Risultato della ricerca:

Intolleranza agli xenobiotici, allora che fare?, “stop U.S. Wars”, Osvaldo Ercoli è andato avanti, Ue e la “solidarietà” del ciufolo, riciclaggio della memoria, per i libri del diavolo grande successo editoriale…

Il Giornaletto di Saul del 20 novembre 2022 – Intolleranza agli xenobiotici, allora che fare?, “stop U.S. Wars”, Osvaldo Ercoli è andato avanti, Ue e la “solidarietà” del ciufolo, riciclaggio della memoria, per i libri del diavolo grande successo editoriale…

Care, cari, intolleranza agli xenobiotici è una patologia associata a sindrome immuno-neurotossica e iper-reattività delle vie aeree, aggravata dall’incapacità di metabolizzare persino molti farmaci di sintesi. I pazienti presentano quadri sintomatologici differenti in relazione ai polimorfismi genetici, alle alterazioni epigenetiche e agli xenobiotici presenti nell’organismo… (G.L. Padrin) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2022/11/intolleranza-agli-xenobiotici-e-gli.html

Problema energia e greenwashing – Scrive Sezione Castelli Romani di Italia Nostra: “Vi invitiamo a partecipare alla videoconferenza sul tema: “ENERGIA E TRANSIZIONE ECOLOGICA”, venerdi 25 novembre, ore 18:00. https://cleverage-it.zoom.us/j/89034177261?pwd=RElaYitESWhwWnZSeW8vbjlEN3FRZz09 – ID webinar 890 3417 7261 – Passcode webinar 484848”

E allora che fare?… – Qualche (o quale) meraviglia e varie cose…: “Molti chiedono: che fare? E per quanto ci si spieghi, il finale non cambia: quindi? che fare? soluzioni? proposte? Con l’orgoglio di chi non si lascia incantare e l’impazienza di chi va dritto al sodo. Qualcuno guardando l’orologio, qualcuno tamburellando le dita sul tavolo, tutti sollevando ieraticamente il capo nel pronunciare la summa quæstio, la domanda delle domande che non concede scampo.” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2022/11/e-allora-che-fare.html

Studio sulle modificazioni del Dna – Scrive Gabriele Angelini “Mentre da noi si continuano a fare operazioni ridicole di discriminazioni verso chi non si è vaccinato, nel frattempo è uscito un articolo firmato da Anthony M Kyriakopoulos, Peter A Mccullough, Greg Nigh e Stephanie Seneff” sul Journal of Nurological Disorders dal titolo “Potential Mechanisms for Human Genome Integration of Genetic Code from SARS-CoV-2 mRNA Vaccination: Implications for Disease”

“STOP U.S. Wars…” – UNAC writes: “After the October antiwar actions, we held a meeting to discuss next steps. It was decided that we should have another week of actions and the week around Martin Luther King Day, Jan 14 – 22 was proposed. So, we are moving forward organizing STOP U.S. Wars actions again…” – Continue: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2022/11/19/unac-stop-u-s-wars-in-the-word/

Nota – With the adhesion of Circolo Vegetariano VV.TT. (Italy)

Viterbo. Osvaldo Ercoli è andato avanti! – La sera del 18 novembre u.s. ho ricevuto la telefonata di Roberto Caivano, uno dei soci storici del Circolo Vegetariano, il quale mi ha comunicato la dipartita del prof. Osvaldo Ercoli di Viterbo, con cui abbiamo collaborato intensamente durante gli anni in cui il Circolo era a Calcata. Oltre alla collaborazione culturale su temi condivisi (laicità, libertà di pensiero, ecologia, ecc.) ho un debito di riconoscenza personale nei confronti di Osvaldo, che in un periodo difficile della mia esistenza mi aiutò a sopravvivere (prima della concessione di una pensione sociale) con i suoi generosi contributi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2022/11/19/viterbo-osvaldo-ercoli-e-andato-avanti/

Nota – “Osvaldo Ercoli, nato a Vallerano (Vt) il 30 gennaio 1930, già professore amatissimo da generazioni di allievi, già consigliere comunale e provinciale di Viterbo, impegnato nel volontariato, nella difesa dell’ambiente, per la pace e i diritti di tutti, è per unanime consenso nel viterbese una delle più prestigiose autorità morali. Il suo rigore etico e la sua limpida generosità a Viterbo sono proverbiali.”

