Risultato della ricerca:

Viaggio dal Treja a Treia, storie di vita bioregionale, islam acchiappatutto, ecologia alimentare, naturalismo e salute, la roulette russa dei pesticidi…

Il Giornaletto di Saul del 28 maggio 2017 – Viaggio dal Treja a Treia, storie di vita bioregionale, islam acchiappatutto, ecologia alimentare, naturalismo e salute, la roulette russa dei pesticidi…

Care, cari, verso la fine di luglio del 2010 ho lasciato Calcata, “rapito” dalla mia amata Caterina Regazzi, e dal 3 agosto ho preso domicilio a Treia. Allora scrissi anche un articolo “Dal Treja a Treia” in cui annunciavo la partenza e lo spostamento dalle rive del Treja, il fiume che circonda Calcata, al monticello di Treia, in provincia di Macerata. Con Macerata avevo già avuto a che fare in passato, nel dicembre del 1973 tornato dall’epico viaggio che mi aveva portato prima in Africa e poi in India, ove conobbi il mio Guru, Swami Muktananda, e convalescente, per via di un epatite che mi ero beccato mangiando troppi dolcetti a Bombay, non trovai di meglio che andare nell’albergo che mio padre gestiva in quella città e vi rimasi per una quindicina di giorni a riposo. Inutile qui raccontare i vari spostamenti successivi… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/una-memoria-storica-sui-miei-primi-anni.html

Dietro le quinte – Scrive Caterina: “L’ho letto, Amore, ma è un romanzo! So già cosa pensi e cosa, forse, mi risponderai, ma quando leggo di questo tuo Passato con la P maiuscola, tremo al pensiero. O forse no, forse per una persona che ha vissuto così anche la tua situazione attuale, essendo una sfida (?) può essere avvincente. E che te ne farai tu di una vita così semplice, con persone semplici: me, Dumì, Valeria, Crispiani, Lucilla, Tommaso, Claudio il muratore, Sonia, il Sindaco Gigetto… quando hai conosciuto…” – Continua in calce al link soprastante

Treia. Storie di vita bioregionale – Ripropongo all’attenzione dei lettori il mio libro intitolato “Treia. Storie di vita bioregionale”, un volume in cui riporto alcuni eventi vissuti a Treia e dintorni, da quando mi sono qui trasferito nel 2010. Le osservazioni di questo mio vivere sono per me significative anche perché rappresentano la fase finale della mia esistenza. Avendo già raggiunto un’età in cui solitamente un uomo si definisce anziano… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/05/treia-racconti-di-vita-quotidiana-nel.html

Appignano. Teatro. Scrive Mariella Carnevali: “Vi invitiamo allo spettacolo “Il Malattore” organizzato dall’UniAuser di Appignano con gli allievi del corso di ”Teatro”, in Parrocchia il 28 maggio 2017, ore 21. Info mariellacarnevali@live.it”

Islam. O lo combatti o ti ci allei… – Scrive F.B.: “Siamo al bivio. Di male in peggio. Niccolò Machiavelli. Un genio tipicamente italico, il Niccolò: intelligente, acculturato, cinico e spregiudicato. E pure fine scrittore: il suo “Principe” dovrebbe essere un libro di testo nelle scuole superiori della Repubblica, ancorché delle banane. “Se hai un nemico, o lo uccidi, o ti ci allei”. Forse non letterale, ma sul senso ci metto la faccia. Ora vediamo un po’. Con l’islam i più liberi e virili concordano nel dire che siamo in guerra….” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/05/siamo-giunti-al-bivio-di-male-in-peggio.html

Renzi Matteo (alias Matteo Renzi) – Scrive B.B.: “Ha iniziato con il dividere in modo aggressivo e violento il suo partito. Ha dichiarato guerra al cosiddetto consociativismo, spiazzando i sindacati e auspicando un ritorno ad una sorta di corporazione unica che faciliti il dialogo con il governo, creando disorientamento tra le forze sindacali e difficoltà nel ritornare procedure di concertazione condivise. E quel che è più grave, ha fomentato conflitti generazionali istigando, profittando della crisi economica, i giovani contro gli anziani considerati, quest’ultimi, indegni di esercitare elementari diritti acquisiti legalmente nell’arco della loro età lavorativa, e da rottamare in blocco in quanto utili -forse- solo ad accogliere nella loro casa un immigrato clandestino. Ed ora si ripropone al governo in combutta con colui che gli ha fatto da padrino e mentore: Berlusconi”

Le malefatte di un partito che si dice “democratico” – Scrive Giorgio Cremaschi: “Il 28 maggio avremmo dovuto votare nel referendum promosso dalla Cgil. PD e governo hanno cancellato quello strumento di legalizzazione dello schiavismo per evitare il voto. Ora che non si vota più, sfacciatamente i voucher vengono riproposti, esattamente nello stesso modo e con le stesse motivazioni con le quali erano stati a suo tempo varati dal governo Berlusconi. Non c’è altro che la parola truffa per definire questo comportamento del PD e del governo. Truffa ai danni del lavoro…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/27/le-malefatte-di-un-partito-che-si-dice-democratico-dal-ritorno-sottobanco-dei-voucher-alle-nomine-straniere-agli-scandali-bancari-allinciucio-con-il-caimano/

Filippine. ISIS – Scrive G.A.: “Filippine… il gioco si delinea, i governi si-on-isti del potere mondiale segreto fingono di combattere gli is-is ma in realtà li appoggiano, li fanno avanzare. come in Siria (bombardando la povera gente) e in questo modo terrorizzano i popoli sudditi facendo la bella figura dei “combattenti”. Lo stesso avviene in UE, attentati continui guarda caso nei paesi più controllati dalle banche e massonerie, anche se molti attentati appaiono solo dei film…”

Ecologia alimentare e laicità di pensiero – Pur praticando da 44 anni una dieta vegetariana mi son trovato spesso attaccato da “vegani” i quali “interpretano” la dieta umana sulla base di una ideologia, che non corrisponde a fatti biologici ed anatomici. Essi non potranno essere ecologisti profondi se resteranno legati ad un sistema etico moralistico. Un paraocchi è tale che sia fatto d’oro, di bronzo o di ferro… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/27/ecologia-alimentare-e-laicita-di-pensiero/

La profezia della fine di un’epoca – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/la-profezia-di-peter-deunov-sulla-fine.html -: “…anche il Cristo ha detto le stesse cose… Una cosa che Deunov non dice, però, al contrario del Cristo, è come fare a non subire ciò che sta per arrivare. Il da farsi è questo: elevare la propria anima almeno al 4° centro di coscienza (la Serietà), il che vuol dire aver raggiunto un livello di coscienza tale che non si ha più bisogno di reincarnarsi…” – Continua in calce al link segnalato

Naturalismo, salute psicofisica ed erbe spontanee bioregionali – Durante le mie permanenze in alcune società primitive, in Africa ed in Asia, dove la tradizionale arte medica era ancora viva, ho appreso alcuni segreti basilari sui metodi semplici di guarigione utilizzando varie erbe officinali. A dire il vero queste conoscenze le ho ritrovate anche nelle comunità rurali italiane, ove la cura con le erbe ed i sistemi “empirici” non ufficializzati erano (e sono) ancora in auge in molti paesini… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/27/naturalismo-salute-psicofisica-ed-erbe-spontanee-bioregionali/

