protocollo e un progetto che solo grazie ad interventi per così dire “dall’alto” (non nel senso di “divino”) poteva affermarsi, date le inconsistenti basi che lo hanno lanciato…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/11/limbroglio-monolatrico-e-le-religioni-per-poveri-di-spirito-ebraismocristianesimoislam/

Segnalazione libraria – Scrive Patrizio Paolinelli: “Segnalo il bel libro della sociologa Simonetta Bisi intitolato “La maggioranza sta. I conformisti del XXI secolo”.  Il tema è molto interessante dato che tutti noi viviamo, chi più chi meno, nella convinzione che i conformisti siano sempre gli altri… – Info: patrizio.paolinelli@gmail.com”

Il rischio più grande per la Vita – Scrive Umberto Schivo: “L’agricoltura industriale e soprattutto l’introduzione degli OGM stanno mettendo in serio pericolo la vita sulla terra. Perché con gli OGM si brevettano i processi di modifica, creando una dipendenza economica dalle multinazionali che li detengono, e non si contribuisce di sicuro a liberare dalla fame i poveri nel mondo. I semi modificati geneticamente, vengono brevettati, in alcuni casi resi sterili, quindi non si possono utilizzare per una moltiplicazione in azienda, obbligando i contadini a riacquistarli ogni anno…” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/OGM-il-male-piu-grande-per-il-biosistema-Terra

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il cuore dell’uomo
Il pesce è muto nel mare,
la bestia è turbolenta sulla terra,
l’uccello canta per l’aria.
Ma l’uomo ha dentro di sé
e il silenzio del mare
e lo strepito della terra
e la musica dell’aria”

(Rabindranath Tagore)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Italia: le distrazioni non mancano, grazie alla vita, Milano: yankee go home, Gaza deve vivere, la Mente Totale, vaccini dell’obbligo…

Il Giornaletto di Saul del 4 luglio 2017 – Italia: le distrazioni non mancano, grazie alla vita, Milano: yankee go home, Gaza deve vivere, la Mente Totale, vaccini dell’obbligo…

Care, cari, calcio, politica e gossip-spettacolo (e non menziono la religione perchè ognuno di questi tre elementi di volta in volta la sostituisce) qui da noi rivestono un ruolo molto importante: sostenendo il mondo dell’illusione convogliano un’enorme quantità di energie emotive e mentali nel buco nero che un autore medievale definiva “la nube della non conoscenza”, ai fini di sostenere e perpetuare lo status quo che mantiene il mondo nella condizione di un campo di concentramento globale, in cui si è prigionieri della contingenza, dell’effimero. Ci si sente così costretti ad inscenare di volta in volta euforia, disappunto, rabbia, amarezza, tutti stati d’animo che non ci appartengono in realtà nello specifico, per cose di nessun conto e di nessuna conseguenza ai fini della nostra vera natura e sviluppo interiore; ma che ci svuotano di preziosa energia psichica, che sarebbe meglio impegnata in altre direzioni… (Simon Smeraldo)

In riconoscenza verso la vita – Tempo fa scrissi una recensione sul libro di Fiorenzo Carsi “SOPRAVVISSUTI AL GELO E AL NEMICO. MEMORIE DI REDUCI DI RUSSIA”. Consiglio a tutti, per il mantenimento di una memoria, di leggere queste testimonianze nel contesto della storia militare fascista, targata da volontà imperialista. Ed invito il lettore a valutare la solidarietà dei contadini russi e la violenza dei soldati tedeschi in fuga durante la ritirata. Esempio: tagliavano le mani ai nostri soldati che si aggrappavano ai camion; da ricordare peraltro che erano nostri alleati. Riguardo a Mussolini, se non vi fossero altri delitti tra i quali la limitazione della libertà in Italia, bastano queste testimonianze per dimostrare la sua nullità come statista per averci trascinato nella guerra. Ho anche un motivo personale nel voler ricordare quei momenti tragici. Io sono nato da uno di quei reduci… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/03/in-riconoscenza-verso-la-vita-ed-i-miei-primi-maestri/

Depressione inevitabile – Scrive Michael Snyder: “…la nostra recessione è stata fino ad ora abbastanza graduale e speriamo che si mantenga così il più a lungo possibile. In molti altri posti del mondo, le cose sono già in conclamata modalità panico. In assenza di un grande evento riconoscibile e imprevedibile di qualche sorta, non vedremo ciò che sta succedendo ancora per un po’, ma senza dubbio stiamo correndo a tutto vapore verso una grande depressione economica. Sfortunatamente per tutti noi, non c’è nulla che qualsivoglia nostro politico sia in grado di fare per fermarlo…”

Milano. Yankee go home – Scrive Comitato contro la guerra: “Ogni anno il 4 luglio gli USA celebrano la festa della loro liberazione e dell’indipendenza. Quando il nostro Paese celebrerà la festa dell’indipendenza dagli USA? Gli Usa preparano il golpe in Venezuela, attaccano la Siria, hanno nel loro mirino l’Iran, stipulano un contratto da 110 miliardi di dollari per una fornitura di armi all’Arabia Saudita e al contempo forniscono jet da guerra al Qatar per 12 miliardi; si stanno espandendo a est impensierendo la Russia, sempre meno disposta a sopportare la guerra strisciante da loro mossale. La guerra dello zio Sam per il dominio provoca esodi biblici verso il nostro Paese, proprio dalla Libia, ridotta nelle condizioni attuali dagli USA…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/4-luglio-2017-yankee-go-home-presidio.html

Il dalema forzoso – Scrive Paolo Sensini: “E tutti a prendersela con moderati come la Boldrini o Ciccio l’argentino che parlano di appena qualche centinaia di migliaia di finti profughi da accogliere ogni anno. Bruscolini, insomma, più o meno come gli abitanti di Padova o Brescia da sfamare e assistere dalla A alla Z ogni santo giorno. Nulla in confronti al più intelligente di tutti, Massimo D’alema, il quale dall’alto della sua scienza sostiene che “abbiamo bisogno di almeno 30 milioni di immigrati, proprio una necessità!”. Uno come lui mica si accontenta delle mezze misure, e infatti non per nulla si chiama Massimo. Nomen omen”

Mio commentino: “Lo dice pure vasco rossi: https://www.youtube.com/watch?v=t8JIidzAuDk