Ue e la “solidarietà” del ciufolo… – Scrive Michele Rallo: “La “solidarietá” del ciufolo non ci serve: se Berlino, Parigi o Bruxelles si accolleranno davvero un pugnetto di cosiddetti “profughi” – a fronte della marea che quotidianamente si riversa in Italia – sará piú una beffa che non una “ripartizione” minimamente credibile. E noi, accettando grati e scodinzolanti la generosità profusa dai partner europei, ci obbligheremo praticamente a continuare ad “accogliere” chiunque decida di venire a piantare le tende qui da noi. E perché non dovrebbero farlo? Li accogliamo: vitto, alloggio, lavatura e stiratura – come diceva Totó – ed in più la graduatoria per le case popolari, mille euro al mese di reddito “di cittadinanza”, assistenza sanitaria, diritto alla pensione e altre piccole cosette che…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2022/11/ue-migranti-e-solidarieta-europea-del.html

Nota – Meloni e Salvini potranno menar vanto col loro elettorato di avere costretto i partner europei a “non lasciare sola l’Italia”, e tutto continuerá come prima, con la finzione di un minimo di apparente decenza in piú. Vorrei sbagliarmi, ma temo che finirá proprio cosí.

Riciclaggio della memoria – Scrive Caterina Regazzi, etologa: “Riciclaggio della Memoria (Edizioni Tracce) è un libro della Rete Bioregionale Italiana, curato da Paolo D’Arpini, con gli interventi di numerosi bioregionalisti doc. In forma narrativa ho partecipato anch’io a questa avventura editoriale. Vorrei però dare una mia definizione dei temi trattati: bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica.” – Continua: https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Riciclaggio-della-Memoria

Indovina chi è…? – Scrive Marco Travaglio: “Per troppo tempo gli abbiamo lasciato fare e dire di tutto, pendendo dalle sue labbra. Si presentava al Parlamento greco con un nаzista di Аzov, e tutti zitti. Metteva fuorilegge tutti i partiti d’opposizione arrestandone il capo, e tutti zitti. Avallava feroci rappresaglie sui “collaborazionisti” russоfoni, e tutti zitti. Spacciava bufale come i missili russi sulla centrale di Zaporizhzhya (e in Polonia) o la camera di tоrtura con denti d’oro strappati alle vittime, e tutti zitti. Ci intimava di rinunciare al gas russo che lui continuava a comprare, incassando pure i rubli per i diritti di transito del gаsdotto, e tutti zitti. Vietava ogni negoziato con Рutin, e tutti zitti. Anzi, porte aperte per UЕ e Nаto…”

Per dirne un’altra – Il cadavere del green pass potrebbe ridestarsi – Il Controcanto: https://www.youtube.com/watch?v=suOfVyOvia8

Per i libri del diavolo grande successo editoriale – Scrive Simon Smeraldo: “Dietro ogni successo editoriale di livello planetario, come succede da qualche anno a questa parte soprattutto per un certo filone pseudo-spirituale e pseudo-esoterico, c’è sempre un’altrettanta mastodontica mistificazione. La moltitudine è sempre dalla parte sbagliata; se un prodotto letterario di genere ha tanto successo, qualcosa puzza…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/11/per-i-libri-del-diavolo-grande-successo.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“SE CI DIAMO LA ZAPPA SUI PIEDI …
resteranno sul lastrico gli eredi.
Aumento soci da sei a ventisette
nessun vantaggio all’Italia dette.
Colpa maggior di chi scaldava il seggio
ai poveretti è toccato il peggio.
Accordo simile a uno sballato (*)
pura idiozia è venga firmato.
Maleodorante quel del Quirinale
prossimo bisognerà d’un bel pitale.
Se a pesci in faccia ci trattò MACRON,
SCHOLZ – il tedesco – concluderà mission.
Europea Unione s’è ormai sfasciata
uscirne presto sarìa cosa sensata.
Il “Trattato del Quirinale”:
voluto da Draghi e Mattarella
stato non è di certo cosa bella
e or peggiora nostra situazione
chi lecca il cul del franco sporcaccione.”
(Luigi Caroli)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Viterbo. Osvaldo Ercoli è andato avanti!…