Ucraina. Messa fuori legge del partito comunista – Scrive Marx21: “Il processo per la messa fuori legge dei comunisti ucraini prosegue e, probabilmente, si sta avvicinando alla sua conclusione (il 31 maggio potrebbe essere emessa la sentenza sul ricorso presentato dal Partito Comunista di Ucraina contro il provvedimento liberticida). Continuiamo ad informare sugli sviluppi di una vicenda che, nel nostro paese, continua ad essere avvolta dal silenzio, non solo dell’apparato mediatico dominante, ma anche delle forze presenti nel nostro Parlamento. Info: info@marx21.it”

Morire di pesticidi – Scrive Giuseppe Altieri: “…i residui di pesticidi sono molto diversi nelle diverse parti dello stesso prodotto  essendo l’irrorazione sulle piante spesso molto casuale nel deposito di prodotti chimici sulle diverse parti delle piante e sui diversi frutti e prodotti, per cui chi è più sfortunato viene a contatto con maggiori residui a causa di un seme, farina, mela, verdura, più contaminata… Ma la Costituzione non può regolare un gioco d’azzardo, come la “Roulette Russa dei Pesticidi” chimici, bensì dovrebbe applicare il Principio di Precauzione…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/agricoltura-industriale-come-roulette.html

Interspecismo ed ecologia profonda – Scrive Veronica Mercatali a commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/interspecismo-ed-ecologia-profonda.html -: Interspecismo.. mi piace questa parola…! Meglio di antispecista, per quanto ami gli animali non si può mettere un essere umano al livello di un anfibio, anche se il Sole splende su tutti…”

Mia rispostina: “infatti… questa è la ragione per cui mi sono inventato il termine “interspecismo” (credo che non esista in alcun vocabolario), un neologismo adatto a far comprendere che abbiamo una stessa matrice e che allo stesso tempo siamo in una scala evolutiva. Grazie per l’apprezzamento, da Scimmia a Scimmia…”

Islam ed oscurantismo sono sinonimi – Scrive Giuseppe Bracchi: “….nei confronti dell’islam credo che debbano essere fatti ulteriori passi in avanti e attraverso procedimenti che prediligano approfondimenti scevri da qualsiasi forma di piagnisteo o sentimentalismo buonisti. Che l’islam infatti sia una religione violenta è fuori discussione. E’ una religione innestata su un’ideologia dominante, onnicomprensiva e totalizzante. Una ideologia religiosa che per affermarsi e diffondersi non si è mai affidata alla ragione e alla libera adesione dei popoli confinanti, ma ha dovuto invece imporsi ed affidarsi alla guerra ed alla sottomissione…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/islam-e-oscurantismo-sono-sinonimi.html

Commento di Paolo Sensini: “Se non consideriamo pakistani e bengalesi, l’80% di coloro che quotidianamente vengono spacciati come profughi arrivano dall’Africa nera. Peccato però che l’unico paese africano dove attualmente vi sia una brutale guerra civile è la Repubblica Centraficana, dalla quale però non giunge in Italia alcun richiedente asilo….” – Continua in calce al link sopra segnalato

Treia. Cerimonia d’inaugurazione all’ex Collegio delle Visitandine – Come annunciato dal sindaco Franco Capponi, durante l’ultimo Consiglio comunale del 10 u.s., il 27 maggio 2017, c’è stata l’apertura della nuova sede delle scuole medie Paladini, precedentemente appoggiate nella parrocchia di Passo Treia. La nuova sede si trova nell’ex convento delle Visitandine, il collegio dove studiò anche la scrittrice Dolores Prato. Molti i treiesi presenti, non solo studenti e loro genitori, anche autorità -come il presidente della Provincia Pettinari, le autorità scolastiche, il sindaco e gli assessori comunali, etc.- ma anche parecchi cittadini che hanno apprezzato la cerimonia…- Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/05/treia-27-maggio-2017-listituto.html

P.S. All’interno del post c’è il link per leggere anche l’articolo de La Rucola e vedere le foto scattate da Simonetta Borgiani…

E con ciò pure oggi chiudiamo! Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La via del saggio è agire, ma non competere.” (Lao Tzu)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Per un 2 giugno “ecologico”, la profezia della fine, predazione di organi, sion ha un piano, terrorismo amico, il male del glifosato, interspecismo e biodiversità…

Il Giornaletto di Saul del 27 maggio 2017 – Per un 2 giugno “ecologico”, la profezia della fine, predazione di organi, sion ha un piano, terrorismo amico, il male del glifosato, interspecismo e biodiversità…

Care, cari, il 2 giugno ricorre la fondazione della Repubblica Italiana, qualche maligno aggiunge sarcasticamente “delle banane”. Per i treiesi la data corrisponde all’inizio della Sagra del Calcione, e qui una precisazione è necessaria non si stratta del “calcione” ai politicanti corrotti che hanno rovinato la nostra Repubblica bensì di una specialità culinaria locale, una specie di raviolone biscottato farcito di ricotta e pecorino. Tra l’altro quest’anno il 2 giugno mi è particolarmente caro, la mia amata Caterina sarà qui con me a Treia ed abbiamo pensato di festeggiare in modo “ecologico”, invitando gli amici a trascorrere un paio d’ore nel verde… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/26/treia-per-un-2-giugno-veramente-ecologico-e-repubblicano-pic-nic-nel-giardino-del-circolo-vegetariano/

P.S. Sarà anche un’occasione per scambiarci un “arrivederci” visto che l’indomani, dopo aver degustato qualche Calcione, alziamo le vele in direzione di Spilamberto, fino a data da destinarsi….

Predazione di organi. Alla ministra Lorenzin e compagni di partito non bastavano i 12 vaccini obbligatori ora hanno presentato un disegno di Legge per la “donazione di organi presunta” – Scrive Nerina Negrello: “Modifiche alla disciplina relativa alla donazione di organi e tessuti”. Mentre la canea propagandistica delle associazioni interessate ai trapianti su attivazione del Governo è sguinzagliata in ogni comune e lautamente finanziata, le autorità del Parlamento cripticamente agiscono contro i cittadini onesti e ignari che ancora si fidano delle autorità politiche e sanitarie. La Ministra Lorenzin merita l’interdizione perpetua dall’esercizio…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/26/nuovo-disegno-di-legge-pd-per-%E2%80%9Cdonazione-di-organi-presunta%E2%80%9D-peggio-del-%E2%80%9Csilenzio-assenso%E2%80%9D/

No Bretella Roma-Latina. “Ad aiuvandum” – Scrive Comitato: “L’udienza per la cautelare al Tar del Lazio su ricorso di AdL SpA contro parere negativo della Commissione della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano è stata calendarizzata per il 7/6/2017. Nell’incontro con i nostri avvocati, tenuto Lunedi 19/5/17, si è deciso l’intervento “ad adiuvandum” con la procura dell’Associazione ambientalista “VAS onlus”. Info. nocorridoio@tiscali.it”

La profezia della fine di un’epoca – Scrisse Peter Deunov: “La vostra vita attuale è una schiavitù, una dura prigione. Dispiace veramente vedere così tanta confusione, così tanta sofferenza, così tanta incapacità di comprendere dove stia la vera felicità. Ogni cosa che vi circonda presto crollerà e scomparirà. Nulla resterà di questa civiltà, non la sua perversione; tutta la Terra sarà scossa e non verrà lasciata traccia di questa erronea cultura che mantiene gli uomini sotto il gioco dell’ignoranza….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/la-profezia-di-peter-deunov-sulla-fine.html