Stato? O cliente dell’usura? – Scrive Vincenzo Zamboni: “Pretendere di risollevare l’economia tramite le tasse in regime di moneta debito esterno è come voler riempire una vasca con una pompa che immette meno acqua di quella che esce dallo scolo. Uno stato non deve chiedere soldi, deve emetterli e darli ai cittadini. In regime di crisi piuttosto che niente è pur sempre meglio stampare moneta, rinchiuderla in bottiglie sotterrate e lasciare che i cittadini scavino per trovarla, come ebbe a spiegare John Maynard Keynes. Il politico che non affronta questo problema non è neanche degno di essere ascoltato…”

Mio commentino: “A questo proposito ripropongo il mio articolo: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

Blera. Scultura – Scrive Tempo Creativo: “Mostra personale di scultura di Marina Pellico, Blera, Museo del Cavallo, dall’8 al 9 luglio 2017, ore 19 – 23. Info. info@tempocreativo.it”

Gaza deve vivere – Scrive Wex Gaza: “La vita della popolazione di Gaza è seriamente messa in pericolo e noi, cittadini/e del mondo, associazioni, gruppi, non credenti e credenti di fedi diverse, sentiamo la responsabilità di agire laddove le Risoluzioni hanno fallito, e porre all’attenzione internazionale questo lento genocidio. Prima di tutto il nostro sguardo si appunta sull’assedio, imposto dalle Autorità israeliane. Con un concorso di colpa anche di quei loro alleati che persistono nel privare la popolazione di Gaza  dei diritti umani, dì rifornimenti essenziali, di medicine, di trattamento del sistema fognario, di acqua potabile ed elettricità, di libertà di movimento….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/gaza-deve-vivere-per-la-vita-di-tutta.html

Paolo Villaggio. RIP – Scrive F.O.: “Paolo Villaggio l’ho intravisto nel lontano 1974 quando io entravo come impiegata a tempo determinato all’Italimpianti di Genova, mentre lui ne usciva dopo aver creato il suo Fantozzi imitando ed esasperando le scene che quotidianamente osservava in azienda. Stava iniziando il suo grande successo. Ieri ci ha lasciati. Non sono mai stata una sua fan, ma ammetto che a volte mi divertiva e poi ho sempre apprezzato la sua versatilità nei personaggi che ha interpretato. Riposa in Pace caro conterraneo…”

La poesia di Giorgio Caproni. Recensione – Scrive Franca Oberti: “In un momento in cui Giorgio Caproni, saltato agli onori della cronaca per essere diventato materia di esami di maturità, voglio riproporre questo testo che riassume alcune particolarità della sua vita e offre un esempio della sua poetica…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/la-poesia-di-giorgio-caproni-recensita.html

Niente figli niente problemi – Scrive Giulio Meotti: “Non avendo figli, i leader europei sembrano non aver motivo di preoccuparsi del futuro del loro continente. Non ci sono mai stati così tanti leader politici europei senza figli come oggi. Sono moderni, di larghe vedute, multiculturali e sanno che “tutto finirà con loro”. A breve, sarà un sollievo non avere figli perché questo significa nessuna spesa per la famiglia, nessun sacrificio e nessuno che si lamenta delle conseguenze future. Come sostiene un rapporto di ricerca finanziato dall’Unione Europea: Niente figli, niente problemi!”

Il messaggio dell’ecologia profonda – …l’ecologia profonda non denota una “ideologia prefissata” con sue regole specifiche di comportamento. La pratica ecologica è basata sulla capacità di intendere la posizione in cui ci si trova, partendo dalla nostra condizione interiore, nell’ambiente e nel contesto sociale, fluendo quindi nel processo vitale, in approfondimento della consapevolezza della comune appartenenza. Non si agisce per convincere gli altri ma perché la nostra azione rappresenta una valenza personale e collettiva e ne rivela il significato attraverso l’esemplificazione…” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Praticare-l-ecologia-profonda

Italia senza speranza? – Scrive Emidio Antonino a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/02/italia-senza-speranza-tra-la-sinistra-frantumata-e-la-destra-impresentabile-ed-il-tertium-non-datur/ -: “É il più riuscito processo di addomesticamento che sia stato realizzato nel mondo. L’Italia molte volte nella storia umana è stata prima in molti accadimenti e fenomeni sociali. Anche in questi tempi moderni stiamo primeggiando, nel fenomeno sociale di un popolo caratterizzato da un imprinting domesticatorio così ben riuscito da fare scuola nel mondo…”

Mia rispostina: “Così è dai tempi di Franza o Spagna purché se magna”

Il nuovo paradigma della Mente Totale – Scrive Guido Dalla Casa: “Torniamo alla constatazione che la Mente è ovunque, che i fenomeni mentali sono assai frequenti, o forse che tutti i fenomeni sono anche mentali. I sistemi viventi, gli ecosistemi, gli esseri collettivi sono tutti sistemi altamente complessi. Dal punto di vista filosofico, il nuovo paradigma conduce all’animismo, dato che le entità che costituiscono il mondo sono animate, hanno una propria forma di mente. Ma esiste anche un unico Sistema totale, con la sua Mente, e ne consegue una forma di panteismo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/il-nuovo-paradigma-animismo-panteismo.html

Lombardia. Caccia alla volpe, proteste inutili – Scrive Carlo Consiglio: “Sono state raccolte in queste settimane, attraverso la petizione lanciata dalla LAC (sulla piattaforma di change.org «Fermiamo subito il massacro della volpe in tana»), oltre 78.000 firme di protesta, ma nonostante appelli, interrogazioni regionali, parlamentari e interventi di esperti, la Regione Lombardia continua ad accontentare una minoranza armata in via di estinzione annoiata dal silenzio venatorio, e a far infuriare la maggioranza dei cittadini contrari a queste barbare e ingiustificate uccisioni.”