La sera del 18 novembre u.s. ho ricevuto la telefonata di Roberto Caivano, uno dei soci storici del Circolo Vegetariano, il quale mi ha comunicato la dipartita del prof. Osvaldo Ercoli di Viterbo, con cui abbiamo collaborato intensamente durante gli anni in cui il Circolo era a Calcata. Oltre alla collaborazione culturale su temi condivisi (laicità, libertà di pensiero, ecologia, ecc.) ho un debito di riconoscenza personale nei confronti di Osvaldo, che in un periodo difficile della mia esistenza mi aiutò a sopravvivere (prima della concessione di una pensione sociale) con i suoi genersi contributi. “Osvaldo Ercoli è stato l’ultimo gigante della vita morale e civile di questa terra e città di Viterbo” -scrive un altro amico, annunciando che “i funerali si svolgono sabato 19 novembre alle ore 15 nella chiesa della Verità.” – Qui di seguito alcuni articoli sulle attività svolte in collaborazione: http://www.circolovegetarianocalcata.it/?s=Osvaldo+Ercoli+”

Paolo D’Arpini

Una breve nota su Osvaldo Ercoli:

“Osvaldo Ercoli, nato a Vallerano (Vt) il 30 gennaio 1930, già professore amatissimo da generazioni di allievi, già consigliere comunale e provinciale di Viterbo, impegnato nel volontariato, nella difesa dell’ambiente, per la pace e i diritti di tutti, è per unanime consenso nel viterbese una delle più prestigiose autorità morali. Il suo rigore etico e la sua limpida generosità a Viterbo sono proverbiali.” (Peppe Sini)


Peppe Sini del Centro per la Pace di Viterbo

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Romanticismo bioregionale, fine della pandemia in vista?, omaggio ad Osvaldo Ercoli, erbe invernali, Italia alla deriva, destino o libero arbitrio?…

Il Giornaletto di Saul del 1 febbraio 2022 – Romanticismo bioregionale, fine della pandemia in vista?, omaggio ad Osvaldo Ercoli, erbe invernali, Italia alla deriva, destino o libero arbitrio?…

Care, cari, i miei sogni sono rimasti tutti dietro quei casotti sul mare in autunno, dove stavo a baciarmi pomeriggi interi con la ragazza di allora, risucchiati poi, stralunati, dalla città, inebriati di baci su quegli autobus illuminati, che ci riconducevano nella nostra dimensione… (Ferdinando Renzetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2022/01/romanticismo-e-storie-bioregionali-di.html

Viterbo. Il giornale “lacitta.eu” chiude i battenti – Scrive Mauro Galeotti: “Vi informo che il nostro giornale, per impossibilità di continuarne la redazione, chiude ma do appuntamento su Facebook – https://www.facebook.com/groups/424267198016459 – in una pagina che pubblica vecchie foto della nostra terra viterbese, tanta storia e cultura.” – Così è scritto sull’ultimo numero del giornale diretto da Mauro Galeotti, con il quale ho collaborato da parecchi anni. A Mauro ho scritto questo messaggio di commiato: ”Un altro segnale dei tempi che cambiano… Ognuno di noi fa del suo meglio… come può e dove si può. Caro Mauro, auguro ogni bene a te e a tua moglie, un affettuoso saluto”

Austria: fine della pandemia in vista? – Scrive Chris Veber: “Game over? I giudici costituzionali di Vienna danno scacco matto al governo? Domande esplosive che prima erano tabù. Il 26 gennaio 2022, la Corte costituzionale austriaca ha avviato una procedura di revisione di ordinanza e ha inviato un fascicolo di domande al ministro della Salute austriaco. Domande che fino ad ora erano assolutamente tabù e che scuotono le fondamenta della “pandemia”. Il ministro della Salute ha tempo fino al 18 febbraio 2022 per rispondere, data della fine della “pandemia” in Austria…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2022/01/31/austria-fine-della-pandemia-in-vista/