Roma. Agrifesta a Borghetto San Carlo – Scrive Coop. Coraggio: “Il 28 maggio 2017, dalle ore 12,00, Roma, Via Cassia, 1420/1450. Visita guidata, cucina estemporanea, prodotti biologici e locali, musica live, laboratori e animazione per i bambini e tanti altri eventi. Per festeggiare il secondo anno della Coop Agricola Co.r.ag.gio a Borghetto San Carlo, un parco multifunzionale in uno spazio pubblico che per decenni è stato abbandonato. Info. agricoltura.coraggio@gmail.com”

Medio oriente. Non dimentichiamo che c’è un “piano” – Non dimentichiamo che la parcellizzazione degli stati che circondano israele è nei programmi -da sempre- della strategia sionista. Tanti piccoli stati in antagonismo religioso ed etnico fra loro e che non diano fastidio a sion… – Continua con scambio di pareri in un articolo del 2015: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/05/26/parcellizzazione-degli-stati-in-nord-africa-e-medio-oriente-la-frantumazione-benvoluta-da-usa-e-sion/

Donne poco sanguinarie? – Scrive James: “La nomina a Ministro della Difesa (des Armées) della Francia di Sylvie Goulard (una lettrice di Nota Diplomatica tra l’altro) dopo quelle di Ursula von der Leyen in Germania, Roberta Pinotti in Italia ed altre, è un’ulteriore dimostrazione della convinzione che il tema della guerra sia troppo importante per essere lasciato al sesso presumibilmente “forte”. Pur non avendo necessariamente molta familiarità con la materia, si suppone che le femmine siano almeno d’indole più pacifica dei maschi – o no?”

Terrorismo amico (dei soliti noti) – Scrive Fulvio Grimaldi: “… la cosa da dire, a essere originali quanto il signor de Lapalisse, tanto che nessuno la dice per non sembrare banalotto, è una domanda. Ma visto che queste orrende forze del male, come le stampigliano Bush, Obama e ora Trump, proclamano incessantemente ai quattro venti che ci faranno fare la fine in quanto sacrilegio, perverso e infedele Occidente, com’è che se la prendono sempre e solo con coloro che dell’Occidente sono meramente le comparse, i figuranti, le plebi, la massa inerte, più spesso che no le vittime?…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/morire-di-terrorismo-amico-dei-soliti.html

C’era una volta Calcata – Scrisse Circolo Vegetariano VV.TT.: “…. La necessità di inventarsi Calcata, da parte di chi la “utilizza” come valvola di sfogo all’alienazione del mondo moderno o come mezzo di sussistenza alternativa, avviene a causa della frantumazione sociale che contraddistingue la nostra società. Viviamo in un contesto sociale suddiviso, apparentemente unito da una sembianza di comune appartenenza. Le persone che abitano o visitano Calcata comunicano attraverso l’immaginato, sono abitanti di un mondo alla Matrix per intenderci, fantasmi nell’antro Platonico. Ma questo “luogo” non può essere vero, mancando la condivisione reale, il senso di necessità e fatica comune, l’incontro fisico, il contatto… è un mondo in cui tutto si riduce ad una rappresentazione, uno spettacolo mediato, filtrato, manomesso….. un teatrino o castello degli specchi. A Calcata viviamo come dentro al “Facebook” nel quale l’interagire è demandato al pulsante di un terminal. Allo stesso tempo siccome capiamo che questo “sogno” -che definiamo “concreta realtà”- è fallace, per sfuggirgli siamo pronti ad inventarci e dare per genuino un luogo ideale in cui rifugiarci, un paese folkloristico del weekend, con suoi propri valori (basati sul vuoto)…. Calcata, la bella, la fulgida, per trascorrervi vacanze da artisti, per compiervi ritiri spirituali ed estetici o notti di follia rave – per godere almeno l’illusione di un incontro con noi stessi e con i nostri simili….”

ISDE. Tutto il male del glifosato – Scrive Patrizia Gentilini: “Il 24 maggio 2017 ho partecipato come rappresentante ISDE alla conferenza stampa a Roma in cui sono stati presentati i risultati della ricerca del glifosate in 14 donne gravide romane, nessuna professionalmente esposta. I campioni erano stati tutti inviati ad un laboratorio tedesco ed i costi sostenuti dalla rivista Il Salvagente…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/isde-tutto-il-male-del-glifosato.html

Mio commentino: “L’uomo moderno uccide se stesso… è risaputo che l’intelligenza media degli umani moderni è di molto inferiore agli uomini di Neanderthal…. Purtroppo la nostra specie è destinata ad estinguersi… al primo scossone che mette a repentaglio la “civiltà” tecnologica, o forse anche prima, per auto-avvelenamento”

Interspecismo e biodiversità – …le abitudini alimentari vanno modificate in funzione di un ritornò alla naturalità.. ed è anche vero che non si può separare l’uomo dagli altri animali. Il muto aiuto è necessario per la reciproca sopravvivenza e per la comune crescita karmica. Gli spazi naturali vanno recuperati senza forzature e la specie umana non deve necessariamente saltare da “dominante” a “in estinzione”. Riscoprire il significato della fatica, del reciproco aiuto, della simbiosi mutualistica… insomma vivere in una Pace Interspecista è la chiave della nostra sopravvivenza…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/interspecismo-ed-ecologia-profonda.html

Adieu, addio, mie affezionate lettrici e lettori! Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Dubita di tutto. Trova la tua propria luce.” (Buddha)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Ritorno a Calcata (con la memoria), pro Virginia Raggi, corpo massa e psiche collettiva, militarizzazione farmaceutica, la memoria che aiuta…

Il Giornaletto di Saul del 23 maggio 2017 – Ritorno a Calcata (con la memoria), pro Virginia Raggi, corpo massa e psiche collettiva, militarizzazione farmaceutica, la memoria che aiuta…

Care, cari, con la memoria son tornato a Calcata – A volte basta poco per interrompere un flusso e sentire che tutto ricomincia da capo. Soprattutto se intercorre un contatto forte in cui il senso di presenza, dell’essere qui ed ora, tende a cancellare il “corso” del tempo, che solitamente scorre dal passato verso il futuro, ma è così? Secondo alcuni filosofi il tempo scorre dal futuro verso il passato, ovvero la Presenza Cosciente Suprema, che è definita Dio, trascina il mondo creato all’inverso dal futuro verso il passato. Ma queste sono tutte illazioni se si considera che il tempo, come lo spazio, non è altro che il “modo” attraverso il quale si rende possibile il gioco della vita…. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/racconto-di-un-giorno-in-cui-son.html

Macelleria umana. Espianto/trapianto di organi – A ulteriore commento dell’articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/macelleria-umana-espiantotrapianto-di.html -: “Gentile Paolo D’Arpini, Legga nel sito www.antipredazione.org sezione scientifico  il “J’Accuse” del prof. dr. Massimo Bondì “La volontà di salvare gli organi ad ogni costo elimina la volontà di salvare il paziente ad ogni costo”. Di persone in buona fede, perfino medici, ma preda del pensiero unico (analfabetismo del pensiero) , ce ne sono tante. Impongono la morte cerebrale giudicando utilisticamente l’organo più complesso e sconosciuto dell’universo, mentre il corpo è palesemente vivo seppur ausiliato nel respiro (purtroppo anche quando non è necessario): il cuore batte autonomamente distribuendo il sangue ossigenato in tutti i  distretti del corpo, Un corpo che viene macellato mentre la circolazione è attiva. Troppi interessi fanno capo a questo ascientifico e assurdo concetto di morte che richiede una totale fiducia in medici che hanno ampiamente dimostrato di essere corrotti e corruttibili…”

In difesa di Virginia Raggi – Scrive Anna Maria Campogrande: “Premetto che non ho votato per Virginia Raggi né per il suo avversario considerandoli entrambi non abbastanza ferrati per far fronte al dissesto del Comune di Roma. Ciò detto, una volta eletta, sarebbe stato corretto lasciare alla sindaca, perdippiù debuttante in politica, il tempo necessario per guardarsi intorno, comprendere la situazione e organizzarsi. Al contrario, Virginia Raggi è stata perseguitata, ingiuriata e fatta a pezzi sin dal primo giorno, dopo decenni di malgoverno del Comune di Roma, tutte le colpe erano sue. Devo proprio dire che detesto questo modo di fare politica…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/una-lancia-spezzata-favore-di-virginia.html

Commento di Eleonora Del Tale: “Ma è chiaro che allontanare la gente dalla politica e dal voto fa molto comodo. Quando ci si è costruiti una bella torre dove starsene al sicuro ed uno zoccolo duro di sodali e aggregati che ti assicurano la sopravvivenza eterna,che te ne fai di gente che potrebbe decidere di votarti contro?”