Vaccini dell’obbligo – Scrive Andrea Bizzocchi: “L’Italia è la cavia in campo vaccinale così come la Grecia lo è stata (e lo è ancora) in campo economico. Chi ha ancora occhi per vedere e orecchie per sentire (e soprattutto un cervello per pensare) ha oramai compreso da tempo che è in pieno svolgimento il piano per la sottomissione totale delle popolazioni mondiali attraverso l’instaurazione di una società verticistica di stampo tecnocratico/fascistoide…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/03/vaccini-dellobbligo-litalia-e-una-cavia-della-farmacologia/

Governo direttamente impegnato nella vendita di armi ai Saud – Scrive Marco Palombo: “In risposta all’articolo di Francesco Santoianni la Moby conferma che è stato il Ministero della Difesa a chiedere il trasporto. Quindi il governo italiano è direttamente impegnato nella vendita di armi ai sauditi. Ricordate cosa disse la Pinotti? “Non sono bombe italiane…”…”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non permettere alla tua mente di essere distratta dalle cose oggettive e dai pensieri. Ad eccezione del badare al tuo dovere quotidiano nella vita, il resto del tempo dovrebbe essere dedicato nell’Atma-nishta (dimora nel Sé); non sprecare nemmeno un secondo nella disattenzione, nel torpore…” (Ramana Maharshi)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Canapa bioregionale libera, Saggezza dei nativi americani, Siria: cosa fatta capo ha, M5S: di Di Maio si muore, gli ebrei “non ebrei”, Macerata: l’orto che vorrei, il valore della persona…

Il Giornaletto di Saul del 1 luglio 2017 – Canapa bioregionale libera, Saggezza dei nativi americani, Siria: cosa fatta capo ha, M5S: di Di Maio si muore, gli ebrei “non ebrei”, Macerata: l’orto che vorrei, il valore della persona…

Care, cari, dopo il bollino su gioco d’azzardo, tabacco e liquori, previste nuove entrate per lo stato (che verranno spese in armi e prebende ai politici). Trattasi della proposta di legge per la legalizzazione della cannabis. Il testo è stato già depositato dall’Intergruppo parlamentare nel 2016 e se finora non è ancora stato votato è solo per ragioni di “convenienza”, insomma è stato messo in decantazione, in attesa del momento opportuno per approvarlo. Succederà sicuramente appena subentreranno necessità urgenti di far cassa… Infatti la “legalizzazione della cannabis” piace ai partiti “democratici” poiché legalizzare la canapa porterebbe enormi utili alle casse dello stato, e di conseguenza avvantaggerebbe i suoi amministratori… Così si apre un’altra frontiera delle tasse, dello sfruttamento popolare, e si passa alla vendita della canapa con il bollino di stato. Veramente non sarebbe la vera canapa, quella da sempre coltivata in Italia, ma una canapa “aggiustata”, da sballo… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/06/vignola-19-luglio-2017-la-canapa.html

Stalking depenalizzato – Scrive Virginia Della Sala: “Nuovo articolo del ddl penale – approvato con la fiducia a metà giugno con l’obiettivo dichiarato di una giustizia più certa e tempi più brevi – di fatto si depenalizza e indebolisce il reato di stalking. Il giudice potrà decidere che pagando una multa potrebbe esserci l’estinzione del reato in quei casi per cui la querela può essere ritirata. Con due problemi. Primo: potrà avvenire anche senza la remissione della querela da parte della vittima. Secondo: interesserà i casi più frequenti di stalking, dai pedinamenti alla persecuzione…”

Saggezza dei nativi americani – La rivista Inter-Tribal Times che tratta di storie delle popolazioni native di tutto il mondo, in special modo quelle nord-americane ha pubblicato più di 10 anni fa quello che viene considerato il codice etico dei nativi americani. E’ bellissimo e ci fa capire quanto sia facile vivere in gioia e armonia se solo lo volessimo. 1. Alzati con il sole per meditare. Medita da solo. Meditate spesso. Il Grande Spirito ascolterà, se si prega da soli. 2. Sii tollerante con quelli che si sono persi nel loro percorso. L’ignoranza, la presunzione, la rabbia, la gelosia e l’avidità germogliano da un’anima perduta. Prega affinché trovino una guida…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/29/saggezza-dei-nativi-americani-21-consigli-pratici-per-vivere-felici/

Emiliano. Il solito pesciarolo – Scrive M.S.: “Ma come non lo sapete? Emiliano ha fatto un accordo con Renzi per i seggi alle prossime elezioni. Renzi gli farà gestire in totale libertà le liste del Pd in Puglia. Gli ha chiesto solo di salvaguardare la Bellanova (viceministro allo Sviluppo)”

Siria. Cosa fatta capo ha… – Scrive Jure LT “Washington preannuncia “un nuovo attacco chimico” del governo di Damasco sui propri cittadini, senza badare al fatto che tutti i precedenti siano stati comprovatamente smentiti. Parigi annuncia la “linea rossa” pappagallando Trump. La trappola inventata, chiaramente falsa come la luce del sole, è preparata comunque, con spregio oramai palese delle opinioni pubbliche mondiali. Nemmeno il controllo stretto dei media viene preteso, la realtà dei fatti trapela oramai pure dai giornali e dalle testate governative. Non importa: leggano, capiscano pure. Non hanno oramai strumenti per opporsi: organizzazione, idee, volontà, partiti, sindacati. Noi abbiamo missili, flotte e bombardieri, e cosa fatta capo a….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/30/asse-atene-tel-aviv-catapulta-per-damasco-con-washington-lanciatore/

Commento di Piotr: “La “Lista Tsipras” era nata sull’onda di una protesta anti-Euro e anti austerity europea. Lasciamo perdere il voltafaccia clamoroso dello stesso Tsipras adesso perfezionatasi con la sua politica filoimperiale (Masaniello in confronto era di lineare coerenza) e vediamo invece i limiti di tutto il gran dibattito sull’Euro e la UE…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Marinella Correggia: “Siria, Tim Anderson: “Le accuse americane contro Assad sono solo propaganda” L’autore del libro ‘La sporca guerra contro la Siria’ demolisce le minacce americane alla Siria definendole “un normale teatro di propaganda” – Continua in calce al link soprastante

Berlusconi. “Qualcosa che so di lui” – Scrive Alessandro Mezzano: “Berlusconi si sta ripresentando agli italiani contando sulla loro scarsa memoria. Per chi ha pazienza e voglia di verità inoltriamo questo LUNGO, ma esaustivo curriculum giudiziario che fotografa chi è veramente il pregiudicato BERLUSCONI. Buona lettura… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/06/berlusconi-memento-mori.html

L’Egitto salva la Striscia di Gaza dal collasso – Scrive Miriam Garavaglia: “Il carburante importato dall’Egitto evita il totale collasso della Striscia di Gaza. Come riportato da Maan News : Un milione di litri di carburante fornito dall’Egitto, ultimo di diverse forniture mandate dalle autorità egiziane, sta per entrare sabato nella Striscia sotto assedio…”

M5S: di Di Maio si muore… – Scrive Lista No Nato: “Fugati i dubbi sul da che parte stanno i cinque stelluti. Come volevasi dimostrare si scopre che “IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ COLONIZZATO DAGLI USA.” – Finalmente alcune chiare (e desolanti) conferme sulla linea di politica estera del M5S. Di Maio: “Noi vogliamo restare nella NATO” – “Noi chiediamo di, giustamente, punire la Russia per quello che ha fatto in Ucraina”…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/m5s-di-di-maio-si-muore-alcune.html