Breve analisi sul controllo sociale – Scrive Dietro le quinte: “La narrazione pandemica inizia a vacillare, la battaglia per la libertà inizia adesso: https://www.youtube.com/watch?v=fsk5pyvkEUs – “Nelle ultime settimane sembra che la narrazione pandemica inizi a vacillare: se questo è un ottimo segnale, è pur vero che il potere ha strumentalizzato la crisi sanitaria come un laboratorio sociale per introdurre misure liberticide e creare un precedente, aprendo le porte alla sorveglianza digitale di massa. E’ stata così dimostrata la possibilità che uno stato di eccezione può essere creato con qualsiasi pretesto e che qualunque minaccia globale può condurre all’imposizione di norme liberticide e assurde. La battaglia per riappropriarci del nostro futuro inizia adesso”

Viterbo. Osvaldo Ercoli ha compiuto 92 anni – …sono stato molto contento di ricevere la notizia del 92° genetliaco di Osvaldo Ercoli. Sono stato contento perché io stesso assistetti e partecipai alle numerose sue battaglie per la laicità, i diritti civili, la solidarietà fra esseri umani e tutto ciò senza alcuna finzione “religiosa”. Infatti Osvaldo Ercoli si è sempre professato agnostico. In un momento particolare della mia vita, in cui ero troppo vecchio per poter lavorare e troppo giovane per andare in pensione fui posto in condizioni di sopravvivere grazie al suo aiuto… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/10/grazie-un-piccolo-omaggio-al-professor.html

Osare combattere! – Scrive NPCI: “Lo spettacolo dato nel teatrino della politica borghese dal sistema dei partiti delle Larghe Intese (e dal M5S diventato una sua costola) in occasione dell’elezione del Presidente della Repubblica ha mostrato e confermato a milioni di uomini e donne italiane la crisi politica della classe imperialista e lo stato della Repubblica sotto commissariamento. Il suo governo è ridotto a un insieme di uffici agli ordini del Commissario dell’UE e della NATO; il Parlamento è ridotto a un ufficio di registrazione delle leggi e norme del governo.”

Italia alla deriva… – Scrive Raffaello Federighi: “Complice un’opportuna pandemia, imperversa il governo di Mario Draghi – con un passato da banchiere d’affari nella Goldman Sachs – il quale non solo genera un impulso sostanziale all’aumento del debito pubblico italiano, ma si accinge a renderlo ingestibile favorendo l’ulteriore passivo di oltre seicento miliardi di euro derivante dai fondi del MES e del Recovery Fund, spacciati come opportunità economica, in realtà prodromici a trasformarci nella nuova Grecia. La gestione pandemica ha favorito questo assurdo disegno, poiché in realtà ciò che sta avvenendo è un gigantesco trasferimento di fondi pubblici a favore di multinazionali private che hanno rimesso parte di quei fondi come “elargizioni”, fatte pervenire a pioggia, ai settori più disparati, per alimentare il consenso…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2022/01/litalia-alla-deriva-e-la-farsa.html

Quel che ci aspetta ancora… – Passata l’elezione del presidente della Repubblica, con la conferma di Mattarella, il governo torna a concentrarsi sulle misure da adottare per la pandemia, in particolare per quanto riguarda scuola, discoteche, mascherine e sistema di colori per le Regioni. Il Consiglio dei ministri dovrebbe decidere sugli automatismi delle quarantene. In forse il via libera a feste ed eventi all’aperto. Per le mascherine potrebbe essere decisa un’ulteriore estensione dell’obbligo all’aperto.”