Corpo massa e teoria degli pseudopodi – Nella psiche collettiva, come avviene nella struttura dell’ameba, lo pseudopodo regressivo è incarnato da una minoranza sparuta che governa politicamente ed economicamente il mondo  in termini di sfruttamento. Ma anche nello pseudopodo evolutivo il numero di persone che avanzano, precorrendo i tempi, è limitatissimo. Infatti se pochi sono i detentori del potere economico e comunicativo e degli indirizzi sociali e religiosi (operatori occulti, coscienze astute ma votate all’illusione) altrettanto pochi saranno nella parte evolutiva (i saggi e le coscienze libere dai vincoli dell’illusione). Nel corpo massa invece imperano i grandi numeri, le grandi religioni, le classi popolari, i prestatori di opera, le folle tifose ed i seguaci di varie mode o culture. Ovvio che i componenti della massa, vittime delle consuetudini e dei credo, saranno numerosissimi, poiché il corpo massa raggruppa la stragrande maggioranza del genere umano ed è spinta all’evoluzione od all’involuzione solo da quei propulsori psichici (“pseudopodi”)”
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/09/05/successo-non-significa-riuscita-la-teoria-degli-pseudopodi-e-del-corpo-massa-nel-riciclaggio-della-memoria/

Immigrazione forzata e 12 vaccini 12 – Scrive Bruna Borini a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/21/l%E2%80%99inarrestabile-invasione-di-africani-e-mediorientali-e-l%E2%80%99ignavia-dei-nostri-politici/ -: “L’introduzione forsennata di africani, ha riattivato malattie quasi estinte. E quante altre ancora ne arriveranno. Non basteranno più neanche i 12 vaccini resi obbligatori..”

Vaccini dell’obbligo e militarizzazione farmaceutica della società – Scrive Fulvio Grimaldi: “QUI NON E’ IN DISCUSSIONE SE I VACCINI FACCIANO BENE O FACCIANO MALE. Probabilmente dipende. E’ in ballo un principio assoluto di civiltà e di integrità sanitaria: il principio di precauzione. Con diversità di valutazione anche in campo scientifico, ogni dogma è abuso. E’ in discussione la sovranità sul proprio corpo e gli ultimi a potersene appropriare sono i farmaceutici e i loro commessi viaggiatori ministeriali, con la storia criminale che hanno alle spalle….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/vaccini-dellobbligo-e-delitto-di.html

Roma. Avanti con l’A(g)Giunta alla Mobilità. La Raggi risolve i problemi di traffico con le nomine aggiunte – Scrive Vito De Russis: “La Sindaca, nomina gli Assessori aggiungendone uno chiamandolo Presidente della “Consulta …., Mobilità..” L’Assessore alla Mobilità, nomina il suo staff aggiungendone n. 4 che invia alla citata “Consulta …., Mobilità..” Così è completa – n. 5 persone − la cabina di comando della “Consulta …., Mobilità..” Si pensa di riempire lo spazio libero con un gruppo di componenti/membri (voce da definire) di diritto chè hanno già cariche pubbliche e non partecipano alle previste votazioni; ed un altro gruppo di simili componenti/membri di diritto che, invece, partecipano alle votazioni per eleggere n. 2 di loro. Siamo ad una forza omogenea di n. 7 persone nella cabina di comando della “Consulta …., Mobilità..” La politica sta piegando al proprio arbitrio una società consolidata nello stato di “emergenza da traffico” da oltre 10anni (e non percepisce l’intento di uscirne subito ripristinando la normalità).”

L’influenza del clima sulla civiltà umana – Scrive A.K.: “Il clima ha condizionato sempre la vita su questo pianeta incidendo profondamente sull’evoluzione dei mammiferi, dei primati e quindi di noi uomini. Quando questi ultimi da tribù si sono evoluti in comunità organizzata e, dopo la scoperta dell’agricoltura, hanno cominciato a costruire i primi insediamenti urbani, scegliendo luoghi dove esistessero condizioni di vita ottimale. Tutte le grandi civiltà dell’Uomo infatti sono nate e…” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/22/evoluzione-della-civilta-umana-e-condizionamento-climatico/

Roma. Camminata sull’Appia – Scrive Amici del Tevere: “Domenica 11 giugno 2017. Passeggiata guidata lungo la Via Appia Antica, tra storia e leggende. Da Domine Quo Vadis alla tomba di Cecilia Metella. Costruita nel 312 A.C dal censore Appio Claudio, la via Appia seguì nel suo tracciato la progressiva estensione del dominio romano al Sud, raggiungendo prima Capua e infine Brindisi. Conosciuta fin dall’antichità con il nome di Regina Viarum per gli splendidi sepolcri che la affiancavano, divenne in epoca cristiana la strada percorsa dai pellegrini che si recavano a visitare i cimiteri cristiani. Info. e prenotazioni: 3395852777”

Cambiamenti per mantenere la vita sul pianeta – Scrive Caterina Regazzi: “Nei decenni del boom economico avevamo imparato che potevamo avere cibo di tutti i tipi in abbondanza e a poco prezzo, ma a prezzo (sembra un gioco di parole) della nostra salute fisica e mentale e di quella dell’ambiente. L’importante era produrre di più con la scusa di “nutrire gli affamati” e ancora ci raccontano la favola della fame nel mondo come se le morti per fame che disgraziatamente forse ancora esistono, dipendessero dalla scarsa redditività delle nostre colture e non dalla dissennatezza dei governi che comandano in questi luoghi sfortunati della terra, che non trovano di meglio che farsi guerre tra tribù e bande rivali, spendendo cifre abnormi per armamenti e in costi umani e rubare dalle casse statali per il proprio tornaconto personale, e allora giù con i pesticidi, i diserbanti ed i concimi chimici…” – Continua:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/bioregionalismo-e-cambiamenti-necessari.html

Treia. Libraria. Scrive Maria Giovanna Varagona: “Domenica 4 giugno 2017, presso B&B Antichi Gelsi, di Treia. Presentazione del nuovo volume di Vincenzo Varagona: “Le potenzialità della persona – Le nuove frontiere del counseling”. Ingresso libero. Info. latela@inwind.it”

Viterbesi. Da Perugia ad Assisi, per il Reddito di Cittadinanza – Scrivono Grilli Viterbesi: “Molti abitanti della Tuscia hanno partecipato alla marcia Perugia Assisi del 20 maggio u.s. per chiedere il “reddito di cittadinanza”. Parecchi hanno approfittato del pullman che organizzato dal M5S di Viterbo e hanno chiesto, insieme a cittadini provenienti da altre zone d’Italia, che questa fondamentale proposta non venga accantonata ma realizzata quanto prima….” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/viterbesi-da-perugia-ad-assisi-per.html