Integrazione di Fabio Castellucci: “La degenerazione totale del M5S è EVIDENTE ED OVVIA a chiunque osservi da fuori senza paraocchi il movimento. Essendosi da tempo trasformato in “religione”… ovviamente i FEDELI INTEGRALISTI non possono (né vogliono!) vederne difetti ed incoerenze. La FEDE vive di DOGMI ETERNI ED ASSOLUTI, mica di fatti e riscontri quotidiani… Con un dogmatico NON si discute o ragiona…” – Continua in articolo contenuto al link soprastante

Sionismo e gli ebrei “non ebrei” – ….iniziamo con il cercare di capire come e quando è nato questo sionismo. Solitamente si ritiene che esso sia originato da un filone di pensiero, sorto all’interno della comunità ebraica, verso i primi anni del secolo scorso (od alla fine del precedente) ed abbia trovato una sua prima attuazione concreta nella fondazione di Israele. Questo fatto è stato comunque accompagnato da una forte crescita dell’influenza di un certo “ceto” ebraico nel campo economico e della finanza mondiale. Il nido in cui tale influenza ha potuto svilupparsi si trova negli USA, il cuore dell’America, ed in parte anche in Inghilterra. Fu proprio in seguito a questa forte influenza che l’Inghilterra acconsentì alla cessione della Palestina, al termine del secondo conflitto mondiale, affinché gli ebrei (vittime di persecuzioni e sterminio) potessero fondare (o rifondare) una loro “patria”…. – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/04/sionismo-cazari-ashkenaziti-e-gli-ebrei.html

Vaccinazioni. Azioni legali – Scrive CIR: “A tutti i genitori che avvertissero la necessità di avviare azioni legali contro il governo o il ministro o le istituzioni che stanno portando avanti il decreto-legge. Vi informiamo che un gruppo di genitori ha avuto modo di comunicare con avvocati i quali hanno rassicurato che un team nutrito di legali sta portando avanti una strategia delicata e segreta per contrastare il decreto legge. Trattandosi tuttavia di un decreto legge potenzialmente oggetto di ulteriori modifiche non ha alcun senso al momento agire legalmente fino alla sua conversione in legge. Info ulteriori: cir.informa@gmail.com”

Ci stanno invadendo – Scrive Michele Rallo: “Ormai dovrebbe esser chiaro anche ai buonisti più ingenui. E, per indorare la pillola, è tutto un fiorire di bugie e di luoghi comuni, volti non soltanto a convincerci che la cosa è inevitabile, ma che è addirittura positiva e utile per noi. In altre parole, vogliono che il popolo italiano sia cornuto e contento. Da qui, la selva di barzellette sul fatto che l’immigrazione sia una “risorsa”, che la diversità sia un “arricchimento”, che bisogni costruire “ponti” e non “muri” e…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/30/ci-stanno-invadendo-la-disillusione-buonista/

Auser Macerata ed Appignano. L’orto che vorrei – Scrive Antonio Marcucci: “L’Auser di Macerata, con il Patrocinio dei Comuni di Macerata e Appignano, ha promosso una bella iniziativa – concorso, aperta a tutti, che intende raccogliere spunti e riflessioni sul tema ”L’Orto che Vorrei” con l’obiettivo di far incontrare giovani e meno giovani…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/06/lorto-che-vorrei-auser-per-gli-orti.html

Reportistica ambientale – Scrive Arpat: “I cittadini europei hanno il diritto di conoscere la qualità dell’ambiente in cui vivono e di sapere se e quanto le azioni dell’UE stiano o meno migliorando la qualità dell’aria e dell’acqua, la gestione dei rifiuti o la protezione della natura. Per raggiungere questo obiettivo, le informazioni devono però essere disponibili e accessibili a livello locale. Su questo fronte la Commissione europea ha adottato nel mese di giugno 2017 un Piano d’azione che mira a garantire che l’informazione ambientale sia: di alta qualità, più facile da ottenere, più ampiamente utilizzata. Info. comunicazione@arpat.toscana.it”

Sulla percezione e sull’anima – Scrive Giuseppe Moscatello: “L’anima, riduttivamente ed erroneamente chiamata psiche (termine che indica invece un ente materiale quale porzione del cervello), legge le informazioni dei sensi corporei nel piano celebrale di simmetria del telencefalo e rappresenta nel teatro della mente l’universo fenomenico. Siccome i pensieri, e la stessa mente sembrano avere sede in un luogo fisico identificato con la testa, si è generato l’illusione che l’occhio interiore, o terzo occhio (l’anima insomma), risieda nel corpo, in realtà questa permea il corpo, i pensieri, i sogni, le allucinazioni, ecc, si inscenano nella mente immateriale ma vengono percepiti come generati nella testa solo per via del corpo eterico..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/sulla-percezione-e-sullanima-un.html

Palermo. Orlando il buonista, riconfermato – Scrive Leonida Laconico: “Orlando riconfermato sindaco di Palermo,ormai una città diversa, per meriti…veramente incredibili. Evidentemente i palermitani, avendo per l’ennesima volta votato lo stesso personaggio  vuol dire che apprezzano Orlando, dal cuore d’oro, che approva l’Immigrazione infinita ed incontrollata parlando con enfasi solo di commoventi salvataggi senza accennare alle tragedie cittadine  frequenti…”

Il valore della “persona” nell’ecologia profonda – Scrive Subramanyam: “Caro Paolo D’Arpini, mi ha fatto piacere leggere in un tuo articolo un riferimento preciso al valore della persona “in quanto depositaria della prima scintilla di Coscienza dalla quale tutto deriva”. Evidentemente nell’ambito dell’“ecologia profonda” ci sono varie posizioni al riguardo. Per esempio, alcuni esponenti dell’Associazione Eco-filosofica di Treviso sostengono che il concetto di persona conduce inevitabilmente all’antropocentrismo e che quindi deve essere combattuto…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/ecologia-profonda-il-valore-della.html

Ciao, Saul/Paolo

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ti faranno amare l’oppressore e ti faranno odiare l’oppresso” (Malcom X)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Solstizio estivo, carcere autogestito, il calendario ciclico della vita, a sinistra di “renzie”, cloaca maxima, templari e neo-templari, regolamenti monetari internazionali…

Il Giornaletto di Saul del 21 giugno 2017 – Solstizio estivo, carcere autogestito, il calendario ciclico della vita, a sinistra di “renzie”, cloaca maxima, templari e neo-templari, regolamenti monetari internazionali…