Montefano (Macerata). Candelora 2022 ed incontro con le erbe invernali – Scrive Valentina: “Incontro Erbe d’Inverno: Il 2/2/2022 è una data ricchissima di significato e simbologia, in questa cornice con la presenza di Maria Sonia Baldoni, la sibilla delle erbe, si celebrerà Imbolc, antica festività Celta che coincide nella nostra tradizione alla “Candelora”. Questo lo spirito con cui si andranno a raccogliere, catalogare, mangiare e spiegare le virtù delle erbe ed essenze spontanee invernali, presso la Casa delle Erbe Alkimia di Montefano, in via Imbrecciata 25…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2022/01/31/casa-delle-erbe-di-montefano-macerata-candelora-2022-ed-incontro-con-le-erbe-invernali/

Fossoli di Carpi (Mo) – Scrive la Casa dell’Albero: “Il 6 febbraio 2022, incontro con Pier Giorgio Caria: Simbolismi e significati occulti sui diabolici piani per il dominio del mondo. Per ogni informazione o prenotazione telefonare: 335 66.84.108”

Destino o libero arbitrio?. La mia esperienza personale – Oggi sento il bisogno di fare ulteriore chiarezza, per quanto possibile, sul discorso della scelta del destino, della vita e morte del corpo, del significato dell’anima individuale e della libertà assoluta dello Spirito. Alla base di tutto pongo la mia esperienza, impiantata nella memoria, del momento in cui la coscienza stava illuminando la formazione di un corpo nel grembo di mia madre, essendo questa coscienza individuale denominata “anima”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/destino-e-libero-arbitrio-unesperienza.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’atto di disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l’inizio della ragione.” (Erich Fromm)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

L’influenza “influenzata”, ”laicità diritti umani e nonviolenza”, teoria della pansessualità, Viterbo: scomunicato stampa sulla visita antipapale di Paolo D’Arpini, in riconoscenza a san Giovanni Bosco…

Il Giornaletto di Saul del 2 febbraio 2021 – L’influenza “influenzata”, ”laicità diritti umani e nonviolenza”, teoria della pansessualità, Viterbo: scomunicato stampa sulla visita antipapale di Paolo D’Arpini, in riconoscenza a san Giovanni Bosco…

Care, cari, l’influenza stagionale non c’è più, ora si chiama Covid 19… E’ stata curata male, con misure di restrizione e limitazioni della libertà inutili e controproducenti, che hanno provocato distruzione economica e sociale, italiana in primis e planetaria. Mentre con cure adeguate, oltre a salvare vite, si poteva evitare di buttare 500 miliardi nel “lockdown”e nelle elemosine per i falliti, mascherine e sterilizzanti, tamponi e vaccini. Mentre aumentano i morti di cancro, infarti, e patologie degenerative… (Giuseppe Altieri) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/02/covid-19-linfluenza-influenzata-e.html

Contro-informazione, media, diritti – Scrive Olivier Turquet: “Pressenza sta partecipando alle attività della società della cura. Ho fatto presente che manca un gruppo di lavoro sul tema, importantissimo,della libertà di informazione ecc. Vorremmo noi, come mediattivisti, dare vita a un gruppo di lavoro su questo? Si accettano adesioni e suggerimenti – Info: olivier.turquet@gmail.com

Intelligence e dossier dei servizi segreti: una manina occulta per confermare Conte? – Scrive Jure Eler: “In piena crisi di governo teleguidata dal Colle e sotto sorveglianza europea, con ago del bilancino un maialino dal 2% collegato ai servizi di mezzo mondo da Biden a Saudi Arabia compresa, i Servizi italiani si pregiano di stendere un dossier sulla questione epidemica e di buttarlo “a sorpresa” sul tavolo di Conte. A sua sorpresa? “Una bomba contro Conte” così come ci raccontano i media più venduti? Eppure, è proprio Conte ad essere a capo sei Servizi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/02/01/democrazia-in-italia-intelligence-e-controllo-occulto-dellinformazione-al-tempo-del-covid/

Il parere di Paolo Borgognone – “Leggi emergenziali, limitazioni delle libertà costituzionali e militarizzazione delle strade e perfino delle corsie degli ospedali consentono un colpo d’acceleratore del processo di militarizzazione e “messa in sicurezza” della società e dell’economia come non sarebbe mai stato possibile in tempi di “normalità”…” – Continua in calce al link soprastante