Azioni anti vaccinatorie – Scrive Giulietta del CIR: “Il 23 maggio 2017 si è svolta una riunione di referenti regionali e nazionali delle associazioni e dei comitati per la libertà di scelta riguardo l’offerta vaccinale. Abbiamo concordato contenuti e proposte e stabilito le date di alcune iniziative e manifestazioni per contrastare il decreto che introduce l’obbligatorietà per 12 vaccini e sanzioni pesantissime che ledono diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione e dalla Convenzione di Oviedo. Le date che vi chiedo di diffondere e su cui lavorare sono: – sabato 3 giugno iniziative in tutte le piazze d’Italia liberamente indette da comitati e associazioni; – sabato 10 giugno Manifestazione nazionale e presidio permanente sotto il ministero della Salute a Roma (portate la tenda, la vostra energia e i vostri cari perché rimarremo a Roma accampati i giorni seguenti); – sabato 8 luglio Manifestazione nazionale a Pesaro. Ogni altra iniziativa di informazione o protesta è certamente benvenuta e sarà rilanciata dal Coordinamento. Info. cir.informa@gmail.com”

Incontro Collettivo Ecologista 2017 – Possiamo finalmente confermare le date e l’ubicazione dell’Incontro Collettivo Ecologista, corrispondente all’incontro annuale della Rete Bioregionale, che si terrà il 24 e 25 giugno 2017, nella Casa di Mezzo di Ca’ Lamari, nel Parco dei Sassi di Roccamalatina, a Montecorone di Zocca (Modena). Prima di passare alla descrizione degli eventi previsti qualche parola sul significato dell’ecologia profonda e del bioregionalismo e della spiritualità della natura che contraddistinguono il tema di questi incontri annuali che combaciano con il periodo del solstizio estivo…” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Incontro-Collettivo-Ecologista-24-e-25-giugno-2017

Roma. SEMINARIO DELL’AREA LAICA – Scrive Enzo Marco: “Incontro per discutere della formazione di una Consulta degli istituti, associazioni, siti, giornali, ecc, dell’area di sinistra democratica e laica, presso la Fondazione Critica liberale, venerdì 23 giugno 2017, alle ore 14, in via delle carrozze 19, Roma. Gli interessati sono pregati di inviare la propria iscrizione a info@criticaliberale.it”

Civitanova Marche. Concorso letterario sulla Memoria – Mi scrive Massimo dello SPI CGIL ed AUSER di Macerata: “…essendo stata valutata la tua opera fra le finaliste, sei invitato a partecipare all’iniziativa conclusiva del 7 giugno 2017 a Civitanova Marche presso il Teatro Cecchetti sito in via Vittorio Veneto. Nel complimentarmi porgo cordiali saluti.” Questa finale del  concorso letterario  sulla Memoria, denominato “Il tempo, La storia, Le nostre Storie”, doveva già tenersi lo scorso anno poi in seguito alla tragedia del sisma, l’evento non poté aver luogo… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/05/civitanova-marche-7-giugno-2017.html

Giorno dopo giorno, siamo arrivati ad oggi! Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’amore, per essere vero amore, dev’essere “amore-essere”, “amore-dono”. “Amore-essere” indica uno stato dell’amore. Quando sei arrivato a casa, quando hai conosciuto chi sei, allora un amore sorge nel tuo essere. Allora la fragranza si diffonde e tu puoi donarla ad altri. Come puoi donare qualcosa che non hai? Per darla, il primo requisito essenziale è possederla…” (Osho)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Celebrazione della vita, Minimal Music, Renzi Squallor, origine degli italiani, natura e Dio, DNA e contemporaneità, canapa bioregionale libera, Santa Ildegarda a Fonte Avellana…

Il Giornaletto di Saul del 18 maggio 2017 – Celebrazione della vita, Minimal Music, Renzi Squallor, origine degli italiani, natura e Dio, DNA e contemporaneità, canapa bioregionale libera, Santa Ildegarda a Fonte Avellana…

Care, cari, tutto il pensiero mediterraneo è orbitato per millenni attorno alla concezione unitaria dell’Universo con la Vita. La realtà sensibile, concreta, stabile, è impersonificata in oggetti solidi (i primi simboli della religiosità sono sassi, pietre, luoghi di passaggio, etc.) fino alle statue ed ai simboli naturali, la religiosità della natura è strettamente interconnessa con la vita nelle sue manifestazioni essenziali: corporeità, sangue, linfa, nascita, morte, sessualità. E la celebrazione della vita avviene da tempo immemorabile in corrispondenza del Solstizio estivo…. – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/17/montecorone-di-zocca-solstizio-estivo-nel-parco-di-roccamalatina-il-24-e-25-giugno-2017-con-la-rete-bioregionale-italiana/

P.S. Quest’anno celebreremo il Solstizio, il 24 e 25 giugno, a Ca’ Lamari di Zocca, nel Parco di Roccamalatina. Vedere il programma all’interno dell’articolo soprastante

Commento di Giulietta Blu – “Caro Paolo, purtroppo quest’anno non potrò essere presente alla celebrazione solstiziale, sono impegnata in Puglia, dove terrò un corso sulla Comunicazione ecologica. Dopo anni di studio ininterrotto, da un po’ sto tenendo seminari a prezzi modici, portando per mano le persone attraverso il viaggio della “Comunicazione Profonda” insegnando la base, unendo tecniche differenti, dando strumenti semplici da usare ogni giorno e in qualsiasi relazione, dalla Comunicazione Empatica di Marshall Rosemberg , alla via del Cerchio di Manitonquat, la Comunicazione Ecologica di Jerome Liss e l’Arte del Processo di Democrazia Profonda di Arnold Mindell (esplorazione dei conflitti, integrazione di parti marginalizzate)…” – Continua in calce al link soprastante

Ascoli Piceno. Minimal Music – Scrive Sara Di Giuseppe: “Hanno 162 anni in due, e Philip Glass e Arvo Pärt potrebbero far proprie le parole di Erik Satie: “Sono venuto al mondo molto giovane in un tempo molto vecchio”. Giovanissima e sorprendente è la musica che s’innalza oggi qui, fra gli archi e i travertini della Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio, gioiello romanico fra gli innumerevoli che Ascoli non merita, dall’incredibile facciata a riquadri che illumina la piazzetta un tempo incastonata nel verde, poi “riqualificata” e desertificata degli “inutili” alberi…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/ascoli-piceno-minimal-music-recensione.html

Sacrificati sull’altare del “buonismo” – Scrive Rino Tripodi: “Un tempo si moriva perché c’era chi credeva in comunismo, fascismo, nazismo. Oggi… per il politicamente corretto”

Renzi Squallor. Da bandiera gialla a maglietta gialla – Scrive Alessandro Robecchi: “La chiamata alle armi viene direttamente dal Capo Renzi, su Facebook, appello accorato e ordine di mobilitazione. L’adunata è per tutti i militanti, dai deputati in giù, che andranno (cito il sacro testo) “Ognuno in un Comune diverso di quelli colpiti dal sisma”. A fare che? “Ad ascoltare, a fare il punto, a portare la testimonianza di un impegno concreto”. Insomma, niente ramazze, stavolta dovrebbero bastare le orecchie. Il Pd vuole “ascoltare” i bisogni delle popolazioni terremotate del Centro Italia. ..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/17/renzi-squallor-da-bandiera-gialla-a-maglietta-gialla-le-disgrazie-come-opportunita-di-marketing/