Care, cari, ed ora alcune indicazioni generali per lo svolgimento dell’Incontro che si tiene il 24 e 25 giugno 2017, in celebrazione del Solstizio Estivo. Bisognerebbe che ognuno portasse cibo, preferibilmente vegetariano, da condividere nei due giorni dell’assemblea, ed anche  canovacci personali, asciugamani e sacco a pelo, e che la vesseille e la cucina e la pulizia dei luoghi venisse fatta in modo democratico con la partecipazione di tutti. Altro impegno è quello relativo alle tematiche ed agli interventi. Allora, tanto per iniziare ripetiamo lo scopo di questo Incontro Collettivo Ecologista, che è quello di creare un coordinamento efficace e di comune ausilio sulle iniziative portate avanti dai gruppi e dalle persone che in Italia si riconoscono nell’ecologia profonda, nel bioregionalismo, nella biospiritualità e nel riabitare la terra in modo gentile, armonico e solidale. Potremmo dire che lo scopo evidente è quello di definire i nodi della Rete delle Reti e degli operatori sensibili all’ambiente ed alla vita… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/e-tempo-di-bioregionalismo-ecologia.html

Il paese dell’ignoranza – Scrive Vincenzo Zamboni: “Bene, chi vuole un paese ignorante è sulla buona strada. Abbiamo già un ministro dell ‘istruzione che sbaglia le citazioni storiche in pubblico. E nessuno le dice niente, si fa finta. “Far finta di essere sani” (Gaber). “Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza”, diceva Gramsci. Prima lo ha ucciso il carcere fascista, poi lo ha ucciso una seconda volta la società dei consumi e dell’immagine….”

Per un carcere autogestito – L’altro giorno parlavo con Caterina al proposito delle modifiche che sono state apportate al sistema giudiziario riguardo a vari articoli del codice penale che -in trasgressione- vengono tradotti in ammenda, in sostituzione della pena detentiva. Le ragioni non son solo di cassa, in quanto lo stato ha un impellente bisogno di sempre nuove entrate per coprire le sue spese. I conti dello stato sono in rosso cronico ed ormai il debito pubblico risulta insanabile, per cui c’è sempre più bisogno di tasse e gabelle per tamponare gli interessi passivi – visto che non sono previste diminuzioni sugli esosi appannaggi della casta o sull’acquisto di armi e spese NATO ma solo un costante taglio delle spese sociali. Altra ragione per cui lo stato preferisce incassare ammende invece di far scontare pene detentive ai trasgressori delle leggi è che ormai le carceri sono stracolme, rimpinguate ogni giorno da nuovi reclusi stranieri, e non ci si può permettere di mantenere un esercito così numeroso di ospiti e loro custodi. Ma su questo tema già diversi anni fa ero intervenuto con una proposta risolutiva: “il carcere auto-gestito” dai detenuti stessi, in forma comunitaria e solidale. Infatti il dramma dei suicidi, del superaffollamento, del malfunzionamento e costo del sistema penitenziario in Italia sta dimostrando che è necessario un cambiamento radicale nella gestione del delitto/pena… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/20/per-un-cambiamento-radicale-nella-gestione-del-delittopena-il-carcere-auto-gestito-dai-detenuti-stessi/

Integrazione all’intervento sulle spese UE per la difesa comunitaria (vedi: http://saul-arpino.blogspot.it/2017/06/il-giornaletto-di-saul-del-18-giugno.html) – Scrive AMC: “La realtà è che l’Europa in quanto tale ha, obiettivamente, bisogno di una difesa comune, non fosse altro che per ragioni di sicurezza. Peraltro, so per certo, che, in Italia, gli USA sono gli occupanti con più di duecento basi militari sul nostro territorio nazionale. Dire che creare una difesa comune europea equivale a sottrarre delle risorse allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell’ambiente è un riflesso della non conoscenza dell’UE…”

Replica di Amalia: “Grazie per le considerazioni su cui mediterò”

Aprire le porte? – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo di Franca Oberti http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Spalanchiamo-le-porte -: “La forza del pensiero. Anni fa, avendo iniziato ad usare una nuova applicazione internet, dovetti mettere una password e siccome le psw sono tante e spesso me le dimentico, usai la parola DIMENTICARE. Da quel momento non riuscii mai a ricordarla e ogni volta dovevo leggerla nel libro segreto delle psw. Poi mi dissi: “perché non usare la parola RICORDA?” e così feci. Ne ebbi bisogno di nuovo dopo circa 2 settimane e subito mi venne in mente senza che dovessi andare a leggerla nel libriccino delle psw. E così è anche sempre stato da allora…”

Il calendario ciclico della vita – Nell’antichità remota allorché l’uomo riconosceva la vita come un continuum, senza apparente inizio né fine, il calcolo del passaggio del tempo era immaginato su una scala ellittica/elicoidale che ripeteva cicli e stagioni secondo un ordine stabilito dalla natura. Pertanto il calendario non aveva un vero e proprio inizio bensì manteneva la funzione descrittrice dei cicli naturali ripetentesi – sia pur con variazioni comunque lentissime – (vedasi i tempi delle glaciazioni e delle inter-glaciazioni). Questo calendario “circolare” era assolutamente utile per la conoscenza di quanto andava avvenendo sulla terra e per la regolamentazione delle azioni opportune, i momenti ottimali per compiere determinati atti (semina, viaggi, feste, etc.). In questo sistema quindi si considerava il tempo come una sorte di flusso permanente in cui si riproponevano situazioni derivate dalla natura e -come avviene osservando lo svolgersi ripetitivo della vita animale e vegetale- magari basate su differenti stadi e situazioni di un Essere onnicomprensivo chiamato “Madre Terra”..- Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/20/il-calendario-ciclico-della-vita-basato-su-fenomeni-naturali/

Roma. A “sinistra” di renzie – Scrive Marco Palombo: “Con pochi mezzi sto cercando con altri di segnalare l’assenza del tema guerra dal percorso iniziato al Brancaccio dopo l’appello di Anna Falcone e Montanari. Ora apro il Manifesto e vedo che l’unico accenno fatto al tema guerre, che io sappia, fatto dai protagonisti dell’assemblea, Montanari ha citato “.la guerra illegale in Kossovo” ha suscitato subito la reazione di Dalema che intervistato dal Manifesto (sic!) afferma, frase messa in risalto nella grafica: “Dico a Montanari che in Kossovo non c’è stata guerra illegale. L’accusa è decaduta, chi la ripete ingiuria. Se davvero vuole unire eviti battute a caso”. Spero che lo scambio sul Kossovo faccia discutere, e invito tutti a intervenire sul tema. Ed è la dimostrazione della centralità del tema pace guerra armamenti, il problema è rompere il silenzio sul tema, è difficile giustificare guerre e alleanze dell’ Italia con la Nato e gli USA è facilissimo non parlarne. Ma non è impossibile portare il tema guerra al centro dell’ attenzione. Ognuno la pensi come vuole sul percorso iniziato al Brancaccio che comunque non è uguale ai precedenti degli scorsi anni…”