”Laicità diritti umani e nonviolenza” – …quella che segue è la relazione del prof. Osvaldo Ercoli alla tavola rotonda su “Laicità, Diritti Umani e Nonviolenza” tenuta a Viterbo in chiusura della Biennale d’Arte Creativa, nella Sala Gatti il 6 giugno 2010: “Giordano Bruno fu brutalmente ucciso, bruciato vivo, perché non voleva conformarsi, sottomettersi, a verità presupposte ed assolute. I suoi sono i valori per costruire nel rispetto delle libertà e delle auto-determinazioni di ciascuno la civile convivenza…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/02/laicita-diritti-umani-e-nonviolenza.html

Nutrire corpo e mente – Scrive Deborah Gorrieri: “Su Zoom l’11 febbraio, alle ore 21:00. Parleremo di come attingere al vero potere del cibo grazie all’antica saggezza della Kabbalah. La partecipazione è gratuita. Info: info@deborahgorrieri.it”

Viterbo. Scomunicato Stampa sulla visita antipapale di Paolo D’Arpini – Felicemente portata a termine la visita antipapale di Paolo D’Arpini, il quale è giunto a Viterbo Bagnaia in mattinata ed ha potuto incontrare tre amici al bar, raggiungendo in tal modo il totale di quattro, numero perfetto per una riunione laica “altra” (odi la canzone “eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo..”). Sono state così gettate le basi per una società veramente laica nella città dei papi (e degli antipapi)…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2009/07/18-luglio-2009-lantipapa-paolo-darpini.html

Ecco la canzoncina di Gino Paoli suonata al juke box durante la visita antipapale: https://www.youtube.com/watch?v=0QGN62xiRU8

Scambio di semi – Scrive C.N. a commento dell’articolo - https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/01/bioregionalismo-e-scambio-di-semi.html?showComment=1612082527234#c6380199583059293206 -: “… credo che malgrado alcune divergenze d’opinione che rende questo gruppo incredibilmente eterogeneo, ma lo vedo poi (nel pratico degli incontri) funzionare con straordinaria armonia e credo sarebbe un gran peccato perdere il magnete che ci ha avvicinato in questi anni…”

Teoria della pansessualità e memoria su Peter Boom – Ricordo la raccomandazione costante con la quale Peter Boom mi salutava ogni volta che stavamo per lasciarci: “Mi raccomando, comportati male..”. Beh, debbo dire che ho sempre seguito il suo consiglio e soprattutto adesso che lui è salito oltre il “Cielo dei Giusti” mi impegno moltissimo a rompere i coglioni a tutti ed a manifestare quel che sono senza remore, malgrado gli acciacchi dell’incipiente vecchiaia… Ma, visto che siamo in tema di memoria, vorrei fare una breve cronistoria del mio rapporto amicale con Peter Boom. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/02/teoria-della-pansessualita-e-memoria-su.html

La globalizzazione americanocentrica è fallita… – “Putin a Davos sottolinea con chiarezza i fallimenti di un modello di globalizzazione che ha esasperato le disuguaglianze favorendo solo le grandi multinazionali occidentali: https://au.ytprivate.com/watch?v=ACA7k58aazs – Per Putin l’era del multilateralismo è oramai iniziata grazie al sempre più evidente declino americano…”

San Giovanni Bosco e la Roma che ricordo… – Il 31 gennaio ricorreva la festa di San Giovanni Bosco. Ho un debito di riconoscenza verso questo santo e la sua opera di assistenza ai giovani. Io fui un suo beneficiato, allorché morì mia madre Giustina -nel 1954- e non riuscivo più ad adeguarmi a una scuola normale (malgrado fossi considerato intelligente e preparato dai miei maestri). Qualcosa in me si era bloccato, ricordo all’esame di quinta elementare feci una totale scena muta, conoscevo tutte le risposte alle domande che mi venivano poste dagli esaminatori ma non profferii parola, solo sguardi luccicanti e silenzio. Così da buon orfano disadattato fui mandato al collegio del Sacro Cuore di Roma, come interno… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/02/la-roma-che-ricordo-memorie-di-una.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Qualcuno mi chiese: “Come mai il Buddha ricevette l’illuminazione solo quando interruppe la sua penitenza?” – “Semplice – risposi – egli infine accettò la natura delle cose, mangiò perché aveva fame e riposò perché era stanco…” (Saul Arpino)