Commento di Anna Lombroso: “Sparaballe in magliette gialle… è semplicemente il loro solito modo di prenderci per i fondelli, nella convinzione che loro sono furbi e noi grulli, che la menzogna sia una virtù del politico e la dabbenaggine un dovere della plebe, e che la nostra condizione di assoggettati, ricattati, intimoriti ci obblighi a credere alle loro pretese di innocenza, alla loro malinconia di perseguitati dalla macchina del fango che oltraggia perfino i loro affetti filiali”

L’origine degli italiani – Scrive Azione Identitaria: “L’Italia, oltre ad una base paleolitica europea occidentale, è in massima parte stata colonizzata durante il neolitico, da popolazioni europidi mediterranee. In tempi storici i loro discendenti si chiameranno Falisci, Etruschi, Reti, Sardi… a queste si aggiungono genti indo-europee, provenienti dal Centro Europa: in massima parte sono Italici come gli Umbro-Liguri, gli Umbro-Sabini, i Sanniti, i Latini, i Siculi, i Veneti. Un’altra famiglia indoeuropea, strettamente imparentata a quella italica, quella dei Celti..” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/identita-genetica-bioregionale-gli.html

Isola d’Elba. Sì ai mufloni – Scrive Serena Ruffilli: “Vogliono eradicare (leggi: ammazzare!) tutti i mufloni dell’isola d’Elba, la mia amata Elba! https://www.change.org/p/caart-coordinamento-associazioni-animaliste-regione-toscana-no-all-eradicazione-del-muflone-elbano-siamo-tutti-alloctoni – Abbiamo aperto una petizione per fermare il massacro di questo splendido e placido animale, che non dà noia a nessuno anzi, riveste un ruolo fondamentale per la pulizia dei terreni boschivi, limitando il rischio di incendi ed è da sempre un valore aggiunto per i turisti che non disdegnano di farsi foto panoramiche con i mufloni nello sfondo…”

Alla Natura nulla importa che un dio esista o non esista – Scrive Guido Dalla Casa: “Le istituzioni che rappresentano Cristianesimo, Ebraismo, Islam sono sempre state in lotta, con fasi alterne e qualche pausa. Queste istituzioni hanno come caratteristiche: – Credono fermamente in un Dio personale ed esterno al mondo, creando un dualismo fortissimo nel pensiero umano (Creatore–creatura o Dio-mondo); – Considerano semplicemente come “ambiente dell’uomo” un complesso di venti-trenta milioni di specie di esseri senzienti, con tutte le relazioni che li legano. Non hanno alcuna considerazione per il mondo naturale, visto come al servizio dell’uomo, essere del tutto privilegiato e “metafisicamente” diverso; – Non si sono ancora accorte che ci troviamo sul terzo pianeta di una stella di media grandezza, lanciata nel braccio esterno di una galassia qualunque, fra miliardi di altre galassie… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/che-un-dio-esista-o-non-esista-nulla.html

L’intelligenza del DNA è “contemporanea” – Scrive Deepak Chopra: “L’intelligenza del nostro DNA funziona contemporaneamente nel passato, nel presente e nel futuro. Dal passato prende il progetto originale della vita, dal presente solo piccolissime frazioni di informazioni necessarie al funzionamento delle cellule e riserva al futuro le informazioni che saranno importanti per il nostro futuro. La doppia elicoidale è il magazzino quantum per il nostro futuro; qui il tempo è compresso e riposto fintanto che non diventerà necessario. Al momento che siamo stati concepiti i nostri geni hanno preso il controllo degli eventi della nostra intera vita che avverranno con precisa sequenza. Per esempio le mani sono emerse nell’utero prima in una amorfa massa di cellule, poi in mozziconi che sono poi diventati come delle pinne di pesce, piedi di anfibi, zampe di animali e alla fine mani umane. Queste evoluzioni sono ancora oggi presenti come memorie nei nostri geni, come le mani della nostra infanzia, adolescenza, età adulta, e vecchiaia. A livello quantum noi viviamo tutte queste età nello stesso tempo…”

Puzza di cadavere in tavola – Scrive Franco Libero Manco: “Per capire tutto l’orrore ed il disgusto del mortifero prodotto che è la carne, è necessario partire dall’inferno degli allevamenti intensivi in cui animali, nati per essere liberi e godere dei benefici raggi solari e brucare l’erba verde dei prati, sono stipati fin dalla nascita in gabbie metalliche senza possibilità di movimento, immersi nei loro stessi escrementi, privati di qualunque diritto naturale, come quello di giocare da cuccioli…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/05/17/il-viaggio-della-carne-in-tavola-e-la-puzza-di-cadavere/

Bologna. Canapa Island – Scrive Vegan OK: “Il Vegan Festival si terrà al Sana di Bologna dall’8 all’11 settembre 2017, nel contesto del Canapa Island: nell’isola della sostenibilità. I visitatori di VeganFest si potranno addentrare nel mondo della canapa, pianta che rappresenta una risorsa naturale preziosissima per i suoi numerosi impieghi che non impattano sull’ambiente. Info. info@veganok.com”

La canapa bioregionale deve tornare libera nei nostri campi – Pianta disinquinante, fonte alimentare e tessile e per la produzione di biomassa, etc.. insomma un toccasana per la natura e per l’uomo! Ma alla fine della seconda guerra mondiale, l’Italia fu obbligata ad interrompere la produzione di canapa (le sementi furono cedute alla Francia o distrutte), con la scusa “dichiarata” di attuare il proibizionismo contro le droghe. Avvenne “di fatto” -in seguito alla visita di Alcide De Gasperi negli Usa ed all’entrata dell’Italia nella Nato- che il governo italiano all’inizio degli anni ’50 ne proibisse la coltivazione…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/canapa-bioregionale-pianta.html

Ecologia della parola. Libraria – Scrive Massimo Angelini: “Buongiorno Paolo, perché ti so attento alla produzione editoriale di Pentàgora e sensibile ai temi verso i quali sono sensibile, desidero segnalarti il mio ultimo libro “Ecologia della Parola”, che uscirà il 1° di giugno p.v. La traccia che orienta il libro è: ripulire le parole può aiutare a ripulire il pensiero e il modo di vedere le cose. Info. 347.9534511”

Mia rispostina: “Ovviamente se vorrai presentare il libro durante l’incontro collettivo ecologista, di cui ti ho inviato il programma, sei benvenuto. Nel caso confermami la presenza in modo da poter integrare la scaletta…”

Serra Sant’Abbondio. Convegno su Ildegarda di Bingen – Scrive Patrizia Cavallo: “Dal 2 al 4 di giugno 2017, si svolgerà al Monastero di Fonte Avellana (nel comune di Serra Sant’Abbondio, nella provincia di Pesaro e Urbino, alle pendici del Monte Catria), il II Convegno sulla figura di Santa Ildegarda di Bingen, Monaca Benedettina vissuta nel XII secolo, intitolato: ‘Santa Ildegarda: filo d’oro tra terra e cielo’..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/monastero-di-fonte-avellana-dal-2-al-4.html

Alitalia resti all’Italia – Scrive Arrigo Colombo: “Alitalia deve restare la compagnia di bandiera. Non dev’essere né svenduta, in tutto o in parte, né privatizzata,  né mandata in fallimento, la soluzione certo più oscena. Dev’essere affidata ad un gruppo di persone competenti ma soprattutto oneste, ineccepibili nell’onestà, che la reimpostino e la riavviino, costi quel che costi. Questo vale per tante cose italiane perché l’Italia, quanto è grande cattolica tanto è grandemente corrotta, la nazione più corrotta d’Europa, una delle più corrotte del mondo.”