Templari e neotemplari – Scrive Claudio Martinotti Doria: “I Templari appartenevano all’Ordine Cavalleresco più famoso della Storia. Ordine che sarebbe più corretto definire “religioso militare”, ma ormai nell’uso linguistico è prevalso il riferimento all’aspetto cavalleresco, nonostante che dal punto di vista organizzativo e strutturale i cavalieri fossero solo una minoranza, essendo l’ordine composto soprattutto da fratelli laici (che si occupavano di necessità pratiche e della conduzione delle aziende agricole), sergenti (aiutanti di campo e scudieri) e cappellani sacerdoti…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/templari-e-neotemplari-i-templari.html

Arezzo. Fuoco sacro per il solstizio – Scrive Beatrice Udai Nath: “mercoledì 21 giugno 2017  accenderò il Dhuni (fuoco perpetuo) presso il Borgo dei Semplici, Santa Sofia, zona Badia Tedalda, Arezzo. Il dhuni è stato costruito da un gruppo di amici e fratelli che da alcuni anni hanno deciso di vivere tra queste montagne, in un borgo antico, che hanno restaurato e reso luogo di elezione per ricercatori spirituali e quanti desiderano unirsi al cammino, alla ricerca di se stessi e della comunione con la natura e lo spirito. Ho l’onore di essere stata chiamata all’accensione e alla cura del Fuoco Sacro. Vi invito a partecipare alla cerimonia del 21 giugno ed a venirci a trovare inseguito. La cerimonia del Hawan si terrà alle ore 12am. È opportuno arrivare con largo anticipo (intorno alle 10.30). Seguirà un rinfresco (bandhara), e pomeriggio e sera intorno al fuoco, con musica, mantra e satsang. Offerta libera.”

Roma. Cloaca Maxima – Scrive Fabrizio Belloni: “Non perdete la capacità di scandalizzarvi: i parassiti del potere contano sull’assuefazione della vita nel guano di tutti noi. Per poter continuare a scippare le risorse pubbliche. Quando vedete pubblicità in tv dovreste cambiare canale. Per principio. Provate, se siete pigri, a togliere almeno l’audio: morirete dal ridere, meglio di Zelig…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/cloaca-maxima-il-vero-simbolo-di-roma.html

Roma. CGIL, dopo il 17 giugno – Scrive Susanna Camusso: “Quella di Roma non era una manifestazione facile e scontata. Il poco tempo che abbiamo avuto per prepararla, il periodo estivo con le scuole chiuse ed il caldo terribile che tutti abbiamo sofferto, forse una certa stanchezza che appare ai più come profonda, totale indifferenza e sordità della politica alle ragioni del lavoro. Avremo modo di riflettere su tutto questo e su come proseguire la nostra Sfida X i Diritti a sostegno della Carta, a partire dall’Assemblea generale del 10 e 11 luglio prossimi ”

Strade. Fonte d’inquinamento ambientale ed acustico – Scrive Arpat: “Il briefing dell’Agenzia Europea per l’Ambiente “Gestire l’esposizione al rumore in Europa”, che si basa sugli ultimi dati forniti all’EEA dai suoi paesi membri conformemente alla Direttiva sul rumore ambientale, fornisce una stima aggiornata del numero di persone esposte al rumore in Europa e presenta, inoltre, un aggiornamento sulle misure adottate dagli Stati membri dell’UE per affrontarne i problemi correlati…” – Continua:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/06/abitanti-lungo-le-strade-esposti-al.html

Altri soldi delle nostre tasse spesi in armi – Scrive Enrico Piovesana: “La scorsa settimana i rappresentanti di undici Paesi, tra cui l’Italia, hanno firmato a Baltimora, negli Stati Uniti, un memorandum d’intesa per l’acquisto nei prossimi 3 anni (2018-2020) di 440 cacciabombardieri F-35 per un valore di almeno 37 miliardi di dollari (oltre 33 miliardi di euro). La notizia è stata confermata da Jeff Babione, responsabile della Lockheed Martin per il programma JSF F-35. Per l’Italia significa acquistare in un colpo solo altri 20/22 aerei, metà dei quali in versione per portaerei (più costosa), per una spesa complessiva che si aggira – secondo le previsioni di costo sempre troppo ottimistiche fornite della Lockheed Martin – sui 2 milairdi di euro. L’ultimo contratto di acquisto definitivo firmato dall’Italia risale al 2014. Finora l’Italia ha acquistato 8 cacciabombardieri F-35 per una spesa di circa 1,2 miliardi di euro….”

Regolamenti monetari internazionali e signoraggio bancario – Scrive Sebastiano Cosenza: “Mi ricordo vivamente il Nixon shock del 15 agosto 1971 visto che allora stavo preparando la mia tesi proprio su quell’argomento. Bene, l’amministrazione USA aveva preparato nei dettagli l’atto di imperio di rinnegare gli accordi di Bretton Wood del 44, infatti con le petromonarchie del golfo aveva stipulato un accordo di assistenza militare in cambio dell’esclusiva ad ancorare e negoziare esclusivamente in us dollar le forniture petrolifere e suoi derivati. Inoltre tutte le borse mondiali di commodities dovevano trattare esclusivamente in dollari americani i loro prodotti…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/20/regolamenti-monetari-internazionali-e-signoraggio-bancario-privato/

Commento di Piotr: “…col Nixon shock gli USA risolsero definitivamente il loro problema (almeno per alcuni decenni): il Dollaro non era più convertibile in oro, come previsto a Bretton Woods, ma c’erano solo due alternative: o lo si teneva come peso morto nelle banche centrali o lo si convertiva in Treasury Bonds per avere per lo meno un interesse. Cioè il nuovo standard internazionale diventava un debito pubblico nazionale, una cosa mai vista prima. Ma con una certa logica. C’è infatti un teorema di economia politica (il Paradosso di Triffin) che spiega che una moneta nazionale non può rimanere a lungo una valuta di scambio internazionale. E allora cosa fa il nostro Nixon boia? Decide che lo standard internazionale non è più il gold-dollar-exchange, ma il debito pubblico USA. Fantastico!…” – Continua in calce al link