Commenti disabilitati

Risultato della ricerca:

Gestire il letame, diversità come simbolo di unità, pragmatismo funzionale, ultima chance per le tre fedi monolatriche, a Greta Thunberg: “te l’avevo detto che…”, “compagni di viaggio” di Paolo D’Arpini in libera uscita…

Il Giornaletto di Saul del 2 ottobre 2019 – Gestire il letame, diversità come simbolo di unità, pragmatismo funzionale, ultima chance per le tre fedi monolatriche, a Greta Thunberg: “te l’avevo detto che…”, “compagni di viaggio” di Paolo D’Arpini in libera uscita…

Care, cari, solo se correttamente gestite le materie fecali degli equini e dei bovini possono essere escluse dalla disciplina dei rifiuti speciali. A seguito di alcune segnalazioni riguardanti la gestione del letame di cavalli e di altri animali, i tecnici dell’ARPAT hanno compiuto accertamenti presso due centri di equitazione ed un’azienda agricola di Montespertoli…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/10/letame-bioregionale-come-gestirlo.html

Arabia saudita e inquinatrice – Scrive Marco Palombo: “La Saudi Aramco, l’impresa petrolifera saudita, è la prima multinazionale al mondo per emissioni di gas serra. Mentre nel mondo si parla molto di finanziare nuove fonti energetiche non inquinanti, sta per partire la quotazione di una parte delle azioni della Aramco, e, se le previsioni saranno confermate, sarà la più grande operazione finanziaria di sempre. Ironia della sorte, l’Arabia saudita è molto vulnerabile ai cambiamenti climatici, comunque la sua insensibilità ai temi ambientali è totale e lo dimostra anche nello Yemen dove, in presenza di una annosa crisi idrica, ha distrutto con i suoi bombardamenti tutte le infrastrutture idriche favorendo anche una grave epidemia di colera…”

Torino. Festival della Nonviolenza e della Resistenza Civile – Scrive Enzo Gargano: “Inizia a Torino, il 2 ottobre 2019, in occasione della Giornata Internazionale della Nonviolenza promossa dalle Nazioni Unite per ricordare la nascita del Mahatma Gandhi, il Festival della nonviolenza e della resistenza civile, promosso dal Centro Studi Sereno Regis e organizzato in collaborazione con altre realtà e associazioni…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/10/torino-dal-2-al-5-ottobre-2019-festival.html

Viterbo. Verso il 2 ottobre – Scrive Peppe Sini: “Il 30 settembre sono iniziate a Viterbo con un incontro in omaggio al professor Osvaldo Ercoli le celebrazioni per la “Giornata internazionale della nonviolenza”, che culmineranno il 2 ottobre 2019, anniversario della nascita di Mohandas Gandhi. La “Giornata internazionale della nonviolenza”, promossa dall’Onu dal 2007, ricorda e rinnova ogni anno l’impegno ad opporsi ad ogni violenza con la forza della verità”

Non poniamo limiti alla fantasia espressiva e creativa della nostra Madre Universale. Qui ripropongo un articolo sulla diversità come simbolo di Unità – Nel processo infinito della manifestazione l’essere umano è solo uno degli innumerevoli modi espressivi dell’intelligenza. Non c’è limitazione nell’espressione vitale, possiamo immaginare esseri composti di altre materie da quella organica che ci contraddistingue, ad esempio nella cosmologia indiana si parla di “abitanti” di altri mondi astrali e fisici, che condividono con noi l’intelligenza e la coscienza ma in forme completamente diverse dalla nostra… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/diversita-come-simbolo-di-unita.html

Milano. Forum Salviamo il Paesaggio – Scrive Forum: “Sabato 12 ottobre si avvicina e ricordiamo a tutte e tutti di registrarsi per rendere più agevole la preparazione della sala che ospiterà la nostra assemblea e organizzare al meglio l’ospitalità per il pranzo. Questo il link al modulo di registrazione: https://forms.gle/52ztoy13yQDwsfc5A – L’assemblea si terrà a Milano presso Cascina Bellaria (via Cascina Bellaria 90)…”