Leva obbligatoria o servizio civile? La discussione è aperta – La riproposizione di una qualche forma di leva obbligatoria declinata in termini di utilizzo dei giovani in ambiti di sicurezza sociale «non è un dibattito obsoleto», tanto che in Europa «si è riaperto non solo in Svezia ma anche in Francia, dove, alle ultime presidenziali, l’argomento è stato toccato da molti candidati, compreso Macron». Lo ha detto il ministro della difesa, Roberta Pinotti, a margine della sfilata degli Alpini,del 15 maggio u.s. a Treviso. Una leva, ha specificato, «non più solo nelle forze armate ma con un servizio civile allargato a tutti»… E voi cosa ne pensate?” Rispondete nei commenti: https://auser-treia.blogspot.it/2017/05/riproposizione-della-leva-obbligatoria.html?showComment=1495041227618#c5842165343427116614

E pure oggi abbiamo chiuso! Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Il senso di colpa è inutile. Appartiene alla vanità. Quando qualcuno commette un errore e poi ne diventa cosciente, si arricchisce e non si impoverisce (…) Finiamola con la colpevolezza! Non serve assolutamente a niente. Il nostro errore appartiene al passato; ha avuto lo scopo di renderci coscienti: è divino.” (Alejandro Jodorowsky)

……………………..

“Quando una persona parla molto, non è pronta, non è stanca, sta giocando ed è arrabbiata. A quel punto la cosa più utile da fare e’ litigare, bisogna dirgli subito che non c’è nulla da fare e mandarla via. Se capisce tornerà pronta per avere aiuto senza fare giochi, altrimenti avremo tutti risparmiato le nostre forze. Chi parla tanto non vuole niente”. (Bert Hellinger)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Son maceratese anch’io, Siria: Fake news, la democrazia che non c’è, Genuino Clandestino, tutti i virus USAti, la morte del mare, Venezuela libero, i 5 elementi…

Il Giornaletto di Saul del 17 maggio 2017 – Son maceratese anch’io, Siria: Fake news, la democrazia che non c’è, Genuino Clandestino, tutti i virus USAti, la morte del mare, Venezuela libero, i 5 elementi…

Care, cari, ….in un certo senso sono un po’ maceratese anch’io. Ed è bene che sia venuto a Treia, ormai in età avanzata, così potrò forse anch’io lasciare il corpo qui nelle Marche. Evidentemente questo fa parte del nostro destino di famiglia, evidentemente dal punto di vista karmico qui c’è una nostra radice. Però oggi non voglio dilungarmi su questo tema… Vorrei solo confermare il detto “buon sangue non mente” e che non c’è bisogno di andare in giro a far proselitismo. L’evoluzione quando il momento è giunto ci fa compiere i passi necessari alla nostra crescita… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/05/in-un-certo-senso-sono-maceratese-anchio.html

Ancona. Allarme guerra mondiale – Scrive Comitato No Nato: “Giovedì 18 maggio 2017, ore 17, in Ancona, sala Anpi via Palestro 6. INCONTRO PUBBLICO sul tema “VERSO LA TERZA GUERRA MONDIALE? Dalla Siria al Venezuela: la strategia globale dell’imperialismo”, con Geraldina Colotti e Marinella Correggia, giornaliste collaboratrici de “Il Manifesto”, Fabio Pasquinelli e Fosco Giannini, dirigenti nazionali del PCI. Info. giacomiru@virgilio.it”

Siria. Fake News continue – Scrive V.B.: “Ora, dopo le armi chimiche, spuntano anche i “forni crematori” come ad Auschwitz. Il Sig. Noury , alto dirigente di Amnesty International ci attesta che è tutto vero. Se lo dice lui che è un …. uomo d’onore ….(però ben pagato)….. A quando la rivelazione che Assad è un vampiro (o un lupo mannaro, a scelta) e che la moglie Asma è una strega? I successi dell’esercito siriano e della diplomazia russa li fanno proprio impazzire…” – Continua con vari interventi: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/forni-crematori-in-siria-le-solite-fake.html

Calcata. Fotografica – Scrive Teatro Cinabro: “Il Teatro Cinabro ha l’onore di ospitare nella prima edizione di Calcata Fotografia la mostra di Gustavo Piccinini, “Buenos Aires in transito”. 20 e 21 Maggio 2017 Calcata Vecchia”

La democrazia che non esiste – Scrive Umberto Bianchi: “L’orientamento del consenso si esercita attraverso uno stretto controllo dei mezzi di informazione, divenuti cassa di risonanza e diffusione a livello capillare, di un vero e proprio bombardamento propagandistico. Quest’ultimo è accompagnato da subliminali messaggi dalla valenza intimidatoria e ricattatoria, in grado di annichilire la coscienza del singolo elettore che, perdendo qualsiasi capacità di autonomia decisionale, finisce con il divenire una delle parti di quegli impersonali portafogli elettorali, la cui orientabilità sta a fondamento di un intero sistema di potere…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/democrazia-alla-francese-democrazia.html

Serbia: Levy preso a torte in faccia. Panna sprecata – Scrive Fulvio: “Splendido video di splendida risposta di splendi serbi a una delle più mefitiche carogne fomentatrici e apologiste del bellicismo sion-imperialistico. https://youtu.be/KUsZ_eEGnGE – Per definire uno come Bernard Henry Levy, sedicente filosofo, embedded nell’intellettualità “progressista”, come nella Cia, nel Mossad, e in tutte le bande terroristiche mercenarie dell’Impero, più che le parole servono lo striscione, la torta e il manrovescio qui filmati per il diletto di ogni serbo, siriano, iracheno, afghano, libico, palestinese, latinoamericano, russo, ucraino, cittadino perbene del mondo.”

Torino. Libraria – Scrive M.B.: “Salone del Libro – Lingotto Fiere, Via  Nizza 280  Torino Stand J10, Padiglione 2 – Vita Universale. Ore 12,30 del 20 maggio, Sala AVORIO CONFERENZA: “LA VIA INTERIORE CHE CONDUCE A DIO IN NOI”, basata sul libro “La Via Interiore verso la Coscienza Cosmica” per gli uomini della nuova epoca che aspirato a una cultura più elevata e a un’umanità più pacifica.”

Genuino Clandestino. Come ho fatto io a… – Scrive Lucia Bertell: “Tutte e tutti noi abbiamo fatto o stiamo facendo “pratica di transizione” verso un lavoro eco-autonomo e abbiamo o stiamo affrontando difficoltà di vario genere. La proposta “Vi racconto come ho fatto io a …” vuole essere una raccolta di pratiche, di modalità, di strumenti, di sperimentazioni che ci hanno consentito di superare difficoltà e ostacoli nell’avviare o consolidare lavori/produzioni eco-autonome…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/genuino-clandestino-raccontare-la.html

Bologna. Il silenzio degli indecenti – Scrive B.B.U.S.: “Incontro-dibattito sulla guerra nel Donbass e la catastrofe umanitaria dimenticata, con la proiezione del docu-film “Stagioni del Donbass” e l’intervento di: Sara Reginella, impegnata in progetti di sensibilizzazione sul conflitto nel Donbass Ennio Bordato della Onlus Aiutateci a salvare i bambini. L’appuntamento è per giovedì 18 maggio a Bologna, ore 18:00, presso la sala Renzo Imbeni di Palazzo d’Accursio, in Piazza Maggiore 6 al primo piano della sede comunale. L’ingresso è libero. Info. byebyeunclesam@gmail.com”

Tutti i virus del sistema informatico nascono USAti – Scrive Marco Fontana: “Il recente cyberattacco subito da un centinaio di Paesi del mondo dimostra una volta ancora la pericolosità non dei tanto vituperati hacker, cosa ampiamente nota a tutti grazie anche al cinema e alla letteratura, quanto invece degli USA, dai quali sarebbe stato rubato un virus “ransomware” utilizzato per mettere in scacco aziende ed enti pubblici. Ci inquieta profondamente che la stampa internazionale metta in secondo piano questo dato, che in realtà rappresenta la vera notizia e che è lasciato a margine” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/cyberattacco-tutti-i-virus-del-sistema.html

Pavullo. Conferenza – Scrive Marinella Gianaroli: “Conferenza “Intestino ed immunità”, sabato 10 Giugno 2017 ore 15:30. Sala Consigliare P.zza Montecuccoli 1 Pavullo nel Frignano (MO) interverrà la naturopata Giorgia Gandolfi. Ingresso gratuito su prenotazione. Info. caffefilosoficopavullo@gmail.com”

Il mare sta morendo… – Scrive F.M.: “…anno dopo anno, abbiamo registrato spiaggiamenti di cetacei, morie impressionanti ed improvvise di pesci, calamari giganti emersi dal profondo degli oceani e poi defunti sulle spiagge e poi ancora foche e uccelli acquatici trovati morti a centinaia e a migliaia su tutte le spiagge del pianeta…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/16/il-mare-sta-morendo-ed-anche-la-terra/

Commento di M.B.: “Quando l’uomo smetterà di prevaricare la Natura e le sue creature, anche se per uno scopo apparentemente lecito quale il nutrirsi, allora cesseranno anche le conseguenze. Le morie di pesci, tramite cause esterne, altro non sono che la ribellione della Natura al suo sfruttamento indiscriminato da parte dell’uomo…”

In solidarietà con il Venezuela democratico – Scrive Marinella Correggia: “Roma, mercoledì 17 maggio 2017, dalle 14 alle 17,30, piazza delle 5 lune. Movimenti, associazioni e partiti in solidarietà con la rivoluzione bolivariana manifestano per la pace in Venezuela. 1. CONTRO LA VIOLENZA GOLPISTA DELLA DESTRA IN VENEZUELA – 2. CONTRO LE INGERENZE ESTERNE DEGLI STATI UNITI, DELLA UE E LORO ALLEATI – 3. CONTRO L’INFORMAZIONE A SENSO UNICO, CON MENZOGNE, NOTIZIE NON VERIFICATE, OMISSIONI… ” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/16/roma-17-maggio-2017-manifestazione-di-solidarieta-con-il-venezuela-democratico-e-bolivariano/

Torino. No zoo – Scrive Silvia Premoli: “Facciamo appello a tutte le persone che hanno a cuore il diritto alla libertà di ogni individuo, la difesa del patrimonio ambientale e la salvaguardia dei beni comuni a costruire con noi la mobilitazione nazionale che culminerà con la manifestazione “NO AGLI ZOO NO ALLA SVENDITA DEL PATRIMONIO  PUBBLICO” che si terrà a Torino sabato 27 maggio 2017,  ore 14 porta Susa (piazza XVIII dicembre), il corteo partirà alle ore 15 da Porta Susa a Parco Michelotti. Info. animalpress@veganok.com”

L’alimentazione bioregionale mantiene il biosistema vitale – …io personalmente, ma parecchi altri assieme a me, siamo convinti che il consumo dei prodotti cresciuti nel luogo in cui si vive, maturati spontaneamente, con l’integrazione di limitatissimi apporti di derivati animali, come il formaggio, il miele o le uova, ottenuti con metodi naturali, possa essere una idonea risposta alla sopravvivenza, soprattutto nel nostro ambiente mediterraneo. Ovviamente la sola agricoltura moderna, sia pur biologica, non è sufficiente a garantire tutte le proprietà di cui un organismo umano ha bisogno, da qui la necessità di attingere alla fonte ricchissima di erbe spontanee (che facevano parte della dieta mediterranea antica) e che possono fornire tutti gli oligoelementi e le vitamine necessarie a mantenere l’uomo in buona salute… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/lalimentazione-bioregionale-mantiene-il.html

Roma. L’alimentazione umana nel tempo – Scrive AVA: “18 maggio 2017, ore 17, in piazza Asti 5/a – Roma. Conferenza di Luca F. Del Nevo, naturopata: “STORIA, MITOLOGIA, CREDENZE E CULTURA DEL CIBO: DALLA PREISTORIA AD OGGI” L’interessante percorso che ha caratterizzato nel tempo il pensiero ed il comportamento del genere umano. Ingresso libero. Info. 333 9633050”

Spilamberto. Passeggiate lungo i canali – Scrive Caterina: “Il Presidio Paesistico Partecipativo del Contratto di Fiume, il Museo Civico di Ecologia e Storia Naturale di Marano, il Museo La Venere di Savignano sul Panaro, l’Antiquarium, Gruppo Naturalisti di Spilamberto, il Museo Civico “Augusta Roffi” e il gruppo “Al Palesi” Amici del Museo di Vignola, promuovono un evento: “Tracce… per leggere il territorio”, sabato 20 maggio 2017, ore 15,30. A Spilamberto, con ritrovo al parcheggio della Coop dil San Pellegrino. Passeggiata culturale “Lungo i sentieri dei canali San Pietro e Diamante fra aspetti storici e paleoindustriali”. Una lezione itinerante a cura degli esperti del Gruppo Naturalisti di Spilamberto. La durata dell’escursione sarà di circa un’ora e mezza. Io ci vado e voi?”

I 5 elementi e le forme pensiero – Ognuno dei 5 elementi tradizionalmente riconosciuti (sia in Cina che in India) rappresenta uno dei 5 sensi e noi sappiamo che i cinque sensi sono diversi canali e modi comunicativi fra la mente interna e quella esterna. Ma esistono anche cinque elementi più “spirituali” o psichici che superano la comunicazione fisica dello stato di veglia, questi 5 elementi definiti in sanscrito “Tanmatra” – 5 potenzialità sensoriali o elementi sottili – precedono i cinque Indrya, o sensi, ad essi subordinati. Vediamo così che è possibile che le emozioni, i pensieri astratti, le sensazioni inconsce, possono essere trasmesse e percepite negli strati profondi della mente in forma di pulsazioni psichiche… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/05/i-cinque-elementi-e-le-forme-pensiero.html

Arrisentirci domani, forse, Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non farti servo di nessuno, soltanto chi sente questa dignità morale è un uomo” (I. Kant)

…………………………..

“Se si tiene conto che la materia è dappertutto la medesima …. non so per quale ragione la materia sarebbe indegna [secondo alcuni] della natura divina: giacché fuori di dio non può esserci alcuna sostanza dalla quale essa patisca. Tutto, dico, è in dio, e tutto ciò che accade si manifesta per le sole leggi della natura infinita di dio, e segue dalla necessità della sua essenza (come tra poco mostrerò). Non si può dunque dire in nessun modo che dio patisca da un altro essere, o che la sostanza estesa sia indegna della natura divina, anche se sia supposta divisibile, purché si conceda che è eterna e infinita” (Baruch Spinoza)

Commenti disabilitati