Vaccini, Hamer, glifosato, batteri & Co – Scrive Paola Botta Beltramo: “Sono stata ad una conferenza del dr. Dario Miedico, radiato recentemente dall’ordine dei medici per la sua posizione sulla libertà di scelta vaccinale. E’ stata organizzata dal comitato biellese per la libertà di cura ed erano presenti in sala oltre trecento persone. Tutti conosciamo già la sua storia. Il dr. Miedico, come molti altri suoi colleghi, ripete il mantram…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/06/vaccini-hamer-glifosato-batteri-co.html

Polizia del pensiero – Scrive Paolo Sensini: “Se, come usa dire, l’inferno è lastricato di buone intenzioni, una delle mattonelle che rivestono quel pavimento è sicuramente composta dall’Osservatorio Antisemitismo della Fondazione di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano, il quale ogni anno stila un lungo rapporto in cui monitora e mette alla gogna chiunque osi produrre critiche di qualsiasi tipo all’indirizzo degli ebrei, dello Stato d’Israele o di quello che oggi viene rubricato come “cospirazionismo” o fake news. Con spiacevoli e talvolta pesanti conseguenze per chi venga fatto oggetto della loro occhiuta attenzione. Di fatto essi incarnano esemplarmente ciò che George Orwell definiva col nome di psicopolizia (o polizia del pensiero), per di più finanziati ogni anno dal governo italiano (300 mila euro)…”

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Smettila di sentirti in colpa! Sentirsi in colpa è come vivere all’inferno. Non sentirti colpevole, e avrai la freschezza delle gocce di rugiada al primo sole del mattino, avrai la bellezza dei petali del fiore di loto nel lago, avrai lo splendore delle stelle nella notte. Quando il senso di colpa svanisce, avrai una vita completamente diversa, radiosa e colma di luce. I piedi inizieranno a danzare e il cuore canterà mille canzoni…” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Il peso dell’uomo sulla Terra, massoneria e religione, l’europeo non piace al papa, Londra: Grenfell brucia senza crollare, oltre il visibile…

Il Giornaletto di Saul del 19 giugno 2017 – Il peso dell’uomo sulla Terra, massoneria e religione, l’europeo non piace al papa, Londra: Grenfell brucia senza crollare, oltre il visibile…

Care, cari, l’uomo in questo ultimo secolo è divenuto il peso più grande per il pianeta Terra, siamo troppi ed inquiniamo tremendamente e rubiamo spazio al selvatico. Tutto ciò  è innegabilmente vero, non posso però proporre soluzioni finali e sperare nell’armageddon, come molti illusi fanno, per risolvere il problema del mantenimento di una civiltà umana degna di questo nome. In qualsiasi analisi in chiave di ecologia profonda si indica sempre la condizione presente come base di partenza per il successivo cambiamento o riparazione… considero però che questa società non potrà durare a lungo ed è bene che vi siano delle “nicchie” di sopravvivenza, dalle quali ripartire con nuovi paradigmi di civiltà in cui mantenere un equilibrio fra uomo-natura-animali (dice una poesia: o si salvano o si perdono insieme)… (Paolo D’Arpini)… Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/in-qualsiasi-analisi-in-chiave-di.html

Commento di Platone: “Coloro che sono capaci di vedere oltre le ombre e le bugie della propria cultura non saranno mai capiti, tanto meno creduti, dalle masse…”

Massoneria e religione – Scrive Giorgio Vitali: “Affrontando il tema della massoneria cito due autori piuttosto importanti: J. Evola e R. Guénon, perché costoro, Guénon espressamente massone, hanno detto quanto c’era da dire sulla questione. Partendo dall’esame del fenomeno da parte di questi due autori, che ne denunciano la DEVIAZIONE dalla “vera Tradizione”, si può capire che la Massoneria attuale è speculare al cristianesimo, nelle sue molteplici esplicazioni concrete…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/06/massoneria-come-religione.html

Il grillo frettoloso fece i grillini ciechi – Scrive Roberto Tumbarello: “Si spacciavano per il partito della provvidenza. Sono già scomparsi dal tabellone. Era un bluff. Ma esultano come si usa. Male fecero a occupare il Campidoglio senza essere in grado di governare. A Torino, sembrava meglio. Poi la 5S si rivelò più tifosa che sindaco. Parte per Cardiff e lascia Piazza San Carlo con centinaia di feriti su cocci di bottiglie. Non basta il consenso dei disperati, né solo predicare onestà. Bisogna formare una classe dirigente capace. Ingenui elettori abboccano a tante false promesse, ma non sono così stupidi da caderci due volte. Grillo vince solo se, per fare un dispetto alla sinistra, al ballottaggio ci vota la destra…”

L’uomo europeo non piace (al papa)… – Scrive Fabrizio Belloni: “Capisco che la natura semita della sua religione lo avvicina più all’islam ed al giudaismo (le altre religioni monolatre, in definitiva la stessa cosa) che alla vera natura dell’Uomo europeo, e che questo,- nonostante inquisizione e roghi e massacri,- non garantisce più la sottomissione di cui ha bisogno. Ma che si permetta di sindacare lo spirito di appartenenza alla cultura europea, la difesa dall’invasione, questo è intollerabile. La goccia di troppo.” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/06/ber-goglio-ndo-coglio-coglio-e-deo.html

Commento di Fabia Petri: “Qualcuno avverta il papa e Gentiloni che i terroristi sono islamici radicalizzati di terza generazione, ben “inclusi” (apparentemente) nella società ospitante in cui sono nati e cresciuti. Forse la smetteranno di dire str…anezze del tipo: la miglior arma contro il terrorismo è l’inclusione”

Ius Soli. Non passa (per ora) – Scrive Fabio Calabrese: “…lo ius soli per ora non è passato perché i Cinque Stelle hanno deciso di non sostenerlo. Vediamo come si comporteranno in futuro. A me non interessa quanto una formazione si colloca a destra, al centro o a sinistra dello schieramento politico, se difende la nostra identità nazionale, la approvo. Lasciamo che i demo-piddini rimangano con il solo appoggio della Chiesa cattolica, che da due millenni in qua è il verme nella mela italiana.”