Tempo di pragmatismo funzionale – Scrive S.S.: “La questione è se bisogna aver pianificato un sistema perfetto, o quasi, da sostituire a quello vigente per poter agire, oppure se, dato che la situazione economica sta precipitando in un caos incontrollabile, è urgente, invece, usare ciò che è disponibile al momento per ribaltare la situazione, specialmente in un momento storico quando la possibilità di un’ancora russo-cinese è ancora possibile…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/10/tempo-di-crisi-tempo-di-pragmatismo.html

Cina. Ricorrenza della rivoluzione – Scrive NPCI: “Viva il 70° anniversario della proclamazione della Repubblica Popolare Cinese! Essa risuonò in tutto il mondo come appello alla riscossa per i popoli di tutti i paesi oppressi e inferse un grave colpo al sistema imperialista mondiale! Nella piazza Tienanmen a Pechino settanta anni fa Mao Tse-tung, capo del Partito Comunista Cinese e presidente del governo popolare centrale, proclamò la fondazione della Repubblica Popolare Cinese…”

Ultima chance per le tre fedi monolatriche – …ultima chance, ci proveranno con l’accorpamento (impropriamente definito sincretico) delle tre fedi monolatriche di origine semita che -in fondo- sempre da una sola traggono origine: il giudaismo. E segretamente rabbini, mullah e cardinali lavorano per fondare la “nuova religione universale”, con la ricostruzione del tempio all’ “unico vero dio” di Gerusalemme…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/11/il-nuovo-vecchio-tempio-di-gerusalemme.html

Commento di Mario Coppola: “Dio non esiste, e se esistesse Dio non ha creato templi o cattedrali per se stesso, quindi tali luoghi sono solo luoghi dove i vari sacerdoti attendono che i fedeli portino doni e denaro, come sempre è stato…”

A Greta Thunberg: “Te l’avevo detto che…” – Scrive Topolina Cabri: “…per una ragazza che voglia sembrare impegnata e responsabile come te, il 6 a Storia dopo mesi e mesi di insufficienze è un autentico VOTO DI MERDA!, ma visto che parliamo di un concime organico naturale, per questa volta non ti sequestro l’inquinante motorino (hihihi! Anche una goduria questo ecologismo.)…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/01/a-greta-tunberg-te-lavevo-detto-che-non-dovevi-prenderti-troppo-sul-serio/

Ciao, Paolo/Saul

Avviso finale. Cicero pro domo sua: https://www.libroco.it/dl/Paolo-D-Arpini/OM/9788832299328/Compagni-di-viaggio-La-ricerca-spirituale-laica-inizia-e-finisce-nel-Se/cw746113576559674.html

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tutto nel Cosmo è vita, movimento, armonia
e tutto dice che la nostra esistenza è destinata
ad altre dimensioni, in luoghi di sogno,
dove regnano luci ed aurore profonde ed inestinguibili.
Tutto vibra affinché tutto giunga alla sua perfezione
e a Te ritorni nella sfolgorante bellezza dell’esistere.
Tutto è in Te e Tu sei nel Tutto:
ogni frammento racchiude la tua infinita sapienza
ed ogni essere è da te conosciuto
come se fosse l’unico esistente.
Nelle tue leggi severe e ineluttabili
ogni disarmonia subisce l’urto dell’onda di ritorno.
La tua potenza si manifesta incessantemente
nel numero infinito di mondi e di universi
e il volo della libellula non è meno stupefacente
dell’espandersi delle galassie,
l’esplosione di mille supernova
è un bagliore per te simile alla lucciola,
la trasparenza dell’acqua sconvolge la logica dei più miscredenti,
la semplice tela del ragno mette in crisi i più arditi ingegneri.
Davanti a te si eclissa ogni bellezza.
Tu sei il perfetto, l’inimmaginabile:
al di là del tempo e dello spazio
trascendi ogni percezione sensoriale.
Stupefatto ti ammiro o Dio di tutte le dimensioni,
chiunque tu sia.”
(Franco Libero Manco)

Commenti disabilitati