Quel che è la Grecia oggi. Sarà l’Italia – Scrive Fulvio Grimaldi: “…la Grecia massacrata da Commissione Europea, FMI e BCE  su mandato dell’élite mondialista finanziaria e tradita dal fellone infiltrato Tsipras. Quello Tsipras che abortì addirittura un partituccolo politico  capeggiato dal mangiacinquestelle Marco Revelli, quello Tsipras uno dei transeunti miti del “manifesto” e di altre animelle belle dei soliti collateralisti sinistri. Ricordate la grottesca “brigata Kalimera” che si aggirava tra greci accoltellati alla schiena e suonava cimbali e arpe e intesseva lauri e velli d’oro al nuovo Temistocle…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/quel-che-e-la-grecia-oggi-sara-litalia.html#comment-form

A conferma di quanto qui detto, scrive Paolo Sensini: “Ecco una fotografia a tempo reale della situazione italiana: benché il crollo economico non accenni a diminuire (dal 2009 a oggi hanno chiusi i battenti quasi 100 mila imprese!), le entrate tributarie sono state di 28,9 miliardi nel solo mese di aprile e 120,9 miliardi di euro nei primi quattro mesi del 2017, con un aumento del 2% rispetto allo stesso periodo del 2016. A fronte di un salasso fiscale di tali proporzioni, in questi giorni il debito pubblico italiano ha toccato un nuovo record assoluto, raggiungendo 2.292,452 miliardi di euro. Trentadue (32) miliardi di euro in più dei mesi precedenti. Insomma, per farla breve, più soldi entrano e più ingigantiscono le spese e gli sperperi della casta degli statalesi.” – Continua in calce al link soprasegnalato

Arabia di rapina e le colpe del Qatar – Scrive Fernando Rossi a commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/arabia-di-rapina-i-sauditi-per-pagare.html -: “Ora il nemico, annunciato dopo la visita di Trump e l’enorme fornitura d’armi ai criminali al potere in Arabia Saudita, è lo stato islamico dell’ISIS (che da alleato diventa nemico, come gli USA già fecero con Saddam, dopo averlo usato nella decennale guerra contro l’Iran), insieme al Qatar che fa da ‘capro espiatorio’, accusato di essere il vero e unico finanziatore sostenitore dei terroristi, ma che in realtà paga il prezzo di non aver sposato i piani per la nuova fase, la guerra delle monarchie del Golfo contro l’Iran….”

Oltre il visibile. Chi sono io? – Scrive Caterina Regazzi: “Sono cresciuta in una famiglia in parte religiosa, in parte atea: mia madre che non era né particolarmente credente né praticante, diciamo che era una “credente di comodo”, cioè quando ne sentiva il bisogno, si rivolgeva a Dio per un aiutino o per un sollievo, mio padre è sempre stato ateo e non voleva neanche sentir parlare di Dio, anima o cose simili. A volte l’ateismo è un’ideologia, una fede peggiore delle fedi in qualche religione, ora lo capisco. Ma la mia religiosità anche da ragazzina ancora incanalata nella chiesa, aveva un anelito di libertà: ogni tanto entravo senza nessuna ragione apparente, in chiesa, specialmente a Treia e lì cercavo me stessa… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/06/17/oltre-il-visibile-chi-sono-io/

Post scriptum – “Guardando la data in cui ho scritto questi pensieri mi sono stupita…. mi sembra così lontana la Katia di allora! Non che oggi mi senta molto migliore, anzi, ma le preoccupazioni lì descritte in buona parte le ho abbandonate, e se “Todo cambia” come diceva Mercedes Sosa e come dice oggi Ginevra di Marco e “che anch’io cambi non è strano” non è strano che anche io, pur senza rendermene conto e senza un intento particolare sia un po’ cambiata. Grazie alla vita!”

Londra. Grenfell la torre che brucia che brucia e mai non vien giù… – Scrive Jimmie Moglia: “Chiaramente Grenfell dovrà essere abbattuto tramite demolizione controllata. Sarebbe interessante disporre le cariche esplosive a metà o verso la cima dell’edificio (come avvenne alle “torri gemelle” di N.Y) e verificare che (al massimo) a crollare o a cadere sarà solo la parte al di sopra delle cariche esplose…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/18/londra-grenfell-la-torre-che-brucia-che-brucia-e-mai-non-vien-giu/

Commento di Vincenzo Brandi: “La torre Grenfell di Londra ha bruciato per 12 o 15 ore con il suo tragico bilancio di morti, cui va tutto il nostro rispetto e la nostra pietà, ma non è crollata. Le “torri gemelle” di New York (ognuna delle quali sorretta da una struttura di oltre 200 pilastri massicci di acciaio che fonde ad oltre 1400 °C) sono crollate improvvisamente dopo poco…” – Continua in calce al link sopra stante

Treia. Disfida del bracciale – Commento di Giancarlo Croce all’articolo https://auser-treia.blogspot.it/2017/06/treia-la-storia-della-disfida-del.html -: “Quando c’erano ancora le scalette ai due estremi del campo, ci giocavamo anche noi ragazzi con i braccialetti ed a tavoletta…”

Commento al Giornaletto di Saul, in merito all’armamento europeo http://saul-arpino.blogspot.it/2017/06/il-giornaletto-di-saul-del-18-giugno.html – Scrive Anna Maria Canpogrande (via Email): “Vorrei dire ad Amalia Navoni che le cose non sono cosí semplici come lei le fa apparire. La realtà è che se non vogliamo rimanere sotto la morsa degli Stati Uniti ab aeternum, l’Europa deve dotarsi di una difesa comune. Certo è un guaio dover sottrarre delle risorse allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell’ambiente ma purtroppo siamo confrontati ad una situazione come minimo tragica. Tra i due mali: la totale dipendenza dagli Stati Uniti o la creazione di una difesa europea comune, personalmente, non esiterei a scegliere il minore, vale a dire la costituzione di una difesa comune europea…” – Continua in calce al link segnalato

L’era ecozoica e la lunga storia della Terra – Scrive Stefano Panzarasa: “Quindici miliardi di anni fa iniziò una fantastica storia che noi viviamo ancora oggi e di cui, sempre oggi, siamo noi umani chiamati a scrivere, più o meno responsabilmente, le prossime pagine… In quel tempo lontano, attraverso un significativo processo di autoorganizzazione, nacquero le galassie, le stelle, la nostra Via Lattea e il sistema solare, la luna, la terra con le sue montagne, i mari e fiumi… Poi i primi organismi unicellulari, la vita!…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/04/visione-bioregionale-ecopacifista-verso.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Essere nel mondo e del mondo… Il Sé è ovunque” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati